Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000"

Transcript

1 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 1 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Adobe PDFMaker 4.05 consente di creare documenti PDF (Portable Document Format) direttamente da Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint Con Adobe PDFMaker, è possibile convertire i file Word mediante PDFWriter o Acrobat Distiller e i file PowerPoint mediante Acrobat Distiller. Inoltre è possibile stabilire se i file PDF risultanti debbano essere compatibili con Acrobat 3.0 (PDF 1.2) o Acrobat 4.0 (PDF 1.3). I file convertiti nel formato PDF possono essere visualizzati immediatamente usando Adobe Acrobat o Acrobat Reader. I file PDF convertiti da Word vengono ritagliati in base alle dimensioni delle pagine impostate in Word. I file PDF convertiti da PowerPoint vengono ritagliati in base alle dimensioni delle diapositive impostate in PowerPoint; inoltre le transizioni delle diapositive vengono conservate. Requisiti software Prima di poter usare Adobe PDFMaker e visualizzare i documenti PDF risultanti, è necessario installare determinati programmi sul proprio sistema. Adobe PDFMaker per Microsoft Word 97 e Word 2000 I programmi da installare sono: Microsoft Word 97 o Word 2000 e uno dei seguenti: Windows 98, Windows 95 o Windows NT 4.0 Adobe Acrobat 4.0 Adobe PDFMaker per Microsoft PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 I programmi da installare sono: Microsoft PowerPoint 97 o PowerPoint 2000 per Windows 95, Windows 98 o Windows NT 4.0 Adobe Acrobat 4.0 Importante: Adobe PDFMaker per Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 non è compatibile con le versioni anteriori di Microsoft Word e PowerPoint.

2 2 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Installazione di Adobe PDFMaker Adobe PDFMaker per Microsoft Word e Microsoft PowerPoint viene installato automaticamente durante l installazione di Acrobat 4.0. Dopo avere installato Acrobat 4.0, all avvio successivo di Word o di PowerPoint, l icona Adobe Acrobat viene aggiunta alla barra degli strumenti (Word e PowerPoint). In Word, dopo avere eseguito PDFMaker una volta usando l icona della barra degli strumenti, il comando Crea PDF Adobe viene aggiunto al menu File. Uso di Adobe PDFMaker con Word 97 e Word 2000 In Word, per convertire un documento in PDF, è possibile usare il comando Crea PDF Adobe del menu File o l icona Acrobat della barra degli strumenti. Prima di decidere se usare PDFWriter o Acrobat Distiller per convertire i documenti, è importante capire le differenze tra i due processi: PDFWriter genera i file PDF automaticamente in un unica operazione, usando le impostazioni predefinite. Si consiglia di usare questo metodo per convertire file di testo semplici e di dimensioni ridotte, che non contengono illustrazioni, tabelle, collegamenti o immagini. I file PDF risultanti saranno dotati delle funzionalità basilari. Distiller genera i file PDF in due fasi: il documento Word viene dapprima convertito in PostScript e successivamente in PDF. La conversione nel formato PostScript, nella prima fase del processo, consente di ottenere un livello di compressione in grado di garantire un risultato di alta qualità. Con Distiller è possibile impostare diverse opzioni che determinano l aspetto e le funzionalità dei file PDF. Si consiglia di usare questo metodo per convertire file di testo di grandi dimensioni o file contenenti illustrazioni, tabelle o immagini. Distiller permette inoltre a PDFMaker di creare documenti PDF contenenti segnalibri strutturati, collegamenti, note di testo e altre informazioni. Nella tabella seguente sono indicati gli elementi che è possibile gestire quando si converte un file nel formato PDF. Elemento del documento Intestazioni e stili di paragrafo Livelli di intestazione e stili di paragrafo Numeri di pagina nei sommari Numeri negli elenchi dei numeri Note a piè di pagina e note di chiusura Commenti Caselle di testo Proprietà del documento (per esempio, autore e data di creazione) Riferimenti incrociati all interno di un documento Collegamenti ad altri documenti Collegamenti a destinazioni all interno di un documento o a un altro documento PDF URL (Uniform Resource Locator) Risultato della conversione Segnalibri PDF Segnalibri strutturati PDF Collegamenti alle destinazioni nel documento Collegamenti alle destinazioni nel documento Collegamenti alle note stesse Note di testo PDF Thread di articolo PDF Informazioni sul documento PDF Collegamenti PDF Collegamenti PDF Collegamenti PDF Link Web PDF

3 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 3 Uso dell opzione PDFWriter con Word 97 e Word 2000 L opzione PDFWriter rappresenta un processo automatico che usa le impostazioni predefinite per convertire i documenti in PDF. Per ottenere i risultati migliori, usare PDFWriter per convertire i documenti di testo semplici nel formato PDF. Per convertire un documento Word mediante PDFWriter: 1 Eseguire una delle seguenti operazioni: Fare clic sull icona Adobe Acrobat nella barra degli strumenti. Scegliere File > Crea PDF Adobe. 2 Fare clic sulla scheda Generale nella finestra di dialogo Acrobat PDFMaker 4.05 per Microsoft Word e selezionare Usa Acrobat PDFWriter. 3 Se si desidera specificare la destinazione del file PDF, selezionare l opzione Richiedi nome file PDF. In caso contrario, il file verrà salvato nella stessa posizione del documento Word. Se il documento Word è un nuovo file (vale a dire, non ancora salvato), il file PDF verrà collocato nella directory temp di Windows. 4 Per far sì che venga visualizzata una finestra in cui sono riportati gli errori eventualmente riscontrati durante la conversione, selezionare l opzione Riporta errori. 5 Fare clic su Applica. 6 Generare il file PDF usando uno dei seguenti metodi: Fare clic su Crea. Verrà visualizzata una finestra di dialogo in cui è possibile confermare la selezione oppure selezionare Distiller. Se si desidera disattivare questa finestra di messaggio, selezionare l opzione Non visualizzare più questo messaggio. Per continuare, fare clic su OK. Fare clic su per creare un nuovo messaggio di posta elettronica con il file PDF allegato. Viene avviato il programma di posta elettronica usato, mediante il quale è possibile creare un messaggio e inviarlo con il file PDF allegato. Acrobat usa l interfaccia MAPI (Messaging Application Program Interface) per comunicare con l applicazione di posta elettronica. La maggior parte delle applicazioni di posta elettronica è dotata di un server MAPI per l uso di questa interfaccia. Per informazioni sulla configurazione del sistema, vedere Invio di documenti per posta elettronica da Acrobat a pagina 229 del Manuale dell utente Adobe Acrobat Se si è selezionata l opzione Richiedi nome file PDF, verrà visualizzata la finestra di dialogo Salva file PDF con nome. Specificare la destinazione e il nome del file. Fare clic su Salva.

4 4 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Uso dell opzione Distiller con Word 97 e Word 2000 Mediante l opzione Distiller di PDFMaker è possibile definire diverse impostazioni per determinare l aspetto e le funzionalità del file PDF risultante. Si consiglia di usare questa opzione per i documenti contenenti tabelle e illustrazioni. Per convertire un documento Word mediante Distiller: 1 Aprire un file Word ed eseguire una delle seguenti operazioni: Scegliere File > Crea PDF Adobe. Fare clic sull icona Adobe Acrobat nella barra degli strumenti. 2 Fare clic sulla scheda Generale nella finestra di dialogo Acrobat PDFMaker 4.05 per Microsoft Word e selezionare Usa Acrobat Distiller. Selezionare l opzione Stampa sulla stampante di Distiller per far sì che PDFMaker crei il file PDF usando Acrobat Distiller. Specificare quindi le impostazioni desiderate nel menu a discesa Impostazioni di Distiller. Si consiglia di usare le opzioni processo SchermoOttimizzato per i file PDF che verranno visualizzati sul World Wide Web o su una intranet, o che verranno distribuiti attraverso un sistema di posta elettronica per la consultazione a video. Questo gruppo di opzioni consente di usare la compressione, il downsampling e una risoluzione relativamente bassa; di convertire tutti i colori in CalRGB, CalGray o Lab; di conservare la compatibilità con Acrobat 3.0; di incorporare sottoinsiemi di tutti i font usati nel file (tranne i 14 font di base) per ottenere il file PDF più piccolo possibile. Si consiglia di usare le opzioni processo StampaOttimizzata per i file PDF destinati alle stampanti desktop, alle fotocopiatrici digitali, alla pubblicazione su CD o all invio a un cliente come bozza prima della pubblicazione. In questo caso, la dimensione del file è importante, ma non è l unico obiettivo. Questo gruppo di opzioni consente di usare la compressione e il downsampling per ridurre la dimensione del file, ma anche di incorporare i sottoinsiemi di tutti i font usati nel file, di specificare tutti gli elementi per la gestione dei colori e di stampare con una risoluzione media al fine di ottenere una riproduzione abbastanza accurata del documento originale. I file PDF creati mediante le opzioni processo StampaOttimizzata sono compatibili solo con Acrobat 4.0 e versioni successive. Si consiglia di usare le opzioni processo PrestampaOttimizzata per i file PDF che verranno stampati come output finale di alta qualità, per esempio su una unità di fotocomposizione o su una unità di creazione di lastre. In questo caso, la dimensione del file non ha importanza. L obiettivo consiste nell inserire in un file PDF tutte le informazioni necessarie affinché il centro servizi possa stampare il documento correttamente. Questo gruppo di opzioni consente di eseguire il downsampling delle immagini a colori e a scala di grigi a 300 dpi e delle immagini monocromatiche a 1200 dpi, di incorporare i sottoinsiemi di tutti i font usati nel file, di stampare con una risoluzione elevata, di usare altre impostazioni per conservare più informazioni possibili sul documento originale. I file PDF creati mediante le opzioni processo PrestampaOttimizzata sono compatibili solo con Acrobat 4.0 o versioni successive. Nota: È possibile definire opzioni personalizzate reimpostando le compatibilità predefinite delle opzioni processo SchermoOttimizzato, StampaOttimizzata e PrestampaOttimizzata. Per creare impostazioni personalizzate di Distiller, aprire l applicazione Distiller. Le impostazioni personalizzate verranno visualizzate sia nel menu a discesa di Distiller sia nel menu a discesa Impostazioni di Distiller di PDFMaker. Per ulteriori informazioni, vedere Impostazione delle Opzioni processo di Distiller nel Manuale dell utente di Adobe Acrobat 4.0 in linea.

5 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 5 L opzione Richiedi nome file PDF visualizza una finestra di dialogo in cui è possibile specificare un nome di file per il documento. Si raccomanda di usare l estensione.pdf. Questa finestra di dialogo consente inoltre di indicare una cartella specifica per il file. L opzione Visualizza file PDF dopo la creazione visualizza la versione PDF del file al termine della conversione. Adobe Acrobat o Acrobat Reader viene avviato automaticamente per visualizzare il file. L opzione Riporta errori visualizza una finestra di dialogo in cui sono indicati gli errori eventualmente riscontrati durante la conversione. In questo caso, il processo di conversione viene temporaneamente interrotto durante la notifica degli errori, dopodiché riprende normalmente. L opzione Elimina file.ps e.log rimuove automaticamente questi tipi di file al termine della conversione. Il pulsante Valori predefiniti ripristina le impostazioni originali. 3 Fare clic sulla scheda Output e impostare le opzioni desiderate: Commenti --> Note converte i commenti in note di testo PDF. Caselle di testo --> Thread di articolo converte le caselle di testo in thread di articolo PDF. Etichette di pagina converte i numeri, come per esempio ix, v, A-1 e così via, nei loro equivalenti PDF. Conversione informazioni documenti converte le proprietà dei documenti (autore, soggetto, parole chiave e così via) nei loro equivalenti PDF. Collegamenti a riferimenti incrociati e sommari converte i riferimenti incrociati in collegamenti PDF e le voci dei sommari in collegamenti PDF alle rispettive destinazioni. Collegamenti tra documenti converte i collegamenti ipertestuali ad altri documenti in collegamenti PDF. Collegamenti a note a piè di pagina e di chiusura converte le note a piè di pagina e le note di chiusura in collegamenti PDF alle rispettive citazioni. Collegamenti Internet converte gli URL in link Web PDF. 4 Selezionare un fattore di ingrandimento: Mantieni zoom conserva il fattore di ingrandimento del documento originale. Adatta pagina ridimensiona la pagina in modo che venga visualizzata interamente nella finestra di Acrobat. Adatta larghezza ridimensiona la pagina in modo che la larghezza corrisponda alla larghezza della finestra di Acrobat durante la visualizzazione. Adatta altezza ridimensiona la pagina in modo che l altezza corrisponda all altezza della finestra di Acrobat durante la visualizzazione. Dimensione visibile ridimensiona la pagina in modo che il testo e le immagini siano visibili (nel senso della larghezza) nella finestra di Acrobat. 5 Fare clic sulla scheda Segnalibri e selezionare le opzioni desiderate: Intestazioni Word consente di associare i livelli di intestazione (da Intestazione 1 a Intestazione 9) ai segnalibri. Se un documento contiene paragrafi formattati con livelli di intestazione discontinui, PDFMaker inserisce dei segnalibri vuoti al posto dei livelli mancanti. Per tale motivo, si raccomanda di specificare tutti i livelli di intestazione.

6 6 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Stili Word consente di associare gli stili di paragrafi personalizzati ai segnalibri. È possibile determinare inoltre la gerarchia dei segnalibri specificando un livello (il numero 1 rappresenta il livello più alto della gerarchia, il numero 2 il livello successivo e così via). Struttura documenti consente di specificare le informazioni per le intestazioni, gli stili di paragrafo e i segnalibri. È possibile specificare i seguenti elementi della struttura dei documenti: sezioni, intestazioni, paragrafi, tabelle, elenchi, note a piè di pagina, collegamenti, riferimenti, sommari e indici. Nota: Se si esegue Microsoft Office 97, è necessario avere Microsoft Office Service Release 2 (SR-2) installato per poter usare l opzione Struttura documenti di PDFMaker. Salva file Word automaticamente salva il file Word prima dell inizio del processo di conversione. Nota: Questa funzione è disponibile solo quando l opzione Struttura documenti è selezionata. Ingrandimento consente di scegliere tra le seguenti opzioni per visualizzare i segnalibri quando sono selezionati: Mantieni zoom, Adatta pagina, Adatta larghezza, Adatta altezza, Dimensione visibile. 6 Selezionare nell elenco gli elementi da associare ai segnalibri PDF. Quando un elemento viene selezionato, appare una x. Se lo si desidera, fare clic sul numero nella colonna di destra per impostare il livello gerarchico. Per deselezionare un elemento, farvi di nuovo clic sopra. Fare clic sul pulsante appropriato per ordinare l elenco degli stili per Elemento, Tipo, Struttura, Segnalibro o Livello. 7 Fare clic sulla scheda Visualizzazione e selezionare le opzioni desiderate: Aspetto collegamento consente di specificare come appaiono i collegamenti quando si visualizza il file PDF. Le opzioni della sezione Tipo consentono di determinare se i collegamenti sono invisibili, visibili con linee sottili o visibili con linee spesse. Le opzioni della sezione Evidenziazione consentono di specificare come appaiono i collegamenti quando vengono selezionati: non evidenziati, invertiti, con un contorno o in rilievo. Le opzioni della sezione Stile linea consentono di specificare se le linee visualizzate sono uniformi o tratteggiate. Le opzioni del menu Colore consentono di specificare il colore per i collegamenti. Le opzioni della sezione Apertura documento consentono di specificare come viene visualizzato il documento la prima volta che viene aperto. È possibile determinare se i segnalibri sono visibili, quale pagina viene visualizzata e il fattore di ingrandimento del file. Per quanto riguarda l ingrandimento, è possibile impostare un valore percentuale (rispetto alla pagina del documento originale) o una delle seguenti opzioni: Adatta alla finestra, Adatta larghezza, Dimensione visibile, Predefinito. Le opzioni della sezione Note testo consentono di specificare i parametri per la conversione dei commenti in note di testo PDF. È possibile selezionare il revisore i cui commenti vanno convertiti in note di testo, determinare se le note di testo vengono visualizzate automaticamente aperte o chiuse e impostare il colore delle note. Se si desidera modificare le proprietà di un particolare revisore, selezionare il nome del revisore nella colonna corrispondente. Se si desidera includere i commenti di un revisore come note di testo, evidenziare il nome del revisore e selezionare Inclusione. 8 Fare clic su Applica. 9 Eseguire una delle seguenti operazioni: Fare clic su Crea per generare il file PDF. Nella finestra di dialogo Salva file PDF con nome, specificare la destinazione e il nome del file. Fare clic su Salva. Nota: Se il documento Word è un nuovo file (vale a dire, non ancora salvato) e l opzione Richiedi nome file PDF non è selezionata, il file PDF verrà salvato nella directory temp di Windows. Se il documento Word è un file esistente, il file PDF verrà salvato nella stessa posizione del file Word.

7 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 7 Fare clic su per creare un nuovo messaggio di posta elettronica con il file PDF allegato. Viene avviato il programma di posta elettronica usato, mediante il quale è possibile creare un messaggio e inviarlo con il file PDF allegato. Acrobat usa l interfaccia MAPI (Messaging Application Program Interface) per comunicare con l applicazione di posta elettronica. La maggior parte delle applicazioni di posta elettronica è dotata di un server MAPI per l uso di questa interfaccia. Per ulteriori informazioni, vedere Invio di documenti per posta elettronica da Acrobat a pagina 223 del Manuale dell utente di Adobe Acrobat 4.0. Uso di Adobe PDFMaker con PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 È possibile usare PDFMaker per convertire un documento PowerPoint 97 o PowerPoint 2000 in PDF mediante l icona Acrobat collocata da PDFMaker nella barra degli strumenti di PowerPoint. Questo metodo di conversione comporta l uso di Acrobat Distiller; tuttavia, non consente di accedere direttamente alle opzioni processo di Distiller (come avviene invece con Word). Per verificare le impostazioni delle opzioni processo di Distiller o per modificarle prima di convertire il file PowerPoint, è necessario avviare l applicazione Acrobat Distiller. Per una spiegazione delle impostazioni di Distiller, vedere Uso dell opzione Distiller con Word 97 e Word 2000 a pagina 4. Per informazioni sull impostazione delle opzioni processo di Distiller, vedere Impostazione delle Opzioni processo di Distiller nel Manuale dell utente di Adobe Acrobat 4.0 in linea. Nota: Sebbene sia possibile scegliere PDFWriter o Acrobat Distiller per creare un file PDF nella finestra di dialogo Stampa di PowerPoint, questo metodo non comporta l uso di PDFMaker. I file PDF risultanti non visualizzeranno le transizioni e le pagine ritagliate. Per convertire un documento PowerPoint mediante l opzione Distiller di PDFMaker: Con il file PowerPoint aperto, fare clic sull icona Adobe Acrobat situata nella barra degli strumenti. Il documento PowerPoint viene convertito automaticamente nel formato PDF. Le pagine del documento PDF vengono ritagliate automaticamente in base alle dimensioni di pagina specificate in PowerPoint. Gli effetti di transizione impostati in PowerPoint vengono conservati nel file PDF. Il file PDF viene salvato nella stessa posizione del file PowerPoint originale. Se il documento PowerPoint è un nuovo file (vale a dire, non ancora salvato), il file PDF verrà collocato nella directory PDF Output della cartella dell applicazione Acrobat 4.0.

8 1999 Adobe Systems Incorporated e società concessionarie. Tutti i diritti riservati. Uso di Adobe PDFMaker 4.0 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Il presente manuale e il programma in esso descritto vengono forniti in licenza e possono essere usati e copiati solo secondo i termini della licenza stessa. Il contenuto del manuale è fornito a scopo unicamente informativo, è soggetto a modifiche senza preavviso e non deve essere interpretato come un impegno da parte di Adobe Systems Incorporated. Adobe Systems Incorporated non si assume alcuna responsabilità od obbligo per eventuali errori o imprecisioni che possono riscontrarsi nel presente documento. Eccetto quanto consentito dalla licenza, nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di archiviazione o trasmessa in qualsiasi modo o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico, di registrazione o altro, senza previa autorizzazione scritta di Adobe Systems Incorporated. Adobe, il logo Adobe, Acrobat, il logo Acrobat e Distiller sono marchi di Adobe Systems Incorporated. Microsoft, Windows e Windows NT sono marchi registrati o marchi di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Tutelato dai brevetti statunitensi: , , , , , , , , , , , , ; brevetti in fase di approvazione. Questo prodotto potrebbe contenere un implementazione dell algoritmo LZW con licenza relativa al brevetto statunitense nr Scritto e progettato da Adobe Systems Incorporated, 345 Park Ave, San Jose, CA , Stati Uniti. World Wide Web Avviso per i dipendenti del Governo degli Stati Uniti. Il presente software e la relativa documentazione sono Commercial Items (articoli commerciali), secondo la definizione fornita al comma 48 C.F.R , riguardante il Commercial Computer Software (software per computer commerciale) e la Commercial Computer Software Documentation (documentazione relativa al software per computer commerciale), in base all uso di tali termini al comma 48 C.F.R o 48 C.F.R , a seconda dei casi. Conformemente al comma 48 C.F.R o 48 C.F.R fino a , a seconda dei casi, il Commercial Computer Software e la Commercial Computer Software Documentation sono concessi in licenza ai dipendenti del Governo degli Stati Uniti (A) solo in qualità di Commercial Items e (B) solo con gli stessi diritti concessi a tutti gli altri utenti in base ai termini e alle condizioni stabiliti nell accordo commerciale standard di Adobe per questo software. I diritti non pubblicati sono riservati in base alle leggi sul copyright degli Stati Uniti.

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Compilazione con WinEdt

Compilazione con WinEdt Luciano Battaia Sommario Guida rapida ed elementare ai diversi modi di compilazione di un file L A TEX, usando WinEdt, con alcune indicazioni di base sui formati immagine supportati. Gli output standard

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni generali disponibili in Note legali a pag. 162. Questa versione si applica

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli