INFORMATIVA SUI RISCHI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMATIVA SUI RISCHI"

Transcript

1 INFORMATIVA SUI RISCHI Monecor (London) Limited, operante con la denominazione di EXT Capital (EXT Capital o noi) è autorizzata e soggetta alla vigilanza dalla Financial Service Authority (FSA) con n. di registrazione I prodotti finanziari e i servizi da noi offerti comportano un elevato livello di rischio tale da non renderli adeguati ad alcuni investitori. L Informativa sui Rischi è fornita conformemente alle regole della FCA. Essa è intesa a chiarire i rischi conseguenti dall uso dei nostri prodotti e servizi ma non rappresenta una guida completa verso tutti i suddetti rischi. In definitiva, sarà lei a stabilire se i rischi connessi siano appropriati alla sua strategia di investimento e alla sua propensione al rischio. Non è consigliabile negoziare in strumenti derivati se non si comprende la natura del contratto che si sottoscrive e il grado di esposizione al rischio. Si consiglia di eseguire speculazioni solo con denaro che ci si può permettere di perdere. In un'operazione è possibile perdere in poco tempo un importo di denaro superiore a quello depositato per la sua apertura. Non forniamo un servizio di consulenza in materia di investimenti. Qualora non dovesse essere certo se tale forma di investimento sia adeguata al suo profilo, si rivolga a un consulente finanziario. Non siamo autorizzati a fornirle alcun servizio di consulenza in materia di investimenti e pertanto non le forniremo alcuna consulenza. Comunque, potremmo fornirle di volta in volta, informazioni in merito a fatti inerenti un mercato sottostante o un'operazione per la quale lei abbia richiesto informazioni. Benché gli strumenti derivati possano essere utilizzati ai fini della gestione del rischio, alcuni investimenti non sono adatti a tutti gli investitori. I vari strumenti comportano vari livelli di esposizione al rischio e, se decide di negoziare con tali strumenti dovrà essere consapevole e considerare attentamente quanto segue: 1 CONTRATTI PER DIFFERENZA (CFD) I Contratti per Differenza sono simili ai futures relativi a commodity, indici, azioni o coppie di valute. Tuttavia, a differenza di altri futures e opzioni, questi contratti possono essere regolati esclusivamente in contanti. Investire in un CFD comporta un rischio simile a un investimento in futures o in opzioni e lei dovrà essere consapevole di tali rischi. Le transazioni in CFD possono anche comportare passività potenziali (si veda il paragrafo 12 qui sotto). 1

2 2 CONTRATTI ROLLING SUL FOREX E OPZIONI IN VALUTA Investire in contratti rolling sul forex o in opzioni in valuta comporta rischi simili agli investimenti nei futures. Le transazioni in contratti rolling sul Forex o in opzioni in valuta possono anche comportare passività potenziali (si veda il paragrafo 12 qui sotto). Se in passato ha effettuato solo forme di investimento prudenti potrà avere la necessità di approfondire le operazioni in valuta prima di sottoscrive qualsiasi investimento di questa natura. Dovrà tenere presente che il rischio limitato nell acquisto di opzioni significa che potrà perdere tutto il suo investimento sull opzione se tale opzione scadrà perdendo il suo valore. Se desidera continuare con il suo investimento, dovrà accettare che i fondi impegnati siano semplicemente capitali di rischio e che la perdita derivante dall investimento non dovrà mettere a rischio il suo stile di vita né dovrà ripercuotersi sul suo piano pensionistico. Inoltre, la sua piena comprensione della natura e dei rischi degli investimenti in valuta e i suoi obblighi verso terzi non dovranno essere trascurati nel caso in cui dovesse incorrere in perdite finanziarie. 3 MERCATI DIVERSI DA QUELLO DEL REGNO UNITO E MERCATO DEI CAMBI I mercati esteri comportano diversi rischi rispetto ai mercati del Regno Unito, in alcuni casi rischi molto maggiori, come il rischio che cambiamenti politici ed economici in un paese straniero possano alterare le condizioni di utilizzo, la negoziabilità o il prezzo di una valuta estera. I profitti e le perdite potenziali derivanti dalle transazioni sui mercati esteri o in contratti denominati in valuta straniera sono influenzati dalle fluttuazioni dei tassi di cambio internazionali. Qualora lei mantenga operazioni o fondi in deposito sul suo conto con noi in una valuta diversa da quella nazionale del suo paese, lei si espone al rischio valutario. È sua responsabilità gestire tale rischio e noi non saremo ritenuti responsabili di eventuali perdite risultanti. La negoziazione in valuta straniera fuori borsa che lei sottoscrive non è condotta né su un mercato interbancario né su un mercato di contratti a termine soggetto a regolamento come un mercato designato per contratti dalle autorità di regolamentazione. 4 OPZIONI BINARIE La negoziazioni in opzioni binarie sono altamente speculative e comportano un elevato livello di rischio che le rendono non adatte a tutti gli investitori. Le opzioni binarie possono essere regolate esclusivamente in contanti. ETX Capital fornisce i prezzi da utilizzare nella negoziazione e nella valutazione delle opzioni binarie conformemente alle nostre politiche e procedure di negoziazione. I tassi di negoziazione assegnati agli asset sul sito di ETX Capital sono quelli ai quali ETX Capital è disposto a vendere le opzioni binarie ai propri clienti presso il punto di vendita. Di conseguenza, i prezzi potrebbero non corrispondere ai livelli di mercato in tempo reale nel momento in cui si verifica la vendita di opzioni binarie. 2

3 5 MARGINE È possibile che la perdita su una posizione raggiunga rapidamente un valore sostanzialmente superiore alla somma depositata presso di noi per aprire l'operazione medesima (il Margine). Tutte le perdite di mercato che superano il Margine verranno prelevate dal suo conto. Le potrà essere chiesto di depositare un Margine aggiuntivo con un breve preavviso al fine di poter continuare le sue operazioni. Rivaluteremo continuativamente le sue posizioni aperte nel corso di ogni giorno di negoziazione ed eventuali profitti o perdite realizzati si rifletteranno immediatamente sul suo conto. Una perdita può comportare da parte sua un deposito immediato di fondi aggiuntivi sul suo conto al fine di continuare le sue operazioni. Potremmo altresì modificare i tassi di Margine a lei applicabili e/o i requisiti di negoziazione in qualsiasi momento, il che potrebbe determinare un cambiamento del Margine richiesto per conservare le operazioni. Qualora non detenesse un margine sufficiente, le sue posizioni potrebbero essere chiuse in perdita e lei sarebbe responsabile dell eventuale deficit. Le operazioni in valuta con margine sono tra le forme di investimento più rischiose dei mercati finanziari e sono adatte solo a investitori e intermediari qualificati. Essendoci la possibilità di perdere interamente l investimento, la speculazione sul mercato dei cambi deve essere effettuata solo con capitali di rischio che, se persi, non influenzino in maniera significativa la situazione finanziaria dell investitore. 6 NEGOZIAZIONI FUORI BORSA Nel negoziare con noi, stipulerà un contratto derivato fuori borsa (conosciuto anche come over-the-counter o OTC) non trasferibile. Ciò significa che lei sottoscriverà le operazioni direttamente con noi e che tali operazioni dovranno essere chiuse con noi. Noi costituiremo la sua controparte di negoziazione, ossia, quando lei vende, noi saremo il compratore e quando lei acquista noi saremo il venditore. Lei non potrà vendere o cedere le proprie posizioni a terzi. Ciò comporta un rischio maggiore rispetto a un investimento in uno strumento finanziario trasferibile o alla negoziazione di un derivato negoziato in borsa, poiché la sua capacità di aprire e chiudere operazioni e di compensare le posizioni è limitata a ciò che noi potremmo offrirle, in quanto non esiste un altro mercato per queste transazioni. I prezzi che quotiamo non riflettono necessariamente il mercato nel senso più ampio. Sebbene tali prezzi rispecchieranno ragionevolmente quelli disponibili sul mercato all ingrosso, i prezzi che utilizzeremo potranno variare da quelli a disposizione di altri partecipanti del mercato all ingrosso. Di conseguenza, potremmo esercitare una notevole discrezionalità per stabilire i requisiti di margine e la raccolta dei fondi di margine. Potremo offrire il prezzo che vogliamo e offrire prezzi derivati da fonti esterne o meno, a nostra discrezione. Potremo stabilire i nostri prezzi offrendo spread di soggetti terzi ma non abbiamo alcun obbligo a farlo o di continuare a farlo. Potremo offrire prezzi diversi a clienti diversi in qualunque momento e in base alle nostre condizioni. Solo i nostri Termini e Condizioni regolano i nostri 3

4 obblighi verso di lei di offrire prezzi e compensare o liquidare le transazioni sul suo conto e su eventuali pagamenti. I prezzi che offriamo potrebbero o meno riflettere i prezzi disponibili su altre borse, mercati valutari o interbancari o qualsiasi altro mercato valutario. 7 PIATTAFORME DI NEGOZIAZIONE ETX CAPITAL Ogni piattaforma di negoziazione ETX Capital non rappresenta una borsa; si tratta di un collegamento elettronico che consente di eseguire transazioni con noi. Non negozierete con nessun altra entità o cliente tramite la piattaforma. La disponibilità e l operatività della piattaforma, ivi comprese le conseguenze derivanti da eventuale indisponibilità della stessa per qualsivoglia ragione, è regolata esclusivamente dalle condizioni stabilite dai nostri Termini e Condizioni. 8 I LIMITI IN RELAZIONE ALLE PERDITE POTREBBERO NON ESSERE GARANTITI Salvo il caso in cui le sia stato offerto da noi un ordine di stop loss garantito per il quale lei ha pagato il premio ai fini della protezione, il suo ordine di stop loss non è garantito. L'inserimento di un ordine di stop loss per limitare la sua perdita, non sempre potrebbe essere eseguito in quanto le condizioni del mercato o i limiti tecnologici potrebbero rendere impossibile l esecuzione di tali ordini. La perdita da lei sostenuta potrebbe essere maggiore in alcune circostanze. Lo slippage (conosciuto anche come gapping) si verifica quando il mercato si muove oltre il prezzo al quale lei ha fissato il suo ordine stop loss. Ciò potrebbe accadere a causa dell'insolita volatilità del mercato sottostante. A titolo di esempio, il mercato sottostante può essersi fermato a un livello superiore al prezzo indicato nell'ordine stop loss da Lei impartito e, successivamente, potrebbe ricominciare a negoziare a un prezzo inferiore a quello fissato nel suo ordine stop loss. In tale circostanza, provvederemo a chiudere le sue posizioni aperte alla riapertura delle negoziazioni in quel mercato sottostante o immediatamente dopo, ossia al successivo prezzo disponibile. In aggiunta, i mercati potrebbero divenire particolarmente attivi in caso di volatilità del mercato sottostante e, in conformità alla nostra Procedura di Esecuzione degli Ordini, provvederemo a eseguire gli ordini in base all'ordine in cui gli stessi ci sono pervenuti. Ciò potrebbe determinare l'esecuzione del suo Ordine Stop Loss a un prezzo inferiore rispetto a quello fissato nel medesimo, in caso di rapida discesa del mercato sottostante. 9 RENDIMENTI PASSATI I rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Nessuna garanzia potrà essere fornita in merito al rendimento futuro. 10 SOSPENSIONE DELLE NEGOZIAZIONI A volte, le condizioni di mercato e l'applicazione dei regolamenti di alcuni mercati (a titolo esemplificativo, la sospensione delle negoziazioni in ragione della volatilità o della mancanza di liquidità del mercato sottostante o altre 4

5 ragioni) potrebbero rendere più rischiosa l'attività di negoziazione. Ciò potrebbe comportare, in casi estremi, una modifica del regolamento del contratto. Ci riserviamo il diritto di modificare il regolamento di quei contratti in scadenza in un determinato giorno, qualora, in quel giorno, si sia verificata una sospensione delle negoziazioni. 11 LEVERAGE E GEARING Il leverage o il gearing, consentono di aprire operazioni con un deposito relativamente modesto (detto anche margine) rispetto al valore complessivo del contratto. Tuttavia, ciò significa che un'oscillazione lieve del mercato sottostante potrebbe avere un effetto sproporzionatamente superiore sulla sua operazione e potrebbe comportare la perdita del suo intero margine con ulteriore addebito di qualsivoglia altra perdita sostenuta in relazione alla posizione. Pertanto, è essenziale che lei rischi solamente il denaro che può permettersi di perdere. 12 OPERAZIONI A RESPONSABILITÀ CONDIZIONATA (CONTIGENT LIABILITY) Quando un'operazione prevede un margine, le chiederemo di eseguire una serie di pagamenti a fronte del prezzo di acquisto, invece di pagare immediatamente l'intero prezzo. Lei potrebbe subire una perdita totale del margine depositato per costituire o mantenere una posizione. Se il mercato si muove contro di lei, per mantenere la posizione potrebbe essere richiesto, con breve preavviso, il pagamento di un sostanziale margine addizionale. Anche qualora un'operazione non preveda un margine, può tuttavia prevedere l'obbligo di effettuare ulteriori pagamenti in alcune circostanze oltre a qualsivoglia importo corrisposto al momento della conclusione del contratto. Le Operazioni con responsabilità condizionata che non sono negoziate in una Borsa riconosciuta e selezionata, o ai sensi delle regole della stessa, potrebbero esporla a rischi sostanzialmente maggiori. 13 SPREAD, COMMISSIONI E SPESE Prima di avviare una qualunque negoziazione con noi, la invitiamo a informarsi su tutte le commissioni e gli altri oneri che le verranno addebitati. Qualora gli oneri non fossero espressi in valuta (ma, per esempio, sotto forma di Spread), Lei dovrebbe farsi dare una spiegazione chiara, che le permetta di capire la precisa portata di tali oneri in termini monetari. Nel caso di futures, ove la commissione è espressa in percentuale, si tratterà solitamente di una percentuale sul valore totale del contratto e non semplicemente di una percentuale sul suo versamento iniziale. A seconda del tipo di operazione da Lei effettuata e dalla durata della stessa, possiamo addebitarle dei costi di finanziamento. Inoltre, qualora Lei negozi in una valuta che non sia la sua valuta di riferimento, potremmo richiederle di convertire tale valuta estera nella sua valuta di riferimento. La somma aggregata dei costi di finanziamento e dei costi di conversione valutaria potrebbe superare i profitti generati dall'operazione o incrementare le perdite da Lei sostenute in relazione alla stessa. 5

6 14 RISCHIO FISCALE Lei assume il rischio che le sue operazioni ed i relativi utili possano essere soggetti a tassazione. Non le garantiamo che non si applichi alcuna tassa o imposta di bollo, ad eccezione dell'imposta sulle negoziazioni. Lei sarà il responsabile per il pagamento di tutte le tasse e imposte di bollo relative alle sue operazioni. Noi non forniamo alcuna consulenza fiscale ai nostri clienti e Lei è responsabile per qualsiasi questione fiscale che la riguardi. 15 IL SUO DENARO Qualora lei sia stato classificato come Cliente al Dettaglio (come stabilito nei nostri Termini e Condizioni) il suo denaro sarà depositato presso un conto corrente clienti segregato, separato dal denaro di nostra proprietà. Tuttavia dovrà essere consapevole del fatto che ciò può non assicurarle assoluta protezione (a titolo esemplificativo, nel caso di insolvenza della nostra banca). Si veda la sezione dei Termini e delle Condizioni di Contratto rubricata "Il Suo Denaro". Qualora lei sia stato classificato come Cliente Professionale o Controparte Qualificata (come stabilito nei nostri Termini e Condizioni) il suo denaro non sarà segregato dal denaro tenuto sul nostro conto/i in quanto potrebbe essere utilizzato nel corso delle nostre attività. In caso di nostra insolvenza, lei sarà classificato come creditore ordinario. Richiamiamo la sua attenzione sulla sezione Il suo Denaro dei nostri Termini e Condizioni. 16 RISCHIO DEL FINE SETTIMANA Nel corso del fine settimana quando valute, commodity e altri mercati sono generalmente chiusi, potrebbero verificarsi situazioni, sviluppi o eventi vari che potrebbero determinare l apertura dei mercati a prezzi molto diversi da quelli della chiusura del venerdì pomeriggio. Non sarà possibile utilizzare la piattaforma ETX Capital per inserire o modificare un ordine durante il fine settimana o in generale quando i mercati sono chiusi. Esiste il rischio concreto che gli ordini di stop loss lasciati per proteggere posizioni mantenute aperte durante il fine settimana possano essere eseguiti a livelli molto inferiori a quelli del loro prezzo specifico. 17 INSOLVENZA Eventuali insolvenze o inadempienze di pagamento possono determinare la liquidazione o la chiusura delle posizioni senza il suo consenso. 18 PRESENTAZIONE TRAMITE TERZI A nostra esclusiva discrezione possiamo decidere di compensare i soggetti terzi che ci hanno presentato il suo conto. A tali soggetti terzi non è richiesta alcuna competenza nelle negoziazioni e potrebbero esserci conflitti di interesse in funzione del metodo attraverso il quale vengono ricompensati. Sarà sua cura investigare a fondo sul modo in cui tale soggetto è stato 6

7 ricompensato ed essere estremamente cauto nel consentire ad altre persone o entità di negoziare per suo conto. Lei dovrà investire esclusivamente in negoziazioni derivate se è pronto ad accettare un elevato livello di rischio e in particolare i rischi descritti nella presente Informativa sui Rischi. Lei dovrà essere pronto a subire la perdita dell importo totale depositato ed eventuali perdite, spese (ivi inclusi gli interessi) e qualsiasi altro importo (ivi compresi i costi) che potremmo trovarci a richiederle per recuperare i pagamenti per suo conto. 16 FEBBRAIO

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Perfavore inviare al numero di fax: 001-818- 728-0421 Per ulteriori domande la prego di contattarci al numero: (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Nome del titolare del conto Nome del broker Apertura del

Dettagli

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Indice 1. Riguardo al MARCHIO... 2 2. Piattaforme di Trading... 3 3. Su cosa si Opera nel Mercato Forex?... 4 4. Cos è il Forex?... 4 5. Vantaggi del Mercato Forex...

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future

AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future AMP Global Clearing, LLC Documentazione per conto future INDIVIDUALE Nome del conto Numero del conto AMP: SOLO PER USO INTERNO Approvazioni (inserire data e firma) F.A. Data Responsabile agenzia Data 1

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS

Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Suggerimenti forniti da MetaQuotes per l utilizzo di MetaTrader 4 con Mac OS Nonostante esistano già in rete diversi metodi di vendita, MetaQuotes il programmatore di MetaTrader 4, ha deciso di affidare

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore I principali prodotti derivati Elementi informativi di base Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice I - Premessa 3 II - Cosa sono i prodotti derivati 4 III - I principali prodotti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Trattamento prudenziale delle esposizioni delle banche nei confronti di controparti centrali

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Trattamento prudenziale delle esposizioni delle banche nei confronti di controparti centrali Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Trattamento prudenziale delle esposizioni delle banche nei confronti di controparti centrali Luglio 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value A cura Alessio D'Oca Premessa Nell ambito dei principi che orientano la valutazione del bilancio delle società uno dei

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

MiFID Pacchetto Informativo relativo ai Servizi di Investimento di Hypo Tirol Bank AG

MiFID Pacchetto Informativo relativo ai Servizi di Investimento di Hypo Tirol Bank AG MiFID Pacchetto Informativo relativo ai Servizi di Investimento di Hypo Tirol Bank AG Indice absichern anlegen ausleihen bewegen Edizione: ottobre 2013 I. Informazioni generali sulla Banca ed i suoi servizi

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATIVI

DOCUMENTI INFORMATIVI Sede sociale: Cortona, Via Guelfa, 4 Iscritta all albo delle Banche al n. matr. 506.6.0 Capitale sociale e riserve al 31/12/2013 32.044.372,37 i.v. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di AREZZO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

guida giocare in borsa

guida giocare in borsa guida giocare in borsa Dedicato a chi vuole imparare a giocare in borsa da casa e guadagnare soldi velocemente. Consigli per sfruttare l'andamento dei mercati finanziari investendo tramite internet. Guida

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

Guida per lo Smart Order

Guida per lo Smart Order Guida per lo Smart Order (Novembre 2010) ActivTrades PLC 1 Indice dei contenuti 1. Informazioni Generali... 3 2. Installazione... 3 3. Avvio l`applicazione... 3 4. Usi e funzionalita`... 4 4.1. Selezionare

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. PREMESSA.3 2. RELAZIONI CON ALTRE NORME E DOCUMENTI 5 3. PRINCIPI GUIDA PER L ESECUZIONE E LA TRASMISSIONE DEGLI ORDINI..7 4. FATTORI DI ESECUZIONE

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli