La previdenza complementare una scelta da valutare per il tuo futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La previdenza complementare una scelta da valutare per il tuo futuro"

Transcript

1

2

3 La previdenza complementare una scelta da valutare per il tuo futuro

4

5 Sommario Presentazione 6 Introduzione 8 La previdenza complementare una scelta per il tuo futuro 10 Le forme pensionistiche complementari 11 I fondi pensione negoziali 12 Con l adesione passi dall indennità di fine servizio al Tfr 20 L Inpdap ti aiuta a scegliere in modo consapevole il tuo futuro pensionistico 20

6 Presentazione Irecenti cambiamenti demografici e socio-economici hanno determinato significative trasformazioni dei sistemi di sicurezza sociale nel mondo occidentale. La globalizzazione dei fenomeni sociali e la stretta interdipendenza delle economie a livello internazionale hanno reso ancor più complesso lo scenario con cui i governi sono chiamati a confrontarsi a tutela dei loro cittadini. In tal senso affrontare, gestire e superare le diverse crisi che si presentano diviene, dunque, necessario per assicurare alle generazioni, di oggi e di domani, serenità e certezze per il futuro. In questo quadro, si collocano da parte dell Italia le azioni proprie del sistema di welfare, a tutela del futuro previdenziale dei giovani lavoratori che accedono tardi al mondo del lavoro e spesso in condizioni di precariato. Al di là delle misure di intervento poste in essere dalle politiche pubbliche per fronteggiare le problematiche occupazionali, per far sì che i giovani lavoratori siano effettivamente consapevoli di tali iniziative, è necessario svolgere un attività comunicativa mirante alla piena comprensione della delicatezza del momento storico e sociale e dei meccanismi di funzionamento della macchina previdenziale che dovrà garantire loro serenità e sicurezza nel domani. In altri termini, è necessario che i giovani siano essi lavoratori pubblici, 6

7 privati o studenti conoscano le regole che presiedono alla gestione dei sistemi pensionistici sia obbligatori sia complementari. Una recente indagine condotta dall Inpdap tra il personale delle scuole pubbliche ha rilevato, infatti, una conoscenza poco approfondita in relazione alle tematiche previdenziali, soprattutto tra coloro che sono ancora lontani dall età pensionabile. È probabile che tale situazione sia presente anche presso altre Amministrazioni pubbliche, ed appare dunque necessario recuperare al più presto questo gap informativo. In questo modo i lavoratori potranno essere messi nelle condizioni di effettuare scelte consapevoli che permettano loro di vivere in condizioni economiche adeguate anche dopo il pensionamento. Nelle nostre intenzioni questo opuscolo mira ad avvicinare le generazioni di dipendenti pubblici di oggi e di domani alla comprensione della previdenza complementare, quale strumento di risparmio volontario, flessibile, entro certi limiti personalizzabile e finalizzato a integrare la pensione pubblica di base, per costruire la tranquillità del futuro. È solo l inizio di un percorso. Ma vogliamo condividere con voi ogni singolo passo. Il Presidente Inpdap Paolo Crescimbeni 7

8 Introduzione I l fatto che le modifiche al sistema previdenziale italiano determineranno trattamenti pensionistici correlativamente inferiori nel tempo, quindi non in grado di assicurare il mantenimento del tenore di vita durante l attività lavorativa, è noto a tutti. Non altrettanto noto è, viceversa, il fatto che vi sono degli strumenti, delle opportunità che se valorizzati per tempo possono migliorare decisamente la situazione futura, per garantire un futuro più sereno, dunque. E importante, direi decisivo, cominciare a pensarci sin da ora perché, mai come in questo caso, il tempo è denaro. E per farlo nel modo migliore l Inpdap è pronto ad accompagnare gli iscritti nelle loro scelte. Parliamo di PREVIDENZA COMPLEMENTARE. Presso i nostri uffici, infatti, ogni iscritto potrà ricevere tutte le informazioni sulla previdenza complementare che permetterà di integrare la pensione con una prestazione aggiuntiva, lo strumento 8

9 appunto che aiuterà a mantenere, una volta a riposo, un migliore tenore di vita. Ovviamente analogo aiuto potrà essere offerto anche dalla propria Amministrazione, dai Sindacati di categoria. Per noi è importante assicurare che questo viaggio possa iniziare insieme sin da questo momento. In questa e nelle pagine successive, infatti, sarà possibile trovare le risposte a molti interrogativi. Che cos è la previdenza complementare? Chi paga il mio fondo? A quanto ammonterà la mia pensione complementare? Per conoscere in maniera più approfondita tutte le opportunità di questo sistema e cominciare a valutare le scelte per il futuro, è possibile proseguire nella lettura di queste pagine. E se restano ancora dubbi è opportuno seguire gli aggiornamenti sul sito Inpdap all indirizzo o venire a trovarci nei nostri Uffici Relazioni con il Pubblico. Il Direttore Generale Inpdap Massimo Pianese 9

10 La previdenza complementare una scelta da valutare per il tuo futuro Perché ti permette di integrare la pensione pubblica con una prestazione aggiuntiva e ti aiuta a mantenere, una volta a riposo, un tenore di vita simile a quello che avevi durante l attività lavorativa. E noto, infatti, come il continuo processo di riforma delle pensioni, iniziato nel 1992, abbia modificato alcune regole del sistema causando una progressiva riduzione, più o meno consistente, della pensione stessa. Regole che riguardano, in particolare, l età di pensionamento che è stata innalzata e il calcolo della pensione che è diventato meno favorevole, soprattutto col passaggio dal retributivo al contributivo. In altre parole, se sei stato assunto negli anni Novanta, ma anche negli anni Ottanta, avrai una pensione inferiore rispetto a chi è già a riposo o sarà collocato a riposo nei prossimi anni. Ancora meno vantaggi potresti avere se lavori dal 1995: con 40 anni di lavoro, a 65 anni, avresti una pensione intorno al 60 per cento dell ultimo stipendio. È importante sottolineare che si tratta di una stima, perché con il sistema contributivo non è possibile determinare in anticipo la misura della pensione (come avviene con il sistema retributivo) ma solo fare previsioni con buon grado di attendibilità. Previsioni che vanno aggiornate periodicamente poiché l importo finale risente di fattori (carriera, aumento della speranza di vita, buchi contributivi) che possono cambiare nel corso del tempo. 10

11 Interessa anche te La previdenza complementare interessa tutti i lavoratori, dipendenti pubblici e privati, lavoratori autonomi, liberi professionisti, soci di cooperative, cittadini titolari di redditi diversi da quelli da lavoro, familiari a carico. Tutti possono aderire volontariamente a una forma pensionistica complementare per costruirsi una rendita pensionistica. In particolare, una pensione complementare è consigliabile se sei giovane o hai iniziato a lavorare dagli anni Ottanta. Potrebbe, inoltre, convenire anche a chi ha maggiore anzianità di servizio ed è più vicino al pensionamento perché, nonostante la pensione sia più favorevole, con un minimo contributo mensile potrebbe ottenere un ulteriore beneficio economico. Le forme pensionistiche complementari In modo molto sintetico, le forme pensionistiche complementari si distinguono in collettive o individuali. Quelle di tipo collettivo sono gestite mediante: i fondi pensione negoziali, istituiti con la contrattazione collettiva e destinati a specifiche categorie di lavoratori. Non hanno scopo di lucro; i fondi aperti, strumenti di risparmio previdenziale costituiti da società e operatori del mercato finanziario e assicurativo, ai quali possono aderire collettivamente gruppi di lavoratori, a seguito di accordi collettivi (attualmente ciò non è possibile per i dipendenti pubblici) Le forme pensionistiche individuali, alle quali possono aderire individualmente tutti i cittadini, sono 11

12 gestite mediante: fondi aperti; piani individuali di previdenza costituiti mediante polizza e contratti di assicurazione sulla vita. I fondi pensione negoziali I fondi pensione negoziali nascono da un accordo contrattuale, dove hanno un ruolo fondamentale le parti sindacali e i datori di lavoro. Per la loro natura ti offrono particolari vantaggi, in primo luogo perché puoi usufruire di un contributo da parte del tuo datore di lavoro che va ad alimentare il tuo conto individuale. In secondo luogo perché, se sei un dipendente pubblico, solo aderendo a un fondo negoziale puoi destinare il tuo Tfr alla previdenza complementare. Infine, dopo l adesione diventi associato e partecipi alla vita del fondo eleggendo i tuoi rappresentanti nell assemblea dei delegati, che a loro volta scelgono gli amministratori. Come funziona un fondo pensione? Per ogni iscritto viene aperto un conto individuale, nel quale sono accreditati periodicamente i contributi versati dal lavoratore, definiti in sede di contrattazione, quelli del datore di lavoro, e una quota o tutto il Tfr secondo i casi stabiliti dalla legge e dai contratti collettivi. Per favorire l adesione, i contratti collettivi possono prevedere, nei primi anni di vita del fondo, alcuni contributi aggiuntivi a favore dell aderente, a carico dell amministrazione datrice di lavoro. Le risorse raccolte dai fondi pensione vengono inve- 12

13 stite nei mercati finanziari e i rendimenti conseguiti si aggiungono alla contribuzione versata. Il fondo non ha scopo di lucro. Gli investimenti sono fatti secondo logiche diverse da quelle di tipo speculativo e tengono conto di prospettive di medio e lungo periodo, trattandosi di risorse destinate al risparmio previdenziale. Le risorse non sono investite direttamente dagli amministratori del fondo ma affidate in gestione a soggetti professionali abilitati (società di gestione del risparmio, società di intermediazione mobiliare, banche, compagnie di assicurazione) selezionati mediante gare a evidenza pubblica. Un terzo soggetto, la banca depositaria scelta dal fondo, detiene effettivamente le risorse con compiti di custodia. Il patrimonio del fondo (vale a dire la somma delle posizioni di tutti i suoi iscritti) non è, infatti, nella diretta disponibilità né degli amministratori del fondo stesso né dei gestori finanziari (che provvedono agli investimenti impartendo istruzioni alla banca depositaria). Sempre per esigenze di sicurezza e garanzia degli iscritti, il patrimonio del fondo è separato e protetto anche rispetto a quello della banca depositaria. L attività e i bilanci del fondo pensione sono controllati dalla Commissione di vigilanza sui fondi pensione (Covip), l autorità di vigilanza del settore. Inoltre, sia i gestori finanziari sia la banca depositaria sono soggetti al controllo delle autorità di vigilanza dei rispettivi settori di appartenenza (Banca d Italia, Consob, Isvap). A questo controllo istituzionale si aggiunge quello degli organi interni del fondo (collegio dei revisori, responsabile del fondo, assemblea dei delegati) e quello diretto dei singoli associati che ricevono periodicamente informazioni sull andamento della loro posizione individuale e sulle attività generali del fondo pensione. 13

14 Cosa ottieni dal fondo pensione? L insieme dei contributi, delle quote di Tfr e dei rendimenti finanziari ottenuti con l investimento costituiscono il capitale complessivo che ti viene pagato sotto forma di rendita, alla fine della carriera lavorativa. Oppure, puoi richiedere al fondo di prendere fino al 50% sotto forma di capitale e il resto in rendita. Se l importo finale della rendita è inferiore all assegno sociale, puoi anche chiedere che la prestazione ti sia erogata tutta in capitale. Come dipendente pubblico dal fondo pensione puoi ottenere: la pensione di vecchiaia, al raggiungimento dell età pensionabile del regime obbligatorio, con un minimo di 5 anni di partecipazione al fondo; la pensione di anzianità, solo in caso di cessazione dall attività lavorativa con almeno 15 anni di partecipazione al fondo e con un età di non più di 10 anni inferiore a quella pensionabile nel regime previdenziale obbligatorio (cioè non prima dei 55 anni se l età della pensione di vecchiaia è 65 anni). Alcuni fondi pensione hanno già previsto, nei propri statuti e nelle convenzioni con le assicurazioni che pagano la prestazione, la possibilità di rendere reversibile la rendita a favore di un beneficiario preventivamente indicato. Inoltre, già prima del pensionamento puoi godere di una serie di diritti: l anticipazione, il trasferimento e il riscatto della posizione individuale. L anticipazione Con l iscrizione al fondo pensione di almeno 8 anni puoi richiedere un anticipazione sull intera posizione individuale maturata (contributi versati e rendimenti accumulati a esclusione della parte figurativa, cioè della quota di Tfr) per alcuni casi previsti dalla legge 14

15 e dallo statuto del fondo, tra i quali: spese per interventi e terapie sanitarie a carattere straordinario; acquisto prima casa per te e per i tuoi figli; ristrutturazione prima casa. Il trasferimento Puoi chiedere di trasferire la tua posizione presso un altra forma pensionistica complementare ma solo dopo un periodo di permanenza minimo di tre anni e, in ogni caso, non nei primi cinque anni di vita del fondo. Il trasferimento può avvenire anche in seguito a passaggio ad altra attività lavorativa in un settore per il quale non opera il fondo pensione di provenienza. In tal caso non è necessario aspettare 3 o 5 anni. Il riscatto Se smetti di lavorare senza aver raggiunto il diritto alla pensione, puoi chiedere il riscatto della posizione maturata per ottenere il capitale accumulato. Anche se cambi attività lavorativa con passaggio a un settore di lavoro nel quale non opera il fondo pensione cui sei iscritto puoi chiedere di riscattare la tua posizione oppure di trasferirla a una diversa forma pensionistica: collettiva, se presente nel tuo nuovo settore di lavoro, oppure individuale. Quant è una pensione complementare in rapporto all ultimo stipendio? Sulla base di modelli previsionali elaborati dal Ministero dell economia e delle finanze e tenendo conto dei parametri forniti dalla Covip si può stimare che, dopo 35 anni di contributi, l importo della prestazione complementare pagata a 65 anni possa essere tra il 12 e il 15% dell ultimo stipendio, nel presupposto di un versamento annuo pari al 6,91% della retribuzione, composto dalla quota di 15

16 Tfr. Quest importo aumenta se al Tfr si aggiungono i contributi propri e quelli del datore di lavoro. In tali ipotesi, l importo della pensione complementare dovrebbe essere in grado di compensare la riduzione della pensione obbligatoria pubblica. Ti vuoi iscrivere? Se decidi di iscriverti, è sufficiente compilare e sottoscrivere il modulo di adesione con il quale autorizzi, tra l altro, il tuo datore di lavoro a trattenere dalla busta-paga i contributi a tuo carico. Prima dell adesione ti devono essere consegnate la nota informativa, la scheda sintetica sulle attività del fondo e copia dello statuto. I moduli di adesione e l altra documentazione sono reperibili presso i luoghi di lavoro, presso le sedi delle organizzazioni sindacali, direttamente presso la sede del fondo pensione. Quanto devi versare al fondo? Al momento dell adesione versi una quota d iscrizione mediante trattenuta sulla busta paga. L importo del contributo mensile, invece, è fissato dai singoli contratti collettivi di lavoro. Inoltre, è prevista una quota associativa, stabilita dal fondo per coprire i costi di gestione e prelevata dalla contribuzione versata. Per avere un idea più chiara, prendiamo ad esempio un caso d iscrizione al fondo Espero, il fondo per il personale della scuola. Il conto individuale di un iscritto sarà mensilmente così alimentato: un contributo dell 1% della retribuzione, a carico del datore di lavoro; un contributo dell 1% della retribuzione, a ca- 16

17 rico del lavoratore; una quota di Tfr pari al 2% della retribuzione utile per il calcolo del trattamento stesso più una quota pari all 1,5% della retribuzione di riferimento per l indennità di fine servizio (se sei iscritto all Inpdap per la buonuscita o l indennità premio di servizio). oppure l intero Tfr (6.91% della retribuzione utile per il calcolo) maturato dopo l adesione se assunto dal 1 gennaio 2001 o con contratto a tempo determinato. Quali sono i fondi attivi oggi per i dipendenti pubblici? I fondi negoziali attivi e funzionanti oggi sono rivolti ad alcune categorie del pubblico impiego. Se per la tua categoria non c è ancora un fondo operativo puoi comunque aderire a una forma pensionistica di tipo individuale ed, eventualmente, una volta costituito il fondo negoziale del tuo settore lavorativo, trasferirvi la posizione di previdenza complementare maturata. In caso di adesione a una forma individuale non si può conferire il Tfr né si ha diritto al contributo del datore di lavoro. I fondi attivi sono: Espero. Costituito in associazione il 17 novembre 2003 e operativo dal 1 gennaio Riguarda i lavoratori del comparto scuola (dirigenti, personale docente e amministrativo - ATA), con contratto non inferiore a tre mesi. Possono aderire anche i lavoratori delle scuole private e della formazione professionale, se gli specifici accordi contrattuali contengono una previsione al riguardo. Al 31 dicembre 2009 risultavano iscritti lavoratori. 17

18 Laborfonds. È un fondo a carattere territoriale ed è operativo dal Riguarda i lavoratori privati e pubblici residenti nella regione Trentino Alto Adige. Al 31 dicembre 2009 risultavano iscritti lavoratori, dei quali più di sono dipendenti delle amministrazioni pubbliche locali. Fopadiva. E un fondo a carattere territoriale e riguarda i lavoratori privati e pubblici residenti nella regione Valle d Aosta. Al 31 dicembre 2009 risultavano iscritti oltre lavoratori di cui circa dipendenti delle amministrazioni pubbliche locali. Perseo. Previsto per i lavoratori della Sanità e delle Autonomie locali. Il 14 maggio 2007 è stato sottoscritto l accordo istitutivo. Un successivo accordo istitutivo del 5 marzo 2008 ha sancito l allargamento del fondo anche ai dirigenti, medici e amministrativi, del servizio sanitario nazionale. Il fondo si è costituito il 21 dicembre 2010 e si sta attrezzando per essere pienamente operativo e quanto prima sarà possibile raccogliere le prime adesioni. Il bacino dei potenziali aderenti è composto di quasi lavoratori, suddivisi oltre per il settore sanità e circa per il settore delle regioni e autonomie locali. I fondi già istituiti di prossimo avvio sono: Sirio. Previsto per il personale delle amministrazioni statali e degli enti pubblici non economici. Il 1 ottobre 2007 è stato sottoscritto l accordo istitutivo. Potrà iscriversi al nuovo fondo, una volta costituito, il personale delle seguenti amministrazioni: - Ministeri - Presidenza del Consiglio - Enti pubblici non economici - Ente nazionale aviazione civile (Enac) e Consiglio 18

19 nazionale economica e lavoro (Cnel) L adesione del personale delle Agenzie fiscali avverrà in un secondo momento dopo la stipula di uno specifico accordo. Il bacino dei potenziali aderenti è costituito da oltre lavoratori. La situazione negli altri comparti contrattuali del pubblico impiego deve essere ancora definita. Per Università ed Enti di Ricerca la contrattazione collettiva ha previsto che si debba istituire una forma pensionistica complementare. Ora si attendono gli accordi che devono dare vita ad un fondo o decidere la confluenza in fondi già esistenti. Per Forze armate e Polizia il passaggio al Tfr e l istituzione di forme pensionistiche complementari dipendono dalle particolari forme di concertazione e negoziazione di questi comparti. Per il personale non contrattualizzato (magistrati, prefetti, diplomatici, avvocati dello Stato, professori e ricercatori universitari) le forme pensionistiche complementari potranno essere istituite secondo le norme dei rispettivi ordinamenti o, in mancanza, mediante accordi tra i dipendenti stessi, promossi da loro associazioni. Con l adesione passi dall indennità di fine servizio al Tfr Come abbiamo visto, una delle fonti di finanziamento della previdenza complementare è il trattamento di fine rapporto. Se decidi di aderire a un fondo pensione e hai diritto a una delle 19

20 indennità di fine servizio (indennità di buonuscita, indennità premio di servizio, indennità di anzianità) devi passare obbligatoriamente al Tfr. Questo vale per chi già lavorava con contratto a tempo indeterminato al 31 dicembre Le nuove modalità di calcolo dei trattamenti di fine servizio, introdotte dall 1/1/2011 con la legge 122/2010, non incidono sull opzione che dovrà essere sempre esercitata nel caso di adesione di lavoratori in regime di Tfs. Il termine di scadenza per la scelta del Tfr (possibile solo contestualmente all adesione a un fondo pensione tra quelli prima elencati) è il 31 dicembre 2015, salvo eventuali nuove proroghe. L Inpdap ti aiuta a scegliere in modo consapevole il tuo futuro pensionistico Se vuoi ottenere informazioni su misura per te, l Inpdap può darti elementi informativi utili per sciegliere in modo consapevole il tuo futuro pensionistico. È bene rilevare, che nessuno può conoscere in anticipo l andamento dei mercati finanziari e dei tassi d interesse. Così come l evoluzione della speranza di vita, lo sviluppo della tua carriera e ulteriori modifiche delle regole di pensionamento che potrebbero essere introdotte da eventuali future leggi in materia sono tutti elementi che incidono sul calcolo della pensione obbligatoria e complementare. Per questo non si possono fare previsioni certe ma solo ipotesi sull ammontare finale della pensione complementare e se convenga o meno lasciare i vecchi trattamenti di fine servizio, tenuto conto, che queste prestazioni sono molto sensibili agli andamenti della carriera. Esiste, invece, una ragione di carattere generale che riguarda soprattutto i più giovani e che può essere così 20

21 sintetizzata: due pensioni sono meglio di una. Soprattutto se la pensione pubblica obbligatoria è destinata a ridursi per effetto degli interventi di riforma degli ultimi anni. Ci sono, poi, altri elementi a favore di questa scelta che bisogna considerare perché concorrono a migliorare il rendimento dell investimento. Tra questi ricordiamo il contributo del proprio datore di lavoro, le agevolazioni fiscali, un più vantaggioso utilizzo del Tfr (la gestione finanziaria di un fondo pensione dovrebbe ottenere nel medio lungo periodo rendimenti presumibilmente superiori rispetto a quelli derivanti dalla rivalutazione dell accantonamento del Tfr che è pari al 75% dell inflazione più l 1,5% fisso. Cosa fa l Inpdap? L Istituto non ha ruoli di gestione diretta dei fondi pensione ma svolge compiti di servizio nei confronti delle parti interessate, cioè del lavoratore iscritto, dell ente datore di lavoro e del fondo pensione. Alcuni di questi servizi sono forniti obbligatoriamente per legge, come ad esempio: la contabilizzazione e la rivalutazione degli accantonamenti figurativi delle quote di Tfr e delle quote aggiuntive dell 1,5% su base Tfs; il trasferimento al fondo pensione, al momento della cessazione del servizio dell iscritto, del montante figurativo accumulato derivante dagli accantonamenti rivalutati del Tfr e delle quote aggiuntive su base Tfs; la ripartizione delle risorse appositamente stanziate con leggi finanziarie per far fronte al pagamento delle quote contributive ai fondi, a carico delle amministrazioni statali datrici di lavoro; il versamento ai fondi pensione, per conto delle amministrazioni dello Stato diverse dalla scuola, delle quote contributive di loro competenza; 21

22 il versamento ai fondi pensione delle risorse a copertura delle spese di avvio. Altri servizi, invece, sono svolti gratuitamente per i fondi pensione che intendono avvalersene, e per i lavoratori: l acquisizione dei dati relativi alla contribuzione del datore di lavoro e del lavoratore attraverso le denunce mensili analitiche; la gestione delle anagrafiche degli iscritti e la verifica della correttezza; la trasmissione periodica al fondo degli aggiornamenti sugli accantonamenti figurativi; la trasmissione periodica al fondo dei dati analitici relativi alla contribuzione versata per conto dell amministrazione statale datrice di lavoro nonché quelli relativi alla contribuzione dichiarata e versata direttamente dai datori di lavoro; le informazioni agli interessati sui fondi pensione (sulla base di documenti ufficiali forniti dai fondi stessi) in merito a modalità di adesione, prestazioni offerte e requisiti di accesso; l assistenza agli enti datori di lavoro per gli adempimenti in tema di previdenza complementare. Per i servizi di informazione e consulenza ti puoi rivolgere al personale dell Ufficio relazioni con il pubblico della sede Inpdap più vicina, oppure puoi visitare il sito istituzionale 22

23

24 Inpdap Numero Verde gratuito Direzione Centrale Comunicazione

Vediamo nel dettaglio quali sono questi vantaggi. Ogni aderente può:

Vediamo nel dettaglio quali sono questi vantaggi. Ogni aderente può: La previdenza complementare è un valido aiuto per mantenere, una volta in pensione, un tenore di vita simile a quello che si aveva durante l attività lavorativa. Tutti i dipendenti, con minore o maggiore

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PERSEO, il Fondo pensione complementare dei dipendenti delle Regioni, Autonomie locali e della Sanità Chi può aderire PERSEO può contare su una platea di potenziali

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego I Fondi pensione nel pubblico impiego I scheda Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: UTILIZZO E FINALITA Il decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005 ha rinviato al 1 gennaio 2007 esclusivamente l obbligo della destinazione del TFR maturando alla previdenza

Dettagli

MINIGUIDA AL FONDO ESPERO

MINIGUIDA AL FONDO ESPERO MINIGUIDA AL FONDO ESPERO 1 1 - Il tuo futuro chiede, Espero risponde. La previdenza oggi fa scuola. Espero è il Fondo Pensione che risponde alle esigenze previdenziali di tutti i lavoratori della scuola:

Dettagli

Il nuovo TFS. Scegli la tua convenienza

Il nuovo TFS. Scegli la tua convenienza FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLA SCUOLA Il nuovo TFS Scegli la tua convenienza FONDO SCUOLA ESPERO via Fiume Giallo, 3-00144 Roma Tel. 06.52279155 - Fax 06.52272348 numero

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico impiego rispetto al mercato

COMUNICATO STAMPA. Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico impiego rispetto al mercato Il FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Roma, 18 dicembre 2014 Al Servizio economico- sindacale COMUNICATO STAMPA Previdenza complementare: correggere lo svantaggio competitivo per i Fondi pensione del pubblico

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare Fondo Pensione Complementare Per i lavoratori dei Ministeri, Enti Pubblici non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell Enac e del Cnel 1 Costituito il con accordo sindacale sottoscritto

Dettagli

Nel TUO. scoprilo adesso. c è un DIRITTO in più: contratto di lavoro FOND

Nel TUO. scoprilo adesso. c è un DIRITTO in più: contratto di lavoro FOND FOND PERSEO SIRIO Il Fondo pensione complementare dei lavoratori della P.A. e della Sanità Nel TUO contratto di lavoro c è un DIRITTO in più: scoprilo adesso PERSEO SIRIO è il Fondo pensione complementare

Dettagli

IL TUO FUTURO CHIEDE, ESPERO RISPONDE.

IL TUO FUTURO CHIEDE, ESPERO RISPONDE. GUIDA AL FONDO ESPERO IL TUO FUTURO PREVIDENZIALE: MEGLIO SOFFERMARSI ORA. Per maggiori informazioni 848.800.270 dal lunedì al venerdì 09:00-13:00/14:30-17:00 al costo di una telefonata urbana IL TUO FUTURO

Dettagli

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013 AREA RISORSE E SISTEMI Settore Personale e Sviluppo Organizzativo Unità Organizzativa Sitpendi e altri Compensi Unità Organizzativa Personale Tecnico ed Amministrativo e Dirigenti A tutto il Personale

Dettagli

Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità

Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità Fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanità Perché un fondo pensione e come funziona I lavoratori che sono andati in pensione in questi ultimi anni hanno visto via via ridursi

Dettagli

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND La riforma del sistema pensionistico determinata dalla legge 335/1995 e successive modificazioni ha modificato il sistema di rogazione

Dettagli

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare Fondo Pensione Complementare Per i lavoratori dei Ministeri, Enti Pubblici non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell Università e Ricerca, dell Enac e del Cnel 1 Costituito il con

Dettagli

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni.

CONFEDERAZIONE GENERALE UNITARIA CGU - CISAL. Segreteria Regionale Friuli Venezia Giulia. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Oggetto: Fondo Perseo. Prime indicazioni. Premessa Perseo è il Fondo Nazionale pensione complementare destinato a tutti i lavoratori delle Regioni, delle Autonomie Locali e della Sanità. Nasce con l obiettivo

Dettagli

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO Il 1 gennaio 2007 è entrato in vigore il d. lgs. 252/05 e i lavoratori, compresi i soci delle cooperative di lavoro, avranno 6 mesi

Dettagli

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE Via di S. Croce in Gerusalemme, 63 00185 Roma Tel. +039 06 77205055 Fax 06 77591946 www.artifond.it FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE a) GENERALITÀ SUL FONDO CHE COS È UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE?

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Federazione Lavoratori della Conoscenza LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Schede informative A partire dal 1 gennaio 2007, per 16 milioni di lavoratori dipendenti del settore

Dettagli

FONDO SIRIO IL TUO FUTURO NELLE TUE MANI ORGOGLIOSI DI ESSERE DIPENDENTI PUBBLICI.

FONDO SIRIO IL TUO FUTURO NELLE TUE MANI ORGOGLIOSI DI ESSERE DIPENDENTI PUBBLICI. FONDO SIRIO IL TUO FUTURO NELLE TUE MANI ORGOGLIOSI DI ESSERE DIPENDENTI PUBBLICI. SIRIO IL FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Possono aderire al fondo Sirio

Dettagli

La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici. A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici

La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici. A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici Le liquidazioni dei dipendenti pubblici Trattamento

Dettagli

INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.IT

INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.IT quotidiano della Cisl Anno 66 n. 187 - Lunedì 25 Agosto 2014 utela IISN 0010-6348 Sped. in abb. postale 45% Roma - art. 2 comma 20 b legge 662/96 Previdenza complementare: Cos è e perché conviene averla

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti 50 I Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla situazione lavorativa (lavoratore

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti I Fondi pensione aperti I scheda Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla

Dettagli

È nato Fondo Pensione Perseo

È nato Fondo Pensione Perseo È nato Fondo Pensione Perseo / Il futuro in cassaforte è nato Perseo Da oggi puoi pensare più serenamente al tuo futuro. Perseo è il Fondo pensione complementare destinato ai lavoratori delle Regioni

Dettagli

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE?

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. SPECIALE LAVORATORI DIPENDENTI LA PREVIDENZA? È CAMBIATA Le modifiche introdotte dalla Riforma Dini

Dettagli

Gli Organismi di Previdenza Complementare

Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli organismi di previdenza complementare, o fondi pensione, sono stati introdotti nell ordinamento italiano attraverso le disposizioni del Decreto legislativo

Dettagli

SPECIALE FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE

SPECIALE FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE Notiziario interno della Fisac/Cgil per gli esattoriali della Concessione di Roma supplemento ad Informazioni-Fisac OTTOBRE 2000 Non sono le idee che mi spaventano, ma le facce che rappresentano queste

Dettagli

L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI

L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI 2 L Inpdap per la previdenza complementare dei dipendenti pubblici Indice 5 PERCHE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE 7 I FONDI PENSIONE: COSTITUZIONE,

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

scoprilo adesso Nel tuo contratto di lavoro c è un diritto in più: FOND PERSEO SIRIO Il Fondo pensione

scoprilo adesso Nel tuo contratto di lavoro c è un diritto in più: FOND PERSEO SIRIO Il Fondo pensione FOND PERSEO SIRIO Il Fondo pensione complementare dei lavoratori della P.A. e della Sanità Nel tuo contratto di lavoro c è un diritto in più: scoprilo adesso LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE È UNA CONQUISTA

Dettagli

TRATTAMENTO PENSIONISTICO

TRATTAMENTO PENSIONISTICO TRATTAMENTO PENSIONISTICO di Valerio Cai, dalla Gilda di Firenze, 2 dicembre 2005. Le riforme del sistema pensionistico, attuate a partire dal 1992, hanno mirato ad impedire il prepensionamento e a ridurre

Dettagli

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti.

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Per quanto necessari, anche i riscatti, in particolare per i

Dettagli

Dipartimento FP CGIL LOMBARDIA - Graphic Designer Mirko Esposito

Dipartimento FP CGIL LOMBARDIA - Graphic Designer Mirko Esposito PREMESSA Dal 1992 in poi i vari Governi che si sono succeduti hanno messo mano al sistema previdenziale obbligatorio per renderlo compatibile con le ridotte risorse economiche a disposizione. Pertanto

Dettagli

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani

Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR. Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 2 TFR Scegliere oggi pensando al domani Progetto 105x210 19-02-2007 15:07 Pagina 4 Cara lavoratrice, caro lavoratore come certamente saprai, dal primo gennaio è

Dettagli

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Un sistema economico in cui la pensione pubblica è destinata a divenire progressivamente più leggera e inadeguata, come può evitare che per i pensionati di domani il congedo

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE NEL PUBBLICO IMPIEGO Il fondo di Previdenza complementare Sirio Perseo: come funziona il Fondo e come la Funzione Pubblica organizza un servizio rivolto ai lavoratori Pubblici

Dettagli

I Fondi pensione negoziali

I Fondi pensione negoziali I Fondi pensione negoziali 45 I Fondi pensione negoziali sono forme pensionistiche complementari la cui origine, come suggerisce il termine negoziali, è di natura contrattuale. Essi sono destinati a specifiche

Dettagli

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali 2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali RIFORMA TFR E PREVIDENZA INTEGRATIVA Sarebbero dovute entrare in vigore il prossimo anno, il 2008. Con un anno di anticipo,

Dettagli

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DESTINAZIONE DEL TFR MATURANDO A PARTIRE DALL 01.01.2007 IN APPLICAZIONE DELL ART. 8 COMMA 8 DEL DECRETO LEGISLATIVO 5 DICEMBRE 2005 N. 252 Ogni lavoratore del settore

Dettagli

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO Fondo pensione ARTIFOND iscritto all'albo dei Fondi Pensione n. 156 Via di Santa Croce in Gerusalemme, 63-00185 Roma Tel. 06 77205055

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare www.logicaprevidenziale.it A Albo (delle forme pensionistiche complementari): Elenco ufficiale tenuto dalla COVIP cui le forme pensionistiche

Dettagli

Consulenza Amministrativa del Lavoro 80122 Napoli Viale A. Gramsci,15 Tel. 081/2461068 - Fax 081/2404414 Email info@cafassoefigli.

Consulenza Amministrativa del Lavoro 80122 Napoli Viale A. Gramsci,15 Tel. 081/2461068 - Fax 081/2404414 Email info@cafassoefigli. Centro Studi Cafasso Consulenza Amministrativa del Lavoro 80122 Napoli Viale A. Gramsci,15 Tel. 081/2461068 - Fax 081/2404414 Email info@cafassoefigli.it Circolare informativa n 5/2007 Napoli, lì 9 marzo

Dettagli

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria LIBERA Confederazione Sindacale Li.Co.S. Sede nazionale Via Garibaldi, 45-20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.: 02 / 39.43.76.31. Fax: 02 / 39.43.75.26. e-mail: sindacatolicos@libero.it IL NUOVO TFR, GUIDA

Dettagli

IL METODO DI CALCOLO introdotto dalla riforma DINI

IL METODO DI CALCOLO introdotto dalla riforma DINI IL METODO DI CALCOLO introdotto dalla riforma DINI RETRIBUTIVO (riguarda chi al 31.12.1995 aveva almeno 18 anni di contributi) La pensione viene calcolata in base all ultimo stipendio, per gli anni di

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 Caro associato, con grande piacere ti informiamo che Fondo Espero ha raggiunto i 100.000 aderenti! Espero è da sempre un associazione in

Dettagli

INPDAP informa L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI

INPDAP informa L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INPDAP informa L INPDAP PER LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEI DIPENDENTI PUBBLICI " Perchè la previdenza complementare " Fondi pensione: costituzione, funzionamento, controlli e prestazioni " Le particolarità

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare dell E.N.A.C., del C.N.E.L., delle Università e degli Enti di Sperimentazione e Ricerca 1 E UN FONDO NEGOZIALE E STATO VOLUTO E ISTITUITO DA :. ARAN PER PARTE DATORIALE. ORGANIZZAZIONI SIDACALI PER PARTE

Dettagli

perché conviene aderire a telemaco

perché conviene aderire a telemaco perché conviene aderire a telemaco Chi è Telemaco TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti.

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti. Fondo Pensione CAIMOP Via C.Pavese 360 00144 Roma Tel.065022185 Fax 065022190 www.caimop.it A seguito dell entrata in vigore del Dlgs. 5 dicembre 2005 n.252, dal 1 gennaio 2007 ciascun lavoratore dipendente

Dettagli

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * Evoluzione della previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * La pensione pubblica *La previdenza complementare *I numeri della previdenza complementare in Italia *Le questioni

Dettagli

Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare

Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare 1 I destinatari Lavoratori dipendenti, privati e pubblici Quadri Lavoratori autonomi Liberi professionisti

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE INTRODUZIONE IL TFR LA PREVVIDENZA COMPLEMENTARE IL FINANZIAMENTO DELLE FORME PENSIONISTICHE FORME DI ADESIONE AGEVOLAZIONI FISCALI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI TRASFERIMENTO

Dettagli

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP Fondo Pensione ESPERO La pensione pubblica 1 - Perché i Fondi Pensione 2 - Come funzionano i Fondi Pensione 3 - Il Fondo Pensione ESPERO 4 - I destinatari 5 - Gli organi 6 - Adesione ad Espero ed effetti

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare Fondo Pensione Complementare Per i lavoratori dei Ministeri, Enti Pubblici non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell Enac e del Cnel Sirio incontra i lavoratori dell Università La

Dettagli

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare Stampa Aspetti fiscali sulla previdenza complementare admin in LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: ASPETTI FISCALI Come è noto, la riforma, attuata con il Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, in vigore

Dettagli

LA MIA PENSIONE DI DOMANI:

LA MIA PENSIONE DI DOMANI: LA MIA PENSIONE DI DOMANI: QUALI VANTAGGI DAL FONDO PENSIONE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. ADESIONI INDIVIDUALI: SPECIALE LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI CHE NON CONFERISCONO IL TFR

Dettagli

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una prestazione pensionistica integrativa, autorizzate e

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEL PUBBLICO IMPIEGO. Fondi esistenti - Fondi in arrivo Conviene, non conviene? Chiedilo all Inpdap

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEL PUBBLICO IMPIEGO. Fondi esistenti - Fondi in arrivo Conviene, non conviene? Chiedilo all Inpdap Mini biblioteca de Il Giornale Inpdap PERISc per renderci conto e saperne di piu Mini biblioteca de Il Giornale Inpdap PERISc per renderci conto e saperne di piu LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE DEL PUBBLICO

Dettagli

La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici. A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici

La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici. A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici La previdenza complementare dei dipendenti pubblici e le attività dell Inps gestione dipendenti pubblici A cura di Inps Gestione dipendenti pubblici Il dipendente pubblico e l adesione ad una forma pensionistica

Dettagli

LA SCELTA SULLA DESTINAZIONE DEL TFR

LA SCELTA SULLA DESTINAZIONE DEL TFR Ai lavoratori dipendenti della Cooperativa Sociale Terr.A. Idee e servizi di animazione nel territorio Prot. Padova, MODULISTICA ED INFORMATIVA PER L INDICAZIONE ALLA COOPERATIVA DELLA SCELTA SULLA DESTINAZIONE

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP)

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Manovra Finanziaria 2010:

Manovra Finanziaria 2010: Manovra Finanziaria 2010: Confermati i tagli agli enti locali. Blocco degli stipendi per gli statali. Dal 2015 si alza l età per la pensione. Pensioni Dal 2015 i requisiti di età e la somma tra età e contributi

Dettagli

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni

La nuova Previdenza: riforma e offerta. Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni La nuova Previdenza: riforma e offerta Direzione commerciale - Sviluppo previdenza e convenzioni Previdenza: situazione attuale 140 Alcuni fattori rilevanti: 120 100 80 22 2015 pensionamento persone nate

Dettagli

La pensione complementare

La pensione complementare La pensione complementare La pensione complementare Perché una pensione complementare A causa della diminuita copertura della pensione pubblica dopo la riforma del 1995 rispetto agli anni precedenti diventa

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Trattamento di Fine Rapporto oppure Fondo Pensione Complementare? Per una scelta libera e consapevole

Trattamento di Fine Rapporto oppure Fondo Pensione Complementare? Per una scelta libera e consapevole N speciale genn. 07 SPECIALE FONDO PENSIONE O TFR? Trattamento di Fine Rapporto oppure Fondo Pensione Complementare? Per una scelta libera e consapevole Cresce in questi giorni la richiesta di maggiori

Dettagli

La previdenza complementare nel pubblico impiego

La previdenza complementare nel pubblico impiego La previdenza complementare nel pubblico impiego Il presente e le prospettive a cura di Maurizio Sarti Roma 17 novembre 2011 Si prefigura la costituzione di non più di tre Fondi Pensione o della Destinato

Dettagli

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione 1 L ADESIONE L adesione alle forme pensionistiche complementari è libera e volontaria 2 L ADESIONE SI PUO ADERIRE A FONTEMP: IN MANIERA

Dettagli

Cassino 11 aprile 2006

Cassino 11 aprile 2006 Cassino 11 aprile 2006 La Previdenza Complementare nel Pubblico Impiego Cosa cambia per il pubblico impiego con la riforma? Tutto è rinviato all adozione dello specifico decreto legislativo, previsto dalla

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI

NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI NOTA INFORMATIVA AI LAVORATORI LA RIFORMA DEL TFR informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 8, comma 8 del D.Lgs. 252/2005 Egregio dipendente, con la presente vogliamo informarla che a partire

Dettagli

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******)

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******) Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica OMEGA FONDO P E N S I O N E N E G O Z I A L E P E R I L A V O R A T O R I D E L S E T T O R E ALFA ( O M E G A ) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO CHI È TELEMACO TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4

Premessa: perché la previdenza complementare? 2. La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2. I fondi pensione 4 GUIDA ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Premessa: perché la previdenza complementare? 2 La destinazione del TFR entro il 30 giugno 2007 2 I fondi pensione 4 Il funzionamento dei fondi pensione 5 Come si finanziano

Dettagli

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO Fondo pensione ARTIFOND iscritto all'albo dei Fondi Pensione n. 156 Via di Santa Croce in Gerusalemme, 63-00185 Roma Tel. 06 77205055

Dettagli

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO

PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO PERCHÉ CONVIENE ADERIRE A TELEMACO CHI È TELEMACO TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

Il fondo pensione delle cooperative

Il fondo pensione delle cooperative E COOPERLAVORO È PROMOSSO DA: MO il ION e n ES e i nt I AD o c D O L DU (1) Da rete fissa il costo è di 0,024 euro al minuto e di 0,06 euro alla risposta. Da rete mobile dipende dal proprio gestore di

Dettagli

Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr

Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr Una scelta responsabile e conveniente per il tuo Tfr Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari Prima di aderire leggere la Nota informativa e lo Statuto La destinazione del

Dettagli

VADEMECUM T.F.R. E PENSIONE COMPLEMENTARE

VADEMECUM T.F.R. E PENSIONE COMPLEMENTARE UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE C.S.P. U.I.L. BRESCIA SEGRETERIA PROVINCIALE BRESCIA 26126 BRESCIA VIA VANTINI 20 TELEFONO 030/3753032-294111 TELEFAX 030/2404889 E-MAIL cspbrescia@uil.it VADEMECUM T.F.R.

Dettagli

Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità

Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità Iscritto all Albo COVIP n. 164 Sede legale: via Aniene, 14-00198 Roma Udine, 17 settembre 2014 La previdenza

Dettagli

Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare

Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare Il quadro d insieme del sistema di previdenza complementare Agenda La funzione della previdenza complementare Caratteristiche e modalità di funzionamento Tipologia di forme pensionistiche complementari

Dettagli

PENSIONE APERTI. Sonia Maffei Direttore Previdenza e Immobiliare Assogestioni. Università degli Studi di Roma «La Sapienza» Roma, 9 ottobre 2015

PENSIONE APERTI. Sonia Maffei Direttore Previdenza e Immobiliare Assogestioni. Università degli Studi di Roma «La Sapienza» Roma, 9 ottobre 2015 1 Sonia Maffei IL RUOLO DEI FONDI PENSIONE APERTI Sonia Maffei Direttore Previdenza e Immobiliare Assogestioni Università degli Studi di Roma «La Sapienza» Roma, 9 ottobre 2015 2 Sonia Maffei I F I FONDI

Dettagli

LE PRESTAZIONI DI FINE LAVORO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (iscrivibili al fondo PERSEO)

LE PRESTAZIONI DI FINE LAVORO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (iscrivibili al fondo PERSEO) II SEZIONE 1 LE PRESTAZIONI DI FINE LAVORO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (iscrivibili al fondo PERSEO) 2 Le liquidazioni dei dipendenti pubblici Pensare alla pensione richiama quella che è chiamata comunemente

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO PENSIONI: DAL 1 GENNAIO 2012 è CAMBIAto TUTTO Una nuova riforma pensionistica L evoluzione demografica ha determinato un aumento esponenziale del numero dei pensionati rispetto

Dettagli

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 LA Elisa Bocchialini Università degli Studi di Parma Dipartimento di Economia Agenda Il sistema previdenziale italiano La previdenza complementare

Dettagli

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO

IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO IL NUOVO SISTEMA PENSIONISTICO 1 Il nuovo sistema pensionistico Pensplan Come cambia la previdenza LA RIFORMA IN SINTESI DUE TIPI DI TRATTAMENTO: PENSIONE DI VECCHIAIA E PENSIONE ANTICIPATA ESTENSIONE

Dettagli

PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5

PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5 International Association of Lions and Leo Clubs Distretto 108-Ia1 IL LAVORO E L IMPRESA PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5 illustrazione di Gianni Chiostri Comitato Assise Italo Francesi

Dettagli

Tutela PENSIONE COMPLEMENTARE: COME FUNZIONA? Anno 64 n. 299 - Lunedì 27 dicembre 2012 INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.

Tutela PENSIONE COMPLEMENTARE: COME FUNZIONA? Anno 64 n. 299 - Lunedì 27 dicembre 2012 INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS. quotidiano della Cisl IISN 0010-6348 Sped. in abb. postale 45% Roma - art. 2 comma 20 b legge 662/96 Anno 64 n. 299 - Lunedì 27 dicembre 2012 Tutela INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.IT PENSIONE

Dettagli

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013 g A cura di Claudio Testuzza aggiornato a Dicembre 2013 RETRIBUTIVO : Da retributivo a contributivo pensione viene calcolata riferendosi allo stipendio: QUOTA A ) Dipendenti pubblici : ultimo percepito,

Dettagli

Più opportunità dal tuo fondo pensione

Più opportunità dal tuo fondo pensione fondo pensione per il personale del gruppo helvetia e del gruppo nationale suisse Più opportunità dal tuo fondo pensione Più adesioni con i fiscalmente a carico, più contribuzione da parte del datore di

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005 che, secondo quanto previsto dalla legge finanziaria per l anno 2007, entrerà in vigore dal 1

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013

Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Direzione Centrale Previdenza (Gestione Dipendenti Pubblici) Roma, 30/04/2013 Circolare n. 69 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

La Previdenza Complementare

La Previdenza Complementare La Previdenza Complementare Il sistema previdenziale italiano pagina 1 Indice Il sistema previdenziale italiano La previdenza complementare L adesione a previdenza complementare Le prestazioni della previdenza

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli