della Scuola. Prot. del Via VITTUONE Al Dirigente Scolastico di Vittuone

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone"

Transcript

1 Ufficio, esecutore Ufficio Educazione Ai genitori degli Alunni Ns. riferimento e data della Scuola. Prot. del Via VITTUONE P.C. Al Dirigente Scolastico di Vittuone PROGETTI: Andiamo a scuola con il car-pooling. Studio di fattibilità per l avvio del PIEDIBUS. Gentili Genitori, per proporre nuove soluzioni alla mobilità scolastica e per incentivare la riduzione dell utilizzo dell auto per recarsi a scuola, il Comune di Vittuone sta proponendo nuovi sistemi di mobilità come il car pooling scolastico e, previa verifica, il piedi bus. Cos è il car pooling scolastico? Il car pooling scolastico è un sistema che prevede che uno o più genitori mettano a disposizione il proprio veicolo per portare a scuola più studenti, con il fine principale di ridurre i costi del trasporto e il numero di veicoli in circolazione. Come funziona il car pooling scolastico? Il servizio viene organizzato in modo da ridurre al minimo il numero di veicoli necessari per accompagnare i bambini a scuola. Si formano dei gruppi di viaggio il più omogenei possibile. -Ogni genitore che partecipa al servizio può mettere a disposizione la propria auto per trasportare anche altri studenti o affidarsi completamente a passaggi degli altri genitori. - Il servizio di trasporto scolastico viene quindi garantito dai mezzi privati. - Il Comune raccoglie le disponibilità delle famiglie e degli autisti e combina i possibili gruppi di car pooling. - Il funzionamento è previsto generalmente con autista a rotazione. - Per far fronte agli imprevisti sono garantiti alcuni autisti di riserva, che assicurano la copertura in caso di bisogno. - Gli studenti trasportati risultano coperti dall assicurazione obbligatoria del veicolo come indicato dall art. 1 della legge n. 990/1969 e successive modificazioni. Facciamo un esempio: Il Comune ha individuato e trovato la disponibilità di tre famiglie che abitano nello stesso quartiere o via. La prima settimana si viaggia sull auto della prima famiglia,

2 la settimana dopo sull auto della seconda e così via. Un altro esempio: se ci sono due famiglie una si impegna per l andata ed un altra per il ritorno. I costi del trasporto sono così equamente ripartiti. Possono essere organizzati anche equipaggi con autista fisso; in tal caso l utente trasportato partecipa con un rimborso spese. I vantaggi del servizio offerto Il servizio car pooling permette alle famiglie di ottenere diversi vantaggi, tra cui: - minor costo di trasporto rispetto al sistema attuale perché si riducono i viaggi in auto. - formazione di una rete di genitori. - risparmio di tempo. - contributo a migliorare le condizioni dell ambiente. Impegni nei confronti del servizio Chi aderisce al progetto del Car pooling scolastico deve impegnarsi a: - in caso di imprevisti contattare immediatamente l autista di riserva; - assicurare la massima puntualità: per la raccolta all ingresso e all uscita degli studenti; - su richiesta fornire copia del certificato assicurativo e dell avvenuta revisione dell auto. Cos è il piedibus? Le modalità di funzionamento del veicolo piedi bus sono molto semplici ma efficaci: come in un normale servizio di autobus c è una partenza ed un arrivo e delle fermate intermedie. Alla partenza e all arrivo sono posizionate delle apposite cassette in cui trovano spazio la corda a cui i bambini devono tenersi durante il tragitto e la paletta che i conduttori usano per fermare il traffico in caso di attraversamento, nonché il giornale di bordo che serve per riscontrare le presenze dei bimbi e in cui sono annotati i numeri di riferimento in caso di necessità. La partenza e le fermate avvengono a degli orari prefissati e il percorso, normalmente inferiore ad un chilometro, si svolge su tragitti protetti certificati dalle autorità preposte al controllo della viabilità. I vantaggi di questa attività sono molteplici, riduzione dell inquinamento, prevenzione dell obesità infantile, ma anche maggiore socializzazione non solo tra bambini ma anche e soprattutto con gli adulti che li accompagnano. 9 buone ragioni per organizzare il piedibus Movimento: Il piedi bus dà la possibilità a ognuno di fare del regolare esercizio fisico. E dimostrato che i bambini più sono attivi e più diventeranno adulti attivi. Solo 15 minuti di tragitto a piedi per andare e tornare da scuola può costituire la metà dell esercizio fisico giornaliero raccomandato per i bambini. Sicurezza: I bambini che vanno a scuola con piedi bus sono parte di un gruppo grande e visibile sorvegliato da adulti e accompagnato in tutta sicurezza. Ciò rassicura i genitori che non si fidano a

3 mandare i loro figli a scuola da soli. Educazione stradale: Il piedi-bus aiuta i bambini ad acquisire abilità pedonali, così quando inizieranno ad andare in giro da soli saranno più preparati ad affrontare il traffico. Socializzazione: Il tragitto a scuola dà la possibilità ai bambini di parlare e farsi nuovi amici; quando arriveranno a scuola avranno fatto la loro chiacchierata e saranno più pronti a far lezione. Ambiente: Ogni tragitto percorso a piedi aiuta a ridurre la concentrazione di traffico attorno alle scuole, questo aiuterà a ridurre l inquinamento atmosferico e a migliorare l ambiente a beneficio di tutti. Respirare meglio: Le ricerche hanno dimostrato che percorrere un breve tragitto in automobile ci espone di più all inquinamento dell aria che non andando a piedi. Usando i piedi bus i bambini potranno respirare aria più pulita e risvegliarsi, prima di sedersi in classe a lavorare. Genitori: La realizzazione di un piedi bus impegna i genitori a coordinarsi per vigilare e controllare i percorsi casa- scuola, consente di scambiarsi le reciproche esperienze, stemperare le paure e le preoccupazioni per la sicurezza dei bambini, inoltre i genitori diventano agenti attivi nel sollecitare l Amministrazione comunale alla creazione di percorsi e aree pedonali sicure, dove i bambini, ma anche gli anziani, i disabili e tutti i cittadini possano muoversi con tranquillità a piedi e socializzare (vivibilità del quartiere); Anziani: si favorisce lo sviluppo del lavoro socialmente utile di persone anziane (nonni) e del mondo del volontariato, per vigilare e accompagnare i bambini durante il percorso casa-scuola; Iniziative collegate:feste di inaugurazione e conclusione, serate a tema, concorsi a premi per gli alunni (miglior logo per il piedi bus, proposte sulla mobilità sostenibile, caccia al tesoro, vigile simbolico, ecc.) interventi con stampa, riqualificazione dei quartieri. Ci sembrano tutte buone ragioni per lanciare, anche nella nostra scuola, l iniziativa del piedi bus. Con l allegato questionario cerchiamo di analizzare la situazione del percorso casa scuola e di capire quanto consenso può riscuotere questa idea, nella speranza che le nostre scuole possano diventare uno dei luoghi ove si attua un esperimento di questo tipo.

4 ALLEGATO 1 QUESTIONARIO SPOSTAMENTI CASA SCUOLA DEGLI ALUNNI Nome e Cognome dell alunno Indirizzo Classe frequentata 1) Vostro figlio/a effettua il percorso casa- scuola prevalentemente (segnare una sola risposta) ANDATA RITORNO Da solo/a Accompagnato/a 2) Di solito in che modo o con quale mezzo viene raggiunta la scuola (segnare una sola risposta) ANDATA RITORNO Piedi bicicletta moto automobile altri mezzi (mezzo pubblico, scuolabus, car pooling, ecc.) 3) A che ora esce vostro/a figlio/a da casa per raggiungere la scuola? 4) Chi accompagna vostro/a figlio/a a scuola? (nel caso il/la bambino/a venga accompagnato) ANDATA RITORNO Papà Mamma Altri 5)L accompagnatore uscirebbe comunque alla stessa ora del bambino/a? Si No 6) La scuola si trova nell itinerario casa-lavoro dell accompagnatore? Si

5 No 7) Quali sono i motivi principali per cui il bambino/a viene accompagnato/a? È troppo piccolo/a lo zaino è troppo pesante Abitiamo troppo lontano per abitudine Per proteggerlo/a dai pericoli del traffico Altri motivi 8) Sarebbe interessato/a ad usufruire del Piedibus? Si No 9) Sarebbe disposto /a a collaborare, limitatamente alle sue disponibilità, all iniziativa del Piedibus? Si No NOME COGNOME TELEFONO *i dati saranno trattati solo ed esclusivamente ai fini dell iniziativa Piedibus. Si richiede l autorizzazione al trattamento degli stessi ai sensi del D. Lgs. N. 196/2003. Firma

6 ALLEGATO 2 LETTERA D INVITO ILLUSTRATIVA Si invitano tutti i genitori degli alunni della scuola primaria alla riunione che si terrà il giorno alle ore presso i locali della scuola, dove, verrà illustrata l iniziativa PIEDIBUS. Si potranno avere tutte le informazioni utili, si costituirà un primo gruppo di lavoro e si distribuiranno ed illustreranno i questionari per l eventuale adesione all iniziativa. Parteciperanno all iniziativa amministratori, docenti e funzionari del Comune. L ASSESSORE ALL ISTRUZIONE (dott. Roberto Stellini)

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro e p.c. all Assessore all Ambiente del Comune di Medicina all Assessore all

Dettagli

Assessorato all istruzione e sport Servizio di PEDIBUS per la scuola elementare Giovanni XXIII

Assessorato all istruzione e sport Servizio di PEDIBUS per la scuola elementare Giovanni XXIII Assessorato all istruzione e sport Servizio di PEDIBUS per la scuola elementare Giovanni XXIII Pinerolo, 27 settembre 2010 Assessorato all istruzione e sport PEDIBUS scuola elementare Giovanni XXIII Realizzato

Dettagli

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO 1 Denominazione e referenti Il Progetto Andiamo a scuola con il car pooling è promosso dal Comune

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI

PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI 1 PREMESSE OBIETTIVI ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI CONVOLTI PERCORSI PIEDIBUS REGOLAMENTO ALLEGATO 2 PREMESSE Il piedibus è un autobus

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 33 DEL 28/11/2014 IL SINDACO (Alberto PILLONI) IL SEGRETARIO COMUNALE (DOTT.SSA Valentina MARVALDI) INDICE

Dettagli

VADEMECUM. per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi

VADEMECUM. per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi Comune di Caronno Pertusella PIÙ TEMPO ALLE DONNE E MOBILITÀ SOSTENIBILE PER UNA CITTÀ IN ARMONIA VADEMECUM per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi L

Dettagli

Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile

Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile Gianluigi Trento I Piedibus di Bassano SSL-ERATE ESPERIENZE E PERCORSI DI SOSTENIBILITA URBANA Bassano del Grappa 29/04/2014 Che cosa è un Piedibus

Dettagli

proposte per la realizzazione di percorsi sicuri casa-scuola a Padova COMUNE di PADOVA

proposte per la realizzazione di percorsi sicuri casa-scuola a Padova COMUNE di PADOVA proposte per la realizzazione di percorsi sicuri casa-scuola a Padova COMUNE di PADOVA REALIZZATO DA Comune di Padova Settore Ambiente Informambiente CAPO SETTORE Patrizio Mazzetto A CURA DI Antonella

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE:

PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE: Allegato A PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE: - l Amministrazione Comunale di Carbonera da alcuni mesi sta collaborando con l'istituto

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 LUSERNA SAN GIOVANNI Il monitoraggio degli spostamenti casa

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore PROGETTO PIEDIBUS Io vado a piedibus ad Arcore PREMESSA Il progetto vuole inserirsi nella famiglia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle nostre città attraverso la mobilità sostenibile

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 CHIVASSO Il monitoraggio degli spostamenti casa scuola è

Dettagli

Comune di Ceriano Laghetto

Comune di Ceriano Laghetto Categoria 2 37 Scheda del progetto Comune di Ceriano Laghetto Simona Borroni Via Roma, 18 20020 Ceriano Laghetto (MI) 02 96661326 02 96661302 cultura@comune.cerianolaghetto.mi.it www.comune.cerianolaghetto.mi.it

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Agenzia per la Mobilità EDUCAZIONE STRADALE TRA SCUOLA E FAMIGLIA L educazione

Dettagli

Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT

Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT 1 Piano d Azione per l Energia Sostenibile Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT Mobility Managment La Commissione mondiale sull ambiente e lo sviluppo (Rapporto Brundtland, 1987), ha definito lo sviluppo

Dettagli

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Indice 1. INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 Cos è il Gioco del Traffico 3 1.2 Perchè partecipare

Dettagli

CAGLIARI. Cagliari, Giugno 2005. Associazione Culturale freecagliari www.freecagliari.it piedibus@freecagliari.it

CAGLIARI. Cagliari, Giugno 2005. Associazione Culturale freecagliari www.freecagliari.it piedibus@freecagliari.it Cagliari, Giugno 2005 www.freecagliari.it piedibus@freecagliari.it Premessa (Progetto Città Sane) L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) chiama l'inquinamento atmosferico presente nelle città di

Dettagli

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno 1. Premessa ed obiettivi Nel mese di marzo 2007 con il Piano d Azione Una politica energetica per l Europa, l Unione

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS. ad ARCORE. 23/01/2009 pag. 1/13

PROGETTO PIEDIBUS. ad ARCORE. 23/01/2009 pag. 1/13 PROGETTO PIEDIBUS ad ARCORE 23/01/2009 pag. 1/13 INDICE del CONTENUTO 1. PREMESSA 2. OBIETTIVI DEL PROGETTO 3. COS E E COME FUNZIONA IL PIEDIBUS 4. ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI COINVOLTI 5. LINEE GUIDA E

Dettagli

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città!

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! Progetto Raccogliamo Miglia Verdi Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! PREMESSA Nel 2003, in concomitanza alla Nona Conferenza Mondiale sul Clima (COP 9), l associazione

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria Settore Polizia Municipale Educazione stradale Introduzione L Educazione stradale o l educazione al rischio stradale ed alla mobilità sostenibile è disposta dall

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del Ente proponente VADO A SCUOLA CON GLI AMICI Comune di Padova Settore Ambiente - Informambiente

Dettagli

Comune di Pesaro AUTONOMIA È SALUTE. Roma - 23 novembre 2015

Comune di Pesaro AUTONOMIA È SALUTE. Roma - 23 novembre 2015 Convegno internazionale AUTONOMIA È SALUTE PESARO RO. A scuola ci andiamo da soli. un progetto partecipato per l autonomia dei bambini e la mobilità sostenibile arch. Paola Stolfa Roma - 23 novembre 2015

Dettagli

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino

Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino Progetto formativo e di orientamento per attività di tirocinio relativo alla convenzione sottoscritta tra il Politecnico di Torino e l'azienda PROVINCIA DI TORINO Monitoraggio degli spostamenti casa scuola

Dettagli

Comitato Genitori I.C.F. con il patrocinio del comune di Fontanafredda PEDIBUS REGOLAMENTO

Comitato Genitori I.C.F. con il patrocinio del comune di Fontanafredda PEDIBUS REGOLAMENTO Comitato Genitori I.C.F. con il patrocinio del comune di Fontanafredda PEDIBUS REGOLAMENTO Articolo 1. PRINCIPI GENERALI Il Pedibus rappresenta un alternativa sicura, divertente ed ecologica al trasporto

Dettagli

INDAGINE SULLE MODALITA' DI SPOSTAMENTO CASA-SCUOLA DEGLI STUDENTI E ATTEGGIAMENTO DEI GENITORI NEI CONFRONTI DELL'INIZIATIVA DEL "PIEDIBUS"

INDAGINE SULLE MODALITA' DI SPOSTAMENTO CASA-SCUOLA DEGLI STUDENTI E ATTEGGIAMENTO DEI GENITORI NEI CONFRONTI DELL'INIZIATIVA DEL PIEDIBUS INDAGINE SULLE MODALITA' DI SPOSTAMENTO CASA-SCUOLA DEGLI STUDENTI E ATTEGGIAMENTO DEI GENITORI NEI CONFRONTI DELL'INIZIATIVA DEL "PIEDIBUS" di Simone De Vizzi E-mail: mone.devizzi@libero.it Telefo: 34.3193996

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA

QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA QUESTIONARIO SULLA MOBILITÀ SCOLASTICA Scuola Classe Età Sesso. 1. Dove abiti? 2. Come sei venuto oggi a scuola? A piedi In bicicletta In autobus (urbano) In automobile In autobus (extraurbano) Altro.

Dettagli

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO Vado a scuola con lo Scuolabus Vado con lo Scuolabus alla scuola dell infanzia o alla scuola primaria Se non

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO PEDIBUS

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO PEDIBUS REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO PEDIBUS Allegato delibera C.C. n. 24 del 31.07.2015 1 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO PEDIBUS Art.1 Oggetto del servizio 1. I presenti criteri definiscono

Dettagli

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo.

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo. COMUNEDIMARTINENGO PROVINCIADIBERGAMO SettoreSocioCulturale PiazzaMaggiore,1 24057Martinengo Tel.0363 986002Fax0363 987765 Relazione Illustrativa sul MILLEPIEDIBUS di Martinengo ((Bg)) Ilviaggiopiùlungoiniziaconilmuovereilpiedediun

Dettagli

SCHEDE DI ATTIVITÀ PER LA PROMOZIONE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLA SCUOLA PRIMARIA

SCHEDE DI ATTIVITÀ PER LA PROMOZIONE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLA SCUOLA PRIMARIA SCHEDE DI ATTIVITÀ PER LA PROMOZIONE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLA SCUOLA PRIMARIA 1. Introduzione Marco Passigato e Lidia Merlin Gruppo scuola Amici della Bicicletta di Verona per una Città Possibile

Dettagli

Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro

Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro Perché occuparsi di Mobilità Sostenibile? L'azienda, nell'ambito iniziative di miglioramento della qualità ambientale, sta valutando di migliorare l'utilizzo

Dettagli

Scuolabus a piedi. Una proposta sicura e divertente per il percorso casa-scuola

Scuolabus a piedi. Una proposta sicura e divertente per il percorso casa-scuola Scuolabus a piedi Una proposta sicura e divertente per il percorso casa-scuola Gruppo per la moderazione del Traffico nella Svizzera italiana GMT-SI Progetto sostenuto da FONDS FÜR VERKEHRSSICHERHEIT FONDS

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada;

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada; Percorso educativo Scuola Primaria BERSANI a.s. 2010-2011 Il VII Circolo Didattico di Forlì, di cui fa parte la scuola primaria Bersani, da almeno 5 anni lavora sulla tematica della mobilità sostenibile,

Dettagli

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda 21 Scuola Un percorso didattico su Agenda 21 e idee per la progettazione partecipata A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Il rispetto delle regole si rende necessario anche all esterno della scuola, in particolare durante le uscite scolastiche che costituiscono per gli

Dettagli

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI

PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA SCUOLA LICEO SCIENTIFICO E ARTISTICO A. SERPIERI ISTITUTO PROFESSIONALE L.EINAUDI Il Progetto Il progetto nasce dalla necessità di riflettere e stimolare la coscienza dei ragazzi più giovani, sulle problematiche ambientali: l ambiente naturale e materiale (cioè modificato dai bisogni

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

CAR POOLING SCOLASTICO C3897.01 ANALISI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO

CAR POOLING SCOLASTICO C3897.01 ANALISI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO CAR POOLING SCOLASTICO ANALISI DELLE RISPOSTE AL QUESTIONARIO 2 3 Sommario Premessa... 4 Obiettivi... 4 Il progetto... 4 Attività di progetto... 4 I risultati... 5 Risultati complessivi... 5 Scuola primaria

Dettagli

Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione

Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione Scheda informativa 2 MISURE PER IL MOBILITY MANAGEMENT NELLE SCUOLE Annibale, il serpente sostenibile

Dettagli

PROGETTO PILOTA PIEDIBUS ALLEGATO A CITTA DI COSENZA

PROGETTO PILOTA PIEDIBUS ALLEGATO A CITTA DI COSENZA ALLEGATO A CITTA DI COSENZA ASSESSORATO ALLE POLITICHE DEI TRASPORTI AL TRAFFICO, ALLA MOBILITA URBANA ED EXTRAURBANA SETTORE 7 TRASPORTI e MOBILITA PROG. E SVIL. ECON. Servizio Trasporti, Traffico e Mobilità

Dettagli

scuola elementare MIANI

scuola elementare MIANI Aiutare i nostri figli a riappropriarsi del piacere di camminare; fare del sano movimento; apprendere i fondamenti dell educazione stradale non solo a livello teorico, ma sperimentandoli direttamente...e

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione Servizio per l Educazione e la Promozione della Salute Servizio di Igiene e Sanità Pubblica

Dipartimento di Prevenzione Servizio per l Educazione e la Promozione della Salute Servizio di Igiene e Sanità Pubblica ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING! Progetto di peer education nella scuola secondaria di primo grado Anna Brichese Adriana Pierdonà Venezia, 21 giugno 2012 Il carpooling scolastico è un sistema di mobilità

Dettagli

Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS

Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS ISPRA Via Vitaliano Brancati 48, Roma Ines Marinosci Fabio Baiocco ines.marinosci@isprambiente.it fabio.baiocco@isprambiente.it Il progetto Il

Dettagli

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO. Regolamento comunale per il progetto di Volontario Civico

COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO. Regolamento comunale per il progetto di Volontario Civico COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Regolamento comunale per il progetto di Volontario Civico Approvato con delibera di Consiglio Comunale n 39 del 27/11/2012 Modificato con delibera di Consiglio Comunale n

Dettagli

Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06

Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06 Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06 Maggio 2006 Nella nostra scuola con VADO A SCUOLA DA SOLO si intendono tre iniziative tra loro coordinate che di seguito vengono spiegate: A - PEDIBUS percorso casa

Dettagli

Risultati Floriani. [1] Totale Segnalazioni 14 /16 F 17 /18 F 19 /20 F 14 /16 M 17 /18 M 19 /20 M 315 138 110 22 23 17 5 44% 35% 7% 7% 5% 2%

Risultati Floriani. [1] Totale Segnalazioni 14 /16 F 17 /18 F 19 /20 F 14 /16 M 17 /18 M 19 /20 M 315 138 110 22 23 17 5 44% 35% 7% 7% 5% 2% Risultati Floriani In questo documento sono riportati i risultati ottenuti dall analisi delle risposte del questionario proposto agli 460 studenti dell Istituto Floriani; quelli compilati e restituiti

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE)

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) 1) USCITE ORARIO Le uscite orario sono per lo più finalizzate ad eventi culturali e sportivi.

Dettagli

LEGAMBIENTE TORINO CIRCOLO ECOPOLIS. Pedibus. azioni per una città a misura dei bambini

LEGAMBIENTE TORINO CIRCOLO ECOPOLIS. Pedibus. azioni per una città a misura dei bambini Pedibus azioni per una città a misura dei bambini Contesto Il progetto si inserisce nella famiglia piu ampia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle città e si concentra sulla

Dettagli

Smart School Mobility

Smart School Mobility Direzione Centrale Cultura e Educazione ITER, Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile Laboratorio Città Sostenibile ITER MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Provincia di Torino

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SUL SERVIZIO LUDOTECA SOLLEONE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SUL SERVIZIO LUDOTECA SOLLEONE Comune di Bibbona (Provincia di Livorno) Associazione Volontariato LA ROCCA Onlus Via Livorno, 6 57020 BIBBONA (LI) QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SUL SERVIZIO LUDOTECA SOLLEONE Da rispedire a : Associazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas con annesso Istituto Comprensivo Statale Giovanni Verga (D. A. n. 806 del 06-03-2012) R A M A C C A ( C T ) REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE

Dettagli

PROGETTO SPERIMENTALE CAR POOLING INAUTOINSIEME

PROGETTO SPERIMENTALE CAR POOLING INAUTOINSIEME PROGETTO SPERIMENTALE CAR POOLING INAUTOINSIEME Firenze, 28 maggio 2010 Terra Futura Car pooling e Car sharing Il car pooling (o (o auto di gruppo) è una modalità di trasporto che consiste nella condivisione

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA

IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA CO 2 footprint Aid 2 IMPRONTA ECOLOGICA TRAGITTO CASA-SCUOLA Obiettivi: Gli studenti diventano consapevoli di come il loro contributo nelle emissioni di CO2 dipenda dalla loro scelta del mezzo di trasporto

Dettagli

PROGETTO MOBILITA CONDIVISA. Presentazione Car pooling. Pesaro 28 maggio 2008

PROGETTO MOBILITA CONDIVISA. Presentazione Car pooling. Pesaro 28 maggio 2008 arch.paola Stolfa Comune di Pesaro Progetto mobilità Osservatorio Tempi della città PROGETTO MOBILITA CONDIVISA Presentazione Car pooling Pesaro 28 maggio 2008 1. Mobilità casa-centri sportivi Piscinabus:

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

ACCESS Questionario titolari d azienda

ACCESS Questionario titolari d azienda ACCESS Questionario titolari d azienda ACCESS è un progetto finanziato dalla Comunità Europea nell ambito del Programma Spazio Alpino e ha come obiettivo primario il miglioramento della competitività e

Dettagli

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO Approvato con deliberazione C.C. n. 29 del 29.05.2003 1 INDICE ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO.. Pag. 3 ART. 2 BENEFICIARI

Dettagli

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema Circolare n.11 Laveno M., 7.9.2015 Ai Docenti Ai Collaboratori Scolastici E p.c. Ai Genitori Sito Web/Albo E p.c. al DSGA SEDI OGGETTO: Direttiva sulla vigilanza all interno dell Istituto Gentili Docenti

Dettagli

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie.

Rispetto degli spazi riservati alla sosta dei veicoli a servizio di persone con difficoltà motorie. ATTIVITÁ E CONTENUTI GENITORI INCONTRO UNICO Incontro - dibattito tra le Istituzioni e i genitori finalizzato a sensibilizzare questi ultimi a comportamenti corretti e al rispetto delle norme del C.d.S..

Dettagli

Nella Mia Città si Respira!

Nella Mia Città si Respira! Nella Mia Città si Respira! Un Programma Scolastico per le Scuole Medie Superiori della Provincia di Torino Unità didattica 11 La Pianificazione della Mobilità in città: misure di sostegno alla mobilità

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Il car pooling. Il car pooling consiste nell'utilizzare una sola autovettura, con più persone a bordo, per compiere un medesimo tragitto.

Il car pooling. Il car pooling consiste nell'utilizzare una sola autovettura, con più persone a bordo, per compiere un medesimo tragitto. Studio di fattibilità di un sistema di car-pooling per le aziende della Valsassina Federico Lia Consorzio Poliedra Politecnico di Milano Barzio 25 Maggio 2011 Il car pooling Il car pooling consiste nell'utilizzare

Dettagli

Bambini sul percorso casa-scuola

Bambini sul percorso casa-scuola Bambini sul percorso casa-scuola Conducenti: occhio ai bambini! Guidare con particolare prudenza nei pressi di scuole, fermate di scuolabus o mezzi pubblici. Moderare la velocità e tenersi pronti a frenare

Dettagli

Proponiamo alcuni documenti che riguardano le fasi che precedono l avvio di un pedibus.

Proponiamo alcuni documenti che riguardano le fasi che precedono l avvio di un pedibus. ALLEGATI H H. (Tappe 14, 15, 16) Come individuare i genitori volontari autisti del pedibus, mentre il Comune predispone la segnaletica per le fermate e procede il lavoro di mobility management scolastico,

Dettagli

Oggetto: verso una città sostenibile dei bambini e delle bambine strade per bambini, strade per tutti

Oggetto: verso una città sostenibile dei bambini e delle bambine strade per bambini, strade per tutti Alla cortese attenzione - del Sindaco, la d.ssa Annamaria Morelli - dell Assessore alla cultura e pubblica istruzione, la d.ssa Perlita Serra - e.p.c. al dirigente scolastico, la d.ssa Daniela Carminati

Dettagli

Incontro pubblico di presentazione del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Latina, 24 ottobre 2013

Incontro pubblico di presentazione del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Latina, 24 ottobre 2013 Facoltà di Ingegneria civile e industriale Polo di Latina Incontro pubblico di presentazione del Piano d Azione per l Energia Sostenibile (PAES) Latina, 24 ottobre 2013 Progetto Scuola IL LABORATORIO DELLA

Dettagli

QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az.

QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az. COMUNE DELLA SPEZIA PROVINCIA DELLA SPEZIA ATC spa ATC MP spa QUESTIONARIO - PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA - LAVORO Cod. az. SEZIONE 1 : INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE n. scheda 1. SESSO M F 2. ETA

Dettagli

Verbale della prima riunione gruppo di lavoro Task force Venezia, 28 novembre 2012, Sala consiliare Municipio di Mestre-Centro, Via Palazzo, 1

Verbale della prima riunione gruppo di lavoro Task force Venezia, 28 novembre 2012, Sala consiliare Municipio di Mestre-Centro, Via Palazzo, 1 Verbale della prima riunione gruppo di lavoro Task force Venezia, 28 novembre 2012, Sala consiliare Municipio di Mestre-Centro, Via Palazzo, 1 PROGETTO EUROPEO PUMAS PIANIFICAZIONE URBANA SOSTENIBILE NELL

Dettagli

BOZZA DEL REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO.

BOZZA DEL REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO. COMUNE DI VALPELLINE REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA COMMUNE DE VALPELLINE RÉGION AUTONOME DE LA VALLÉE D AOSTE BOZZA DEL REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO. Art. 1 - Finalita'...2

Dettagli

Risultati dell Analisi degli Spostamenti Casa-Lavoro

Risultati dell Analisi degli Spostamenti Casa-Lavoro ENGIM Ente Nazionale Giuseppini del Murialdo Piano per la mobilità sostenibile Novembre 2009 1 Introduzione L'ENGIM, Ente Nazionale Giuseppini del Murialdo, è un'associazione senza fine di lucro finalizzata

Dettagli

I.P. Noi ragazzi vorremmo una scuola più bella, più accessibile e più sicura.

I.P. Noi ragazzi vorremmo una scuola più bella, più accessibile e più sicura. Noi ragazzi vorremmo una scuola più bella, più accessibile e più sicura. Iniziativa di comunicazione istituzionale Direzione tutela e risanamento ambientale programmazione e gestione rifiuti Direzione

Dettagli

Pedibus Bicibus percorsi sicuri

Pedibus Bicibus percorsi sicuri Pedibus Bicibus percorsi sicuri a cura del Comando Polizia Locale Quali vantaggi?? MOVIMENTO I bambini che vanno a scuola con il Pedibus sono parte di un gruppo organizzato, sorvegliato ed accompagnato

Dettagli

SERVIZIO PIEDIBUS PER UNA DIDATTICA DELLA MOBILITÀ SICURA.

SERVIZIO PIEDIBUS PER UNA DIDATTICA DELLA MOBILITÀ SICURA. L importanza di andare a scuola a piedi Muoversi è un bisogno vitale per i bambini, sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista psicologico. L andare a scuola a piedi dà la possibilità di fare

Dettagli

QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA

QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA perilriassetoelaregolamentazione delsistemadimobilitàurbana Studio? QUESTIONARIO DIPARTECIPAZIONEMOBILITA Nel'ambitodelPianoUrbanisticoComunaleèintenzionedel'Amministrazione Comunaledareprioritàeimportanzaadunriassetodelsistemadimobilitàcomunale.

Dettagli

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE UN PROGETTO PARTECIPATO PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Ecosistema bambino 2009 dati comunali anni 2006-2007 - 2008 2 parte METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE Il ogni anno propone il progetto agli Istituti

Dettagli

COMUNE DI RENATE Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI RENATE Provincia di Monza e Brianza REGOLAMENTO DEL SERVIZIO VOLONTARIO CIVICO In vigore dal 15 maggio 2012 REGOLAMENTO del SERVIZIO dei VOLONTARI CIVICI Articolo 1 - PRINCIPI GENERALI DEL SERVIZIO Il presente regolamento definisce le modalità

Dettagli

Palermo Smart Mobility

Palermo Smart Mobility Palermo Smart Mobility PROGRAMMA 2016-2018 PER L IMPLEMENTAZIONE DI SISTEMI DI MOBILITA DOLCE E CONDIVISA Obiettivi del programma Palermo Smart Mobility Il programma Palermo Smart Mobility, prevede lo

Dettagli

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.)

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Tel. e fax 0964 388396 cod. mecc RCIC86600B e-mail: rcic86600b@istruzione.it REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE VISITE GUIDATE

Dettagli

Comune di Vernate Provincia di Milano P.za IV Novembre 2 CAP 20080 Tel. 02-900.13.232 Fax 02-900.13.240 e-mail info@comune.vernate.mi.

Comune di Vernate Provincia di Milano P.za IV Novembre 2 CAP 20080 Tel. 02-900.13.232 Fax 02-900.13.240 e-mail info@comune.vernate.mi. P.za IV Novembre 2 CAP 20080 Tel. 02-900.13.232 Fax 02-900.13.240 e-mail info@comune.vernate.mi.it ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE Prot. n. 1698 Vernate, 10 marzo 2009 AI GENITORI DEGLI ALUNNI SCUOLA

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT. Piacenza, 7 luglio 2008. Servizio Trasporti e Attività Produttive

MOBILITY MANAGEMENT. Piacenza, 7 luglio 2008. Servizio Trasporti e Attività Produttive MOBILITY MANAGEMENT Piacenza, 7 luglio 2008 Decreto Ronchi Decreto Ronchi del 27 marzo 1998 sulla "Mobilità sostenibile nelle aree urbane" Tutte le Aziende e gli Enti Pubblici con più di 300 dipendenti

Dettagli

- PREMESSE - IL PIEDIBUS - COS E IL PIEDIBUS - ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI COINVOLTI - LINEE GUIDA E PROGETTO DI MASSIMA

- PREMESSE - IL PIEDIBUS - COS E IL PIEDIBUS - ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI COINVOLTI - LINEE GUIDA E PROGETTO DI MASSIMA PROGETTO Piedibus - PREMESSE - IL PIEDIBUS - COS E IL PIEDIBUS - ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI COINVOLTI - LINEE GUIDA E PROGETTO DI MASSIMA - PROGETTO PILOTA SCUOLA RICCI CURBASTRO - ALLEGATI - 1 - PREMESSE

Dettagli

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI Allegato 1 COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Selezione per l'individuazione di Associazione di volontariato per lo svolgimento del

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO Documento Unico di Valutazione dei Rischi di Interferenze Data: Stazione Appaltante: COMUNE DI VILLACIDRO Oggetto Appalto: ASSISTENZA E VIGILANZA ALUNNI

Dettagli

DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00)

DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00) Cammini di sobrietà. Trasporti e sobrietà: binomio possibile? DOMENICA 27 GENNAIO Ore 11.15 (al termine della S. Messa delle 10.00) TEATRO QOELET Trasporti e Sobrietà: binomio possibile? Mobilità e Ambiente

Dettagli

Prot. n 4180/C37 Pescara, 18/09/2014 REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE, USCITE DIDATTICHE, VIAGGI DI ISTRUZIONE, STAGE.

Prot. n 4180/C37 Pescara, 18/09/2014 REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE, USCITE DIDATTICHE, VIAGGI DI ISTRUZIONE, STAGE. LICEO GINNASIO STATALE G. d Annunzio Distretto Scolastico n 12 Via Venezia,41 65121 PESCARA - Codice Scuola PEPC010009 Fax : 085-298198 Tel. 085-4210351 - Segreteria C.F. 80005590684 E-MAIL : pepc010009@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARESE Arese, 22 settembre 2013 Prot. n. 3233 / viaggi A tutto il personale docente e non docente IC Don Gnocchi Loro Sedi REGOLAMENTO PER VISITE GUIDATE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Premessa All Albo Le iniziative

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

Proposta di convenzione asilo nido e scuola dell infanzia Fantazoo

Proposta di convenzione asilo nido e scuola dell infanzia Fantazoo Spett.le ENEA Grottaferrata, 25 maggio 2010 Oggetto: Proposta di convenzione asilo nido e scuola dell infanzia Fantazoo Siamo lieti di sottoporvi la nostra offerta di convenzione riservata ai figli di

Dettagli

OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. 2005/2006.

OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. 2005/2006. Prot. n. data OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. ATTIVAZIONE CORSI DI EDUCAZIONE STRADALE. CONVENZIONE ANNO SCOLASTICO 2005/2006. - Vista la determinazione del Dirigente

Dettagli

Mobilità sostenibile per giovani ed anziani: piedibus, car pooling e gruppi di cammino integrati

Mobilità sostenibile per giovani ed anziani: piedibus, car pooling e gruppi di cammino integrati Titolo del progetto Mobilità sostenibile per giovani ed anziani: piedibus, car pooling e gruppi di cammino integrati Ente proponente Referente del progetto Comune di Mareno di Piave (TV) Assessorato Città

Dettagli

Consulta Tempi e orari della città

Consulta Tempi e orari della città Urban Center Progetto Tempi Consulta Tempi e orari della città OSSERVATORIO TEMPI della CITTÀ OSSERVATORIO TEMPI della CITTÀ gruppo tecnico promosso e gestito dall ufficio Tempi del, che sta lavorando

Dettagli

Progetto di Educazione Stradale per la Scuola Primaria. AMICI della STRADA. in collaborazione con. scuola famiglia polizia municipale

Progetto di Educazione Stradale per la Scuola Primaria. AMICI della STRADA. in collaborazione con. scuola famiglia polizia municipale Progetto di Educazione Stradale per la Scuola Primaria AMICI della STRADA in collaborazione con scuola famiglia polizia municipale 1.quadro normativo 2.strategie d intervento 3.modalità operative : il

Dettagli

A Reggio Emilia andiamo a scuola in BICIBUS

A Reggio Emilia andiamo a scuola in BICIBUS Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastrutture Politiche per la Mobilità in collaborazione con l associazione Tuttinbici-Fiab di Reggio FIAB A Reggio Emilia andiamo a scuola in BICIBUS

Dettagli

UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1

UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali UNIVERSITA DI VERONA: INIZIATIVE DI MOBILITA SOSTENIBILE 1 Sabrina Spaghi Collaboratrice Università di Pavia, Dipartimento di

Dettagli

IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI. - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici

IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI. - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici Costruzione questionario a cura del gruppo di lavoro

Dettagli

Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri

Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri Prot.n. 9216/2 Bari, 16.09.2014 Il Dirigente:dott.ssa Anna Cammalleri Ai Dirigenti degli Istituti di ogni ordine e grado della Puglia Loro SEDI E p.c. Al Sovrintendente Fondazione Petruzzelli Maestro Massimo

Dettagli