Seminario. Laboratori. Workshop

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario. Laboratori. Workshop"

Transcript

1 ndice conferenze Conferenza plenaria La Borsa e la CO 2 : come uscire dalle fluttuazioni finanziarie e climatiche Tonino Perna, Docente di Sociologia Economica, Università di Messina Seminario Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Cosa sta davvero succedendo sui mercati globali? Cosa aspettarci nel prossimo futuro? Attualità e Dinamiche del Global Sourcing, un confronto in diretta Italia-Cina Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Antonio Scialletti, General Manager, William George Group - Shanghai Charlson Zheng, Manager, William George Group - Shanghai Workshop Sostenibilità e competitività negli Acquisti e lungo la Supply Chain: un opportunità per il successo dell Impresa o una moda costosa? Angelo Santi Spina, Chairman di Acquisti & Sostenibilità Metodologie e approccio per la scelta dei contraenti e l ottimizzazione dei processi d acquisto: l esperienza della Centrale Acquisti della Regione Lombardia Andrea Martino, Direttore, Centrale acquisti della Regione Lombardia Il pricing delle materie prime: dinamiche e previsioni Gianclaudio Torlizzi, Partner, T-Commodity S.r.l. Acquistare energia oppure prodursene parte del fabbisogno? Aspetti economici e normativi Francesco Arecco, Avvocato, Studio Baker & McKenzie Federico d Este, Amministratore Delegato, Mia Energia S.p.A. Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Ha ancora senso parlare di Global Sourcing? Dubbi, perplessità e necessità di muoversi Attrattività e Rischiosità del Global Sourcing, un confronto tra Aziende italiane Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio Potenza dei sensi: cosa può farsi di meraviglioso, in assenza del senso della vista, potenziando opportunamente gli altri quattro sensi residui. Giancarlo Alunno, Unione Italiana Ciechi, Perugia Affinare i sensi per acquistare il meglio Degustiamo le Birre Trappiste, dalla clausura il silenzio e l ascolto del cibo Claudio Mita, Presidente, Coop. Soc. Botteghe e Mestieri Lo stress: un amico-nemico da tenere sotto controllo Ivana Villani, Naturopata La legge di trasformazione personale Giorgio Monacelli, Progressus

2 Conferenza Plenaria La Borsa e la CO 2 : come uscire dalle fluttuazioni finanziarie e climatiche Bruciano le foreste e bruciano i titoli in borsa, ma le foreste e la borsa non crescono allo stesso modo. Il crollo della Borsa di Wall Street del settembre del 2008 è stato definito una tempesta perfetta. E poi si parla di uragani finanziari o di turbolenze nel mondo finanziario. Che cosa c entrano il Denaro e la Finanza con il clima e la CO 2? Gli eventi estremi climatici e finanziari, in crescita negli ultimi decenni, si caratterizzano per il medesimo meccanismo: fluttuazioni giganti provocate da una fortissima accelerazione di un solo fattore che il sistema non è più in grado di assorbire: la CO 2 nell atmosfera e enorme massa di denaro nei circuiti finanziari (dodici volte il Pil mondiale). La nostra società è stata costruita sulla prevedibilità, sul potere della tecnologia di dominare il divenire: siamo disarmati ed impotenti di fronte agli eventi estremi. Eppure dobbiamo farci i conti e trovare un altra strada per salvare il pianeta e noi stessi dalle fluttuazioni climatiche e finanziarie. Conferenza plenaria Tonino Perna, Professore Ordinario di Sociologia Economica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Messina Dal 2005 fa parte del Comitato scientifico internazionale sul fair trade coordinato dal Dpt. di Scienze Sociali dell Università di Montreal. Dal 2000 al 2005 è stato presidente del Parco Nazionale dell Aspromonte. Nel 1999 ha fondato l Osservatorio permanente sui Balcani a Trento, con il patrocinio ed il sostegno finanziario della provincia autonoma trentina. Nel 1998 ha ideato e coordinato la progettazione del parco Ecolandia, parco ludico-tecnologico ambientale ispirato ai miti della Magna Grecia. Nello stesso anno ha promosso e fondato con altri la rivista Altreconomia, che è diventata oggi la voce di tutte le esperienze e sperimentazioni di economia solidale e partecipativa. Si è occupato di lavoro minorile, questione meridionale, rapporto nord/sud e cooperazione internazionale, comportamento dei consumatori, modelli di sviluppo e tutela ambientale, gestione dei parchi e sviluppo locale, progettazione di parchi tematici. Ha scritto centinaia di articoli sia di carattere scientifico che giornalistico-divulgativo e numerosi saggi. Il suo ultimo libro: Eventi Estremi. Come salvare il pianeta e noi stessi dalle tempeste climatiche e finanziarie; Altreconomia ed., Milano, 2011.

3 Seminario Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Cosa sta davvero succedendo sui mercati globali? Cosa aspettarci nel prossimo futuro? Attualità e Dinamiche del Global Sourcing, un confronto in diretta Italia-Cina Seminario I mercati Emergenti hanno percorso una traiettoria di forte evoluzione lungo gli ultimi venti anni e si presentano oggi con caratteristiche profondamente cambiate rispetto a quelle storicamente conosciute. Nel prossimo futuro ulteriori cambiamenti si possono già prevedere e in parte sono già pianificati. Attualità e Dinamiche evolutive di queste aree devono essere approfondite per tarare nel modo più opportuno le scelte di business delle aziende occidentali. Il mercato Cinese rappresenta un punto di vista privilegiato per comprendere dove va il mondo. L attualità e le ulteriori trasformazioni attese in questa area influenzeranno sia le scelte delle Aziende Globali sia l evoluzione industriale di altre Aree Geografiche alternative. Alcuni temi vanno quindi affrontati e compresi in modo concreto e diretto: Evoluzione del Rapporto Qualità/Prezzo, Prodotti e Servizi competitivi Maturità dei Fornitori, Interessi e Comportamenti attesi Scelte industriali e Aree Geografiche alternative In collegamento con Shanghai, un confronto diretto con Professionisti Italiani e Cinesi presenti sul campo per raccogliere le loro esperienze e il feeling più attuale di chi vede le cose dall altra parte del mondo. Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Lavorando con gli uffici in Cina e India, supporta le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Negli ultimi venti anni ha sviluppato esperienze di business e consulenza in Programmi di Global Transformation con i principali Gruppi Industriali Italiani. È stato Vice President per Capgemini, con la posizione di Integrated Value Chain e Procurement Transformation Leader, e ha guidato il team italiano attivo in area Approvvigionamenti. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte e Roland Berger e, prima ancora, Project Manager nell industria Chimica, Petrolifera e Siderurgica. Laureato in Ingegneria Nucleare e con un MBA, collabora con diverse Riviste e Business School su temi di Trasformazione dei Modelli Industriali e scelte di Global Make or Buy. Antonio Scialletti, General Manager, William George Group Shanghai Vive a Shanghai da alcuni anni e supporta attraverso gli uffici in Cina e India - le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Fondatore delle filiali in Europa e Asia, ha un esperienza di oltre 15 anni in progetti di internazionalizzazione per aziende industriali italiane, francesi, tedesche, svizzere e americane. Specializzato nella Pianificazione Strategica e nella Realizzazione di iniziative orientate all apertura di nuovi mercati, è da sempre molto attento anche agli aspetti interculturali. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte in Italia e in USA. Laureato in Ingegneria Elettronica con MBA della Boston University, ha vissuto e lavorato in Europa, USA, Giappone, Corea e attualmente in Cina. Charlson Zheng, Manager William George Group Shanghai È Purchasing Manager in William George, con base a Shanghai e responsabilità per l Area Great China (Mainland China, Hong Kong, Taiwan). Dal 2004, si occupa di Acquisti ed Investimenti Industriali e ha sviluppato numerose collaborazioni con aziende Europee e Italiane. Ha avuto esperienze di Sourcing e Supply Chain Management sul mercato Cinese, coprendo un ampio spettro di Settori (Manufacturing; Medical, Bio-Medical e Pharma; Chemical e Petrol-Chemical; New/Green Energy). In queste attività, ha sviluppato un spiccata attenzione alla negoziazione in ambiente multiculturale e al coordinamento delle modalità operative di aziende Cinesi e Occidentali. Laureato alla Tongji University di Shanghai (Top 3 in Cina), da sempre mantiene una fortissima attenzione ai temi di internazionalizzazione sui mercati orientali e occidentali.

4 Workshop Sostenibilità e competitività negli Acquisti e lungo la Supply Chain: un opportunità per il successo dell Impresa o una moda costosa? I nostri acquisti hanno un impatto sul nostro fatturato di Impresa per una percentuale compresa tra il 40% ed il 70% ed è naturale pensare ad un progetto di Sostenibilità di Impresa che tenga conto di questa dimensione per conseguire una più forte competitività ed innovazione. È un programma che si attua solo se l Impresa ha la maturità necessaria per programmarlo nel quadro di un iniziativa globale e non localizzata, altrimenti si rischia di aumentare i costi e di sprecare risorse. Ma fino a dove spingere il programma di sostenibilità negli Acquisti e lungo la Supply Chain? Workshop Fino a quale livello di fornitura? Dovremo privilegiare la scelta del prodotto sostenibile o del fornitore sostenibile? E fino a che punto siamo responsabili degli impatti ambientali e sociali dei nostri fornitori? Per l implementazione di un piano di sostenibilità competitiva negli Acquisti e lungo la Supply Chain, è utile valutare questi punti: perchè è utile avere un programma di sustainable procurement e supply chain di Impresa quali sono le caratteristiche di base che predispongono al successo del programma di sostenibilità e quali le criticità interne ed esterne ostative alla sua attuazione quali sono gli elementi essenziali di un programma efficace e come guidarlo quali sono i benefici derivanti per la Funzione e per l Impresa. Angelo Santi Spina, Chairman di Acquisti & Sostenibilità, Owner di Proserpina Consulting Ingegnere con formazione post-laurea in Harvard Business School e IMD Lausanne. È stato: progettista, direttore lavori e consulente per opere civili ed impiantistiche. Dal 1986 al 2002 in Alitalia, Bally, Elettronica sino a diventare Direttore Acquisti e Logistica. Dal 2003 owner di Proserpina Consulting per servizi di consulenza e temporary Management per riallineamento e turnaround in supply chain e produzione in Enterprise DA, RCS Mediagroup, Livingston, Altavia, Alitalia, Airplus, Selcom, Camst, Societè Generale. Chairman di Acquisti & Sostenibilità e membro dello Strategic Supply Chain Group Londra. Dal 1993 è formatore e docente a contratto in Italia su tematiche di Acquisti e Logistica presso Università, Scuole di Business ed Imprese.

5 Workshop Workshop Metodologie e approccio per la scelta dei contraenti e l ottimizzazione dei processi d acquisto: l esperienza della Centrale Acquisti della Regione Lombardia Il pricing delle materie prime: dinamiche e previsioni L obiettivo dell incontro è quello di confrontarsi sulle metodologie e l approccio adottato dalla Centrale Acquisti per la definizione dei fabbisogni in termini di caratteristiche e quantità delle forniture oggetto di gara, al fine di garantire l ottimizzazione della spesa e la qualità delle forniture erogate, rispettando la complessità del mercato di riferimento, rappresentata da clienti non omogenei in termini di tipologia e grandezza. Ci si confronterà tra l altro sulle modalità e le tecniche seguite per la definizione delle caratteristiche delle fornitura, l analisi dei fabbisogni e le logiche di realizzazione dei capitolati di gara per la scelta dei fornitori. La Centrale Regionale Acquisti in Regione Lombardia svolge gare aggregate per l acquisizione di beni e servizi per gli Enti pubblici presenti sul territorio lombardo e promuove e sviluppa l innovazione nella pubblica amministrazione attraverso la gestione della piattaforma di e-procurement Sintel che consente al suddetto target di svolgere in completa autonomia gare sopra e sottosoglia comunitaria per l acquisizione di beni e servizi e l esecuzione di lavori. Negli ultimi anni il mercato delle materie prime ha smesso di seguire esclusivamente le tradizionali leggi dell offerta e della domanda. Oggi le commodities sono diventate a tutti gli effetti asset finanziari che rispondono a logiche completamente diverse rispetto a qualche anno fa. Per un azienda attiva nel comparto manifatturiero capire dunque le nuove dinamiche che governano il trend dei prezzi è quantomai necessario per evitare di trovarsi disorientati davanti alla volatilità dei prezzi delle materie prime. Andrea Martino, Direttore, Centrale acquisti della Regione Lombardia Laurea in Economia e Commercio e MBA in Business Administration presso la Luiss di Roma. Dopo precedenti esperienze in Banca d Italia, Commissione Europea e Bain & Company, dal 2007 è alla guida della Centrale Acquisti della Regione Lombardia, che ha come obiettivo principale la razionalizzazione della spesa pubblica degli Enti lombardi, anche attraverso l utilizzo di strumenti di e-procurement. Ha maturato una solida esperienza in consulenza strategica e nel settore della Pubblica Amministrazione, occupandosi prevalentemente di pianificazione strategica, razionalizzazione degli acquisti, piani industriali e progetti di riorganizzazione aziendale. Gianclaudio Torlizzi, Partner, T-Commodity S.r.l. Nasce a Roma il 4 gennaio Dopo la maturità classica, si iscrive al corso di laurea in Sociologia presso l Università LUMSA di Roma, iniziando già nel 1998 a scrivere di finanza per il settimanale Borsa & Finanza, occupandosi delle matricole del Nuovo Mercato e studiandone i bilanci. Laureatosi, nel 2001 si trasferisce negli Usa, a New York, dove lavorerà presso il desk economico-finanziario dell agenzia ANSA, occupandosi di Wall Street, della Federal Reserve e del mercato energetico (petrolio e gas naturale), costruendo legami con la comunità finanziaria della Grande Mela. Nel 2002 si reca a Chicago dove lavorerà come agente presso un Introducing Broker del gruppo MF Global, specializzandosi nel settore dei metalli. Nel 2003 torna a Roma dove, per conto dell agenzia Adnkronos, coordinerà lo start up di un servizio di analisi e informazione sui mercati emergenti e materie prime. Nel 2008 viene chiamato dal gruppo statunitense Dow Jones per guidare le attività in Italia della divisione Energy & Commodities. Nel marzo 2011 si dimette per fondare T-Commodity, la prima società italiana specializzata nella consulenza indipendente sulle materie prime per utilizzo industriale che annovera tra i propri clienti i maggiori utiilizzatori italiani di commodities.

6 Workshop Workshop Acquistare energia oppure prodursene parte del fabbisogno? Aspetti economici e normativi Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Ha ancora senso parlare di Global Sourcing? Dubbi, perplessità e necessità di muoversi Attrattività e Rischiosità del Global Sourcing, un confronto tra Aziende italiane La liberalizzazione dei mercati energetici avvenuta a partire dal 1999 offre due opportunità a chi acquista energia. La prima è quella di diversificare il fornitore. La seconda è quella di divenire a sua volta produttore di energia, da fonti tradizionali (specialmente mediante la cogenerazione di energia e calore) o rinnovabili (con impianti fotovoltaici, a biomasse, eolici, idroelettrici). La scelta tra le varie alternative implica sempre un attenta analisi del fabbisogno energetico dell azienda e dei processi produttivi ad esso correlati, in modo da identificare l opportunità più appropriata alle reali esigenze dell azienda stessa. Un panorama nuovo che comporta il coordinamento fra più figure all interno dell azienda e che viene introdotto da due professionisti la cui attività è specificamente rivolta alla individuazione e gestione di tali opportunità a livello imprenditoriale. L ultimo biennio ha confermato il ruolo globale delle Economie Emergenti e la forza propulsiva delle Aree Asiatiche. Queste aree si presentano oggi con nuovi aspetti competitivi che richiedono un serio approfondimento: Oltre la fornitura e la produzione, mercati di vendita con mix di comportamenti Globali e Locali Oltre il Costo del Lavoro, contesti sempre più maturi di Competenze (e possibile competizione) È un nuovo Global Mix, Cina ed Emergenti stanno riplasmando la prospettiva del business internazionale: Competenze e Tecnologia in rapida maturazione Standard Qualitativi in evoluzione verso livelli internazionali Costi crescenti ma competitivi in rapporto al livello qualitativo Alcuni elementi devono essere chiaramente compresi e costantemente monitorati: Attrattività e Rischiosità dei mercati emergenti Fattori di Costo e loro Evoluzione: Lavoro, Energia, Logistica, Fiscalità Maturità di Competenze e Tecnologie: Qualità dei Prodotti e dei Servizi Maturità relazionale e gestionale: Affidabilità dei Fornitori Come muoversi Selezione dei mercati: Quali prodotti, Quali servizi, Quali alternative (mercati vicini/lontani) Meccanismi operativi: Quali Canali, Quali Strumenti (Agenzie, Strutture a Progetto /Stabili, ) Passi operativi Un occasione per confrontarsi su questi temi e sulle Esperienze e Prospettive delle Aziende Italiane in questa nuova fase del ciclo economico. Francesco Arecco, Avvocato, Studio Baker & McKenzie Esperto in diritto industriale ed organizzazione aziendale. Attivo nei settori dell ambiente e dell energia. Federico d Este, Amministratore Delegato, Mia Energia S.p.A. Opera da anni nel settore dell energia, con particolare attenzione alle tematiche delle fonti rinnovabili e dell efficienza energetica. Collabora con il Kyoto Club per corsi di formazione sulle energie rinnovabili e con la società di consulenza Apri Ambiente per lo sviluppo di progetti in ambito energetico e di valorizzazione e tutela dell ambiente. Marco Alberti, Senior Director, William George Group Milano Lavorando con gli uffici in Cina e India, supporta le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Negli ultimi venti anni ha sviluppato esperienze di business e consulenza in Programmi di Global Transformation con i principali Gruppi Industriali Italiani. È stato Vice President per Capgemini, con la posizione di Integrated Value Chain e Procurement Transformation Leader, e ha guidato il team italiano attivo in area Approvvigionamenti. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte e Roland Berger e, prima ancora, Project Manager nell industria Chimica, Petrolifera e Siderurgica. Laureato in Ingegneria Nucleare e con un MBA, collabora con diverse Riviste e Business School su temi di Trasformazione dei Modelli Industriali e scelte di Global Make or Buy.

7 Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio: Potenza dei sensi: cosa può farsi di meraviglioso, in assenza del senso della vista, potenziando opportunamente gli altri quattro sensi residui. Nei primi dieci minuti del laboratorio verrà data informazione su cosa può generare l assenza del senso della vista, enunciando tutte le possibili compensazioni. Nella seconda parte verrà proposto un momento semiludico, in cui i presenti verranno bendati e verranno invitati a realizzare oggetti di uso comune di loro conoscenza, attraverso l uso della creta. Tempo permettendo, verranno proposte altre attività sensoriali, tali da consentire a ciascuno la conoscenza delle potenzialità dei quattro sensi residui. Laboratori Giancarlo Alunno, Unione Italiana Ciechi, Perugia

8 Laboratori Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio: Degustiamo le Birre Trappiste, dalla clausura il silenzio e l ascolto del cibo Degustazione guidata di 3 birre trappiste abbinata a 3 formaggi: La trappe witte, Westmalle dubbel, Rochefort 10. Birre prodotte da monaci di clausura dell ordine trappista, considerate tra le migliori birre al mondo. Attraverso la loro storia e l ascolto del prodotto, impariamo ad approcciarci al cibo partendo dall oggetto che abbiamo di fronte e scoprendo una storia che ci lega al produttore. Lo stress: un amico-nemico da tenere sotto controllo Lo Stress è ogni sensazione che rende più vigile l organismo. Esiste uno stress positivo e favorevole chiamato Eu-Stress (eu: in greco: buono, bello): è quello utile alla vita, che si manifesta con stimoli interessanti e uno sfavorevole, detto Di-Stress, quello che provoca disagio, difficoltà di adattamento. Ci occuperemo di quest ultimo: dei suoi effetti aggressivi sul corpo e sulla psiche. Soprattutto impareremo ad utilizzare rimedi diversi per contrastarlo e per attutirne gli effetti mediante indicazioni facilmente attuabili in ogni situazione e stato d animo quali: la respirazione profonda, le tecniche di rilassamento, la fitoterapia, l utilizzo dei colori, l applicazione di oli essenziali profumati, i suoni rilassanti della natura, la scelta del cibo, l auto massaggio su zone appropriate del corpo. Questa diversità di metodiche permette a ciascuno di orientarsi verso le tecniche più adatte alle proprie esigenze, avendo come comune punto di incontro quello di produrre il rilassamento, che è l antidoto per eccellenza allo stress. Il latino ci aiuta: relaxare - re+laxare = alleviare, dar sollievo. Nell incontro ci saranno fasi esperienziali tra cui un rilassamento guidato. Claudio Mita, Presidente, Coop. Soc. Botteghe e Mestieri Ivana Villani, Naturopata Diplomata presso l Istituto Riza di Psicosomatica nel Specializzata in Tecniche Immaginative e di Rilassamento e Massaggio antistress. Conseguito il diploma in Ragioneria nel 1973, ho lavorato per 20 anni in ambito finanziario, prima presso un primario istituto bancario e successivamente in una Sim. Sin dalla giovinezza ho coltivato l hobby del giardinaggio. Elemento determinante per cambiare rotta ed intraprendere l appagante esperienza della Naturopatia è stata una serie di viaggi per il mondo, durante i quali ho visitato giardini ed incontrato alcuni tra i migliori architetti paesaggisti internazionali come, per citarne uno, Roberto Burle-Marx. Da allora, Madre Natura con i suoi molteplici doni, in tutte le possibili sfaccettature, mi ha coinvolto totalmente, complice il mio essere nata in campagna

9 Laboratori La legge di trasformazione personale Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che, pur essendo già in una posizione professionale strategica e di successo, sentono, tuttavia, l esigenza di apprendere nuove capacità di sviluppo personale. La forza di questo laboratorio è l apprendimento della Legge di Trasformazione, che consiste nell applicazione quotidiana di un sistema atto a modificare il nostro pensiero prima e il nostro comportamento poi, in modo da riuscire a trasferire nella propria professione: creatività, equilibrio emotivo, capacità di comunicazione, energia positiva e ricerca di nuove e più importanti competenze operative. Questo fa sì che mentre aumenta la complessità operativa, migliora la propria capacità di reazione e quella del proprio team. Proprio per tale motivo, questa sessione è destinata all uomo e non al tecnico. Che differenza c è? L uomo viene sempre prima del tecnico, se l uomo sta bene, il tecnico è vincente; se l uomo sta male, il tecnico entra più facilmente in crisi. L uomo ha bisogno di un sacco di cose e questo è positivo, perché significa che è vivo e che c è movimento. Il tecnico è fortemente abitudinario e tende, dopo un po, a pensare che sa già tutto e che non ha bisogno di niente, è l inizio della fine. Io, nella mia vita di allenatore, ho sempre puntato prima ad allenare l uomo, perché se l uomo è fortemente motivato, le tecniche, qualsiasi tecnica, è facile e più veloce da apprendere. Di conseguenza il cambiamento, non solo è più veloce, ma è più piacevole. Io dico sempre che un uomo di successo è tale perché ha avuto il coraggio di cambiare tante volte nella sua vita, rimanendo così sempre al passo con i tempi e talvolta essere proprio lui l Innovatore. La legge di trasformazione personale è tratta dal seminario Lo Schema del Successo di Giorgio Monacelli. Giorgio Monacelli, Progressus È stato, per molti anni, consulente per aziende cosmetiche nazionali ed internazionali. È stata proprio questa esperienza decennale che gli ha permesso di fondare Progressus, azienda leader nel campo dei prodotti e dei servizi destinati al mercato della bellezza e del benessere. Attualmente svolge prioritariamente la sua attività di formatore ai propri consulenti, trasferendo loro, la filosofia aziendale e i concetti più importanti per poter esercitare la Professione ai massimi livelli e mantenere l indiscussa leadership sul mercato. I contenuti dei suoi seminari consentono ai partecipanti di prendere consapevolezza del proprio potere personale di trasformare sè stessi e la realtà circostante. Tale processo ha la capacità di migliorare le proprie caratteristiche e permette, quindi, di acquisire un metodo organizzativo in grado di creare quotidianamente l uomo nuovo, cioè un uomo che sa trasformare le proprie potenzialità in capacità. Il risultato generalmente ottenuto, dai partecipanti ai seminari di Giorgio Monacelli, è quello di aver preso consapevolezza di chi siamo e di chi vogliamo diventare. È per tale motivo che numerose aziende in italia, grazie a questo esclusivo metodo, riconosciuto uno dei più validi sistemi di organizzazione e sviluppo, hanno determinato una rapida e duratura crescita e migliorato la vita dei propri collaboratori.

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Una Crescita Possibile

Una Crescita Possibile Accordo 2014/2015 Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria Una Crescita Possibile INTESA SANPAOLO S.p.A. in seguito denominata Intesa Sanpaolo o "Banca" con sede in Torino, Piazza San Carlo 156,

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli