Seminario. Laboratori. Workshop

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario. Laboratori. Workshop"

Transcript

1 ndice conferenze Conferenza plenaria La Borsa e la CO 2 : come uscire dalle fluttuazioni finanziarie e climatiche Tonino Perna, Docente di Sociologia Economica, Università di Messina Seminario Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Cosa sta davvero succedendo sui mercati globali? Cosa aspettarci nel prossimo futuro? Attualità e Dinamiche del Global Sourcing, un confronto in diretta Italia-Cina Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Antonio Scialletti, General Manager, William George Group - Shanghai Charlson Zheng, Manager, William George Group - Shanghai Workshop Sostenibilità e competitività negli Acquisti e lungo la Supply Chain: un opportunità per il successo dell Impresa o una moda costosa? Angelo Santi Spina, Chairman di Acquisti & Sostenibilità Metodologie e approccio per la scelta dei contraenti e l ottimizzazione dei processi d acquisto: l esperienza della Centrale Acquisti della Regione Lombardia Andrea Martino, Direttore, Centrale acquisti della Regione Lombardia Il pricing delle materie prime: dinamiche e previsioni Gianclaudio Torlizzi, Partner, T-Commodity S.r.l. Acquistare energia oppure prodursene parte del fabbisogno? Aspetti economici e normativi Francesco Arecco, Avvocato, Studio Baker & McKenzie Federico d Este, Amministratore Delegato, Mia Energia S.p.A. Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Ha ancora senso parlare di Global Sourcing? Dubbi, perplessità e necessità di muoversi Attrattività e Rischiosità del Global Sourcing, un confronto tra Aziende italiane Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio Potenza dei sensi: cosa può farsi di meraviglioso, in assenza del senso della vista, potenziando opportunamente gli altri quattro sensi residui. Giancarlo Alunno, Unione Italiana Ciechi, Perugia Affinare i sensi per acquistare il meglio Degustiamo le Birre Trappiste, dalla clausura il silenzio e l ascolto del cibo Claudio Mita, Presidente, Coop. Soc. Botteghe e Mestieri Lo stress: un amico-nemico da tenere sotto controllo Ivana Villani, Naturopata La legge di trasformazione personale Giorgio Monacelli, Progressus

2 Conferenza Plenaria La Borsa e la CO 2 : come uscire dalle fluttuazioni finanziarie e climatiche Bruciano le foreste e bruciano i titoli in borsa, ma le foreste e la borsa non crescono allo stesso modo. Il crollo della Borsa di Wall Street del settembre del 2008 è stato definito una tempesta perfetta. E poi si parla di uragani finanziari o di turbolenze nel mondo finanziario. Che cosa c entrano il Denaro e la Finanza con il clima e la CO 2? Gli eventi estremi climatici e finanziari, in crescita negli ultimi decenni, si caratterizzano per il medesimo meccanismo: fluttuazioni giganti provocate da una fortissima accelerazione di un solo fattore che il sistema non è più in grado di assorbire: la CO 2 nell atmosfera e enorme massa di denaro nei circuiti finanziari (dodici volte il Pil mondiale). La nostra società è stata costruita sulla prevedibilità, sul potere della tecnologia di dominare il divenire: siamo disarmati ed impotenti di fronte agli eventi estremi. Eppure dobbiamo farci i conti e trovare un altra strada per salvare il pianeta e noi stessi dalle fluttuazioni climatiche e finanziarie. Conferenza plenaria Tonino Perna, Professore Ordinario di Sociologia Economica, Facoltà di Scienze Politiche, Università di Messina Dal 2005 fa parte del Comitato scientifico internazionale sul fair trade coordinato dal Dpt. di Scienze Sociali dell Università di Montreal. Dal 2000 al 2005 è stato presidente del Parco Nazionale dell Aspromonte. Nel 1999 ha fondato l Osservatorio permanente sui Balcani a Trento, con il patrocinio ed il sostegno finanziario della provincia autonoma trentina. Nel 1998 ha ideato e coordinato la progettazione del parco Ecolandia, parco ludico-tecnologico ambientale ispirato ai miti della Magna Grecia. Nello stesso anno ha promosso e fondato con altri la rivista Altreconomia, che è diventata oggi la voce di tutte le esperienze e sperimentazioni di economia solidale e partecipativa. Si è occupato di lavoro minorile, questione meridionale, rapporto nord/sud e cooperazione internazionale, comportamento dei consumatori, modelli di sviluppo e tutela ambientale, gestione dei parchi e sviluppo locale, progettazione di parchi tematici. Ha scritto centinaia di articoli sia di carattere scientifico che giornalistico-divulgativo e numerosi saggi. Il suo ultimo libro: Eventi Estremi. Come salvare il pianeta e noi stessi dalle tempeste climatiche e finanziarie; Altreconomia ed., Milano, 2011.

3 Seminario Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Cosa sta davvero succedendo sui mercati globali? Cosa aspettarci nel prossimo futuro? Attualità e Dinamiche del Global Sourcing, un confronto in diretta Italia-Cina Seminario I mercati Emergenti hanno percorso una traiettoria di forte evoluzione lungo gli ultimi venti anni e si presentano oggi con caratteristiche profondamente cambiate rispetto a quelle storicamente conosciute. Nel prossimo futuro ulteriori cambiamenti si possono già prevedere e in parte sono già pianificati. Attualità e Dinamiche evolutive di queste aree devono essere approfondite per tarare nel modo più opportuno le scelte di business delle aziende occidentali. Il mercato Cinese rappresenta un punto di vista privilegiato per comprendere dove va il mondo. L attualità e le ulteriori trasformazioni attese in questa area influenzeranno sia le scelte delle Aziende Globali sia l evoluzione industriale di altre Aree Geografiche alternative. Alcuni temi vanno quindi affrontati e compresi in modo concreto e diretto: Evoluzione del Rapporto Qualità/Prezzo, Prodotti e Servizi competitivi Maturità dei Fornitori, Interessi e Comportamenti attesi Scelte industriali e Aree Geografiche alternative In collegamento con Shanghai, un confronto diretto con Professionisti Italiani e Cinesi presenti sul campo per raccogliere le loro esperienze e il feeling più attuale di chi vede le cose dall altra parte del mondo. Marco Alberti, Senior Director, William George Group - Milano Lavorando con gli uffici in Cina e India, supporta le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Negli ultimi venti anni ha sviluppato esperienze di business e consulenza in Programmi di Global Transformation con i principali Gruppi Industriali Italiani. È stato Vice President per Capgemini, con la posizione di Integrated Value Chain e Procurement Transformation Leader, e ha guidato il team italiano attivo in area Approvvigionamenti. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte e Roland Berger e, prima ancora, Project Manager nell industria Chimica, Petrolifera e Siderurgica. Laureato in Ingegneria Nucleare e con un MBA, collabora con diverse Riviste e Business School su temi di Trasformazione dei Modelli Industriali e scelte di Global Make or Buy. Antonio Scialletti, General Manager, William George Group Shanghai Vive a Shanghai da alcuni anni e supporta attraverso gli uffici in Cina e India - le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Fondatore delle filiali in Europa e Asia, ha un esperienza di oltre 15 anni in progetti di internazionalizzazione per aziende industriali italiane, francesi, tedesche, svizzere e americane. Specializzato nella Pianificazione Strategica e nella Realizzazione di iniziative orientate all apertura di nuovi mercati, è da sempre molto attento anche agli aspetti interculturali. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte in Italia e in USA. Laureato in Ingegneria Elettronica con MBA della Boston University, ha vissuto e lavorato in Europa, USA, Giappone, Corea e attualmente in Cina. Charlson Zheng, Manager William George Group Shanghai È Purchasing Manager in William George, con base a Shanghai e responsabilità per l Area Great China (Mainland China, Hong Kong, Taiwan). Dal 2004, si occupa di Acquisti ed Investimenti Industriali e ha sviluppato numerose collaborazioni con aziende Europee e Italiane. Ha avuto esperienze di Sourcing e Supply Chain Management sul mercato Cinese, coprendo un ampio spettro di Settori (Manufacturing; Medical, Bio-Medical e Pharma; Chemical e Petrol-Chemical; New/Green Energy). In queste attività, ha sviluppato un spiccata attenzione alla negoziazione in ambiente multiculturale e al coordinamento delle modalità operative di aziende Cinesi e Occidentali. Laureato alla Tongji University di Shanghai (Top 3 in Cina), da sempre mantiene una fortissima attenzione ai temi di internazionalizzazione sui mercati orientali e occidentali.

4 Workshop Sostenibilità e competitività negli Acquisti e lungo la Supply Chain: un opportunità per il successo dell Impresa o una moda costosa? I nostri acquisti hanno un impatto sul nostro fatturato di Impresa per una percentuale compresa tra il 40% ed il 70% ed è naturale pensare ad un progetto di Sostenibilità di Impresa che tenga conto di questa dimensione per conseguire una più forte competitività ed innovazione. È un programma che si attua solo se l Impresa ha la maturità necessaria per programmarlo nel quadro di un iniziativa globale e non localizzata, altrimenti si rischia di aumentare i costi e di sprecare risorse. Ma fino a dove spingere il programma di sostenibilità negli Acquisti e lungo la Supply Chain? Workshop Fino a quale livello di fornitura? Dovremo privilegiare la scelta del prodotto sostenibile o del fornitore sostenibile? E fino a che punto siamo responsabili degli impatti ambientali e sociali dei nostri fornitori? Per l implementazione di un piano di sostenibilità competitiva negli Acquisti e lungo la Supply Chain, è utile valutare questi punti: perchè è utile avere un programma di sustainable procurement e supply chain di Impresa quali sono le caratteristiche di base che predispongono al successo del programma di sostenibilità e quali le criticità interne ed esterne ostative alla sua attuazione quali sono gli elementi essenziali di un programma efficace e come guidarlo quali sono i benefici derivanti per la Funzione e per l Impresa. Angelo Santi Spina, Chairman di Acquisti & Sostenibilità, Owner di Proserpina Consulting Ingegnere con formazione post-laurea in Harvard Business School e IMD Lausanne. È stato: progettista, direttore lavori e consulente per opere civili ed impiantistiche. Dal 1986 al 2002 in Alitalia, Bally, Elettronica sino a diventare Direttore Acquisti e Logistica. Dal 2003 owner di Proserpina Consulting per servizi di consulenza e temporary Management per riallineamento e turnaround in supply chain e produzione in Enterprise DA, RCS Mediagroup, Livingston, Altavia, Alitalia, Airplus, Selcom, Camst, Societè Generale. Chairman di Acquisti & Sostenibilità e membro dello Strategic Supply Chain Group Londra. Dal 1993 è formatore e docente a contratto in Italia su tematiche di Acquisti e Logistica presso Università, Scuole di Business ed Imprese.

5 Workshop Workshop Metodologie e approccio per la scelta dei contraenti e l ottimizzazione dei processi d acquisto: l esperienza della Centrale Acquisti della Regione Lombardia Il pricing delle materie prime: dinamiche e previsioni L obiettivo dell incontro è quello di confrontarsi sulle metodologie e l approccio adottato dalla Centrale Acquisti per la definizione dei fabbisogni in termini di caratteristiche e quantità delle forniture oggetto di gara, al fine di garantire l ottimizzazione della spesa e la qualità delle forniture erogate, rispettando la complessità del mercato di riferimento, rappresentata da clienti non omogenei in termini di tipologia e grandezza. Ci si confronterà tra l altro sulle modalità e le tecniche seguite per la definizione delle caratteristiche delle fornitura, l analisi dei fabbisogni e le logiche di realizzazione dei capitolati di gara per la scelta dei fornitori. La Centrale Regionale Acquisti in Regione Lombardia svolge gare aggregate per l acquisizione di beni e servizi per gli Enti pubblici presenti sul territorio lombardo e promuove e sviluppa l innovazione nella pubblica amministrazione attraverso la gestione della piattaforma di e-procurement Sintel che consente al suddetto target di svolgere in completa autonomia gare sopra e sottosoglia comunitaria per l acquisizione di beni e servizi e l esecuzione di lavori. Negli ultimi anni il mercato delle materie prime ha smesso di seguire esclusivamente le tradizionali leggi dell offerta e della domanda. Oggi le commodities sono diventate a tutti gli effetti asset finanziari che rispondono a logiche completamente diverse rispetto a qualche anno fa. Per un azienda attiva nel comparto manifatturiero capire dunque le nuove dinamiche che governano il trend dei prezzi è quantomai necessario per evitare di trovarsi disorientati davanti alla volatilità dei prezzi delle materie prime. Andrea Martino, Direttore, Centrale acquisti della Regione Lombardia Laurea in Economia e Commercio e MBA in Business Administration presso la Luiss di Roma. Dopo precedenti esperienze in Banca d Italia, Commissione Europea e Bain & Company, dal 2007 è alla guida della Centrale Acquisti della Regione Lombardia, che ha come obiettivo principale la razionalizzazione della spesa pubblica degli Enti lombardi, anche attraverso l utilizzo di strumenti di e-procurement. Ha maturato una solida esperienza in consulenza strategica e nel settore della Pubblica Amministrazione, occupandosi prevalentemente di pianificazione strategica, razionalizzazione degli acquisti, piani industriali e progetti di riorganizzazione aziendale. Gianclaudio Torlizzi, Partner, T-Commodity S.r.l. Nasce a Roma il 4 gennaio Dopo la maturità classica, si iscrive al corso di laurea in Sociologia presso l Università LUMSA di Roma, iniziando già nel 1998 a scrivere di finanza per il settimanale Borsa & Finanza, occupandosi delle matricole del Nuovo Mercato e studiandone i bilanci. Laureatosi, nel 2001 si trasferisce negli Usa, a New York, dove lavorerà presso il desk economico-finanziario dell agenzia ANSA, occupandosi di Wall Street, della Federal Reserve e del mercato energetico (petrolio e gas naturale), costruendo legami con la comunità finanziaria della Grande Mela. Nel 2002 si reca a Chicago dove lavorerà come agente presso un Introducing Broker del gruppo MF Global, specializzandosi nel settore dei metalli. Nel 2003 torna a Roma dove, per conto dell agenzia Adnkronos, coordinerà lo start up di un servizio di analisi e informazione sui mercati emergenti e materie prime. Nel 2008 viene chiamato dal gruppo statunitense Dow Jones per guidare le attività in Italia della divisione Energy & Commodities. Nel marzo 2011 si dimette per fondare T-Commodity, la prima società italiana specializzata nella consulenza indipendente sulle materie prime per utilizzo industriale che annovera tra i propri clienti i maggiori utiilizzatori italiani di commodities.

6 Workshop Workshop Acquistare energia oppure prodursene parte del fabbisogno? Aspetti economici e normativi Un nuovo Contesto Globale, un nuovo Mix Competitivo: il mondo sta cambiando Ha ancora senso parlare di Global Sourcing? Dubbi, perplessità e necessità di muoversi Attrattività e Rischiosità del Global Sourcing, un confronto tra Aziende italiane La liberalizzazione dei mercati energetici avvenuta a partire dal 1999 offre due opportunità a chi acquista energia. La prima è quella di diversificare il fornitore. La seconda è quella di divenire a sua volta produttore di energia, da fonti tradizionali (specialmente mediante la cogenerazione di energia e calore) o rinnovabili (con impianti fotovoltaici, a biomasse, eolici, idroelettrici). La scelta tra le varie alternative implica sempre un attenta analisi del fabbisogno energetico dell azienda e dei processi produttivi ad esso correlati, in modo da identificare l opportunità più appropriata alle reali esigenze dell azienda stessa. Un panorama nuovo che comporta il coordinamento fra più figure all interno dell azienda e che viene introdotto da due professionisti la cui attività è specificamente rivolta alla individuazione e gestione di tali opportunità a livello imprenditoriale. L ultimo biennio ha confermato il ruolo globale delle Economie Emergenti e la forza propulsiva delle Aree Asiatiche. Queste aree si presentano oggi con nuovi aspetti competitivi che richiedono un serio approfondimento: Oltre la fornitura e la produzione, mercati di vendita con mix di comportamenti Globali e Locali Oltre il Costo del Lavoro, contesti sempre più maturi di Competenze (e possibile competizione) È un nuovo Global Mix, Cina ed Emergenti stanno riplasmando la prospettiva del business internazionale: Competenze e Tecnologia in rapida maturazione Standard Qualitativi in evoluzione verso livelli internazionali Costi crescenti ma competitivi in rapporto al livello qualitativo Alcuni elementi devono essere chiaramente compresi e costantemente monitorati: Attrattività e Rischiosità dei mercati emergenti Fattori di Costo e loro Evoluzione: Lavoro, Energia, Logistica, Fiscalità Maturità di Competenze e Tecnologie: Qualità dei Prodotti e dei Servizi Maturità relazionale e gestionale: Affidabilità dei Fornitori Come muoversi Selezione dei mercati: Quali prodotti, Quali servizi, Quali alternative (mercati vicini/lontani) Meccanismi operativi: Quali Canali, Quali Strumenti (Agenzie, Strutture a Progetto /Stabili, ) Passi operativi Un occasione per confrontarsi su questi temi e sulle Esperienze e Prospettive delle Aziende Italiane in questa nuova fase del ciclo economico. Francesco Arecco, Avvocato, Studio Baker & McKenzie Esperto in diritto industriale ed organizzazione aziendale. Attivo nei settori dell ambiente e dell energia. Federico d Este, Amministratore Delegato, Mia Energia S.p.A. Opera da anni nel settore dell energia, con particolare attenzione alle tematiche delle fonti rinnovabili e dell efficienza energetica. Collabora con il Kyoto Club per corsi di formazione sulle energie rinnovabili e con la società di consulenza Apri Ambiente per lo sviluppo di progetti in ambito energetico e di valorizzazione e tutela dell ambiente. Marco Alberti, Senior Director, William George Group Milano Lavorando con gli uffici in Cina e India, supporta le aziende clienti nella realizzazione di opportunità di business nei mercati emergenti. Negli ultimi venti anni ha sviluppato esperienze di business e consulenza in Programmi di Global Transformation con i principali Gruppi Industriali Italiani. È stato Vice President per Capgemini, con la posizione di Integrated Value Chain e Procurement Transformation Leader, e ha guidato il team italiano attivo in area Approvvigionamenti. Precedentemente è stato in consulenza con Deloitte e Roland Berger e, prima ancora, Project Manager nell industria Chimica, Petrolifera e Siderurgica. Laureato in Ingegneria Nucleare e con un MBA, collabora con diverse Riviste e Business School su temi di Trasformazione dei Modelli Industriali e scelte di Global Make or Buy.

7 Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio: Potenza dei sensi: cosa può farsi di meraviglioso, in assenza del senso della vista, potenziando opportunamente gli altri quattro sensi residui. Nei primi dieci minuti del laboratorio verrà data informazione su cosa può generare l assenza del senso della vista, enunciando tutte le possibili compensazioni. Nella seconda parte verrà proposto un momento semiludico, in cui i presenti verranno bendati e verranno invitati a realizzare oggetti di uso comune di loro conoscenza, attraverso l uso della creta. Tempo permettendo, verranno proposte altre attività sensoriali, tali da consentire a ciascuno la conoscenza delle potenzialità dei quattro sensi residui. Laboratori Giancarlo Alunno, Unione Italiana Ciechi, Perugia

8 Laboratori Laboratori Affinare i sensi per acquistare il meglio: Degustiamo le Birre Trappiste, dalla clausura il silenzio e l ascolto del cibo Degustazione guidata di 3 birre trappiste abbinata a 3 formaggi: La trappe witte, Westmalle dubbel, Rochefort 10. Birre prodotte da monaci di clausura dell ordine trappista, considerate tra le migliori birre al mondo. Attraverso la loro storia e l ascolto del prodotto, impariamo ad approcciarci al cibo partendo dall oggetto che abbiamo di fronte e scoprendo una storia che ci lega al produttore. Lo stress: un amico-nemico da tenere sotto controllo Lo Stress è ogni sensazione che rende più vigile l organismo. Esiste uno stress positivo e favorevole chiamato Eu-Stress (eu: in greco: buono, bello): è quello utile alla vita, che si manifesta con stimoli interessanti e uno sfavorevole, detto Di-Stress, quello che provoca disagio, difficoltà di adattamento. Ci occuperemo di quest ultimo: dei suoi effetti aggressivi sul corpo e sulla psiche. Soprattutto impareremo ad utilizzare rimedi diversi per contrastarlo e per attutirne gli effetti mediante indicazioni facilmente attuabili in ogni situazione e stato d animo quali: la respirazione profonda, le tecniche di rilassamento, la fitoterapia, l utilizzo dei colori, l applicazione di oli essenziali profumati, i suoni rilassanti della natura, la scelta del cibo, l auto massaggio su zone appropriate del corpo. Questa diversità di metodiche permette a ciascuno di orientarsi verso le tecniche più adatte alle proprie esigenze, avendo come comune punto di incontro quello di produrre il rilassamento, che è l antidoto per eccellenza allo stress. Il latino ci aiuta: relaxare - re+laxare = alleviare, dar sollievo. Nell incontro ci saranno fasi esperienziali tra cui un rilassamento guidato. Claudio Mita, Presidente, Coop. Soc. Botteghe e Mestieri Ivana Villani, Naturopata Diplomata presso l Istituto Riza di Psicosomatica nel Specializzata in Tecniche Immaginative e di Rilassamento e Massaggio antistress. Conseguito il diploma in Ragioneria nel 1973, ho lavorato per 20 anni in ambito finanziario, prima presso un primario istituto bancario e successivamente in una Sim. Sin dalla giovinezza ho coltivato l hobby del giardinaggio. Elemento determinante per cambiare rotta ed intraprendere l appagante esperienza della Naturopatia è stata una serie di viaggi per il mondo, durante i quali ho visitato giardini ed incontrato alcuni tra i migliori architetti paesaggisti internazionali come, per citarne uno, Roberto Burle-Marx. Da allora, Madre Natura con i suoi molteplici doni, in tutte le possibili sfaccettature, mi ha coinvolto totalmente, complice il mio essere nata in campagna

9 Laboratori La legge di trasformazione personale Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che, pur essendo già in una posizione professionale strategica e di successo, sentono, tuttavia, l esigenza di apprendere nuove capacità di sviluppo personale. La forza di questo laboratorio è l apprendimento della Legge di Trasformazione, che consiste nell applicazione quotidiana di un sistema atto a modificare il nostro pensiero prima e il nostro comportamento poi, in modo da riuscire a trasferire nella propria professione: creatività, equilibrio emotivo, capacità di comunicazione, energia positiva e ricerca di nuove e più importanti competenze operative. Questo fa sì che mentre aumenta la complessità operativa, migliora la propria capacità di reazione e quella del proprio team. Proprio per tale motivo, questa sessione è destinata all uomo e non al tecnico. Che differenza c è? L uomo viene sempre prima del tecnico, se l uomo sta bene, il tecnico è vincente; se l uomo sta male, il tecnico entra più facilmente in crisi. L uomo ha bisogno di un sacco di cose e questo è positivo, perché significa che è vivo e che c è movimento. Il tecnico è fortemente abitudinario e tende, dopo un po, a pensare che sa già tutto e che non ha bisogno di niente, è l inizio della fine. Io, nella mia vita di allenatore, ho sempre puntato prima ad allenare l uomo, perché se l uomo è fortemente motivato, le tecniche, qualsiasi tecnica, è facile e più veloce da apprendere. Di conseguenza il cambiamento, non solo è più veloce, ma è più piacevole. Io dico sempre che un uomo di successo è tale perché ha avuto il coraggio di cambiare tante volte nella sua vita, rimanendo così sempre al passo con i tempi e talvolta essere proprio lui l Innovatore. La legge di trasformazione personale è tratta dal seminario Lo Schema del Successo di Giorgio Monacelli. Giorgio Monacelli, Progressus È stato, per molti anni, consulente per aziende cosmetiche nazionali ed internazionali. È stata proprio questa esperienza decennale che gli ha permesso di fondare Progressus, azienda leader nel campo dei prodotti e dei servizi destinati al mercato della bellezza e del benessere. Attualmente svolge prioritariamente la sua attività di formatore ai propri consulenti, trasferendo loro, la filosofia aziendale e i concetti più importanti per poter esercitare la Professione ai massimi livelli e mantenere l indiscussa leadership sul mercato. I contenuti dei suoi seminari consentono ai partecipanti di prendere consapevolezza del proprio potere personale di trasformare sè stessi e la realtà circostante. Tale processo ha la capacità di migliorare le proprie caratteristiche e permette, quindi, di acquisire un metodo organizzativo in grado di creare quotidianamente l uomo nuovo, cioè un uomo che sa trasformare le proprie potenzialità in capacità. Il risultato generalmente ottenuto, dai partecipanti ai seminari di Giorgio Monacelli, è quello di aver preso consapevolezza di chi siamo e di chi vogliamo diventare. È per tale motivo che numerose aziende in italia, grazie a questo esclusivo metodo, riconosciuto uno dei più validi sistemi di organizzazione e sviluppo, hanno determinato una rapida e duratura crescita e migliorato la vita dei propri collaboratori.

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC?

Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC? Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC? Siete connessi? Allora partiamo! Università Carlo Cattaneo LIUC LIUC Campus: Vivere a Castellanza «Vicino a una città europea, ma lontana dal caos»

Dettagli

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Pubblico

a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Pubblico a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Pubblico Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi

Dettagli

a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale

a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale a.a 2010/2011 VIII MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi

Dettagli

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b PER Polo Tecnologico di Andrea Galvani Via Roveredo, 0/b Innovazione, Innovazione per il business è un ciclo di incontri di formazione breve indirizzati ai decisori aziendali per stimolare le capacità

Dettagli

Internazionalizzazione & efficienza

Internazionalizzazione & efficienza LAB INTEGRATO DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE PER IMPRESE ORIENTATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEL BUSINESS Internazionalizzazione & efficienza OBIETTIVO Trasmettere un approccio metodologico che aiuti l imprenditore

Dettagli

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo B. Munari inside INSIDE è specializzata nella trasformazione organizzativa, nello sviluppo e nella valorizzazione del capitale umano

Dettagli

JUST LIKE ME. Executive Leadership Program

JUST LIKE ME. Executive Leadership Program JUST LIKE ME Executive Leadership Program Residenziale dal 31 Maggio al 2 Giugno 2015 COS È IL JUST LIKE ME EXECUTIVE LEADERSHIP PROGRAM Il Just Like Me Executive Leadership Program è il primo programma

Dettagli

La certificazione dell impianto come. uno strumento di mitigazione del rischio

La certificazione dell impianto come. uno strumento di mitigazione del rischio La certificazione dell impianto come garanzia della qualità e delle prestazioni: uno strumento di mitigazione del rischio Paolo Gianoglio, Direttore 7 maggio 2010 Dove c è innovazione, c è ICIM ICIM, nel

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MasterOP. Master in Organizzazione e personale. XII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MasterOP. Master in Organizzazione e personale. XII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MasterOP Master in Organizzazione e personale XII Edizione 2014 MasterOP Master in Organizzazione e personale Le competenze nella gestione delle risorse

Dettagli

a.a 2012/2013 III MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale

a.a 2012/2013 III MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale a.a 2012/2013 III MODULO Pianificazione, gestione e controllo della spesa Area Aziendale Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi

Dettagli

Professione: MANAGER. Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015

Professione: MANAGER. Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015 Professione: MANAGER Laboratorio Negoziazione Edizioni - 2015 Perché un laboratorio sulla negoziazione? Molti sono i fenomeni socio-economici che mettono in evidenza come la negoziazione sia diventata

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 4 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 4 Modulo 4 Il Sistema Informativo per la gestione della catena di fornitura: Supply Chain Management; Extended

Dettagli

il contesto INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ www.cfmt.it

il contesto INNOVARE PER COMPETERE LE CHIAVI PER AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ www.cfmt.it il contesto www.cfmt.it Ormai abbiamo capito tutti che questa non è una crisi ma una transizione, sfidante ma al contempo fonte di opportunità. Bisogna però avere coraggio e determinazione. Occorre anticipare

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI OBIETTIVI Il tema della pianificazione e controllo della produzione, unitamente alla gestione degli approvvigionamenti,

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MasterOP. Master in Organizzazione e personale. XIII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MasterOP. Master in Organizzazione e personale. XIII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MasterOP Master in Organizzazione e personale XIII Edizione 2015 MasterOP Master in Organizzazione e personale Le competenze nella gestione delle risorse

Dettagli

a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale

a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN MANENERGY: MANAGEMENT E PROGETTAZIONE DELLE FILIERE BIOENERGETICHE

MASTER DI II LIVELLO IN MANENERGY: MANAGEMENT E PROGETTAZIONE DELLE FILIERE BIOENERGETICHE MASTER DI II LIVELLO IN MANENERGY: MANAGEMENT E PROGETTAZIONE DELLE FILIERE BIOENERGETICHE Proponente Università degli Studi della Basilicata Coordinatore Scientifico del Master Prof. Severino Romano Consiglio

Dettagli

ISTUD e la Green Economy

ISTUD e la Green Economy ISTUD e la Green Economy Attività di formazione e ricerca 2013 ISTUD e la Green Economy ISTUD presidia dal 2003 le tematiche legate alla sostenibilità e ha consolidato la sua presenza in area green con

Dettagli

STRATEGIE DI SOURCING E PROCUREMENT

STRATEGIE DI SOURCING E PROCUREMENT STRATEGIE DI SOURCING E PROCUREMENT CICLO BUYER Date e Sedi Milano, sede da definire 20/02/2014 dalle ore 10:30 alle ore 17:30 21/02/2014 dalle ore 09:30 alle ore 16:30 Roma, sede da definire 06/03/2014

Dettagli

law firm of the year Chambers Europe Awards

law firm of the year Chambers Europe Awards Oltre 360 avvocati 4 volte Law Firm of the Year agli IFLR Awards nell ultimo decennio (2011, 2010, 2006, 2004) 9 sedi, 5 in Italia e 4 all estero law firm of the year Chambers Europe Awards for excellence

Dettagli

CISNET ENERGY ENGINEERING S.r.l.

CISNET ENERGY ENGINEERING S.r.l. CISNET ENERGY ENGINEERING S.r.l. Energy Management Lʹenergia è un valore aggiunto Gli impianti di Pubblica Illuminazione, come è noto, rappresentano una fondamentale dotazione urbana, che se efficientati,

Dettagli

Energy Management (60CFU)

Energy Management (60CFU) Master Universitario di II livello in Energy Management (60CFU) A.A. 2011/2012 Direttore Scientifico del Master Prof. Mario Belli Facoltà di Ingegneria Università della Calabria Motivazioni Il crescente

Dettagli

LE CARATTERISTICHE DEL CORSO

LE CARATTERISTICHE DEL CORSO LE CARATTERISTICHE DEL CORSO Obiettivo dei corsi è fornire opportunità di specializzazione nel campo della green economy, proprie di figure professionali nei settori dell'ingegneria, dell'architettura

Dettagli

Mini MBA in Doing Business in China

Mini MBA in Doing Business in China Indice: Mini MBA in Doing Business in China Mini MBA in Doing Business in Brazil Mini MBA in Doing Business in the Middle East Mini MBA in Doing Business in Japan Mini MBA in Starting a Business in Germany

Dettagli

Psicologa, Psicoterapeuta, Antropologa Articolo scaricato da HT Psicologia PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT: CARATTERISTICHE GENERALI

Psicologa, Psicoterapeuta, Antropologa Articolo scaricato da HT Psicologia PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT: CARATTERISTICHE GENERALI Project management Pag. 1 di 5 PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT: CARATTERISTICHE GENERALI I motivi per cui la metodologia di project management è attualmente ritenuta uno strumento vincente nella

Dettagli

Il nostro futuro energetico inizia adesso COMPANY PROFILE. Consulenza globale nel mercato energetico rinnovabile e promozione di efficienza energetica

Il nostro futuro energetico inizia adesso COMPANY PROFILE. Consulenza globale nel mercato energetico rinnovabile e promozione di efficienza energetica Il nostro futuro energetico inizia adesso COMPANY PROFILE 2014 Consulenza globale nel mercato energetico rinnovabile e promozione di efficienza energetica Management Fondatori Manager Ruolo Background

Dettagli

Kit di sopravvivenza per Manager

Kit di sopravvivenza per Manager Kit di sopravvivenza per Manager TAKE YOUR TIME è un marchio di AMBIRE S.r.l. - Partita IVA 06272851004 - autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. E in possesso della Certificazione

Dettagli

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI.

L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. L INDUSTRIA ELETTRICA ITALIANA E LA SFIDA DELLE FONTI RINNOVABILI. www.assoelettrica.it INTRODUZIONE Vieni a scoprire l energia dove nasce ogni giorno. Illumina, nel cui ambito si svolge la terza edizione

Dettagli

LABORATORIO NEGOZIAZIONE

LABORATORIO NEGOZIAZIONE Milano, 13 aprile 2012 Professione: MANAGER LE MONOGRAFIE Professione: MANAGER LABORATORIO NEGOZIAZIONE INTERVENTO DI FORMAZIONE/COACHING PER RESPONSABILI NUOVE STRUTTURE REGIONALI 2012 2011 The European

Dettagli

Corsi di Formazione. Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica.

Corsi di Formazione. Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica. Corsi di Formazione Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica Immagini: Fotolia Gli Organizzatori Federchimica è la Federazione Nazionale

Dettagli

LEAN OFFICE & SERVICE

LEAN OFFICE & SERVICE LEAN OFFICE & Percorso di Certificazione Advanced 2015 People & Organizational Development Realizzato in collaborazione con Telos Consulting Z1138 I Edizione / Executive Education 26 OTTOBRE 2015 24 NOVEMBRE

Dettagli

III Global Supply Chain Forum - Programme

III Global Supply Chain Forum - Programme III Global Supply Chain Forum - Programme Accelerare la crescita attraverso la Supply Chain in vista della ripresa supplychain.businessinternational.it 20/ 05 / 2010 8.45 Registrazione dei partecipanti

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus LIU0444_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 4/03/4 :40 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. degli studenti partecipa 40% 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al campus

Dettagli

MONDO NUOVO // MERCATO DELLE ENERGIE RINNOVABILI // AZIENDA // IMPEGNO SOCIALE // CORPORATE GOVERNANCE // OBIETTIVI DI CRESCITA // 14COMPANY PROFILE

MONDO NUOVO // MERCATO DELLE ENERGIE RINNOVABILI // AZIENDA // IMPEGNO SOCIALE // CORPORATE GOVERNANCE // OBIETTIVI DI CRESCITA // 14COMPANY PROFILE 20 MONDO NUOVO // MERCATO DELLE ENERGIE RINNOVABILI // AZIENDA // IMPEGNO SOCIALE // CORPORATE GOVERNANCE // OBIETTIVI DI CRESCITA // 14COMPANY PROFILE 4 UN MONDO NUOVO 5 VISION Sogniamo un mondo nuovo,

Dettagli

Comer Academy. La sede

Comer Academy. La sede Comer Academy Nata nel 2008 per sostenere il processo di cambiamento dell azienda, Comer Academy è il centro per la diffusione della cultura dell eccellenza alla base del modello di business di Comer Industries.

Dettagli

un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema

un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema Le fonti ri n n ova b i l i : politiche e pro s p e t t i ve e u ro p e e di Vittorio Prodi un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema energetico rinnovato e ambientalmente

Dettagli

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link.

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Direzione Brand Marketing e Merchandising Project Management e Sicurezza Prodotto Direttore di Stabilimento - Alimentare, Chimico Plastico Amministratore

Dettagli

BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION. Sustainability Topic

BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION. Sustainability Topic BOCCONI ALUMNI ASSOCIATION Sustainability Topic Ottobre 2010 Obiettivi Promuovere presso tutti gli ex Alumni Bocconi in Italia e nel mondo: la conoscenza e la consuetudine a pratiche virtuose orientate

Dettagli

ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO

ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO ISTITUTO PRIMO LEVI SEREGNO TRASPORTI E LOGISTICA Articolazione LOGISTICA Cos è la logistica Insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano i flussi di materiali e delle relative

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa LIU203_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 24/09/3 4:36 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. il 40% degli studenti partecipa 440 posti letto nella Residenza Universitaria interna

Dettagli

Virgin: un impresa diversificata. Fonte: Grant (2005)

Virgin: un impresa diversificata. Fonte: Grant (2005) Virgin: un impresa diversificata Fonte: Grant (2005) 1 Le motivazioni alla base della diversificazione Mancanza di opportunità nel settore di origine Sfruttamento di attuali risorse e competenze eccellenti

Dettagli

GIOVANI IMPRENDITORI

GIOVANI IMPRENDITORI GIOVANI IMPRENDITORI Master executive in business administration Anno 2011 Presentazione L executive Master in Business Administration è stato ideato e progettato interamente sulla base della richiesta

Dettagli

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Firenze, 11 dicembre 2013 Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. Eleanor Roosevelt Inversione di paradigma da persone

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO SETTORIALE PER LA RIDUZIONE DELLE INEFFICIENZE ENERGETICHE TRAMITE LE E.S.C.O.

ACCORDO VOLONTARIO SETTORIALE PER LA RIDUZIONE DELLE INEFFICIENZE ENERGETICHE TRAMITE LE E.S.C.O. ACCORDO VOLONTARIO SETTORIALE PER LA RIDUZIONE DELLE INEFFICIENZE ENERGETICHE TRAMITE LE E.S.C.O. Accordo Volontario settoriale per la realizzazione di interventi per la riduzione delle inefficienze energetiche

Dettagli

Imprese edili: innovare per crescere

Imprese edili: innovare per crescere Imprese edili: innovare per crescere Peculiarità operative del settore e trend evolutivi Il settore dell edilizia sta attraversando una fase di profonda trasformazione, sia dal punto di vista dell organizzazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

DARE VALORE ALLE IMPRESE

DARE VALORE ALLE IMPRESE DARE VALORE ALLE IMPRESE Estero, crescita, nuova imprenditoria Accordo Intesa Sanpaolo - Confindustria Piccola Industria indice 2 UN IMPEGNO COMUNE PER LA CRESCITA 3 I PUNTI CHIAVE DEL NUOVO ACCORDO 4

Dettagli

LE STRATEGIE DI MERCATO PER LA FILIERA DELL IMPIANTISTICA ITALIANA PROGRAMMA CENTRO CONGRESSI GIOVEDÌ FONDAZIONE CARIPLO OTTOBRE IN MILANO

LE STRATEGIE DI MERCATO PER LA FILIERA DELL IMPIANTISTICA ITALIANA PROGRAMMA CENTRO CONGRESSI GIOVEDÌ FONDAZIONE CARIPLO OTTOBRE IN MILANO LE STRATEGIE DI MERCATO PER LA FILIERA DELL IMPIANTISTICA ITALIANA PROGRAMMA CENTRO CONGRESSI FONDAZIONE CARIPLO IN MILANO GIOVEDÌ 24 OTTOBRE 2013 L EVENTO Il Convegno Animp della Sezione Componentistica

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

POWERcoop Soc. Coop. - Udine

POWERcoop Soc. Coop. - Udine POWERcoop Soc. Coop. - Udine POWERcoop sorge per volontà di 16 imprese sotto forma giuridica di cooperativa. L obiettivo per il quale è stata costituita è: dare una risposta ai temi energetici trasformando

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa LIU0265_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 04/03/5 09.54 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. 40% degli studenti partecipa 420 posti letto nella Residenza Universitaria interna al

Dettagli

Curriculum Vitae Walter Bianco

Curriculum Vitae Walter Bianco INFORMAZIONI PERSONALI Walter Bianco Strada Antica della Creusa 27/5, 10133, Torino, Italia 011-6612447 3472890373 walter.bianco@eurolabmobile.it Sesso M Data di nascita 06/10/1957 Nazionalità Italiana

Dettagli

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT II EDIZIONE Il comitato scientifico si riserva la facoltà di apportare modifiche al programma. GESTIONE STRATEGICA DEI PRODOTTI ALIMENTARI (48 ORE) Docente di riferimento:

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale LA PICCOLA SI FA GRANDE 4 percorsi per la crescita formativa delle PMI RELAZIONE BANCA/IMPRESA Lean thinking Marchi, brevetti e proprietà intellettuale internazionalizzazione Con il patrocinio di Piccolindustria

Dettagli

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010 Nethi Partners Company Profile Febbraio 2010 Chi siamo Missione Nethi Partners, azienda di consulenza ed advisory, nasce come evoluzione e sviluppo di Thuban Partners, sorta alla fine del 2007 per opera

Dettagli

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM

IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM IMPRENDITORIALITÀ E GENERAL MANAGEMENT - MIGEM Master di I Livello - IX EDIZIONE - A.A. 2015-2016 Premessa Il MIGEM è dedicato a tutti coloro che sentono l esigenza di un programma formativo completo e

Dettagli

Finanza per le aziende green

Finanza per le aziende green COMPANY PROFILE Finanza per le aziende green VedoGreen, la società appartenente al Gruppo IR Top specializzata sulla finanza per le aziende green quotate e private, nasce nel 2011 dall ideazione del primo

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica

Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria Corso di laurea specialistica in Ingegneria Meccanica Corso di Impatto ambientale Modulo Pianificazione Energetica a.a. 2012/13 Prof. Ing. Francesco

Dettagli

a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale

a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale a.a 2010/2011 I MODULO Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia

Dettagli

Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente

Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente Ravenna, 28 sept 2010 La certificazione a sostegno dell efficienza energetica, un aiuto alle aziende e all ambiente TÜV ITALIA S.R.L. Gruppo TÜV SÜD nel mondo Dati e cifre 2009 Fornitore di servizi tecnici

Dettagli

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010

Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 Allegato B1 Comunicazione ex artt. 23/24 del Provvedimento Banca d Italia/Consob del 22 febbraio 2008 modificato il 24 dicembre 2010 1. Intermediario che effettua la comunicazione ABI 03069 CAB 9780 denominazione

Dettagli

Avviso Comune. Efficienza energetica, opportunità di crescita per il Paese

Avviso Comune. Efficienza energetica, opportunità di crescita per il Paese CONFINDUSTRIA Avviso Comune CGIL CISL UIL Efficienza energetica, opportunità di crescita per il Paese Il contesto Con l accordo europeo 20-20-20 l Italia dovrà raggiungere importanti ed onerosi obiettivi

Dettagli

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina VII Forum Politeia Supply Chain sostenibile end-to-end Angelo Spina 1 www.acquistiesostenibilita.org 4 ACQUISTI &SOSTENIBILITA - Vietata la riproduzione anche parziale ed il ri-editing ad hoc Vers.1.0

Dettagli

Nuove sfide per gli acquisti del settore bancario: scenari, opportunità, ruolo delle tecnologie

Nuove sfide per gli acquisti del settore bancario: scenari, opportunità, ruolo delle tecnologie Nuove sfide per gli acquisti del settore bancario: scenari, opportunità, ruolo delle tecnologie Paolo Chiaverini Amministratore Delegato i-faber S.p.A. MAGGIORE CENTRALITÀ DEGLI ACQUISTI NELLE AZIENDE:

Dettagli

Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica.

Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica. Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica. Autore: Andrea Alberio, Logistic Manager Lechler SpA Azienda: Lechler è un azienda italiana

Dettagli

Le Esco e il Finanziamento Tramite Terzi

Le Esco e il Finanziamento Tramite Terzi Le Esco e il Finanziamento Tramite Terzi Strumenti strategici per lo sviluppo del settore dell efficienza energetica Convegno Energie rinnovabili ed efficienza energetica Scenari e opportunità Milano -

Dettagli

PURCHASING MANAGEMENT PROGRAM

PURCHASING MANAGEMENT PROGRAM PURCHASING MANAGEMENT PROGRAM BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain IT SOLUTIONS & SUPPLY CHAIN Strumenti tecnologici al servizio della Supply Chain in un binomio di eccellenza e di efficienza 23 MARZO 2012 ASSINDUSTRIA ANCONA IN COLLABORAZIONE CON IBM CONCEPT In un contesto

Dettagli

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI OBIETTIVI E evidente, soprattutto nei momenti di crisi, quanto importante sia lo sviluppo e la gestione della gamma prodotti per il successo

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

I contenuti I giorno : Lo sviluppo della strategia complessiva dell azienda grafica e la governance d impresa Il business plan come strumento di gestione complessivo L evoluzione del mercato grafico: situazione

Dettagli

Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente

Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente Convegno Ener.Loc. Energia, Enti Locali ed Ambiente L ottimizzazione degli acquisti energetici degli enti locali ed il ruolo di Consip Danilo Broggi Amministratore Delegato Consip S.p.A. Roma, 30 ottobre

Dettagli

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana Università degli Studi di Perugia Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana 2 La situazione energetica italiana Domanda e offerta di energia Consumi di energia Fonti Energetiche Rinnovabili

Dettagli

Leonello Bosco Consulente Senior Italian Desk Dezan Shira & Associates (Cina) Consulente Senior Keen Score International Ltd.

Leonello Bosco Consulente Senior Italian Desk Dezan Shira & Associates (Cina) Consulente Senior Keen Score International Ltd. ITALIAN STYLE CHINA MADE Un mix industriale - commerciale vincente per le PMI italiane alla conquista dei Chyuppies: i protagonisti della nuova classe media cinese Leonello Bosco Consulente Senior Italian

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione

www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione www.ilsole24ore.com/master24 GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA 4 a Edizione 6 febbraio 2009 Incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. GESTIONE E STRATEGIA D IMPRESA PRESENTAZIONE A seguito del successo

Dettagli

ENGINEERING&CONSULTING

ENGINEERING&CONSULTING ENGINEERING&CONSULTING L AZIENDA Il gruppo SEL è una delle più grandi imprese nel settore energetico dell Alto Adige. Le sue attività spaziano dalla produzione di energia elettrica da fonte idroelettrica

Dettagli

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale Academy Lindt Academy Percorso di Formazione Manageriale EDIZIONE 2010-2011 Academy Da dove siamo partiti Dal desiderio di definire un percorso che miri a soddisfare i fabbisogni formativi di giovani con

Dettagli

acquisti L importanza del Risk Management nell area

acquisti L importanza del Risk Management nell area Risk management L importanza del Risk Management nell area acquisti Il rischio fa parte del business una significativa e permanente realtà che quasi ogni società deve affrontare. Senza rischio, l attività

Dettagli

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private.

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private. Chi siamo Nata nel 1999, Energy Consulting si è affermata sul territorio nazionale fra i protagonisti della consulenza strategica integrata nel settore delle energie con servizi di Strategic Energy Management

Dettagli

ANALISI DEL CICLO DI VITA (LCA) APPLICATA ALLA

ANALISI DEL CICLO DI VITA (LCA) APPLICATA ALLA ANALISI DEL CICLO DI VITA (LCA) APPLICATA ALLA TERMOVALORIZZAZIONE DEI RIFIUTI Massimo Marino Life Cycle Engineering Torino www.life-cycle-engineering.it SOMMARIO Nel ultimi tempi si sta assistendo ad

Dettagli

Aziende italiane: emissioni di CO 2 in forte calo nel 2013

Aziende italiane: emissioni di CO 2 in forte calo nel 2013 AZIENDE ED EMISSIONI DI C0 2 EcoWay - primo operatore italiano attivo nella gestione e nel trading dei certificati di CO 2 - presenta il Report emissioni 2013 1 di gas serra delle aziende italiane sottoposte

Dettagli

Coaching sistemico: strumenti e tecniche

Coaching sistemico: strumenti e tecniche La scuola di coaching Metodologie ed approcci innovativi ed efficaci per coach professionisti Terza riga intro Coaching sistemico: strumenti e tecniche Un programma di specializzazione rivolto ai coach

Dettagli

APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC

APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC APPLIED SUSTAINABILITY TOPIC Marzo 2013 OBIETTIVI Promuovere presso tutti gli ex Alumni Bocconi in Italia e nel mondo: la conoscenza e la consuetudine a pratiche virtuose orientate alla tutela dell ambiente

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT PERCORSI EXECUTIVE SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva 11 EDIZIONE NOVEMBRE 2013 OTTOBRE 2014 PERCORSI EXECUTIVE

Dettagli

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING OBIETTIVI L obiettivo formativo del Corso di Specializzazione è quello di permettere ai partecipanti di costruirsi il proprio bagaglio di conoscenze

Dettagli

Osservatorio sulla Green Economy

Osservatorio sulla Green Economy Osservatorio sulla Green Economy Progetto delle attività 2014-2015 1. Premessa Il tema della green economy è al centro del dibattito internazionale, europeo e nazionale. La Conferenza delle Nazioni Unite

Dettagli

Il profilo. Le tappe della crescita. Una storia italiana di successo. Value Partners Management Consulting. Value Team IT Consulting & Solutions

Il profilo. Le tappe della crescita. Una storia italiana di successo. Value Partners Management Consulting. Value Team IT Consulting & Solutions Cartella stampa Milano, marzo 2007 Il profilo Le tappe della crescita Una storia italiana di successo Value Partners Management Consulting Value Team IT Consulting & Solutions La presenza internazionale

Dettagli

Capitolo 2 : LA GESTIONE STRATEGICA NELLA REALTA

Capitolo 2 : LA GESTIONE STRATEGICA NELLA REALTA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI URBINO Carlo Bo FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE AZIENDE Capitolo 2 : LA GESTIONE STRATEGICA NELLA REALTA GIORGIO BAIOCCHI

Dettagli

LEAN OFFICE & SERVICE

LEAN OFFICE & SERVICE LEAN OFFICE & Percorso di Certificazione Master 2015 People & Organizational Development Realizzato in collaborazione con Telos Consulting Z1139 I Edizione / Executive Education 13 NOVEMBRE 2015 19 DICEMBRE

Dettagli

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP ICI Caldaie Spa. Utilizzata con concessione dell autore. Migliorare il processo produttivo con SAP ERP Partner Nome dell azienda ICI Caldaie Spa Settore Caldaie per uso residenziale e industriale, generatori

Dettagli