ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER L'INDUSTRIA E L'ARTIGIANATO "G. VALLAURI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER L'INDUSTRIA E L'ARTIGIANATO "G. VALLAURI"

Transcript

1 CSH ATTIVITA' SVOLTE A.S. 2012/2013 PRESTITO MATERIALI settembre raccolta materiali non ancora riconsegnati a causa del sisma 20/10 apertura del prestito per 2 ore a settimana 10/11 donazione di circa 50 libri da parte dell'associazione Il Tesoro Nascosto: catalogazione e aggiornamento elenco materiale sul sito 7 COMODATI D'USO (ITI Vinci, IIS Meucci, Liceo Fanti, IC Carpi Nord, IC Carpi 2, DD 3 circolo, DD 4 circolo) PRESTITI CONCESSI: 7 kit, 10 CD ROM, 10 ausili, 20 libri Prestiti per ordine di scuola: 25% materne, 25% primaria, 50% superiori Nuovo acquisto in corso d'anno: software Boardmaker

2 CORSI DI AGGIORNAMENTO 27/11 corso di aggiornamento sulle difficoltà di attenzione per scuola primaria (numero chiuso 23 partecipanti) 5/12 corso di aggiornamento sulle difficoltà di attenzione per scuola dell'infanzia (numero chiuso 19 partecipanti) 14/12 corso di aggiornamento sulle difficoltà di attenzione per scuola secondaria di primo e secondo grado (numero chiuso 18 partecipanti) 13/2 corso di aggiornamento sul nuovo accordo distrettuale per alunni con disabilità (35 partecipanti) 26/2 e 14/3 corso di aggiornamento autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo organizzato dalla Cooperativa Domus per il personale educativo assistenziale ed aperto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado (10 docenti al primo incontro e 23 docenti al secondo incontro)

3 ORIENTAMENTO 5/12 incontro di orientamento medie-superiori 23/1 secondo incontro di orientamento medie-superiori 21/2 terzo incontro di orientamento medie-superiori ATTIVITA' ISTITUZIONALE Partecipazione alle riunioni indette dall'amministrazione sugli Accordi Distrettuali Unione Terre d'argine (11/10, 6/11) 19 dicembre approvazione definitiva degli Accordi di Programma Distrettuali da parte del Consiglio dell'unione Terre d'argine. Negli allegati è inserito l'accordo di rete per il funzionamento del CSH 23/1 Convocazione a Modena da parte del CSTP per la dotazione di un sistema di videoconferenza ai CSH della provincia di Modena. Consegnati 1 microfono e 1 webcam 7/2 prova di videoconferenza tra i 7 CSH della provincia di Modena. Problemi di banda, rete da sistemare

4 SITUAZIONE FINANZIARIA Spese effettuate nell'anno 2012 e 2013 Acquisto materiali: 159,85 Erickson 195,42 Anastasis 330,33 Leonardo 293,80 Auxilia Formazione: Kit ProDSA 295,12 Disturbi dell'attenzione 835,38

5 SITUAZIONE FINANZIARIA a.s. 2010/2011 Ultimo finanziamento ministeriale per l'acquisto di sussidi a.s. 2008/2009 Ultimo finanziamento ministeriale per la formazione SITUAZIONE DI CASSA A MAGGIO 2013 Fondi a disposizione per acquisto materiale: 5854,07 Fondi a disposizione per la formazione: 448,78 Tutte le somme finora raccolte come contributo proveniente dalle scuole che afferiscono al nostro CSH sono state inserite nella formazione Una parte di quelle quote dovranno essere destinante al funzionamento del Centro Servizi Handicap

6 PROPOSTE DI FORMAZIONE PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO BES (3^ Circolo): troppo presto DISTURBI SPETTRO AUTISTICO (IC Carpi 2) DISTURBI DELLA CONDOTTA (IC Carpi 2) DISCALCULIA con Colangeli (IPSIA Vallauri) RESPONSABILITA' EDUCATIVA con CEIS (IPSIA Vallauri)

7 RESTITUZIONE MATERIALI MERCOLEDI' 12/6 dalle ore alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore PROPOSTE DI ACQUISTI PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO Inviare mail entro 15/6/2013 specificando la motivazione

8 PROPOSTE PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO Differenziare i periodi di apertura del centro Retribuire chi si occuperà del funzionamento del CSH Pagamento rata singole scuole entro dicembre Chiara individuazione dei referenti di ogni scuola Richiesta di risposta alle mail per confermare la ricezione Nuova organizzazione orientamento medie superiori

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza

C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza C.T.S. di Cadeo - Ausilioteca della provincia di Piacenza Nell anno 2013 il CTS (Centro Territoriale Servizi per le disabilità) ha risposto all'84 % delle richieste inoltrate dalle istituzioni scolastiche

Dettagli

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0011485.24-09-2010

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0011485.24-09-2010 MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0011485.24-09-2010 Ufficio III - Diritto allo studio. Istruzione non statale Alle Istituzioni Scolastiche dell Emilia-Romagna Ai Dirigenti degli Uffici degli ambiti territoriali

Dettagli

Ogni numero è pubblicato anche nel sito del CTS, cioè qui.

Ogni numero è pubblicato anche nel sito del CTS, cioè qui. Anno 1 - Ottobre 2014» Anno scolastico 2014-2015 Mailing List CTS N. 2, a tutti gli iscritti (ad oggi, 71) L'iscrizione è esclusivamente via modulo on line e le regole di cancellazione sono in fondo al

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia Centro Territoriale di Supporto Calcedonia Istituto Comprensivo Calcedonia Via A. Guglielmini, 23 - Salerno Tel: 089792310-089792000/Fax: 089799631 htpp//www.icscuolacalcedoniasalerno.gov.it REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL INCLUSIONE/INTEGRAZIONE SCOLASTICA (approvato dal Consiglio d Istituto con verbale n. 354 del 14 maggio 2014)

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL INCLUSIONE/INTEGRAZIONE SCOLASTICA (approvato dal Consiglio d Istituto con verbale n. 354 del 14 maggio 2014) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE A. MEUCCI 73042 CASARANO (LE) ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE Informatica e Telecomunicazioni Elettronica e Elettrotecnica Meccanica Meccatronica ed Energia LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZA MARCONI - VETRALLA P.

Dettagli

Il Cluster dell Inclusione di Ferrara

Il Cluster dell Inclusione di Ferrara Il Cluster dell Inclusione di Ferrara Report su una Buona Scuola fondata sulla partnership con società civile ed istituzioni Massimiliano Urbinati Le Ali - CHI SIAMO? Il Centro di Documentazione e Ricerca

Dettagli

Relazione comune Pro-Dsa

Relazione comune Pro-Dsa Relazione comune Pro-Dsa In data 5 maggio 2015 presso la Badia di Torre Chiara (Felino PC) si è tenuto l incontro conclusivo di verifica del Progetto ProDSA dei referenti dei CTS della regione Emilia-

Dettagli

Calendario delle nomine a tempo indeterminato ed a tempo determinato

Calendario delle nomine a tempo indeterminato ed a tempo determinato Calendario delle nomine a tempo in ed a tempo SCUOLA DELL'INFANZIA - Nomine a tempo in Data e ora Luogo di convocazione Tipo di operazione 25 agosto ore 10.00 25 agosto ore 10.00 ore 16.30 I.T.I. Corni

Dettagli

RETE dei CTS ABRUZZO

RETE dei CTS ABRUZZO RETE dei CTS ABRUZZO REPORT ATTIVITA A.S.2014-15 A seguito dell incontro finale di coordinamento per l a.s.2014/2015, si elencano le attività poste in essere dalla Rete dei CTS e dai singoli Centri provinciali.

Dettagli

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0017349.13-12-2012

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0017349.13-12-2012 MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE.0017349.13-12-2012 data e luogo Al Dirigente Scolastico inserire nome e indirizzo dell'istituzione scolastica frequentata dall'allievo per cui si presenta la richiesta

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Nel piano annuale per l inclusività sono riassunti i principali dati inerenti

Dettagli

Da insegnante a insegnante: un esempio di consulenza interna alla scuola

Da insegnante a insegnante: un esempio di consulenza interna alla scuola Ufficio Scolastico Rete dei CTI di Vicenza IL DOMANI ARRIVA VELOCE: L EDUCAZIONE DELLE PERSONE CON AUTISMO DAL NIDO ALLA SCUOLA SUPERIORE Da insegnante a insegnante: un esempio di consulenza interna alla

Dettagli

Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza

Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza Seminario sull'integrazione scolastica degli studenti disabili martedì 29 gennaio 2013 Sala Consiglio della Provincia di Piacenza CENTRO SERVIZI AUTISMO C.T.S. Centro Territoriale di Servizi per le disabilità

Dettagli

Bisogni e risposte coordinate d intervento provinciale dei servizi promossi dalla rete dei C.T.I. per la provincia a supporto alle scuole.

Bisogni e risposte coordinate d intervento provinciale dei servizi promossi dalla rete dei C.T.I. per la provincia a supporto alle scuole. Conferenza-SEMINARIO di servizio Normativa Bisogni Educativi Speciali: identificare linee comuni operative. Bisogni e risposte coordinate d intervento provinciale dei servizi promossi dalla rete dei C.T.I.

Dettagli

Sportello Provinciale Autismo di Vicenza da insegnante a insegnante

Sportello Provinciale Autismo di Vicenza da insegnante a insegnante Claudia Munaro Sportello Provinciale Autismo di Vicenza da insegnante a insegnante Ufficio Scolastico Territoriale XIII - Vicenza CONTESTO ANOMALO «ISOLA FELICE» dove da tempo SERVIZI SANITARI, SCUOLA

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE ISTRUZIONE --- AREA A: ORGANIZZAZIONE E GESTIONE SERVIZI AUSILIARI, QUALITÀ DEI SERVIZI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 745 del 26/10/2015 Registro del Settore N. 64 del 20/10/2015

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Piano Annuale per l Inclusione Piano Annuale per l Inclusione In riferimento alla normativa vigente (leggi 104/92, 170/2010 e direttiva del Miur sui BES del 27/12/2012) si è costituito dallo scorso a.s.

Dettagli

Da insegnante a insegnante: azioni di supporto e consulenza per le scuole in rete L'esperienza dello Sportello Autismo di Vicenza

Da insegnante a insegnante: azioni di supporto e consulenza per le scuole in rete L'esperienza dello Sportello Autismo di Vicenza Da insegnante a insegnante: azioni di supporto e consulenza per le scuole in rete L'esperienza dello Sportello Autismo di Vicenza Pescara - 22 maggio 2015 Flavio Fogarolo Sportello Provinciale Autismo

Dettagli

HANDICAP E INTEGRAZIONE

HANDICAP E INTEGRAZIONE HANDICAP E INTEGRAZIONE Inserimento ed Integrazione degli alunni diversamente abili L integrazione degli alunni diversamente abili costituisce, per la nostra scuola, un impegno fondamentale che si ispira

Dettagli

Oggetto: Progetti per l attività formativa personale docente per l inclusione scolastica D.M. 762/2014 dell USR Lazio

Oggetto: Progetti per l attività formativa personale docente per l inclusione scolastica D.M. 762/2014 dell USR Lazio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.I.S. PAOLO BAFFI Sede Centrale Via L. Bezzi, 51/53-00054 FIUMICINO (RM) 06/65024526-06/121124965 fax

Dettagli

Scuola a.s. 2016/17_. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola a.s. 2016/17_. Piano Annuale per l Inclusione Scuola a.s. 2016/17_ Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi 1 e 3) 22

Dettagli

PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE OFFERTA FORMATIVA E ORGANIZZAZIONE RETE SCOLASTICA A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE OFFERTA FORMATIVA E ORGANIZZAZIONE RETE SCOLASTICA A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE OFFERTA FORMATIVA E ORGANIZZAZIONE RETE SCOLASTICA A.S. 2013/2014 INDIRIZZI REGIONALI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL OFFERTA DI ISTRUZIONE E DI IeFP A.S. 2013/2014 Principi generali:

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusività

Piano Annuale per l Inclusività Piano Annuale per l Inclusività Anno Scolastico 2015-2016 Premessa del dirigente scolastico... 2 Parte 1 Analisi dei punti di forza e di criticità... 3 Rilevazione dei BES presenti... 3 Risorse professionali

Dettagli

RELAZIONE FINALE DI FUNZIONE STRUMENTALE DSA SULL ISTITUTO COMPRENSIVO Docente LANDINI ALESSANDRA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

RELAZIONE FINALE DI FUNZIONE STRUMENTALE DSA SULL ISTITUTO COMPRENSIVO Docente LANDINI ALESSANDRA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI S.ILARIO D ENZA RELAZIONE FINALE DI FUNZIONE STRUMENTALE DSA SULL ISTITUTO COMPRENSIVO Docente LANDINI ALESSANDRA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Nel corrente

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO CUNEO a.s. 2015-16. Piano Annuale per l Inclusione

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO CUNEO a.s. 2015-16. Piano Annuale per l Inclusione DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO CUNEO a.s. 2015-16 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino Scuola Primaria "Fratelli Cervi", Zingonia. rita.rovaris@scuoleverdellino.it

R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino Scuola Primaria Fratelli Cervi, Zingonia. rita.rovaris@scuoleverdellino.it L'esperienza del Centro per l'intervento Didattico sugli Alunni Dislessici (C.I.D.A.D.) come esempio di buona prassi di intervento coordinato sul territorio R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino

Dettagli

Sviluppo del percorso

Sviluppo del percorso Ministero Pubblica Istruzione Titolo sintetico del progetto: I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca SCHEDA DI PROGETTO Regione PIEMONTE NUOVE TECNOLOGIE:

Dettagli

Disturbi dello Spettro Autistico: Sperimentazione di un progetto integrato nella Provincia di Piacenza 16-10-2012

Disturbi dello Spettro Autistico: Sperimentazione di un progetto integrato nella Provincia di Piacenza 16-10-2012 Disturbi dello Spettro Autistico: Sperimentazione di un progetto integrato nella Provincia di Piacenza 16-10-2012 CENTRO SERVIZI AUTISMO C.T.S. Centro Territoriale di Servizi per le disabilità U.S.T. XIV

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES),

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES), SCHEDA DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES), dei punti di forza relativi all alunno, al gruppo classe e ai docenti e delle condizioni che facilitano il suo processo di apprendimento e la

Dettagli

SINTESI PROGETTO/ATTIVITA SEZIONE 1 Descrittiva 1.1 Denominazione attività Gestione della biblioteca e attivazione di iniziative culturali

SINTESI PROGETTO/ATTIVITA SEZIONE 1 Descrittiva 1.1 Denominazione attività Gestione della biblioteca e attivazione di iniziative culturali L I C E O A R T I S T I C O S T A T A L E C A R A V A G G I O Via Prinetti, 47 Cod. mecc. MISL020003 www.liceocaravaggio.gov.it 20127 Milano Cod. fisc. 80094670157 Tel. 02 2846948/02 2847459 segreteria@liceocaravaggio.com

Dettagli

Laboratori BES - Regione Lombardia Progetto di formazione 2014-15 CTS-MIUR (DM 821/2014) 24 febbraio 2015 L INCLUSIONE DI ALUNNI CON

Laboratori BES - Regione Lombardia Progetto di formazione 2014-15 CTS-MIUR (DM 821/2014) 24 febbraio 2015 L INCLUSIONE DI ALUNNI CON Laboratori BES - Regione Lombardia Progetto di formazione 2014-15 CTS-MIUR (DM 821/2014) 24 febbraio 2015 G I O R N A T A D I A T T I V I T À L A B O R A T O R I A L E M O D U L O C I N Q U E PRESA IN

Dettagli

Nuove tecnologie e disabilità

Nuove tecnologie e disabilità Nuove tecnologie e disabilità I centri CTS e CTH nella rete scolastica dell Emilia - Romagna Dr. Vincenzo Bellentani 10.10.09 La costituzione delle reti di scuole Al fine di una più efficace utilizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO E PROGRAMMA D ATTUAZIONE COMODATO D USO GRATUITO LIBRI DI TESTO

REGOLAMENTO E PROGRAMMA D ATTUAZIONE COMODATO D USO GRATUITO LIBRI DI TESTO REGOLAMENTO E PROGRAMMA D ATTUAZIONE COMODATO D USO GRATUITO LIBRI DI TESTO - Prot. nr. 3698 C 25 Macerata, 13 giugno 2016 - Vista a legge 23 dicembre 1998, n. 448 ed in particolare l articolo 27 relativo

Dettagli

P.A.I. Piano Annuale per l Inclusione Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2016-17 Parte I analisi dei punti di forza e di criticità

P.A.I. Piano Annuale per l Inclusione Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2016-17 Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Prot.n. 3695/C6 Casamicciola Terme, 20/06/2016 P.A.I. Piano Annuale per l Inclusione Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2016-17 Parte I analisi dei punti di forza e di criticità 1. Situazione

Dettagli

Scuola: IIS Majorana di Moncalieri (Liceo e sezione associata Tecnico Economica ex Marro) a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusività.

Scuola: IIS Majorana di Moncalieri (Liceo e sezione associata Tecnico Economica ex Marro) a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusività. Sezione Liceale E.Majorana Scientifico Linguistico - Classico Via Ada Negri, 14 10024 MONCALIERI tel. 011/6471271-2 fa 011/6471273 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE MAJORANA Via Ada Negri, 14 10024 MONCALIERI

Dettagli

ISIS Città di Luino-Carlo Volontè LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

ISIS Città di Luino-Carlo Volontè LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ISIS Città di Luino-Carlo Volontè LINEE GUIDA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PREMESSA Gli alunni in difficoltà costituiscono da sempre un problema educativo di grande

Dettagli

IO tablet. a.s. 2014/2015 FORMAZIONE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA INCLUSIVA ISA 1 LA SPEZIA E INS. RESP. PONZANELLI PATRIZIA

IO tablet. a.s. 2014/2015 FORMAZIONE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA INCLUSIVA ISA 1 LA SPEZIA E INS. RESP. PONZANELLI PATRIZIA IO tablet FORMAZIONE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA INCLUSIVA INS. RESP. PONZANELLI PATRIZIA ISA 1 LA SPEZIA E a.s. 2014/2015 PROGETTO PILOTA-SCUOLA E AUTISMO L ATTIVITA DI FORMAZIONE DEVE TRADURSI IN PROGETTAZIONE

Dettagli

1 di 6 20/02/2013 08:45

1 di 6 20/02/2013 08:45 1 di 6 20/02/2013 08:45 [ i ] Informazioni accessibilità [ t ] Tasti di accesso [ l ] Ascolta la pagina corrente [ 1 ] Contrasto normale [ 2 ] Contrasto medio [ 3 ] Contrasto elevato [ 4 ] Testo normale

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE 2015 PER TUTOR POMERIDIANO PER STUDENTI CON DISTURBO SPECIFICO DELL APPRENDIMENTO( DSA).

CORSO DI FORMAZIONE 2015 PER TUTOR POMERIDIANO PER STUDENTI CON DISTURBO SPECIFICO DELL APPRENDIMENTO( DSA). CORSO DI FORMAZIONE 2015 PER TUTOR POMERIDIANO PER STUDENTI CON DISTURBO SPECIFICO DELL APPRENDIMENTO( DSA). Premessa La figura del tutor si è rivelata in questi anni centrale per l aiuto che può dare

Dettagli

3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO

3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO 3_DESCRIZIONE DELLE SCUOLE DI CADEO PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE SCUOLA DELL INFANZIA DI ROVELETO Via Liberazione, 4 Roveleto di Cadeo (PC) 0523 509796 INGRESSO dalle ore 8 alle ore 9 USCITA

Dettagli

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M.

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M. I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - Fax. 070/238632 - C.F. 80006380929 - C.M. CAEE033002 e-mail: caee033002@istruzione.it pec: caee033002@pec.istruzione.it

Dettagli

Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Piano annuale per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali anno scolastico 2014-2015 L Istituto Alberghiero Le Streghe si propone di potenziare la cultura dell inclusione per realizzare

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Calendario CORSI a.s. 2013 2014 Organizzati da CTS Cremona in collaborazione con UST di Cremona Primo MODULO: ICF a scuola: formazione di base sullo strumento ICF. Periodo: Novembre 2013 dicembre 2013

Dettagli

Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica

Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica Giornata mondiale per la consapevolezza dell autismo: un quadro sull inclusione scolastica Roma, 1 aprile 2015 LIGHT IT UP BLUE! In occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell Autismo

Dettagli

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) l accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente

Dettagli

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015

Oggetto: Convocazione Collegio dei Docenti Unitario n.1 e n.2 Settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 e-mail: pric81400t@istruzione.it pric81400t@pec.istruzione.it http://icsorbolomezzan.scuolaer.it codice

Dettagli

INTEGRAZIONE PROTOCOLLO INTESA alunni con disabilità nella provincia di Vicenza. DEFINIZIONE INTERVENTI a favore degli alunni con Autismo e DGS

INTEGRAZIONE PROTOCOLLO INTESA alunni con disabilità nella provincia di Vicenza. DEFINIZIONE INTERVENTI a favore degli alunni con Autismo e DGS INTEGRAZIONE PROTOCOLLO INTESA alunni con disabilità nella provincia di Vicenza DEFINIZIONE INTERVENTI a favore degli alunni con Autismo e DGS 4 Novembre 2013 1 DATI PROVINCIALI DISABILITÀ DISTURBI GENERALIZZATI

Dettagli

PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE

PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE 3_DESCRIZIONE SCUOLE DI CADEO PLESSI ORARI SERVIZI DOTAZIONI BIBLIOTECHE SCUOLA DELL INFANZIA DI ROVELETO Via Liberazione, 4 0523 509796 INGRESSO dalle ore 8 alle ore 9 USCITA La scuola prevede tre fasce

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore UGO FOSCOLO

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore UGO FOSCOLO Istituto di Istruzione Secondaria Superiore UGO FOSCOLO LICEO CLASSICO - LICEO SCIENTIFICO-LICEO LINGUISTICO Via Pirandello, 6 92024 CANICATTI (AG) agis00100x@istruzione.it agis00100x@pec.istruzione.it

Dettagli

CIRCOLARE N. 188. Santa Maria di Licodia, 25 Maggio 2015 Al DSGA All Albo

CIRCOLARE N. 188. Santa Maria di Licodia, 25 Maggio 2015 Al DSGA All Albo CIRCOLARE N. 188 Santa Maria di Licodia, 25 Maggio 2015 A Tutti i Docenti Al DSGA All Albo Oggetto : Termine delle lezioni, adempimenti, scrutini ed esami. Le lezioni della Scuola Primaria e Secondaria

Dettagli

Scuola : LICEO CLASSICO STATALE "C. BECCARIA" - MILANO - a.s.2015-16 Piano Annuale per l Inclusione

Scuola : LICEO CLASSICO STATALE C. BECCARIA - MILANO - a.s.2015-16 Piano Annuale per l Inclusione Scuola : LICEO CLASSICO STATALE "C. BECCARIA" - MILANO - a.s.2015-16 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE. Regolamento. del gruppo di lavoro sull handicap. Regolamento GLHI. Ai sensi dell art. 15 c.

ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE. Regolamento. del gruppo di lavoro sull handicap. Regolamento GLHI. Ai sensi dell art. 15 c. ISTITUTO COMPRENSIVO P. CARMINE Regolamento Regolamento GLHI del gruppo di lavoro sull handicap Ai sensi dell art. 15 c. L 104/92 Approvato dal Consiglio di stituto in data 08/07/2013 1 Gruppo di Lavoro

Dettagli

PIANO ANNUALE PER L'INCLUSIVITA' RIFERITO A TUTTI GLI ALUNNI CON BES

PIANO ANNUALE PER L'INCLUSIVITA' RIFERITO A TUTTI GLI ALUNNI CON BES ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di studio: Amministrazione, Finanza e Marketing Costruzioni, Ambiente e Territorio Liceo Linguistico Liceo Scientifico -------------------------------------------

Dettagli

La personalizzazione del software. di Walter Casamenti CTS Marconi USP Bologna

La personalizzazione del software. di Walter Casamenti CTS Marconi USP Bologna La personalizzazione del software di Walter Casamenti CTS Marconi USP Bologna 1 Software per la disabilità Quali disabilità: Visiva: ciechi, ipovedenti Uditiva Motoria Cognitiva (Dist non Spec. Appr.to)

Dettagli

Montecchio Emilia, 03/09/2015. Comunicato n. 02. Ai docenti indirizzo AFM. Oggetto: convocazione collegio di indirizzo

Montecchio Emilia, 03/09/2015. Comunicato n. 02. Ai docenti indirizzo AFM. Oggetto: convocazione collegio di indirizzo a a ISTITUTO SUPERIORE STA TALE Siivio D A rzo Liceo Scienl(flco, Tecnico Co,nmerciale, Tecnico Industriale, Tecnico Grafico, Professionale Elettronico, Professionale Grafico Øede Centrale - Strada S.Ilaho,

Dettagli

Il CTS di Sondrio è un PUNTO DEMO di software delle case editrici ANASTASIS ed ERICKSON

Il CTS di Sondrio è un PUNTO DEMO di software delle case editrici ANASTASIS ed ERICKSON Il Centro Supporto Nuove Tecnologie e Disabilità, sito presso il Liceo G. Piazzi C. Lena Perpenti di Sondrio, si propone di valorizzare il ruolo che le Nuove Tecnologie possono giocare nell integrazione

Dettagli

Accordo di rete fra Scuole Autonome aderenti delle Province di Imperia e Savona

Accordo di rete fra Scuole Autonome aderenti delle Province di Imperia e Savona Accordo di rete fra Scuole Autonome aderenti delle Province di Imperia e Savona PROGETTO PLURIENNALE IN RETE PER IL SUPPORTO DELLE NUOVE TECNOLOGIE ALLA DIDATTICA PER BES O HANDICAP ED AZIONI CORRELATE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GRUPPO DI LAVORO PER L HANDICAP. Art. 1 - Istituzione del Gruppo di Lavoro sull'handicap dell'i.c. di Belvedere M.mo.

REGOLAMENTO DEL GRUPPO DI LAVORO PER L HANDICAP. Art. 1 - Istituzione del Gruppo di Lavoro sull'handicap dell'i.c. di Belvedere M.mo. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola Infanzia-Scuola Primaria- Scuola Secondaria Statale Padre G. Puglisi VIA G.FORTUNATO, 10 87021 BELVEDERE M. MO (CS) Tel. e Fax 0985/82923 - E mail: csic8as00c@istruzione.it

Dettagli

il CTS - Le ali e il Progetto Una scuola per tutti tutti per la scuola M. Urbinati M. A. Difonzo

il CTS - Le ali e il Progetto Una scuola per tutti tutti per la scuola M. Urbinati M. A. Difonzo il CTS - Le ali e il Progetto Una scuola per tutti tutti per la scuola M. Urbinati M. A. Difonzo CHI SIAMO è stato istituito nell'ambito del Progetto Ministeriale Nuove Tecnologie e Disabilità offre consulenza

Dettagli

PROGETTAZIONE INCLUSIVA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROGETTAZIONE INCLUSIVA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PROGETTAZIONE INCLUSIVA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI 1 FINALITA Questo documento denominato PROGETTAZIONE INCLUSIVA è una guida d informazione riguardante l accoglienza, l integrazione e l inclusione

Dettagli

La valorizzazione delle competenze attraverso una didattica inclusiva rivolta ad alunni disabili stranieri e BES

La valorizzazione delle competenze attraverso una didattica inclusiva rivolta ad alunni disabili stranieri e BES l ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 5 DANTE ALIGHIERI - FERRARA l Centro Territoriale di Supporto Nuove Tecnologie disabilità-provincia di Ferrara (C.T.S.) l Le Ali Centro di Ricerca e Documentazione per

Dettagli

La Collaborazione Istituzionale con l Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza

La Collaborazione Istituzionale con l Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza 1 Flavio Fogarolo MIUR - UST di Vicenza TESTI E SUSSIDI PER STUDENTI CON DISABILITA VISIVA: IL MODELLO SPERIMENTALE DELLA PROVINCIA DI VICENZA La Collaborazione Istituzionale con l Ufficio Scolastico Territoriale

Dettagli

REGOLAMENTO GLHI. Gruppo di Lavoro sull'handicap d Istituto

REGOLAMENTO GLHI. Gruppo di Lavoro sull'handicap d Istituto REGOLAMENTO GLHI Gruppo di Lavoro sull'handicap d Istituto 1.- I Gruppi di Lavoro per l Handicap I gruppi di lavoro per l handicap sono istituiti per contribuire a garantire il diritto allo studio degli

Dettagli

PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA E D INCLUSIONE PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA E D INCLUSIONE PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO da VINCI 30173 Mestre - Venezia PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA E D INCLUSIONE PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI Premessa Nel

Dettagli

CONCESSIONE LIBRI E STRUMENTI MUSICALI IN COMODATO D'USO

CONCESSIONE LIBRI E STRUMENTI MUSICALI IN COMODATO D'USO CONCESSIONE LIBRI E STRUMENTI MUSICALI IN COMODATO D'USO In data 22 aprile 2013, il Consiglio di Istituto ha approvato il Regolamento concernente le norme per la concessione in comodato d'uso di libri

Dettagli

Oggetto: Corsi approfondimento a.s. 2012/13 per insegnanti di sostegno e curricolari di ogni ordine e Grado - CALENDARIO

Oggetto: Corsi approfondimento a.s. 2012/13 per insegnanti di sostegno e curricolari di ogni ordine e Grado - CALENDARIO Corso A. De Gasperi, 40 12100 CUNEO tel 0171/318.411 fax 0171/318.506 usp.cn@istruzione.it Ufficio Sostegno alla Persona Prot. n. 151/A36b Cuneo, 8 gennaio 2013 Ai Dirigenti Scolastici Ai docenti referenti

Dettagli

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso A.S. 2015-2016 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2015-2016 Nei punti che seguo so riportate

Dettagli

REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI

REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI REGOLAMENTO ASSEGNAZIONE FONDI PER PROGETTI DI INTEGRAZIONE RIVOLTI A STUDENTI DISABILI 1 Art. 1 oggetto 1.1 - Il presente Regolamento disciplina l assegnazione, agli Istituti secondari di secondo grado

Dettagli

Scuola: includere uno studente dello Spettro Autistico

Scuola: includere uno studente dello Spettro Autistico PERCORSO FORMATIVO PROGETTO SCUOLA CSV C.T.I. BASSANO - ASIAGO Sportello Provinciale Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza Autismo Rete dei C.T.I. della provincia di Vicenza Scuola: includere uno

Dettagli

PROGETTO pro-dsa Scuola Primaria. a. s. 2013/2014

PROGETTO pro-dsa Scuola Primaria. a. s. 2013/2014 PROGETTO pro-dsa Scuola Primaria a. s. 2013/2014 Quali interventi, strumenti, modalità Il progetto risponde alle recente norme ministeriali, Linee guida per la predisposizione dei protocolli regionali

Dettagli

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI 5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI Famiglia e scuola devono collaborare per favorire insieme il processo di educazione dei ragazzi, nel reciproco rispetto di ruoli e compiti. La scuola non può

Dettagli

Bisogni Educativi Speciali la normativa

Bisogni Educativi Speciali la normativa Bisogni Educativi Speciali la normativa 27 DICEMBRE 2012 DIRETTIVA MINISTERIALE «Strumenti d intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l inclusione scolastica»

Dettagli

Tra scuola e lavoro-percorsi di inclusione

Tra scuola e lavoro-percorsi di inclusione Tra scuola e lavoro-percorsi di inclusione Pisa, 25 Gennaio 2015 Dott. D. Ciuffolini, Referente per l inclusione degli alunni disabili donatella.ciuffolini.pisa@gmail.com 1 Le scuole secondarie di II grado

Dettagli

PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI

PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI PROGETTO INTEGRAZIONE ALUNNI DISABILI SCUOLA/RETE DI SCUOLE: DIREZIONE DIDATTICA STATALE Viale Giuseppe Garibaldi n. 39 63066 GROTTAMMARE ( AP ) Se rete (scuola capofila): REFERENTE: Capretti Rosanna email:

Dettagli

Parte I analisi dei punti di forza e di criticità

Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI Via Garibaldi, 90 26812 Borghetto Lodigiano (LO) - C.M. LOIC80400A C.F. 92517390156 Tel. 0371/80389

Dettagli

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE E IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DISABILI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE E IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DISABILI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA REGOLAMENTO PER L INTEGRAZIONE E IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DISABILI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA Emanato con D.R. n. 686 del 29 novembre 2010 Entrato in vigore il 1 dicembre

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca. - Istituzione scolastica : IC ACRI "V. PADULA" (CSIC88300E)

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca. - Istituzione scolastica : IC ACRI V. PADULA (CSIC88300E) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di Nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale GIUSEPPE STRAFACE 27/03/1951 Dirigente Scolastico Ministero dell'istruzione, dell'università e della

Dettagli

PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE

PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE LORENZO GIGLI Viale EUROPA snc, 25038 Rovato (Brescia) Telefono: 0307721610 Fa: 0307702586 e-mail: bsis01700v@istruzione.it Posta certificata: bsis01700v@pec.istruzione.it

Dettagli

Monitoraggio alunni con disabilità in provincia di Foggia a.s 2011/12

Monitoraggio alunni con disabilità in provincia di Foggia a.s 2011/12 Monitoraggio alunni con disabilità in provincia di Foggia a.s 2011/12 VIDEOCONFERENZA ORGANICO DI DIRITTO SOSTEGNO A.S. 2012/2013 FOGGIA 4 APRILE 2012 DISABILITA' 1 Monitoraggio alunni con disabilità in

Dettagli

Associazione di Promozione Sociale

Associazione di Promozione Sociale scuola LEDHA Lega per i diritti delle persone con disabilità Referente fish Regione Lombardia federazione italiana superamento handicap LA DIRETTIVA DEL MIUR SUI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E I DUBBI DELLE

Dettagli

Curriculum Vitae a cura dell intestatario PAOLA PAVANI

Curriculum Vitae a cura dell intestatario PAOLA PAVANI I. INFORMAZIONI PERSONALI Cognome/Nome PAVANI PAOLA Indirizzo Nettuno Via S.Maria Goretti, 109 Telefono/fax 069859035 Cellulare 3397939727 E-mail Pec Nazionalità 59_paola@libero.it pavani.paola@pec.it

Dettagli

Di Massa Carrara TERZA ESTEMPORANEA DI PITTURA SU CARTA RICICLATA. Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili

Di Massa Carrara TERZA ESTEMPORANEA DI PITTURA SU CARTA RICICLATA. Residenza Sanitaria Assistenziale per Disabili 1 Di Massa Carrara www.anffasms.it TERZA ESTEMPORANEA DI PITTURA SU CARTA RICICLATA TERZA ESTEMPORANEA DI PITTURA SU CARTA RICICLATA L ANFFAS-Onlus di è un associazione di familiari con propria personalità

Dettagli

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015 LICEO STATALE G. MOSCATI C.M. TAPS070008 C.F. 80017240732 Classico Scientifico Linguistico Liceo delle Scienze Umane Scientifico opzione scienze applicate Via Ennio, 181-74023 GROTTAGLIE (TA) Centralino

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia - Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Prot. n. NOTE ORGANIZZATIVE PER UNA CORRETTA GESTIONE

Dettagli

PROTOCOLLO PER L'INCLUSIONE DEGLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ANNO SCOLASTICO 2015-16

PROTOCOLLO PER L'INCLUSIONE DEGLI ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ANNO SCOLASTICO 2015-16 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L EMILIA-ROMAGNA UFFICIO XII Ambito Territoriale per la Provincia di Modena SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

CURRICULUM VITAE GJOKA LUCIE

CURRICULUM VITAE GJOKA LUCIE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GJOKA LUCIE via Famiano Strada 8, scala B, interni 1, Roma, Italia Telefono 3496572236 E-mail gjokalucia@yahoo.it Posizione ricoperta Psicologa, P.IVA:

Dettagli

Elenco libri disponibili presso il Centro Territoriale Integrato Biblioteca Scuola Secondaria di 1^ grado

Elenco libri disponibili presso il Centro Territoriale Integrato Biblioteca Scuola Secondaria di 1^ grado Elenco libri disponibili presso il Centro Territoriale Integrato Biblioteca Scuola Secondaria di 1^ grado CASA TITOLO EDITRICE 1 Erickson Motricità e musicoterapia nell handicap. 2 Erickson Contatto corporeo

Dettagli

Prot. n. Polignano a Mare,li 14/10/2013. Ai docenti coordinatori SEDE

Prot. n. Polignano a Mare,li 14/10/2013. Ai docenti coordinatori SEDE I.C. Sarnelli - De Donato - Rodari Via P. Sarnelli n.255 Tel./fax 080/4240796 70044 Polignano a M. Via Vivarini n.5 Tel/fax 080/4240027 70044 Polignano a M.(BA) C.M. BAIC87200N E mail: baic87200n@istruzione.it

Dettagli

COMPRENSIVO. CENTRO TERRITORIALE PER L INCLUSIONE - Distretto 47 MN. Prot. N. 3121 /a36b Buscoldo, 14 agosto 2013

COMPRENSIVO. CENTRO TERRITORIALE PER L INCLUSIONE - Distretto 47 MN. Prot. N. 3121 /a36b Buscoldo, 14 agosto 2013 ISTITUTO COMPRENSIVO CURTATONE di Scuola dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado 46010 BUSCOLDO (MN) via Maggiolini, 6 037648097 fax 0376411154 mnic812006@istruzione.it - mnic812006@pec.istruzione.it

Dettagli

Finalità, ambiti e modalità di gestione dell Accordo territoriale

Finalità, ambiti e modalità di gestione dell Accordo territoriale Accordo per la gestione a livello territoriale dell Accordo di Programma Provinciale per l integrazione scolastica di allievi con disabilità e con altri bisogni educativi nelle scuole di ogni ordine e

Dettagli

CURRICULUM VITAE. IPSSS Edmondo De Amicis Via Galvani 6 Roma 00153

CURRICULUM VITAE. IPSSS Edmondo De Amicis Via Galvani 6 Roma 00153 CURRICULUM VITAE CURRICULUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail STRIANO NICOLA omissis Nazionalità ITALIA Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 1989-2015 Nome e indirizzo

Dettagli

Referenti Regionali CIP INAIL Referenti Regionali CIP Scuola. Ufficio Promozione e Scuola

Referenti Regionali CIP INAIL Referenti Regionali CIP Scuola. Ufficio Promozione e Scuola Roma, 22 novembre 2010 Referenti Regionali CIP INAIL Referenti Regionali CIP Scuola Ufficio Promozione e Scuola Chi sono i Referenti Regionali INAIL e Scuola? Il Referente Regionale CIP INAIL ed il Referente

Dettagli

CAA, la Comunicazione Aumentativa Alternativa, dall'integrazione all'interazione tra soggetti diversamente abili.

CAA, la Comunicazione Aumentativa Alternativa, dall'integrazione all'interazione tra soggetti diversamente abili. L'Istituto Comprensivo di Provaglio d'iseo e nello specifico la Scuola Primaria di Provezze intende presentare il progetto PER IL BANDO DI CONCORSO SPERIMENTAZONE PER L'INTEGRAZIONE del CENTRO TERRITORIALE

Dettagli

Corso neoassunti in ruolo a.s. 2015-16 Laboratori BES. Materiale per approfondimento

Corso neoassunti in ruolo a.s. 2015-16 Laboratori BES. Materiale per approfondimento Corso neoassunti in ruolo a.s. 2015-16 Laboratori BES Materiale per approfondimento Inclusione: sitografia Normativa www.handylex.org/ Raccolte di leggi suddivise per argomenti www.edscuola.it/archivio/handicap/hnorme.html

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL PROGRAMMA ANNUALE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL PROGRAMMA ANNUALE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL PROGRAMMA ANNUALE DELL ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 Premessa La presente relazione, in allegato allo schema di programma annuale per l Esercizio Finanziario 2014 viene formulata

Dettagli

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati)

Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) Doc.: PQ13 Rev.: 1 Data: 05/05/09 Pag.: 1 di 6 Gestione amministrativa, della rendicontazione, della contabilità e del controllo economico (dei progetti finanziati) EMESSA DA: VERIFICATA DA: APPROVATA

Dettagli

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca ANALISI ESPERIENZE PREGRESSE (da compilare on line entro il 30 marzo 2008) I CARE Imparare Comunicare Agire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado Piano Annuale per l Inclusività A.S. 2013/14 L I.C. Tivoli 2 A.Baccelli pone particolare attenzione

Dettagli

Scuola _DIREZIONE DIDATTICA VOLPIANO a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola _DIREZIONE DIDATTICA VOLPIANO a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione Scuola _DIREZIONE DIDATTICA VOLPIANO a.s. 2014-2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti: n disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli