(Deliberazione del Consiglio dei Ministri dell 11/09/2008) Oggetto:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(Deliberazione del Consiglio dei Ministri dell 11/09/2008) Oggetto:"

Transcript

1 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO AD ACTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO DI RIENTRO DAI DISAVANZI DEL SETTORE SANITA DELLA REGIONE ABRUZZO (Deliberazione del Consiglio dei Ministri dell 11/09/2008) Pescara, 12 marzo 2009 N 14/09 del Registro delle deliberazioni Oggetto: INTERVENTI FINALIZZATI AL RIPIANO DEL DISAVANZO INERENTE LA SPESA SANITARIA COMPLESSIVA ANNO 2008 MODIFICA MISURE DI COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA CONVENZIONATA ANNO 2009 OBIETTIVO L6 SISTEMA SANITARIO REGIONALE (cap ) IL COMMISSARIO AD ACTA PREMESSO che - il Decreto Legge 1 ottobre 2007, n. 159, convertito con modificazioni dalla Legge 29 novembre 2007, n. 222 e in particolare l art. 5, comma 1, primo periodo, che prevede che a decorrere dall anno 2008 l onere a carico del SSN per l assistenza farmaceutica territoriale, comprensiva sia della spesa dei farmaci erogati sulla base della disciplina convenzionale, al lordo delle quote di partecipazione alla spesa a carico dei cittadini, sia della distribuzione diretta di medicinali collocati in classe A ai fini della rimborsabilità, inclusa la distribuzione per conto e la distribuzione in dimissione ospedaliera, non può superare a livello nazionale ed in ogni singola regione il tetto del 14% del finanziamento cui concorre ordinariamente lo Stato, inclusi gli obiettivi di piano e le risorse vincolate di spettanza regionale ed al netto delle somme erogate per il finanziamento di attività non rendicontate dalle Aziende sanitarie; - il secondo periodo del comma 1 del citato art. 5 prevede che il valore assoluto dell onere a carico del SSN per la predetta assistenza farmaceutica, sia a livello nazionale che in ogni singola regione, sia annualmente determinato dal Ministero della salute, entro il 15 novembre dell anno precedente a quello di riferimento; - con D.M pubblicato su G.U. n. 2 del 3 gennaio 2008 con il quale è stato definito il tetto del 14% per ogni singola regione è stato previsto un tetto per l assistenza farmaceutica territoriale della Regione Abruzzo pari a ,00;

2 VISTA la legge 27 dicembre 2006 n. 296 articolo 1 comma 796 e successivi; RICHIAMATI la D.G.R. nr.224 del recante la Approvazione dell accordo tra il Ministero della Salute, il Ministero dell Economia e delle Finanze e la Regione Abruzzo per l approvazione del piano di rientro di individuazione degli interventi per il perseguimento dell equilibrio economico ai sensi dell art. 1 comma 180, della legge n 311 ; il Piano di risanamento del Sistema Sanitario Regionale , quale parte integrante del predetto accordo; OMISSIS D E L I B E R A Al fine di addivenire al ripiano della quota a carico della Regione dello sfondamento del tetto assegnato per l erogazione dell assistenza farmaceutica nel siccome disposto dal comma 4 dell art. 5 della L. 222/2007 di conversione del D.L. 159/2007, contribuire altresì al ripiano del disavanzo complessivo della spesa sanitaria ed accedere al finanziamento integrativo dello Stato, si dispone che : 1. A far data dal 20 marzo 2009 *, sono introdotte le seguenti forme di partecipazione degli assistiti alla spesa farmaceutica: a. Per ogni pezzo prescritto il cui prezzo al pubblico sia uguale o inferiore ad 5, l assistito è tenuto a corrispondere una quota fissa pari ad 0,50 sino ad un massimo di 1 a ricetta; b. Per ogni pezzo prescritto il cui prezzo al pubblico sia superiore ad 5, l assistito è tenuto a corrispondere una quota fissa pari a 2,0 sino ad un massimo di 4 a ricetta; c. I cittadini rientranti nelle categorie di cui all allegato A parte integrante e sostanziale del presente provvedimento - sono esentati dalla partecipazione alla spesa di cui ai precedenti punti a) e b); d. I cittadini rientranti nelle categorie di cui all allegato B parte integrante e sostanziale del presente provvedimento - sono esentati dalla partecipazione alla spesa di cui ai precedenti punti a) e b), limitatamente ai farmaci connessi al trattamento della patologia per la quale hanno diritto all esenzione; e. I cittadini rientranti nelle categorie di cui all allegato C parte integrante e sostanziale del presente provvedimento - sono tenuti a corrispondere una quota ridotta pari ad 1,0 a pezzo, sino ad un massimo di 2,0 a ricetta; 1. La quota di compartecipazione siccome sopra previsto non si applica ai farmaci (sia essi branded ossia specialità medicinali che hanno perso il brevetto sul principio attivo - che unbranded ossia farmaci equivalenti senza il nome di fantasia e identificati dalla denominazione comune internazionale del principio attivo ) che si adeguano al prezzo di riferimento regionale - ai sensi dell art. 7 del D.L. 347/01, 347 convertito, con modificazioni, dalla L. 16 novembre 2001, n.405 e successive modificazioni siccome individuato dal Servizio Assistenza Distrettuale Assistenza Farmaceutica della Direzione Sanità con proprie Determine Dirigenziali; 2. Sono recepite integralmente le disposizioni rese con la circolare prot. n /DG5 del 1 agosto che qui si abbia come integralmente trascritta - del Servizio Assistenza Distrettuale Attività Territoriali Sanitarie della Direzione Sanità, con la quale sono state codificate le condizioni di esenzione dalla partecipazione alla spesa; 3. Sono recepite le disposizioni rese con la circolare prot. n.8197/dg5 del 30 marzo che qui si abbia come integralmente trascritta - del Servizio Assistenza Distrettuale Attività Territoriali Sanitarie della Direzione Sanità, limitatamente alla parte ove vengono emanate

3 disposizioni sulle modalità per attestare il diritto all esenzione dal sanitario per motivi di reddito; 5. Si demanda al Direttore Regionale della Direzione Sanità qualora se ne ravvisi la opportunità - la competenza alla predisposizione di eventuali ed ulteriori disposizioni opportunamente redatte, a modifica ed integrazione delle precedenti note sopra emarginate; 6. Il presente provvedimento sarà trasmesso alle OO.SS. mediche e delle farmacie convenzionate pubbliche e private nonché ai Direttori Generali delle A.A.S.S.L.L. della Regione Abruzzo, perché provvedano alla massima diffusione dello stesso; 7. La pubblicazione del presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo ed, altresì, sul Portale della Sanità della Regione http/sanitapo.it; Il Commissario ad acta Dr. Gino Redigolo F.to * RETTIFICA DEL COMMISSARIO AD ACTA LIMITATAMENTE ALLA DATA DI DECORRENZA DEL PROVVEDIMENTO, PROCRASTINATO DAL AL GIUSTA DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N.15/09 DEL Deliberazione Commissarioadacta.doc

4 Allegato A Codice C01 C02 C05 C06 G01 G02 L01 N01 S01 S02 V01 E E Invalidi civili al 100% di invalidità senza indennità di accompagnamento (ex. art. 6 comma 1 lett. D del D.M ) Invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento (ex. art. 6 comma 1 lett. D del D.M ) Ciechi assoluti o con residuo visivo non superiore ad 1/10 ad entrambi gli occhi - con eventuale correzione - riconosciuta dall'apposita Commissione Invalidi Ciechi Civili - ai sensi dell'art. 6 comma 1 lett. F del D.M (ex art. 6 L. n. 482/68 come modificato dalla L. n. 68/99) Sordomuti (da intendersi coloro che sono colpiti da sordità dalla nascita o prima dell'apprendimento della lingua parlata) - ai sensi dell'art. 6 comma 1 lett. F del D.M (ex art. 7 L. n. 482/68 come modificato dalla L. n. 68/99) Invalidi di guerra appartenenti alle categorie dalla 1a alla 5a titolari di pensione diretta vitalizia e deportati in campo di sterminio (ex. art. 6 comma 1 lett. A del D.M ) INVALIDI CIVILI CON RID. CAP. LAV. PARI 100% SENZA ASSEGNO DI ACCOMPAGNAMENTO INVALIDI CIVILI CON RID. CAP. LAV. PARI 100% CON ASSEGNO DI ACCOMPAGNAMENTO CIECHI INDICATI, RISPETTIVAMENTE, DAGLI ARTICOLI 6 E 7 DELLA LEGGE 2 APRILE 1968, N 482 SORDOMUTI INDICATI, RISPETTIVAMENTE, DAGLI ARTICOLI 6 E 7 DELLA LEGGE 2 APRILE 1968, N.482 INVALIDI DI GUERRA DALLA 1 ALLA 5 CAT. Invalisi di guerra appartenenti alle categorie dalla 6 a alla 8 a (ex. Art. 6 comma 2 lett. A del D.M. INVALIDI DI GUERRA DALLA 6 ALLA 8 CAT ) Grandi invalidi del lavoro - dall'80% al 100% di invalidità - (ex art. 6 comma 1 lett. B del D.M. INVALIDI PER LAVORO DALL'80% AL 100% ) Pazienti in possesso di esenzione in base alla L. n. 210 del Danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati - (ex art. 1 comma 5 lett. D del D.Lgs. 124/1998) LEGGE 210 DEL Grandi invalidi per servizio appartenenti alla 1 a categoria - titolari di specifica pensione - (ex art. 6 INVALIDI PER SERV. 1 CATEGORIA comma 1 lett. C del D.M ) Invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 2 a alla 5 a (ex art. 6 comma 1 lett. C del INVALIDI PER SERVIZIO DALLA 2 ALLA 5 CAT. D.M ) Pazienti in possesso di esenzione in base alla L. n. 302/90 - Vittime del terrorismo e della criminalità VITTIME DEL TERRORISMO LEGGE 302/90 organizzata - (ex art. 5 comma 6 del D.Lgs. EX ART. 5 COMMA 6 D.LGS. 124/ /1998) Soggetti titolari di assegno (ex pensione) sociale (ex art. 8, comma 16 della L. 537/1993 e s.m.i.) SOGGETTI TITOLARI DI ASSEGNO (EX PENSIONE) SOCIALE (EX ART. 8, COMMA 16 DELLA L. 537/1993 E S.M.I. ) Nuclei familiari con reddito annuo fino a SOGGETTI ESENTI PER REDDITO DEL NUCLEO euro, incrementato di 750 euro per ogni figlio a FAMILIARE carico, fino ad un massimo di di elevazione F01 Detenuti ed internati (ex art. 1, comma 6, D.Lgs , n.230 DETENUTI ED INTERNATI NEGLI ISTITUTI PENITENZIARI PAGINA 1 DI 1

5 Codice Allegato B 001 ACROMEGALIA E GIGANTISMO * 002 MALAT. CARD., CEREB., ARTER. E POLM. TRATT. ANTIC. * 003 ANEMIA EMOLITICA ACQUISITA DA AUTOIMMUNIZZAZIONE * 005 ANORESSIA NERVOSA, BULIMIA * 006 ARTRITE REUMATOIDE * 007 ASMA * 008 CIRROSI EPATICA, CIRROSI BILIARE * 009 COLITE ULCEROSA E MALATTIA DI CROHN * 011 DEMENZE * 012 DIABETE INSIPIDO * 013 DIABETE MELLITO * 014 DIPENDENZE SOST.STUPEF.-PSICOTR.-ALCOOL * 016 EPATITE CRONICA (ATTIVA) * 017 EPILESSIA (ESCLUSO SINDROME DI LENNOX- GASTAUT) * 018 FIBROSI CISTICA * 019 GLAUCOMA * 020 INFEZIONE DA HIV * 021 INSUFFICIENZA CARDIACA (NYHA-CLASSE 3-4) * 022 INSUFF. CORTICOSURRENALE CRON. (MORBO DI ADDISON) * 023 INSUFFICIENZA RENALE CRONICA * 024 INSUFFICIENZA RESPIRATORIA CRONICA * 025 IPERCOLESTEROLEMIA FAMILIARE * 026 Soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti IPERPARATIROIDISMO, IPOPARATIROIDISMO * 027 esenti ai sensi del D.M n. 329 e succ. IPOTIROID.CONG.,IPOTIROID.ACQUIS.CON modifiche e integrazioni (ultimo D.M COMPLIC.CARD. * 028 n. 296) LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO * 029 MALATTIA DI ALZHEIMER * 030 MALATTIA DI SJOGREN * 031 IPERTENSIONE ARTERIOSA * 032 MALATTIA O SINDROME DI CUSHING * 034 MIASTENIA GRAVE * 035 MORBO DI BASEDOW,ALTRE FORME IPERTIROIDI * 036 MORBO DI BUERGER * 037 MORBO DI PAGET * 038 MORBO DI PARKINSON * 039 NANISMO IPOFISARIO * 040 NEONATI PREMATURI,IMMATURI FINO A TRE ANNI * 041 NEUROMIELITE OTTICA * 042 PANCREATITE CRONICA * 044 PSICOSI * 045 PSORIASI (ARTROPATICA-PUSTOLOSA-ERITROD) * 046 SCLEROSI MULTIPLA * 047 SCLEROSI SISTEMICA (PROGRESSIVA) * 048 SOGGETTI AFFETTI DA NEOPLASIA MALIGNA * 049 SOGGETTI AFFETTI DA PLURIPATOLOGIE * 050 SOGGETTI IN ATTESA DI TRAPIANTO (RENE-CUORE- * 051 SOG.NATI CON GRAVI DEFICIT FISICI-PSI. MAX 18 * 052 SOGGETTI SOTTOPOSTI A TRAPIANTO * 053 SOGGETTI SOTTOPOSTI TRAPIANTO DI CORNEA * 054 SPONDILITE ANCHILOSANTE * 055 TUBERCOLOSI (ATTIVA BACILLIFERA) * 056 TIROIDITE DI HASHIMOTO * PAGINA 1 DI 2

6 Codice Allegato B RA MALATTIE INFETTIVE E PARASSITARIE * RB TUMORI * RC MALATTIE DELLE GHIANDOLE ENDOCRINE, DELLA NUTRIZIONE, DEL METABOLISMO E DISTURBI * IMMUNITARI RD MALATTIE DEL SANGUE E DEGLI ORGANI EMATOPOIETICI * RF MALATTIE DEL SISTEMA NERVOSO E DEGLI ORGANI DI SENSO * RG Soggetti affetti da patologie rare esenti ai sensi del MALATTIE DEL SISTEMA CIRCOLATORIO * RI D.M n. 279 MALATTIE DELL'APPARATO DIGERENTE * RJ MALATTIE DELL'APPARATO GENITO-URINARIO * RL MALATTIE DELLA PELLE E DEL TESSUTO SOTTOCUTANEO * RM MALATTIE DEL SISTEMA OSTEOMUSCOLARE E DEL TESSUTO CONNETTIVO * RN MALFORMAZIONI CONGENITE * RP ALCUNE CONDIZIONI MORBOSE DI ORIGINE PERINATALE * RQ SINTOMI, SEGNI E STATI MORBOSI MAL DEFINITI * M99 Esente per stato di gravidanza (ex D.M.del 10/09/1998) in gravidanza ordinaria GRAVIDANZA ORDINARIA ** M50 Esente per stato di gravidanza (ex D.M.del 10/09/1998) in gravidanza a rischio GRAVIDANZA A RISCHIO ** * limitatamente ai farmaci destinati al trattamento della patologia connessa all'esenzione. ** limitatamente ai farmaci correlati allo stato di gravidanza e limitatamente al periodo gestazionale. PAGINA 2 DI 2

7 Allegato C Codice C03 C04 L02 L03 L04 S03 Invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa > 2/3 - dal 67% al INVALIDI CIVILI CON RID. CAP. LAV. SUP. 2/3 99% di invalidità - (ex art. 6 comma 1 lett. D del D.M ) Invalidi civili minori di 18 anni con indennità di frequenza ex art. 1 L. n. INVALIDI CIV. MENO DI 18 ANNI CON IND. FREQ. 289/90 - (ex art. 5 comma 6 del D.Lgs. 124/1998) Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa > 2/3 - dal 67% al INVALIDI PER LAVORO DAL 67% AL 79% 79% di invalidità - (ex art. 6 comma 1 lett. B del D.M ) Invalidi del lavoro con riduzione della capacità lavorativa < 2/3 - dal 35% al INVALIDI PER LAVORO DAL 35% AL 66% 66% di invalidità - (ex art. 6 comma 2 lett. B del D.M ) Infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali (ex art. 6 comma INFORT. LAV. O AFFETTI DA MAL. PROF. DAL 11 2 lett. C del D.M ) AL 34% dall'11% al 34% Invalidi per servizio appartenenti alle categorie dalla 6 a alla 8 a (ex art. 6 comma 2 lett. D del D.M ) INVALIDI PER SERVIZIO DALLA 6 ALLA 8 CAT. PAGINA 1 DI 1

LEGGE 210 DEL

LEGGE 210 DEL Allegato A Codice C01 C02 C05 C06 G01 G02 L01 N01 S01 S02 V01 E E Invalidi civili al 100% di invalidità senza indennità di accompagnamento (ex. art. 6 comma 1 lett. D del D.M. 01.02.1991) Invalidi civili

Dettagli

MALATTIA O CONDIZIONE ACROMEGALIA E GIGANTISMO. AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (Escluso: Sindrome di Budd-Chiari)

MALATTIA O CONDIZIONE ACROMEGALIA E GIGANTISMO. AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (Escluso: Sindrome di Budd-Chiari) REGIONE PIEMONTE ALLEGATO 1 - DD. N. 513 DEL 26 MAGGIO 2014 D. M. Sanità ( DD.M. 28 maggio 1999 n 329 e s.m.i.) CODICE IDENTIFICATIVO ESENZIONE 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 002 394;395;396;397;424;

Dettagli

& ' #(# ) -#", + #"*, +, &+ #*, " # ', + (# )),.., /,.0 -# -#, ).#&"# (**, + * % ., &!

& ' #(# ) -#, + #*, +, &+ #*,  # ', + (# )),.., /,.0 -# -#, ).#&# (**, + * % ., &! ! "# $ % & ' #(# ) )* )* + #)(), -#", + #"*, +, &+ #*, " # ', + (# )),.., /,.0 -# -#, ).#&"# (**, + * % ' #(# )., &! pag. 4 #1# 1# Esenzioni rilasciate dalle Aziende USL della RER e attive al 31.12.2009

Dettagli

0C02 - Affezioni del sistema circolatorio - (Malattie delle arterie, arteriole, capillari, vene e vasi linfatici) - da 3 anni a permanente;

0C02 - Affezioni del sistema circolatorio - (Malattie delle arterie, arteriole, capillari, vene e vasi linfatici) - da 3 anni a permanente; LA GIUNTA REGIONALE richiamato il decreto legislativo 29 aprile 1998, n. 124 recante "Ridefinizione del sistema di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie e del regime delle esenzioni, a norma

Dettagli

D 01 D01. Legge Finanziaria 2001 art.85. Legge Finanziaria 2001 art.85. Legge Finanziaria 2001 art.85 D 05 D05 A V593 A V599 A

D 01 D01. Legge Finanziaria 2001 art.85. Legge Finanziaria 2001 art.85. Legge Finanziaria 2001 art.85 D 05 D05 A V593 A V599 A N. Descrizione Codice Subcodi ce Note Vecchia Biffatura Biffatura Nuova 1 Prestazioni diagnostiche nell ambito di campagne di screening autorizzate dalla Regione (ad. I comma 4 lett. a del [17]) D 01 D01

Dettagli

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare Assessorato Politiche per la Salute Report regionale Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare Anno 2011 Esenzioni Ticket A cura di Pasquale Matacchione, Clara Curcetti, Vittoria Pastorelli

Dettagli

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA n. Tipologia di esenzione Cod. SubCod. Note 1 Soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999 n. 329 e succ. modifiche

Dettagli

Farmaceutica Soggetto incaricato dell immissione del dato. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti. R Medici specialisti

Farmaceutica Soggetto incaricato dell immissione del dato. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti. R Medici specialisti CODIFICA UNICA REGIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA CHE PREVEDONO L UTILIZZO DEL RICETTARIO REGIONALE Tipologia di esenzione Cod. Farmaceutica

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 10 VENETO ORIENTALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 10 VENETO ORIENTALE CODIFICHE REGIONALI DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA REGIONE REGIONE E DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA Codice delle patologie croniche e invalidanti

Dettagli

NON LIMITE NON LIMITE NON LIMITE. 5 anni ILLIMITATA NON LIMITE NON LIMITE NON LIMITE

NON LIMITE NON LIMITE NON LIMITE. 5 anni ILLIMITATA NON LIMITE NON LIMITE NON LIMITE CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO Codice DEFINIZIONE DI MALATTIA Codice esenzione Malattia o Condizione

Dettagli

Regione Lombardia. Ticket sui farmaci 2011/ L importo massimo del ticket sui farmaci è di 2 euro a confezione e di 4 euro a ricetta.

Regione Lombardia. Ticket sui farmaci 2011/ L importo massimo del ticket sui farmaci è di 2 euro a confezione e di 4 euro a ricetta. Regione Lombardia Ticket sui farmaci 2011/2012 1. L importo massimo del ticket sui farmaci è di 2 euro a confezione e di 4 euro a ricetta. 2. Esenzione Totale Sono esenti da ticket: - Tutti i cittadini

Dettagli

TABELLA A PATOLOGIE PER LE QUALI IL TERMINE DI VALIDITA' DELL'ATTESTATO HA DURATA ILLIMITATA DURATA MINIMA ATTESTATO DI ESENZIONE D. M. 23.11.

TABELLA A PATOLOGIE PER LE QUALI IL TERMINE DI VALIDITA' DELL'ATTESTATO HA DURATA ILLIMITATA DURATA MINIMA ATTESTATO DI ESENZIONE D. M. 23.11. PATOLOGIE PER LE QUALI IL TERMINE DI VALIDITA' DELL' HA DURATA TABELLA A 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 414 ALTRE FORME DI CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA 002.414 416 MALATTIA

Dettagli

Ticket: Normativa regionale Lombardia

Ticket: Normativa regionale Lombardia Ticket: Normativa regionale Lombardia D.G.R. 10 dicembre 2002 N.7/11534 modificata dalla D.G.R. n. 12287 del 4 marzo 2003 e dalla D.G.R. n. 15592 del 12 dicembre 2003 e dalla D.G.R. n. 18475 del 30 luglio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011

REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011 REGIONE PIEMONTE BU38 22/09/2011 Codice DB2005 D.D. 20 luglio 2011, n. 544 Attestati di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria per patologie croniche e invalidante - D.M. 329/99 e s.m.i..

Dettagli

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie:

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: ESENZIONE TICKET RILASCIO TESSERE DI ESENZIONE DAL TICKET Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: Affetti dalle patologie

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA. Codice identificativo esenzione. 001 Acromegalia e Gigantismo ormoni anticrescita. Anemia emolitica acquisita da autoimmunizzazione

REGIONE LOMBARDIA. Codice identificativo esenzione. 001 Acromegalia e Gigantismo ormoni anticrescita. Anemia emolitica acquisita da autoimmunizzazione Codice identificativo esenzione Codice identificativo esenzione Categorie farmacologiche 001 Acromegalia e Gigantismo ormoni anticrescita 002 (A02-B02-C02) Affezioni del sistema circolatorio Antiaritmici,

Dettagli

Azienda Usl di Parma - Tabella codifica tipi pagamento ed esenzioni correlate

Azienda Usl di Parma - Tabella codifica tipi pagamento ed esenzioni correlate Sportello Unico Distrettuale Tabella per la codifica dei tipi pagamento e delle esenzioni correlate 09/12/2009 1 Azienda Usl di Parma - Tabella codifica tipi pagamento ed esenzioni correlate Tipo PER PATOLOGIA

Dettagli

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA RILASCIO CERTIFICAZIONE DI ESENZIONE DAL TICKET I certificati di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti

Dettagli

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari)

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari) CODICE DEFINIZIONE DI MALATTIA CODICE ESENZIONE Malattia o Condizione 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 395 MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA

Dettagli

ELENCO MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE E INVALIDANTI

ELENCO MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE E INVALIDANTI ELENCO MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE E INVALIDANTI CODICE ESENZIONE MALATTIA O CONDIZIONE DI ESENZIONE 001 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 266 0A02/0B02/OCO2 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0

Dettagli

PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER L ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET

PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER L ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET PROCEDURE AMMINISTRATIVE PER L ESENZIONE Documenti da richiedere sempre: - documento di identità - codice fiscale/tessera sanitaria - delega e fotocopia del documento di identità del delegante o esibizione

Dettagli

Allegato 1 CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL

Allegato 1 CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL ICD-9-CM COSTO Codice Definizione di malattia Codice esenzione Malattia o Condizione

Dettagli

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA RILASCIO CERTIFICAZIONE DI ESENZIONE DAL TICKET I certificati di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU2 12/01/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 12 dicembre 2011, n. 16-3096 Quota fissa di compartecipazione alla spesa farmaceutica. Mantenimento dei criteri per l'esenzione per

Dettagli

Esenzione ticket. Categorie di persone con Esenzione

Esenzione ticket. Categorie di persone con Esenzione Esenzione ticket Riferimenti di legge Il D.M. 329/99 ha in allegato l elenco delle patologie esenti dal pagamento ticket. Il Decreto ministeriale 245/98 è relativo all esenzione ticket per la tutela della

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA. Quota a carico Codice esenzione ticket sulla ricetta. Codice esenzione ticket sul certificato di esenzione

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA. Quota a carico Codice esenzione ticket sulla ricetta. Codice esenzione ticket sul certificato di esenzione ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Condizione di ticket di prescrivibili su una Esenzione Totale e quota E03 E04 Titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico Titolari di pensioni al minimo

Dettagli

ALLEGATO 8 BIS - TA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM DEFINIZIONE DI MALATTIA ACROMEGALIA E GIGANTISMO

ALLEGATO 8 BIS - TA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM DEFINIZIONE DI MALATTIA ACROMEGALIA E GIGANTISMO ALLEGATO 8 BIS - TA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM ICD9CM DEFINIZIONE DI MALATTIA 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 395 MALATTIE DELLA VALVOLA

Dettagli

Ticket Sanitari MODALITÀ DI ESENZIONE / AMBITI APPLICATIVI

Ticket Sanitari MODALITÀ DI ESENZIONE / AMBITI APPLICATIVI Ticket Sanitari MODALITÀ DI ESENZIONE / AMBITI APPLICATIVI TICKET SANITARI La Regione Basilicata ha rimodulato il ticket aggiuntivo di 10 sulla specialistica introdotto dal Governo nazionale con la Legge

Dettagli

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare Assessorato Politiche per la Salute Report regionale Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidità Malattie Rare Edizione 2013 Esenzioni Ticket (dati al 31 dicembre 2012) Patologie Croniche ed Invalidanti,

Dettagli

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidit Malattie Rare

Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidit Malattie Rare Patologie Croniche ed Invalidanti Invalidit Malattie Rare Esenzioni Ticket Report Regionale - Edizione 2014 (dati al 31 dicembre 2013) Assessorato Politiche per la Salute Servizio Assistenza Distrettuale,

Dettagli

Farmaceutica Soggetto incaricato dell immissione del dato. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti

Farmaceutica Soggetto incaricato dell immissione del dato. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti. MMG e Medici specialisti CODIFICA UNICA REGIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA CHE PREVEDONO L UTILIZZO DEL RICETTARIO REGIONALE - Aggiornamento ad Agosto 2005 - Tipologia

Dettagli

D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) NOTE ESPLICATIVE

D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) NOTE ESPLICATIVE D.M. 28 maggio 1999, n.329. (Supplemento Ordinario alla G.U. 25 settembre 1999, n.226.) Regolamento recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti NOTE ESPLICATIVE Novembre 1999

Dettagli

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra.

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra. REGIONE LOMBARDIA- TABELLA ESENZIONI PER L ACCESSO AI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE (PATOLOGIE CRONICHE E RARE, STATI DI INVALIDITA E ALTRE CONDIZIONI) - Aggiornamento a

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. - visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 novembre 2001 Definizione dei livelli essenziali di assistenza ;

LA GIUNTA REGIONALE. - visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 novembre 2001 Definizione dei livelli essenziali di assistenza ; LA GIUNTA REGIONALE - visto il decreto legislativo 29 aprile 1998, n. 124 Ridefinizione del sistema di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie e del regime delle esenzioni, a norma dell'articolo

Dettagli

n. 4 del 21 Gennaio 2013 DECRETO n. 157 del Rif. lettera s)

n. 4 del 21 Gennaio 2013 DECRETO n. 157 del Rif. lettera s) DECRETO n. 157 del 31.12.2012 Rif. lettera s) Oggetto: proroga per l anno 2013 delle misure di compartecipazione alla spesa di cui decreti commissariali n. 50, n. 51, n. 52 e n. 53 del 27.09.2010, come

Dettagli

ETA (autocertificazione) Età apposta dal Medico + autocertificazione x reddito REDDITO (tessera/autocertificazione) autocertificazione

ETA (autocertificazione) Età apposta dal Medico + autocertificazione x reddito REDDITO (tessera/autocertificazione) autocertificazione DELL da 1 a ETA (autocertificazione) Cittadini < a 6 anni e > a 65 anni, purché appartenenti a nucleo familiare con reddito complessivo riferito all anno precedente inferiore a 36.151,98 (70 milioni) TOTALE

Dettagli

APPROVAZIONE DELL'ELENCO DEI FARMACI CORRELATI AL CODICE DI ESENZIONE PER PATOLOGIA CRONICA E INVALIDANTE

APPROVAZIONE DELL'ELENCO DEI FARMACI CORRELATI AL CODICE DI ESENZIONE PER PATOLOGIA CRONICA E INVALIDANTE Progr.Num. 1894/2011 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 19 del mese di dicembre dell' anno 2011 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE

MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE ALLEGATO A DEFINIZIONE DI MALATTIA 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 414 ALTRE FORME DI CARDIOPATIA ISCHEMICA 002.414 CRONICA 416 MALATTIA CARDIOPOLMONARE CRONICA 002.416

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 104 del 12 dic 2007 pag. 1/7

Allegato A al Decreto n. 104 del 12 dic 2007 pag. 1/7 giunta regionale Allegato A al Decreto n. 104 del 12 dic 2007 pag. 1/7 CODIFICA UNICA REGIONALE DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA CHE PREVEDONO

Dettagli

0 2 40,2 100,0 206, ,1 70,0 144,2 7 10

0 2 40,2 100,0 206, ,1 70,0 144,2 7 10 2012-14 NELLA ASL DI SANLURI: SHORT LIST CON STIME DEGLI SMR E LORO LC PER GENERE (POPOLAZIONE STANDARD ITALIA 2012) Malattie infettive e parassitarie (A00-B99) 2012-14 ATTESI 2012-14 ATTESI 2012-14 ATTESI

Dettagli

INDICAZIONE DELLA ESENZIONE SULLA RICETTA DA PARTE DEL MEDICO PRESCRITTORE. esenzioni_feb_04 1. VECCHIO Codice regionale cod. inv.

INDICAZIONE DELLA ESENZIONE SULLA RICETTA DA PARTE DEL MEDICO PRESCRITTORE. esenzioni_feb_04 1. VECCHIO Codice regionale cod. inv. DIPARTIMENTO PAC - E (febbraio 2004) INDICAZIONE DA PARTE DEL MEDICO PRESCRITTORE Cittadini di età inferiore ad anni 6 o superiore ad anni 65 con reddito complessivo, riferito al nucleo familiare e relativo

Dettagli

TICKET OVVERO PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER VISITE SPECIALISTICHE, ESAMI DIAGNOSTICI E DI LABORATORIO, PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO

TICKET OVVERO PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER VISITE SPECIALISTICHE, ESAMI DIAGNOSTICI E DI LABORATORIO, PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO TICKET OVVERO PARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER VISITE SPECIALISTICHE, ESAMI DIAGNOSTICI E DI LABORATORIO, PRESTAZIONI DI PRONTO SOCCORSO Il Servizio Sanitario nazionale garantisce la tutela della

Dettagli

D.M.329/1999 E SUCC.MOD.-INTEGRAZIONE PRESTAZIONI PREVISTE IN ESENZIONE PER PATOLOGIA

D.M.329/1999 E SUCC.MOD.-INTEGRAZIONE PRESTAZIONI PREVISTE IN ESENZIONE PER PATOLOGIA Progr.Num. 583/2012 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 07 del mese di maggio dell' anno 2012 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO CRONICA. (Escluso:.453.0 Sindrome di Budd-Chiari)

AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO CRONICA. (Escluso:.453.0 Sindrome di Budd-Chiari) Codice esenzione Definizione di malattia Malattia o Condizione DURATA MINIMA DELLA TESSERA DI ESENZIONE 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO ACROMEGALIA E GIGANTISMO 002.414 ALTRE FORME DI CARDIOPATIA ISCHEMICA

Dettagli

Allegato A al decreto n. 141 del 21 AGO 2012 pag. 1 /6

Allegato A al decreto n. 141 del 21 AGO 2012 pag. 1 /6 Allegato A al decreto n. 141 del 21 AGO 2012 pag. 1 /6 FARMACI CORRELATI ALLE PATOLOGIE CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA CORRESPONSIONE DELLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E ALLA PLURIPRESCRIZIONE

Dettagli

Provvedimenti adottati dalle Regioni in materia di assistenza farmaceutica

Provvedimenti adottati dalle Regioni in materia di assistenza farmaceutica Provvedimenti adottati dalle Regioni in materia di assistenza farmaceutica Marzo 2006 PROVVEDIMENTI ADOTTATI DALLE REGIONI IN MATERIA DI ASSISTENZA FARMACEUTICA, AI SENSI DEL DECRETO LEGGE 18 SETTEMBRE

Dettagli

Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M. 279/2001

Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M. 279/2001 ALLEGATOB alla Dgr n. 2046 del 03 luglio 2007 pag. 1/10 ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/10 Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M.

Dettagli

pag. 1 /5 Codice esenzione Malattia o condizione

pag. 1 /5 Codice esenzione Malattia o condizione pag. 1 /5 FARMACI CORRELATI ALLE PATOLOGIE CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA CORRESPONSIONE DELLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E ALLA PLURIPRESCRIZIONE (in vigore dal 1 ottobre 2012) Malattia

Dettagli

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari (primo alinea del punto 1. dell art. 3 dello Statuto) Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella riunione dell

Dettagli

INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO

INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD-9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO 395 MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA 002.395 AFFEZIONI DEL

Dettagli

Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi

Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di Brindisi Convegno Ambiente e Salute: attualità e prospettive di ricerca e di intervento nel territorio di

Dettagli

Allegato A al decreto n. 141 del 21 agosto 2012 pag. 1 /6

Allegato A al decreto n. 141 del 21 agosto 2012 pag. 1 /6 Allegato A al decreto n. 141 del 21 agosto 2012 pag. 1 /6 FARMACI CORRELATI ALLE PATOLOGIE CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA CORRESPONSIONE DELLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E ALLA PLURIPRESCRIZIONE

Dettagli

Le Malattie Rare nella Regione Lazio Rapporto Anno Appendice

Le Malattie Rare nella Regione Lazio Rapporto Anno Appendice Appendice Un analisi sull ospedalizzazione per malattie rare Laddove disponibili, gli archivi regionali sulle prestazioni sanitarie, nonché quelli sulla mortalità costituiscono una fonte informativa utile

Dettagli

001.253.0 acromegalia e gigantismo

001.253.0 acromegalia e gigantismo 253.0 394 395 396 397 414 416 417 424 426 ACROMEGALIA E GIGANTISMO MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA MALATTIE DELLE VALVOLE MITRALE E AORTICA MALATTIE DI ALTRE STRUTTURE ENDOCARDICHE

Dettagli

IL BISTURI.IT Ticket sanitari: in gran parte d Italia sono già realtà

IL BISTURI.IT Ticket sanitari: in gran parte d Italia sono già realtà IL BISTURI.IT sanitari: in gran parte d Italia sono già realtà 13 SET - sui farmaci in 8 Regioni italiane, ticket sui codici bianchi di Pronto Soccorso in 12 Regioni e ticket per le prestazioni e diagnostiche

Dettagli

Allegato A al Decreto n. 141 del 21 agosto 2012

Allegato A al Decreto n. 141 del 21 agosto 2012 001 Acromegalia e Gigantismo G02CB Inibitori della prolattina H01CB Somatostatina ed analoghi A12B Potassio B01 Antitrombotici C01 Terapia cardiaca C02 Antiipertensivi 002 Affezioni del sistema circolatorio

Dettagli

della Provincia di Lodi

della Provincia di Lodi prot. gen. n. 31731/18-10-11 Lodi, 14-10-2011 Oggetto: Campagna vaccinale antinfluenzale 2011-12 Ai MMG ASL della Provincia di Lodi E p.c. All Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia

Dettagli

N assenza del diritto all esenzione N barrata è prevalente su altre esenzioni

N assenza del diritto all esenzione N barrata è prevalente su altre esenzioni COD. fasce CODICE e TIPOLOGIA ASSISTITI PRESCRIZIONE A CARICO DELL ASSISTITO N N assenza del diritto all esenzione N barrata è prevalente su altre esenzioni - Massimo 2 pezzi - antibiotici iniettabili

Dettagli

Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente)

Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente) All ASL di BRESCIA Regione Lombardia. (Intestazione dell Ente) CERTIFICAZIONE ai sensi dell art. 4, comma 1 del Decreto Ministero Sanità 28 maggio 1999, n. 329 Regolamento recante norme di individuazione

Dettagli

Indicazioni normative vigenti da applicare nella fase di rilascio di una prescrizione medica

Indicazioni normative vigenti da applicare nella fase di rilascio di una prescrizione medica Indicazioni normative vigenti da applicare nella fase di rilascio di una prescrizione medica FONDAMENTI DEL S.S. NAZIONALE LIBRO BIANCO SUI PRINCIPI FONDAMENTALI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Centro

Dettagli

I TICKET IN SANITA NEL 2004

I TICKET IN SANITA NEL 2004 I TICKET IN SANITA NEL 2004 Guida alle nuove norme di partecipazione alla spesa sanitaria, cioè i su farmaci, pronto soccorso e specialistica, dopo l intesa raggiunta tra i Sindacati Cgil Cisl Uil confederali,

Dettagli

Giuseppe Recchia - Direttore Medico Scientifico Malattie Rare Epidemiologia ed Impatto per le Persone, per la Società

Giuseppe Recchia - Direttore Medico Scientifico Malattie Rare Epidemiologia ed Impatto per le Persone, per la Società Giuseppe Recchia - Direttore Medico Scientifico Malattie Rare Epidemiologia ed Impatto per le Persone, per la Società Indice degli Argomenti 1. Incidenza e Prevalenza 2. Quante sono le malattie? 3. Malattie

Dettagli

All'interno della ASL RM/H

All'interno della ASL RM/H Tav. 3.1 - Decessi dei residenti di Albano Laziale per patologia e sesso - 2012 All'interno della ASL RM/H Fuori della ASL RM/H Causa di morte maschi femm. maschi femm. Tumori 43 48 7 6 104 Malattie endocrine,

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITA'

MINISTERO DELLA SANITA' MINISTERO DELLA SANITA' DECRETO 21 maggio 2001, n. 296 Regolamento di aggiornamento del decreto ministeriale 28 maggio 1999, n. 329, recante norme di individuazione delle malattie croniche e invalidanti

Dettagli

I TICKET E LE ESENZIONI dal 2014

I TICKET E LE ESENZIONI dal 2014 I TICKET E LE ESENZIONI dal 2014 Categorie di Utenti Bambini sotto i 6 anni e adulti sopra i 65 con reddito familiare fino a 36.151,98 euro, lordi, l anno. Assistiti di età compresa tra i 6 e i 65 anni.

Dettagli

' ( ) * # +#, $ $ %-.. " ,+, +,. /. $ . $ "%. $ -%# #"% +. " ,,. / 2. /#) $ $. $

' ( ) * # +#, $ $ %-..  ,+, +,. /. $ . $ %. $ -%# #% +.  ,,. / 2. /#) $ $. $ ! "#$% $% & ' ( ) ) * # +#, $ $ %-.. ",%,%$ $ : #,,+, +,. )/ /. $ # #"% "%. $ -%# %#. )$ #% %+ +. ". $ +#,,,,. / /# /# # +. %+# +# 0 0. /1111 2# 2 2.,/# /#) )"# "# $ $. $ pag. 4 # #3#! Esenzioni rilasciate

Dettagli

Roma 21 luglio 2011. ROMA LAZIO Dipartimento Politiche della salute

Roma 21 luglio 2011. ROMA LAZIO Dipartimento Politiche della salute Roma 21 luglio 2011 ROMA LAZIO Dipartimento Politiche della salute V. Buonarroti, 51-00185 Roma- Tel.06/49205214-Fax 06/49205453- regionale@lazio.cgil.it - www.lazio.cgil.it/welfare a cura di Giorgio Cerquetani,

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA NELLE REGIONI SINTESI DELLA NORMATIVA VIGENTE AL 1 maggio 2015 1 Tutte le regioni prevedono sistemi di compartecipazione alla spesa sanitaria ma tali sistemi si differenziano

Dettagli

Tipologia di esenzione

Tipologia di esenzione CODIFICHE REGIONALI DELLE REGIONI VENETO-LOMBARDIA-EMILIA ROMAGNA-FRIULI VENEZIA GIULIA, TRENTO E BOLZANO, DELLE CONDIZIONI DI ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA CHE

Dettagli

TABELLA DI CORRISPONDENZA

TABELLA DI CORRISPONDENZA TABELLA DI CORRISPONDENZA CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE MALATTIE - ICD- 9-CM MALATTIE E CONDIZIONI CRONICHE O INVALIDANTI CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA PARTECIPAZIONE AL COSTO ICD9CM DEFINIZIONE

Dettagli

VISTO il parere espresso dal Consiglio superiore di sanità, nella seduta del 12 luglio 2000;

VISTO il parere espresso dal Consiglio superiore di sanità, nella seduta del 12 luglio 2000; Decreto Ministeriale - Ministero della Sanità 21 maggio 2001, n. 296 "Regolamento di aggiornamento del decreto ministeriale 28 maggio 1999, n. 329, recante norme di individuazione delle malattie croniche

Dettagli

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari)

002.394 AFFEZIONI DEL SISTEMA CIRCOLATORIO (escluso: 453.0 sindrome di Budd-Chiari) CODICE DEFINIZIONE DI MALATTIA CODICE ESENZIONE Malattia o Condizione 253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 001.253.0 ACROMEGALIA E GIGANTISMO 394 MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE 395 MALATTIE DELLA VALVOLA AORTICA

Dettagli

Ai Quadri sindacali. Agli iscritti e-news

Ai Quadri sindacali. Agli iscritti e-news Roma - 12/10/2011 Prot. 224 Ai Segretari Generali Regionali Alle Strutture Regionali Alle Strutture Territoriali Ai Quadri sindacali Agli iscritti e-news Oggetto: Disciplina regionale in materia di partecipazione

Dettagli

ESENZIONE PER MALATTIE CRONICO INVALIDANTI

ESENZIONE PER MALATTIE CRONICO INVALIDANTI P a g. 1 INDICE ESENZIONE PER MALATTIE CRONICO INVALIDANTI... 3 001 Acromegalia e Gigantismo... 3 002 Affezioni sistema circolatorio... 3 003 Anemia emolitica acquisita da autoimmunizzazione... 4 005 Anoressia

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Settembre 2013

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Settembre 2013 Riunione CdA 18.12.2013 Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Settembre 2013 Adempimento AIFA ai sensi della Legge 222/2007, condotto sulla base dei dati di spesa convenzionata dell OsMed

Dettagli

Il Dirigente del Settore Farmaceutico

Il Dirigente del Settore Farmaceutico BOLLETTINO UFFICIALE PARTE I della REGIONE CAMPANIA n. 71 del 30 novembre 2009 Atti della Regione A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Settore Farmaceutico - Decreto dirigenziale n. 113 del 19 novembre 2009

Dettagli

Esenzioni per patologie croniche: introduzione nuove scadenze attestati DM 23.11.2012

Esenzioni per patologie croniche: introduzione nuove scadenze attestati DM 23.11.2012 Esenzioni per patologie croniche: introduzione nuove scadenze attestati DM 23.11.2012 Alla luce del D.M. 23.11.2012 ad oggetto Definizione del periodo minimo di validità dell attestato di esenzione dalla

Dettagli

Bur n. 1 del 01/01/2008

Bur n. 1 del 01/01/2008 Bur n. 1 del 01/01/2008 Sanità e igiene pubblica DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PIANI E PROGRAMMI SOCIO SANITARI N. 104 del 12 dicembre 2007 Determinazione della codifica unica regionale delle condizioni

Dettagli

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari (primo alinea del punto 1. dell art. 3 dello Statuto) Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella riunione dell

Dettagli

04/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 10. Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta

04/02/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 10. Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 26 gennaio 2016, n. U00012 Fondi contrattuali afferenti l'area della Dirigenza medico-veterinaria, l'area della Dirigenza sanitaria,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. 03 Settembre Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati. Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 2

RASSEGNA STAMPA. 03 Settembre Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati. Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 2 RASSEGNA STAMPA 03 Settembre 2012 Sommario: Rassegna Associativa Rassegna Sangue e Emoderivati Rassegna Medico-scientifica e politica sanitaria 2 Prime Pagine 12 Rassegna medico-scientifica e politica

Dettagli

Speciale N. 37 del 24 Marzo 2017

Speciale N. 37 del 24 Marzo 2017 Anno XLVII Anno XLVII N. 37 Speciali (24.03.2017) Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Pag. 1 Speciale N. 37 del 24 Marzo 2017 DIPARTIMENTO PER LA SALUTE E IL WELFARE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO,

Dettagli

ESENZIONE TICKET PER ETA / REDDITO

ESENZIONE TICKET PER ETA / REDDITO In base alla normativa nazionale che individua le condizioni che danno diritto alla esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria del ticket, sono esenti i soggetti affetti dalle seguenti patologie

Dettagli

VISTA la deliberazione giuntale n. 575/2011. VISTA la DGR 609/2013 del 19 agosto VISTO il decreto del Commissario ad Acta n.

VISTA la deliberazione giuntale n. 575/2011. VISTA la DGR 609/2013 del 19 agosto VISTO il decreto del Commissario ad Acta n. Pag. 166 Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Anno XLVI - N. 101 Speciale (29.07.2016) DECRETO 05.07.2016, n. 75 Approvazione del documento tecnico PDTA del diabete. IL COMMISSARIO AD ACTA VISTA

Dettagli

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II Decreto ministeriale del 23.11.2012 (G.U. n 33 del 8

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2013

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2013 Riunione CdA 22.10.2013 Monitoraggio della Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2013 Adempimento AIFA ai sensi della Legge 222/2007, condotto sulla base dei dati di spesa convenzionata dell OsMed e delle

Dettagli

Oggetto: Misure urgenti in merito alla razionalizzazione della spesa sanitaria LA GIUNTA REGIONALE

Oggetto: Misure urgenti in merito alla razionalizzazione della spesa sanitaria LA GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE N. VII/11534 DEL 10 DICEMBRE 2002 Oggetto: Misure urgenti in merito alla razionalizzazione della spesa sanitaria LA GIUNTA REGIONALE VISTO il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502,

Dettagli

SOMMARIO: Misura delle aliquote contributive e di computo in vigore dal 1 gennaio 2006 per gli iscritti alla Gestione separata.

SOMMARIO: Misura delle aliquote contributive e di computo in vigore dal 1 gennaio 2006 per gli iscritti alla Gestione separata. Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale delle Prestazioni Roma, 1 Febbraio 2006 Circolare n. 11 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari (primo alinea del punto 1. dell art.

Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari (primo alinea del punto 1. dell art. Regolamento dell attività della Fondazione per il perseguimento degli scopi statutari (primo alinea del punto 1. dell art. 3 dello Statuto) Aggiornamento a luglio 2015 Sede Amministrativa: Piazza Paolo

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Dicembre 2013 AGGIORNAMENTO CONSUNTIVO

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Dicembre 2013 AGGIORNAMENTO CONSUNTIVO Riunione CdA 24.06.2014 Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Dicembre 2013 AGGIORNAMENTO CONSUNTIVO Adempimento AIFA ai sensi della Legge 222/2007, condotto sulla base dei dati di spesa

Dettagli

pag. 1 /5 Codice esenzione Malattia o condizione

pag. 1 /5 Codice esenzione Malattia o condizione pag. 1 /5 FARMACI CORRELATI ALLE PATOLOGIE CHE DANNO DIRITTO ALL'ESENZIONE DALLA CORRESPONSIONE DELLA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUTICA E ALLA PLURIPRESCRIZIONE in vigore dal 1 settembre 2015 Malattia

Dettagli

L'iter burocratico dall'approvazione della L. 111/2011 all'adozione della delibera regionale

L'iter burocratico dall'approvazione della L. 111/2011 all'adozione della delibera regionale Manovra ticket L'iter burocratico dall'approvazione della L. 111/2011 all'adozione della delibera regionale l Governo, mediante il "maxiemendamento" presentato in fase di conversione in legge del D.L.

Dettagli

Allegato B. Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M.

Allegato B. Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M. Allegato B Strutture di riferimento dell area vasta interregionale per le malattie rare per gruppi di patologie di cui al D.M. 279/2001 1 GRUPPO Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regione Veneto Provincia

Dettagli

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento salute e servizi sociali Assistenza sanitaria, ricerca, HTA - Settore LA GIUNTA REGIONALE

ATTO. REGIONE LIGURIA - Giunta Regionale Dipartimento salute e servizi sociali Assistenza sanitaria, ricerca, HTA - Settore LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : Indicazioni concernenti le esenzioni per reddito dalla compartecipazione alla spesa sanitaria N. 220 IN 18/03/2016 LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA DATA Visti l art. 8 comma

Dettagli

1. Categorie raccomandate per la somministrazione della vaccinazione

1. Categorie raccomandate per la somministrazione della vaccinazione AI DIRETTORI GENERALI AI DIRETTORI SANITARI ASL ed AO REGIONE LOMBARDIA Circolare n. 18/SAN/06 OGGETTO: indicazioni in merito alla Campagna antinfluenzale 2006-07 in Regione Lombardia - applicazione della

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Agosto 2014

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Agosto 2014 Riunione CdA 28.11.2014 Monitoraggio della Farmaceutica Regionale Gennaio-Agosto 2014 Adempimento AIFA ai sensi della Legge 222/2007, condotto sulla base dei dati di spesa convenzionata dell OsMed e delle

Dettagli

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2014

Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2014 Riunione CdA 14.10.2014 Monitoraggio della Spesa Farmaceutica Regionale Gennaio-Luglio 2014 Adempimento AIFA ai sensi della Legge 222/2007, condotto sulla base dei dati di spesa convenzionata dell OsMed

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO SISTEMA SOCIO-SANITARIO REGIONALE SETTORE POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA E LA SALUTE IN

Dettagli

La salute degli immigrati: un linguaggio comune per parlarne La salute materno-infantile

La salute degli immigrati: un linguaggio comune per parlarne La salute materno-infantile La salute degli immigrati: un linguaggio comune per parlarne La salute materno-infantile Silvia Candela, Unità Epidemiologia Azienda USL Reggio Emilia Silvia Casagrande, Laziosanità Agenzia di Sanità Pubblica

Dettagli

ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA

ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA ALLEGATO 12.2 - COMPONENTE SALUTE PUBBLICA Atlante della mortalità in Provincia di Torino, 2005 Allegato 12.2 Componente salute pubblica Pagina 2 di 33 per i comuni dell area vasta relativa ai tre siti

Dettagli