Progetto Punto Tabagismo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Punto Tabagismo"

Transcript

1 Asl 6 Sanluri Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Servizio Dipendenze Progetto Punto Tabagismo A cura del progetto Opuscolo informativo Caro, mi sa che smetto!?? SMETTERE DI FUMARE? E possibile!

2 Indice e Presentazione Presentazione pag. 3 La nostra e lunga storia pag. 4 Il fumo e pag. 7 Sai veramente cosa fumi? Cosa sono in grado di provocare? pag. 11 Chi fuma, rischia pag. 14 Cara Mamma pag. 15 Dedicato ai giovani pag. 16 Ma se mi butti via.. pag. 17 Vorrei smettere ma ho ancora dei dubbi.. pag. 18 Ma se smetto.. pag. 19 IL Progetto Punto Tabagismo pag. 20 Centro Trattamento tabagismo pag. 24 Essere più informati non fa male pag. 25 2

3 PRESENTAZIONE Questo opuscolo vuole essere uno strumento di riflessione e informazione scientifica sanitaria sul fumo di tabacco e sulle strategie per smettere di fumare. Smettere di fumare può essere difficile: molti ex fumatori hanno effettuato anche 2 o più tentativi seri prima di riuscirvi; tuttavia milioni di persone vi sono riuscite e dimostrano che e possibile. Smettere e un percorso personale dove contano specialmente la motivazione individuale, la conoscenza delle strategie utili e, al bisogno, l aiuto personalizzato di operatori sanitari. Se desidera maggiori informazioni o ha già deciso di smettere di fumare, e ha bisogno di aiuto o sostegno può chiamare gli operatori del Punto Tabagismo al n dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle Buona lettura! Per tante persone fumare è considerato un piacere ma questo piacere è considerato dall OMS la prima causa di malattie e di morti evitabili. 3

4 La nostra lunga e vecchia storia Sebbene siano state rinvenute pipe risalenti all eta del Bronzo, per l Europa la nostra scoperta è legata alla scoperta dell America. Quando Cristoforo Colombo, sbarcò nel nuovo Mondo, qualcuno dei suoi marinai notò che gli indios fumavano foglie di tabacco attorcigliate ed ebbe l idea di portare i semi dello strano arbusto dalle nostre parti. Nel XVI secolo Un certo Jan Nicot, nostro papà, (da cui il nome del principio attivo nicotina ) diffuse l uso del tabacco in Europa, incrementando la coltivazione e diffondendo le piantagioni. Intuì subito il potenziale profitto economico, ignorando certamente i futuri effetti collaterali e l entità dei danni provocati dal fumo nei secoli successivi. Nel XVII secolo il tabacco ( fumato, masticato o fiutato) si diffuse sempre più anche per le presunte proprietà medicinali nonostante tentativi di opporsi alla sua diffusione, anche con pene severe. 4

5 Ad esempio il Re d Inghilterra, Giacomo I oltre ad imporre dazi doganali sull importazione del tabacco, scrisse un famoso libello denunciando l uso del tabacco, quale: deplorevole abitudine, spiacevole per l occhio, odiosa per il naso, nociva per il cervello, pericolosa per i polmoni. Nel secolo XIX i soldati musulmani cominciarono a infilare il tabacco nei cilindretti di carta in cui si conservava la polvere da sparo. Questa Invenzione ( la sigaretta) fu ripresa dall industria con tecnologie appropriate e incontrò il favore dei consumatori poiché forniva un fumo che si aspirava più facilmente potenziandone gli effetti gratificanti e la dipendenza. Cosi si assisté alla diffusione epidemica del tabagismo. Gli organismi sanitari iniziarono ad evidenziare i danni per la salute, correlati al tabagismo. Nel 1986 L Organizzazione Mondiale della Sanità dichiarò che l uso di tabacco è incompatibile con l obiettivo Salute per tutti entro il 2000 Attualmente si considera il fumo di tabacco la principale causa evitabile di malattia e mortalità nel mondo. Ogni anno si calcola che muoiono nel mondo oltre 4 milioni di persone ( circa persone al giorno) a causa delle malattie gravi e invalidanti causate dal fumo di tabacco. In Italia ad es. il fumo di sigaretta causa morti all anno, di cui per tumore polmonare In breve.. 5

6 Il tabacco causa più decessi e invalidità di incidenti stradali, alcol, aids, droghe, omicidi e suicidi messi insieme la sigaretta è probabilmente il solo prodotto manifatturiero che uccida il suo acquirente se impiegato correttamente! Tutti gli esseri viventi si ritraggono per istinto da qualsiasi fonte di fumo; paradossalmente l Homo sapiens, nonostante le conoscenze scientifiche, preferisce ignorare il buon senso ficcandosi del fumo concentrato nelle delicate vie respiratorie definendolo.. un piacere! Mi hanno inventato per godere del tempo libero, mi hanno prodotto per interessi economici, non smettono di creare profitto alle mie spalle e soprattutto alle tue Cambiare questa storia dipende da te. SMETTENDO DI FUMARE Una raffinata e scientificamente studiata pubblicità, insieme a radicati stereotipi, ci fanno credere che 6

7 - IL FUMO E.. Attraente status symbol Fascino 7

8 Relax LA PUBBLCITA presenta il fumatore come persona emancipata e di successo; fumare può essere vissuto come momento di condivisione facilitante L ACCETTAZIONE NEL GRUPPO DEI PARI Piacere Molto importante è anche la RITUALITA e la gestualità implicate nell accensione e nel consumo della sigaretta che aiutano a vincere la noia, ad affrontare situazioni difficili sentendosi a proprio agio. L EFFETTO RILASSANTE: il fumo in realtà è uno stimolante che aumenta la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa; la distensione che riferisce chi si accende una sigaretta è data in realtà dalla diminuzione 8

9 dei sintomi astinenziali di nervosismo e agitazione che sono stati innescati dalla stessa sigaretta (un altro interessante paradosso del fumare!). Ancora troppe persone perfino molti operatori sanitari sottovalutano che e anche: Dannosa abitudine e Dipendenza LA DIPENDENZA è caratterizzata dalla perdita di liberta di scelta rispetto al comportamento del fumare, che viene invece ripetuto nonostante la consapevolezza dei danni che l essere fumatore comporta. 9

10 Fumare diviene un comportamento condizionato e stereotipato sotto l influenza dei meccanismi neurobiologici e psico-sociali implicati nella dipendenza. I ricercatori hanno dimostrato che anche la nicotina, al pari di altre droghe, si lega fortemente a recettori specifici situati nella parte filogeneticamente più primitiva del cervello, quella implicata nel controllo di funzioni necessarie alla sopravvivenza come mangiare, dormire, comportamento sessuale e materno, aggressività, ecc., attivando nel cervello i circuiti della gratificazione, quelli che regolano le sensazioni di piacere. La Dopamina e la Noradrenalina sono molecole chiave implicate nella regolazione degli effetti e del desiderio di assumere nicotina e altre droghe. Pertanto l 80 dei giovani adolescenti sperimenta il fumo di sigaretta: di questi uno su quattro diventerà dipendente. La dipendenza da nicotina e molto di piu che una semplice abitudine: ci obbliga a una quotidiana e silenziosa schiavitu. 10

11 Sai veramente cosa fumi? E cosa siamo in grado di provocare Contengo molti componenti che durante la combustione sprigionano più di 4000 sostanze chimiche che vengono inalate dal fumatore e da chi gli sta vicino. Tra le più pericolose, ci sono il catrame, il monossido di carbonio, sostanze irritanti, idrocarburi alifatici e aromatici, alcoli, aldeidi, chetoni e acidi. La maggior parte sono tossiche e irritanti e 40 sono anche cancerogene. Le Agenzie internazionali di ricerca sul cancro classificano il fumo di sigaretta tra i carcinogeni di 1 classe, al pari. Dell amianto! Un aspetto poco noto è rappresentato dalle polveri sottili, fini e ultrafini (da 1 a 10 micron) contenute nel fumo diretto e indiretto; un solo fumatore in locale chiuso fa aumentare la quantità di polveri fini ambientali oltre i 200 microgrammi per metro cubo d aria: in una grande città quando vengono superati i 50 microgrammi scatta la soglia di allarme per la salute dei cittadini ed il blocco delle auto! 11

12 Il catrame E il costituente più importante della parte corpuscolata del fumo. E costituito da particelle finissime capaci di infiltrarsi in profondità nei bronchi e nei polmoni: questi ultimi, infatti, nei fumatori di lunga durata appaiono neri. E formato principalmente da idrocarburi cancerogeni che si depositano nei polmoni e nelle vie respiratorie aumentando il rischio di tumori in vari organi, in particolare bronchi e polmoni, cavo orale e corde vocali ma anche apparato digerente e urinario. Immediato effetto del catrame è il colore giallo dei denti, il gusto di amaro in bocca e l'irritazione alle vie respiratorie. Agenti ossidanti e Sostanze irritanti. L acroleina, la formaldeide, gli ossidi di azoto, etc., inalate con il fumo, inibiscono il movimento delle ciglia e irritano la mucosa delle vie respiratorie provocando l accumulo di secrezioni e interferendo con l autodepurazione dei polmoni. Favoriscono cosi infezioni, bronchite cronica ed enfisema. Il monossido di Carbonio, Si forma per combustione incompleta del tabacco. Si lega all emoglobina riducendo il 12

13 trasporto dell ossigeno dai polmoni ai tessuti, peggiorando così il funzionamento di tutti gli organi ed in particolare di muscoli e cervello. La minore ossigenazione dei tessuti provoca l ingiallimento della pelle, una ridotta capacità respiratoria e un minore rendimento muscolare. Ma la vera star e : Nicotina E considerata una delle sostanze d abuso più pericolose per l uomo. E un alcaloide che influenza il sistema cardiovascolare e nervoso e induce dipendenza fisica e psichica. Infatti agisce similmente alle altre droghe e all alcol, sui circuiti nervosi coinvolti nei meccanismi della ricompensa, del piacere e della dipendenza. La nicotina aspirata raggiunge in otto - dieci secondi il cervello, provocando un effetto di lieve stimolazione ed euforia fisica e mentale che rappresenta un meccanismo di rinforzo motivazionale. Dopo qualche ora senza fumare, i livelli di nicotina nel sangue cominciano a diminuire e il fumatore comincia a provare: un desiderio crescente di accendere una sigaretta (chiamato craving), irrequietezza, difficoltà di concentrazione e irritabilità. Sono i sintomi iniziali dell astinenza da nicotina che obbligano il fumatore ad accendere un'altra sigaretta per ripristinare i livelli di nicotina nell organismo. 13

14 Chi fuma rischia la Pelle Il Cuore diventa meno elastica e invecchia precocemente e sotto stress la Fertilita Il Sorriso Si riduce e piu spento 14

15 Cara Mamma.. Le mamme in attesa sanno che il fumo nuoce a se stesse e al proprio bambino. Nonostante questo quasi una donna su tre non spegne la sigaretta, quando sa di aspettare un figlio o dopo la nascita. Il fumo in gravidanza determina il passaggio delle sostanze dannose attraverso la barriera placentare con conseguenti effetti negativi sul nascituro: Aumento del rischio di parto prematuro e di aborto; Basso peso alla nascita; Aumento del rischio di morte improvvisa del lattante in culla; Rischio di malformazioni cardiache; Rischio di deficit cognitivi e iperattivita. Aumento rischio di patologie respiratorie nei bambini; Aumento rischio di abuso di tabacco in seguito, per imitazione dei modelli parentali. Fumare, inoltre, è rischioso per chi fa uso della pillola contraccettiva, in quanto moltiplica il pericolo di trombosi e malattie cardio-vascolari. 15

16 Dedicato ai giovani Molti Adolescenti vengono influenzati dall immagine cool della sigaretta astutamente diffusa dalla pubblicita e dai mass media, spesso in maniera occulta. L uso del tabacco puo essere vissuto dagli adolescenti come rito di iniziazione, marchio di riconoscimento per l entrata nel gruppo dei grandi e come elemento emancipatorio. Fumare rappresenta l affermazione positiva di se. L abitudine al fumo può diventare un modello positivo di crescita piuttosto che un segnale di comportamento a rischio che facilmente puo portare ad una vera e propria dipendenza dal tabacco. E pertanto importante non restare succubi della pubblicita e degli stereotipi e dell imitazione. Considera invece il rovescio della medaglia, il denaro in fumo, il peggioramento delle prestazioni sportive, l alito cattivo ed i denti ingialliti che non sono il miglior biglietto da visita per la propria immagine. 16

17 Ma se ci butti via. I benefici dello smettere di fumare non tardano ad arrivare. Dopo ore Il monossido di carbonio si riduce sensibilmente, migliora l'ossigenazione del sangue.. I rischi di infarto al miocardio iniziano a diminuire. 48 ore La nicotina viene eliminata sensibilmente dal sangue, si normalizza la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa. 1 settimana Il senso del gusto e quello dell'odorato migliorano. 3-9 mesi La respirazione migliora (meno tosse e più benessere respiratorio). La funzione polmonare aumenta del 5-10 %. 1 anno Il rischio di malattie cardiovascolari si riduce della metà. L efficienza polmonare e recuperata. 5 anni Il rischio di cancro della bocca, della gola, dell esofago e della vescica si riduce della meta 10 anni Il rischio di cancro al polmone è ridotto a metà. Il rischio di ictus e uguale a quello di una persona che non ha mai fumato. 15 anni Il rischio di malattie cardiovascolari (es.infarto) e di tumori è come quello di coloro che non hanno mai fumato. 17

18 Ricorda che tutti i rischi sono minori quanto prima si smette di fumare e a qualsiasi età!!! E inoltre Quanto risparmi non fumando? Calcola il numero di sigarette consumate in un giorno, m0ltiplicalo per il costo medio di un pacchetto, il risultato e sconvolgente.. 10 sigarette = un capuccino e brioche; 1 pacchetto = una pizza; 2 pacchetti = una serata al cinema; 10 pacchetti = fai studiare per un anno un bambino dei paesi in via di sviluppo; 20 pacchetti = Due pieni di benzina; 100 pacchetti = Un computer portatile; 1pacchetto al giorno per un anno = una settimana di vacanza esotica per due; 2 pacchetti al giorno per trent anni = una villetta a. Portixeddu!!! 18

19 VORREI SMETTERE MA HO ANCORA DEI DUBBI? CONOSCO FUMATORI MOLTO ANZIANI?. Si tratta di eccezioni nell ambito della statistica che ha accertato che il tabacco riduce la speranza di vita dei fumatori di 8-10 anni o più in relazione all età in cui si inizia a fumare e alla durata; inoltre peggiora la qualità di vita fin da giovani a causa delle importanti malattie che si possono presentare: SMETTERE DI FUMARE FA INGRASSARE?. In genere l aumento di peso è contenuto e transitorio e viene perso naturalmente dopo pochi mesi; in caso diverso è necessari associare alla cessazione del tabacco un controllo dell alimentazione e aumentare l attività fisica. E SUFFICIENTE RIDURRE IL NUMERO DI SIGARETTE?... E un buon inizio ma spesso ha efficacia transitoria perchè i meccanismi che sottendono la dipendenza sono molto potenti e insidiosi; pertanto è meglio tagliare definitivamente il cordone ombelicale!. 19

20 MA SE SMETTO?... Se decidi di smettere è opportuno che tu sappia a cosa vai incontro in modo realistico; i disturbi astinenziali durano 3-4 settimane ma il periodo più critico è nei primi 4 giorni: nervosismo, irritabilità, stanchezza, insonnia, ecc. possono essere ridotti con la terapia e alcune norme comportamentali: - anzitutto tieni ben a mente che ti stai liberando di una miscela di sostanze velenose, cancerogene, irritanti e maleodoranti - migliora anche il tuo stile di vita: controlla la tua alimentazione consumando più acqua, frutta e verdure, riscopri i tuoi hobbies ed i tuoi interessi, fai delle passeggiate o dello sport, riposa di più,.. - concediti delle gratificazioni con i risparmi realizzati: una vacanza, andare al cinema o teatro, coltivare nuove amicizie di non fumatori, ecc. 20

21 Il progetto PUNTO TABAGISMO E realizzato da un equipe di operatori che lavora da anni nel trattamento delle dipendenze da sostanze e si prefigge di: Attivare un Centro per il trattamento del tabagismo Attivare rapporti di collaborazione con ospedale, medici di famiglia e Servizi socio sanitari; Attuare interventi di prevenzione. L intervento dell equipe è finalizzato ad aiutare il tabagista a sviluppare un atteggiamento di responsabilità personale verso il fumo, sostenere il percorso di cessazione del fumare,. gestire la sindrome di astinenza e prevenire le ricadute. Il percorso del trattamento ha una durata di 2,, 3 mesi. Attivita rivolte ai fumatori Terapia personalizzata Trattamento farmacologico Counselling e supporto continuo Gruppo auto aiuto di sostegno 21

22 I FARMACI Terapia sostitutiva con Nicotina Il principio del trattamento è quello di somministrare nicotina in dosi controllate e sicure per attenuare la sindrome d astinenza in 8-12 settimane. Si evita di inalare le altre 4000 sostanze tossiche presenti nel fumo di sigaretta. E consigliata la prescrizione e la supervisione medica ed il supporto psicologico individuale o di gruppo. Bupropione Già conosciuto come antidepressivo, contrasta il craving e la sindrome astinenziale; contrasta anche la tendenza all aumento di peso quando ciò sia un problema. Richiede la prescrizione medica con valutazione di eventuali controindicazioni (malattie epato-renali, storia di epilessia o convulsioni, abuso d alcol, anoressia/bulimia, insonnia). L efficacia è maggiore se accompagnnato da supporto psicologico individuale o di gruppo. Varenciclina Agisce come antagonista/agonista della nicotina per i siti recettoriali nicotinici. Ne consegue riduzione della sindrome astinenziale e del rinforzo motivazionale legato agli effetti piacevoli della nicotina fumata; il fumatore è dunque aiutato nel desiderio di cessare il comportamento di fumare. Necessita prescrizione medica, è controindicato nei minorenni e nelle donne in gravidanza o che 22

23 allattano. L efficacia è maggiore quando integrata da supporto psicologico individuale o di gruppo. COUNSELLING ESUPPORTO PSICOLOGICO Agiscono sulla motivazione, sulla consapevolezza e sull elaborazione del problema e sulla scoperta del particolare significato del rapporto tra quella persona ed il suo modo di fumare. Il counselor/terapeuta aiuta il cliente ad utilizzare le proprie risorse fino al traguardo stabilito valorizzando l autoefficacia e l autostima. Anche l approccio di gruppo si è rivelato particolarmente efficace in quanto crea tra i partecipanti solidarietà, sano spirito di competizione, condivisione dell ansia e riduzione delle paure e imitazione di modelli positivi E ORA DI SMETTERE DI METTERE IN GIOCO LA TUA SALUTE! 23

24 Centro Trattamento Tabagismo Ci Troviamo: Poliambulatorio Asl 6 Sanluri, via Bologna Orario di apertura: Mercoledì dalle alle Come prenotare una visita: Si accede all ambulatorio per appuntamento Tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle Mercoledi dalle alle

25 ESSERE PIU INFORMATI NON FA MALE DiversI siti web e pubblicazioni di Enti, istituzioni e associazioni offrono notizie utili sul fumo di tabacco. Inoltre si può parlare con gli amici più stretti, con familiari che fumano, che hanno fumato o che stanno tentando di smettere. del Lavoro e delle Politiche Sociali.it della Salute.it it org

26 Ringraziamento speciale a Federica per il suo contributo artistico. 26

E D U C A Z I O N E A L L A S A L U T E TA B A G I S M O

E D U C A Z I O N E A L L A S A L U T E TA B A G I S M O E D U C A Z I O N E A L L A S A L U T E TA B A G I S M O 1 MORTI PER FUMO IN ITALIA 90.000 MORTI ALL ANNO 40% PER TUMORE 30% PER ENFISEMA 30% PER MALATTIE CARDIOVASCOLARI LA VITA DEL FUMATORE SI ACCORCIA

Dettagli

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE VINCENZO SCOLA MMG CENTRO DI MEDICINA GENERALE DANIELE GIRALDI BOVOLONE (VR) DANNI

Dettagli

Progetto pilota Prevenzione giovanile al tabagismo

Progetto pilota Prevenzione giovanile al tabagismo Progetto pilota Prevenzione giovanile al tabagismo Giorgio Merlani Ufficio del medico cantonale Servizio promozione e valutazione sanitaria & Fondazione idée:sport Principali sostanze contenute nel fumo

Dettagli

Guida al benessere IL FUMO

Guida al benessere IL FUMO Guida al benessere IL FUMO Introduzione "Abbi chiaro in mente che non stai rinunciando a nulla. Non vi è alcun vero piacere o sostegno nel fumare. È solo un'illusione, come se si picchiasse la testa contro

Dettagli

www.coolandclean.ch Circuito del tabacco Schede informative

www.coolandclean.ch Circuito del tabacco Schede informative www.coolandclean.ch Circuito del tabacco Schede informative Foto: UFSPO / Ulrich Känzig 1 Il tabacco è tossico corretta Il tabacco contiene nicotina, una sostanza presente soprattutto nella pianta di tabacco

Dettagli

NON FUMARE IN GRAVIDANZA E DAVANTI AL BAMBINO Elisabetta Caielli, Dipartimento di Prevenzione

NON FUMARE IN GRAVIDANZA E DAVANTI AL BAMBINO Elisabetta Caielli, Dipartimento di Prevenzione PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA Programma Regionale GenitoriPiù quali novità? NON FUMARE IN GRAVIDANZA E DAVANTI AL BAMBINO Elisabetta Caielli, Dipartimento di Prevenzione REGIONE VENETO -

Dettagli

CERVELLO. Perdita progressiva della memoria e del senso dell orientamento.

CERVELLO. Perdita progressiva della memoria e del senso dell orientamento. Gruppo 2 M. f. g. CERVELLO Perdita progressiva della memoria e del senso dell orientamento. Nervo ottico Diminuzione della vista e della sensibilità ai colori GOLA Cancro della laringe e della faringe

Dettagli

FUMI? DIVENTA UN EX! Luoghi di Prevenzione

FUMI? DIVENTA UN EX! Luoghi di Prevenzione FUMI? DIVENTA UN EX! esperienze sensazioni Luoghi di Prevenzione emozioni conoscenze Smettere di fumare e restare ex-fumatore è un percorso possibile. In Italia gli ex-fumatori rappresentano il 22% della

Dettagli

NON fumare. è la scelta migliore che puoi fare

NON fumare. è la scelta migliore che puoi fare Il programma GUADAGNARE SALUTE, promosso dal Ministero della Salute e dall Istituto Superiore di Sanità, con le Regioni e gli Enti locali, si propone di contrastare i 4 rischi fondamentali per la salute,

Dettagli

NO SMOKING BE HAPPY È

NO SMOKING BE HAPPY È NSBH_GE_LEAFLET_03 24-09-2010 16:43 Pagina 1 SUL SITO DEL È COMPRENDE: NSBH_GE_LEAFLET_03 24-09-2010 16:43 Pagina 7 SUL SITO DEL È COMPRENDE: NSBH_GE_LEAFLET_03 24-09-2010 16:43 Pagina 13 SUL SITO DEL

Dettagli

Fumo e benessere riproduttivo

Fumo e benessere riproduttivo Fumo e benessere riproduttivo Cosa c è in una sigaretta? Più di 4000 sostanze tossiche sono contenute nel fumo di tabacco. - Nicotina: crea dipendenza - Monossido di carbonio: ostacola l'azione dei muscoli

Dettagli

PERCHE SMETTERE DI FUMARE E SALVACUORE

PERCHE SMETTERE DI FUMARE E SALVACUORE Lega Friulana per il Cuore PERCHE SMETTERE DI FUMARE E SALVACUORE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico della

Dettagli

NO SMOKING BE HAPPY È

NO SMOKING BE HAPPY È NSBH_NA_LEAFLET_02 19-01-2010 17:32 Pagina 1 SUL SITO DEL È COMPRENDE: NSBH_NA_LEAFLET_02 19-01-2010 17:32 Pagina 7 SUL SITO DEL È COMPRENDE: NSBH_NA_LEAFLET_02 19-01-2010 17:32 Pagina 13 SUL SITO DEL

Dettagli

IL TABACCO E IL FUMO, LA STORIA E' una pianta originaria del Sud America, importata in Europa in tempi antichi, probabilmente nel periodo delle prime

IL TABACCO E IL FUMO, LA STORIA E' una pianta originaria del Sud America, importata in Europa in tempi antichi, probabilmente nel periodo delle prime Il fum o IL TABACCO E IL FUMO, LA STORIA E' una pianta originaria del Sud America, importata in Europa in tempi antichi, probabilmente nel periodo delle prime spedizioni spagnole nel Nuovo Mondo. All'inizio

Dettagli

PER VOLERSI BENE CI VUOLE FEGATO.

PER VOLERSI BENE CI VUOLE FEGATO. PER VOLERSI BENE CI VUOLE FEGATO. 1 L alcol è un nemico per la tua salute. (*) fonte: EPICENTRO - Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute L uso di alcol può provocare

Dettagli

Il fumo è il prodotto della combustione del tabacco e della carta che costituiscono la sigaretta. Il fumo contiene circa 4.000 sostanze nocive:

Il fumo è il prodotto della combustione del tabacco e della carta che costituiscono la sigaretta. Il fumo contiene circa 4.000 sostanze nocive: Piano Regionale della Prevenzione 2010-2012 Pagina 1 Il fumo è il prodotto della combustione del tabacco e della carta che costituiscono la sigaretta. Il fumo contiene circa 4.000 sostanze nocive: nicotina,

Dettagli

nella trasversalità delle proposte didattiche

nella trasversalità delle proposte didattiche 3. Problem posing e problem solving: CRSEM Dipartimento di matematica e informatica Cagliari Corso di Formazione L apprendimento intelligente: problem solving a scuola Istituto Comprensivo Fluminimaggiore

Dettagli

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello!

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello! io ballo e non mi sballo! Contro la droga usa il cervello! Pasticche, trip, acidi, funghetti, LSD, anfe, speed, spinelli... illusioni che ti rendono schiavo di un mondo irreale e che fanno seriamente male

Dettagli

QUANTE VOLTE HAI PENSATO DI SMETTERE? QUESTA GUIDA PUÒ AIUTARTI DA SUBITO. 800-554088 GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE

QUANTE VOLTE HAI PENSATO DI SMETTERE? QUESTA GUIDA PUÒ AIUTARTI DA SUBITO. 800-554088 GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE Istituto Superiore di Sanità Osservatorio Fumo, Alcol e Droga GUIDA PRATICA DA LEGGERE, COMPILARE E PERSONALIZZARE Istituto Superiore di Sanità Osservatorio Fumo, Alcol e Droga ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Dettagli

Le malattie fumo correlate. Dott. Paolo Monte

Le malattie fumo correlate. Dott. Paolo Monte Le malattie fumo correlate Dott. Paolo Monte Fumo come fattore di rischio di malattia Il fumo costituisce il principale fattore di rischio evitabile per le principali malattie causa di mortalità ed invalidità

Dettagli

Alcol, droghe e comportamenti a rischio

Alcol, droghe e comportamenti a rischio 26 marzo 2014 h. 09.10-11.00: LEZIONE DI LEGALITA Alcol, droghe e comportamenti a rischio prof.ssa Alessandra Busulini Mosaico - classi 1 e : prevenzione all uso di alcol Mosaico - classi 2 e : prevenzione

Dettagli

I settimana (Medicine per fumare di meno)

I settimana (Medicine per fumare di meno) I settimana Giorno Numero Giorno (24 ore) Sabato 29 Sabato Domenica 29 Domenica Lunedì 35 Lunedì Martedì 26 Martedì Mercoledì 30 Mercoledì Giovedì 39 Giovedì I settimana (Medicine per fumare di meno) Medicine

Dettagli

CORSO : TECNICHE DI DECONDIZIONAMENTO DAL FUMO

CORSO : TECNICHE DI DECONDIZIONAMENTO DAL FUMO CORSO : TECNICHE DI DECONDIZIONAMENTO DAL FUMO Dr Gerardo Astorino Casalecchio marzo 2009 Sigaretta:conosciamola Il fumo viene prodotto per combustione (830-880 C) La sigaretta contiene molte componenti

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

Fumo di tabacco al microscopio

Fumo di tabacco al microscopio Fumo di tabacco al microscopio Fumo di tabacco: dati di fatto Il fumo di una sigaretta contiene più di 7 000 sostanze chimiche. Centinaia di queste sono tossiche e almeno 70 direttamente cancerogene. La

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza

3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro. Guida ai rischi. Protezione Vie Respiratorie. Prendi. a cuore. la tua sicurezza 3M Prodotti per la Sicurezza sul Lavoro Protezione Vie Respiratorie Guida ai rischi Prendi a cuore la tua sicurezza A ogni respiro, possiamo inalare milioni di particelle. Le particelle nocive non sono

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

FUMO e se smettessi? 31 maggio 2013. Giornata mondiale senza tabacco

FUMO e se smettessi? 31 maggio 2013. Giornata mondiale senza tabacco FUMO e se smettessi? 31 maggio 2013 Giornata mondiale senza tabacco E tu hai mai pensato di smettere di fumare? Fumare non è solo una cattiva abitudine ma una vera e propria dipendenza fisica e psicologica.

Dettagli

Quanta mortalità è evitabile e con quale tipo di intervento? I risultati dell analisi del registro di mortalità del Trentino

Quanta mortalità è evitabile e con quale tipo di intervento? I risultati dell analisi del registro di mortalità del Trentino LA PROMOZIONE DELLA SALUTE IN TRENTINO numeri, attività, prospettive Quanta mortalità è evitabile e con quale tipo di intervento? I risultati dell analisi del registro di mortalità del Trentino Laura Battisti

Dettagli

Crisi convulsive Sostanze psicoattive

Crisi convulsive Sostanze psicoattive CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA Crisi convulsive Sostanze psicoattive CROCE ROSSA ITALIANA - a cura del Capo Monitore V.d.S. Iannozzi Emanuela CRISI CONVULSIVE Susseguirsi di movimenti

Dettagli

Il tabacco e il fumo, un po' di storia...

Il tabacco e il fumo, un po' di storia... Il tabacco e il fumo, un po' di storia... E' una pianta originaria del Sud America, importata in Europa nel periodo delle prime spedizioni spagnole nel Nuovo Mondo. PRIMA DI COLOMBO 26 cm L'uso di fumare

Dettagli

GIACOMO GRANATIERO. La mappa segreta per smettere di fumare

GIACOMO GRANATIERO. La mappa segreta per smettere di fumare GIACOMO GRANATIERO La mappa segreta per smettere di fumare www.miniebook.it Il portale degli e-book informativi più economici del web Scopri tutti gli indizi che ti permetteranno di arrivare al tesoro

Dettagli

MALATTIE CARDIOVASCOLARI

MALATTIE CARDIOVASCOLARI MALATTIE CARDIOVASCOLARI Le malattie cardiovascolari (MCV) sono la prima causa di mortalità,, di morbilità e di disabilità specialmente nei paesi del mondo occidentale. NEL MONDO 15 milioni/anno di eventi

Dettagli

L avversario invisibile

L avversario invisibile L avversario invisibile Riconoscere i segni della depressione www.zentiva.it www.teamsalute.it Cap.1 IL PERICOLO NELL OMBRA Quei passi alle mie spalle quelle ombre davanti a me il mio avversario la depressione

Dettagli

EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati

EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati Cancro Ictus Bronchite Malattie provocate Danni provocati All apparato respiratorio All apparato cardiovascolare All apparato digerente All

Dettagli

Neurobiologia delle ricadute e linee guida degli interventi antifumo e di terapia di disassuefazione da nicotina

Neurobiologia delle ricadute e linee guida degli interventi antifumo e di terapia di disassuefazione da nicotina Neurobiologia delle ricadute e linee guida degli interventi antifumo e di terapia di disassuefazione da nicotina Cristiano Chiamulera Professore Associato di Farmacologia Sezione di Farmacologia Dipartimento

Dettagli

Le iniziative e il Centro antifumo

Le iniziative e il Centro antifumo SEZIONE PROVINCIALE DI PARMA Conferenza Stampa 31 maggio 2008 Giornata mondiale senza tabacco Le iniziative e il Centro antifumo mercoledì 28 maggio 2008 - ore 11 sala riunioni AUSL di Parma Alla Conferenza

Dettagli

il paradiso, mandale all inferno.

il paradiso, mandale all inferno. i c e b e r g Unità Mobile Territoriale umt@email.it Unità Operativa Dipendenze Patologiche tel 0733 257597 fax 0733 257596 Ausl9 Macerata Regione Marche www.stammibene.marche.it stammibene@email.it il

Dettagli

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012 Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione Ricerca quantitativa settembre 2012 Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE DA LILT NEL SETTEMBRE 2012 REALIZZATA TRA L'11 E

Dettagli

Tabacco, alcool, droghe

Tabacco, alcool, droghe Tabacco e prestaziome Tabacco, alcool, droghe Essere in pieno possesso delle proprie capacità cardio respiratorie e muscolari è indispensabile per la pratica di uno sport, qualunque esso sia. Alcune sigarette

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Traduzione non ufficiale a cura del Dipartimento della sanità pubblica e dell innovazione Direzione generale dei rapporti europei ed internazionali (DGREI) Ufficio III Rapporti con

Dettagli

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere quando smettere di bere DEVI SMETTERE DI BERE? Se il bere é una scelta libera e consapevole da parte di un individuo, é anche vero che molti non si trovano nelle condizioni di poter bere e continuare a

Dettagli

Italiano PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2012 BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen

Italiano PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2012 BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen PRUEBA DE ACCESO A LA 2012 Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR Examen Criterios de Corrección y Calificación Quest'esame ha due opzioni. Deve rispondere solo

Dettagli

IL FUMO DELLA SIGARETTA. PERCHE FA MALE E COSA DICE LABIBBIA IMMAGINE - 21 agosto 2015

IL FUMO DELLA SIGARETTA. PERCHE FA MALE E COSA DICE LABIBBIA IMMAGINE - 21 agosto 2015 IL FUMO DELLA SIGARETTA PERCHE FA MALE E COSA DICE LABIBBIA IMMAGINE - 21 agosto 2015 1 Introduzione Il FUMO COSA SI FUMA? Le sostanze che si aspirano dalle sigarette sono parecchie e ognuna di queste

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

CANNABIS. Generazione In- Dipendente

CANNABIS. Generazione In- Dipendente CANNABIS Generazione In- Dipendente CANNABIS Introduzione CANAPA (CANNABIS SATIVA) Principi attivi: tetraidrocannabinolo (Δ 9 -THC) Altri Principi non attivi: cannabinolo, cannabidiolo Con i termini hashis

Dettagli

GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO VIII CONVEGNO NAZIONALE TABAGISMO E SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO VIII CONVEGNO NAZIONALE TABAGISMO E SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO VIII CONVEGNO NAZIONALE TABAGISMO E SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE IMPEGNO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE DEL MINISTERO DELLA SALUTE Daniela Galeone ISS OSSFAD: ROMA 31 MAGGIO

Dettagli

Consigli importanti per genitori fumatori. Perché conviene smettere di fumare

Consigli importanti per genitori fumatori. Perché conviene smettere di fumare Consigli importanti per genitori fumatori Perché conviene smettere di fumare È consapevole che i bambini esposti al fumo di tabacco sono maggiormente a rischio di morte improvvisa del lattante e che sempre

Dettagli

Fumo non ridurre la vita. in cenere. la lotta al cancro non ha colore. insieme. contro il cancro

Fumo non ridurre la vita. in cenere. la lotta al cancro non ha colore. insieme. contro il cancro la lotta al cancro non ha colore la lotta al cancro non ha colore Fumo non ridurre la vita in cenere insieme contro il cancro Perché questo opuscolo? Il consumo di sigarette nel mondo è raddoppiato dagli

Dettagli

con il patrocinio della Educare divertendo Opuscolo informativo sui rischi per la salute dei bambini causati dall'esposizione al fumo passivo

con il patrocinio della Educare divertendo Opuscolo informativo sui rischi per la salute dei bambini causati dall'esposizione al fumo passivo con il patrocinio della Educare divertendo Opuscolo informativo sui rischi per la salute dei bambini causati dall'esposizione al fumo passivo Ciao amici, sono Delfi, il vostro amico delfino. Oggi voglio

Dettagli

Come uscire. dalle droghe

Come uscire. dalle droghe Come uscire dalle droghe Uscire dalle droghe è possibile in ogni Ho perso il controllo Un giovane può cadere facilmente nella trappola della droga, sia per curiosità, sia per una particolare situazione

Dettagli

L abitudine al fumo 04 Giugno 2010 Dott.ssa Felicetta Camilli Dott. Gianluca Fovi

L abitudine al fumo 04 Giugno 2010 Dott.ssa Felicetta Camilli Dott. Gianluca Fovi 31 Maggio 2010 GIORNATA MONDIALE CONTRO IL TABACCO G.Klimt 4 Giugno 2010 16 GIORNATA DEL RESPIRO L abitudine al fumo 04 Giugno 2010 Dott.ssa Felicetta Camilli Dott. Gianluca Fovi e con la collaborazione

Dettagli

Le terapie di Gruppo e la funzione dei Gruppi di Sostegno

Le terapie di Gruppo e la funzione dei Gruppi di Sostegno Le terapie di Gruppo e la funzione dei Gruppi di Sostegno I Corsi di gruppo per smettere di fumare Formazione intraziendale, Udine novembre - dicembre 1 Duilia Zanon CPTT Dipartimento delle Dipendenza

Dettagli

DEFINIZIONE DI DIPENDENZA

DEFINIZIONE DI DIPENDENZA DIPENDENZA DA FUMO Il tabagismo è l'abitudine o dipendenza dal fumo di tabacco a cui consegue un'intossicazione di tipo cronico DEFINIZIONE DI DIPENDENZA Per dipendenza si intende una alterazione del comportamento

Dettagli

I dati di fatto più importanti sul fumo

I dati di fatto più importanti sul fumo I dati di fatto più importanti sul fumo sul fumo passivo sull industria del tabacco I dati di fatto più importanti sul fumo lucido 2 Quante persone fumano? Nel 2008 fumava occasionalmente o ogni giorno

Dettagli

Qualche spunto per parlare di fumo, sigarette,

Qualche spunto per parlare di fumo, sigarette, Have you got a light? Qualche spunto per parlare di fumo, sigarette, nicotina,salute.. La lunga storia del tabacco Prevalenza dei fumatori secondo le indagini DOXA condotte tra il 1957 ed il 2005 70,0

Dettagli

VIVERE CON LA BPCO: ALIMENTAZIONE;SONNO; FUMO

VIVERE CON LA BPCO: ALIMENTAZIONE;SONNO; FUMO VIVERE CON LA BPCO: ALIMENTAZIONE;SONNO; FUMO COS È LA SIGARETTA? La sigaretta è un piccolo cilindro cartaceo contenente, in genere, foglie di tabacco tritate e lavorate. Una sigaretta non sempre o non

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA LIBERI DI SCEGLIERE. dott.ssa Alessandra Fabbri

DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA LIBERI DI SCEGLIERE. dott.ssa Alessandra Fabbri DIPARTIMENTO DI SANITÀ PUBBLICA LIBERI DI SCEGLIERE dott.ssa Alessandra Fabbri La nostra salute è come un puzzle tanti sono i FATTORIche influiscono sulla SALUTE : Fattori genetici e costituzionali Ambiente

Dettagli

La percezione dello stato di salute e la depressione nella ASL di Terni

La percezione dello stato di salute e la depressione nella ASL di Terni La percezione dello stato di salute e la depressione nella ASL di Terni Come si misura la qualità della vita in relazione alla salute La definizione di salute dell Oms indica uno stato ideale, con un concetto

Dettagli

Prevenzione e trattamento del Tabagismo Il Counselling nella disassuefazione dal fumo di Tabacco A volte il fumo è cool ma fa sempre male

Prevenzione e trattamento del Tabagismo Il Counselling nella disassuefazione dal fumo di Tabacco A volte il fumo è cool ma fa sempre male ASP Vibo Val. Prevenzione e trattamento del Tabagismo Il Counselling nella disassuefazione dal fumo di Tabacco A volte il fumo è cool ma fa sempre male Introduzione Ma allora io non sapevo se amavo o odiavo

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL PROGRAMMA DI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO PER OPERATORI SANITARI E SOCIOSANITARI (SULLA BASE DELLE LINEE GUIDA ATTUALI)

ORGANIZZAZIONE DEL PROGRAMMA DI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO PER OPERATORI SANITARI E SOCIOSANITARI (SULLA BASE DELLE LINEE GUIDA ATTUALI) ORGANIZZAZIONE DEL PROGRAMMA DI DISASSUEFAZIONE DAL FUMO PER OPERATORI SANITARI E SOCIOSANITARI (SULLA BASE DELLE LINEE GUIDA ATTUALI) Ezio Manzato Ambulatorio per Smettere di Fumare SER.D Zevio Az ULSS

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: MALTRATTAMENTI AGLI ANZIANI Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti -

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna

L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Bologna un po di storia la sezione di Bologna 1922 il 25 febbraio nasce a Bologna la Federazione Italiana per la lotta contro

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA? a n i a coc Informazioni per i giovani www.droganograzie.it COCAINA Anno 2009 A cura di: Dipartimento Politiche Antidroga - Presidenza del Consiglio dei Ministri Tratto

Dettagli

Ciao! Parliamo di fumo?

Ciao! Parliamo di fumo? Ciao! Parliamo di fumo? www.cedostar.it DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE Cosa c è in una sigaretta? Il fumo di tabacco è un aerosol micidiale di sostanze nocive. Contiene oltre 4000 sostanze: idrocarburi

Dettagli

Asl8_AW_Fumo:Layout 1 10/07/12 18.44 Pagina 1

Asl8_AW_Fumo:Layout 1 10/07/12 18.44 Pagina 1 Asl8_AW_Fumo:Layout 1 10/07/12 18.44 Pagina 1 Asl8_AW_Fumo:Layout 1 10/07/12 18.44 Pagina 2 2 non è facile, ma è possibile La maggior parte dei fumatori ci riesce soltanto dopo alcuni tentativi. Tu puoi

Dettagli

conosci le regole del gioco?

conosci le regole del gioco? Sesso: conosci le regole del gioco? Quanto ti prendi cura del tuo corpo? 2 Prendersi cura del proprio corpo è fondamentale per vivere in armonia con sé stessi e con gli altri. Tenersi in forma non significa

Dettagli

Tu sei nel cuore di Fondo Est!

Tu sei nel cuore di Fondo Est! Tu sei nel cuore di Fondo Est! Prevenzione della Sindrome Metabolica 1 Fondo EST in collaborazione con Unisalute ti invita a partecipare alla campagna TU SEI NEL CUORE DI FONDO EST. Si tratta di uno screening

Dettagli

Sani stili di vita. Nutrirsi di salute Marzo 2012. Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita?

Sani stili di vita. Nutrirsi di salute Marzo 2012. Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita? Nutrirsi di salute Marzo 2012 Sani stili di vita Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita? Siamo spesso alla ricerca dell elisir di lunga vita, ma non sempre disposti a qualche piccolo sacrificio,

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Istituto Superiore di Sanità OSSERVATORIO O S S F A D FUMO ALCOL E DROGA Ministero della Salute Aggiornamento a cura di: Roberta Pacifici Enrica Pizzi Alessandra Di Pucchio Simona Pichini Claudia Mortali

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della sanità pubblica e dell innovazione Direzione generale dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: ATTIVITÀ FISICA Traduzione non ufficiale a cura di

Dettagli

IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO:

IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO: IL FUMO DANNEGGIA LA SALUTE DELL APPARATO RESPIRATORIO: note divulgative per aiutare a smettere di fumare 2 Devo veramente smettere di fumare? Il fumo è la causa principale della broncopneumopatia cronica

Dettagli

Il fumo di sigaretta e la patologia polmonare: l esperienza del centro anti-tabagismo tabagismo dell ASL 4 Chiavarese

Il fumo di sigaretta e la patologia polmonare: l esperienza del centro anti-tabagismo tabagismo dell ASL 4 Chiavarese Il fumo di sigaretta e la patologia polmonare: l esperienza del centro anti-tabagismo tabagismo dell ASL 4 Chiavarese Carlo Campodonico S.C. Pneumologia ASL 4 Dimensione del problema fumo 1 miliardo e

Dettagli

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Pochi e semplici consigli per un estate in salute per la futura mamma ed il suo bambino sapere che... In estate, il caldo può nuocere alla mamma che non

Dettagli

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI impaginato sintesidef 29-04-2008 19:34 Pagina 66 GRAFICO 11 DEDICANO PIÙ DI 20 ORE A SETTIMANA AL LAVORO DOMESTICO E DI CURA * 7 51,8 58,9 62,4 Uomini 29,0 27,3 20,1 Donne Meno di 35 anni Da 36 a 45 anni

Dettagli

Analisi del fenomeno del fumo di sigarette in adolescenza ed indicazioni per la progettazione di interventi di prevenzione

Analisi del fenomeno del fumo di sigarette in adolescenza ed indicazioni per la progettazione di interventi di prevenzione 19 novembre 2008 Analisi del fenomeno del fumo di sigarette in adolescenza ed indicazioni per la progettazione di interventi di prevenzione Alessandro Coppo Roberta Molinar CPO Piemonte Per comunicazioni:

Dettagli

La Sieropositività come condizione cronica

La Sieropositività come condizione cronica La Sieropositività come condizione cronica Alcune parti sono state tratte da: Vivere con HIV: malattia e terapia, nuove speranze e nuove difficoltà Di Maria Bolgiani Centro psicoanalitico di studio dei

Dettagli

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello Drssa Grazia Foti MALATTIE CARDIOVASCOLARI Più importante causa di morte nel mondo, (17.3 milioni di morti ogni anno)

Dettagli

INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE. N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007

INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE. N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007 INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MALATTIE RESPIRATORIE N. Marcobruni U.O. Pneumologia, Spedali Civili di Brescia 24 Novembre 2007 PRINCIPALI FONTI DI INQUINAMENTO traffico veicolare sistemi di produzione di

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute SCHEDA I NUMERI DEL TABAGISMO Il tabacco provoca più decessi di alcol, aids, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme. L epidemia del tabacco è una delle più grandi

Dettagli

Opuscolo. Soltanto sorseggiandolo piano e assaporandolo lentamente, si può apprezzare e godere appieno del gusto composito di un vino.

Opuscolo. Soltanto sorseggiandolo piano e assaporandolo lentamente, si può apprezzare e godere appieno del gusto composito di un vino. Opuscolo Il vino con moderazione Il vino: la cultura della moderazione Da millenni la produzione e il consumo di vino fanno parte del retaggio europeo. L UE è il principale produttore di vino al mondo,

Dettagli

Nutrirsi di Salute. Sani stili di vita. Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita?

Nutrirsi di Salute. Sani stili di vita. Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita? Nutrirsi di Salute Sani stili di vita Per quale motivo dovremmo seguire sani stili di vita? Siamo spesso alla ricerca dell elisir di lunga vita, ma non sempre disposti a qualche piccolo sacrificio, che

Dettagli

AIUTARE IL PAZIENTE A SMETTERE DI FUMARE TORINO, 23.2.2005. Giuliano Bono, medico di famiglia

AIUTARE IL PAZIENTE A SMETTERE DI FUMARE TORINO, 23.2.2005. Giuliano Bono, medico di famiglia AIUTARE IL PAZIENTE A SMETTERE DI FUMARE TORINO, 23.2.2005 Giuliano Bono, medico di famiglia Risposte al questionario sul fumo tra i Medici di Famiglia Piemontesi 102 interviste ad un campione casuale

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE

GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE GLI OMEGA 3: UN CIBO PER LA MENTE Gli acidi grassi omega 3 rappresentano una risorsa fondamentale per la nostra salute, in grado di svolgere numerose funzioni preventive e terapeutiche. Rappresentano un

Dettagli

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus- Anno 2014 Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Docenti: Claudia Onofri Ivana Palumbieri Concetto di persona

Dettagli

TUMORE VESCICALE & FATTORI DI RISCHIO AMBIENTALE

TUMORE VESCICALE & FATTORI DI RISCHIO AMBIENTALE FONDAZIONE GRUPPO STUDIO TUMORI UROLOGICI TUMORE VESCICALE & FATTORI DI RISCHIO AMBIENTALE Giornata informativa del paziente EPIDEMIOLOGIA Maschi Incidenza in Italia 57.5/100.000 ab/anno Mortalità 4193/anno

Dettagli

(In) dipendenza a scuola e nella vita

(In) dipendenza a scuola e nella vita (In) dipendenza a scuola e nella vita 1 L Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce la salute come uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non soltanto l assenza di malattia o infermità

Dettagli

Il fumo Il Programma di Educazione dell ISCC

Il fumo Il Programma di Educazione dell ISCC Il fumo Il Programma di Educazione dell ISCC Dott.ssa Savioli Gaia Dott. Giacomo Baiardo Smettere di fumare è facilissimo, lo so perché l ho fatto un migliaio di volte. (Mark Twain ) Benefici associati

Dettagli

Dormi bene. Vivi in forma.

Dormi bene. Vivi in forma. Dormi bene. Vivi in forma. Dormi bene. Vivi in forma. Indice Il progetto Dormire è importante Obiettivi Strumenti Associazione IL PROGETTO INFORMASONNO Dormi bene. Vivi in forma. Un messaggio per sensibilizzare

Dettagli

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA FORMAZIONE SULLE EVIDENZE SCIENTIFICHE E SULLE STRATEGIE DI IMPLEMENTAZIONE DELLA CAMPAGNA La Campagna Nazionale Maria Caterina Sateriale Chiara Cuoghi Azienda

Dettagli

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia 1. 7 domande sui tumori 2. Convivere con la malattia Dott. Andrea Angelo Martoni Direttore Unità Operativa di Oncologia Medica Policlinico S.Orsola-Malpighi Bologna 1. Cosa sono i tumori? i tumori Malattia

Dettagli

I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ. Marco Cambielli

I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ. Marco Cambielli I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ Marco Cambielli Un medico di famiglia della nostra Regione con 1500 assistiti ha in carico Circa 300 pazienti con s. metabolica ( ATP III)( con lieve prevalenza maschile)

Dettagli

DEMENZA DI ALZHEIMER : dalle cure all assistenza

DEMENZA DI ALZHEIMER : dalle cure all assistenza Bassano del Grappa 11 ottobre 2014 DEMENZA DI ALZHEIMER : dalle cure all assistenza Presentazione dell Associazione Angelino Bordignon Presidente A. M. A. d. L Alzheimer è una malattia per l intera famiglia

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

La Polisportiva "INSIEME per SPORT La Società Polisportiva "Insieme per Sport" è nata nel maggio del 1995 all interno del Dipartimento di Salute Mentale dell ASL 3 Genovese, dall iniziativa di un piccolo

Dettagli

La donna tossicodipendente e la sindrome feto alcolica. Matr. 1207176

La donna tossicodipendente e la sindrome feto alcolica. Matr. 1207176 La donna tossicodipendente e la sindrome feto alcolica Relatore: Dott. Saverio Pompili Studentessa: Jessica Valeri Matr. 1207176 La donna tossicodipendente in gravidanza La gravidanza di una donna tossicodipendente

Dettagli