W SANTA ANASTASIA... celeste Signora! FESTE MEDIEVALI Miti e leggende dall 11 al 19 agosto. In questo numero EDITORE: ASSOCIAZIONE LA SVOLTA EDITRICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "W SANTA ANASTASIA... celeste Signora! FESTE MEDIEVALI Miti e leggende dall 11 al 19 agosto. In questo numero EDITORE: ASSOCIAZIONE LA SVOLTA EDITRICE"

Transcript

1 Supplemento bimestrale de LA SVOLTA - Tiratura Copie DIRETTORE ELENA CARUSO EDITORE: ASSOCIAZIONE LA SVOLTA EDITRICE Anno IV - Numero 4 DISTRIBUZIONE GRATUITA Luglio / Agosto 2012 Foto e immagine di Carmelo Liseo In questo numero W SANTA ANASTASIA... celeste Signora! FESTE MEDIEVALI Miti e leggende dall 11 al 19 agosto

2 LE AZIENDE INFORMANO Investi con noi la tua pubblicità se vuoi aumentare i tuoi appuntamenti, avere più clienti e migliorare tua comunicazione. Chiamaci subito II PULCINO LAVASECCO La grandiosa offerta del mese di Agosto Periodico regionale LA SVOLTA Periodico locale Il Mottese Via Roma, 9 (Sottostrada) Motta Sant Anastasia (CT) Tel. / Fax Cell la GONNA + GIACCA + PANTALONE Tutto. 2,90 Porta 5 capi ed uno sarà gratis Via P. Mascagni, Motta Sant Anastasia (CT) Cell DISTRIBUZIONE GRATUITA Supplemento de LA SVOLTA Reg.ne Tribunale di Catania al N. 3 del 13/01/2003 Anno IV - Numero 4 Luglio / Agosto Direttore editoriale Sebastiano Di Mauro Cell Direttore Responsabile Elena Caruso Capo Redattore Lella Seminerio In redazione Antonella Arena Maria Luisa Caruso Federica Di Mauro Mariella Palmeri Sara Privitera Gianluca Virgillito Editore Associazione LA SVOLTA EDITRICE Amministrazione Via G. Mazzini, 59 Motta S.Anastasia (CT) Redazione Via Roma, 9 (sottostrada) Motta S.Anastasia (CT) Tel. / Fax Cell Grafi ca e impaginazione Andrea Di Mauro Pubblicità P.I.M. Italia Service Tel. / Fax Cell Stampa GRAFICHE GC COSENTINO L I T O G R A F I A Si ringrazia per la collaborazione gli Uffi ci comunali di Motta S.A Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione, anche parziale di testi e foto senza l autorizzazione scritta dell Editore

3 Foto di Carmelo Liseo W Sant Anastasia W Sant Anastasia di Mariella Palmeri L attesa è quasi finita. I mottesi tornano a respirare l aria di agosto, ossigeno di densità diverso perché si porta dentro l attesa ricolma di fede, preghiere, folclore, giovane impegno per la propria santa patrona, Sant Anastasia. La festa, di per sé espressione di una volontà gioiosa, sprigiona ancora più importanti significati quando è organizzata in onore di un santo martire. Le feste patronali, infatti, sono il simbolo di una tradizione lunga secoli e risultano, pertanto, intimamente legati alla storia e alla vita di un paese. Feste del popolo e per il popolo, celebrate semplicemente con fede e gioia, punti di partenza e arrivo di tutte le celebrazioni nazionali patronali. E proprio in ambito nazionale la festa di di questa terra celeste Signora! Sant Anastasia si è guadagnata un posto, diventando Patrimonio di Italia per la tradizione. In questo 2012, dopo i festeggiamenti ranni del 2011 che ricadono, com è risaputo, ogni quattro anni, la festa a Sant Anastasia ridimensiona i connotati ma non l affetto. Le celebrazioni religiose, accompagnate come da tradizione da quelli folcloristici, prenderanno il via con il Triduo Santo, a cui seguiranno le tre giornate di Festa che si concluderanno il 25 Agosto, giorno di Sant Anastasia. I colori dei tre rioni dipingeranno l atmosfera nelle giornate di Festa e animeranno i cuori dei più piccoli, capaci, per mezzo di un ruolo definito all interno di un paese in festa, di avvicinarsi da soli alla fede e all amore per Sant Anastasia. Perché la tradizione alla nostra santa patrona passa per i rioni, per quei colori che svolazzanti sulle bandiere ci tengono il fiato sospeso e il cuore in sussulto e che ci insegnano ad amare Sant Anastasia con la spontaneità di chi sceglie di avere fede. Seduti comodamente su un passeggino abbiamo indossato un abito e un cappellino senza comprenderne il senso, abbiamo ascoltato il frastuono dei tamburi quasi con paura, siamo stati abbagliati dai colori sgargianti delle bandiere e attratti dalla porporina sulle gonne delle majorettes. Poi, ogni anno di più, abbiamo imparato a dare un senso a quei colori, a quei tamburi, a quel saio. Abbiamo desiderato far parte del gruppo che abbiamo scelto e abbiamo imparato ad indossare quei colori con consapevolezza, imparando ad amare il messaggio che si nasconde, ma nemmeno tanto, tra un blu e bianco, un giallo e verde, un rosso e bianco. Poi siamo cresciuti e abbiamo lasciato spazio ai nuovi aspiranti e quando all apertura della cameretta non abbiamo saputo più trattenere la commozione ci siamo resi conto di esserci innamorati nella fede di una giovane martire. La scelta della fede è sempre un percorso intimo e privato e per il quale non vige un regola esatta. Ma anche in questo 2012, quando intoneremo l inno a Sant Anastasia e guaderemo le gote arrossate dal caldo di un bimbo dentro il suo passeggino, con l inconsapevolezza del suo saio e del suo cappellino, sapremo che anche lui, un giorno, sarà un giovane mottese capace di innamorarsi della sua Santa Patrona e conservarla nel suo cuore per sempre. Che i festeggiamenti abbiano inizio W Sant Anastasia!

4 di Mariella Palmeri Si apriranno giorno 11 i festeggiamenti medievali che precedono quelli religiosi e folcloristici alla santa patrona, Sant Anastasia e il borgo mottese resterà immerso in epoca medievale fino a domenica 19 Agosto. Anche quest anno, diciassettesimo anno consecutivo, i gruppi rionali, con l aiuto del comune di Motta Sant Anastasia, porteranno i loro concittadini, congiuntamente ai forestieri ospiti, in un epoca di grande fascino, tradizione e folclore: il medioevo. Giochi, cene a corte e saltimbanchi, insieme ai gruppi di sbandieratori e musici e alle immancabili danzatrici del ventre, trasformeranno il borgo mottese in uno squarcio suggestivo e divertente, uno squarcio in cui gustare pietanze tipiche tra musiche medievali e spettacoli dei gruppi ospiti. Il rione Giovani Maestri, colorerà di bianco e blu la zona che congiunge il Belvedere alla piazza centrale. Tra scenette e sfilate, stand gastronomici e i consueti spettacoli di tamburi e bandiere, i giovani maestri ci intratterranno con la loro caratteristica voglia di fare sempre meglio e di più. Il tema prescelto per l edizione 2012 sarà Oriente e Occidente in Sicilia e vedrà partecipare vari gruppi stranieri, tra i quali le danzatrici di Varsavia e gli spadaccini di Viterbo. Quest ultimi, numerosi (si parla di circa trenta spadaccini), offriranno uno spettacolo lungo quarantacinque minuti che informano i giovani maestri lascerà tutti senza fiato. Novità del 2012 anche la palizzata, costruzione realizzata con pali di legno e intenti difensivi e un piccolo spettacolo conclusivo a mezzanotte. Il rione Vecchia Matrice, invece, illuminerà di giallo e verde la zona circoscritta al castello normanno. Le loro serate in festa saranno inaugurate dal III trofeo Casa Normanna che si svolgerà giorno 11 Agosto, a partire dalle 16:30 nel piazzale della scuola media, Istituto Comprensivo G. D Annunzio. Vari gruppi di sbandieratori iscritti alla Federazione Italiana Sbandieratori si sfideranno per decretare i vincitori 2012 della piccola squadra, grande squadra, coppia, singolo e musici. L appuntamento si sposterà poi alla sera, a partire dalle ore 21:00, per lasciarsi coinvolgere tra le vie del borgo antico dai gruppi di sbandieratori e musici e vari gruppi di artisti di strada. Quest anno saranno ospiti: la compagnia Joculare (giullari e giocoleria - Catania), la compagnia Arpa del diavolo (compagnia d arme - Cesena) e la compagnia Fuochi d oriente (artisti di strada Ravenna). Il rione Vecchia Matrice, inoltre, riproporrà, come di consueto, la Cena a Corte. Con la cena a corte rendono noto intendiamo ricreare quei banchetti festosi, allietati da musicanti in costume, danzatrici e giullari, tutto alla presenza di personaggi illustri. Un modo insolito di fare storia attraverso il gusto e la tradizione. Per concludere, la compagnia dei Barda, compagnia teatrale del rione in oggetto, proporrà nelle serate del 15, 16 e 18 Agosto, a partire dalle ore 23:30 in piazza Castello, uno dei miti più importanti della cultura classica Prometeo e il vaso di Pandora. Per il rione Panzera le Fese Medievali inizieranno il 14 per finire il 19 agosto, un programma che troverà il modo di rallegrare la zona sud del paese fino alla piazza centrale, con i suoi colori rosso e bianco e la loro caratteristica nota di buonumore. Per info: Per prenotare la vostra Cena a Corte Cell Luglio / Agosto 2012

5 Il sindaco dott. Angelo Giuffrida di Maria Luisa Caruso Spesso, in occasione dei nostri consueti incontri, il sindaco dott. Angelo Giuffrida ha lasciato trasparire una certa amarezza per i rapporti, poco collaborativi, tra l Amministrazione e i membri del Consiglio comunale. Questa situazione di squilibri e tensioni si aggrava anche a causa del fatto che attualmente la nostra Amministrazione non gode di una maggioranza al Consiglio comunale. Il clima è dunque molto teso ma ciò non impedisce al sindaco di procedere con i lavori che sono stati già intrapresi. Parecchi sono i finanziamenti che questa Amministrazione ha ottenuto e molti passi avanti sono stati fatti per migliorare il paese. I risultati non sono ancora sotto gli occhi di tutti poiché dietro ad ogni grande opera c è sempre un lungo lavoro, ma nel giro di qualche anno i risultati saranno visibili. Per fare qualche esempio, il Comune dispone di un finanziamento di ,00 per la sistemazione della zona franosa a nord del paese. Poi partiranno i lavori per la realizzazione del nuovo plesso della scuola elementare: Inoltre dichiara il sindaco abbiamo ricevuto un fi nanziamento di ,00 per la messa in sicurezza da rischio sismico dei nostri plessi scolastici. Consiglio comunale del 30 Luglio 2012 Lunedì 30 Luglio, abbiamo assistito ad una seduta del Consiglio comunale che si prospettava essere piuttosto interessante e, di fatto, si è rivelata essere tale. Protagonista indiscussa del dibattito è stata la nostra vicina di casa oggetto di tante lamentele: la discarica. La questione è assai delicata e coinvolge numerosi aspetti; molti consiglieri, sulla base del fatto che anche la comunità di Misterbianco come quella di Motta S. A. subisce le maleodoranti esalazioni che provengono dalla vicina discarica, hanno chiesto all Amministrazione di valutare l opportunità di invitare il sindaco di Misterbianco, Nino Di Guardo, per avere con lui un confronto in merito ad una possibile strategia comune da attuare. Molti consiglieri hanno dichiarato di non essere contrari alla discarica ma chiedono che vengano effettuati degli studi tecnici approfonditi al fine di verificare se le note polveri sottili e i gas maleodoranti siano effettivamente pericolosi per la salute della comunità. E vero che la presenza della discarica sul nostro territorio assicura fondi royalty al Comune ma i consiglieri si sono più volte chiesti se il gioco valga la candela, in termini di salute e di impatto ambientale. Amministrazione comunale senza maggioranza al Consiglio Il sindaco continua a portare avanti con successo i progetti programmati Per quanto riguarda il campetto polivalente, recentemente è stata sottoscritta la regolarità del progetto da parte del Genio civile; anche il progetto relativo alla realizzazione del C.O.M. (Centro Operativo Misto) è stato firmato dal Genio civile. Un altra gara d appalto è stata già espletata per la sistemazione della rete fognaria di via Terre Nere. Altra opera pubblica in cantiere è quella che prevede la riqualificazione della pavimentazione del nostro centro storico, più precisamente da Piazza Umberto alla Chiesa Madre; opera che potrà essere realizzata con l indennizzo che il nostro Comune riceverà per lo spostamento dei pali di alta tensione che vanno dalla zona del cimitero fino al Simeto. Altro problema da noi suggerito è quello relativo ai disservizi dei trasporti dell Azienda AST che da qualche tempo non assicura con regolarità le corse stabilite. Su questo punto, il sindaco risponde che sono state già inviate delle rimostranze all Azienda stessa e che il Comune si è già attivato per chiedere alla Regione la sostituzione dell AST con un altra società di trasporti. Insomma, c è da chiedersi se questo sia davvero il momento opportuno per mandare a casa un Amministrazione che pare abbia in ballo tanti progetti prossimi alla realizzazione o se, effettivamente, tale manovra sia divenuta necessaria dato che il nostro organo amministrativo è così poco supportato dal Consiglio comunale. I cittadini potranno, sicuramente, giudicare! L Amministrazione e il Consiglio comunale sul tema della discarica Discarica sì o discarica no? Questo è il problema E fondamentale segnalare che la parte di discarica attualmente in uso verrà dismessa nel mese di settembre, ma molti cittadini si preoccupano del post mortem di tale area ed effettivamente alcuni consiglieri hanno proposto, a tal proposito, di bonificare l intera area per scongiurare effetti spiacevoli. Invece di far chiudere la discarica dichiara il sindaco cerchiamo di riconvertire questo stabilimento, adoperiamoci affi n- ché la nostra comunità non debba più subire cattivi odori, senza minacciare il posto di lavoro di coloro che sono impiegati presso la discarica, ma sopratutto prevedendo un monitoraggio costante con dei rilevatori di inquinamento a tutela della salute dei nostri concittadini. Ma il problema risiede anche nell ampliamento della discarica che renderebbe del tutto vana la chiusura della parte attualmente in funzione. Insomma, la matassa è ancora oggi assai difficile da districare e sicuramente presto, dopo le ferie estive, di sicuro assisteremo ad importanti sviluppi e novità. Non viene esclusa dalla parte contraria all ampliamento una dura lotta con manifestazioni ed altro, ci augiriamo civile e senza infiltrazioni politiche e strumentali. Mentre prende via l ipotesi di un ricorso al Tar per la revoca del Piano regionale dei rifiuti. M. L. Caruso Luglio / Agosto

6 Il nuovo assessore alla Cultura, Drago Tante idee che devono fare i conti con le poche di Maria Luisa Caruso risorse economiche Attualmente, la nostra Amministrazione comunale si trova in una situazione di grande difficoltà; la crisi economica contingente, di certo, ha rappresentato e continua a rappresentare uno dei fattori che ostacolano maggiormente lo sviluppo, o quanto meno il buon andamento, della nostra comunità. A tutto questo si aggiunge anche la grave instabilità in cui versa l Amministrazione stessa che si ritrova senza una maggioranza al Consiglio comunale. Tutto ciò non fa altro che rendere qualsiasi manovra difficile da attuare. In questo contesto fortemente deficitario, diamo tuttavia il benvenuto al nuovo assessore alla Cultura Salvatore Drago (Nella foto), il quale ha ricevuto il suo incarico di assessore il 20 Aprile scorso con le consuete deleghe tra cui, oltre alla cultura, citiamo il turismo, lo sport, lo spettacolo e molto altro. Al neo-assessore abbiamo rivolto qualche domanda. Assessore, come intende operare nel variegato settore che le è stato assegnato? L ass., forse per deformazione professionale visto che per tanti anni ha lavorato nel settore del Turismo, si è mostrato particolarmente sensibile al tema dell attuazione di politiche per la valorizzazione turistica del nostro territorio e ci ha risposto così: Le iniziative che si potrebbero realizzare in materia turistica sono potenzialmente tante; purtroppo però bisogna fare i conti con delle risorse di cui, momentaneamente, non disponiamo o che comunque vengono indirizzate primariamente ad altri tipi di servizi, più urgenti per la cittadinanza. Da questo punto di vista, dunque, il settore di cui mi occupo risulta un po penalizzato. Tuttavia è pur vero che il turismo, se organizzato bene, attiva tutto un circuito di servizi che producono sviluppo sul territorio. Considerando la mancanza di risorse, cosa è comunque possibile realizzare per mantenere in vita un settore, quello della cultura, che tanto può offrire alla cittadinanza? Al momento mi sto impegnando per portare avanti quanto è stato cominciato dall assessore che mi ha preceduto, dunque la presentazione di libri, l organizzazione di conferenze e incontri culturali. Le idee che ho in mente sono tante; vorrei organizzare delle manifestazioni per animare un po la nostra comunità; vorrei realizzare, in collaborazione con la Preside del nostro Istituto, un ensemble musicale mottese formata dai giovani della nostra scuola e molto altro. Cosa può dirci a proposito della promozione del turismo locale? Innanzi tutto, bisognerebbe organizzare le potenzialità turistiche del nostro paese nel loro complesso, considerandone i diversi fattori tra cui la fruibilità. Sarebbe interessante, poi, promuovere queste potenzialità ad ampio raggio, farle conoscere anche al di fuori del circondario locale. Ma per fare tutto questo è necessario che si attivino non solo gli organi amministrativi locali ma anche tutto il circuito dei servizi di supporto come le strutture ricettive, le agenzie di viaggio e il settore della ristorazione; tutti servizi che devono garantire una certa qualità. Sarebbe bello, inoltre, riscoprire e promuovere i sapori della nostra tradizione, i nostri piatti tipici. Sarebbe auspicabile, inoltre, far conoscere le particolarità storiche, culturali e architettoniche del nostro paese alle manifestazioni turistiche di grande risonanza come: World Travel Market di.. Londra, Internationale Touristik Borse di Berlino e la Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Il turismo va dunque programmato ed organizzato a tutti i livelli, ma soprattutto va lanciato verso l esterno, al di là dei confini locali, creando, come suggerisce l ass. Drago, un marchio come per esempio quello di Motta Eventi che verrebbe identificato come un contenitore di manifestazioni che spaziano dal settore culturale, a quello teatrale, a quello turistico e così via dicendo. Purtroppo questo uso reiterato del condizionale, così spesso utilizzato nelle dichiarazioni sopra riportate, ci lascia intendere che si tratta di iniziative certamente belle ed interessanti ma che difficilmente, al momento, troverebbero realizzazione. E se in certi casi non si vive di solo pane, in questo contesto ci ritroviamo a dover contraddire, a malincuore, il noto detto. La nostra chiacchierata con l ass. Drago si conclude così: Invito i giovani del nostro paese non solo a partecipare alle iniziative proposte ma soprattutto a suggerirmi e a consigliarmi delle attività che potrebbero interessarli e coinvolgerli maggiormente. Con l aiuto e le proposte dei giovani sarà per me più semplice raggiungere anche il loro orizzonte di interessi. Insomma, auguriamo all ass. Drago un buon lavoro, affinchè sia proficuo pur nella poca disponibilità di risorse. La residenza per anziani Padre Pio é rivolta ad ospiti autosufficenti e non. Il rispetto della dignità e della riservatezza di ogni suo ospite è il centro di tutti i gesti di cura specifica o semplice intrattenimento. Il residence è dotato di ampie e luminose camere climatizzate, distribuite su tre piani con ascensore, singole e doppie complete di Tv, telefono e wc. La struttura ha un ampio salone e un ampia sala mensa dove vengono serviti pasti caldi preparati da personale qualificato. E fornita di un giardino adatto alle passegiate ed alle relazioni sociali ed agli incontri con i propri familiari. La fede è un alleata preziosa nel cammino verso la verità... Via dei Normanni, Motta Sant Anastasia (CT) - Tel Luglio / Agosto 2012

7 di Sara Privitera Parola ai mottesi Ad oggi, si sa, l informazione corre sul web. In questo, Motta è al passo con i tempi grazie alla realizzazione della pagina Mottesi al Consiglio Comunale. Essa, sfruttando fino in fondo le potenzialità di Facebook, offre ai cittadini l opportunità di dire la propria in merito alle principali problematiche che vertono sul nostro paese. Il social network in questione si presta, così, a diventare uno strumento al servizio della libera espressione di pensiero, svelando gli umori dei 387 membri del gruppo, non sempre soddisfatti di ciò che accade in quel di Motta. Sebbene si tratti di un caso ormai risolto, non si può non annoverare nell elenco dei più cliccati la riduzione della portata nella fornitura idrica, causata da un guasto alle linee elettriche dell Enel. Nonostante l affissione di avvisi e l emanazione di ordinanze sindacali, il disservizio ha scatenato lo scontento dei mottesi che, per tutto il mese di giugno, hanno sofferto di una fornitura d acqua a singhiozzo. Semplicemente un guasto, un antipaticissimo guasto lo ha definito Santina Giuffrida -, la quale ha esortato i concittadini ad utilizzare con parsimonia e senza sprechi l acqua. Sopportare, ogni tanto, il dramma quotidiano di alcuni paesi africani conclude Santina non ci farà male anzi ci farà apprezzare questo prezioso dono della natura. Un argomento su cui i mottesi offrono pareri discordanti riguarda la realizzazione, in contrada Palazzello, del Parco Commerciale Motta S. Anastasia. Se da un lato i sostenitori del centro outlet ritengono che esso possa costituire uno stimolo propulsivo per l economia di questi luoghi, dall altro lato c è chi afferma che il gioco non vale la candela: secondo Carmelo Cesare Schillagi, giovane concittadino autore di un blog, si tratterebbe dell ennesimo centro commerciale, sottoposto ai rischi di speculazione e di vessazione, che causerebbe l irreversibile perdita di una porzione preziosa di territorio. Maggiore consenso acquisterebbe tale iniziativa se si operasse un aggiustamento di rotta. Piuttosto che rivolgersi al mercato dei beni di consumo ormai saturo, Santo Gulisano suggerisce un polo commerciale dedicato alla green economy, alla bioarchitettura e al riciclaggio dei rifiuti, che, grazie alla sua specificità, diventi traino per il sistema economico dell intera isola. Ma l argomento che in questi giorni raccoglie il numero più alto di click e condivisioni è l ampliamento della discarica in contrada Tiritì. Tema scottante, attualmente in corso di dibattito nelle aule consiliari di Motta S.A. e di Misterbianco. La pratica sembra non prendere mai una piega, almeno non quella sperata da una consistente parte della popolazione, stanca, ma soprattutto preoccupata, dei miasmi maleodoranti che appestano l aria. Dalla valanga di commenti emerge una sferzante velatura contestatrice contro l amministrazione comunale, per nulla pronta, agli occhi dei mottesi, a farsi carico del problema. Che si proceda con una chiusura o semplicemente con una più efficace regolamentazione della discarica, è ormai evidente la necessità di un intervento. La presenza alle sedute del consiglio comunale, anche silenziosa, è partecipazione, è espressione diretta di voler partecipare alle decisioni che si prenderanno sullo sviluppo del nostro paese, quindi anche su di noi afferma Nuccio Guarnera -, rinnovando l invito ai concittadini di prendere in mano le redini della situazione, con l obiettivo di spingere verso una soluzione, laddove questa dovesse ancora tardare a presentarsi. I cittadini reclamano la disinfestazione e la derattizzazione Servono interventi programmati a lungo termine nell arco dell anno Ci viene segnalato da tanti cittadini di evidenziare all amministrazione comunale, la richiesta di disinfestazione del nostro paese che risulta invaso da scarafaggi, da insetti vari e ancora peggio si nota la presenza di pericolosissimi ratti. Possiamo affermare che l amministrazione aveva provveduto negli anni passati con interventi che sono risultati positivi, ma come è facile intuire era necessario che si intervenisse anche quest anno e possibilmente con una programmazione a lungo termine nell arco dell anno con interventi a scadenza almeno trimestrale e mirati verso particolari siti come: la rete fognaria e suoi sbocchi; i corsi d acqua naturali per tutto il tratto ubicato all interno o adiacente al centro abitato, l area dei mercati e dei parcheggi, i parchi ed i giardini pubblici, le scarpate, l area circostante la raccolta dei rifiuti. I cittadini in particolare chiedono con urgenza un adeguata e tempestiva disinfestazione poichè spesso si vedono topi che circolano liberamente a pochissima distanza dalle abitazioni civili e soprattutto nelle vicinanze delle scuole a poca distanza dai bambini, che sono purtroppo quelli che, insieme agli anziani, rischiano di più. E una semplice richiesta da parte dei cittadini che non possono più tollerare questo stato di cose. L invito pertanto va all amministrazione affinchè si possa avviare tempestivamente un piano completo dove sia previsto: il taglio e la potatura delle piante, la disinfestazione e la derattizzazione della città. Luglio / Agosto

8 Strada Terre Nere di Gianluca Virgillito Dopo diversi anni finalmente sarà ripristinata la strada consortile Terre Nere, a seguito della stipula del contratto d appalto tra la Provincia regionale di Catania e il Consorzio aggiudicatario dei lavori. Molti forse ricorderanno i fiumi di carta delle diverse amministrazioni che si sono succedute, per sollecitare e risolvere questo urgente problema, ma non solo, anche i tantissimi cittadini che hanno prodotto a proprie spese lunghe richieste e denunce. Per non parlare poi dell apparizione di qualche personaggio o partito politico locale che ha cavalcato l onda del consenso popolare proponendo soluzioni tutt altro che reali. I furbetti fautori della più classica demagogia politica, forse vorrebbero ancora ad oggi voler prendere in giro la cittadinanza o ancor peggio tutti quei cittadini che per raggiungere i loro campi agricoli hanno dovuto soffrire e sopportare pazientemente questi lunghi anni. In questi ultimi mesi vi è stato un acceleramento ed un interessamento più profondo che è partito innanzi tutto da un Comitato spontaneo di cittadini interessati e successivamente sia dall amministrazione comunale di Motta, sia Servizio a domicilio Finalmente sarà ripristinata la strada consortile LA NUOVA FERRAMENTA 8 - Luglio / Agosto 2012 dai diversi schieramenti politici di maggioranza ed opposizione che hanno portato l amministrazione provinciale di Catania ad assumere un preciso impegno ed oggi grazie al personale intervento del presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, sono stati recuperati i fondi Ministeriali per potere finalmente intervenire sulla ex Strada Consortile Terre Nere. Infatti l intervento, dell importo complessivo di ,00 è inserito nel Piano provinciale per la riqualificazione funzionale della viabilità secondaria. I lavori permetteranno di ripristinare il normale transito veicolare lungo l arteria, attraverso interventi di tipo strutturale per la sistemazione del corpo stradale, soprattutto in corrispondenza della frana. La Provincia di Catania si è impegnata a realizzare questa opera infrastrutturale per rendere più celere e sicuro il collegamento tra la strada statale 192, l autostrada A 19 (CT-PA) e la rete viabile secondaria della zona produttiva interessata ha dichiarato il presidente Giuseppe Castiglione. Ancora una volta interveniamo per mettere in sicurezza una strada di fondamentale importanza per la mobilità della zona. Nonostante le risorse siano sempre più esigue ha sottolineato, infatti, il presidente stiamo riuscendo comunque a garantire ai nostri concittadini investimenti in settori strategici come quello della viabilità. Il sindaco di Motta S. A., dott. Angelo Giuffrida, avuta notizia ha voluto commentare: Sono particolarmente grato al presidente della Provincia regionale di Catania, per il suo personale impegno, oggi fi nalmente dopo tanto tempo si potrà dire di aver reso giustizia alla nostra cittadinanza ed in particolare a quanti hanno dovuto con grossi sacrifi ci raggiungere i loro campi o le loro abitazioni. Nella fattispecie le previsioni del progetto, redatto dall Ufficio Tecnico della Provincia regionale di Catania, mirano a ripristinare e/o pulire le cunette, i fossi di guardia, le bocche di lupo per l allontanamento delle acque superficiali causa principale dei fenomeni d instabilità del corpo stradale sull intera strada. Saranno realizzate le nuove opere d arte in sostituzione di quelle crollate (muro di sostegno del tipo a gravità in calcestruzzo ordinario non armato) in corrispondenza della frana al km 0+750, mediante la realizzazione di un cordolo in conglomerato cementizio armato con pali di fondazione in corrispondenza del piede delle terre rinforzate (tipo Terramesh System modulare) usate per stabilizzare il pendio e realizzate con rete metallica a doppia torsione con maglia esagonale opportunamente rivestita che garantiscono, con un minor impatto ambientale, la stabilità dell intero corpo stradale. Saranno realizzati i muri di controripa e riparato il sottopasso pedonale esistente per proteggere il margine stradale con idonea barriera di sicurezza stradale. Sono, altresì, previsti degli interventi di risagomatura delle ripe mediante l inserimento di rivestimenti flessibili con materassi metallici in rete metallica a doppia torsione, la ripresa del piano viabile nei tratti ammalorati e la collocazione di idonea segnaletica verticale e orizzontale. Inoltre, sempre per risolvere problemi di stabilizzazione, sono stati collocati, un canale in calcestruzzo prefabbricato per la raccolta delle acque meteoriche e, poi, una fila di gabbioni in rete metallica a doppia torsione, incassati nel terreno esistente, per creare una struttura flessibile resistente ma al contempo stabilizzante. Idraulica - Giardinaggio - Caldaie - Climatizzatori - Colori - Elettricità Idraulica - Giardinaggio - Caldaie - Tel: Cell: di Giuseppe Trovato Orario continuato 7 30 / anche il Sabato Via Stazione Motta, 12 - Motta S.Anastasia (CT)

9 Discarica Tiritì di Antonella Arena Continua il clima di polemiche dei cittadini mottesi e misterbianchesi in merito alla discarica posta in contrada Tiritì. La battaglia per la chiusura e per il divieto assoluto dell ampliamento della discarica ha avuto inizio circa tre anni fa con una raccolta di firme al fine di far intervenire gli organi di competenza su una questione molto delicata per i cittadini dei due comuni etnei. Si è svolta inoltre una vivace assemblea in cui hanno partecipato il Pd misterbianchese con a capo Massimo La Piana e Josè Calabrò, il comitato civico No Discarica rappresentato da Alfio Sciacca, Santo Mancuso in rappresentanza di Nino Di Guardo, il presidente del Consiglio Nino Marchese, l onorevole Giovanni Burtone ed il consigliere comunale di Motta S. Anastasia Danilo Festa ed altri rappresentanti e cittadini mottesi. Tuttavia anche la Oikos S.p.A. del presidente Domenico Proto continua a pubblicare dati e giudizi di enti competenti circa il rispetto delle dovute norme in materia di inquinamento ambientale e i progressi innovativi che l azienda ha attuato durante questi anni di gestione della discarica. In particolare in seguito alla visita del Gruppo Scout di Motta accompagnato per l occasione dal Sindaco Angelo Giuffrida e dall ispettore Antonio Carbonaro, è emerso I risultati dell azienda Oikos ci sono come l impianto risulta essere il più tecnologico ed innovativo da Milano alla Sicilia. La stessa biologa Veronica Puglisi sottolinea il possesso, da parte della struttura, dell autorizzazione integrata ambientale che pone l impianto a periodici controlli e riduce la quantità di rifiuti accatastati in discarica. Inoltre l ingegnere Matteo Rosario Vinciguerra, responsabile dei servizi di igiene ambientale nei territori di Misterbianco e Motta, si sofferma sull importanza della collaborazione da parte dei cittadini mottesi in merito alla raccolta differenziata e dichiara: La ditta OIKOS SpA, è una azienda che nel settore ha lunga tradizione e che, come tutte le aziende originariamente a conduzione familiare, ha a cuore l obiettivo per cui opera, ha a cuore il raggiungimento dei risultati, con l intento di rafforzare e rendere trasparente l impegno aziendale nei confronti delle esigenze ambientali; tutto ciò per merito della famiglia Proto, capitanata dal dinamico Domenico, presidente della Spa, che ha saputo dare in questi anni un impronta aziendale all insegna della managerialità, con uno staff di dipendenti tecnici e amministrativi di alto valore professionale e serietà nel lavoro; - continua l ing. Vinciguerra - fondamentali sono i dipendenti operativi che, in divisa, svolgono il loro ruolo nelle ore notturne per la città, fortemente motivati e orientati a contribuire attivamente a tenere Motta pulita, disponendo di mezzi all avanguardia, gestiti tecnicamente nelle officine dell azienda con meticolosa manutenzione e ferrea gestione. Anche i mezzi più piccoli, quali le spazzatrici, le cisterne lava cassonetti e i piccoli ISUZU, o le cosiddette Apine, - dichiara ancora l ing. Vinciguerra - aiutano a rendere un servizio in perfetta in sinergia rispetto al sistema organizzativo. Inoltre una attenta campagna di sensibilizzazione del cittadino è stata fatta da giovani e continuerà ad essere svolta dall azienda, attraverso attività di formazione nelle scuole, attraverso i mass media, visite guidate agli Impianti, conferenze, tutto questo allo scopo di sensibilizzare i cittadini alla raccolta differenziata, ai vantaggi che la stessa genera per una vita più ordinata e sostenibile. Sono lontani i tempi in cui ci si limitava a buttare la spazzatura tutta in un cassonetto; è tempo di differenziare e di differenziarsi, è tempo di OIKOS che ha contribuito gradatamente a trasformare Motta in una delle città più pulite dell hinterland catanese ed oltre. Si assiste dunque ad un periodo di indecisione dal quale ci si augura poter uscire presto con la soluzione migliore che solamente gli esperti del settore possono trovare nel pieno rispetto del lavoro dell azienda Oikos e soprattutto della salute dei cittadini. S.r.L. A Motta Sant Anastasia (CT) Via Napoli, 52 in VENDITA 6 prestigiosi APPARTAMENTI, in una zona ideale per servizi e tranquillità. Realizza subito il tuo sogno Via S.P. 13 n Motta Sant Anastasia (CT) Cell / Luglio / Agosto

10 Inaugurata la nuova Autocarrozzeria dei Fratelli Caruso di Sebastiano Di Mauro Domenica 15 luglio sono stati inaugurati i nuovi locali dell Autocarrozzeria dei Fratelli Caruso in via B. Gabrera. Una location con ampi spazi e con le più moderne attrezzature per garantire il massimo dei servizi ai propri clienti. Per l occasione erano presenti, di Mariella Palmeri Ci ha lasciato all età di 84 anni, Padre Carmelo Testa. La notizia della sua morte ha diffuso un grande senso di vuoto nella maggior parte dei mottesi, perché lui era stato capace di conquistarsi un ruolo, come uomo di Dio, nel cuore di tutti. Le condizioni precarie di salute lo avevano obbligato a stare lontano dalla vita sociale mottese da qualche anno e la notizia della sua morte ha squarciato gli animi con una ferocia direttamente proporzionale a tutto quello che è stato capace di lasciarci. Tutti sapremo ricordarlo con il suo sorriso, le sue battute. Ci piace riproporre un pezzetto dell orazione funebre in suo onore scritto da Vito Caruso, ex assessore alla Cultura, perché noi de Il Mottese, e siamo certi la comunità tutta, le ha condivise e apprezzate. oltre ad un folto gruppo di cittadini tra cui parenti e clienti, il sindaco Angelo Giuffrida, il presidente del Consiglio comunale, Anastasio Carrà e diversi amministratori e consiglieri comunali. Il sindaco Angelo Giuffrida si è soffermato sul tema del lavoro: L inaugurazione di una nuova o l ampliamento di un attività in tempi di crisi è sicuramente motivo di orgoglio e soddisfazione. E un fatto estremamente positivo che due trentenni mottesi decidano di ampliare la loro attività, affrontando in prima persona le insidie del mercato e magari un domani creando nuovi posti di lavoro nel nostro territorio. Il presidente de Consiglio comunale Anastasio Carrà ha dichiarato: Noi come Consiglio comunale, ma anche l amministrazione comunale, in questi anni ci siamo impegnati a creare le condizioni migliori affinché si possa creare sviluppo e occupazione. Questa è la nostra sfida: massima attenzione ai giovani e a tutte le persone in cerca di lavoro. In memoria di Padre Carmelo Testa Per tutto quello che ha fatto per la comunità ecclesiale di Motta S.A. padre Testa è un grande. Un gigante, nel lavoro pastorale instancabile, quotidiano, negli obiettivi realizzati, nella evangelizzazione fatta anche col sorriso degli indovinelli e delle barzellette, nelle aperture che nel corso dei decenni ha avuto nei confronti dei movimenti sviluppatisi nella Chiesa di Catania (Azione cattolica, Carismatici, Chiesa Mondo, Rinnovamento nello Spirito, fedeli di San Padre Pio), nel tempio moderno, ricco di varie opere, che ha contribuito a lasciare ai mottesi. Ditemi una cosa - diceva spesso nelle sue omelie, per coinvolgere, per tener desta la curva dell attenzione. Diciamogli una cosa [ ]:Grazie padre, amico e compagno di tante generazioni di mottesi [ ]. Se sti babbi da Motta sono cresciuti un pochino nella fede, il merito è anche tuo. Esistono già presso l Ufficio territoriale del Lavoro di Motta Sant Anastasia dei progetti per dare supporto ai giovani, ma con esempi come questo ci si augura che in molti sappiano imparare ad immaginare un percorso di riscoperta dell imprenditoria, dell artigianato e del commercio locale. Per fare questo bisogna che le istituzioni si attrezzino, prima di tutto con l erogazione di specifici servizi e con uno sportello sempre vicino ai giovani, ma anche per avviare un tutoraggio in una serie di ambiti utili in una progettazione e collaborazione con attività lavorative post scolastiche. Comunità Alloggio per Anziani Margherita info line Luglio / Agosto 2012 La comunità è gestita da persone che hanno come valori fondamentali la difesa dei diritti dell uomo, il rispetto, la dignità della persona e della vita. Si vive il calore familiare ed ogni ospite trova sostegno affettivo, materiale e relazionale. Una comunità che insegna in modo globale a vivere in gruppo sviluppando capacità di relazione e collaborazione nel rispetto delle esigenze di tutti e che tende ad ottenere dall ospite una maggiore assunzione di responsabilità e di cooperazione. Una comunità che attua interventi di tipo riabilitativo, sanitario e psico-sociale. L équipe specializzata nel settore contribuisce affi nchè questi obiettivi vengano raggiunti e mantenuti. Viale della Regione, Motta S. Anastasia (CT) Tel

11 Da sin.: il prof. G. Conte, l ass. comunale alla cultura S. Drago, l autrice prof.ssa C. Laudani, il sindaco A. Giuffrida, prof. G. Astuto di Maria Luisa Caruso Proseguendo la rassegna culturale In cerca d autore e in occasione delle celebrazioni del bicentenario della Costituzione siciliana del 1812, l Assessorato comunale alla Cultura, nella persona dell assessore Salvatore Drago, ha organizzato lo scorso 27 Luglio la presentazione del testo L appello dei siciliani alla nazione inglese. Costituzione e costituzionalismo in Sicilia della prof.ssa Cettina Laudani. Per l occasione erano presenti il sindaco Angelo Giuffrida, il presidente del Consiglio comunale Anastasio Carra e diversi amministratori e consiglieri comunali di Motta. L autrice, nostra concittadina e docente di Storia delle dottrine politiche presso la facoltà di Scienze politiche di Catania, ha svolto, con la realizzazione di questo suo libro, il tipico nonché arduo compito dello storico. Oggi commenta l autrice noi storici non abbiamo più pretese formative; i nostri lavori non vogliono dare istruzioni o linee guida per rifl ettere sul passato. Noi amiamo spulciare tra le carte e i documenti storici per interpretarne i fatti. E questo il nostro lavoro e la nostra passione. Ed è con questo spirito che la prof.ssa Laudani ha posto al centro del proprio libro l interpretazione dei fatti storici che hanno condotto la Sicilia da un primo presunto costituzionalismo del 1100 alla ben nota Costituzione del 1812, atto con cui la nostra Sicilia esce dall immobilismo del mondo feudale e si proietta verso la modernità. Il periodo che intercorre tra il XVIII e il XIX secolo rappresenta per la Sicilia un momento di grandi tensioni tra le baronie siciliane, la Rassegna cultuale In cerca d Autore L appello dei siciliani alla nazione inglese. Costituzione e costituzionalismo in Sicilia Il libro della prof.ssa C. Laudani come sguardo alla storia del nostro passato monarchia e il popolo; grandi vessazioni tributarie turbano soprattutto le fasce più deboli della società. Ed è proprio in questo contesto di scontri e tensioni che viene promulgata la Costituzione siciliana del 1812, documento che rappresenta la sintesi dei valori culturali e politici dell epoca. Per quanto concerne il costituzionalismo del 1100 spiega l autrice io penso che esso faccia riferimento al periodo di Ruggero II che, fattosi incoronare re attraverso l instaurazione di un ampio consenso, voleva creare nel Mediterraneo uno Stato moderno e per far ciò si resero necessarie delle regole e delle normative che gettarono le basi di una prima forma di costituzionalismo in Sicilia. La presentazione ha, inoltre, acquisito un valore aggiunto grazie agli interventi del prof. G. Conte e del prof. G. Astuto, ordinario di Storia dell amministrazione pubblica. A mio parere afferma il prof. Conte il testo della prof. ssa Laudani non può essere indirizzato esclusivamente al pubblico della città universitaria, con intento prettamente dottrinale, ma va indirizzato ad un pubblico molto più ampio, quello rappresentato da tutti coloro che hanno sete di conoscere il proprio passato e di rifl ettere sulla storia del proprio paese. Interessante anche l intervento del prof. G. Astuto che dichiara: Il testo della prof.ssa Laudani ha il merito di aver ripreso, in maniera magistrale, il concetto di nazione siciliana intesa come sovranità popolare; non a caso, infatti, la Costituzione del 1812 è stata fortemente voluta dal Parlamento siciliano. Inoltre, si tratta di un testo in cui la storia veste i suoi due abiti più illustri, quello del racconto e quello del ragionamento, condotti entrambi con consapevolezza ed esperienza. Il complesso rapporto tra la monarchia e il baronaggio ha sempre condizionato la vita politica siciliana, e da esso ne discende tutta la storia costituzionale isolana. A supporto di questa ipotesi un Appel des Siciliens del 1817 rappresenta un vero e proprio manifesto del malcontento della classe dirigente e intellettuale siciliana nei confronti della monarchia borbonica alla luce degli accordi che scaturirono dal Congresso di Vienna. La perduta individualità della Sicilia, divenuta provincia napoletana, era mal digerita dal ceto nobiliare che, attraverso l Appel, rivendicava le antiche origini della storia costituzionale isolana, risalenti al XII secolo allorché i baroni sedevano già in parlamento. Da questo incipit costituzionale bisogna, dunque, partire per spiegare le vicissitudini politiche, istituzionali e sociali dell isola. Il tratto saliente che contraddistingue l intera ipotesi interpretativa del documento preso in esame è che la classe baronale ha rappresentato l elemento insostituibile della politica isolana, nonostante i continui cambiamenti di corona avvicendatisi nel corso dei secoli. L ESPRESSO Cialde Macchine da caffè di Agatino Caffè (di tutte le marche) (in comodato d uso - per uffi ci e abitazioni) Consegnaci la tua vecchia macchina da caffè, ne avrai una nuona! Via Terre Nere, Motta S. Anastasia (CT) Tel Cell Ritaglia il presente coupon e presentalo in negozio OFFERTA Sconto 10% sull aquisto di una macchina da caffè e degustazione GRATIS L ESPRESSO di Agatino Caffè Marzo / Aprile Valido fino al 31/08/2012

12 In vetrina i centisti mottesi a cura di Gianluca Virgillito Hanno raggiunto il punteggio massimo e la loro determinazione è più forte che mai. Sono i centisti mottesi che in questa pagina abbiamo voluto omaggiare e ai quali facciamo un unico e sentito augurio: Ad maiora! Aver raggiunto la valutazione finale di 100/100 è stata per me una grande soddisfazione! Il liceo G. Turrisi Colonna, in cui ho conseguito il diploma, mi ha segnato profondamente... i ricordi più belli? Sicuramente le vere amicizie nate tra i banchi di scuola... e il viaggio d istruzione a Parigi! Adesso spero di riuscire a superare brillantemente i test di ammissione alla facoltà di Professioni Sanitarie presso l Università di Catania. Salvatrice Balbo Mi sono diplomata con 100 al Liceo classico N. Spedalieri di Catania. Dopo questa grande soddisfazione, vorrei intraprendere gli studi nell università di Medicina a Catania e poi proseguire nel ramo psichiatrico. Ricorderò gli anni del liceo perché mi hanno portato ad assumere una nuova mentalità e ad eliminare le illusioni. Adesso la fi ne di questo cammino per me signifi ca l inizio di una nuova strada e mi auguro di poter costruire il futuro che desidero. Noemi Motta Mi sono diplomata con 100 presso il Liceo N. Spedalieri, Catania. Vorrei frequentare Medicina a Catania e dopo la laurea spostarmi per la specializzazione in Neurologia. Sono consapevole del fatto che sarà dura e ci vorrà molto impegno, ma spero di farcela. Sicuramente il ricordo più bello del liceo è stato l ultimo viaggio d istruzione in Andalusia. Claudia Motta Ho frequentato il Liceo scientifico Principe Umberto di Savoia a Catania e ho concluso il mio percorso di studi il mese scorso con grande soddisfazione. Conclusi i miei studi al liceo, sono proiettata verso quelli universitari, che inizierò a Settembre. I cinque anni trascorsi con i miei compagni ed i miei insegnanti hanno lasciato il segno, le esperienze tra i banchi di scuola, infatti, li hanno resi indimenticabili Lucrezia Ranno Mi sono diplomato presso il Liceo Scientifico Enrico Boggio Lera di Catania. Dopo il diploma vorrei intraprendere gli studi in Medicina e Chirurgia, restando a Catania in quanto credo fortemente nelle potenzialità della mia città. Spero ardentemente di realizzare tale sogno che ho coltivato sin da piccolo. Vorrei porgere un saluto particolare e caloroso a mio nonno Tino, a cui sono da sempre molto legato, e al paese di Motta, poco valorizzato, ma pieno di risorse. Agatino Alessandro Santagati Dopo la soddisfazione di essermi diplomato con il massimo dei voti presso il Liceo Scientifico E. Boggio Lera di Catania, il mio grande desiderio è quello di intraprendere una carriera come giornalista, in particolare nell ambito dello sport. Non sarà facile ma, anche grazie il sostegno delle persone che tengono a me e alla mia grande determinazione, spero di farcela. Di questi anni di liceo ciò che ricorderò con maggiore piacere saranno le bravate del terzo anno. Gianluca Virgillito 12 - Luglio / Agosto 2012

13 Da sin.: Antonino Santagati, vice presidente e Mario Antonio Patti, presidente di Gianluca Virgillito SPORT NEWS Le attese del Football Motta Sant Anastasia per la stagione calcistica 2012/13 Tempo di riposo e di vacanze per dirigenti, allenatori e giocatori della squadra mottese ma anche tempo, a breve, di organizzazione del nuovo anno. Poche saranno le novità, come detto dal presidente Mario Antonio Patti, che sottolinea: Al momento è rimasto quasi tutto invariato a partire dall assetto societario fi no ai calciatori di cui però si parlerà con certezza solo in seguito. In particolare la solidità del gruppo dirigente è un tassello importante per rendere duratura e profi cua l esperienza della squadra mottese nel mondo del calcio. Le novità sono date in primis dall acquisizione di un edifi cio che sarà la nostra sede societaria e inoltre dalla presenza del duo Patti-Zuccarello come allenatori della squadra. L inaugurazione della sede sociale della squadra, che si trova in via Vittorio Emanuele n.184, si terrà con molta probabilità il 19 Agosto, e sarà un ulteriore occasione data dalla società di interagire con la popolazione del paese che già dallo scorso anno, in seguito ai successi del team di Patti, si è avvicinata e non poco alla sua squadra. A proposito di interazione tra società e popolazione il presidente ci dice ancora che tutte le attività dello scorso anno come quelle legate alla sensibilizzazione dei ragazzi saranno riproposte e che l obiettivo è quello di legare in modo sempre maggiore la società ai cittadini mottesi. L impegno preso dalla società e dal suo presidente è chiaro: questo gruppo è stato costituito non per gioco, ma con un programma preciso e, con professionalità e serietà, tappa dopo tappa, adesso questo impegno è in fase di realizzazione. EDICOL A di Irene D Ignoti Cartolibreria e di più... Giornali - Libreria Oggetti regalo Materiale elettrico Fotocopie - Fax Ricariche telefoniche PAGAMENTO DELLE BOLLETTE Piazza Umberto I, Motta Sant Anastasia (CT) tel Luglio / Agosto

14 UNIONE EUROPEA PROVINCIA DI CATANIA ETNAFEST Un programma ricco di musica, tradizione, cultura e cinema di Federica Di Mauro La nona edizione di Etnafest, organizzata dalla Provincia regionale di Catania, si sta dimostrando una rassegna turistico-culturale di grande successo. Un programma ricco di musica, tradizione, cultura e cinema, capace di coniugare le eccellenze della cultura siciliana e nazionale, assieme ai big dello spettacolo, con l obiettivo di incrementare e rilanciare l offerta turistica del territorio. Il presidente della Provincia regionale di Catania, Giuseppe Castiglione, all apertura degli eventi ha dichiarato: In questo periodo di crisi e di tagli di spesa per le pubbliche amministrazioni, abbiamo voluto puntare sulla cultura e abbiamo ritenuto fondamentale proporre un programma corposo per soddisfare tutte le fasce d età. Il vicepresidente e assessore alla Cultura della Provincia regionale di Catania, Ruggero Razza ha detto: Non abbiamo guardato solo alla città di Catania, infatti, in cartellone, assieme al chiostro di Palazzo Minoriti e all Anfi teatro delle Ciminiere, sono previste iniziative nei luoghi più visitati e più apprezzati: i centri riconosciuti dall Unesco per il Barocco e il nostro Vulcano, l Etna. Le prime manifestazioni hanno mostrato la valenza di un programma di grande successo e ricordiamo per chi non ha potuto partecipare: - Al Palazzo dei Minoriti la Grande Soirèe de la Danse con Orfeo ed Euridice, portato in scena dal noto maestro siciliano Lino Privitera; - A Le Ciminiere nella Galleria d Arte Moderna è stata inaugurata la mostra d arte Tempoquattroquarti che propone in un unico spazio le opere di quattro pittori: Pina Mazzaglia, Giuseppe Livio, Giuseppe Corradino, Antonello Arena, tutti artisti siciliani affermati a livello nazionale; - La prestigiosa kermesse Gran galà internazionale della lirica, un grande successo, che ha registrato una partecipazione inaspettata; - L estasiante performance accompagnata da applausi incessanti, a Palazzo dei Minoriti, per il successo del primo dei recital solistici dell Accademia Pianistica Siciliana, Un gioiello prezioso per la Sicilia e vanno promossi ed esportati - ha dichiarato il vicepresidente della Provincia regionale di Catania, Ruggero Razza. In particolare a dilettare il pubblico è stato il giovane pianista siciliano Salvatore Vaccarella, pupillo del maestro Epifanio Comis, che è riuscito in modo supremo, eccitato e commosso a coinvolgere un pubblico quasi sempre rimasto in tensione emotiva. - Grandissimo e senza fine l entusiasmo del colto pubblico presente al chiostro di Palazzo Minoriti, per il Concerto-Evento dell ASTANA STATE PHI- LHARMONIC SYMPHONY, Musiche tra Oriente e Occidente: Europa e Kazakhstan. Una performance di trascendentale virtuosismo; un crescendo di emozioni regalate al pubblico da una delle orchestre sinfoniche più apprezzate al mondo. Un viaggio attraverso la creatività musicale espressa dalla tradizione occidentale e orientale. Un esperienza d ascolto unica, creata attraverso l incontro di differenti culture: l Europa e l Asia centrale. Il vicepresidente Razza ha dichiarato: È stato un privilegio aver ospitato nel programma di Etnafest 2012 il concerto della ASTANA STATE PHILHARMONIC SYMPHONY e parte della delegazione uffi - ciale che ha accompagnato questa compagine musicale. Da giugno a dicembre saranno sei mesi di fitti spettacoli, ma si avrà il culmine in questi mesi di agosto e settembre, quando cantanti di fama si esibiranno nell anfiteatro de Le Ciminiere di Catania: presenti anche i più importanti volti di Sanremo degli ultimi due anni, tra i quali i due vincitori Roberto Vecchioni ed Emma Marrone. LA SVOLTA - Agosto 2012 da giugno a dicembre un programma ricco di emozioni in tutta la Provincia di Catania etnafest2012catania etnafest2012 concerti alle Ciminiere 5 agosto Le Ciminiere 21 agosto Le Ciminiere 11 agosto Le Ciminiere 29 agosto Le Ciminiere 19 agosto Le Ciminiere 8 settembre Le Ciminiere musica a Palazzo Minoriti AGOSTO 1 Salvatore Vaccarella 2 Adrei Licaret 3 Beatrice Berrut 5 Daniele Petralia 8 Roberto Prosseda 11/19 XII Festival Internazionale del Tango in Sicilia 7/12 Notturni classici in corte SETTEMBRE alle Ciminiere di Catania 4 Premio alla Carriera Vladimir Ashkenazy 5 V. Ashkenazy incontra gli allievi dell Acc. Pianistica 7 D. Cabassi & T. Larionova 15 Alessandro Mazzamuto FESTIVAL DELLA 2012 LEGALITÀ della Provincia di Catania Mostra fotografica Dalla Chiesa, 30 anni dopo Le Ciminiere - Catania 3 set. programma completo su:

15 LA SVOLTA / Il Mottese - Agosto 2012

16 LA SVOLTA - Agosto 2012

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli