In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo I cartolai nelle province di Belluno,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo I cartolai nelle province di Belluno,"

Transcript

1 INCHIESTA di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano Le province di Belluno, Treviso e Vicenza In forte crescita gli esercizi specializzati in articoli di lusso e regalo I cartolai nelle province di Belluno, La piccola cartoleria tradizionale rappresentata da una quota del 40,2% (-1,9%) ha una diffusione che rientra nella media, in leggera contrazione le cartolibrerie attestate al 22% (-5,8%), in forte crescita la diffusione di strutture specializzate in articoli di lusso e da regalo corrispondenti al 15,7% (+9,2%) Il quadro economico generale vede nella provincia di Belluno l industria presente in diversi comparti: metalmeccanico, elettromeccanico, tessile-abbigliamento, occhialeria. Di rilievo tutte le attività associate alla fornitura dei servizi e delle infrastrutture per le imprese. Nella provincia di Treviso il terziario ha assunto negli ultimi anni un ruolo decisamente rilevante, con quote superiori al 70% di occupati nei servizi privati e della pubblica amministrazione. Molto diffusa la piccola industria, importante il settore della moda, buona la presenza nei settori elettrotecnico, metalmeccanico, calzatura sportiva, mobile. Marginale l apporto economico del turismo. Nella provincia di Vicenza l agricoltura, nell economia attuale, riveste un ruolo marginale rispetto all industria ed al terziario. Elevato e diversifi cato il livello di industrializzazione di questa provincia sia per dimensione sia per tipologia (concia delle pelli, elettromeccanica, tessile-abbigliamento, macchine utensili, ceramica, biciclette, abbigliamento, mobili, orefi ceria). Rilevante il ruolo del terziario, il turismo ha un peso economico relativamente contenuto. Complessivamente, nella regione Veneto il settore dell agricoltura assorbe circa addetti, pari al 4,2% del totale occupati in regione ( ) ed all 8,7% degli occupati in agricoltura in Italia ( ); l industria impiega circa addetti, pari al 39,2% degli occupati della regione ed all 11,7% degli addetti nell industria in Italia ( ), mentre il terziario fornisce occupazione per circa addetti, una quantità corrispondente al 56,6% del totale occupati a livello regionale ed all 8% degli 22 GEC

2 ipermercati regionali, un terzo dei quali in gruppi d acquisto; infi ne la provincia di Vicenza ha circa il 10% degli ipermercati regionali, di cui poco meno della metà sono in gruppi d acquisto. Treviso e Vicenza Cartoleria: in flessione le strutture orientate all ufficio, crescono quelle dedicate agli articoli da regalo La nostra inchiesta si basa sui dati forniti da 127 cartolerie; la provincia più rappresentata è Vicenza con 62 rivendite, segue Treviso con 56 rivendite e quindi Belluno con 9 rivendite. La piccola cartoleria tradizionale rappresentata da una quota del 40,2% (-1,9%) ha una diffusione che rientra nella media, in leggera contrazione le cartolibrerie attestate al 22% (-5,8%), in forte crescita la diffusione di strutture specializzate in articoli di lusso e da regalo corrispondenti al 15,7% (+9,2%). Calano le rivendite orientate all uffi cio rappresentate solo dal 9,4% (-7%), in leggero aumento sia le strutture di grandi dimensioni rappresentate dal 6,3% (+2%) sia quelle specializzate in servizi, pari sempre al 6,3% (+3,4%). addetti nel terziario in Italia ( ). Le persone in cerca di occupazione nel Veneto sono circa , quasi il 4,2% dell intera forza lavoro regionale ( persone), una quota decisamente più bassa rispetto al dato medio nazionale che si attesta all 8% e inferiore anche alla media delle regioni del Nord- Centro Italia, pari al 4,9%. Il reddito pro-capite (dati 2002) della provincia di Belluno è pari al 127,4% (25.069,50 euro) della media nazionale ( euro), quello della provincia di Treviso è del 117,1% (23.048,40 euro) e quello della provincia di Vicenza è del 119,3% (23.467,20 euro). Per quanto riguarda la struttura della grande distribuzione a livello regionale (dati 2004 su 2003) osserviamo che nel Veneto si trovano 48 ipermercati (in crescita, +11,6%), 139 grandi magazzini (in leggera crescita, +3%), 139 grandi superfi ci specializzate (in leggera crescita, +3%) e 967 supermercati (in crescita, +7,4%). La provincia di Belluno dispone di circa il 4% degli ipermercati della regione, la metà fa parte di gruppi d acquisto; la provincia di Treviso ha circa il 13% degli GEC 23

3 INCHIESTA Le province di Belluno, Treviso e Vicenza Nelle rivendite si trova un ampia gamma di prodotti Analizzando i risultati ottenuti si può notare che quasi tutti i prodotti elencati sono trattati da una quota di rivendite che in alcuni casi è nettamente superiore alla media nazionale. I prodotti disponibili in tutte le rivendite sono quelli classici come carta e penne; molto alta la diffusione degli articoli da regalo, così come i prodotti per archiviazione e bollettazione e quelli dedicati alla lettura ed al mondo della scuola. Analizzando dettagliatamente i vari prodotti vediamo che quelli presenti nel 100% delle rivendite sono la carta per scuola e per disegno, quaderni, blocchi, agende (+2,1%), la carta per fotocopie, per stampa, per pacchi, articoli in carta per la casa (+3,7%) e le penne, articoli per la scrittura e inchiostri (+0,9%). Molto diffusi anche gli articoli dedicati al tempo libero, come gli articoli da regalo, gadget, poster, cartoline, album per foto, giochi da tavolo presenti nel 98,4% (+12%) delle strutture e quelli per la pittura ed il disegno, disponibili nel 92,1% (+14,1%), ol- 24 GEC

4 GEC 25

5 INCHIESTA Le province di Belluno, Treviso e Vicenza tre ad prodotti per la scuola come le cartelle, zaini e astucci diffusi sempre nel 92,1% (+7,9%) ed i testi scolastici disponibili nel 78% (+12,3%). Molto trattati anche i prodotti d archiviazione per uffi cio come gli articoli per archivio, bollettari e modulistica reperibili nell 85,8% (+13,3%) dei negozi, nella media le calcolatrici, macchinari per l uffi cio, macchine per scrivere e prodotti informatici reperibili nel 40,9% (-1%) delle rivendite, ma la quota più alta, rispetto al dato medio nazionale, la si rileva per i libri, manuali e guide turistiche trattati nel 65,4% (+25,9%) delle strutture. Prevale la clientela privata, crescono sia i professionisti sia le imprese e società I privati restano sempre la categoria di clienti più diffusa per quasi tutte le rivendite contattate essendo rappresentata dal 97,6% (+2,7%), diffusi anche gli esercenti arti e professioni rappresentati da una quota del 39,4% (+4,8%) e le società e imprese rappresentati dal 40,2% (+2,2%). Tra le rivendite prevale l attività mista: assistita e libero servizio Ben il 69,3% (+19%) delle rivendite ha indicato un attività prevalente di tipo misto, assistita e libero servizio, nettamente sotto la media l attività solo assistita pari al 29,9% (-17%), quasi completamente assenti le attività di libero servizio indicate dallo 0,8% (-1,9%). Quasi tutte le attività hanno una struttura autonoma La netta maggioranza degli esercizi, pari al 97,6% (+2,3%), opera in una struttura autonoma; sotto la media le attività inserite all interno di centri commerciali pari all 1,6% (-1,8%), quasi assenti le cartolerie localizzate all interno di altre strutture pari allo 0,8% (-0,5%). 26 GEC

6 GEC 27

7 INCHIESTA di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano Le province di Belluno, Treviso e Vicenza Differenziata l offerta di servizi Le tre province venete analizzate forniscono una variegata fornitura di servizi, alcuni con quote nettamente superiori alla media nazionale; infatti, oltre alla disponibilità dei classici servizi come la fotocopiatura, disponibile nel 94,5% (+9,8%) e l invio e/o ricezione fax, servizio fornito nell 86,6% (+9,7%) delle strutture, si registra anche una buona diffusione di servizi come la rilegatura testi, presente nel 60,6% (+15,3%) delle rivendite e di servizi più evoluti come la traduzione e/o battitura dei testi, disponibile nel 30,7% (+11,1%) delle rivendite e la ricezione ordini on line, che si attesta al 24,4% (+7%). Sopra la media anche il servizio di realizzazione timbri e targhe assicurato nel 52% (+4,1%) delle strutture interpellate, sotto la media troviamo solo i servizi di assistenza tecnica offerta nell 11% (-1,8%) delle rivendite ed il servizio di consegna della merce a domicilio offerto nel 29,1% (-5,7%) delle strutture. 28 GEC

8 Il fornitore preferito è sempre il commerciante all ingrosso Il fornitore preferito, indicato dal 92,9% (+10,4%) del campione interpellato, è ii commerciante all ingrosso, decisamente sotto la media la quota relativa al produttore al quale si rivolge il 22% (-13,5%) delle cartolerie, basso, anche se nella media, il ricorso ai gruppi d acquisto pari alla quota dell 8,7% (+0,1%), leggermente sotto tono il ricorso ai franchisor rappresentati dal 5,5% (-1,2%). Diffusa la struttura indipendente La modalità organizzativa di vendita è nettamente orientata verso le strutture organizzate in modo indipendente rappresentate dal 91,3% (+2,9%) delle attività; sotto la media sia la modalità organizzativa relativa a cartolerie associate a gruppi d acquisto e/o unione volontaria pari al 3,1% (-1,9%) sia la modalità organizzativa in franchising o affi liato pari al 5,5% (-0,9%). Diffusi i fatturati di medio livello Il 29,9% (+2,5%) del campione non indica il livello di fatturato, detto questo vediamo che lo scaglione di fatturato più basso, fi no a euro, è rappresentato dal 27,6% (-0,9%) delle rivendite, buono il livello del secondo scaglione, da a NUOVO SERVIZIO PER I LETTORI Coloro che desiderano la collezione completa, in formato elettronico, delle inchieste provinciali sin qui realizzate possono farne richiesta chiamando l uffi cio abbonamenti di Tecniche Nuove (Tel. 02/ ) o scrivendo all indirizzo euro, rappresentato dal 24,4% (+2,4%), sopra la media anche il terzo scaglione, da a euro, rappresentato dall 8,7% (+1,6%), stabile lo scaglione seguente, da a euro, indicato dal 4,7% (-0,1%), buona la rappresentanza dello scaglione più elevato, oltre euro, rappresentato dal 4,7% (+1,4%). Accorpando i dati possiamo osservare che il 42,5% (+5,5%) delle aziende fattura più di euro (somma degli ultimi quattro scaglioni), il 18,1% (+3%) supera la soglia dei euro (somma degli ultimi tre scaglioni) ed il 9,4% (+1,4%) oltrepassa i euro (somma degli ultimi due scaglioni). GEC 29

di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano

di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano INCHIESTA di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano Diffuse le strutture orientate all ufficio I cartolai nella provincia L inchiesta si basa sui dati forniti da 48

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM20U ATTIVITÀ 47.62.20 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI CARTOLERIA E FORNITURE PER UFFICIO Gennaio 2011 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore UM20U

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM20U ATTIVITÀ 47.62.20 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI CARTOLERIA E FORNITURE PER UFFICIO Luglio 2014 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore VM20U

Dettagli

I cartolai nelle province di Lecce. Diffusa la struttura indipendente INCHIESTA

I cartolai nelle province di Lecce. Diffusa la struttura indipendente INCHIESTA INCHIESTA La provincia di Lecce di Giorgio G. Mongiello Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano Diffusa la struttura indipendente I cartolai nelle province di Lecce L inchiesta si basa sui

Dettagli

I cartolai nelle province di Bolzano e Trento

I cartolai nelle province di Bolzano e Trento INCHIESTA A di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano BOLZANO TRENTO Diffusi i prodotti tradizionali I cartolai nelle province di Bolzano e Trento Nelle due province

Dettagli

EVOLUZIONE STUDIO DI SETTORE TM20U

EVOLUZIONE STUDIO DI SETTORE TM20U ALLEGATO 16 NOTA TECNICA E METODOLOGICA EVOLUZIONE STUDIO DI SETTORE TM20U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE L evoluzione dello Studio di Settore ha il fine

Dettagli

In crescita la disponibilità di servizi evoluti I cartolai nella provincia di Cagliari

In crescita la disponibilità di servizi evoluti I cartolai nella provincia di Cagliari INCHIESTA A di Giorgio G. Mongiello - Rilevamento dati a cura di Centro Marketing, Milano La provincia di Cagliari In crescita la disponibilità di servizi evoluti I cartolai nella provincia di Cagliari

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM12U ATTIVITÀ 47.61.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI IN ESERCIZI SPECIALIZZATI

STUDIO DI SETTORE UM12U ATTIVITÀ 47.61.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI IN ESERCIZI SPECIALIZZATI STUDIO DI SETTORE UM12U ATTIVITÀ 47.61.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI IN ESERCIZI SPECIALIZZATI Febbraio 2009 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore TM12U Commercio al dettaglio di libri

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TM44U ATTIVITÀ 52.48.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO

STUDIO DI SETTORE TM44U ATTIVITÀ 52.48.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO STUDIO DI SETTORE TM44U ATTIVITÀ 52.48.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO Maggio 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SM44U Commercio al dettaglio di macchine

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM44U ATTIVITÀ 52.48.1 - COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO

STUDIO DI SETTORE SM44U ATTIVITÀ 52.48.1 - COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO STUDIO DI SETTORE SM44U ATTIVITÀ 52.48.1 - COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE E ATTREZZATURE PER UFFICIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM44U Numero % sugli invii Invii 3.047 Ritorni 1.808 59,3 Distribuzione

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM44U ATTIVITÀ 47.41.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COMPUTER, UNITÀ PERIFERICHE, SOFTWARE E ATTREZZATURE PER UFFICIO IN ESERCIZI SPECIALIZZATI ATTIVITÀ 47.78.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E

STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI SPORTIVI, BICICLETTE E ARTICOLI PER IL TEMPO LIBERO ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI (INCLUSI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM15A ATTIVITÀ 52.48.3 ATTIVITÀ 52.73.0 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OROLOGI, ARTICOLI DI GIOIELLERIA E ARGENTERIA

STUDIO DI SETTORE UM15A ATTIVITÀ 52.48.3 ATTIVITÀ 52.73.0 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OROLOGI, ARTICOLI DI GIOIELLERIA E ARGENTERIA STUDIO DI SETTORE UM15A ATTIVITÀ 52.48.3 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OROLOGI, ARTICOLI DI GIOIELLERIA E ARGENTERIA ATTIVITÀ 52.73.0 RIPARAZIONE DI OROLOGI E GIOIELLI Settembre 2007 PREMESSA L evoluzione

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM44U ATTIVITÀ 47.41.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COMPUTER, UNITÀ ATTIVITÀ 47.78.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MOBILI PER

STUDIO DI SETTORE UM44U ATTIVITÀ 47.41.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COMPUTER, UNITÀ ATTIVITÀ 47.78.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MOBILI PER STUDIO DI SETTORE UM44U ATTIVITÀ 47.41.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COMPUTER, UNITÀ PERIFERICHE, SOFTWARE E ATTREZZATURE PER UFFICIO IN ESERCIZI SPECIALIZZATI ATTIVITÀ 47.78.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TM24U ATTIVITÀ 51.47.2 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA.

STUDIO DI SETTORE TM24U ATTIVITÀ 51.47.2 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA. STUDIO DI SETTORE TM24U ATTIVITÀ 51.47.2 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA. Giugno 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SM24U Commercio all ingrosso di carta,

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI

STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CONFEZIONI PER ADULTI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CONFEZIONI PER BAMBINI E NEONATI ATTIVITÀ 52.42.3 COMMERCIO AL DETTAGLIO

Dettagli

NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE WM20U

NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE WM20U ALLEGATO 14 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE WM20U COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI CARTOLERIA E FORNITURE PER UFFICIO CRITERI PER L EVOLUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE L'applicazione

Dettagli

Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio 47.62.20 - Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio 1 = inizio di attività entro sei mesi dalla data di cessazione nel corso dello stesso periodo d imposta; 2 = cessazione

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna dicembre 2013 1 SOMMARIO 1 LA DESCRIZIONE DEL PANEL... 3 2 L INDAGINE SULLE VENDITE NEL PERIODO NATALIZIO... 6

Dettagli

OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE

OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE LIBRERIE INDIPENDENTI E PICCOLA EDITORIA IN PIEMONTE SINTESI DEI DATI 15 Maggio 2010 La piccola editoria in Piemonte Il Piemonte si presenta oggi come il secondo polo produttivo d Italia sia per numero

Dettagli

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014

Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Comunicato Stampa Mantova, 18 febbraio 2014 I PROGRAMMI OCCUPAZIONALI DELLE IMPRESE PER IL PRIMO TRIMESTRE 2014 Il Servizio Informazione e Promozione Economica della Camera di Commercio di Mantova rende

Dettagli

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11* LA SITUAZIONE DELL ECONOMIA DEL VENETO LAVORO 1/6 POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Assunzioni 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Cessazioni 478,6 8,7% 0,4% -13,6% ASSUNZIONI DI LAVORO

Dettagli

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Venezia, 10 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale di Unioncamere del Veneto sulle imprese manifatturiere III trimestre 2008 L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Trimestre negativo

Dettagli

Saldi delle posizioni lavorative dal 30 giugno 2008 per genere e cittadinanza

Saldi delle posizioni lavorative dal 30 giugno 2008 per genere e cittadinanza LA GRANDE CRISI RACCONTATA DAI NUMERI di Maurizio Gambuzza Saldi delle posizioni lavorative dal 3 giugno 28 per genere e cittadinanza 5-5 -1-15 -2-25 Uomini italiani Donne italiane Uomini stranieri Donne

Dettagli

47.61.00 - Commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati

47.61.00 - Commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati Modello UMU 47.6.00 - Commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati Imprese multiattività QUADRO A Personale addetto all'attività = inizio di attività entro sei mesi dalla data di cessazione

Dettagli

Andamento vendite per l inizio della scuola CONGIUNTURA FLASH

Andamento vendite per l inizio della scuola CONGIUNTURA FLASH Andamento vendite per l inizio della scuola CNGIUNTURA FLASH Panel e note metodologiche abbigliamento e calzature 55% cartolibreria/gioca ttoli/informatica/li bri 45% Gli intervistati sono per il 95% titolari

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI

STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI STUDIO DI SETTORE SG82U ATTIVITÀ 74.40.1 - STUDI DI PROMOZIONE PUBBLICITARIA ATTIVITÀ 74.14.5 - PUBBLICHE RELAZIONI Aprile 2002 1 STUDIO DI SETTORE SG82U Numero % sugli invii Invii 8.416 Ritorni 4.988

Dettagli

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014 Risultati di sintesi 2 Rilevazione Saldi invernali 2014 - I risultati Panel e note metodologiche Altri beni persona 9% Altre merceologie 6% Calzature 14% Abbigliamento

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM87U ATTIVITÀ 47.19.90 ATTIVITÀ 47.73.20 ATTIVITÀ 47.78.60 ATTIVITÀ 47.78.91 GRANDI MAGAZZINI

STUDIO DI SETTORE UM87U ATTIVITÀ 47.19.90 ATTIVITÀ 47.73.20 ATTIVITÀ 47.78.60 ATTIVITÀ 47.78.91 GRANDI MAGAZZINI STUDIO DI SETTORE UM87U ATTIVITÀ 47.19.10 GRANDI MAGAZZINI ATTIVITÀ 47.19.90 EMPORI ED ALTRI NEGOZI NON SPECIALIZZATI DI VARI PRODOTTI NON ALIMENTARI ATTIVITÀ 47.73.20 COMMERCIO AL DETTAGLIO IN ALTRI ESERCIZI

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna ottobre 2012 SOMMARIO 1. PREMESSA... 1 1.1 La descrizione del campione... 1 2. L INDAGINE SULLE VENDITE PER

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM24U ATTIVITÀ 46.49.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA Luglio 2012 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore UM24U Commercio

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM44U ATTIVITÀ 47.41.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COMPUTER, UNITÀ PERIFERICHE, SOFTWARE E ATTREZZATURE PER UFFICIO IN ESERCIZI SPECIALIZZATI ATTIVITÀ 47.78.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG66U ATTIVITÀ 72.22.0 ATTIVITÀ 72.60.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE EDIZIONE DI SOFTWARE

STUDIO DI SETTORE UG66U ATTIVITÀ 72.22.0 ATTIVITÀ 72.60.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE EDIZIONE DI SOFTWARE STUDIO DI SETTORE UG66U ATTIVITÀ 72.10.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE ATTIVITÀ 72.21.0 EDIZIONE DI SOFTWARE ATTIVITÀ 72.22.0 ALTRE REALIZZAZIONI DI SOFTWARE E CONSULENZA SOFTWARE ATTIVITÀ

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 23 Dicembre 2014 Ottobre 2014 Ad ottobre 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) è stabile rispetto al mese

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM24U ATTIVITÀ 46.49.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA

STUDIO DI SETTORE UM24U ATTIVITÀ 46.49.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA STUDIO DI SETTORE UM24U ATTIVITÀ 46.49.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA Febbraio 2009 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore TM24U Commercio all ingrosso di carta,

Dettagli

COMMERCIO ALL INGROSSO DI ELETTRODOMESTICI, DI ELETTRONICA DI CONSUMO AUDIO E VIDEO

COMMERCIO ALL INGROSSO DI ELETTRODOMESTICI, DI ELETTRONICA DI CONSUMO AUDIO E VIDEO STUDIO DI SETTORE UM22A ATTIVITÀ 46.43.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI ELETTRODOMESTICI, DI ELETTRONICA DI CONSUMO AUDIO E VIDEO ATTIVITÀ 46.43.20 COMMERCIO ALL INGROSSO DI SUPPORTI REGISTRATI, AUDIO, VIDEO

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM24U ATTIVITÀ 46.49.10 COMMERCIO ALL INGROSSO DI CARTA, CARTONE E ARTICOLI DI CARTOLERIA Settembre 2015 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore VM24U Commercio

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG52U ATTIVITÀ 89.92.10 IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO DI ATTIVITÀ 89.92.20 CONFEZIONAMENTO DI GENERI NON GENERI ALIMENTARI

STUDIO DI SETTORE UG52U ATTIVITÀ 89.92.10 IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO DI ATTIVITÀ 89.92.20 CONFEZIONAMENTO DI GENERI NON GENERI ALIMENTARI STUDIO DI SETTORE UG52U ATTIVITÀ 89.92.10 IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO DI GENERI ALIMENTARI ATTIVITÀ 89.92.20 CONFEZIONAMENTO DI GENERI NON ALIMENTARI Gennaio 2009 PREMESSA L evoluzione dello Studio di

Dettagli

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali ente bilaterale lavanderie industriali fra AUIL FEMCA-CISL FILTEA-CGIL UILTA-UIL Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali Sintesi Dati di scenario: 600 imprese per 15 addetti

Dettagli

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL'ECONOMIA e DEL LAVORO COMMERCIO E SERVIZI

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL'ECONOMIA e DEL LAVORO COMMERCIO E SERVIZI Sono 37.086 le imprese della provincia di Modena che svolgono un attività nel settore terziario, che si occupano quindi di commercio o di servizi rivolti alle imprese e alle famiglie; tale numero è in

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WD27U ATTIVITÀ 15.12.09 FABBRICAZIONE DI ALTRI ARTICOLI DA VIAGGIO, BORSE E SIMILI, PELLETTERIA E SELLERIA Maggio 2014 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VG39U ATTIVITÀ 68.31.00 ATTIVITÀ DI MEDIAZIONE IMMOBILIARE Aprile 2010 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore UG39U Agenzie di mediazione immobiliare -

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VD35U ATTIVITÀ 18.12.00 ALTRA STAMPA ATTIVITÀ 18.13.00 LAVORAZIONI PRELIMINARI ALLA STAMPA E AI MEDIA ATTIVITÀ 18.14.00 LEGATORIA E SERVIZI CONNESSI ATTIVITÀ 58.11.00 EDIZIONE DI LIBRI

Dettagli

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011

LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL 2011 LE PREVISIONI DI ASSUNZIONE DI GIOVANI NEL NORDEST PER IL Caratteristiche ed evoluzione rispetto al 2010 ed al pre-crisi P.tta Gasparotto, 8-35131 Padova Tel. 049 8046411 Fax 049 8046444 www.datagiovani.it

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 Luglio 2015 Maggio 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A maggio 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi)

Dettagli

Andamento vendite per l inizio della Scuola CONGIUNTURA FLASH

Andamento vendite per l inizio della Scuola CONGIUNTURA FLASH Andamento vendite per l inizio della Scuola CNGIUNTURA FLASH Panel e note metodologiche abbigliamento (abbigliamento, calzature) 54% cartolibreria (cartoleria, giocattoli, informatica, libri). 46% Gli

Dettagli

I cartolai nella provincia di Venezia

I cartolai nella provincia di Venezia INCHIESTA di Giorgio G. Mongiello È un settore ancora in evoluzione quello che emerge dall inchiesta effettuata nella provincia di Venezia, un cambiamento totale che coinvolge sia la domanda che l offerta,

Dettagli

I NUMERI DELLA DMO. Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili)

I NUMERI DELLA DMO. Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili) 1 I NUMERI DELLA DMO Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili) Occupa oltre 450.000 dipendenti su 1.845.000 del commercio Investe ogni anno

Dettagli

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA In questa analisi vengono presi in esame i dati relativi alle comunicazioni obbligatorie pervenute al Sistema Informativo Lavoro

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE YG66U ATTIVITÀ 33.12.51 RIPARAZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE ED ATTREZZATURE PER UFFICIO (ESCLUSI COMPUTER, PERIFERICHE, FAX) ATTIVITÀ 58.12.02 PUBBLICAZIONE DI MAILING LIST ATTIVITÀ

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG93U ATTIVITÀ 74.87.5 DESIGN E STYLING RELATIVO A TESSUTI,

STUDIO DI SETTORE TG93U ATTIVITÀ 74.87.5 DESIGN E STYLING RELATIVO A TESSUTI, STUDIO DI SETTORE TG93U ATTIVITÀ 74.87.5 DESIGN E STYLING RELATIVO A TESSUTI, ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, GIOIELLERIA, MOBILI E ALTRI BENI PERSONALI O PER LA CASA Luglio 2007 PREMESSA L evoluzione dello

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG82U ATTIVITÀ 70.21.00 PUBBLICHE RELAZIONI E COMUNICAZIONE ATTIVITÀ 73.11.01 IDEAZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE

STUDIO DI SETTORE UG82U ATTIVITÀ 70.21.00 PUBBLICHE RELAZIONI E COMUNICAZIONE ATTIVITÀ 73.11.01 IDEAZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE STUDIO DI SETTORE UG82U ATTIVITÀ 70.21.00 PUBBLICHE RELAZIONI E COMUNICAZIONE ATTIVITÀ 73.11.01 IDEAZIONE DI CAMPAGNE PUBBLICITARIE Aprile 2009 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore TG82U Studi

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TM41U ATTIVITÀ 51.84.0 ATTIVITÀ 51.85.0 COMMERCIO ALL INGROSSO DI ALTRE COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER,

STUDIO DI SETTORE TM41U ATTIVITÀ 51.84.0 ATTIVITÀ 51.85.0 COMMERCIO ALL INGROSSO DI ALTRE COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER, STUDIO DI SETTORE TM41U ATTIVITÀ 51.84.0 COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER, APPARECCHIATURE INFORMATICHE, PERIFERICHE E DI SOFTWARE ATTIVITÀ 51.85.0 COMMERCIO ALL INGROSSO DI ALTRE MACCHINE E DI ATTREZZATURE

Dettagli

RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA

RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA In collaborazione con A cura di Evento organizzato da RETAIL SURVEY OSSERVATORIO SANA 2013 A CURA DI NOMISMA OSSERVATORIO SANA il contributo di Nomisma Il Bio in cifre Consumer Survey Retail Survey strumento

Dettagli

DOMANDA E DISTRIBUZIONE CENNI GENERALI 2010-2011

DOMANDA E DISTRIBUZIONE CENNI GENERALI 2010-2011 DOMANDA E DISTRIBUZIONE CENNI GENERALI 2010-2011 Osservatorio Commercio N IT 231513 I consumi alimentari e non alimentari In un contesto di perdurante perdita di potere d acquisto, si registra una contrazione

Dettagli

I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro

I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro I tecnici di Automazione nel mondo del lavoro Indagine sulla collocazione del tecnico/ingegnere di automazione nel mondo del lavoro pag. 1 Motivazioni Un osservatorio per l analisi dei bisogni di cultura

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TD35U ATTIVITÀ 22.25.0 ATTIVITÀ 22.24.0 EDIZIONE DI LIBRI EDIZIONE DI RIVISTE E PERIODICI ALTRE EDIZIONI

STUDIO DI SETTORE TD35U ATTIVITÀ 22.25.0 ATTIVITÀ 22.24.0 EDIZIONE DI LIBRI EDIZIONE DI RIVISTE E PERIODICI ALTRE EDIZIONI STUDIO DI SETTORE TD35U ATTIVITÀ 22.11.0 EDIZIONE DI LIBRI ATTIVITÀ 22.13.0 EDIZIONE DI RIVISTE E PERIODICI ATTIVITÀ 22.15.0 ALTRE EDIZIONI ATTIVITÀ 22.22.0 ALTRE STAMPE DI ARTI GRAFICHE ATTIVITÀ 22.23.0

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM40A ATTIVITÀ 52.48.A COMMERCIO AL DETTAGLIO DI FIORI E PIANTE

STUDIO DI SETTORE UM40A ATTIVITÀ 52.48.A COMMERCIO AL DETTAGLIO DI FIORI E PIANTE STUDIO DI SETTORE UM40A ATTIVITÀ 52.48.A COMMERCIO AL DETTAGLIO DI FIORI E PIANTE Ottobre 2007 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore TM40A - Commercio al dettaglio di fiori e piante - è stata condotta

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UK27U ATTIVITÀ 58.21.00 EDIZIONE DI GIOCHI PER COMPUTER ATTIVITÀ 58.29.00 EDIZIONE DI ALTRI SOFTWARE A

STUDIO DI SETTORE UK27U ATTIVITÀ 58.21.00 EDIZIONE DI GIOCHI PER COMPUTER ATTIVITÀ 58.29.00 EDIZIONE DI ALTRI SOFTWARE A STUDIO DI SETTORE UK27U ATTIVITÀ 58.21.00 EDIZIONE DI GIOCHI PER COMPUTER ATTIVITÀ 58.29.00 EDIZIONE DI ALTRI SOFTWARE A PACCHETTO (ESCLUSI I GIOCHI PER COMPUTER) ATTIVITÀ 62.01.00 PRODUZIONE DI SOFTWARE

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM32U ATTIVITÀ 47.78.31 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE (INCLUSE LE GALLERIE D'ARTE)

STUDIO DI SETTORE UM32U ATTIVITÀ 47.78.31 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE (INCLUSE LE GALLERIE D'ARTE) STUDIO DI SETTORE UM32U ATTIVITÀ 47.78.31 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE (INCLUSE LE GALLERIE D'ARTE) ATTIVITÀ 47.78.32 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTIGIANATO ATTIVITÀ 47.78.33 COMMERCIO

Dettagli

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO A cura dell Ufficio Studi Confcommercio LE DINAMICHE ECONOMICHE DEL VENETO Negli ultimi anni l economia del Veneto è risultata tra le più

Dettagli

Giovani chimici per quale industria?

Giovani chimici per quale industria? Giovani chimici per quale industria? Fabbisogni formativi e opportunità nella chimica l Industria incontra l Università Milano, 13 aprile 2005 Vittorio Maglia Direzione Centrale Analisi Economiche - Internazionalizzazione

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR

SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR MONITORAGGIO TRIMESTRALE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Sintesi dei principali risultati SISTEMA INFORMATIVO EXCELSIOR La domanda di lavoro delle imprese nel

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG33U ATTIVITÀ 93.02.B SERVIZI DEGLI ISTITUTI DI BELLEZZA

STUDIO DI SETTORE TG33U ATTIVITÀ 93.02.B SERVIZI DEGLI ISTITUTI DI BELLEZZA STUDIO DI SETTORE TG33U ATTIVITÀ 93.02.B SERVIZI DEGLI ISTITUTI DI BELLEZZA Marzo 2005 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SG33U Servizi degli istituti di bellezza è stata condotta analizzando

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale del presente volume con la citazione della fonte.

Dettagli

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002)

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Abstract A cura di Marco Cuppini, Direttore Studi e Ricerche Indicod-Ecr The global language of business www.gs1.org In collaborazione con

Dettagli

Coinvolte quasi 1200 micro, piccole e media imprese sul territorio toscano

Coinvolte quasi 1200 micro, piccole e media imprese sul territorio toscano PMI toscane: i costi della fornitura di energia elettrica Il presente Rapporto si prefigge una pluralità di obiettivi: analizzare il fabbisogno energetico delle piccole e medie imprese, monitorare il grado

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG48U ATTIVITÀ 52.72.0 RIPARAZIONE DI APPARECCHI ELETTRICI PER LA CASA

STUDIO DI SETTORE TG48U ATTIVITÀ 52.72.0 RIPARAZIONE DI APPARECCHI ELETTRICI PER LA CASA STUDIO DI SETTORE TG48U ATTIVITÀ 52.72.0 RIPARAZIONE DI APPARECCHI ELETTRICI PER LA CASA Settembre 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SG48U Riparazione di apparecchi elettrici per la casa

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SG78U ATTIVITÀ 63.30.01 ATTIVITÀ DELLE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (TOUR OPERATOR)

STUDIO DI SETTORE SG78U ATTIVITÀ 63.30.01 ATTIVITÀ DELLE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (TOUR OPERATOR) STUDIO DI SETTORE SG78U ATTIVITÀ 63.30.01 ATTIVITÀ DELLE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (TOUR OPERATOR) Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SG78U Numero % sugli invii Invii 5.299 Ritorni 3.364 63,5 Distribuzione

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WG52U ATTIVITÀ 82.92.10 IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO DI GENERI ALIMENTARI ATTIVITÀ 82.92.20 IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO DI GENERI NON ALIMENTARI Marzo 2015 Documento non definitivo

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

46.49.10 - Commercio all'ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria

46.49.10 - Commercio all'ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria 04 Modello VM4U 46.49.0 - Commercio all'ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria = inizio di attività entro sei mesi dalla data di cessazione nel corso dello stesso periodo d imposta; = cessazione

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WM16U ATTIVITÀ 47.75.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI DI PROFUMERIA, PRODOTTI PER TOLETTA E PER L IGIENE PERSONALE ATTIVITÀ 47.78.60 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI SAPONI, DETERSIVI,

Dettagli

L indagine riguarda i robot (in italiano

L indagine riguarda i robot (in italiano Mercato APPROFONDIMENTI a cura di Ucimu-Sistemi per Produrre La robotica in Italia nel 2004 I risultati dell indagine condotta da Siri e Ucimu-Sistemi per Produrre sullo stato della robotica in Italia

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 Gennaio 2014 Novembre 2013 A novembre 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una variazione

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Unioncamere: al sistema economico italiano mancano circa 42mila laureati e almeno 88mila diplomati tecnici e professionali I veri introvabili sul mercato del lavoro Verona,

Dettagli

Segmento 4: Negozi specializzati

Segmento 4: Negozi specializzati 30.09.2015 Segmento 4: Segmenti di domanda nel mercato delle superfici di vendita Fahrländer Partner AG Raumentwicklung Eichstrasse 23 8045 Zürich +41 44 466 70 00 info@fpre.ch www.fpre.ch www.fpre.ch

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM29U ATTIVITÀ 47.59.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MOBILI ATTIVITÀ 47.59.91 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI PER LA CASA

STUDIO DI SETTORE UM29U ATTIVITÀ 47.59.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MOBILI ATTIVITÀ 47.59.91 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI PER LA CASA STUDIO DI SETTORE UM29U ATTIVITÀ 47.59.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MOBILI PER LA CASA ATTIVITÀ 47.59.91 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI IN LEGNO, SUGHERO, VIMINI E ARTICOLI IN PLASTICA PER USO DOMESTICO

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VD27U ATTIVITÀ 15.12.09 FABBRICAZIONE DI ALTRI ARTICOLI DA VIAGGIO, BORSE E SIMILI, PELLETTERIA E SELLERIA Gennaio 2011 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di

Dettagli

Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Unioncamere Ministero del Lavoro Job&Orienta

Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Unioncamere Ministero del Lavoro Job&Orienta Unioncamere, lavoro: 47mila lavoratori difficili da reperire nel 2013, 18mila in meno del 2012 Più evidente quest anno il disallineamento dovuto al numero di alcuni profili professionali o alle loro competenze

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... Eurostat. http://europa. eu.int/comm/eurostat. Imf. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM13U ATTIVITÀ 52.47.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIORNALI, RIVISTE E PERIODICI

STUDIO DI SETTORE SM13U ATTIVITÀ 52.47.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIORNALI, RIVISTE E PERIODICI STUDIO DI SETTORE SM13U ATTIVITÀ 52.47.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIORNALI, RIVISTE E PERIODICI Aprile 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM13U Numero % sugli invii Invii 11.200 Ritorni 8.229 73,5 Distribuzione

Dettagli

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile

1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile 1. Ragioneria Indirizzo tradizionale, amministrativo e mercantile Fanno parte di questo gruppo i seguenti titoli: Ragioniere Ragioniere, indirizzo amministrativo- Aziende che assumono I settori coinvolti

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

INCHIESTA. Le province di Parma e Piacenza. A di Giorgio G. Mongiello - Rilevazioni dati Centro Marketing, Milano GEC

INCHIESTA. Le province di Parma e Piacenza. A di Giorgio G. Mongiello - Rilevazioni dati Centro Marketing, Milano GEC INCHIESTA A di Giorgio G. Mongiello - Rilevazioni dati Centro Marketing, Milano Le province di Parma e Piacenza Nella prevalenza di una cartoleria tradizionale, in crescita I cartolai nelle province Nelle

Dettagli

I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane. Osservatorio TeDIS

I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane. Osservatorio TeDIS I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali italiane Osservatorio TeDIS Indice I processi di internazionalizzazione delle imprese distrettuali in Italia Internazionalizzazione commerciale

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

MUSEK WP N. 2. ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community.

MUSEK WP N. 2. ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community. MUSEK WP N. 2 ENERGY BASELINE ASSESSMENT AND TARGET-SETTING Sec status for local community. MUNICIPALITY OF RAVENNA Maggio 2007 Sommario Il Comune di RAVENNA...Errore. Il segnalibro non è definito. 1 L

Dettagli

JOB PROFILE G L O S S A R I O CAPO REPARTO. tratto da. www.isfol.it/orientaonline

JOB PROFILE G L O S S A R I O CAPO REPARTO. tratto da. www.isfol.it/orientaonline G L O S S A R I O JOB PROFILE CAPO REPARTO tratto da www.isfol.it/orientaonline CAPO REPARTO Il Capo reparto è il responsabile del settore di vendita a lui assegnato. I suoi compiti variano in base all

Dettagli

Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1. Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2. Strategia di marchi Pag.

Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1. Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2. Strategia di marchi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Il primo retailer italiano nel settore della gioielleria Pag. 1 Il mercato e le strategie di sviluppo Pag. 2 Strategia di marchi Pag. 3 I risultati economico finanziari

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK23U ATTIVITÀ 74.20.2 SERVIZI DI INGEGNERIA INTEGRATA

STUDIO DI SETTORE TK23U ATTIVITÀ 74.20.2 SERVIZI DI INGEGNERIA INTEGRATA STUDIO DI SETTORE TK23U ATTIVITÀ 74.20.2 SERVIZI DI INGEGNERIA INTEGRATA Settembre 2006 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore SK23U Servizi di ingegneria integrata - è stata condotta analizzando

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK27U ATTIVITÀ 72.22.0 ATTIVITÀ 72.60.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE EDIZIONE DI SOFTWARE

STUDIO DI SETTORE TK27U ATTIVITÀ 72.22.0 ATTIVITÀ 72.60.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE EDIZIONE DI SOFTWARE STUDIO DI SETTORE TK27U ATTIVITÀ 72.10.0 CONSULENZA PER INSTALLAZIONE DI SISTEMI HARDWARE ATTIVITÀ 72.21.0 EDIZIONE DI SOFTWARE ATTIVITÀ 72.22.0 ALTRE REALIZZAZIONI DI SOFTWARE E CONSULENZA SOFTWARE ATTIVITÀ

Dettagli

COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER, APPARECCHIATURE INFORMATICHE PERIFERICHE E DI SOFTWARE COMMERCIO ALL INGROSSO DI MOBILI PER UFFICIO E NEGOZI

COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER, APPARECCHIATURE INFORMATICHE PERIFERICHE E DI SOFTWARE COMMERCIO ALL INGROSSO DI MOBILI PER UFFICIO E NEGOZI STUDIO DI SETTORE UM41U ATTIVITÀ 46.51.00 COMMERCIO ALL INGROSSO DI COMPUTER, APPARECCHIATURE INFORMATICHE PERIFERICHE E DI SOFTWARE ATTIVITÀ 46.65.00 COMMERCIO ALL INGROSSO DI MOBILI PER UFFICIO E NEGOZI

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM06B ATTIVITÀ 47.59.60 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI STRUMENTI MUSICALI E SPARTITI Giugno 2011 Documento non definitivo PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore UM06B Commercio al dettaglio

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG94U ATTIVITÀ 92.20.0 PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO DISTRIBUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO ATTIVITÀ RADIOTELEVISIVE

STUDIO DI SETTORE TG94U ATTIVITÀ 92.20.0 PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO DISTRIBUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO ATTIVITÀ RADIOTELEVISIVE STUDIO DI SETTORE TG94U ATTIVITÀ 92.11.0 PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO ATTIVITÀ 92.12.0 DISTRIBUZIONI CINEMATOGRAFICHE E DI VIDEO ATTIVITÀ 92.20.0 ATTIVITÀ RADIOTELEVISIVE Giugno 2007 PREMESSA

Dettagli

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano

Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano Una lettura di genere del mercato del lavoro in Provincia di Bolzano La forza lavoro femminile Il mercato del lavoro in provincia di Bolzano è caratterizzato da un alto tasso di partecipazione, sia rispetto

Dettagli

Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita. Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007

Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita. Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007 Le imprese manifatturiere del IV capitalismo: profili di crescita Paola Dubini Incontro Confindustria Prato 23 novembre 2007 1 % 40 35 30 25 20 15 10 5 0 % Ripartizione per classi dimensionali di fatturato

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Filiale di Campobasso, Banca d Italia Campobasso, 18 giugno 2015 L economia italiana La prolungata flessione del PIL si è attenuata Andamento

Dettagli

Le categorie più richieste

Le categorie più richieste Jobs in Progress VENETO Il rapporto di InfoJobs.it delinea lo scenario del mercato del lavoro a livello regionale: boom nelle Telecomunicazioni, che triplicano le offerte di lavoro Vicenza è la provincia

Dettagli