F.C. Internazionale. VISION Attualizzare la mission con un occhio di riguardo al continuo cambiamento del contesto competitivo e della normativa UEFA.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F.C. Internazionale. VISION Attualizzare la mission con un occhio di riguardo al continuo cambiamento del contesto competitivo e della normativa UEFA."

Transcript

1

2 Agenda F.C. Internazionale Il settore del calcio PEST Analysis PORTER Analysis Risorse e competenze F.C. Internazionale SWOT Analysis Opzioni strategiche 2

3 F.C. Internazionale MISSION Essere una società solida e competitiva ai massimi livelli sia in Italia che in Europa. Promuovere valori etici basati sullo sport. VISION Attualizzare la mission con un occhio di riguardo al continuo cambiamento del contesto competitivo e della normativa UEFA. 3

4 F.C. Internazionale NUMERI ORGANICO: Oltre 500 persone (dipendenti ) FATTURATO: 225 milioni (anno ) TIFOSI: 8/30 milioni di interessati al calcio in Italia inter-club con iscritti STADIO: abbonati media spettatori a partita SETTORE GIOVANILE: famiglie iscritte 4

5 VALORI F.C. Internazionale La propria tifoseria Valori sportivi Solidità societaria Un organico da prima fascia di Champions Apertura agli stranieri La propria storia Gli impianti sportivi 5

6 F.C. Internazionale PALMARES 6

7 F.C. Internazionale LA ROSA Valore complessivo: Età media: 27.7 anni Monte ingaggi:

8 F.C. Internazionale LA PRIMA SQUADRA - Portieri 8

9 F.C. Internazionale LA PRIMA SQUADRA - Difensori 9

10 F.C. Internazionale LA PRIMA SQUADRA - Centrocampisti 10

11 F.C. Internazionale LA PRIMA SQUADRA - Attaccanti 11

12 F.C. Internazionale LA SQUADRA TITOLARE Così in campo 1- J.Cesar 9- Diego Forlan 4- Zanetti (C) 10- Sneijder 5- Stankovic 13- Maicon 6- Lucio 25- Samuel 7- Pazzini 26- Chivu 8- T. Motta All. Claudio Ranieri 12

13 Il settore del calcio Numeri 1/3 06/01/1898 Prima partita del calcio italiano: Genoa - Torino Numero oggi di coloro (tra i 15 e i 69 anni) che si definiscono interessati al calcio in Italia società professionistiche sportive (20 SERIE A 22 SERIE B -36 SERIE C1 54 SERIE C2) società dilettantistiche settore giovanile e scolastico Calciatori tra cui professionisti e giovani di serie 13

14 Il settore del calcio Numeri 2/ Valore della produzione del calcio professionistico italiano nel 2009/10. La serie A genera l 84% dei ricavi, la serie B l 11% ed il restante 5% la lega Pro Costo della produzione del calcio professionistico italiano registrato nel 2009/10. La serie A sostiene l 80% dei costi, la serie B il 13% e la lega Pro il 7% Fatturato della serie A al netto di proventi diversi e plusvalenze La perdita netta riportata dal calcio nel 2009/10. Sono solo 15 su 132 le società che han riportato un utile 14

15 Il settore del calcio Numeri 3/3 65% L incidenza sul fatturato dei ricavi radio-televisivi in serie A rispetto al 50% del campionato Inglese, al 38% di quello Spagnolo, al 32% di quello tedesco 64% L incidenza del costo del personale tesserato sui ricavi di vendita nella serie A 61% Tasso di riempimento medio degli stadi italiani. Valore decisamente più basso rispetto al 92% degli stadi Inglesi, al 88% di quelli Tedeschi, al 73% degli Spagnoli e del 69% dei Francesi E il patrimonio netto del calcio professionistico italiano registrato nel 2009/10 15

16 Il settore del calcio Clienti Iscritti al club Tifosi Partners Altre squadre di calcio 16

17 Il settore del calcio Prodotti Partite di calcio (Stadio / TV) Merchandising Pubblicità/ comunicazione Altri servizi (scuole calcio, Inter-Campus, sociale) 17

18 Il settore del calcio Canali Stadio (Botteghini - Banca) TV (pay TV) Stores Canali tecnologici (Web - Mobile) Fans club 18

19 PEST ANALYSIS Fattori politici e regolamentari Principali fattori politici e regolamentari che incidono sul settore del calcio sono: FAIR PLAY FINANZIARIO Evoluzione Normativa sugli stadi Manovre anti-crisi Assocalciatori il sindacato dei calciatori Decisioni del CONI e della LEGA CALCIO 19

20 Principali fattori economici che incidono sul settore del calcio: Le maggiori finanze dei Clubs esteri (magnati Russi / Arabi) Normativa fiscale meno agevole rispetto ad altri stati esteri (conseguente costo del lavoro più alto rispetto competitor esteri) Crisi finanziaria PEST ANALYSIS Fattori economici Assocalciatori il sindacato dei calciatori 20

21 PEST ANALYSIS Fattori sociali ed ambientali Principali fattori sociali ed ambientali che incidono sul settore del calcio: mondo dell entertainment globalizzazione sicurezza e criminalità decisioni della PA (blocchi della circolazione ecc ) Aiuti verso i paesi del terzo mondo 21

22 PEST ANALYSIS Fattori tecnologici Principali fattori tecnologici che incidono sul settore del calcio: Nuovi canali distributivi (Internet, applets, FB) Ristrutturazione stadio / impianti Nuove tecniche di training Nuovi equipaggiamenti giocatori più performanti 22

23 PORTER ANALYSIS Lo schema di riferimento più utilizzato per questo tipo di analisi è il modello delle 5 forze competitive di Porter, che, sulla base di alcuni fattori strutturali, descrive il sistema competitivo in cui opera l azienda. La struttura competitiva di un settore dipende quindi dalla contemporanea interazione delle 5 forze competitive che sono: 1. Intensità della competizione tra imprese nello stesso settore 2. Potere contrattuale dei fornitori 3. Potere contrattuale dei compratori (clienti) 4. Minacce derivanti dall ingresso sul mercato di nuovi concorrenti (potenziali entranti) 5. Minacce derivanti dall introduzione sul mercato di prodotti/servizi sostitutivi 23

24 PORTER ANALYSIS Analisi dei concorrenti Nell'analisi del mercato dei concorrenti, bisogna porre una particolare attenzione ai concorrenti diretti e cioè le altre imprese sullo stesso mercato nello stesso settore produttivo. Le società (la concentrazione nel settore) Il settore del calcio (la differenziazione dell'offerta) Struttura di costo delle squadre di calcio e principali differenze 24

25 PORTER ANALYSIS Analisi dei fornitori Il potere contrattuale dei fornitori nel settore del calcio è molto rilevante; (costi che deve sostenere la società per i servizi, resi da molti professionisti che lavorano per la società) Il costo delle attrezzature sportive (quale ad esempio lo stadio, non essendo questo di proprietà) e gli impianti (di proprietà del comune di Milano. I costi che riguardano i giocatori (come ad esempio le divise dei calciatori, i costi legati al trasporto, le visite mediche, i pernottamenti, ecc. che comunque hanno una voce di costo mediamente rilevante) 25

26 PORTER ANALYSIS Analisi dei clienti I principali clienti sono i tifosi Gli emittenti radio-televisivi (grazie ai diritti televisivi che pagano alla società e che costituiscono la principale voce di ricavo) Le altre squadre 26

27 PORTER ANALYSIS Minacce dei prodotti sostitutivi Il calcio senza dubbio in Italia è uno degli sport più seguiti, ma non sono da sottovalutare anche gli altri sport, anche se nella classifica stilata dall Istat, al primo posto c è il calcio seguito da sport acquatici (tra cui il nuoto), ginnastica, sci, ciclismo, tennis, atletica leggera, pallavolo, pallacanestro, body building, danza sportiva, pesca sportiva, karate, alpinismo e arrampicata, pesi, bocce, sport equestri, attività subacquee,judo, vela, motociclismo, golf, tiro (arco, segno, piattello) Anche se come già detto dalla classifica si evince una netta preferenza per il calcio tuttavia una parte dell opinione pubblica ha definito il calcio come un ambiente poco pulito, nel quale circolano troppi soldi, droghe etc Ciò potrebbe fare spostare le preferenze degli investitori verso altri campi 27

28 PORTER ANALYSIS Barriere all entrata e all uscita Per quanto riguarda le barriere all'entrata il capitale necessario per poter costituire una squadra di calcio è abbastanza elevato e soprattutto una squadra di calcio richiede un continuo innesto di capitale perché come si dice più si spende più si vince I criteri finanziari e di bilancio instituiti dapprima dalle leggi italiane e poi dal financial fair value appena approvato. Le barriere all uscita sono rappresentate principalmente dagli ingenti capitali investiti e dai debiti che la società contrae nel corso della sua esistenza, anche se nella storia del calcio si è assistito al fallimento di alcune squadre con conseguente retrocessione se non addirittura cancellazione della società stessa. 28

29 Porter Analysis Competitors Italia La SERIE A Atalanta Bologna Cagliari Catania Cesena Chievo Fiorentina Genoa Inter Juventus Lazio Lecce Milan Napoli Novara Palermo Parma Roma Siena Udinese 29

30 Porter Analysis Competitors stranieri Arsenal Chelsea Liverpool Manchester City Manchester United Barcellona Real Madrid Bayern Monaco Borussia Dortmund Schalke 04 Werder Brema Bordeaux Marsiglia Paris Saint-German Ajax Porto Sporting Lisbona Celtic CSKA Mosca Zenit San Pietroburgo Olympiacos 30

31 RISORSE E COMPETENZE F.C. INTERNAZIONALE BRAND / MARCHIO STORIA / PALMARES ETICA I NOSTRI TIFOSI FAN CLUB (CLIENTELA PROFILATA) CALCIATORI / TESSERATI STRUTTURE TECNICO SPORTIVE SQUADRE CALCIO AFFILIATE SCUOLE CALCIO GIOVANI CENTRO SPORTIVO GIACINTO FACCHETTI CENTRO SPORTIVO ANGELO MORATTI STADIO CANALI (Temporary shop, Inter Channel, Inter.it,..) PROFESSIONALITA DEL MANAGEMENT APPROCCIO COMMERCIALE 31

32 RISORSE E COMPETENZE F.C. INTERNAZIONALE IMPRESA AMBIENTE BRAND / MARCHIO STORIA / PALMARES ETICA CALCIATORI / TESSERATI STRUTTURE TECNICO SPORTIVE SCUOLE CALCIO GIOVANI CENTRO SPORTIVO GIACINTO FACCHETTI CENTRO SPORTIVO ANGELO MORATTI STADIO STRATEGIA I NOSTRI TIFOSI FAN CLUB (CLIENTELA PROFILATA) TEAMS SQUADRE CALCIO AFFILIATE CANALI (Temporary shop, Inter Channel, Inter.it,..) 32

33 RISORSE RISORSE TANGIBILI I NOSTRI TIFOSI FAN CLUB (CLIENTELA PROFILATA) CALCIATORI / TESSERATI STRUTTURE TECNICO SPORTIVE SQUADRE CALCIO AFFILIATE SCUOLE CALCIO GIOVANI CENTRO SPORTIVO GIACINTO FACCHETTI CENTRO SPORTIVO ANGELO MORATTI STADIO INTANGIBILI BRAND / MARCHIO STORIA / PALMARES ETICA CANALI (Temporary shop, Inter Channel, Inter.it,..) PROFESSIONALITA DEL MANAGEMENT APPROCCIO COMMERCIALE 33

34 COMPETENZE COMPETENZE Selznick I NOSTRI TIFOSI BRAND / MARCHIO STORIA / PALMARES FAN CLUB (CLIENTELA PROFILATA) CALCIATORI / TESSERATI Hamel e Prahalad ETICA SQUADRE CALCIO AFFILIATE SCUOLE CALCIO GIOVANI CENTRO SPORTIVO GIACINTO FACCHETTI CENTRO SPORTIVO ANGELO MORATTI STADIO CANALI (Temporary shop, Inter Channel, Inter.it,..) PROFESSIONALITA DEL MANAGEMENT APPROCCIO COMMERCIALE 34

35 SWOT Analysis Strengths La propria tifoseria Il proprio marchio Un organico da prima fascia di Champions Sponsorship importanti Apertura agli stranieri La propria storia Strutture/impianti sportivi Impegno nel sociale / Valori sportivi 35

36 SWOT Analysis Weaknesses Bilancio in costante perdita Stadio non di proprietà Ricavi legati principalmente ad unico cliente (Pay TV) Monte ingaggi dei calciatori eccessivamente oneroso Difficoltà nel trovare allenatori di lungo corso 36

37 SWOT Analysis Opportunities Nuova normativa sulla proprietà degli stadi FAIR PLAY FINANZIARIO Agevola lo sviluppo settore giovanile Agevola investimenti in infrastrutture Globalizzazione Sviluppo tecnico tecnologico Incentivo alla diversificazione Crescente interesse da parte delle donne al mondo del calcio 37

38 Threats Le maggiori finanze dei Clubs esteri (magnati Russi / Arabi) FAIR PLAY FINANZIARIO Nuovi entranti nel mercato Normativa fiscale meno agevole rispetto ad altri stati esteri (conseguente costo del lavoro più alto rispetto competitor esteri) Crisi finanziaria SWOT Analysis 38

39 LE OPZIONI STRATEGICHE 39

40 Le donne Lo stadio Il tifoso I diritti TV I giovani Il locale L immagine Opzioni varie OPZIONI Agenda 40

41 OPZIONE STRATEGICA Lo stadio UNA SCONFITTA IN PARTENZA Leggendo e comparando i bilanci dei diversi top-teams Europei balza subito all occhio il differenziale tra le squadre della voce ricavi da stadio. La principale diversità nei numeri riguarda la proprietà degli stadi. Uno stadio di proprietà di una società verrebbe sfruttato sicuramente di più e meglio. Lo stadio Meazza di San Siro è uno storico stadio comunale. La necessità per la società è quella di avere un proprio stadio di proprietà come di recente ha fatto la Juventus. 41

42 OPZIONE STRATEGICA Lo stadio COMPARAZIONE CON ALTRE LEGHE I numeri parlano chiaro l Italia si posiziona al penultimo posto tra le top-league calcistiche. La voce ricavi da stadio porta nelle casse delle società italiane solo il 15% dell intero fatturato, ben 6 punti percentuali in meno rispetto alla media Europea. 42

43 OPZIONE STRATEGICA Lo stadio LA CREAZIONE DI UN NUOVO STADIO La strategia prevede un alleanza col Milan ad hoc per la creazione di un nuovo stadio in compartecipazione Lo stadio avrebbe sito nella zona Rho/Pero, area facilmente raggiungibile, vicino al vecchio stadio e con diversi terreni in vendita Adibire lo stadio anche ad altri usi (gare atletica, concerti ) Creazione di attività commerciali (cinema, centro commerciale, ristoranti, parcheggio) nel nuovo complesso Accordi con le Banche Agevolazione prevista dal Fairplay Finanziario 43

44 OPZIONE STRATEGICA Lo stadio LO STADIO DI PROPRIETA 1/2 Sarà una struttura moderna che competerà con le valide strutture presenti all estero Il nuovo polo avrà la struttura di un complesso di attività commerciali adiacenti all impianto sportivo Capienza stadio posti (più facile saturare la capienza) Essendo una struttura privata il merchandising venduto sarà 100% originale come all estero 44

45 OPZIONE STRATEGICA Lo stadio LO STADIO DI PROPRIETA 2/2 Le attività commerciali all interno del complesso: official shops di Inter e Milan, ristoranti-café, supermercato, cinema) Museo dei team sullo stampo di quello del Barcellona (ad oggi il quarto museo più visitato di Spagna) Grande importanza data all automatizzazione (es. parcheggio) Utilizzo dello stadio anche per concerti, fiere, sagre 45

46 OPZIONE STRATEGICA Il tifoso SATURARE LA CAPIENZA DELLO STADIO La nuova figura del tifoso-agente, ovvero un tifoso che lavori a provvigione per la società (l ottica del porta n amici ed entri gratis!) Vendita di biglietti direttamente dal sito Vendita dei biglietti delle partite meno seguite (negli anni precedenti) a prezzo ridotto a chi acquista il biglietto mesi prima (ottica dei biglietti aerei acquistabili mesi prima ad un prezzo ribassato) 46

47 OPZIONE STRATEGICA I diritti TV UNA MINACCIA INCOMBENTE Vedere le partite in streaming sta diventando sempre più una prassi consolidata. Il numero di questi nuovi utenti aumenta di anno in anno e questo presto si rivelerà un problema notevole per le società. Essendo i diritti televisivi la principale voce dei ricavi per una società calcisitica occorre mettersi ai ripari in caso di un possibile rischio di default dei principali emittenti SKY e MEDIASET PREMIUM. 47

48 OPZIONE STRATEGICA I diritti TV UNA NUOVA TV La creazione di un canale distributivo interno sfruttando l utilizzo del canale gia esistente INTER-CHANNEL Vi sono diverse possibilità di sfruttare il nuovo canale, abbiamo pensato a tal proposito ad un canone mensile di 5 con una partita prepagata e la possibilità di acquistare le partite volta per volta Inserire all interno del canale una chat/forum per gli iscritti 48

49 OPZIONE STRATEGICA I giovani LA CANTERA ITALIANA Ridisegnare la primavera sulla concezione vincente della cantera blaugrana (primavera del F.C. Barcelona) Un quartier generale della primavera a Milano dove 30 giovani vivono e crescono al suo interno (ottica del college americano dormitori, ristorante, allenamenti) I 30 giovani saranno selezionati come i migliori provenienti dalle diverse scuole calcio esistenti I giovani si alleneranno e giocheranno secondo lo schema della squadra della serie A (adattarsi agli schemi del team A per essere subito pronti ad esordire in prima squadra) 49

50 OPZIONE STRATEGICA I giovani SETTORE GIOVANILE Abbassare l età media della squadra inserendo giovani provenienti dal settore giovanile (modello Barcellona) Impiego di maggiori finanze nel settore giovanile (osservatori) Acquisto di giovani emergenti di altre giovanili Alleanze strategiche con squadre di serie minori Apertura di scuole calcio in paesi come Brasile e Cina Inviare i giovani che più si distinguono al quartier generale per poter essere meglio valutati 50

51 OPZIONE STRATEGICA Il locale Il lancio di un ristorante e di un pub in una zona del centro a Milano Ristorante e pub frequentati da calciatori, manager, ed ex personaggi accostati all Inter Nuovo punto di ritrovo per i tifosi Idea del ragazzo che vede la partita con la fidanzata mentre fanno l aperitivo insieme All interno dei locali oggettistica della squadra (taccuino di mourinho 2010) possibilità per i tifosi di fare fotoricordo 51

52 OPZIONE STRATEGICA L immagine Utilizzo dell immagine dei calciatori Creare unà società che si occupi di adoperare i propri calciatori a scopi pubblicitari (es. il milan che ha prestato l intera squadra nel 2011 per il lancio dei nuovi prodotti della Nivea) Far pubblicizzare a Snejider i prodotti della Nike come già fa facendo da tramite nell intermediazione La creazione di giornate di incontro con i tifosi in accordo con i locali commerciali 52

53 OPZIONE STRATEGICA Opzioni varie Creare linee specifiche di abbigliamento (come le 4 linee di abbigliamento del Manchester Utd) Spostare i tifosi più fedeli a vedere partite in area vip (ottica della business class delle compagnie aeree) L Amburgo ha aperto un cimitero per i propri tifosi vicino allo stadio, inserire nella città nuovi luoghi di culto Creare un circuito di scommesse all interno del proprio sito internet 53

54 INTER 4 WOMAN 54

55 OPZIONE STRATEGICA Le donne IL NUOVO PROFILO DELLE DONNE Si rileva un trend in crescita del numero delle donne che si interessano al calcio. La partecipazione e l interesse nel calcio da parte del mondo femminile può essere visto come qualcosa di positivo in quanto si potrebbe rilevare un ulteriore momento di condivisione col proprio compagno o con i propri familiari dei valori sportivi. 55

56 OPZIONE STRATEGICA Le donne SEMPRE PIU DONNE «NEL PALLONE» «Sempre più donne "nel pallone", con gruppi di discussione al femminile che spuntano sul web e finiscono per rendere anacronistica la canzone "La partita di pallone" con cui Rita Pavone si lamentava dell assenza dell amato, distratto dal richiamo dello stadio. Sono in aumento, infatti, le donne che seguono attivamente e con competenza le vicende calcistiche, cercando una propria dimensione attiva all interno del mondo dei tifosi, un tempo terreno maschile per antonomasia.» da LA STAMPA.IT del 13 Settembre

57 OPZIONE STRATEGICA Le donne Studio del fenomeno e monitoraggio dello stesso Attivare campagne in grado di valorizzare ed enfatizzare la passione nelle donne verso questo sport Scuola calcio aperta alle ragazze interessa (ACMF) Il potente mezzo dei social network Aumento dei banner pubblicitari dell Inter all interno di siti, forum rosa La distruzione del mito di un mondo del pallone tutto al maschile 57

58 OPZIONE STRATEGICA Le donne LA SWOT ANALYSIS DELL OPZIONE STRATEGICA Strengths La forza del Brand Il forte senso di famiglia Etica Tecnologia Approccio commerciale Opportunities Sviluppo dei fan-club Incrementare il n. delle tifose Sviluppo di un merchandising per un pubblico femminile Stadi non pieni Weaknesses Il sito internet dedica scarsa attenzione alla donna tifosa Il merchandising è carente nei confronti della donna tifosa Threats Gli scandali che accompagnano il mondo del calcio 58

59 INTER FOR WOMAN La tifosa Innanzitutto una ragazza appassionata di calcio ed innamorata della propria squadra Il 15% dei supporters neroazzurri è donna, si sta andando verso la distruzione della concezione del calcio come mondo tutto al maschile! dai 13 ai 17 anni rappresentano il 5,1% tifose dai 18 ai 24 anni rappresentano il 5,2% tifose Dai 24 ai 69 anni rappresentano il restante 4,7% Le piace seguire la propria squadra e vorrebbe più offerte per le donne e più sicurezza negli stadi 59

60 LA TIFOSA L offerta L offerta alle donne è mirata ad incrementare la percentuale del numero delle sostenitrici neroazzurre (oggi del 15%). Il potenziamento della linea femminile del merchandising (partnership con stilisti e case di moda) La creazione di un sito rosa, gestito tutto al femminile Il lancio di Vanity Inter, il nuovo profumo delle supporters Campagne pubblicitarie per enfatizzare la passione nelle donne L introduzione del biglietto rosa per accedere allo stadio 60

61 BEST PRACTICE Coutts for Woman, la Banca privata della Regina d Inghilterra ha creato un offerta ad hoc per le donne. 61

62 BEST PRACTICE In Turchia le donne e i bambini vanno gratis allo stadio - Tratto da Italia Oggi di Alessandra Nucci Con una mossa che avrebbe parecchio da insegnare alle nazioni in Occidente, la Turchia invita le donne e i minori di 16 anni ad andare allo stadio gratis. È lo stratagemma escogitato dalla Lega calcio turca per ridurre i tafferugli e le violenze che si verificano regolarmente in occasione delle partite, frequentate in stragrande maggioranza da uomini. La Turchia aveva vietato l accesso alle partite agli uomini, quando in campo ci sono squadre sanzionate per problemi di ordine pubblico causati dai loro supporter. Così, piuttosto che far giocare le squadre senza pubblico, la Lega calcio ha deciso di attirare allo stadio le donne e i bambini. La mossa serve a un duplice scopo: farne degli avvenimenti adatti alle famiglie, rendendo l'ambiente meno rude e più gentile, e risuscitare l'interesse al calcio dopo lo scandalo del calcio scommesse, che solo nell'ultima stagione ha coinvolto diciannove partite. Il sistema per adesso sembra funzionare. Il 20 settembre oltre 41mila donne e bambini sono stati fatti affluire allo stadio Sukru Saracoglu, di Istanbul, che ne può contenere 50mila, a fare il tifo e agitare le bandiere con i colori dei rispettivi club per la partita Fenerbahce Manisaspor. La differenza si è notata subito. Prima della partita, i giocatori di entrambe le squadre sono usciti per gettare fiori alle donne del pubblico. Alla discesa in campo delle squadre, il pubblico ha accolto la squadra in trasferta, il Manisaspor, con gli applausi anziché con i fischi di rito. I tre grandi club di Istanbul hanno destinato delle tribune ad accogliere solo donne e bambini. Secondo quanto comunicato dalla Lega calcio, il Besiktas ha riservato loro posti, il Galatasaray ha assegnato loro 1940 posti, mentre il Fenerbahce ne ha riservati 531. La Lega calcio si è impegnata in un comunicato a rimborsare ai club i biglietti gratuiti. Il progetto, riferisce il comunicato, mira ad aumentare l interesse alle partite, impedire i disordini e le violenze, dissuadere il tifo negativo e creare un atmosfera in cui le famiglie possano trovarsi a loro agio nell assistere alle partite. Ciò non cambierà in nulla, aggiunge il comunicato, la natura meravigliosa del gioco". Da Italia Oggi del 4 ottobre

63 IL BIGLIETTO ROSA I dati sui ricavi da stadio ed il numero dei tifosi La Lega Calcio ha da poco pubblicato sul proprio sito ufficiale un comunicato del Centro Studi a proposito della Media Spettatori tenuta in questo girone d andata in Serie A. In testa troviamo i nerazzurri, con una media di oltre spettatori a partita ed una percentuale di occupazione dello stadio del 79%. (Fonte - gennaio 2011). Mentre per quanto riguarda il dato relativo ai ricavi da stadio (stagione 2010/2011) la cifra è di 39 milioni di euro. Il nostro obiettivo, partendo da questi dati, grazie all introduzione del biglietto rosa, è quello di aumentare i ricavi da stadio più del 20%. 63

64 IL BIGLIETTO ROSA I prezzi La creazione di un biglietto rosa per le donne che gli permetterà di accedere allo stadio a prezzi vantaggiosi. FASCIA A (Milan e Juventus) COSTI PER L'INTER 1^ anello prezzi oggi biglietto you& rosa yourfriend DIFFERENZA rosso arancio verde blu ^ anello 0 rosso arancio verde blu ^ anello 0 rosso verde blu FASCIA B (Napoli e Roma) COSTI PER L'INTER prezzi oggi biglietto you& DIFFERENZA rosa yourfriend ospiti ospiti / /

65 IL BIGLIETTO ROSA Ipotesi aumento ricavi Ipotesi relativa ad un aumento dei ricavi dovuti ad una maggiore vendita di biglietti, grazie all'introduzione del biglietto rosa. Ricavi da stadio Numero degli spettatori Guadagno per spettatore in un anno Media guadagno a partita Stagione , ,00 619,05 32,58 Ricavo con il biglietto rosa , ,00 577,00 31,00 Aumento dei ricavi anno 1 13,15% Aumento dei ricavi anno 2 14,47% Aumento dei ricavi anno 3 15,92% Aumento dei ricavi anno 4 17,51% AUMENTO DEI RICAVI MEDIA SU 5 ANNI 16.06% Aumento dei ricavi anno 5 19,26% 65

66 IL BIGLIETTO ROSA Ipotesi aumento ricavi delle partite di fascia B Esempio di partite di fascia B Numero degli spettatori Spese media di ogni spettatore 32,58 Ricavo partita fascia B (Media) ,00 66

67 IL BIGLIETTO ROSA Introduzione del biglietto rosa (Posti Secondo Anello: verde e blu) Target anni ANNO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 Numero delle spettatrici (Crescita 10% annua) Spese media spettatrice 25,00 25,00 25,00 25,00 25,00 Ricavo partita fascia B , , , , ,00 (Posti Secondo Anello: Rosso) Target anni ANNO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 Numero delle spettatrici (Crescita 10% annua) Spese media spettatrice 40,00 40,00 40,00 40,00 40,00 Ricavo partita fascia B , , , , ,00 ANNO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 Numero totale spettatori (u+d) Ricavo partita fascia B , , , , ,00 Aumento di ricavo , , , , ,00 67

68 IL BIGLIETTO ROSA Calcolo dei costi Utile netto nei 5 anni Target anni ANNO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 Sconto su biglietto anello verde e blu 7,00 7,00 7,00 7,00 7,00 Numero delle spettatrici Totale costo , , , , ,00 Target anni ANNO 1 ANNO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO 5 Sconto su biglietto anello rosso 7,00 7,00 7,00 7,00 7,00 Numero delle spettatrici Totale costo , , , , ,00 Totale costi biglietto rosa , , , , ,00 Ricavo partita fascia B , , , ,00 - Totale costi biglietto rosa , , , , ,00 Utile netto partita fascia B , , , , ,00 Utile netto in un anno , , , , ,00 (utile netto x n 3 partite fascia B) 68

69 GRUPPO 7 Vittorio La Fata, matricola Tatiana Manni, matricola Sara Balestrieri, matricola Grazia Brancatisano, matricola CORSO MERCATI E STRATEGIA D IMPRESA 69

70 ATT IONE 70

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

LA GESTIONE DELLE DETERMINANTI DEI COSTI DI UNA SOCIETA DI CALCIO: LA VALUTAZIONE DEL PARCO GIOCATORI

LA GESTIONE DELLE DETERMINANTI DEI COSTI DI UNA SOCIETA DI CALCIO: LA VALUTAZIONE DEL PARCO GIOCATORI Università Commerciale Luigi Bocconi Facoltà di Economia Corso di Laurea in Amministrazione, Finanza e Controllo LA GESTIONE DELLE DETERMINANTI DEI COSTI DI UNA SOCIETA DI CALCIO: LA VALUTAZIONE DEL PARCO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Ospitalità inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Il nuovo modo di vivere la partita Mai da soli e sempre nel modo migliore. Può riassumersi così la filosofia dell ospitalità che l Inter offre per la

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE. di Alfredo de Martini *

GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE. di Alfredo de Martini * RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. VIII, Fasc. 2, 2012 GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE di Alfredo de Martini * SOMMARIO:

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme,

ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, ANTECEDENTE UltraXProject è maturata dopo 4 anni di lavoro, con base in programmi già esistenti dello stesso gestore DI: 2x2 Pure, 2x1xtreme, UltraXone Amministratore e fondatore : Sean Kelly di origine

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Liverpool FC Anfield - Liverpool Giovedì, 19 febbraio 2015 21.05CET (20.05 ora locale) Sedicesimi di finale, Andata Beşiktaş JK Ultimo aggiornamento

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

La Comunicazione Multimediale nelle Società Sportive. Introduzione...3. PARTE I : La situazione attuale...5

La Comunicazione Multimediale nelle Società Sportive. Introduzione...3. PARTE I : La situazione attuale...5 La Comunicazione Multimediale nelle Società Sportive Indice: Introduzione...3 PARTE I : La situazione attuale...5 I.1 La comunicazione multimediale per le società sportive....5 I.2 La situazione attuale:

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA SOMMARIO PREMESSA... 5 PRINCIPI E FASI DEL MARKETING... 6 BISOGNI, DESIDERI, DOMANDA... 6 VALORE, COSTO E SODDISFAZIONE...

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

I GIOVANI E LO SPORT NEL VENETO PARTECIPAZIONE, OPINIONI E ATTEGGIAMENTI IN UNA LETTURA DI GENERE

I GIOVANI E LO SPORT NEL VENETO PARTECIPAZIONE, OPINIONI E ATTEGGIAMENTI IN UNA LETTURA DI GENERE ANALISI COLLANA RICERCHE N. 43 GIUGNO 2002 I GIOVANI E LO SPORT NEL VENETO PARTECIPAZIONE, OPINIONI E ATTEGGIAMENTI IN UNA LETTURA DI GENERE a cura di Tiziana Bonifacio Vitale, Alessio Favaro, Paola Stradi

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

di Armando Pedicini * e Tullio Tiani **

di Armando Pedicini * e Tullio Tiani ** RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. VIII, Fasc. 1, 2012 LO SPORT E LE RISORSE FINANZIARIE NELL UNIONE EUROPEA: L INQUADRAMENTO DELLA DISCIPLINA A FAVORE DELLA COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Clienti davvero fedeli ecco come fare

Clienti davvero fedeli ecco come fare Clienti davvero fedeli ecco come fare Che avere clienti fedeli sia un balsamo per i risultati aziendali nessuno lo mette in dubbio. Il problema è che la fedeltà dei clienti, soprattutto quelli migliori,

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

IL MARKETING NELLA GESTIONE DI UNO STADIO MODERNO. di Stefano Giudice*

IL MARKETING NELLA GESTIONE DI UNO STADIO MODERNO. di Stefano Giudice* RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. IV, Fasc. 2, 2008 IL MARKETING NELLA GESTIONE DI UNO STADIO MODERNO di Stefano Giudice* SOMMARIO: Introduzione 1. Perché il marketing è diventato

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo Ambrosiana F. 0 D BOCCHETTI Genoa Ambrosiana F. 5 D CASSANI Palermo Ambrosiana F. 5 D SANTON Inter Ambrosiana F. 5

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli