IBM. Cloud Computing e IT as a Service

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IBM. Cloud Computing e IT as a Service"

Transcript

1 IBM Secondo IBM, il Cloud è la leva per la "business transformation". Il fattore abilitante per l'innovazione dei processi aziendali, che incide, oltre che sull'ottimizzazione dell'it, anche sullo sviluppo del business. Il continuo confronto con i clienti, per esempio attraverso studi e ricerche che periodicamente IBM dedica alle esigenze dei diversi dirigenti aziendali, dimostra l'importanza della tecnologia nel supporto, evoluzione e innovazione del business. La tecnologia, del resto, incide nella customer relationship, nel supporto alle decisioni e nella collaborazione tra team interni ed esterni all'azienda. Il cloud computing è funzionale a tutte queste aree e non solo perché è il pilastro per l'ottimizzazione dell'infrastruttura aziendale. È la business optimization, insieme ai Big Data, che sta guidando l'adozione dell'it as a Service. Infatti, servizi avanzati basati su Web sono di grande interesse dele linee di business e sono spesso da queste direttamente indirizzati con il proprio budget. D'altro canto, il cloud permette di rendere flessibili i costi e portare efficienza. Due fattori che, nella sostanza, portano all'adozione del cloud, grazie a vantaggi trasversali: il miglioramento del time to market nell'avvio di nuovi progetti, l'accelerazione dei processi lungo la catena del valore aziendale e l agilità dei sistemi IT rispetto alle esigenze aziendali Il cloud, secondo IBM, è destinato a diventare l'ambiente d'elezione per lo sviluppo e l'esecuzione di applicazioni interoperabili, portabili tra cloud pubblici e privati e tra cloud e ambienti tradizionali, comprendenti analisi avanzata di Big Data, accessibili da dispositivi mobili e basate sulla social collaboration. Il Cloud, secondo IBM, può da un lato innovare i sistemi informatici tradizionali e dall altro abilitare lo sviluppo delle nuove piattaforme applicative che sfruttano le 1

2 IBM caratteristiche del social, mobile e data analytics. I sistemi tradizionali basati su logiche transazionali e sistemi ERP, che IBM definisce Systems of Record possono essere portati su Cloud e beneficiare delle caratteristiche di flessibilità e agilità di questo modello. Ma sono soprattutto le nuove applicazioni, definite Systems of Engagement, a beneficiare maggiormente dell ambiente cloud e dell emergente API economy. In questo senso, il Cloud Operating Environment (CloudOE) di IBM è la piattaforma che consente lo sviluppo e la gestione operativa di applicazioni "cloudcentric" e che consumano servizi dal Cloud. Il CloudOE per IBM è, pertanto, la piattaforma ideale per supportare il modello "Systems of Engagement", che considera come la collaborazione e in generale le interazioni sociali stiano diventano parte integrante del modo di operare e competere sul mercato, contribuendo a superare l'approccio a silos delle applicazioni e abilitando la cooperazione tra organizzazioni. L'architettura di IBM per il cloud è basata su standard aperti sostenuti da comunità e progetti open source L'architettura e il portafoglio di offerta IBM si basano sulle attività di ricerca e sviluppo di oltre 37mila esperti e sulla capacità d'investimento che ha consentito di effettuare acquisizioni mirate per un valore superiore a 6 miliardi di dollari dal

3 2007. Gartner, IDC e altri analisti hanno riconosciuto il valore della proposizione cloud di IBM. Soprattutto, però, vale la pena sottolineare come, grazie a un uso interno delle soluzioni proposte, IBM stessa ha ottenuto una riduzione dei costi IT pari al 50%. Un vantaggio importante che si ottiene con l'adozione del cloud, infatti, è l'ottimizzazione dei processi IT che deriva dai modelli cloud privati/ibridi e dalle possibilità di estendere il data center appoggiandosi a servizi online di varie tipologie di provider. Andando oltre i vantaggi della virtualizzazione, dunque, per abbracciare funzionalità di automazione e governance dell'it. Ovviamente, alla base c'è l'adesione agli open standard, per garantire l'interoperabilità, questo non solo in tema di IaaS (Infrastructure as a Service) o PaaS (Platform as a Service), ma anche rispetto a diverse opzioni di deployment, come il cloud pubblico "tradizionale" multitenant, il cloud privato single tenant "hosted" da IBM o, ancora, applicazioni specifiche non virtualizzate. Non a caso, dunque, IBM ha investito nello sviluppo di una "Open Cloud Architecture" basata su standard e su software open source, mantenendo fede alle esperienze che hanno visto IBM assumere un ruolo attivo e talvolta di guida nei principali progetti open source, come, tra gli altri Linux, Apache, Eclipse. La open cloud architecture abbraccia i tre distinti livelli IaaS, PaaS e SaaS, e vede il contributo sostanziale di IBM a progetti open source che stanno guidando lo sviluppo di queste piattaforme in ottica interoperabile. La Open Cloud Architecture di IBM 3

4 IBM In particolare, per quanto concerne il livello IasS, IBM è tra i principali contributori di OpenStack. Mentre sul fronte PaaS ha annunciato, insieme a Pivotal, lo sviluppo open source della piattaforma Cloud Foundry. Questi e altri progetti open source, oltre a standard, quali OSLC (Open Service for Lifecycle Collaboration) e TOSCA (Topology and Orchestration Specification for Cloud Applications), dimostrano l'impegno di IBM nello sviluppo di un Cloud totalmente interoperabile, sia a livello IaaS che a livello PaaS, portato avanti da oltre 500 sviluppatori dei vari Laboratori IBM nel mondo. Un impegno e un investimento sostenuto da IBM in seguito alla profonda convinzione che solo lo sviluppo e la condivisione degli standard consentiranno al Cloud di crescere e rappresentare una forza trainante nell'ottimizzazione e trasformazione dell'it. Secondo i principi della open cloud architecture, IBM ha recentemente avviato il "Progetto BlueMix", basato su Cloud Foundry e su altre tecnologie open source e di IBM e aperto alla collaborazione di partner e ISV (Independent Software Vendor). Attraverso questo progetto, IBM rende disponibile una piattaforma ClodOE che permette a organizzazioni pubbliche e private di sviluppare applicazioni "cloudcentric" o "cloud-native" di nuova generazione. Il progetto IBM BlueMix

5 IBM SmartCloud IBM sta da tempo attuando una strategia integrata per il Cloud, il cui portafoglio di offerta è unito dalla denominazione IBM SmartCloud, il cui punto di forza è appunto la completezza della vision, secondo quanto evidenziano dai responsabili IBM stessi attraverso il concetto stesso di Business Process as a Service, cioè la possibilità di utilizzare applicazioni software e soluzioni verticali in modalità servizio, quindi senza preoccuparsi della complessità sottostante. Tale modalità di accesso ai processi di business permette di trasformare gli stessi in "maniera intelligente" e di sviluppare nuovi modelli di business, grazie alla capacità d'interazione e a quella di condivisione dei dati. Un esempio riportato da IBM è la possibilità di realizzare uno "Smarter Commerce", cioè di rivedere e ridisegnare in maniera innovativa e "più intelligente" e quindi molto più efficiente, il ciclo buymarket-sell-service, ponendo al centro il cliente e sfruttando soluzioni prima appannaggio solo delle grandi organizzazioni, oggi disponibili as a service, come il real time analytics. L'offerta è in continua crescita, sia grazie alla progressiva disponibilità in modalità "as-a-service" di prodotti IBM, sia tramite acquisizioni mirate a rafforzare l'offerta IBM nelle sue direttrici fondamentali o nelle soluzioni specifiche di industria. L'offerta IBM SmartCloud ricopre l'intero spettro di modelli di deployment (private, public, hybrid) e di servizio (IaaS, PaaS, SaaS). In particolare, l'offerta IBM SmartCloud Foundation include prodotti e servizi abilitanti alla realizzazione di soluzioni di cloud privato e di integrazione con cloud pubblico per architetture ibride. Per il cloud pubblico, IBM raccoglie i servizi IaaS e PaaS sotto il nome di IBM SmartCloud Services, mentre le soluzioni Software-as-a-Service vanno sotto il nome di IBM SmartCloud Solutions. In tutte queste aree IBM ha sviluppato tecnologie e soluzioni proprie e altre ne ha acquisite negli anni. Citiamo, a titolo esemplificativo, alcune delle più note, a partire da Cognos nel 2007, per proseguire con Unica e CoreMetrics, o ancora Cast Iron, Trusteer, Q1Labs, Kenexa fino alle più recenti acquisizioni di Softlayer e Xtify. L'acquisizione di Softlayer, in particolare, porta in dote a IBM una vasta 5

6 IBM infrastruttura cloud pubblica che consente all'azienda di potenziare la propria offerta di servizi: 13 data center e 17 POP (Point of Presence) di rete che costituiscono una rete privata globale al servizio di oltre 21mila clienti in 140 paesi. IBM SmartCloud per data center privati Ciascuna aziende adotta il Cloud secondo modi e tempi diversi e IBM ha approntato una strategia in grado di indirizzare ogni esigenza, proponendo un approccio verso un Cloud Enabled Data Center basato su una roadmap di trasformazione. Questa parte da un'accurata valutazione di stato attuale, priorità strategiche dell'organizzazione e gap esistenti, per poi proseguire nell'articolazione delle linee strategiche d'intervento, fino alla definizione di progetti esecutivi. In quanto legato alla propria strategia di business, questo percorso di adozione, cosi come il mix di modelli realizzativi (privato, pubblico, ibrido) è caratteristico di ogni singola organizzazione. L'offerta IBM per la realizzazione di cloud privati o ibridi parte quindi dalle possibilità di virtualizzazione dei propri sistemi server e storage e prosegue attraverso un'offerta che consente un livello di maturità cloud crescente, fornendo capacità di cloud service delivery, capacità di gestione dei servizi cloud, fino ad arrivare all'orchestrazione dei workload cloud e a un modello ibrido completo e articolato. Questo è possibile attraverso le offerte IBM SmartCloud Entry, IBM SmartCloud Provisioning e IBM SmartCloud Orchestrator. L'infrastruttura hardware di un data center può essere arricchita verso il cloud, con funzioni che supportano la virtualizzazione e il provisioning con capacità di gestione e monitoring. È questo il punto di partenza che porta allo SmartCloud Entry, per il quale IBM ha sviluppato i PureSystems, descritti nel seguito. Funzionalità e integrazione crescente caratterizzano le altre soluzioni software "SmartCloud Foundation", che soddisfano esigenze crescenti corrispondenti a diversi livelli di "maturità cloud" delle imprese, dai servizi IaaS di base, alla governance del cloud, per proseguire con servizi avanzati IaaS e servizi gestiti conformemente alle linee guida ITIL.

7 Dall'efficienza dell'infrastruttura all'it as a Service, l'evoluzione del cloud secondo IBM Senza entrare in dettagli tecnici, elenchiamo alcuni dei prodotti funzionali al supporto dell'evoluzione verso cloud di maturità crescente: SmarCloud Provisioning e SmartCloud Cost Management, per IaaS di base; SmartCloud Monitoring, SmartCloud Application Performance Management, IBM TSM Suite for Unified Recovery e IBM Endpoint Manager, sono i pacchetti aggiuntivi per servizi di cloud management e governance; IBM SmartCloud Orchestrator, è il prodotto più sofisticato, adeguato al livello di maturità corrispondente a servizi IaaS avanzati che comprendono l orchestrazione dei processi. IBM SmartCloud Control Desk è, infine, la soluzione conforme alle librerie ITIL per integrare le funzioni di service management del Cloud nei rispettivi sistemi Enterprise ITIL quali ad esempio change and configuration management, service desk, license management. IBM PureSystems IBM mette a disposizione ogni tecnologia hardware e software nonché tutti i servizi che occorrono per realizzare un cloud ibrido privato. IBM, peraltro, propone una semplificazione, grazie ai sistemi PureSystems con cui promuove un 7

8 IBM nuovo concept che enfatizza i temi dell'integrazione e della flessibilità, proponendosi come "cloud in a box". I PureSystems, infatti, nascono come sistemi preconfigurati, dotati di funzionalità automatiche di provisioning e gestione e costituiscono gli elementi necessari e sufficienti per coprire le esigenze cloud di base, che sono l'oggetto dell'offerta SmartCloud Entry di IBM. Mettendo insieme l'esperienza maturata in una moltitudine di progetti da IBM e dai propri Business Partner, i tecnici della società statunitense hanno progettato e realizzato questi "Expert Integrated Systems", che, spiegano in sintesi presso IBM, forniscono la semplicità di una appliance e la flessibilità di un sistema generale. La famiglia di sistemi IBM PureSystems è infatti il risultato di un investimento da 2 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo e di una serie di acquisizioni effettuate da IBM nell'arco di quattro anni: un'iniziativa per integrare tutti gli elementi dell'it, sia fisici sia virtuali. Di fatto, IBM PureSystems raccoglie l'eredità di modularità e flessibilità dell'architettura BladeCenter estendendola ulteriormente sia sul versante infrastrutturale sia applicativo. Il risultato è una soluzione che allinea software, applicazioni, middleware e hardware, che può essere resa operativa in breve tempo e configurabile per la specifica attività di business in modo automatico senza dover ricorrere e onerosi processi e personale specializzato. Un concetto fondamentale introdotto dai tecnici IBM nei sistemi Pure è quello dei pattern, senza i quali tali sistemi apparirebbero come la semplice combinazione di componenti allo stato dell'arte. È grazie ai pattern che i sistemi mettono in pratica le esperienze raccolte da IBM e acquisiscono la capacità di ottimizzare dinamicamente gli elementi infrastrutturali di middleware e applicativi, bilanciandoli in funzione dei workload. I cosiddetti Patterns of Expertise sono dunque file specializzati disponibili in tre categorie: Patterns IBM: integrati dalla fabbrica che mettono a disposizione configurazioni, deployment e upgrade continui. Patterns ISV: sviluppati da ISV per semplificare il modo di adottare e gestire le applicazioni certificate IBM PureSystems Ready. Patterns Clienti: sviluppate dagli utenti con cui le organizzazioni IT aziendali possono incorporare la conoscenza delle applicazioni create in

9 proprio e renderla immediatamente disponibili in nuove regioni o nuovi mercati. La gamma di sistemi specializzata per il cloud è composta da due modelli: PureFlex System e PureApplication System. Un terzo modello PureData System, è ottimizzato per la gestione dei Big Data. PureFlex è il risultato della competenza di IBM nel consolidamento e nella gestione, maturata in migliaia di progetti di ottimizzazione dei data center. Riunisce all'interno di un unico sistema nodi di elaborazione, storage, networking e funzioni di virtualizzazione con la possibilità di supportare le diverse tecnologie disponibili VMware, PowerVM, KVM e Hyper-V. IBM PureApplication System è una piattaforma progettata per le applicazioni di database e Web transazionali, ottimizzata in base ai workload, in modo da semplificare l'implementazione, la personalizzazione, la protezione e la gestione. Le soluzioni PureApplication Systems sono disponibili per più ambienti e in diverse configurazioni per rispondere alle specifiche esigenze delle aziende e, in particolare, in configurazioni scalabili per ambienti di test e sviluppo dipartimentali e per grandi aziende. È possibile gestire e aggiornare tramite un'unica console tutte le configurazioni ottimizzate di IBM PureApplication System, pensate per fornire vantaggi di business grazie a una soluzione preconfezionata adattabile alle diverse esigenze. L'offerta Infrastructure as a Service IBM fornisce una ampia gamma di servizi Indrastructure-as-a-Service in Cloud, estesa con l'acquisizione di Softlayer, che si aggiunge alla soluzione SmartCloud Enterprise+, multipiattaforma e specializzata per gli ambienti mission-critical grazie ai servizi gestiti di livello enterprise. Infatti, per le imprese o le pubbliche amministrazioni che debbano supportare applicazioni di produzione con operatività 24 x7x365, IBM fornisce un'infrastruttura completamente gestita. Per esigenze meno critiche, IBM mette a disposizione un'ampia gamma di servizi infrastrutturali. Grazie all'acquisizione di 9

10 IBM SoftLayer, in particolare, sono state ulteriormente estese le capacità dell'infrastruttura cloud pubblica di IBM, con una piattaforma specificatamente disegnata per applicazioni "web-centric" e "performance-intensive", quali sono quelle nelle aree mobile, social, high-performance computing e analytics. Inoltre, la disponibilità di un ricco portafoglio di API permette di soddisfare le diverse esigenze delle applicazioni "cloud-native" di Independent Software Vendor nonché proprietarie. Tre i principali filoni di offerta IBM SoftLayer: Server fisici dedicati "bare metal" per applicazioni di produzione non portabili in ambienti Cloud virtualizzati e sistemi di High Performance Computing. I sistemi sono forniti in tempi rapidi (poche ore dalla richiesta, secondo i dati IBM) grazie all'alto automatismo del provisioning. Sistemi virtuali, resi disponibili in pochi minuti, in tipico public cloud, con approvvigionamento flessibile e dinamico, integrabile con storage SAN per workload che richiedono I/O ad alte prestazioni o storage ad alta disponibilità. Ambienti private cloud ospitati presso i data center di IBM Softlayer. L'offerta mette a disposizione dei clienti il server di gestione del cloud, i sistemi per l'erogazione delle risorse cloud, il sistema di virtualizzazione e le risorse storage per la generazione del catalogo servizi e, infine, gli strumenti di gestione e lo storage condiviso. Sono poi disponibili servizi aggiuntivi di gestione, inclusi database, backup, monitoraggio e sicurezza. Altrettanto importanti sono i servizi di sicurezza. Altri servizi IaaS, che qui ci si limita a elencare sono SmartCloud Managed Backup, SmartCloud Content Management e SmartCloud Virtualized Server Recovery, in ambito backup, archiviazione dati e disaster recovery. Infine, SmartCloud Connect per il networking.

11 L'offerta Platform as a Service I servizi "Platform as a Service" di IBM forniscono ambienti per lo sviluppo e il runtime applicativo. Più precisamente, per il ciclo di vita delle applicazioni, dallo sviluppo al rilascio, l'offerta comprende SmartCloud Application Services, mentre per la gestione di applicazioni SAP e Oracle sono disponibili rispettivamente SmartCloud for SAP Applications e SmartCloud for Oracle Applications. I servizi IBM SmartCloud Application Services comprendono servizi di collaborative lifecycle management, che forniscono in modalità cloud ambienti di sviluppo collaborativo e integrazione basati sulla piattaforma IBM Rational, e i servizi IBM SmartCloud Application Workload Services per le più diffuse esigenze applicative. I servizi, in particolare, supportano attività di sviluppo e di rilascio delle applicazioni gestite in tempo reale attraverso processi e metodi di collaborazione che riducono gli errori ed effettuano rilasci controllati. Tali servizi forniscono strumenti di pianificazione, gestione delle configurazioni software e gestione delle modifiche. La gestione e scalabilità automatica delle applicazioni, in base a criteri configurabili (per esempio database as a service con default monitoring e backup e altri servizi) sono progettati per permettere il rilascio di applicazioni senza preoccuparsi dei dettagli relativi all'infrastruttura e al middleware specializzati in base ai diversi tipi di applicazione. Le soluzioni PaaS di IBM, infine, consentono di rilasciare pacchetti applicativi tra i più diffusi automatizzando le attività operative più complesse, quali la gestione delle modifiche, le installazioni, gli aggiornamenti e il backup dei dati. L'offerta Software as a Service Nell'ambito del Software as a Service, l'offerta IBM è in costante crescita. L'obiettivo è di rendere progressivamente disponibili anche in modalità as a 11

12 IBM service le soluzioni applicative di IBM. Anche da questo punto di vista, l'acquisizione di Softlayer segna un punto a favore per le strategie di IBM. Il paniere SaaS è piuttosto ampio (non a caso arricchito attraverso numerose acquisizioni negli ultimi sei anni, di cui 10 dal 2010) e comprende anche soluzioni che non potrebbero essere fornite se non in cloud. L'offerta SaaS di IBM è chiamata IBM Smart Cloud Solutions ed è suddivisa in quattro macro aree: IBM SmartCloud for Smarter Commerce, IBM SmartCloud for Smarter Cities, IBM SmartCloud for Social Business, IBM SmartCloud for Smarter Analytics. Non entreremo nel dettaglio delle oltre cento soluzioni che IBM ha nel proprio portfolio di soluzioni SaaS, limitandoci a citare alcune delle ultime aggiunte. In particolare, un'offerta integrata è quella per le "città intelligenti", rappresentata dal software IBM SmartCloud Smarter Cities, che comprende, tra le altre, funzionalità di business analytics in cloud per aiutare le città ad acquisire importanti informazioni su come servire al meglio i propri abitanti. IBM SmartCloud: l'offerta SaaS

13 IBM SmartCloud for Smarter Commerce Questo insieme di soluzioni SaaS comprende applicazioni a supporto delle attività market-buy-sell-service, cioè di acquisizione di beni e servizi, di attività di marketing e vendita di beni e servizi, di gestione della supply chain e della collaborazione con partner e fornitori. IBM SmartCloud for Social Business L'offerta comprende soluzioni di posta e collaborazione e non solo, per supportare la creazione e valorizzazione di reti di collaborazione sia all'interno di un'organizzazione sia verso il proprio ecosistema. Comprende inoltre alcune soluzioni di gestione delle risorse umane focalizzate sul "talent management" e sulla gestione delle retribuzioni e dei benefit. IBM SmartCloud for Smarter Analytics Vi è inclusa la vasta offerta di applicazioni per l'analisi dei dati orientata a trasformare informazioni in conoscenza ed elementi fattuali di supporto alle decisioni. Include strumenti per l'analisi dei Big Data e social media e tecnologie derivate dal sistema "Watson" realizzato nei Laboratori di Ricerca IBM. IBM SmartCloud for Smarter Cities L'offerta comprende soluzioni specificatamente progettate per la gestione innovativa ed efficiente di sistemi complessi e organizzazioni cooperanti, come le comunità cittadine e metropolitane. Sono comprese, in quest'ambito, anche soluzioni di Analytics specifiche per le applicazioni legate all'amministrazione pubblica. Tra queste, IBM Intelligent Operations software portfolio, che, basato su standard aperti per il cloud e progettato in collaborazione con Pubbliche Amministrazioni, applica la predictive analytics per aiutare le città a programmare il bilancio per le migliorie infrastrutturali e ad aumentare l'efficienza delle aziende di servizi idrici. 13

14 IBM Fornito all'interno del portfolio IBM SmartCloud, il software IBM Smarter Cities Intelligent Operations contribuisce inoltre a ridurre i costi di capitale e di installazione della tecnologia. Ciò consente alle città di adottare un approccio di pagamento a consumo, per trasformare i servizi urbani secondo il ritmo della città, con un impiego più efficiente del denaro dei contribuenti. Con le soluzioni di cloud computing, le città possono iniziare immediatamente, senza hardware specialistico o ritardi negli approvvigionamenti, con la possibilità di partire da piccoli progetti e crescere tra i vari dipartimenti utilizzando un unico sistema software integrato, disponibile come servizio. "Intelligent Transportation" e "Intelligent Water" sono focalizzati sulla gestione dei servizi primari dedicati ai trasporti e all'approvvigionamento idrico. Infine, il modulo "Intelligent City Planning and Operations" è destinato alla pianificazione dei lavori sulle infrastrutture urbane. IBM Security per il Cloud IBM è impegnata nella Cloud Security da tre punti di vista. IBM Security Systems mette a disposizione soluzioni per la protezione delle infrastrutture e delle applicazioni a chi fornisce servizi cloud e alle imprese che realizzano cloud privati: dalla network security alla difesa dell'application server, solo per citare due degli ambiti più coinvolti sul fronte cloud. Il secondo aspetto riguarda le soluzioni stesse di IBM Security Services, che sono a disposizione di Managed Service Provider interessati a offrire in cloud servizi di sicurezza, come, per esempio, servizi di penetration test oppure servizi di identity management, fornendo soluzioni di single sign on o servizi di Security Intelligence, che per molte imprese sarebbe oneroso gestire internamente, magari per mancanza di competenze. Infine, il terzo punto di vista è quello della divisione IBM Managed Security Services, che, attraverso i propri dieci SOC (Security Operation Center) nel mondo, forniscono servizi gestiti di sicurezza in cloud. Tutto discende dalla Security Intellingence, che parte da QRadar, ma comprende anche le competenze e l'esperienza dei tecnici di IBM. L'ultimo SOC, recentemente inaugurato a Breslavia in Polonia, è quello da cui vengono erogati i Managed SIEM Service per i clienti europei. Questi servizi hanno proprio nell'expertise del SOC il punto di forza: i clienti mantengono le infrastrutture e i dati, ma lasciano a IBM la gestione remota degli alert. Per molte

15 imprese può essere vantaggioso ricorrere a un servizio modulabile secondo le specifiche esigenze. Per esempio, è possibile sottoscrivere un contratto per avere un monitoraggio 24x7 oppure uno limitato solo alle ore di ufficio. Esiste poi un'offerta molto ampia di MSS, dai più semplici a quelli più articolati forniti direttamente da IBM Security Services. Tra quelli considerati più peculiari da IBM c'è l'emergency Response Service, da poco arrivato in Europa. Si tratta di un servizio di consulenza, per il quale ci si può abbonare o pagare a chiamata. Nel primo caso, si acquista un supporto per un anno, durante il quale IBM mette a disposizione persone qualificate che intervengono in caso di problemi. Il servizio prevede un workshop iniziale in cui i tecnici IBM valutano i sistemi di difesa del cliente ed eventualmente forniscono raccomandazioni per intervenire laddove si ritenesse necessario. L'abbonato potrà poi chiamare un numero verde, attivo 24x7, per esempio quando è sotto attacco, per essere aiutato a contenere i danni e ripristinare i servizi. Se fortunatamente, al termine dell'anno, non si fossero verificati problemi, allora le giornate non sfruttate verranno convertite in altri servizi di consulenza sulla sicurezza. Chi non ha sottoscritto il servizio può comunque chiamare e chiedere l'intervento degli esperti pagando "a consumo" per ogni singolo intervento. Un altro recente servizio sfrutta la competenza di un'azienda che ha realizzato 10 SOC. Le grandi organizzazioni che volessero realizzare un proprio SOC possono ricorrere alla consulenza di IBM che le supporterà nell'adozione delle infrastrutture, tecnologie, processi e organizzazione necessari. Si possono realizzare SOC in house, ma anche ibridi, cioè centri che in parte si avvalgono dei SOC di IBM. I dati rimangono interni, si fa crescere il personale, ma si sfrutta la competenza di IBM non solo tecnica, magari di team specifici, ma anche quella relativa a processi, gestione e organizzazione di un SOC. La società IBM è una società d'innovazione al servizio di aziende e istituzioni che detiene primati in ogni area tecnologica, per lo sviluppo e la gestione di complesse infrastrutture informatiche. Fondata nel 1911, ha sede ad Armonk negli Stati Uniti e filiali in oltre 170 Paesi. In Italia è presente dal 1927 contribuendo alla crescita economica e all'innovazione delle organizzazioni sia pubbliche che private del Paese. Per ulteriori informazioni: 15

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli