Catalogo corsi in DIGITAL STORYTELLING

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo corsi in DIGITAL STORYTELLING"

Transcript

1 Catalogo corsi in DIGITAL STORYTELLING 1

2 Nei contesti dell oralità primaria (Ong. 1986) la narrazione, praticata in particolare dagli aedi e dai cantastorie, costituiva insieme al ritmo una risorsa strategica per facilitare e supportare i processi di apprendimento. Lo storytelling è più di un semplice raccontare storie, rappresenta una disciplina e un metodo di lavoro: l uomo ha un pensiero narrativo (Bruner, 1992, 2000) e tutta la storia umana è una storia di storie.* Lo Storytelling è oggi una disciplina che trova diverse declinazioni operative: dal marketing alla politica, dal sociale al ludico. INTROZUZIONE AL DIGITAL STORY TELLING È pensiero e comunicazione presente in ogni ambito dove ci sia interazione umana. Digital Storytelling è il nome significativo che ha assunto questa nuova forma comunicativa e rappresenta un dispositivo che traduce e trasforma i racconti, li mette in scena e in movimento attraverso parole, immagini e suoni, amplificando le percezioni e attivando in modo olistico i sensi dell essere umano. Non soltanto la costruzione di storie digitali, ma anche la loro fruizione, così come avviene per ogni forma di narrazione, favoriscono il coinvolgimento e l attenzione, costituendo una modalità efficace per evidenziare, in una cornice narrativa che li contenga, potenziali «elementi di conoscenza» complessi, aiutando così le persone ad acquisire una comprensione significativa e contestualizzata. L utilizzo dello storytelling è «da sempre» parte della didattica, anche se a volte questa strategia viene agita per lo più in modo inconsapevole, proprio perché è connaturata ai nostri schemi socio-comunicativi, tanto da divenire quasi invisibile. I docenti più preparati ed efficaci sono sempre stati abili narratori di storie; gli studenti che sanno raccontare storie padroneggiano il loro apprendimento. da La narrazione a supporto dell apprendimento Pratiche di Digital Storytelling di Patrizia Ascione, Mario Cusmai e Alberto Quagliata. Il Digital storytelling è un processo creativo finalizzato alla realizzazione di storie personali in formato digitale, non più lunghe di due tre minuti, lanciate e comunicate, oggi, anche e soprattutto attraverso i social media. AFORISMA Business School promuove il catalogo corsi in DIGITAL STORYTELLING: - Corporate Digital Storytelling: Storie d impresa: raccontale con il digital storytelling in collaborazione con Melting Pro Learning - Visual Storytelling: Come Raccontare Il Tuo Brand Con Instagram, Pinterest, Youtube, Facebook E Tumblr. Obiettivo del catalogo è quello di in- formare sul DIGITAL STORYTELLING e sulle sue diverse sfaccettature e ambiti di applicazione, passando da un approccio più pratico e creativo di creazione della propria storia d impresa digitale nel corso Corporate Digital Storytelling: - con la presentazione delle principali tecniche di creazione attraverso l uso del racconto e delle nuove tecnologie; ad un approccio più visivo e comunicativo sulla sua importanza per i brand nel corso Visual Storytelling - a tal fine verranno presentate le tecniche per creare una strategia integrata che consenta di raccontare, attraverso le immagini, la propria attività, aumentando in questo modo sia la visibilità che l engagement. 2

3 Corso CORPORATE DIGITAL STORYTELLING Storie d impresa: raccontale con il digital storytelling Il corso formativo che unisce creatività e metodo 3

4 Cos'è il Digital storytelling? È un processo creativo finalizzato alla realizzazione di storie personali in formato digitale non più lunghe di due tre minuti. Apparentemente semplice, una sequenza di foto con l inserimento di una voce narrante a guida del INTROZUZIONE AL DIGITAL STORY TELLING racconto, in realtà nasconde un processo di coinvolgimento personale più profondo. Il digital storytelling nasce da un fermento artistico degli anni '70-'80 con l intento di rendere l arte più accessibile a tutti. Nel 1998, in California, viene inaugurato il CENTRO PER IL DIGITAL STORYTELLING, dove inizia a riscuotere grande successo e ad avere enorme diffusione non solo grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie digitali, ma soprattutto alla sua versatilità e accessibilità (è applicabile in qualsiasi contesto artistico, educativo o di inclusione sociale) e soprattutto all utilizzo di questi ingredienti base: Una storia unica e personale che solo tu puoi raccontare Creatività Foto/oggetti personali Voglia di raccontarsi e mettersi in gioco Dai spazio alla tua creatività con il digital storytelling e crea la TUA storia! 4

5 AFORISMA BUSINESS SCHOOL AFORISMA Business School è una scuola di formazione manageriale e professionale, accreditata da Regione Puglia, che si pone l obiettivo di GENERARE VALORE sociale ed economico, attraverso la conoscenza, la formazione e la promozione dell imprenditorialità. La Scuola qualifica da quasi 20 anni, in modo distintivo, le attività di formazione a favore di giovani laureati, manager, imprenditori e professionisti, disoccupati. MELTING PRO Melting Pro Learning è una struttura creata per rispondere all esigenza di cambiamento in campo culturale e creativo e per promuovere lo sviluppo di competenze strategiche per gli operatori del settore; opera nel campo della formazione e della progettazione culturale, con particolare riguardo al contesto internazionale ed europeo. CHI LO ORGANIZZA OBIETTIVO DEL CORSO Il digital storytelling, quale pratica narrativa evoluta che fa leva sulla brevità e sull uso coinvolgente e partecipato delle tecnologie digitali, è oggi essenziale in un mondo in cui le notizie veicolate dai media non superano i pochi secondi. Vanta numerose applicazioni in diversi ambiti, da quello formativo a quello socio culturale, fino ad arrivare a quello imprenditoriale, economico e politico. Apprenderne la tecnica significa, dunque, acquisire competenze e abilità creative e trasversali a diversi settori operativi. Per l impresa, in particolare, il digital storytelling è uno strumento strategico attraverso il quale posizionarsi sul mercato e creare un legame privilegiato con i clienti, per trasmettere i propri valori e renderli riconoscibili. Il Corso Corporate Digital Storytelling sviluppa la creatività e promuove un approccio valoriale e partecipato alla narrazione delle storie delle organizzazioni. In un ambiente creativo e stimolante, i partecipanti racconteranno le proprie storie, della durata massima di due minuti, e le trasformeranno in formato digitale così che possano essere condivise. Le tecnologie si moltiplicano e invecchiano velocemente, mentre le storie, quelle vere, rimangono suscitando emozioni e creando una profonda relazione con chi le ascolta. Non esiste persona o azienda che non abbia una storia da raccontare! 5

6 Al termine dell intero percorso formativo, i partecipanti saranno in grado di: COMPETENZE IN USCITA 1. Conoscere e utilizzare la tecnica della narrazione digitale derivanti dal metodo americano/anglosassone del Centro del Digital Storytelling a Berkeley (California, USA) e della forma breve della BBC 2. Apprendere i concetti base sull utilizzo del Copyright e delle Licenze Creative Commons 3. Apprendere i concetti base di tecniche dello storytelling 4. Creare e registrare una storia 5. Impostare uno storyboard, integrando testo, suoni e immagini 6. Apprendere utilizzo di software di editing base per il montaggio video Il Corso in CORPORATE DIGITAL STORYTELLING si rivolge ad un massimo di 25 partecipanti, professionisti del settore profit e del terzo settore, diplomati, laureati e laureandi interessati a sviluppare competenze nella tecniche narrative e della narrazione digitale, e nella creazione di storie attraverso audio, testo e immagini. DESTINATARI Il Corso ha una durata di 14 ore. Prevede una frequenza full time, secondo il seguente calendario: ARTICOLAZIONE E DURATA 13 giugno 2014: h giugno 2014: h Sono ammesse assenze per un massimo del 20% del monteore totale del percorso. Sono previste diverse edizioni del corso. 6

7 Il percorso è articolato in approfondimenti teorici e attività pratico-laboratoriali, descritte di seguito. Il percorso può essere personalizzato ed è modulabile in base alle esigenze di applicazione dei soggetti richiedenti. I GIORNO II GIORNO Introduzione (1 ora) Presentazione e Icebreaking Introduzione: Gli esempi del Centro di Digital storytelling e la forma breve della BBC (UK) Registrazione della storia (2,5 ore) Consigli pratici su come registrare la propria voce Registrazione della voce Suoni e immagini per completare lo storyboard Digital storytelling: istruzioni per l uso (2 ore) Introduzione all audio-video montaggio (3 ore) PROGRAMMA DIDATTICO Introduzione ai concetti di base Tecniche narrative e peculiarità della narrazione digitale Copyright e Creative Commons per l utilizzo dei dati digitali (Download) Etica della produzione dei contenuti digitali (Upload) Pianificazione e definizione degli obiettivi e dell impatto Esercizio pratico su come pianificare una storia Esigenze future: domande e risposte Creazione e gestione cartelle Dimensione immagini, video, suoni Importazione di immagini e suoni Utilizzo del software base di video montaggio Condividere (1,5 ore) e Follow up Sessione Cinema: première delle storie di partecipanti. Visione di gruppo e condivisione da parte di ogni partecipante Come creare una storia (2 ore) Storytelling circle. Condivisione vocale delle storie e stesura della prima bozza Script e storyboard (2 ore) Impostazione di uno storyboard. Integrazione testo e immagini. Finalizzazione script e dello storyboard. 7

8 Il digital storytelling unisce la tradizione del racconto con le nuove tecnologie. Attraverso l utilizzo di una macchina fotografica, un computer, un registratore vocale ed un software di video montaggio, tutti possono scrivere, raccontare, produrre e pubblicare la propria storia. La metodologia seguirà cinque passi fondamentali per la creazione della storia digitale: 1. Introduzione al Digital storytelling 2. Storycircle 3. Registrazione della voce 4. Montaggio video/audio 5. Condivisione La narrazione digitale è un metodo creativo per insegnare a sviluppare competenze nell uso di una varietà di strumenti digitali e ad esprimere un punto di vista attraverso una discussione virtuale, cercando di trovare un nuovo modo di comunicare con gli altri. Ai fini didattici e di apprendimento, i partecipanti al Corso dovranno portare, in occasione delle lezioni: - un oggetto o una foto personale, legate alla storia che intendono creare digitalmente. - almeno 5/6 Foto in formato digitale, ad alta risoluzione, legate alla storia da produrre. METODOLOGIA DIDATTICA Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti coloro che avranno frequentato l intero percorso. AMMISSIONE, ISCRIZIONE, COSTI Il Corso è a numero chiuso. Per accedervi è necessario inviare la domanda di ammissione all indirizzo: Verranno ammessi in aula i primi 25 iscritti. La formalizzazione dell iscrizione avverrà mediante il pagamento dell intero costo previsto. Il costo complessivo è di 250,00 + IVA del 22%. 8

9 LA FACULTY PATRIZIA BRAGA Patrizia Braga, manager culturale, dal 2011 cofondatrice di Melting pro.laboratorio per la Cultura, (www.meltingpro.org), Laureata in Lingue e letterature Straniere, fin da giovane sperimenta le opportunità di studio e lavoro all'estero fornite dall Unione Europea viaggiando e rielaborando valori culturali comuni e approcci professionali differenti. Inizia così a lavorare nell ambito della cooperazione e formazione culturale perché crede che cultura e formazione possano migliorare la qualità della vita e produrre felicità. Da anni si occupa di formazione informale e non formale per adulti, di formazione di manager culturali e di gestione di progetti a livello nazionale ed europeo. Approfondisce la metodologia del digital storytelling coordinando tre progetti europei: DeTales, Diamond, Enkdist. Collabora con musei, organizzazioni del terzo settore, università ed imprese. Citazione: Liberare i nostri pensieri. Liberare i nostri sogni. -- Charlie Chaplin ANTONIA SILVAGGI Dal 2011 cofondatrice di Melting pro Laboratorio per la Cultura (www.meltingpro.org), negli anni ha sviluppato competenze manageriali e di progettazione europea nel campo culturale e formativo, sperimentando e utilizzando tra le varie metodologie anche il digital storytelling con varie finalità nei progetti europei come DeTales, Kvalues e Diamond. Porta avanti la ricerca su attività di formazione innovativa, creativa e di modelli di competenze per il settore culturale orientati allo sviluppo di capacità legate all imprenditorialità e al potenziamento di una nuova leadership culturale. Collabora con musei, organizzazioni del terzo settore, università e imprese. E laureata in conservazione dei beni culturali all Università della Tuscia di Viterbo, con un master in management e governance delle organizzazioni non profit (Università Luiss di Roma). Citazione: Per il futuro, che tipo di leadership vorremmo per il settore culturale noi operatori? David Anderson, Direttore Generale del Museo Nazionale di Cardiff. 9

10 Corso VISUAL STORYTELLING 10

11 OBIETTIVO DEL CORSO La possibilità di fare fotografie, condivise in tempo reale sui vari social network, ha modificato il modo di raccontare le nostre storie e quelle dei brand. Oggi la comunicazione è sempre più visiva, l immagine occupa un ruolo fondamentale perché permette di comunicare emozioni e valori in modo immediato. Poiché ogni social network ha il suo linguaggio, è necessario comprendere quali contenuti e quali strumenti siano più adatti ai nostri obiettivi di marketing. Il corso di Visual storytelling nasce per far fronte a questa esigenza, concentrandosi sui principali social network visivi, che sono: Per questo motivo, il corso avrà un impostazione operativa ben definita: dopo un introduzione al visual storytelling e alla sua importanza per i brand, saranno presentate delle best practice per la gestione della presenza online (personale o di un brand) attraverso i social network visivi. Si presenteranno le tecniche per creare una strategia integrata che consenta di raccontare, attraverso le immagini, la propria attività, aumentando in questo modo sia la visibilità che l engagement. Al termine dell intero percorso formativo, i partecipanti saranno in grado di capire cosa sia concretamente il visual storytelling e perché, oggi, sia così importante per il brand di un azienda. Inoltre, attraverso la conoscenza dei più importanti social network presenti sul mercato (Instagram, COMPETENZE IN USCITA YouTube, Facebook, Pinterest e Tumblr) ed del loro relativo funzionamento, saranno in grado di: 1. Conoscere gli strumenti per raccontare un brand attraverso le immagini 2. Conoscere le tecniche per aumentare l engagement e stimolare le interazioni 3. Delineare una strategia integrata tra i vari social 4. Conoscere i vantaggi dei social per le attività di marketing 5. Utilizzare gli strumenti giusti per gestire un account 6. Pianificare un contest in base agli obiettivi 7. Monitorare le attività dei principali competitor 11

12 Il corso in VISUAL STORYTELLING: COME RACCONTARE IL TUO BRAND CON INSTAGRAM, PINTEREST, YOUTUBE, FACEBOOK E TUMBLR si rivolge ad un massimo di 25 partecipanti, professionisti del settore profit e del terzo settore, diplomati, laureati e laureandi interessati a sviluppare competenze nella tecniche narrative e della narrazione digitale, e nella creazione di storie attraverso audio, testo e immagini. DESTINATARI ARTICOLAZIONE E DURATA Il corso ha una durata di 8 ore. Prevede una frequenza full time, secondo un calendario che verrà reso pubblico nelle prossime settimane. Non sono ammesse assenze. 12

13 CRISTIANO CARRIERO Per scrivere bene non basta aver fatto il classico. E, ad essere sinceri, neanche una laurea in lettere con il massimo dei voti. Se hai fatto un Master in Marketing e Comunicazione non hai certo appreso tutti i segreti del mercato. E se hai scritto due romanzi, beh, non è che hai dimostrato nulla. Lavorare in una multinazionale e scrivere per il Presidente non ti cambia la vita. Almeno finchè non conosci la realtà di un'agenzia di Comunicazione. Ma se fai solo il copy non entri nella testa dei Clienti. Dovresti provare a fare anche l'account quantomeno. Eppure sono convinto che questa sia un'ottima base per essere un buon Copy. Brevi accenni biografici sulla mia formazione. Luogo e data di nascita: Bari, 22 maggio Scuola: Istituto Margherita, liceo classico. Università: Laurea in Lettere Moderne, 110 e lode (Bari). Erasmus: Universidad de Galiza (Santiago de Compostela). Master: Marketing e Comunicazione, Aforisma (Lecce). Lavoro/ 1: Indesit Company, ufficio stampa e comunicazione (Fabriano). Lavoro/ 2: Click to Speak, ufficio stampa e comunicazione (Milano). Lavoro/ 3: Red Hot, agenzia di comunicazione (Foggia). Lavoro/ 4: Lampone, agenzia di comunicazione (Ancona). Business: Teletag (Jesi). Libri letti: 797. Libri scritti: 3. Passioni: arbitro di calcio. Lingue: italiano, inglese, spagnolo, gallego. Piatto preferito: orecchiette alle cime di rapa. Prossima destinazione: la luna. FACULTY 13

14 INTRODUZIONE: L ERA DEL VISUAL STORYTELLING E DEI SOCIAL VISIVI Cosa è il visual storytelling e perchè è importante per il tuo brand. Come raccontare il tuo brand attraverso le immagini Come aumentare l engagement e stimolare le interazioni Come creare una strategia integrata con i vari social Case study e Best practice FACEBOOK Come pianificare i contenuti in base agli obiettivi Quali contenuti performano meglio su Facebook? L anatomia del perfetto post su Facebook Facebook strategy: dalle immagini alle azioni Facebook Tab: cosa sono e come impostarle Come creare e gestire un contest su Facebook PROGRAMMA DIDATTICO INSTAGRAM Instagram in Italia: un po di numeri Il galateo di Instagram: hashtag, descrizioni e modalità di interazione I vantaggi di Instagram per le attività di marketing Quali sono i settori di maggior successo? Mobile videography per i brand Tre strumenti utili per la gestione di un account su Instagram: Followgram, Statigram e Ink 361 Come pianificare un contest su Instagram: qualche esempio Instagram Adv e le evoluzioni future YOUTUBE Lo stato di Youtube in Italia: i dati di diffusione di uso Quando un brand dovrebbe scegliere la promozione video Come funziona l Adv su YouTube? Toolbox: gli strumenti nativi che YouTube ci mette a disposizione Come monitorare i competitor Come misurare le campagne di video online Case history italiane e YouTuber/Digital Pr con gli YuoTuber PINTEREST Benvenuti su Pinterest: cosa è e come funziona Pinterest: un alleato fondamentale per il Visual Storytelling Come raccontare la tua storia attraverso pin e board Principi di pinnabilità : quali contenuti hanno maggiore successo? I vantaggi di Pinterest per il B2B Impariamo dai grandi: analisi di alcune case history di successo TUMBLR Dati di diffusione Il vocabolario di Tumblr Guida alla netiquette Storytelling: il visual che funziona su Tumblr Case history 1: Fanta e il viral imprevisto su Tumblr Case history 2: Calzedonia, l esempio perfetto di visual storytelling. LA SFIDA SOCIAL Il Social Quiz! 14

15 Il corso ha un impronta fortemente pratica e tecnica, senza dimenticare una presentazione tecnico - strategica. Obiettivo è quello di rendere i partecipanti immediatamente operativi, permettendo loro di lavorare, sin da subito, su progetti personali. Le metodologie utilizzate, infatti, consentono di raggiungere una qualità ottimale della didattica e dell apprendimento affinché ogni allievo possa mettere in pratica, contestualmente all apprendimento teorico, direttamente e operativamente quanto appreso.. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti coloro che avranno frequentato l intero percorso. METODOLOGIA DIDATTICA AMMISSIONE, ISCRIZIONE, COSTI Il Corso è a numero chiuso. Per accedervi è necessario inviare la domanda di ammissione all indirizzo: Verranno ammessi in aula i primi 25 iscritti. La formalizzazione dell iscrizione avverrà mediante il pagamento dell intero costo del corso. Il costo complessivo è di 100,00 + IVA del 22%. Sono previste diverse edizioni del corso. 15

16 Le lezioni si svolgeranno a Lecce, presso la sede di AFORISMA BUSINESS SCHOOL via Umbria n. 19. La Scuola è inserita in un Campus, il Centro di Cultura Giovanni Paolo II, un innovativo complesso che comprende residence, albergo (dove i partecipanti potranno alloggiare), aule e uffici. Le lezioni si svolgeranno in aule attrezzate con supporti didattici avanzati, in un ambiente caldo, accogliente, intimo e creativo. SEDE La Scuola aderisce ad un circuito di esercizi commerciali, ciò consentirà ai partecipanti di accedere a prezzi convenzionati a servizi ristorativi, culturali, per il tempo libero. AFORISMA Business School OPRA Formazione SEDE OPERATIVA: VIA UMBRIA, LECCE TEL FAX SEDE LEGALE: VIA M. BUONARROTI, LECCE - P. IVA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE Collegati allo sportello internet studenti (click su login ed inserisci nome utente e password). Clicca su Laurea. Clicca sul

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

5 %>"G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3"G: 63 & E"G& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& "34 7 / "3*D 83: & in & U 3 OP "

5 %>G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3G: 63 & EG& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& 34 7 / 3*D 83: & in & U 3 OP in U OP Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione.

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Executive Master in. Social Entrepreneurship

Executive Master in. Social Entrepreneurship novembre Executive Master in 2015 Social Entrepreneurship Master di Primo Livello dell Università Cattolica del Sacro Cuore a.a.2015/2016 II edizione Executive Master in Social Entrepreneurship Master

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese

Profilo e compiti istituzionali dell insegnante della scuola ticinese Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Profilo e compiti istituzionali Bellinzona, novembre 2014 Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento dell educazione,

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli