Camera di Commercio Belgo-Italiana Chambre de Commerce Belgo-Italienne - Belgisch-Italiaanse Kamer Van Koophandel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Camera di Commercio Belgo-Italiana Chambre de Commerce Belgo-Italienne - Belgisch-Italiaanse Kamer Van Koophandel"

Transcript

1 F-Parigi: Scambio sicuro di documenti elettronici tra istituzioni finanziarie Numero: 2012/S Preinformazione-Forniture Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), Fornitura di software di serie per permettere alle autorità nazionali competenti e all'esma di scambiare documenti elettronici in un modo che possa assicurare la riservatezza, l'integrità e la tracciabilità delle informazioni scambiate. F-Parigi: Strumento informatico per i registri dell'esma Numero: 2012/S Preinformazione-Forniture Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), Dovrà essere sviluppato e consegnato uno strumento informatico dedicato per l'interscambio di dati tra le autorità nazionali competenti responsabili dei mercati e degli strumenti finanziari e l'esma e per la registrazione automatizzata e la visualizzazione dei dati sul sito web dell'esma. La fornitura consisterà in 1 strumento di interscambio, registrazione e visualizzazione e in vari moduli specifici per permettere la trasmissione e l'elaborazione di una varietà di dati finanziari EUR F-Parigi: di pulizia Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), L'ESMA intende concludere un contratto quadro per 4 anni con un offerente per prestare servizi di pulizia per i locali dell'esma (che attualmente includono 4 piani in 1 edificio, circa 3 096,3 metri quadri con un progetto di ampliamento dei locali) presso 103 rue de Grenelle, Parigi, con una forza lavoro di approssimativamente 101 dipendenti alla fine del 2012 con il personale in crescita nei prossimi 4 anni EUR F-Parigi: Registro EMIR delle classi di strumenti derivati OTC, controparti centrali e repertori di dati sulle negoziazioni Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA)

2 Sviluppo di un registro pubblico delle classi di strumenti derivati OTC soggetti all'obbligo di compensazione e, in connessione con tali classi, delle controparti centrali autorizzate o riconosciute nel compensarle EUR F-Parigi: Quadro di manutenzione del software Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), L'ESMA intende costituire un gruppo quadro di prestatori che possa prestare servizi di supporto e manutenzione per una gamma di applicazioni software. I servizi prestati nell'ambito del quadro supporteranno i requisiti relativi alle «attività ordinarie» dell'esma nonché importanti sviluppi del programma. I servizi da prestare includono lo sviluppo di prodotti software, l'analisi dei requisiti e servizi di definizione, garanzia, supporto, formazione e la fornitura come primo contraente di prodotti software specialistici/personalizzati. F-Parigi: di supporto, manutenzione e hosting dell'ambiente delle applicazioni del server Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) La fornitura, il supporto e la manutenzione degli ambienti di hosting per il server informatico dell'esma, compresi: strutture di hosting per il centro dati (produzione, recupero in caso di disastri, collaudo), server standard Intel, AMD o equivalente per l'industria e le imprese e hardware e software di gestione associati, soluzioni di archiviazione/back-up e hardware e software di gestione associati, soluzioni hardware e software di sicurezza e connettività della rete, ambiente di virtualizzazione, ambiente operativo del server, middleware standard e software della banca dati, servizi professionali, di supporto e manutenzione inerenti per i servizi summenzionati. B-Bruxelles: Studi, controllo e realizzazione di lavori di messa in sicurezza degli edifici della Commissione europea a Bruxelles e dintorni Numero: 2012/S Ristretta Commissione europea, direzione generale Risorse umane e sicurezza, direzione «di risorse condivise», unità «Finanze e controllo interno»

3 Lotti: La missione della direzione sicurezza della Commissione europea consiste nel garantire una protezione sufficiente della sicurezza del personale, delle informazioni, degli edifici e delle apparecchiature della Commissione europea. Essa ha avviato un progetto di messa in sicurezza globale (PSG) volto ad accrescere il livello di sicurezza delle persone, delle informazioni, degli edifici e di altri beni presso la Commissione e ad armonizzare questo livello in tutto il suo parco immobiliare. Questo progetto prevede, tra l'altro, una rivalutazione del livello di sicurezza di ogni edificio occupato dall'istituzione e la ristrutturazione dei dispositivi necessari per conseguire tale obiettivo. Il presente bando di gara riguarda la fornitura e l'installazione di apparecchiature di sicurezza nei locali della Commissione a Bruxelles e dintorni e la prestazione di servizi di consulenza nel campo dell'ideazione di sistemi di sicurezza, dell'organizzazione e del controllo di cantieri e del disegno tecnico assistito da computer nei settori architettonici ed elettrotecnici. Il presente appalto è suddiviso in 3 lotti: lotto 1: fornitura e installazione di apparecchiature di sicurezza negli edifici della Commissione europea a Bruxelles e dintorni, lotto 2: consulenza in economia per lo studio e la realizzazione di impianti di sicurezza negli edifici della Commissione europea a Bruxelles e dintorni, lotto 3: studi (progetti) volti ad armonizzare gli impianti di sicurezza negli edifici della Commissione a Bruxelles e dintorni. In tutti i documenti relativi al presente bando di gara, per «gli edifici della Commissione europea a Bruxelles e dintorni» si deve intendere «gli edifici situati a Bruxelles e dintorni per i quali la HR.DS ha la responsabilità di installare ed operare le apparecchiature di sicurezza fisica» Scadenza: 30/03/2012 UK-Londra: Prestatori di servizi esterni per il supporto all'infrastruttura d'impresa: messa a disposizione di risorse per la banca dati Oracle e la gestione dei prodotti di middelware EMA/2012/09/IF Numero: 2012/S Agenzia europea per i medicinali Il presente bando mira a realizzare degli accordi contrattuali con 1 o più società per la prestazione di servizi, in base alla disponibilità di tempo e materiali, che permetterà all'agenzia di acquisire risorse non impiegate direttamente dall'agenzia nel campo della gestione e amministrazione di sistemi di tecnologia dell'informazione e della comunicazione basati su prodotti Oracle. Tali risorse contribuiranno direttamente alla progettazione, costruzione, realizzazione e amministrazione dello stack tecnologico di Oracle che ospita applicazioni interne e fornite dal venditore EUR Scadenza: 04/02/2012

4 RS-Belgrado: IPA 09SER01/05/25 Attuazione del programma nazionale di screening: fornitura di attrezzature per il cancro colorettale, cervicale e al seno Numero: 2012/S Lotti: Preinformazione-Forniture. Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Belgrado, SERBIA. Obiettivo complessivo del progetto è contribuire al miglioramento della salute e del benessere della popolazione della Serbia attraverso il rafforzamento dei servizi sanitari preventivi tramite la fornitura di apparecchiature per i programmi di screening organizzati per il cancro al seno, il cancro cervicale e il cancro colorettale. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: Lotto 1: apparecchiature video per la colonscopia. Lotto 2: postazioni di lavoro per la mammografia. CI-Abidjan: FES Sorveglianza dei lavori di riattamento di tronchi della strada rivestita Adzopé Agnibilékrou Numero: 2012/S Preinformazione- Ordinatore nazionale del FES in Costa d'avorio, Abidjan, COSTA D'AVORIO. Messa a disposizione di un'équipe di assistenti tecnici per la supervisione dei lavori di riattamento di tronchi della strada rivestita Adzopé Agnibilékrou; la durata prevista dei lavori è di 24 mesi EUR. B-Bruxelles: EIDHR Contratto quadro per il sostegno a favore delle missioni di osservazione elettorale UE Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Bruxelles, BELGIO. L'obiettivo del contratto quadro è prestare, attraverso contratti specifici con ciascuna MOE, supporto amministrativo, di sicurezza e logistico integrato alla Commissione nel realizzare le missioni europee di osservazione elettorale UE. Ciò comprende l'organizzazione dei viaggi, l'assicurazione e l'alloggio per le équipe di osservazione elettorale, la prestazione dei necessari servizi locali (trasporti, traduzioni ecc.), la messa a disposizione di strutture d'ufficio e di comunicazione, la prestazione di servizi di sicurezza e la preparazione per l'evacuazione e le emergenze ecc. Una MOE UE è impiegata per un periodo che varia tra 2 e 4 mesi. Ci sono tra 8 e 15 missioni organizzate su base annuale EUR.

5 HR-Zagabria: IPA Sviluppo di un sistema di informazione nazionale per la scienza e l'istruzione superiore Numero: 2012/S Ristretta Agenzia per l istruzione e la formazione professionale e l'istruzione degli adulti, dipartimento per il finanziamento e l'appalto di programmi dell'ue, Zagabria, CROAZIA. Tale progetto di servizi è volto a sviluppare un sistema nazionale di raccolta e analisi delle informazioni per la scienza e l'istruzione superiore in Croazia. Ciò verrà fatto tramite lo sviluppo di software per un sistema di informazione nazionale per la raccolta e l'analisi di dati nel settore dell'istruzione superiore in Croazia, seguito dallo sviluppo delle capacità per l'utilizzo del sistema di informazione nazionale e dalla sensibilizzazione relativa alla sua importanza per un'efficiente politica basata sui fatti nel settore. Il documento sui requisiti funzionali servirà da base per lo sviluppo del sistema EUR. Scadenza: 04/05/2012 BA-Sarajevo: IPA Sviluppo delle capacità delle istituzioni governative per impegnarsi in un dialogo politico con la società civile Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Sarajevo, BOSNIA-ERZEGOVINA. Il progetto mira a sviluppare le capacità dei meccanismi istituzionali dei governi per la cooperazione con la società civile al fine di permettere ai governi summenzionati di impegnarsi in un dialogo più proficuo con la società civile. Tale progetto permetterà anche ai governi di comprendere meglio le necessità dei cittadini e di coinvolgere meglio la società civile nei diversi processi di riforma EUR. BI-Bujumbura: FES Elaborazione di piani di assestamento forestale comunali (PAFC) per 10 comuni situati nelle province di Kirundo, Muyinga, Cankuzo, Ruyigi e Rutana Numero: 2012/S Ministero delle Finanze e della pianificazione dello sviluppo economico, ordinatore nazionale del FES, Bujumbura, BURUNDI.

6 Lo studio riguarda, per ciascuno dei 10 comuni: i) la caratterizzazione del settore economico: valutazione della domanda dei vari prodotti forestali lignei e non lignei, della conoscenza degli operatori economici ecc.; ii) la cartografia delle foreste (e quindi del demanio pubblico/demanio privato dei comuni corrispondenti); iii) gli inventari forestali: natura, qualità e quantità del legno disponibile; iv) la realizzazione di un piano di gestione pluriennale per far corrispondere le esigenze del settore economico e le risorse forestali, nel rispetto dell'ambiente. Il prodotto finale è un piano di gestione delle foreste comunali che indichi le azioni da mettere in opera per una gestione ottimale delle risorse forestali EUR. Scadenza: 04/02/2012 TR-Ankara: IPA Assunzione di formatori per il programma «Gioventù in azione» e per i piani di formazione e cooperazione dell'ue Numero: 2012/S Agenzia nazionale turca, Ankara, TURCHIA. L'appalto di servizi sarà volto all'assunzione di formatori, formatori interni scelti da un gruppo di formatori qualificati pre-certificati istituito per le attività di formazione e informazione organizzate nell'ambito del centro per i programmi sull'istruzione e la gioventù dell'ue per le date tra l' e il EUR. Scadenza: 04/02/2012 AF-Kabul: PESC Fornitura di articoli forensi Numero: 2012/S Preinformazione-Forniture EUPOL Afghanistan, Kabul, AFGHANISTAN. EUPOL Afghanistan necessita l'acquisto di diverse attrezzature forensi per le indagini penali al fine di equipaggiare la polizia nazionale Afghana. L'obiettivo generale del progetto è consolidare le capacità operative degli ufficiali forensi della polizia nazionale Afghana. RS-Pristina: IPA Sostegno al processo di riforma della pubblica amministrazione attraverso il miglioramento dell'affidabilità e della gestione delle finanze pubbliche in Kosovo Numero: 2012/S Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Pristina, KOSOVO

7 Lo scopo del presente appalto è supportare il funzionamento del quadro di controllo della gestione e delle finanze e dei sistemi di audit interno inclusa la creazione di una maggiore competenza e consapevolezza tra i dirigenti senior e i responsabili delle decisioni nelle istituzioni pubbliche del nuovo quadro di controllo della gestione e delle finanze EUR. Scadenza: 04/02/2012 MA-Rabat: ENPI Controllo del programma di sostegno a favore dell'attuazione dell'agenda governativa per l'uguaglianza Marocco Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, che agisce in nome e per conto del paese beneficiario, Rabat, MAROCCO. Assistenza tecnica per il controllo dell'attuazione del programma di sostegno a favore dell'attuazione dell'agenda governativa per l'uguaglianza in Marocco. Le prestazioni permetteranno, da un lato, di condurre un controllo regolare dell'attuazione del programma e, dall'altro, di esaminare le condizioni relative all'esborso delle varie tranche del sostegno finanziario. L'appalto consisterà in varie missioni di controllo durante l'attuazione del programma che dovranno essere realizzate da esperti (m/f) nel campo della parità tra donne e uomini, della violenza contro le donne e dell'elaborazione del bilancio di genere EUR. DZ-Algeri: ENPI Elaborazione ed attuazione di un programma di formazione e di viaggi di studio Numero: 2012/S Preinformazione- Ministero della Sanità, della popolazione e della riforma ospedaliera, Algeri, ALGERIA. Il ministero della Sanità, della popolazione e della riforma ospedaliera intende ricorrere alla formazione per il consolidamento delle riforme ed il rafforzamento delle capacità delle risorse umane dell'istituzione, degli istituti nazionali di sanità pubblica e degli stabilimenti ospedalieri di ogni status. Il programma permetterà ugualmente di organizzare formazioni in vari settori, come la gestione del finanziamento attraverso meccanismi di assicurazione e di contrattualizzazione, la salute pubblica/delle popolazioni, nonché l'economica sanitaria, la gestione della qualità, la gestione delle risorse umane e degli stabilimenti e le nuove tecniche di cura EUR.

8 B-Bruxelles: DCI Corsi universitari estivi relativi al sistema di scambio delle quote di emissioni Numero: 2012/S Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Bruxelles, BELGIO. Il presente progetto mira a rafforzare le capacità per sviluppare e attuare sistemi di scambio di emissioni di gas serra regionali e nazionali nei paesi in via di sviluppo. Le principali attività di tale progetto comprendono: 1. organizzazione di almeno 10 corsi universitari estivi di 2 settimane per un periodo di 5 anni sulla storia, la progettazione e il funzionamento di sistemi di scambio di emissioni di gas serra regionali e nazionali a favore dei paesi in via di sviluppo; 2. preparazione del materiale dei corsi che riguardi almeno, ma non in via esclusiva, la teoria economica dei sistemi di scambio delle quote di emissioni regionali e nazionali, la politica internazionale relativa al clima e i meccanismi flessibili del protocollo di Kyoto, la storia e una panoramica dello sviluppo del mercato internazionale del carbonio e dei diversi sistemi di scambio delle quote di emissioni regionali e nazionali esistenti a livello mondiale, i principali elementi di progettazione (portata, tetto massimo, assegnazione delle quote), l'attuazione dei sistemi di scambio delle quote di emissioni regionali e nazionali (registri, monitoraggio, rendicontazione, verifica, conformità e applicazione), nonché gli aspetti pratici dello scambio (ad es. piattaforme di scambio); 3. creazione di una piattaforma on line per un corso «e-learning» sulla storia, la progettazione e il funzionamento di sistemi di scambio delle quote di emissioni regionali e nazionali riguardante le tematiche summenzionate EUR. Scadenza: 29/03/2012 RS-Pristina: IPA Supporto al controllo e/o sradicamento delle malattie degli animali Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Pristina, KOSOVO. L'obiettivo generale del progetto è migliorare la situazione della salute degli animali in Kosovo in relazione alla rabbia e alla peste suina classica EUR.

9 TR-Ankara: IPA Costruzione dell'impianto per il trattamento delle acque reflue di Merzifon Numero: 2012/S Preinformazione-Lavori. Dipartimento degli investimenti dell'ue, nell'ambito del ministero dell'ambiente e dell'urbanizzazione, Ankara, TURCHIA. Dipartimento degli investimenti dell'ue, nell'ambito del ministero dell'ambiente e dell'urbanizzazione, Ankara, TURCHIA. L'appalto di lavori comprende la costruzione e la progettazione ingegneristica complete (lavori civili, meccanici, elettrici), l'avviamento dell'impianto, la messa in funzione, la formazione operativa del personale del beneficiario e la consegna alle municipalità dell'impianto per il trattamento delle acque reflue, pronto per il funzionamento. Nel 2025 l'impianto per il trattamento delle acque reflue sarà al servizio di una popolazione di abitanti e sarà dotato del processo a fanghi attivi ad aerazione estesa con nitrificazione/denitrificazione biologica, stabilizzazione aerobica dei fanghi nelle cisterne per fanghi attivi, e disidratazione dei fanghi ecc. Il presente appalto riguarderà inoltre i lavori civili e di posa delle tubature, incluso il testaggio e la messa in funzione della condotta di mandata e l'estensione dell'esistente collettore principale all'impianto. L'appalto sarà attuato secondo le condizioni contrattuali FIDIC (Libro giallo). TR-Ankara: IPA Assistenza tecnica e supervisione per il progetto idrico e delle acque reflue di Akçaabat Numero: 2012/S Preinformazione- Dipartimento degli investimenti dell'ue, nell'ambito del ministero dell'ambiente e dell'urbanizzazione, Ankara, TURCHIA. Il consulente realizzerà quanto segue: assistenza tecnica alla municipalità di Akçaabat e all'unità di attuazione del progetto (UAP) attraverso lo sviluppo di capacità amministrative e tecniche, ammodernamento del dipartimento del servizio idrico e assistenza alla municipalità nella costituzione e nella gestione di un dipartimento delle acque e delle acque reflue efficiente, servizi di supervisione dei lavori di costruzione relativi al progetto di approvvigionamento idrico che sarà realizzato in conformità alle condizioni contrattuali FIDIC, preparazione dei documenti di gara, dei progetti e della pianificazione dettagliata per i lavori di costruzione del progetto relativo alle acque reflue e supervisione della costruzione, assistenza durante le fasi di gara e aggiudicazione dell'appalto di forniture EUR.

10 DJ-Gibuti: FES Rafforzamento dell'interconnessione elettrica Etiopia Gibuti sito di La Palmeraie città di Gibuti/Gibuti assistenza tecnica per la supervisione ed il controllo dell'installazione delle forniture del centro di dispacciamento nazional Numero: 2012/S Lotti: Repubblica di Gibuti, rappresentata dall'ordinatore nazionale, Gibuti, GIBUTI. o di assistenza tecnica per la supervisione ed il controllo dell'installazione delle forniture del centro di dispacciamento nazionale e della stazione di trasformazione della città di Gibuti. Le prestazioni del consulente comprenderanno i seguenti incarichi: i) il coordinamento e la gestione tecnica, ambientale, finanziaria ed amministrativa dell'insieme dei lavori; ii) la gestione del bilancio del progetto e l'approvazione delle distinte delle imprese; iii) il controllo tecnico degli studi esecutivi; iv) il controllo, le prove ed i collaudi durante la fabbricazione; v) il controllo dell'esecuzione dei lavori in situ; vi) la verifica delle prove e dei controlli ed i collaudi alla fine dei lavori; vii) l'assistenza durante il periodo di garanzia. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: lotto 1: installazione di un centro di dispacciamento nazionale della rete elettrica a Palmeraie (città di Gibuti) comprendente principalmente: i) un sistema SCADA completo di tipo dispacciamento elettrico nazionale (attrezzature e software); ii) un edificio di 750 m2; iii) l'adattamento delle stazioni esistenti in collegamento con il sistema SCADA del dispacciamento nazionale; lotto 2: installazione di una stazione da 63/20 kv a Palmeraie comprendente principalmente: i) una stazione completa da 63 kv (attrezzature ad alta tensione di tipo stazione aperta, installate nell'edificio), un edificio comprendente 10 travate, di cui 2 travate trasformatore 40 MVA 63/20 kv; iii) una stazione da 20 kv di tipo «cellula ad involucro metallico» nell'edificio, comprendente 20 cellule da 20 kv EUR. Scadenza: 31/03/2012 L-Lussemburgo: BEI - Assistenza per traslochi/ristrutturazioni ed attività varie (lotto 1) & missione di audit di prestazioni di servizi Numero: 2012/S Banca europea per gli investimenti

11 Lotti: La Banca europea per gli investimenti (BEI) indice un bando di gara per selezionare 2 società che saranno incaricate di effettuare in loco, da un lato, prestazioni nel campo dei traslochi/delle ristrutturazioni, della movimentazione nonché piccoli lavori vari negli edifici e, dall'altro, prestazioni di audit e di rendicontazione relative ad un contratto di servizi in situ. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: lotto 1: le prestazioni riguarderanno l'insieme delle attività connesse con l'utilizzo, la manutenzione e la sistemazione di locali amministrativi, in particolare nei settori della falegnameria edile, della movimentazione e delle sistemazioni/ristrutturazioni di uffici (cfr. capitolato d'oneri), lotto 2: la missione è basata sulla realizzazione di vari controlli relativi alla buona esecuzione di un contratto di prestazione di servizi. Scadenza: 13/04/2012 D-Francoforte sul Meno: BCE /H/RCO/2012 Prestazione di assistenza alle assunzioni per posizioni dirigenziali presso la Banca centrale europea Numero: 2012/S Banca centrale europea La Banca centrale europea (BCE) intende utilizzare una procedura aperta per l'appalto relativo alla prestazione di assistenza alle assunzioni per posizioni dirigenziali presso la Banca centrale europea. Gli elementi principali del contratto includono: a) progettare e realizzare la valutazione della gestione in base agli strumenti di valutazione disponibili e alla metodologia del prestatore; b) organizzare e condurre la valutazione della gestione; c) preparare: i) relazioni di valutazione per ciascun candidato; e ii) presentazioni alle commissioni di selezione della BCE; e iii) fornire commenti ai rispettivi candidati e/o alle commissioni di selezione della BCE come richiesto; d) supportare la BCE nelle strategia di comunicazione relativa all'introduzione e all'applicazione della valutazione della gestione EUR Scadenza: 04/10/2012 B-Bruxelles: UCA 012/12 di smaltimento dei rifiuti dei vari edifici occupati dal segretariato generale del Consiglio dell'unione europea a Bruxelles e Overijse Numero: 2012/S Ristretta Consiglio dell'unione europea, segretariato generale

12 L'appalto riguarderà lo smaltimento dei rifiuti degli edifici occupati dal segretariato generale del Consiglio dell'unione europea. Attualmente si tratta di 2 edifici (Justus Lipsius e Lex) situati in prossimità della rotatoria Schuman a Bruxelles (Etterbeek) ed ugualmente dei depositi di stoccaggio situati a Overijse. Si prevede che un 3o complesso di uffici, attualmente in fase di costruzione, costituisca l'oggetto delle prestazioni dell'appalto a partire dal primo semestre I rifiuti da smaltire saranno delle seguenti tipologie: classe 2, rifiuti di costruzione, rifiuti tossici, rifiuti medici, vetro, legno, metallo, PMC, elettrodomestici, informatica, esclusi carta e cartone. Il contratto quadro avrà una durata iniziale di 2 anni, con possibilità di rinnovo per 2 periodi di 1 anno. Scadenza: 28/03/2012 PL-Varsavia: Fornitura di fasce da braccio per il corpo di guardie di frontiera europee Numero: 2012/S Forniture Frontex L'oggetto dell'appalto è la produzione, la fornitura ed il trasporto presso la sede principale della Frontex di fasce da braccio per il corpo di guardie di frontiera europee. Scadenza: 04/03/2012 B-Bruxelles: Costituzione di un centro europeo per l'innovazione dei servizi, ESIC Numero: 2012/S Commissione europea, direzione generale per le Imprese e l'industria, D Innovazione industriale e industrie della mobilità L'oggetto dell'appalto è un «centro europeo per l'innovazione dei servizi» (ESIC). L'obiettivo principale di ESIC è migliorare la consapevolezza tra i responsabili politici a livello europeo, nazionale e regionale del contributo dell'innovazione dei servizi e delle imprese di servizi allo sviluppo economico. Questo vale in particolare per il potere trasformativo dell'innovazione dei servizi nel dare forma ai mercati, alle industrie e ai settori emergenti. ESIC dovrà ottenere i seguenti risultati specifici: individuare e dimostrare le dinamiche e l'impatto su larga scala dell'innovazione dei servizi, prestare una consulenza personalizzata a regioni di dimostrazione modello selezionate e promuovere e sensibilizzare il ruolo e l'impatto dell'innovazione dei servizi EUR Scadenza: 05/04/2012

13 L-Lussemburgo: Controlli sanitari Numero: 2012/S Commissione europea L'appalto riguarda la realizzazione di controlli sanitari relativamente ai generi alimentari, l'aria, la rete idrica e le apparecchiature presenti in una parte degli edifici che rientrano sotto la responsabilità dell'ufficio «Infrastrutture e logistica» (OIL), dell'ufficio delle pubblicazioni dell'unione europea (OP) e della Scuola europea II (EEII) situati nel Granducato di Lussemburgo. Queste prestazioni di servizi comprendono 3 voci: voce I: verifica, sulla base di un programma di controlli definito, della qualità sanitaria dei generi alimentari e delle bevande, delle acque distribuite, della qualità dell'aria circostante, dell'igiene dei locali e delle apparecchiature, voce II: controlli supplementari eventualmente richiesti, voce III: assistenza tecnica a favore delle istituzioni: III.1 assistenza telefonica, III.2 assistenza che richiede una presenza in loco, III.3 altre prestazioni connesse. Scadenza: 04/04/2012 F-Parigi: Impiegati temporanei per l'autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) L'ESMA avrà bisogno di impiegati temporanei come complemento al personale già presente. L'ESMA ha bisogno di impiegati temporanei anche per sostituire il personale in congedo di maternità o in malattia, per far fronte ai periodi di maggiore attività che richiedono un aiuto ulteriore per un periodo di tempo prestabilito. L'ESMA intende stipulare un contratto quadro multiplo con offerenti per 4 anni al fine di soddisfare rapidamente le necessità. B-Bruxelles: Studio relativo all'etichettatura obbligatoria d'origine per la carne di maiale, pollo, pecora e capra Numero: 2012/S Commissione europea

14 L'obiettivo principale di tale studio è esaminare e confrontare le diverse opzioni di implementazione dell'etichettatura sull'origine per la carne fresca e congelata (inclusa la carne macinata e tagliata) di maiale, pollo, pecora e capra. Il contratto sarà aggiudicato secondo la procedura del miglior rapporto qualità/prezzo EUR Scadenza: 16/04/2012 F-Valenciennes: Supporto alle specifiche ERTMS Numero: 2012/S Lotti: Preinformazione- Agenzia ferroviaria europea L'unità ERTMS dell'afe, responsabile dell'organizzazione e del processo CCM («change control management») per l'ertms, invita società, organizzazioni e/o persone ad offrire i loro servizi per la prestazione di attività di supporto all'ertms e servizi connessi. I servizi, riguardano in particolare le specifiche tecniche e operative ERTMS e il loro sviluppo, convalida e manutenzione programmata. L'insieme delle specifiche ERTMS è riportato nell'allegato A delle STI CCS (specifiche tecniche di interoperabilità relative a controllo-comando e segnaletica) e nell'allegato A delle specifiche STI OPE (specifiche tecniche di interoperabilità relative all'esercizio e gestione del traffico). Il presente appalto è suddiviso in 3 lotti: - lotto n 1: ETCS; - lotto n 2 : GSM-R; - lotto n 3 : ERTMS EUR L-Lussemburgo: Appalto di servizi riguardante lo sviluppo e la realizzazione di un sistema di sorveglianza con telecamere digitali a più punti di ripresa Numero: 2012/S Commissione europea, direzione generale dell Energia La direzione per la Salvaguardia nucleare della DG ENER indice un bando di gara al fine di concludere un contratto di servizi volto allo sviluppo e al seguente acquisto di una nuova generazione di sistemi di sorveglianza con telecamere digitali a più punti di ripresa. Il sistema dovrà essere modulare nella progettazione e in grado di gestire un numero di telecamere compreso tra 2 e 64. Tale offerta sarà incentrata sull'acquisto di sistemi di telecamere progettati per il funzionamento incustodito negli impianti nucleari per lunghi periodi. Scadenza: 05/04/2012

15 BA-Sarajevo: IPA Sostegno alle istituzioni nell'ambito del sistema di applicazione dei diritti di proprietà intellettuale Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Sarajevo, BOSNIA-ERZEGOVINA. Assicurare che il livello di protezione dei diritti di proprietà intellettuale, industriale e commerciale sia conforme agli standard dell'ue, e che soddisfi quindi i requisiti del mercato interno EUR. MW-Lilongwe: FES Assistenza tecnica all'ordinatore nazionale Settore della sicurezza alimentare e dell'agricoltura Numero: 2012/S preinformazione- Governo del Malawi, rappresentato dall'ordinatore nazionale del FES, Lilongwe, MALAWI. L'appalto riguarderà la messa a disposizione di 1 assistente tecnico a lungo termine per l'unità di supporto dell'ordinatore nazionale nell'ambito del settore della sicurezza alimentare e dell'agricoltura per 450 giorni lavorativi distribuiti su un periodo di 36 mesi e di 100 giorni-persona che verranno prestati da assistenti tecnici a breve termine non ripartiti. L'obiettivo specifico del progetto è rafforzare la capacità dell'unità di supporto dell'ordinatore nazionale di operare come un partner effettivo nella formulazione, realizzazione, monitoraggio e coordinamento dei programmi e progetti in seno al CPA, facilitando così il lavoro dell'ordinatore nazionale nella gestione degli aiuti allo sviluppo della CE. L'incarico includerà, tra l'altro, la prestazione di competenze relative alla gestione di progetti, alla gestione finanziaria, alla valutazione e al monitoraggio e agli acquisti EUR. RU-Mosca: Tacis Fornitura di attrezzature per l'incarico B: istituzione di un laboratorio di testaggio per la certificazione di strumenti NMAC Numero: 2012/S Fornitura. Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Mosca, FEDERAZIONE RUSSA. Nell'ambito del progetto «Incarico B: istituzione di un laboratorio di testaggio per la certificazione di strumenti NMAC», verranno acquistate attrezzature per la misurazione e per il collaudo da installare a Mosca. L'appalto comprenderà la fornitura, l'installazione in loco e la formazione.

16 Lotti: Il presente appalto è suddiviso in 5 lotti: Lotto 1: camera per shock termici. Lotto 2: sistema di monitoraggio ambientale da interno. Lotto 3: sistema di monitoraggio dei parametri per la camera climatica. Lotto 4: attrezzature per prove meccaniche. Lotto 5: attrezzature per test sulla compatibilità elettromagnetica. Scadenza: 05/03/2012 BA-Sarajevo: IPA Forniture per progetti dimostrativi efficienti dal punto di vista energetico Numero: 2012/S Fornitura. Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome o per conto del paese beneficiario (procedure di gara centralizzate), Sarajevo, BOSNIA- ERZEGOVINA. Lotti: Il presente appalto di forniture riguarda: fornitura, consegna, smontaggio e rimozione dei materiali esistenti dal sito e installazione Il presente appalto è suddiviso in 6 lotti: Lotto 1: finestre e porte in PVC-U a Zenica (531 m2), Jajce (2 strutture, 231 m2 e 315 m2), Prnjavor (366 m2), Trebinje (199 m2), Zvornik (101 m2), Visegrad (267 m2). Lotto 2: finestre e porte di legno a Tesanj (225 m2). Lotto 3: valvole termostatiche a Zenica (60 unità) e Zvornik (80 unità). Lotto 4: isolamento termico della zona del tetto a Zvornik (800 m2) e Visegrad (615 m2) e materiale isolante per una facciata composita a Visegrad (400 m2) e Brcko (1 360 m2). Lotto 5: caldaia a condensazione a Neum con tutti gli accessori. Lotto 6: sostituzione di illuminazioni a risparmio energetico a Neum (365 unità), Trebinje (22 unità) e Zvornik (205 unità). Scadenza: 05/07/2012 B-Bruxelles: EIDHR Rete per un sostegno elettorale e democratico rafforzato (NEEDS-IV) Numero: 2012/S Preinformazione- Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Bruxelles, BELGIO.

17 L'UE supporta elezioni genuine nei paesi membri attraverso delle missioni di osservazione elettorale (MOE) e attività complementari. Ai sensi dell'articolo 2, paragrafo 1, punto d) del regolamento EIDHR, la Commissione potrà supportare attività volte a migliorare la metodologia, formare gli osservatori e aggiornare gli osservatori nazionali nei paesi terzi. Perciò la Commissione cerca assistenza tecnica per rafforzare il know-how, la formazione, la cooperazione e la messa in rete nel settore dell'osservazione elettorale a supporto delle proprie attività di osservazione elettorale. Lo scopo dell'appalto sarà fornire assistenza e competenze alla Commissione nei seguenti settori: consolidamento della metodologia utilizzata dalle missioni di osservazione elettorale dell'ue, in conformità ai pertinenti standard internazionali e regionali di elezioni democratiche, miglioramento della qualità dell'osservazione elettorale attraverso lo sviluppo di un approccio integrato dell'ue alla selezione e formazione degli osservatori, supporto ai processi di democratizzazione nei paesi terzi, attraverso organizzazioni nazionali e regionali coinvolte nell'osservazione elettorale. Il pacchetto di servizi che rientrano nell'ambito del contratto sarà noto come «Rete per un sostegno elettorale e democratico rafforzato» («NEEDS-IV») e si svilupperà sui servizi forniti nell'ambito di 3 precedenti contratti. Cfr. per ulteriori dettagli: EUR. LB-Beirut: ENPI Assistenza tecnica per la componente II «Stato di diritto e lotta contro la criminalità» del progetto «Sviluppare le capacità nazionali in materia di sicurezza e stabilizzazione» in Libano Numero: 2012/S Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese beneficiario, Beirut, LIBANO. Obiettivo del presente appalto è la prestazione di servizi di formazione e assistenza tecnica (consulenza) al ministero degli Interni e delle municipalità (rappresentato dalla controparte lavorativa identificata le forze di sicurezza interne) e al ministero della Giustizia della Repubblica libanese attraverso la mobilitazione delle competenze necessarie per raggiungere gli obiettivi della componente II «Stato di diritto e lotta contro la criminalità» del progetto «Sviluppare le capacità nazionali in materia di sicurezza e stabilizzazione in Libano (SSP)» nei seguenti settori: rendere professionali i servizi di polizia, sviluppo organizzativo e capacità di pianificazione strategica, capacità di formazione, automazione di procedure e assistenza al pubblico con particolare attenzione alla sensibilità di genere e ai gruppi particolarmente vulnerabili, lotta contro la criminalità, cooperazione internazionale negli affari di giustizia, indagini penali, sicurezza stradale e gestione del traffico. Il contraente dovrà anche assicurare la gestione adeguata della componente II del progetto SSP in termini di realizzazione delle attività sulla base del quadro logico del progetto e in termini di rendicontazione finanziaria e narrativa, garantendo che tutti i requisiti tecnici, logistici, amministrativi e finanziari siano soddisfatti EUR. Scadenza: 30/03/2012

18 GY-Georgetown: FES Campagna di marketing e comunicazione per il marchio «Authentic Caribbean rum» nei mercati europei e del Nord America Numero: 2012/S Preinformazione- Il forum caraibico degli Stati africani, caraibici e del Pacifico (ACP) (Cariforum), Turkeyen, Greater Georgetown, GUYANA Creare, gestire e realizzare una campagna integrata di marketing e comunicazione, principalmente per i clienti commerciali e coloro che influenzano il commercio delle bevande, per promuovere il marchio «Authentic Caribbean rum» (ACR). Il marchio ACR è uno strumento, ed un simbolo, di autenticità, provenienza e qualità dei migliori rum provenienti dai paesi ACP dei Caraibi. La campagna dovrà sviluppare e realizzare delle attività per sensibilizzare e far crescere l'interesse nel marchio «Authentic Caribbean rum» e nelle marche della regione caraibica ACP come segue: introdurre nuovamente il marchio «Authentic Caribbean rum» in Spagna, in Italia e nel Regno Unito, lanciare il marchio «Authentic Caribbean rum» in nuovi mercati europei definiti, lanciare il marchio «Authentic Caribbean rum» nei mercati regionali del Nord America, identificare le principali pubblicazioni commerciali e i fattori che influenzano gli altri mercati mondiali (per es. BRICS), in connessione con gli altri, raccogliere informazioni di mercato per fornire consulenze e informare i produttori sulla portata, la struttura industriale e la situazione della concorrenza e dei consumatori dei mercati interessati EUR. L-Lussemburgo: AO «informatici manutenzione e sviluppo del software del sistema CIBA» Numero: 2012/S Ufficio delle pubblicazioni dell'unione europea L'obiettivo è la manutenzione e il miglioramento del sistema CIBA esistente. Altri servizi connessi che potrebbero essere richiesti sono: analisi tecnica, formazione, testaggio EUR Scadenza: 04/10/2012 SE-Stoccolma: Analisi sistematica delle informazioni disponibili sull'efficacia in termini di costi degli interventi volti a prevenire e a controllare le infezioni nosocomiali Numero: 2012/S Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

19 Lo scopo generale e l'obiettivo del presente bando di gara è produrre una visione d'insieme esaustiva delle analisi sull'efficacia in termini di costi degli interventi volti a prevenire e a controllare le infezioni nosocomiali negli ospedali o nelle unità negli ospedali e proporre un quadro per eseguire un'analisi sull'efficacia in termini di costi sulla base delle assunzioni più comuni trovate nell'indagine sistematica delle informazioni disponibili EUR Scadenza: 20/03/2012 L-Lussemburgo: vari Numero: 2012/S Lotti: Preinformazione- Commissione europea, Eurostat La direzione G «statistiche aziendali globali» di Eurostat intende aggiudicare, nel corso del 2012, un appalto quadro volto alla prestazione di servizi relativi all'acquisizione di dati da fornitori di dati commerciali per il mantenimento del registro degli eurogruppi. L'appalto quadro sarà concluso per 4 anni e sarà eseguito tramite specifici contratti annuali. Il presente appalto è suddiviso in 2 lotti: lotto 1 Acquisizione di dati su gruppi aziendali, sulle loro unità giuridiche e relazioni; lotto 2 Sviluppo di un sistema di identificazione delle unità giuridiche, identificazione di unità giuridiche all'anno, acquisizione di dati di unità giuridiche all'anno (cifre stimate). F-Parigi: di ristorazione/ristoranti Numero: 2012/S Preinformazione- Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) L'ESMA intende concludere un contratto quadro per 4 anni con un offerente per prestare servizi di ristorazione (preparazione e consegna di cibi e bevande e servizi di cameriere) nei locali dell'esma per le nostre riunioni ed eventualmente al di fuori dei locali dell'esma per occasioni speciali EUR E-Bilbao: Prestazione di servizi di guardie di sicurezza Numero: 2012/S Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA)

20 Prestazione di servizi di guardie di sicurezza negli uffici della EU-OSHA presso la sede di Bilbao, Bizkaia (Spagna) EUR Scadenza: 04/03/2012 B-Bruxelles: Invito a manifestare interesse per la creazione di un elenco di esperti esterni per la valutazione dei programmi per il monitoraggio, il controllo e lo sradicamento di malattie animali e zoonosi Numero: 2012/S Commissione europea, direzione generale per la Salute e consumatori, unità G.5 programmi veterinari, B 232 2/35, Bruxelles L'articolo 27 della decisione 2009/470/CE del Consiglio relativa a talune spese nel settore veterinario stabilisce il contributo finanziario dell'unione per l'attuazione dei programmi nazionali per lo sradicamento, il controllo e il monitoraggio di determinate malattie animali e zoonosi. La Commissione dovrà valutare tali programmi, presentati dagli Stati membri ogni anno, dal punto di vista veterinario e finanziario. Al fine di fornire uno strumento aggiuntivo, la Commissione è in cerca di assistenza tecnica esterna per eseguire le valutazioni preliminari dei programmi presentati dagli Stati membri per il 2013 e gli anni seguenti. Si cerca un'assistenza esterna per la valutazione dei programmi in relazione alle seguenti malattie: brucellosi bovina, brucellosi ovina e caprina, tubercolosi bovina, bluetongue, salmonellosi (salmonella zoonotica),peste suina classica, peste suina africana, malattia vescicolare suina, influenza aviaria,encefalopatia spongiforme trasmissibile, rabbia. I candidati dovranno indicare chiaramente la malattia nella quale sono specializzati. I contratti firmati nell'ambito di questo invito a presentare candidature saranno dei contratti standard per incarichi conclusi con una tariffa giornaliera di 450 EUR. Le spese di viaggio, di sussistenza e di altra natura verranno rimborsate in conformità alle norme standard della Commissione [decisione della Commissione del , DOC C (2007) 5858]. Di norma i contratti non supereranno nell'insieme i 30 giorni all'anno. Scadenza: 29/11/2014 B-Bruxelles: GSA/OP/03/12 Fornitura e installazione di mobili e servizi inerenti per la GSA Numero: 2012/S Forniture Agenzia del GNSS europeo Fornitura e installazione di mobili e servizi inerenti per la GSA EUR Scadenza: 04/10/2012

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

Direttive comunitarie che coordinano le seguenti procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici:

Direttive comunitarie che coordinano le seguenti procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici: Versione finale del 29/11/2007 COCOF 07/0037/03-IT COMMISSIONE EUROPEA ORIENTAMENTI PER LA DETERMINAZIONE DELLE RETTIFICHE FINANZIARIE DA APPLICARE ALLE SPESE COFINANZIATE DAI FONDI STRUTTURALI E DAL FONDO

Dettagli

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA E I RAPPRESENTANTI DEI GOVERNI DEGLI STATI MEMBRI, I. INTRODUZIONE C 183/12 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 14.6.2014 Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 21 maggio 2014, sul piano di

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Misure restrittive dell'ue

Misure restrittive dell'ue SCHEDA INFORMATIVA Bruxelles, 29 aprile 2014 Misure restrittive dell'ue Le sanzioni sono uno degli strumenti dell'ue per promuovere gli obiettivi della politica estera e di sicurezza comune (PESC): pace,

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

Le parti si impegnano a ridurre le loro emissioni di gas ad effetto serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990 nel periodo 2008-2012.

Le parti si impegnano a ridurre le loro emissioni di gas ad effetto serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990 nel periodo 2008-2012. Il testo del protocollo di Kyoto (Protocollo Nazioni Unite in vigore dal 16.2.2005) Il protocollo di Kyoto è stato ratificato dall'italia con la legge 120 del 2002. Il protocollo entra in vigore il 16

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 20 marzo 2015 (OR. en) EUCO 11/15 CO EUR 1 CONCL 1 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Riunione del Consiglio

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

(ultimo aggiornamento: legge 11 novembre 2014, n. 164 e legge 27 febbraio 2015, n. 11)

(ultimo aggiornamento: legge 11 novembre 2014, n. 164 e legge 27 febbraio 2015, n. 11) DECRETO LEGISLATIVO 12 aprile 2006, n. 163 CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE (ultimo aggiornamento: legge 11 novembre 2014, n. 164 e legge 27 febbraio 2015, n. 11) PARTE I TITOLO

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

ELENA. European Local Energy Assistance

ELENA. European Local Energy Assistance ELENA European Local Energy Assistance SOMMARIO 1. Obiettivo 2. Budget 3. Beneficiari 4. Azioni finanziabili 5. Come partecipare 6. Criteri di selezione 7. Contatti OBIETTIVI La Commissione europea e la

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2012/C 158/04) INDICE INTRODUZIONE... 6 POLITICA IN MATERIA DI AIUTI DI STATO E DIRETTIVA ETS...

(Testo rilevante ai fini del SEE) (2012/C 158/04) INDICE INTRODUZIONE... 6 POLITICA IN MATERIA DI AIUTI DI STATO E DIRETTIVA ETS... C 158/4 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 5.6.2012 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Orientamenti relativi a determinati aiuti di Stato nell ambito del sistema per lo scambio di quote di emissione dei

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 2004/17/CE e 2004/18/CE

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 2004/17/CE e 2004/18/CE RELATIVI A LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 100 del 2 maggio 2006) Autorità per la vigilanza

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO

(Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO 26.4.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 120/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RACCOMANDAZIONI CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO del 22 aprile 2013 sull'istituzione di una garanzia

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

I "social protection floors" per la giustizia sociale e una globalizzazione equa

I social protection floors per la giustizia sociale e una globalizzazione equa Conferenza Internazionale del Lavoro 101^ Sessione 2012 IV Rapporto (2B) I "social protection floors" per la giustizia sociale e una globalizzazione equa Quarto punto dell'agenda Ufficio Internazionale

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema

Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Pagina 1 di 9 Basi Prodotti riguardanti le prestazioni di servizio relative al sistema Descrizione dei prodotti valida dal febbraio 2015 Autore: Swissgrid SA Rielaborazioni: Versione Data Sezione 1.0 21.08.2008

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT

3. PROFESSIONI TECNICHE Classificazione ISTAT 31 Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione 311 Tecnici delle scienze quantitative, fisiche e chimiche 3111. Tecnici fisici e geologici Rilevatore geologico Tecnico

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi

Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi Misure per la tutela dell ambiente e degli ecosistemi Carlo Zaghi Dirigente Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per le Valutazioni e le Autorizzazioni Ambientali

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA

PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA PACCHETTO DI SOSTEGNO ALL UCRAINA Il presente documento contiene le principali misure concrete a breve-medio termine proposte dalla Commissione per contribuire a stabilizzare

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) 25.6.2015 L 159/27 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/983 DELLA COMMISSIONE del 24 giugno 2015 sulla procedura di rilascio della tessera professionale europea e sull'applicazione del meccanismo di allerta

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

proteggete il vostro investimento Soluzioni di assistenza Thermo Scientific per il controllo della temperatura

proteggete il vostro investimento Soluzioni di assistenza Thermo Scientific per il controllo della temperatura proteggete il vostro investimento Soluzioni di assistenza Thermo Scientific per il controllo della temperatura Servizio di assistenza Thermo Scientific per il controllo della temperatura ottenete il massimo

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli