INDICE ARTICOLI ECONOMIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE ARTICOLI ECONOMIA"

Transcript

1 IL PICCOLO sabato 5 marzo 2011 (Gli articoli della presente rassegna, dedicata esclusivamente ad argomenti di carattere economico e sindacale, sono scaricati dal sito internet del quotidiano. La Cgil Fvg declina ogni responsabilità per i loro contenuti) INDICE ARTICOLI ECONOMIA (pag. 2) - Bonanni (Cisl): riaprire il negoziato con Electrolux - Bono: fra dieci anni in Italia nessuno saprà costruire navi REGIONE (pag. 3) - Unicredit: vogliamo Capodistria TRIESTE (pag. 4) - Più servizi per i camionisti turchi GORIZIA-MONFALCONE (pag. 5) - 17 marzo, "ponte" vietato ai comunali - Cassa integrazione, c'è l'accordo alle Fornaci giuliane

2 ECONOMIA Bonanni (Cisl): riaprire il negoziato con Electrolux PORDENONE «Arrivare ad una liquidazione di una parte di lavoratori è sbagliato: vogliamo ridiscutere con l'azienda, come abbiamo fatto con la Fiat, i programmi e il piano industriale che deve essere più ambizioso», così il segretario della Cisl Raffaele Bonanni parlando della situazione della Electrolux. «I turchi e i coreani ci stanno sfidando su un terreno storico dei nostri prodotti - ha aggiunto - e vogliamo discutere con l'azienda di cosa vuole investire in ricerca e innovazione per garantire una più lunga prospettiva alle produzioni del Nordest». Per Bonanni, «non si tratta di un accordo semplice: alcuni discutono di produzioni come se si trattasse di municipalizzate». Il segretario della Cisl ha poi alluso alle parole di ieri del vescovo di Vittorio Veneto Corrado Pizziolo che aveva rimarcato le condizioni di disperazione delle famiglie dei lavoratori dell'electrolux: «Non vedo alternativa - ha dichiarato - alla gestione responsabile e seria dei problemi. Non servono le iperbole». I lavoratori del gruppo Electrolux sciopereranno per 8 ore lunedì a sostegno delle posizioni sostenute dai sindacati dei metalmeccanici Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil nella vertenza con la multinazionale svedese sulla ristrutturazione degli impianti italiani di Porcia (Pordenone) e Susegana (Treviso). Bono: fra dieci anni in Italia nessuno saprà costruire navi GENOVA «Sono sfiduciato e demoralizzato dallo stato in cui versa questo Paese, che proprio non so in che direzione andare». È lo sfogo dell'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono, davanti a una platea di politici, imprenditori portuali e sindacalisti riuniti a un convegno della Uil, a Genova. «Manca una cultura del fare - ha detto Bono -, manca la capacità di guardare avanti. Penso al nostro piano per andare in Borsa nel 2006, era tutto pronto ma le pressioni esterne, a cominciare da quelle dei sindacati, e le scelte del Governo lo impedirono». «Ora si sta a discutere se un cantiere deve o meno restare aperto - ha aggiunto Bono - ma il problema è molto più grave. Fra dieci anni, se non cambiamo il modo di intendere il lavoro, le navi questo Paese non le potrà più fare perchè mancano i mestieri, manca la formazione». Bono ha sottolineato anche un'altro deficit culturale: «noi abbiamo preso dei cantieri negli Usa e vediamo che là - ha detto ai sindacalisti - lavorano ore l'anno contro le dell'italia. Parliamo degli Stati Uniti d'america. Ma anche la Corea ci supera. I lavoratori dei cantieri di quel paese sono i più pagati al mondo, ma lavorano ore l'anno».

3 REGIONE Unicredit: vogliamo Capodistria di Silvio Maranzana TRIESTE Contatto avvenuto. Il ministro dei Trasporti della Repubblica di Slovenia Patrick Vlacic ha ricevuto a Lubiana i massimi rappresentanti di Unicredit. «Hanno confermato l'interesse del gruppo bancario a collaborare alla realizzazione del Terzo molo del porto di Capodistria, oltre che al raddoppio della linea ferroviaria Capodistria-Divaccia», ha riferito il ministro alla stampa slovena. Un passo, dal punto di vista italiano, molto allarmante, che rischia di mettere completamente fuorigioco il prospettato superporto Monfalcone-Trieste, dal momento che i due progetti sono assolutamente alternativi. «Prima di firmare l'accordo, la Slovenia intende però trasformare questa opportunità in un progetto di rilievo nazionale, per cui ci sono ancora molte formalità cui adempiere», ha precisato Vlacic. E una diversità di interpretazioni sarebbe emersa tra lo stesso governo sloveno e Luka Koper. «E' indispensabile che venga preliminarmente approvato il nuovo Piano regolatore del porto di Capodistria - ha affermato Vlacic - per il quale oltretutto serve anche il parere del ministro italiano dell'ambiente. Quindi dovrà essere bandita una gara pubblica in base alla quale affidare la concessione della banchina. E' anche possibile che nel frattempo l'interesse di Unicredit si indebolisca, ma questo non ci preoccupa perché il terminal ha molti pretendenti». Secondo Luka Koper invece il Molo terzo potrebbe essere costruito fin d'ora in base al nulla osta per la realizzazione del porto comerciale data dal governo di Lubiana già due anni fa. O meglio, senza dover attendere tutti i passaggi del Piano regolatore, basterebbe che il governo approvasse il programma per lo sviluppo del porto e poi Luka Koper creerebbe un consorzio in cui far entrare altri partner che porterebbero ulteriori risorse finanziarie. Par di capire che Luka Koper tenti in qualche modo di avere il controllo anche di quello che sarà il futuro terminal da un milione di teu, il Molo Terzo appunto, non accontentandosi di restare confinata all'attuale terminale contenitori, il Molo primo. Frattanto negli ambienti portuali capodistriani si guarda con una certa ironia alla guerra che si è scatenata fra Trieste-Monfalcone da un lato e Venezia dall'altra e che potrebbe permettere alla Slovenia di goderne accalappiando i finanziamenti di Unicredit. Nemmeno oltreconfine però, da quanto si è capito da questo incontro che lo stesso ministro sloveno ha definito «un momento di diplomazia economica» l'iter burocratico-procedurale potrà essere fulmineo. Il Friuli Venezia Giulia può tentare una contromossa con gli incontri della prossima settimana che l'assessore ai Trasporti Riccardo Riccardi ha definito decisivi per giungere all'intesa Stato-Regione indispensabile per partire con l'iter procedurale. Da parte Unicredit non si può far altro che ricordare come fosse stato assicurato che quell'intesa sarebbe stata firmata entro il 31 dicembre (ha collaborato Mauro Manzin)

4 TRIESTE Più servizi per i camionisti turchi Le problematiche sembrano oramai più di carattere socio-umanitario che di ambito tecnico o logistico. Per far fronte all'estendersi della congestione del traffico dei camionisti turchi a Trieste è necessario avviare un sostegno globale, un progetto in grado di garantire una rete di assistenza basata anche su decoro e dignità umana. A sostenerlo sono gli esponenti locali della Federazione Italiana dei Lavoratori dei Trasporti della Cgil, riunitisi ieri per manifestare le nuove direttive concertate in collaborazione con le altre organizzazioni di categoria, la Itf ( International Transport Federation) e la Etf ( la European Transport Worker's Federation). A incentivare la priorità di una serie di nuovi interventi sono stati i risultati di una sorta sondaggio attuato dalla Itf all'interno della vasta schiera di camionisti turchi in transito per il capoluogo in attesa di un imbarco alla volta di Istanbul. Alla luce delle risposte emerse dai 200 (su 300) questionari diffusi tra il mese di novembre e dicembre, l'identik ha fornito questo quadro: l'età media dei camionisti dei Tir della Turchia è di circa 40 anni, lavoratore da oltre 20, obbligato a dormire in camion e a cucinare in strada con qualsiasi condizione atmosferica, con un reddito mensile che oscilla attorno ai 400/500 euro: «Vivono una situazione preoccupante - ha sottolineato ieri Paolo Siligato, Ispettore Itf, nel corso dell'incontro promosso dalla CGIL nella sede della libreria Lovat - hanno bisogno di vari supporti, da aree di sosta e di ricovero, a tempi di riposo e adeguate situazioni igienico-sanitarie. Senza contare l'importanza di una convenzione nella telefonia o nei collegamenti informatici - ha aggiunto Siligato - in quanto una semplice telefonata in Patria comporta ancora spese eccessive rispetto ai loro guadagni quotidiani». Un vero appello, più accorato che tecnico, quello formulato ieri dai vertici della Filt della Cgil, che attende ora la replica da parte di Enti e istituzioni sulla base di una considerazione fondamentale: «Non si tratta solo di traffico o viabilità a rischio per la città - ha sottolineato Riccardo Kneipp, portavoce della Segreteria della Filt - ma di dar voce a lavoratori che chiedono aiuto, assistenza e normali diritti umani». Francesco Cardella

5 GORIZIA-MONFALCONE 17 marzo, "ponte" vietato ai comunali Ponte vietato in municipio a Gorizia per l'unità d'italia. Anche se a dire il vero la circolare interna ricevuta dai dirigenti suggerisce solo di "ridurre al minimo le ferie". Dunque, venerdì 18 marzo la gran parte dei comunali striscerà il badge e si accomoderà in ufficio come in un qualsiasi altro giorno dell'anno. L'occasione per una lunga vacanza è ghiotta: mercoledì 16 festa dei patroni, giovedì 17 Unità d'italia e poi il fine settimana. Con un solo giorno di ferie, si rimane a casa per cinque giorni. Se poi si riuscissero ad attaccare anche il lunedì e il martedì precedenti, il conto dei giorni di vacanza salirebbe a quota nove. I dirigenti sono però chiamati a concedere le ferie con il contagocce. Quanti andranno in ferie, dunque? Ancora non è possibile saperlo. In Provincia, intanto, sfrutteranno il ponte in 14. Va comunque precisato che il 17 marzo non si aggiunge ai giorni di festa già previsti dal calendario tradizionale. Il giorno di ferie viene scalato dalle festività soppresse. Rappresenta una sorta di stop obbligatorio. Sarà poi da vedere quanti il 17 marzo saranno in piazza per onorare la festività. Il programma. A Gorizia al mattino ci sarà l'alzabandiera solenne in piazza Vittoria, nel pomeriggio il Comune organizzerà un concerto all'auditorium di via Roma. A partire dalle 18 sul palco saliranno i gruppi folcloristici Danzerini di Lucinico e Santa Gorizia e a seguire il coro Sant'Ignazio, la Coral di Lucinis, il coro Monte Sabotino proporranno canti della tradizione patriottica. «Il programma è ancora in via di definizione - precisa l'assessore Devetag -. Sarà godibilissimo, anche per la varietà e la bravura dei nostri gruppi». Le nuove vie. La giornata offrirà poi l'occasione per intitolare dieci nuove vie di Gorizia. L'assessore Cosma ha ritenuto opportuno dedicare alcune nuove aree della città a Gualtiero Benardelli, Sebastiano Sotgia, Antonio Morassi, Cesare Michieli, Giuseppe Antonio Cordon, Ernesto Botto, Alessandro Clemencich, oltre che al Secondo e Terzo battaglione Reggimento Carabinieri, ai Volontari irredenti Giuliano-Trentini e al Risorgimento italiano. Stefano Bizzi

6 Cassa integrazione, c'è l'accordo alle Fornaci giuliane di Francesco Fain CORMONS «Abbiamo ottenuto dall'azienda un anno di cassa integrazione straordinaria per i 25 dipendenti delle "Fornaci giuliane" di Cormòns. In questi dodici mesi, l'obiettivo è di riuscire a ricollocare almeno 8 operai (il 30% del totale, ndr) in modo tale da potersi vedere riconoscere ulteriori dodici mesi di Cig». È il segretario provinciale della Fillea-Cgil Enrico Coceani a riassumere i contenuti del vertice svoltosi ieri mattina nello stabilimento cormonese, alla presenza dei vertici aziendali, dei rappresentanti della Confindustria di Udine e delle Rsu. L'azienda ha confermato le insormontabili difficoltà che l'hanno portata alla decisione di chiudere la sede sita nella cittadina collinare. «Pur non dimenticando la gravità della situazione, possiamo dire che l'incontro ha avuto un esito positivo. È stato trovato l'accordo con l'azienda. Ora (probabilmente già martedì, ndr) la palla passa al ministero del Lavoro che esaminerà l'intesa sindacale raggiunta e darà, questo ce lo auguriamo, il disco verde per la concessione della cassa integrazione». Nel frattempo, 2 o al massimo 3 dipendenti si occuperanno dello smaltimento di tutto il materiale (e ce n'è parecchio) conservato nei piazzali. Questa fase durerà circa un anno: quindi, suonerà il de profundis per la storica attività cormonese. «Visto che passeranno dai due ai tre mesi perché l'ok del ministero arrivi, è stato deciso di procedere con l'anticipo del Tfr (il trattamento di fine rapporto) in maniera tale da non lasciare i dipendenti senza alcuna entrata per un periodo così lungo», aggiunge il sindacalista della Cgil. Ma qual è il suo commento dopo aver raggiunto l'intesa con i vertici aziendali? Prevale il realismo nelle parole di Coceani. «La situazione non era facile. Ci sono parecchi dipendenti che non sono più giovanissimi ed è davvero molto difficile trovare una ricollocazione per un cinquantenne. Per questo, sarà fondamentale l'aiuto della Provincia. Adesso, l'ente intermedio entrerà in azione. Mi fa piacere che si è registrata una mobilitazione per le "Fornaci giuliane": speriamo porti a risultati concreti». Come scritto ieri, sono numeri da "brivido" quelli relativi all'azienda cormonese. Da 10 milioni a poco più di 2 in tre anni: sono questi i numeri del crollo del fatturato che ha portato le "Fornaci Giuliane" alla decisione (senza possibilità di ripensamenti) di chiudere i battenti, dopo ottant'anni di storia. A snocciolarli era stato, sempre ieri, lo stesso amministratore delegato, Paolo Zugno. A pesare come un macigno sull'azienda è stata la crisi assolutamente conclamata del settore dell'edilizia e delle costruzioni, che in questi anni di vacche magrissime per l'economia non solo locale ma globale ha subito un ridimensionamento in termini di giro d'affari complessivo pari a circa il 50%. Numeri che non abbisognano di altri commenti.

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA

CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA ACQUE RISORGIVE RASSEGNA STAMPA 8 MAGGIO 2014 Ufficio Segreteria E-mail: consorzio@acquerisorgive.it Sede legale: VIA ROVERETO, 12-30174 VENEZIA - COD. FISC. 94072730271 Web: www.acquerisorgive.it

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Contratto di Solidarietà espansiva

Contratto di Solidarietà espansiva SAPERE UTILE Ufficio Stampa Contratto di Solidarietà espansiva IFOA Via G.Giglioli Valle 11 Reggio Emilia Tel. 0522.329387 Fax 0522.284708 ufficiostampa@if oa.it RASSEGNA web Principali notizie online

Dettagli

L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna

L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna La Nuova Venezia mercoledì 6 novembre 2013 L'accordo: via le Grandi navi dal salotto buono, crepi la Laguna di ENRICO TANTUCCI 06 Novembre 2013 20 Grandi navi, stop dal governo di Enrico Tantucci Incontro

Dettagli

Le donne ed il risparmio. 8 Marzo 2010

Le donne ed il risparmio. 8 Marzo 2010 Le donne ed il risparmio 8 Marzo 2010 Il Campione Sono state somministrate 400 interviste telefoniche ad un campione di donne residenti in 9 città capoluogo di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Età % 18

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli

Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo

Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo Napoli - Lavoratori Trianon, oggi presidio davanti al San Carlo Massimo Taglialatela Oggi pomeriggio, in occasione della prima di "Tosca"- importante opera lirica in programmazione dal 5 al 17 dicembre

Dettagli

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta.

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta. Il porto è il futuro di Trieste Il ritorno della cultura marinara per i traffici di Nordest ed Europa centrale. Intervento introduttivo di Mario Goliani Innanzitutto rivolgo un ringraziamento agli Ordini

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Convegno Fare impresa in Bulgaria investimenti, interscambio, cooperazione regionale. 7 luglio 2015

RASSEGNA STAMPA. Convegno Fare impresa in Bulgaria investimenti, interscambio, cooperazione regionale. 7 luglio 2015 RASSEGNA STAMPA Convegno Fare impresa in Bulgaria investimenti, interscambio, cooperazione regionale 7 luglio 2015 07/07/2015 Fonte: AGENPARL Udine, presidente Iacop a convegno su fare impresa in Bulgaria

Dettagli

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA La gioia di vendere Il nostro processo comunicativo 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) Presentazione Personale Feeling Motivo dell'incontro Conferma consulenza Analisi

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA

PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA In data 23 dicembre 2009 in Torino tra Provincia di Torino (di seguito Provincia ) Unicredit

Dettagli

SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013. Investimenti a Mirafiori frutto degli accordi. In Piemonte nascerà polo delle auto di lusso

SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013. Investimenti a Mirafiori frutto degli accordi. In Piemonte nascerà polo delle auto di lusso SOMMARIO DEL 5 SETTEMBRE 2013 La Stampa Uff.Stampa Fismic Il Messaggero Il Mattino Il Sole 24 Ore Il Giornale La Stampa CronacaQui Asca Corriere della Sera La Repubblica Avvenire Il Sole 24 Ore Il Messaggero

Dettagli

16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino. 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO BIS ALL'ENI Corriere Ravenna

16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino. 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO BIS ALL'ENI Corriere Ravenna 16-02- 04 RASSEGNA STAMPA 16-02- 04 LA CGIL, PORTO, INACCETTABILE LO SCONTRO TRA AUTORITA' E ISTITUZIONI Resto del Carlino 16-02- 04 ENI E SAIPEM. ACQUE AGITATE Resto del Carlino 16-02- 04 VERSALIS. SCIOPERO

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Convegno LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Esperienze a confronto e prospettive per i servizi idrici 14 dicembre 2011 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente dell ANEA

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO L ACCERTAMENTO ISPETTIVO IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Cagliari, 22 luglio 2010 ore 10.00 Intervento di apertura dei lavori del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Edili Simona Pellegrini Vi

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

SISTEMA CODICE UNICO DI PROGETTO, CUP (codice: G17H03000130001), E SISTEMA MONITORAGGIO INVESTIMENTI PUBBLICI, MIP (codice: G17H03000130011)

SISTEMA CODICE UNICO DI PROGETTO, CUP (codice: G17H03000130001), E SISTEMA MONITORAGGIO INVESTIMENTI PUBBLICI, MIP (codice: G17H03000130011) SERVIZIO CENTRALE DI SEGRETERIA DEL CIPE UFFICIO VIII SISTEMA CODICE UNICO DI PROGETTO, CUP (codice: G17H03000130001), E SISTEMA MONITORAGGIO INVESTIMENTI PUBBLICI, MIP (codice: G17H03000130011) RAPPORTO

Dettagli

Shippingonline.it IL FINANZIAMENTO. Data: 24.06.11. Pagina: - UE, 1.4 MILIONI DI EURO PER I PORTI NAPA

Shippingonline.it IL FINANZIAMENTO. Data: 24.06.11. Pagina: - UE, 1.4 MILIONI DI EURO PER I PORTI NAPA Shippingonline.it IL FINANZIAMENTO UE, 1.4 MILIONI DI EURO PER I PORTI NAPA Bruxelles - I porti dell associazione Napa (North Adriatic Ports Association) Venezia Trieste Ravenna Capodistria (Slovenia)

Dettagli

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Sono circa 10.000 in provincia di Bologna Sondaggio tra gli iscritti Cna: sono laureati e soddisfatti della loro autonomia Rivendicano

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 11/04/2012 Indice IL SANNIO QUOTIDIANO 2 Governance del patrimonio culturale. Si discute del Castello di Limatola 3 Settima edizione del convegno nazionale promosso

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura Il valore economico della cultura: come reinvestire l indotto generato dalla produzione culturale Intervento del Sindaco di Siena Franco Ceccuzzi

Dettagli

PRESENTAZIONE OPUSCOLO. Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori.

PRESENTAZIONE OPUSCOLO. Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori. PRESENTAZIONE OPUSCOLO Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori Roma 19 aprile 2012 Sala D Antona Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dettagli

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA VIALE MICHELANGELO GRIGOLETTI, 5 PORDENONE Tel. 0434/362431 - Fax 0434/1702623 - Cell. 340-5900148 e-mail: chiesabattistapn@libero.it chiesabattistapn@gmail.com sito:

Dettagli

BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI

BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI BCC Business Community Confindustria SVILUPPARE IL BUSINESS RISPARMIARE NEGLI ACQUISTI RELAZIONE DEL PRESIDENTE ALBERTO SCANU (12 giugno 2008) Ancora una volta Confindustria ci da l'opportunità di presentare

Dettagli

Natuzzi: nel piano industriale oltre 1.700 esuberi

Natuzzi: nel piano industriale oltre 1.700 esuberi Natuzzi: nel piano industriale oltre 1.700 esuberi 01 Luglio 2013-16:59 (ASCA) - Roma, 1 lug - La Feneal Uil rende noto che la Natuzzi, azienda capofila dell'arredamento in Italia, ha presentato oggi il

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Roma 11 novembre 2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Roma 11 novembre 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO Ufficio Stampa Rassegna Stampa Roma 11 novembre 2015 Argomento Testata Titolo Pag. Università Italia Oggi Le università sono risanabili 2-3 Università Il Giorno

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011 Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA Oggetto:- Apertura conflitto di lavoro a livello Nazionale.- Ormai da tempo si denota una preoccupante indifferenza

Dettagli

RASSEGNA STAMPA LOCALE

RASSEGNA STAMPA LOCALE IL GAZZETTINO.IT 29 novembre 2010 RASSEGNA STAMPA LOCALE Scuole cattoliche in rivolta: «I debiti aumentano, così lo Stato ci fa chiudere» Il coordinatore contro Sacconi e il governo: «Avanziamo 400mila

Dettagli

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera.

Nei prossimi giorni verranno inviati alle Strutture in indirizzo, gli Inviti Omaggio per ottenere i biglietti di ingresso gratuiti per la Fiera. Data 25 Settembre 2014 Protocollo: 261/14/ML/cm Servizio: Politiche Industria Contrattazione Sviluppo Sostenibile Agricoltura Cooperazione Oggetto: Inviti Fiera Ambiente e Lavoro Bologna 23 ottobre 2014

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

CRO 21/07/2009 17.42.20 CARCERI: SOVRAFFOLLAMENTO; SAPPE, 11 REGIONI 'FUORI LEGGE'

CRO 21/07/2009 17.42.20 CARCERI: SOVRAFFOLLAMENTO; SAPPE, 11 REGIONI 'FUORI LEGGE' CRO 21/07/2009 17.42.20 CARCERI: SOVRAFFOLLAMENTO; SAPPE, 11 REGIONI 'FUORI LEGGE' CARCERI: SOVRAFFOLLAMENTO; SAPPE, 11 REGIONI 'FUORI LEGGE' (ANSA) - ROMA, 21 LUG - ''Sono undici le Regioni 'fuori legge'

Dettagli

DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati. Comunicazione Freschi & Schiavone TRASPORTO MERCI

DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati. Comunicazione Freschi & Schiavone TRASPORTO MERCI DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati TRASPORTO MERCI Comunicazione Freschi & Schiavone AF Petroli e AF Logistica conferimento ramo di Azienda Silvio Bertani Group conferma

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 18 luglio 2015 18/07/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 18 «Caro sindaco, fiero di essere bottegaio Chiudere via Bernardoni... 1 17/07/2015

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO

Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Roma 12 febbraio 2009 Settore Ausiliari Traffico e Portuali Prot. N. /09 /UC/sp Oggetto: Lavoratori addetti servizi di pulizia in ambito scolastico (ex LSU) tramite consorzi. TESTO UNITARIO Proseguono

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

A Prato il confronto tra i rappresentanti di Centria e sindacati sul futuro dei 42 lavoratori. USB Toscana pronta a dare il proprio sostegno alla mobilitazione. Firenze riparte a sinistra e Sì Toscana

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

I numeri da cambiare Scuola, università e ricerca. L Italia nel confronto internazionale

I numeri da cambiare Scuola, università e ricerca. L Italia nel confronto internazionale NOTA STAMPA 21 settembre 2012 I numeri da cambiare Scuola, università e ricerca. L Italia nel confronto internazionale Senz altro complice la crisi (c'é infatti anche chi ha affermato che "il debito italiano

Dettagli

Gentilissimo dr. Carli,

Gentilissimo dr. Carli, 1) Mail inviata il giorno 6 marzo 2014 al dr. Guido Carli, Consigliere Federale FISI, con delega allo Sci di Fondo Gentilissimo dr. Carli, da questa mattina siamo in frenetica agitazione per la copiosa

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2012 01843/014 Direzione Servizi Civici Servizio Demografico ed Elettorale CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

VDG Servizi Amministrativi 2012 01843/014 Direzione Servizi Civici Servizio Demografico ed Elettorale CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE VDG Servizi Amministrativi 2012 01843/014 Direzione Servizi Civici Servizio Demografico ed Elettorale CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 77 approvata il 13 aprile 2012 DETERMINAZIONE:

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa

Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa SILENZIO/ASSENSO E TFR ALL INPS Due scommesse per il decollo della previdenza integrativa di Giovanni Maggiorano Risorse Umane >> Fondi pensione Sommario Introduzione...3 Tre le ipotesi percorribili...4

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014

COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014 COMUNICATO STAMPA 5 maggio 2014 Natuzzi: torna in Puglia produzione divani dalla Romania. Valeriano Delicio (Feneal Uil), Primo segnale positivo. Attendiamo prossimi incontri per giudizio complessivo.

Dettagli

BUSINESS PLAN e FINANZIAMENTI

BUSINESS PLAN e FINANZIAMENTI BUSINESS PLAN e FINANZIAMENTI 1 PREVENIRE I RISCHI si può? Sì, prima di avviare l impresa, con realismo e piedi per terra business plan (fatto da soli, vedi sito www. pd.camcom.it, miniguide) 2 PREVENIRE

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012 Notizie 17 Cari cittadini di Nago e di Torbole, La Giunta comunale Grazie agli uffici comunali 18 personaggio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA MARTEDÌ 26 FEBBRAIO 2013. Rassegna per testata/edizione

RASSEGNA STAMPA MARTEDÌ 26 FEBBRAIO 2013. Rassegna per testata/edizione RASSEGNA STAMPA MARTEDÌ 26 FEBBRAIO 2013 Rassegna per testata/edizione N Titolo Testata-Edizione Data 1 Sfida tra i fornelli Il Gazzettino Pordenone 26-02-2013 2 A Pordenone nasce la fiera Cucinare Il

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI Alessandro PROFUMO: Sarebbe stato un grande piacere essere qui con voi questa mattina, ma il Comitato esecutivo dell ABI mi ha impegnato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei pronomi

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 2 OGGETTO: Approvazione Linee guida per la predisposizione dei Piani triennali di ambito sociale obiettivi 2005-2007 LA VISTO il documento istruttorio, riportato in calce alla presente deliberazione, predisposto

Dettagli

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

I"finanziamenti"Europei" Un opportunità"di" crescita"per"le"imprese" locali" Forlì" "4"marzo"2016" Rassegna"Stampa"" "

IfinanziamentiEuropei Un opportunitàdi crescitaperleimprese locali Forlì 4marzo2016 RassegnaStampa I"finanziamenti"Europei" Un opportunità"di" crescita"per"le"imprese" locali" Forlì" "4"marzo"2016" Rassegna"Stampa"" " Pubblicato su Forlì24ore (http://www.forli24ore.it) 4 marzo 2016 - Forlì, Economia

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

Comunicato stampa CONTINUA LA CRESCITA SOSTENIBILE E LA CREAZIONE DI VALORE

Comunicato stampa CONTINUA LA CRESCITA SOSTENIBILE E LA CREAZIONE DI VALORE Comunicato stampa GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA: I RISULTATI DI BILANCIO 2008 CONTINUA LA CRESCITA SOSTENIBILE E LA CREAZIONE DI VALORE Dati economici consolidati riclassificati Proventi Operativi Netti

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico VERBALE DI ACCORDO Il giorno 22 Dicembre 2014, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si è svolto l' incontro convocato per proseguire l'esame delle prospettive

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA Silvano MARSEGLIA E per me un grande piacere ed un onore aprire i lavori di questo nostro Congresso Straordinario

Dettagli

Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder. per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale.

Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder. per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale. ALDA - progetto LADDER Sono felice di essere qui oggi a dare il mio sostegno al progetto Ladder per la promozione dell'educazione allo sviluppo a livello locale. Sono stato per tanti anni sindaco di Padova

Dettagli

NEWS FLASH TRASPORTI N 1 LUGLIO 2012

NEWS FLASH TRASPORTI N 1 LUGLIO 2012 N 1 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie g.serafini@uil.it A cura del Servizio Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie MOBILITA T.P.L. ASSTRA ANAV

Dettagli

XXIII CONGRESSO REGIONALE DELL AGCI SICILIA

XXIII CONGRESSO REGIONALE DELL AGCI SICILIA Rassegna stampa XXIII CONGRESSO REGIONALE DELL AGCI SICILIA Hotel Villa Igiea Hilton Palermo 14 giugno 2011 Testata: Giornale di Sicilia Data: 12 giugno 2011 Testata: Giornale di Sicilia Data: 15 giugno

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA IL PARERE DEL NOSTRO LEGALE: UNA NUOVA NORMA INVESTE IL PROCESSO CIVILE E IL MONDO ASSICURATIVO Com è noto la Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SINDACALE

RASSEGNA STAMPA SINDACALE RASSEGNA STAMPA SINDACALE Sabato 18 febbraio 2012 Pagina: www.oggitreviso.it LE COMMESSE SCIOPERANO ANCORA "No alla liberalizzazione delle aperture domenicali" TREVISO Le aperture domenicali, alle commesse,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA PIANO CALDO. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA PIANO CALDO. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA PIANO CALDO A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA EMERGENZA CALDO; ACLI ROMA: GARANTITA ASSISTENZA AGLI ANZIANI DURANTE I MESI ESTIVI Il sostegno e il volontariato non vanno in

Dettagli

TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale

TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale TeamSystem rinnova la propria strategia per il canale Si è tenuta nella cornice del Palacongressi di Rimini la 36esima edizione della convention annuale dedicata ai partner di TeamSystem, principale software

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA

PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA PROTOCOLLO D INTESA PER L ANTICIPAZIONE SOCIALE DELL INDENNITÀ DI CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA In data 2013 in Torino tra Provincia di Torino (di seguito Provincia ) Unicredit Banca (di seguito

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

L Euro e i consumatori

L Euro e i consumatori XII Edizione del Forum della Pubblica Amministrazione EURO, CITTADINI, PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Roma, 9 maggio 2001 L Euro e i consumatori Intervento di Giustino Trincia (procuratore nazionale dei cittadini

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 Pagina 1 di 8 1 Chi può presentare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE CELEBRAZIONE. MATRIMONI CIVILi

REGOLAMENTO COMUNALE CELEBRAZIONE. MATRIMONI CIVILi C O M U N E di B O R G E T T O Provincia di Palermo REGOLAMENTO COMUNALE per la CELEBRAZIONE dei MATRIMONI CIVILi Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

LIONS CLUB GENOVA INTERNATIONAL Governatore Pier Angelo Moretto Anno Sociale 2014-2015

LIONS CLUB GENOVA INTERNATIONAL Governatore Pier Angelo Moretto Anno Sociale 2014-2015 LIONS CLUB GENOVA INTERNATIONAL Governatore Pier Angelo Moretto Anno Sociale 2014-2015 Progetto Help, Emergenza Lavoro, Ludopatia, usura In collaborazione con Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria

Dettagli

Gli elementi della retribuzione

Gli elementi della retribuzione Gli elementi della retribuzione Che cosa è la retribuzione netta Con questa lezione entriamo nel vivo della compilazione della busta paga, dopo aver appreso le nozioni preliminari necessarie alla comprensione

Dettagli

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni http://www.julienews.it/notizia/istruzione-e-lavoro/sciopero-per-il-mancato-rinnovo-delccnl-delle-telecomunicazioni/277635_istruzione-e-lavoro_7.html Sciopero per il mancato rinnovo del CCNL delle Telecomunicazioni

Dettagli

Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia:

Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia: Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia: Le Province all avanguardia nell innovazione tecnologica! Premesse Lunedì 15 Novembre è stato presentato a

Dettagli

NEWS. Anno I Numero 9 - Novembre-Dicembre 2012. www.fegime.it

NEWS. Anno I Numero 9 - Novembre-Dicembre 2012. www.fegime.it NEWS Anno I Numero 9 - Novembre-Dicembre 2012 www.fegime.it è partito in via sperimentale il progetto del magazzino virtuale. Un progetto voluto fortemente da Fegime Italia con l obiettivo di collegare

Dettagli

VDG Servizi Amministrativi 2013 01869/014 Direzione Servizi Civici CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

VDG Servizi Amministrativi 2013 01869/014 Direzione Servizi Civici CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE VDG Servizi Amministrativi 2013 01869/014 Direzione Servizi Civici CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 79 approvata il 22 aprile 2013 DETERMINAZIONE: PROCEDURA NEGOZIATA N. 1/2013/14

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli