in collaborazione con ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E BENI CULTURALI PROVINCIA DI BRESCIA GIOVANI A CONCERTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in collaborazione con ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E BENI CULTURALI PROVINCIA DI BRESCIA GIOVANI A CONCERTO"

Transcript

1 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 1 in collaborazione con ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ E BENI CULTURALI PROVINCIA DI BRESCIA GIOVANI A CONCERTO NUOVE LUCI SONORE Liberi percorsi intorno a Van Gogh Per studenti delle Scuole Medie Superiori e delle Terze Medie Inferiori Novembre - Dicembre 2008 PROVINCIA DI BRESCIA TEATRO SANCARLINO auditorium

2 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 2 Lo spettacolo di questo nuovo anno scolastico prende le mosse dalla mostra bresciana dedicata a Van Gogh, ma, come dice il sottotitolo, i legami fra le musiche, le poesie e le immagini proiettate sono "liberi percorsi". Questo significa che questo incontro non sarà una contestualizzazione sincronica della pittura di Van Gogh nell'ambiente storico-culturale dell'epoca, piuttosto esso focalizzerà alcune caratteristiche innovative del grande artista olandese per ritrovarle, diversamente conformate, in autori del mondo musicale e letterario precedente, contemporaneo e posteriore. E dunque nei brani musicali e nelle poesie proposte ritroveremo alcune componenti proprie della sua personalità e dello suo stile, variamente e differentemente strutturate. Van Gogh è un punto di partenza per riflettere sull'arte come diario dell'anima, su come il sentimento autentico sia privo di sentimentalismo, tanto più profondo quanto espresso con sobrietà e semplicità, su come l'arte possa essere calata nella esperienza della povertà e del dolore, e su come la musica, la poesia, la pittura, tutta l'arte, comunichino messaggi di vita. Nella musica e nella poesia che ascolteremo ritroveremo emozioni simili a quelle date dalla violenza del bianco e del nero degli schizzi, dalla esplosione di volume e massa delle figure, dalla luce, dal colore, dal colore-luce. 2

3 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 3 Nuove luci Sonore Liberi percorsi intorno a Van Gogh Vincent van Gogh Autoritratto, 1887 ( ) Robert Schumann Préambule da Carnaval op. 9 ( ) pianoforte Arthur Rimbaud ( ) Vocali Vincent van Gogh Autoritratto con cappello di paglia, 1887 Robert Schumann Florestan da Carnaval op. 9 pianoforte J. Wolfgang Goethe Spirito libero ( ) Vincent van Gogh Limitare del bosco, 1883 Johannes Brahms Andante un poco Adagio ( ) dalla Sonata op.120 n.1 clarinetto e pianoforte Vincent van Gogh Cipressi con due figure, Marcell Proust ( ) Le intermittenze del cuore 3

4 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 4 Vincent van Gogh Terrazza del caffè in Place du Forum ad Arles la sera, 1888 André Jolivet Fantasie-Impromptu ( ) sassofono e pianoforte Jacques Prévert ( ) L'Accademia di Belle Arti Vincent van Gogh Due contadine che raccolgono patate, 1885 Béla Bartók Bagatella n.10 ( ) pianoforte Vincent van Gogh La sedia di Vincent con pipa, 1888 Umberto Saba ( ) Vincent van Gogh La cucina economica Donne nella neve che portano sacchi di carbone, 1882 Mort Schuman A mess of Blues ( ) sassofono e pianoforte Vincent van Gogh Laboratorio di carpentiere e lavanderia, 1882 Kurt Weill-Bertolt Brecht Havanna song ( ) da Ascesa e caduta della città di Mahagonny sassofono e pianoforte Vincent van Gogh Salici al tramonto,

5 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 5 Olivier Messiaen Amen du Désir da Visions de l'amen ( ) pianoforte Walt Whitman ( ) Alexander Skrjabin ( ) Vincent van Gogh Giuseppe Ungaretti ( ) Sprazzi dorati Prometheus Campo di grano recintato con sole e nuvola, 1889 Mattina György Sándor Ligeti Arc-en -ciel ( ) dal Primo libro degli studi pianoforte Vincent van Gogh Eugenio Montale ( ) Campo di grano con mietitore e sole che sorge, 1889 Portami il girasole Pinuccia Giarmanà pianoforte Gianni Alberti sassofono Arnaldo Ragni attore Cristina Baldo scheda-guida, organizzazione Progettazione didattica a cura di Cristina Baldo, Pinuccia Giarmanà e Arnaldo Ragni 5

6 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 6 Scheda-guida Liberi percorsi intorno a Van Gogh, alla scoperta di nuove luci sonore: questo l'argomento dello spettacolo cui assisterete. Tutto il concerto, infatti, sarà accompagnato dalla proiezione di disegni e quadri del celebre pittore (molti dei quali attualmente esposti nella mostra presso il monastero di S. Giulia a Brescia), sfondo visivo alla esecuzione di brani musicali e alla lettura di poesie. Una contestualizzazione storico-culturale dell'artista? No. L'intento è un altro. La travolgente novità rappresentata dalla pittura di Van Gogh costituisce un punto di partenza e di riferimento per la perlustrazione di ambiti musicali e letterari che siano espressione di alcune tematiche presenti nei suoi quadri e nei suoi disegni. Le poesie e le musiche che ascolteremo pur essendo molto diverse fra loro hanno in comune quella ricerca di luce e di luce-colore che balza all'occhio come novità assoluta nell'opera del pittore. Ma, innanzi tutto, chiediamoci cosa significa andare a vedere una mostra, ascoltare un concerto, leggere un libro, vedere un film, studiare e conoscere l'arte e la cultura. "Sapere nuove cose per arricchire la nostra personalità": forse alcuni di voi hanno risposto così alla domanda. Ma, sapere e conoscere è anche capire? E capire per cosa? La conoscenza e la comprensione, in questo caso dell'arte, musica-poesia-pittura, è veramente tale se diventa una sorta di motore di ricerca di altre cose, se è capace di innestare quella curiosità intellettuale che è un po' il sale della vita, capace di rendere l'esistenza davvero più "saporita", interessante, brillante e, usando un termine in tema con questo nostro incontro, luminosa. Ascoltare e guardare sono attività dei sensi, innanzi tutto, e dalla percezione sensoriale prende il via un complesso movimento di sensazioni ed emozioni che porta a correlare esperienze simili e contrarie, costituendo il terreno su cui si innesta la comprensione, fatta di riflessioni e di conoscenze. Per questo il concerto è strutturato in forma di spettacolo, con anche una particolare attenzione alla resa teatrale dei testi letterari, che prendendo forma sonora grazie alla voce dell'attore comunicano un "senso" che potrebbe andare perso o comunque sminuito dalla semplice lettura. L'autentica conoscenza è data dall'organizzazione e dalla messa in relazione delle informazioni, ed è sterile, arida, senza "gioco", come fra gli altri afferma il sociologo e filosofo francese Edgar Morin. Con "gioco" si intende la capacità di guardare alle cose da diversi punti di vista, di non fissarsi in ruoli stereotipati, di unire l'acquisizione di nozioni 6

7 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 7 alla fantasia e alla creatività. In questo senso lo spettacolo intende essere un "gioco" di immagini, suoni e parole, percorrendo fili sincronici e diacronici, guardando a Van Gogh come ad un pozzo senza fondo dal quale far emergere mondi ed esperienze, ricordi ed aspettative. Un gioco di confronti, rimandi, correlazioni, proprio del sapere contemporaneo che esprime un pensiero "reticolare" che non è più solo storicista, lineare e consequenziale. L'odierna cultura (e la progettazione didattica ad essa legata) si caratterizza, infatti, come intreccio nel quale si interconnettono elementi, problemi, tematiche in una logica di stampo reticolare. Proprio come in internet, con links e rimandi a sempre nuovi percorsi. Un Autoritratto di Van Gogh farà da sfondo alla musica di Robert Schumann e alla poesia di Arthur Rimbaud. I colori, le luci e le ombre in variegate sfumature di tinte dipingono più che la forma di un viso un complesso mondo interiore. Lo sguardo penetrante focalizza l'attenzione e carpisce chi guarda il quadro immergendolo in una intensissima emotività. Arte e vita sono indissolubilmente legate, tanto da poter affermare che l'arte diviene un diario dell'anima. Lo rivela la stessa scelta del soggetto, un autoritratto, ma tanto più questo legame viene evidenziato dalla forte pennellata e dal colore così esplosivo. Arte-vita: un tema che è proprio del Romanticismo, che in musica è particolarmente e drammaticamente incarnato da Robert Schumann. Nella musica di questo compositore, anch'egli fra l'altro segnato dalla follia, si proiettano le fantasie, le tensioni, le contraddizioni soggettive in un clima spiccatamente romantico. I due brani proposti, entrambi per pianoforte, sono tratti da Carnaval, una composizione nella quale si susseguono piccoli pezzi, venti per l'esattezza, collegati da una generale idea poetica, quella del carnevale, appunto, della festa notturna e della sfilata di maschere. La maestosa densità accordale con cui si apre Préaumbule ci introduce alla lezione-concerto. Le sonorità contrastanti, con liriche idee melodiche, ritmi travolgenti e ancora la forze di accordi e armonie in vorticosa successione danno il via ai liberi percorsi sulla via della luce-colore. Mondo di colori che nella poesia di Arthur Rimbaud, Vocali, si interseca con quello delle lettere, delle parole e delle immagini da esse evocate in corrispondenze di sensi che enfatizzano le emozioni associate ai colori. Un altro Autoritratto nel quale il colore è ancor più "luce" accompagna Florestan, personaggio che nella fantasia schumanniana rappresenta lo spirito irruente, impulsivo, sognatore, vitalisticamente entusiasta. La musica, infatti, alterna momenti veloci e lenti, rallentandi e accelerandi, piani e forti, sonorità piene e rarefatte. In un solo minuto viene 7

8 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 8 condensata l essenza dello spirito romantico, e non a caso il breve pezzo non conclude in maniera decisa, lasciando aperta la strada a nuove suggestioni. Vi proponiamo una poesia di Johann Wolfgang Goethe, Spirito libero. Significativo è il fatto che Schumann abbia anche composto un Lied su questo testo. Lo spirito libero è quello dell'artista che rifugge da costrizioni esterne, che ascolta e segue sé stesso, che crede nella forza creativa data dalla libertà del pensare e del sentire, di contro ad ogni conformismo. È lo spirito libero che accomuna Goethe, Schumann, Van Gogh e tutti i grandi artisti che rifuggono da conformismi e stereotipi. Emozioni e sentimenti possono essere esplosivi e "gridati", ma anche sono soffusi e discreti, accorati, evocati, trattenuti. Un sentimento può essere espresso con sobrietà e semplicità. La mancanza di sentimentalismo, anzi, conferisce al sentimento stesso maggiore forza. L'essenzialità e il sentimento trattenuto, discreto, pacato, sottilmente malinconico, intriso di una dolcezza interiore che diviene forza, li ritroviamo in Limitare del bosco e nell' Andante un poco Adagio dalla Sonata op.120 n.1 di Johannes Brahms per clarinetto e pianoforte. La melodia del clarinetto è di un lirismo struggente e accorato, un po' contemplativo. La tinta calda del timbro del clarinetto unita al nitore della melodia e alle armonie intense dei due strumenti fanno essere questo brano rappresentativo di uno stile privo di eloquenza e di retorica, ma pur carico di emozione e di pathos. Il sentimento, ribadiamo, non è sentimentalismo e nella intimità della sua espressione è ben più forte di quando viene messo in mostra senza pudore. Arte come diario dell'anima, si è detto. E Marcel Proust impernia la propria opera letteraria proprio sulla escavazione del mondo interiore dove, grazie alla memoria involontaria messa in moto dalle sensazioni, si scoprono risonanze e segrete corrispondenze fra le cose. Ripiegamento interiore che è anche, come dice il testo poetico riportato, stupore. Ed è anche estasi e contemplazione, come la musica appena ascoltata di Brahms. Le cose fatte risuonare internamente assumono un senso nascosto all'apparenza, un significato profondo, allusivo di stati d'animo, di condizioni spirituali, di idee. Risonanze e corrispondenze che pure si possono trovare nel disegno e nel dipinto sul medesimo soggetto: Cipressi con due figure. Anche la prima parte di Fantasie-Impromptu di André Jolivet, per sassofono e pianoforte, invita a ritrovare sottili e nascoste risonanze interiori stimolate da soffuse sonorità. Ma il tono evocativo e allusivo prelude a una parte che, invece, si caratterizza per la dirompente carica vitale, coloristica, con ritmi jazzistici e intensità sonora. L'atteggiamento un po' sognante fa posto ad una musica che rimanda al cicaleccio di bar 8

9 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 9 e ritrovi notturni, nei quali le chiacchiere si mischiano alla musica, alle passioni, alle emozioni. Possiamo immaginarci così la vita notturna rappresentata in Terrazza del caffè in Place du Forum ad Arles la sera. Ma, attenzione! I tavolini e le sedie, come la gente che vi siede o che passeggia nella strada ad Arles, in Francia, stanno sotto un incredibile cielo stellato, cupola celeste intessuta di sogno e di infinito. Gli accostamenti fatti sono volutamente non scolastici, non accademici. E dunque abbiamo scelto anche una poesia di Jacques Prévert, L'Accademia di Belle Arti, dove con tono colloquiale si fissa l'affettuoso stupore di bambini incantati dinnanzi alla creazione di un fiore multicolore fatta dal loro papà. Il diario dell'anima non è solo un diario di emozioni e sentimenti legati alla sfera personale. Le emozioni e i sentimenti, infatti, si conformano anche in relazione alla realtà problematica del mondo, della società, degli altri. In Van Gogh è palese l'empatia con i deboli, gli emarginati, così come la solidarietà con la classe lavoratrice. I grovigli cromatici che esprimono uno stato esistenziale travagliato sono tutt'uno con la forza di linee, volumi, masse, che con incredibile realismo raffigurano la fatica del lavoro manuale. Le Due contadine che raccolgono patate sono piegate in avanti così da rendere il movimento e rappresentare, appunto, la fatica. Su questo sfondo una Bagatella di Béla Bartók, compositore ungherese che ha studiato la musica contadina della sua terra (e poi di altri Paesi) contribuendo in maniera determinante alla fondazione di una nuova disciplina: la etnomusicologia, cioè la musicologia che si occupa della musica popolare. La sua musica ripropone i ritmi e le sonorità della musica popolare. Non gli interessano tanto citazioni folkloristiche di melodie, piuttosto cerca lo spirito più autentico e profondo della musica della sua terra, dato oltre che dalla vitalità ritmica, da certa rudezza, crudezza, durezza di sonorità. Entrambi, pittore e musicista, pur nelle diverse esperienze e personalità, trovano ispirazione nella realtà concreta della terra, del lavoro, della fatica. Non si limitano a "descrivere" la realtà, bensì mettono in luce, in colori, linee, volumi, pittorici per il primo e sonori per il secondo, l'anima vera del mondo contadino. Sul percorso del realismo incontriamo Umberto Saba, nella cui poesia, come in Cucina economica, c'è una calda adesione alla semplicità del quotidiano e della vita anche più dimessa, fatta con un linguaggio chiaro e discorsivo. Cose povere: una cucina economica, due muratori, un vecchietto, la polenta e un pasto senza vino in una mensa per poveri. Care cose guardate con amore, trovando in esse la bellezza e la salvezza, l'identità interiore. Anche La sedia di Vincent è un oggetto della quotidianità. Una sedia in paglia giallo fieno sopra un pavimento di mattoni rossi, una sedia modesta con sopra 9

10 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 10 posati altri oggetti quotidiani: una pipa e una borsa del tabacco, segni di una presenza umana. L'oggetto diviene metafora della presenza-assenza, dell'abbandono, metafora di uno stato d'animo. Le cose concrete, dunque, possono esprimere qualcosa di astratto, possedere anche un significato "sacro", come nella iconografia del calvinismo olandese che vieta di rappresentare figure umane nell'ambito religioso. Donne nella neve che portano sacchi di carbone: anche questo quadro rappresenta la fatica del lavoro. La particolare posizione dei sacchi sulla testa li fa assomigliare ai grandi cappucci dei monaci, cosa che contribuisce a definire l'emozione di grande dignità, nobile e sacrale di queste mogli di minatori. E proprio nel mondo del lavoro più sfruttato, quale quello delle comunità di schiavi neri in America nella seconda metà dell'ottocento, nasce il blues. Questo è alla base di molteplici generi musicali americani, che dalla tradizione nera passano poi anche alla cultura dei bianchi. A mess of blues è una canzone della coppia di autori americani Doc Pomus e Mort Shuman, entrata nel repertorio di cantanti famosi quali Elvis Presley. Il mondo proletario e sottoproletario, di emarginati, diventa protagonista nel teatro di Bertolt Brecht. Ascesa e caduta della città di Mahagonny, musicata da Kurt Weill, è una graffiante critica sociale e una rappresentazione teatrale del tutto antiretorica, anticonformista. La musica, che ricopre un ruolo fondamentale nella narrazione della realtà cruda e tragica di un mondo privo di valori etici, si caratterizza per la commistione di generi. Infatti citazioni desunte dalla tradizione colta si mescolano con il jazz, il cabaret, il blues. Sullo sfondo Laboratorio di carpentiere e lavanderia, uno spaccato di realtà quotidiana e umile. Fra gli insegnamenti appresi dalla pittura di Van Gogh c'è anche l'amore per tutte le cose, il sentimento dell'infinito, la spiritualità che sprofonda nella realtà, la sacralità degli umili. La musica di Olivier Messiaen, del quale quest'anno ricorre il centenario della nascita, è pure permeata di forte spiritualità, di religiosità dichiaratamente cattolica. Un credo confessionale, dunque, diverso da quello di Van Gogh, legato alla religiosità di origine luterana e la cui esperienza di predicatore evangelico presso i minatori è fondamentale per la sua formazione umana. In questi liberi percorsi approdiamo all'ascolto di Amen du Désir da Visions de l'amen seguendo la via della ricerca interiore e spirituale, comune ad entrambi. E non solo. Nella musica del compositore francese possiamo ritrovare i volumi e le masse di Van Gogh, come la matericità e il colore esplosivo nella densità dell'armonia e del timbro. Per Meassien la musica è capace di alterare, frantumare, distorcere la percezione del tempo, così da permettere una conoscenza del mondo 10

11 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 11 simile alla teologia. Per questo ha anche definito il linguaggio musicale un "arcobaleno teologico" nel quale si esprime il Tutto, l'assoluto. Un Assoluto colorato: una nuova luce sonora. Si ritrova una nuova luce anche nei versi del poeta americano Walt Whitman che in Sprazzi dorati esalta il multiforme potere della Natura espresso in colori e dilata la capacità percettiva, le sensazioni e le emozioni cui la percezione dà luogo. Luce e colore anche in Salici al tramonto, nel quale la terra pare bruciata dal sole e l'azzurro cupo all'orizzonte sembra separarla dal cielo. Seguirà un breve ascolto registrato della ricca e colorata orchestra del Prometheus di Alexander Skrjabin, per il quale il compositore prevedeva anche l'inserimento di un nuovo strumento da lui pensato il clavier à lumiere, una sorta di pianoforte che abbina i suoni alla proiezione di colori. Sul primo rigo musicale è indicata la parola Luce. Per il compositore russo la musica è luce e colore, e il pubblico stesso dovrebbe divenire luce, colore, musica. Skrjabin associa ad ogni sonorità un colore e un sentimento. Ad esempio: il do è rosso ed esprime la volontà, il re è giallo ed è collegato alla gioia, il mi biancoazzurro ed è il sogno. La luce emerge in maniera fin abbagliante in Campo recintato con sole e nuvola. La luce è immagine potentemente sintetica nei versi di Giuseppe Ungaretti, nei quali due soli termini conferiscono forza alla illuminazione dell'io e alla percezione della vastità dell'infinito. Su questa immagine e su questi versi lo spettacolo si avvia alla conclusione con un brano che già nel titolo racchiude colorata luminosità: Arc-en-ciel (arcobaleno) di György Sándor Ligeti. La melodia, il ritmo, l'armonia si dissolvono nel puro suono, nel colore del timbro che diviene pura luce sonora. E sulle ultime note acute inizia l'improvvisazione del sassofono, che si interseca con le parole di Eugenio Montale: Portami il girasole, impazzito di luce. La luce stinge e smbianca il colore nell'ultimo quadro proposto, Campo di grano con mietitore e sole che sorge, e conferisce una qualità quasi astratta al paesaggio. La luce è anche il messaggio di Montale, di ricerca di vitalità che dia senso dell'esistenza. La luce si irradia dal brano di Ligeti. Nuove luci, dunque: nuove luci che ci hanno guidato in percorsi nei quali l'arte è liberazione dell'inconscio, delle emozioni, riflessione sul mondo, creatività data dalla continua ricerca del senso delle cose. 11

12 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 12 Arthur Rimabud - Voyelles A noir, E blanc, I rouge, U vert, O bleu : voyelles, Je dirai quelque jour vos naissances latentes : A, noir corset velu des mouches éclatantes Qui bombinent autour des puanteurs cruelles, Golfes d'ombre; E, candeurs des vapeurs et des tentes, Lances des glaciers fiers, rois blancs, frissons d'ombelles; I, pourpres, sang craché, rire des lèvres belles Dans la colère ou les ivresses pénitentes; U, cycles, vibrements divins des mers virides, Paix des pâtis semés d'animaux, paix des rides Que l'alchimie imprime aux grands fronts studieux; O, suprême Clairon plein des strideurs étranges, Silences traversés des Mondes et des Anges ; - O l'oméga, rayon violet de Ses Yeux! Vocali A nera, E bianca, I rossa, U verde, O blu: vocali, Io dirò un giorno i vostri ascosi nascimenti: A, nero vello al corpo delle mosche lucenti Che ronzano al di sopra dei crudeli fetori, Golfi d'ombra; E, candori di vapori e di tende, Lance di ghiaccio, brividi di umbelle, bianchi re; I, porpore, rigurgito di sangue, labbra belle Che ridono di collera, di ebbrezza penitente; U, cicli, vibrazioni sacre dei mari viridi, Quiete di bestie al pascolo, quiete dall'ampie rughe Che alle fronti studiose imprime l'alchimia. O, la suprema Tuba piena di stridi strani, Silenzi attraversati dagli Angeli e dai mondi: - O, l'omega ed il raggio violetto dei Suoi Occhi! Trad. Ivos Margoni 12

13 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 13 Johann Wolfgang Goethe Freisinn Laßt mich nur auf meinem Sattel gelten! Bleibt in euren Hütten, euren Zelten! Und ich reite froh in alle Ferne, Über meiner Mütze nur die Sterne. Er hat euch die Gestirne gesetzt Als Leiter zu Land und See, Damit ihr euch daran ergetzt, Stets blickend in die Höh Spirito Libero Che solo in sella io mi faccia valere! Statevene nelle vostre tende e capanne! Io contento cavalco lontano, sopra il mio capo rifulgono soltanto le stelle. Egli vi ha dato gli astri quale guida sulla terra e sul mare, perché ne proviate diletto sempre guardando verso il cielo. Trad. E. Amendolito Ruscelli Marcel Proust da Poèms Si las d'avoir souffert, plus las d'avoir aaimé La vie après m'avoir de ses lointanins charmé Resserre autour de moi son cercle monotone Et mon rêve sentant son horizon fermé Mélancoliquement se replie et s'étonne Qui sait en écoutant l'automne si touchant S'il étouffe un sanglot ou s'il retient un chant Aussi grave que l'heure et comme elle équivoque Mon cœur sans le savoir franchissait un tournant. Le intermittenze del cuore Stanco di aver sofferto e, più, di aver amato, dopo avermi stregato con le sue lontananze, serra il suo cerchio la vita intorno a me. Che l'orizzonte è chiuso, il mio sogno lo avverte e mesto si ripiega in se stesso e stupisce. Ascoltando il patetico autunno chissà non soffochi un singhiozzo o non trattenga un canto austero come l'ora e, come questa, incerto. Non lo sapeva, il cuore; ma era ad una svolta. Trad. Franco Fortini 13

14 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 14 Jacques Prévert L'école des beaux-arts Dans une boîte de paille tressée Le père choisit une petite boule de papier Et il la jette Dans la cuvette Devant ses enfants intrigués Surgit alors Multicolore La grande fleur japonaise Le nénuphar instantané Et les enfants se taisent Émerveillés Jamais plus tard dans leur souvenir Cette fleur ne pourra se faner Cette fleur subite Faite pour eux A la minute Devant eux. L'Accademia di belle arti In una scatola di paglia intrecciata Il padre sceglie una palla di carta E la butta Dentro la vaschetta Davanti ai suoi figlioli incuriositi E allora appare Multicolore Il grande fiore giapponese L'istantanea ninfea E i bimbi stan lì zitti Stupefatti Quel fiore nel loro ricordo Non potrà mai più appassire Quel fiore improvviso Fatto per loro In un attimo Davanti a loro. Trad. Ivos Margoni e Franca Madonia 14

15 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 15 Umberto Saba La cucina economica Immensa gratitudine alla vita che ha conservate queste care cose; oceano di delizie, anima mia! Oh come tutto al suo posto si trova! Oh come tutto al suo posto è restato! In grande povertà anche è salvezza. Della gialla polenta la bellezza mi commuove per gli occhi; il cuore sale per fascini più occulti, ad un estremo dell'umano possibile sentire. Io, se potessi, io qui vorrei morire, qui mi trasse un istinto. Indifferenti cenano accanto a me due muratori; e un vecchietto che il pasto senza vino ha consumato, in sé si è chiuso e al caldo dolce accogliente, come nascituro dentro il grembo materno. Egli assomiglia forse al mio povero padre ramingo, cui malediva mia madre; un bambino esterrefatto ascoltava. Vicino mi sento alle mie origini; mi sento se non erro, ad un mio luogo tornato; al popolo in cui muoio, onde sono nato. Bertolt Brecht Havanna song Ach, bedenken Sie Herr Jakob Schmidt Ach, bedenken Sie, was man für dreissig Dollar kriegt! Zehn Paar Strümpfe und nichts sonst Ich bin aus Havanna Meine Mutter war eine Weisse Sie sagte oft zu mir "Mein Kind, verkauf dich nicht Für ein paar Dollarnoten, so wie ich es tat Schau dir an, was aus mir geworden ist." Ach bedenken Sie, Herr Jakob Schmidt - Ach bedenken Sie - Herr Jakob Schmidt Havana song Pensate allora signor Jakob Schmidt Pensate allora a quello che si riceve Per trenta dollari Dieci paia di calze e nient'altro Vengo da Havana Mia madre era bianca Mi diceva spesso "Figlia mia, non venderti per qualche dollaro, Come l'ho fatto io Guarda cosa mi é successo" Pensate allora signor Jakob Schmidt Pensate allora signor Jakob Shmidt Trad. Emilio Castellani 15

16 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 16 Walt Whitman A Praire Sunset Shot gold, maroon and violet, dazzling silver, emerald, fawn, The earth's whole amplitude and Nature's multiform power consign'd for once to colors; The light, the general air possess'd by them-colors till now unknown, No limit, confine-not the Western sky alone-the high meridian-north, South, all, Pure luminous color fighting the silent shadows to the last. Tramonto sulle praterie Sprazzi dorati, bruni, viola, argenteo barbaglio, faville cupree, smeraldine, La piena ricchezza della terra, il multiforme potere della Natura espressi, questa volta, in colori; La luce, l'aria intera n'è posseduta - colori dianzi ignoti, Nessun limite né confine - non solo il cielo d'occidente - l'alto mezzogiorno - a nord, a sud, ovunque, Puri colori fiammanti sino all'estremo si oppongono alle ombre silenziose. Trad. Enzo Giachino 16

17 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 17 Giuseppe Ungaretti Mattina M'illumino d'immenso. Eugenio Montale Portami il girasole Portami il girasole ch'io lo trapianti Nel mio terreno bruciato dal salino, E mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti Del cielo l'ansietà del suo volto giallino. Tendono alla chiarità le cose oscure, Si esauriscono i corpi in un fluire Di tinte: queste in musiche. Svanire é dunque la ventura delle venture. Portami tu la pianta che conduce Dove sorgono bionde trasparenze E vapora la vita quale essenza; Portami il girasole impazzito di luce. 17

18 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 18 Pinuccia Giarmanà: pianista milanese ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio della sua città con E. Cavallo e P. Bordoni,. Si è poi perfezionata con S. Fiorentino, C. Zecchi e F. Zadra, il duo Gulli-Cavallo, D. Asciolla (del quale è stata assistente ai corsi di perfezionamento di Città di Castello), A. Ballista e D. De Rosa. Come solista ha effettuato registrazioni per Ricordi, Raitre e Radio Svizzera. Ha suonato con le orchestre dei I Pomeriggi Musicali di Milano, dell'angelicum e con la Jazz Class Orchestra di Milano, con l'orchestra della Svizzera Italiana e l'orchestra Sinfonica di San Remo. Ha collaborato con il Quartetto David, l'athestis Chorus, I Percussionisti della Scala, il Quartetto di Berlino, il Coro del Teatro La Fenice di Venezia, Sara Mingardo. Suona stabilmente in duo con il violinista P. Nickiforoff. Intensa e brillante è l'attività in duo pianistico con M. Giovanetti, nella cui formazione ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali e si è esibita in Italia (Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, RAI, Unione Musicale e Settembre Musica di Torino, Musica del nostro tempo di Milano), in Svizzera (Concerti della Radio e del Palazzo dei Congressi di Lugano, Zurigo, Schloss-Konzerte Thun e St. Morits Piano Festival) in Germania e in Belgio (Bruxelles, Parlamento Europeo). Ha inciso in CD opere per duo pianistico di Busoni (Nuova Era), l'integrale di Chabrier e musiche di Liszt (Gallo), nonché l'integrale di Grieg (Stradivarius). È docente di pianoforte principale al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia. Gianni Alberti: diplomato in Clarinetto e Saxofono presso il Conservatorio di Musica di Brescia, si è perfezionato con il clarinettista R. Stolzman presso l'accademia Musicale Umbra. Collabora con l'orchestra del Teatro "La Fenice" di Venezia, l'orchestra de "I Pomeriggi Musicali" di Milano, la Filarmonica "A. Toscanini" e l'orchestra Nazionale della RAI. Collabora inoltre con il Dedalo Ensemble e in varie formazioni Jazz. Svolge attività concertistica con l'european Saxophone Quartet vincitore del 2 concorso Nazionale "Città di Asti" e 2 classificato al concorso "Ponchielli" di Cremona. Con L'E.S.Q. è stato invitato a partecipare a varie rassegne tra cui: I Concerti della Fenice, Festival Nuove Sincronie, Festival delle Dolomiti, Heinerfest (Darmstadt); Frankfurt Musikmesse, X Congresso mondiale di Sassofono, I concerti del Quirinale. Recentemente ha collaborato con l'attore Antonio Albanese nella Buffaopera su musiche di Luca Francesconi e testo di Stefano Benni. Ha all'attivo anche numerosi CD e concerti in Italia e all'estero in qualità di solista, fra i quali al castello Odescalchi di Bracciano per il matrimonio di Tom Cruise e Kate Holmes. Il 15 Luglio 2007 ha suonato con il suo quartetto presso il palazzo reale di Milano per il memorial di Gianni 18

19 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 19 Versace davanti a 500 vips della moda, del cinema e dello spettacolo. E' docente di Saxofono presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia. Arnaldo Ragni: inizia l'esperienza teatrale nei primi anni settanta, insegnante interessato al teatro come metodologia educativa: con G. Renzo Morteo - Stabile di Torino - in ambito universitario - Università di Verona - e scolastico avvia innovazioni di propedeutica teatrale. Operatore teatrale nel progetto di teatro giovani Lucide Magie del CTB diretto da P. Meduri. Cofondatore della Compagnia il "Treatro"di Gardone V.T. (Brescia) e attore nelle varie produzioni: La donna seduta (Premio scenario); Freitod (Hic Rhodus) - CTB (Brescia); Miei colori amati (Festival Rovigo); Sotto una luna biforcuta (Porta Romana di Milano); Ho detto basta (CTB di Brescia). Attore in La rabbia di Pippo del Bono - Roma. Ha firmato, con F. Foccoli, la regia di Grafiti del gruppo bosniaco Zavidovici Teatar ( debutto in Bosnia e tournée italiana). Dal 2003 fa parte della compagnia Zèbre Théatre di Vichy (Francia), direttore artistico e regista F. Dubusset, sotto la cui regia è stato attore nella pièce Chez les fous, La spiaggia, Defilez, Eaux (cortometraggio Festival di Clermont Ferrand), e nel 2009 debutterà nello spettacolo Qu'une tranche de pain da Fassbinder coproduzione Comédie de Clermont. Ferrand. Scène Nationale/ Zèbre. Con la compagnia Bordoni di Milano Piccolo miracolo a Milano cortometraggio di S. Bordoni. Ha collaborato allo stage diretto dal regista britannico Derek Tomlin Goldby Ascoltando rumori fuori scena. Lucia Cristina Baldo diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio di Brescia, in Analisi musicale presso il Conservatorio di Milano e laureata in Lettere all'università degli Studi di Milano, ha svolto attività di critica musicale per il giornale Bresciaoggi e pubblicato contributi di carattere storico-analitico, di estetica musicale e sulla didattica della storia della musica (BresciaMusica, Musica e Cultura, Fenomenologia e scienze dell'uomo, I quaderni della civica scuola di musica di Milano, I quaderni del Conservatorio di Alessandria e di Brescia, Musica Domani, Analisi, AB, Il canto di Seikilos ed. Guerini, Metodi e strumenti didattici. Dall'esperienza musicale alla musica ed. Ricordi, Accordi ed. RCS Sansoni, Musica e Storia, atti del Convegno La didattica dell'ascolto, Fondazione Levi Venezia, in collaborazione con Il Saggiatore musicale) Ha pubblicato i libri Tempo e memoria, percorsi fra letteratura e musica (Edizioni dell'orso) e Intrecci sonori, laboratori di ascolto su musica e parola (EDT). È docente di storia ed estetica della musica presso il Conservatorio Luca Marenzio di Brescia-Darfo B.T. 19

20 Giovani Concerto ottobre 2008.qxp 27/10/ Pagina 20 - Calendario degli incontri - giovedì 27 novembre * sabato 29 novembre * lunedì 1 dicembre * mercoledì 3 dicembre * venerdì 5 dicembre sabato 6 dicembre * martedì 9 dicembre * martedì 16 dicembre * giovedì 18 dicembre * venerdì 19 dicembre Il concerto-animazione viene ripetuto due volte ogni mattina alle ore 9,30 e alle ore 11,20 Si partecipa all'iniziativa, riservata agli studenti delle scuole superiori e delle terze medie della città, mediante prenotazione. per informazioni rivolgersi a: Assessorato alla Cultura della Provincia di Brescia tel

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano Quartiere Santo Stefano - Via Santo Stefano 119, Bologna

Dettagli

Manuel Loi ----------------------------------------------------- Lorenzo Di Stano

Manuel Loi ----------------------------------------------------- Lorenzo Di Stano Manuel Loi Vedo un campo di spiche di grano tutto giallo, con un albero di pere a destra del campo, si vedeva un orizzonte molto nitido, e sotto la mezza parte del sole all'orizonte c'era una collina verde

Dettagli

Artisti di Musica Classica 2015-2016

Artisti di Musica Classica 2015-2016 Artisti di Musica Classica 2015-2016 Management Artisti di Musica Classica Volete provare vibranti emozioni e riscoprire il fascino seducente della Grande Musica? Vi appassiona la Musica Classica ed avete

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

il teatro per le scuole

il teatro per le scuole stagione teatrale 2014-2015 il teatro per le scuole STAGIONE LIRICA GUIDA ALL ASCOLTO E PROVA APERTA OPERA DOMANI XIX edizione STAGIONE TEATRALE GIORNATA DELLA MEMORIA SCUOLA DI TEATRO INCONTRI PER I PIÙ

Dettagli

SCHEDA PROFILO ARTISTICO

SCHEDA PROFILO ARTISTICO SCHEDA PROFILO ARTISTICO Ermanno Franchini nato a Salò ( BS ) il 14/10/1958 residente a Toscolano Maderno in via Paolo Veronese, 32 Tel. 0365-548482 Cell. 349-8133604 E.mail : ermanno.franchini@libero.it

Dettagli

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio?

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio? Venerdì 19 dicembre 2014 alle ore 16,30 presso il Salone delle Feste di Villa Durazzo in Santa Margherita Ligure incontro con il violoncellista Giovanni Ricciardi Maestro domani sera alle ore 21,00, in

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

ALLA SERA. Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme che vanno al nulla eterno; e intanto fugge questo reo tempo, e van con lui le torme

ALLA SERA. Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme che vanno al nulla eterno; e intanto fugge questo reo tempo, e van con lui le torme ALLA SERA For/se/ per/chè /del/la /fa/tal/ quï/e/te Tu/ sei /l'ima/go a /me/ sì /ca/ra /vie/ni O /se/ra! E/ quan/do/ ti /cor/teg/gian/ lie/te Le /nu/bi e/sti/ve e i /zef/fi/ri /se/re/ni, E/ quan/do/ dal

Dettagli

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte 2 Un sentito ringraziamento al dirigente scolastico Dott.ssa Rossana Maletta per il vivo interesse con cui ha sostenuto l avvio e lo svolgimento del laboratorio di composizione musicale. Le partiture inserite

Dettagli

DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte

DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte Il duo nasce dal proponimento di diffondere e valorizzare la letteratura cameristica dedicata all'oboe e al corno inglese,

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 18 Ottobre 2011 11:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 20 Ottobre 2015 16:09

Scritto da Administrator Martedì 18 Ottobre 2011 11:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 20 Ottobre 2015 16:09 Nicola Sfredda, nato a Milano nel 1957, si è diplomato in pianoforte, composizione, musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio "G.Verdi" di Milano; ha conseguito inoltre il diploma di maturità

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

Istituto Maria Consolatrice

Istituto Maria Consolatrice ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:direzioneprimaria@ismc.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

"IL MIO GESÙ": UNO SPETTACOLO DA NON PERDERE AL TEATRO MANZONI

IL MIO GESÙ: UNO SPETTACOLO DA NON PERDERE AL TEATRO MANZONI "IL MIO GESÙ": UNO SPETTACOLO DA NON PERDERE AL TEATRO MANZONI Domenica 13 Marzo alle ore 21.00, presso il Teatro Manzoni di Pistoia va in scena Il Mio Gesù : un opera musicale di Beppe Dati sulla figura

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI MUSICA

CURRICOLO DISCIPLINARE DI MUSICA A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

CURRICULUM ARTISTICO

CURRICULUM ARTISTICO CURRICULUM ARTISTICO L Insegnante Graziella Alonzo, Leader e Direttore Artistico del suddetto gruppo inizia la sua carriera giovanissima in qualità di cantante mezzosoprano esibendosi in vari cori gospel

Dettagli

associazione culturale l eptacordio via Belluno, 6 Selargius (Ca) tel.: 070 2345712-339 7782276-348 0333921 eptacordio@tiscali.it www.eptacordio.

associazione culturale l eptacordio via Belluno, 6 Selargius (Ca) tel.: 070 2345712-339 7782276-348 0333921 eptacordio@tiscali.it www.eptacordio. L eptacordio associazione culturale l eptacordio via Belluno, 6 Selargius (Ca) tel.: 070 2345712-339 7782276-348 0333921 eptacordio@tiscali.it www.eptacordio.com IL SUONO DELLA POESIA a scuola progetto

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

scritto e diretto da daniel gol

scritto e diretto da daniel gol ASSOCIAZIONE CULTURALE NON DIRLO A NESSUNO minuscolo viaggio segreto interpretato da laura marchegiani e alessandro nosotti scritto e diretto da daniel gol DESCRIZIONE Una città minuscola, luogo di segreti

Dettagli

Acqua, Watsu e Intimità

Acqua, Watsu e Intimità Acqua, Watsu e Intimità con Roberto Fraioli e Italo Bertolasi Nel nostro corpo, nel nostro interno, c è un tesoro nascosto, un vero gioiello erotico, la strada per l'estasi. Basta solo svegliarci e svegliarlo,

Dettagli

Benito Calonego LA NASCITA DI UN TESTO POETICO

Benito Calonego LA NASCITA DI UN TESTO POETICO Benito Calonego CAPIRE LA POESIA LA NASCITA DI UN TESTO POETICO (LA LABORIOSA E MISTERIOSA GESTAZIONE DI UNA POESIA) 1 2 GENESI DEL TESTO POETICO Andrea Zanzotto confessa :

Dettagli

DANIELE FOTI CLASSE V sez. A T.S.R. ANNO SCOLASTICO 2010-2011

DANIELE FOTI CLASSE V sez. A T.S.R. ANNO SCOLASTICO 2010-2011 DANIELE FOTI CLASSE V sez. A T.S.R. ANNO SCOLASTICO 2010-2011 INDICE Introduzione Il marketing e la pubblicità I coloranti I colori simbolo I colori nella letteratura Il nazismo Spices: A taste of the

Dettagli

nel nel giardino del gigante...

nel nel giardino del gigante... nel nel giardino del del gigante... Scuola dell infanzia Scuola dell infanzia - Scuola primaria classi 1^ 2^ 3^ Scuola primaria classi 4^ 5^ - Scuola secondaria di I grado Visita autogestita al Giardino

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA KazimirMalevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

Città di Albenga Ufficio Stampa

Città di Albenga Ufficio Stampa Città di Albenga Ufficio Stampa Albenga, 24 Novembre 2011 SACR AUTUNNO 2011, PRIMO APPUNTAMENTO Venerdì 25 Novembre alle ore 20.45, Sacre Armonie nella Chiesa di Lusignano Dopo lo straordinario successo

Dettagli

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it Follow us on Ciccio Pasticcio pepita.it Ciao, sono Ciccio Pasticcio! Forse ci siamo incontrati già da qualche parte, per cinque anni ho girato tutta l'italia per far divertire i bambini negli spettacoli

Dettagli

Ma che musica maestre 2!!!

Ma che musica maestre 2!!! Istituto Comprensivo Nicola D Apolito Cagnano Varano Scuola dell infanzia Progetto di educazione musicale Ma che musica maestre 2!!! Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie sensazioni? Ognuno

Dettagli

MALEVIČ PER LA SCUOLA

MALEVIČ PER LA SCUOLA MALEVIČ PER LA SCUOLA Kazimir Malevič nasce a Kiev nel 1878, e nel 1915 il suo Quadrato nero su fondo bianco che vede quest anno il centenario - è stato identificato come l icona del nostro tempo dal suo

Dettagli

VINCENT VAN GOGH. Il seminatore, 1888, Zurigo, Collezione E.G.Bührle

VINCENT VAN GOGH. Il seminatore, 1888, Zurigo, Collezione E.G.Bührle VINCENT VAN GOGH 1) IL MAESTRO E IL LAVORO Van Gogh nutriva per Millet una sconfinata ammirazione, arrivando a eleggerlo suo padre ideale, per gli insegnamenti di profonda moralità che traspaiono dalle

Dettagli

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo con la tradizione del romanticismo russo. Le sue composizioni

Dettagli

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai colori della mia musica Se presti un po dei colori della

Dettagli

CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE

CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE CURRICOLI SCUOLA INFANZIA/PRIMARIA ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE (DALLE INDICAZIONI NAZIONALI) TERMINE SCUOLA INFANZIA Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI "N.PICCINNI" ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO

CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI N.PICCINNI ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO CONSERVATORIO DI MUSICA DI BARI "N.PICCINNI" ORDINAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO INDICE DIPARTIMENTO DI CANTO E TEATRO MUSICALE Canto - CDPL06

Dettagli

Pietro Abbà Cornaglia

Pietro Abbà Cornaglia Pietro Abbà Cornaglia (1851-1894) Compositore, organista, didatta e critico musicale Palazzo Ghilini, sec. XIX I primi anni Compositore, organista, critico musicale; nato ad Alessandria (Piemonte) il 20

Dettagli

Fondazione Persona. la Veja Masca

Fondazione Persona. la Veja Masca teatro spettacoli musica cultura Fondazione Persona la Veja Masca Lumi... sul Lumi... Cervino sul Cervino SPETTACOLO TEATRALE NUOVA PRODUZIONE Una narrazione con Gianni Dal Bello che vuole ricordare la

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese SINTESI DEL PROGETTO Il progetto consiste di uno spettacolo musicale dal vivo, di introduzione

Dettagli

Sede centrale Via A. Massalongo, 2-37121 Verona - Tel: 045 8002814/8009133 - Fax 045 8009018

Sede centrale Via A. Massalongo, 2-37121 Verona - Tel: 045 8002814/8009133 - Fax 045 8009018 LE SEDI Il Conservatorio di Verona ha due sedi: Sede centrale Via A. Massalongo, 2-37121 Verona - Tel: 045 8002814/8009133 - Fax 045 8009018 ORARIO DI APERTURA*: dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 19.30

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA BONPORTI TRENTO Via S. Maria Maddalena 1 CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO BIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE

CONSERVATORIO DI MUSICA BONPORTI TRENTO Via S. Maria Maddalena 1 CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO BIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE CONSERVATORIO DI MUSICA BONPORTI TRENTO Via S. Maria Maddalena CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO BIENNIO SUPERIORE SPERIMENTALE DISCIPLINE MUSICALI AD INDIRIZZO INTERPRETATIVO-COMPOSITIVO

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MUSICA (Classe 1ª)

SCUOLA PRIMARIA - MUSICA (Classe 1ª) SCUOLA PRIMARIA - MUSICA (Classe 1ª) Ascoltare in modo consapevole eventi sonori e brani musicali. Produrre e rappresentare eventi sonori con la voce, il corpo, strumenti musicali e tecnologici. Individuare

Dettagli

I TRE VOLTI DI UN PIANISTa

I TRE VOLTI DI UN PIANISTa Con la partecipazione del COMITATO LOCALE DI CROCE ROSSA ITALIANA TEATRO SANCARLINO c.so Matteotti, 6 Brescia STAGIONE MUSICALE 2016 I TRE VOLTI DI UN PIANISTa tre concerti del pianista e improvvisatore

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA

CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA CURRICOLO VERTICALE DI MUSICA SCUOLA DELL INFANZIA Conoscere, percepire e riconoscere i suoni dell ambiente. Discriminare e interpretare gli eventi sonori. Acquisire una corretta postura. Cantare in coro.

Dettagli

Madesimo luglio 2015 Tre lunghi week end immersi nel verde e nella grande musica

Madesimo luglio 2015 Tre lunghi week end immersi nel verde e nella grande musica Madesimo luglio 2015 Tre lunghi week end immersi nel verde e nella grande musica Primo weekend: 10 12 luglio 2015 GIOVANNI ALLEVI sabato 11 luglio Ore 16.00: cerimonia di apertura del festival e cocktail

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

PROGETTO PERCORSI MUSICALI. La formazione musicale nella scuola Istituto Spirito Santo SETTEMBRE 2013 GIUGNO 2014

PROGETTO PERCORSI MUSICALI. La formazione musicale nella scuola Istituto Spirito Santo SETTEMBRE 2013 GIUGNO 2014 PROGETTO PERCORSI MUSICALI La formazione musicale nella scuola Istituto Spirito Santo SETTEMBRE 2013 GIUGNO 2014 Progetto allegato al Piano dell Offerta Formativa della Scuola dell Infanzia e Primaria

Dettagli

PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI

PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI L attività del musicista, con la sua complessità dal punto di vista dell improvvisazione, della composizione e della performance, rappresenta un ottimo esempio di gestione

Dettagli

L UMANITA E I SUOI ARCHETIPI

L UMANITA E I SUOI ARCHETIPI IL LINGUAGGIO URBANO Il concetto di arte scivola un pò sempre a secondo dei tempi e delle mode culturali. Oggi scivola malamente anche in nome di uno scaltro mercato creando confusione e spaesamento. Come

Dettagli

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA'

CLASSE PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI E ATTIVITA' ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI ESPRESSIONE ARTISTICA FINALITA La disciplina mira nelle sue varie articolazioni, alla maturazione delle capacità di esprimersi e di comunicare

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

LABORATORIO di MUSICA

LABORATORIO di MUSICA Pag. 1 di 6 LABORATORIO di MUSICA Anno Scolastico 2015/2016 CLASSI I A e B In-canto: magia dei suoni Scuola Primaria Messina EMISSIONE APPROVAZIONE REVISIONI FIRMA REFERENTE 1 Pag. 2 di 6 PRESENTAZIONE.

Dettagli

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta LE STAGIONI CI ACCOMPAGNANO NEL MONDO DEI COLORI Questo progetto è rivolto ai bambini di 3 anni, che pur non essendo ancora del

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Guerrino Bardeggia. Maternità Blu - tecnica mista collage su tavola 100x100. servizio di Lara Badioli - foto Giuseppe Badioli

Guerrino Bardeggia. Maternità Blu - tecnica mista collage su tavola 100x100. servizio di Lara Badioli - foto Giuseppe Badioli Guerrino Bardeggia Maternità Blu - tecnica mista collage su tavola 100x100 servizio di Lara Badioli - foto Giuseppe Badioli E sempre più difficile individuare esattamente cosa sia Arte. Dall impressionismo

Dettagli

LE STIRPI CANORE VITTORIALE DEGLI ITALIANI GARDONE RIVIERA. PASSEGGIATE LETTERARIE sulle orme di gabriele d annunzio A CURA di Filippo garlanda

LE STIRPI CANORE VITTORIALE DEGLI ITALIANI GARDONE RIVIERA. PASSEGGIATE LETTERARIE sulle orme di gabriele d annunzio A CURA di Filippo garlanda LE STIRPI CANORE PASSEGGIATE LETTERARIE sulle orme di gabriele d annunzio A CURA di Filippo garlanda VITTORIALE DEGLI ITALIANI GARDONE RIVIERA LE STIRPI CANORE PASSEGGIATE LETTERARIE sulle orme di gabriele

Dettagli

Intervista ad Anke Merzbach

Intervista ad Anke Merzbach Intervista ad Anke Merzbach a cura di Giorgio Tani Seravezza Fotografia, iniziata da alcuni anni, si è affermata, per le proposte che vengono fatte, come una delle più interessanti manifestazioni nazionali.

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

A.A. 2015/2016 ELENCO DELLE ATTIVITA ELETTIVE NON CURRICOLARI (TRIENNI E BIENNI) Boismortier - Riccardi - Palestrina - Lecuona - Rimsky Korsakov

A.A. 2015/2016 ELENCO DELLE ATTIVITA ELETTIVE NON CURRICOLARI (TRIENNI E BIENNI) Boismortier - Riccardi - Palestrina - Lecuona - Rimsky Korsakov A.A. 2015/2016 ELENCO DELLE ATTIVITA ELETTIVE NON CURRICOLARI (IENNI E BIENNI) DOCENTE *ATTIVITÀ ELETTIVA PROGRAMMA TIPOLOGIA VERIFICA ALBANESE Franz Ensemble di flauti ALESSANDRONI Cinzia BAGGIOLI Andrea

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO www.lanotainpiu.it CONDIVIDERE LA MUSICA, PERCHE?: Aderire al lavoro comune e alle sue prerogative:

Dettagli

Natale nei cieli di Mirò

Natale nei cieli di Mirò Natale nei cieli di Mirò Al corso #miramirò a seguito visita mostra di #miromantova abbiamo proposto un grande cielo natalizio con i segni e i simboli letti nelle Costellazioni di Miró. Le Costellazioni

Dettagli

Progetto Attività parascolastiche condotte in forma ludica

Progetto Attività parascolastiche condotte in forma ludica Il Progetto può essere svolto in collaborazione con le Scuole e/o con le Amministrazioni Comunali interessate Via De Rada - Cosenza Per info: Mario Malizia Tel. 330700022 E-Mail: info@mariomalizia.it Progetto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione

Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione Gentile referente, qui di seguito troverà il listino prezzi del cartellone del Teatro degli Arcimboldi di Milano per la stagione 2012_2013. Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione

Dettagli

Programmazione Didattica a.s. 2014 / 2015 Scuola Infanzia Berruto di Baldissero Torinese

Programmazione Didattica a.s. 2014 / 2015 Scuola Infanzia Berruto di Baldissero Torinese Programmazione Didattica a.s. 2014 / 2015 Scuola Infanzia Berruto di Baldissero Torinese Il bambino è come un germoglio che, per crescere sano, trova nelle esperienze il terreno fertile, nelle conoscenze

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

60 Concorso Pianistico

60 Concorso Pianistico FERRUCCIO BUSONI 60 Concorso Pianistico Internazionale 2014 2015 Bolzano Italia Preselezioni 20 29 agosto 2014 Finali 25 agosto 4 settembre 2015 Direttore artistico Peter Paul Kainrath Presidente delegata

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA DIREZIONE DIDATTICA II CIRCOLO - MONDOVI Insegnanti: CRAVERO ELENA FIORENTINO STEFANIA SALVAGNO MARIA ANNO SCOLASTICO 20-20 Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010 Città di Cividale del Friuli AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010 a cura INFORMAGIOVANI INFORMA CITTÀ EVENTI A CIVIDALE Fino al 31 marzo CIVIDALE DEL FRIULI Navel ( Foro Giulio Cesare)

Dettagli

Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia.

Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia. Associazione Culturale Cieli Vibranti. Una nuova realtà per la progettazione di percorsi culturali in città e provincia. www.associazionecielivibranti.it La sede in via Carlo Pisacane a Brescia. Cieli

Dettagli

Stage formativi. Descrizione:

Stage formativi. Descrizione: Stage formativi Docente: Giusy Colamartino in Collaborazione con la DANCEAGENCY GROUP (produzione eventi-spettacoli-moda) e VIVA EVENTI viaggi & villaggi (animatori e villaggi turistico/teatrali) Descrizione:

Dettagli

Tecniche di animazione. Giacomo Prati

Tecniche di animazione. Giacomo Prati + Tecniche di animazione Giacomo Prati + Cosa vedremo, sentiremo e faremo TECNICHE DI ANIMAZIONE Competenze di base per l animazione Tecniche di base per l animazione Esempi concreti di animazione in oratorio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MONTEFIORINO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MONTEFIORINO ISTITUTO COMPRENSIVO DI MONTEFIORINO SCUOLA PRIMARIA MATILDE DI CANOSSA A. S. 2004/05 e 2005/06 Insegnanti: Ferraguti Paola Bocchi Silvana 1 UNITA DI APPRENDIMENTO: CAPIRE CON IL CUORE Premessa L educazione

Dettagli

TEAM POWER. Diana Tedoldi

TEAM POWER. Diana Tedoldi Diana Tedoldi diana@drumpower.net Cell. +39 393 7573058 www.drumpower.net www.experienti.org.uk TEAM POWER Tanti format di team building originali, gestiti con professionalità e creatività, per scoprire

Dettagli

LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE

LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE Concerto Pop/Rock A cura della Band Liberidentro Sabato 16 gennaio 2016 Ore 15:30 Liberidentro è una Band musicale di integrazione delle persone con

Dettagli

Il Vice Sindaco di Cuorgnè Candido Ghiglieri è icortesemente intervenuto al concerto

Il Vice Sindaco di Cuorgnè Candido Ghiglieri è icortesemente intervenuto al concerto 7 ottobre 2007 Nella chiesa della SS. Trinità, a Cuorgnè, con il Patrocinio della Città, APiCE ha organizzato un concerto lirico in memoria del tenore Emilio Alloero. In apertura il neurologo Prof. Enrico

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI ! Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI Insegnante: Arianna Rucireta NESSUN GRANDE ARTISTA VEDE MAI LE COSE COME REALMENTE SONO. SE LO FACESSE, CESSEREBBE DI ESSERE

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano. Comunicato Appuntamenti 11-17 marzo 2013

Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano. Comunicato Appuntamenti 11-17 marzo 2013 Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano Comunicato Appuntamenti 11-17 marzo 2013 Torna l Orchestra Sinfonica del Conservatorio, con un nuovo concerto in Sala Verdi, sotto la direzione di Estevan Velardi

Dettagli

DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte

DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte DUO PAUL HINDEMITH Gian Marco Solarolo corno inglese Cristina Monti pianoforte Il duo nasce dal proponimento di diffondere e valorizzare la letteratura cameristica dedicata all'oboe e al corno inglese,

Dettagli

IMMAGINI, SUONI, COLORI

IMMAGINI, SUONI, COLORI IMMAGINI, SUONI, COLORI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando le varie possibilità che il linguaggio del corpo consente 2. Inventa storie

Dettagli

SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo

SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo 1. Figura: Attore L attore (teatrale, cinematografico, radiotelevisivo, ecc.) è colui che è chiamato ad interpretare un ruolo in una produzione artistica (teatrale,

Dettagli