passenger service charter 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "passenger service charter 2014"

Transcript

1 carta dei servizi passenger service charter 2014

2

3 Presentazione Introduction La rete aeroportuale pugliese The Apulian network La Carta dei Servizi Consuntivo e impegni per la qualità Passenger Service Charter Summary and quality commitment Tabelle indicatori Indicator tables La qualità nell assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità The quality of assistance for passengers with reduced mobility. Norme di sicurezza Security rules Aeroporto di Bari - Come arrivare Bari Airport - How to get here Aeroporto di Bari - Mappa aerostazione Bari - Airport Map Aeroporto di Bari - Parcheggi Bari airport - Parking Aeroporto di Bari - Numeri utili Bari airport - Useful numbers Aeroporto di Brindisi - Come arrivare Brindisi Airport - How to get here Aeroporto di Brindisi - Mappa aerostazione Brindisi - Airport Map Aeroporto di Brindisi - Parcheggi Brindisi airport - Parking Aeroporto di Brindisi - Numeri utili Brindisi airport Useful numbers Pugliavola - I nuovi servizi online di AEROPORTI DI PUGLIA Pugliavola - The new online services of AEROPORTI DI PUGLIA 48 I vostri suggerimenti Your suggestions

4

5 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014

6 6 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 Gentile Passeggero, con la Carta dei Servizi, AEROPORTI di PUGLIA presenta la struttura degli scali di Bari e Brindisi, le caratteristiche e gli standard qualitativi dei servizi offerti. In qualità di gestore aeroportuale, ad AEROPORTI di PUGLIA è affidato, sotto il controllo e la vigilanza dell ENAC - Ente Nazionale Aviazione Civile -, il compito di amministrare e gestire le infrastrutture aeroportuali, di coordinare e controllare le attività degli operatori privati presenti in aeroporto (art. 705 del Codice della Navigazione Aerea). La Carta dei Servizi costituisce per AEROPORTI di PUGLIA un impegno nei Suoi confronti ed uno strumento fondamentale per una puntuale valutazione dei servizi prestati dagli operatori aeroportuali. In questo senso assume un particolare valore l apporto che, attraverso i suggerimenti espressi utilizzando l apposito coupon allegato, vorrà garantirci per il raggiungimento di livelli di qualità del servizio sempre più elevati. Dear Passenger, With this Service Charter, AEROPORTI DI PUGLIA is pleased to present our facilities at Bari and Brindisi airports, our range of services, and the quality standards that we offer to passengers. As an airport operator, AEROPORTI DI PUGLIA is responsible, under the supervision and monitoring of ENAC - the Italian civil aviation authority - for running and managing the airport infrastructure, and for coordinating and overseeing the private companies operating at the airport (under article 705 of the Italian air navigation code). The Service Charter represents AEROPORTI DI PUGLIA s commitment to you and acts as a fundamental tool for monitoring and assessing the performance of airport service providers. To that end, we set great store by the feedback and suggestions that you may wish to give, using the dedicated coupon attached, to help us continue to improve the quality of airport services.

7 7

8 8 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 La rete aeroportuale pugliese gestisce, in regime di concessione totale quarantennale, il Sistema Aeroportuale Pugliese costituito dagli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto. Elemento cardine per lo sviluppo economico della regione, gli aeroporti pugliesi concorrono, ciascuno secondo le proprie specifiche peculiarità, al processo di crescita economica e sociale della Puglia. L Aeroporto internazionale Karol Wojtila di Bari si contraddistingue tra le più efficienti, confortevoli e tecnologicamente avanzate strutture aeroportuali del nostro Paese ed è attualmente interessata da importanti lavori di sviluppo delle capacità dello scalo, ampliamento dell aerostazione e potenziamento dei collegamenti intermodali del sistema dei trasporti, rafforzando così il ruolo di Bari come Aeroporto strategico a livello nazionale, così come definito nel Piano Nazionale degli Aeroporti. In particolare, è in fase avanzata realizzazione e sarà inaugurato nell anno in corso un nuovo Terminal, mentre nel 2013 è stato inaugurato il collegamento diretto tra Aeroporto e Stazione Centrale di Bari, di cui si è subito riscontrato il pieno apprezzamento della utenza. L Aeroporto del Salento di Brindisi, la cui aerostazione passeggeri è stata, negli anni recenti, ampliata e rimodernata secondo principi finalizzati a garantire elevati standard di qualità e regolarità dei servizi, è, per posizione e per dotazione infrastrutturale, una delle realtà più interessanti del panorama aeroportuale italiano. Al servizio di un area geografica molto vasta, l aeroporto di Brindisi è la porta d accesso privilegiato ad un territorio a fortissima vocazione turistica a cui si vuole offrire ulteriore capacità attrattiva attraverso piani di superiore rafforzamento delle capacità dello scalo, rivalutazione urbanistica e strutturale dello stesso, integrazione con la rete ferroviaria. Tale missione è da tenacemente perseguita anche nelle attuali condizioni di incidenza di diversi fattori di svantaggio. Ci si riferisce alla sfavorevole congiuntura economica che incide sulla propensione di spesa per viaggi e sulle politiche di gestione delle rotte delle compagnie aeree, come pure alla delicata situazione socio politica in diverse aree del Nord Africa. Il complesso di tali fattori, ha determinato nel 2013 il contenimento delle rotte da parte della compagnie aree e, dopo anni di esponenziale crescita, il decremento del traffico passeggeri, complessivamente del 4,74% negli aeroporti pugliesi. Si tratta di un dato più contenuti rispetto ad altre paragonabili realtà aeroportuali e che, dai primi riscontri del 2014, si segnala comunque in ripresa, anche a testimonianza della efficacia delle misure di sviluppo della connettività aerea, supportate da adeguate campagne di comunicazione e di promozione del brand Puglia, che è stata in grado di mettere in atto sin dal La presenza di basi operative di Ryanair su Bari e Brindisi, il collegamento diretto con l importante Hub internazionale e intercontinentale di Monaco di Baviera, il consolidamento e rafforzamento dei numerosi collegamenti già operativi, nonché la attivazione di nuove rotte point to point, e prevalentemente Low cost verso le destinazioni nazionali ed europee più rilevanti dal punto di vista economico, consente attualmente di mettere in connessione la Puglia con il 79% del PIL europeo e con il 63% della popolazione europea, favorendo così lo sviluppo del turismo, l attrazione degli investimenti e l internazionalizzazione delle imprese, con relative ricadute economiche sul territorio, nonchè sulla crescita sociale e culturale della cittadinanza. persegue lo scopo strategico di fare della Puglia una regione di riferimento del traffico aereo nazionale e internazionale nell area del Mediterraneo, attraverso l attivazione di collegamenti aerei comodi, diretti ed economici, qualità ed efficienza dei servizi, la realizzazione di opere e misure di integrazione tra le varie modalità di trasporto e facilitazione della mobilità.

9 9 The Apulian network AEROPORTI DI PUGLIA manages the airports in the Puglia region, namely at Bari, Brindisi, Foggia and Taranto, under a full forty-year licence. As a hub for the economic development of the entire region, Puglia s airports contribute, in their own different ways, to the social development and economic growth of south-eastern Italy. Karol Wojtila international airport, Bari, is one of the most efficient, comfortable and technologically advanced airports in the country. Important work is being done to increase the airport s capacities, to expand it and to strengthen transport links in order to further establish Bari s role as one of Italy s strategic airports as defined in the ENAC National Plan. A new terminal is about to be completed and will be opened this year, whilst in 2013, a much appreciated railway line was opened between the airport and Bari s central station. Salento airport, Brindisi, whose passenger terminal was extended and modernised not long ago to ensure the high quality and reliability of its services, is one of the most notable airports in Italy for its position and infrastructure facilities. Serving a vast catchment area, Brindisi airport is the leading gateway to a highly popular tourist area. AEROPORTI DI PUGLIA aims to provide effective support for this burgeoning development, by progressing important infrastructure enhancement projects as part of an overall plan to further extend the airport s capacity. It will also encompass a review of the airport s layout and structure and strengthen integration with the railway system. regarding route management - and the delicate social/political situations in North Africa. These factors put together have determined the containment of routes on behalf of airline companies and, after years of exponential growth, the loss of 4,74% of passenger traffic in Puglia s airports. This figure, however, is contained if compared with that of similar realities and, according to the first comparisons made in 2014, a positive trend is making its way back. This testifies the efficiency of the measures taken to expand connections adequately supported by promotional campaigns of the Puglia brand, that AEROPORTI DI PUGLIA has adopted since The presence of Ryanair s operational bases on Bari and Brindisi, the direct connection with Munich, an important international and intercontinental hub, the confirmation and strengthening of many of the connections already operational as well as new point to point routes, mainly low cost, towards the most economically relevant national and European destinations, puts Puglia in contact with 79% of Europe s GDP and with 63% of its population. This favours tourism, attracts investments and makes business more international. This has economic, social and cultural repercussions on the territory and it s citizens. AEROPORTI DI PUGLIA s strategic objective is to make Puglia a preferred centre for domestic and international air travel in the Mediterranean by means of comfortable, direct and economical air connections, high quality and efficient services, structures and integrations amongst various modalities of transport and easier mobility. AEROPORTI DI PUGLIA is tenaciously persuing this mission despite the unfavourable economic situation - which has a negative effect on spending for travel and on airline company politics

10 10 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 Sistema aeroportuale pugliese - Dati di traffico Apulian airports - Traffic data Traffico Traffic Variazione 2013/2012 Change 2013/2012 Passeggeri Passengers ,93% Movimenti Movements ,40% Merce (Tonn.) Freight (Tons) ,48% Internazionalizzazione / Internationalization Dal 2002 ad oggi / From 2002 to date

11 LA CARTA DEI SERVIZI: CONSUNTIVO E IMPEGNI PER LA QUALITÀ, LA SICUREZZA E L AMBIENTE THE SERVICE CHARTER: OUR COMMITMENT TO QUALITY, SAFETY AND THE ENVIRONMENT

12 12 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 La Carta dei Servizi: Consuntivo e impegni per la qualità, la sicurezza e l ambiente Il riscontro dell impegno per la qualità di AE- ROPORTI DI PUGLIA è dato dagli elevati livelli di soddisfazione per i servizi resi e dal notevole incremento del traffico passeggeri registratosi negli anni recenti, con il raggiungimento del traguardo di quasi di passeggeri/anno nel nostro sistema aeroportuale. A ciascuno di questi di passeggeri va il nostro ringraziamento per aver scelto i nostri aeroporti e averci tributato, come riscontrato nelle interviste effettuate, un alto livello di soddisfazione per i servizi usufruiti. AEROPORTI DI PUGLIA, in conformità alle disposizioni dell ENAC - Ente Nazionale Aviazione Civile, rileva periodicamente il livello di soddisfazione dei passeggeri e i parametri di qualità del servizio, ai fini della verifica degli impegni assunti annualmente nella Carta dei Servizi. Gli impegni in termini di soddisfazione dei passeggeri, dichiarati nella edizione 2013 della Carta dei Servizi, sono risultati largamente raggiunti, sia per l Aeroporto di Bari che per l Aeroporto di Brindisi, con valori regolarmente compresi tra l 80-90% e oltre di passeggeri soddisfatti per i servizi di diretta responsabilità del Gestore. In particolare, ci piace sottolineare gli elevatissimi livelli di soddisfazione riferiti a cortesia e professionalità del personale, pulizia e condizioni igieniche, come pure ai livelli di comfort, sicurezza e regolarità dei servizi, registrati su valori pari o superiori al 90%. I tempi di attesa per i servizi resi agli sportelli e ai varchi di controllo, si attestano su un profilo di qualità in larga parte comparabile ad altri aeroporti nazionali di analoga intensità di traffico. Come in precedenza evidenziato, la dotazione infrastrutturale degli aeroporti pugliesi è interessata da importanti opere di potenziamento mirate a migliorare i livelli di comfort e disponibilità di servizi e a renderli pienamente soddisfacenti, anche in determinate condizioni di maggior traffico. L impegno a garantire elevati standard di servizio negli aeroporti pugliesi è oltremodo attestato dalle certificazioni ENAC -Ente Nazionale Aviazione Civile di rispondenza delle infrastrutture, degli impianti, del profilo aziendale e delle procedure operative ai requisiti della normativa internazionale ICAO sulla sicurezza aeroportuale, nonché dalle Certificazioni di Qualità ISO 9001 e Certificazioni Ambientali ISO degli Aeroporti di Bari e Brindisi. Attestazione di importante riconoscimento per l impegno di AEROPORTI di PUGLIA per la salvaguardia dell ambiente è rappresentato dalla convenzione sottoscritta da AEROPORTI di PUGLIA, Ministero dell Ambiente ed ENAC per la realizzazione, quale progetto pilota nell ambito del Piano Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico, di opere di efficientamento energetico dell Aeroporto di Bari, allo scopo di rendere l Aeroporto maggiormente autosufficiente nei consumi energetici e sostenibile dal punto di vista ambientale. La disponibilità di nuove infrastrutture, l ampliamento del network, il sensibile potenziamento di servizi, mezzi e condizioni di comfort, nonché la gestione dei processi certificati secondo regole di sicurezza, qualità e rispetto per l ambiente, sono la migliore garanzia per i cittadini pugliesi della serietà dell impegno di AEROPORTI DI PU- GLIA per assicurare un offerta sempre più vicina alle loro esigenze e con standard di prestazione elevati, nel rispetto degli impegni presi nella presente edizione della Carta dei Servizi.

13 13 The Service Charter: Our commitment to quality, safety and the environment AEROPORTI DI PUGLIA s commitment to quality is demonstrated by the high level of satisfaction with the services provided and by the significant growth in passenger traffic rising a total of almost 6,000,000 passengers/year in our airport system. We would like to thank each of our 6,000,000 passengers for choosing our airports and for their vote of confidence in our services in the interviews held. As required by ENAC (Italian civil aviation authority), AEROPORTI DI PUGLIA regularly measures passenger satisfaction and its service quality parameters, in order to monitor its performance against the commitments set out each year in the Service Charter. The passenger satisfaction commitments in the 2013 Service Charter have mostly been achieved, as already mentioned, for both Bari and Brindisi airports, with passenger satisfaction ratings regularly reaching 80-90% and more for services run directly by the airport operator. We are particularly pleased to report the extremely high levels of satisfaction (90%+) with the courtesy and professionalism of our staff, the cleanliness and general condition of the toilets, and the levels of comfort, safety and reliability of our services. Puglia s airports are being upgraded so that the level of comfort and the availability of services are fully satisfactory. Our commitment to high service standards in Puglia s airports is also shown by the certifications obtained. The successful outcome of the ENAC (Italian civil aviation authority) inspection demonstrated that the infrastructure facilities and systems, the operating procedures and the corporate profile of Bari and Brindisi airports comply to ICAO international airport security standards; in addition, both Bari and Brindisi have obtained the ISO 9001 quality certification and the ISO environmental certification. AEROPORTI DI PUGLIA s commitment to protecting the environment has won important recognition from MATTM (the Italian Environment Ministry), which has selected Bari Airport as a pilot site for driving energy savings under the Inter-regional operational plan Renewable energies and energy efficiency. The availability of new infrastructure facilities, the extension of the network and the significant enhancements in services, equipment and comfort, together with the safety, quality and environmental process certifications, are the best guarantee for the people of Puglia of AEROPORTI DI PUGLIA s commitment to offering the excellent service and performance that they demand, in line with the promises made in this Service Charter. Waiting times for services at gates and control passages, are of a comparable standard to other airports in Italy of similar traffic levels. As previously pointed out, in order to sustain adequately the growth in passenger traffic,

14 14 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 Aeroporto di Bari / Bari Airport Livello di soddisfazione dei passeggeri - rilevazioni 2013 Level of passenger satisfaction surveys Regolarità complessiva Overall reliability Segnaletica stradale Road signs Collegamenti stradali Road links Bus/Taxi Buses/Taxis Attesa Check-in Check-in queuing time Attesa Biglietteria Ticket office queuing time Professionalità Professionalism Cortesia Courtesy Efficacia complessiva delle informazioni Overall effectiveness of information Annunci Announcements Segnaletica interna Internal signs Punti Info Info Points Ristorazione Restaurants Bar Bars Negozi/edicole Shops/newsstands Comfort generale Overall comfort Silenziosità Quietness Luminosità Light Climatizzazione Air-conditioning Sistemi Trasferimento Transfer systems Carrelli portabagagli Luggage trolleys Pulizia aerostazione Airport cleanliness Pulizia toilettes Toilet cleanliness Sicurezza personale Personal safety Controllo bagagli Security check 93% 91% 88% 85% 89% 90% 91% 88% 85% 81% 89% 86% 80% 86% 88% 92% 86% 93% 90% 86% 80% 93% 88% 90% 88% %

15 15 Aeroporto di Brindisi / Brindisi Airport Livello di soddisfazione dei passeggeri - rilevazioni 2013 Level of passenger satisfaction surveys Regolarità complessiva Overall reliability Segnaletica stradale Road signs Collegamenti stradali Road links Bus/Taxi Buses/Taxis Attesa Check-in Check-in queuing time Attesa Biglietteria Ticket office queuing time Professionalità Professionalism Cortesia Courtesy Efficacia complessiva delle informazioni Overall effectiveness of information Annunci Announcements Segnaletica interna Internal signs Punti Info Info Points Ristorazione Restaurants Bar Bars Negozi/edicole Shops/newsstands Comfort generale Overall comfort Silenziosità Quietness Luminosità Light Climatizzazione Air-conditioning Sistemi Trasferimento Transfer systems Carrelli portabagagli Luggage trolleys Pulizia aerostazione Airport cleanliness Pulizia toilettes Toilet cleanliness Sicurezza personale Personal safety Controllo bagagli Security check 99% 92% 90% 86% 97% 97% 97% 96% 94% 92% 97% 94% 84% 89% 91% 98% 97% 99% 97% 94% 95% 99% 93% 97% 96% %

16 16 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 Tabelle indicatori / Indicator tables N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of 2014 Sicurezza del viaggio / Travel security 1 Livello di Soddisfazione del servizio controllo bagagli nell ottica della sicurezza % passeggeri soddisfatti 86,10% 86,10% Satisfaction level regarding the security check % of satisfied passengers Sicurezza personale e patrimoniale / Personal security and that of belongings 2 Percezione sul livello di sicurezza personale e patrimoniale in aeroporto Perceived level of personal security and of safety of belongings in the airport % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 86,10% 86,10% Regolarità del servizio / Reliability of our service Ritardi nei voli dovuti al gestore aeroportuale N.ro ritardi dovuti al gestore/ Totale voli in partenza 3 Flight delays due to the airport management company Number of delays due to the airport management company/total departures 1,60% 1,60% 4 Ritardi complessivi nei voli Overall flight delays N.ro ritardi complessivi/totale voli in partenza Number of overall delays/total departures < 20,00% < 20,00% 5 Recupero sui tempi di transito dei voli arrivati in ritardo Time recovered on transit times for late flight arrivals % recuperi sul tempo di transito schedulato % recovery on scheduled transit times 0,25% 0,25%

17 17 N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of Bagagli disguidati complessivi Overall lost luggage N.ro bagagli disguisdati/ passeggeri in partenza Luggage lost per 1,000 departing passengers < 1,00 0 / 00 < 0,80 0 / 00 7 Tempi di riconsegna bagagli Riconsegna primo bagaglio Delivery of first luggage item Tempo di riconsegna del primo bagaglio nel 90% dei casi Delivery time of the first l uggage item in 90% of cases < < Riconsegna ultimo bagaglio Delivery of the last luggage item Tempo di riconsegna dell ultimo bagaglio nel 90% dei casi Delivery time of the last luggage item in 90% of cases < < Tempo di attesa a bordo per lo sbarco del primo passeggero Waiting time onboard before the first passenger disembarks Tempo di attesa dal Block-on nel 90% dei casi Waiting time from Block-on in 90% of cases < 3 15 < Percezione complessiva sulla regolarità dei servizi ricevuti in aeroporto Overall perceived level of service received in the airport % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 86,20% 86,20% Pulizia e condizioni igieniche / Cleanliness and hygienic conditions 10 Percezione sul livello di pulizia e funzionalità toilettes Perceived level of cleanliness and functionality of the toilets % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 90,10% 90,10%

18 18 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of Percezione sul livello di pulizia aerostazione Perceived level of cleanliness in the airport % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 90,20% 90,20% Comfort permanenza in aeroporto / Comfort during stay in airport 12 Percezione disponibilità di carrelli portabagagli Perceived availability of luggage trolleys % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 81,10% 81,10% 13 Percezione sull efficienza dei sistemi di trasferimento pax Perceived efficiency of the passenger transfer systems % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 90,40% 90,40% 14 Percezione sull efficienza degli impianti di climatizzazione Perceived efficiency of air-conditioning systems % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 86,10% 86,10% 15 Percezione complessiva sul livello di comfort Perceived level of overall comfort % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 90,10% 90,10% Servizi aggiuntivi / Additional services 16 Percezione su disponibilità/qualità/ prezzi negozi/edicole Perceived availability/ quality/prices of Shops/ News-stands % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 78,00% 78,00%

19 19 N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of Percezione su disponibilità/qualità/ prezzi bar % Passeggeri soddisfatti 75,20% 75,20% Perceived availability/ quality/prices of bars % of satisfied passengers 18 Percezione su disponibilità/qualità/ prezzi ristoranti Perceived availability/ quality/prices of restaurants % Passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 75,20% 75,20% Servizi per passeggeri a ridotta mobilità / Services for passengers with reduced mobility 19 Disponibilità di percorsi facilitati SI/NO (specificare) SI: Cammini preferenziali per la Sala Amica SI: Cammini preferenziali per la Sala Amica Availability of special routes YES/NO (specify) YES: Preferential routes to Sala Amica YES: Preferential routes to Sala Amica 20 Accessibilità a tutti i servizi aeroportuali Accessibility to all airport services SI/NO (specificare) YES/NO (specify) SI: la Sala Amica garantisce piena accessibilità a tutti i servizi aeroportuali attraverso assistenza dedicata SI: la Sala Amica garantisce piena accessibilità a tutti i servizi aeroportuali attraverso assistenza dedicata YES: Sala Amica YES: Sala Amica provides complete provides complete access access to all airport to all airport services with services with exclusive exclusive assistance assistance 21 Disponibilità di personale dedicato su richiesta SI/NO (specificare) SI: Personale di handling dedicato sulla base di segnalazione di presenza di PRM SI: Personale di handling dedicato sulla base di segnalazione di presenza di PRM Availability of special staff on request YES/NO (specify) YES: Dedicated handling staff if PRM are indicated as present YES: Dedicated handling staff if PRM are indicated as present

20 20 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of Disponibilità di spazi dedicati Availability of dedicated spaces SI/NO (specificare) YES/NO (specify) SI: Sala Amica dedicata a PRM YES: Sala Amica dedicated to PRM SI: Sala Amica dedicata a PRM YES: Sala Amica dedicated to PRM 23 Disponibilità di sistema di chiamata nel parcheggio Availability of a calling system in the parking area SI/NO (specificare) YES/NO (specify) SI: Posti auto dedicati con sistema di chiamata in prossimità YES: Special parking spaces with calling system in close proximity SI: Posti auto dedicati con sistema di chiamata in prossimità YES: Special parking spaces with calling system in close proximity 24 Disponibilità di sistema di chiamata nel terminal Availability of a calling system in the terminal SI/NO (specificare) YES/NO (specify) SI: Citofono all esterno del Terminal tramite il quale si può richiedere assistenza YES: Intercom outside the terminal to call for assistance SI: Citofono all esterno del Terminal tramite il quale si può richiedere assistenza YES: Intercom outside the terminal to call for assistance 25 Disponibilità di adeguate informazioni e comunicazioni Availability of suitable information and communications SI/NO (specificare) YES/NO (specify) SI: Annunci audio; codice braille per uso ascensore; informazioni su sito aeroporto YES: Audio announcements; Braille code information to use lifts information on the airport s website SI: Annunci audio; codice braille per uso ascensore; informazioni su sito aeroporto YES: Audio announcements; Braille code information to use lifts information on the airport s website Servizi di informazione al pubblico / Information service for the public 26 Percezione complessiva sull efficacia delle informazioni Overall perceived effectiveness of the information % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 86,20% 86,20%

21 21 N Indicatore Indicator Unità di misura/ Unit of measurement Bari Impegno 2014/ Target of 2014 Brindisi Impegno 2014/ Target of Presenza di numero verde/sito internet Presence of call-free number/ website SI/NO (specificare) Aspetti relazionali e comportamentali / Relations and personnel behaviour Percezione sulla cortesia del personale Perceived staff courtesy Percezione sulla professionalità del personale Perceived staff professionalism % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers 90,40% 90,40% 90,40% 90,40% Servizi di sportello - varco / Desk - ticket barrier services Attesa in coda al check-in Check-in queuing time Percezione coda al check-in Perceived check-in queuing time Tempo di attesa al controllo radiogeno dei bagagli Luggage scanner queuing time Percezione coda al controllo passaporti Perceived queuing time at passport control and checkpoint tempo nel 90% dei casi Queuing time in 90% of cases % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers tempo nel 90% dei casi Queuing time in 90% of cases % passeggeri soddisfatti % of satisfied passengers < < ,20% 90,20% < 6 00 < ,00% 92,00%

22 22 CARTA DEI SERVIZI PASSENGER SERVICE CHARTER 2014 La qualità nell assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità La politica per la Qualità di AEROPORTI DI PUGLIA mira ad assicurare il massimo livello di accuratezza, sicurezza ed efficacia nei metodi e nei tempi per i servizi resi ai Passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità. I servizi sono resi sulla base di standard prefissati e nel rispetto delle specifiche diversità ed esigenze. La verifica del rispetto di tale politica viene effettuata con apposite rilevazioni, controlli oggettivi e audit interni. Attraverso l applicazione di adeguati metodi e procedure di assistenza resi da personale specializzato, nonché di misure di facilitazione di accesso ai servizi, si propone di garantire: efficienza dei servizi di assistenza a terra, misurata attraverso indicatori relativi ai tempi di attesa per la fornitura dei servizi; sicurezza per la persona (safety) in ogni servizio di assistenza a terra, garantita dalla competenza del personale addetto e dall adeguatezza degli equipaggiamenti utilizzati, nonché attraverso l applicazione di adeguate procedure organizzative relative alla sicurezza del passeggero disabile e del passeggero con ridotta mobilità; informazioni in aeroporto, fornite in maniera completa e accessibile, relative ai voli, ai ritardi, alla raccolta bagagli, ai servizi di assistenza disponibili e ai vari servizi, presso i punti dedicati, incluse le aree designate in arrivo e partenza; comunicazioni con i passeggeri, garantite attraverso apposita funzione di comunicazione con i passeggeri e di ricezione di richieste di informazione, nonché di eventuali reclami. I Livelli di Servizio OBIETTIVO DI SERVIZIO: Accoglienza del Passeggero a ridotta mobilità o disabile in tempi congrui. PASSEGGERI PRENOTATI L 80% dei PRM non deve aspettare più di 5 minuti dalla richiesta di assistenza presso i punti designati PASSEGGERI NON PRENOTATI L 80% dei PRM non deve aspettare più di 20 minuti dalla richiesta di assistenza presso i punti di arrivo designati PARTENZA Il 90% dei PRM non deve aspettare più di 10 minuti dalla richiesta di assistenza presso i punti designati ARRIVO Il 100% dei PRM non deve aspettare più di 20 minuti dalla richiesta di assistenza presso i punti designati Nel 100% dei casi i PRM non devono aspettare più di 5 minuti dalla discesa dell ultimo passeggero Nel 100% dei casi i PRM non devono aspettare più di 10 minuti dalla discesa dell ultimo passeggero Si ricorda che gli standard di qualità del servizio si riferiscono ai passeggeri con prenotazione del servizio, che deve essere obbligatoriamente effettuata dai vettori con cui si viaggia. Il passeggero è tenuto quindi a richiedere il servizio alla compagnia aerea con cui si effettua la prenotazione del volo con un preavviso di almeno 48 ore dall ora del volo pubblicata; dovrà poi essere la compagnia aerea a provvedere a prenotare presso il servizio di assistenza. Laddove ciò non accada, i passeggeri hanno comunque diritto al servizio da parte del personale specializzato, anche se con tempi di attesa diversi dagli standard fissati.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Carta dei Servizi Service Charter

Carta dei Servizi Service Charter 2014 Carta dei Servizi Service Charter Guida ai servizi dell Aeroporto con inserto dedicato a persone con ridotta mobilità. Guide to Airport services and dedicated booklet for people with disabilities.

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto

Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto Procedura per i reclami da parte degli inquilini e imposizione delle norme sulle abitazioni (Property Standards) negli appartamenti in affitto Abbiamo cura delle nostre abitazioni. Avete un reclamo da

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO

INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO INDICE CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO PREMESSA ARTICOLO 1 - DEFINIZIONI ARTICOLO 2 - AMBITO DI APPLICAZIONE ARTICOLO 3 - BIGLIETTI ARTICOLO 4 - TARIFFE E SPESE ACCESSORIE ARTICOLO 5 - PRENOTAZIONI SUI

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO Poste ALL. 15 Informazioni relative a FDA (Food and Drug Administration) FDA: e un ente che regolamenta, esamina, e autorizza l importazione negli Stati Uniti d America d articoli che possono avere effetti

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014

FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014 FPL - Novità introdotte AIRAC 11/2014 enav.it Web conference 02/12/2014 Documenti fonte REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 923/2012 DELLA COMMISSIONE del 26 settembre 2012 + determinazioni ENAC ad esito

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Condizioni Generali di Parcheggio Ciao Parking Holding S.r.l. General Car Park Services Terms & Conditions of Ciao Parking Holding srl

Condizioni Generali di Parcheggio Ciao Parking Holding S.r.l. General Car Park Services Terms & Conditions of Ciao Parking Holding srl 1. Oggetto Le presenti condizioni generali di contratto disciplinano il deposito dell autovettura presso le strutture di parcheggio di Ciao Parking Holding (di seguito definite) per il periodo concordato,

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Il controllo del traffico Aereo

Il controllo del traffico Aereo Il controllo del traffico Aereo Dispensa a cura di Giulio Di Pinto (MED107) Rev. 03 - Mar/11 1 Il controllo del traffico aereo (ATC - Air Traffic Control) è quell'insieme di regole ed organismi che contribuiscono

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli