SCHEDA LABORATORIO. Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente. Responsabile Antonio Galvagno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA LABORATORIO. Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente. Responsabile Antonio Galvagno"

Transcript

1 Nome Laboratorio Macchine e Sistemi per l Energia e l Ambiente Responsabile Antonio Galvagno Locazione n. stanza 571 piano 5 blocco C Locazione n. stanza 260 piano 2 blocco C [1] Banco Prova Motori a Combustione Interna [2] Sistema di misura velocità dei fluidi (PIV) [3] Sistema di ripresa ad alta velocità [4] Sistema per la misura del potere calorifico di combustibili [1] Caratterizzazione motori a combustione interna [2] Caratterizzazione combustibili convenzionali ed alternativi [3] Caratterizzazione iniettori [4] Analisi degli spray [5] Caratterizzazione fluidodinamica di rotori [6] Analisi dei flussi monofasici e bifasici

2 Contatti Antonio Galvagno Tel Sebastian Brusca Tel Lab. 5 piano 7586 Lab. 2 piano 7281

3 Nome Laboratorio _Tecnologia Meccanica Responsabile _Prof. Chiara Borsellino_ Locazione n. stanza _572 piano V blocco _C [1] FOTO Microscopio/profilometro LABORATORIO ottico digitale 3D HIROX KH8700 completo di accessori [2] Saldatrice Manual Arc Welding with sticks electrodes Telwin Nordika 2160 [3] Bilancia analitica [4] Cesoia per lamiere [5] Sabbiatrice da laboratorio [6] TRAPANNO A COLONNA Drilling column machine Einhell SB 701: Electrical Power 550W-S2 [1] Analisi di profili, frattografia, indagini ottiche [2] Piccole lavorazioni di supporto alla ricerca, preparazione di campioni Contatti

4 Nome Laboratorio _Reparto lavorazioni meccaniche Responsabile _Prof. Chiara Borsellino_ Locazione n. stanza _ Laboratorio strutture piano 0 blocco _A [1] Centro di tornitura orizzontale a controllo numeric- NC YAMAZAKI MAZAK - QUICK TURN NEXUS 200MY mk II [2] Fresatrice: Knee-and-column ITAMA FV 60-ing kw 3.75 [3] TRAPANNO A COLONNA Geared head drill press Sermacc [4] Universal Testing Machine (model Tenso Test TT2,5-GU, Lonos, Italy) 10 N load-cell and sensibility of N. and 1kN load-cell [1] Lavorazioni meccaniche, dimostrazioni per la didattica e preparazione accessori di supporto alla ricerca [2] Prove di trazione, flessione, compressione e caratterizzazione di materiali, di supporto alla ricerca (analisi fili a memoria di forma, misura delle forze di repulsione fra magneti usati in campo ortodontico, flessione e trazione materiali compositi e polimerici, etc...) Contatti

5 Nome: Laboratorio di Misure Meccaniche e Termiche (LMMT) Responsabile: Prof. Roberto Montanini Locazione n. stanze 568 e 569 piano 5 blocco C [1] Vibrometro laser Doppler a scansione [2] Antenna microfonica a distribuzione pseudo-random [3] Sistema di acquisizione dati multicanale per prove dinamiche [4] Sistema di acquisizione dati multicanale per prove statiche [5] Sistema termografico ad alte prestazione per termografia attiva [6] Banco prova per NDT mediante ultrasuoni senza contatto [7] Tomografo a raggi x (250 kv) [8] Macchina prova materiali elettrodinamica (3kN, 100 Hz) [9] Generatore di umidità a due pressioni (10-95% RH +/- 0.5% RH) [10] DIC (Digital Image Correlation) [11] Sistemi di interrogazione per sensori in fibra ottica [1] Misure di vibrazione (analisi modale sperimentale MIMO, misure accelerometriche multicanale (fino a 40 ch), vibrometria laser Doppler a scansione, eccitazione modale di strutture (N.4 shaker elettrodinamici) [2] Misure vibro-acustiche (identificazione sorgenti di rumore mediante array microfonici (beamforming e olografia acustica, mappatura pressione acustica, soppressione attiva del rumore)

6 [3] Misure di deformazione mediante tecniche convenzionali (strain gauge) e non convenzionali (estensimetri ottici, digital image correlation) [4] Monitoraggio e controllo di qualità di processi industriali [5] Controlli non distruttivi (ultrasuoni, tomografia a raggi X, liquidi penetranti, termografia IR attiva, magnetoscopia) [6] Monitoraggio strutturale mediante tecniche convenzionali (strain gauge) e non convenzionali (estensimetri ottici, sensori ottici di Fabry- Perot, Digital Image Correlation, vibrometria laser doppler) [7] Prove meccaniche ed a fatica a basso carico (fino a 3 kn) [8] Mappatura pressioni di contatto mediante film piezoresistivi [9] Prove ambientali di conformità Contatti: Responsabile: (prof. R. Montanini) Laboratorio: (ing. Antonino Quattrocchi)

7 SCHEDE LABORATORI Gruppo di Ricerca Ingegneria Navale e Industriale Responsabile: Prof. Ing. Eugenio Guglielmino

8 Nome Laboratorio: Laboratorio di Meccanica Sperimentale Responsabile: Eugenio Guglielmino Locazione n. stanza 570 piano 5 blocco C [1] Stereomicroscopio [2] Microscopio metallografico [3] Microscopio digitale portatile [4] Microscopio confocale [5] Termocamera IR MW con sensore raffreddato [6] Termocamera IR LW portatile con sensore microbolometrico [7] Sistema per termografia pulsata [8] Sistema per indagini lock-in [9] Sistema XRF portatile [10] Ultrasuoni con tecnologia Phased Array [11] Workstation per analisi FE [1] Failure Analysis [2] Controllo saldature [3] Analisi superfici [4] Controllo compositi [5] Controllo composizione elementale di leghe, terreni e metalli preziosi [6] Analisi Elementi Finiti Contatti: tel

9 Nome Laboratorio: Laboratorio di Prototipazione Rapida Responsabile: Vincenzo Crupi Locazione n. stanza 362 piano 3 blocco C [1] Macchina per prove di fatica in regime di altissimo numero di cicli [2] Macchina universale con cella di carico da 25 kn per prove statiche e dinamiche [3] Prototipatrice radida [4] Laser scanner 3D [5] Sistema per Digital Image Correlation (DIC) [6] Workstation per analisi FE [1] Prove meccaniche di fatica, trazione, compressione e flessione [2] Prototipazione 3D mediante tecnica MFL con ABS [3] Analisi di stati di deformazione con tecnica DIC [4] Analisi Elementi Finiti [5] Ricostruzione 3D di superfici e volumi Contatti: tel

10 Nome Laboratorio: Laboratorio FSMT Responsabile: Vincenzo Crupi Locazione n. stanza 361 piano 3 blocco C [1] Diaptometro portatile [1] Prove di indentazione [2] Attività nell ambito del progetto didattico sportivo Formula Student Contatti: tel

11 Nome Laboratorio: Laboratorio Pesante Responsabile Eugenio Guglielmino Locazione n. stanza 260 piano 2 blocco C

12 [1] Macchina per prove di impatto equipaggiata con camera climatica [2] Macchina universale con cella di carico da 500 kn per prove statiche e dinamiche [3] Macchina universale assiale torsionale con cella di carico da 250 kn per prove statiche e dinamiche e di meccanica della frattura, equipaggiata con camera climatica [4] Macchina universale con cella di carico da 250 kn per prove statiche e dinamiche [5] Macchina per prove di durezza Vickers, Brinell, Rockwell e di indentazione [6] Macchina per prove di creep [7] Pendolo Charpy da 50 J [8] Tomografo a raggi X con sorgente da 225 kv [9] Cabina di scopia a raggi X con sorgente da 320 kv [1] Prove meccaniche di fatica, trazione, compressione, torsione, flessione, meccanica della frattura [2] Prove di creep [3] Drop test, impatto Izod e Charpy [4] Prove di indentazione [5] Controlli su saldature, compositi e componenti meccanici con tecniche RX e TC Contatti: tel

13 Nome Laboratorio: Laboratorio Strutture Responsabile: Eugenio Guglielmino Locazione n. stanza 001 piano 0 blocco A [1] Portale per prove meccaniche statiche e dinamiche di trazione, compressione e flessione con attuatori idraulici [6] Prove meccaniche full-scale di fatica, trazione, compressione e flessione Contatti: tel

14 Nome Laboratorio Laboratorio di Vibrometria Responsabile Francesca Garescì Locazione n. stanza piano V blocco C LABORATORIO [1] Micro analizzatore di vibrazioni [2] Accelerometri e martello dinamometrico [3] Generatore di segnali [4] [5] [1] Analisi non distruttive su sistemi macro meccanici [2] Analisi non distruttive su sistemi micro meccanici [3] [4] [5] Contatti

Kiwa Cermet Italia. Laboratorio di ricerca industriale della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna. Via Cadriano 23 Cadriano di Granarolo Emilia (BO)

Kiwa Cermet Italia. Laboratorio di ricerca industriale della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna. Via Cadriano 23 Cadriano di Granarolo Emilia (BO) Kiwa Cermet Italia Laboratorio di ricerca industriale della Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna Via Cadriano 23 Cadriano di Granarolo Emilia (BO) 1 Chi siamo Kiwa Cermet Italia opera come Organismo indipendente

Dettagli

Macchine e Sistemi Energetici

Macchine e Sistemi Energetici Macchine e Sistemi Energetici Coordinatore: Prof. Roberto Bettocchi Determinazione delle prestazioni per macchine motrici / operatrici Progettazione fluidodinamica di ventilatori, compressori e pompe SIMULAZIONE

Dettagli

METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it. Your Business Partner In Testing And Inspection

METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it. Your Business Partner In Testing And Inspection METAL SERVICES GROUP www.metalservices.it www.labmet.it www.ndtservices.it Your Business Partner In Testing And Inspection METAL SERVICES GROUP COMPANY PROFILE 2 Laboratori di Prova in ITALIA 1 Laboratori

Dettagli

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi

Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Utilizzo dei metodi termici per la diagnosi non distruttiva di materiali compositi Ing. Davide Palumbo Prof. Ing. Umberto Galietti Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management

Dettagli

REPARTO CHIMICO. Capo Reparto. Gruppo Controlli Non Distruttivi. Sezione Caratterizzazione Sensori. Sezione Tecniche Ottiche e Termografiche

REPARTO CHIMICO. Capo Reparto. Gruppo Controlli Non Distruttivi. Sezione Caratterizzazione Sensori. Sezione Tecniche Ottiche e Termografiche Capo Reparto Segreteria Servizio Coordinamento Tecnico Gruppo Materiali Strutturali Gruppo Materiali di Consumo Gruppo Controlli Non Distruttivi Gruppo Analisi e Prove Chimico Fisiche Sezione Tecniche

Dettagli

PROGETTAZIONE MECCANICA e COSTRUZIONE di PROTOTIPI, CALCOLI STRUTTURALI, ANALISI FLUIDODINAMICA E TERMICA, PROGETTAZIONE e COSTRUZIONE di BANCHI

PROGETTAZIONE MECCANICA e COSTRUZIONE di PROTOTIPI, CALCOLI STRUTTURALI, ANALISI FLUIDODINAMICA E TERMICA, PROGETTAZIONE e COSTRUZIONE di BANCHI PROGETTAZIONE MECCANICA e COSTRUZIONE di PROTOTIPI, CALCOLI STRUTTURALI, ANALISI FLUIDODINAMICA E TERMICA, PROGETTAZIONE e COSTRUZIONE di BANCHI PROVA, SVILUPPO di SOFTWARE INGEGNERISTICO ITERA è una società

Dettagli

La nostra filosofia al tuo servizio

La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al tuo servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con tre

Dettagli

Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica

Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica Gruppo di Misure Meccaniche e Termiche Università Politecnica Delle Marche Dipartimento di Meccanica Composizione del gruppo Coordinatore: prof. E.P.Tomasini 2 Professori di I fascia; 2 Ricercatori (idonei

Dettagli

Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione

Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione Introduzione alle tecniche NDT per il collaudo e il controllo qualità in produzione Marco Tatti Managing Director, MaGyc XXXII Congresso Nazionale di Fonderia Brescia, 21-22 Novembre 2014 Overview Test

Dettagli

Saldatura. Aggiornato ad aprile 2003. Catalogo Oreficeria

Saldatura. Aggiornato ad aprile 2003. Catalogo Oreficeria Saldatura Aggiornato ad aprile 2003 Catalogo Oreficeria Saldatrice JEWELLASER MINI articoli correlati: > Jewellaser 50 > Jewellaser junior Saldatrice per leghe preziose, vili e titanio. Caratteristiche

Dettagli

La nostra filosofia al vostro servizio

La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox: dal 1976 una leadership inossidabile La nostra filosofia al vostro servizio CPC Inox oggi è azienda leader nella lavorazione dell acciaio inossidabile su scala nazionale ed internazionale, con

Dettagli

Applicazioni meccaniche delle misure tramite visione: campi di deformazione e traiettorie

Applicazioni meccaniche delle misure tramite visione: campi di deformazione e traiettorie Dipartimento di Meccanica Sezione di Misure e Tecniche Sperimentali Applicazioni meccaniche delle misure tramite visione: campi di deformazione e traiettorie Lecco, 26 Novembre 2013 Emanuele Zappa emanuele.zappa@polimi.it

Dettagli

MaSTeR Lab: Processi tecnologici e materiali innovativi per il settore nautico

MaSTeR Lab: Processi tecnologici e materiali innovativi per il settore nautico MaSTeR Lab: Processi tecnologici e materiali innovativi per il settore nautico II a Facoltà di Ingegneria Università di Bologna Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni Meccaniche, Nucleari, Aeronautiche

Dettagli

DALLE FUNZIONI AL PRODOTTO

DALLE FUNZIONI AL PRODOTTO DALLE FUNZIONI AL PRODOTTO Funzioni PROGETTAZIONE Specifiche Materie prime / Componenti PRODUZIONE Prodotto DALLE FUNZIONI AL PRODOTTO Progettazione del componente: materiale macro geometria micro geometria

Dettagli

Corso di Metallurgia I Tutorato didattico a.a.2010-2011. Strumenti e tecniche di indagine metallografica. Ing. Chiara Soffritti

Corso di Metallurgia I Tutorato didattico a.a.2010-2011. Strumenti e tecniche di indagine metallografica. Ing. Chiara Soffritti Corso di Metallurgia I Tutorato didattico a.a.2010-2011 Strumenti e tecniche di indagine metallografica Ing. Chiara Soffritti Strumenti di indagine metallografica Finalità della metallografia: METALLOGRAFIA

Dettagli

OPEN HOUSE 22 23 24 Ottobre

OPEN HOUSE 22 23 24 Ottobre OPEN HOUSE 22 23 24 Ottobre MICROSCOPIO metallografico motorizzato Leica DM 6000 M Microscopio completamente motorizzato in tutte le sue funzioni. Touch screen frontale di gestione del principali funzionalità.

Dettagli

DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS. www.desinnovation.com

DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS. www.desinnovation.com DIAGNOSTIC ENGINEERING SOLUTIONS CONTROLLI NON DISTRUTTIVI SU MATERIALI COMPOSITI Tecniche NDT La tecniche termografiche per i controlli non distruttivi (NDT) sono basate sulla misura di anomalie termiche

Dettagli

Durezza e Prova di durezza

Durezza e Prova di durezza Durezza e Prova di durezza (a) Durometro (b) Sequenza per la misura della durezza con un penetratore conico di diamante; la profondità t è inversamente correlata alla durezza del materiale: quanto minore

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DUREZZA

CLASSIFICAZIONE DUREZZA PROVE DI DUREZZA ING. FABBRETTI FLORIANO 1 INDICE CLASSIFICAZIONE DUREZZA TIPOLOGIE DUREZZE DUREZZA BRINELL DUREZZA VICKERS DUREZZA ROCKWELL MICRODUREZZA VICKERS MICRODUREZZA KNOOP ING. FABBRETTI FLORIANO

Dettagli

--- durezza --- trazione -- resilienza

--- durezza --- trazione -- resilienza Proprietà meccaniche Necessità di conoscere il comportamento meccanico di un certo componente di una certa forma in una certa applicazione prove di laboratorio analisi del comportamento del componente

Dettagli

Via Sondrio 2/10-33100 Udine - tel. 0432 558277 - fax 0432 558276 - P.IVA 01071600306 - C.F. 80014550307 - Web: http://dica.uniud.

Via Sondrio 2/10-33100 Udine - tel. 0432 558277 - fax 0432 558276 - P.IVA 01071600306 - C.F. 80014550307 - Web: http://dica.uniud. Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura - Università degli Studi di Udine Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture Via Sondrio 2/10-33100 Udine - tel. 0432 558277 - fax 0432 558276 -

Dettagli

Valueconsult. Technical Advisory. Dalla gestione del rischio alla creazione di valore. Analysis and Structural investigations

Valueconsult. Technical Advisory. Dalla gestione del rischio alla creazione di valore. Analysis and Structural investigations Technical Advisory Analysis and Structural investigations Dalla gestione del rischio alla creazione di valore Analysis and Structural investigations Testing, Diagnosi, Analisi Valueconsult svolge un servizio

Dettagli

Elenco Norme Saldatura

Elenco Norme Saldatura Elenco Norme Saldatura Norma Titolo Data UNI EN 175 Protezione personale - Equipaggiamenti di protezione degli occhi e del viso durante la saldatura e i processi connessi. giugno 99 UNI EN 287-1 Prove

Dettagli

FAKT Centro Laboratori Automotive. Esperienza nelle prove automotive

FAKT Centro Laboratori Automotive. Esperienza nelle prove automotive FAKT Centro Laboratori Automotive FAKT S.r.l. Via Lithos, 53 I-25086 Rezzato (BS) Tel.: (+39) 030 2592700 Fax.: (+39) 030 2590395 E-mail: info@fakt.it Web: www.fakt.it Esperienza nelle prove automotive

Dettagli

ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE

ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE - CASTELLINI OFFICINE MECCANICHE Spa Cazzago S.M. (BS) - TUBE TECH MACHINERY Srl

Dettagli

PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE

PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE PALI DI FONDAZIONE E PALIFICATE 6. SPERIMENTAZIONE SUI PALI 1 SPERIMENTAZIONE -SCOPI - VERIFICA DELLA ESECUZIONE E DELLE PRESTAZIONI Prove di carico di collaudo Carotaggio Diagrafia sonica Metodi radiometrici

Dettagli

Termografia e smart patch in FRP/fibra ottica per la diagnostica ed il monitoraggio di strutture in c.a. rinforzate con FRP

Termografia e smart patch in FRP/fibra ottica per la diagnostica ed il monitoraggio di strutture in c.a. rinforzate con FRP Termografia e smart patch in FRP/fibra ottica per la diagnostica ed il monitoraggio di strutture in c.a. rinforzate con FRP Corvaglia P. (1), Manni O. (1), Largo A. (1), Caponero M.A. (2), Galietti U.

Dettagli

Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing

Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Incontro U to A - Metodi e Strumenti per il Lean Product Development 4 Marzo 2011 Tecnologie Meccaniche flessibili per il Lean Manufacturing Attività di ricerca del

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

Lezione. Tecnica delle Costruzioni

Lezione. Tecnica delle Costruzioni Lezione Tecnica delle Costruzioni 1 Materiali Caratteristiche dell acciaio Acciaio = lega ferro-carbonio Caratteristiche importanti: resistenza duttilità = capacità di deformarsi plasticamente senza rompersi

Dettagli

Misure di massa e forza

Misure di massa e forza Misure di massa e forza Importanza storica delle misure di massa e forza 2 Prima bilancia: antico Egitto 6000 a.c. Archimede: 287-212 a.c. (leva e spinta di Archimede) Tolomeo e Copernico: 400 anni dopo,

Dettagli

La tecnologia FBG per il monitoraggio in ambito aeroportuale

La tecnologia FBG per il monitoraggio in ambito aeroportuale 9 CONVEGNO Aeroporti: esperienze operative e innovazioni tecnologiche 30 ottobre 2014 - Aeroporto Malpensa Nuove tecnologie per ambiente sicurezza e monitoraggio in aeroporto: La tecnologia FBG per il

Dettagli

M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG)

M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG) M.B.L. s.r.l. Via E. Fermi, 10 24020 Cene (BG) 1 PRESIDENTE: Bonfanti Claudio VICEPRESIDENTE: Sarzilla Gianpaolo STRUTTURA AZIENDALE AMMINISTRATORE DELEGATO: Marchesi Maurizio ORGANIGRAMMA DI PRODUZIONE

Dettagli

IMPIEGO DELLA METODICA DELLA REPLICAZIONE NELL AMBITO DELLE PND: CONFRONTO DI METODOLOGIE PER L ESAME MICROSTRUTTURALE E FRATTOGRAFICO

IMPIEGO DELLA METODICA DELLA REPLICAZIONE NELL AMBITO DELLE PND: CONFRONTO DI METODOLOGIE PER L ESAME MICROSTRUTTURALE E FRATTOGRAFICO IMPIEGO DELLA METODICA DELLA REPLICAZIONE NELL AMBITO DELLE PND: CONFRONTO DI METODOLOGIE PER L ESAME MICROSTRUTTURALE E FRATTOGRAFICO F. Ciuffa (1)*, A. Alvino (1), C. Delle Site (2), U. Iglio (3), D.

Dettagli

La caratterizzazione dei materiali PROPRIETA

La caratterizzazione dei materiali PROPRIETA Le Prove Meccaniche La caratterizzazione dei materiali PROPRIETA Il comportamento meccanico dei materiali I componenti strutturali presentano un comportamento diverso in funzione del tipo di materiale

Dettagli

Itera opera nei seguenti settori:

Itera opera nei seguenti settori: Itera opera nei seguenti settori: ENGINEERING BANCHI PROVA ROBOTICA MACCHINE UTENSILI E MACCHINE INDUSTRIALI SPECIALI MACCHINE DI MISURA E SPERIMENTAZIONE INDUSTRIALE AUTOMOTIVE E MOTO AERONAUTICA E NAVALE

Dettagli

VIC-3D. Correlazione digitale d immagini. correlated SOLUTIONS

VIC-3D. Correlazione digitale d immagini. correlated SOLUTIONS correlated SOLUTIONS VIC-3D Correlazione digitale d immagini Analisi delle deformazioni 2D e 3D Analisi degli spostamenti Analisi delle vibrazioni e fatica Estensimetro virtuale Analisi microscopiche www.luchsinger.it

Dettagli

Prodotti per L'Elettronica L'Azienda Neohm Componenti S.r.l. nasce nel Marzo del 1990 con l'acquisizione del know how, del marchio e dell'esperienza di Neohm Elettronica, società presente sul mercato internazionale

Dettagli

www.rodacciai.it PROVA DI TRAZIONE L 0 = 5.65 S 0 PROVE MECCANICHE

www.rodacciai.it PROVA DI TRAZIONE L 0 = 5.65 S 0 PROVE MECCANICHE PROVA DI TRAZIONE La prova, eseguita a temperatura ambiente o più raramente a temperature superiori o inferiori, consiste nel sottoporre una provetta a rottura per mezzo di uno sforzo di trazione generato

Dettagli

TEST DI EFFICACIA E DI PRODUTTIVITA SPERIMENTAZIONE CONGIUNTA MBL- BLEU LINE- DIBCA UNIBA

TEST DI EFFICACIA E DI PRODUTTIVITA SPERIMENTAZIONE CONGIUNTA MBL- BLEU LINE- DIBCA UNIBA TEST DI EFFICACIA E DI PRODUTTIVITA SPERIMENTAZIONE CONGIUNTA MBL- BLEU LINE- DIBCA UNIBA coordinamento scientifico a cura del Prof. Francesco Porcelli TEST DI EFFICACIA È stato individuato un campione

Dettagli

Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE

Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE Monitoring, Testing & Structural engineering Divisione Prove su STRUTTURE DI FONDAZIONE MTS Engineering S.r.l. è una società di servizi per l ingegneria specializzata nell esecuzione di prove su materiali,

Dettagli

Dipartimento Di Scienze della Terra e Geoambientali

Dipartimento Di Scienze della Terra e Geoambientali Dipartimento Di Scienze della Terra e Geoambientali via E. Orabona, 4 70125 BARI tel. direzione (+39) 080 5442556 fax (+39) 080 5442625 2. 1 Strumentazionii in dotazione ai laboratori scientifici dei Dipartimenti

Dettagli

Curricolo per Competenze triennio

Curricolo per Competenze triennio Curricolo per Competenze triennio proposte settore meccanico area specialistica tecnologica Istituto Tecnico Industriale Statale Marie Curie PREMESSA I percorsi degli istituti tecnici hanno l obiettivo

Dettagli

SENSORI E TRASDUTTORI

SENSORI E TRASDUTTORI SENSORI E TRASDUTTORI Ing.Francesco M. Raimondi www.unipa.it/fmraimondi Lezioni del corso di Dipartimento di Ingegneria dell Automazione e dei Sistemi 1 LA STRUMENTAZIONE DI MISURA OCCORRENTE PER UN SISTEMA

Dettagli

TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189. Politecnico di Milano

TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189. Politecnico di Milano LaBS Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189 Data:

Dettagli

Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA Profilo Elena P. INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ovada, il 21/10/1983 Residenza Rocca Grimalda (AL) Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Da Giugno ad Agosto 2013 SPA -

Dettagli

1. Prove sui materiali

1. Prove sui materiali 1.1 Prova di trazione 1. Prove sui materiali La più comune prova sui materiali è quella di trazione. Un provino, di forma e diminsioni unificate (ma talvolta si deroga alle dimensioni, ferma restando la

Dettagli

Attività di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico sui Materiali Polimerici

Attività di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico sui Materiali Polimerici Attività di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico sui Materiali Polimerici Roberto Spina, Prof. Ing. Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management - Politecnico di Bari Viale Japigia 182-70126 -

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Perugia Valutazione della Didattica A.A.2008-2009 Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA CIVILE (Classe 8) ANALISI MATEMATICA 8,0 52 FISICA GENERALE II 7,9 56 IDRAULICA 7,6 71 LEGISLAZIONE OO.PP. E LAVORI 7,6 28 IDROLOGIA E INFRASTRUTTURE IDRAULICHE 7,6 111 DISEGNO CIVILE 7,5 65

Dettagli

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI

SLIMINNOVATION SLIMINNOVATION S CHEDA TECNICA 2 11 SISTEMA CON MASSETTO PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI UMIDE) IMPIANTI CIVILI IMPIANTI DI DI RISCALDAMENTO E E RAFFRESCAMENTO RADIANTE S CHEDA TECNICA 2 11 IMPIANTI CIVILI SLIMINNOVATION SPECIALE RISTRUTTURAZIONI SISTEMA CON MASSETTO a basso spessore PER IMPIANTI CIVILI (COSTRUZIONI

Dettagli

Rientrano in questa categoria i seguenti metodi: - Pile Echo Test o Low Strain Test. - Ammettenza meccanica

Rientrano in questa categoria i seguenti metodi: - Pile Echo Test o Low Strain Test. - Ammettenza meccanica Prove dinamiche e metodi sonici per la determinazione della capacità portante e la verifica in sito dell integrità del materiale costitutivo di diaframmi in c.a. La descrizione seguente dettaglia sulle

Dettagli

COMPANY PROFILE. www.sideius.com. SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia

COMPANY PROFILE. www.sideius.com. SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia SIDEIUS A brand of TEC Eurolab Via Europa, 40 41011 Campogalliano (Modena), Italia Tel. +39 059 525605 Fax +39 059 5220269 info@sideius.com www.sideius.com COMPANY PROFILE Indice Azienda 02 La nostra Impresa

Dettagli

PROPRIETÀ DEI MATERIALI

PROPRIETÀ DEI MATERIALI ESERCITAZIONE 1 PROPRIETÀ DEI MATERIALI SONO LE GRANDEZZE IL CUI VALORE DESCRIVE IL COMPORTAMENTO DEL MATERIALE IN PRESENZA DELLE DIVERSE SOLLECITAZIONI E CONDIZIONI DI SERVIZIO COSTITUISCONO L ELEMENTO

Dettagli

Università degli Studi di Enna Kore. Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis

Università degli Studi di Enna Kore. Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis Università degli Studi di Enna Kore Facoltà di Ingegneria ed Architettura L.E.D.A. Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis Università degli Studi di Enna "KORE" Cittadella Universitaria

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto

Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Università degli Studi di Padova Sede di Vicenza Laurea Magistrale in Ingegneria dell Innovazione del Prodotto Ingegneria dell Innovazione del Prodotto, Università di Padova - sede di Vicenza 1/17 La laurea

Dettagli

TEC Eurolab for Automotive / Racing Industries. www.tec-eurolab.com

TEC Eurolab for Automotive / Racing Industries. www.tec-eurolab.com TEC Eurolab for Automotive / Racing Industries www.tec-eurolab.com Ispezione Impianti Automotive / Racing TEC Eurolab For Automotive / Racing Industries Industries PROVE SU METALLI MECHANICAL TESTS CHEMICAL

Dettagli

MILANO PROGETTO DI RESTAURO CONSERVATIVO

MILANO PROGETTO DI RESTAURO CONSERVATIVO DUOMO DI MILANO PROGETTO DI RESTAURO CONSERVATIVO a cura della Veneranda Fabbrica del Duomo, della Soprintendenza e con la collaborazione scientifica di EniTecnologie Il Duomo di Milano, un opera d arte

Dettagli

GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria

GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria GESTLabs Laboratorio Materiali & Servizi per l Industria Polo Tecnologico di Vimercate 29/03/2012 Tino Taddei - C.L.O GESTLabs 1 STORIA 25 anni e piu di esperienza acquisiti in vari ambiti aziendali quali

Dettagli

9. La fatica nei compositi

9. La fatica nei compositi 9.1. Generalità 9. La fatica nei compositi Similmente a quanto avviene nei materiali metallici, l'applicazione ad un composito di carichi variabili ciclicamente può dar luogo a rottura anche quando la

Dettagli

Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo...

Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo... Alcuni parametri di scelta dei trasduttori Criteri generali: Banda passante Segnale fornito Compatibilità strutturale e di installazione Costo... 1 tipici per misure strutturali: Potenziometri LVDT Estensimetri

Dettagli

Le prove di carico a verifica della capacità portante, per il collaudo statico strutturale.

Le prove di carico a verifica della capacità portante, per il collaudo statico strutturale. Geo-Controlli s.a.s. Via l. Camerini 16/1 35016 Piazzola sul Brenta (PD) Italy P.I. e C.F. 04706820281 Tel. +39-049-8725982 Mobile 3482472823 www.geocontrolli.it www.scannerlaser.it www.vibrodina.it Info@geocontrolli.it

Dettagli

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità

LIUC - Castellanza Aprile 2006. Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Esempi di Sensori: Sensori di Prossimità Sensori (Interruttori) di Prossimità La presenza/assenza di un bersaglio (target) entro il campo di rilevazione del sensore determina un segnale di uscita di valore

Dettagli

CENTRO SUPPORTO S S 3 Reparto Tecnico - Scientifico 3rd Department Technical - Scientific 3 REPARTO - TECNICO SCIENTIFICO / 3rd DEPARTMENT - TECHNICAL SCIENTIFIC 3 Reparto - Tecnico - Scientifico Esegue

Dettagli

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392

attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 attrezzatura varia 5.4 celle di carico 5.4.1 celle di carico pag. 392 392 5.4.1 celle di carico tecnotest unità di controllo digitale monotronic monotronic - centralina digitale a microprocessore AD 005

Dettagli

Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze

Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze Piero G. Squizzato Sensori, trasduttori e trasmettitori: Evoluzioni e tendenze Nell automazione l elemento fondamentale è una precisa e affidabile misura delle variabili fisiche e chimiche, identificanti

Dettagli

La misura di forza avviene mediante celle di carico (dette anche Bilance o Dinamometri).

La misura di forza avviene mediante celle di carico (dette anche Bilance o Dinamometri). Misure di forza 1 Misure di forza La misura di forza avviene mediante celle di carico (dette anche Bilance o Dinamometri). Le celle di carico possono essere suddivise in due categorie che, in funzione

Dettagli

Conoscere l'arte per conservare l'arte:

Conoscere l'arte per conservare l'arte: Conoscere l'arte per conservare l'arte: Indagini diagnostiche per i Beni Culturali Le opere d'arte sono oggetti unici e irripetibili e come tali vanno trattate. Conoscerne le fenomenologie di degrado e

Dettagli

Si riporta di seguito l elenco delle lavorazioni necessarie alla realizzazione degli elementi composti saldati:

Si riporta di seguito l elenco delle lavorazioni necessarie alla realizzazione degli elementi composti saldati: Logistica e capacità produttiva Area dello stabilimento La Cordioli & C. S.p.A. opera in un area complessiva di 110.000 mq. con un moderno stabilimento di produzione, inaugurato nel 1995, di 40.000 mq.

Dettagli

«PROVE SU MATERIALI ELASTOMERICI E PLASTICI (PIGMENTATI E VERNICIATI)» LABORATORI PLASTLAB

«PROVE SU MATERIALI ELASTOMERICI E PLASTICI (PIGMENTATI E VERNICIATI)» LABORATORI PLASTLAB CONVEGNO «PROVE SU MATERIALI ELASTOMERICI E PLASTICI (PIGMENTATI E VERNICIATI)» MATERIALI ELASTOMERICI: PROVE IRHD E MicroIRHD PER NUOVE OPPORTUNITA PER MIGLIORARE LA QUALITA DEGLI ARTICOLI IN GOMMA STAMPATA

Dettagli

PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI INDICE

PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI INDICE PRINCIPALI PROVE SUI MATERIALI Per disporre di dati reali che consentono di classificare le proprietà di vari materiali, occorre eseguire sui materiali delle prove specifiche in laboratori molto attrezzati.

Dettagli

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo

Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Tecnologie dei Sistemi di Automazione e Controllo Prof. Gianmaria De Tommasi Lezione 3 Sensori di temperatura, pressione e forza Corso di Laurea Codice insegnamento Email docente Anno accademico N39 N46

Dettagli

Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura FONDAZIONI SU PALI. ing. Nunziante Squeglia. ing. Nunziante Squeglia

Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura FONDAZIONI SU PALI. ing. Nunziante Squeglia. ing. Nunziante Squeglia FONDAZIONI SU PALI Cos è un Palo? DEFINIZIONE (Norme Tecniche, 2008) Elemento strutturale che trasferisce l azione proveniente dalla struttura in elevato agli strati profondi del terreno Perché si ricorre

Dettagli

Monitoring, Testing & Structural engineering

Monitoring, Testing & Structural engineering Monitoring, Testing & Structural engineering Indagini strutturali e prove diagnostiche Monitoraggio dinamico di edifici e infrastrutture Verifica di vulnerabilità sismica di edifici esistenti Analisi e

Dettagli

L Azienda. È un laboratorio privato ed indipendente che opera per conto di terzi.

L Azienda. È un laboratorio privato ed indipendente che opera per conto di terzi. L Azienda Nasce nel 1979 allo scopo di soddisfare le esigenze di controllo della qualità nelle Aziende Trentine e del Triveneto, avvalendosi dell esperienza ultraventennale nel settore della Qualità del

Dettagli

kiwa cermet italia Laboratori

kiwa cermet italia Laboratori kiwa cermet italia Laboratori FIDUCIA SUI CONTROLLI i laboratori Kiwa Cermet Italia FIDUCIA SUI CONTROLLI Kiwa Cermet Italia è l Ente di riferimento per la certificazione di prodotto e di Sistemi di Gestione

Dettagli

Classe 3^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Materia e Materiali - Prova di durezza Vickers DUREZZA

Classe 3^ - Tecnologie mecc. di proc. e prod. - UdA n 2: Materia e Materiali - Prova di durezza Vickers DUREZZA DUREZZA La durezza é comunemente intesa come la resistenza di un materiale a lasciarsi penetrare da un corpo più duro. Su tale principio si basano le più importanti prove di durezza: Brinell, Rockwell,

Dettagli

Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM

Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM Innovazione nei Processi Tecnologici MATMEC-DIEM Prof. Ing. Giovanni Tani Temi di ricerca Processi fusori Estrusione Tecnologia laser Macchine Utensili Processi per asportazione di truciolo Reverse Engineering

Dettagli

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia

Isopack. Approfondimento tecnico. La termografia in edilizia Approfondimento tecnico La termografia in edilizia 1 LA TERMOGRAFIA La termografia all infrarosso è una tecnica non invasiva e non a contatto, che fornisce la distribuzione della temperatura superficiale

Dettagli

La misura delle proprietà è effettuata mediante prove, condotte nel rispetto di norme precisate dalle unificazioni

La misura delle proprietà è effettuata mediante prove, condotte nel rispetto di norme precisate dalle unificazioni PROVE MECCANICHE Le prove meccaniche si eseguono allo scopo di misurare le proprietà meccaniche dei materiali, ossia quelle che caratterizzano il comportamento di un materiale sotto l azione di forze esterne.

Dettagli

CITOTIG 240 & 310 AC/DC

CITOTIG 240 & 310 AC/DC CITOTIG 20 & 310 AC/DC Impianti TIG AC/DC per gli specialisti della saldatura altamente esigenti www.oerlikon.it CITOTIG AC/DC 0255-27 CITOTIG AC/DC è la soluzione ottimale per tutte le applicazioni che

Dettagli

Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Civile Laboratorio SIMECH Calcolo agli elementi finiti per la simulazione delle superfici in contatto di ingranaggi

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto.

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto. Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto GEST Labs Tino Taddei Responsabile del Laboratorio 10-15 Aprile 2014

Dettagli

SERVIZI TECNICI AZIENDALI

SERVIZI TECNICI AZIENDALI SERVIZI TECNICI AZIENDALI Controlli non distruttivi Controlli distruttivi Esami di Laboratorio Metallurgico - Controlli su Rivestimenti Superficiali - Esami Dimensionali Lavorazioni Meccaniche Assemblaggi/Disassemblaggi

Dettagli

QUALITY CONTROL SHEET 1 OF 12

QUALITY CONTROL SHEET 1 OF 12 QUALITY CONTROL SHEET 1 OF 12 DATA REV. COMPILATO DA VERIFICATO DA APPROVATO DA 07/01/2013 00 PEDALINO CATERINA FRANCESCO AVERNA MAURIZIO SALUSTRI QUALITY CONTROL SHEET 2 OF 12 INDICE 1. INTRODUZIONE 3

Dettagli

PIROGESI. MAITO srl Via B. Franklin, 3/5 52100 Arezzo tel. 0575 958764 numero verde 800748002 www.maito.it info@maito.it

PIROGESI. MAITO srl Via B. Franklin, 3/5 52100 Arezzo tel. 0575 958764 numero verde 800748002 www.maito.it info@maito.it PIROGESI La Società è stata fondata nel 2006 dall Ing. Carlo Di Ciolo Amministratore e responsabile progetti) e dal Prof. Ing. Sergio Di Ciolo socio e supervisore progetti) dopo una lunga esperienza nel

Dettagli

tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ

tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ LE PROPRIETÀ DEI MATERIALI DA COSTRUZIONE Si possono considerare come l'insieme delle caratteristiche

Dettagli

I nostri punti di forza. Specializzati dal 1973

I nostri punti di forza. Specializzati dal 1973 CONTROLLI NON DISTRUTTIVI TRATTAMENTI TERMICI ISPEZIONE IMPIANTI ESPERIENZA & PROFESSIONALITÀ Specializzati dal 1973 Italsabi è una Società di servizi specializzata nell esecuzione di controlli non distruttivi

Dettagli

LIUC - Castellanza Maggio 2005. Sensori di Spostamento

LIUC - Castellanza Maggio 2005. Sensori di Spostamento Esempi: Sensori di Spostamento Potenziometri Resistivi Resistore a tre terminali con contatto intermedio (cursore) che fa capo a un tastatore mobile o a un filo avvolto a molla Uscita proporzionale allo

Dettagli

Introduzione all Analisi dei Segnali

Introduzione all Analisi dei Segnali Tecniche innovative per l identificazione delle caratteristiche dinamiche delle strutture e del danno Introduzione all Analisi dei Segnali Prof. Ing. Felice Carlo PONZO - Ing. Rocco DITOMMASO Scuola di

Dettagli

Presentazione. Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica

Presentazione. Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica Presentazione Associazione Italiana Prove non Distruttive Monitoraggio Diagnostica Corso di formazione e preparazione all esame di livello 3 UNI EN ISO 9712 per tecnici di Prove non Distruttive Mod. Base

Dettagli

Laboratori per la ricerca su ingranaggi e trasmissioni Edoardo Conrado Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica

Laboratori per la ricerca su ingranaggi e trasmissioni Edoardo Conrado Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica Laboratori per la ricerca su ingranaggi e trasmissioni Edoardo Conrado Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica Banchi di prova e attività di ricerca Banchi di prova Banco CENIT2 Banco Prove Flessione

Dettagli

SERVIZI OFFERTI DAL CETMA E OGGETTO DI FINANZIAMENTO DA PARTE DEL BANDO AIUTI AI SERVIZI DI CONSULENZA PER L INNOVAZIONE TECNOLOGICA DELLE PMI

SERVIZI OFFERTI DAL CETMA E OGGETTO DI FINANZIAMENTO DA PARTE DEL BANDO AIUTI AI SERVIZI DI CONSULENZA PER L INNOVAZIONE TECNOLOGICA DELLE PMI SERVIZI OFFERTI DAL CETMA E OGGETTO DI FINANZIAMENTO DA PARTE DEL BANDO AIUTI AI SERVIZI DI CONSULENZA PER L INNOVAZIONE TECNOLOGICA DELLE PMI [POR 2007-2013 ASSE I LINEA DI INTERVENTO 1.1 AZIONE 1.1.2

Dettagli

GENERALITA SUI SISTEMI ELETTRICI

GENERALITA SUI SISTEMI ELETTRICI GENERALITA SUI SISTEMI ELETTRICI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università degli

Dettagli

Analisi chimica e riconoscimento dei materiali mediante strumentazione portatile

Analisi chimica e riconoscimento dei materiali mediante strumentazione portatile Analisi chimica e riconoscimento dei materiali mediante strumentazione portatile Positive Material Identification (PMI) Dario Panetta - TQ Technologies for Quality, Genova Positive Material Identification

Dettagli

MODULO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA LOTTO 1: SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM. Unità di misura e quantità

MODULO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA LOTTO 1: SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM. Unità di misura e quantità : SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM 0 SISTEMA PER RILIEVI BATIMETRICI CON TECNOLOGIA MULTIBEAM 2: APPARECCHIATURA PER INDAGINI TERMOGRAFICHE 02 APPARECCHIATURA PER INDAGINI TERMOGRAFICHE

Dettagli

CENTRO DI LAVORO VERTICALE A TAVOLA FISSA E MONTANTE MOBILE Ibarmia. Corsa longitudinale mm.2200 possibilità di lavorazione in modo pendolare

CENTRO DI LAVORO VERTICALE A TAVOLA FISSA E MONTANTE MOBILE Ibarmia. Corsa longitudinale mm.2200 possibilità di lavorazione in modo pendolare CENTRO DI LAVORO VERTICALE A TAVOLA FISSA E MONTANTE MOBILE Ibarmia Corsa longitudinale mm.2200 possibilità di lavorazione in modo pendolare Corsa trasversale mm.600 - Corsa verticale mm.600 Mandrino cono

Dettagli

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale

Co-organizzatori: A PORTATA DI MANO. Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale Co-organizzatori: SOLUZIONI COMPETITIVE A PORTATA DI MANO Torino Lingotto Fiere 16-17 aprile 2014 8ª edizione Fiera Internazionale 12.600 mq espositivi 3 aree tematiche 5 zone 230 espositori 700 marchi

Dettagli

1.5 CATALOGO DELLE PROVE DI CARATTERIZZAZIONE E DEL LORO UTILIZZO

1.5 CATALOGO DELLE PROVE DI CARATTERIZZAZIONE E DEL LORO UTILIZZO 1.5 CATALOGO DELLE PROVE DI CARATTERIZZAZIONE E DEL LORO UTILIZZO In base alle conoscenze maturate preventivamente dagli autori in oltre un decennio di ricerche e durante l esperienza svolta in Lunigiana,

Dettagli

Il casco e le sue varianti

Il casco e le sue varianti Casco D+ Liceo Scientifico Statale Federico II Altamura Il casco e le sue varianti E il nostro progetto riguarda 1 L ELMETTO DA LAVORO Domanda: perché si è soliti non rispettare tale cartello?? PERCHE

Dettagli

Tel 051.368442 - Fax 051.370958. molinarielettromedicali.it. Laserterapia. Alta Energia

Tel 051.368442 - Fax 051.370958. molinarielettromedicali.it. Laserterapia. Alta Energia Laserterapia Alta Energia 1 TOP QUALITY MED VERA ECCELLENZA Eccellenza vuole dire prodotti realizzati con la filosofia TOP QUALITY MED per soddisfare i più elevati standard Qualitativi e Prestazionali,

Dettagli