Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan"

Transcript

1 Articolo pubblicato per la prima volta sul numero 2, anno 2012, di La rivista del business ad alte performance In prima linea Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan Nel prossimo decennio, il campo dell istruzione sarà quello in cui l IT darà il proprio contributo sociale ed economico più importante in assoluto. accenture.it/outlook

2 Dopo aver traslocato in Cina, lo scorso anno, ho avuto ben presto il privilegio di incontrare un funzionario governativo cinese molto intelligente e lungimirante. Mi chiese qual era secondo me il contributo più importante che l informatica avrebbe potuto dare per costruire una società armoniosa, espressione spesso utilizzata in Cina per descrivere la sua visione del proprio futuro. La mia risposta è stata immediata: l istruzione. L immagine di un adolescente con uno zaino pieno di libri sulle spalle, data per scontata nel mondo industriale, è il sogno di milioni di genitori dei paesi emergenti che desiderano un futuro migliore per i propri figli. Ecco perché sono convinto che, nel prossimo decennio, il campo dell istruzione sarà quello in cui l IT darà il proprio contributo sociale ed economico più importante in assoluto. Sarà così per quasi tutti i paesi: per la Cina, impegnata a costruire la sua società armoniosa, per l India, intenta a incassare il dividendo demografico derivante dalla sua favorevole piramide delle età, per gli Stati Uniti, che nell era del post-babyboom si dibattono per mantenere la prosperità economica, e perfino per una nazione industrializzata e sempre più anziana come il Giappone, che si dà da fare per prosperare nonostante il contrarsi della popolazione. Si calcola che in tutto il mondo ci siano 2 miliardi di giovani nel gruppo di età che va dall asilo alla maturità. Tanto le nazioni industrializzate quanto quelle emergenti per ragioni molto diverse sono giunte a un punto in cui devono adottare un approccio significativamente diverso nei confronti dell istruzione. E qui fa il suo ingresso il tablet, o tavoletta multimediale, un dispositivo poco pesante (alcuni non raggiungono i 250 grammi) in grado di contenere tutti i libri dello zaino di uno studente delle scuole superiori, più ogni libro della biblioteca della scuola, e di supportare un nuovo modo di apprendere e di insegnare. 1 A mio parere, il tablet multimediale fungerà da catalizzatore per aprire la strada a un nuovo approccio all istruzione basato sulla tecnologia che nel corso del tempo farà sembrare insignificante l e-commerce per il suo impatto economico e sarà paragonabile all invenzione della stampa di Gutenberg per il suo impatto sociale a lungo termine. Si tratta di un affermazione alquanto impegnativa, è indiscutibile. Per giustificarla, vi parlerò del ruolo cruciale che l istruzione giocherà in quattro nazioni particolarmente rappresentative Cina, India, Stati Uniti e Giappone e del perché sia necessario affrontare la questione in modo diverso, dello straordinario potenziale della tecnologia per rendere possibile un tale cambiamento, delle difficoltà e delle sfide che esso comporterà, e delle opportunità di business che ne deriveranno. Nessuna nazione rimarrà indietro Sebbene queste quattro nazioni rappresentino realtà demografiche diverse e stadi diversi di sviluppo, i loro bisogni e le loro esperienze aiutano a spiegare il ruolo fondamentale che l istruzione e le riforme scolastiche avranno praticamente in ogni angolo del globo. La Cina, nonostante la sua sostenuta crescita economica annuale pari a circa il 10 percento negli ultimi 20 anni, sta invecchiando più rapidamente di quanto non si stia arricchendo. Riducendosi il numero di giovani in grado di supportare una società in progressivo invecchiamento e di mantenere la crescita economica, la Cina deve 2 1. E permetterà inoltre di risparmiare i miliardi di fogli di carta che il mondo produce ogni anno per stamparvi i libri di testo.

3 3 aumentare la produttività dei suoi lavoratori più giovani per avere risorse umane sufficienti per la sua vasta base manifatturiera e allo stesso tempo risalire la catena del valore verso settori più fortemente basati sulla conoscenza. In questo la Cina non è sola. Quasi tutta l Europa dell Est rientra nella stessa categoria: paesi emergenti con una popolazione sempre più anziana e un numero di giovani in diminuzione, il cui potenziale deve essere portato ai massimi livelli e impiegato adeguatamente. L India è un caso completamente diverso. La sua popolazione è molto più povera e molto più giovane di quella cinese. L India è anche prossima a incassare un dividendo demografico di quelli che capitano una volta sola. C è un eccedenza di giovani che hanno un potenziale di produttività più elevato, pur potendo al tempo stesso farsi carico di assistere la generazione più anziana. Sono nell età fertile, ma hanno meno figli. È una combinazione rara, paragonabile a quella dell America, del Giappone, della Germania del dopoguerra. Ma la piramide delle età dell India è un arma a doppio taglio. Con un approccio che rende produttivi i suoi giovani, l India potrebbe prendere il volo e diventare una potenza economica. In alternativa, una popolazione giovane molto numerosa, non istruita, disoccupata e senza opportunità potrebbe trascinare la nazione nel caos. Una serie di altri paesi con popolazioni giovani Messico, Brasile, Nigeria, Egitto e Vietnam, per citarne solo alcuni si trovano anch essi a questo bivio. L istruzione determinerà se saranno in grado di mettere a frutto il vantaggio demografico e prosperare o se li aspettano generazioni di povertà e malcontento sociale. E poi c è l America, uno dei pochi paesi del mondo industrializzato con una piramide delle età favorevole, grazie in parte all immigrazione e in parte a un tasso di fertilità relativamente alto. In effetti, si stima che la popolazione americana aumenterà di almeno il 25 percento entro il 2050, e che la percentuale di persone sotto i 18 anni continuerà ad aggirarsi intorno al 25 percento fino al Ma l America ha problemi diversi. Buona parte della sua base manifatturiera tradizionale non c è più; è in atto una rapida delocalizzazione dei lavori del terziario; i baby boomer forse la generazione più produttiva e più ricca che l umanità abbia mai conosciuto stanno andando in pensione, lasciando un fardello tremendo (e la pressione di avere successo) alla generazione successiva. Per conservare la sua prosperità, l America dovrà dipendere o perfino inventare settori basati sulla conoscenza di fascia molto alta, che richiederanno un livello di istruzione di qualità elevata. Il Regno Unito è una delle poche altre nazioni industrializzate con una composizione demografica abbastanza simile dal punto di vista dell età. A causa dei bassi tassi di fertilità e del calo della popolazione, il Giappone, come la maggior parte dei paesi dell Europa occidentale, dovrà cavarsela con un numero molto ridotto di giovani per il prossimo futuro. Si stima che entro il 2050 la popolazione giapponese sarà calata addirittura del 25 percento e che la percentuale di persone di età inferiore ai 18 anni crollerà al 9 percento del totale. Le cifre corrispondenti per la Germania sono 15 e 12 percento. Questo significa che queste nazioni devono portare ai massimi livelli il potenziale e la produttività della loro piccolissima fascia di popolazione giovane, e questo ci riporta ancora una volta all importanza di un istruzione di qualità elevata.

4 4 Che si tratti quindi di una società emergente in progressivo invecchiamento come la Cina, industrializzata in progressivo invecchiamento come il Giappone, di una società emergente giovane come l India o industrializzata (relativamente) giovane come l America, l istruzione è destinata a giocare un ruolo fondamentale nel determinare il loro futuro. Più di un libro di testo Un tablet multimediale oggi può arrivare a costare appena 200 dollari, ha uno schermo, il Wi-Fi o qualche altra forma di connettività, è in grado di contenere migliaia di libri (a seconda del formato del libro e se ha illustrazioni o no) e di funzionare per ore con un unica ricarica della batteria. Il prezzo della memoria e degli schermi sta scendendo rapidamente, per cui è ragionevole ipotizzare che entro il 2015 un tablet multimediale con 16 GB di RAM costerà circa 150 dollari. In confronto, i libri di testo per uno studente degli ultimi anni delle superiori di una scuola pubblica statunitense possono costare da 350 a 450 dollari all anno. Supponendo che il contenuto protetto da copyright dei libri possa essere acquistato con circa un centinaio di dollari, un tablet multimediale su cui sia stato precaricato il contenuto di tutti i libri di testo necessari costerà quanto costano oggi i libri di testo, se non meno. Consideriamo ora un altro dato. Nel 2012 la Cina spenderà l equivalente di circa 320 miliardi di dollari per una popolazione prevista di 250 milioni di ragazzi iscritti nei vari istituti di istruzione, con una media di dollari per studente, comprensivi dei libri di testo finanziati. Ipotizzando che i libri di testo rappresentino circa un ottavo della spesa totale per ogni studente, essi costano all incirca quanto un tablet multimediale. Ma un tablet è molto più di un libro di testo. Il contenuto può essere rivisto e aggiornato continuamente. I libri di testo non devono più essere fatti necessariamente di testo, possono essere costituiti da qualsiasi contenuto multimediale. Inoltre un tablet può essere utilizzato per somministrare verifiche, può consentire agli studenti di partecipare a progetti collaborativi o supportare l istruzione a distanza per i bambini delle aree rurali. Poiché un tablet è un computer a tutti gli effetti, esso è in grado anche di supportare applicazioni specializzate che vengono incontro alle esigenze di bambini con disturbi dell apprendimento o stili di apprendimento diversi. Le possibilità sono illimitate. Grazie alle sue ridotte esigenze di alimentazione elettrica, un tablet può inoltre essere usato nei luoghi in cui l erogazione di energia elettrica non è affidabile. Sul mercato esistono sono già piccole celle solari per il caricamento dei dispositivi mobili che costano meno di 20 dollari. Gli schermi retroilluminati permettono agli studenti di studiare di notte perfino senza collegamento alla rete elettrica. Ma i tablet multimediali sono davvero diversi dall iniziativa One Laptop Per Child (Un portatile per bambino), sponsorizzata dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo e da altri, che si rivolge a bambini in età scolare dei paesi più poveri? Sì, per due ragioni. In primo luogo, un computer di per sé è del tutto inutile se non ha contenuti né una forma di connettività. L OLPC non è un dispositivo con dei contenuti e la connettività non è sempre garantita nei paesi a cui questa iniziativa è destinata. In secondo luogo, l OLPC è un integrazione e non un rimpiazzo di qualcosa che è già parte del sistema scolastico. Un tablet multimediale, invece, può entrare nel sistema scolastico con una proposta di valore molto modesta: essere un alternativa

5 ecologica ai libri di testo, potenzialmente più economica e più versatile. Una volta entrato nel sistema con un ruolo primario chiaramente definito, le sue altre capacità potranno essere gradualmente integrate nel sistema scolastico, trasformandolo nel lungo periodo. Sfide Sebbene la Corea del Sud sia spesso la prima al mondo in termini di performance accademica, essa lamenta incessantemente l ossessione della propria società per i punteggi dei test degli ultimi anni delle superiori, che determinano il destino di un individuo per tutta la vita. Dal canto suo, l America spende più per l istruzione di ogni studente di qualunque altro paese (a eccezione del Lussemburgo), ma si preoccupa ogni volta che i ragazzi di altri paesi ottengono punteggi molto più alti nei test. Allo stesso tempo, Francia e Giappone si lagnano del fatto che il loro sistema scolastico è troppo focalizzato sull apprendimento meccanico e non incoraggia il pensiero critico e creativo. E potrei continuare. Nonostante questa insoddisfazione, solo poche società sono state capaci di introdurre cambiamenti significativi nei propri sistemi scolastici. Perché? L istruzione è una questione complessa e fortemente emotiva tanto per le famiglie quanto per le società perché rappresenta il loro cammino verso il futuro. Proprio per questo è difficile raccogliere consensi per una nuova filosofia dell istruzione; la sperimentazione, per quanto animata dalle migliori intenzioni 2, è percepita come qualcosa che arreca danno alla vita dei giovani. I sistemi scolastici di tutto il mondo continuano così a procedere in mezzo alle lamentele, mantenendo lo status quo, e le riforme sono poco più di rapidi aggiustamenti a breve termine. Opportunità Pur prendendo atto di queste complessità, resto tuttavia convinto che il tablet si rivelerà un catalizzatore per la trasformazione lenta e graduale dell istruzione in tutto il pianeta. I paesi di qualunque categoria emergenti, industrializzati, giovani, vecchi hanno bisogno di una massiccia revisione dei loro sistemi scolastici. Man mano che il prezzo dei tablet calerà, sarà sempre più difficile giustificare l utilizzo dei libri di testo di carta, sia sul piano economico che sul piano ecologico. A differenza degli Stati Uniti (e in misura inferiore anche dell Europa occidentale), dove l istruzione è finanziata e gestita a livello comunale e regionale, la maggior parte dei paesi emergenti più grandi ha un sistema scolastico per la fascia compresa fra l asilo e la scuola superiore di secondo grado molto più centralizzato. La Cina, per esempio, ha un unico sistema scolastico per i circa 250 milioni di studenti dell intera nazione, mentre l India ha grandi sistemi per i singoli stati che la compongono, con decine di milioni di studenti per ciascuno di essi. Grazie a questi numeri, questi paesi possono far leva su un potere d acquisto enorme che potrebbe far abbassare drasticamente il prezzo dei tablet, molto più rapidamente di quanto non succederebbe altrimenti. Un altro importante elemento di cui prendere atto è che i telefoni cellulari hanno già smitizzato la tecnologia rendendola una realtà quotidiana perfino nelle aree più povere e sottosviluppate del mondo. Un ragazzino dell Egitto rurale o della Nigeria che si porta in giro un tablet multimediale non è più così difficile da immaginare come avrebbe potuto essere cinque anni fa. C è inoltre la possibilità di grandi guadagni, aspetto che probabilmente 5 3. Un recente esperimento in questo senso è stato il tentativo di insegnare la matematica ai bambini statunitensi utilizzando la teoria degli insiemi, sforzo oggi universalmente ritenuto inopportuno.

6 Outlook è pubblicato da Accenture. Le opinioni e i punti di vista in questo articolo non vanno considerati come consigli professionali rivolti al vostro business. attirerà un numero crescente di aziende verso il mondo dell istruzione. La fornitura di hardware, software, servizi di manutenzione, contenuti e connettività alle scuole rappresenta una serie di ovvie opportunità per una vasta gamma di player del settore. L aggiornamento formativo degli insegnanti, lo sviluppo e la somministrazione di test mediante questi dispositivi e la fornitura di applicazioni specializzate atte a supportare modalità di apprendimento alternative sono opportunità che aspettano solo di essere colte. Una volta equipaggiati con il loro tablet, gli studenti potranno iniziare a creare contenuti e software che poi potranno condividere con altri, e non è escluso che si sviluppino nuovi meccanismi di mercato finalizzati a monetizzare quanto creato dagli studenti. 3 Vale anche la pena osservare che più o meno nell ultimo decennio circa mezzo miliardo di famiglie in tutto il mondo emergente si sono elevate entrando a far parte del ceto medio, numero paragonabile a quello delle famiglie dell intero mondo industrializzato. La priorità più importante in assoluto per queste famiglie di nuovi benestanti è fare in modo che i figli abbiano un istruzione e opportunità migliori di quanto non abbiano avuto loro stessi. 4 Sebbene attualmente la classifica Fortune 500 non comprenda aziende che operano nel settore dell istruzione, tutti questi fattori, sommati, mi fanno pensare che nel prossimo decennio la nuova generazione di aziende Fortune 500 potrebbe facilmente appartenere al settore dell istruzione. Se tutto questo si avverasse, i grandi sconfitti sarebbero i cani: non avranno più compiti a casa da mangiare! Kishore S. Swaminathan vive a Pechino. L uso di marchi appartenenti a terzi non è un atto di proprietà da parte di Accenture, né intende suggerire o sottintendere un associazione tra Accenture e i proprietari di tali marchi. Per maggiori informazioni su Accenture, visitate Copyright 2012 Accenture Tutti i diritti riservati. Accenture, il suo logo e High Performance Delivered sono trademarks di Accenture. 3. Visitare a titolo di esempio il sito 4. Un caso per tutti: Per il cosiddetto effetto 4:2:1 quattro nonni e due genitori che stravedono per un unico figlio le famiglie in Cina spendono per l istruzione di più, in termini di percentuale del reddito familiare, che in qualunque altro paese del mondo

L OSSERVATORIO. 22 Luglio 2013 CATEGORIA: SOCIETA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 23% 42% 29%

L OSSERVATORIO. 22 Luglio 2013 CATEGORIA: SOCIETA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 23% 42% 29% L OSSERVATORIO L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE Problemi di condotta Tra le vittime di episodi di bullismo 42% Tra chi ha compiuto atti di bullismo Non coinvolti

Dettagli

Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e

Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e siccome la valutazione si basa sulle abilità dimostrate

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente In un bel libro di qualche anno fa Cormac McCarthy immagina un uomo e un bambino, padre e figlio, che spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo

Dettagli

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco della vita svolgono un ruolo capitale nello sviluppo

Dettagli

La classe media americana non è più la più ricca del mondo

La classe media americana non è più la più ricca del mondo RESeT INTERNAZIONALE The New York Times DAVID LEONHARDT E KEVIN QUEALY ED. IT. DI MARIA CARANNANTE 22 aprile 2014 La classe media americana non è più la più ricca del mondo La classe media americana, a

Dettagli

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la Migranti nel mondo Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la popolazione immigrata periodo 2000/2001

Dettagli

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per L e-book a scuola Arriviamo così a un ultimo tema su cui vorrei spendere qualche parola. Un tema che richiederebbe peraltro, per essere trattato con l attenzione e il rigore che sarebbero necessari, ben

Dettagli

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani.

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani. Insight Driven Health I pazienti affetti da malattie croniche sembrano convinti che la possibilità di poter alle proprie cartelle cliniche digitali valga più delle loro preoccupazioni sui rischi per la

Dettagli

DAILY REPORT 18 Agosto 2014

DAILY REPORT 18 Agosto 2014 DAILY REPORT 18 Agosto 2014 Ecco qua alcune tabelle per valutare il Sistema Italia, in un momento in cui vediamo i nostri Titoli di Stato comprati come non mai, quasi si intravedesse la luce in fondo al

Dettagli

Capitolo 19. Crescita economica, produttività e tenore di vita. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S.

Capitolo 19. Crescita economica, produttività e tenore di vita. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Capitolo 19 Crescita economica, produttività e tenore di vita Crescita economica prima di tutto Fino a 100 anni fa, la ricchezza delle nazioni (anche di quelle più sviluppate) era assai modesta rispetto

Dettagli

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Enrica Costantini * Il Bangladesh è uno dei Paesi più poveri al mondo il 43,3% della popolazione sopravvive con meno di 1 dollaro al giorno ed è anche uno dei

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Il seguente report è stato realizzato da Physeon, sintetizzando i rapporti cinesi che ci sono pervenuti in lingua inglese ed è da considerarsi

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani

Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani Accenture ha svolto un indagine globale su 10.000 automobilisti, in otto Paesi, tra cui l Italia, per comprendere

Dettagli

Il web marketing non è solo per i web guru

Il web marketing non è solo per i web guru Introduzione Il web marketing non è solo per i web guru Niente trucchi da quattro soldi È necessario avere competenze informatiche approfondite per gestire in autonomia un sito web e guadagnare prima decine,

Dettagli

IL VALORE DELL ENERGIA 24 Maggio 2013 R.13.119

IL VALORE DELL ENERGIA 24 Maggio 2013 R.13.119 IL VALORE DELL ENERGIA 24 Maggio 2013 1 Elementi di classificazione Pag. 3 Il valore dell'energia Pag. 8 2 1 Elementi di classificazione Elementi di classificazione Hanno risposto al questionario GENERE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei pronomi

Dettagli

L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie. D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO

L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie. D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO Convegno di studio e confronto Invecchiamento e lavoro in sanità Milano 30 settembre 2015 Il Tema dei

Dettagli

Rapporto UNICEF Bambini e adolescenti ai margini, Innocenti Report Card 9

Rapporto UNICEF Bambini e adolescenti ai margini, Innocenti Report Card 9 Rapporto UNICEF Bambini e adolescenti ai margini, Innocenti Report Card 9 PREMESSA Le analisi dell'innocenti Report Card 9 coprono una gamma limitata ma significativa di indicatori del benessere dell'infanzia

Dettagli

I questionari del Protocollo eglu per valutare i servizi web

I questionari del Protocollo eglu per valutare i servizi web Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA I questionari del Protocollo eglu per valutare i servizi web Autore: Maurizio Boscarol Creatore: Formez PA, Progetto Performance

Dettagli

Jeanine vive, e tu voltati

Jeanine vive, e tu voltati Data Jeanine vive, e tu voltati I diritti umani e soprattutto la loro violazione, devono stringere il mondo intero nella solidarietà. Ban Ki-moon 0 1 E tu voltati Indifferenza. Liliana Segre ne ha parlato

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

I questionari scuola, studente e genitori nella ricerca OCSE-PISA. Aletta Grisay

I questionari scuola, studente e genitori nella ricerca OCSE-PISA. Aletta Grisay I questionari scuola, studente e genitori nella ricerca OCSE-PISA Aletta Grisay sull indagine OCSE-PISA Roma 13-16 ottobre 1. A cosa servono i questionari nelle indagini internazionali sui sistemi scolastici?

Dettagli

Crediti? Mutui? Non servono più!

Crediti? Mutui? Non servono più! Crediti? Mutui? Non servono più! La formula beepartner rende i nostri patrimoni: Compravendibili senza che l acquirente debba accedere al credito Una fonte di reddito garantito Interessanti come investimento...e

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007 L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 4a edizione - Marzo 2007 SINTESI Confindustria pubblica per la quarta volta L vista dall Europa, documento annuale che fa il punto

Dettagli

Famiglia, infanzia e povertà.

Famiglia, infanzia e povertà. Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà Convegno Povertà, Infanzia, Immigrazione in occasione del 70 Anniversario della Mensa del Povero Ancona, 5 aprile 2008 Famiglia, infanzia

Dettagli

Il capitale umano per il XXI secolo

Il capitale umano per il XXI secolo Il capitale umano per il XXI secolo Ignazio Visco Vice Direttore Generale Banca d Italia Bari, 8 aprile 2011 Le forze della demografia In Italia forte invecchiamento della popolazione, riflesso di calo

Dettagli

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight CUSTOMER SUCCESS STORY April 2014 Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: S.p.A. Settore: logistica e trasporti Fatturato: 8,2

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee The AR Factor Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee Media Executive Summary Lo scopo di questa ricerca è valutare

Dettagli

Verifica acquisizione conoscenze. Pubblico: fornisce informazioni anche all esterno (diplomi, voti,...) Alla fine di un segmento di formazione

Verifica acquisizione conoscenze. Pubblico: fornisce informazioni anche all esterno (diplomi, voti,...) Alla fine di un segmento di formazione VALUTAZIONE SOMMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA Verifica acquisizione conoscenze Pubblico: fornisce informazioni anche all esterno (diplomi, voti,...) Alla fine di un segmento di formazione SCOPO CARATTERE

Dettagli

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi A cura del Centro Regionale di Documentazione per l Infanzia e l Adolescenza Istituto degli Innocenti Per quanto le adozioni, coerentemente con quanto avviene

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Api che vanno, bombi che vengono

Api che vanno, bombi che vengono Unità didattica 7 Piante e Alimentazione Api che vanno, bombi che vengono Durata 1 ora più osservazioni all aperto Materiali - schede di lavoro F24 (se possibile stampata a colori), F25 e F26 - schede

Dettagli

IL FILM DELLA VOSTRA VITA

IL FILM DELLA VOSTRA VITA IL FILM DELLA VOSTRA VITA Possibili sviluppi Istruzioni Obiettivo L esercizio fornisce una visione d insieme della vita del partecipante. La foto diventa viva Versione 1 (Esercizio di gruppo) Immaginate

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

ASPETTI GENETICI, FISICI, MOTORI, MEDICI.

ASPETTI GENETICI, FISICI, MOTORI, MEDICI. LEZIONE: LA SINDROME DI DOWN (PRIMA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 UN PO DI STORIA ----------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 2

Dettagli

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition Summary in Italian Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Riassunto in italiano L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco

Dettagli

CAPITOLO XXI. Crescita e sviluppo

CAPITOLO XXI. Crescita e sviluppo CAPITOLO XXI Crescita e sviluppo L obiettivo è di integrare alcuni aspetti della nuova teoria della crescita con quelli del paradigma dello sviluppo umano Considereremo le relazioni tra il capitale umano,

Dettagli

Il costo dei figli Quale welfare per le famiglie?

Il costo dei figli Quale welfare per le famiglie? Il costo dei figli Quale welfare per le famiglie? Rapporto famiglia Cisf 2009 A cura di Pierpaolo Donati Con questo volume inizia la nuova serie del Rapporto Cisf sulla famiglia in Italia che presenta

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO NAZIONALE IMMIGRATI E CASA 9 RAPPORTO LUGLIO 2012 VIA LORENZO MAGALOTTI, 15 00197 ROMA TEL. 06/8558802 FAX 06/84241536 E' in corso

Dettagli

Economia del Lavoro 2010

Economia del Lavoro 2010 Economia del Lavoro 2010 Capitolo 6-3 Il capitale umano - L addestramento sul lavoro e il profilo età - guadagni 1 L addestramento sul lavoro e il profilo età - guadagni La forma del profilo età guadagni

Dettagli

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA UNA LIM PER TUTTI PREMESSA Nelle scuole dei Comuni di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d Elsa si è venuta rafforzando negli ultimi anni la collaborazione tra scuola e famiglie. La nascita del Comitato

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

La scuola italiana della provincia di Bolzano

La scuola italiana della provincia di Bolzano AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Italienisches Bildungsressort Landes-Evaluationsstelle für das italienischsprachige Bildungssystem PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Departimënt Educazion y formaziun

Dettagli

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono?

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? MAT E RIALI D IDAT TI C I SULL I M M I GRAZ I O N E C E STIM TEMA DELL INCONTRO/UNITA DIDATTICA OBIETTIVO Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? Fornire agli studenti alcuni dati utili a

Dettagli

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta.

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. Parlare di sessione online è ormai obsoleto: oggi non si va più online, si vive

Dettagli

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro.

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Henry Hansmann Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Prima di tutto è bene iniziare da una distinzione

Dettagli

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project TWUM-ANTWI KWUKU Età: 29 anni Ho finito la scuola superiore 5 anni fa nella regione Ashanti con un buon punteggio ma, per mancanza di denaro, non ho potuto continuare a studiare. Ho deciso quindi di lavorare

Dettagli

La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici

La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici La conferenza delle nazioni unite a Copenhagen sui cambiamenti climatici La quindicesima conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici si è svolta nel Bella Center di Copenhagen, in Danimarca,

Dettagli

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 Gruppo Scuola-Lavoro del Consolato dei MdL della provincia di Parma DALLA SCUOLA AL LAVORO Versione: 05 Aggiornata il: Feb

Dettagli

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche Osservatorio24 def 27-02-2008 12:49 Pagina 7 Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO 2.1 La produzione industriale e i prezzi alla produzione Nel 2007 la produzione industriale

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra. l importanza di una diagnosi precoce

INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra. l importanza di una diagnosi precoce INCONTRO GENITORI 23 Maggio 2013 Dr.ssa Tiziana Serra l importanza di una diagnosi precoce GLI INSEGNANTI DICONO CHE mio figlio.. è troppo frettoloso o lento; è intelligente ma svogliato, è distratto,

Dettagli

INTERNET E SCUOLA PRIMAVERA MULTIMEDIALE

INTERNET E SCUOLA PRIMAVERA MULTIMEDIALE INTERNET E SCUOLA PRIMAVERA MULTIMEDIALE INTERNET NELLE SCUOLE GUARDIAMOCI ATTORNO PRIMAVERA MULTIMEDIALE A ciascuno il suo punto di vista Alla scuola nel suo complesso con la varietà di ruoli Alla società

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video :

[NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : [NRG] Power Sponsoring Video#5 Trascrizione del video : "Come essere pagato per generare contatti " Bene, oggi parliamo di soldi, e come farne di più, a partire proprio da ora, nel tuo business. Quindi,

Dettagli

Fonti di energia non rinnovabili

Fonti di energia non rinnovabili Fonti di energia non rinnovabili envi.stromzivota.sk ENVI-MOBILE: Integration of mobile learning into environmental education fostering local communities development 2014-1-SK01-KA200-000481 ERAZMUS+ Programme

Dettagli

Presentazione Perché i donatori investono?

Presentazione Perché i donatori investono? Presentazione Il fund raising è il carburante che alimenta il motore delle aziende nonprofit, permettendo loro di raggiungere la mission. Tuttavia, rappresenta soltanto un mezzo, non un fine. Il fine è

Dettagli

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA CONSORZI E COOPERATIVE SOCIALI ESPORRANNO, IN UNO STAND DI 90MQ,

Dettagli

Economia del Lavoro. Capitolo 8 2 Borjas. La mobilità del lavoro

Economia del Lavoro. Capitolo 8 2 Borjas. La mobilità del lavoro Economia del Lavoro Capitolo 8 2 Borjas La mobilità del lavoro - 1 US paese molto mobile: tra il 2003 e il 2004, il 2,8% della popolazione si è trasferita tra nello stesso stato e un altro 2,6% tra stati

Dettagli

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 Prima della visita Ho iniziato la preparazione della mia visita partecipando a quattro sessioni di

Dettagli

Lezione 10. Slide 10-1

Lezione 10. Slide 10-1 Lezione 10 La politica commerciale nei PVS Slide 10-1 Road Map Introduzione Industrializzazione basata sulla sostituzione delle importazioni Problemi dell economia duale Industrializzazione orientata all

Dettagli

LA LETTURA COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO E LA CONVIVENZA CIVILE. GIUSEPPE ROMA Twitter @GiromRoma Senior Advisor CENSIS

LA LETTURA COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO E LA CONVIVENZA CIVILE. GIUSEPPE ROMA Twitter @GiromRoma Senior Advisor CENSIS LA LETTURA COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO E LA CONVIVENZA CIVILE (sintesi DELL INTERVENTO) GIUSEPPE ROMA Twitter @GiromRoma Senior Advisor CENSIS SENZA LETTURA NON C È CRESCITA QUOTIDIANI, PERIODICI E

Dettagli

L OSSERVATORIO. 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA

L OSSERVATORIO. 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA L OSSERVATORIO 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA LAUREATI, DISOCCUPATI E SCORAGGIATI 14 Aprile 2014 Nella prima metà degli anni Cinquanta, per le strade circolavano poco più di 400mila

Dettagli

La globalizzazione e l economia

La globalizzazione e l economia La globalizzazione e l economia La globalizzazione Oggi nel mondo sono scomparse sia le distanze fisiche sia le distanze culturali. La cultura è diventata di massa: ovunque nel mondo abbiamo stili di vita

Dettagli

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani

La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani La scuola a 40 anni da Lettera a una professoressa dei ragazzi di Barbiana di Don Milani Spunto per uno studio comparativo tra la scuola degli anni 60 e quella di oggi A cura dell OSP di Pisa 1 Premessa

Dettagli

Introduzione Surfing time,navigare nel tempo, è stato il filo conduttore che il consiglio di classe si è dato per sviluppare il progetto, come illustrato nella mappa inserita nel documento di progettazione.

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici

Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici Il ruolo degli Ordini professionali nella promozione e nella divulgazione dei temi tecnici Cari colleghi, è con grande piacere che prendo la parola in una giornata di lavori che si sta proponendo come

Dettagli

Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi.

Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi. Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi. Intervento del Presidente del Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro On. Prof.

Dettagli

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita Capitolo 13 Crescita economica, produttività e tenore di vita Crescita economica prima di tutto Fino a 100 anni fa la ricchezza delle nazioni (anche di quelle più sviluppate) era assai modesta rispetto

Dettagli

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici Giorgio Ricchiuti Cosa abbiamo visto fin qui Abbiamo presentato e discusso alcuni concetti e fenomeni aggregati: 1) Il PIL, il risparmio e il debito pubblico.

Dettagli

10. Mercato immobiliare

10. Mercato immobiliare 10. Mercato immobiliare I prezzi relativi al mercato immobiliare residenziale, dopo un periodo di forte crescita (fig. 10.1), negli anni 90 hanno subito un decremento; poi, con la fine del decennio, la

Dettagli

IT Questionario per insegnanti di lingue Analisi dei dati

IT Questionario per insegnanti di lingue Analisi dei dati IT Questionario per insegnanti di lingue Analisi dei dati Tu 1. Hanno risposto 32 insegnanti: 15 insegnano nella scuola secondaria inferiore, 17 in quella superiore. 2. Di questo campione, 23 insegnano

Dettagli

Tutte le bugie del governo sul clima

Tutte le bugie del governo sul clima Tutte le bugie del governo sul clima Roma, 17 ottobre 2008 Il Consiglio europeo del 16 ottobre ha confermato tempi ed obiettivi del Pacchetto Clima e Energia, ma l Italia continua a chiedere più flessibilità

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

10. Mercato immobiliare

10. Mercato immobiliare 10. Mercato immobiliare I prezzi relativi al mercato immobiliare residenziale, dopo un periodo di forte crescita (fig. 10.1), negli anni 90 hanno subito un decremento; poi, con la fine del decennio, la

Dettagli

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave MEMO/08/XXX Bruxelles, 16 ottobre 2008 La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave La Commissione europea pubblica oggi il resoconto annuale delle tendenze sociali negli Stati

Dettagli

Education at a Glance 2010: OECD Indicators. Uno sguardo sull istruzione: indicatori OCSE. Summary in Italian. Sintesi in italiano

Education at a Glance 2010: OECD Indicators. Uno sguardo sull istruzione: indicatori OCSE. Summary in Italian. Sintesi in italiano Education at a Glance 2010: OECD Indicators Summary in Italian Uno sguardo sull istruzione: indicatori OCSE Sintesi in italiano Nell area OCSE, i governi stanno cercando di rendere più efficace il sistema

Dettagli

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI Grazie mille Gianni e grazie mille alla fondazione Italcementi Pesenti per questo invito. Credo che oggi il punto fondamentale sia cercare di ragionare su quella

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Education at a Glance: OECD Indicators - 2006 Edition. Uno sguardo sull Educazione: Gli indicatori dell OCSE Edizione 2006

Education at a Glance: OECD Indicators - 2006 Edition. Uno sguardo sull Educazione: Gli indicatori dell OCSE Edizione 2006 Education at a Glance: OECD Indicators - 2006 Edition Summary in Italian Uno sguardo sull Educazione: Gli indicatori dell OCSE Edizione 2006 Riassunto in italiano Uno sguardo sull educazione fornisce agli

Dettagli

Rivoluzione HR. human resource revolution

Rivoluzione HR. human resource revolution Rivoluzione HR human resource revolution L a tecnologia sta modificando le abitudini e lo stile di vita delle persone ma, nel nuovo mondo che verrà sarà il loro modo di pensare che dovrà cambiare. Ogni

Dettagli

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE L ITALIA DELL E-FAMILY RAPPORTO 2005 In collaborazione con Niche Consulting EXECUTIVE SUMMARY 1.1 LA TECNOLOGIA IN CASA: NEL 2004 UNA CRESCITA DIFFERENZIATA Per quasi un decennio e fino al 2003 la diffusione

Dettagli

Le tue mani per una vita!!!

Le tue mani per una vita!!! P R O T E Z I O N E C I V I L E SANITA TRAVEL SOCCORSO onlus Sede e Autoparco: Via Volontari Italiani del Sangue, 7/9 90018 - Termini Imerese Tel. fax. 091/8111512 Gruppo Sanitario Decreto Regionale. n

Dettagli

Famiglia e politiche familiari. Situazione attuale e previsioni di sviluppo. 1) Cambiamento sociale-familriare e crisi dei regimi di welfare

Famiglia e politiche familiari. Situazione attuale e previsioni di sviluppo. 1) Cambiamento sociale-familriare e crisi dei regimi di welfare Famiglia e politiche familiari. Situazione attuale e previsioni di sviluppo. Prof. Gianpiero Dalla Zuanna Professore Straordinario facoltà di Scienze Statistiche Università di Padova 1) Cambiamento sociale-familriare

Dettagli

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione.

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. SOS scuola Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. Un aiuto per decidere quando inserirlo a scuola Il

Dettagli

Dagli eccessi alla frugalità? Aspetti economici dell innovazione

Dagli eccessi alla frugalità? Aspetti economici dell innovazione Articolo pubblicato per la prima volta sul numero 3, anno 2012 di La rivista del business ad alte performance In prima linea Aspetti economici dell innovazione Dagli eccessi alla frugalità? di Kishore

Dettagli

LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60

LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60 LA FINANCIAL LITERACY TRA RICERCHE E PROSPETTIVE ABI-PATTICHIARI 5 Giugno 2014 LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60 Antonella Marchetti, Anna

Dettagli

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE L associazione Fabbrica dei Sogni si può definire come il punto di arrivo di un percorso iniziato nell anno 2000 all interno della Comunità del Centro giovanile S. Giorgio di Bergamo,

Dettagli

L INVESTMENT BAROMETER DI J.P. MORGAN PRIVATE BANK RIVELA LE OPINIONI DEGLI INVESTITORI HIGH NET WORTH E LE MINACCE PIÙ TEMUTE NEL 2015

L INVESTMENT BAROMETER DI J.P. MORGAN PRIVATE BANK RIVELA LE OPINIONI DEGLI INVESTITORI HIGH NET WORTH E LE MINACCE PIÙ TEMUTE NEL 2015 COMUNICATO STAMPA L INVESTMENT BAROMETER DI J.P. MORGAN PRIVATE BANK RIVELA LE OPINIONI DEGLI INVESTITORI HIGH NET WORTH E LE MINACCE PIÙ TEMUTE NEL 2015 Le azioni mantengono la fiducia degli investitori

Dettagli

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO Descrizione Questa area introduce e contestualizza il percorso di costruzione del portfolio delle competenze. Attivata nel primo o secondo anno di formazione professionale,

Dettagli

Press Kit NATALE 2012

Press Kit NATALE 2012 Press Kit NATALE 2012 Press Kit LE TENDENZE PER IL NATALE 2012 EBAY PRESENTA I RISULTATI DELL INDAGINE TNS 1 DEDICATA AL NATALE 2012 Il Natale è da sempre un periodo cruciale per le famiglie italiane:

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita

Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita 1 Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita L Osservatorio semestrale della Società dell Informazione, realizzato da Federcomin, analizza semestralmente lo stato e le dinamiche

Dettagli

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA PRIMI RISULTATI DELL ANALISI QUALITATIVA a cura

Dettagli