Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan"

Transcript

1 Articolo pubblicato per la prima volta sul numero 2, anno 2012, di La rivista del business ad alte performance In prima linea Perché il tablet multimediale trasformerà l istruzione di Kishore S. Swaminathan Nel prossimo decennio, il campo dell istruzione sarà quello in cui l IT darà il proprio contributo sociale ed economico più importante in assoluto. accenture.it/outlook

2 Dopo aver traslocato in Cina, lo scorso anno, ho avuto ben presto il privilegio di incontrare un funzionario governativo cinese molto intelligente e lungimirante. Mi chiese qual era secondo me il contributo più importante che l informatica avrebbe potuto dare per costruire una società armoniosa, espressione spesso utilizzata in Cina per descrivere la sua visione del proprio futuro. La mia risposta è stata immediata: l istruzione. L immagine di un adolescente con uno zaino pieno di libri sulle spalle, data per scontata nel mondo industriale, è il sogno di milioni di genitori dei paesi emergenti che desiderano un futuro migliore per i propri figli. Ecco perché sono convinto che, nel prossimo decennio, il campo dell istruzione sarà quello in cui l IT darà il proprio contributo sociale ed economico più importante in assoluto. Sarà così per quasi tutti i paesi: per la Cina, impegnata a costruire la sua società armoniosa, per l India, intenta a incassare il dividendo demografico derivante dalla sua favorevole piramide delle età, per gli Stati Uniti, che nell era del post-babyboom si dibattono per mantenere la prosperità economica, e perfino per una nazione industrializzata e sempre più anziana come il Giappone, che si dà da fare per prosperare nonostante il contrarsi della popolazione. Si calcola che in tutto il mondo ci siano 2 miliardi di giovani nel gruppo di età che va dall asilo alla maturità. Tanto le nazioni industrializzate quanto quelle emergenti per ragioni molto diverse sono giunte a un punto in cui devono adottare un approccio significativamente diverso nei confronti dell istruzione. E qui fa il suo ingresso il tablet, o tavoletta multimediale, un dispositivo poco pesante (alcuni non raggiungono i 250 grammi) in grado di contenere tutti i libri dello zaino di uno studente delle scuole superiori, più ogni libro della biblioteca della scuola, e di supportare un nuovo modo di apprendere e di insegnare. 1 A mio parere, il tablet multimediale fungerà da catalizzatore per aprire la strada a un nuovo approccio all istruzione basato sulla tecnologia che nel corso del tempo farà sembrare insignificante l e-commerce per il suo impatto economico e sarà paragonabile all invenzione della stampa di Gutenberg per il suo impatto sociale a lungo termine. Si tratta di un affermazione alquanto impegnativa, è indiscutibile. Per giustificarla, vi parlerò del ruolo cruciale che l istruzione giocherà in quattro nazioni particolarmente rappresentative Cina, India, Stati Uniti e Giappone e del perché sia necessario affrontare la questione in modo diverso, dello straordinario potenziale della tecnologia per rendere possibile un tale cambiamento, delle difficoltà e delle sfide che esso comporterà, e delle opportunità di business che ne deriveranno. Nessuna nazione rimarrà indietro Sebbene queste quattro nazioni rappresentino realtà demografiche diverse e stadi diversi di sviluppo, i loro bisogni e le loro esperienze aiutano a spiegare il ruolo fondamentale che l istruzione e le riforme scolastiche avranno praticamente in ogni angolo del globo. La Cina, nonostante la sua sostenuta crescita economica annuale pari a circa il 10 percento negli ultimi 20 anni, sta invecchiando più rapidamente di quanto non si stia arricchendo. Riducendosi il numero di giovani in grado di supportare una società in progressivo invecchiamento e di mantenere la crescita economica, la Cina deve 2 1. E permetterà inoltre di risparmiare i miliardi di fogli di carta che il mondo produce ogni anno per stamparvi i libri di testo.

3 3 aumentare la produttività dei suoi lavoratori più giovani per avere risorse umane sufficienti per la sua vasta base manifatturiera e allo stesso tempo risalire la catena del valore verso settori più fortemente basati sulla conoscenza. In questo la Cina non è sola. Quasi tutta l Europa dell Est rientra nella stessa categoria: paesi emergenti con una popolazione sempre più anziana e un numero di giovani in diminuzione, il cui potenziale deve essere portato ai massimi livelli e impiegato adeguatamente. L India è un caso completamente diverso. La sua popolazione è molto più povera e molto più giovane di quella cinese. L India è anche prossima a incassare un dividendo demografico di quelli che capitano una volta sola. C è un eccedenza di giovani che hanno un potenziale di produttività più elevato, pur potendo al tempo stesso farsi carico di assistere la generazione più anziana. Sono nell età fertile, ma hanno meno figli. È una combinazione rara, paragonabile a quella dell America, del Giappone, della Germania del dopoguerra. Ma la piramide delle età dell India è un arma a doppio taglio. Con un approccio che rende produttivi i suoi giovani, l India potrebbe prendere il volo e diventare una potenza economica. In alternativa, una popolazione giovane molto numerosa, non istruita, disoccupata e senza opportunità potrebbe trascinare la nazione nel caos. Una serie di altri paesi con popolazioni giovani Messico, Brasile, Nigeria, Egitto e Vietnam, per citarne solo alcuni si trovano anch essi a questo bivio. L istruzione determinerà se saranno in grado di mettere a frutto il vantaggio demografico e prosperare o se li aspettano generazioni di povertà e malcontento sociale. E poi c è l America, uno dei pochi paesi del mondo industrializzato con una piramide delle età favorevole, grazie in parte all immigrazione e in parte a un tasso di fertilità relativamente alto. In effetti, si stima che la popolazione americana aumenterà di almeno il 25 percento entro il 2050, e che la percentuale di persone sotto i 18 anni continuerà ad aggirarsi intorno al 25 percento fino al Ma l America ha problemi diversi. Buona parte della sua base manifatturiera tradizionale non c è più; è in atto una rapida delocalizzazione dei lavori del terziario; i baby boomer forse la generazione più produttiva e più ricca che l umanità abbia mai conosciuto stanno andando in pensione, lasciando un fardello tremendo (e la pressione di avere successo) alla generazione successiva. Per conservare la sua prosperità, l America dovrà dipendere o perfino inventare settori basati sulla conoscenza di fascia molto alta, che richiederanno un livello di istruzione di qualità elevata. Il Regno Unito è una delle poche altre nazioni industrializzate con una composizione demografica abbastanza simile dal punto di vista dell età. A causa dei bassi tassi di fertilità e del calo della popolazione, il Giappone, come la maggior parte dei paesi dell Europa occidentale, dovrà cavarsela con un numero molto ridotto di giovani per il prossimo futuro. Si stima che entro il 2050 la popolazione giapponese sarà calata addirittura del 25 percento e che la percentuale di persone di età inferiore ai 18 anni crollerà al 9 percento del totale. Le cifre corrispondenti per la Germania sono 15 e 12 percento. Questo significa che queste nazioni devono portare ai massimi livelli il potenziale e la produttività della loro piccolissima fascia di popolazione giovane, e questo ci riporta ancora una volta all importanza di un istruzione di qualità elevata.

4 4 Che si tratti quindi di una società emergente in progressivo invecchiamento come la Cina, industrializzata in progressivo invecchiamento come il Giappone, di una società emergente giovane come l India o industrializzata (relativamente) giovane come l America, l istruzione è destinata a giocare un ruolo fondamentale nel determinare il loro futuro. Più di un libro di testo Un tablet multimediale oggi può arrivare a costare appena 200 dollari, ha uno schermo, il Wi-Fi o qualche altra forma di connettività, è in grado di contenere migliaia di libri (a seconda del formato del libro e se ha illustrazioni o no) e di funzionare per ore con un unica ricarica della batteria. Il prezzo della memoria e degli schermi sta scendendo rapidamente, per cui è ragionevole ipotizzare che entro il 2015 un tablet multimediale con 16 GB di RAM costerà circa 150 dollari. In confronto, i libri di testo per uno studente degli ultimi anni delle superiori di una scuola pubblica statunitense possono costare da 350 a 450 dollari all anno. Supponendo che il contenuto protetto da copyright dei libri possa essere acquistato con circa un centinaio di dollari, un tablet multimediale su cui sia stato precaricato il contenuto di tutti i libri di testo necessari costerà quanto costano oggi i libri di testo, se non meno. Consideriamo ora un altro dato. Nel 2012 la Cina spenderà l equivalente di circa 320 miliardi di dollari per una popolazione prevista di 250 milioni di ragazzi iscritti nei vari istituti di istruzione, con una media di dollari per studente, comprensivi dei libri di testo finanziati. Ipotizzando che i libri di testo rappresentino circa un ottavo della spesa totale per ogni studente, essi costano all incirca quanto un tablet multimediale. Ma un tablet è molto più di un libro di testo. Il contenuto può essere rivisto e aggiornato continuamente. I libri di testo non devono più essere fatti necessariamente di testo, possono essere costituiti da qualsiasi contenuto multimediale. Inoltre un tablet può essere utilizzato per somministrare verifiche, può consentire agli studenti di partecipare a progetti collaborativi o supportare l istruzione a distanza per i bambini delle aree rurali. Poiché un tablet è un computer a tutti gli effetti, esso è in grado anche di supportare applicazioni specializzate che vengono incontro alle esigenze di bambini con disturbi dell apprendimento o stili di apprendimento diversi. Le possibilità sono illimitate. Grazie alle sue ridotte esigenze di alimentazione elettrica, un tablet può inoltre essere usato nei luoghi in cui l erogazione di energia elettrica non è affidabile. Sul mercato esistono sono già piccole celle solari per il caricamento dei dispositivi mobili che costano meno di 20 dollari. Gli schermi retroilluminati permettono agli studenti di studiare di notte perfino senza collegamento alla rete elettrica. Ma i tablet multimediali sono davvero diversi dall iniziativa One Laptop Per Child (Un portatile per bambino), sponsorizzata dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo e da altri, che si rivolge a bambini in età scolare dei paesi più poveri? Sì, per due ragioni. In primo luogo, un computer di per sé è del tutto inutile se non ha contenuti né una forma di connettività. L OLPC non è un dispositivo con dei contenuti e la connettività non è sempre garantita nei paesi a cui questa iniziativa è destinata. In secondo luogo, l OLPC è un integrazione e non un rimpiazzo di qualcosa che è già parte del sistema scolastico. Un tablet multimediale, invece, può entrare nel sistema scolastico con una proposta di valore molto modesta: essere un alternativa

5 ecologica ai libri di testo, potenzialmente più economica e più versatile. Una volta entrato nel sistema con un ruolo primario chiaramente definito, le sue altre capacità potranno essere gradualmente integrate nel sistema scolastico, trasformandolo nel lungo periodo. Sfide Sebbene la Corea del Sud sia spesso la prima al mondo in termini di performance accademica, essa lamenta incessantemente l ossessione della propria società per i punteggi dei test degli ultimi anni delle superiori, che determinano il destino di un individuo per tutta la vita. Dal canto suo, l America spende più per l istruzione di ogni studente di qualunque altro paese (a eccezione del Lussemburgo), ma si preoccupa ogni volta che i ragazzi di altri paesi ottengono punteggi molto più alti nei test. Allo stesso tempo, Francia e Giappone si lagnano del fatto che il loro sistema scolastico è troppo focalizzato sull apprendimento meccanico e non incoraggia il pensiero critico e creativo. E potrei continuare. Nonostante questa insoddisfazione, solo poche società sono state capaci di introdurre cambiamenti significativi nei propri sistemi scolastici. Perché? L istruzione è una questione complessa e fortemente emotiva tanto per le famiglie quanto per le società perché rappresenta il loro cammino verso il futuro. Proprio per questo è difficile raccogliere consensi per una nuova filosofia dell istruzione; la sperimentazione, per quanto animata dalle migliori intenzioni 2, è percepita come qualcosa che arreca danno alla vita dei giovani. I sistemi scolastici di tutto il mondo continuano così a procedere in mezzo alle lamentele, mantenendo lo status quo, e le riforme sono poco più di rapidi aggiustamenti a breve termine. Opportunità Pur prendendo atto di queste complessità, resto tuttavia convinto che il tablet si rivelerà un catalizzatore per la trasformazione lenta e graduale dell istruzione in tutto il pianeta. I paesi di qualunque categoria emergenti, industrializzati, giovani, vecchi hanno bisogno di una massiccia revisione dei loro sistemi scolastici. Man mano che il prezzo dei tablet calerà, sarà sempre più difficile giustificare l utilizzo dei libri di testo di carta, sia sul piano economico che sul piano ecologico. A differenza degli Stati Uniti (e in misura inferiore anche dell Europa occidentale), dove l istruzione è finanziata e gestita a livello comunale e regionale, la maggior parte dei paesi emergenti più grandi ha un sistema scolastico per la fascia compresa fra l asilo e la scuola superiore di secondo grado molto più centralizzato. La Cina, per esempio, ha un unico sistema scolastico per i circa 250 milioni di studenti dell intera nazione, mentre l India ha grandi sistemi per i singoli stati che la compongono, con decine di milioni di studenti per ciascuno di essi. Grazie a questi numeri, questi paesi possono far leva su un potere d acquisto enorme che potrebbe far abbassare drasticamente il prezzo dei tablet, molto più rapidamente di quanto non succederebbe altrimenti. Un altro importante elemento di cui prendere atto è che i telefoni cellulari hanno già smitizzato la tecnologia rendendola una realtà quotidiana perfino nelle aree più povere e sottosviluppate del mondo. Un ragazzino dell Egitto rurale o della Nigeria che si porta in giro un tablet multimediale non è più così difficile da immaginare come avrebbe potuto essere cinque anni fa. C è inoltre la possibilità di grandi guadagni, aspetto che probabilmente 5 3. Un recente esperimento in questo senso è stato il tentativo di insegnare la matematica ai bambini statunitensi utilizzando la teoria degli insiemi, sforzo oggi universalmente ritenuto inopportuno.

6 Outlook è pubblicato da Accenture. Le opinioni e i punti di vista in questo articolo non vanno considerati come consigli professionali rivolti al vostro business. attirerà un numero crescente di aziende verso il mondo dell istruzione. La fornitura di hardware, software, servizi di manutenzione, contenuti e connettività alle scuole rappresenta una serie di ovvie opportunità per una vasta gamma di player del settore. L aggiornamento formativo degli insegnanti, lo sviluppo e la somministrazione di test mediante questi dispositivi e la fornitura di applicazioni specializzate atte a supportare modalità di apprendimento alternative sono opportunità che aspettano solo di essere colte. Una volta equipaggiati con il loro tablet, gli studenti potranno iniziare a creare contenuti e software che poi potranno condividere con altri, e non è escluso che si sviluppino nuovi meccanismi di mercato finalizzati a monetizzare quanto creato dagli studenti. 3 Vale anche la pena osservare che più o meno nell ultimo decennio circa mezzo miliardo di famiglie in tutto il mondo emergente si sono elevate entrando a far parte del ceto medio, numero paragonabile a quello delle famiglie dell intero mondo industrializzato. La priorità più importante in assoluto per queste famiglie di nuovi benestanti è fare in modo che i figli abbiano un istruzione e opportunità migliori di quanto non abbiano avuto loro stessi. 4 Sebbene attualmente la classifica Fortune 500 non comprenda aziende che operano nel settore dell istruzione, tutti questi fattori, sommati, mi fanno pensare che nel prossimo decennio la nuova generazione di aziende Fortune 500 potrebbe facilmente appartenere al settore dell istruzione. Se tutto questo si avverasse, i grandi sconfitti sarebbero i cani: non avranno più compiti a casa da mangiare! Kishore S. Swaminathan vive a Pechino. L uso di marchi appartenenti a terzi non è un atto di proprietà da parte di Accenture, né intende suggerire o sottintendere un associazione tra Accenture e i proprietari di tali marchi. Per maggiori informazioni su Accenture, visitate Copyright 2012 Accenture Tutti i diritti riservati. Accenture, il suo logo e High Performance Delivered sono trademarks di Accenture. 3. Visitare a titolo di esempio il sito 4. Un caso per tutti: Per il cosiddetto effetto 4:2:1 quattro nonni e due genitori che stravedono per un unico figlio le famiglie in Cina spendono per l istruzione di più, in termini di percentuale del reddito familiare, che in qualunque altro paese del mondo

L OSSERVATORIO. 22 Luglio 2013 CATEGORIA: SOCIETA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 23% 42% 29%

L OSSERVATORIO. 22 Luglio 2013 CATEGORIA: SOCIETA L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE 23% 42% 29% L OSSERVATORIO L INCIDENZA DEI PROBLEMI PSICOLOGICI E PSICOSOMATICI EVIDENZE PSICOLOGICHE Problemi di condotta Tra le vittime di episodi di bullismo 42% Tra chi ha compiuto atti di bullismo Non coinvolti

Dettagli

Istituto San Tomaso d Aquino

Istituto San Tomaso d Aquino Istituto San Tomaso d Aquino alba pratalia aràba Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella didattica a.s. 2013 2014 a.s. 2014 2015 0 Linee di progetto per l utilizzo delle tecnologie nella

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight

Ferrovie dello Stato Italiane Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight CUSTOMER SUCCESS STORY April 2014 Garantisce l Efficienza dei Servizi IT in Outsourcing con CA Business Service Insight PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: S.p.A. Settore: logistica e trasporti Fatturato: 8,2

Dettagli

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani.

Engagement Survey, condotta su un campione di oltre 1.000 pazienti italiani. Insight Driven Health I pazienti affetti da malattie croniche sembrano convinti che la possibilità di poter alle proprie cartelle cliniche digitali valga più delle loro preoccupazioni sui rischi per la

Dettagli

Middle East and North Africa Energy

Middle East and North Africa Energy Middle East and North Africa Energy Chatham House, London 25th January 2016 https://www.chathamhouse.org/conferences/middle-east-and-north-africa-energy Intervento dell AD Claudio Descalzi Signore e signori

Dettagli

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente In un bel libro di qualche anno fa Cormac McCarthy immagina un uomo e un bambino, padre e figlio, che spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo

Dettagli

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA

UNA LIM PER TUTTI PREMESSA UNA LIM PER TUTTI PREMESSA Nelle scuole dei Comuni di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d Elsa si è venuta rafforzando negli ultimi anni la collaborazione tra scuola e famiglie. La nascita del Comitato

Dettagli

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012 Introduzione Chiedete a qualunque professionista di darvi una definizione dell espressione consulente aziendale, e vedrete che otterrete molte risposte diverse, non tutte lusinghiere! Con tale espressione,

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO NAZIONALE IMMIGRATI E CASA 9 RAPPORTO LUGLIO 2012 VIA LORENZO MAGALOTTI, 15 00197 ROMA TEL. 06/8558802 FAX 06/84241536 E' in corso

Dettagli

BYOD e virtualizzazione

BYOD e virtualizzazione Sondaggio BYOD e virtualizzazione Risultati dello studio Joel Barbier Joseph Bradley James Macaulay Richard Medcalf Christopher Reberger Introduzione Al giorno d'oggi occorre prendere atto dell'esistenza

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei pronomi

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco della vita svolgono un ruolo capitale nello sviluppo

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza Corso di Economia Politica. ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18-04- 2011

Facoltà di Giurisprudenza Corso di Economia Politica. ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18-04- 2011 ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18042011 1) La seguente tabella mostra i prezzi e le quantità di un ipotetico mercato dei popcorn. Tracciate le curve di domanda e offerta Prezzo Q.tà domandata

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

DAILY REPORT 18 Agosto 2014

DAILY REPORT 18 Agosto 2014 DAILY REPORT 18 Agosto 2014 Ecco qua alcune tabelle per valutare il Sistema Italia, in un momento in cui vediamo i nostri Titoli di Stato comprati come non mai, quasi si intravedesse la luce in fondo al

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

Famiglia, infanzia e povertà.

Famiglia, infanzia e povertà. Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà Convegno Povertà, Infanzia, Immigrazione in occasione del 70 Anniversario della Mensa del Povero Ancona, 5 aprile 2008 Famiglia, infanzia

Dettagli

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi A cura del Centro Regionale di Documentazione per l Infanzia e l Adolescenza Istituto degli Innocenti Per quanto le adozioni, coerentemente con quanto avviene

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita

Capitolo 13. Crescita economica, produttività e tenore di vita Capitolo 13 Crescita economica, produttività e tenore di vita Crescita economica prima di tutto Fino a 100 anni fa la ricchezza delle nazioni (anche di quelle più sviluppate) era assai modesta rispetto

Dettagli

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire

RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013. Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire RAPPORTO AMWAY SULL IMPRENDITORIALITA ANNO 2013 Incoraggiare l imprenditorialità in Italia e in Europa eliminando la paura di fallire 1 Anche nel 2013, per il quarto anno consecutivo, Amway l azienda pioniere

Dettagli

Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005)

Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005) Sintesi ragionata del Documento AIRTUM 2009 (I nuovi dati di incidenza e mortalità Periodo 2003-2005) Documento a cura della Dr. Maria Vincenza Liguori Settore Epidemiologia Ambientale Direttore Dr. Laura

Dettagli

Economia del Lavoro. Capitolo 8 2 Borjas. La mobilità del lavoro

Economia del Lavoro. Capitolo 8 2 Borjas. La mobilità del lavoro Economia del Lavoro Capitolo 8 2 Borjas La mobilità del lavoro - 1 US paese molto mobile: tra il 2003 e il 2004, il 2,8% della popolazione si è trasferita tra nello stesso stato e un altro 2,6% tra stati

Dettagli

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici di Daniele Somenzi c.so Leonardo da Vinci, 48-21013 Gallarate (VA) P. IVA 03154750123 - Percorsi personalizzati di apprendimento - Utilizzo di strumenti compensativi per ragazzi affetti da DSA - Lavoro

Dettagli

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la

Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la Migranti nel mondo Dalla presentazione Ocse di Berlino Integration von Zuwanderern: OECD-Indikatoren 2012, 03/12/2012. Sviluppo del tasso di occupazione tra la popolazione immigrata periodo 2000/2001

Dettagli

Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani

Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani Digital Automotive Survey: Cosa desiderano gli automobilisti digitali I risultati italiani Accenture ha svolto un indagine globale su 10.000 automobilisti, in otto Paesi, tra cui l Italia, per comprendere

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

Rivoluzione HR. human resource revolution

Rivoluzione HR. human resource revolution Rivoluzione HR human resource revolution L a tecnologia sta modificando le abitudini e lo stile di vita delle persone ma, nel nuovo mondo che verrà sarà il loro modo di pensare che dovrà cambiare. Ogni

Dettagli

CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI

CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI Progetto in rete I CARE CRESCERE LAVORANDO IN GRUPPI AUTENTICI ISTITUTO COMPRENSIVO DI CURNO SCUOLA PRIMARIA DI CURNO GIOCHI LOGICI MATEMATICI REFERENTE: Ins. EPIFANI VINCENZA Tempi : II QUADRIMESTRE Classe

Dettagli

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee The AR Factor Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee Media Executive Summary Lo scopo di questa ricerca è valutare

Dettagli

Il web marketing non è solo per i web guru

Il web marketing non è solo per i web guru Introduzione Il web marketing non è solo per i web guru Niente trucchi da quattro soldi È necessario avere competenze informatiche approfondite per gestire in autonomia un sito web e guadagnare prima decine,

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

INTRODUZIONE. Le società e le economie occidentali, al giorno d oggi, sono fortemente caratterizzate da un

INTRODUZIONE. Le società e le economie occidentali, al giorno d oggi, sono fortemente caratterizzate da un INTRODUZIONE Le società e le economie occidentali, al giorno d oggi, sono fortemente caratterizzate da un continuo aumento d importanza, in termini qualitativi e quantitativi, del settore dei servizi,

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

Economia del Lavoro 2010

Economia del Lavoro 2010 Economia del Lavoro 2010 Capitolo 6-3 Il capitale umano - L addestramento sul lavoro e il profilo età - guadagni 1 L addestramento sul lavoro e il profilo età - guadagni La forma del profilo età guadagni

Dettagli

Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita

Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita 1 Cittadini e Innovazione Tecnologica: un mercato in continua crescita L Osservatorio semestrale della Società dell Informazione, realizzato da Federcomin, analizza semestralmente lo stato e le dinamiche

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione.

Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. SOS scuola Nelle famiglie adottive l esperienza scolastica di un figlio riveste un ruolo molto importante ed è in alcuni casi fonte di preoccupazione. Un aiuto per decidere quando inserirlo a scuola Il

Dettagli

L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO

L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO CELEBRAZIONI UFFICIALI ITALIANE PER LA GIORNATA MONDIALE DELL ALIMENTAZIONE 2009 Conseguire la sicurezza alimentare in tempi di crisi PARTE III L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO L Italia con l ONU contro

Dettagli

La classe media americana non è più la più ricca del mondo

La classe media americana non è più la più ricca del mondo RESeT INTERNAZIONALE The New York Times DAVID LEONHARDT E KEVIN QUEALY ED. IT. DI MARIA CARANNANTE 22 aprile 2014 La classe media americana non è più la più ricca del mondo La classe media americana, a

Dettagli

ESB perché? Dare una svolta all'azienda grazie all'integrazione Dati.

ESB perché? Dare una svolta all'azienda grazie all'integrazione Dati. 1 ESB perché? Dare una svolta all'azienda grazie all'integrazione Dati. 2 Indice generale Abstract...3 Integrare: perché?...3 Le soluzioni attuali...4 Cos'è un ESB...5 GreenVulcano ESB...6 3 Abstract L'integrazione

Dettagli

UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE. Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione

UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE. Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione L Outsourcing Relatore Prof.ssa Concetta Mercurio Candidato Mario

Dettagli

In caso di catastrofe AiTecc è con voi!

In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In caso di catastrofe AiTecc è con voi! In questo documento teniamo a mettere in evidenza i fattori di maggior importanza per una prevenzione ottimale. 1. Prevenzione Prevenire una situazione catastrofica

Dettagli

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche Osservatorio24 def 27-02-2008 12:49 Pagina 7 Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO 2.1 La produzione industriale e i prezzi alla produzione Nel 2007 la produzione industriale

Dettagli

RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE:

RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE: RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE: VALORI PER SOCIETÀ SICURE ED INTERCULTURALI di Giovanna Spagnuolo Ci manca la comunità perché ci manca la sicurezza Z. Bauman (Voglia di comunità, Laterza, Bari-Roma,

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Il seguente report è stato realizzato da Physeon, sintetizzando i rapporti cinesi che ci sono pervenuti in lingua inglese ed è da considerarsi

Dettagli

Il welfare sussidiario: un vantaggio per aziende e dipendenti.

Il welfare sussidiario: un vantaggio per aziende e dipendenti. Il welfare sussidiario: un vantaggio per aziende e dipendenti. Francesca Rizzi, Roberta Marracino, Laura Toia - McKinsey & Company In un contesto in cui i vincoli di finanza pubblica rappresentano una

Dettagli

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF

Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Viaggio in Bangladesh, una missione UNICEF Enrica Costantini * Il Bangladesh è uno dei Paesi più poveri al mondo il 43,3% della popolazione sopravvive con meno di 1 dollaro al giorno ed è anche uno dei

Dettagli

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE

SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE SCHEDA 1 L ASSOCIAZIONE L associazione Fabbrica dei Sogni si può definire come il punto di arrivo di un percorso iniziato nell anno 2000 all interno della Comunità del Centro giovanile S. Giorgio di Bergamo,

Dettagli

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 Gruppo Scuola-Lavoro del Consolato dei MdL della provincia di Parma DALLA SCUOLA AL LAVORO Versione: 05 Aggiornata il: Feb

Dettagli

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale

Le caratteristiche must have del software gestionale ideale Le caratteristiche must have del software gestionale ideale ww.microsa Quali sono i principali elementi da tenere in considerazione per la scelta del Quali software sono i ottimale? principali elementi

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60

LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60 LA FINANCIAL LITERACY TRA RICERCHE E PROSPETTIVE ABI-PATTICHIARI 5 Giugno 2014 LE CONCEZIONI DELLA CRISI ECONOMICA NEL CICLO DI VITA: UNA RICERCA SU ADOLESCENTI, ADULTI E OVER 60 Antonella Marchetti, Anna

Dettagli

Dossier 4 L accesso alla casa d abitazione in Italia: proprietà, mutui, affitti e spesa delle famiglie

Dossier 4 L accesso alla casa d abitazione in Italia: proprietà, mutui, affitti e spesa delle famiglie Dossier 4 L accesso alla casa d abitazione in Italia: proprietà, mutui, affitti e spesa delle famiglie Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Luigi Biggeri presso le Commissioni

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

La grande disuguaglianza? Oxfam Italia Elisa Bacciotti 13 maggio 2014

La grande disuguaglianza? Oxfam Italia Elisa Bacciotti 13 maggio 2014 La grande disuguaglianza? Oxfam Italia Elisa Bacciotti 13 maggio 2014 Una emergenza? L estrema diseguaglianza economica, rapidamente crescente, è stata citata dal World Economic Forum s Global Risk Report

Dettagli

www.servizisocialionline.it SEZIONE ARTICOLI Assistenza Domiciliare Minori: una buona prassi innovativa in provincia di Brescia di Silvia Clementi

www.servizisocialionline.it SEZIONE ARTICOLI Assistenza Domiciliare Minori: una buona prassi innovativa in provincia di Brescia di Silvia Clementi www.servizisocialionline.it SEZIONE ARTICOLI Assistenza Domiciliare Minori: una buona prassi innovativa in provincia di Brescia di Silvia Clementi Si affronta qui un tema delicato per gli operatori che

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Focus sull autista. Dall esperienza all eccellenza

Focus sull autista. Dall esperienza all eccellenza Focus sull autista Dall esperienza all eccellenza L equazione della formazione L equazione della formazione: piccoli miglioramenti equivalgono a grandi risultati. La formazione è solitamente un investimento

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Capitolo 19. Crescita economica, produttività e tenore di vita. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S.

Capitolo 19. Crescita economica, produttività e tenore di vita. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Capitolo 19 Crescita economica, produttività e tenore di vita Crescita economica prima di tutto Fino a 100 anni fa, la ricchezza delle nazioni (anche di quelle più sviluppate) era assai modesta rispetto

Dettagli

l'impatto della regolamentazione di internet sugli investimenti early stage

l'impatto della regolamentazione di internet sugli investimenti early stage l'impatto della regolamentazione di internet sugli investimenti early stage riepilogo esecutivo nel 2014 abbiamo condotto sondaggi coinvolgendo 330 investitori in otto paesi di tutto il mondo (australia,

Dettagli

Università degli Studi Guglielmo Marconi

Università degli Studi Guglielmo Marconi I cambi flessibili e le politiche di intervento sui mercati valutari: 1971(-3)-2007 Argomenti 1. Il periodo 1971-2001 2. La globalizzazione e la crescita mondiale nel 1 Il periodo 1971-2001 Gli assetti

Dettagli

PROGETTO AULA DIGITALE

PROGETTO AULA DIGITALE ) PROGETTO AULA DIGITALE Egregio Sig. Preside, La scuola italiana vive oggi un momento di grande trasformazione. Molte sono le voci che si levano e che ne chiedono un profondo ammodernamento, una ridefinizione

Dettagli

ORIZZONTI SCUOLA PERCHE DOCUMENTARE?

ORIZZONTI SCUOLA PERCHE DOCUMENTARE? P.A.I.S. La scuola elementare Manzoni Bolzano Mirella Tronca, assistente agli alunni in situazione di handicap PERCHE DOCUMENTARE? La documentazione è una scienza per conoscere e una tecnica per far conoscere.

Dettagli

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma

Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Liberare il potenziale dell Economia Sociale per la crescita in Europa: la Strategia di Roma Documento basato sui risultati della Conferenza di Roma, 17 e 18 novembre 2014 In occasione della Presidenza

Dettagli

Crescita della produttività e delle economie

Crescita della produttività e delle economie Lezione 21 1 Crescita della produttività e delle economie Il più spettacolare effetto della sviluppo economico è stata la crescita della produttività, ossia la quantità di prodotto per unità di lavoro.

Dettagli

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale Settembre 2014 Premessa Se prima la difficoltà abitativa era un problema, ora è una vera e propria emergenza. Il perdurare della crisi economica rende le famiglie sempre più povere ed insostenibili i costi

Dettagli

Api che vanno, bombi che vengono

Api che vanno, bombi che vengono Unità didattica 7 Piante e Alimentazione Api che vanno, bombi che vengono Durata 1 ora più osservazioni all aperto Materiali - schede di lavoro F24 (se possibile stampata a colori), F25 e F26 - schede

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

Capitolo 7. Struttura della presentazione. Movimenti dei fattori produttivi. La mobilità internazionale dei fattori

Capitolo 7. Struttura della presentazione. Movimenti dei fattori produttivi. La mobilità internazionale dei fattori Capitolo 7 La mobilità internazionale dei fattori preparato da Thomas Bishop (adattamento italiano di Rosario Crinò) 1 Struttura della presentazione Mobilità internazionale del lavoro Prestiti internazionali

Dettagli

Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato

Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato Rischio povertà. Una soluzione: dare dignità al mercato Leonardo Becchetti, Angela Schito - 15/04/2009 (BENE COMUNE:NET) Una delle conseguenze della crisi che stiamo vivendo riguarderà senza dubbio le

Dettagli

Ipsos European Pulse Marzo 2014

Ipsos European Pulse Marzo 2014 Ipsos European Pulse Marzo 2014 Indice dei contenuti L Unione Europea: le cose stanno andando nella direzione giusta o in quella sbagliata? 5 Influenza e impatto dell Unione Europea in tema di economia

Dettagli

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta.

COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. COME CATTURARE I MOMENTI CHE CONTANO: raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, ogni volta. Parlare di sessione online è ormai obsoleto: oggi non si va più online, si vive

Dettagli

Macchine e capitale (prima parte)

Macchine e capitale (prima parte) Macchine e capitale (prima parte) 4 Febbraio 2015 1 Nascita del macchinario Connessione tra divisione del lavoro e macchine (Ch.Babbage) è di rilievo analizzare la proporzione che esiste tra lavoratori

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

Fonti di energia non rinnovabili

Fonti di energia non rinnovabili Fonti di energia non rinnovabili envi.stromzivota.sk ENVI-MOBILE: Integration of mobile learning into environmental education fostering local communities development 2014-1-SK01-KA200-000481 ERAZMUS+ Programme

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

10. Mercato immobiliare

10. Mercato immobiliare 10. Mercato immobiliare I prezzi relativi al mercato immobiliare residenziale, dopo un periodo di forte crescita (fig. 10.1), negli anni 90 hanno subito un decremento; poi, con la fine del decennio, la

Dettagli

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011 Il carrello rosa Milano, dicembre 2011 La voce delle donne in 21 paesi 3.421 interviste nei PAESI SVILUPPATI U.S. Canada Italy D Germany France Sweden South Korea U.K. Spain Turkey Thailand Mexico Brazil

Dettagli

Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato. GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014

Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato. GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014 Fornezza Come cambia il consumatore : riflessioni sulle relazione fra stakeholders ed il mercato GfK Eurisko Milano, Febbraio 2014 1 01 Lo scenario 2 Il Paese, tra luci e ombre, elabora linguaggi, toni

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

Verificate il vostro modello di business

Verificate il vostro modello di business Verificate il vostro modello di business a cura di Luigi Pavan Best Control www.best-control.it Dovete predisporre il modello di business per la vostra nuova attività o dovete verificare se quello esistente

Dettagli

e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013

e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013 e-laborando Classi III B III E a.s. 2012-2013 PRIMA FASE: LO SVILUPPO SOSTENIBILE Le risorse della terra sono limitate I rifiuti e le emissioni inquinanti, in quanto prodotti dell uomo, hanno un impatto

Dettagli

SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE

SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE SULLE ROTAIE DEL MONDO VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI NUOVE CULTURE Proposta progettuale per le scuole elementari e medie inferiori Centro Locale di Parma Il Progetto educativo di Intercultura Intercultura vuole

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

LO STRESS FINANZIARIO PER LE AZIENDE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

LO STRESS FINANZIARIO PER LE AZIENDE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI LO STRESS FINANZIARIO PER LE AZIENDE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI LUNEDÌ 2 LUGLIO 2012 ORE 11.00 CENTRO CONSERVAZIONE E RESTAURO LA VENARIA REALE VIA XX SETTEMBRE 18 VENARIA REALE (TO) CONTESTO ECONOMICO

Dettagli

Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi.

Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi. Presentazione volume Prof. Giovanni Vecchi In ricchezza e in povertà Il benessere degli italiani dall Unità ad oggi. Intervento del Presidente del Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro On. Prof.

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Corso Serale I.G.E.A. LA FORMAZIONE TRA SCUOLA ED AZIENDA ANNO SCOLASTICO 2010 2011 DIRIGENTE SCOLASTICO : Dott.ssa ADDOLORATA BRAMATO RESPONSABILE DEL PROGETTO :Prof.ssa LOREDANA CAROPPO REFERENTE SCUOLA

Dettagli

Education at a glance 2011 (Uno sguardo sull Istruzione) Nota paese Italia

Education at a glance 2011 (Uno sguardo sull Istruzione) Nota paese Italia Education at a Glance 2011 OECD Indicators DOI: http://dx.doi.org/10.1787/eag-2011-en OECD 2011 Sotto embargo fino al 13 settembre alle 11:00, orario di Parigi Education at a glance 2011 (Uno sguardo sull

Dettagli