Parte III del Prospetto Completo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parte III del Prospetto Completo"

Transcript

1 Parte III del Prospetto Completo Altre informazioni sull investimento La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta dell investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. Fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano appartenenti al Sistema Investitori Investitori America Investitori Europa Investitori Far East Investitori Flessibile Data di deposito in Consob della Parte III: 28 febbraio Data di validità della Parte III: dal 29 febbraio 2012.

2 A) Informazioni generali 1. La Società di Gestione del Risparmio La Società di Gestione INVESTITORI SGR S.p.A., è stata costituita a Milano con atto del notaio Francesco Guasti in data 24 gennaio 2001 numero di rep ed è iscritta al n. 116 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia. La durata della società è fissata fino al 2050, salvo proroga e l esercizio sociale si chiude al 31 dicembre di ciascun anno. Il capitale sociale è di interamente versato ed è controllato per il 100% da Allianz S.p.A.. Le attività effettivamente svolte dalla SGR sono le seguenti: - la prestazione del servizio di gestione collettiva del risparmio realizzata attraverso: 1) la promozione, istituzione e organizzazione di Fondi comuni di investimento e l amministrazione dei rapporti con i partecipanti; 2) la gestione del patrimonio di OICR, di propria istituzione, mediante l investimento avente ad oggetto strumenti finanziari, crediti, o altri beni mobili; - la prestazione del servizio di gestione su base individuale di portafogli d investimento per conto terzi; - la commercializzazione di quote o azioni di OICR di propria istituzione. Organo Amministrativo L organo amministrativo della SGR è il Consiglio di Amministrazione composto da 7 Consiglieri, di cui 2 indipendenti, che durano in carica 3 anni e sono rieleggibili; l attuale consiglio è in carica per il triennio ed è così composto: Presidente - Consigliere indipendente Marcello Messori, nato a Biella il Professore ordinario di Economia Politica - Facoltà di Economia, Università di Roma Tor Vergata. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Consigliere di Allianz Bank Financial Advisor S.p.A.. Amministratore Delegato Giacomo Campora, nato a Lodi il Laureato in Economia e Commercio presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Direttore Generale presso Allianz S.p.A., di Amministratore Delegato di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A. e di Consigliere di RB Vita S.p.A.. Consigliere indipendente Gianfranco Negri-Clementi, nato a Roma il Laureato in Giurisprudenza presso l Università degli Studi di Milano. Avvocato. Consiglieri Mario Cuccia, nato a Roma il Laureato in Giurisprudenza presso l Università La Sapienza di Roma. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Presidente di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A. nonché di Vice Presidente di CreditRas Vita S.p.A. e CreditRas Assicurazioni S.p.A.. Bettina Corves Wunderer, nata a Kiel (Germania) il Laureata presso l Università di Tubinga e Norimberga. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Chief Financial Officer presso Allianz S.p.A. nonché di Consigliere di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A., di Allianz Investment Management Milano S.p.A. e di A.C.I.F. Allianz Compagnia Italiana Finanziamenti S.p.A.. Marco Martini, nato a Firenze il Laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Consigliere di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A.. Franco Niccoli Dabbene, nato a Roma il Laureato in Economia Politica presso l Università Bocconi di Milano. Organo di controllo L organo di controllo della SGR è il Collegio Sindacale composto da 3 Sindaci Effettivi e da 2 Sindaci Supplenti che durano in carica 3 anni e sono rieleggibili; l attuale collegio è in carica per il triennio ed è così composto: Presidente Luigi Alfieri, nato a Seregno il Ragioniere iscritto al Registro dei Revisori Contabili. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Sindaco Effettivo di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A., di RB Fiduciaria S.p.A. e di Allianz Subalpina Holding S.p.A. Sindaci Effettivi Fabrizio Carazzai, nato a Milano il Laureato in Economia e Commercio presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dottore Commercialista e Revisore Contabile. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Sindaco Effettivo di RB Fiduciaria S.p.A., di Allianz Subalpina Holding S.p.A., di Genialloyd S.p.A. e di Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A.. Carlo Pagliughi, nato a Milano il Laureato in Economia e Commercio presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e in Giurisprudenza presso l Università degli Studi di Milano. Avvocato, Dottore Commercialista e Revisore Contabile. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Presidente del Collegio Sindacale di Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A.. pagina 2 di 8 Prospetto Completo - Parte III

3 Sindaci Supplenti Marco Luigi Brughera, nato a Milano il Laureato in Giurisprudenza presso l Università degli Studi di Milano. Avvocato e Revisore Contabile. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Presidente del Collegio Sindacale di RB Fiduciaria S.p.A.. Carlo Cassamagnaghi, nato a Bresso (MI) il Ragioniere iscritto al Registro dei Revisori Contabili. All interno delle società appartenenti al Gruppo Allianz S.p.A., ricopre la carica di Presidente del Collegio Sindacale di RB Vita S.p.A. e di CreditRas Vita S.p.A.. Funzioni aziendali affidate a terzi in outsourcing I servizi in outsourcing sono prestati sulla base di specifiche convenzioni che prevedono altresì la possibilità di accesso incondizionato per gli organi di controllo della società o degli Organi di Vigilanza nell espletamento dei loro compiti istituzionali. Per l utilizzo del sistema informatico, la società si avvale dei servizi prestati da Sistemi Informativi Allianz S.c.p.A. società consortile del Gruppo Allianz S.p.A.; per i servizi di contabilità generale, servizi generali e amministrazione del personale (payroll) si avvale di Allianz S.p.A.; per le funzioni di Risk Management, Conformità, Revisione Interna nonché per i servizi di segreteria societaria, antiriciclaggio, legale, gestione dei reclami, gestione delle risorse umane (che include l attività di sviluppo e gestione delle risorse e l attività amministrativa connessa alla gestione formale del rapporto di lavoro - che comprende l attività di rilevazione e controllo delle presenze) e di marketing si avvale di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A.. Infine, per la prestazione del servizio di service amministrativo, valorizzazione dei portafogli, determinazione del valore della quota dei Fondi comuni e segnalazioni di vigilanza la società si avvale di Société Générale Securities Services S.p.A.. Funzioni Direttive Amministratore Delegato della società è Giacomo Campora. 2. Il Fondo Il Fondo comune di investimento è un patrimonio collettivo costituito dalle somme versate da una pluralità di partecipanti ed investite in strumenti finanziari. Ciascun partecipante detiene un numero di quote, tutte di uguale valore e con uguali diritti, proporzionale all importo che ha versato a titolo di sottoscrizione. Il patrimonio del Fondo costituisce patrimonio autonomo e separato da quello della SGR e dal patrimonio dei singoli partecipanti, nonché da quello di ogni altro patrimonio gestito dalla medesima SGR. Il Fondo è mobiliare poiché il suo patrimonio è investito esclusivamente in strumenti finanziari. È aperto in quanto il risparmiatore può ad ogni data di valorizzazione della quota sottoscrivere quote del Fondo oppure richiedere il rimborso parziale o totale di quelle già sottoscritte. I Fondi gestiti dalla SGR Vengono di seguito riportate le informazioni essenziali relative ai Fondi appartenenti al Sistema Investitori, oggetto d offerta nel Prospetto: Denominazione Fondo Data di istituzione Data Inizio provvedimento operatività di autorizzazione della Banca d Italia Variazioni intervenute sulla politica di investimento negli ultimi due anni Sostituzioni effettuate con riferimento ai soggetti incaricati della gestione negli ultimi due anni Data dell ultima delibera consiliare intervenuta sul Regolamento di gestione dei Fondi Data di approvazione della Banca d Italia Investitori Europa Investitori America Investitori Far East Investitori Flessibile Approvato in via generale Approvato in via generale Approvato in via generale Approvato in via generale Prospetto Completo - Parte III pagina 3 di 8

4 Caratteristiche specifiche dei benchmark Vengono di seguito riportate, con indicazione dei criteri di costruzione e dei luoghi ove possono essere reperiti, le descrizioni degli Indici utilizzati nei benchmark adottati dalla SGR quali parametri di riferimento ai fini della misurazione dei risultati conseguiti dai Fondi e della valutazione del grado di rischio insito nei portafogli degli stessi. Morgan Stanley Capital International Europe Index L indice Msci Europe (in euro)* misura la performance dei principali mercati azionari sviluppati in Europa. I mercati rappresentati all interno dell indice sono ad oggi 16: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. È un indice a capitalizzazione basato sia sui prezzi delle azioni sia sui rendimenti provenienti dai dividendi netti. La revisione del paniere dei titoli avviene trimestralmente. L indice è costruito con l obiettivo di prendere in considerazione un campione di aziende che copra l 85% del valore di mercato di ciascun settore economico di ogni singolo mercato europeo presente nell indice. L indice non considera costi di negoziazione. Incidono invece sull indice le variazioni del cambio dell euro contro le valute dei rispettivi mercati di riferimento. La valorizzazione dell indice è giornaliera. La selezione e l aggiornamento dei titoli che compongono l indice è a cura dell istituzione che procede al calcolo del medesimo: società Morgan Stanley Capital International Inc.. La valuta base per il calcolo dell indice è il dollaro. Le informazioni relative all indice sono reperibili su primari quotidiani economici italiani e internazionali (Il Sole 24Ore, Financial Times), alla pagina Internet e sull Information System Provider Thomson Financial (ticker: MSEROP$). Data-type: total return dividendi netti. * L indice di riferimento viene scaricato in dollari e convertito in Euro al Tasso di cambio WM/Reuters rilevato alle ore di Londra. Codice Thomson Financial: USEURSP. Standard & Poors (S&P) 500 Index L indice S&P 500 (in euro)* misura la performance del mercato U.S.. È costruito prendendo in considerazione 500 titoli rappresentativi dei principali settori economici dell economia statunitense e quotati al New York Stock Exchange (NYSE). È un indice a capitalizzazione basato sia sui prezzi delle azioni sia sui rendimenti provenienti dai dividendi netti. La valorizzazione dell indice è giornaliera. La selezione e l aggiornamento dei titoli che compongono l indice è a cura dell istituzione che procede al calcolo del medesimo: Standard & Poors Index Committee. L indice non considera costi di negoziazione. Incidono sull indice le variazioni di cambio del dollaro verso l euro. La valuta base per il calcolo dell indice è il dollaro. Le informazioni relative all indice sono reperibili su primari quotidiani economici italiani e stranieri (Il Sole 24Ore, Financial Times), alla pagina Internet e sull Information System Provider Thomson Financial (ticker: S&PCOMP). Data-type: total return dividendi netti. * L indice di riferimento viene scaricato in dollari e convertito in Euro al Tasso di cambio WM/Reuters rilevato alle ore di Londra. Codice Thomson Financial: USEURSP. Morgan Stanley Capital International Pacific Index L indice Msci Pacific (in euro)* misura l andamento dei titoli azionari più rappresentativi quotati sui mercati regolamentati dei Paesi dell area del Pacifico. I mercati rappresentati all interno dell indice sono ad oggi 5: Australia, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda e Singapore. È un indice a capitalizzazione basato sia sui prezzi delle azioni sia sui rendimenti provenienti dai dividendi netti. La revisione del paniere dei titoli avviene trimestralmente. L indice è costruito con l obiettivo di prendere in considerazione un campione di aziende che copra l 85% del valore di mercato di ciascun settore economico di ogni singolo mercato presente nell indice. L indice non considera costi di negoziazione. Incidono invece sull indice le variazioni di cambio dell euro contro le valute dei rispettivi mercati di riferimento. La valorizzazione dell indice è giornaliera. La selezione e l aggiornamento dei titoli che compongono l indice è a cura dell istituzione che procede al calcolo del medesimo: società Morgan Stanley Capital International Inc.. La valuta base per il calcolo dell indice è il dollaro. Le informazioni relative all indice sono reperibili su primari quotidiani economici italiani e internazionali (Il Sole 24Ore, Financial Times), alla pagina Internet e sull Information System Provider Thomson Financial (ticker: MSPCFF$). Data-type: total return dividendi netti. * L indice di riferimento viene scaricato in dollari e convertito in Euro al Tasso di cambio WM/Reuters rilevato alle ore di Londra. Codice Thomson Financial: USEURSP. Indice MTS ex-banca d Italia a Capitalizzazione Lorda BOT L indice comprende tutti i Buoni Ordinari del Tesoro italiani quotati al Mercato Telematico dei Titoli di Stato. pagina 4 di 8 Prospetto Completo - Parte III

5 La selezione e l aggiornamento dei titoli che compongono l indice è a cura dell istituzione che procede al calcolo del medesimo: società Analysis S.p.A. di Milano per conto di MTS S.p.A.. Il valore giornaliero dell indice riflette il prezzo nominale dei titoli secondo una media pesata per la loro capitalizzazione e comprensivo del rateo d interessi maturato. La fonte dei prezzi utilizzati per la valorizzazione dell indice è il circuito telematico MTS. L indice non considera costi di negoziazione. La revisione del paniere dei titoli avviene all atto della valorizzazione dell indice stesso: giornalmente. La valuta base per il calcolo dell indice è l euro. Le informazioni relative all indice sono reperibili sui più diffusi quotidiani economici (es. Il Sole 24Ore, MF), sul sito internet e sull Information Provider Thomson Financial (ticker: ITSLBOT). Data-type: total return. Soggetti preposti alle effettive scelte di investimento Le scelte effettive di investimento sono svolte dalla Direzione Investimenti che è composta da un Responsabile e da un team di gestione. Tale Direzione è preposta all implementazione delle scelte di investimento di natura tattica (security picking e market timing) nell ambito dei limiti fissati dal Consiglio di Amministrazione cui spetta la definizione su base mensile delle scelte strategiche aziendali che sono decise tenendo conto delle proposte di investimento definite mensilmente dal Comitato Investimenti. A tale processo di investimento partecipa anche il Risk Management che effettua, fra l altro, controlli sulla coerenza dell operatività realizzata con le strategie deliberate dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile della Direzione Investimenti di Investitori Sgr S.p.A. è il dott. Emanuele Vizzini, nato a Milano il , che riveste il ruolo dal 2001, anno di costituzione della Società e che già in precedenza si era occupato di attività di gestione degli investimenti in importanti realtà internazionali. 3. Gli intermediari distributori Il collocamento delle quote dei Fondi avviene da parte della SGR. 4. La Banca Depositaria La Banca Depositaria è Société Générale Securities Services S.p.A., con sede legale e Direzione Generale in Milano, Via Benigno Crespi, 19/A, Milano. Le funzioni di Banca Depositaria sono svolte presso la Direzione Generale. Le funzioni di consegna e ritiro dei certificati rappresentativi delle quote sono svolte dalla Banca Depositaria per il tramite di Allianz Bank Financial Advisors S.p.A., Piazzale Lodi 3, Milano, presso la quale sono altresì disponibili i prospetti contabili dei Fondi. Alla Banca Depositaria è, inoltre, attribuito il compito di calcolare il valore delle quote dei Fondi comuni di investimento gestiti dalla SGR. 5. La società di revisione La società incaricata della revisione della contabilità di Investitori SGR S.p.A. e dei Fondi, nonché della certificazione del bilancio della Società di Gestione e del rendiconto periodico dei Fondi, è la KPMG S.p.A. con sede legale in Milano, via Vittor Pisani, 25. L incarico è stato conferito dall assemblea ordinaria della Società di Gestione in data , con scadenza il , sia per quanto riguarda la Società di Gestione che per quanto riguarda i Fondi da questa gestiti. Gli oneri posti a carico dei Fondi spettanti alla KPMG S.p.A. per l attività di revisione e certificazione da essa svolta relativa unicamente ai Fondi ammontano a: Fondi Compensi Fondi con patrimonio gestito fino 49,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito da 50 a 99,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito da 100 a 249,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito da 250 a 499,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito da 500 a 999,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito da a 1.999,99 milioni di Euro Euro Fondi con patrimonio gestito oltre milioni di Euro Euro Prospetto Completo - Parte III pagina 5 di 8

6 B) Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio 6. Tecniche adottate per la gestione dei rischi di portafoglio del Fondo in relazione agli obiettivi e alla politica di investimento Nell ambito della gestione finanziaria, assume particolare rilevanza la funzione di Risk Management, che ha sia il compito di supportare ex-ante l attività di investimento nella costruzione di portafogli con determinate caratteristiche di rischio rendimento, sia quello di controllarne ex-post il profilo di rischio. Le attività svolte dal Risk Management sono: Analisi delle performance; Analisi del rischio dei prodotti gestiti; Analisi di allocazione dei portafogli e dei relativi benchmark. Per il calcolo del rischio ex-ante di portafogli il Risk Management si avvale di un modello di rischio basato su simulazioni storiche con il metodo del bootstrap filtrato e adotta i seguenti indicatori sintetici di rischio: Fondo Indicatore (*) Tutti i Fondi ad eccezione di Investitori Flessibile Investitori Flessibile Ex-Ante Tracking Error di breve e lungo periodo, VaR (99%), Worst Case, Beta e Shortfall Probability Ex-Ante Volatility di breve e lungo periodo VaR (99%), Worst Case, Beta e Shortfall Probability Le analisi dei vari indicatori sono effettuate con cadenza giornaliera a livello di singolo strumento finanziario. La rischiosità dei portafogli scomposta in rischio locale e rischio di tasso di cambio, viene analizzata sia a livello di portafoglio, sia disaggregata per tipologia di strumento finanziario; in particolare viene evidenziata tramite appositi report la rischiosità derivante dall utilizzo degli strumenti derivati con finalità di investimento. Il Risk Management cura l evoluzione dei modelli di rischio adottati ed effettua analisi di backtesting e stress testing per verificarne la robustezza nel tempo. (*) Legenda Tracking Error Ex-ante Breve Periodo Stima della volatilità dell excess performance del prodotto rispetto al proprio benchmark, su un orizzonte temporale di breve periodo. Tracking Error Ex-ante Lungo Periodo Stima della volatilità dell excess performance del prodotto rispetto al proprio benchmark, su un orizzonte temporale di lungo periodo. VaR 99% Value At Risk. Stima della perdita massima che il prodotto può subire nel 99% dei casi (solo in 1 caso su 100 la perdita può risultare superiore a tale valore soglia ). Worst Case Stima della perdita che il prodotto può subire nel peggior caso possibile. Beta Misura della rischiosità di un titolo azionario. Esso è definito dal rapporto tra il grado di variabilità del rendimento di un azione rispetto alle variazioni del mercato azionario nel suo complesso. Un titolo aggressivo (che realizza profitti/perdite maggiori del proprio indice di riferimento) ha Beta maggiore di 1, un titolo difensivo (che realizza profitti/perdite più contenuti rispetto al proprio indice di riferimento) ha un Beta compreso tra 0 e 1, un titolo super-difensivo (che ha comportamento esattamente opposto rispetto al proprio indice di riferimento) ha un Beta negativo. Shortfall Probability Stima della probabilità di non raggiungere l obiettivo di battere il benchmark (realizzare un excess performance positiva). Volatilità Ex-ante Breve Periodo Stima della variabilità dei rendimenti del prodotto, su un orizzonte temporale di breve periodo. Volatilità Ex-ante Lungo Periodo Stima della variabilità dei rendimenti del prodotto, su un orizzonte temporale di lungo periodo. pagina 6 di 8 Prospetto Completo - Parte III

7 C) Procedure di sottoscrizione, rimborso e conversione 7. La sottoscrizione ed il rimborso delle quote 7.1 Sottoscrizione e rimborso mediante tecniche di comunicazione a distanza Non è previsto, al momento, l utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza. D) Regime Fiscale 8. Regime di tassazione dei Fondi Il Fondo non è soggetto alle imposte sui redditi e all Irap. Il Fondo percepisce i redditi di capitale al lordo delle ritenute e delle imposte sostitutive applicabili, tranne talune eccezioni. In particolare, il Fondo rimane soggetto alla ritenuta alla fonte sugli interessi e altri proventi delle obbligazioni e titoli similari emessi da società residenti non quotate, alla ritenuta sugli interessi e altri proventi dei conti correnti e depositi bancari esteri, compresi i certificati di deposito, nonché alla ritenuta sui proventi delle cambiali finanziarie e a quella sui proventi dei titoli atipici. 9. Regime di tassazione dei Partecipanti ai Fondi Sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione al Fondo è applicata una ritenuta del 20 per cento. La ritenuta si applica sui proventi distribuiti in costanza di partecipazione al Fondo e su quelli compresi nella differenza tra il valore di rimborso, di liquidazione o di cessione delle quote e il costo medio ponderato di sottoscrizione o acquisto delle quote medesime determinati sulla base dei valori rilevati dai prospetti periodici alle predette date, al netto del 37,5 per cento dei proventi riferibili alle obbligazioni e agli altri titoli pubblici italiani ed equiparati e alle obbligazioni emesse dagli Stati esteri che consentono un adeguato scambio di informazioni. I proventi riferibili ai predetti titoli pubblici italiani e esteri sono determinati in proporzione alla percentuale media dell attivo investita direttamente, o indirettamente per il tramite di altri organismi di investimento (italiani ed esteri comunitari armonizzati e non armonizzati soggetti a vigilanza istituiti in Stati UE e SEE inclusi nella white list), nei titoli medesimi. La percentuale media, applicabile in ciascun semestre solare, è rilevata sulla base degli ultimi due prospetti, semestrali o annuali, redatti entro il semestre solare anteriore alla data di distribuzione dei proventi, di riscatto, cessione o liquidazione delle quote ovvero, nel caso in cui entro il predetto semestre ne sia stato redatto uno solo sulla base di tale prospetto. A tali fini, la SGR fornirà le indicazioni utili circa la percentuale media applicabile in ciascun semestre solare. Tra le operazioni di rimborso sono comprese anche quelle realizzate mediante conversione delle quote da un comparto ad altro comparto del medesimo Fondo. La ritenuta è applicata anche nell ipotesi di trasferimento delle quote a rapporti di custodia, amministrazione o gestione intestati a soggetti diversi dagli intestatari dei rapporti di provenienza, salvo che il trasferimento sia avvenuto per successione o donazione. La ritenuta è applicata a titolo d acconto sui proventi percepiti nell esercizio di attività di impresa commerciale e a titolo d imposta nei confronti di tutti gli altri soggetti, compresi quelli esenti o esclusi dall imposta sul reddito delle società. La ritenuta non si applica nel caso in cui i proventi siano percepiti da soggetti esteri che risiedono, ai fini fiscali, in Paesi che consentono un adeguato scambio di informazioni nonché da altri organismi di investimento collettivo italiani e da forme pensionistiche complementari istituite in Italia. Nel caso in cui le quote siano detenute da persone fisiche al di fuori dell esercizio di attività di impresa commerciale, da società semplici e soggetti equiparati nonché da enti non commerciali, sui redditi diversi conseguiti dal Cliente (ossia le perdite derivanti dalla partecipazione al Fondo e le differenze positive e negative rispetto agli incrementi di valore delle quote rilevati in capo al Fondo) si applica il regime del risparmio amministrato di cui all art. 6 del D. Lgs. n. 461 del 1997, che comporta l adempimento degli obblighi tributari da parte dell intermediario. È fatta salva la facoltà del Cliente di rinunciare al predetto regime con effetto dalla prima operazione successiva. Le perdite riferibili ai titoli pubblici italiani ed esteri possono essere portate in deduzione dalle plusvalenze e dagli altri redditi diversi per un importo ridotto del 37,5 per cento del loro ammontare. Nel caso in cui le quote siano oggetto di donazione o di altro atto di liberalità, l intero valore delle quote concorre alla formazione dell imponibile ai fini del calcolo dell imposta sulle donazioni. Nell ipotesi in cui le quote siano oggetto di successione ereditaria non concorre alla formazione della base imponibile ai fini dell imposta di successione la parte di valore delle quote corrispondente al valore dei titoli, comprensivo dei frutti maturati e non riscossi, emessi o garantiti dallo Stato e ad essi assimilati, detenuti dal Fondo alla data di apertura della successione. A tali fini la SGR fornirà le indicazioni utili circa la composizione del patrimonio del Fondo. Prospetto Completo - Parte III pagina 7 di 8

8 Sede legale Corso Italia, Milano Direzione Operativa Corso Italia, 22/A Milano Telefono: Fax:

Alla luce di quanto sopra, siamo ad apportare le seguenti modifiche al Prospetto Completo: Modifica alla Parte I del Prospetto Completo

Alla luce di quanto sopra, siamo ad apportare le seguenti modifiche al Prospetto Completo: Modifica alla Parte I del Prospetto Completo SUPPLEMENTO AL PROSPETTO COMPLETO DI OFFERTA AL PUBBLICO DI QUOTE DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI DI DIRITTO ITALIANO ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA INVESTITORI Investitori America

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO SUPPLEMENTO per l aggiornamento dell informativa fiscale riportata nel Prospetto Completo relativo all offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano

Dettagli

GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama

GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama GROUPAMA ASSET MANAGEMENT SGR SpA appartenente al gruppo Groupama SUPPLEMENTO AL PROSPETTO D OFFERTA AL PUBBLICO DI QUOTE DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FLEX APERTO DI DIRITTO ITALIANO

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO appartenente al Gruppo Poste Italiane PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare

Dettagli

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ Con la presente comunicazione si desidera fornire una breve sintesi del regime fiscale applicabile ai fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano, nonché del

Dettagli

Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli

Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli ROSSINI LUX FUND gestito da Eurizon Capital S.A. Data di

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Parte III del Prospetto Completo

Parte III del Prospetto Completo Parte III del Prospetto Completo Altre informazioni sull investimento La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta dell investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE. Amundi Funds

ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE. Amundi Funds ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Amundi Funds Società di Investimento a Capitale Variabile a comparti multipli di diritto lussemburghese Il presente Modulo di Sottoscrizione è conforme al modello depositato

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Informazioni concernenti il collocamento in Italia delle azioni della UBS (Lux) Money Market Sicav di diritto Lussemburghese

Informazioni concernenti il collocamento in Italia delle azioni della UBS (Lux) Money Market Sicav di diritto Lussemburghese Allegato al modulo di sottoscrizione Il presente modulo è stato depositato presso l archivio prospetti della CONSOB in data 23/09/2014 è valido dal 01/10/2014 Informazioni concernenti il collocamento in

Dettagli

Allegato al Modulo di sottoscrizione Comparti commercializzati in Italia da Fondo Comune d investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli gestito da BANCA DELLE MARCHE GESTIONE INTERNAZIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

Parte III del Prospetto Completo

Parte III del Prospetto Completo Parte III del Prospetto Completo Altre informazioni sull investimento La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta dell investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INVESTITORI SGR S.P.A.

INVESTITORI SGR S.P.A. INVESTITORI SGR S.P.A. APPARTENENTE AL GRUPPO ALLIANZ S.P.A. Offerta al pubblico di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE appartenenti

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INVESTITORI SGR S.P.A.

INVESTITORI SGR S.P.A. INVESTITORI SGR S.P.A. APPARTENENTE AL GRUPPO ALLIANZ S.P.A. Offerta al pubblico di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE appartenenti

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO

PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO - ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 28/12/2012 II Indice Guida alla lettura.................................... 2 Pioneer Fondi Italia

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Riforma della tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi di natura finanziaria (D.L. n. 138/2011 convertito in L. n. 148/2011

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Parte II del Prospetto Informativo Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio

Dettagli

INVESTITORI SGR S.P.A.

INVESTITORI SGR S.P.A. INVESTITORI SGR S.P.A. APPARTENENTE AL GRUPPO ALLIANZ S.P.A. Offerta al pubblico di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE appartenenti

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Altre informazioni sull investimento

Altre informazioni sull investimento Parte III del prospetto informativo Altre informazioni sull investimento La presente Parte III, unitamente alle Parti I e II, costituisce il prospetto informativo completo relativo all offerta pubblica

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa RUUA

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa RUUA BNL VITA S.p.A. appartenente ad Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. Mod. 3T884 - Ed. 06/09 Offerta pubblica di sottoscrizione di Polizza BNL Revolution Crescita prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Allegato al modulo di sottoscrizione. Il presente modulo è stato depositato presso l archivio prospetti della CONSOB è valido dal 22/02/2016

Allegato al modulo di sottoscrizione. Il presente modulo è stato depositato presso l archivio prospetti della CONSOB è valido dal 22/02/2016 Allegato al modulo di sottoscrizione Il presente modulo è stato depositato presso l archivio prospetti della CONSOB è valido dal 22/02/2016 Informazioni concernenti il collocamento in Italia delle quote

Dettagli

Informazioni concernenti il collocamento in Italia delle azioni della UBS (Lux) Structured Sicav di diritto Lussemburghese

Informazioni concernenti il collocamento in Italia delle azioni della UBS (Lux) Structured Sicav di diritto Lussemburghese Allegato al modulo di sottoscrizione Il presente modulo è stato depositato presso l archivio dei prospetti della CONSOB in data 29/02/2012 ed è valido dal 05/03/2012 Informazioni concernenti il collocamento

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE SOGGETTI I dati COINVOLTI riportati sono aggiornati NELLA al 31 dicembre ATTIVITA 2006 DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE I dati riportati sono aggiornati al 30 aprile

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote del fondo comune di investimento mobiliare BancoPosta Liquidità Euro aperto di diritto italiano rientrante nell'ambito di applicazione

Dettagli

Professional Investment Fund: regime fiscale. Avv. Massimo Antonini Lugano 19/20 novembre 2012

Professional Investment Fund: regime fiscale. Avv. Massimo Antonini Lugano 19/20 novembre 2012 Professional Investment Fund: regime fiscale Avv. Massimo Antonini Lugano 19/20 novembre 2012 1 I proventi derivanti dalla partecipazione in PIF 2 I proventi derivanti dalla partecipazioni in PIF Qualora

Dettagli

Anima Tricolore Sistema Open

Anima Tricolore Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Soggetti che partecipano alla commercializzazione

Soggetti che partecipano alla commercializzazione GAMAX FUNDS FCP ALLEGATO AL MODULO PER LA SOTTOSCRIZIONE DI QUOTE A Data di deposito in Consob del Modulo di sottoscrizione: 30/07/2015 Data di validità del Modulo di sottoscrizione: 31/07/2015 Lista dei

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO Collocatore Pagina 1 di 12 A) SCHEDA IDENTIFICATIVA funzionamento. Denominazione, tipologia e durata del

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P.

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Indice Guida alla lettura... 1 Pioneer Fondi Italia Obbligazionari Pioneer Governativo

Dettagli

Il regime di tassazione dei fondi comuni d investimento d

Il regime di tassazione dei fondi comuni d investimento d Il regime di tassazione dei fondi comuni d investimento d italiani Relatori: Dott. Paolo Bifulco Dott. Sandro Botticelli Materiale predisposto da Assogestioni 1 Normativa di riferimento art. 2, commi da

Dettagli

COMMUNITY INVESTING FUND

COMMUNITY INVESTING FUND COMMUNITY INVESTING FUND PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO Giugno 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della Consob in data 13 novembre 2009 Il presente Prospetto è

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

quadro di sintesi per la professione di Commercialista

quadro di sintesi per la professione di Commercialista La tassazione delle attività ità finanziarie: i i un quadro di sintesi per la professione di Commercialista CLAUDIA ROVINI Viterbo 3 dicembre 2015 Evento valido ai fini della F.P.C.dei dottori commercialisti

Dettagli

A) INFORMAZIONI GENERALI 1/5. La presente Parte III è stata depositata in Consob il 30 Settembre 2008 ed è valida a partire dal 30 Settembre 2008.

A) INFORMAZIONI GENERALI 1/5. La presente Parte III è stata depositata in Consob il 30 Settembre 2008 ed è valida a partire dal 30 Settembre 2008. 2 UFFICIO ATTI PRIVATI DEMANIO MILANO MEDIOLANUM 1/5 La presente Parte III è stata depositata in Consob il 30 Settembre 2008 ed è valida a partire dal 30 Settembre 2008. A) INFORMAZIONI GENERALI PARTE

Dettagli

Oggetto: Quesiti in merito alla negoziazione in Borsa di OICR italiani ed esteri armonizzati.

Oggetto: Quesiti in merito alla negoziazione in Borsa di OICR italiani ed esteri armonizzati. RISOLUZIONE N. 139/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 7 maggio 2002 Oggetto: Quesiti in merito alla negoziazione in Borsa di OICR italiani ed esteri armonizzati. Con nota del 4 aprile 2002,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE INFORMAZIONI GENERALI SULL INVESTIMENTO FINANZIARIO SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta pubblica di sottoscrizione di UNICAP prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto RCAU1E) Parte III Altre informazioni Il presente Prospetto Informativo

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi SELLA GESTIONI S.G.R. S.p.A. Via Vittor Pisani, 13 2124 MILANO Tel. (+39) 2 67.14.161 - Fax (+39) 2 669.87.1 www.sellagestioni.it - info@sellagestioni.it Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti

Dettagli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli

Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Investimento Immobiliare Mercato, valutazione, rischio e portafogli Martin Hoesli Giacomo Morri Capitolo 4 FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO IMMOBILIARI ITALIANI Introduzione Organismi di Investimento Collettivo

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

RISOLUZIONE N. 101/E

RISOLUZIONE N. 101/E RISOLUZIONE N. 101/E Direzione Centrale Normativa Roma, 19 novembre 2014 OGGETTO: Consulenza giuridica ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 SOSTITUTO D IMPOSTA - CESSIONE QUOTE FONDI MOBILIARI

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection

Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Comunicazione ai SOTTOSCRITTORI del Fondo Fideuram Moneta e del Fondo Fideuram Master Selection Errata corrige data di postalizzazione lettera informativa annuale al 31.12.2014 Informiamo i sottoscrittori

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione BNP Paribas REIM SGR p.a. approva le semestrali 2015 dei fondi BNL Portfolio Immobiliare ed Estense-Grande Distribuzione Milano, 28 luglio 2015. Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico

BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNP Paribas REIM SGR p.a. approva i rendiconti annuali 2013 dei Fondi BNL Portfolio Immobiliare e Immobiliare Dinamico BNL Portfolio Immobiliare: valore di quota pari a Euro 1.321,402 con un rendimento

Dettagli

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO 19 Febbraio 2004 Il presente Supplemento costituisce parte integrante del Prospetto modificato

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

MODULO DI SOTTOSCRIZIONE FMIM FUNDS PLC SICAV

MODULO DI SOTTOSCRIZIONE FMIM FUNDS PLC SICAV MODULO DI SOTTOSCRIZIONE FUNDS PLC SICAV Il presente Modulo è depositato presso la Consob in data 04/09/2012 ed è valido a decorrere dal. Il presente modulo di sottoscrizione è l'unico valido ai fini della

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked PARTE III (Mod. V70PIII-0415)

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked PARTE III (Mod. V70PIII-0415) Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked PARTE III (Mod. V70PIII-0415) Pagina 1 di 9 PARTE III DEL PROSPETTO D OFFERTA ALTRE INFORMAZIONI La Parte III del

Dettagli

ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE. Amundi Funds

ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE. Amundi Funds ALLEGATO AL MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Amundi Funds Società di Investimento a Capitale Variabile a comparti multipli di diritto lussemburghese Il presente Modulo di Sottoscrizione è conforme al modello depositato

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006

Dettagli

FUSIONE DEL FONDO ALBOINO RE NEL FONDO ACOMEA BREVE TERMINE

FUSIONE DEL FONDO ALBOINO RE NEL FONDO ACOMEA BREVE TERMINE FUSIONE DEL FONDO ALBOINO RE NEL FONDO ACOMEA BREVE TERMINE DOCUMENTO INFORMATIVO PER I PARTECIPANTI AL FONDO ALBOINO RE REDATO AI SENSI DEL CAPITOLO V, TIT. V, SEZ. II DEL REGOLAMENTO BANCA D ITALIA 8/5/2012

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a.

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Offerta al pubblico e ammissione alle negoziazioni di quote del fondo comune di investimento immobiliare chiuso ad accumulazione ed a distribuzione dei proventi denominato MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito

Dettagli

RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE

RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE RIFORMA DELLA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE L articolo 2 del decreto legge 13 agosto 2011 n. 138, convertito, con modificazioni, nella legge 14 settembre 2011 n. 148, concernente ulteriori misure

Dettagli

PARTE III DEL PROSPETTO D'OFFERTA - ALTRE INFORMAZIONI DOUBLE PREMIUM COUPON SPRINT KEY

PARTE III DEL PROSPETTO D'OFFERTA - ALTRE INFORMAZIONI DOUBLE PREMIUM COUPON SPRINT KEY PARTE III DEL PROSPETTO D'OFFERTA - ALTRE INFORMAZIONI DOUBLE PREMIUM COUPON SPRINT KEY 62 La Parte III del Prospetto d offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-Contraente, è volta ad illustrare

Dettagli

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv)

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) Il presente Supplemento forma parte integrante e necessaria dei Fascicoli informativi QUALITY

Dettagli

A TUTTI I PARTECIPANTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI NORVEGA E CIVIDALE

A TUTTI I PARTECIPANTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI NORVEGA E CIVIDALE Milano, 16 dicembre 2011 Prot. n. NV295MF11/RZ A TUTTI I PARTECIPANTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI NORVEGA E CIVIDALE Oggetto: regime fiscale dei fondi di diritto italiano applicabile a far

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006 ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli