intranet.ruparpiemonte.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "intranet.ruparpiemonte.it"

Transcript

1 ruparpiemonte SistemaPiemonte / TorinoFacile Gestione registrazione. Manuale d'uso intranet.ruparpiemonte.it

2 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE SCOPO CAMPO DI APPLICAZIONE RESPONSABILITÀ IL BACK OFFICE DELLA REGISTRAZIONE DESCRIZIONE GENERALE FORMAZIONE DELL IDENTITÀ DIGITALE E CREDENZIALI DI PROTEZIONE FASI DELLA REGISTRAZIONE FASE DELLA REGISTRAZIONE FASE DEL RISCONTRO FASE DELL ATTIVAZIONE LA TERZA CREDENZIALE: IL PIN REGISTRAZIONE E RISCONTRO PRESSO LO SPORTELLO DI IDENTIFICAZIONE IL BACKOFFICE DELLA REGISTRAZIONE PAGINA DI ACCESSO AL SERVIZIO PAGINA DI ACCESSO ALLE FUNZIONALITÀ GESTIONE UTENTI REGISTRATI NON RISCONTRATI GESTIONE UTENTI RISCONTRATI NON ATTIVI GESTIONE UTENTI REGISTRATI ATTIVI GESTIONE UTENTI REGISTRATI RESPINTI REGISTRAZIONE UTENTI RICERCA UTENTI MODIFICA RIFERIMENTI SPORTELLO APPENDICE 1 DOMANDE FREQUENTI...37

3 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 SCOPO Scopo del presente documento è quello di fornire le indicazioni necessarie sull utilizzo dell applicativo di back office ad uso dei Comuni o degli enti che gestiscono utenti nell ambito del Servizio di registrazione di SistemaPiemonte e Torinofacile. 1.2 CAMPO DI APPLICAZIONE Le informazioni qui di seguito descritte sono esclusivamente relative al servizio di registrazione unica di SistemaPiemonte e Torinofacile 2. RESPONSABILITÀ La responsabilità del documento è dell unità organizzativa Portali di servizi. 3. IL BACK OFFICE DELLA REGISTRAZIONE 3.1 DESCRIZIONE GENERALE La registrazione unica si propone di rilasciare ai cittadini che ne facciano richiesta le credenziali di accesso ai portali di servizi e Il concetto principale su cui si basa la Registrazione Unica è il riconoscimento certo del cittadino, con il quale si ottiene la corrispondenza sicura tra identità reale ed identità digitale dell utente, in ottemperanza al Codice dell Amministrazione Digitale. Nella Registrazione Unica, le credenziali vengono rilasciate unicamente a cittadini correttamente identificati e solo al termine della fase di attivazione che conclude il processo, assicurando valore probatorio agli atti commessi mediante l utilizzo delle stesse. 3.2 FORMAZIONE DELL IDENTITÀ DIGITALE E CREDENZIALI DI PROTEZIONE L identità digitale è rappresentata dal codice fiscale dell utente, al quale vengono associate le credenziali rilasciate in fase di registrazione. Ne consegue che un cittadino sprovvisto di codice fiscale non può godere di un identità digitale e quindi non può utilizzare i servizi del circuito Sistema Piemonte o quelli di Torinofacile. Le credenziali sono costituite da uno username, una password e un PIN che vengono consegnati all utente secondo differenti canali e in momenti differenti per garantire la massima sicurezza finalizzata a impedire che un malintenzionato possa venire in possesso delle informazioni di accesso di un utente mediante una singola azione fraudolenta. 3.3 FASI DELLA REGISTRAZIONE La procedura di registrazione è suddivisa in 3 distinte fasi: 1. registrazione 2. riscontro 3. attivazione Il completamento di ciascuna fase è vincolante per l accesso alla fase successiva e il rilascio delle credenziali complete, quindi l inserimento del cittadino digitale nella community Sistema Piemonte, o in quella di Torinofacile, avviene solo al termine dell intera procedura e se tutte le fasi sono terminate con successo.

4 3.3.1 FASE DELLA REGISTRAZIONE La registrazione parte da una autonoma decisione del cittadino, sospinto dalla volontà di accedere ad un applicativo protetto da verifica d identità. Essa si effettua attraverso le applicazioni web rese disponibili dai portali Sistema Piemonte 1 o da Torinofacile 2 e ha lo scopo di raccogliere i dati del cittadino richiedente le credenziali, di verificare che non sia già registrato sulla community 3 degli utenti di Sistema Piemonte e Torinofacile e infine di attribuirgli un identità digitale. I dati obbligatori richiesti al cittadino sono: il codice fiscale, i dati del documento utilizzato per la registrazione (consentiti carta di identità e passaporto), i dati personali (nome, cognome, data di nascita, sesso) i dati di residenza (indirizzo, numero civico, città, CAP). I dati facoltativi che il cittadino può inserire sono costituiti dai contatti telefonici, un indirizzo di posta elettronica e, per il solo SistemaPiemonte, i dati di domicilio presso il quale ricevere il PIN FASE DEL RISCONTRO La fase di riscontro è la più importante perché prevede l associazione certa tra la reale identità del richiedente e l identità digitale che gli verrà assegnata al termine dell intera procedura. Il riscontro può avvenire con differenti modalità che dipendono dal comune di residenza dell utente: se egli risiede: 1) in un comune integrato in CIA (Centro di Interscambio Anagrafico) il cittadino, verificata la compatibilità tra i dati inseriti e quelli presenti nella banca dati, viene identificato telematicamente già nella fase stessa della registrazione. 2) in un comune non integrato in CIA oppure in caso di mancata compatibilità tra i dati inseriti e quelli presenti nella banca dati gli scenari possibili sono due: se il cittadino risiede in un comune che ha adibito uno sportello per l accertamento dell identità de visu, allora egli dovrà recarvisi per permettere ad un pubblico ufficiale (un dipendente del Comune) la verifica della reale identità se il cittadino risiede in un comune non provvisto di uno sportello comunale adibito al riscontro adotterà la modalità di identificazione via fax, ovvero l accertamento mediante l invio di copia del documento e copia del codice fiscale presso un numero di fax presidiato da personale preposto alla vidimazione dei fax ricevuti. Da quanto affermato al punto 1 discende che i cittadini residenti in comuni integrati con il CIA hanno un vantaggio in più in quanto il loro riscontro avviene contestualmente alla richiesta di registrazione, dunque costoro non dovranno produrre documentazione alcuna atta a testimoniarne l identità e riceveranno a casa la terza credenziale, ovvero il PIN. Per i cittadini che ricadono nelle casistiche al punto 2 il riscontro dell identità è effettuato esternamente alla procedura da parte di un soggetto istituzionale. Vi sarà il caso in cui un cittadino ha punti di riscontro reperibili in uno o più sportelli del suo comune: in questo caso il cittadino può liberamente scegliere ove recarsi per identificarsi e ritirare il PIN. 1 Per la registrazione di SistemaPiemonte l indirizzo è: 2 Per la registrazione di Torinofacile l indirizzo è: 3 I cittadini che si sono registrati sul portale dei servizi del comune di Torino, Torinofacile (http://www.torinofacile.it) possono accedere anche ai servizi di SistemaPiemonte e viceversa.

5 Vi è poi un ultimo caso che è quello in cui il cittadino deve identificarsi tramite invio di un documento d identità ad un numero di fax. In quest ultima accezione, il documento trasmesso via fax ha, per la PA ricevente, valore legale e rappresenta a tutti gli effetti un accertamento dell identità con identico valore probatorio della forma de visu. Il cittadino ha come unico onere l invio del fax, dopodiché un operatore, ricevuto il cartaceo, lo vista come buono e accettato, nel qual caso il cittadino riceve una con conferma dell avvenuto riscontro o, nel caso di un rifiuto da parte dell Amministrazione (fax illeggibile, sospetti di contraffazione, ), riceve sempre via le motivazioni del rifiuto. Sempre nel caso del riscontro via fax, dopo l ok da parte dell Amministrazione il cittadino riceve per posta il PIN all indirizzo scelto nella fase di registrazione FASE DELL ATTIVAZIONE La fase di attivazione è indispensabile per concludere la procedura di registrazione e diventare definitivamente membro della community. Essa è fatta dal cittadino che, effettuato il riscontro con successo, si collega ad un applicazione web che gli permette di scegliersi uno username e una password personali che andranno a costituire parte delle credenziali e la coppia domanda/risposta per l eventuale recupero delle stesse. In caso di riscontro telematico con esito positivo, possibile unicamente per i residenti in comuni integrati in CIA, le 3 fasi avvengono contestualmente tutte insieme ed è possibile completare la procedura in un unica soluzione LA TERZA CREDENZIALE: IL PIN Il PIN è un dato vincolato dal sistema di registrazione e non può essere scelto dall utente. Il recapito del PIN può avvenire con due modalità: - tramite l addetto di sportello al momento del riscontro, nel caso in cui ci sia un riscontro de visu; - via posta a seguito dell attivazione in tutti gli altri casi. Il recapito presso l indirizzo di residenza avviene tramite posta ordinaria. Per la registrazione su SistemaPiemonte, chi ha scelto un recapito presso il domicilio esso avviene tramite posta raccomandata che garantisce la consegna nelle mani del registrato REGISTRAZIONE E RISCONTRO PRESSO LO SPORTELLO DI IDENTIFICAZIONE Esiste la possibilità, per i residenti in comuni che hanno uno sportello per l accertamento dell identità, di effettuare le fasi di registrazione e riscontro contestualmente presso lo sportello, alla presenza dell operatore. Questa modalità è denominata registrazione allo sportello. Attuando questa forma, la registrazione e l identificazione avvengono entrambe nello stesso momento e di fronte al pubblico ufficiale (l operatore dipendente dell ente) che registra i dati anagrafici del richiedente e contestualmente lo identifica. Il PIN viene consegnato brevi manu al termine del processo e il cittadino ha come unica incombenza quella di recarsi a casa, collegarsi alla procedura per l attivazione on line e scegliersi username e password. 3.4 IL BACKOFFICE DELLA REGISTRAZIONE Lo strumento di back office della registrazione rende disponibili ai funzionari dei comuni che operano allo sportello le informazioni necessarie a verificare lo stato dei cittadini residenti nel comune di pertinenza e a rilasciare loro le credenziali di accesso ai servizi di SistemaPiemonte. Di seguito le funzionalità disponibili: Gestione utenti registrati non riscontrati. Elenco degli utenti residenti che hanno inserito i

6 propri dati, e sono quindi in stato registrato, ma non hanno ancora effettuato il riscontro. L operatore può vedere i dati di dettaglio dell utente, e procedere al riscontro oppure alla revoca della richiesta di registrazione, specificando le motivazioni del rifiuto. Gestione utenti riscontrati non attivi. Elenco degli utenti residenti la cui identità è stata riscontrata in CIA, via fax oppure allo sportello ma che non hanno ancora completato la procedura di attivazione scegliendo username e password. Per ciascun utente l operatore può visualizzare i dati di dettaglio, ed eventualmente annullarne il riscontro. Gestione utenti registrati attivi. Elenco degli utenti che hanno completato anche la fase di attivazione. Per ciascun utente l operatore può visualizzare i dati di dettaglio. Gestione utenti registrati respinti. Elenco degli utenti la cui richiesta di registrazione è stata respinta. L operatore può visualizzare i dati di dettaglio di ciascun utente e, eventualmente, rimuoverlo dall elenco Registrare i cittadini da sportello: i dipendenti del comune possono registrare i cittadini che preferiscono effettuare l operazione direttamente allo sportello. Ricerca utenti: l operatore può ricercare un utente, rilevare il suo stato di registrazione, vedere il dettaglio dei dati. Modificare i riferimenti dello sportello del comune: l operatore può gestire i riferimenti degli sportelli individuati per il riscontro de visu inserendone di nuovi o modificando i dati di quelli esistenti.

7 3.4.1 PAGINA DI ACCESSO AL SERVIZIO Il servizio di back office è accessibile dalla pagina: /regsp_2/index.shtml La pagina è mostrata nella figura seguente La pagina descrive brevemente il servizio e presenta in alto a destra il link per accedere al servizio che richiede l autenticazione tramite certificato digitale. La tabella seguente riporta gli eventuali messaggi di errore che possono essere visualizzati compiendo operazioni nella pagina e la tipologia di errore in cui si può incorrere Messaggi di Errore Probabilmente sta tentando di accedere ad un applicativo per cui non è autorizzato causa Si cerca di accedere al servizio con un certificato non valido La tabella seguente riporta un elenco di possibili dubbi che possono sorgere sulle funzionalità nella pagina Domande frequenti Risposta Come avere un certificato per accedere al Bisogna essere un operatore di un comune che servizio? Come fa il comune ad utilizzare il ha aderito al servizio contattando il riferimento servizio? informazioni sull adesione al servizio PAGINA DI ACCESSO ALLE FUNZIONALITÀ E la pagina a cui si arriva a seguito dell autenticazione e che permette di accedere alle singole funzionalità previste dall applicativo.

8 Tutti gli utenti che accedono al servizio vedranno questo elenco di funzionalità, cambierà solo il comune su cui potranno agire. Ogni funzionario infatti potrà agire solo sulle richieste e sulle impostazioni del proprio comune o degli eventuali altri comuni per cui ha ricevuto delega GESTIONE UTENTI REGISTRATI NON RISCONTRATI In questa pagina vengono visualizzate tutte le richieste di registrazione ai portali SistemaPiemonte o Torinofacile effettuate dai cittadini residenti nel comune per cui opera il funzionario e la cui identità non è stata ancora riscontrata de visu allo sportello. E possibile ricercare nell elenco sulla base di tre criteri di ricerca: nome, cognome oppure codice fiscale, inserendo in uno o più dei campi corrispondenti le informazioni da ricercare e premendo cerca. Le richieste di registrazione possono essere ordinate per cognome, nome, codice fiscale, comune di residenza, data di registrazione, semplicemente cliccando sull intestazione della colonna per cui si vuole ordinare. Nell ultima colonna, il campo REGSP2 ha il seguente significato: - valore Y: si tratta di una nuova registrazione. - valore N: l utente aveva iniziato il processo di registrazione con la versione precedente del servizio ed è stato importato nella nuova applicazione.

9 Per ogni richiesta di registrazione sono disponibili tre operazioni: 1. dettaglio 2. riscontra: permette all operatore di effettuare il riscontro dell identità dell utente 3. respingi: permette all operatore di respingere una richiesta di registrazione

10 1 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su dettaglio si apre la pagina che contiene le informazioni di dettaglio dell'utente. I dati visualizzati relativamente al cittadino sono i seguenti: Sono presenti tutte le informazioni anagrafiche fornite durante la registrazione: - Cognome, Nome, Codice Fiscale, Data di Nascita, Sesso (dati obbligatori) - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia di Residenza (dati obbligatori)

11 - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia del domicilio 4 - , Telefono cellulare e Telefono dell abitazione - Numero di carta d identità e data di rilascio o, in alternativa, numero di passaporto (dati obbligatori) Il campo Comunicazione allo sportello contiene informazioni aggiuntive che possono essere utili agli operatori ad es. dati importati da LDAP. Il campo Note può contenere eventuali segnalazioni inserite dall operatore che ha effettuato il riscontro, ad es. il fax non è leggibile. Username Il valore che compare nel campo Username è significativo solo per gli utenti provenienti dalla vecchia registrazione (REGSP2 = N) che hanno già effettuato la scelta di username e password. Per gli utenti che si stanno registrando ex novo (REGSP2=Y) il campo Username contiene una sequenza di caratteri temporanea che sarà poi sostituita dallo username scelto dall'utente. Codice di registrazione Se presente il codice serve per poter completare l'attivazione della propria utenza una volta effettuato il riscontro via fax. Viene assegnato agli utenti dopo la conferma dei dati anagrafici inseriti. La modalità di riscontro via fax interessa tutti i cittadini che risiedono in un comune che ha scelto questa modalità per il riconoscimento degli utenti oppure in un comune che ha scelto di mantenere entrambe le possibilità, via fax oppure de visu. Il codice di registrazione viene prima comunicato al cittadino a video a seguito della conferma dei dati anagrafici inseriti e successivamente via mail a conferma dell'avvenuto riscontro. PIN Il PIN è, con username e password, la terza credenziale necessaria per accedere a tutti i servizi di SistemaPiemonte e Torinofacile. Viene consegnato tramite la carta di SistemaPiemonte oppure quella di Torinofacile alla fine del processo di attivazione. Nei comuni che richiedono il riscontro de visu la carta con il PIN viene consegnata agli utenti direttamente allo sportello dopo l accertamento dell identità ed è indispensabile per completare l attivazione dell utenza. La modalità di riscontro de visu interessa tutti i cittadini che risiedono in un comune che ha scelto questa modalità per il riconoscimento degli utenti oppure in un comune che ha scelto di mantenere entrambe le possibilità, via fax oppure de visu. Possesso PIN In questo campo è indicato se l'utente ha già ricevuto la carta (SistemaPiemonte o Torinofacile) contenente il PIN con cui può accedere ai servizi del portale. Per gli utenti in stato registrato il valore di questo parametro è sempre N. Realm Indica il portale di appartenenza dell utente, sistemapiemonte oppure torinofacile. 2 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su riscontra l operatore può effettuare il riscontro de visu dell identità dell utente. 4 I dati relativi al domicilio saranno valorizzati solo per gli utenti di SistemaPiemonte.

12 Dando conferma l identità dell utente viene riscontrata e il sistema presenta l anteprima della lettera in formato PDF contenente il PIN, che viene poi stampata e consegnata al cittadino.

13 Di seguito il modello di lettera contenente l indicazione del PIN che viene rilasciata per la registrazione su SistemaPiemonte. Il modello può essere personalizzato aggiungendo il logo del comune. Questo è invece il modello contenente la carta e l indicazione del PIN che viene rilasciata per la registrazione su Torinofacile 5. 5 Il modello riportato in figura è rilasciato allo sportello del Comune di Torino. Il rilascio delle credenziali di Torinofacile presso gli sportelli di altri comuni avverrà con un layout neutro.

14 Successivamente il cittadino potrà, dal proprio computer, collegarsi alle home page del servizio di registrazione del portale: per SistemaPiemonte per Torinofacile seguire le indicazioni per attivare l account e completare l'attivazione scegliendo username e password per accedere a tutti i servizi del portale.

15 Il nominativo dell utente in seguito al riscontro passa dall elenco degli utenti registrati a quello degli utenti riscontrati. 3 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su respingi l operatore può rigettare la richiesta di registrazione dell utente indicando le motivazioni del rifiuto, ad esempio a causa dell impossibilità di verificare l identità del cittadino. Quando si conferma l operazione, l utente viene cancellato dall elenco degli utenti registrati e inserito in quello dei respinti. Per respingere una richiesta l operatore deve specificare una motivazione nella finestra di dettaglio. La tabella seguente riporta gli eventuali messaggi di errore che possono essere visualizzati compiendo operazioni nella pagina e la tipologia di errore in cui si può incorrere Messaggi di Errore causa è necessario specificare il motivo del rifiuto Non è stato specificata una motivazione per cui la richiesta di registrazione è stata respinta

16 3.4.4 GESTIONE UTENTI RISCONTRATI NON ATTIVI In questa pagina è riportato l'elenco degli utenti residenti nel comune di pertinenza dell operatore per i quali è già stato effettuato il riconoscimento ma che non hanno ancora effettuato l'attivazione sul Portale SistemaPiemonte o su Torinofacile. E possibile ricercare nell elenco sulla base di tre criteri di ricerca: nome, cognome oppure codice fiscale, inserendo in uno o più dei campi corrispondenti le informazioni da ricercare e premendo cerca. Le richieste di registrazione possono essere ordinate per cognome, nome, codice fiscale, comune di residenza, data di registrazione e data di riscontro, semplicemente cliccando sull intestazione della colonna per cui si vuole ordinare. L operatore ha a disposizione due operazioni: 1. dettaglio 2. annulla riscontro.

17 1 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su dettaglio si apre la pagina che contiene le informazioni di dettaglio dell'utente. Sono presenti tutte le informazioni anagrafiche fornite durante la registrazione: - Cognome, Nome, Codice Fiscale, Data di Nascita, Sesso (dati obbligatori) - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia di Residenza (dati obbligatori) - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia del domicilio 6 - , Telefono cellulare e Telefono dell abitazione 6 I dati relativi al domicilio saranno valorizzati solo per gli utenti di SistemaPiemonte.

18 - Numero di carta d identità e data di rilascio o, in alternativa, numero di passaporto (dati obbligatori) Il campo Comunicazione allo sportello contiene informazioni aggiuntive che possono essere utili agli operatori ad es. dati importati da LDAP. Il campo Note può contenere eventuali segnalazioni inserite dall operatore che ha effettuato il riscontro, ad es. il fax non è leggibile. Username Utenti SistemaPiemonte Nel caso degli utenti di SistemaPiemonte che sono stati riscontrati, il campo Username contiene una sequenza di caratteri temporanea che sarà poi sostituita dallo username scelto dall'utente al momento dell'attivazione. Utenti Torinofacile Nel caso degli utenti di Torinofacile, il valore che compare nel campo Username è significativo solo per gli utenti provenienti dalla vecchia registrazione che hanno già effettuato la scelta di username e password. Per gli utenti che si stanno registrando ex novo il campo Username contiene una sequenza di caratteri temporanea che sarà poi sostituita dallo username scelto dall'utente. Codice di registrazione Il codice di registrazione è assegnato agli utenti la cui identità è stata riscontrata attraverso l'invio via fax della copia del documento di identità ed è indispensabile per completare l'attivazione della propria utenza. La modalità di riscontro via fax interessa tutti i cittadini che risiedono in un comune che ha scelto questa modalità per il riconoscimento degli utenti oppure in un comune che ha scelto di mantenere entrambe le possibilità, via fax oppure de visu. Il codice di registrazione viene prima comunicato al cittadino a video a seguito della conferma dei dati anagrafici inseriti e successivamente via mail a conferma dell'avvenuto riscontro. Nota: Il codice di registrazione viene inviato via mail anche agli utenti che sono stati riscontrati in CIA - e possono quindi completare l'iter di registrazione in un'unica soluzione - per permettere loro il completamento dell'attivazione anche in un secondo momento. PIN Il PIN è, con username e password, la terza credenziale necessaria per accedere a tutti i servizi di SistemaPiemonte e Torinofacile. Viene consegnato tramite la carta di SistemaPiemonte oppure quella di Torinofacile alla fine del processo di attivazione. Nei comuni che richiedono il riscontro de visu la carta con il PIN viene consegnata agli utenti direttamente allo sportello dopo l accertamento dell identità ed è indispensabile per completare l attivazione dell utenza. La modalità di riscontro de visu interessa tutti i cittadini che risiedono in un comune che ha scelto questa modalità per il riconoscimento degli utenti oppure in un comune che ha scelto di mantenere entrambe le possibilità, via fax oppure de visu. Nota: Gli utenti residenti nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola ricevono il PIN per l'attivazione su SistemaPiemonte a domicilio grazie alla carta per gli sconti carburante distribuita dalla Provincia che contiene anche i dati per accedere al portale. Il riscontro dell'identità del cittadino è garantito dall'ente stesso. L'utente verbano che ha ricevuto la carta carburante può andare alla pagina di attivazione e digitare il proprio codice fiscale e PIN poi scegliere username e password ed essere così abilitato all'accesso ai servizi di SistemaPiemonte.

19 Possesso PIN In questo campo è indicato se l'utente ha già ricevuto la carta (SistemaPiemonte o Torinofacile) contenente il PIN con cui può accedere ai servizi del portale. Realm Indica il portale di appartenenza dell utente, sistemapiemonte oppure torinofacile. Nel momento in cui l utente attiva il proprio account il suo nominativo passa dall elenco degli utenti riscontrati a quello degli utenti attivati. 2 Selezionando un nominativo dall elenco, cliccando su annulla riscontro e successivamente dando conferma l utente viene rimosso dall elenco dei riscontrati e riportato in quello dei registrati in attesa di riscontro. Dovrà quindi presentarsi nuovamente allo sportello per essere riscontrato de visu GESTIONE UTENTI REGISTRATI ATTIVI In questa pagina è riportato l'elenco degli utenti che hanno effettuato l'attivazione sul Portale SistemaPiemonte o su Torinofacile e che dispongono quindi di username e password per accedere ai servizi del portale. E possibile ricercare nell elenco sulla base di tre criteri di ricerca: nome, cognome oppure codice fiscale, inserendo in uno o più dei campi corrispondenti le informazioni da ricercare e premendo cerca. Le richieste di registrazione possono essere ordinate per cognome, codice fiscale, comune di residenza, data di registrazione, data di riscontro o data di attivazione semplicemente cliccando sull intestazione della colonna per cui si vuole ordinare. L operatore ha a disposizione un operazione: 1. dettaglio

20

21 1 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su dettaglio si apre la pagina che contiene le informazioni di dettaglio dell'utente. Sono presenti tutte le informazioni anagrafiche fornite durante la registrazione: - Cognome, Nome, Codice Fiscale, Data di Nascita, Sesso (dati obbligatori) - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia di Residenza (dati obbligatori) - Indirizzo, Civico, Comune, CAP e Provincia del domicilio 7 - , Telefono cellulare e Telefono dell abitazione 7 I dati relativi al domicilio saranno valorizzati solo per gli utenti di SistemaPiemonte.

22 - Numero di carta d identità e data di rilascio o, in alternativa, numero di passaporto (dati obbligatori) Il campo Comunicazione allo sportello contiene informazioni aggiuntive che possono essere utili agli operatori ad es. dati importati da LDAP. Il campo Note può contenere eventuali segnalazioni inserite dall operatore che ha effettuato il riscontro, ad es. il fax non è leggibile. Username Il campo contiene il valore dello username che è stato scelto dall'utente durante l'attivazione insieme alla password e a domanda e risposta necessarie per effettuare il reset. Codice di registrazione Contiene il codice di registrazione assegnato agli utenti la cui identità è stata riscontrata via fax per completare l'attivazione del proprio account. PIN Il PIN definitivo viene assegnato agli utenti che hanno completato la registrazione e, insieme allo username e alla password scelti durante l'attivazione, permette di accedere ai servizi del portale. Il PIN è riportato sulla carta che viene inviata a conclusione della registrazione all'indirizzo di residenza dell'utente o, nel caso del solo SistemaPiemonte, al domicilio indicato durante la registrazione. Nota: Gli utenti che effettuano l'accertamento della propria identità de visu ricevono il PIN presso lo sportello del comune di residenza. Il PIN è necessario anche per completare la registrazione. In ogni caso non sarà possibile accedere ai servizi del portale finchè tutte le fasi della procedura non sono state completate. Possesso PIN In questo campo è indicato se l'utente ha già ricevuto la carta (SistemaPiemonte o Torinofacile) contenente il PIN con cui può accedere ai servizi del portale. Per gli utenti in stato attivato il valore di questo parametro è Y. Un valore N del possesso PIN implica che l'utente ha appena terminato la procedura di registrazione e che la carta con il PIN è in fase di stampa oppure che è stato richiesto un nuovo invio del PIN, ad es. per smarrimento, e l'utente si trova nella lista d'attesa per l'invio. Nota: L assenza di valore per il campo possesso PIN è equivalente al valore N GESTIONE UTENTI REGISTRATI RESPINTI In questa pagina è riportato l'elenco degli utenti la cui richiesta di registrazione sul Portale SistemaPiemonte o su Torinofacile è stata respinta per qualche motivo. E possibile ricercare nell elenco sulla base di tre criteri di ricerca: nome, cognome oppure codice fiscale, inserendo in uno o più dei campi corrispondenti le informazioni da ricercare e premendo cerca. Le richieste di registrazione possono essere ordinate per cognome, codice fiscale, comune di residenza, data di registrazione o data di respinta semplicemente cliccando sull intestazione della colonna per cui si vuole ordinare.

23 L operatore ha a disposizione due operazioni: 1. dettaglio 2. cancella

24 1 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su dettaglio si apre la pagina che contiene le informazioni di dettaglio dell'utente. 2 - Selezionando un nominativo dall'elenco e cliccando su cancella l operatore può eliminare l utente respinto in modo definitivo.

25 Quando si conferma la cancellazione i dati dell utente vengono eliminati definitivamente dalla base dati della registrazione.

MANUALE D USO DEL SERVIZIO SPORTELLO DI REGISTRAZIONE DI SISTEMA PIEMONTE

MANUALE D USO DEL SERVIZIO SPORTELLO DI REGISTRAZIONE DI SISTEMA PIEMONTE MANUALE D USO DEL SERVIZIO SPORTELLO DI REGISTRAZIONE DI SISTEMA PIEMONTE 1 VERSIONE DATA PARAGRAFO DESCRIZIONE DELLA VARIAZIONE V04 07/10/2014 Sommario 1 INQUADRAMENTO GENERALE... 4 1.1 DESCRIZIONE GENERALE...

Dettagli

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso per operatore

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso per operatore Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso per operatore INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. UTILIZZO GENERALE...3 2.1 UTENTE NON ANCORA REGISTRATO SUL SISTEMA...3 2.2 UTENTE GIÀ

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 28/02/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Manuale d uso Operatore RA

Manuale d uso Operatore RA - 1/31 Manuale d uso Operatore RA Progetto Commessa Cliente Capo Progetto Redatto da Verificato da Approvato da Lepida SpA Regione Emilia-Romagna Vania Corelli Grappadelli Fabio Baroncini Data redazione

Dettagli

Guida all accesso al portale e ai servizi self service

Guida all accesso al portale e ai servizi self service Guida all accesso al portale e ai servizi self service INDICE PREMESSA 2 pag. 1 INTRODUZIONE 2 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO 2 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA 2 2.2 L INSERIMENTO DELLA

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI

MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI MANUALE OPERATIVO PER L ACCESSO AL PORTALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI FORMULARI 1 Introduzione Per la presentazione delle istanze di finanziamento a valere sul PSR Agricoltura 2007/2013, è stato realizzato

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

AVEPA - Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura GUARD. (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) Parte 1 REGISTRAZIONE 1 / 17

AVEPA - Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura GUARD. (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) Parte 1 REGISTRAZIONE 1 / 17 GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) Parte 1 REGISTRAZIONE 1 / 17 DESCRIZIONE DOCUMENTO AUTORE Viviana Coccato e Denis Gobbo VERSIONE 0.2 DATA ULTIMA REVISIONE 2015.05.25 STATO DOCUMENTO

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione Guida all Identificazione 2 Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione al Portale...

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 17/07/13 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 2 2 ACCESSO CON CODICE FISCALE E PASSWORD... 2 2.1 UTENTE NON

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Procedura di registrazione web. Registrazione al sistema informatico di segreteria

Procedura di registrazione web. Registrazione al sistema informatico di segreteria Procedura di registrazione web Registrazione al sistema informatico di segreteria In questo documento viene illustrata la procedura di registrazione web da seguire per inserire i propri dati anagrafici

Dettagli

HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale

HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale 1 Indice Generale 1. Help online Ditte 4 1.1 Cosa serve per effettuare la registrazione 5 1.2 Registrazione 6 1.2.1 Registrazione ditta 7 1.2.2 Inserimento

Dettagli

Guida alla registrazione di un utenza

Guida alla registrazione di un utenza Guida alla registrazione di un utenza Cos è FedERa? FedERa è il sistema di autenticazione che permette di accedere ai servizi on-line federati erogati dagli Enti della Regione Emilia-Romagna. 2 Chi può

Dettagli

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute

Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute Guida ai servizi Ticket, Referti e Libretto Sanitario Personale del portale Postesalute 1 DEFINIZIONI 4 2 REGISTRAZIONE E ATTIVAZIONE DEI SERVIZI 4 2.1 REGISTRAZIONE A POSTE.IT (SOLO PER GLI UTENTI NON

Dettagli

sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte.

sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte. sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte. INDICE 1. 1. INTRODUZIONE... 3 2. SEQUENZA OPERATIVA... 3 3. AUTOREGISTRAZIONE NELL'ANAGRAFE REGIONALE...

Dettagli

Registrazione utente. Manuale Utente

Registrazione utente. Manuale Utente Registrazione utente Manuale Utente Aggiornato al 19 aprile 2013 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Registrazione... 4 2.1 Dati personali... 4 2.2 Pagine specifiche per l accesso alle applicazioni... 6 2.2.1

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Registrazione

Università degli Studi Roma Tre. Registrazione Università degli Studi Roma Tre Registrazione Istruzioni per la registrazione al Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente... 3 Accedi alla procedura di registrazione... 4

Dettagli

MANUALE UTENTE - INDICE GEN

MANUALE UTENTE - INDICE GEN MANUALE UTENTE - INDICE GEN 1. IL LOGIN E LA REGISTRAZIONE... Página 1 2. ACCESSO E PAGINA INIZIALE ELENCO DELLE FUNZIONI... Página 7 3. PASSI DI PRENOTAZIONE APPUNTAMENTO - (PRENOTA ON LINE)... Página

Dettagli

I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati

I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati I Servizi self-service: Procedura di assegnazione PIN per funzionari incaricati Per accedere ai servizi Self-service sul Portale Stipendi PA è necessario che ciascun dipendente sia: registrato sul Portale

Dettagli

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4

Premessa...1. Requisiti necessari...1. Accesso ai servizi...2. Voci di Menù a disposizione...4. Fasi della presentazione...4 Guida ai servizi SUAP on-line del Comune di Scandicci vers. 1.0 del 10/10/2014 Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione...4 Fasi della presentazione...4

Dettagli

MANUALE REGISTRAZIONE UTENTE

MANUALE REGISTRAZIONE UTENTE MANUALE REGISTRAZIONE UTENTE Aggiornato al 16 Gennaio 2015 Registrazione utente Manuale utente Pagina 1 di 41 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Abilitazione ai sistemi informativi AIFA... 4 3 Registrazione...

Dettagli

Sistema GEFO. Guida all utilizzo. Registrazione e profilazione

Sistema GEFO. Guida all utilizzo. Registrazione e profilazione Sistema GEFO Guida all utilizzo Registrazione e profilazione INDICE 1 PREMESSA...3 2 LA REGISTRAZIONE...5 2.1 RECUPERA PASSWORD...8 2.2 ACCESSO CON CRS...9 2.3 IL MENÙ PREFERENZE: MODIFICA DEL NOME UTENTE

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE INDICE 1 INVIO TELEMATICO DATI CONTABILI ENTI LOCALI...4 1.1 ACCESSO AI SERVIZI (AREA RISERVATA)

Dettagli

GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1)

GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1) Pag. 1 GESTIONE DELLE CASELLE PEC IN DURC CLIENT (ver. 1.1) INTRODUZIONE DURC Client fornisce le funzionalità complete per gestire l attivazione delle caselle PEC alle Imprese, dalla richiesta di apertura

Dettagli

Servizio di monitoraggio dei pagamenti effettuati con bollettino premarcato Manuale Porta dei pagamenti Pag. 1 di 25

Servizio di monitoraggio dei pagamenti effettuati con bollettino premarcato Manuale Porta dei pagamenti Pag. 1 di 25 Servizio di monitoraggio dei pagamenti effettuati con bollettino premarcato Manuale Porta dei pagamenti Pag. 1 di 25 Servizio di monitoraggio dei pagamenti effettuati con bollettino premarcato Manuale

Dettagli

Sistema per la Notifica di Posizioni Nette Corte Short Selling. Manuale Utente

Sistema per la Notifica di Posizioni Nette Corte Short Selling. Manuale Utente Sistema per la Notifica di Posizioni Nette Corte Short Selling Manuale Utente VERSIONI VERS Motivo Data Verifica 1.0 Prima emissione 15/10/2012 Manuale utente Pag. 1 di 20 Sommario INTRODUZIONE... 3 DESCRIZIONE

Dettagli

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0

Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Portale Tesoro MANUALE UTENTE Versione 7.0 Aggiornato al 28 Luglio 2015 Versione 7.0 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2. VERSIONI DEL DOCUMENTO... 3 1.3. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...

Dettagli

Manuale d uso Utente

Manuale d uso Utente - 1/29 Manuale d uso Utente Progetto Commessa Cliente Capo Progetto Redatto da Verificato da Lepida SpA Regione Emilia-Romagna Vania Corelli Grappadelli Fabio Baroncini Approvato da Data redazione 27/06/2013

Dettagli

Progetto FED-Umbria. Sistema Federato per la Gestione dell Identità Digitale e dell Autenticazione degli Enti della Regione Umbria

Progetto FED-Umbria. Sistema Federato per la Gestione dell Identità Digitale e dell Autenticazione degli Enti della Regione Umbria Progetto FED-Umbria Sistema Federato per la Gestione dell Identità Digitale e dell Autenticazione degli Enti della Regione Umbria Manuale Utente (per l utente Cittadino ) * [ultimo aggiornamento 31/12/2010]

Dettagli

Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione semplificata del servizio PEC di TI Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argoment nti 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE CENTRALE DEI SISTEMI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Data Roma, 22 marzo 2012 Messaggio

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

ASSEGNI DI STUDIO. Bando 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

ASSEGNI DI STUDIO. Bando 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE ASSEGNI DI STUDIO Bando 2016 ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Aggiornato al 15 FEBBRAIO 2016 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 2 2 REQUISITI TECNICI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA...

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

Manuale GUARD GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE

Manuale GUARD GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE GUARD (Gestione Utenze Applicativi e Restrizioni sui Dati) MANUALE PER LA GESTIONE 1 A - INTRODUZIONE... 3 B - RICHIESTA NUOVO ACCOUNT... 4 C - COMPLETA REGISTRAZIONE UTENTE... 7 D - PASSWORD DIMENTICATA...

Dettagli

RIDAB - Sistema di Risarcimento Danni

RIDAB - Sistema di Risarcimento Danni DIPARTIMENTO DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO VIII DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF

Sistema Informativo Anagrafe Fondi - SIAF DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA UFFICIO II Piano sanitario nazionale e Piani di settore DIREZIONE GENERALE DELLA DIGITALIZZAZIONE, DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E DELLA STATISTICA

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA

PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA PRESENTAZIONE DEL PORTALE STIPENDI PA Il Portale Stipendi PA è articolato su due livelli logici: la parte Pubblica e quella Privata. All interno della prima sono riportate tutte le informazioni di carattere

Dettagli

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO Ente bilaterale costituito e gestito da Assimpredil-ANCE e FeNEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL 18/05/2011 Manuale Utente Manuale utente per la gestione elettronica

Dettagli

PROGRAMMA MOVE 2015 MOBILITA VERSO L EUROPA

PROGRAMMA MOVE 2015 MOBILITA VERSO L EUROPA PROGRAMMA MOVE 2015 MOBILITA VERSO L EUROPA GUIDA ALLA PROCEDURA INFORMATICA PER LA RICHIESTA DI ADESIONE AL PROGRAMMA MOVE 2015 Giugno 2015 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 1.1. REGISTRAZIONE...

Dettagli

MANUALE UTENTE INTERNET

MANUALE UTENTE INTERNET Indagini sulle imprese industriali e dei servizi (gennaio-maggio) Sondaggio congiunturale sulle imprese industriali e dei servizi (settembre-ottobre) MANUALE UTENTE INTERNET Pag. 1 di 20 I N D I C E 1.

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE 1/20 MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE INDICE 1 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO... 3 2 RIFERIMENTI... 3 3 ACCESSO ALL APPLICATIVO... 3 3.1 Primo accesso... 4 3.2 Accessi successivi... 7 3.2.1 Password

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 9 Data aggiornamento 19/11/2010 17.19.00 Pagina 1 (1) Sommario 1.

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei modelli previsti dalle norme che disciplinano

Dettagli

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI Versione 1.2 del 19/05/2006 Storia delle Versioni Versione Data di emissione Sommario delle modifiche 1.0 12/11/2004 Prima stesura Sono stati modificati i seguenti

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE

SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE SERVIZIO TELEMATICO DOGANALE Materiale Didattico a cura dello Studio Pallino Aggiornato al 17/05/2011 ACCESSO AL SITO WEB EFFETTUARE L ISTANZA DI ADESIONE Per ottenere l'autorizzazione, occorre compilare

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

Sistema Informativo ClicPrevenzione

Sistema Informativo ClicPrevenzione Sistema Informativo ClicPrevenzione Controllo del documento Codice e titolo ClicVaccinazione Manuale Utente Versione 1.00 Data 04/11/2015 Autore Breve descrizione Stato Approvato da Lista di distribuzione

Dettagli

Conferma della Validità della patente di guida

Conferma della Validità della patente di guida Tomassini Conferma della Validità della patente di guida Manuale Utente per Medico/Struttura/CML Servizio di sviluppo SVI Pagina 1 di 104 INDICE DEI CONTENUTI 1 GENERALITÀ... 4 1.1 LISTA DI DISTRIBUZIONE...

Dettagli

Manuale d uso - Utente

Manuale d uso - Utente Manuale d uso - Utente Progetto federa Commessa Cliente Capo Progetto Redatto da Verificato da Lepida SpA Regione Emilia-Romagna Vania Corelli Grappadelli Fabio Baroncini Approvato da Data redazione 14/09/2012

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Mobilità in Deroga 26/11/2013 Descrizione del servizio Premessa Questo documento descrive le funzionalità

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2 Versione 25.03.2015 MG Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1 1.1. Pagina di autenticazione... 2 1.2. Telefonia Mobile di Servizio... 3 1.2.1. Procedura di Registrazione... 3

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA REGISTRAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Prima parte della registrazione - B) Identificazione presso una Segreteria scolastica statale C) Primo accesso e cambio del Codice Personale - D) Validazione

Dettagli

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online Pag. 1 di 24 - - - Pag. 2 di 24 Sommario 1. Scopo del documento... 3 2. Strumenti per l accesso al servizio... 3 2.1 Eventuali problemi di collegamento... 3 2.2 Credenziali di accesso... 4 3. Consultazione

Dettagli

MANUALE FORNITORI. Portale Fornitori. Guida alla registrazione per consultare i dati contabili

MANUALE FORNITORI. Portale Fornitori. Guida alla registrazione per consultare i dati contabili MANUALE FORNITORI Portale Fornitori Guida alla registrazione per consultare i dati contabili Edizione 01/15 1 Cronologia Edizione Modifica 02/2012 Prima Edizione 04/2013 Seconda Edizione 09/2013 Terza

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 IINDIICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE - ASPETTI GENERALI... 4 2.1 COS È E A CHI

Dettagli

per docenti e dirigenti della Scuola trentina a carattere statale Sportello dipendente GUIDA AL SERVIZIO

per docenti e dirigenti della Scuola trentina a carattere statale Sportello dipendente GUIDA AL SERVIZIO per docenti e dirigenti della Scuola trentina a carattere statale Sportello dipendente GUIDA AL SERVIZIO CHE COS E / CHI PUÒ ACCEDERE Lo sportello del dipendente è lo strumento telematico per la consultazione

Dettagli

Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2. Barra dei menù pag. 3. Registrazione al servizio pag. 5. Recupero Username e Password pag.

Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2. Barra dei menù pag. 3. Registrazione al servizio pag. 5. Recupero Username e Password pag. Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2 Barra dei menù pag. 3 Registrazione al servizio pag. 5 Recupero Username e Password pag. 11 Area Riservata pag. 16 Codici di partecipazione pag. 17 Partecipazione

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO REGISTRAZIONE Per poter usufruire delle funzionalità del sistema People (Sportello Unico Attività Produttive online) è necessario registrarsi

Dettagli

Dicembre 2005 v. 1.0.0

Dicembre 2005 v. 1.0.0 Dicembre 2005 v. 1.0.0 SOMMARIO REGISTRO UNICO DEI RICETTARI...3 INQUADRAMENTO GENERALE...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 OBIETTIVI E PRINCIPALI FUNZIONALITÀ...3 MODALITÀ DI ACCESSO...4 CARATTERISTICHE

Dettagli

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Documento Regole del sito web dell Applicativo Documento aggiornato al 31 maggio 2013 Introduzione Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei

Dettagli

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente 1 Sommario Accesso al portale...3 Registrazione di un nuovo utente...4 Autenticazione...5 Inserimento di una domanda di adesione...6 Verifica della domanda inserita... 10 Annullamento della domanda inserita...

Dettagli

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO www.sose.it Sommario 1 Scopo del documento... 3 2 Accesso al portale... 3 3 Utilizzo del portale... 3 3.1 Accesso... 3 3.2

Dettagli

Regione Piemonte Portale Rilevazioni Crediti EELL Manuale Utente

Regione Piemonte Portale Rilevazioni Crediti EELL Manuale Utente Pag. 1 di 15 VERS V01 REDAZIONE VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA A. Marchisio C. Pernumian 29/12/2014 M. Molino 27/02/2015 M. Molino

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Direzione Programmazione Sanitaria. Scarico Dati Sanità. Manuale Utente. Versione 1.0.0

Direzione Programmazione Sanitaria. Scarico Dati Sanità. Manuale Utente. Versione 1.0.0 SDS Scarico Dati Sanità Manuale Utente Versione 1.0.0 Torino, Novembre 2011 1 di 21 INDICE 1 APPLICATIVO SDS...3 1.1 GENERALITÀ...3 1.2 AUTENTICAZIONE...5 1.2.1 Primo caso Utente con ruolo PUBBLICO e PRIVATO...9

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL

GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL Dal sito web delle biblioteche comunali il link Suggerimento d acquisto rinvia gli utenti all utilizzo dei servizi FO di SOL. Sull

Dettagli

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E. QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.mail: questura.cot.en@poliziadistato.it 1 Servizio di Invio Telematico

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

MANUALE UTENTE - DOMANDA ASSISTENZA DOMICILIARE ENTE

MANUALE UTENTE - DOMANDA ASSISTENZA DOMICILIARE ENTE MANUALE UTENTE - DOMANDA ASSISTENZA DOMICILIARE ENTE INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE DI UTENZA... 4 2.2 AUTENTICAZIONE...

Dettagli

http://sintesi.provincia.taranto.it/portale

http://sintesi.provincia.taranto.it/portale Registrazione portale SINTESI Aggiornato al 23 gennaio 2008 rev 1.1 del 12/02/2008 Questo documento è una guida alle aziende per la registrazione al portale: http://sintesi.provincia.taranto.it/portale

Dettagli

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni INFOSTAT-COVIP Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni dicembre 2014 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi INFOSTAT-COVIP... 2 2. Registrazione al portale INFOSTAT-COVIP... 3 3.

Dettagli

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate L'abilitazione a Fisconline può essere ottenuta richiedendo il codice PIN (di identificazione strettamente personale) recandosi presso un qualsiasi ufficio territoriale

Dettagli

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Indice Scarico e installazione certificati Pag. 2 Inserimento On Line.. Pag. 13 Invio File... Pag. 18 Informazioni per la Compilazione dei File.. Pag.

Dettagli

Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati

Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati INDICE 1 INTRODUZIONE...3 1.1 NOTE PER L USO DEL MANUALE...3 1.2 IL MOTORE DI WORKFLOW...4 2 IL MOTORE DI WORKFLOW - PANORAMICA...5 2.1 ACCEDERE

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI Regione Lombardia Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità GUIDA ALL UTILIZZO DEL PORTALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI Riferimenti per informazioni tecnico informatiche: Lombardia Informatica S.p.A.

Dettagli

MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI

MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI COMUNE di TORRILE MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI COME ACCEDERE al SU@P ON-LINE Per accedere al SU@P On-Line, disponibile nel sito istituzionale del Comune di Torrile

Dettagli

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO PROFILI CON FUNZIONI INFORMATIVE E DISPOSITIVE 1 Sommario PROFILI CON TOKEN FISICO (CHIAVETTA)

Dettagli

Manuale Operatore Punto Assistito Salute. FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico)

Manuale Operatore Punto Assistito Salute. FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) Manuale Operatore Punto Assistito Salute FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico) Versione 3.0.0 1 Sommario Introduzione 3 Autenticazione e accesso 3 Scelta ruolo 6 Ricerca del cittadino 6 Homepage del FSE

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER I COMUNI SEDE DI AUTONOMIA SCOLASTICA

ISTRUZIONI OPERATIVE PER I COMUNI SEDE DI AUTONOMIA SCOLASTICA ISTRUZIONI OPERATIVE PER I COMUNI SEDE DI AUTONOMIA SCOLASTICA DICEMBRE 2013 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE...3 2 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA...3 3 IL NUOVO PROCESSO DI GESTIONE...4 3.1 Compilazione

Dettagli

1. Registrazione al Servizio

1. Registrazione al Servizio 1. Registrazione al Servizio 1.1. Il portale di Servizi Polis è una innovazione dei rapporti tra il Cittadino e gli Enti, che permette di snellire sensibilmente la tempistica per la richiesta ed il recapito

Dettagli

Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B

Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B Graduatorie di istituto triennio 2014/16 Linee guida iscrizione a Istanze on line compilazione del modello B a cura della UIL Scuola Brindisi PREMESSA Per la ricezione e la compilazione del modello B di

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale utente (front office) Aggiornato al 25 luglio 2011 Acronimi e abbreviazioni usati nel Documento: D.F.P.: P.A.: Pubblica Amministrazione R.P.: Responsabile del Procedimento R.P.C.: Responsabile

Dettagli

START Affidamenti diretti e Procedure concorrenziali semplificate. Istruzioni per i concorrenti Ver. 1.0

START Affidamenti diretti e Procedure concorrenziali semplificate. Istruzioni per i concorrenti Ver. 1.0 START Affidamenti diretti e Procedure concorrenziali semplificate Istruzioni per i concorrenti Ver. 1.0 Premessa... 1 Accesso al sistema e presentazione offerta... 1 Le comunicazioni fra l Ente ed il Concorrente...

Dettagli