L dell IDA. Il Fondo della Banca Mondiale per i più Poveri

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L dell IDA. Il Fondo della Banca Mondiale per i più Poveri"

Transcript

1 L dell IDA Il Fondo della Banca Mondiale per i più Poveri

2 L dell IDA Il Fondo della Banca Mondiale per i più Poveri Sconfiggere la Povertà con l aiuto dell IDA L Associazione Internazionale per lo Sviluppo (IDA in inglese), il fondo della Banca Mondiale per i più poveri, raccoglie da oltre 50 anni le sfide più difficili e complesse. L IDA, una delle principali fonti di finanziamento per lo sviluppo, sostiene l evoluzione sanitaria, educativa, infrastrutturale, agricola, economica e istituzionale nei Paesi più poveri al mondo, metà dei quali si trovano in Africa. In questi Paesi vivono 2,5 miliardi di persone, 1,8 miliardi delle quali sopravvivono al massimo con 2 dollari al giorno. Il mondo conta sull IDA per affrontare problemi vitali, dalla cancellazione del debito per i Paesi altamente indebitati, alla ricostruzione ad Haiti e in Afghanistan fino alle recenti crisi alimentari ed economiche a livello globale. Nessun altra istituzione internazionale possiede l incarico, le conoscenze trasversali e le risorse necessarie per rispondere a sfide globali complesse con un interesse esclusivo per i Paesi più poveri del mondo. L IDA è innovativa. Stiamo aiutando i Paesi ad abbandonare rapidamente le fonti energetiche tradizionali, sfruttando il sole per illuminare le case e alimentare le aziende, e a gestire gli effetti di un ambiente variabile sviluppando un intelligente resilienza al clima nel lungo termine. Stiamo lavorando alla ricerca di nuovi incentivi per poter integrare nella società donne e altre categorie vulnerabili della popolazione, facendo in modo che vengano trattate in maniera paritaria. E noi ci saremo anche in un futuro molto lontano, aiutando i Paesi a intraprendere un percorso di stabilità e crescita in seguito a conflitti e disastri di altro genere. Con l aiuto dell IDA, centinaia di milioni di persone sono riuscite a sottrarsi alla povertà, grazie alla creazione di posti di lavoro, all accesso all acqua potabile, a scuole, strade, cibo, elettricità e tanto altro ancora. Nel corso degli ultimi dieci anni, i finanziamenti dell IDA hanno consentito di vaccinare quasi 500 milioni di bambini, assicurato l accesso a risorse idriche migliori a 123 milioni di persone e aiutato 65 milioni di persone a usufruire dei servizi sanitari. Durante la crisi alimentare, abbiamo aiutato 8,5 milioni di nuclei familiari rurali a ottenere sementi e fertilizzanti, sviluppato programmi di cash/food-for-work (lavoro in cambio di denaro o cibo) per 1,7 milioni di persone e distribuito pasti a bambini in età scolare. Ogni tre anni l IDA riceve nuove donazioni da Paesi sviluppati e in via di sviluppo e da altre due agenzie che appartengono al Gruppo della Banca Mondiale: si tratta della Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (IBRD) e la Società Finanziaria Internazionale (IFC). L IDA è efficiente. Con il suo aiuto, 28 Paesi in cui vivono 2,1 miliardi di persone (il 34% della popolazione mondiale) si sono evoluti. Grazie al loro sviluppo economico, questi Paesi non dipendono più dal supporto dell IDA e molti sono diventati a loro volta donatori. L IDA ha una priorità: aiutare i Paesi a sviluppare le istituzioni e le competenze necessarie finalizzate all auto-aiuto e metterli nelle condizioni di finanziare il loro stesso sviluppo. Per ulteriori informazioni sui risultati raggiunti dall IDA, illustrati nelle prossime pagine, e consultare gli altri ABC dell Associazione in materia di genere, Africa, rafforzamento delle istituzioni, conflitto e fragilità, si prega di visitare il sito Risultati Chiave per Paese IDA 1

3 In Afghanistan sono state 2,7 milioni le bambine iscritte a scuola nel 2012, rispetto alle nel Nel 2011, il 100% delle persone residenti in 20 comuni della Bosnia ed Erzegovina aveva accesso all approvvigionamento idrico 24 ore su 24. Esempi di Risultati Chiave A Afghanistan Angola Nel 2012 sono state iscritte a scuola 2,7 milioni di bambine, rispetto alle nel 2002; sono stati formati quasi insegnanti, dei quali sono donne. 22 milioni di persone nelle aree rurali hanno beneficiato di infrastrutture migliori, tra cui l accesso all acqua, all elettricità e alle strade, tra il 2003 e il milioni di persone avevano accesso a un telefono nel 2012, rispetto alle sole linee telefoniche attive nel ,3 milioni di persone hanno avuto accesso a servizi socio-economici di base tra il 2004 e il 2009, con infrastrutture ripristinate o realizzate ex novo in 18 province ex soldati sono stati congedati e reinseriti nella vita civile tra il 2003 e il 2008; oltre 260 sotto-progetti sono stati attuati con organizzazioni non governative e a livello di comunità. Armenia Nel 2010 ha ricevuto trasferimenti di denaro il 76% delle famiglie più povere, rispetto al 67% nel A Yerevan 1,3 milioni di abitanti hanno assistito a un aumento dell approvvigionamento idrico fino a 18,5 ore al giorno rispetto alle precedenti 7; ora, oltre il 70% della popolazione ne può usufruire 24 ore su 24. Azerbaijan B Bangladesh Benin 1,2 milioni di persone in 431 comunità hanno beneficiato di circa chilometri di strade costruite o ristrutturate tra il 2005 e il Ora le pensioni sono pagate interamente e senza ritardi, rispetto al 2003 quando accadeva solo nel 50% dei casi; nel 2011, oltre il 9% di tutte le famiglie aveva ricevuto un assistenza sociale mirata e 1,9 milioni di persone avevano versato i contributi previdenziali, con un aumento del 40% rispetto al Il 60% degli appalti pubblici assegnati nel 2012 è stato pubblicato sul sito del Central Procurement Technical Unit, rispetto a un esiguo 15% nel Oggi sono oltre 6 milioni le bambine che frequentano le scuole secondarie, con un aumento di 6 volte rispetto ad appena 1,1 milioni nel persone hanno beneficiato di progetti gestiti dalle comunità tra il 2005 e il 2012; altri studenti si sono iscritti a scuola e persone hanno avuto accesso all acqua potabile. Nel 2010 è stato protetto da zanzariere da letto il 64% dei bambini, rispetto al 20% nel 2006, e il numero delle donne incinte che ne hanno potuto usufruire è aumentato dal 20% al 60% nello stesso periodo. Oggi sono oltre 6 milioni le bambine che frequentano le scuole secondarie in Bangladesh (nel 1991 erano appena 1,1 milioni) persone in Benin hanno beneficiato di progetti gestiti dalle comunità tra il 2005 e il Risultati Chiave per Paese IDA 2

4 In Afghanistan 18 milioni di persone avevano accesso a un telefono nel 2012, rispetto alle sole linee telefoniche nel Il 100% dei bambini in Burkina Faso ha accesso alle vaccinazioni gratuite dal Bhutan Bolivia Bosnia ed Erzegovina persone residenti nelle aree rurali, che avevano maggiormente bisogno di un migliore accesso stradale, hanno ottenuto strade di raccordo ammodernate tra il 2007 e il Nel corso degli ultimi vent anni, persone residenti nelle aree urbane hanno ottenuto infrastrutture migliori in termini di approvvigionamento idrico, strade e altre opere civili. Il 90% dei bambini aveva completato la scuola nel 2009, rispetto al 76% nel abitanti di Santa Cruz hanno avuto accesso per la prima volta a una rete moderna di servizi igienico-sanitari nel periodo persone in 22 quartieri di La Paz hanno usufruito di migliori infrastrutture e servizi di base, con lavori in corso attualmente in altri 24 quartieri. 2,8 milioni di ettari di terreno sono stati rilevati e assegnati tra il 1995 e il Il 100% delle persone residenti in 20 comuni aveva accesso all approvvigionamento idrico 24 ore su 24 nel 2011, rispetto al 75% nel Burkina Faso La mortalità infantile è diminuita fino ad arrivare a 104 bambini ogni nel 2009, con una riduzione del 50% rispetto al L accesso all istruzione secondaria inferiore è migliorato: dal 20% nel 2005 a quasi il 35% nel Il 100% dei bambini ha accesso alle vaccinazioni gratuite dal 2002 e tutte le donne hanno ottenuto il diritto all assistenza prenatale gratuita nel Burundi C Cambodia Camerun Capo Verde Nel 2011, il 25% in più di donne rispetto al 2010 aveva partorito presso strutture sanitarie; le consulenze prenatali sono aumentate del 20% nello stesso periodo. Il 48% degli studenti aveva completato la scuola primaria nel 2010, rispetto al 38% di quattro anni prima. Gli studenti di oltre scuole hanno assistito a un miglioramento dei punteggi nei test di valutazione delle competenze linguistiche; inoltre, tra il 1999 e il 2004 sono stati registrati tassi di abbandono scolastico inferiori e tassi di promozione superiori persone hanno ricevuto servizi sanitari di base, alimentari o legati alla salute riproduttiva nel periodo Nel 2012 erano 7,2 milioni i cittadini delle aree urbane che avevano accesso a risorse idriche migliori, rispetto ai 6,9 milioni nel 2010; nello stesso periodo, persone hanno avuto accesso a strade praticabili tutto l anno. Gli investimenti diretti esteri avevano raggiunto quota 1,16 miliardi di dollari nel 2008, dai 38,7 milioni di dollari nel 2003; gli investimenti hanno permesso di creare oltre nuovi posti di lavoro. Oltre 7 milioni di transazioni, per un totale di 68 milioni di dollari, erano avvenute fino al 2009 attraverso un nuovo sistema di credito elettronico. L 85% dei bambini nella Repubblica del Congo aveva completato la scuola primaria alla fine del Il 44% delle donne incinte affette da HIV in Costa d Avorio ha ricevuto farmaci antiretrovirali nel Risultati Chiave per Paese IDA 3

5 ex combattenti, singoli armati e giovani a rischio hanno partecipato ad attività di reinserimento economico in Costa d Avorio nel periodo Le condizioni del 60% delle strade in Etiopia erano state dichiarate buone o discrete nel 2010, rispetto al 22% nel Ciad Comore Congo, Repubblica del 2,6 milioni di libri sono stati distribuiti nelle scuole, 400 classi sono state costruite e attrezzate, persone hanno imparato a leggere e a scrivere e insegnanti di comunità sono stati formati tra il 2003 e il Oltre persone, colpite dalle crisi globali e dalle inondazioni locali del 2012, hanno beneficiato di progetti infrastrutturali a livello di comunità e cash-for-work (lavoro in cambio di denaro). Dal 2010 sono stati completati 71 sotto-progetti cash-for-work, che hanno permesso di creare giornate di lavoro a beneficio diretto di quasi persone (di cui il 57% donne). Il 77% delle donne incinte che aveva ricevuto assistenza prenatale si era sottoposta volontariamente al test HIV nel 2011, rispetto ad un esiguo 16% nel Nel 2011 erano 19 le postazioni attrezzate per il test HIV e per le altre malattie sessualmente trasmissibili, rispetto a 0 nel L 85% dei bambini aveva completato la scuola primaria alla fine del 2012, rispetto ad appena il 50% nel Congo, Nel 2011 sono stati congedati ex combattenti e sono state ritirate armi. Repubblica A settembre 2011 sono stati congedati oltre bambini che hanno potuto ricongiungersi con le loro famiglie. Democratica del Costa d Avorio ex combattenti, singoli armati e giovani a rischio sono stati reinseriti nella società nel periodo Il 44% delle donne incinte affette da HIV ha ricevuto trattamenti antiretrovirali nel 2012 per ridurre il rischio di trasmissione da madre a figlio, rispetto a 0 nel E Eritrea Nel 2009, presso il porto di Massawa, da ogni nave sono state caricate/scaricate quotidianamente tonnellate, rispetto alle 850 nel La congestione è diminuita e ora il porto risponde agli standard internazionali in materia di gestione ambientale. Ethiopia La mortalità infantile sotto i 5 anni è diminuita: da 123 bambini ogni nel 2005 a 88 ogni nel Nel 2010 le condizioni del 60% delle strade sono state dichiarate buone o discrete, rispetto al 22% nel G Gambia progetti gestiti dalle comunità, in ambiti quali agricoltura, strade, risorse idriche e salute, sono stati attuati in 600 villaggi e distretti rurali tra il 2007 e il 2012; il 99% dei beneficiari è rimasto soddisfatto dei risultati. Il 92% dei bambini è stato iscritto a scuola nel 2009, rispetto al 65% nel sedi statali dispongono ora di infrastrutture a supporto dei sistemi informatici per la gestione finanziaria, rispetto ad appena 6 nel 2010; per la prima volta, ogni anno vengono pubblicate 12 relazioni sul budget progetti gestiti dalle comunità sono stati attuati in 600 villaggi e distretti rurali in Gambia tra il 2007 e il Nel 2011, persone povere e vulnerabili in Georgia hanno ricevuto assistenza sociale mirata, che ha contribuito ad attenuare l impatto di due crisi. Risultati Chiave per Paese IDA 4

6 <80 In Ghana, la mortalità sotto i 5 anni è diminuita da 111 bambini ogni nati vivi nel 2003 a 80 ogni nel Nel 2011, oltre orfani e bambini vulnerabili in condizioni di estrema povertà in Kenya hanno beneficiato di un programma di aiuto. Georgia Ghana Gibuti (Djibouti) Guinea Guinea Bissau H Haiti Honduras famiglie sono state collegate alla rete idrica e altre persone hanno accesso a un migliore approvvigionamento idrico dal 2008; il Paese è sulla strada giusta per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio in campo idrico e igienico-sanitario entro il Nel 2011, persone povere e vulnerabili (rispetto alle nel 2008) hanno ricevuto assistenza sociale mirata, che ha contribuito ad attenuare l impatto di due crisi. Tra il 1999 e il 2009 sono stati creati oltre posti di lavoro attraverso investimenti integrati e promozione commerciale. Grazie a una migliore assistenza sanitaria per le mamme e i loro figli, il tasso di mortalità sotto i 5 anni è diminuito da 111 bambini ogni nati vivi nel 2003 a 80 ogni nel 2008; la copertura delle vaccinazioni è aumentata dal 69% nel 2003 al 79% nel A luglio 2011 aveva accesso a un telefono l 80% della popolazione, rispetto al 60% nel 2010 e a meno del 3% nel studenti sono stati iscritti alla scuola primaria nel 2007, rispetto ai nel La mortalità infantile sotto i 5 anni è diminuita del 50% tra il 2002 e il 2012, con una riduzione delle morti da 124 a 68 ogni bambini. Nel 2012, il 75% dei bambini di età compresa tra i 12 e i 23 mesi era stato sottoposto a tutte le vaccinazioni, rispetto al 39% nel Nel 2012, il 95% delle donne incinte ha ricevuto assistenza prenatale da un operatore sanitario, rispetto all 83% nel Il 100% degli ospedali e delle strutture sanitarie viene controllato almeno due volte all anno, rispetto al 60% nel Nel 2011 sono stati ripristinati oltre 200 chilometri di strade persone residenti nelle comunità rurali usufruiscono di sei nuovi impianti di approvvigionamento idrico dal ,3 milioni di persone, rappresentate da 76 comitati della protezione civile, hanno consolidato la loro preparazione e capacità di reazione ai disastri. Nel 2010 sono stati formati 95 comitati municipali di emergenza in caso di disastri e 375 comitati di emergenza locali per ridurre la vulnerabilità ai disastri. Oltre persone in 58 comuni stanno beneficiando di misure di mitigazione strutturali. 1,9 milioni di persone hanno avuto accesso al potere giudiziario tra il 2005 e il 2011 grazie a una serie di miglioramenti, dalla formazione del personale amministrativo e giudiziario all ammodernamento dei sistemi finanziari fino al rinnovamento delle strutture; i tempi per la risoluzione delle cause civili sono diminuiti da giorni nel 2005 a 612 giorni nel In Azerbaijan, 1,2 milioni di persone hanno usufruito di circa chilometri di strade nuove o ammodernate. Nella Repubblica Democratica Popolare del Laos, donne hanno ricevuto sovvenzioni per l assistenza prenatale e il parto in ospedale. Risultati Chiave per Paese IDA 5

7 Nella Repubblica Centrafricana, zanzariere trattate con insetticidi sono state distribuite alle donne incinte e ai bambini sotto i 5 anni. Nel 2010, nel Madagascar rurale sono state fondate 236 filiali di istituti finanziari che offrono servizi a cittadini a basso reddito. I India Isole Salomone (Salomon Islands) donne povere nello stato di Bihar sono state coinvolte in gruppi di auto-aiuto e in organizzazioni di villaggio dal Oltre il 90% delle donne appartiene a gruppi vulnerabili, come caste organizzate, tribù organizzate e caste arretrate. I gruppi hanno raccolto oltre 8 milioni di dollari e hanno avuto accesso al credito per 32 milioni di dollari. Nel corso degli ultimi vent anni, circa 24 milioni di persone in oltre villaggi hanno usufruito dell approvvigionamento idrico rurale e dei servizi igienico-sanitari. Nel periodo la tubercolosi è stata diagnosticata a oltre 15 milioni di persone, che hanno ricevuto le dovute cure: in questo modo sono state salvate circa 2,6 milioni di vite giornate di lavoro sono state create nel periodo ; sono state oltre le persone formate e assunte (57% donne e 50% giovani). K Kenya La differenza tra il budget assegnato e la spesa effettiva è diminuita dall 11% circa nel 2005 al 2,4% nel nuovi posti di lavoro sono stati creati nelle micro, piccole e medie imprese (PMI); prestiti del valore di 17 milioni di dollari sono stati estesi alle PMI con un tasso di perdita su crediti inferiore al 7,5% nel periodo Oltre orfani e bambini vulnerabili (40% circa) che vivono in condizioni di estrema povertà sono stati assistiti da un programma di aiuto nel Kiribati Kosovo Kyrgyzstan, Repubblica del Un quadro politico di riferimento del settore delle comunicazioni ha consolidato l ambiente legale, normativo e istituzionale, consentendo il passaggio a un settore delle telecomunicazioni guidato dal mercato e favorendo una maggiore connettività per le Outer Islands. Il Paese ha assistito a un aumento del 14% in termini di accesso a telefonia mobile e Internet. Rispetto al 2008 e al 2009, nei primi nove mesi del 2012 è stato registrato il 75% in più di nuove imprese. Nel 2012, il 45% dei beneficiari di assistenza sociale ha partecipato a programmi occupazionali nelle opere pubbliche, rispetto a meno del 10% nel posti di lavoro temporanei sono stati creati attraverso un programma per le opere pubbliche nel Il sussidio mensile garantito alle famiglie povere con figli è aumentato del 45% nel Oltre famiglie hanno ricevuto sovvenzioni nel La Repubblica del Kyrgyzstan aderisce all EITI (Extractive Industry Transparency Initiative Iniziativa per la Trasparenza delle Industrie Estrattive); 46 e 57 aziende hanno inviato comunicazioni nell ambito dell EITI nel 2011 e 2012 rispettivamente. In Mongolia oltre vite sono state trasformate da impianti solari domestici portatili e accessibili. 46 In Nepal la mortalità infantile è diminuita da 110 a 46 bambini ogni nascite tra il 1990 e il Risultati Chiave per Paese IDA 6

8 L Laos, Repubblica donne hanno ricevuto sovvenzioni per l assistenza prenatale e il parto in ospedale e donne sono Democratica state sottoposte ad esami medici gratuiti o sovvenzionati tra il 1997 e il Popolare del persone delle comunità rurali e remote più povere hanno avuto un accesso migliore a strade, istruzione primaria, acqua potabile e assistenza sanitaria nel 2011 rispetto al Tra il 1995 e il mese di settembre del 2010, l accesso all elettricità nel Paese è aumentato dal 16% al 71%, raggiungendo famiglie. Liberia M Madagascar Malawi Mauritania Moldavia Mongolia Le revisioni contabili sono quadruplicate (da 4 nel 2009 a 16 nel 2011), incluse quelle per i principali ministeri di spesa, nell ambito del processo di riforma del settore pubblico; sono state completate altre 10 revisioni speciali, incluse quelle in ambito forense. Una differenza del 19% tra i budget approvati e quelli effettivi nel 2007 è stata quasi dimezzata (a meno del 10%) nel Nel 2010, nelle aree rurali sono state fondate 236 filiali di istituti finanziari che offrono servizi di credito e risparmio a soci a basso reddito (59 filiali nel 1999). Nel 2010, 3 milioni di studenti delle scuole pubbliche hanno usufruito di materiale didattico e di apprendimento estremamente necessario. Nel 2011 erano necessari 49 giorni per registrare un impresa, rispetto agli 88 nel Per quanto riguarda l istruzione primaria, il tasso di iscrizione lordo era del 98% nel 2009, rispetto all 88,7% nel 2002; nel 2009 aveva completato la scuola primaria il 69,4% degli studenti, rispetto al 46,9% nel Nel 2009 la parità di genere tra gli studenti era del 50,3%, rispetto al 43,3% nel Circa persone (oltre un quarto della popolazione del Paese) hanno avuto accesso a un fondo di investimento sociale, dal 1998 al 2011, in modo da poter gestire le proprie esigenze di sviluppo. Nella Moldavia rurale sono stati rinnovati 39 centri di assistenza sanitaria primaria tra il 2007 e il Dal 2011, famiglie povere ricevono assistenza sociale mirata in base al reddito. La vita di oltre pastori è stata trasformata grazie a impianti solari domestici, portatili e accessibili, che generano una quantità di energia sufficiente per l illuminazione, la ricarica dei telefoni cellulari e l alimentazione di televisioni, radio e piccoli elettrodomestici. Mozambico studenti hanno avuto accesso all istruzione superiore nel 2011, rispetto ai nel Nel 2010 erano 82 i distretti che attuavano progetti individuati dalle comunità. Grazie all introduzione di riforme volte al miglioramento dell efficienza dei finanziamenti municipali, le entrate del comune di Maputo sono aumentate da 3,5 milioni di dollari nel 2006 a 9,8 milioni di dollari nel Nel 2011 sono state raccolte quotidianamente 650 tonnellate di rifiuti solidi urbani, rispetto alle 253 tonnellate giornaliere nel 2006; ora il servizio di raccolta dei rifiuti solidi riguarda 1 milione di persone, rispetto alle servite 5 anni fa. Myanmar N Nepal Nicaragua Nel 2013, l IDA ha contribuito a cancellare il debito del Myanmar grazie alla collaborazione con il Gruppo della Banca Mondiale. Dal 2003 al 2011 è diminuito del 50% il numero delle persone che vivono con meno di 1,25 dollari al giorno. Tra il 1990 e il 2011 la mortalità infantile è diminuita da 110 a 46 bambini ogni nati vivi. Il 69% in più delle persone nelle aree rurali ha avuto accesso ai telefoni pubblici dal 2006 al telefoni pubblici a pagamento sono stati installati in 500 comunità e 37 torri per la telefonia cellulare sono state costruite per raggiungere persone nelle aree più remote persone hanno avuto accesso a strade percorribili tutto l anno dal 2008 al Ogni anno, tra il 2007 e il 2012, ben 40 micro imprese hanno provveduto alla manutenzione di oltre chilometri di strade asfaltate. Oltre 340 chilometri di strade rurali sono stati asfaltati senza l uso di macchine. Le opere stradali hanno generato oltre posti di lavoro. Nel periodo , a tutte le scuole primarie sono stati distribuiti 1,2 milioni di libri di testo nelle lingue locali impianti solari domestici sono stati installati dal 2004 al Tra il 2003 e il 2011 sono state abbattute tonnellate di emissioni di CO 2 e sono stati concessi microcrediti per il collegamento delle abitazioni, gli impianti fotovoltaici e le mini-reti. Risultati Chiave per Paese IDA 7

9 persone nelle aree urbane del Niger hanno avuto accesso alla rete idrica tra il 2001 e il In Pakistan, bambine delle scuole primarie hanno ricevuto una borsa di studio nel periodo Niger Nel 2011 la prevalenza di HIV/AIDS era dello 0,8%, uno dei tassi più bassi nell Africa Sub-Sahariana. Grazie al supporto dell IDA, il Niger ha aderito all EITI (Extractive Industries Transparency Initiative) nel 2011, adottando misure per assicurare la trasparenza in quanto all uso delle risorse minerarie persone nelle aree urbane hanno avuto accesso alla rete idrica tra il 2001 e il 2010; il tasso di accesso ai servizi rurali era del 78% nel 2009, rispetto al 52% nel Nigeria A Kaduna, il 41% delle bambine e il 52% dei bambini ha completato la scuola primaria nel 2011 rispetto al 17,4% e al 23,5% rispettivamente nel 2007; il tasso di completamento a Kano, invece, era del 55% per le bambine e del 70,9% per i bambini, rispetto al 49% e al 57% rispettivamente; infine, il tasso di completamento a Kwara era del 50% per le bambine e del 57% per i bambini, rispetto al 45% e al 50% rispettivamente nello stesso periodo. Tra il 2007 e il 2011 sono stati formati insegnanti. Nel 2013, associazioni della comunità di Fadama stanno sviluppando e attuando programmi di sviluppo locale (2.400 già implementati dal 2009, in corso e altre migliaia in fase di preparazione da parte delle comunità) che considerano i punti di vista di tutte le parti interessate, con un tasso di partecipazione femminile del 40%; i miglioramenti a livello reddituale sono stati reali. O Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali (OECS) P Pakistan A Saint Vincent e Grenadine, ora il 51% degli studenti supera almeno cinque esami presso il Caribbean Examinations Council, rispetto al 37% nel Un sistema automatizzato per i dati delle Dogane ha contribuito a ridurre i controlli dei carichi commerciali a Grenada, dal 60% al 18% tra il 2009 e il Nel 2013, 4,7 milioni di famiglie ricevono sostegno reddituale sotto forma di sussidi mensili in denaro nell ambito del Benazir Income Support Program bambine delle scuole primarie hanno ottenuto una borsa di studio e tutti gli studenti hanno ricevuto libri di testo gratuiti nel periodo Papua Nuova Guinea R Repubblica Centrafricana Ruanda chilometri di strade nazionali sono state sottoposte a manutenzione e ripristinate e 49 ponti sono stati ristrutturati o sostituiti in 8 delle 20 province del Paese tra il 2002 e il giovani dell area della capitale hanno trovato lavoro grazie a un progetto lanciato di recente per creare occupazione temporanea tra i giovani (marzo 2013) persone sono state sottoposte a test HIV nel periodo , tra cui oltre donne incinte, insegnanti e quasi tra personale militare e rispettive famiglie zanzariere trattate con insetticidi sono state distribuite alle donne incinte e ai bambini di età inferiore ai 5 anni per prevenire la malaria ettari di terreni paludosi sono stati sviluppati da zero o ripristinati per l irrigazione e oltre ettari di pendii sono stati estesi e protetti dall erosione del suolo tra il 2008 e il appartenenti alle Rwanda Defense Forces (Forze di Difesa Ruandesi) sono stati congedati a settembre Nel 2010, 24 istituzioni statali risultavano collegate a Internet e avevano adottato le applicazioni di e-government, con miglioramenti comprovati in termini di efficienza; l 81% delle popolazioni interessate aveva manifestato la propria soddisfazione nei confronti dei servizi di e-government. Risultati Chiave per Paese IDA 8

10 1,4 milioni di persone nella capitale del Senegal e in altri centri urbani hanno avuto accesso all acqua potabile dal 2001 al milioni di giornate di lavoro create per le opere pubbliche in Tanzania nel S Samoa Senegal Sierra Leone Tra il 2002 e il 2010, i nuovi utenti di telefonia mobile sono arrivati a quota grazie all estensione della rete nelle aree rurali. Le dighe marittime e gli accessi stradali sono stati ripristinati nelle comunità colpite dallo tsunami del 2009 (marzo 2013). Cinque strutture sanitarie rurali e il Tupua Tamasese Meaole Hospital sono stati ristrutturati tra il 2000 e il 2006, contribuendo a ridurre il numero delle infezioni post-operatorie e a ottenere migliori risultati chirurgici. Nel 2012 è stato iscritto alla scuola primaria il 94% dei bambini, rispetto all 81% nel 2005, e il 67% di questi l ha completata, rispetto al 48,7% nel 2005; le iscrizioni universitarie sono aumentate del 52%. Nel periodo , 1,4 milioni di persone nella capitale e in altri centri urbani hanno avuto accesso all acqua potabile grazie a un progetto per il settore idrico; ora persone in più possono usufruire del collegamento alla rete fognaria. 50 postazioni sanitarie sono state attrezzate completamente nei quattro distretti e oltre il 60% della popolazione aveva accesso, nel raggio di un miglio, a una struttura sanitaria primaria in distretti mirati (2009). Durante il periodo è stato istituito un sistema governativo locale totalmente funzionante, con miglioramenti costanti a livello di trasparenza e responsabilità; la percentuale delle famiglie con accesso a una scuola a 30 minuti di distanza a piedi è aumentata dal 68% al 75% tra il 2005 e il Nel 2009 sono state distribuite zanzariere trattate con insetticidi. Sri Lanka T Oltre 1 milione di persone ha visto migliorare la propria vita grazie al Reawakening Project; dal 2004 questo progetto ha ripristinato i mezzi di sostentamento per le popolazioni colpite dal conflitto. Nel 2012, oltre famiglie avevano avviato nuove attività generatrici di reddito grazie a prestiti a bassi tassi di interesse provenienti da fondi rotativi sostenuti dall IDA. Oltre ex combattenti hanno avviato le proprie attività di sostentamento. Tajikistan 63 strutture sanitarie primarie nelle regioni di Khatlon e Sogd sono state ripristinate e attrezzate tra il 2005 e il La disponibilità energetica è aumentata di 730 gigawatt per ora e l energia termica di gigacalorie tra il 2009 e il 2011, assicurando un supporto immediato ai residenti di Dushanbe nei difficili mesi invernali. Tanzania Nel 2012, 1,8 milioni di persone avevano accesso a migliori risorse idriche, rispetto alle nel 2005 (+400%). Nel 2012 sono state create 20 milioni di giornate di lavoro per opere pubbliche, rispetto a 5,4 milioni nel 2005 (+300%). Timor Leste L 83% dei bambini aveva completato la scuola primaria nel 2012, rispetto al 73% nel Nel 2012 è stata raggiunta una parità di genere nelle scuole primarie vicina al 100%. Dal 2008, persone hanno beneficiato di miglioramenti infrastrutturali di base grazie a programmi comunitari. Togo Oltre persone residenti nei quartieri poveri sono state protette dalle inondazioni del Tonga U Uganda Cinque fornitori di servizi Internet (ISP) autorizzati erano attivi nel 2012 per fornire un accesso Internet a banda larga che fosse accessibile per la popolazione di Tonga; altre quattro società hanno presentato la richiesta per poter diventare ISP. Oltre 3 milioni di persone (il 47% della popolazione dell Uganda del Nord) hanno avuto accesso a servizi migliori in termini di sicurezza dell acqua potabile e servizi igienico-sanitari dal 2003 al Il tempo necessario per registrare una proprietà è diminuito da 225 giorni nel 2006 a 30 giorni nel 2013, mentre il tempo per registrare un impresa è calato da 135 a 2 giorni. Risultati Chiave per Paese IDA 9

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane Sintesi del seminario organizzato dall ICE il 22/03/2011 in Roma Le migliori aziende per le energie rinnovabili La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

AFRICA Scuole per l'africa. Campagna Scuole per l'africa. Adottiamo un progetto SCUOLA REPORT DI PROGETTO RISULTATI CONSEGUITI

AFRICA Scuole per l'africa. Campagna Scuole per l'africa. Adottiamo un progetto SCUOLA REPORT DI PROGETTO RISULTATI CONSEGUITI Adottiamo un progetto SCUOLA AFRICA Scuole per l'africa UNICEF/NYHQ2007-1344/Pirozzi Campagna Scuole per l'africa REPORT DI PROGETTO RISULTATI CONSEGUITI Campagna Scuole per l'africa REPORT DI PROGETTO:

Dettagli

40 miliardi di dollari. 150 paesi. Sconfiggere l estrema povertà nel mondo OBIETTIVO:

40 miliardi di dollari. 150 paesi. Sconfiggere l estrema povertà nel mondo OBIETTIVO: 40 miliardi di dollari 150 paesi OBIETTIVO: Sconfiggere l estrema povertà nel mondo Obiettivi TARGET: 1 Dimezzare la povertà assoluta e la fame nel mondo 2 Assicurare l istruzione elementare per tutti

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Scheda didattica LA BANCA MONDIALE

Scheda didattica LA BANCA MONDIALE Scheda didattica LA BANCA MONDIALE La Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, conosciuta anche come Banca Mondiale (World Bank), è un istituzione che si occupa di dare assistenza ai Paesi

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

Bambini si nasce, grandi si diventa?

Bambini si nasce, grandi si diventa? Bambini si nasce, grandi si diventa? World Social Agenda 2011-2012 Nel 2000, 189 paesi membri dell'assemblea delle Nazioni Unite hanno sottoscritto la Dichiarazione del Millennio. Si sono impegnati a eliminare

Dettagli

L Africa tra sviluppo e sottosviluppo Il ruolo dell acqua. ISPI, 25 Marzo 2009 Giorgio Cancelliere

L Africa tra sviluppo e sottosviluppo Il ruolo dell acqua. ISPI, 25 Marzo 2009 Giorgio Cancelliere L Africa tra sviluppo e sottosviluppo Il ruolo dell acqua ISPI, 25 Marzo 2009 Giorgio Cancelliere L accesso all acqua potabile in Africa Dei 1,2 miliardi di persone che nel mondo non hanno ancora accesso

Dettagli

DONNE E LAVORO AGRICOLO:

DONNE E LAVORO AGRICOLO: DONNE E LAVORO AGRICOLO: SFIDE E PROPOSTE PER L AGENDA DI SVILUPPO POST 2015 Valentina Franchi Organizzazione delle Nazioni Unite per l Agricoltura e l Alimentazione IL RUOLO DELLE DONNE NELL AGRICOLTURA

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione generale della comunicazione e dei rapporti europei ed internazionali INFORMATIVA OMS: OBIETTIVI DI SVILUPPO DEL MILLENNIO Traduzione non ufficiale a cura di Katia Demofonti

Dettagli

OSM 6 COMBATTERE L HIV E L AIDS, LA MALARIA E ALTRE MALATTIE

OSM 6 COMBATTERE L HIV E L AIDS, LA MALARIA E ALTRE MALATTIE 6 COMBATTERE L HIV E L AIDS, LA MALARIA E ALTRE MALATTIE Traguardo : arrestare entro il 5 la diffusione del virus HIV e dell AIDS e cominciare a invertirne la diffusione Indicatore : il tasso di prevalenza

Dettagli

La Sfida agli Squilibri

La Sfida agli Squilibri Progetto Food for Learnig - Somalia La Sfida agli Squilibri GLI OBIETTIVI di SVILUPPO DEL MILLENNIO RAGIONI DELLO SQUILIBRIO C è cibo a sufficienza per sfamare l'intera popolazione mondiale di oltre 7

Dettagli

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa»

La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» La mostra fotografica del WFP Italia «Tutto Sulla Sua Testa» Cosa fa il WFP Chi sono i beneficiari interviene nelle emergenze umanitarie le vittime di guerre e di disastri naturali promuove lo sviluppo

Dettagli

LO SVILUPPO UMANO NEL MONDO E IN AFRICA Lucia Forte Medici con l Africa Cuamm

LO SVILUPPO UMANO NEL MONDO E IN AFRICA Lucia Forte Medici con l Africa Cuamm LO SVILUPPO UMANO NEL MONDO E IN AFRICA Lucia Forte Medici con l Africa Cuamm Convegno Cooperazione internazionale a sostegno dello sviluppo umano e sanitario nei Paesi con risorse limitate Siena, 28 novembre

Dettagli

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo esiste oggi un problema di fame nel mondo? com è cambiato nel tempo? è oggi più grave o meno grave che in passato? le aree del

Dettagli

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms solidale a sostegno della campagna Operazione Fame Milano, giugno 2010 ActionAid ActionAid, organizzazione indipendente impegnata nella lotta

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014 IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014 Attività di preparazione Ottobre 2010: La Commissione licenzia il Documento Europa 2020: per una crescita intelligente,

Dettagli

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo esiste oggi un problema di fame nel mondo? com è cambiato nel tempo? è oggi più grave o meno grave che in passato? le aree del

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale permettono di investire,

Dettagli

Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione

Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione Il problema dell accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo: un introduzione esiste oggi un problema di fame nel mondo? com è cambiato nel tempo? è oggi più grave o meno grave che negli anni passati?

Dettagli

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo

Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo Malnutrizione, povertà ed accesso agli alimenti nei paesi in via di sviluppo Giovanni Anania Università della Calabria 28 novembre 2013 ...il piano della lezione esiste oggi un problema di fame nel mondo?

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli

La sfida del futuro. Il programma DREAM e la cura pediatrica. Programma DREAM, piazza S. Egidio 3a, 00153 Rome Italy

La sfida del futuro. Il programma DREAM e la cura pediatrica. Programma DREAM, piazza S. Egidio 3a, 00153 Rome Italy La sfida del futuro Il programma DREAM e la cura pediatrica Programma DREAM, piazza S. Egidio 3a, 00153 Rome Italy Programma DREAM, piazza S. Egidio 3a, 00153 Rome Italia Tel. +39.06.8992225 / Fax. +39.06.89922525

Dettagli

FONDI EUROPEI 2014-2020

FONDI EUROPEI 2014-2020 FONDI EUROPEI 2014-2020 UNGHERIA Redatto da ICE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Budapest Desk Fondi Strutturali Budapest, marzo 2015 1

Dettagli

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Legenda dei Paesi Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Afghanistan 155 h 1 Albania 64 i 1 Algeria 84 h 1 Andorra 30 h 2 Angola 146 h 2 Argentina 46 h 4 Armenia 76 Australia 2 Austria 25 i 1

Dettagli

La Commissione europea e gli aiuti umanitari. Dalla A alla Z. Aiuti umanitari e protezione civile

La Commissione europea e gli aiuti umanitari. Dalla A alla Z. Aiuti umanitari e protezione civile La Commissione europea e gli aiuti umanitari Dalla A alla Z Aiuti umanitari e protezione civile Non vi è attività più in sintonia con il valore fondamentale europeo della solidarietà che aiutare le vittime

Dettagli

Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia)

Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia) Conferenze sugli investimenti nei Trasporti e Servizi Pubblici (acqua & energia) Africa Occidentale e Centrale (Febbraio 2006) Africa Orientale ed Oceano Indiano (Giugno 2006) Roma, 23 Febbraio 2005 Alessandro

Dettagli

REQUISITO ISCRIZIONE*** (lo studente deve essere iscritto a tempo pieno) II anno (L, LM, LM5) 200,00. III anno (L, LM5) 200,00. V anno (LM5) 200,00

REQUISITO ISCRIZIONE*** (lo studente deve essere iscritto a tempo pieno) II anno (L, LM, LM5) 200,00. III anno (L, LM5) 200,00. V anno (LM5) 200,00 DOMANDA RIDUZIONE TASSE A.A. 2015/2016 Gli studenti iscritti ad un corso di laurea, laurea specialistica/magistrale e laurea magistrale a ciclo unico possono ottenere la riduzione delle tasse universitarie

Dettagli

3. La salute INDICE 3. La salute

3. La salute INDICE 3. La salute 3. La salute INDICE 3. La salute pag. 1 3.1 I numeri della salute 2 3.2 I servizi sanitari 4 3.3 Che cosa vuol dire assistenza sanitaria di base 6 3.4 Nuovi casi di malattie a trasmissione sessuale non

Dettagli

MILANO PER IL CO-SVILUPPO

MILANO PER IL CO-SVILUPPO MILANO PER IL CO-SVILUPPO Contributi a favore della solidarietà e della cooperazione internazionale 2009-2010 Comune di Milano Il Bando Milano per il co-sviluppo del Comune di Milano Obbiettivi chiave

Dettagli

ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso

ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso Il Sole Onlus Nel 1997 nasce, a Como, l Associazione Il Sole Onlus. Il suo obiettivo è, fin da subito, garantire ai bambini, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo, uguaglianza

Dettagli

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile L Agenda 2030 in breve Perché c è bisogno di obiettivi globali per uno sviluppo sostenibile? Il mondo deve far fronte a grandi sfide come la povertà estrema, il

Dettagli

Come compilare l autocertificazione dei redditi a.a. 2012/2013

Come compilare l autocertificazione dei redditi a.a. 2012/2013 Come compilare l autocertificazione dei redditi a.a. 2012/2013 65% Sezione Situazione personale dello studente dichiarante spuntare le relative opzioni: Non intendo dichiare i redditi: se verrà selezionata

Dettagli

Scuole per. l Africa. Uniti per i bambini

Scuole per. l Africa. Uniti per i bambini Scuole per l Africa Uniti per i bambini Nell Africa Subsahariana un bambino su tre si vede negato il diritto fondamentale ad andare a scuola e rimane intrappolato in un circolo vizioso di povertà, discriminazione

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Con le donne per vincere la fame

Con le donne per vincere la fame Con le donne per vincere la fame CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI dal 1 maggio al 1 giugno 2014 Chi è Oxfam Italia Oxfam Italia è parte della confederazione globale Oxfam, presente in oltre 90 paesi del mondo

Dettagli

Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile

Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile Chi siamo Il CCM, Comitato Collaborazione Medica, è un Organizzazione Non Governativa e Onlus fondata nel 1968 a Torino da un gruppo

Dettagli

FIORI CHE RINASCONO Etiopia

FIORI CHE RINASCONO Etiopia FIORI CHE RINASCONO Etiopia Il Sole Onlus Soprattutto i bambini Nel 1997 nasce l Associazione Il Sole Onlus. La sua mission è garantire ai bambini di tutto il mondo pari opportunità e dignità, indipendentemente

Dettagli

È il momento di condividere

È il momento di condividere È il momento di condividere (Scuola di Tansarga in Burkina prima e dopo la ristrutturazione) Il progetto SOS SCUOLA nasce nel 2014 e si inserisce in un contesto che coinvolge migliaia di bambini e decine

Dettagli

ADOZIONI A DISTANZA Etiopia

ADOZIONI A DISTANZA Etiopia ADOZIONI A DISTANZA Etiopia Il Sole Onlus Nel 1997 nasce, a Como, l Associazione Il Sole Onlus. Il suo obiettivo è, fin da subito, garantire ai bambini, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo, uguaglianza

Dettagli

SCHEDA DATI. UNICEF: Rapporto Per ogni bambino la giusta opportunità. Un mondo a misura di bambini e adolescenti Post-2015

SCHEDA DATI. UNICEF: Rapporto Per ogni bambino la giusta opportunità. Un mondo a misura di bambini e adolescenti Post-2015 SCHEDA DATI UNICEF: Rapporto Per ogni bambino la giusta opportunità. Un mondo a misura di bambini e adolescenti Post-2015 Trasformare il circolo vizioso in un circolo virtuoso ha benefici enormi: - Si

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE

PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO (SETTIMA LEGISLATURA) PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INTERVENTI DI COOPERAZIONE DECENTRATA ALLO SVILUPPO E SOLIDARIETÁ INTERNAZIONALE PERIODO 2004-2006 * Allegato alla deliberazione

Dettagli

Le funzioni dell ONU

Le funzioni dell ONU Le funzioni dell ONU Allo scopo di tutelare la pace nel mondo, nel 1945 venne istituita l ONU (Organizzazione delle nazioni unite). Oltre che della tutela della pace, l ONU si occupa della salvaguardia

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO

L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO CELEBRAZIONI UFFICIALI ITALIANE PER LA GIORNATA MONDIALE DELL ALIMENTAZIONE 2009 Conseguire la sicurezza alimentare in tempi di crisi PARTE III L AZIONE CONTRO LA FAME NEL MONDO L Italia con l ONU contro

Dettagli

La salute della donna nei paesi in via di sviluppo

La salute della donna nei paesi in via di sviluppo La salute della donna nei paesi in via di sviluppo Le donne nei paesi in via di sviluppo: -sono 2 miliardi. -1 miliardo e 750.000 sono in età riproduttiva. -producono ¾ del reddito globale. -ricevono il

Dettagli

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum Nord Uganda Tra emergenza e ricostruzione Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum 1 1. NORD UGANDA. IL CONTESTO DELL INTERVENTO. Ad un anno e mezzo dall avvio dei negoziati di pace tra il

Dettagli

Spese militari e aiuti allo sviluppo

Spese militari e aiuti allo sviluppo Spese militari e aiuti allo sviluppo La storia dell elefante nella stanza L elefante nella stanza è una espressione idiomatica inglese per indicare una verità evidente che viene ignorata o di cui si continua

Dettagli

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014 I NUOVI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE Milano, 11 Febbraio 2014 CONTESTO DI RIFERIMENTO Nel marzo 2010 la Commissione Europea (CE) lancia la strategia EUROPA 2020 per una crescita intelligente, sostenibile

Dettagli

WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin

WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin WeWorld & Besser Vacuum insieme per i bambini del Benin Settembre 2015 www.weworld.it Chi siamo WeWorld Onlus è un Organizzazione Non Governativa di cooperazione allo sviluppo, riconosciuta dal Ministero

Dettagli

UNICEF. organizzazione. Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza. 23 marzo 2010

UNICEF. organizzazione. Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza. 23 marzo 2010 UNICEF Missione e organizzazione Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza 23 marzo 2010 I momenti principali della storia dell UNICEF (1) 11 Dic. 1946: l Assemblea Generale dell ONU istituisce l UNICEF

Dettagli

Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo

Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo IKEA Social Initiative è dalla parte dei bambini IKEA crede che la casa sia il luogo più importante del mondo e che i bambini siano le persone

Dettagli

Proposta di regolamento generale

Proposta di regolamento generale Analisi delle priorità e degli obiettivi della in relazione alla proposta di regolamento generale dei Fondi del QSC Fondi del Quadro Strategico Comune (QSC) Obiettivi Una crescita intelligente: sviluppare

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

WORLDLESS CHILDREN LUCA CATALANO GONZAGA

WORLDLESS CHILDREN LUCA CATALANO GONZAGA WORLDLESS CHILDREN LUCA CATALANO GONZAGA PREMESSA Ad oltre 1 miliardo di bambini nel mondo viene negato il sano sviluppo sancito dalla Convenzione sui Diritti dell'infanzia del 1989 violando il diritto

Dettagli

Jeanine vive, e tu voltati

Jeanine vive, e tu voltati Data Jeanine vive, e tu voltati I diritti umani e soprattutto la loro violazione, devono stringere il mondo intero nella solidarietà. Ban Ki-moon 0 1 E tu voltati Indifferenza. Liliana Segre ne ha parlato

Dettagli

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore Un indagine esplorativa condotta dalla Fondazione Giordano Dell Amore e dalla Rete Italia America Latina sulle sfide attuali

Dettagli

MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare

MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare MANIFESTO della green economy per l'agroalimentare Del Consiglio Nazionale della green economy Roma, 30 giugno 2015 In occasione di Expo 2015 Consiglio nazionale della green economy, formato da 66 organizzazioni

Dettagli

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, l intero Paese Logiche d intervento nell utilizzo dei Fondi Strutturali: Adattamento ed evoluzione. Pasquale D Alessandro DG REGIO Unità G3: Italia

Dettagli

Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione. Gli Interventi AIFO

Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione. Gli Interventi AIFO Bambini Con Disabilità: Dall'Esclusione All'Inclusione Gli Interventi AIFO I bambini con disabilità: dall'esclusione all'inclusione Il nuovo rapporto annuale dell'unicef sullo stato dell'infanzia nel mondo

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Sociale Europeo Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Sociale Europeo permettono di investire, in modo sostenibile ed efficiente, per rafforzare

Dettagli

BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO

BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO BAMBINI E ADOLESCENTI IN MOZAMBICO I dati che seguono intendono dare un indicazione di massima della situazione minorile esistente oggi in Mozambico e provengono dall Istituto Nazionale di Statistica del

Dettagli

Scadenza 15 febbraio 2016, ore 14:00.

Scadenza 15 febbraio 2016, ore 14:00. AVVISO AGLI ENTI: Presentazione dei progetti per l avvio al servizio di 200 volontari da impegnare nella sperimentazione dei Corpi Civili di Pace (art. 1, comma 253, legge 27 dicembre 2013, n. 147) di

Dettagli

Investire nell azione per il clima, investire in LIFE

Investire nell azione per il clima, investire in LIFE Investire nell azione per il clima, investire in LIFE UNA PANORAMICA DEL NUOVO SOTTOPROGRAMMA LIFE AZIONE PER IL CLIMA 2014-2020 istock Azione per il clima Cos è il nuovo sottoprogramma LIFE Azione per

Dettagli

Formarsi per cooperare

Formarsi per cooperare Dr G.R.Peruzzi Medici con l Africa Cuamm Formarsi per cooperare Percorso formativo per personale sanitario Siena 14 marzo 2014 A che deve servire la Cooperazione Rafforzare le comunità locali e renderle

Dettagli

VI Corso Multidisciplinare UNICEF di Educazione allo Sviluppo

VI Corso Multidisciplinare UNICEF di Educazione allo Sviluppo VI Corso Multidisciplinare UNICEF di Educazione allo Sviluppo Microcredito: una strategia per ridurre la povertà? Veronica Polin Università degli Studi di Verona 1 Esclusione finanziaria: dimensione 3

Dettagli

AMKA Onlus. www.assoamka.org ONLUS. Via Flaminia Nuova, 246 00191 Roma Tel + 39 06 64 76 0188 amka@assoamka.org

AMKA Onlus. www.assoamka.org ONLUS. Via Flaminia Nuova, 246 00191 Roma Tel + 39 06 64 76 0188 amka@assoamka.org chi? Amka è un Organizzazione no profit nata nel 2001 dall incontro di due culture differenti e dalla volontà di contribuire al miglioramento reale della vita delle popolazioni del Sud mondo. L Associazione

Dettagli

La casa delle donne India

La casa delle donne India La casa delle donne India Nel 1997 nasce, a Como, l Associazione Il Sole Onlus. Il Sole Onlus Il suo obiettivo è, fin da subito, di garantire ai bambini, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo, uguaglianza

Dettagli

( tratto dal rapporto di Save The Children: La nuova sfida: dire basta alla mortalità infantile.

( tratto dal rapporto di Save The Children: La nuova sfida: dire basta alla mortalità infantile. ( tratto dal rapporto di Save The Children: La nuova sfida: dire basta alla mortalità infantile. Quasi 9 milioni di bambini muoiono ogni anno prima di compiere 5 anni quasi un bambino ogni tre secondi.

Dettagli

L associazione. Nata nel 1991 dall incontro tra uno studente di medicina italiano e il dott. Sujit Bramochary

L associazione. Nata nel 1991 dall incontro tra uno studente di medicina italiano e il dott. Sujit Bramochary L associazione Nata nel 1991 dall incontro tra uno studente di medicina italiano e il dott. Sujit Bramochary Dal 1993 si attiva in Italia un gruppo di studenti per sviluppare progetti di cooperazione a

Dettagli

L aiuto umanitario della Confederazione. salvare vite, alleviare la sofferenza

L aiuto umanitario della Confederazione. salvare vite, alleviare la sofferenza L aiuto umanitario della Confederazione salvare vite, alleviare la sofferenza Mandato «L aiuto umanitario deve contribuire, mediante misure preventive e di soccorso, a preservare la vita umana in pericolo

Dettagli

Africa subsahariana: verso un futuro di sviluppo?

Africa subsahariana: verso un futuro di sviluppo? Africa subsahariana: verso un futuro di sviluppo? intende realizzare una serie di analisi per il provvedono alla strutturazione all andamento e alle prospettive Nel decennio tra il 1995 e il 2004, la produzione

Dettagli

PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita

PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita PMI: contributi a fondo perduto 2014-2020 per le aziende e nuove opportunità di crescita FONDI STRUTTURALI E DI COESIONE 2014/2020 PROGRAMMAZIONE EUROPEA: A livello europeo: Quadro Strategico Comune A

Dettagli

UNFPA, UNICEF, WHO. La salute Una priorità per la DSC

UNFPA, UNICEF, WHO. La salute Una priorità per la DSC UNFPA, UNICEF, WHO La salute Una priorità per la DSC Perché la salute è una priorità per la DSC? All inizio del XXI secolo, l ONU ha adottato gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSM). Tre di questi

Dettagli

LA CAMPAGNA GLOBALE DELL UNICEF 2005-2010

LA CAMPAGNA GLOBALE DELL UNICEF 2005-2010 LA CAMPAGNA GLOBALE DELL UNICEF 2005-2010 Ogni minuto un bambino muore per cause collegate all HIV/AIDS. Ogni 15 secondi un adolescente tra 15 e 24 anni di età viene contagiato dall HIV. Nel mondo, 15,2

Dettagli

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese

Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Dalla Pianificazione Energetica all attuazione degli interventi: il punto di vista delle PA e delle Imprese Maria Paola Corona Presidente di Sardegna Ricerche Sardegna Ricerche: dove la ricerca diventa

Dettagli

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad.

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. ALBANIA 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39 /min. 1,69 /min. 0,00 /min. 0,19 /cad. ALGERIA* 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39

Dettagli

Rapporto micro progetto Tabligbo, Togo

Rapporto micro progetto Tabligbo, Togo Rapporto micro progetto Tabligbo, Togo Il Togo (in francese Republique Togolaise) è uno Stato dell'africa Occidentale. Confina a ovest con il Ghana, a est con il Benin, a nord con il Burkina Faso. Si affaccia

Dettagli

Finanza Etica e microcredito

Finanza Etica e microcredito Finanza Etica e microcredito! Il movimento della finanza etica in Italia nasce alla fine degli anni settanta con la costituzione delle MAG (mutue di autogestione) e si sviluppa fino ai giorni nostri con

Dettagli

IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI DI DOLLARI PER LA CRESCITA DELL ECONOMIA DELL ENERGIA PULITA DI NEW YORK

IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI DI DOLLARI PER LA CRESCITA DELL ECONOMIA DELL ENERGIA PULITA DI NEW YORK Per la Diffusione Immediata: 21/1/2016 Stato di New York Executive Chamber Andrew M. Cuomo Governatore IL GOVERNATORE ANDREW M. CUOMO IL GOVERNATORE CUOMO LANCIA IL FONDO PER L ENERGIA PULITA DA 5 MILIARDI

Dettagli

Aiutare le. popolazioni povere delle aree rurali. a sconfiggere la povertà. Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali

Aiutare le. popolazioni povere delle aree rurali. a sconfiggere la povertà. Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà Per maggiori informazioni sulla lotta per sconfiggere la povertà, visitate i siti: www.ifad.org www.ruralpovertyportal.org Fondo

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA

CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA VILLA PAOLINA ASTI 8 settembre 2015 La popolazione mondiale è cresciuta di 250 milioni di persone in 1600 anni 9 miliardi mentre ora cresce drasticamente. dal 1950

Dettagli

AMKA Onlus. Per maggiori informazioni: www.amka.org

AMKA Onlus. Per maggiori informazioni: www.amka.org AMKA Onlus AMKA Onlus è un'organizzazione no profit che, dal 2001, lotta per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni nella Repubblica Democratica del Congo e in Guatemala. AMKA Onlus persegue

Dettagli

Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009)

Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009) Mappatura progetti internazionali in ambito socio-sanitario della Regione Friuli Venezia Giulia (2000-2009) Indice: Sintesi Generale 1 Sintesi mappatura progetti regionali su fondi comunitari in ambito

Dettagli

3.000. chi siamo. chi siamo. origini. società. addetti. impianti installati

3.000. chi siamo. chi siamo. origini. società. addetti. impianti installati L Energia per tutti 1996 origini 25 società 400 addetti 3.000 impianti installati chi siamo chi siamo ENERGITALY è un gruppo di società che nasce nel 1996. Dal 2010 rivolge la sua attenzione al mercato

Dettagli

VIII) FONDO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO AGRICOLO

VIII) FONDO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO AGRICOLO VIII) FONDO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO AGRICOLO Cenni storici e aspetti generali 1. Il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), con sede a Roma, è stato creato nel 1977 a seguito di una

Dettagli

Silvia Ricci Associazione Mazingira

Silvia Ricci Associazione Mazingira Legna, carbone e sterco: uso delle biomasse nei Paesi in Via di Sviluppo Silvia Ricci Associazione Mazingira La combustione di legno o altri materiali organici facilmente disponibili fu la più antica forma

Dettagli

Obiettivo 1 Strategie Azioni

Obiettivo 1 Strategie Azioni Obiettivo 1 Strategie Azioni Innovare i processi e le metodologie d'informazione e di comunicazione mirata Studiare e implementare nuove procedure per la gestione amministrativa e delle risorse umane Avviare

Dettagli

Esperienze di assistenza pediatrica in Africa e Centroamerica

Esperienze di assistenza pediatrica in Africa e Centroamerica 27 marzo 2009 Ferrara Esperienze di assistenza pediatrica in Africa e Centroamerica Chirurgo e Bambino onlus Associazione ferrarese per il progresso della chirurgia infantile doretta chendi U.O. Chirurgia

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA CREDITO, CATANIA: NUOVI STRUMENTI PER L AGRICOLTURA ITALIANA Il nostro Paese sta attraversando una congiuntura difficile ed uno

Dettagli

PROGRESSI PER L INFANZIA

PROGRESSI PER L INFANZIA PROGRESSI PER L INFANZIA Un mondo a misura di bambino Rapporto statistico Numero 6, dicembre 2007 PROGRESSI PER L INFANZIA: UN MONDO A MISURA DI BAMBINO RAPPORTO STATISTICO VERSO UN MONDO A MISURA DI BAMBINO

Dettagli

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE

Energia e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE e imprese: approcci di successo Dario Di Santo, FIRE 3 giornata sull efficienza energetica nelle imprese 20 maggio 2008, Milano Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell è un associazione

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE ROADSHOW 2015 LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE NUOVI TREND ED OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO DELL UE GIORGIO SQUINZI PRESIDENTE CONFINDUSTRIA

Dettagli

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla La febbre gialla urbana e della giungla si manifestano solo in parte dell'africa e del sud America (vedere cartina 1 e 2). La febbre gialla urbana è

Dettagli

Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio

Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio Fondi strutturali 2014-2020 Guida pratica Come progettare un Programma Operativo Plurifondo per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio State progettando i Programmi Operativi che plasmeranno

Dettagli