Icone utilizzate in questo Manuale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Icone utilizzate in questo Manuale"

Transcript

1 Versione 1.0, 2006

2 Tone2 vi ringrazia per il vostro interesse in Firebird, un sintetizzatore analogico virtuale in formato VST. Firebird è un prodotto innovativo nel mercato VST, spesso saturo di sintetizzatori virtuali che suonano in modo simile. L architettura di Firebird vi permetterà di produrre molti suoni unici e dinamici, in modo che la vostra prossima produzione che lo userà potrà farsi notare tra la folla. Firebird possiede un nuovo metodo di sintesi chiamato Morphing (trasformazione) del Contenuto Armonico - Harmonic Content Morphing (HCM) che fornisce un suono unico che non è possibile con la sintesi sottrattiva, additiva o FM da sole. Harmonic Content Morphing permette di modificare le armoniche del vostro oscillatore nel tempo per produrre suoni dinamici fantastici. Così come i suoni del mondo reale subiscono modificazioni delle armoniche nel tempo, che li rende piacevoli e interessanti, Firebird può imitare questo comportamento modificando il contenuto armonico dei suoi oscillatori in un certo periodo di tempo. Non solo Firebird permetterà di produrre suoni dinamici nuovi e mai uditi, ma potrà anche diventare il vostro sintetizzatore preferito per la vasta gamma di possibilità disponibile da questo sintetizzatore all apparenza semplice. Icone utilizzate in questo Manuale Per aiutarvi mentre imparate come utilizzare Firebird, abbiamo predisposto due icone: Icona suggerimento fornisce suggerimenti e consigli da tenere a mente quando si usa Firebird. Icona avviso - vi avvisa di alcune importanti nozioni da conoscere quando si usa Firebird. Ed ora che l introduzione è terminata, partiamo.

3 Per installare Firebird VST, eseguite il file di installazione EXE. Vi verrà chiesto di selezionare la cartella di installazione assicuratevi di selezionare la cartella che il vostro software Host utilizza come cartella predefinita VSTPlugins. Inoltre, è caldamente raccomandato creare una sottocartella di installazione in questa cartella principale per Firebird. Firebird viene fornito come standard file DLL, che può essere caricata in host che supportano i plugin VST. Fate riferimento al manuale del vostro host per sapere come installare Firebird, sebbene probabilmente lo avrete già fatto in precedenza. Quando l installazione è completata, Firebird sarà disponibile nel menu dei plugin del vostro host. Verrà anche creato un programma di disinstallazione e aggiunto al menu start, che potete usare se vorrete rimuovere Firebird dal vostro computer in seguito. Se avete difficoltà nell installazione o nell utilizzo di Firebird, contattateci al nostro sito web e ciccate sul pulsante di supporto: Abbiamo anche un forum di supporto sul popolare sito KVR, dove potete mandare i vostri feedback, bugs, e fare domande.

4 Caratteristiche principali di Firebird Morphing (trasformazione) del Contenuto Armonico - Harmonic content morphing (HCM). 58 tipi di Oscillatori con oltre forme d onda modificabili! 20 Tipi di Filtro Modalità stereo, Unisono 4x, fino a 8 OSCs per voce. Può suonare come altri metodi di sintesi Additiva, Sottrattiva, AM, FM, Distorsione di Fase, Supersaw, Vocoder con la modifica di pochi parametri. Modifica Spettrale o modifiers Vi sento chiedere cosa significa Harmonic Content Morphing? Immaginate In uno studio, un musicista imbraccia una chitarra acustica e suona una nota. La corda vibra nell aria e il suono si riverbera nella cassa armonica della chitarra; questo atto all apparenza semplice genera una sequenza molto complessa di spettri armonici che cambia nel tempo. In altre parole, l essenza del suono della chitarra cambia nel tempo. E possibile creare una sequenza di immagini di questi spettri in momenti specifici, per catturare quei cambiamenti nel suono nel tempo. E qui è dove Firebird entra in gioco Tone2 ha analizzato lo spettro di alcuni suoni naturali e sintetizzati, per produrre delle istantanee (snapshot) del contenuto armonico di vari suoni inclusi nel sintetizzatore come forme d onda con tabelle di Morphing. Ogni istantanea in una tabella è simile ad un oscillatore tradizionale, ma ogni tabella ha 256 "istantanee"! In Firebird, queste tabelle di Morphing possono essere caricate come oscillatori tradizionali nella sintesi sottrattivi, ma in più potete: Modificare lo spettro della tabella di Morphing modificando la struttura armonica del suono potete far diventare un suono pesante più leggero per esempio, o potete moltiplicare le armoniche e molto altro. Controllare la riproduzione degli snapshot in ogni tabella di Morphing, in un certo periodo di tempo. IN altre parole, potete modificare il suono nel tempo. Harmonic Content Morphing vi dà la possibilità di imitare strumenti reali come chitarra o piano, ma dà anche la possibilità di creare suoni unici, effettuando il morphing del contenuto armonico in maniera interessante. Le possibilità sono illimitate a differenza dei metodi tradizionali di sintesi come sottrattivi e additiva che per la maggior parte hanno oscillatori statici, Firebird vi permette di modificare il suono di base nel tempo grazie alle 256 istantanee per ogni tabella di Morphing. Firebird include 58 tabelle di Morphing; significa che il sintetizzatore contiene un totale di circa 14,000 snapshot. Benvenuti alla potenza di Firebird! Che cosa è Intelligent Micro Tuning? IQM (intelligent micro tuning) è una caratteristica di Firebird che accorda in automatico le note in modo tale da essere disposte su scale diverse e suonare più grasse. Per esempio, se suonate i tasti C2 e C3 sulla tastiera, Firebird scorderà leggermente entrambe le note, producendo un suono più grasso e corposo.

5 IQM Permette anche di processare gli accordi per farli suonare più puliti. Per esempio un accordo maggiore ha i seguenti rapporti di frequenze: Nota 1 : Nota 2 : Nota 3 1 : : Ma dopo essere stati processati da Firebird, dopo che ogni nota viene scordata leggermente, il nuovo rapporto sarà: Nota 1 : Nota 2 : Nota 3 1 : 1.25 : 1.5 Questa micro-accordatura intelligente fornisce accordi più chiari, e avviene in automatico non devi abilitare IQM, è sempre in funzione! Questo manuale presume che abbiate una certa conoscenza dei metodi di sintesi prima di imparare a programmare Firebird. Certo, i preset possono essere accettabili in alcune situazioni, ma probabilmente vorrete esplorare il mondo della sintesi per adattare il suono alle vostre esigenze. Se questo mondo è nuovo per voi, potreste voler apprendere le basi della sintesi sonora prima di proseguire la lettura del manuale. Il Sito di Sound on Sound ha parecchie risorse sulla sintesi. Visitate e cercate Synthesis nel motore di ricerca.

6 Firebird utilizza tre controlli principali che dovete modificare per programmare I vostri suoni. Essi sono: Manopole Cliccate su una manopola e trascinate a destra e sinistra per diminuire o aumentare il valore del parametro. Nota: quando modificate una manopola, vengono visualizzati il nome del parametro e il suo valore, in modo da sapere che parametri state modificando e di quanto. In questo esempio, il Filter Cutoff viene impostato a un valore di 26. Selettori a discesa Cliccate su questi selettori e comparirà un menu a discesa con una serie di opzioni. Cliccare su una opzione per selezionarla. Pulsanti Ci sono una serie di pulsanti sull interfaccia di Firebird che possono essere premuti. Essi sono descritti nelle sezioni successive. Le impostazioni di Firebird possono essere salvate sotto forma di Preset, per poterli ricaricare in un secondo momento. Potete anche caricare preset creati da altre persone. Firebird si appoggia al sistema di gestione dei preset del vostro Host per caricare e salvare i preset. Consultate il manuale del vostro Host se non sapete come caricare o salvare i preset nel vostro Host. Per caricare i preset originali, ciccate sul pulsante Load factory bank che si trova sulla schermata di setup dopo aver premuto il pulsante setup. I parametri di Firebird si possono automatizzare per permettere il pieno controllo sul plugin nel vostro progetto. Firebird risponde all automazione standard VST, così come ai controlli MIDI CC. Per dettagli su come utilizzare l automazione VST nel vostro Host, consultate la documentazione dl vostro Host.

7 Le pagine seguenti contengono una panoramica dettagliata sull utilizzo di Firebird. Seguiremo Firebird attraverso la generazione del segnale (oscillatori), i filtri, la modulazione, il volume, l arpeggiatore e gli effetti. Per prima cosa gli oscillatori di Firebird La sezione Osc1 e Osc2 fornisce la generazione del suono in Firebird. Qui potete impostare il timbro di base del suono che può essere modificato in spettro, e la riproduzione del contenuto armonico può essere controllata tramite Harmonic Content Morphing (HCM). Firebird contiene oltre spettri diversi in oltre 60 tabelle di Morphing. Ogni tabella si comporta più o meno come un oscillatore che può modificare le armoniche nel tempo. Vediamo ora che cosa fa ogni parte della sezione Osc1/Osc2: wave Sia per Osc1 che per Osc2 cliccate sul menu a tendina per selezionare una tabella di Morphing. Questo equivale a scegliere una forma d onda in un sintetizzatore sottrattivo tradizionale, ma Firebird possiede 256 forme d onda ( immagini ) per ogni tabella che può essere messa in Morphing usando loopmode e loopseed (vedi sotto) Scegliete tra le seguenti tabelle di Morphing (raggruppate qui in categorie): Forme d onda singole Off Noise WV Saw WV Pulse WV Sine WV Peek WV Comb WV Platine L oscillatore non usa forme d onda. Onde quadre EL PWM EL Squ Multi

8 Onde a dente di sega EL Beta 2x EL Beta 4x EL Saw Multi EL Flange 1 EL Flange 2 EL Synced Onda sinusoidale in morphing PD Peek PD Squ PD Saw Effetti Altro Ottoni Organo Chitarra Piano Percussioni Vocoder SO Sine Rand SO Ambie 1 SO Ambie 2 SO Digital SO Morph SO Multi SO Platine SO Feedsyn SO Lava SO Siaou OT Didge OT Flute BR Sax BR Trumpets BR Trumpet OR Church OR Clicks OR Hammond OR Tremolo OR Orgicat GT Slap 1 GT Slap 2 GT Sitar GT Saz PI Piano like 1 PI Piano like 2 PI Harpsich PE Bowl 1 PE Bell PE Marimba VO Electro VO Synth VO Vocoder VO Music

9 VO We are VO Let the... VO I am... VO Welcome VO Drumloop 1 VO Drumloop 2 modify Selezionare un parametro per modificare le armoniche del suono. Potete selezionare tra i seguenti parametri: Off Mix: X2 Mix: X4 Mix: Layer Thin: Square Thin: Bell Thin: Warm Squeeze: shrink Squeeze: spread Squeeze: up Squeeze: down Multi: 1 Multi: 2 Multi: Flange1 Multi: Flange2 Multi: Hyper1 Multi: Hyper2 Filt: LP down Filt: LP up Time: +16 Time: +32 Time: +37 Time: +64 Time: +107 Sync Non c è modifica di spettro Mix con ottava superiore Mix con 2 ottave superiori Mix con una serie di ottave Imposta tutte le armoniche pari a 0, per dare un tono simile a un onda quadra Suoni di armoniche a campana, simili ai suoni che si possono ottenere con sintesi FM Rende il suono più caldo e più ricco di bassi Comprime le armoniche Rende il suono più acuto e con più alti Sposta lo spettro verso l alto Sposta lo spettro verso il basso Suona come se più onde suonassero allo stesso tempo per un suono più corposo Suona come se più onde suonassero allo stesso tempo per un suono più corposo Aggiunge effetto flanger al suono Altro suono simile al flanger Suona come se diverse onde rumorose suonassero insieme Suona come se diverse onde rumorose suonassero insieme Filtro passa-basso con cutoff discendente Filtro passa-basso con cutoff ascendente Ruota lo spettro nel tempo (+16 snapshots) Ruota lo spettro nel tempo (+32 snapshots) Ruota lo spettro nel tempo (+37 snapshots) Ruota lo spettro nel tempo (+64 snapshots) Ruota lo spettro nel tempo (+107 snapshots) Dà un suono simile al Sync, simile alla funzione di Sync che si trova su alcuni sintetizzatori sottrattivi loopmode Ci sono diversi modi in cui può essere effettuato l Harmonic Content Morphing: In avanti, All indietro, Avanti e indietro.

10 Tutte le possibilità per la riproduzione del contenuto armonico in un oscillatore con tabella di Morphing sono elencate di seguito: (Nota: la riproduzione continua finché il tasto non viene rilasciato).? Parte in una posizione casuale nella tabella di Morphing, e poi la suon in avanti, indietro, avanti, indietro Suona la tabella di Morphing, in avanti, indietro, avanti, indietro Pensate a questa modalità come al pendolo di un vecchio orologio Suona la tabella di Morphing in avanti, torna all inizio e la suona in avanti di nuovo. Questa modalità è come lo standard loop di riproduzione Suona la tabella di Morphing all indietro, va alla fine della tabella e la suona all indietro di nuovo. Questa modalità è come lo standard loop di riproduzione, ma al contrario Suona la tabella di Morphing, in indietro, avanti, indietro, avanti Pensate a questa modalità come al pendolo di un vecchio orologio, che parte da destra anziché da sinistra.? Questa modalità prende una posizione a caso nella tabella di Morphing e continua a ripetere solo quella posizione.?????? Questa modalità riproduce una posizione a caso nella tabella di Morphing per ogni beat. +stop -stop +-stop Suona la tabella di Morphing in avanti e resta nella posizione finale. Questa modalità è come la modalità oneshot dei campionatori, eccetto il fatto che Firebird continua a suonare l ultima porzione della tabella di Morphing, e il suono continua. Suona la tabella di Morphing all indietro e resta nella posizione finale. Firebird continua a suonare la prima porzione della tabella di Morphing. Suona la tabella di Morphing in avanti, poi indietro e resta nella posizione finale. Firebird continua a suonare l ultima porzione della tabella di Morphing. +50 Suona la tabella di Morphing completamente, poi si sposta alla posizione centrale, quindi in avanti fino alla fine, di nuovo alla posizione centrale. +25 Come +50 ma ritorna ad una posizione del 25% Static Only Suona la prima porzione della tabella di Morphing e non effettua il Morphing Caricate un oscillatore Piano (esempio PI Piano like 1) e giocateci un po, questo aiuta a capire che cosa succede. Più significa avanti, meno significa indietro, quando si sposta la tabella di Morphing.

11 loopspeed Imposta quanto velocemente il Morphing viene effettuato Il tempo che ci vuole per fare un ciclo nella sequenza della tabella di Morphing Le velocità disponibili sono categorizzate come segue: auto: Hz: BPM: BPM*2 Key follow: Cerca di impostare automaticamente la miglior velocità Velocità di loop fissa, in hertz. Velocità di loop sincronizzata con il BPM dell Host. La frequenza imposta il tempo necessario per un ciclo in un set di armoniche Significa che la velocità di loop sarà il doppio del tempo dell host Più alta la nota, più veloce il ciclo tune fine vol fat Imposta l accordatura di ogni oscillatore (in ottave) Imposta l accordatura fine di ogni oscillatore (in semitoni). Imposta il volume di ciascun oscillatore. E equivalente ad un effetto di unisono e moltiplica gli oscillatori disponibili e li distribuisce nel campo stereo per fornire un suono grande e largo, che viene spesso apprezzato sui suoni di lead nella musica dance contemporanea. Impostazioni disponibili: Mono, Unisono 2x stereo, Unisono 4x stereo analog Impostarlo significa aumentare o diminuire il livello di spostamento di accordatura dell oscillatore, per simulare l effetto dei vecchi sintetizzatori analogici che perdono leggermente l accordatura. E un effetto sottile che può aggiungere maggior realismo ad un suono

12 Filtro type Scegliete tra la vasta gamma di filtri disponibili nel menu a discesa: Sebbene ci siano diversi tipi di filtro, molti di essi sono variazioni dei quattro tipi principali di filtro, passa-basso, passa-alto, passa-banda e arresta-banda (notch). Un filtro passa-basso permette di udire le frequenze più basse, ma blocca le frequenze più alte. Viene spesso usato per isolare suoni bassi. Un filtro passa-alto permette di udire le frequenze più alte, ma blocca le frequenze più basse. Viene spesso usato per creare suoni molto alti e leads molto acuti. Un filtro passa-alto permette di udire le frequenze in un particolare intervallo, ma blocca al di sopra e al di sotto di questo intervallo. Può essere utilizzato per creare una serie di effetti, dal più sottile al più pazzo! Un filtro notch è l opposto di un filtro passa-banda. blocca le frequenze di un certo intervallo, e lascia passare quelle al di sopra e al di sotto. Come il filtro passa-banda, può essere utilizzato per svariati effetti. cutoff Imposta la frequenza di taglio del filtro. Cutoff è utilizzato per impostare la frequenza alla quale il filtro cambia il suo comportamento, relativamente al tipo di filtro. In un filtro passa-basso imposta la frequenza alla quale il filtro inizia a chiudere e lascia passare meno frequenze alte. Quando le frequenze sono più alte della frequenza di taglio non vengono fatte passare dal filtro. In un filtro passa-alto si verifica l opposto il cutoff imposta la frequenza alla quale il filtro inizia a respingere I suoni che sono più bassi della frequenza di taglio. I suoni molto al di sotto della frequenza di taglio non passano per nulla. In un filtro passa-banda, il cutoff agisce in maniera un po diversa imposta il punto centrale della banda che si restringerà a mano a mano che le frequenze si sposteranno dal punto di cutoff, sia in alto che in basso reso Imposta la risonanza (resonance).

13 Comprendere come funziona il cutoff è essenziale per comprendere la resonance. In essenza, la resonance controlla la ripidità della curva intorno al punto di cutoff. Una curva molto ripida filtra prima le frequenze che sono lontane dal punto di taglio. Una curva più debole applica il filtro in maniera più sottile, e richiede frequenze più lontane dal punto di taglio per ottenere l attenuazione completa del segnale. Ci si riferisce a curve ripide come alta resonance, o talvolta come alta Q (che si riferisce a Qualità una curva più ripida è di alta qualità perchè più precisa). La ripidità della curva di risposta è spesso misurata in db/oct, o Decibel per Ottava. I valori di solito sono 18dB/Oct, 30dB/Oct, etc. Per esempio, 18 db/oct significa che una frequenza distante un ottava dal punto di taglio viene attenuata di 18 db rispetto al segnale. Più alta è la resonance o la Q del filtro, più alto il numero di misura di db/oct. Alti valori di resonance aggiungono una spinta alle frequenze al punto di taglio, e sono utili quando volete focalizzare su una parte precisa del suono, o generare toni intensi, taglienti. Valori di resonance bassi sono più adatti a ammorbidire il vostro suono. drive key La manopola Drive viene usata per impostare il livello di segnale che viene inviato ad un modulo di distorsione in Firebird. Più alto il valore, più elevato l effetto di distorsione, da molto sottile a molto carico ed estremo. Imposta l effetto che hanno le note suonate sul punto di taglio del filtro. Valori positivi di key aumentano la frequenza di taglio quanto più alte sono le note suonate, mentre valori negativi abbassano la frequenza di taglio. Inviluppo del Filtro (Filter envelope) I controlli dell inviluppo filtri (ADSR) determinano come il filtro viene modificato dall inviluppo. Impostate questi parametri per modificare il filtro nel tempo. A (Tempo di Attacco -Attack time) Controlla il tempo di attacco dell inviluppo del filtro. Se volete che il filtro sia immediato usate un attacco corto, se volete che il cutoff faccia un fade usate un tempo di attacco lungo. D S R (Tempo di caduta -Decay time) controlla il tempo di caduta del filtro, cioè il tempo che ci vuole prima che il filtro torni al suo valore di cutoff (Sustain volume) Imposta il volume che il suono raggiunge dopo la fase di caduta. (Tempo di rilascio - Release time) imposta il tempo necessario per passare al volume zero. Impostate alti tempi di rilascio per suoni lunghi, come pads e archi. vel send (Velocity Inviluppo filtro) Valori positivi (+) amplificano l effetto dell inviluppo filtro, valori negativi (-) diminuiscono l effetto. Questo modula la destinazione scelta nella sezione LFO (vedi pagina successiva), di un valore positivo (+) o negativo (-).

14 L Oscillatore a bassa frequenza (LFO) vi permette di modulare vari parametri di Firebird. Un LFO funziona creando una forma d onda che sale e scende, su frequenze sub-audio (meno di 20 Hz, o cicli per secondo ). Questa forma d onda può di solito essere collegata a qualsiasi parametro, dando al parametro stesso un effetto a salita o discesa, a seconda del tipo di forma d onda e frequenza del LFO. E un modo semplice ma potente per automatizzare il controllo di vari parametri e creare suoni dinamici e più interessanti. Potete regolare i seguenti parametri se programmate la modulazione in un suono: type speed Qui potete scegliere la forma del LFO. Una forma d onda triangolare sale e scende a un intervallo costante, mentre un onda a dente di sega sale più veloce di quanto scende. Questa è un area in cui la sperimentazione vi aiuterà a trovare il suono che state cercando. Controlla la velocità del LFO scegliete tra Hz (frequenza) oppure BPM (in sincrono con il tempo dell host) send Controlla la modifica del parametro di destinazione da parte del LFO. Valori positivi (+) lo influenzeranno di più, valori negativi (-) di meno. dest Potete scegliere la destinazione di modulazione, in alter parole potete scegliere il parametro di destinazione che viene modulato dal LFO. Le destinazioni possibili includono: Cutoff Resonance Volume Ottava OSC Altezza (pitch) OSC OSC detune Pan OSC 1/2

15 Come ogni altro sintetizzatore, gli inviluppi di volume/ampiezza permettono di plasmare il volume del suono nel tempo. A (Tempo di attacco) Controlla il tempo di attacco dell inviluppo del volume. Per suoni percussivi usate tempi bassi, per suoni con fade usate tempi più lunghi. D S R vel pop (Tempo di caduta) Controlla il tempo di caduta iniziale del suono, dopo che la fase di attacco è terminata, prima che il suono raggiunga il volume di sustain (e poi passi nella fase di release). (Volume di Sustain) Imposta il volume che il suono raggiunge dopo la fase di caduta. (Tempo di Rilascio) Imposta il tempo necessario per passare dal sustain a zero, dopo la fase di decay. Aumentate la release per suoni lunghi come pads e archi (Velocity volume) Influenza come la velocity delle note suonate modifica l inviluppo di volume. Valori alti di vel fanno in modo che la velocità amplifichi l inviluppo di volume, valori bassi hanno l effetto opposto Quando questo pulsante è premuto (diventa più scuro quando acceso) l inviluppo di volume viene fatto ripartire quando rilasciate un tasto sulla tastiera. Se state programmando un pad lungo, che si evolve, dove il volume deve essere lo stesso, senza badare ai tasti premuti, disabilitate pop. In certe situazioni, può essere utile far ripartire l inviluppo dopo ogni tasto, in queste situazioni abilitate pop.

16 Firebird possiede un arpeggiatore per trasformare le note che suonate in una melodia per musica dance (o per qualsiasi altro genere). Le opzioni dell arpeggiatore sono: type seleziona il tipo di arpeggiatore tra le seguenti possibilità. Up / Down / Alt L arpeggiatore suona ognuno dei tasti premuti in ordine, salendo di un ottava. Esempio: Up 2oct suona I tasti premuti in direzione ascendente, incrementando le note di 2 ottave rispetto alle note originali. Valori alti di oct fanno il modo che l arpeggiatore copra più ottave. Gate Esegue un accordo completo ritmicamente. 1 Finger I tipi 1 Finger suonano automaticamente un accordo nella tonalità scelta, esempio 1 Finger C (tonalità Do). rhythm Controlla il ritmo di ogni posizione del pattern dell arpeggio. Quando selezionate rhythm, notate i seguenti simboli nel pattern: indica una nota nel pattern. indica una pausa nel pattern I simboli Indicano dove I singoli suoni dell arpeggio cadono, in modo da dare un idea del groove del pattern. Esempio... Significa che l arpeggiatore suona sulla prima e ottava nota della battuta in quel pattern... Significa che l arpeggiatore suona sulla prima, quarta e ottava nota della battuta.

17 Firebird vi fornisce una serie di effetti per aiutarvi a adattare il suono alle vostre esigenze. Potete assegnare un effetto per ogni suono. Regolate le manopole par1 e par2 per aumentare e diminuire i livelli. Ciccate sul menu sopra type per selezionare l effetto. Gli effetti sono: type descrizione par1 par2 Off nessun effetto Reverb A Riverbero con impostazione del tempo mix tempo Reverb B Riverbero per halls e stanze larghe mix dimensioni Delay A Delay-eco con dimensione della stanza mix dimensioni Delay B Delay stile Dub con feedback feedback tempo Delay C Delay-eco con tempo mix tempo Delay D Delay stile Dub con feedback feedback tempo Chorus Effetto Chorus velocità profondità Ensemble Effetto Chorus più profondo velocità profondità Flanger Classico effetto flanger velocità profondità Rotary Effetto speaker rotante velocità volume mod Del + Rev A Mix di Delay + Riverbero A mix dimensioni Del + Rev B Mix di Delay + Riverbero B mix dimensioni Ens + Rev Mix di effetto Ensemble + Riverbero mix dimensioni

18 La sezione other dell interfaccia di Firebird fornisce controlli e pulsanti per varie utility di Firebird. Questi controlli sono: vol midi setup random Controlla il guadagno di uscita di Firebird. Il LED si illumina quando Firebird riceve note MIDI. Cliccare sul pulsante setup apre lo schermo di setup vedere sezione setup più avanti. Cliccare su questo pulsante imposta casualmente tutti i parametri di Firebird e potrebbe portare risultati interessanti e fuori dal mondo! Ciccatelo per ispirazione e non dimenticate di salvare i suoni casuali se suonano particolarmente bene. Il pulsante random può dare risultati imprevisti. Assicuratevi di aver un Limiter dopo Firebird per assicurarvi di non rompere i coni degli altoparlanti o peggio i timpani delle vostre orecchie! Ricordate sempre di tenere i vostri monitor o cuffie a livelli bassi quando sperimentate con il suono per evitare danni all udito. Una volta che l udito è perso, è molto difficile recuperarlo, se non impossibile. Perciò fate attenzione.

19 La schermata di setup permette di modificare alcune delle opzioni di Firebird: exit setup pitch wheel depth Questo pulsante vi riporta alla schermata principale di Firebird. Controlla come la pitch wheel di un controller MIDI modifica il pitch in Firebird, in semitoni. Un ampiezza di +/- 2 significa che quando la pitch wheel è al massimo, il pitch è alterato di 2 semitoni. modwheel Imposta il parametro di destinazione che viene modificato dalla modwheel su un controller MIDI. Le destinazioni possibili sono: Vibrato fast Vibrato slow Cutoff + (modifica il cutoff positivamente) Cutoff - (modifica il cutoff negativamente) Resonance + (modifica la resonance positivamente) Resonance - (modifica la resonance negativamente) OSC ½ crossfade (effettua un fade incrociato tra Osc1 e Osc2) glide mode Controlla il modo glissato (portamento) di Firebird. Permette di glissare tra le note per creare effetti particolari, come il suono acido dellatb303 o il suono di un dito che scorre sulla corda di un violino. glide time quality voices hide keys Controlla il glissato (tempo di portamento) - il tempo che occorre per passare da una nota all altra. Imposta la qualità di riproduzione e rendering. Valori bassi diminuiranno l utilizzo della CPU ma danno qualità minore. Valori più alti aumentano l uso della CPU, ma anche la qualità. Controlla il numero di note che Firebird è in grado di suonare contemporaneamente. Diminuitelo per ridurre l uso della CPU in arrangiamenti complessi o quando suonate accordi con molte note. Questo pulsante visualizza o nasconde la tastiera virtuale nella parte inferiore dell interfaccia di Firebird. La tastiera virtuale mostra le note che Firebird riceve animando il tasto premuto; cliccando sulla tastiera, Firebird suona le note permute. Se non la utilizzate e volete avere più spazio sullo schermo, nascondete la tastiera. load factory bank Potete caricare i suoni originali di Firebird, ad esempio factory A.

20 Visitate il sito tone2 nel futuro, potrete acquistare un pacchetto di espansione con ulteriori tipi di filtro, forme d onda e presets. Visitate il sito regolarmente per scoprire quando vengono rilasciate nuove espansioni!

21 Concetto, sviluppo e grafica di Markus Feil. Vorremmo ringraziare: Presets di: Markus Feil Marco Scherer Hartmut Pfitzinger Reinhard Reschner Adrian Anders Adam Standring Sinkmusic Beta testers Alex Cooper Maxim Scott Stepennuck Bastiaan van Noord David Goodwin Hans-Peter-Diechler DanDont Manuale Chris Farrell Traduzione Italiana di Antonio Grazioli

Sintetizzatori. Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice

Sintetizzatori. Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice Sintetizzatori Strumenti elettrofoni: generano suono tramite elettricita' Vari tipi di sintesi: Sottrattiva Additiva Modulazione di frequenza (FM) Granulare Sottrattiva: la piu' diffusa e piu' semplice

Dettagli

TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale. Manuale Italiano V 1.0

TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale. Manuale Italiano V 1.0 TubeOhm ALPHA-RAY sintetizzatore analogico virtuale Manuale Italiano V 1.0 TubeOhm 2012 Come nasce Alpha-Ray: L'idea di Alpha-Ray nasce dalla necessita' di alcuni nostri utenti di trovare informazioni

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

Corso di Reaktor. - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati -

Corso di Reaktor. - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati - Corso di Reaktor - sintesi del suono applicata a Reaktor per la creazione di sound tools personalizzati - Lezione 1 (propedeutica) Il suono e le sue caratteristiche fondamentali - frequenza - lunghezza

Dettagli

TypeEdit LaserType. TypeEdit e LaserType: i software artistici CAD/CAM, leader nel mercato, Vi offrono nuove e potenti funzionalità.

TypeEdit LaserType. TypeEdit e LaserType: i software artistici CAD/CAM, leader nel mercato, Vi offrono nuove e potenti funzionalità. TypeEdit LaserType V11 Innovativo Produttivo Ottimizzato TypeEdit e LaserType: i software artistici CAD/CAM, leader nel mercato, Vi offrono nuove e potenti funzionalità. Con la nuova versione V11, ottimizzano,

Dettagli

memorizzare le informazioni sul disco, da dove è stato avviato.

memorizzare le informazioni sul disco, da dove è stato avviato. Per imparare ad utilizzare un Georadar GPR ci vuole soprattutto pratica sul campo. Con questo manuale cercheremo di facilitare il più possibile l utilizzo del software del EasyRad portatile. Il software

Dettagli

Manuale d uso PowerCore 01

Manuale d uso PowerCore 01 Manuale d uso PowerCore 01 Italiano Manuale d uso PowerCore 01 SUPPORTO / CONTATTI SOMMARIO TC SUPPORT INTERACTIVE Il sito TC Support Interactive (www.tcsupport.tc) è un vero e proprio centro di informazioni

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi

Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi Il Suono Acustico Capitolo 4 - Costruire un Tutorial a supporto della didattica sulla scienza del suono: realizzare un timbro armonico costituito da 4 sinusoidi Introduzione pag 1 Prima parte (a cura del

Dettagli

ATTENZIONE: per importanti informazioni sulla prevenzione di danni all udito, consulta Importanti informazioni sulla sicurezza a pagina 166.

ATTENZIONE: per importanti informazioni sulla prevenzione di danni all udito, consulta Importanti informazioni sulla sicurezza a pagina 166. Musica 8 Ottenere musica Ottieni musica e altri contenuti audio su ipad. Acquistare musica da itunes Store: vai su itunes Store. Consulta Capitolo 22, itunes Store, a pagina 119. icloud: accedi a tutti

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 17 Indice 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 2. Come usare dei vari tasti del dispositivo 3. Introduzione 3.1. Interfaccia di riserva 3.2. Digitazione

Dettagli

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini

L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO. Mauro Mancini L AUDIO ED IL SUO TRATTAMENTO DI Mauro Mancini La scheda audio Le qualità sonore del computer dipendono dalla qualità della scheda audio Ingressi ed uscite audio Dipendono dalla scheda; questi i più diffusi:

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Istruzioni per l uso per la app / il client Business Communication (con pacchetto di comunicazione «standard») 1 Sommario 1. Introduzione... 4 2.

Dettagli

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono:

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono: Outlook parte 1 POSTA ELETTRONICA La posta elettronica è un innovazione utilissima offerta da Internet. E possibile infatti al costo di una telefonata urbana (cioè del collegamento telefonico al nostro

Dettagli

Deep Time. Manuale Utente v.1.3

Deep Time. Manuale Utente v.1.3 Deep Time Manuale Utente v.1.3 Il Deep Time è uno Step Sequencer 8x2 che può operare in modalità "seriale" (una sequenza da 16 step), in modalità "parallela" (due sequenze da 8 step contemporaneamente)

Dettagli

LABORATORIO 4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti

LABORATORIO 4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti LABORATORIO 4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti A cura di Antonio Caracciolo, Fabio Brusa, Serenella Besio PREMESSA La scelta delle Tecnologie di Ausilio e delle TIC nel

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI CIRCOLAZIONE Prestiti/Restituzioni 1 - Spiegazione dei dati della schermata dei Prestiti 2 - Opzioni del Prestito 3 - Ricerca di un Utente 4 - Accesso al record (tessera) dell Utente 5 - Ricerca di un

Dettagli

Manuale d uso. rev. 270406

Manuale d uso. rev. 270406 Manuale d uso istudio rev. 270406 1 Indice Capitolo 1: istudio il convertitore di film e musica per ipod Capitolo 2: Primi passi Come fare per...5 Installazione...5 Capitolo 3: Usare istudio Impostazioni...7

Dettagli

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG Guida rapida Nero SoundTrax Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di Nero SoundTrax e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI Benvenuti a tutti al corso sull utilizzo di Autocad, in questa prima lezione voglio quali sono i principi base del funzionamento di Autocad. Autocad non è nient altro che

Dettagli

Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. I suoni parametri fisici (cenni)

Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. I suoni parametri fisici (cenni) Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. Anno Accademico 2008/2009 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più Le operazioni più comuni Le operazioni più comuni Personalizzare l interfaccia Creare un nuovo file Ieri ci siamo occupati di descrivere l interfaccia del nuovo Office, ma non abbiamo ancora spiegato come

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Recording Studio Manuale Utente

Recording Studio Manuale Utente Recording Studio Manuale Utente Grazie per aver scelto Recording Studio. Questa App è in grado di offrire gli strumenti essenziali che permettono di ottenere in modo semplice e veloce una produzione musicale

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Audio Editing. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Audio Editing. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Multimedia Audio Editing Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Multimedia Modulo 1 Audio Editing. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del

Dettagli

Audacity Esercitazione 2

Audacity Esercitazione 2 Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Elaborazione di Immagini e Suoni / Riconoscimento e Visioni Artificiali 12 c.f.u. Anno Accademico 2008/2009 Docente: ing. Salvatore

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Test della Configurazione ASIO Multimedia

Test della Configurazione ASIO Multimedia Test della Configurazione ASIO Multimedia - 1 - Manuale operativo a cura di Ernst Nathorst-Böös, Ludvig Carlson, Anders Nordmark, Roger Wiklander Controllo qualità: Cristina Bachmann, Heike Horntrich,

Dettagli

TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO

TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO RICCARDO SANTOBONI TECNICHE DI SINTESI DEL SUONO (Manuale di orchestrazione elettronica) ad uso degli allievi di Musica Elettronica, del Corso Superiore di Composizione, di Sound Engineer e di Computer

Dettagli

Tutorial 3DRoom. 3DRoom

Tutorial 3DRoom. 3DRoom Il presente paragrafo tratta il rilievo di interni ed esterni eseguito con. L utilizzo del software è molto semplice ed immediato. Dopo aver fatto uno schizzo del vano si passa all inserimento delle diagonali

Dettagli

i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com

i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com i-got-control TELECOMANDO UNIVERSALE Manuale utente www.i-got-it.com Trasformare il tuo iphone, ipod touch o ipad in un telecomando universale è semplice come 1, 2, 3! 1. Collega 2. Seleziona 3. Controlla

Dettagli

Indice: Introduzione 2. L'onda (La sinusoide del nostro segnale) 3. Adsr 4. I cavi 6. Tipo di connettori 7. Gli alimentatori 9. L'amplificatore 11

Indice: Introduzione 2. L'onda (La sinusoide del nostro segnale) 3. Adsr 4. I cavi 6. Tipo di connettori 7. Gli alimentatori 9. L'amplificatore 11 Indice: Introduzione 2 L'onda (La sinusoide del nostro segnale) 3 Adsr 4 I cavi 6 Tipo di connettori 7 Gli alimentatori 9 L'amplificatore 11 Le valvole 15 I trasduttori elettroacustici 16 Il compressore

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Messa in tavola di un modello tridimensionale

Messa in tavola di un modello tridimensionale 18 Messa in tavola di un modello tridimensionale Creare viste d insieme e di dettaglio, con sezioni e particolari di un modello tridimensionale. Introduzione In questo capitolo vedremo come documentare

Dettagli

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web.

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Incontro 1: Corso di aggiornamento sull uso di internet Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente

FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente Copyright Nessuna parte di questa pubblicazione può essere copiata, trasmessa, salvata o tradotta in un altro linguaggio o forma senza espressa autorizzazione di

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare)

Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare) Manuale d uso - Pencil 0.4.3b by Pascal Naidon - 21 Luglio 2007 (da completare) Traduzione di Eros Bottinelli Introduzione Un documento di Pencil è basato sui livelli. Ci sono attualmente quattro tipi

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com

Nozioni di base per registrare la voce su una base. Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com Nozioni di base per registrare la voce su una base Introduzione a Reaper di Ambrogio Riva www.ambrogioriva.com 1 Premessa Su vari forum ho visto molto entusiasmo e ascoltato bravissimi cantanti. La registrazione

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Regatta Master Watch_W012. Istruzioni Orologio

Regatta Master Watch_W012. Istruzioni Orologio Regatta Master Watch_W012 Istruzioni Orologio Questo orologio ha una garanzia di 2 anni. Per qualsiasi necessità contattare il rivenditore più vicino. E necessaria la presentazione dello scontrino fiscale,

Dettagli

Elaborazione digitale dell audio

Elaborazione digitale dell audio Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica Lezioni di Informatica di Base per la Facoltà di Lettere e Filosofia Anno Accademico 2012/2013 Docente:

Dettagli

Configurazione del programma Create Synchronicity, e creazione di un profilo di backup

Configurazione del programma Create Synchronicity, e creazione di un profilo di backup Configurazione del programma Create Synchronicity, e creazione di un profilo di backup Translation from the original tutorial by Antonio 1 Istruzioni Questa guida è predisposta per aiutarvi a configurare

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione La psicologia dell udito onde sonore percezione uditiva cognizione Fisica-percezione-cognizione Aria Orecchio Mente Suono Sensazione Musica/Parole Ampiezza Intensità Dinamica Frequenza Altezza Classe di

Dettagli

Inserire audio in una presentazione Power Point e in un sito web

Inserire audio in una presentazione Power Point e in un sito web Inserire audio in una presentazione Power Point e in un sito web A cura di Aldo Torrebruno (altorre@como.polimi.it) In una presentazione realizzata con Microsoft Power Point 1 (d ora in avanti PP) è possibile

Dettagli

COS È VidZone? COME INSTALLARE VidZone

COS È VidZone? COME INSTALLARE VidZone COS È VidZone? VidZone è l esaltante servizio video musicale che ti dà accesso a migliaia di video musicali. È possibile scaricare VidZone GRATUITAMENTE da PlayStation Network e questo manuale contiene

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

ItalianModa.com CREAZIONE DI COLLAGE DI IMMAGINI & MODIFICA IMMAGINI ONLINE

ItalianModa.com CREAZIONE DI COLLAGE DI IMMAGINI & MODIFICA IMMAGINI ONLINE CREAZIONE DI COLLAGE DI IMMAGINI & MODIFICA IMMAGINI ONLINE Come descritto in altri documenti in relazione all importanza di presentare nel migliore dei modi i propri prodotti, può essere necessario elaborare

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Dual DeltaFex. Digital Effects Processor

Dual DeltaFex. Digital Effects Processor 1 2 Dual DeltaFex Digital Effects Processor Complimenti per l'acquisto del doppio processore di effetti digitali Peavey Dual DeltaFex,. Tu ora hai due processori programmabili che possono essere utilizzati

Dettagli

La scala maggiore. In questa fase è come se sapessimo il modo giusto di aprire la bocca per parlare ma non avessimo idea delle parole da dire

La scala maggiore. In questa fase è come se sapessimo il modo giusto di aprire la bocca per parlare ma non avessimo idea delle parole da dire La scala maggiore Ora che abbiamo dato un pò di cenni teorici e impostato sia la mano destra che la sinistra è venuto il momento di capire cosa suonare con il basso ( impresa ardua direi ), cioè quando

Dettagli

Manuale d uso Filtroid per PowerCore

Manuale d uso Filtroid per PowerCore Manuale d uso Filtroid per PowerCore Italiano Manuale d uso Filtroid per PowerCore SUPPORTO / CONTATTI SOMMARIO TC SUPPORT INTERACTIVE Il sito TC Support Interactive (www.tcsupport.tc) è un vero e proprio

Dettagli

I Filtri Crossover. Per poter pilotare in modo corretto gli altoparlanti presenti in una cassa acustica sono essenziali i filtri Crossover.

I Filtri Crossover. Per poter pilotare in modo corretto gli altoparlanti presenti in una cassa acustica sono essenziali i filtri Crossover. I Filtri Crossover Per poter pilotare in modo corretto gli altoparlanti presenti in una cassa acustica sono essenziali i filtri Crossover. Reperire in commercio filtri Crossover con determinate caratteristiche

Dettagli

CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV

CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV La scorsa settimana, ci siamo avvalsi di tutorial disponibili in rete per utilizzare alcune funzioni di Gimp! Immaginate ora di dover

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Manuale DGT XL. Introduzione: Metodi di registrazione tempo

Manuale DGT XL. Introduzione: Metodi di registrazione tempo Manuale DGT XL Introduzione: Metodi di registrazione tempo Il tempo fa parte di ogni sport, in particolare degli scacchi, del Go, della dama, del Shogi e dello Scarabeo. La prova di forza tra i giocatori

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Microsoft Windows Funzionalità di un S.O. Gestione dei file Gestione dei dispositivi di ingresso/uscita Comandi per l attivazione e la gestione di programmi

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard?

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard? SMARTBOARD Cosa si può fare con una smartboard? si può scrivere come si farebbe su una lavagna, con il vantaggio di poter poi salvare quanto scritto; si può andare ad interagire con una presentazione PowerPoint

Dettagli

Piano Lauree Scientifiche Progetto MATEMATICA e STATISTICA Sapienza Università di Roma a.a. 2010/11

Piano Lauree Scientifiche Progetto MATEMATICA e STATISTICA Sapienza Università di Roma a.a. 2010/11 Piano Lauree Scientifiche Progetto MATEMATICA e STATISTICA Sapienza Università di Roma a.a. 2010/11 Corso di formazione rivolto a insegnanti delle Superiori Giuseppe Accascina accascina@dmmm.uniroma1.it

Dettagli

13. Effetti. Tipo di effetto

13. Effetti. Tipo di effetto 13. Effetti Lo strumento incorpora due processori digitali di effetti. Questo capitolo descrive le pagine di selezione e programmazione degli effetti contenute in ogni modo operativo. Ci sono 47 effetti,

Dettagli

Crossing 1.0.0. 1.0 Introduzione

Crossing 1.0.0. 1.0 Introduzione Crossing 1.0.0 1.0 Introduzione Crossing è un software per la creazione semiautomatica di oggetti sonori, basato sulla sintesi additiva. L aspetto generale del software alla sua apertura è quello riportato

Dettagli

Full-hardware implementation of Karplus-Strong algorithm on electronic PS/2 keyboard

Full-hardware implementation of Karplus-Strong algorithm on electronic PS/2 keyboard Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Ingegneria e Architettura Full-hardware implementation of Karplus-Strong algorithm on electronic PS/2 keyboard Prof. Stefano Marsi Raffaele Bernardi r.bernardi.ts@gmail.com

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Regatta Race Timer_W014. Manuale istruzioni

Regatta Race Timer_W014. Manuale istruzioni Regatta Race Timer_W014 Manuale istruzioni Questo Regatta Race Timer ha una garanzia di 2 anni. Per qualsiasi richiesta di garanzia e/o assistenza contattare il rivenditore a voi più vicino, esibendo la

Dettagli

TotalMedia. BARRA DEI PULSANTI La barra dei pulsanti a scomparsa appare per alcuni secondi ogni volta che spostate il mouse sullo schermo.

TotalMedia. BARRA DEI PULSANTI La barra dei pulsanti a scomparsa appare per alcuni secondi ogni volta che spostate il mouse sullo schermo. TotalMedia INTRODUZIONE Benvenuti in ArcSoft TotalMedia, l applicazione multimediale all-in-one che vi permette di gestire e utilizzare le vostre immagini digitali, i video, i programmi TV, la radio e

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Manuale di istruzioni GESTIRE IL MERCATO ONLINE Pagina La Pagina Centrale...1 L Area di Lavoro...1 Inserimento dei vostri prodotti...2 Trovare offerte e richieste...3 Fare e ricevere proposte...4 Accettare

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437

41126 Cognento (MODENA) Italy Via Bottego 33/A Tel: +39-(0)59 346441 Internet: http://www.aep.it E-mail: aep@aep.it Fax: +39-(0)59-346437 QUICK ANALYZER Manuale Operativo Versione 5.3 Sommario 1.0 Generalità... 2 CONTRATTO DI LICENZA... 3 2.0 Configurazione dei Canali... 4 2.1 Gestione DataLogger IdroScan... 7 3.0 Risultati di Prova... 9

Dettagli

Creare una nuova spedizione personalizzata.

Creare una nuova spedizione personalizzata. Gestione spedizioni La piattaforma ecommerce compry.it offre una gestione estremamente potente dei costi di spedizione da applicare al cliente che effettua acquisti. Il sistema, oltre al classico calcolo

Dettagli

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia

Manuale d'uso DENVER VPL-120. Giradischi a valigia Manuale d'uso DENVER VPL-120 Giradischi a valigia LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL'USO E CONSERVARLE IN UN LUOGO SICURO PER FUTURE CONSULTAZIONI ITA-1 DESCRIZIONE 1. Chiusura a scatto 2. Copertura

Dettagli

Elementi di Producer versione in italiano

Elementi di Producer versione in italiano Elementi di Producer versione in italiano Come realizzare una semplice proiezione Pro Show Producer La Mole 2009 1 Prima di cominciare Per non appesantire il programma è bene creare una cartella con una

Dettagli

Realizzare un film con Windows Movie Maker

Realizzare un film con Windows Movie Maker Realizzare un film con Windows Movie Maker La Teca Didattica Movie Maker è un applicazione di Windows poco sfruttata a scuola, ma molto carina e facile da usare per realizzare piccoli film con i compagni

Dettagli

GUIDA PER LA CREAZIONE DI UN PACCHETTO SONORO PERSONALIZZATO

GUIDA PER LA CREAZIONE DI UN PACCHETTO SONORO PERSONALIZZATO GUIDA PER LA CREAZIONE DI UN PACCHETTO SONORO PERSONALIZZATO Creare un pacchetto sonoro per worms che rispetti le vostre esigenze è molto semplice, ovviamente le operazioni da seguire cambiano in base

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 504G

Guida rapida Cisco SPA 504G Guida rapida Cisco SPA 504G Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

ShellExcel. Una domanda contiene i riferimenti (#A, #B, #C) alle celle che contengono i dati numerici del

ShellExcel. Una domanda contiene i riferimenti (#A, #B, #C) alle celle che contengono i dati numerici del Progetto Software to Fit - ShellExcel Pagina 1 Manuale d'uso ShellExcel ShellExcel è una interfaccia per disabili che permette ad un alunno con difficoltà di apprendimento di esercitarsi ripetitivamente

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile Word: Contenuto riutilizzabile Contenuto riutilizzabile Già nelle versioni precedenti di Word era possibile salvare dei contenuti pronti per riutilizzarli successivamente, in questa nuova versione questa

Dettagli

Analisi di un segnale sonoro

Analisi di un segnale sonoro Analisi di un segnale sonoro 1. Introduzione Lo scopo di questa esperienza è quello di scoprire com è fatto un suono, riconoscere le differenze fra i timbri, imparare a fare un analisi in frequenza e vedere

Dettagli