ISCRIZIONI ABILITANTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISCRIZIONI ABILITANTI"

Transcript

1 ISCRIZIONI ABILITANTI Formalità per la presentazione. Modulistica Ministeriale RI/REA Note Costi - S5 - UL - I1 - I2 - Int. P - SE Imprese artigiane: A1 iscrizione impresa individuale; A2 iscrizione società; A3 variazione impresa individuale; A4 variazione società; A5 Unità locale; Int.P Oltre al riquadro relativo all inizio di attività occorre compilare il quadro note inserendo la dichiarazione di conformità, ex art. 47 D.P.R. 445/2000, se già non contenuta in un modello a parte. Diritti di segreteria R.I. per ditte individuali: 23 (in caso di pratica cartacea) oppure 18 (in caso di pratica telematica) + 9 (maggiorazione per iscrizione abilitante) per società: 30 (in caso di pratica telematica) oppure 50 (in caso di pratica su supporto informatico digitale) + 15 (maggiorazione per iscrizione abilitante) Tasse di concessione governativa: 168 (versamento su C/C postale n. 8003) Imposta di bollo (da applicarsi limitatamente ai modelli I1 e I2): 14,62 per pratica cartacea -. 17,50 per pratica telematica/floppy con firma digitale relativa ad imprese individuali Imposta di bollo imprese artigiane 14,62 per pratica telematica indirizzata all Albo Artigiani Imprese artigiane: A1; A2 (diritti di segreteria 31,00 per cartaceo, 21,00 per Fedra, 15,00 per telematico N.B. Le maggiorazioni sono uguali a quelle previste per il R.I.) A3; A4; A5; Int.P (diritti di segreteria 10,00 per cartaceo, 8,00 per Fedra, 5,00 per telematico N.B. Le maggiorazioni sono uguali a quelle previste per il R.I.) 1

2 Requisiti professionali Sono richiesti per le attività di autoriparazione, impiantistica, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione. La normativa precisa di volta in volta i soggetti in capo ai quali i requisiti professionali devono essere verificati al fine di riconoscere l abilitazione all esercizio delle attività in questione (titolare, amministratore, dipendente ecc.); in merito alla possibilità che un medesimo soggetto venga nominato preposto alla gestione tecnica di più imprese, le varie circolari emanate in materia hanno chiarito (si veda da ultimo la circolare M.A.P. n. 3597/C del 27/01/2006) la preclusione per la stessa persona di assumere il ruolo di responsabile tecnico in più posizioni, date le caratteristiche di stabilità e continuità che connotano il rapporto del preposto con l impresa. Rapporto di immedesimazione Il responsabile tecnico in nessun caso può essere un consulente o un professionista esterno; in relazione alle varie attività, sono state individuate le varie figure contrattuali che consentono di verificare il rapporto di immedesimazione del responsabile tecnico con l impresa di riferimento. N.B. il responsabile tecnico può svolgere tale attività per un unica impresa; in sede di istruttoria verranno effettuati controlli, tramite ricerca con codice fiscale, anche sui registri imprese di altre province. Per la sola legge 122/92 è richiesto un R.T. per ogni officina salva l ipotesi di contiguità. Per l attività di impiantistica di cui al Decreto 37/08 il responsabile tecnico non può svolgere altra attività continuativa. Imprese artigiane: Nell'impresa artigiana responsabile tecnico può essere solo il titolare dell'impresa individuale, un socio partecipante all'attività in caso di società. Atti e documenti allegati alla pratica telematica Il contratto di associazione in partecipazione (al fine di dimostrare il rapporto di immedesimazione con l impresa da parte del responsabile tecnico) deve essere presentato in originale (o copia conforme), munito di estremi di registrazione. L effettivo esercizio dell attività abilitante, da parte del titolare di impresa individuale o dell amministratore di società che si avvalgono di responsabile tecnico esterno e che intendono ottenere il riconoscimento dei requisiti professionali, deve essere comprovato dall allegazione alla pratica di estratti contributivi; diversamente, ove venga semplicemente autodichiarato di aver esercitato l attività in questione, l Ufficio, dopo il caricamento dell istanza, provvederà ai consueti riscontri con gli Enti, procedendo a rimuovere le iscrizioni effettuate (nonché ad ordinare il divieto di prosecuzione dell attività già iniziata) in caso di mancato riscontro con quanto dichiarato. Il riconoscimento dell abilitazione ad un soggetto che abbia prestato la propria attività lavorativa presso un impresa abilitata a più lettere o sezioni a seconda dei casi, avviene nei limiti delle mansioni a cui lo stesso è stato adibito nell impresa stessa: occorre pertanto allegare alla pratica anche l ulteriore documentazione da cui risulti l effettiva attività svolta dal soggetto all interno dell impresa (mansionario). 2

3 REQUISITI Attività di impiantistica (Decreto 37/2008) Requisiti professionali Esperienza lavorativa Titoli di studio Titoli di studio + esperienza lavorativa Prevista dalla legge Altre figure contrattuali utili Rapporto di immedesimazione figure ammissibili per la nomina di responsabile tecnico (a) Laurea o diploma universitario in materia tecnica specifica conseguiti presso una università statale o legalmente riconosciuta (Con circolare M.I.CA. n.3307 del 05/03/1993 si è precisato che le lauree abilitanti sono le seguenti: ingegneriaarchitettura-fisica) (b) diploma o qualifica conseguita al termine di scuola secondaria del secondo ciclo con specializzazione relativa al settore delle attività di cui all'articolo 1 del Decreto, presso un istituto statale o legalmente riconosciuto, seguiti da un periodo di inserimento, di almeno due anni continuativi, alle dirette dipendenze di una impresa del settore. Il periodo di inserimento per le attività di cui all'articolo 1, c. 2, lettera d) è di un anno continuativo (d) prestazione lavorativa svolta, alle dirette dipendenze di una impresa abilitata nel ramo di attività cui si riferisce la prestazione dell'operaio installatore per un periodo non inferiore a tre anni, escluso quello computato ai fini dell'apprendistato e quello svolto come operaio qualificato, in qualità di operaio installatore con qualifica di specializzato nelle attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti di cui all'articolo 1 del Decreto - titolare socio amministratore (*) - legale rappresentante (*) - socio prestatore d opera (*) - collaboratore familiare (*) - (*) per le attività di cui alle lettere b), c) e d) a condizione che l attività svolta sia formalmente riconducibile a quella di collaborazione tecnica continuativa (allegando iscrizione INAIL o rilasciando apposita dichiarazione sostitutiva ex D.P.R. 445/00) NB. Si considerano, altresì, in possesso dei requisiti tecnico-professionali ai sensi dell'articolo 4, a prescindere dal titolo di studio posseduto, il titolare dell'impresa, i soci ed i collaboratori familiari che hanno svolto attività di collaborazione tecnica continuativa nell'ambito di imprese abilitate del settore per un periodo non inferiore a sei anni anche non continuativi. Per le attività di cui alla lettera d) dell'articolo 1, comma 2, tale periodo non può essere inferiore a quattro anni. - Titolare - amministratore - lavoratore dipendente - socio prestatore d opera - familiare collaboratore - associato in partecipazione (previa allegazione di copia del contratto da cui risulti il numero di ore e/o il compenso minimo per la prestazione dell associato) - direttore (occorre accertare l inquadramento contrattuale, il ramo operativo affidato, il potere rappresentativo dell impresa ed eventuali limitazioni a tale potere) - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003): solo in via sostitutiva - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003) - Procuratore; institore Il rapporto di immedesimazione NON E VERIFICATO per le seguenti figure: - CO.CO.CO - Collaboratore a progetto (co.co.pro) - Consulente - Collaboratore occasionale. 3

4 Titoli di studio Titoli di studio + esperienza lavorativa Esperienza lavorativa Prevista dalla legge Esperienza lavorativa Altre figure contrattuali utili Modelli (c) titolo o attestato conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, previo un periodo di inserimento, di almeno quattro anni consecutivi, alle dirette dipendenze di una impresa del settore. Il periodo di inserimento per le attività di cui all'articolo 1, c. 2, lettera d) è di due anni continuativi. N.B. sono validi ai predetti fini anche contratto di formazione/lavoro o apprendistato - associante (nel caso di contratto di associazione in partecipazione) a condizione che il titolare dell impresa produca apposita dichiarazione attestante l effettivo esercizio dell attività e la regolare iscrizione all INAIL nel periodo di riferimento; - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003): proporzionalmente al tempo effettivamente lavorato - Rapporto di lavoro subordinato a tempo parziale: i periodi lavorativi vanno computati secondo criteri di proporzionalità (es. un anno di lavoro ad orario dimezzato sarà computato come sei mesi di lavoro a tempo pieno -proporzionale al tempo effettivamente svolto nell attività di settore) - Soggetti già abilitati ai sensi dell art. 6 L 05/01/1996 n. 25: titolare/socio di impresa del settore per almeno un anno dall entrata in vigore della L. 46/90. - Prestatore di lavoro in un ufficio tecnico interno non del settore. - Soggetti che hanno ricoperto l incarico di Responsabile Tecnico in altre imprese del settore. MOD/INST : denuncia inizio attività MOD/INST/RT: responsabile tecnico 4

5 REQUISITI Imprese di autoriparazione (Legge 122/1992) Requisiti professionali Esperienza lavorativa Titoli di studio Titoli di studio + esperienza lavorativa Prevista dalla legge Altre figure contrattuali utili Rapporto di immedesimazione figure ammissibili per la nomina di responsabile tecnico Laurea o diploma universitario in materia tecnica specifica conseguiti presso una università statale o legalmente riconosciuta Corso regionale teorico-pratico di qualificazione, seguito da almeno un anno di esercizio di attività di autoriparazione, come operaio qualificato, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell arco degli ultimi cinque anni Avere esercitato l attività di autoriparazione alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell arco degli ultimi cinque anni, come operaio qualificato per almeno tre anni. (tale ultimo periodo è ridotto ad un anno qualora l interessato abbia conseguito un titolo di studio a carattere tecnicoprofessionale attinente all attività diverso da quelli indicati nella colonna titoli di studio oppure attestato corso regionale teorico/pratico attinente all attività) - Titolare (*) - Amministratore (*) - socio prestatore d opera (*) (*) a condizione che l attività svolta sia formalmente riconducibile a quella propria di un operaio qualificato (allegando iscrizione INAIL) - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003): proporzionalmente al tempo effettivamente lavorato - Rapporto di lavoro a tempo parziale: i periodi lavorativi vanno computati secondo criteri di proporzionalità (es. un anno di lavoro ad orario dimezzato sarà computato come sei mesi di lavoro a tempo pieno) - Art. 6 L 05/01/1996 n Prestatore di lavoro in un ufficio tecnico interno non del settore (Es: tecnico del comune) NON AMMESSE le seguenti figure: - Collaboratore a progetto (co.co.pro) - Consulente, professionista esterno - Titolare - amministratore - lavoratore dipendente - socio prestatore d opera - familiare collaboratore - institore - associato in partecipazione (previa allegazione di copia del contratto da cui risulti il numero di ore e/o il compenso minimo per la prestazione dell associato) - direttore (occorre accertare l inquadramento contrattuale, il ramo operativo affidato, il potere rappresentativo dell impresa ed eventuali limitazioni a tale potere) - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003): solo in via sostitutiva - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003) Il rapporto di immedesimazione NON E VERIFICATO per le seguenti figure: - CO.CO.CO - Collaboratore a progetto (co.co.pro) - MOD/AUT: denuncia inizio attività MOD/AUT/RT: responsabile tecnico Modelli 5

6 REQUISITI Attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge 82/94) Requisiti Professionali N.B. Non è previsto il possesso dei requisiti professionali e quindi la figura del responsabile tecnico per le attività di pulizia e disinfezione. Titoli di studio - Diploma universitario o di laurea in materia tecnica utile ai fini dello svolgimento dell attività - Diploma di istruzione secondaria superiore in materia tecnica attinente l attività - Attestato di qualifica a carattere tecnico attinente l attività, conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale Con Circ. MAP n. 3428/c del 25 novembre 1997 si è precisato che è necessario che il corso di studi specifico abbia previsto almeno un corso biennale di, scienze naturali e biologiche per le attività di disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Prevista dalla legge - Assolvimento dell obbligo scolastico, in ragione dell ordinamento temporale vigente, e svolgimento di un periodo di esperienza professionale qualificata nello specifico campo di attività, di almeno 2 anni per l attività di pulizia e disinfezione e di almeno 3 anni per l attività di disinfestazione (anche non continuativi) derattizzazione e sanificazione, svolta all interno di imprese del settore, o comunque all interno di uffici tecnici di imprese o enti, preposti allo svolgimento di tali attività, in qualità di dipendente qualificato, familiare collaboratore, socio partecipante al lavoro, titolare d impresa (allegando iscrizione INPS) : Esperienza lavorativa Altre figure contrattuali utili Si ritiene che il requisito in parola sia posseduto a condizione di aver effettivamente svolto attività lavorativa nello specifico campo di attività - anche dalle seguenti figure - titolare - Amministratore - Socio prestatore d opera - Procuratore; institore Verrà valutata l ipotesi di titolare d impresa il quale abbia svolto l attività sotto la direzione di un responsabile tecnico (allegare iscrizione INAIL) - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003): proporzionalmente al tempo effettivamente lavorato - Rapporto di lavoro a tempo parziale: i periodi lavorativi vanno computati secondo criteri di proporzionalità (es. un anno di lavoro ad orario dimezzato sarà computato come sei mesi di lavoro a tempo pieno) - Associante NON AMMESSE le seguenti figure: - Collaboratore a progetto (co.co.pro) Consulente / professionista esterno Rapporto di immedesimazione figure ammissibili per la nomina di responsabile tecnico N.B. Non è previsto il possesso dei requisiti professionali e quindi la figura del responsabile tecnico per le attività di pulizia e disinfezione. - Titolare - amministratore - lavoratore dipendente - socio prestatore d opera - familiare collaboratore - procuratore; institore - associato in partecipazione (previa allegazione di copia del contratto da cui risulti il numero di ore e/o il compenso minimo per la prestazione dell associato) - direttore (occorre accertare l inquadramento contrattuale, il ramo operativo affidato, il potere rappresentativo dell impresa ed eventuali limitazioni a tale potere) - Prestatore di lavoro somministrato (art. 20 e segg. d. lgs. 276/2003) - Prestatore di lavoro intermittente (artt. 33 e segg. D. lgs. 276/2003): solo in via sostitutiva - Prestatore di lavoro ripartito (artt. 41 e segg. D. lgs. 276/2003) Il rapporto di immedesimazione NON E VERIFICATO per le seguenti figure: - CO.CO.CO - Collaboratore a progetto (co.co.pro) - Consulente / professionista esterno 6

7 ALTRI REQUISITI Capacità economico finanziaria Requisiti richiesti per l esercizio dell attività Onorabilità Requisiti richiesti per l attribuzione della fascia di classificazione Iscrizione all'inps e all'inail, ricorrendone i presupposti di legge di tutti gli addetti compreso il titolare e i familiari e i soci prestatori d'opera Assenza di protesti cambiari negli ultimi cinque anni a carico del titolare per le imprese individuali, dei soci per le società di persone, degli amministratori per le società di capitali e per le società cooperative, salvo riabilitazione ai sensi dell'articolo 17 della L. 7 marzo 1996 n.108, ovvero dimostrazione di aver completamente soddisfatto i creditori. - non sia stata pronunciata sentenza penale definitiva di condanna o non siano in corso procedimenti penali nei quali sia già stata pronunciata sentenza di condanna per reati non colposi a pena detentiva superiore a due anni o sentenza di condanna per reati contro la fede pubblica o il patrimonio, o alla pena accessoria dell'interdizione dall'esercizio di una professione o di un'arte o dell'interdizione dagli uffici direttivi delle imprese, salvo che sia intervenuta la riabilitazione - non siano state applicate misure di sicurezza o di prevenzione ai sensi delle leggi n.1423, n. 57, n. 575 e n. 646, e successive modificazioni, o non siano in corso procedimenti penali per reati di stampo mafioso - non sia stata pronunciata sentenza penale definitiva di condanna per il reato di cui all'articolo 513-bis del codice penale - non siano state accertate contravvenzioni per violazioni di norme in materia di lavoro, di previdenza e di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, non conciliabili in via amministrativa I requisiti devono essere posseduti da: titolare di impresa individuale e institore o direttore preposto all'esercizio dell'impresa, tutti i soci di s.n.c., tutti i soci accomandatari di s.a.s. o di s.a.p.a., tutti gli amministratori di società di capitali di ogni tipo ivi comprese le cooperative - aver svolto l attività di pulizia per almeno un triennio (o per il minor periodo di attività, comunque non inferiore a due anni) - requisiti economico-finanziari: - aver fornito nel periodo di riferimento almeno un servizio di importo non inferiore al 40%, ovvero almeno due servizi di importo complessivo non inferiore al 50%, ovvero almeno tre servizi di importo complessivo non inferiore al 60%, dell importo corrispondente alla fascia inferiore a quella per la quale si chiede l iscrizione - aver sopportato per ciascuno degli anni di riferimento, un costo complessivo per il personale dipendente, costituito da retribuzione e stipendi, contributi sociali e accantonamenti ai fondi TFR non inferiore al 40 % dei costi totali, ovvero al 60 % di detti costi se svolge esclusivamente attività di pulizia e disinfezione. Se l impresa non è in grado di comprovare tali percentuali o se non le raggiunge, deve produrre un attestato rilasciato dai competenti istituti comprovante il rispetto delle norme in materia di previdenza e assicurazione sociale per i dipendenti, per i titolari di impresa artigiana e per i soci di società cooperativa. - Esistenza di rapporti con il sistema bancario da comprovare con apposite dichiarazioni bancarie riferite agli affidamenti effettivamente accordati N.B. la verifica del possesso dei requisiti verrà effettuata tramite consultazione dei bilanci o la relativa attestazione degli enti previdenziali che dovrà essere allegata alla pratica da parte dell impresa 7

8 MODULISTICA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE Modelli da allegare per l inizio attività Note Modelli da allegare per la richiesta della fascia Note (MOD/PUL) Modulistica ministeriale R.I. / REA. o modulistica artigiana + modello L.82/94 contenente la dichiarazione dei requisiti di onorabilità del titolare/legale rappresentante e capacità economico-finanziaria. MOD/PUL/RT Dichiarazione immedesimazione Responsabile Tecnico * MOD/PUL/INT Contenente la dichiarazione dei requisiti di onorabilità da compilarsi da parte di tutti i soci di società in nome collettivo, dei soci accomandatari di società in accomandita semplice e per azioni, dagli amministratori di società di capitali e società cooperative di del * i dati relativi al responsabile tecnico vanno compilati solo per attività di sanificazione, derattizzazione e disinfestazione. Modello MOD/PUL/F Al modello MOD/PUL/F occorre allegare: - copia dei libri paga e dei libri matricola o in alternativa copia del modello le attestazioni bancarie per l iscrizione nelle fasce - elenco di servizi prestati dall impresa negli ultimi 3 anni o nel minor periodo (MOD/PUL/F/SERV) - elenco dei contratti in essere alla data di presentazione dell istanza.(mod/pul/f/co) - Attestati INPS E INAIL comprovanti la regolarità contributiva di tutti gli addetti dell impresa, compreso il titolare, nei casi in cui non sia possibile verificare il requisito di cui alla lettera B. - - Attestato/i di servizio nel triennio rilasciato dai committenti (MOD/PUL/F/COM) 8

9 ATTIVITA DI FACCHINAGGIO REQUISITI PROFESSIONALI per l attività di facchinaggio: NON PIÙ PREVISTI EX D.L. 07/07 Capacità economico finanziaria Onorabilità - Una comprovata affidabilità, attestata da un istituto bancario, per le imprese già iscritte. - Inesistenza di notizie sui protesti a carico del titolare, per le imprese individuali, dei soci per le società di persone, degli amministratori per le società di capitali e per le cooperative - Iscrizione all'inps e all'inail, ricorrendone i presupposti di legge, di tutti gli addetti compreso il titolare, i familiari ed i soci prestatori d'opera - Assenza di pronuncia di sentenza penale definitiva di condanna o mancata pendenza di procedimenti penali nei quali sia stata pronunciata sentenza di condanna per reati non colposi a pena detentiva superiore a tre anni, salvo che sia intervenuta la riabilitazione - Assenza di pronuncia di condanna a pena detentiva con sentenza passata in giudicato per ricettazione, riciclaggio, insolvenza fraudolenta, bancarotta fraudolenta, usura, sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina, salvo che sia intervenuta la riabilitazione - Mancata comminazione di pena accessoria dell'interdizione dall'esercizio di una professione o di un'arte, oppure dell'interdizione dagli uffici direttivi delle imprese - Mancata applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione ai sensi delle L. 27 dicembre 1956 n. 1423, 10 febbraio 1962 n. 57, 31 maggio 1965 n. 575 e 13 settembre 1982 n. 646, e successive modificazioni ovvero assenza di procedimenti penali in corso per reati di stampo mafioso - Assenza di contravvenzioni per violazioni di norme in materia di lavoro, di previdenza e di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, non conciliabili in via amministrativa e, in particolare per le società cooperative, violazioni della Legge 3 aprile 2001, n I requisiti devono essere posseduti da: titolare di impresa individuale e institore o direttore preposto all'esercizio dell'impresa, tutti i soci di s.n.c., tutti i soci accomandatari di s.a.s. o di s.a.p.a., tutti gli amministratori di società di capitali di ogni tipo ivi comprese le cooperative 9

10 MODULISTICA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE PRIMA ISCRIZIONE modelli Documenti da allegare Note Modelli per la fascia di classificazione Per dichiarare: MOD/FAC per denuncia inizio attività e dichiarazione possesso requisiti titolare/legale rappresentante di impresa MOD/FAC/INT Intercalare per dichiarare il possesso dei requisiti di onorabilità a carico di tutti i soci di società in nome collettivo, soci accomandatari di sas, amministratori di società di capitali e cooperative, institore o direttore - - attestazione bancaria (di data non anteriore a tre mesi al momento della presentazione) da cui risulti la affidabilità dell impresa L attestazione bancaria va presentata, per le imprese di nuova costituzione, entro 30 giorni dalla chiusura dell esercizio, pena l avvio della procedura di cancellazione dal Registro delle Imprese. MOD/FAC/F Note - da allegare al modello, il modulo MOD/FAC/F/SERV contenente l elenco dei servizi eseguiti nel periodo di riferimento (biennio o triennio) contenente l indicazione dei compensi ricevuti. Tale elenco, dal quale si desume il volume d affari realizzato in media nel periodo considerato, deve essere reso nella forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 del DPR 445/2000) da allegare al modello, il modulo Sono esentati dal presentare l elenco dei servizi le imprese di nuova costituzione e quelle operative da meno di due anni, alle quali va comunque attribuita la fascia a). 10

11 A PURO TITOLO ESEMPLIFICATIVO, si allega una tabella di titoli di studio idonei ai fini dell iscrizione in qualità di responsabile tecnico per le attività di Impiantistica, Autoriparazione, Sanificazione, disinfestazione e derattizzazione.. Titolo di studio Impiantistica Autoriparazione Disinfestazione, derattizzazione e sanificazione A B C D E F G A B C D Laurea in architettura Si Si Si Si Si Si Si Corso di studio che preveda almeno un biennio di chimica nonché nozioni di scienze naturali e biologiche Fisica (anche diploma di laurea) Si Si Si Si Si Si Si Scienze e discipline nautiche Si Si Si Si Si Si Si Scienze dell'informazione No No No No No No No Matematica No No No No No No No Laurea in Ingegneria tutte le lauree di ingegneria sono valide Ingegneria meccanica Si Si Si Si Ingegneria Aeronautica Si Si Si Si Ingegenria Elettrica o Elettronica No No Si No Diploma di laurea in ingegneria: Ing. Logistica e della produzione Si No No No No No No Ing. delle telecomunicazioni Si Si No No No Si No Ing. informatica Si Si No No No No No Ing. civile ed ambientale No No Si Si No Si Si Ing. industriale Si No Si Si Si Si Si Ing. meccanica Si No Si Si Si Si Si Ing. delle infrastrutture No No No No No No No Ing. dell'ambiente No No No No No No No Scienze dell'architettura e dell'ingegneria civile No No Si Si No Si No 11

12 Diploma di laurea in informatica No No No No No No No TITOLI DI STUDIO Abilitanti all esercizio di un attività speciale. Diplomi Titolo di studio Impiantistica Autoriparazione A B C D E F G A B C D Disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Diploma di Istituti tecnici industriali + 1 anno di inserimento in un'impresa del settore Elettronica industriale Si Si No No No Si Si No No Si No Elettrotecnica Si Si No No No Si Si No No Si No Energia nucleare Si Si No No No Si Si No No No No Fisica industriale Si Si No No No Si Si No No No No Informatica Si Si No No No Si Si No No No No Telecomunicazioni Si Si No No No Si Si No No No No Costruzioni aeronautiche No No Si Si Si No Si Si Si No Si Edilizia No No Si Si Si No Si No No No No Industrie metalmeccaniche No No Si Si Si No Si Si Si No Si Industrie navalmeccaniche No No Si Si Si No Si Si Si No Si Industrie minerarie No No Si Si Si No Si No No No No Meccanica No No Si Si Si No Si Si Si No Si Meccanica di precisione No No Si Si Si No Si Si Si No Si Termotecnica No No Si Si Si No Si Si Si No Si Chimica industriale No No No No Si No Si No No No No Industria tintoria No No No No Si No Si No No No No Materie plastiche No No No No Si No Si No No No No Metallurgia No No No No Si No Si No No No No 12

13 Aspirante Direzione Navi Mercantili No No No No No No No Si Si No Si Costruttore navale No No No No No No Si No No No No Aspirante Direzione di macchine di Navi Mercantili No No Si Si No No No No No No No Indirizzo Sperimentale Ergon No No No No No No No Si Si No Si Perito Agrario (solo sezione A - meccanica motoristica agraria) Diploma di maturità - Istituti professionali per industria ed artigianato - 5 anni : Tecnico delle industrie elettriche ed elettroniche No No No No No No No Si Si No Si + un anno di inserimento in un'impresa del settore Si Si No No No Si Si Si Tecnico delle industrie elettriche Si Si No No No Si Si Si Tecnico delle industrie elettroniche Tecnico delle industrie meccaniche Tecnico delle industrie meccaniche e dell'autoveicolo Si Si No No No Si Si Si No No Si Si Si No Si No No No Si Si Si No Si Si Si No Si Tecnico dei sistemi energetici No No Si Si Si No Si Diploma di qualifica Istituti professionali per Industria ed Artigianato - 3 anni: Addetto alla manutenzione di elaboratori elettronici Installatore di apparecchiature elettriche ed elettroniche Montatore e riparatore di apparecchi radiotelevisivi + due anni di inserimento in un'impresa del settore Si Si No No No Si Si Si Si No No No Si Si Si Si No No No Si Si 13

14 Installatore di impianti telefonici Si Si No No No Si Si Apparecchiature elettroniche Si Si No No No Si Si Elettricista installatore elettromeccanico Si Si No No No Si Si Operatore elettrico Si Si No No No Si Si Operatore elettronico Si Si No No No Si Si Operatore per telecomunicazioni Si Si No No No Si Si Operatore delle macchine utensili No No Si Si Si No Si Installatore impianti idrotermosanitari Installatore di impianti idraulici e termici No No Si Si Si No Si No No Si Si Si No Si Frigorista No No Si Si Si No Si Operatore meccanico No No Si Si Si No Si Si Si No Si Operatore termico No No Si Si Si No Si Si Si No Si Meccanico riparatore di autoveicoli Operatore industrie meccaniche e dell'autoveicolo Si Si No Si Si Si No Si 14

Allegato alla denuncia di: Iscrizione Modificazione (1) Registro delle Imprese Albo imprese artigiane

Allegato alla denuncia di: Iscrizione Modificazione (1) Registro delle Imprese Albo imprese artigiane Denuncia inizio attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (L. 25/1/1994 n. 82; D.M. 7/7/1997 n. 274; DPR 14/12/1999 n.558) Allegato alla denuncia di: Iscrizione

Dettagli

Indicare la casella p.e.c. @ e n. tel. di chi presenta il modello. Il sottoscritto. residente in Via n

Indicare la casella p.e.c. @ e n. tel. di chi presenta il modello. Il sottoscritto. residente in Via n Indicare la casella p.e.c. @ e n. tel. di chi presenta il modello Scia/82 Al Registro delle Imprese SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI IMPRESA DI PULIZIA DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE

Dettagli

PRESENTA ai sensi dell art. 19 L. 241/90 e succ. modificazioni

PRESENTA ai sensi dell art. 19 L. 241/90 e succ. modificazioni SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (L. 25/1/1994 N. 82; D.M. 7/7/1997 N. 274) al Registro delle Imprese o all Albo delle

Dettagli

Il sottoscritto. nato a il, cittadinanza. residente in Via n. c.f./,quale titolare /legale rappresentante dell impresa. (REA ) con sede in. via n.

Il sottoscritto. nato a il, cittadinanza. residente in Via n. c.f./,quale titolare /legale rappresentante dell impresa. (REA ) con sede in. via n. Scia/82/agg07/2015 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI IMPRESA DI PULIZIA DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge n. 82/94 - D.M. n. 274/97) Al Registro delle Imprese

Dettagli

MODELLO PER LE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE E RELATIVE ISTRUZIONI (31 LUGLIO 2009)

MODELLO PER LE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE E RELATIVE ISTRUZIONI (31 LUGLIO 2009) MODELLO PER LE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE E RELATIVE ISTRUZIONI (31 LUGLIO 2009) Alla Camera di commercio Industria artigianato e agricoltura di

Dettagli

IMPRESE DI PULIZIA. Normativa di riferimento: Legge 25 gennaio 1994 n. 82 e successive modifiche o integrazioni. Decreto 7 luglio 1997 n. 274.

IMPRESE DI PULIZIA. Normativa di riferimento: Legge 25 gennaio 1994 n. 82 e successive modifiche o integrazioni. Decreto 7 luglio 1997 n. 274. IMPRESE DI PULIZIA Normativa di riferimento: Legge 25 gennaio 1994 n. 82 e successive modifiche o integrazioni. Decreto 7 luglio 1997 n. 274. Le attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARTE PRIMA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARTE PRIMA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Modello - Requisiti/82L 1 (N15) Segnalazione certificata di inizio di attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Dettagli

Commissione Provinciale per l Artigianato c/o la

Commissione Provinciale per l Artigianato c/o la Commissione Provinciale per l Artigianato c/o la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Benevento SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARTE PRIMA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITÀ

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARTE PRIMA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DI ATTIVITÀ CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Modello - Requisiti/82L 1 (C13) Segnalazione certificata di inizio di attività di di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e

Dettagli

ALLA COMMISSIONE PROVINCIALE

ALLA COMMISSIONE PROVINCIALE Scia/82/art Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) ALLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO

Dettagli

Dia/82 unificato (D07)

Dia/82 unificato (D07) Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Dia/82 unificato (D07) Dichiarazione di inizio di attività di impresa di pulizia,

Dettagli

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990)

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990) Scia/82 ¹ Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) La/il sottoscritta/o nata/o a (Prov. ) il in

Dettagli

ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DOMANDA O DELLA DENUNCIA (a cura dell ufficio) Data Registro imprese R.e.a. Albo artigiani. Numero protocollo PARTE PRIMA

ESTREMI DI ISCRIZIONE DELLA DOMANDA O DELLA DENUNCIA (a cura dell ufficio) Data Registro imprese R.e.a. Albo artigiani. Numero protocollo PARTE PRIMA sanificazione Pag. 1 di 7 Indicare n. tel. / posta elettronica certigficata(pec) @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LODI Dia/82L 1 (L09) Allegato

Dettagli

Il sottoscritto Cittadinanza Nato a il Prov. Residente in Via n Cap. Cod. Fisc. Tel. in qualità di:

Il sottoscritto Cittadinanza Nato a il Prov. Residente in Via n Cap. Cod. Fisc. Tel. in qualità di: SCIA/PUL CAMERA COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CATANIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI PULIZIE DISINFEZIONE - DISINFESTAZIONE- DERATTIZZAZIONE - SANIFICAZIONE (SCIA) (Legge

Dettagli

PARTE INTEGRANTE. Il/La sottoscritto/a. Nato/a il a Prov. [_] Titolare dell impresa individuale. [_] Legale rappresentante della società

PARTE INTEGRANTE. Il/La sottoscritto/a. Nato/a il a Prov. [_] Titolare dell impresa individuale. [_] Legale rappresentante della società ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DI DERATTIZZAZIONE E DI SANIFICAZIONE (L. 82 DEL 25/01/1994 D.M. 274 DEL 07/07/1997 L. 40/2007) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 22 D.LGS. 112/98,

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA - DISINFEZIONE - DISINFESTAZIONE- DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA - DISINFEZIONE - DISINFESTAZIONE- DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA - DISINFEZIONE - DISINFESTAZIONE- DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE AL SERVIZIO ATTIVITA' PRODUTTIVE DEL COMUNE DI SANT'ANASTASIA Il/la sottoscritto/a

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE, AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE, MANUTENZIONE DI IMPIANTI 1 (D.M. n. 37 del 22.1.2008) al Registro delle Imprese o all Albo delle Imprese Artigiane

Dettagli

PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE e SANIFICAZIONE (LEGGE 25 gennaio 1994 n. 82)

PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE e SANIFICAZIONE (LEGGE 25 gennaio 1994 n. 82) Il presente modello va trattato esclusivamente con modalità informatiche e compilato negli appositi campi modulo. Terminata la compilazione, il file dovrà essere convertito nel formato standard per la

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: AUTORIPARATORI (L. 122/92) 30/11/2003 1 Premessa La legge 122/92 prevede che coloro che esercitano

Dettagli

La/il sottoscritta/o nata/o a prov. il e residente in prov. via n. cap. cittadinanza codice fiscale in qualità di: al n. e al n. del R.E.A.

La/il sottoscritta/o nata/o a prov. il e residente in prov. via n. cap. cittadinanza codice fiscale in qualità di: al n. e al n. del R.E.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E DI SANIFI- CAZIONE disciplinate dalla legge 25.1.1994, n. 82, dal D.M. 7.7.1997 n. 274 e dall art.

Dettagli

Dichiarazione di inizio di attività di impresa di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione.

Dichiarazione di inizio di attività di impresa di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione. Indicare la casella di posta elettronica certificata (p.e.c.) @. e il numero di telefono / di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Dia/82L 1 (L09) Dichiarazione

Dettagli

L attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

L attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione L attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Area Studi Giuridici Settore Anagrafico La redazione del documento è stata curata da: Massimiliano Palombi in collaborazione

Dettagli

SEGNALA ai sensi dell art. 10 c.3 della L. 2.4.2007, n. 40 e dell art. 19 della legge 7.8.1990, n. 241

SEGNALA ai sensi dell art. 10 c.3 della L. 2.4.2007, n. 40 e dell art. 19 della legge 7.8.1990, n. 241 SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE al Registro delle Imprese o all Albo delle Imprese Artigiane (Legge n. 82 del 25.1.1994 - D.M.

Dettagli

L attività di autoriparazione

L attività di autoriparazione L attività di autoriparazione Area Studi Giuridici Settore Anagrafico La redazione del documento è stata curata da: Massimiliano Palombi in collaborazione con Paolo Carducci e Luisa Petetta Indice 1. FINALITÀ

Dettagli

Classificazione delle attività delle imprese di pulizia

Classificazione delle attività delle imprese di pulizia Ambito di applicazione Le imprese che intendono svolgere le attività di impresa di pulizie previste dalla legge n. 82/94, per iscriversi all Albo Imprese Artigiane o al Registro delle Imprese o per aggiungere

Dettagli

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3).

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3). L. 25 gennaio 1994, n. 82 (1). Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 3 febbraio 1994,

Dettagli

Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività:

Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (L. 122/92) SETTEMBRE 2012 con aggiornamento dei diritti di segreteria

Dettagli

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione.

Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. L. 25 gennaio 1994, n. 82. Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art.1. Iscrizione delle imprese di pulizia nel registro delle

Dettagli

Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CROTONE

Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CROTONE Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CROTONE SCIA (Segnalazione certificata di inizio di attività relativa agli

Dettagli

Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: IMPRESE DI :

Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: IMPRESE DI : UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE Istruzioni per la compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività: IMPRESE DI : PULIZIA - DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE - DERATTIZZAZIONE e SANIFICAZIONE (L. 82/94

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DELLA SPEZIA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DELLA SPEZIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI INSTALLAZIONE AMPLIAMENTO, TRASFORMAZIONE E MANUTENZIONE DI IMPIANTI DISCIPLINATI DAL D.M. 22.01.2008 N. 37 Alla CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO

Dettagli

IMPRESE DI PULIZIA DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE - SANIFICAZIONE ******* Istruzioni per l iscrizione nell Albo Imprese Artigiane

IMPRESE DI PULIZIA DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE - SANIFICAZIONE ******* Istruzioni per l iscrizione nell Albo Imprese Artigiane IMPRESE DI PULIZIA DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE DERATTIZZAZIONE - SANIFICAZIONE ******* Istruzioni per l iscrizione nell Albo Imprese Artigiane dei soggetti esercenti l attività di pulizia disinfezione

Dettagli

ATTIVITA' DI PULIZIE. 3.1. Requisiti di onorabilità: Devono essere posseduti:

ATTIVITA' DI PULIZIE. 3.1. Requisiti di onorabilità: Devono essere posseduti: ATTIVITA' DI PULIZIE 1. RIFERIMENTI NORMATIVI Legge n. 82 del 25 Gennaio 1994 D.M. 7 luglio 1997, n. 274. D.M. 4 ottobre 1999, n. 439 Art. 7, 8, D.P.R. 14 dicembre 1999, n. 558. D.L. 31.1.2007, n. 7 art.

Dettagli

ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE (Legge n. 122 del 5.2.1992 - D.P.R. n. 558 del 14.12.1999) (modulo SCIA aggiornato al 24 novembre 2010)

ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE (Legge n. 122 del 5.2.1992 - D.P.R. n. 558 del 14.12.1999) (modulo SCIA aggiornato al 24 novembre 2010) ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE (Legge n. 122 del 5.2.1992 - D.P.R. n. 558 del 14.12.1999) (modulo SCIA aggiornato al 24 novembre 2010) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Questo modello va

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

LM-17 fisica, LM-44 modellistica matematico-fisica per l ingegneria, LM-58 scienze dell universo; laurea in ingegneria aeronautica:

LM-17 fisica, LM-44 modellistica matematico-fisica per l ingegneria, LM-58 scienze dell universo; laurea in ingegneria aeronautica: Appendice TITOLI RICHIESTI PER L ACCESSO AI POSTI PREVISTI PER MURATORE, MECCANICO DI AUTOMEZZI, ELETTRICISTA E IDRAULICO (Art. 2, comma 3 del bando di reclutamento) MURATORE. Possesso dell attestato di

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI INSTALLAZIONE IMPIANTI

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI INSTALLAZIONE IMPIANTI INIZIO ATTIVITA' INSTALLAZIONE IMPIANTI REV. 2 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI INSTALLAZIONE IMPIANTI ( D.M 37/2008- Art. 19 legge 241/1990) Il sottoscritto nato a Prov. Stato il Residente

Dettagli

Guida operativa: Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Guida operativa: Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione IMPRESE Modalità, nn In caso Guida operativa: Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82/94 e D.M. 274/97) cl avvio. Aggiornata dicembre 2010 Attività

Dettagli

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Scheda 2.4 Imprese di, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione SOGGETTI RICHIEDENTI/AMBITO DI APPLICAZIONE La presente scheda riguarda unicamente soggetti ricadenti nella qualifica

Dettagli

INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI

INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI Breve descrizione Requisiti Dichiarazione di conformità Iter amministrativo Riferimenti normativi Breve descrizione Rientrano nelle attività di impiantistica elettrica

Dettagli

Guida alla compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività

Guida alla compilazione dei modelli di denuncia di inizio attività CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI SALERNO 84100 Salerno Via Roma, 29 (Sede di Rappresentanza) - Via S. Allende, 19/21 (Sede Operativa) - Telefono 089.30.68.111 - Telefax 089.33.48.65

Dettagli

Camera di Commercio. Industria Artigianato ed

Camera di Commercio. Industria Artigianato ed Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura Caltanissetta ! " #$ #% & ' & #' #$ %% $# ' ' ( #$ ' & ' #$ ' & # #% '&' #% ( $ # & ' & #' #$ )!' ' * $ ' $ & ' '#!' ' +$ & &$ &," & - $ $ %./0

Dettagli

L attività di. installazione impianti

L attività di. installazione impianti L attività di installazione impianti Area Studi Giuridici Settore Anagrafico La redazione del documento è stata curata da: Massimiliano Palombi in collaborazione con Paolo Carducci e Luisa Petetta ULTIMO

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ LE IMPRESE DI PULIZIE (LEGGE 82/94 - D.M. 274/97 - L. 40/2007)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ LE IMPRESE DI PULIZIE (LEGGE 82/94 - D.M. 274/97 - L. 40/2007) DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ LE IMPRESE DI PULIZIE (LEGGE 82/94 - D.M. 274/97 - L. 40/2007) (Legge n. 82 del 25.01.1994 - D.M. n. 274 del 07.07.1997 - D.M. 439 del 04.10. 1999 - D.P.R. n. 558 del 14.12.1999

Dettagli

IL SOTTOSCRITTO. DICHIARA ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR n. 445/2000 e 49 della Legge n. 122/2010

IL SOTTOSCRITTO. DICHIARA ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR n. 445/2000 e 49 della Legge n. 122/2010 COMUNICAZIONE VARIAZIONE RESPONSABILE TECNICO COMUNICA alla CAMERA DI COMMERCIO di TREVISO La variazione del responsabile tecnico Procedimento Comunicazione per variazione attività di disinfestazione,

Dettagli

Mf/82 unificato (D07)

Mf/82 unificato (D07) Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Mf/82 unificato (D07) Domanda di inserimento nelle fasce di classificazione

Dettagli

Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio

Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio Ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio SOPPRESSIONE RUOLO - RECEPIMENTO DIRETTIVA SERVIZI Il decreto legislativo 26.03.2010 n. 59 (recepimento della "direttiva servizi" CE 123/06) ha soppresso

Dettagli

Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI

Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Indicare n. tel. / posta elettronica @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI Rt/82L (F08) Nomina aggiunta sostituzione di preposto alla gestione tecnica

Dettagli

ATTIVITÀ ATTINENTI. Attività: IMPRESA DI PULIZIE Codice: 032

ATTIVITÀ ATTINENTI. Attività: IMPRESA DI PULIZIE Codice: 032 Attività: IMPRESA DI PULIZIE Codice: 032 : per imprese di pulizie si intendono tutte le imprese che svolgono una o più delle seguenti attività: - pulizia: complesso di operazioni atte a rimuovere polveri,

Dettagli

IMPIANTISTICA (D.M. 37/08) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti

IMPIANTISTICA (D.M. 37/08) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti IMPIANTISTICA (D.M. 37/08) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti marzo 2013 INDICE pag. 1 - TITOLI DI STUDIO E ATTESTATI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ABILITANTI ALL'ESERCIZIO

Dettagli

Camera di Commercio Industria I2. Artigianato Agricoltura UL Via A. De Curtis, 2 S5 C R O T O N E

Camera di Commercio Industria I2. Artigianato Agricoltura UL Via A. De Curtis, 2 S5 C R O T O N E Allegato al modello Spett.le I1 Camera di Commercio Industria I2 Artigianato Agricoltura UL Via A. De Curtis, 2 S5 C R O T O N E Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)degli Agenti e Rappresentanti

Dettagli

DENUNCIA DICHIARA. IMPIANTISTICA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (L. 46/90 art. 1 L. 25/96 artt. 4 e 6) Numero di protocollo

DENUNCIA DICHIARA. IMPIANTISTICA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (L. 46/90 art. 1 L. 25/96 artt. 4 e 6) Numero di protocollo IMPIANTISTICA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (L. 46/90 art. 1 L. 25/96 artt. 4 e 6) Numero di protocollo Il/La sottoscritto/a Cognome Nome nato/a a (Prov. ) il residente in (Prov. ) Via C.A.P. Codice fiscale

Dettagli

UFFICIO ALBO IMPRESE ARTIGIANE. Istruzioni per la compilazione dei modelli di segnalazione certificata di inizio attività:

UFFICIO ALBO IMPRESE ARTIGIANE. Istruzioni per la compilazione dei modelli di segnalazione certificata di inizio attività: UFFICIO ALBO IMPRESE ARTIGIANE Istruzioni per la compilazione dei modelli di segnalazione certificata di inizio attività: IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (L. 122 del 5.2.1992 modificata con L. 224/2012) MAGGIO

Dettagli

Istanza di iscrizione nelle fasce di classificazione imprese di pulizia. (Legge 25 gennaio 1994 n. 82 D.M. 7 luglio 1997 n.

Istanza di iscrizione nelle fasce di classificazione imprese di pulizia. (Legge 25 gennaio 1994 n. 82 D.M. 7 luglio 1997 n. Indicare la casella di posta elettronica certificata (p.e.c.) @. e il numero di telefono / di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI If 82 1 pulizia Istanza

Dettagli

Il sottoscritto nato a ( ) il titolare/legale rappresentante dell impresa con sede in cod. fisc. n. R.E.A. Tel.

Il sottoscritto nato a ( ) il titolare/legale rappresentante dell impresa con sede in cod. fisc. n. R.E.A. Tel. SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE 1 (Legge n. 82 del 25.01.1994-D.M. n. 274 del 7.7.1997-D.M.n. 439 del 4.10.1999-D.P.R. n. 558 del 14.12.1999-Legge n.

Dettagli

Sezione I. l sottoscritt

Sezione I. l sottoscritt Alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Reggio Calabria Sezione I DENUNCIA DI INIZIO DI ATTIVITÀ DI IMPRESA DI PULIZIA, DISINFEZIONE DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE

Dettagli

Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85

Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85 Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85 Versione 1.00 del 11/10/2012 SOMMARIO SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 REQUISITI

Dettagli

IMPRESE DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE

IMPRESE DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE IMPRESE DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE Istruzioni comuni per la presentazione della segnalazione certificata di inizio attività al e all Artigianato Vers. 1.1

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. in proprio quale legale rappresentante della Società

Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP Comune. in proprio quale legale rappresentante della Società Bollo da Euro 14,62 (in caso di domanda) Al Signor Sindaco del Comune di 10080 SAN BENIGNO CANAVESE (TO) Oggetto: COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Il/la sottoscritto/a nato/a a il residente in Via/Piazza CAP

Dettagli

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n.

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n. Marca da bollo ALLEGATO A Istituzione elenco delle Imprese e degli operatori professionali per l affidamento di forniture, lavori e servizi, a procedura negoziata ovvero in economia in relazione alle disposizioni

Dettagli

AL SUAP DEL COMUNE DI

AL SUAP DEL COMUNE DI AL SUAP DEL COMUNE DI SEGNALA alla CAMERA DI COMMERCIO di L inizio dell attività di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione COMUNICA Al Comune di Procedimento SCIA per inizio

Dettagli

GUIDA ALLE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (AGGIORNATA AL 31 LUGLIO 2009)

GUIDA ALLE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (AGGIORNATA AL 31 LUGLIO 2009) GUIDA ALLE ATTIVITA DI PULIZIA, DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (AGGIORNATA AL 31 LUGLIO 2009) 1 Si intendono per imprese di pulizia tutte le imprese che svolgono una o più

Dettagli

Ufficio di Presentata il PARTE PRIMA DICHIARAZIONE DI INIZIO DI ATTIVITÀ

Ufficio di Presentata il PARTE PRIMA DICHIARAZIONE DI INIZIO DI ATTIVITÀ Pag. 1 di 9 Indicare n. tel. / e casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) @. di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LODI Dia/37L 1 (L09) Allegato

Dettagli

ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114)

ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114) SCIA/INGROSSO ESERCIZIO DEL COMMERCIO ALL INGROSSO (Art. 4, comma 1, lett. a), D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (Art. 19 della Legge n. 241/1990, così come da

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NAPOLI

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NAPOLI Modello Ingrosso DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI ONORABILITA COMMERCIO INGROSSO il sottoscritto Cognome Nome C.F.: Data di Nascita / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di Nascita: Stato: Provincia: Comune:

Dettagli

SEGNALA ai sensi dell art. 19 della Legge 241/1990 e successive modifiche

SEGNALA ai sensi dell art. 19 della Legge 241/1990 e successive modifiche SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 19 della Legge 241/90 e successive modifiche ed integrazioni) La/Il sottoscritta/o (cognome) (nome) codice fiscale in qualità di: titolare legale rappresentante

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ. LE IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (legge 122/92)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ. LE IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (legge 122/92) DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ LE IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (legge 122/92) (L. 5.2.1992 n. 122 D.P.R. 18/04/1994 n. 387 L. 05/01/1996 n. 25 L. 26/09/1996 n. 507 Circolare Ministero industria n. 3286/C del

Dettagli

.ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - COMUNICAZIONE AFFIDO IN GESTIONE DI REPARTO - SEZIONE PER L AFFIDANTE IN GESTIONE

.ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - COMUNICAZIONE AFFIDO IN GESTIONE DI REPARTO - SEZIONE PER L AFFIDANTE IN GESTIONE CAPCF16C.rtf (10/2010).ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO - COMUNICAZIONE AFFIDO IN GESTIONE DI REPARTO - SEZIONE PER L AFFIDANTE IN GESTIONE AL COMUNE DI * Ai sensi dell art. 8, comma 2, L.R. 13 agosto

Dettagli

IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE

IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE IMPRESE DI AUTORIPARAZIONE (Legge n. 122 del 05.02.1992) Istruzioni per l iscrizione nell Albo Imprese Artigiane dei soggetti esercenti l attività di autoriparazione (versione del 27 dicembre 2012) IMPRESE

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA)

CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Rep.n / Quietanza n del (Diritti d istruttoria) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino (Modello

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

AUTORIPARAZIONE (L. 122/92) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti (aggiornato alla L. 224/12)

AUTORIPARAZIONE (L. 122/92) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti (aggiornato alla L. 224/12) AUTORIPARAZIONE (L. 122/92) Elenco dei titoli di studio e degli attestati di formazione abilitanti (aggiornato alla L. 224/12) marzo 2013 INDICE pag. 1 - TITOLI DI STUDIO E ATTESTATI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

legale rappresentante della Società C.F. Partita IVA (se diversa da C.F.) denominazione o ragione sociale

legale rappresentante della Società C.F. Partita IVA (se diversa da C.F.) denominazione o ragione sociale BOLLO COMUN DI FANO SETTORE IV SERVIZI TERRITORIALI ED ABIENTALI U.O. POLIZIA AMMINISTRATIVA COMMERCIO POLITICHE COMUNITARIE DOMANDA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI COMMERCIO

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO)

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO) ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO) Allegato ai moduli RI/REA: I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. (compilare una

Dettagli

Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre

Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre Pubblici Esercizi: domanda di autorizzazione per attività funebre Da presentare in duplice copia: una in bollo da 14,62 per l Ufficio Protocollo del Comune Via Santuario, 6 l altra in carta semplice (

Dettagli

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO

Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO Al SIGNOR SINDACO del Comune di MEOLO Oggetto: Segnalazione certificata di inizio dell attività di somministrazione alimenti e bevande nelle mense aziendali. L.R. 21.09.2007 n. 29, art. 9 comma 1 lett.

Dettagli

ATTIVITÀ DI INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI ALL INTERNO DEGLI EDIFICI (Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 22 gennaio 2008 n.

ATTIVITÀ DI INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI ALL INTERNO DEGLI EDIFICI (Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 22 gennaio 2008 n. Il presente modello va trattato esclusivamente con modalità informatiche e compilato negli appositi campi modulo. Terminata la compilazione, il file dovrà essere convertito nel formato standard per la

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE 24/08/92

DECRETO MINISTERIALE 24/08/92 DECRETO MINISTERIALE 240892 Modificazioni al decreto ministeriale 22 aprile 1992 concernente la formazione degli elenchi dei soggetti abilitati alle verifiche in materia di sicurezza degli impianti. 24

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06 MOD.A DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO APERTO DI OPERATORI ECONOMICI PER LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS N. 163/06 (apposizione marca da bollo - ai sensi del DPR 642/72, allegato A, tariffa

Dettagli

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello MEDIATORI

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello MEDIATORI Modello MEDIATORI ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Allegato ai moduli RI/REA I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. Sezione ANAGRAFICA IMPRESA in qualità di titolare/legale

Dettagli

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo)

Al Comune di Monte San Savino (Arezzo) al SUAP del Comune competente Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del Comune - SUAP OLINE Forme speciali di vendita al dettaglio PER CORRISPONDENZA,TELEVISIONE ED ALTRI

Dettagli

Aggiornamento alla GU 02/01/2001

Aggiornamento alla GU 02/01/2001 Aggiornamento alla GU 02/01/2001 D.M. 7 luglio 1997, n. 274 (1). Regolamento di attuazione degli articoli 1 e 4 della L. 25 gennaio 1994, n. 82, per la disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione,

Dettagli

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 ALLEGATO A2 DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ADVISORY REALTIVI ALLA VENDITA DELLA

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni MOD. A bis Modulo Dichiarazioni relative al possesso dei requisiti di ordine generale da compilarsi da parte di ciascuna impresa consorziata individuata dal Consorzio quale esecutrice di lavori/servizi/forniture

Dettagli

All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO

All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO Marca da bollo All ufficio Commercio del Comune di RANDAZZO OGGETTO: Domanda di rilascio autorizzazione per esercitare l attività di commercio su aree pubbliche in forma itinerante, di cui all art.1, comma

Dettagli

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione

MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di NARNI MENSA AZIENDALE Segnalazione certificata di inizio attività/comunicazione Il/La sottoscritto/a QUADRO INIZIALE

Dettagli

CAMERA COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CATANIA

CAMERA COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CATANIA SCIA/IMP CAMERA COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CATANIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' DI IMPIANTISTICA (SCIA) (D.M. n. 37 del 21.01.2008-D.P.R. n. 558/99 -L. 30/07/2010

Dettagli

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Spett.le Conerobus S.p.a. Via Bocconi, 35 60125 Ancona Oggetto: Domanda di iscrizione

Dettagli

Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano

Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano Bollo Euro 14,62 Al Responsabile Ufficio S.U.A.P. Via Cesare Battisti n.4 (72022) Città di Latiano COMMERCIO SU AREA PUBBLICA IN FORMA ITINERANTE (TIPO B) Domanda di autorizzazione / ampliamento / modifiche

Dettagli

SEGNALA Ai sensi dell art.19 della L.241/90

SEGNALA Ai sensi dell art.19 della L.241/90 COMUNICAZIONE DI SOSTITUZIONE DEL RESPONSABILE TECNICO ATTIVITA DI ESTETISTA ALLO SUAP DI MONTECCHIO EMILIA Il sottoscritto Cognome Nome Codice Fiscale nato il a Prov. residente in Prov. Via n n tel ce

Dettagli

Il sottoscritto codice fiscale. nato a il. residente in prov. ( ) C.A.P. via n. telefono e-mail,

Il sottoscritto codice fiscale. nato a il. residente in prov. ( ) C.A.P. via n. telefono e-mail, SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO * Legge 3 maggio 1985, n. 204 - art. 19 Legge 7 agosto 1990, n. 241 - D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59 Il sottoscritto

Dettagli

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000)

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) - MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) da sottoscriversi a cura di ciascuno dei soggetti individuati dall art. 38 D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i. il

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

C H I E D E. il rilascio dell autorizzazione amministrativa per l esercizio del commercio su aree pubbliche:

C H I E D E. il rilascio dell autorizzazione amministrativa per l esercizio del commercio su aree pubbliche: Marca da bollo AL COMUNE DI CACCAMO IV Area -Attività Produttive Largo Pietro Spica 90012 Caccamo R I C H I E S T A A U T O R I Z Z A Z I O N E A M M I N I S T R A T I V A P E R I L C O M M E R C I O S

Dettagli

SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE 1 (Legge n. 122 del 5.2.1992 D.P.R. N. 558 DEL 14.12.1999)

SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE 1 (Legge n. 122 del 5.2.1992 D.P.R. N. 558 DEL 14.12.1999) SEGNALAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI AUTORIPARAZIONE 1 (Legge n. 122 del 5.2.1992 D.P.R. N. 558 DEL 14.12.1999) Il sottoscritto (cognome) (nome) nato in ( ) il / / codice fiscale / / / tit./leg. Rappr. dell

Dettagli

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Spett.le COMUNE DI COLOGNO AL SERIO VIA ROCCA, 1 24055 COLOGNO AL SERIO AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

AUTORIPARATORI Legge 5 febbraio 1992, n. 122 e D.lgs. 112/98 art. 22 e dall art. 10 del D.P.R. 558/1999

AUTORIPARATORI Legge 5 febbraio 1992, n. 122 e D.lgs. 112/98 art. 22 e dall art. 10 del D.P.R. 558/1999 AUTORIPARATORI Legge 5 febbraio 1992, n. 122 e D.lgs. 112/98 art. 22 e dall art. 10 del D.P.R. 558/1999 1. IMPRESE AUTORIPARATORI soggette alla L. 122/92: 2. IMPRESE AUTORIPARATORI NON soggette alla L.122/92:

Dettagli