DTR Xon Xoff Protocol Application Programmer s Guide

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DTR Xon Xoff Protocol Application Programmer s Guide"

Transcript

1 DTR Xon Xoff Protocol Application Programmer s Guide Revision Table Document DTR Xon Xoff Protocol Revision Description Date R 1.0 First release 29/05/2012 R 1.1 R /11/2012 R /03/2013

2 Copyright This document contains proprietary information of DTR Italia srl. This document and the information it contains may only be used in the design, production, or manufacture of products for DTR Italia srl. This is an Unpublished Work which contains Confidential and Secret Information which is protected under the copyright laws. The existence of the copyright notice is not to be construed as an admission or presumption that publication has occurred. Unauthorized copying is strictly prohibited. References DTR Italia srl products at Italia.com. 2 Confidential

3 Sommario Scopo del documento... 6 Caratteristiche di comunicazione... 6 Priorità di esecuzione... 7 Comando non eseguibile... 7 Schema di collegamento... 8 Rs Parametri di collegamento... 8 RS USB... 8 Prerequisiti... 9 STRUTTURA DATI SEPARATORI DI CAMPO CONDI VARI K Cancella % Visualizza la stringa sulla prima riga del display cliente % Visualizza la stringa sulla seconda riga display cliente a Apertura cassetto b Avanzamento carta D Set data e ora xxxo Selezione Operatore y blocca la tastiera Y sblocca la tastiera Z Stampa BARCODE EAN Z Stampa BARCODE EAN Z Stampa BARCODE CODE REGISTRAZIONE xxxxp Vendita PLU di codice xxxx(max. 13 caratteri) xxr Vendita su REPARTO xx(numero reparto) = Subtotale # Stampa codice numerico non sommante Confidential

4 @ Stampa stringa alfanumerica k Annullo scontrino M Storno M Reso M Sconto % su articolo M Sconto % su subtotale M Sconto a valore su articolo M Sconto a valore su subtotale M Maggiorazione % su articolo M Maggiorazione % su subtotale M Maggiorazione a valore su articolo M Maggiorazione a valore su subtotale CAUSALI DI PAGAMENTO T Pagamento con causale contanti T Pagamento con causale assegni T Pagamento con causale carte T Pagamento con causale credito T Pagamento con causale Ticket Scontrini Gestionali non fiscali M Entrate di cassa M Uscita di cassa M Recupero credito j Apertura scontrino non fiscale J Chiusura scontrino non fiscale F Stampa messaggio a fine scontrino M Apertura nota di credito F Stampa codice della pratica di reso per la funzione Nota di Credito CLIENTI nnnnn101m Apertura fattura F Codice Fiscale / Partita IVA Cliente per scontrino documentale RAPPORTI f Rapporto Finanziario Giorno Confidential

5 2f Rapporto Reparti Giorno f Rapporto PLU Giorno f Rapporto Operatori Giorno w Lettura memoria fiscale integrale w Lettura memoria fiscale per data w Lettura memoria fiscale per numero chiusura w Lettura DGFE integrale w Lettura DGFE per data w Lettura DGFE per numero chiusura fiscale w Termina lettura AZZERAMENTI F Chiusura fiscale giorno F Azzeramento report periodico reparti F Azzeramento report periodico PLU F Azzeramento periodico Operatore corrente F Azzeramento report periodico Operatori SISTE X Spegnimento ECR X Richiesta di stato Tabella Errori operativi Confidential

6 Scopo del documento Lo scopo è quello di illustrare le caratteristiche relative al protocollo di comunicazione tra registratori di cassa (ECR) e personal computer (PC), chiamato Xon Xoff. Il protocollo è stato realizzato a macrocomandi per uno scambio dati semplice tra master o dispositivo trasmettitore (es. P.C.) ed un dispositivo slave o ricevente (es. ECR). Caratteristiche di comunicazione Il protocollo Xon Xoff è di tipo asincrono senza controlli hardware (CTS/RTS), ma con controlli di flusso software: quando il ricevente (Rx) non è nelle condizioni di ricevere, invia un carattere XOFF (13h) al trasmittente (Tx) in modo da interrompere il trasferimento. Quando chi trasmette (Tx) riceve un carattere XON (11h) dal ricevente (Rx), vuole dire che questo è nelle condizioni di ricevere caratteri. Nel protocollo XON XOFF non sono previsti meccanismi per il controllo della correttezza della comunicazione. I dati scambiati vengono considerati validi solo se : _ sono di tipo ascii standard, compresi tra 20h 7Fh _ siano congruenti con quanto indicato nel presente manuale, sia da un punto di vista logico che sintattico. Nel corso della comunicazione tra PC (Tx,master) ed ECR (Rx, slave), il buffer di ricezione di quest ultimo si può riempire e causare la condizione di Buffer Overflow. In questa condizione parte dei dati trasmessi possono andare persi senza la possibilità di recupero. Per evitare questo, viene stabilita una soglia di riempimento del buffer di ricezione (chiamata SOGLIA DI SICUREZZA [384 byte]) tale per cui quando il riempimento del buffer d'ingresso supera questa soglia, l'ecr invia a PC il carattere di XOFF (13h) per indicare l'indisponibilità avvenuta di ricevere. Il PC da parte sua può concludere la trasmissione in corso e sospendere l'invio di altro: in questa fase ad ogni carattere che PC invia, ECR risponderà con un carattere di XOFF (13h) per ribadire la condizione critica: l approssimarsi dello stato di Buffer Overflow. Quando il livello dei dati contenuti nel buffer di ricezione è tornato ad essere al di sotto della SOGLIA DI SICUREZZA ( 256 bytes liberi ), l'ecr invierà il carattere di XON (11h) per riattivare il flusso del colloquio. Dal lato PC è necessario inviare dei records di lunghezza massima compresa tra i 256 bytes, in modo da evitare la condizione di Buffer Overflow. PC deve inviare dati congruenti con quanto richiesto dal protocollo XON XOFF. L'ECR esegue i propri controlli di fattibilità durante l'esecuzione, ma non ha la possibilità di segnalare a PC eventuali condizioni di errore generate da sequenze di comandi errati: questi semplicemente non vengono eseguiti. Viene prevista la funzione ECO, cioè la possibilità di attivare la trasmissione di quanto ricevuto dall'ecr a PC ( assetto SET/SET FP PORT/Set echo ). L'esecuzione dei comandi ricevuti da linea di comunicazione, è prioritaria rispetto a quanto imputato da tastiera. Eventuali tasti premuti durante la ricezione/esecuzione di comandi da linea di comunicazione, verranno processati al termine. 6 Confidential

7 È stato definito sull'ecr un timeout di circa 1 secondo sulla ricezione, scaduto il quale, se un comando ricevuto risulta essere incompleto, questo viene annullato e la comunicazione ritorna ad essere libera. In condizioni di riposo da parte dell'ecr (nessun comando da linea di comunicazione) ogni secondo invia a PC un carattere di XON (11h) per i seguenti motivi: _ sbloccare una possibile condizione anomala da parte del pc _ ribadire a PC che l'ecr è in linea e pronto a ricevere Priorità di esecuzione Una transazione iniziata in locale da tastiera va terminata allo stesso modo. Eventuali caratteri provenienti da linea di comunicazione durante la transazione in locale, non verranno processati. Allo stesso modo una transazione iniziata da remoto può essere conclusa solo da remoto, a meno che non arrivi un opportuno comando da PC che forzi lo stato in locale. In questo caso la transazione deve essere conclusa in locale. Durante una transazione da PC, eventuali tasti premuti vengono ignorati. Esiste una sequenza di escape tramite la quale è possibile sbloccare la tastiera della cassa e riportare in locale il controllo. Questa sequenza C permette di sbloccare la tastiera e, per esempio, di continuare/terminare una transazione iniziata su pc che per qualche motivo è andato fuori linea. Comando non eseguibile Per migliorare il controllo di esecuzione dei comandi inviati alla cassa, è prevista il ritorno di un XOFF (13h) se l ultimo comando NON è compatibile con il contesto operativo ( la cassa va in errore e ne visualizza il codice) o come impossibilità di eseguire: _Errore operativo : inviare K (==tasto C) ed attendere un XON (11h) per ripredere l invio _ Mancanza carta 7 Confidential

8 Schema di collegamento Rs 232 Per Dpalm e Dcash: Per Dprint: Parametri di collegamento Gli ECR fiscali DTR Italia possono essere collegati a PC tramite linea seriale RS232 o linea USB device: in assetto SET usare l opportuna programmazione per stabilire quale. RS232 I parametri di collegamento sono per il collegamento in 232: BAUD RATE = 9600 PARITA = No DATA BIT = 8 STOP BIT = 1 FLOW CONTROL = Xon/Xoff USB Se si desidera utilizzare la porta USB, è necessario installare prima il driver opportuno in base al sistema operativo utilizzato : Microsoft Windows XP family Microsoft Windows Vista family Microsoft Windows 7 family 8 Confidential

9 e piattaforma: x86 = VCP_V1.3.1_Setup.exe x64 = VCP_V1.3.1_Setup_x64.exe Questo driver creerà una porta COM virtuale su usb nel sistema operativo. Come si installa: Rimuovere altre o precedenti versioni Eseguire VCP_V1.3.1_Setup.exe Prerequisiti Per attivare il protocollo XON XOFF sui Misuratori Fiscali DTR Italia occorre: _ Selezionare, in assetto SET, la programmazione SET PC PORT, opzioni: ENABLE FP PORT: selezionando questa opzione viene attivato l invio del carattere XON (11h) da parte della cassa con cadenza di circa 1 sec. COM1 AS PC PORT: selezionando questa opzione viene stabilito che la rs232 è la porta di comunicazione con pc USB AS PC PORT : selezionando questa opzione viene stabilito che la USB è la porta di comunicazione con pc Set COM1 SPEED: consente di modificare il baudrate di comunicazione. Set echo func. : con questa opzione viene abilitato la funzione echo, cioè la cassa restituisce esattamente la stringa di caratteri ricevuti. 9 Confidential

10 STRUTTURA DATI Ogni comando è costituito da: _ una serie di dati che chiameremo DATOx _ separati tra loro da un carattere chiamato separatore _ terminati da un campo comando che costituisce la chiusura del record Ogni RECORD CONDO è costituito da una sequenza di CAMPI DATI terminati da un campo CONDO (CMD) secondo la seguente struttura: RECORD CONDO CAMPO DATI (opzionale) CAMPO DATI (opzionale) CAMPO DATI (opzionale) CONDO (OBBLI.) DATO 1 S DATO 2 S DATO 3 S CMD CAMPI DATI (opzionali): DATO(x) + separatore (S) dove DATO(x) indica una serie di caratteri alfanumerici e separatore (S) costituisce il qualificatore del DATO associato (prezzo, valore, quantità, descrizione). CAMPO CONDO (obbligatorio): CMD definisce la funzione da eseguire. SEPARATORI DI CAMPO Nella seguente tabella sono elencati tutti i caratteri separatori per la costruzione dei comandi del protocollo XON XOFF. Separatore FUNZIONE DESCRIZIONE * Moltiplicatore Il dato che lo precede rappresenta una quantità, Virgola decimale Il dato costituisce una quantità decimale H Prezzo/Valore Il dato che lo precede rappresenta un valore o un prezzo Descrizione Il dato racchiuso tra " " rappresenta una descrizione immediata 10 Confidential

11 CONDI CONDO DESCRIZIONE VARI K C, cancella 1% Visualizza la stringa sulla prima riga display cliente 2% Visualizza la stringa sulla seconda riga display cliente a Apertura cassetto b Avanzamento carta D SET data e ora xxxo Selezione Operatore y Blocco tastiera Y Sblocca la tastiera, forza in locale 1Z Stampa BARCODE EAN13 2Z Stampa BARCODE EAN8 3Z Stampa BARCODE CODE39 40F Stampa messaggio a fine scontrino CLIENTI nnnnn101m Apertura fattura Codice Fiscale / Partita IVA Cliente per fattura Scontrino Documentale/parlante, CF/PIVA 9F Azzeramento progressivo fattura (=1) REGISTRAZIONE xxxxp Vendita PLU di codice xxxx xxr Vendita su REPARTO xx(numero reparto) = Subtotale # Stampa codice numerico non Stampa stringa alfanumerica fiscale e non fiscale k Annullo scontrino 0M Storno 1M Sconto % articolo 2M Sconto % subtotale 3M Sconto a valore articolo 4M Sconto a valore subtotale 5M Maggiorazione % su articolo 6M Maggiorazione % su subtotale 7M Maggiorazione a valore su articolo 8M Maggiorazione a valore su subtotale 9M Reso j SCONTRINI NON FISCALI Apertura scontrino non fiscale 11 Confidential

12 10M 11M 13M Chiusura di scontrino non fiscale Stampa riga alfanumerica Entrata Uscita Recupero Credito CAUSALI DI PAGAMENTO 1T Pagamento con causale contanti 2T Pagamento con causale assegni 3T Pagamento con causale carte 4T Pagamento con causale credito 5T Pagamento con causale ticket 9T Resetta contatore fatture a 1 102M 41F 1f 2f 3f 4f 1w 2w 3w 4w 5w 6w 7w 1F 2F 3F 4F 8F 1X 2X NOTA DI CREDITO Apertura nota di credito Stampa codice della pratica di reso per la funzione Nota di Credito RAPPORTI Rapporto Finanziario giorno Rapporto reparti giorno Rapporto PLU giorno Rapporto Operatori giorno Lettura memoria fiscale integrale Lettura memoria fiscale per data Lettura memoria fiscale per numero chiusura Lettura DGFE integrale Lettura DGFE per data Lettura DGFE per numero chiusura Termina lettura AZZERAMENTI Chiusura fiscale giorno Azzeramento report periodico reparti Azzeramento report periodico PLU Azzeramento report periodico Operatori Azzeramento report periodico finanziario SISTE Spegni ecr Richiesta di stato ecr 12 Confidential

13 Il Record Comando può essere formato da uno o più CONDI. Non tutti i campi dati che possono definire un comando devono essere obbligatoriamente presenti, rimane però fissata la loro posizione all'interno del comando stesso. La sequenza è la seguente: RECORD CONDO DATO1 DATO2 DATO3 CONDO " Descrizione " Quantità * VALORE H CONDO A seconda della funzione, possono risultare valide tutte le combinazioni di sequenze intermedie, purché rispettino la posizione definita. L'esecuzione dei vari comandi DEVE rientrare nei vincoli operativi imposti allo stesso modo della tastiera locale. Qualsiasi operatività non consentita dal contesto, produrrà un allarme sull'ecr, allo stesso modo come fosse stata imputata da tastiera. Note sui campi VALORE Il campo VALORE contiene di norma un prezzo e viene riportato senza decimali: 1H Prezzo / Valore = 0,01 10H Prezzo / Valore = 0,10 100H Prezzo / Valore = 1, H Prezzo / Valore = 10,00 Note sui campi MOLTIPLICATORE 5* Moltiplicatore = 5 10* Moltiplicatore = 10 1,234* Moltiplicatore = 1,234 12,34* Moltiplicatore = 12,34 Note sui campi DESCRIZIONE Il campo descrizione necessita di un identificatore( ) presente sia all'inizio che alla fine del campo: "descrizione". a) abc.. DESCRIZIONE (max. xx caratteri) b) b1) DESCRIZIONE AGGIUNTIVA (alla transazione, deve essere <= xx carattere) b2) TESTO SCONTRINO NON FISCALE (max. 40 carattere) c) Intestazione cliente per le fatture locali. Max quattro righe. Ogni riga deve essere xx caratteri. d) C.F. / P.IVA (solo se lunghezza 16/11 e rispettivi CKS corretti) e) RIGA PROMOZIONALE (stampa dopo chiusura scontrino) f) codice alfanumerico della pratica di reso RIGA AGGIUNTIVA (stampa tra pagamenti e chiusura scontrino) 13 Confidential

14 VARI K Cancella Esegue la medesima funzione del tasto C in tastiera K 1% Visualizza la stringa sulla prima riga del display cliente Scrive sul display cliente una stringa alfanumerica. Il testo rimane visualizzato fino a quando non viene sovrascritto da un nuovo messaggio o cancellato. Nota: il comando è disponibile solo per il modello Dcash. " Buongiorno " 1% 2% Visualizza la stringa sulla seconda riga display cliente Scrive sulla seconda riga del display cliente una stringa alfanumerica. Il testo rimane visualizzato fino a quando non viene sovrascritto da un nuovo messaggio o cancellato. Nota: il comando è disponibile solo per il modello Dcash. a " Buongiorno " 2% Apertura cassetto Comando di Apertura Cassetto porta denaro. a b Avanzamento carta Comando avanzamento carta scontrino. b D Set data e ora Comando di programmazione data e ora. Es. set data 23/07/2012 e ora 16:30. " " D xxxo Selezione Operatore Attiva l'operatore indicato. y 123 O blocca la tastiera Da remoto consente di bloccare la tastiera locale in modo permanente fino al ricevimento del comando Y y Nota: per sbloccare la tastiera manualmente digitare la sequenza: C 14 Confidential

15 Y sblocca la tastiera Questo comando permette di trasferire il controllo in locale (tastiera) per una transazione iniziata da PC. Y 1Z Stampa BARCODE EAN13 Stampa un codice a barre in formato EAN13 a fine scontrino. Se il comando viene inviato all interno di uno scontrino fiscale, il codice viene stampato dopo il messaggio di fine scontrino. All interno di uno scontrino non fiscale viene stampato immediatamente. Il codice deve essere in formato numerico e costituito da: 12 cifre, la tredicesima stampata è calcolata dall'ecr come check digit standard Esempio: " " 1Z verrà stampato il codice cifre, viene stampato un EAN13 esattamente come da campo comandi Esempio: " " 1Z verrà stampato il codice Z Stampa BARCODE EAN8 Stampa un codice a barre in formato EAN8 a fine scontrino. Se il comando viene inviato all interno di uno scontrino fiscale, il codice viene stampato dopo il messaggio di fine scontrino. All interno di uno scontrino non fiscale viene stampato immediatamente. Il codice deve essere in formato numerico e costituito da: 7 cifre, l'ottava stampata è calcolata dall'ecr come check digit standard Esempio: " " 2Z verrà stampato il codice cifre, viene stampato un EAN8 esattamente come da campo comandi Esempio: " " 2Z verrà stampato il codice Z Stampa BARCODE CODE39 Stampa un codice a barre in formato CODE38 a fine scontrino. Il codice da stampare è in formato alfanumerico da xx (??)caratteri. " ABCDEFG12345HI " 3Z verrà stampato il codice *ABCDEFG12345HI*. 15 Confidential

16 Se il comando viene inviato all interno di uno scontrino fiscale, il codice viene stampato dopo il messaggio di fine scontrino. All interno di uno scontrino non fiscale viene stampato immediatamente. REGISTRAZIONE xxxxp Vendita PLU di codice xxxx(max. 13 caratteri) La vendita su PLU può essere eseguita utilizzando varie modalità illustrate negli esempi seguenti. Esempio di comando vendita PLU di codice 123: 123 P Esempio di comando vendita di 5 PLU di codice : 5 * P Esempio di comando vendita PLU a quantità decimale 5,25: 5, 25 * P Esempio di comando vendita PLU con prezzo imposto di 10,00: 1000 H P Esempio di comando vendita PLU di codice con: _ descrizione (patate) _ quantità decimale (12,55) _ prezzo 10,55 " Patate " 12, 55 * 1055 H P xxr Vendita su REPARTO xx(numero reparto) La vendita su REPARTO può essere inserita utilizzando varie modalità illustrate negli esempi seguenti. Esempio di comando vendita su Rep1 con prezzo già programmato: 1 R Esempio di comando vendita di 5 pezzi su Rep1: 5 * 1 R Esempio di comando vendita di 5,25 pezzi su Rep10 : 16 Confidential

17 5, 25 * 10 R Esempio di comando vendita di 10,00 su Rep12: 1000 H 12 R Esempio di comando vendita su Rep1 di : _ descrizione (patate) _ quantità decimale (12,55) _ prezzo 10,55 " Patate " 12, 55 * 1055 H 1 R = Subtotale Stampa e visualizza un riga con il totale delle vendite effettuate fino a quel momento. = # Stampa codice numerico non sommante Stampa un codice numerico appoggiato a sinistra senza considerarlo # Stampa stringa alfanumerica Stampa una riga alfanumerica all interno di uno scontrino fiscale e non con le limitazioni di legge: la parola TOTALE non è consentita. " ABCD12345abcd k Annullo scontrino Annulla le la transazione in corso stampando lo scontrino con il totale a 0 e la dicitura TRANSAZIONE ANNULLATA. k 0M Storno Esegue lo storno di una vendita precedentemente eseguita nello scontrino corrente. La sequenza del comando prevede 2 comandi: _ comando di storno 0M _ comando della vendita da stornare es. 3P (plu di codice 3) 0 M 3 P _ es. storno (0M) di quantità 12,55 di plu con codice , descrizione Patate e prezzo 10,55. 0 M " Patate " 12, 55 * 1055 H P 17 Confidential

18 Nota: lo storno è controllato e viene eseguito solo se la vendita è stata effettivamente registrata nello scontrino in corso. 9M Reso Esegue un reso di una vendita eseguita con un precedente scontrino sottraendola allo scontrino corrente. La sequenza del comando prevede 2 comandi: _ comando di reso 9M _ comando della vendita da stornare es. 3P (plu di codice 3) 9 M 3 P _ es. reso (9M) di quantità 12,55 di plu con codice , descrizione Patate e prezzo 10,55. 9 M " Patate " 12, 55 * 1055 H P 1M Sconto % su articolo Esegue uno sconto in percentuale dell'importo ultimo registrato. Esempio di sconto del 25%: 2500 * 1 M 2M Sconto % su subtotale Esegue uno sconto in percentuale sull'ammontare del subtotale registrato. Esempio di sconto del 25%: 2500 * 2 M 3M Sconto a valore su articolo Esegue uno sconto a valore dell'importo ultimo registrato. Esempio di sconto di 5,00: 500 H 3 M 4M Sconto a valore su subtotale Esegue uno sconto a valore sull'ammontare del subtotale registrato. Esempio di sconto di 5,00: 500 H 4 M 5M Maggiorazione % su articolo Esegue una maggiorazione in percentuale dell'importo ultimo registrato. Esempio di maggiorazione del 25%: 18 Confidential

19 2500 * 5 M 6M Maggiorazione % su subtotale Esegue una maggiorazione in percentuale sull'ammontare del subtotale registrato. Esempio di maggiorazione del 25%: 2500 * 6 M 7M Maggiorazione a valore su articolo Esegue una maggiorazione a valore dell'importo ultimo registrato. Esempio di maggiorazione di 5,00: 500 H 7 M 8M Maggiorazione a valore su subtotale Esegue una maggiorazione a valore sull'ammontare del subtotale registrato. Esempio di maggiorazione di 5,00: 500 H 8 M CAUSALI DI PAGAMENTO 1T Pagamento con causale contanti Esegue la registrazione di un pagamento con causale CONTANTI. L'eventuale chiusura dello scontrino può avvenire in modo immediato se viene inviato solo il comando contanti, con calcolo del resto (anche se =0) se viene inviato anche un valore. es. chiusura immediata: 1 T es. pagamento parziale (se subtotale > di 25) o chiusura con calcolo del resto (se subtotale <= a 25): 2500 H 1 T 2T Pagamento con causale assegni Esegue la registrazione di un pagamento con causale ASSEGNI. es. chiusura immediata: 2 T es. pagamento parziale (se subtotale > di 25) o chiusura con calcolo del resto(se subtotale <= a 25): 2500 H 2 T 19 Confidential

20 3T Pagamento con causale carte Esegue la registrazione di un pagamento con causale CARTE. es. chiusura immediata: 3 T es. pagamento parziale (se subtotale > di 25) o chiusura con calcolo del resto(se subtotale <= a 25): 2500 H 3 T 4T Pagamento con causale credito Esegue la registrazione di un pagamento a CREDITO H 4 T 5T Pagamento con causale Ticket Esegue la registrazione di un pagamento con causale Ticket H 5 T 20 Confidential

21 Scontrini Gestionali non fiscali 10M Entrate di cassa Esegue una entrata di cassa con la causale specificata. Es. entrata di 25,00 come contanti e 30,00 come assegni: 10 M 2500 H 1 T 3000 H 2 T 10 M 11M Uscita di cassa Esegue una uscita di cassa con la causale specificata. Es. uscita di 25,00 come contanti e 30,00 come assegni: 11 M 2500 H 1 T 3000 H 2 T 11 M 13M Recupero credito Esegue il pagamento di un credito precedentemente registrato con una specifica causale. Es. recupero crediti di 55,00 con 25,00 come contanti e 30,00 come assegni: 13 M 2500 H 1 T 3000 H 2 T 13 M 21 Confidential

22 j Apertura scontrino non fiscale È possibile emettere scontrini non fiscali solo per uso gestionale all'interno dell'esercizio. Viene previsto anche che la dicitura "TOTALE" non venga stampata dall'ecr, annullando la stampa della riga in cui è contenuta. I comandi previsti per la gestione di uno scontrino non fiscale sono SOLO i seguenti: 1. Apertura scontrino non fiscale: j j Viene aperto lo stato di emissione di uno scontrino NON fiscale e stampato: NON FISCALE LINEA 1 P.IVA LINEA 2 LINEA 3 LINEA 4 LINEA 5 E la macchina entra nello stato di scontrino NON Fiscale aperto. 2. Stampe di messaggi " DTR Italia " Retailing Tomorrow I comandi consentiti all interno di uno scontrino NON fiscale sono: _... 1Z ean13 _... 2Z ean8 _... 3Z alfa39 qualsiasi comando arrivi viene sistematicamente ignorato Viene stampato: NON FISCALE LINEA 1 P.IVA LINEA 2 LINEA 3 LINEA 4 LINEA NON FISCALE Chiusura di scontrino non fiscale J J DTR-Italia Retailing Tomorrow Viene concluso lo stato di emissione di uno scontrino NON fiscale e viene stampato: LINEA 1 P.IVA LINEA 2 LINEA 3 LINEA 4 LINEA 5 DTR-Italia Retailing Tomorrow :35 SNF0001 Matricola: NON FISCALE Confidential

23 J Chiusura scontrino non fiscale Chiude uno scontrino gestionale non fiscale. J 40F Stampa messaggio a fine scontrino Stampa una stringa alfanumerica a fine scontrino. " DTR Italia 40F " Retailing Tomorrow 40F Il messaggio deve essere costituito da max. (??) caratteri per riga per max. 2 righe. Il comando può essere inviato in qualsiasi momento della transazione già aperta e prima della chiusura. Viene stampato solamente sullo scontrino della transazione in corso. 23 Confidential

24 102M Apertura nota di credito Apre uno scontrino fiscale di tipo nota di credito. Equivale alla funzione in tastiera. 102M 41F Stampa codice della pratica di reso per la funzione Nota di Credito Stampa il codice alfanumerico della pratica di reso al termine della nota di credito. La sequenza è la seguente: 1. Codice alfanumerico ] 2. Stampa del messaggio alfanumerico della pratica di reso [ 41F ] " " 41F Il codice alfanumerico deve essere max. 12 caratteri. CLIENTI nnnnn101m Apertura fattura Apre un documento fiscale di tipo fattura sulla stampante locale dove nnnnn specifica il numero progressivo della fattura. Non è possibile inviare un numero inferiore o uguale a quello dell ultima fattura emessa Esempio di emissione: "Dati cliente riga "Dati cliente riga "Dati cliente riga "Dati cliente riga "CF o "100"101M "MIOREP"5*1000H1R 1T <opzionale> <opzionale> <opzionale> <opzionale> <OBBLIGATORIO> dove "100" forza il numero documento fattura 39F Codice Fiscale / Partita IVA Cliente per scontrino documentale Invia e stampa a fine scontrino il Codice Fiscale o la Partita IVA del Cliente. La funzione è composta da 2 comandi: 1. Messaggio alfanumerico con "Codice Fiscale o Partita 2. Stampa del messaggio 39F. " Codice Fiscale o Partita IVA 39F Restrizioni: - il comando deve essere inviato a transazione aperta 24 Confidential

25 - Il messaggio dovrà essere lungo 11 caratteri (se si tratta di una Partita I.V.A.) o 16 caratteri (se si tratta di un Codice Fiscale). Nel caso in cui tali requisiti non fossero rispettati, il messaggio verrà considerato come un normale codice alfanumerico, ma non al termine della transazione come Codice fiscale / Partita I.V.A. RAPPORTI 1f Rapporto Finanziario Giorno 2f Rapporto Reparti Giorno 3f Rapporto PLU Giorno 4f Rapporto Operatori Giorno 1w Lettura memoria fiscale integrale 2w Lettura memoria fiscale per data Es. Stampa contenuto MF dal 01/01/2012 al 20/07/2012: " " 2w 3w Lettura memoria fiscale per numero chiusura Es. Stampa contenuto MF dalla chiusura 80 alla 90: " " 3w 4w Lettura DGFE integrale 5w Lettura DGFE per data Es. lettura dgfe per data 06/07/2012 al 07/07/2012. " " 5w 6w Lettura DGFE per numero chiusura fiscale Es. lettura dgfe da chiusura 1 a chiusura 2. " " 6w 25 Confidential

26 7w Termina lettura Arresta la stampa di un report. AZZERAMENTI 1F Chiusura fiscale giorno 2F Azzeramento report periodico reparti 3F Azzeramento report periodico PLU 4F Azzeramento periodico Operatore corrente 8F Azzeramento report periodico Operatori SISTE 1X Spegnimento ECR 2X Richiesta di stato Provoca l invio di un record con informazioni dello stato da ecr a pc. Comando: 2X Risposta da ECR (34 characters): A H B H C H D H E H FF H G H hhmm H GGMA H NNNN H 2X A= 1 carattere, tipo di ecr: 0 = Dcash 1 = Dpalm 2 = Dprint B= 10 caratteri, matricola. _ es. : DC2B Confidential

27 C= 1 carattere, stato scontrino fiscale: 0 = chiuso 1 = aperto D= 1 carattere, stato scontrino NON fiscale: 0 = chiuso 1 = aperto E= 1 carattere, stato tastiera: 0 = no locked 1 = locked G= 1 carattere, stato carta 0 = ok 1 = no paper FF= 2 caratteri, codice errore ecr 00 = no error xx = Codice Errore (see error code table) hhmm= 4 caratteri, ora ex. 1011, (10:11) GGMA= 6 caratteri data ex , ( ) NNNN = 4 caratteri riportanti il numero di scontrino fiscale aperto o ultimo emesso 2X = 2 caratteri fissi per fine record Nota: nel caso in cui la funzione ECHO è abilitata, l ecr torna il commando ricevuto "2X" prima del record di stato. 27 Confidential

28 Tabella Errori operativi CODICE ERRORE DESCRIZIONE COME RISOLVERE Errore 1 NON Consentita L operazione richiesta non può essere eseguita: premere il tasto per annullare l errore e procedere diversamente. Errore 2 Ope NON Presente È stato abilitato il flag di sistema per la disabilitazione automatica dell operatore al termine di ogni scontrino: premere il tasto per annullare l errore e inserire nuovamente un codice operatore. Errore 3 Qty NON Consent. Quantità non consentita. Errore 4 NO Storno È possibile eseguire lo storno di un importo su reparto solo se in precedenza è stata registrata una vendita del medesimo importo sul reparto in questione: premere il tasto per annullare l errore e verificare la congruità. Errore 5 PREZZO Errato È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore e inserire un dato corretto. Errore 6 NO Valuta È stata selezionata una valuta inesistente: premere il tasto per annullare l errore e selezionare una valuta corretta. Errore 7 NO Totale Lo scontrino non può essere chiuso perché è stato impostato l obbligo di digitare l importo di pagamento: premere il tasto per annullare l errore e digitare l importo del pagamento. Errore 9 NO Assegni È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 10 ORA Errata È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 11 CODICE Errato È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore e inserire un dato corretto. Errore 12 Limite Items >80 È stato superato il numero massimo di righe di vendita registrabili in un singolo scontrino (80 righe): premere il tasto per annullare l errore e chiudere lo scontrino. Errore 13 PLU NON Trovato Il PLU inserito non esiste: premere il tasto per annullare l errore ed utilizzare un PLU esistente. Errore 14 PASSWORD Errata La password inserita non è corretta: premere il tasto per annullare l errore ed inserire la password esatta. Errore 15 ESEGUI Chiusura L operazione richiesta prevede che sia stata eseguita in precedenza una chiusura fiscale: premere il tasto per annullare l errore, accedere all assetto Z ed eseguire la chiusura fiscale. Errore 16 Input Errato È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 17 SCONTRINO Aperto L operazione richiesta non può essere eseguita a scontrino aperto: premere il tasto per annullare l errore e chiudere lo scontrino. 28 Confidential

29 CODICE ERRORE DESCRIZIONE COME RISOLVERE Errore 18 Ammontare Cassa È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 19 ENTRATE X. È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 20 USCITE X. È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 21 SUBTOTALE NEGATIVO Lo scontrino non può essere chiuso perché il subtotale è negativo: premere il tasto per annullare l errore e portare il subtotale in positivo (o a zero) prima di chiudere lo scontrino. Errore 22 PREZZO Errato Il PLU utilizzato non è abilitato per essere venduto con un prezzo libero: premere il tasto per annullare l errore ed utilizzare un PLU abilitato. Errore 23 IMPORTO ARTICOLO NON VALIDO La vendita non può essere eseguita perché è stato superato l importo massimo di vendità del PLU: premere il tasto per annullare l errore. Errore 25 TRICOLA NON Programmata Contattare il Customer Service DTR. Errore 27 ERRORE Rif. IVA Premere il tasto per annullare l errore e verificare le programmazioni inerenti alle aliquote IVA. Errore 28 ERRORE SCRITTURA M.F. Rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 29 ERRORE No IVA Premere il tasto per annullare l errore e verificare le programmazioni inerenti alle aliquote IVA. Errore 30 Rep. NON VALIDO È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 31 MEMORIA FISCALE ESAURITA La memoria fiscale del registratore di cassa è esaurita: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 32 ERRORE SCRITTURA MF in CHIUSURA Rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 33 NO RESO L operazione richiesta non può essere eseguita: premere il tasto per annullare l errore. Errore 34 TRICOLA NON PROGRAMTA Contattare il Customer Service DTR. Errore 35 ERRORE M.F. Rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 36 CHIUSURE FISCALI RINENTI 30 1 La memoria fiscale del registratore di cassa è in via di esaurimento: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 37 NO IVA Premere il tasto per annullare l errore e verificare le programmazioni inerenti alle aliquote IVA. Errore 38 NO Cassetto L importo registrato come uscita di cassa supera l importo contenuto nel cassetto: premere il tasto per annullare l errore, accedere all assetto X per verificare il contenuto del cassetto poi ripetere l operazione con un importo adeguato. 29 Confidential

30 CODICE ERRORE DESCRIZIONE COME RISOLVERE Errore 39 ERRORE Orologio È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 40 MEMORIA FISCALE SCONNESSA La memoria fiscale del registratore di cassa risulta sconnessa: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 41 ERRORE Subtotale È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 42 NO Partita IVA L intestazione dello scontrino non contiene la partita IVA: premere il tasto per annullare l errore e programmare la partita IVA nella sesta riga dell intestazione scontrino. Errore 43 Limite PREZZO È stato superato l importo massimo programmato per il reparto. Utilizzare un altro reparto. Errore 44 AZZERA ARCHIVIO Prima di eseguire l operazione richiesta è necessario azzerare l archivio specificato: premere il tasto per annullare l errore, accedere all assetto Z ed azzerare l archivio o gli archivi specificati. Errore 45 ERR. Bar Code È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 46 Errore TASTI È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 47 Ultima Chiusura Oltre 24H Non è stata eseguita la chiusura fiscale giornaliera: : premere il tasto per annullare l errore ed eseguire la chiusura fiscale. Errore 48 Ultima Chiusura Oltre 48H Non è stata eseguita la chiusura fiscale giornaliera: : premere il tasto per annullare l errore ed eseguire la chiusura fiscale. Errore 49 NO Tasso di Camb Non è stato programmato il rapporto di cambio per la valuta selezionata: premere il tasto per annullare l errore ed utilizzare una valuta diversa (purché correttamente programmata). Errore 50 ERRORE P.IVA Il numero di partita IVA inserito non è corretto: premere il tasto per annullare l errore e ripetere l inserimento con un dato corretto. Errore 51 ERRORE Codice F. Il numero di codice fiscale inserito non è corretto: premere il tasto per annullare l errore e ripetere l inserimento con un dato corretto. Errore 52 NO DGFE Il giornale elettronico non è inserito: premere il tasto per annullare l errore ei inserire il giornale elettronico. Errore 53 DGFE Di Altro E. Il giornale elettronico inserito appartiene ad un altro registratore di cassa: premere il tasto per annullare l errore e inserire il giornale elettronico corretto. Errore 54 DGFE PRECEDENTE Il giornale elettronico inserito è già stato utilizzato in precedenza: premere il tasto per annullare l errore e inserire il giornale elettronico in uso. Errore 55 DGFE NON Format. Il giornale elettronico inserito non è formattato: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. 30 Confidential

31 CODICE ERRORE DESCRIZIONE COME RISOLVERE Errore 56 DGFE NON Inizia. Il giornale elettronico inserito non è inizializzato: premere il tasto per annullare l errore ed inizializzare il giornale. Errore 57 DGFE ESAURITO Il giornale elettronico inserito è esaurito: premere il tasto per annullare l errore ed utilizzare un nuovo giornale elettronico. Errore 58 DGFE ERRORE SCRITTURA Si è generato un errore durante la scrittura sul giornale elettronico: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 59 DATI DGFE DANNEGGIATI I dati del giornale elettronico risultano danneggiati: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 60 Riservata OPE 1 L operazione è riservata all operatore 1: premere il tasto per annullare l errore. Errore 61 NON Fiscalizzato Il registratore di cassa non è stato fiscalizzato: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 62 X SUBTOTALE Il subtotale scontrino supera il valore massimo impostato per il subtotale mediante apposita programmazione: premere il tasto per annullare l errore e stornare le operazioni eseguite fino a ricondurre il subtotale scontrino entro i limiti stabiliti. Errore 63 X TOTALE CORR. GIORNO È stato superato il massimo importo giornaliero: premere il tasto per annullare l errore e stornare le operazioni eseguite fino a ricondurre l importo giornaliero entro i limiti stabiliti. Errore 64 X CASSETTO CONTANTI È stato inserito un dato non corretto: premere il tasto per annullare l errore ed inserire un dato corretto. Errore 65 X GRAN TOTALE PROG. CORRISP. È stato superato il massimo importo progressivo: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore RIPRISTINI ESEGUITI È stato superato il numero consentito di ripristini del registratore di cassa: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 67 NUMERO INTESTAZIONI ESAURITE È stato superato il numero consentito di variazioni dell intestazione scontrino: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 68 DGFE Già Iniz. Il giornale elettronico inserito è già stato inizializzato: premere il tasto per annullare l errore. Errore 69 DGFE Invalido Il giornale elettronico inserito non è valido: premere il tasto per annullare l errore e inserire il giornale elettronico corretto. Errore 70 ERRORE Let. DGFE Si è verificato un errore durante la lettura del giornale elettronico: rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 71 CAMBIARE DGFE Premere il tasto per annullare l errore e sostituire il giornale elettronico. Errore 72 PROBLE CONTATTI SD CARD Rivolgersi al Centro di Assistenza autorizzato. Errore 73 DGFE non formattato in righe equivalenti In factory asset, settare il numero di righe di stampa equivalenti 31 Confidential

COMPATIBILE WINDOWS VISTA

COMPATIBILE WINDOWS VISTA MANUALE D USO CORIS ZERO7 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 Versione 1.1.0.5 Manuale RTS WPOS1 INDICE MANUALE D USO...1 CORIS...1 ZERO7 e compatibili...1 INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA...

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

NCR 2215 e compatibili

NCR 2215 e compatibili MANUALE D USO NCR 2215 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 Versione 1.0.0.8 Manuale RTS WPOS1 INDICE MANUALE D USO...1 NCR 2215 e compatibili...1 INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI

Dettagli

MANUALE D USO SAREMA SF1000

MANUALE D USO SAREMA SF1000 MANUALE D USO SAREMA SF1000 COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.2.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS VISTA... 3 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

MANUALE D USO SWEDA MASTER

MANUALE D USO SWEDA MASTER MANUALE D USO SWEDA MASTER COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.2.0.3 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS VISTA... 3 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Ditron Passività. Auto Run Spooler Service. Configurazione WinEcrConf con collegamento COM. Configurazione WinEcrConf con collegamento LAN

Ditron Passività. Auto Run Spooler Service. Configurazione WinEcrConf con collegamento COM. Configurazione WinEcrConf con collegamento LAN Ultima modifica: 3 dicembre 2015 Ditron Passività Auto Run Spooler Service Con questa modalità la coda di stampa viene gestita direttamente dal driver WinEcr di Ditron. È sufficiente indicare la cartella

Dettagli

Manuale d uso Utente FATTURE CLIENTI. Sommario

Manuale d uso Utente FATTURE CLIENTI. Sommario FATTURE E CLIENTI Sommario 1. INTRODUZIONE... 1 2. FATTURE... 2 3. CONTATORI FATTURE... 4 4. GESTIONE CLIENTI... 5 4.1. PROGRAMMAZIONE DA MISURATORE... 5 4.2. PROGRAMMAZIONE DA GESTIONE MF... 8 5. IMPOSTAZIONI

Dettagli

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Versione 2.0.0.0. Manuale RTS ECR-DROID 2.0

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Versione 2.0.0.0. Manuale RTS ECR-DROID 2.0 MANUALE D USO Versione 2.0.0.0 Manuale RTS ECR-DROID 2.0 INDICE Indice generale MANUALE D USO... 1...1 INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 REQUISITI DEL REGISTRATORE DI CASSA... 3 FUNZIONALITÀ PRINCIPALI...

Dettagli

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Valido per:

R.T.S. Engineering s.n.c. MANUALE D USO. Valido per: MANUALE D USO Valido per: Stampante fiscale 3I FTP-FAST e per tutti i modelli 3I dotati di protocollo XonXoff, tramite RS-232, USB o Rete Ethernet COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 (1): Protocollo XonXoff

Dettagli

Specifiche per il collegamento XON-XOFF

Specifiche per il collegamento XON-XOFF MANUALE D USO Specifiche per il collegamento XON-XOFF Misuratori Fiscali EXTRA,FRONTIERA,SX3 SICO 6000, CLUB R503, R1000 INDICE 1. SCOPO... 3 2. APPLICABILITÀ... 3 3. INTRODUZIONE... 3 4. FUNZIONALITÀ

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute

Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute Istruzioni collegamento OLIVETTI Ela Execute Ultimo Aggiornamento: 20 maggio 2013 FUNZIONA SOLO CON LE STAMPANTI NETTUNA E PRT100F/FX IN MODALITA FISCALE IMPORTANTE: rimuovere dal pc eventuali installazioni

Dettagli

DITRON Srl www.ditron.eu. Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) 300 programmabili PLU. 5 programmabili. Gruppi

DITRON Srl www.ditron.eu. Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) 300 programmabili PLU. 5 programmabili. Gruppi Cert. N 9105.MICR Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) PLU Gruppi 300 programmabili 5 programmabili Operatori 8 Valute Estere Aliquote IVA Movimenti Contabili Pagamenti Funzioni Generali Grafica

Dettagli

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 Indice INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 3.1. PESATURA SEMPLICE 2 3.2. TARA SEMIAUTOMATICA 2 3.3. BLOCCO DELLA TARA 3 4. TASTIERA 3 5. INTERFACCIA

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO

REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO Egregio cliente, La ringraziamo per la preferenza accordataci. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato secondo i più alti standard qualitativi e la Micrelec

Dettagli

Mister Horeca 5.00. Nuove Funzionalità / Bugs Risolti. L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta

Mister Horeca 5.00. Nuove Funzionalità / Bugs Risolti. L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta Mister Horeca 5.00 Nuove Funzionalità / Bugs Risolti L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

DATAPROCESS SATURNO, DPT270GE, DIESIS

DATAPROCESS SATURNO, DPT270GE, DIESIS MANUALE D USO DATAPROCESS SATURNO, DPT270GE, DIESIS e compatibili con protocollo DataProcess COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.6 Manuale RTS WPOS1 INDICE MANUALE D USO...1 DATAPROCESS SATURNO, DPT270GE,...1

Dettagli

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Rel. 4.10 INDICE GUIDA UTENTE...3 PREMESSA...3 Menu e Scelte Operative...3 GESTIONE DATI...4 Registrazione Vendite...4 STAMPE...6 Riepilogo Giornaliero...6

Dettagli

.it 15.10.2008. con le. spostandosi

.it 15.10.2008. con le. spostandosi Via Roveggia 43, 37136 Verona, Italy - tel. 39 045 8278784, fax 39 045 8200097, www.accordnet..it Breve guida sulla Gestione di uno Scontrino 15.10.2008 Ogni operazione che coinvolga un cliente, ovvero

Dettagli

Gestione del Punto Vendita (POS)

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale Operativo Gestione del Punto Vendita (POS) UR0911100000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività

Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività Il produttore indica di utilizzare il MULTIDRIVER_SERVER (alla data la versione più recente è la 1.4.0) come driver

Dettagli

MANUALE D USO PER I MODELLI MIKROPOS TOUCH, PROGRESS TOUCH E GRAPHICS TOUCH

MANUALE D USO PER I MODELLI MIKROPOS TOUCH, PROGRESS TOUCH E GRAPHICS TOUCH MANUALE D USO PER I MODELLI MIKROPOS TOUCH, PROGRESS TOUCH E GRAPHICS TOUCH PREMESSA... 4 1 AVVERTENZE GENERALI... 4 2 FUNZIONALITA FISCALE... 5 2.1 LIBRETTO FISCALE... 5 2.2 MEMORIA FISCALE... 5 2.3 CARTA

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011

Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011 Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività) Ultimo Aggiornamento: 22 settembre 2011 Istruzioni per configurazione SmartComm (in passività)... 1 1. INSTALLAZIONE SMART3COMM Vers 099... 1 2. CONFIGURAZIONI

Dettagli

Gestore Ela Bidirezionale

Gestore Ela Bidirezionale Gestore Ela Bidirezionale Pagina 1 di 24 Indice: Applicativo Ela Bidirezionale...3 Introduzione...3 Scopo di questo applicativo...3 Note tecniche...4 Lancio del programma...5 Gestione codici a barra...16

Dettagli

Dataprocess Alexia COLLEGAMENTO BILANCIA. INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500

Dataprocess Alexia COLLEGAMENTO BILANCIA. INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500 Dataprocess Alexia Dataprocess Alexia con CW500... 1 COLLEGAMENTO BILANCIA... 1 INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE CW500... 1 CONFIGURAZIONE SERIALE PC... 2 CONFIGURAZIONE BILANCIA... 3 CONFIGURAZIONE AREA51...

Dettagli

OPPORTUNITY EJ. SID Società Italiana Distribuzione s.r.l. Via E. Fermi 11 51010 Massa e Cozzile (PT) Tel 0572 913139 Fax 0572 913137

OPPORTUNITY EJ. SID Società Italiana Distribuzione s.r.l. Via E. Fermi 11 51010 Massa e Cozzile (PT) Tel 0572 913139 Fax 0572 913137 OPPORTUNITY EJ Wincor Nixdorf s.r.l. Centro Direzionale Milanofiori V.le Milanofiori, 20 Strada 2 - Palazzo C, scala 3 20090 ASSAGO (MI) Tel. 02-52863.1 Fax 02-52863835 SID Società Italiana Distribuzione

Dettagli

GUIDA DI VALUTAZIONE. Software gestionale per il RETAIL. VisionRETAIL Rev. 1.0 Vision Software House s.r.l

GUIDA DI VALUTAZIONE. Software gestionale per il RETAIL. VisionRETAIL Rev. 1.0 Vision Software House s.r.l GUIDA DI VALUTAZIONE Software gestionale per il RETAIL Vision RETAIL, che cosa e : E un insieme di moduli software dedicate al settore del RETAIL ossia della vendita al dettaglio. I Comparti Gestionali

Dettagli

Il manuale del. Misuratore Fiscale. Pag.1 di pag.39

Il manuale del. Misuratore Fiscale. Pag.1 di pag.39 Il manuale del Misuratore Fiscale Pag.1 di pag.39 Indice 1. Descrizione Generale 3 1.1 Layout tastiera 4 1.2 Descrizione delle funzioni 4 2. Configurazione 6 2.1 Configurazione Reparti 7 2.2 Configurazione

Dettagli

King Shop. Gestione Negozi

King Shop. Gestione Negozi King Shop Gestione Negozi Gestione Negozi... 3 Elenco delle funzionalità di KING SHOP... 3 Velocizzazione delle attività del negozio... 4 Inserimento dello Scontrino... 6 Gestione dei Buoni... 7 Inserimento

Dettagli

Servizi di V. P. e Messa in servizio

Servizi di V. P. e Messa in servizio E.C.R. SYSTEM S.R.L. REGISTRATORI DI CASSA - MISURATORI FISCALI SISTEMI ELETTRONICI 20151 MILANO - VIALE CERTOSA, 91 C.F. e P.I. 04686090152 R.E.A. 1029049 REGISTRO IMPRESE DI MILANO AL N. 04686090152

Dettagli

L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; PRINT! F. Opzionale:

L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; PRINT! F. Opzionale: MANUALE OPERATIVO L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; PRINT! F Alimentatore e cavo di rete Manuale Operativo Libretto Fiscale Opzionale: Display Tastiera MMC (Giornale

Dettagli

INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE

INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE GARANZIA LIMITATA Questa garanzia limitata è valida per un anno dalla data d acquisto e non è richiesta la registrazione, tuttavia in caso d intervento in garanzia l acquirente è tenuto ad esibire l originale

Dettagli

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente

Dart RF. Scanner Radio. Guida Utente Dart RF Scanner Radio Guida Utente Grazie per aver acquistato un Dart RF DART RF è uno scanner cordless Laser che opera come dispositivo con profilo SPP (Emulazione di Porta seriale) oppure in Emulazione

Dettagli

RCH MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti

RCH MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti (2)Configurazione per punti vendita con disponibilità della rete elettrica MANUALE OPERATIVO

Dettagli

RegCassa 2. Attivazione e funzionalità dei registratori di cassa supportati

RegCassa 2. Attivazione e funzionalità dei registratori di cassa supportati RegCassa 2 Attivazione e funzionalità dei registratori di cassa supportati Aggiornato al 10.09.2012 Elenco dei registratori di cassa supportati 3I (tutti quelli con protocollo XON/XOFF) Custom protocollo

Dettagli

BREEZE Guida per l utente

BREEZE Guida per l utente FASY DIRECT srl Via Tognasca 7 21013 Gallarate (Va) T 0331 782 900 F 0331 701 325 www.fasy.it direct@fasy.com www.fasy.it BREEZE Guida per l utente 10MA013980 Registratore di cassa Breeze Guida per l utente

Dettagli

ISTRUZIONI PER CONFIGURAZIONE X-ON X-OFF IN PASSIVITÀ

ISTRUZIONI PER CONFIGURAZIONE X-ON X-OFF IN PASSIVITÀ ISTRUZIONI PER CONFIGURAZIONE X-ON X-OFF IN PASSIVITÀ Ultimo Aggiornamento: 26 novembre 2015 PROTOCOLLO STANDARD SAREMA XON-XOFF Tale protocollo fa riferimento a tutti quei misuratori fiscali non dotati

Dettagli

SCIROCCO Guida per l utente

SCIROCCO Guida per l utente FASY DIRECT srl Via Tognasca 7 21013 Gallarate (Va) T 0331 782 900 F 0331 701 325 www.fasy.it direct@fasy.com www.fasy.it SCIROCCO Guida per l utente 10MA013260 Registratore di cassa Scirocco Guida per

Dettagli

TILL. L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare;

TILL. L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; MANUALE OPERATIVO L imballo contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; TILL Manuale Operativo Libretto Fiscale Modulo di installazione del registratore di cassa Cavo di rete Alimentatore

Dettagli

Registratori di cassa compatibilità con Oasi

Registratori di cassa compatibilità con Oasi MARCA Registratori di cassa compatibilità con Oasi MODELLO Versione 3.3.10 11 Febbraio 2015 Scont rini Scontr. non Totale scontr. non Mod. descriz. tasti Ventilaz. iva (*) Stampa più stringhe consec. Entrate

Dettagli

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Ultimo Aggiornamento: 25 febbraio 2015 Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi...1 Installazione software...1 Configurazioni Area51...1 Tracciato

Dettagli

La sezione GENERALITÀ fornisce un introduzione al misuratore fiscale e ne descrive le componenti principali.

La sezione GENERALITÀ fornisce un introduzione al misuratore fiscale e ne descrive le componenti principali. PREFAZIONE Il misuratore fiscale descritto in questo manuale consente la gestione, ai fini fiscali, dei dati relativi alla vendita di merci e rappresenta uno strumento indispensabile per la gestione contabile

Dettagli

Mon Ami 3000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale

Mon Ami 3000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale Mon Ami 000 POS Collegamento a registratori di cassa in modalità stampante fiscale Prerequisiti L opzione POS è disponibile per i pacchetti Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Per eseguire correttamente

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

CONFIGURAZIONE DI UN REGISTRATORE DI CASSA CON BUSINESSPASS

CONFIGURAZIONE DI UN REGISTRATORE DI CASSA CON BUSINESSPASS CONFIGURAZIONE DI UN REGISTRATORE DI CASSA CON BUSINESSPASS Di seguito le operazioni preliminari e la configurazione di un registratore di cassa collegato con Businesspass OPERAZIONI PRELIMINARI L utente,

Dettagli

MANUALE OPERATIVO RCH

MANUALE OPERATIVO RCH MANUALE OPERATIVO RCH Grazie per aver scelto il nostro prodotto, RCH garantisce che il prodotto è stato costruito nel rispetto degli standard di sicurezza vigenti: direttive LVD ed EMC. Il prodotto è pertanto

Dettagli

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137

MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 C.D.V.ITALIA S.r.l. MANUALE FIRMWARE PRESENZE TERMINALE TEMPO CDV-137 ver. CDV-137 007 rev. 1.9 \\Z8xdm2vfarmupsa\shareddocs\documentazione tecnica\doko\cdv italiano\cdv 137 007_19_utente_A5.doc CDV-137

Dettagli

MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti

MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti ZERO5 Manuale Operativo V. 03/07 IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti (2)Configurazione per punti vendita con disponibilità della

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Registratori di cassa FASY. Manuale di programmazione

Registratori di cassa FASY. Manuale di programmazione Registratori di cassa FASY Manuale di programmazione Registratori di cassa FASY Manuale di programmazione Marzo 2009 INDICE 1 INFORMAZIONI GENERALI... 9 1.1 Accesso alla programmazione... 9 1.2 Interruzione

Dettagli

NETTUNA 300 Istruzioni per l'uso

NETTUNA 300 Istruzioni per l'uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 300 Istruzioni per l'uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Gruppo Telecom Italia Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2008, by Olivetti Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Il contenuto di questo manuale è strettamente riservato ed è vietato qualsiasi tipo di copia o riproduzione.

Il contenuto di questo manuale è strettamente riservato ed è vietato qualsiasi tipo di copia o riproduzione. EDI POS manuale di istruzioni V1-4 2008 GARANZIA LIMITATA Questa garanzia limitata è valida per un anno dalla data d acquisto e non è richiesta la registrazione, tuttavia in caso d intervento in garanzia

Dettagli

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita Pag. 1 di 1 Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Magazzino e Vendita Indice Rapido 1. Inserimento Tabella IVA REPARTI Fornitori Pag. 2 2. Procedura di Inserimento articoli Pag. 3 3. Procedura di

Dettagli

Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO

Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO SUGGERIMENTI PER L USO DI QUESTO MANUALE Gli argomenti trattati nel presente manuale sono suddivisi in Capitoli secondo una progressione logica che tiene conto

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 200. Istruzioni per l'uso

REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 200. Istruzioni per l'uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 200 Istruzioni per l'uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2006, by Olivetti Tutti i diritti riservati. Questo manuale descrive

Dettagli

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1 Manuale EacqCE Versione manuale 3.0.2 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE Pagina 1 Sommario Sommario... 2 Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Primo avvio del

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA - NETTUNA 700 ISTRUZIONI PER L'USO. OLIVETTI S.P.A. VIA JERVIS, 77 10015 IVREA (TO) ITALY www.olivetti.com

REGISTRATORE DI CASSA - NETTUNA 700 ISTRUZIONI PER L'USO. OLIVETTI S.P.A. VIA JERVIS, 77 10015 IVREA (TO) ITALY www.olivetti.com REGISTRATORE DI CASSA - NETTUNA 700 ISTRUZIONI PER L'USO OLIVETTI S.P.A. VIA JERVIS, 77 10015 IVREA (TO) ITALY www.olivetti.com Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Gruppo Telecom Italia Via Jervis,

Dettagli

FASY : SID / WINCOR-NIXDORF : ASEM :

FASY : SID / WINCOR-NIXDORF : ASEM : MANUALE D USO FASY : MISTRAL PLUS ZEPHYR, SHAMAL e compatibili SID / WINCOR-NIXDORF : ER400 SMART/3 EXTREME BASIC EXTREME BASIC PLUS EXTREME TOP EXECUTIVE LINK BUTTERFLY E BUTTERFLY PLUS ASEM : SF 58,60,80

Dettagli

Prendi Nota, anche l entry level è cambiato.

Prendi Nota, anche l entry level è cambiato. Nota. Guida rapida. Indice Informazioni importanti sulla sicurezza e sulla salute... pag 2 Contenuto della confezione... pag 4 Collegamenti... pag 5 Apertura dello sportello vano carta... pag 6 Tasti...

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Gruppo Telecom Italia Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2010, by Olivetti Tutti i diritti riservati.

Dettagli

l innovazione continua

l innovazione continua l innovazione continua Con GLOBE, già a partire da una Costruisci il tuo punto cassa con GLOBE, il registratore di cassa evoluto che si adegua alle crescenti necessità del tuo negozio nel tempo. Una soluzione

Dettagli

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Un ECR innovativo ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Indice 1. Introduzione... 2 2. Il prodotto e i suoi vantaggi... 2 3. Il mercato... 5 4. Le caratteristiche tecniche e funzionali... 5 5. Codici e Listino

Dettagli

INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE

INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE Indice generale INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE... 3 VISTA DELL APPARECCHIO... 4 TASTIERE... 5 TASTIERA QWERTY PC-PS2 e TASTIERA VIRTUALE... 5 TASTIERA OPZIONALE PROGRAMMABILE/PLU... 6 STAMPANTE... 6 DISPLAY...

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

Guida rapida DESCRIZIONE

Guida rapida DESCRIZIONE OM Guida rapida DESCRIZIONE 1. Display lato operatore 2. Coperchio vano carta 3. Leva apertura vano carta 4. Uscita carta con strapperina manuale 5. Tastiera 6. Display lato utente 7. Alimentatore 8. Giornale

Dettagli

Shop. Store. Software gestionale interfacciato con i registratori di cassa Ditron

Shop. Store. Software gestionale interfacciato con i registratori di cassa Ditron Shop Store Software gestionale interfacciato con i registratori di cassa Ditron Sommario Articoli...Pag.3 Gestione Famiglie...Pag.5 Gestione offerte...pag.6 Stampa Barcode...Pag.8 Carico Articoli...Pag.10

Dettagli

Windy. guida operativa per l utente. www.fasy.it

Windy. guida operativa per l utente. www.fasy.it FASY DIRECT Srl Via Tognasca 7 21013 Gallarate (Va) Italy T 0331 706 811 F 0331 706 849 www.fasy.it direct@fasy.com www.fasy.it 10MA014740 Windy guida operativa per l utente Registratore di cassa Windy

Dettagli

Manuale del portale di back office di MonetaWeb

Manuale del portale di back office di MonetaWeb Manuale del portale di back office di MonetaWeb Sommario 1.Introduzione... 1 2.Accesso al portale... 1 3.Pagina di ricerca... 2 3.1.Criteri di ricerca semplice...2 3.1.1.Ricerca per tipologia della transazione...2

Dettagli

Fratini Service di G. Fratini

Fratini Service di G. Fratini Pag. 1 di 7 Questo è una breve guida su come creare un proprio applicativo che utilizzi l OCX Prgfm1985ELA E un progetto in Visual Basic 6.0, per cui è destinato ai programmatori che utilizzano tale ambiente

Dettagli

Manuale d uso Utente. Manuale d uso Utente. Manuale d uso Utente. Misuratori Fiscali. Rev 1.1 del 05/07/2010 per firmware v5.x

Manuale d uso Utente. Manuale d uso Utente. Manuale d uso Utente. Misuratori Fiscali. Rev 1.1 del 05/07/2010 per firmware v5.x Manuale d uso Utente Misuratori Fiscali Rev 1.1 del 05/07/2010 per firmware v5.x Sommario 1. AVVERTENZE GENERALI... 1 2. AVVERTENZE FISCALI... 2 3. INSTALLAZIONE DEL REGISTRATORE... 3 4. LA TASTIERA...

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE RISERVATO AL C.A. MICRELEC ITALIA --- MODELLO MI

MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE RISERVATO AL C.A. MICRELEC ITALIA --- MODELLO MI MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE RISERVATO AL C.A. MICRELEC ITALIA --- MODELLO MI 310 --Edizione Maggio 2010 Indice generale INSTALLAZIONE ED AVVERTENZE...3 VISTA DELL APPARECCHIO...4 TASTIERA...5

Dettagli

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Gruppo Telecom Italia Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2009, by Olivetti Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Panoramica Parametri Accesso Modulo Apertura Cassa Modulo principale vendita Display -Info Tasti Vendita Interrogazioni Tasti Veloci Tastierino

Panoramica Parametri Accesso Modulo Apertura Cassa Modulo principale vendita Display -Info Tasti Vendita Interrogazioni Tasti Veloci Tastierino Panoramica Parametri Accesso Modulo Apertura Cassa Modulo principale vendita Display -Info Tasti Vendita Interrogazioni Tasti Veloci Tastierino Numerico Display Scontrino Conferma Scontrino Conferma in

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA M110A MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE

REGISTRATORE DI CASSA M110A MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE REGISTRATORE DI CASSA M110A MANUALE DI ISTRUZIONI E PROGRAMMAZIONE 1 Egregio cliente, La ringraziamo per la preferenza accordatoci. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato secondo i più alti standard

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

VEcr. Virtual Electronic Cash Register. A.S.E.R. srl ADVANCED SISTEM EMILIA ROMAGNA

VEcr. Virtual Electronic Cash Register. A.S.E.R. srl ADVANCED SISTEM EMILIA ROMAGNA VEcr Virtual Electronic Cash Register A.S.E.R. srl ADVANCED SISTEM EMILIA ROMAGNA Via Azzurra, 9 40064 Ozzano Emilia Bologna Tel. 051790052 Fax 051790134 Email info@asersistemi.it INDICE Schermata principale...4

Dettagli

INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC

INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC Bilancia Helmac Serie GP Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2013 Bilancia Helmac Serie GP... 1 INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC... 1 CONFIGURAZIONE AREA51... 1 OPERATIVITA... 2 Codifica degli articoli in Area51...

Dettagli

VERSIONE P-131 05-07. WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S

VERSIONE P-131 05-07. WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S WAAGE S.r.l MANUALE OPERATIVO Pagina 1 di114 VERSIONE P-131 05-07 WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S E vietata la riproduzione. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

L imballo standard contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare;

L imballo standard contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; MANUALE OPERATIVO Grazie per aver scelto il nostro prodotto, RCH garantisce che il prodotto è stato costruito nel rispetto degli standard di sicurezza vigenti: direttive LVD ed EMC. Il prodotto è pertanto

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza

Dettagli

PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA

PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA Oltre al programma di gestione EUREKA contenuto nel CD di installazione, altri software complementari vengono installati quando si installa il programma EUREKA.

Dettagli

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions L area Punto Vendita, rivolta alle aziende commerciali al dettaglio, consente la gestione delle operazioni di vendita al banco e più precisamente l immissione, la manutenzione, la stampa, l archiviazione

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Impostazione Protocollo XON/XOFF. CUSTOM Big II/Max Com - ETH

MANUALE OPERATIVO. Impostazione Protocollo XON/XOFF. CUSTOM Big II/Max Com - ETH MANUALE OPERATIVO Impostazione Protocollo XON/XOFF CUSTOM Big II/Max Com - ETH Pagina 1 di 11 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione di un misuratore fiscale BIGII in

Dettagli

Manuale d installazione e configurazione

Manuale d installazione e configurazione Manuale d installazione e configurazione Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. INSTALLAZIONE HARDWARE... 4 2.1. PIGGY BANKit... 4 3. COLLEGAMENTO ECR-MRC... 5 4. CONFIGURAZIONE MRC... 7 5. CONFIGURAZIONE DELLA

Dettagli

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015)

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015) MANUALE UTENTE contenente le specifiche tecniche necessarie per la trasmissione delle negoziazioni dei cambiavalute art. 5, comma 1, della circolare n. 24/15 (Aggiornamento 08 ottobre 2015) OAM Organismo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del POS Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 5 Introduzione al POS Touch Screen... 8 Introduzione al POS Bar Code... 10 Le funzioni del di base

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus

Part. Y1792A - 06/06-01 PC. Protocollo di comunicazione seriale Modbus Part. Y1792A - 06/06-01 PC Protocollo di comunicazione seriale Modbus 3 INDICE 1. Protocollo Modbus Pag. 4 1.1 Impostazione parametri di comunicazione Pag. 4 2. Protocollo Modbus RTU Pag. 5 2.1 Funzioni

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

COMPATIBILE WINDOWS VISTA

COMPATIBILE WINDOWS VISTA MANUALE D USO OLIVETTI : NETTUNA 200,250,300,400,500, 600,700,JET (e compatibili) Stampante fiscale PRT100F, PRT100FX, PRT200FX COMPATIBILE WINDOWS VISTA / 7 / 8 Versione 1.4.0.6 Manuale RTS WPOS1 INDICE

Dettagli

L imballo standard contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare;

L imballo standard contiene i seguenti materiali, che vi invitiamo a controllare; MANUALE OPERATIVO Grazie per aver scelto il nostro prodotto, RCH garantisce che il prodotto è stato costruito nel rispetto degli standard di sicurezza vigenti: direttive LVD ed EMC. Il prodotto è pertanto

Dettagli

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma Procedura di inventario totale con l utilizzo del Gestionale E-SHOP Le operazioni di Inventario Totale possono essere effettuate utilizzando il Lettore QuickData/Datalogic Formula 725 osservando i seguenti

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA JET. Istruzioni per l uso

REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA JET. Istruzioni per l uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA JET Istruzioni per l uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2007, by Olivetti Tutti i diritti riservati. Questo manuale descrive

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 16D Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. MS-DOS e WINDOWS sono

Dettagli

OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO

OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO Specifici registratori di cassa fiscali OTTICA VENDITA AL DETTAGLIO Legge e stampa su scontrino codice fiscale del cliente Emette documento contabile che evidenzia natura, tipo, quantità e prezzo del prodotto

Dettagli