Manuale di Istallazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di Istallazione"

Transcript

1 AN/ CENTRALE ANTIFURTO FILO 8 LINEE ESPANDIBILE A 40 Manuale di Istallazione Centrale AN/40 Tastiera TN/1 Tastiera a LED TN/2 Tastiera a LED TN/3 Attivatori di prossimità TE/xx Chiave AL/80 Tessera AL/81 Ciondolo AL/82 Attivatori a chiave TN/xx Espansione EN/8 Modulo I/O EN/44 Sirena BUS RZ/12 ATTENZIONE! Leggere attentamente questo manuale prima di effettuare i collegamenti elettrici ed alimentare la centrale, e conservarlo per le successive consultazioni. Istruzioni per centrali con versione FW S025-45, aggiornate con configuratore Fenice V 1.1.3

2 2

3 SOMMARIO 1 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA GLOSSARIO: termini usati nelle istruzioni DESCRIZIONE DELLA CENTRALE I MORSETTI, GLI INGRESSI E LE USCITE PULSANTI, PONTICELLI, DIP-SWITCH, FUSIBILI ESEMPIO DI COLLEGAMENTO DESCRIZIONE DELLA TASTIERA LCD TN/ I PULSANTI I LED E PULSANTI LUMINOSI IL DISPLAY DESCRIZIONE DELLE TASTIERE A LED TN/2 E TN/ ISTALLAZIONE DEI VARI APPARECCHI CENTRALE AN/ TASTIERA TN/ TASTIERA A LED TN/2 e TN/ ATTIVATORE A CHIAVE TN/XX E ATTIVATORE A SFIORAMENTO TE/XX ESPANSIONE 8 LINEE: EN/ SCHEDA INGRESSI USCITE EN/ SIRENA RZ/ SIRENA SERIALE RZ/ CONFIGURAZIONE DEI DIP-SWITCH MENÙ CONFIGURAZIONE E PROGRAMMAZIONE CON TASTIERA TN/ ACCESSO AI MENÙ DELLA TASTIERA TN/ ALIMENTARE LA CENTRALE APPRENDIMENTO DEI DISPOSITIVI COLLEGATI CONFIGURAZIONE DI FABBRICA CONFIGURARE LE LINEE INGRESSI DIGITALI e USCITE CONFIGURAZIONE DEI PROGRAMMI TEMPI PRINCIPALI IMPOSTAZIONI DISPOSITIVI EVENTI STORICO EVENTI MEMORIA EVENTI CODICI e CHIAVI (CONFIGURAZIONE PROFILI E UTENTI) MODIFICA DEI CODICE UTENTE AGGIUNGERE CHIAVI, TESSERE E CIONDOLI AGGIUNGERE UTENTI MODIFICA CODICI ISTALLATORE E AMMINISTRATORE RIMUOVERE O SOSTITUIRE DISPOSITIVI PROGRAMMAZIONE CON TASTIERE TN/2 E TN/ APRIRE E CHIUDERE IL COPERCHIO SENZA GENERARE ALARMI: MODO ISTALLATORE RESET COMPLETO DELLA CENTRALE E RESET DEI SOLI CODICI MENÙ AVANZATO: PER ISTALLATORI ESPERTI DISPOSITIVI RISORSE DEFINIZIONE ZONE CONFIGURAZIONE PROGRAMMI TEMPI PRINCIPALI CONFIGURAZIONE EVENTI IMPOSTAZIONI PROGRAMMAZIONE ORARIA PROGRAMMAZIONE DA PC E AGGIORNAMENTO FW FUNZIONAMENTO MULTIPROFILO E MULTIUTENTE PARZIALIZZAZIONE MULTIIMPIANTO DATI TECNICI DIRETTIVE E NORME

4 4

5 1 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA Centrale AN/40: è una centrale antifurto via filo, con le seguenti caratteristiche generali. Gestione di 8 linee a filo in centrale (espandibili fino a 40 con moduli EN/8), programmabili (NC, NO, BIL, 2BIL, Tapparella e Vibrazione), gestibili con 8 programmi, con tastiere, attivatori o lettori di tessere. BUS di comunicazione per attivatori a chiave, lettori di tessere, tastiere LCD e LED, espansioni 8 linee, moduli I/O, Sirena Seriale. N 3 ingressi digitali configurabili N 3 uscite open collector configurabili Uscita relè alimentata per sirena esterna e interna Uscita relè con scambio NC C - NO N 1 uscita PP: presenza positivo configurabile Alimentatore da 13,8V 2,6A, di cui 2A disponibile per carichi, sensori, tastiere ecc. Possibilità di programmazione da PC tramite uscita USB Fanno parte del sistema i seguenti dispositivi: Tastiera LCD TN/1. Permette di programmare ed utilizzare la centrale in tutte le sue potenzialità. Visualizza le informazioni e gli stati di tutti i componenti del sistema, con: - menù per l utente, - menù per l istallatore base, - menù per l istallatore esperto - menù per l amministratore Tastiera LED 8 linee TN/2 Tastiera LED 16 linee TN/3 Possibilità di programmare i parametri principali di un impianto di 8 (16) linee. Ogni singola linea dispone di : LED per la visualizzazione in tempo reale del proprio stato Pulsante per l esclusione diretta Accensione fino a 4 programmi a scelta per inserimenti personalizzati. Lettore di prossimità integrato per accensione e spegnimento veloce con chiave, tessera o ciondolo a transponder Attivatore per chiave a transponder Permette la gestione dei 4 programmi con chiave a transponder Visualizza per ogni programma le seguenti informazioni: - stato ON/OFF, - allarme, - memoria, - cumulativo linee Attivatore a sfioramento per chiave, tessera o ciondolo a transponder Permette la gestione dei 4 programmi con chiave a transponder, tessera e ciondolo Visualizza per ogni programma le seguenti informazioni: : - stato ON/OFF, - allarme, - memoria, - cumulativo linee Espansione a 8 linee EN/8 Permette di aggiungere 8 linee alla centrale, completamente programmabili (max 4 schede collegabili su AN/40) Ingresso digitale programmabile Possibilità di essere alimentato esternamente, con controllo della tensione. Modulo ingressi-uscite EN/44 Permette di aggiungere alla centrale 4 ingressi digitali e 4 uscite a relè Ingressi e uscite programmabili Possibilità di essere alimentato esternamente, con controllo della tensione. Chiave, tessera e ciondolo a transponder Permettono di inserire e disinserire l impianto con i 4 Programmi a scelta Sirena seriale RZ/12 Sirena collegabile sul BUS della centrale. Con 8 suoni a scelta, 3 led di indicazione e controllo della batteria. 5

6 1.1 GLOSSARIO: termini usati nelle istruzioni Linea connessione tra la centrale e i sensori Zona è l insieme di una o più linee di allarme, di fabbrica ad ogni zona corrisponde una linea. Programma è l insieme di una o più zone e determina la modalità con cui viene inserito l antifurto. Codice utente permette di utilizzare l impianto, cioè accendere, spegnere, controllare lo storico eventi, escludere delle linee. Ci possono essere vari tipi di utente (con codici diversi) che hanno abilitazioni diverse L impianto può essere usato in modalità Monoutente, cioè con un unico codice (per accendere e spegnere l impianto) e delle chiavi tutte uguali: in questo modo la centrale considera ogni accesso effettuato dalla stessa persona. In modalità Multiutente ogni persona che accede all impianto ha un suo codice e una sua chiave: in questo modo la centrale sa chi sta utilizzando l impianto, e nello storico eventi rimane in memoria l accesso alla centrale e chi lo ha effettuato. Codice istallatore - permette di configurare tutto l impianto, tranne i profili, gli utenti e i codici. Codice Amministratore - permette di creare, modificare e cancellare utenti, profili e codici Profilo - il profilo serve per decidere cosa può fare o non fare un Utente. Un utente con profilo Principale potrà ad esempio avere accesso a tutto il menù Utente. Potrà inoltre essere creato un profilo Dipendente : gli utenti con questo profilo potranno solo inserire o disinserire una parte dell impianto. Allarme - È una qualsiasi condizione che fa intervenire il relè d'allarme (e quindi suonare le sirene). Sono allarmi per esempio: l'intrusione, il sabotaggio, la manomissione, ecc.. Esclusione linea - È una disabilitazione degli allarmi che deriverebbero dalla violazione della linea stessa, da effettuare esclusivamente dalla tastiera. Gli eventuali impegni della linea esclusa vengono comunque segnalati sulla tastiera. Intrusione - È la violazione di una linea, che ad impianto inserito genera un d'allarme. Una violazione ad impianto disinserito viene detta semplicemente "impegno" della linea e non genera allarme, eccetto per le linee di tipo 24H. Linea 24H - È una linea la cui violazione è sempre considerata come un'intrusione e che pertanto genera sempre un allarme a prescindere dallo stato dell'impianto. Anche il sabotaggio di una linea a doppio bilanciamento, e l apertura dei contenitori di centrali e tastiere è di tipo 24H. Le linee di questo tipo non generano allarme se si è all interno del menù Istallatore o del menù utente (se questo è abilitato a inibire i sabotaggi). Linea istantanea - In caso di intrusione genera immediatamente un allarme. Linea ritardata - È una linea che in caso di intrusione genera un allarme dopo un ritardo impostabile. Ingresso digitale (ID) è un ingresso che può essere configurato e che può avere diverse funzioni: antisabotaggio, comando ON/OFF dell impianto, pulsante di emergenza, comando per attivare una specifica uscita della centrale, che a sua volta può ad esempio far aprire un cancello, attivare luci, irrigazione ecc. Uscita Open Collector (UO) Uscita che a riposo è sconnessa, mentre quando è attiva si porta a massa. Può essere programmata con varie funzioni: allarme, sabotaggio, mancanza rete, attivazione ad orario ecc. Memoria d'allarme - Si ha quando scompare la condizione che ha generato un allarme ed è segnalata in modo diverso dall'allarme con condizione ancora presente. Le memorie si possono generare solo ad impianto inserito, eccetto per le linee 24H, per le quali si possono generare a prescindere dallo stato dell'impianto. Alla memoria corrisponde il lampeggio di un led rosso. Memoria eventi ultima sessione Lista degli eventi accaduti nell ultima sessione, cioè dall ultima volta che l impianto è stato acceso o spento. La memoria si cancella premendo contemporaneamente i tasti Menù e CANC, quando si è all interno del menù. Può essere cancellata in automatico all accensione dell impianto. Storico eventi Lista degli eventi, divisi per tipologia, che sono accaduti (fino ad un massimo di 1024 eventi). È possibile scegliere quali elementi far registrare nello storico. Sinottico - È una tabella che mostra l insieme di tutte le risorse di un certo tipo. Ad esempio il Sinottico Linee mostra tutte le linee con il loro stato (libera, impegnata) oppure se si è nel menù Definizione zone, mostra quali linee fanno parte di una certa zona. Parzializzare Ad impianto inserito, escludere un Programma che ha linee in comune con il Programma inserito. Multiimpianto Questa centrale può gestire due impianti completamente indipendenti 6

7 FUNZIONAMENTO A PROGRAMMI Per configurare correttamente la centrale e renderla facilmente utilizzabile, è necessario capire il funzionamento a Programmi. Linea: linea fisica a cui è collegato un sensore Zona: gruppo di una o più Linee (vengono utilizzate solo in casi particolari) Programma: gruppo di una o più Zone: è quindi la modalità in cui verrà acceso l impianto. Per comodità di programmazione, ogni linea è già assegnata ad una zona, e tutte le zone fanno parte del Programma A: Linea 1 = Zona 1, Linea 2 = Zona 2, Linea 3 = Zona 3.. Linea X = Zona X Ad esempio, quando si esce di casa, nella maggior parte dei casi si vorrà inserire tutto l impianto, quindi bisognerà creare un Programma che contenga tutte le zone (= linee) e chiamarlo ad esempio TOTALE, quindi: Programma A (TOTALE): zone 1,2,3,4,5. Di fabbrica, il Programma A contiene tutte le zone (= linee) presenti. Quando si è in casa (ad esempio di notte) si vorranno inserire solo i perimetrali e il garage, quindi verrà utile creare un programma così composto: Programma B (NOTTURNO): zone 1,2,4 Nel caso si voglia inserire solo il primo piano, si potrà considerare il seguente programma: Programma C (PARZIALE): zone 2,3 Dato che di fabbrica, ad ogni zona corrisponde una linea, per fare in modo che un Programma contenga ad esempio le linee 1, 2, 3, devo abbinare al Programma le Zone 1,2,3 I Programmi possono essere accesi solo uno alla volta, sia dalle tastiere che dagli attivatori. I Programmi supplementari E, F, G, H vengono gestiti e visualizzati solo con le tastiere a LCD TN/1. 7

8 2 DESCRIZIONE DELLA CENTRALE ATTENZIONE: non effettuare collegamenti o interventi sul circuito in presenza della rete 230V. Utilizzare utensili che garantiscono il doppio isolamento. Non avvicinare le mani o gli utensili al morsetto 230V dell alimentatore in presenza della rete. IMPORTANTE: Nel caso si voglia alimentare momentaneamente la centrale solo da batteria, dopo averla collegata è necessario premere il pulsante START (sul circuito della centrale in alto a destra, vicino al connettore che va all alimentatore). IMPORTANTE: Una funzione particolare di questa centrale è la Protezione Batteria contro la scarica profonda: quando manca la rete 230V e la batteria si scarica ad una tensione inferiore ai 9,5V (tensione che provoca falsi allarmi, in quanto non sufficiente ad alimentare i sensori) la centrale si spegne completamente e scollega i carichi dalla batteria. Questo evita la scarica profonda della batteria. Al ritorno della rete 230V il sistema ricomincia a funzionare e la batteria si ricarica in breve tempo. Dato che questo è uno spegnimento volontario, i vari dispositivi non daranno segnalazioni di allarme o guasto e nello storico eventi verrà registrato l evento di Autospegnimento. Dato che il relè per la sirena è normalmente eccitato, in caso di autospegnimento la sirena suonerà (avrebbe suonato comunque per i falsi allarmi dovuti ai sensori sotto alimentati). Utilizzando una sirena di tipo seriale, in caso di autospegnimento questa verrà avvertita dalla centrale e non suonerà. Si consiglia ti effettuare tutti i collegamenti senza alimentare il sistema, sia in fase di istallazione, sia per successive manutenzioni. Nella centrale AN/40 i DIP SWITCH non sono utilizzati, lasciarli tutti in posizione OFF. NOTA: gli allarmi Sabotaggio e 24H vengono inibiti : - durante l accesso Istallatore (riprendono a funzionare dopo 1 minuto dall uscita dal menù e con il coperchio chiuso - quando il coperchio della centrale è aperto (ad esempio alla prima alimentazione) Se l impianto è acceso e manca completamente l alimentazione (blackout prolungato), al ritorno della tensione 230V le linee di allarme vengono inibite per 1 minuto, per permettere l assestamento di eventuali sensori infrarossi. 8

9 2.1 I MORSETTI, GLI INGRESSI E LE USCITE N Morsetto Descrizione Note 1 ( - ) negativo Massa per ingressi digitali 2,3,4 L ingresso è NO (Normalmente Aperto): se collegato a massa fa Ingressi digitali eseguire l operazione per cui è stato programmato. Di fabbrica ID1 è ID1, ID2, ID3 programmato come NC, con funzione antisabotaggio. 5,8,11,14,17,20,23,26 (+) Positivo Positivo a 13,8V per alimentazione sensori 7,10,13,16,19,22,25,28 ( - ) negativo Negativo per linea e alimentazione sensori 6,9,12,15,18,21,24,27 L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7, L8 Linee di allarme programmabili NC, BIL, 2BIL, Tapparella, Vibrazione + (+1) Positivo Positivo per BUS A A1 Segnale A del BUS B B1 Segnale B del BUS - ( - ) negativo Negativo per BUS 29 ( - ) negativo Negativo per uscita PP 30 PP (UP01) Uscita 2 Presenza positivo: di norma a 13.8V max 200mA, aperto in caso di allarme 31,32,33 UO1 (uscita 3) UO2 (uscita 4) UO3 (uscita 5) Uscite Open collector programmabili: quando vengono attivate si portano a massa. Max 150mA per uscita 34 (+) Positivo Positivo per uscite Open collector 35 SI Uscita per sirena interna: di norma aperto, a 13,8V in caso di allarme 36 SE Uscita per sirena esterna: di norma a 13,8V, aperto in caso di allarme* UR01 37 NC Uscita relè: contatto normalmente chiuso Uscita 1 38 C Uscita relè: contatto comune Max 5A 39 NO Uscita relè: contatto normalmente aperto NOTA: NC e NO si intendono a circuito non alimentato. Dato che il relè ha funzione Sirena esterna, con polarità invertita, in condizioni normali il morsetto NO è collegato con C, mentre il morsetto NC è aperto. 40 B+ Positivo 13,8V sempre presente, protetto dal fusibile F3 41 B- Massa * nel caso si vogliano collegare 2 sirene a questa uscita, i positivi vanno separati da un diodo 1N4007 o simile. 2.2 PULSANTI, PONTICELLI, DIP-SWITCH, FUSIBILI etichetta descrizione PRG Pulsanti per la programmazione dei parametri principali della centrale senza l utilizzo SET della tastiera, o per effettuare i reset. Pulsanti Quando si vuole alimentare la centrale solo con la batteria, premere questo tasto per START avviare la centrale. AS2 Se inserito esclude l antistrappo dal muro: interruttore a levetta sul retro della scheda Ponticelli Ponticello vicino a N L uscita per la sirena esterna è a 13,8V senza diodo, da utilizzarsi con le sirene Serai (ad es. RZ/32) N D Ponticello vicino a D L uscita per la sirena è a 13,5V e ha un diodo in serie: da utilizzarsi con sirene che non hanno il diodo di protezione DIP-SWITCH 1,2,3,4,5,6,7,8 NON UTILIZZATI Lasciare in OFF Connettore CTR Collegare con l apposito cavetto all alimentatore, per il controllo della carica della batteria. Per l utilizzo va attivata (su centrale ) la funzione controllo ricarica. Il cavetto va collegato a centrale accesa. Vedi menù avanzato. Fusibile F1 F 1 Fusibile 6,3A per protezione da cortocircuito su linea BUS e linee sensori Fusibile F3 F 3 Fusibile 5A per protezione cortocircuito su uscite alimentate (B+,Relè, open collector) I led presenti nella scheda servono a dare indicazioni sulla condizione della centrale: - LED verde OK acceso fisso : la centrale è avviata e sta funzionando correttamente - LED rosso KO acceso: problema al circuito, contattare l assistenza - Tutti i led accesi : problema al microprocessore o alla memoria interna, contattare l assistenza - Led A acceso: procedura di registrazione dispositivi senza tastiera. Durante l avvio della centrale o dopo un RESET, i led si accenderanno in varie sequenze: alla fine rimarrà acceso solo il led verde OK 9

10 2.3 ESEMPIO DI COLLEGAMENTO 10

11 SCHEMI DI COLLEGAMENTO DI LINEE SIA BILANCIATE CHE A DOPPIO BILANCIAMENTO Linea Bilanciata Linea con doppio bilanciamento Condizione della linea Segnalazione della centrale Condizione della linea Segnalazione della centrale Circuito aperto Allarme Circuito Aperto Sabotaggio Corto circuito Allarme Corto circuito Sabotaggio Resistenza 10k Riposo Resistenza 10k Allarme Resistenza 5K(parallelo delle due resistenze da 10K) Riposo Se l impianto è acceso e viene a mancare sia la rete 230V che la batteria: quando ritorna la rete, le linee vengono escluse per 1 minuto, per fare in modo che i sensori infrarosso si stabilizzino e non generino falsi allarmi. Collegamento del BUS Il BUS 485 è un collegamento standard, utilizzato nella maggior parte dei sistemi antifurto. Si consiglia di effettuare il collegamento di tipo Entra-Esci su ogni dispositivo del Bus, cercando di evitare i collegamenti a stella, che potrebbero in certi casi creare problemi di funzionamento. Più punti a stella sono presenti, più diminuisce la portata del cavo. In ogni caso, a causa delle capacità parassite indotte dai cavi usati per i collegamenti, un Dispositivo non può essere collegato con più di 500 m di cavo alla Centrale e la lunghezza complessiva dei cavi collegati al bus della Centrale, non può essere superiore a m. La sirena seriale RZ/12 non può essere collegata con più di 200m di cavo sezione 0,5mm (o 400m di cavo sezione 1mm), a causa della caduta di tensione sul cavo. Vedere i dettagli nel capitolo 5.7. Nel caso in cui si verificassero dei problemi di comunicazione (tastiere, attivatori, espansioni) è possibile migliorare la situazione inserendo il ponticello T (presente su ciascun dispositivo, vicino ai dip-switch di configurazione) solo sul dispositivo più lontano dalla centrale ALIMENTATORE L alimentatore della centrale eroga al massimo 2,6A a 13,8V, di cui 0,6A per centrale e batteria a 2A disponibili per sensori e carichi esterni. È OBBLIGATORIO IL COLLEGAMENTO A TERRA. In caso di cortocircuito si spegne senza rovinarsi, per poi riaccendersi allo sparire del cortocircuito. In caso di accidentale inversione della polarità della batteria, salterà il fusibile F2 (6,3A) interno all alimentatore: per sostituirlo scollegare l alimentazione e attendere qualche minuto per far scaricare i condensatori. Svitare la vite in basso a sinistra, vicino ai morsetti del 230V, (in alcuni modelli è presente anche una vite sul retro) sollevare il coperchio e sostituire il fusibile con uno uguale. Questa operazione va eseguita con la massima accortezza. NON COLLEGARE MAI 2 ALIMENTATORI IN PARALLELO. 11

12 3 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA LCD TN/1 3.1 I PULSANTI pulsante funzione descrizione Programmi Permettono di scegliere il programma da inserire Freccia su Navigazione del menù. Incremento dei numeri. ESC MENU CANC OK 1,2,3,4,5,6,7,8,9,0 Freccia giù Freccia sinistra Freccia destra Tasto Funzione Navigazione del menù. Decremento dei numeri. Navigazione del menù. Ritorno al livello di menù precedente. Navigazione del menù. Ritorno al livello di menù precedente. Per uscire dal menù tenerlo premuto 2 secondi. Permette di attivare funzioni particolari dei tasti, come RESET, copia-incolla, ecc. Nella modalità Editor di testo, cancella l ultima lettera digitata Conferma operazioni. Seleziona opzioni. Permettono di digitare i codici utente e dare i nomi a linee, programmi, utenti ecc. Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento PANICO (sirena + combinatore) Inserimento codici e nomi Tasto PANICO Tasto Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento EMERGENZA EMERGENZA Tasto FUOCO Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento FUOCO Tasto SIRENA Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento SIRENA Tasto Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento SPECIALE SPECIALE Premendo il tasto (dopo l accesso al menù) viene effettuato uno STOP Tasto STOP ALLARME In modalità scrittura, se premuto una volta, permette di scrivere con caratteri # maiuscoli, se premuto a lungo (2 secondi) permette di scrivere i numeri. * Utilizzato tramite il pulsante funzione 12

13 Pulsante funzione Tenendo premuto questo pulsante, si attiva la seconda funzione degli altri pulsanti, indicata con i simboli grigi. Pulsanti Funzione + Scelta programma + Scelta programma + Scelta programma + Scelta programma + 6 = Funzione copia + 7 = Funzione incolla + 8 = Funzione sostituisci + 9 = Funzione AUTO : ripristina valore di fabbrica + 0 = Non utilizzato Permettono di copiare le proprietà delle linee, per programmare più velocemente l impianto. Con sostituisci è possibile scambiare tutte le proprietà di 2 linee. + * = Funzione impostazioni : regolazione Luminosità, Contrasto e Volume + CANC = RESET RESET delle MEMORIE (dopo aver digitato un codice: utente, istallatore o amministratore) + ESC Uscita rapida dal menù Il SINOTTICO Con la visualizzazione di tipo Sinottico viene mostrata una tabella riassuntiva con tutte le risorse disponibili: il sinottico può apparire quando si vuole vedere lo stato di tutte le linee, quando si vuole escludere delle linee o quando si vuole configurare i programmi, cioè mettere le zone dentro ai programmi. Nel sinottico di Esclusione linee vengono mostrate, ad esempio, tante caselle quante sono le linee disponibili: muovendosi con il cursore (utilizzando le frecce) ci si posiziona sopra la linea da escludere e si preme OK. Sulla casella appare una E di esclusione. Se invece si vogliono mettere delle zone dentro ad un Programma, si va su Programmazione-> Configura Programmi -> Programma X -> Associa zone -> Mostra sinottico. A questo punto si devono selezionare, premendo OK, le caselle che corrispondono alle zone che si vogliono associare al programma. Esempio di sinottico Stato linee : Il sinottico mostra lo stato delle 16 linee presenti: la linea n 2, con nome Porta cucina è impegnata. Nell ultima riga si può vedere che la linea in questione appartiene al Programma A. 13

14 3.2 I LED E PULSANTI LUMINOSI LED descrizione Stato e colore Significato Spento Il programma corrispondente non è inserito Verde Il programma corrispondente è inserito Verde Lampeggiante veloce Led su pulsanti A, B, C, D Impianto spento. Si sta tentando di inserire il Programma e le linee sono in ordine Impianto spento: si sta tentando di inserire il Programma e ci sono Verde alcune linee non in ordine, ma è attiva l esclusione automatica. Lampeggiante lento Impianto acceso: segnala tempo di ingresso e di uscita in corso Programma Rosso Il programma corrispondente è inserito e in allarme o memoria allarme Rosso Impianto spento. Si sta tentando di inserire il Programma e ci sono Lampeggiante alcune linee non in ordine: l inserimento genera un allarme. veloce Rosso Impianto spento. C è stato un allarme o una memoria di allarme Lampeggiante lento Giallo Il Programma è parzializzato Giallo lampeggiante Proposta di parzializzazione. Spento con Non ci sono Programmi inseriti Impianto spento lampeggi blu Stato Verde Un programma è inserito Impianto acceso impianto Rosso Il programma corrispondente è inserito e in allarme o memoria allarme blu Si è dentro al menù Istallatore Allarme 24H spento Nessun allarme 24H rosso Allarme o memoria d'allarme linea 24H, guasto, manomissione spento Nessuna anomalia Guasto Rosso Guasto che genera allarme anomalia giallo Segnalazione Guasto (solo ad impianto OFF) Speciale blu È attivo l evento speciale Non utilizzato

15 3.3 IL DISPLAY SIMBOLO SIGNIFICATO VISUALIZZAZIONE DISPLAY - Il Programma è definito e le sue linee sono in ORDINE Il Programma è inserito Alcune linee appartenenti a questo Programma sono IMPEGNATE A Alcune linee appartenenti a questo Programma sono in ALLARME Programmi Alcune linee appartenenti a questo Programma hanno una MEMORIA di M allarme Ritardo in corso generato da alcune linee Ritardate appartenenti a questo Programma P Programma con cui è parzializzato il programma in corso Linee 24H - Le linee 24H sono in ordine AS Il contenitore di qualche apparecchio è stato rimosso o aperto Esclusioni Vengono segnalate eventuali disabilitazioni (sirene, uscite ecc) Rete 230V Stato Batteria Blocco Guasti, sabotaggi Modo Istallatore Connessione USB Attivazione combinatore Simbolo Funzione Portata radio È presente l alimentazione da rete 230V Segnala l eventuale batteria bassa o scarica dei vari dispositivi Appare il simbolo dell apparecchio (Tastiera, attivatore o lettore di prossimità) che si è bloccato a causa dell utilizzo di codici errati o chiavi false Appare il simbolo del dispositivo che presenta il guasto È stato digitato il codice Istallatore. Gli antisabotaggi dei dispositivi sono disabilitati. È presente un collegamento USB con un computer Mostra le attivazioni del combinatore telefonico seriale Non utilizzato Utilizzato solo con centrali via radio A destra delle righe dedicate a Segnalazioni varie, come ad esempio Impegno linea, allarme, guasto ecc., possono apparire i seguenti simboli: Simbolo M: è presente una Memoria, relativa all evento visualizzato. Ad esempio, se appare la scritta Allarme linea 1, significa che c è un allarme in corso. Se alla destra di questa scritta c è una M, significa che l allarme non è più in corso, ma rimane solo la memoria. Simbolo E: il simbolo appare quando è stata esclusa volontariamente una linea o una zona. Simbolo X: il simbolo appare quanto la centrale ha effettuato una esclusione Automatica all inserimento. Simbolo P: il simbolo appare quando ci sono dei Programmi Parzializzati. Ad esempio è inserito il Programma A e accedo con una chiave che può parzializzare B (cioè escludere le linee di A contenute anche in B) 15

16 4 DESCRIZIONE DELLE TASTIERE A LED TN/2 E TN/3 La tastiera TN/3 gestisce fino a 16 linee, e di diverso dalla TN/2 ha solo le visualizzazioni dei led, qui sotto riportate. Ogni led (Bicolore) indica sia l impegno della linea (in rosso) sia la sua esclusione (in giallo) Sulla tastiera TN/3, vengono riportati sui pulsanti anche i numeri relativi alle linee da 9 a 16. Come descritto di seguito, per selezionare una di queste linee vanno premuti contemporaneamente il tasto Funzione il tasto con la linea desiderata (in grigio). e 4.1 I Pulsanti pulsante funzione descrizione A,B,C,D Programmi Permettono di scegliere il programma da inserire (dopo aver digitato il codice) Frecce Si utilizzano durante la programmazione 16 PROG Programmazione Si utilizza per entrare in programmazione (Istallatore) ESC Annulla l operazione in corso. Premuto con resetta le memorie Tasto Funzione Permette di attivare funzioni particolari dei tasti: e OK 1,2,3,4,5,6,7,8,9,0 Conferma operazioni. Premuto con permette di regolare luminosità e volume Inserimento codici e nomi Permettono di digitare i codici ed escludere le linee. Tasto PANICO Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento PANICO (sirena + combinatore) Tasto EMERGENZA Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento EMERGENZA Tasto SIRENA Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento SIRENA Tasto SPECIALE Premendo per almeno 3 secondi, si genera l evento SPECIALE

17 Nota: Premendo contemporaneamente i tasti 9 e OK (che corrispondono a e ), si cambia il volume delle segnalazioni della singola tastiera. Ogni volta che si premono contemporaneamente e 2 tasti, si cambia il livello del volume. Ci sono 4 livelli: 0, minimo, medio, massimo. 4.2 I Led LED descrizione Stato e colore Significato Spento Il programma corrispondente non è inserito Verde Il programma corrispondente è inserito Verde Impianto spento. Si sta tentando di inserire il Programma e le linee Lampeggiante sono in ordine veloce Led A, B, C, D Led Led Programma Impegno o allarme Esclusione Verde Lampeggiante lento Rosso Rosso Lampeggiante veloce Rosso Lampeggiante lento Giallo Giallo lampeggiante Rosso Rosso lampeggiante Giallo Impianto spento: si sta tentando di inserire il Programma e ci sono alcune linee non in ordine, ma è attiva l esclusione automatica. Impianto acceso: segnala tempo di ingresso e di uscita in corso Il programma corrispondente è inserito e in allarme o memoria allarme Impianto spento. Si sta tentando di inserire il Programma e ci sono alcune linee non in ordine: l inserimento genera un allarme. Impianto spento. C è stato un allarme o una memoria di allarme Il Programma è parzializzato Proposta di parzializzazione. Linea impegnata o in Allarme Memoria di allarme È acceso se una linea è stata esclusa o se non fa parte del Programma attualmente in corso Spento con lampeggi blu Non ci sono Programmi inseriti Impianto spento Verde Un programma è inserito Impianto acceso Stato impianto Il programma corrispondente è inserito e in allarme o memoria Rosso allarme blu Si è dentro al menù Istallatore Allarme 24H spento Nessun allarme 24H rosso Allarme o memoria d'allarme linea 24H, guasto, manomissione spento Nessuna anomalia Guasto anomalia Rosso Guasto che genera allarme giallo Segnalazione Guasto (solo ad impianto OFF) Speciale Blu È attivo l evento speciale PROG Programmazione Giallo Acceso durante le fasi di programmazione Verde Accesso Utente lampeggia durante la modifica del codice Utente. È acceso durante la registrazione delle chiavi fatta da tastiera LED Funzioni varie Accesso Istallatore lampeggia durante la modifica del codice Blu Istallatore Rosso Lampeggia durante la modifica del codice Silenzioso 17

18 5 ISTALLAZIONE DEI VARI APPARECCHI 5.1 CENTRALE AN/40 La centrale deve essere istallata in un luogo protetto e distante da fonti di calore, condotte dell'acqua e del gas. - L'istallazione della centrale deve essere eseguita a regola d'arte, da personale specializzato, secondo quanto prescritto dal DM 37/08, seguendo le norme CEI 64-8 e CEI 79-3 (istallazione di impianti elettrici e di impianti antifurto). - In ottemperanza a quanto disposto dalle norme sulla sicurezza elettrica, per l'alimentazione a 230 V è indispensabile l'utilizzo di un cavo di rete di sezione minima 1,5 mm 2 con tensione di lavoro 250 V bloccato con una fascetta. - Sono necessari: n. 3 viti autofilettanti, n 3 tasselli e n. 1 stringi cavo - con fascetta. - Assicurarsi che l antisabotaggio posto sul fondo sia a contatto con la parete e non si trovi in corrispondenza della scatola da incasso o di fori sul muro. Figura 1. Aprire il coperchio della centrale agendo sulle viti frontali. Ruotare la parte inferiore verso l'alto per sganciare il coperchio dal fondo. Figura 2. - Forare il muro, e introdurre i 3 tasselli nei fori. - Far passare i cavi dei sensori all'interno. - Introdurre la linea di rete da 230 V nel contenitore dal foro R, tenendola lontano dal circuito stampato e dal resto dei componenti. - Fissare il fondo della centrale al muro. Figura 3. Per far funzionare il dispositivo antistrappo dal muro, è necessario fissare al muro la centrale anche con la vite indicata nella foto. In caso di tentativo di strappo dal muro, la parete di plastica tenuta ferma dalla vite si stacca dal fondo della centrale e scatta l interruttore a levetta, facendo attivare l allarme sabotaggio. 18

19 5.2 TASTIERA TN/1 La Tastiera TN/1 va istallata su una parete liscia, grande almeno quanto il fondo del contenitore plastico. È necessario seguire la seguente procedura. 1. Aprire il coperchio della tastiera con l'ausilio di un cacciavite a taglio, come mostrato nelle figure 4, 5, 6: si deve inserire il cacciavite nella fessura inferiore e fare leva fino a che il coperchio non si sgancia. Se necessario, ripetere l operazione anche sul gancio superiore. Figura 4. Puntare il cacciavite e ruotarlo nella direzione indicata Figura 5. Infilare il cacciavite per qualche millimetro Figura 6. Fare leva con il cacciavite nella direzione indicata 2. Nel caso si voglia fissare la tastiera agli agganci di una scatola 503, utilizzare i fori A indicati in Figura Nel caso si voglia fissare la tastiera direttamente sul muro, inserire nella parete due tasselli con Ø 6mm che corrisponderanno ai due fori B (a forma di occhiello) posti sul fondo della tastiera e indicati in Figura 7. Si raccomanda di fissare la tastiera utilizzando questi 2 fori e non gli altri Avvitare la vite sul tassello avendo cura di controllare che la tastiera sia perfettamente verticale. Se la levetta antisabotaggio posteriore non viene premuta bene sul muro, piegarla leggermente verso l esterno 5. Effettuare il collegamento con il BUS, impostare i DIP-SWITCH e chiudere il coperchio. Vedi Figura 8. Figura 7. Fori A: fissaggio su scatola 503; Fori B: fissaggio a muro Figura 8. Morsettiera e Dip-Switch. Tra la morsettiera e i Dip-Switch è presente un ponticello T: questo va inserito, solo in un dispositivo in caso di problemi di comunicazione (cavi troppo lunghi). Apertura del coperchio quando la tastiera è fissata al muro Figura 9. Inserire la punta del cacciavite nella fessura fino a sentire un CLICK. Figura 10. Effettuare la stessa operazione sul lato superiore. Figura 11. Sfilare il coperchio. 19

20 5.3 TASTIERA A LED TN/2 e TN/3 La Tastiera TN/2 (TN/3) va istallata su una parete liscia, grande almeno quanto il fondo del contenitore plastico. È necessario seguire la seguente procedura: 1. Aprire il coperchio della tastiera svitando le 2 viti (superiore e inferiore) con l'ausilio di un cacciavite a croce. 2. Nel caso si voglia fissare la tastiera direttamente sul muro, inserire nella parete due tasselli con Ø 6mm che corrisponderanno ai due fori A (a forma di occhiello) posti sul fondo della tastiera e indicati nella foto. Per il fissaggio su scatola 503 utilizzare i fori B Fig Per staccare il circuito dal fondo, agire sul gancio indicato in foto. Tirare delicatamente verso sinistra il gancio G fino a far uscire il circuito dall incastro Fig Inserire le viti di fissaggio per la scatola 503 nei i fori B indicati nella foto. Per il passaggio dei cavi utilizzare le prerotture Indicate con la lettera P. Fig.14 Fig Avvitare la vite sui tasselli avendo cura di controllare che la tastiera sia perfettamente orizzontale. 6. Rimontare il circuito, appoggiandolo sulle torrette a destra e incastrandolo su quella a sinistra. 7. Nel caso in cui la levetta 8. Effettuare il collegamento con il Nota: l eventuale utilizzo del ponticello T posteriore per antistrappo dal muro non venga premuta bene, a BUS, impostare i DIP-SWITCH e chiudere il coperchio. verrà descritto nel funzionamento della centrale causa delle irregolarità della parete, deformarla come indicato in fig.4, fino ad ottenere un funzionamento corretto. Per escludere l antistrappo dal muro, inserire il ponticello AS2, posto all estrema destra del circuito. Fig.16. Levetta antistrappo posteriore Fig.17. Dip-Switch e Ponticello AS2 Fig.18. Morsetti del BUS e ponticello T 20

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Manuale ProVari. www.provape.com 1

Manuale ProVari. www.provape.com 1 Manuale ProVari Grazie per l'acquisto della sigaretta elettronica ProVari! Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare la sigaretta elettronica. www.provape.com 1 La sigaretta elettronica, nota

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

DOC SI-RR+ ITAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 SI-RR+

DOC SI-RR+ ITAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 SI-RR+ DOC -RR+ TAL OK der 18/06/03 10:05 Page 1 25 cm 25 cm -RR+ A/ NFORMAZON GENERAL 1/ nstallazione Collocare il programmatore presso una presa di corrente a 230 V, 50 Hz. La presa deve far parte di un impianto

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP

GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP GRUPPO DI CONTINUITA' 12 V - BATTERIA BACKUP Salve, questo circuito nasce dall'esigenza pratica di garantire continuità di funzionamento in caso di blackout (accidentale o provocato da malintenzionati)

Dettagli

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod.

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod. TLZ 20 CTROLLORE ELETTRICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI ISTRUZII PER L'USO Vr. 0 (ITA) - cod.: ISTR 06280 TECNOLOGIC S.p.A. VIA INDIPENDENZA 6 27029 VIGEVANO (PV) ITALY TEL.: +39 038

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015)

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015) file://c:\users\qx54891\appdata\local\temp\10\dw_temp_qx54891\vul-rek-bm Page 1 of 7 BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015 X5 F15 PHEV (a partire da 03/2015) Legenda Airbag

Dettagli