PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP"

Transcript

1 PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP Rev. 0 Novembre 2011

2 SOMMARIO INTRODUZIONE... 2 CHI GESTISCE IL SUAP... 2 SCIA CONTESTUALE / NON CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA... 3 INDIVIDUAZIONE DEL SUAP COMPETENTE... 3 SCIA NON CONTESTUALE DIRETTA AL SUAP COMUNALE... 6 SCIA CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA SUAP COMUNALE E SUAP CAMERALE... 9 SCIA NON CONTESTUALE DIRETTA AL SUAP CAMERALE ALTRE PRATICHE SUAP DIRITTI ED IMPOSTA DI BOLLO RINVII

3 INTRODUZIONE Dal 29 marzo 2011 sono diventate operative le previsioni di cui al D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160 (Semplificazione e riordino degli Sportelli Unici per le Attività Produttive - SUAP) riguardanti tutte quelle attività che sono soggette alla presentazione al comune di una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). La previsione impone che tutte le attività produttive il cui esercizio è soggetto alla disciplina della SCIA devono essere segnalate al SUAP con modalità esclusivamente telematiche. Il D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160, prevede inoltre che le SCIA, contestuali alla Comunicazione Unica, siano presentate con la Comunicazione Unica alla Camera di Commercio e da questa trasmesse direttamente allo Sportello Unico. Questo documento intende fornire agli utenti una guida pratica per la presentazione della SCIA telematica al SUAP. A tal fine occorre distinguere a seconda di chi gestisce il SUAP, ovvero se: - la pratica è destinata ad un SUAP comunale - la pratica è destinata ad un SUAP camerale e ancora a seconda del momento di presentazione della SCIA, ovvero se: - la pratica SCIA è contestuale alla pratica ComUnica - la pratica SCIA non è contestuale alla pratica ComUnica CHI GESTISCE IL SUAP Le funzioni del SUAP possono essere: - esercitate direttamente dai Comuni interessati, singolarmente od in forma associata (SUAP Comunale). A tal fine il Comune, in possesso dei requisiti tecnici previsti dalla normativa, deve aver ottenuto l accreditamento al Ministero dello Sviluppo Economico; - delegate dai Comuni alla Camera di commercio competente (SUAP Camerale). Nel caso in cui il Comune non si sia accreditato, le funzioni del SUAP sono delegate alla Camera di commercio competente. La delega non richiede un adempimento espresso da parte del Comune. Il ruolo delle Camere di commercio, in tale caso, è quello di gestione del front office, mentre il ruolo di back office spetta ai Comuni, che rimane responsabile dello Sportello. 2

4 SCIA CONTESTUALE / NON CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA Ai sensi dell art. 5 comma 2 del D.P.R. 160/2010, nei casi in cui la SCIA sia contestuale alla Comunicazione Unica, è presentata presso il Registro delle imprese, che la trasmette immediatamente al SUAP, il quale rilascia la ricevuta che costituisce titolo per avviare immediatamente l attività. La contestualità si verifica quando l'impresa presenta la SCIA ed inizia immediatamente l attività, per cui ne da comunicazione al Registro Imprese/Albo Artigiani, all INPS, all INAIL e all Agenzia delle Entrate. INDIVIDUAZIONE DEL SUAP COMPETENTE Per individuare il SUAP competente l utente si deve collegare al sito ufficiale del Portale, all indirizzo E consigliabile, prima di accedere alla pagine, collegare la CNS o il dispositivo analogo (es. token USB), che sarà indispensabile per operare con i SUAP in delega. Qui deve inserire i dati (regione, provincia, comune) relativi al luogo ove intende svolgere l attività. A questo punto si possono ottenere due risposte diverse: A. se il Comune si è accreditato in proprio comparirà il link al sito istituzionale del comune ove è presente la modulistica per effettuare gli adempimenti. 3

5 L utente collegandosi al sito del comune prescelto troverà le indicazioni in merito alla modalità di presentazione delle pratiche. 4

6 B. se il Comune ha dato la sua delega alla Camera di commercio, comparirà il link del SUAP camerale, come nell esempio seguente: Cliccando sul link l utente viene condotto in una pagina del portale da cui potrà iniziare la compilazione on line degli adempimenti SUAP camerale. Per accedere a tale pagina l utente deve essere in possesso di CNS o dispositivo analogo (es. token USB). C. Se il Comune non ha attivato un proprio SUAP né ha fornito alla Camera di Commercio gli elementi necessari per attivare la delega, per le pratiche dirette a tali SUAP, l utente dovrà rivolgersi direttamente al Comune competente. Scheda Informativa SUAP Per il Comune selezionato non sono attualmente disponibili le informazioni e i recapiti indispensabili affinché la Camera di commercio possa agire in delega secondo quanto previsto all'art.4 c.10 e 11 e art.5 del d.p.r.160/2010. Rivolgersi al Comune stesso per ricevere indicazioni in merito. 5

7 SCIA NON CONTESTUALE DIRETTA AL SUAP COMUNALE Dal Portale l utente viene indirizzato al front-office del SUAP comunale, il cui indirizzo è stato segnalato nella richiesta di accreditamento. A partire da questo momento, l interazione telematica sarà completamente gestita dal sistema informativo del Comune: collegandosi al sito del Comune prescelto l utente troverà le indicazioni in merito alla modalità di presentazione delle pratiche. Il SUAP Comunale ricevuta la SCIA, rilascia all utente una ricevuta automatica firmata digitalmente. Tale ricevuta costituisce il titolo per realizzare l evento (inizio attività, modifica, cessazione), oggetto della SCIA. In alternativa alla ricevuta automatica (il sistema di protocollazione automatica non è ancora attivo in tutti i Comuni), si considera equivalente alla ricevuta, ai fini della decorrenza dei termini e degli effetti della segnalazione, la ricevuta di PEC che attesta l avvenuta consegna al SUAP della SCIA (circolare interministeriale 28 settembre 2011). Successivamente alla presentazione della SCIA, l utente dovrà comunicare l inizio, la modifica o la cessazione dell attività oggetto della SCIA al Registro Imprese e agli altri Enti destinatari della ComUnica. A tal fine, alla pratica ComUnica, negli allegati della pratica Registro Imprese, andranno aggiunti anche: la SCIA in precedenza inviata al SUAP Comunale la ricevuta automatica di presentazione della SCIA rilasciata dal SUAP o, in alternativa, la ricevuta di PEC che attesta l avvenuta consegna al SUAP della SCIA (vedi esempio seguente). 6

8 La PEC da cui decorrono i termini e da allegare alla pratica Registro Imprese, è quella di avvenuta consegna al destinatario e non quella di accettazione dal sistema e inoltro, che attesta solo l invio del messaggio ma non la sua consegna al destinatario e che precede la PEC di avvenuta consegna. Nella pratica Registro Imprese la data dell inizio/variazione dell attività oggetto della SCIA dovrà essere coincidente o successiva alla data della ricevuta automatica di presentazione della SCIA rilasciata dal SUAP o della data della ricevuta di PEC di avvenuta consegna della SCIA al SUAP. Gli allegati andranno inseriti nella SEZIONE ALLEGATI RI, come da esempio nella pagina seguente: 7

9 Poiché la SCIA è stata presentata al SUAP precedentemente alla pratica ComUnica, il SUAP non deve figurare in distinta tra gli Enti destinatari della pratica, così come nell esempio di seguito riportato (la casella SUAP non è spuntata): 8

10 SCIA CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA SUAP COMUNALE E SUAP CAMERALE Per predisporre la SCIA contestuale alla Comunicazione Unica si deve usare l applicativo Starweb, sia nel caso la pratica sia diretta ad un SUAP Comunale, sia nel caso sia diretta ad un SUAP Camerale. Tutti i SUAP attivi presenti sul Portale sono caricati automaticamente in Starweb. Rimangono esclusi solo quei Comuni che non hanno ancora attivato un proprio SUAP né hanno fornito alla Camera di Commercio gli elementi necessari per attivare la delega. Per le pratiche dirette a tali SUAP, l utente dovrà pertanto rivolgersi direttamente al Comune competente. Nel caso in cui la SCIA sia contestuale ad una Comunica, il SUAP si configura come uno dei soggetti destinatari della pratica così come lo sono ad esempio l Agenzia delle entrate, l INPS e l INAIL. Pertanto nella distinta della Comunica apparirà selezionato il SUAP, quale ente destinatario della SCIA, così come nell esempio di seguito riportato: Dopo aver compilato (nel caso di nuova impresa) ovvero scaricato (dal registro delle imprese nel caso di variazione), i dati identificativi dell'impresa, si dovrà 1. spuntare anche la casella Comunicazione non RI, solo per altri Enti SUAP (ultima della lista), e premere il pulsante <<CONTINUA>> Verranno proposte le maschere previste, a seconda degli adempimenti scelti, fino a giungere al pulsante <<SALVA TOTALE>> che propone la maschera del <<DETTAGLIO PRATICA>> 2. In tale maschera, nella sezione relativa alla <<LISTA ALLEGATI COMUNICAZIONE UNICA>>, si dovrà attivare il pulsante <DEFINISCI PRATICA>> corrispondente alla riga del SUAP. 9

11 nel caso in cui nella sezione relativa a <<ELENCO ULTERIORI ADEMPIMENTI DA ASSOLVERE CON QUESTA COMUNICAZIONE UNICA>>, non venga attivato il pulsante <DEFINISCI SCIA>> corrispondente alla riga del SUAP, la SCIA non perverrà al Comune di competenza, ma solo al registro imprese, con la necessità di fare una nuova pratica con una diversa data inizio di attività (che, come noto, deve coincidere con l'invio della SCIA al SUAP). A questo punto appare la seguente maschera: 10

12 3. Occorre indicare, selezionandolo dall elenco a discesa, l ufficio SUAP destinatario: la lista proposta corrisponde agli uffici SUAP dei Comuni, nella provincia di destinazione della pratica di Comunicazione Unica, che hanno attivato il SUAP (in proprio o in delega). La maschera, una volta scelto il Comune dall'elenco a discesa, propone il link diretto al sito della modulistica del SUAP di riferimento. Qualora il sito della modulistica richiamato disponga di un modello in grado di generare anche file dati XML quest'ultimo potrà essere allegato alla pratica nel campo facoltativo <<DATI SUAP (XML)>>. 4. L adempimento SUAP è costituito da: - il file PDF firmato digitalmente che rappresenta la S.C.I.A. da inoltrare al SUAP; - eventuali altri allegati all'adempimento SUAP in formato PDF, TIF o TXT (al momento fino ad un massimo di 7). Non è necessario allegare il Documento di Riconoscimento (E20) o la Procura Speciale (E21) se già comunicati nella pratica Registro Imprese e correttamente codificati. 5. Fare upload dei file firmati digitalmente tramite il comando Allega File 6. Una volta completata la pratica SUAP, verrà generata una distinta riepilogativa che l utente dovrà firmare col comando Firma SUAP. Una volta firmata con il bottone Allega Pratica la distinta viene allegata alla pratica di Comunicazione Unica (NB: nel nome del file da allegare non devono essere presenti caratteri speciali, come []). 7. Il sistema ComunicaStarweb genera e allega un file con una struttura dati XML che ingloba un file.zip contenente tutti gli allegati della pratica SUAP definita dall utente, come previsto nelle Specifiche tecniche per il regolamento di cui all art 38 del D.L. 112/ Impresa in un giorno. Nella pagina web di dettaglio pratica è visibile all utente anche il singolo file.zip 8. Conclusa come di consueto la pratica in StarWeb, verificare prima della spedizione che nella Distinta ComUnica risulti selezionato SUAP tra gli Enti Destinatari: 11

13 Completata la pratica si procede normalmente con le operazioni di firma e di spedizione della stessa. Il Registro delle Imprese, appena ricevuta la pratica, con modalità automatica, inoltra la SCIA con i relativi allegati al SUAP di competenza rilasciando all'utente la consueta "ricevuta di accettazione di comunicazione unica" con gli estremi della avvenuta protocollazione automatica e contenente un sottonumero di protocollo attribuito specificatamente alla pratica SUAP. Tale ricevuta costituisce il titolo per l inizio/variazione dell attività oggetto della SCIA. Nella pratica Registro Imprese, essendo contestuale alla SCIA, la data dell inizio/variazione dell attività oggetto della SCIA dovrà coincidere con la data dell invio (ovvero con la data della ricevuta ComUnica attestante l inoltro al SUAP). Si ricorda inoltre che le SCIA relative ad attività soggette a controllo da parte del Registro Imprese (commercio ingrosso, installazione impianti, autoriparatori, pulizia, facchinaggio, agenti e rappresentanti di commercio, mediatori, spedizionieri) non debbono essere inserite negli allegati SUAP, ma in quelli per il Registro Imprese. Funzione di REINVIO La funzione di <<REINVIO>> non è operativa per la pratica SUAP. La pratica SUAP allegata alla Comunicazione Unica viene immediatamente inoltrata al SUAP competente. Non potrà mai essere utilizzata la funzione di "REINVIO" (riservata alla correzione delle pratiche di Comunicazione Unica quando ciò necessiti ai fini del Registro delle Imprese) per integrare una pratica inviata al SUAP. Anche se in sede di REINVIO l'utente dovesse allegare una pratica SUAP questa non verrebbe inoltrata al SUAP stesso sussistendo un blocco informatico a livello nazionale. 12

14 SCIA NON CONTESTUALE DIRETTA AL SUAP CAMERALE Dal Portale l utente viene indirizzato al front-office del SUAP camerale, il cui indirizzo è stato segnalato nella richiesta di accreditamento. Cliccando sull indirizzo web fornito dalla scheda informativa SUAP, all utente è richiesta l autenticazione al Portale prima di essere reindirizzato al front-office del SUAP camerale individuato. L autenticazione richiede l uso della CNS o dispositivo analogo (es. token USB). L autenticazione al portale attraverso login e password (autenticazione debole), dà accesso infatti solo a un numero limitato di funzionalità e non consente, tra l altro, l invio della pratica e il completamento della procedura di SCIA. 1. Il primo step del procedimento è la selezione della tipologia di impresa e delle motivazioni di invio della SCIA. A partire dalla schermata iniziale, il sistema guida l utente attraverso schermate successive per la scelta di: settore (agricoltura, allevamento, pesca e attività estrattive; industria e artigianato; commercio e servizi) e sottocategorie di attività; operazioni (avvio impresa, subingresso, ecc.); interventi facoltativi; allegati facoltativi. 13

15 14

16 2. Lo step successivo è la compilazione del modello SCIA. Sulla base delle scelte effettuate dall utente, il portale genera automaticamente un apposito modello, composto da diverse sezioni, che recepisce, per l attività selezionata, le richieste di certificazione dei requisiti stabiliti dalla Normativa nazionale e locale e dalle Amministrazioni Pubbliche di riferimento. 15

17 3. Una volta compilate tutte le sezioni del modello (semafori verdi), la schermata successiva del Portale richiede il caricamento dei documenti allegati, obbligatori o facoltativi. Nel caso in cui la pratica SUAP non sia presentata direttamente dal legale rappresentante dell impresa, ma tramite un delegato (cd. procuratore), il sistema genera in automatico il modello di Procura Speciale: Occorrerà scaricare il file della Procura Speciale, cliccando sull apposito comando e salvarlo sul computer. Dopo aver firmato digitalmente il file, bisognerà allegarlo alla pratica SUAP, tramite il comando CARICA ALLEGATO. Nella maschera successiva ( GESTIONE DEGLI ALLEGATI ), selezionare, tramite il comando SFOGLIA, il file della procura firmato digitalmente. Allegarlo alla pratica col comando CARICA ALLEGATO. Nella sezione ALLEGATI LIBERI, aggiungere il file contenente il documento di riconoscimento del legale rappresentante che ha firmato la procura speciale. 16

18 A questo punto, selezionare il file contenente il documento di riconoscimento e inserirlo col comando CARICA ALLEGATO Completato l inserimento degli allegati, la pratica è pronta per la firma digitale e il successivo invio. 4. A questo punto la preparazione della SCIA è completata e il procedimento prosegue con la firma e l invio della pratica. 17

19 Ai fini della decorrenza dei termini e degli effetti della segnalazione o dell'istanza, fa fede la ricevuta emessa in modalità automatica dal portale 5. Funzionalità Le mie pratiche 18

20 6. Pratica Comunicazione Unica Successivamente alla presentazione della SCIA, l utente dovrà comunicare l inizio, la modifica o la cessazione dell attività oggetto della SCIA al Registro Imprese e agli altri Enti destinatari della ComUnica. A tal fine, alla pratica ComUnica, negli allegati della pratica Registro Imprese, SEZIONE ALLEGATI RI, andranno aggiunti anche: la SCIA in precedenza inviata al SUAP Camerale la ricevuta di PEC che attesta l avvenuta consegna al SUAP della SCIA. Nella pratica Registro Imprese la data dell inizio/variazione dell attività oggetto della SCIA dovrà essere coincidente o successiva alla data della ricevuta di PEC di avvenuta consegna della SCIA al SUAP. 19

21 Poiché la SCIA è stata presentata al SUAP precedentemente alla pratica ComUnica, il SUAP non deve figurare in distinta tra gli Enti destinatari della pratica, così come nell esempio di seguito riportato (la casella SUAP non è spuntata): 20

22 ALTRE PRATICHE SUAP Come è noto, ai sensi dell'art. 2, comma 2 del d.p.r. 160/2010, non solo le SCIA ma anche tutte <<le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni... ed i relativi elaborati tecnici e allegati sono presentati esclusivamente in modalità telematica,... al SUAP competente per il territorio in cui si svolge l'attività o è situato l'impianto>>. In alcuni casi si tratta di pratiche destinate solo al SUAP, che non devono essere depositate al Registro Imprese (ad es. pratiche di autorizzazione in emissione in atmosfera, ecc. ecc.). In tali casi l utente potrà eseguire l adempimento attraverso il Portale Impresainungiorno, utilizzando la modulistica on line predisposta nel Portale, eventualmente integrata dalla modulistica specifica in relazione al tipo di adempimento da assolvere, aggiunta nella sezione Allegati DIRITTI ED IMPOSTA DI BOLLO Laddove l adempimento da presentare al SUAP richieda il pagamento di diritti (es. ASL), nelle more della realizzazione del sistema telematico dei pagamenti, l utente dovrà versare gli eventuali diritti con le modalità tradizionali (conto corrente postale), scannerizzare l attestazione del bollettino ed allegarla alla pratica SUAP. Per quanto riguarda l imposta di bollo, si calcola avendo come riferimento la copia cartacea della modulistica da inviare, nonché la copia cartacea del provvedimento rilasciato dal SUAP. il soggetto interessato provvede quindi ad inserire nella domanda i numeri identificativi delle marche da bollo utilizzate, nonché ad annullare le stesse, conservandone gli originali. RINVII Per maggiori dettagli: sulle funzioni SUAP sul Portale: consultare il Manuale Operativo Suap, scaricabile dal sito camerale (www.vc.camcom.it sezione SUAP) sulla compilazione di una pratica in StarWeb: consultare la Guida ComUnica Starweb on-line all interno di StarWeb. consultare il sito camerale: sezione SUAP 21

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. versione 02

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. versione 02 InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PRATICA versione 02 ottobre 2011 COMPILAZIONE

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

Progetto per la semplificazione amministrativa

Progetto per la semplificazione amministrativa Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce Città di Lecce Progetto per la semplificazione amministrativa ComUniica lla tua attiiviità commerciialle MODALITA OPERATIVE (VERS. 1.1. DEL

Dettagli

PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA. AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010

PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA. AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010 PRIME LINEE GUIDA SULLE MODALITA DI INTEGRAZIONE TRA SCIA E COMUNICA AI SENSI DELL ART. 5 comma 2 DEL DPR 160/2010 A cura del sistema provinciale dei SUAP della provincia di Ravenna in accordo con la CCIAA

Dettagli

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI Questa procedura consente di fornire informazioni e modulistica agli operatori ed alle imprese per tutti i procedimenti

Dettagli

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010)

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) 1 S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) P R E M E S S A Come è noto dal 30 settembre 2011 sono operative tutte le disposizioni contenute

Dettagli

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB Novembre 2011 SOTTOSCRIZIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE AL REGISTRO IMPRESE E AL REA Soggetto legittimato alla presentazione delle istanze trasmesse per via telematica:

Dettagli

Inoltro telematico delle pratiche SUAP

Inoltro telematico delle pratiche SUAP Pagina 1 di 9 Agg.to 01 febbraio 2016_v.001 Inoltro telematico delle pratiche Come autenticarsi 1- Come cambia l invio delle pratiche Per accedere al sito regionale è necessario autenticarsi con un dispositivo

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 02 Luglio 2013 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE PER L IMPRESA Per l impresa (o

Dettagli

Vademecum SCIA contestuale a Comunica_CCIAA Cosenza. Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza

Vademecum SCIA contestuale a Comunica_CCIAA Cosenza. Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza Vademecum SCIA contestuale a Comunica CCIAA Cosenza Avvio della compilazione in StarWeb SUAP Camerali Nelle pagine che seguono sono fornite le indicazioni operative per l'invio delle SCIA tramite ComUnica/StarWeb

Dettagli

Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line

Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line Scia SUAP contestuale con Comunica - Procedura on-line La SCIA SUAP contestuale con la COMUNICA si effettua compilando on-line la SCIA sul portale del SUAP il quale invierà il pacchetto zip contenente

Dettagli

FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni.

FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA Versione 06 Dicembre

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI Da oggi è possibile espletare tutti gli adempimenti per aprire un impresa con una singola comunicazione al Registro delle Imprese. Questa comunicazione contiene tutte le informazioni fiscali, previdenziali

Dettagli

SUAP Sportello Unico Attività Produttive. Manuale Operativo

SUAP Sportello Unico Attività Produttive. Manuale Operativo SUAP Sportello Unico Attività Produttive Manuale Operativo 1 INDICE COS E IL SUAP... PAG. 3 IL PORTALE IMPRESAINUNGIORNO.... PAG. 3 OPERAZIONI PRELIMINARI ALLA COMPILAZIONE DELLA PRATICA INFORMATICA PER

Dettagli

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Provincia di Lecce Settore Politiche Culturali, Sociali, di Parità e del Lavoro Servizio Formazione e Lavoro Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Versione 1.0 Marzo 2012 Sommario Portale Sintesi...3

Dettagli

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013 Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 INDICE DEI CONTENUTI 1. Scopo e campo di applicazione... 3 2. Tipologia dei destinatari...

Dettagli

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del OccupaMI 2013: Bando contributi alle pmi per il sostegno all occupazione 1. Finalità delle procedure digitali La nuova

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP

Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP Città di Ariano Irpino Progetto per la semplificazione amministrativa e la realizzazione del SUAP Speriimentaziione delllla SCIA iin ComUniica GUIDA OPERATIVA DESCRIZIONE DEL PROGETTO Progetto per la semplificazione

Dettagli

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI di Claudio Venturi Sommario: 1. Premessa. 2. Preparazione

Dettagli

Cosa è la Comunicazione Unica?

Cosa è la Comunicazione Unica? Cosa è la Comunicazione Unica? La Comunicazione Unica permette di assolvere tutti gli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali ed assicurativi necessari all'avvio di un'attività imprenditoriale

Dettagli

Manuale Operativo Front Office e Back Office. Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3

Manuale Operativo Front Office e Back Office. Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3 Manuale Operativo Front Office e Back Office Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3 Indice 1. Configurazione Software 1.1 Configurazione della PEC in OpenSUAP 2. Front Office OpenSUAP 2.1 Utilizzo Front

Dettagli

S.C.I.A. Expo. Allegato A Guida alla compilazione

S.C.I.A. Expo. Allegato A Guida alla compilazione S.C.I.A. Expo Allegato A Guida alla compilazione 2 Sommario 1. Procedura Impresainungiorno... 3 1.1. Accesso al portale Impresainungiorno... 3 1.2. Compilazione pratica... 3 1.3. Trasmissione pratica...

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO VADEMECUM SUGLI ADEMPIMENTI DA EFFETTUARE ENTRO IL 30/09/2013 AGGIORNATO AL 03/05/2013 A cura delle U.O.

Dettagli

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO aggiornamento imprese già iscritte al RI: chi deve farlo Devono presentare la richiesta di Aggiornamento dati RI/REA le imprese che al 12 maggio 2012

Dettagli

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP NOVITA NORMATIVA Dal 29 marzo 2011 sono cambiate radicalmente le procedure relative alle attività produttive in quanto, in base al nuovo D.P.R. n. 160/2010 ogni

Dettagli

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP Con l entrata in vigore del D.P.R. 7/09/2010, n.160 Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina

Dettagli

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti Uno strumento per la semplificazione M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti un sistema per la Pubblica Amministrazione una risorsa per le Imprese 19 aprile 2011 Videoconferenza di presentazione INDICE

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 05 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 05 Novembre 2015 1 Sommario Generalità... 3 Pagare con ICONTO... 7 Pagare con carta di credito... 10 Pagare

Dettagli

La presente guida si riferisce alle modalità di presentazione della pratica di richiesta della tessera tramite l applicativo Comunica Starweb.

La presente guida si riferisce alle modalità di presentazione della pratica di richiesta della tessera tramite l applicativo Comunica Starweb. GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA DI RICHIESTA DELLA TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO PREVISTA DALL ART. 5 COMMA 3 DEL D.M. 26/10/2011 PER GLI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE La presente guida si

Dettagli

L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP

L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP L INVIO CONTESTUALE DELLE PRATICHE RI/SUAP La Comunicazione Unica La Segnalazione Certificata di Inizio Attività Il Suap Il coordinamento degli adempimenti Le modalità di predisposizione SCIA Le modalità

Dettagli

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DI IMPRESA INDIVIDUALE PER ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Nelle comunicazioni di inizio attività la data di inizio attività da indicare deve essere quella

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

Attestato di Prestazione Energetica della Regione Marche

Attestato di Prestazione Energetica della Regione Marche Attestato di Prestazione Energetica della Regione Marche Sommario Introduzione... 1 Autenticazione Fed-Cohesion... 2 Auto-Dichiarazione iscrizione Albo/Ordine... 3 Aggiungi pratica... 8 Aggiungi pratica

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 04 Ottobre 2015 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

La Comunicazione Unica Impresa in un giorno. Verona, 19 aprile 2010

La Comunicazione Unica Impresa in un giorno. Verona, 19 aprile 2010 La Comunicazione Unica Impresa in un giorno Verona, 19 aprile 2010 La Comunicazione Unica Legge n. 40 del 2 aprile 2007 art. 9 Normativa di riferimento Origini: sportello polifunzionale Obiettivo: riduzione

Dettagli

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo. Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013

IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo. Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE E/O ESTIVA (D.D. N. 362/DB1004 DEL 21/11/2011) Guida all utilizzo Ultimo aggiornamento 25 luglio 2013 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. AUTENTICAZIONE... 3 3. ACCESSO

Dettagli

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AGGIORNATO AL 07/10/2011 Guida pubblicata nel sito www.pg.camcom.gov.it A cura dell Ufficio Registro

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO

FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI COMPILAZIONE PRATICA Versione 08 luglio

Dettagli

INVIO PRATICA TELEMATICA

INVIO PRATICA TELEMATICA Con la collaborazione del Comune di Granaglione INVIO PRATICA TELEMATICA Manuale Utente Indice Fase 1 - Registrazione al sistema:...3 Accedere alla piattaforma...3 Fase 2 - Accesso al sistema PeopleSuap

Dettagli

Registro Imprese. Guida rapida

Registro Imprese. Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice La compilazione di Comunica con Starweb...1 Pratiche di Comunicazione Unica Impresa...4 Iscrizione di imprese individuali attive o inattive, di soggetto collettivo

Dettagli

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA 1. INTRODUZIONE 2 2. REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE 3 1.1 REGISTRAZIONE 3 1.2 INSERIMENTO DEL PROFILO 3 2 COMPILAZIONE

Dettagli

MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI

MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI COMUNE di TORRILE MODALITA di ACCESSO GUIDA AL SISTEMA FedERa GESTIONE IDENTITA DIGITALI COME ACCEDERE al SU@P ON-LINE Per accedere al SU@P On-Line, disponibile nel sito istituzionale del Comune di Torrile

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 2.2a del 17 set 2014 Sommario 1 PREMESSA...

Dettagli

S.C.I.A. Expo. Service Communication Informazioni generali 1. 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica.

S.C.I.A. Expo. Service Communication Informazioni generali 1. 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica. S.C.I.A. Expo Service Communication Informazioni generali 1 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica. 2 Sommario 1. Cos è la S.C.I.A. Expo... 3 2. Quando occorre

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE ALL ESTERO DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2011 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio

Dettagli

ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA)

ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA) ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA) DITTA INDIVIDUALE Modalità Operative Sommario Modalità semplificata Pag. 2 Iscrizione ditta individuale Albo Imprese Artigiane e Registro

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata)

ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata) ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata) Con l'entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160 le procedure amministrative

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

Comune di Poviglio. Via Verdi, 1 42028 Poviglio SETTORE TECNICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE DAL 1 DICEMBRE 2013 IL SUAP BASSA REGGIANA E TELEMATICO

Comune di Poviglio. Via Verdi, 1 42028 Poviglio SETTORE TECNICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE DAL 1 DICEMBRE 2013 IL SUAP BASSA REGGIANA E TELEMATICO DAL 1 DICEMBRE 2013 IL SUAP BASSA REGGIANA E TELEMATICO DAL MESE DI DICEMBRE 2013 LE PRATICHE RELATIVE ALL ESERCIZIO DI ATTIVITA PRODUTTIVE DI COMMERCIO ED ARTIGIANATO DOVRANNO ESSERE PRESENTATE ALLO SPORTELLO

Dettagli

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI

CONVENZIONE. Progetto per la semplificazione amministrativa. ComUnica la tua attività commerciale COMUNE DI Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce COMUNE DI Progetto per la semplificazione amministrativa C O N V E N Z I O N E T R A - la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Suap FE Presentazione pratiche on-line

Suap FE Presentazione pratiche on-line Suap FE Presentazione pratiche on-line Manuale utente Versione 1.1 del 29/03/2011 A cura del Gruppo CoorSA Coordinamento Semplificazione Amministrativa della provincia di Ferrara Pag. 1 di 24 Sommario

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2012 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde Decreto n. 705 del

Dettagli

L'OPERATIVITÀ DEI SUAP. Febbraio 2012

L'OPERATIVITÀ DEI SUAP. Febbraio 2012 L'OPERATIVITÀ DEI SUAP Febbraio 2012 SERVIZIO TELEMACO: www.registroimprese.it 9 milioni di persone nel registro: imprenditori, soci, amministratori, sindaci 6 milioni di imprese registrate SERVIZIO TELEMACO:

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società versione: 1.0 data: 04.10.2011 C Indice 1. Introduzione...4 2. Come dichiarare la PEC al Registro

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Sportello unico attività produttive (SUAP)

Sportello unico attività produttive (SUAP) www.globogis.it Sportello unico attività produttive (SUAP) Modulo base Sessione1 Introduzione alla gestione telematica del SUAP Argomenti Logistica e contenuti del corso Normativa nazionale e regionale

Dettagli

Tutorial Servizi SUAP ON LINE PROFESSIONI TURISTICHE

Tutorial Servizi SUAP ON LINE PROFESSIONI TURISTICHE Tutorial Servizi SUAP ON LINE PROFESSIONI TURISTICHE TUTORIAL SERVIZI SUAP ON LINE PROFESSIONI TURISTICHE 1 0. Premessa 1 1. Accesso al sistema 1 2. Inserimento di una nuova pratica 2 2.1 Benvenuto nel

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.)

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) INORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.), previsto dal D.Lgs. n. 112/98, in attuazione della legge

Dettagli

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 COMUNICAZIONE UNICA Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 Legge n. 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 Per via telematica Vale per R.I, Inps, Inail e A.E.

Dettagli

Comune di Poviglio. Via Verdi, 1 42028 Poviglio SETTORE TECNICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE

Comune di Poviglio. Via Verdi, 1 42028 Poviglio SETTORE TECNICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE Comune di Poviglio Via Verdi, 1 42028 Poviglio SETTORE TECNICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE Guida per la presentazione della DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI FISSI FIERE E MERCATO

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.1 del 08/02/2016 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

versione: 2.6 data: 04.02.2014 autore: Infocamere

versione: 2.6 data: 04.02.2014 autore: Infocamere Guida alla compilazione dell iscrizione nel RI/REA dei soggetti abilitati all attività di agente e rappresentante di commercio, agente di affari in mediazione, mediatore marittimo e spedizioniere in versione:

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. Versione 10

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. Versione 10 InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PRATICA Versione 10 Aprile 2014 COMPILAZIONE

Dettagli

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali

Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali Guida alla compilazione della pratica di Comunicazione Unica per la dichiarazione della PEC delle società e delle Imprese Individuali Indice 1. Introduzione... 3 2. Come dichiarare la PEC al Registro Imprese...

Dettagli

Procedure Base e di Registrazione

Procedure Base e di Registrazione Progetto Sintesi Progetto n. 168652 Realizzazione dei domini provinciali del S.I.L. Provincia di Cremona, F.S.E. ob. 3, 2000 2006, Misura A1 Procedure Base e di Registrazione Versione 2.0 del 27/12/2006

Dettagli

MODALITA DI UTILIZZO

MODALITA DI UTILIZZO RETE CIVICA UNITARIA EMPOLESE VALDELSA SPORTELLO UNICO TELEMATICO SERVIZI ALLE IMPRESE http://suap.empolese-valdelsa.it MODALITA DI UTILIZZO INDICAZIONI UTILI PER IL LAVORO 1) Strumenti utili: - PDF Creator

Dettagli

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014 Adempimenti al Registro Imprese previsti dalla Legge Fallimentare e normative ad essa collegate in capo al Curatore Fallimentare ai Commissari e Liquidatori Giudiziali Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Dettagli

Automazione e gestione dati territoriali

Automazione e gestione dati territoriali Via Crocefisso, 2 20876 ORNAGO (MB) tel. 039.6010966 fax 039.6010532 - www.starch.it C.F. 07795180152 P.I. 00873010961 Registro Imprese MONZA e BRIANZA n. 07795180152 REA n. 1183663 - capitale sociale

Dettagli

Guida Starweb. Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori

Guida Starweb. Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori Guida Starweb Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori Sommario Introduzione... 2 Inizio attività impresa individuale agente di commercio/mediatore... 3 Transito

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO www.sose.it Sommario 1 Scopo del documento... 3 2 Accesso al portale... 3 3 Utilizzo del portale... 3 3.1 Accesso... 3 3.2

Dettagli

Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014

Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014 Manuale per la presentazione della domanda per il Premio Brianza Economica edizione 2014 Istruzioni valide per la presentazione delle domande sia per la sezione A (Imprese), sia per la sezione B (Dipendenti)

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

PER PRESENTARE UNA PRATICA SUAP ON LINE su SPORTELLO UNICO WEB https://sportellounico.catrianerone.pu.it SEGUI QUESTE INDICAZIONI PREMESSA

PER PRESENTARE UNA PRATICA SUAP ON LINE su SPORTELLO UNICO WEB https://sportellounico.catrianerone.pu.it SEGUI QUESTE INDICAZIONI PREMESSA PER PRESENTARE UNA PRATICA SUAP ON LINE su SPORTELLO UNICO WEB https://sportellounico.catrianerone.pu.it SEGUI QUESTE INDICAZIONI PREMESSA A) per SCIA CONTESTUALI alla COMUNICAZIONE UNICA/STARWEB del registro

Dettagli

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive)

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Per accedere al sistema di presentazioni on-line della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) fare riferimento al portale web

Dettagli

DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA

DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA Conclusa la compilazione della pratica, qualora per essa siano dovuti degli oneri, è possibile effettuare il

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO

TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO TRASMISSIONE TELEMATICA ISTANZE AGEST TELEMATICO Sezione Albo Gestori Rifiuti Regione Friuli Camera di commercio di Trieste Corso Avanzato Utenti Albo giugno 2013 1 Ecocerved Scarl Sede di Bologna Assistenza

Dettagli

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE - CREDENZIALI DI ACCESSO E REGISTRAZIONE NELL AREA RISERVATA - COMPILAZIONE DOMANDA ISCRIZIONE - FIRMA

Dettagli

ISTRUZIONI SINTETICHE SPORVIC - CREAZIONE PRATICA SCIA

ISTRUZIONI SINTETICHE SPORVIC - CREAZIONE PRATICA SCIA ISTRUZIONI SINTETICHE SPORVIC - CREAZIONE PRATICA SCIA Attenzione!!!! NON USARE INTERNET EXPLORER fino a nuova comunicazione nemmeno googl chrome usare mozilla firefox COME SI ACCEDE www. Sporvic.it Comuni

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive

Allegato. I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive I requisiti tecnici e le regole di loro adozione dello Sportello Unico per le Attività Produttive Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

GUIDA ALLA CANDIDATURA

GUIDA ALLA CANDIDATURA GUIDA ALLA CANDIDATURA La procedura per la compilazione e trasmissione on line della domanda di adesione al contratto di ricollocazione prevede diverse fasi come descritte nel seguito FASE 1. Compilazione

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE

TRA CONSIDERATO CHE VISTO CHE Protocollo d intesa per l utilizzo della soluzione informatica realizzata dalle Camere di Commercio, Industria e Artigianato per l esercizio delle funzioni assegnate allo Sportello Unico per le Attività

Dettagli

Portale Voucher per l Internazionalizzazione Supporto alla registrazione al sito https://exportvoucher.mise.gov.it MANUALE UTENTE.

Portale Voucher per l Internazionalizzazione Supporto alla registrazione al sito https://exportvoucher.mise.gov.it MANUALE UTENTE. Portale Voucher per l Internazionalizzazione Supporto alla registrazione al sito https://exportvoucher.mise.gov.it MANUALE UTENTE Sommario Premessa... 2 Come registrare un impresa al sistema ExportVoucher...

Dettagli

Notifiche PEC Guida Utente

Notifiche PEC Guida Utente s Notifiche PEC Guida Utente Versione 1.6 Guida all uso Notifiche in Proprio tramite PEC Sommario Premessa... 2 Notifiche PEC... 3 1.1 Schede d inserimento dati... 5 1.1.1 Cliente, Fase del Procedimento

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. Versione 12

MANUALE OPERATIVO PRATICA. InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni. Versione 12 InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PRATICA Versione 12 Febbraio 2015 COMPILAZIONE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

1- Come cambia l invio delle pratiche SUAP

1- Come cambia l invio delle pratiche SUAP 1- Come cambia l invio delle pratiche SUAP Come autenticarsi Per accedere al sito regionale è necessario autenticarsi con un dispositivo contenente i propri certificati digitali per la navigazione in internet.

Dettagli

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02 Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Versione 02 Indice Introduzione... 3 Descrizione del servizio/prodotto... 3 Sezione 1/C - Da compilare in caso di istanza presentata da Consorzio/Cooperativa...

Dettagli