Valentina Beggio SOGNA, GIOCA. e... VINCI! SMORFIA dalle origini al al nuovo millennio GRIBAUDO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Valentina Beggio SOGNA, GIOCA. e... VINCI! SMORFIA dalle origini al al nuovo millennio GRIBAUDO"

Transcript

1 _INTRO_smorfia :30 Pagina 1 Valentina Beggio SOGNA, GIOCA e... VINCI! la SMORFIA dalle origini al al nuovo millennio GRIBAUDO

2 _INTRO_smorfia :30 Pagina 2 SOGNA, GIOCA e VINCI! la Smorfia dalle origini al nuovo millennio Testi: Valentina Beggio Illustrazione di copertina: Mauro Marchesi Collaborazione redazionale: Serena Dei Redazione Edizioni Gribaudo Via Strà, Colognola ai Colli (VR) tel fax Responsabile iniziative speciali: Massimo Pellegrino Responsabile editoriale: Franco Busti Responsabile redazionale: Laura Rapelli Redazione: Daniela Capparotto, Claudia Presotto, Sara Sorio Responsabile grafico: Monica Priante Fotolito e prestampa: Federico Cavallon, Fabio Compri Segreteria di redazione: Claudia Presotto Stampa: Arti Grafiche DIAL - Mondovì (CN) Edizioni Gribaudo Via Natale Battaglia, 12 - Milano Prima edizione: 2009 [7(H)] Tutti i diritti sono riservati, in Italia e all Estero, per tutti i Paesi. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa con qualsiasi mezzo e in qualsiasi forma (fotomeccanica, fotocopia, elettronica, chimica, su disco o altro, compresi cinema, radio, televisione) senza autorizzazione scritta da parte dell Editore. In ogni caso di riproduzione abusiva si procederà d ufficio a norma di legge.

3 _INTRO_smorfia :55 Pagina 3 SOMMARIO La lunga storia di Morfeo, dei sogni e della Smorfia 5 Il Lotto 6 Il Superenalotto 8 Che cosa potete trovare in questa Smorfia 9 Sogna, gioca e vinci 10 I sogni sono premonitori 12 La Smorfia A 13 B 49 C 69 D 125 E 143 F 153 G-H 177 I-J-K 193 L 213 M 225 N, 247 O 255 P 265 Q 293 R 295 S 313 T-U-V-W 335 X-Y-Z 351

4 _INTRO_smorfia :30 Pagina 4

5 _INTRO_smorfia :30 Pagina 5 LA LUNGA STORIA DI MORFEO, DEI SOGNI E DELLA SMORFIA Il dio del sonno e dei sogni per gli antichi Greci era Morfeo e gli veniva data molta importanza. Secondo Ippocrate di Kos, padre della medicina, il sonno era fondamentale nella cura dei malati che chiedevano di farsi ricoverare nel suo ospedale in un isola dell Egeo, e fondamentali erano i loro sogni, che ascoltava con grande attenzione per trarne spunti per le cure. I sogni contenevano messaggi degli dei che occorreva capire e ai quali si doveva dare retta. Lo sapeva benissimo anche Socrate. Quando era in carcere, in attesa che venisse eseguita la sua condanna a morte, l amico Critone lo incitò a evadere e a fuggire quella notte stessa, perché l indomani sarebbe stato giustiziato. Socrate gli rispose che si sbagliava: «Non sarà domani» disse «perché ho fatto un sogno. Sarà fra tre giorni». Socrate sapeva che Morfeo non mentiva agli uomini quando li prendeva fra le sue braccia e li portava nel regno dell inconscio, dove il controllo della ragione allentava la presa e lasciava che pensieri e immagini entrassero liberi nella mente placando, ammonendo, avvisando. Da Morfeo pare derivino smorfia e smorfiare, cioè un interpretazione dei sogni tutta particolare che si serve dei numeri. Ogni sogno può essere tradotto in numeri, molti numeri perché i sogni sono complessi, a volte sembrano trame di film con scenografie, dialoghi, personaggi. Chi vuole conoscere la storia della Smorfia e dei suoi legami con la Cabala ebraica, la psicanalisi, la numerologia o con altre scienze ha a disposizione intere biblioteche: sulla Smorfia, e sulla sua storia, in Internet si trovano circa siti. Si parte dagli antichi libri dei sogni dei Greci riscoperti nel Rinascimento da Cardano, Della Porta, Pico della Mirandola e Paracelso, libri ai quali si ispirarono gli autori ottocenteschi delle Smorfie che si diffusero, e ancora sono diffuse, nelle ricevitorie. Tradiscono la loro origine per la quantità di termini, personaggi, situazioni ormai caduti in disuso: alabardieri con relative alabarde e soldati con l archibugio, stiletti e spade con guanti di sfida, re e regine con valletti e maggiordomi, principi e principesse, carrozze e carretti, osti e ostesse, locande con locandiere che piacerebbero a Goldoni, abati e monaci che fanno di tutto, dal benedire all ubriacarsi al dare scandalo, calderai e galeotti che remano nelle galere e via dicendo.

6 _INTRO_smorfia :30 Pagina 6 6 La Smorfia raccoglie almeno due filoni: il filone popolare, che tramandava oralmente l accoppiamento fra oggetti-persone-situazioni e numeri, e il filone colto, che si serviva di opere di autori antichi e di tradizioni diverse, quale quella della Cabala ebraica, per raggiungere lo stesso scopo. Il filone popolare si serviva anche di immagini, per poter essere utile agli strati più bassi della popolazione, costituiti per lo più da analfabeti; il filone colto usava solo lo scritto. Tutto questo ha portato a oltre voci, abbinate a numeri che non sempre coincidono nelle varie tradizioni: ecco perché una stessa cosa può avere più numeri. A volte i vari numeri si riferiscono a variazioni sul tema: per esempio la Madonna, che nella Smorfia napoletana classica, quella che divenne più popolare, ha il numero 8, quando appare ha il 68, quando piange o fa miracoli ha il 60, quando è in processione il 33 e così via. IL LOTTO La Smorfia è stata messa a punto per cercare di indovinare i numeri da giocare al Lotto, e sul Lotto, e la sua storia, i siti internet sono ben ! Quando si vuole giocare al Lotto e nella ricevitoria c è un addetto napoletano con un corredo di Smorfie, ci si sente in mani sicure perché si abbina il Lotto a Napoli. Ma la patria del Lotto non è Napoli, bensì Genova. L abitudine a scommettere sulle cose più svariate era diffusa largamente in ogni angolo d Italia e ogni avvenimento pubblico innescava una grande attività di gioco. A Genova due volte l anno venivano estratti a sorte fra centoventi nobili i nomi di cinque che sarebbero entrati nel Senato al posto di coloro per i quali era scaduto il mandato. Questo sorteggio comportava notevoli conseguenze anche per il popolo, che lo seguiva con grande interesse e iniziò a scommettere sui nomi dei cinque estratti. Secondo alcune fonti, l inizio si ebbe nel Le puntate non erano da poco e la febbre della scommessa si allargò divenendo un fenomeno di portata tale che Genova stessa, nel 1588, emanò uno Statuto che proibiva le scommesse sulla vita del Pontefice, dell imperatore, dei re, dei cardinali, sulla riuscita degli eserciti, sull esito delle guerre, sui matrimoni, sulle elezioni dei magistrati o dei dogi e addirittura sulla peste. Com è facile immaginare, la proibizione restò lettera morta e nel 1620, sempre a Genova, il Lotto venne regolamentato e fu istituito un vero e proprio banco del Lotto, gestito da privati. Negli altri Stati italiani il Lotto era osteggiato per motivazioni di ordine morale. Nel 1728 papa Benedetto XIII arrivò a minacciare di scomunica chiunque vi partecipasse, ma tre anni dopo il gioco fu accettato da Clemente XII e nel 1785 Pio VI ne decise la destinazione a favore delle opere pie. A Venezia il gioco comparve per la prima volta, forse, nel 1590, ma di sicuro nel 1734

7 _INTRO_smorfia :30 Pagina 7 7 era gestito dalla Serenissima Repubblica. Nel resto d Italia venne ammesso gradualmente e trovò via via una regolamentazione ufficiale. Infine, dati i notevoli introiti che derivavano dalle giocate, furono gli Stati stessi ad arrogarsene il monopolio. A Napoli il Lotto fu introdotto tardi rispetto ad altre città, anche se le scommesse erano presenti senza le autorizzazioni governative. Infatti solo a partire dal 1682 i napoletani poterono giocare senza puntare su ruote di altre città. Poiché però era condannato dalla Chiesa come peccaminoso, fu abolito dopo il terremoto del 1688 perché si pensava che il disastro fosse la punizione divina per i vizi dei napoletani. La gente di Napoli non si scoraggiò e continuò a giocare nelle altre città, così il Lotto fu reintrodotto. La Chiesa e il re tentarono in più di un occasione di abolirlo (si va da Alessandro VII a Clemente XII a Carlo III a Giuseppe Garibaldi che lo abolì nel 1860), ma dovettero sempre ripristinarlo per motivi finanziari, dal momento che parte delle giocate andavano nelle loro casse. Queste entrate erano talmente necessarie che le giocate annuali da due passarono a nove e poi a diciotto fino ad arrivare al 1871, anno in cui si decise di effettuarle ogni sabato anche per contrastare le giocate del Lotto clandestino, presente ancor oggi. Nonostante tutte queste peripezie, nel 1863 il gioco era diffuso in tutta Italia e da quell anno venne giocato su sei differenti ruote (Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Torino e Venezia) che arrivarono a sette nel 1871, dopo l annessione di Roma all Italia, e a otto nel 1874, con l introduzione della ruota di Bari. La struttura a dieci ruote fu inaugurata l 8 luglio 1939 con l introduzione delle ruote di Cagliari e Genova: la città in cui il Lotto era nato fu dunque l ultima ad avere una ruota propria. L introduzione della ruota nazionale risale al 4 maggio Le estrazioni, un tempo limitate a due o tre all anno, come si è detto, si fecero più frequenti diventando quindicinali nel 1807, settimanali nel 1871, bisettimanali nel 1997, trisettimanali oggi: martedì, giovedì e sabato. Vengono effettuate a partire dalle ore contemporaneamente in dieci città italiane: Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia. A ciascuna di esse corrisponde una ruota, tranne Roma che ha due ruote, la ruota di Roma e la ruota Nazionale. Per ogni ruota vengono estratti 5 numeri tra l 1 e il 90 senza reimmissione, nel senso che un numero una volta estratto non viene reimmesso nell urna. L estrazione è effettuata attraverso un urna meccanica che mischia le palline con un getto d aria compressa e le cattura con una nicchia rotante ai bordi dell urna. Molti rimpiangono l estrazione che veniva effettuata da un bambino bendato. Tuttavia alla fine degli anni Novanta del secolo scorso si scoprì una truffa che avveniva da anni: il bambino veniva addestrato a riconoscere alcune palline che erano state lasciate a lungo in un frigorifero da campeggio nascosto negli uffici della società che curava le estrazioni. Oggi la sicurezza delle operazioni di estrazione è garantita da sistemi di controllo e notifica dell Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. L imposta che si paga sulle vincite è del 6%.

8 _INTRO_smorfia :30 Pagina 8 8 IL SUPERENALOTTO Nato il 3 dicembre 1997 dalle ceneri dell Enalotto, il Superenalotto si basa sulle ruote del Lotto, e precisamente sul primo numero estratto su sei delle undici ruote in gioco: Bari, Firenze, Milano, Napoli, Palermo, Roma. Il settimo numero, il Jolly, detto complementare, deriva dalla ruota di Venezia mentre l ottavo, il Superstar, deriva dalla ruota Nazionale ed è stato aggiunto il 2 maggio I sei numeri della sestina vincente devono essere diversi l uno dall altro. Se nell estrazione uno di essi fosse uguale al precedente, viene preso in considerazione il secondo estratto di quella ruota. Se anche questo fosse uguale si prende il terzo estratto e così via. Il numero Jolly dà una possibilità di vincita se abbinato a cinque numeri estratti (5+1). Il numero Superstar è assegnato automaticamente dalla macchina su richiesta del giocatore e aumenta l importo delle vincite consentendo una piccola vincita anche con 0, 1 o 2 numeri estratti, cosa che non può avvenire nel Superenalotto senza Superstar dove si vince a partire da 3 numeri azzeccati.

9 _INTRO_smorfia :30 Pagina 9 9 CHE COSA POTETE TROVARE IN QUESTA SMORFIA Nel rispetto rigoroso della tradizione, questa Smorfia ha eliminato voci ormai cadute in disuso pur conservando re e regine, abati e frati e molte altre figure o oggetti perché non tutti i sogni sono ambientati nel 2000 e si può benissimo sognare di essere una regina o un re. Ha aggiunto voci attuali come , DVD, chirurgia plastica, SMS, lettore di CD perché, nonostante tutto, siamo nel La Smorfia interpreta sogni, e di questo fatto si è tenuto conto: un elenco puro e semplice di parole e numeri sarebbe stato riduttivo, dato che chi lo desidera può trovarne a volontà su Internet sotto varie voci. Perciò i sogni compaiono sempre, sono il punto di partenza di ogni numero. In certi casi è stato possibile abbinare sogni-significato-numeri, in certi altri è stato possibile abbinare solo sogni e numeri, in altri ancora è stata data solo l interpretazione del sogno, senza il numero specifico. Questa Smorfia può essere quindi utilizzata per il suo scopo più noto, cioè trovare i numeri da giocare al Lotto o al Superenalotto, ma anche per interpretare un sogno, per capire che cosa ci vuol dire Morfeo senza poi necessariamente giocare. Se, per esempio, una persona sogna di macinare pepe, può interessarle sapere che deve giocare il numero 1, ma può anche succedere che le interessi di più sapere che potrà avere dispiaceri causati dai figli. I segni zodiacali, il significato dei colori e le proprietà dei cristalli sono stati inseriti nella Smorfia perché forniscono una chiave per capire noi stessi e le persone che ci stanno intorno. Questa comprensione può essere utile nel gioco, quando si deve scegliere un numero da giocare, ma può essere utile anche per capire la persona che ci sta accanto, un figlio, un amico o per individuare un comportamento da tenere in una certa situazione. Alcuni numeri sono sottolineati: sono stati indicati in questo modo quelli della Smorfia napoletana classica.

10 _INTRO_smorfia :55 Pagina SOGNA, GIOCA E VINCI Tutto parte da un sogno che va in primo luogo scritto, per evitare di perdere particolari importanti, e poi abbinato ai numeri più adatti. Numeri che verranno giocati al Lotto o al Superenalotto. Non è semplice scegliere i numeri: se lo fosse tutti vincerebbero e lo stato avrebbe smesso da tempo di gestire il Lotto. Proviamoci facendo due ipotesi di sogno: una semplice e una complessa. Michele sogna un automobile nuova, possibilmente di colore rosso, la accarezza, la studia in ogni minimo dettaglio ed è felice. Michele ha 19 anni ed è del segno dei Pesci; il sogno l ha fatto nella notte fra il 20 e il 21 settembre. Abita in città al numero civico 6 e la sua ricevitoria del Lotto è la numero Monica sogna un casa in città, in pieno centro, con un ampio terrazzo e travi a vista; deve avere 2 camere da letto e sala e cucina grandi per potervi traslocare tutti i mobili di ottima qualità che già possiede; dipingerà le pareti di un rosa chiaro. Monica ha 30 anni, è sposata con Enrico, un medico, ha una bambina ed è del segno dei Gemelli. Il sogno l ha fatto nella notte fra il 15 e il 16 ottobre. Abita in una cittadina del Lago Maggiore al numero civico 1 e la sua ricevitoria è la numero Cerchiamo i numeri per Michele. L automobile dà 50 e 16; nuova 29; il rosso secondo la Smorfia napoletana è 18; accarezzare dà 2, 28, 36, 56, 78; studiare 22 e 2. Quali numeri sceglierà? Nessun dubbio su rosso, nuova, accarezzare e studiare: 18, 29, 2, 22. Per l automobile può scegliere di giocare entrambi i numeri, 50 e 16, oppure decidere per il 16 perché è il più vicino alla sua età e al numero civico in cui abita. La scelta dipende da lui e supponiamo che scelga il 16. I numeri a questo punto sono: 2, 16, 18, 22, 29. Il 29 è da tenere in particolare considerazione perché è anche il numero del nome Michele. Il quale può fermarsi qui e giocare i cinque numeri (cinquina), ma può anche limitarsi a 16, 18, 29, 50 (la quaterna): automobile nuova rossa, oppure a 16, 18, 29 (il terno), oppure a 16, 50 (l ambo), oppure a 16, 29 (l ambo). Se vuole completare la sestina per il Superenalotto può aggiungere il numero corrispondente al segno dei Pesci, 37, oppure la sua età, 19, oppure il numero civico, 6, oppure il 20 o il 21 della notte del sogno, oppure il 9 del mese di settembre, oppure ancora il 23 e il 45 della ricevitoria; infine può giocare il numero del giorno in cui fa la puntata. Se poi Michele è un appassionato di Lotto, ha a disposizione anche i numeri ritardatari. Cerchiamo i numeri per Monica. La casa dà 12 e 60; andare in città dà 83 e 40; il centro dà 80; terrazza 83, 11 e 67; trave 15; le camere che vuole sono 2 da letto, ma con la sala i locali diventano 3, come il numero dei componenti della famiglia; il trasloco dà 78; i mobili belli danno 76; il colore rosa dà 66. Due situazioni danno lo stesso numero, 83, che quindi andrà scelto. Il trasloco dà 78; le travi danno 15, come uno dei due giorni del sogno; il numero delle stanze e delle persone è 3; la casa dà 12 o 60: starà a Monica scegliere il numero e potrebbe essere il

11 _INTRO_smorfia :30 Pagina perché, per esempio, il 6 compare nella terrazza, nei mobili belli, nel colore. Supponiamo perciò che scelga il 60. Adesso i numeri sono: 3, 15, 60, 78, 83. La cinquina sarebbe pronta. Il sesto numero può essere l 80: il centro; oppure il 76: i mobili belli; oppure il 66: il colore rosa. Ma Monica può anche scegliere 30, la sua età, oppure l 11, uno dei numeri del suo segno zodiacale (52, 11) che compare anche nella terrazza. Come Michele, anche Monica può fermarsi a 2 numeri (12 e 83: casa in città), oppure 3 (12, 78 e 83: trasloco nella casa in città), oppure 4 (12, 78, 83 e 66: trasloco nella casa in città rosa). Quando un sogno dà i numeri bisogna sempre tenerne conto. Sognare una persona che dice dei numeri è il massimo, ma bisogna sempre fare molta attenzione: possono comparire numeri anche su un cartello stradale (esempio: Roma, 75 km), su una lavagna a scuola (esempio: 36 : 9 = 4), su una torta di compleanno (esempio: 24 candeline o il numero 24), su un numero civico, sulla contravvenzione che eleva il vigile; si possono ricavare numeri dal conto del supermercato (esempio: 80,45 euro) e dal resto che vi dà la cassiera; possono essere le stelle dell albergo in cui vi recate (1, 2, 3, 4, 5) o la targa di un auto (esempio: AG 190 YZ, tenendo anche conto che a ogni lettera dell alfabeto corrisponde un numero), il numero di amici con cui andate a mangiare la pizza, la cifra dell assegno con cui pagate o della cambiale che dovete pagare con la data di scadenza, le bollette delle varie utenze, le tasse, i denti che vi toglie il dentista o quelli che vi rimangono eccetera. I casi in cui un sogno dà i numeri sono moltissimi, e il rischio che si corre è di dimenticarli, per cui un bravo giocatore terrà sempre sul comodino un notes con penna per scrivere subito ciò che ha sognato, prima che la luce del giorno disperda le suggestioni della notte e i suggerimenti di Morfeo. I ritardatari sono quei numeri che non escono da molto tempo e in ogni ricevitoria è esposto l elenco. Sono moltissimi i giocatori che si appassionano a questi numeri che non vogliono uscire e li giocano ripetutamente nella convinzione di avere maggiori probabilità di vincere. Certo, quei numeri prima o poi usciranno, ma la fortuna è cieca e le estrazioni possono susseguirsi per lungo tempo senza risultato, così come le puntate. Anche i nomi danno i numeri. Sono moltissimi i nomi che compaiono nella Smorfia, a volte come nomi veri e propri, ad esempio Anna (che nella Smorfia napoletana beneficia di un numero tutto suo, il 26), Sant Antonio (anche lui nella Smorfia napoletano ha un suo numero, il 13), gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, a volte si tratta di nomi comuni diventati nomi propri o cognomi. Solo qualche esempio per i nomi: Marina, Rosa, Alba, Giada, Bianca, Gioia, Perla, Costanza, Margherita, Viola, Vera, Veronica, Fausto/Fausta, Pino/Pina, Stella, Beniamino, Eva; per i cognomi: Bosco, Bianchi, Rossi, Neri, Verdi, Martelli, Maschio, Biondi, Grandi, Olivo, Castelli, Draghi, Cavalieri, Montagna, Montanari, Fontana, Pozzo, Della Valle, Pozzetto, Fossati, Sordo, Muti e via dicendo.

12 _INTRO_smorfia :55 Pagina I SOGNI SONO PREMONITORI Ho sognato che l aereo precipitava perciò non parto : fa bene chi dice così? I sogni sono davvero premonitori? Ebbene, quasi mai. Fanno parte della tradizione alcune situazioni che in sogno appaiono tristi e nella realtà non lo saranno. Non si dice forse che quando si sogna la morte di una persona le si allunga la vita? Nella Smorfia, e nell interpretazione dei sogni in genere, vale la legge degli opposti, del contrappasso direbbe Dante Alighieri. Sognare di essere colpiti da un fulmine è per tradizione presagio di cose bellissime, non certo un avvertimento a evitare i luoghi aperti e a correre a casa durante un temporale, così come sognare di essere maritate non significa che si troverà presto marito, anzi, che si dovrà aspettare parecchio. Un evento sognato può avere un interpretazione positiva o negativa a seconda delle circostanze in cui si verifica e dei soggetti coinvolti. C è un solo comportamento che porta sempre sfortuna: maltrattare o uccidere gli animali; gli unici che sfuggono alla regola sono la civetta e il gufo perché sono per tradizione annunciatori di morte, per cui ucciderli, in sogno naturalmente, esorcizza il funesto presagio. In un certo senso, la Smorfia dovrebbe risultare fra le opere che trattano della difesa degli animali.

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1

Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1 Esercizi di consolidamento di probabilità e calcolo combinatorio parte 1 1. Si lancia una moneta 2 volte: qual è la probabilità che esca TESTA 0 volte? 1 volta? 2 volte? 2. Si lancia una moneta 3 volte:

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Calcolo combinatorio

Calcolo combinatorio Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2009/2010 C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico Calcolo combinatorio Ines Campa e Marco Longhi Probabilità e Statistica

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Ogni giorno abbiamo modo di osservare come i bambini possiedono intuizioni geometriche, logiche

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Introduzione alla probabilità

Introduzione alla probabilità Introduzione alla probabilità CAPITOLO TEORIA Il dilemma di Monty Hall In un popolare show televisivo americano il presentatore mostra al concorrente tre porte chiuse. Dietro a una di esse si cela il premio

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità Calcolo delle Probabilità Il calcolo delle probabilità studia i modelli matematici delle cosidette situazioni di incertezza. Molte situazioni concrete sono caratterizzate a priori da incertezza su quello

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

8. Qual è la probabilità di estrarre da un mazzo di 40 carte napoletane una figura?

8. Qual è la probabilità di estrarre da un mazzo di 40 carte napoletane una figura? www.matematicamente.it Probabilità 1 Calcolo delle probabilità Cognome e nome: Classe Data 1. Quali affermazioni sono vere? A. Un evento impossibile ha probabilità 1 B. Un vento certo ha probabilità 0

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

Esercizi di calcolo combinatorio

Esercizi di calcolo combinatorio CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA Esercizi di calcolo combinatorio Nota: Alcuni esercizi sono tradotti, più o meno fedelmente, dal libro A first course in probability di Sheldon Ross, quinta

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca)

Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) Nascita di Gesù (Dal Vangelo di Luca) [1]In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della

Dettagli

Come creare un satellite metereologico?

Come creare un satellite metereologico? NATIONAL OCEANIC AND ATMOSPHERIC ADMINISTRATION U.S. DEPARTMENT OF COMMERCE Come creare un satellite metereologico? Libretto adattato dal lavoro originale di Ed Koenig Sono un metereologo. Devo poter vedere

Dettagli

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago

Monti di Carate. Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monti di Carate Monte di Carate e Giseno visti dal lago Monte di Carate (Freccia gialla) visto da Brunate (*) Monte di Carate visto dalla strada del Bisbino E' formato da una cinquantina di baite immerse

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

CALCOLO COMBINATORIO E PROBABILITA

CALCOLO COMBINATORIO E PROBABILITA CALCOLO COMBINATORIO E PROBABILITA Con calcolo combinatorio si indica quel settore della matematica che studia i possibili modi di raggruppare ed ordinare oggetti presi da un insieme assegnato, con l obiettivo

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Svolgimento della prova

Svolgimento della prova Svolgimento della prova D1. Il seguente grafico rappresenta la distribuzione dei lavoratori precari in Italia suddivisi per età nell anno 2012. a. Quanti sono in totale i precari? A. Circa due milioni

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava.

L incanto di Boccadarno. Insieme cercammo un titolo da dare al tuo bel libro, ma fosti tu poi a sceglierlo, e d incanto appunto si trattava. Nuova edizione Copyright 1995 Prima Ristampa 1996 Seconda Ristampa 2012 Edizioni ETS Piazza Carrara, 16-19, I-56126 Pisa info@edizioniets.com - www.edizioniets.com Finito di stampare nel mese di maggio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k Pordenone Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità UNIVERSITAS STUDIORUM UTINENSIS Giorgio T. Bagni Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli