I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda"

Transcript

1 Osservatorio turistico Regione Toscana I comportamenti turistici dei mercati stranieri: i mutamenti della domanda Settembre 2013 A cura di

2 Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere Toscana Versione: 1.0 Quadro dell opera: Anno 2013 Pagina 2 di 166

3 Sommario Obiettivi e linee guida dello studio... 4 Lo scenario: i comportamenti dei turisti stranieri che scelgono la Toscana Focus sui mercati stranieri I mercati di riferimento per la Toscana La Germania Gli Stati Uniti La Francia Il Regno unito I mercati potenziali per la Toscana Allegato statistico Nota metodologica Anno 2013 Pagina 3 di 166

4 Obiettivi e linee guida dello studio Nell ambito dello studio sul turismo internazionale verso la destinazione Toscana, dopo un primo focus sul fenomeno del turismo intermediato e, quindi, sul punto di vista dei buyers che commercializzano la regione 1, si intende delineare il profilo del turista straniero che sceglie la Toscana come meta di vacanza. L obiettivo principe è quello di seguire il percorso decisionale del turista per poter inserirsi nella sua logica, fattore fondementale per pianificare le giuste strategie sia di rafforzamento della domanda turistica già esistente che di penetrazione su nuovi mercati internazionali, attraverso l individuazione dei bisogni da soddisfare e dei prodotti turistici richiesti, anche di nicchia. Per far ciò si sono seguiti due principali step di indagine: l analisi dei comportamenti di vacanza, di consumo ed il livello di soddisfazione dei turisti stranieri per l esperienza vissuta in Toscana, le peculiarità di comportamento dei turisti provenienti da specifiche realtà internazionali, sia per la vacanza all estero che in Toscana. In entrambi i casi con un costante confronto sia con gli anni precedenti che con il contesto nazionale. La logica di scelta dei mercati di cui analizzare la domanda turistica, si basa sull incidenza degli stessi in termini di flussi turistici, permettendo, così, una classificazione in due categorie. Da un lato, i mercati di riferimento per la regione, cioè quelli in cui essa è già presente come meta turistica e, dall altro, quelli potenziali, vale a dire i mercati su cui promo-commercializzare di più la destinazione. Sono stati selezionati come principali mercati di riferimento per la Toscana, quindi, la Germania, gli Stati Uniti, la Francia ed il Regno Unito. Nel caso dei bacini di origine dei flussi da potenziare, invece, la Spagna, l Olanda, la Svizzera, il Belgio, il Giappone e l Austria; in questo caso la lettura strategica dei dati a disposizione intende individuare le possibili leve attrattive della regione su questi mercati, attraverso le dinamiche attive sullo scenario nazionale. A livello pratico si è scelto di costruire delle schede mercato che delineano i tratti salienti dei singoli mercati rispetto allo scenario internazionale, permettendo di scattare una istantanea sull identikit dell attuale e potenziale del turista straniero in vacanza in Toscana. L analisi svolta sui singoli mercati è corredata da uno schema riepilogativo dei dati più rappresentativi (flussi, spesa, comportamenti, turismo organizzato) ed è completata dalla informazioni contenute nell allegato statistico. 1 La Toscana e i mercati esteri tendenze del turismo organizzato per il 2014 Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 4 di 166

5 Lo scenario: i comportamenti dei turisti stranieri che scelgono la Toscana Lo scenario che emerge dall analisi mostra quali sono i mercati che generano più turismo verso le mete internazionali, verso l Italia e la Toscana e come si comportano i suoi turisti. I tre Paesi che generano più viaggi nel mondo, tra i 10 mercati considerati, sono gli statunitensi (60,7 milioni di viaggi nel 2012), mentre il picco di arrivi turistici nelle sole strutture ricettive sia per l Italia che per la Toscana è da ricondurre ai tedeschi con 9,8 milioni di tedeschi nel Bel Paese nel 2011 e 790 mila arrivi in Toscana nel Il mercato tedesco si distingue anche per un altro dato. Infatti, considerando tutti i viaggiatori che oltrepassano le frontiere, si contano 11,7 milioni di viaggiatori in Italia che generano una spesa turistica di ben 5,3 miliardi di euro 2. Nel dettaglio delle singole spese dei turisti che trascorrono la vacanza sul territorio, spendono di più per l alloggio gli spagnoli in Italia (77 euro a testa al giorno) ed i francesi in Toscana (54 euro), mentre per l acquisto di beni e servizi primeggiano i giapponesi in Italia (78 euro a testa al giorno) e tedeschi durante la vacanza nella regione (76 euro). I più soddisfatti per l esperienza di vacanza? I Belgi nel caso dell Italia, alla cui offerta turistica assegnano un giudizio di 8,2 su 10 ed i Britannici per la Toscana con 8,4 su 10. Il resto dei turisti si mostra comunque molto soddisfatto dell offerta turistica locale, assegnando un giudizio che si attesta più o meno su 8. Tra gli operatori internazionali dell intermediazione organizzata, commercializzano l Italia in modo più diffusa, gli olandesi (52% dei viaggi sul totale delle loro vendite di viaggi internazionali), mentre gli statunitensi commercializzano la Toscana con un incidenza più rilevante rispetto agli altri mercati (81% degli operatori sul totale di quelli che vendono l Italia). Tra i mercati potenziali si distinguono il Giappone e l Austria per l interesse nei confronti della Toscana, pur con ampio spazio di penetrazione su questi mercati sia per la destinazione Italia che per la regione. Tutti d accordo, inoltre, sul fronte dell immagine della destinazione Italia, seppur con ordine differente: i fattori che attirano di più la clientela che si affida ai buyers sono il binomio cultura e storia, l enogastronomia ma anche la natura e lo stile di vita italiano. Tra i principali trend che caratterizzano la domanda intermediata, infine, prevale l esigenza da parte dei turisti di vivere una esperienza di qualità e senza rinunciare al giusto prezzo. Ma non solo: i turisti richiedono sempre di più viaggi su misura e personalizzati ma anche con un occhio di riguardo per la sostenibilità ambientale (come per i tedeschi e gli austriaci ad esempio). 2 Le voci di spesa considerate da Banca d Italia sono: trasporto sul territorio (escluso viaggio A/R), alloggio, ristoranti, acquisti nei negozi, altri servizi. Anno 2013 Pagina 5 di 166

6 Sul fronte dello studio delle dinamiche del turismo in Italia e in Toscana, inoltre, conoscere le caratteristiche della domanda turistica che sceglie una determinata destinazione, si rende necessario ed indispensabile per programmare le più adeguate politiche di promo-commercializzazione dell offerta turistica all estero. Per raggiungere l obiettivo conoscitivo, quindi, si deve rispondere a cinque domande, che scandiscono il processo decisionale del turista, prima-durante-dopo la vacanza: perché il turista straniero sceglie la destinazione? come si è informato sull offerta locale? cosa ha fatto durante la vacanza? quanto ha speso? sono soddisfatti? Tale piattaforma informativa permette di delineare il profilo del turista straniero-tipo, focalizzandosi sia sulla vacanza dei turisti stranieri in Italia che in Toscana, al fine di rintracciare punti in comune o di differenziazione, utili anche per individuare le leve di attrazione del turista internazionale. Altro aspetto da considerare, poi, è l evoluzione di tali dinamiche negli utili anni. Essere al passo con il cambiamento, infatti, è una prerogativa delle strategie di attrazione dei flussi turistici, nazionali ed internazionali. Quindi, quali motivazioni spingono il turista straniero a scegliere la Toscana? Due i principali fattori attrattivi nel 2012: la natura e l idea di riposo. In questi casi la Toscana si inserisce nella visione più ampia dell Italia. Nel caso della regione, però, è il trend a darle un vantaggio sulle altre destinazioni italiane: con il 30% di turisti stranieri che la scelgono come meta naturalistica ed il 23% come luogo ideale per staccare dalla routine (26% in Italia), la crescita rispetto al 2008 di appeal si misura in +13 punti percentuali per la prima motivazione e in +5 punti per la seconda (contro il -2 dello scenario nazionale). Anno 2013 Pagina 6 di 166

7 Due punti in comune, quindi, ma che anticipano molteplici linee di demarcazione tra la destinazione Toscana e l Italia. Ciò è evidente nel caso della cultura, arte e storia, paniere che la Toscana esprime in modo più incisivo rispetto alla media Italia: ben il 16% dei turisti sceglie la regione per potersi immergere in tale scenario, (12% a livello nazionale). Non basta, infatti, guardare al dato medio, visto il posizionamento nel rating delle motivazioni che inducono alla scelta della destinazione: la cultura si posiziona al 3 posto per la Toscana ed al 7 per l Italia. Tale tesi è supportata anche dal trend che riguarda la domanda di turismo culturale con +8 punti percentuali rispetto al 2008, la regione si mostra più appetibile per questo turista, diversamente dallo scenario nazionale dove il calo motivazionale si attesta su -3 punti percentuali. La regione, poi, è meta di un turista curioso, che vuole conoscere luoghi mai visti (12%; 5 posto), seppur si evidenzi un peso più basso di tale motivazione rispetto alla media Italia (20%; 3 posto). Ancora in termini di rating, conquistano posizioni più elevate due fattori attrattivi: l enogastronomia e l idea di esclusività della regione. Seppur con percentuali sostanzialmente in linea con l Italia, la Toscana è ad un passo più avanti in termini di scala dei valori del turista, che colloca gli interessi enogastronomici al 9 posto (quasi l 8% di turisti; 11 posto per l Italia), in crescita di 4 punti percentuali rispetto al Ciò vale anche per l idea di esclusività che si colloca al 10 (7%; 12 posto per l Italia), seppur in calo rispetto al Diversamente, alcuni fattori attrattivi dell Italia occupano un posizionamento più vantaggioso rispetto alla regione, meno desiderata, ad esempio, come destinazione sportiva e di shopping. La Toscana, infatti attira l 8% di turisti sportivi (8 posto) contro il 16% in Italia (5 posto), ed il 3% di turisti che intendono fare shopping (19 posto), contro il 9% (9 posto). Anno 2013 Pagina 7 di 166

8 Interessa, però, sapere anche come ha cercato informazioni sul territorio e quali strumenti ha utilizzato per farlo, come finestra sulla Toscana. Ciò con l obiettivo di individuare i canali da gestire per far sì che si intercetti domanda internazionale. Innanzitutto, 4 volte su 10 il turista straniero sceglie la Toscana grazie al passaparola positivo, forte strumento sia tradizionale che virtuale. Tuttavia, tale canale è utilizzato meno rispetto al 2008, sia in Italia che in Toscana (-7 punti percentuali rispetto al 2008 in Toscana e -3 per l Italia). La regione si differenzia, rispetto allo scenario nazionale per un, seppur lieve, calo dell influenza del web nelle scelte del turista. Con il 30% dei casi, seppur tale quota si allinei alla media, si rileva una flessione di utilizzo ed incidenza di -2 punti percentuali rispetto al 2008, su cui pesa soprattutto il calo di utilizzo della vetrina virtuale per la raccolta di informazioni (-4 punti percentuali). La differenza di trend è evidente data la crescita dell utilizzo del web per la vacanza in Italia (+5 p.p.). Segue per importanza di influenza nella scelta della destinazione l esperienza personale (21% in Toscana) e, a distanza, il consiglio dell agenzia di viaggio (8% in Toscana), strumento che sta prendendo piede rispetto al 2008 (solo il 3%). Su questa scia di trend positivo si inseriscono anche le guide turistiche (6%) ed il consiglio di enti ed uffici turistici (4%), entrambi in crescita di 3 punti percentuali, diversamente dalla stabilità dello scenario nazionale. Il turista, poi, arriva sul territorio che ha scelto. Se il ricordo per l esperienza vissuta (ed il conseguente passaparola) si costruisce sul posto, è importante scoprire il modo in cui i turisti trascorrono la vacanza. Cosa fanno i turisti stranieri durante la permanenza in Toscana? Anno 2013 Pagina 8 di 166

9 In linea generale, una prima analisi mostra un sostanziale allineamento delle attività svolte in Toscana, rispetto all Italia. È chiaro, poi, che il turista straniero conferma o supera alcune delle motivazioni che lo hanno spinto a scegliere la Toscana. Una lettura dei dati di questo tipo intende evidenziare quanto collimi l idea iniziale della vacanza con l effettivo riscontro sul territorio. Se la conferma deriva da una corrispondenza tra l idea di vacanza (motivazione) ed il suo svolgimento (attività), superare le proprie motivazioni di scelta è da considerare in senso di arricchimento della vacanza una volta sul posto, grazie alla scoperta di risorse e attività che non conosceva. L idea iniziale confermata dal modo di trascorrere la vacanza Cultura Si conferma la valenza della motivazione culturale come vero e proprio modo di vivere la vacanza. Infatti visitare musei e mostre (29%; 16,3% in Italia), monumenti e siti archeologici (28% ed in crescita di +2 punti percentuali; 18% in Italia) determinano il vantaggio competitivo della regione come destinazione culturale. La Toscana, infatti, è venduta sui principali mercati internazionali dei viaggi organizzati tra le prime 3 destinazioni italiane grazie all appeal delle città d arte, primo prodotto commercializzato dagli operatori (85% dei Tour Operator) 3. Scoperta Scoprire un luogo mai visto è tra le prime cinque motivazioni di scelta. Nel caso della Toscana la scoperta del territorio per mezzo delle escursioni rappresenta un valore aggiunto e con il 44% dei casi si allungano le distanze rispetto alla media Italia, del 31% (tra l altro in calo di 12 punti percentuali). 3 Fonte: La Toscana e i mercati esteri tendenze del turismo organizzato per il 2014 Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 9 di 166

10 L esperienza supera l idea: da una visione più ristretta a un ricco ventaglio di attività da svolgere Sport Se praticare una attività sportiva non è tra i principali fattori che influenzano la scelta della destinazione Toscana, una volta sul posto il turista straniero diviene uno sportivo. Nel 47% dei casi, infatti, la principale attività dei turisti è quella di praticare sport, facendo così allineare la regione con lo scenario nazionale dove lo sport era già tra le prime cinque motivazioni di vacanza. Shopping Ciò vale anche per lo shopping, che con il 29% dei turisti che si dedicano a questo passatempo, smentisce il poco interesse dei turisti al momento della scelta della regione in cui trascorrere la vacanza. Enogastronomia Nonostante la Toscana disponga di un paniere enogastronomico storico, per il turista straniero non è tra le priorità da soddisfare al momento della scelta della destinazione (9 posto). Tuttavia, una volta sul posto il turista può toccare con mano la ricchezza agroalimentare della regione e la degustazione di prodotti (26%), l acquisto (anche di prodotti artigianali: 14%; +3 punti percentuali rispetto al 2008) e la partecipazione ad eventi enogastronomici (12%) si inseriscono come parte integrante della vacanza, superando la media Italia (rispettivamente: 23%, 10% e 9%). Il turista straniero, quindi, ha una idea della regione più ristretta rispetto a ciò che il territorio offre. Una volta sul posto, infatti, si rende conto di poter integrare la vacanza con una serie di attività che permettono sia di scoprire il territorio e le sue risorse che di soddisfare l esigenza di arricchimento culturale. Anno 2013 Pagina 10 di 166

11 Il turismo internazionale, inoltre, genera anche ricadute economiche sul territorio. La spesa turistica del 2012 è classificabile in circa 151 euro a testa per il viaggio in media (il +3% rispetto al 2008), in quasi 53 euro per l alloggio al giorno a testa (in calo rispetto al 2008 del -7%, flessione meno incisiva rispetto alla media Italia del -15%), con una spesa giornaliera per turista straniero di quasi 74 euro per l acquisto di beni e servizi sul territorio (cifra che cresce del +15% rispetto al 2008 e che supera la media Italia di circa 5 euro a testa al giorno). Anno 2013 Pagina 11 di 166

12 Come verificato per i canali di comunicazione che influenzano la scelta della destinazione, il passaparola ha un ruolo importante nelle decisioni del turista. Se si pensa che il passaparola può essere positivo o negativo, vien da sé che si pone tra le priorità degli stakeholders conoscere il livello di soddisfazione del turista. Da questo, infatti, deriverà l accezione positiva o negativa del racconto della vacanza e la conseguente influenza nella scelta altrui della destinazione. Il concetto di soddisfazione, in particolare, non è altro che il rapporto tra le aspettative del turista (ciò che è importante per la buona riuscita della vacanza) e il giudizio che esprime per la vacanza vissuta (ciò che effettivamente vive). Nel complesso il giudizio assegnato all offerta turistica toscana è pari a 8 su 10. Delineando in rating il posizionamento delle voci che esprimono i vari aspetti della vacanza (risorse, ospitalità, pulizia, alloggio, territorio, ecc) si individuano i punti di corrispondenza o di divergenza tra aspettative e giudizio. Alle prime due posizioni si collocano la qualità dell enogastronomia e l ospitalità della gente, generando un ottimo livello di soddisfazione, vista la corrispondenza aspettative-giudizio ed il voto assegnato: 8,3 su 10 per la prima e 8,1 per la seconda. Dal terzo posto la situazione cambia positivamente per l immagine della Toscana. Tra gli esempi più rappresentativi, l accoglienza presso le strutture di alloggio (sia ricettive che abitazioni private): se nella mente del turista straniero tale fattore si posizionava al 6 posto come prerogativa di buona riuscita della vacanza, una volta sul posto scala la classifica e si colloca al 3 posto. L accoglienza degli alloggi toscani, quindi, favorisce la soddisfazione del turista per la vacanza (gli attesta un giudizio di 8 su 10, in linea con l Italia). Esempio anche più eclatante è la pulizia dell alloggio, quasi sottovalutato dai turisti stranieri (al 13 per importanza) e al 4 posto per il giudizio che ottiene, cioè 7,8 su 10. Anno 2013 Pagina 12 di 166

13 Sempre della rete di strutture, è il costo dell alloggio a fare un balzo in avanti, passando dal 10 posto per importanza, al 5 posto per giudizio per ciò che il turista ha trovato sul posto (7,7 come voto, in crescita rispetto al 2008). Per contro, anche se il rispetto per l ambiente si colloca al 7 posto in termini di giudizio, con un voto di 7,4, tra l altro in crescita rispetto al 2008, inizialmente il turista vi assegnava il 4 posto per importanza nella riuscita della sua vacanza, o comunque come fattore di valutazione dell offerta locale. Anche se meno determinante, perde una posizione l offerta di intrattenimento, tanto importante da detenere il 3 posto per importanza, ma che ottiene il 4 per il giudizio assegnatoli, pari a 7,8 su 10. Alla luce di questi risultati diventa anche più importante approfondire i singoli mercati di riferimento per la Toscana, per flussi turistici generati da questi bacini, e di quelli potenziali. Anno 2013 Pagina 13 di 166

14 1. Focus sui mercati stranieri 1.1 I mercati di riferimento per la Toscana Nell ottica di approfondire lo studio sui comportamenti turistici della domanda internazionale che sceglie la Toscana, sono stati selezionati come principali mercati di riferimento per la regione, cioè, la Germania, gli Stati Uniti, la Francia ed il Regno Unito. La Germania I tedeschi in vacanza all estero Nel 2011 sono quasi 70 milioni i viaggi effettuati dai tedeschi, di cui quasi 48 milioni hanno destinazioni straniere per trascorrere la vacanza (il 69% sul totale). La motivazione principale che spinge i tedeschi ad effettuare il viaggio all estero è legata al desiderio di trascorrere la vacanza al mare (49%), ma anche di riposare (36%) e vivere l esperienza con la famiglia (24%), con la quale, infatti, trascorrono la vacanza nella maggior parte dei casi (71% come compagnia di viaggio). Il turista tedesco in vacanza all estero alloggia preferisce alloggiare in albergo (55%) oppure presso abitazioni private, soprattutto in affitto (14%) o come ospite (12%). Tale informazione delinea sia un profilo di turista che vede nelle abitazioni private una alternativa valida rispetto all offerta ricettiva, sia la presenza del fenomeno del turismo di ritorno nei luoghi di origine. in Italia L Italia si posiziona al secondo posto tra le mete più ambite, raccogliendo il 12% dei viaggi effettuati dai tedeschi all estero, preceduta dalla Spagna (18%) e seguita dalla Turchia (11%). Nel 2012 si contano oltre 11,7 milioni di viaggiatori tedeschi di passaggio alle frontiere 4, che generano 5,3 miliardi di euro di spesa turistica sul territorio 5, in crescita del +3% rispetto al In termini di flussi turistici registrati dalle sole imprese ricettive, nel 2011 l Italia conta 9,8 milioni di arrivi di turisti tedeschi (il 21% di quelli stranieri), da cui derivano 50 milioni di presenze turistiche (il 28% sul totale). Nel dettaglio dei comparti è quello alberghiero ad attirare di più i turisti tedeschi, dinamica in linea con le preferenze espresse nella vacanza all estero. I flussi tedeschi verso l Italia sono positivi e la crescita si attesta sul +6% rispetto al 2011 nel caso degli arrivi e del +5% per le presenze. 4 Viaggiatori internazionali nel complesso inclusi i transiti alle frontiere ovvero anche i viaggiatori che non pernottano 5 Spesa complessiva: trasporto sul territorio (escluso viaggio A/R), alloggio, ristoranti, acquisti nei negozi, altri servizi Anno 2013 Pagina 14 di 166

15 Guardando al circuito dei viaggi organizzati, nel caso del mercato tedesco, in particolare, si evidenzia la particolare attenzione da parte della domanda organizzata per la sostenibilità ambientale, anche in vacanza. Infatti tra le nuove tendenze della domanda turistica che si affida ai buyers, oltre all attenzione verso la qualità (69% dei T.O.), la tutela dell ambiente diviene prerogativa di scelta a detta del 37% degli operatori. Le destinazioni italiane che contano quote rilevanti di presenze turistiche nelle strutture ricettive sono il Trentino Alto Adige (31%) ed Veneto (27%), mentre in terza posizione di colloca la Toscana con l 8% delle presenze tedesche nelle strutture ricettive. La vacanza in Toscana La Germania è il primo mercato di riferimento per Toscana in termini di arrivi turistici. La regione, infatti, registra il 12% di arrivi di turisti tedeschi nelle sole strutture ricettive (790 mila) ed il 19% di presenze generate (4,3 milioni) sul totale della domanda straniera del Il mercato tedesco, inoltre, segue una evoluzione positiva, con il +5% di arrivi ed il +6% di presenze rispetto al 2011, allineandosi allo scenario nazionale. Il turista che sceglie la Toscana, mostra un particolare interesse per le destinazioni culturali. Le città d arte, infatti, oltre ad essere il principale prodotto turistico venduto dai tour operator che commercializzano la regione, sono la meta in cui il trascorre il soggiorno il 41% dei tedeschi. Destinazioni dei tedeschi sono anche le località balneari (26%) e quelle naturalistiche (21%). I turisti che scelgono la regione (che alloggiano sia presso le strutture ricettive che nelle abitazioni private), infatti, danno rilievo al desiderio di contatto con la natura (41%) - più di quanto emerga in media tra i turisti stranieri (30%) - al desiderio di relax (23%) e di conoscere il patrimonio storico-artistico toscano,. Questi turisti si allineano allo scenario della vacanza in Italia per gli strumenti utilizzati come canale di ricerca e scelta: il passaparola (39%), l esperienza personale (30%) ed Internet (30%). Come accade per il turista straniero in Italia, tra le motivazioni di scelta della destinazione non emerge il desiderio di praticare una attività sportiva che, poi, si rivela il modo migliore per svagarsi e rigenerarsi (46% dei turisti in Toscana). Nell ottica di scoprire il territorio i tedeschi partecipano ad escursioni (45%), testano i sapori locali (29%) e visitando le bellezze storico-artistiche locali (monumenti/siti archeologici: 28%; musei/mostre: 25%). Per la vacanza in Toscana il turista spende circa 141 euro a testa per raggiungere la destinazione, 49 euro a testa al giorno per il soggiorno e 76 euro per l acquisto di beni e servizi, cifra quest ultima che lo posiziona in vetta alla classifica di chi spende di più tra gli stranieri. Anno 2013 Pagina 15 di 166

16 Il turista tedesco non spicca rispetto agli altri stranieri per il giudizio assegnato all offerta turistica locale. Infatti con 7,8 su 10 è quello che assegna il voto più basso, seppur, ovviamente ottimo. A distinguersi tra i fattori che compongono la vacanza per aver ricevuto un giudizio più positivo della media, sono l enogastronomia (8,2 su 10) ma anche l identità locale espressa dal territorio, la preparazione dello staff delle strutture di alloggio nel conoscere le lingue straniere e la presenza di informazioni turistiche presso le strutture (8,1). La Toscana è commercializzata sul mercato dei viaggi organizzati dal 43% degli operatori che vendono l Italia, posizionandosi al 3 posto tra le 17 regioni proposte. Anno 2013 Pagina 16 di 166

17 Anno 2013 Pagina 17 di 166

18 Gli Stati Uniti Gli statunitensi in vacanza all estero Gli Stati Uniti si posizionano al primo posto per numero di viaggi effettuati all estero: 60,7 milioni nel Destinazioni più gettonate sono il Messico (34%) ed il Canada (20%) nel continente, il Regno Unito (4%), la Francia e l Italia (3%) in Europa. La vacanza degli statunitensi all estero ha una connotazione soprattutto leisure (39%) ma anche relazionale, visto che nel 35% dei casi è motivata dal desiderio di visitare amici e parenti. Il business, però, si inserisce nella visione di vacanza degli statunitensi ne motiva la partenza all estero nel 18% dei casi. Durante il soggiorno all estero, è il piacere per la cucina (82%) e per lo shopping (70%) che caratterizza la vacanza degli statunitensi. in Italia Gli Stati Uniti si classificano come secondo bacino di origine degli arrivi turistici nelle strutture ricettive italiane (dopo la Germania), generandone 4,5 milioni nel 2011 (9,4% sul totale internazionale); sul territorio nazionale, inoltre, si contano 11,5 milioni di presenze straniere (6,5% sul totale). In entrambi casi il trend è positivo (rispettivamente +6% e +7%), diversamente da quanto registrato in Toscana dove si verifica una lieve flessione dei flussi statunitensi. Tra le mete italiane più richieste dagli statunitensi si rileva il Lazio (38% delle presenze turistiche nelle strutture ricettive) e proprio la Toscana (20%). Con oltre 3 milioni di viaggiatori, il turismo statunitense genera in Italia un impatto economico di 3,6 miliardi di euro, +8% rispetto al La vacanza in Toscana Dagli Stati Uniti, proviene il 12% degli arrivi internazionali (771 mila) ed il 10% delle presenze (2,2 milioni), in lieve calo rispetto al 2011 (-1,2% e -1,6%). Anche nel caso degli Stati Uniti, come per la Germania, la Toscana terza destinazione sulle 18 commercializzate, con il più alto potenziale di vendita rispetto ad altri mercati (81% degli operatori che vendono l Italia) è commercializzata dai buyers internazionali per prodotti turistici ben precisi che la distinguono sullo scenario nazionale: oltre alla cultura, traino della sua immagine all estero, è venduta grazie all appeal dell enogastronomia e della vacanza in agriturismo (in sostituzione del mare e dell archeologia della destinazione Italia). Nonostante tale dinamica messa in atto sul mercato dell intermediazione organizzata, il turista trascorre principalmente la vacanza nelle città d arte che finiscono quasi per monopolizzare la scelta della località in cui recarsi (76% degli statunitensi). Anno 2013 Pagina 18 di 166

19 Gli statunitensi guardano alla Toscana come un luogo ideale per riposarsi (16%), anche se con un peso inferiore rispetto alla media degli stranieri (23%) e, come chance per ottimizzare costi e logistica, è scelta perché ospitati da amici e parenti (16%). Il turismo di ritorno, perciò, gioca un ruolo considerevole. Fenomeno di particolare rilevanza è quello dell interesse culturale dello statunitense. Se, infatti, solo nel 10% dei casi la Toscana è scelta per il desiderio di scoprire le bellezze storico-artistiche, la vera natura culturale della vacanza, assume la massima espressione una volta sul posto. Infatti, visitare i musei e le mostre (48%), i monumenti ed i siti archeologici (41%) rappresentano le attività che contraddistinguono il turista statunitense rispetto alla media dello straniero in Toscana (rispettivamente 29% e 28%). Sul fronte dei canali di comunicazione che influenzano la scelta della destinazione, invece, gli statunitensi si allineano alla media, ma non completamente. Sul podio il passaparola (34%), l esperienza personale (32%) ed Internet (22%), ma spicca un 14% di turisti che accontentano i figli e finiscono per scegliere la Toscana grazie al loro desiderio. In termini di spesa, oltre al costo ovviamente rilevante per raggiungere la destinazione (569 euro in media a testa), sul territorio la spesa si attesta su 30 euro al giorno a testa per l alloggio e su 47 euro per gli acquisti extra. Il turista straniero si mostra soddisfatto per l offerta turistica toscana a cui assegna 8 punti su 10 (in linea con gli stranieri nella regione), giudizio superato nel caso della qualità/quantità delle informazioni turistiche disponibili presso le strutture ricettive a cui viene assegnano il voto più alto in assoluto per i mercati analizzati: 9,1 su 10. Anno 2013 Pagina 19 di 166

20 Anno 2013 Pagina 20 di 166

21 La Francia I francesi in vacanza all estero Nel 2012 sono 22,4 milioni i viaggi effettuati all estero dai turisti francesi, pari all 11% sul totale dei viaggi, cioè 203 milioni circa. L Italia si posiziona al secondo posto tra le destinazioni ambite dai francesi con quasi l 11% delle vacanza, preceduta dalla Spagna con il 16%; al terzo posto il Regno Unito (7%). Il turista francese alloggia circa 7 volte su 10 in albergo, in linea con il ricorso diffuso all intermediazione organizzata per più di 8 turisti su 10. Diversamente, 3 su 10 presso abitazioni private alternative al circuito dell ospitalità ricettiva, come ad esempio a casa di conoscenti (15%). Il turista francese, inoltre, prenota in anticipo almeno il mezzo di trasporto (69%), perlomeno l alloggio (68%) o le attività sul posto (28%). in Italia I francesi si posizionano sul podio dei turisti che viaggiano di più in Italia. Sono infatti, al terzo posto (dopo i tedeschi e gli statunitensi) con 3,7 milioni di arrivi turistici sul territorio nazionale nel 2011 (quasi l 8% sul totale stranieri in Italia) da cui derivano oltre 11 milioni di presenze (quasi il 7% sul totale stranieri) in crescita rispettivamente del +7% e del +8% rispetto al Tale trend è favorito da entrambi i comparti ricettivi: l extralberghiero registra una crescita di arrivi francesi del +9%, mentre l alberghiero conta di più sul prolungamento delle vacanze e, quindi, della crescita delle presenze che si attesta sul +8%. Le mete che accolgono la maggior parte dei flussi turistici francesi sono il Veneto (18%), la Toscana (15%), il Lazio (10%) e la Sicilia (9%). Considerando il totale dei viaggiatori francesi in Italia (oltre 10 milioni nel 2012), i benefici apportati si attestano su 2,9 miliardi di euro, il +1,7% rispetto al La vacanza in Toscana Anche nel caso della Toscana, la Francia si posiziona al terzo posto per importanza di origine dei flussi turistici con 514 mila arrivi e 1,6 milioni di presenze. Tuttavia, in entrambi i casi il trend è in controtendenza rispetto allo scenario nazionale (-5% rispetto al 2011). La regione è venduta sul mercato dei viaggi organizzati per la cultura delle città, il turismo balneare e la vacanza enogastronomica (è al 3 posto su 14 regioni). In effetti le città e la costa sono le aree dove i francesi trascorrono la rispettivamente nel 62% e nel 16% dei casi. Ma non solo: i turisti che soggiornano prediligono anche il contatto con la natura (12% alloggia nelle strutture ricettive o nelle abitazioni private delle aree rurali) e, infatti, al momento della scelta della destinazione, il turista francese intende scoprire le bellezze naturalistiche toscane (27%), oltre al Anno 2013 Pagina 21 di 166

22 patrimonio storico-artistico (17%) e all offerta enogastronomica (12%; più della media del turista straniero 8%). Una volta sul territorio il turista francese si mostra a tratti diverso dalla media: è un po meno sportivo (39% contro il 47% in media), ma molto più interessato allo shopping (36% contro il 29%) ed il suoi interessi enogastronomici si concretizzano solo nel 21% dei casi, contro la media del 26%. Il turista francese, inoltre, è in vetta ai mercati per capacità di spesa in Toscana: è primo per la spesa media per l alloggio (54 euro a testa al giorno) ed è secondo per gli acquisti extra (71 euro a testa al giorno). La sua soddisfazione per l offerta turistica toscana è espressa da un voto di 7,9 su 10, con un picco dell 8,2 nel caso dell accoglienza per le strutture di alloggio, per il problem solving e per l enogastronomia. Anno 2013 Pagina 22 di 166

23 Anno 2013 Pagina 23 di 166

24 Il Regno unito I britannici in vacanza all estero Sono 56,5 milioni i viaggi effettuati dai britannici nel mondo nel 2012, collocandosi al secondo posto nella classifica di chi viaggi di più nel mondo tra i mercati analizzati. Tra le principali mete prescelte, spiccano la Spagna (20%), la Francia (16%), gli Stati Uniti (5,3%), l Irlanda (5%) e, al 5 posto, l Italia con poco meno del 5% dei viaggi. Il turista britannico tipo viaggia per motivi di svago (64%), ma anche per visitare amici e parenti (21%) e nel 60% dei casi ha tra i 25 ed i 54 anni. in Italia Nel 2011 l Italia registra 2,7 milioni di arrivi turistici britannici e 10,8 milioni di presenze (in entrambi i casi pari al 6% sul totale di quelli stranieri), caratterizzati dal segno + rispetto al 2010: +3% gli arrivi e +4% le presenze. Tra le principali mete del turismo britannico si individuano il Veneto (26%), la Toscana (18%), la Lombardia (14%) ed il Trentino Alto Adige (10%). Nel 2012 sono oltre 3,6 milioni i viaggiatori britannici in Italia, che generano una spesa turistica di 2,4 miliiardi di euro, in crescita del +15% rispetto al La vacanza in Toscana Dal Regno Unito arriva il 6% dei flussi turistici internazionali nelle strutture ricettive (375 mila arrivi), che generano 1,3 milioni di presenze, in lieve crescita rispetto al Anche nel caso del mercato britannico la Toscana è la terza regione commercializzata dai buyers locali (su 15 regioni), per la cultura, la vacanza in agriturismo e al mare, confermando le potenzialità distintive della regione rispetto all Italia, grazie all immagine rurale suscitata dagli agriturismo. Il contatto con la natura, infatti, è la prima motivazione di scelta dei turisti (26%) a cui si abbina anche il desiderio di riposo (26%). Come avviene per la vacanza in Italia, il turista britannico valuta anche la convenienza economica dell offerta turistica toscana (21%), più di quanto accada in media (11% per i turisti stranieri), valutazione che non gli impedisce di classificarsi al secondo posto tra i turisti che spendono di più per l alloggio (52 euro a testa al giorno) e al terzo posto per gli acquisti extra (57 euro al giorno). A far distinguere i britannici, poi, è la loro attitudine all utilizzo del web come canale prioritario di conoscenza dell offerta turistica toscana: ben il 45% contro una media del 30%. Stesso fenomeno per il ricorso agli operatori dell intermediazione organizzata, a cui si affidano nel 15% dei casi (in media l 8% per i turisti stranieri). In effetti, l esperienza personale non attecchisce molto sul mercato britannico che è uno dei pochi a non averla in vetta al rating dei fattori che influenzano la scelta della destinazione (solo il 12% contro una media del 21%). Anno 2013 Pagina 24 di 166

25 Una volta sul posto partecipano ad escursioni e praticano attività sportiva più della media (53% e 52%, contro il 44% ed il 47% dei turisti stranieri), si dedicano allo shopping (40%; 29% in media), ma anche ad attività culturali, come la visita a musei e mostre (38%; 29% in media), a monumenti e siti archeologici (32%; 28% gli stranieri), assaporano i prodotti locali (31%) e partecipano ad eventi enogastronomici (14%). La vacanza in Toscana soddisfa pienamente i turisti britannici che si distinguono per la votazione assegnata all offerta turistica nel complesso: 8,4 su 10. Sono, così, primi rispetto ai 10 mercati analizzati. Tale votazione supera la media riferita alla vacanza in Italia (8 su 10) e vede nell enogastronomia il suo massimo picco con 8,5 su 10. Anno 2013 Pagina 25 di 166

26 Anno 2013 Pagina 26 di 166

27 1.2 I mercati potenziali per la Toscana Tra i mercati-obiettivo della Toscana si individuano la Spagna, l Olanda, la Svizzera, il Belgio, l Austria e il Giappone, selezionati per le loro potenzialità non ancora espresse appieno nella regione. In questa fase di studio - oltre alla realizzazione dei singoli schemi dettagliati che riepilogano i fenomeni attuali e potenziali dei mercati - si intende puntare all attenzione sugli aspetti distintivi della domanda proveniente dai suddetti mercati-obiettivo. In questo caso, infatti, è il fenomeno turistico nazionale a rappresentare un parametro di riferimento. I tratti distintivi espressi dai comportamenti turistici, quindi, rappresentano le linee guida per comprendere i bisogni dei turisti provenienti da questi Paesi per impostare le strategie di attrazione dei flussi più adeguate. Innanzitutto, in termini di flussi turistici verso la destinazione Toscana, si posiziona in prima fila tra questi mercati la Spagna con 257 mila arrivi nel 2012 e 641 mila presenze. Tuttavia, si registra un forte calo di appeal della Toscana rispetto al 2011 con il -22% di arrivi ed il -20% di presenze. Sul fronte del mercato Le opportunità sul mercato spagnolo: La Toscana come destinazione del turista sportivo dell intermediazione organizzata, però, la Toscana si posiziona al 3 posto su 11 regioni commercializzate e sono proprio i prodotti turistici per i quali è venduta a delineare una prospettiva di posizionamento per la regione. I tour operator, infatti la vendono come meta non solo cultura e enogastronomica, prodotto questo di nicchia ma dalle potenzialità molto promettenti, ma anche come meta per il turismo sportivo, fino ad ora non ancora mensionato. Il turista spagnolo che sceglie l Italia, infatti, dedica il suo tempo libero allo sport durante la vacanza (30%) ma in misura minore rispetto alla media (47%). In più l Italia non è commercializzata dagli operatori come destinazione di turismo sportivo, ma per la cultura, il mare ed il business. A cosa conducono queste tesi? A livello internazionale è la Toscana ad essere considerata una meta per il turismo sportivo, più di quanto accada per l Italia in generale. Il bisogno del turista, quindi, può essere soddisfatto attraverso la strutturazione di una offerta sportiva adatta al mercato spagnolo, già interessato a tale modo di vivere la vacanza. Altro mercato di interesse per la Toscana è la Svizzera che si caratterizza per la valenza delle presenze turistiche registrate nel 2012: a fronte di soli 239 mila arrivi turisti, si contano ben 1,3 milioni di presenze, una cifra nettamente superiore ai risultati, ad esempio, della Spagna e che quasi allinea la Svizzera alla Francia (1,6 milioni). Per di più, il trend dei flussi verso la regione seguono un andamento positivo (come per la destinazione Italia) con il +6% di arrivi ed il +8% di presenze rispetto al Presenze record dal mercato svizzero Anno 2013 Pagina 27 di 166

28 L incidenza delle presenze generate dal mercato svizzero, quindi, mostra le potenzialità del turista: tende a permanere per lungo tempo sul territorio, quindi si può ipotizzare che richieda un offerta turistica ricca e multi-prodotto tale da rendere piena la vacanza sul territorio. L incidenza del complesso dei flussi turistici provenienti dalla Svizzera verso l Italia (13 milioni di viaggiatori) porta con sé anche il potenziale economico del turismo svizzero: da un lato, sono 2 miliardi gli euro che confluiscono sul territorio nazionale nel 2012, dall altro, la Svizzera è al secondo posto tra i 10 mercati analizzati per spesa effettuata per l alloggio (68 euro a testa al giorno). Un mercato ancora tutto da sviluppare per la Toscana è quello belga. Dal Belgio provengono 152 mila arrivi nel 2012 (stabili rispetto al 2011) e 736 mila presenze, in crescita del +3%. Il dato che supporta la C è spazio per la regione sul mercato belga tesi della presenza di spazio libero per la Toscana sul mercato belga arriva dal circuito dei viaggi organizzati: se l Italia è commercializzata come destinazione culturale, balneare ed enogastronomica, la Toscana non ha ancora una identità completa e viene considerata dagli operatori belgi una destinazione solo culturale. Non per questo, però, non si rileva appeal per il territorio: è commercializzato dalla metà degli operatori che vendono l Italia, e si posiziona al 5 posto su 13 regioni italiane. Il fatto che tra le fila dei turisti belgi ci sia interesse verso il supporto delle agenzie di viaggio per richiedere informazioni tali da scegliere l Italia come meta, favorisce l utilizzo della rete di agenzie incoming per potenziare l appeal della regione su questo mercato. Tra i mercati-obiettivo, in due casi si riscontra un particolare interesse per la Toscana sul circuito dei viaggi organizzati. Si tratta del Giappone e dell Austria, rispettivamente con l 80% e con il 73% degli operatori, sul totale di quelli che vendono l Italia. Quindi, pur dovendo sottolineare che la commercializzazione dell Italia su questi mercati ha ancora ampio spazio di penetrazione, la Toscana ha già una quota di mercato da cui partire. In particolare, il Giappone genera 276 mila arrivi nella regione e 546 mila presenze, in crescita tra il 2011 ed il 2012 del +3% e del +4%, ed in linea con lo scenario nazionale. A caratterizzare la domanda di turismo organizzato giapponese è principalmente la richiesta delle destinazioni: in Italia si cerca cultura, archeologia e la vacanza in montagna, in Toscana, invece, oltre al consueto desiderio di arricchimento culturale, il turista richiede l esperienza enogastronomica e in agriturismo. In effetti, durante la vacanza in Italia, il turista giapponese colloca in vetta alle attività che svolge la degustazione di prodotti tipici locali (32%) a cui abbina anche la partecipazione ad eventi enogastronomici (15%). Per la Toscana, quindi, la leva dell enogastronomia rappresenta uno dei principali magneti da attivare sul mercato nipponico. L enogastrono mia come magnete sul mercato nipponico Anno 2013 Pagina 28 di 166

29 L Austria, con 120 mila arrivi turistici (sostanzialmente stabili tra il 2011 ed il 2012) e 500 mila presenze (in calo del -5%) guarda alla Toscana come meta di cultura, enogastronomia e vacanza in agriturismo. Mostra similitudini anche l Olanda, commercializzata dai buyers per gli stessi prodotti. Il mercato organizzato austriaco, quindi, ha già ben chiara l identità della La sostenibilità regione rispetto allo scenario nazionale (di cultura, mare e laghi). In base ambientale tra le alle attività che l austriaco svolge durante la vacanza in Italia, in effetti, si nuove tendenze della domanda mostra pronto a vivere una vacanza intensa anche in Toscana, visto che austriaca trascorre il suo tempo libero nella degustazione di prodotti locali (23%) in linea con la media dei turisti stranieri. La domanda organizzata austriaca, inoltre, si distingue dallo scenario dei mercati considerati anche per la particolare attenzione rivolta alla sostenibilità ambientale. Le nuove tendenze della domanda, infatti, inseriscono la tutela dell ambiente come una prerogativa di scelta della destinazione. Ciò presenta una possibile carta da giocare per la regione nell ottica delle strategie di comunicazione e promozione della sua offerta turistica sul mercato austriaco. Anno 2013 Pagina 29 di 166

30 1.2.1 Schede riepilogative mercati-obiettivo La Spagna Anno 2013 Pagina 30 di 166

31 L Olanda Anno 2013 Pagina 31 di 166

32 La Svizzera Anno 2013 Pagina 32 di 166

33 Il Belgio Anno 2013 Pagina 33 di 166

34 Il Giappone Anno 2013 Pagina 34 di 166

35 L Austria Anno 2013 Pagina 35 di 166

36 2. Allegato statistico Arrivi dei turisti stranieri in Toscana Confronto Var% % sul totale turisti stranieri 2012 Germania ,0 11,8 Stati Uniti ,2 12,3 Francia ,5 8,5 Cina ,8 5,2 Regno unito ,2 5,8 Olanda ,4 5,2 Giappone ,1 4,2 Spagna ,8 5,2 Svizzera ,9 3,6 Russia ,4 3,2 Brasile ,3 2,8 Australia ,0 2,5 Altri Paesi ,2 29,8 Fonte: dati Istat provvisori Presenze dei turisti stranieri in Toscana Confronto Var% % sul totale turisti stranieri 2012 Germania ,9 19,2 Stati Uniti ,6 9,9 Olanda ,1 8,6 Francia ,8 7,2 Regno Unito ,7 6,1 Svizzera ,2 5,7 Belgio ,1 3,3 Spagna ,4 2,8 Russia ,9 2,8 Cina ,4 2,7 Giappone ,4 2,4 Austria ,0 2,2 Altri Paesi ,7 27,1 Fonte: dati Istat provvisori Anno 2013 Pagina 36 di 166

37 Schede mercato GERMANIA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Germania anno di riferimento 2011 Totale viaggi (in milioni) 69,5 Totale viaggi all'estero (in milioni) 47,9 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 68,9 Fonte:FUR 6 6 Fonte: FUR- Reiseanalyse Anno 2013 Pagina 37 di 166

38 Compagnia di viaggio de tedeschi Anno 2011(possibili più risposte; % sul totale viaggi) Germania Estero Totale Da solo 12,7 9,3 10,4 Persone della propria famiglia 70,6 69,4 69,8 Amici e/o parenti 24,4 30,1 28,3 Gruppi 4,7 5,7 5,4 Fonte: FUR - ReiseAnalyse, 2012 Tipologia di alloggio per i viaggi all estero dei tedeschi Anno 2011(% sul totale viaggi all estero) Albergo 54,8 Casa vacanza in affitto 14,1 Casa di amici e/o parenti 12,3 Casa vacanza di proprietà 5,6 Pensione 2,9 Roulotte 1,8 Locanda 1,2 Stanza privata 1,5 Camper 1,5 Campeggio (tenda) 1,4 Nave da crociera 1,9 Altro 1,0 Fonte: FUR - ReiseAnalyse, 2012 Anno 2013 Pagina 38 di 166

39 Il turismo dal Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Germania in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,4 5,5 Extralberghiero ,1 7,6 Totale ,1 6,1 % su totale estero 22,3 21,8 20,9 20,8 22,1 21,2 20,8 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,3 4,3 Extralberghiero ,2 6,0 Totale ,0 5,0 % su totale estero 29,9 29,6 28,4 28,1 29,6 28,9 28,4 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 39 di 166

40 Viaggiatori provenienti dalla Germania in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,0 0,1 % su totale estero 16,2 15,8 14,7 15,3 15,3-5,6-0,4 Pernottamenti (valori in migliaia) ,9-1,5 % su totale estero 19,8 19,3 18,2 19,2 18,9-4,7-1,7 Spesa (valori in milioni di euro) ,7 2,7 % su totale estero 16,9 16,5 15,8 16,7 16,5-2,3-1,0 Fonte:Banca d'italia Il mercato organizzato della Germania Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 20,1 26,3 Destinazioni più richieste dalla clientela Germania Francia Italia Spagna Spagna Regno Unito Prodotti turistici più venduti nel mondo Città Città Mare Mare Agriturismo Montagna Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Mare Mare Tour Laghi N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Lazio Veneto Veneto Toscana Toscana Campania Emilia- Romagna Sicilia Sicilia Emilia-Romagna Sardegna Lombardia Campania Trentino-Alto Adige Lombardia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 52 42,6 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Mare Agriturismo Tour Enogastronomia Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 40 di 166

41 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator tedeschi (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Attenzione alla Qualità 68,5 Attenzione alla Sostenibilità 37,0 Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 33,3 Maggiore richiesta viaggi su misura 11,1 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 3,7 Maggiore richiesta esigenze particolari 1,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) GERMANIA La Cultura 74,1 La cucina 64,8 La Natura 46,3 Stile di vita italiano 24,1 La Storia 18,5 La moda 13,0 Il Design 1,9 Monumenti Unici 1,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Tedeschi: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Germania Totale Stranieri Città 31,2 36,7 Mare 25,7 23,7 Lago 17,1 13,9 Verde 11,8 9,4 Montagna 9,5 11,6 Terme 4,5 4,7 Altro 0,2 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 41 di 166

42 Tedeschi: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Germania Totale Stranieri Si 54,1 50,6 No 45,9 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tedeschi:modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Germania Totale Stranieri Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 21,5 21,0 Contattando direttamente la struttura ricettiva 18,7 18,2 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 7,3 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 6,4 6,4 Contattando direttamente la società di trasporto 6,3 7,6 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 6,2 5,6 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 6,0 6,7 Agenzia immobiliare 5,2 4,3 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 5,1 5,2 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 4,7 5,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 3,4 5,4 Altro 9,1 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tedeschi: spesa sostenuta per il viaggio e l'alloggio e le altre spese in Italia in Toscana Viaggio A/R 125,60 141,05 Alloggio (media giornaliera) 42,07 48,84 Spesa media giornaliera 62,72 75,97 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 42 di 166

43 Tedeschi: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Germania Totale Stranieri Bellezze naturali del luogo 32,4 26,9 Posto ideale per riposarsi 28,8 25,9 Praticare sport 18,5 16,4 Il desiderio di vedere un posto mai visto 18,0 20,2 Per i divertimenti che offre 17,0 16,6 Prezzi convenienti 12,3 12,0 Decisione altrui 10,5 11,3 Interessi enogastronomici 10,4 8,6 Shopping 10,2 9,2 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 9,5 11,7 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 6,7 5,9 Per il gusto dell'avventura 6,6 9,1 Località esclusiva 6,2 7,2 Posto adatto per bambini piccoli 5,3 4,2 Per la vicinanza 4,9 4,9 Eventi 4,7 4,3 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 4,6 3,4 Abbiamo la casa in questa località 4,6 4,7 Ho i parenti/amici che mi ospitano 3,5 5,4 Benessere, beauty farm, fitness 3,2 3,6 Per la vicinanza ad un nodo di interscambio 3,1 2,3 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 3,0 5,3 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 2,7 2,3 Motivi di lavoro 2,5 2,9 Per la vicinanza rispetto all'origine del viaggio 1,8 2,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tedeschi: motivazione principale del soggiorno: posto ideale per praticare sport % sul totale motivazione sport Germania Totale Stranieri Passeggiate 31,8 29,9 Nuoto 30,2 29,6 Ciclismo 21,6 12,2 Sci 13,3 18,7 Trekking 9,0 8,3 Tennis 6,9 3,5 Surf/windsurf 6,4 4,3 Vela 5,2 4,7 Sub/immersioni 4,2 2,9 Equitazione 3,9 2,4 Passeggiate con i racchettoni 2,1 2,5 Golf 2,0 3,7 Alpinismo 1,3 2,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 43 di 166

44 Tedeschi: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Germania Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 34,1 36,7 C ero già stato/esperienza personale 28,5 22,4 Internet 26,2 29,8 Informazioni su Internet 19,4 20,2 Offerte su Internet 11,6 13,1 Social network 2,1 2,3 Consiglio dell agenzia di viaggi 7,4 8,1 Non ho scelto io/hanno deciso altri 7,3 7,0 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 6,8 8,5 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 5,9 6,0 Guide turistiche 3,9 4,2 Pubblicità 3,5 2,8 Pubblicità su affissioni 1,2 0,6 Pubblicità sulla stampa 1,1 1,1 Libri/Testi (non di turismo) 3,4 3,3 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 2,7 3,4 Richiesto dai figli fino a 14 anni 2,5 2,3 Mostre/Convegni/Fiere 2,3 2,8 Film/Documentari 1,0 1,2 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Tedeschi: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Germania Totale Stranieri Praticato attività sportiva 49,7 46,8 Escursioni 34,3 31,3 Ho fatto shopping 29,2 29,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 22,8 22,8 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 17,7 17,6 Sono andato al mare/ lago 13,9 13,9 Visita di musei e/o mostre 13,9 16,3 Ho assistito a spettacoli musicali 12,3 13,2 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 9,6 9,5 Partecipazione ad eventi enogastronomici 8,7 9,4 Partecipazione ad eventi folkloristici 8,1 7,9 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 3,5 4,3 Ho assistito a spettacoli sportivi 3,4 3,2 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 3,2 4,3 Gite in barca a noleggio 3,0 2,3 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 2,6 3,0 Gite in barca privata 1,9 2,0 Ho lavorato 1,7 1,8 Ho svolto attività agricole 1,4 1,1 Altro 1,5 1,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 44 di 166

45 Tedeschi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Germania Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,0 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,1 8,0 Accessibilità del territorio 8,0 8,0 Presenza di aree verdi 8,0 8,0 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,8 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,7 7,7 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,7 7,6 Pulizia del luogo 7,7 7,6 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,6 7,6 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,6 7,5 Informazioni turistiche 7,6 7,5 Atmosfera legata all identità locale 7,5 7,5 Organizzazione del territorio 7,3 7,3 Strutture di alloggio 7,8 7,8 Professionalità del personale 8,1 7,9 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 8,0 7,9 Costo dell alloggio 8,0 7,9 Conoscenza delle lingue straniere 7,9 7,8 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,9 7,9 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 7,8 Valorizzazione dell identità locale 7,8 7,8 Capacità di problem solving 7,8 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,7 7,6 Promozione dei prodotti tipici 7,6 7,5 Pulizia dell alloggio 7,5 7,5 Rapporto qualità/prezzo 7,5 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 45 di 166

46 Tedeschi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Germania Totale Stranieri Ristorazione 7,8 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,2 8,2 Promozione dei prodotti tipici 8,0 8,0 Organizzazione di eventi enogastronomici 8,0 8,0 Varietà dell offerta 7,9 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,7 7,7 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,7 7,7 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,6 7,5 Costo della ristorazione 7,5 7,4 Tipicità dell offerta 7,4 7,4 Trasporti 7,4 7,4 Costo dei trasporti locali 7,9 7,9 Bike sharing/car sharing 7,5 7,6 Accessibilità via terra/via mare 7,5 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,5 7,5 Piste ciclabili 7,5 7,4 Offerta dei porti turistici 7,4 7,3 Accoglienza nei porti turistici 7,3 7,3 Prezzi nei porti turistici 7,3 7,3 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,3 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,2 7,2 Traffico 7,1 7,2 Attività 7,6 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,9 7,8 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,8 7,8 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,8 7,8 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,7 7,7 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,6 7,6 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,6 7,7 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,6 7,6 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,6 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,4 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 46 di 166

47 Il turismo dal Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Tedeschi VAR% 2012/2011 Arrivi ,0 Presenze ,9 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 13,6 12,3 11,8 12,2 Presenze 20,0 18,8 18,4 19,2 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Prodotto di destinazione del soggiorno in Toscana (%) Germania Totale stranieri Città 41,2 51,8 Montagna 1,3 1,7 Terme 9,9 8,2 Mare 26,1 23,1 Verde 21,5 15,2 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire per la Toscana (%) Germania Totale stranieri Sì 51,4 58,4 No 48,6 41,6 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 47 di 166

48 Modalità di prenotazione della vacanza in Toscana possibili più risposte; % sul totale turisti Germania Totale stranieri Contattando direttamente la struttura ricettiva 11,1 17,0 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 16,0 19,1 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 6,2 6,6 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 21,2 13,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 4,9 7,9 Contattando direttamente la società di trasporto 4,9 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 5,4 2,1 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 13,4 9,4 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 7,1 4,3 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 2,7 2,9 Agenzia immobiliare 0,2 1,6 Altro 6,8 8,5 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Motivazione principale del soggiorno dei turisti in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti anno 2012 Germania Totale stranieri Bellezze naturali del luogo 41,0 29,9 Posto ideale per riposarsi 22,9 23,3 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 18,4 15,8 Il desiderio di vedere un posto mai visto 14,9 11,9 Prezzi convenienti 12,5 11,4 Decisione altrui 10,4 12,5 Interessi enogastronomici 8,2 7,7 Posto ideale per praticare un particolare sport 7,7 8,3 Benessere, beauty farm, fitness 6,2 5,1 Studio 6,1 4,4 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 5,3 4,1 Per i divertimenti che offre 5,0 10,0 Shopping 4,5 2,6 Posto adatto per bambini piccoli 4,2 3,4 Per il gusto dell'avventura 4,1 4,3 Eventi 3,5 4,3 Ho i parenti/amici che mi ospitano 3,4 4,2 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 3,0 3,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 48 di 166

49 Canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Germania Totale stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/familiari 38,8 38,3 C ero già stato/esperienza personale 30,1 21,2 Internet 29,9 29,5 Informazioni su Internet 24,3 20,8 Offerte su Internet 9,3 10,8 Guide turistiche 9,3 5,7 Consiglio dell agenzia di viaggi 5,6 7,9 Non ho scelto io/hanno deciso altri 5,5 7,1 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 5,3 2,4 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 3,5 3,7 Richiesto dai figli fino a 14 anni 3,4 2,9 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 2,5 3,3 Libri/Testi (non di turismo) 2,5 2,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Attività svolte dai turisti in Toscana possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti anno 2012 Germania Totale stranieri Praticato attività sportiva 45,7 46,8 Escursioni 45,5 44,0 Ho degustato i prodotti tipici locali 28,8 26,3 Ho fatto shopping 28,8 28,6 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 27,8 27,7 Visita di musei e/o mostre 25,2 29,0 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 11,7 13,5 Ho assistito a spettacoli musicali 10,9 17,8 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 8,3 7,7 Partecipazione ad eventi enogastronomici 7,9 12,0 Partecipazione ad eventi folkloristici 7,3 8,1 Gite in barca a noleggio 2,2 1,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 49 di 166

50 Giudizio medio sul soggiorno - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Totale Germania stranieri Offerta turistica nel complesso 7,8 8,0 Destinazione / Territorio 7,6 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 7,9 8,1 Organizzazione del territorio 7,2 7,4 Informazioni turistiche 7,2 7,5 Atmosfera legata all identità locale 8,1 8,1 Coerenza con l immagine/aspettative 7,7 7,7 Accessibilità del territorio 7,9 7,9 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,3 7,4 Pulizia del luogo 7,6 7,7 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 8,0 8,1 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,6 7,6 Presenza di aree verdi 7,6 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,6 7,6 Strutture di alloggio 7,8 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 8,0 Professionalità del personale 7,7 7,8 Conoscenza delle lingue straniere 8,1 7,8 Capacità di problem solving 7,8 8,0 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,9 7,9 Pulizia dell alloggio 7,3 7,8 Costo dell alloggio 7,5 7,7 Rapporto qualità/prezzo 7,5 7,5 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 8,1 8,0 Valorizzazione dell identità locale 7,9 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,4 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,9 7,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 50 di 166

51 Giudizio medio sul soggiorno - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Germania Totale stranieri Ristorazione 7,8 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,2 8,3 Tipicità dell offerta 8,0 7,8 Promozione dei prodotti tipici 7,6 7,8 Varietà dell offerta 7,7 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 8,0 8,0 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,5 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,3 7,4 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 8,0 8,0 Costo della ristorazione 7,3 7,5 Trasporti 7,3 7,3 Accessibilità via terra/via mare 7,6 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,5 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,5 7,5 Costo dei trasporti locali 7,1 7,3 Traffico 7,0 7,0 Bike sharing/car sharing 7,6 7,7 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,3 7,2 Piste ciclabili 7,3 7,3 Offerta dei porti turistici 7,0 7,0 Accoglienza nei porti turistici 6,6 6,9 Prezzi nei porti turistici 6,5 6,8 Attività 7,5 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,4 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,6 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,8 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,1 7,5 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,7 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,4 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,8 7,8 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,8 7,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 51 di 166

52 USA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti negli Stati Uniti anno di riferimento Totale viaggi all'estero (in milioni) 60,3 58,7 60,7 Fonte: Office for Travel and Tourism Anno 2013 Pagina 52 di 166

53 Anno 2013 Pagina 53 di 166

54 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dagli Stati Uniti in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,1 5,0 Extralberghiero ,7 9,2 Totale ,0 5,5 % su totale estero 11,4 11,8 11,7 10,1 9,6 9,7 9,4 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,0 6,3 Extralberghiero ,7 8,1 Totale ,3 6,6 % su totale estero 7,7 7,7 7,8 6,7 6,3 6,5 6,5 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 54 di 166

55 Viaggiatori provenienti dagli Stati Uniti in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % Variazione % 2012/ /2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,2-4,0 % su totale estero 3,6 3,5 3,6 4,2 4,0 11,4-4,4 Pernottamenti (valori in migliaia) ,9 3,1 % su totale estero 7,8 8,0 8,3 8,3 8,6 10,3 2,9 Spesa (valori in milioni di euro) ,1 7,7 % su totale estero 9,8 10,2 10,2 10,8 11,2 14,6 3,8 Fonte:Banca d'italia Il mercato organizzato degli Stati Uniti Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 34,7 46,8 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Francia Francia Spagna Regno Unito Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Città d'arte Mare Mare Enogastronomia Archeologia Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Enogastronomia Mare Mare Siti Archeologici N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Toscana Lazio Lazio Veneto Veneto Toscana Campania Campania Lombardia Sicilia Sicilia Lombardia Umbria Liguria Piemonte Piemonte Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 90,3 80,8 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Enogastronomia Enogastronomia Agriturismo Agriturismo Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana 7 Viaggiatori internazionali nel complesso inclusi i transiti alle frontiere ovvero anche i viaggiatori che non pernottano. 8 Pernottamenti dei viaggiatori stranieri che alloggiano in strutture ricettive e abitazioni private 9 Spesa complessiva: trasporto sul territorio (escluso viaggio A/R), alloggio, ristoranti, acquisti nei negozi, altri servizi. Anno 2013 Pagina 55 di 166

56 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator statunitensi (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Attenzione alla Qualità 65,4 Maggiore richiesta viaggi su misura 37,5 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 14,4 Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 11,5 Attenzione alla Sostenibilità 8,7 Maggior attenzione al prezzo 4,8 Maggiore richiesta esigenze particolari 3,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) USA La cucina 68,3 La Cultura 55,8 La Storia 52,9 Stile di vita italiano 46,2 Monumenti Unici 24,0 La Natura 19,2 Tradizione e Folclore 13,5 Scoperta di luoghi unici 13,5 La moda 9,6 Il Design 6,7 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 56 di 166

57 Statunitensi: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Stati Uniti Totale Stranieri Città 48,8 36,7 Mare 27,5 23,7 Lago 13,2 13,9 Verde 4,2 9,4 Montagna 3,3 11,6 Terme 3,0 4,7 Altro - 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Statunitensi: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Stati Uniti Totale Stranieri Si 46,1 50,6 No 53,9 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Statunitensi: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Stati Uniti Totale Stranieri Contattando direttamente la società di trasporto 18,3 7,6 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 12,4 5,2 Contattando direttamente la struttura ricettiva 11,3 18,2 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 10,6 6,9 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 9,8 6,7 Agenzia immobiliare 6,1 4,3 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 5,9 21,0 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 5,7 5,6 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 5,5 6,4 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 4,5 5,4 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 3,1 5,7 Altro 6,7 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 57 di 166

58 Statunitensi: spesa sostenuta per il viaggio e l'alloggio e le altre spese in Italia in Toscana Viaggio A/R 439,05 569,25 Alloggio (media giornaliera) 46,75 30,40 Spesa media giornaliera 76,25 47,02 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Statunitensi: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Stati Uniti Totale Stranieri Posto ideale per riposarsi 25,4 25,9 Il desiderio di vedere un posto mai visto 20,8 20,2 Bellezze naturali del luogo 16,9 26,9 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 15,0 11,7 Prezzi convenienti 11,6 12,0 Decisione altrui 10,9 11,3 Per i divertimenti che offre 10,8 16,6 Località esclusiva 10,0 7,2 Praticare sport 8,5 16,4 Per la vicinanza 7,3 4,9 Shopping 6,4 9,2 Ho i parenti/amici che mi ospitano 5,9 5,4 Eventi 5,1 4,3 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 4,4 3,4 Per il gusto dell'avventura 4,2 9,1 Motivi di lavoro 4,1 2,9 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 3,6 5,3 Abbiamo la casa in questa località 3,6 4,7 Interessi enogastronomici 3,4 8,6 Posto adatto per bambini piccoli 3,2 4,2 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 2,8 2,3 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 2,3 5,9 Studio 1,7 1,2 Benessere, beauty farm, fitness 1,1 3,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 58 di 166

59 Statunitensi: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Stati Uniti Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 42,0 36,7 Internet 30,4 29,8 Informazioni su Internet 22,9 20,2 Offerte su Internet 9,3 13,1 C ero già stato/esperienza personale 25,6 22,4 Richiesto dai figli fino a 14 anni 6,6 2,3 Non ho scelto io/hanno deciso altri 5,8 7,0 Guide turistiche 3,7 4,2 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 3,7 6,0 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 3,0 8,5 Consiglio dell agenzia di viaggi 3,0 8,1 Smart phone 1,9 1,1 Attrazioni / eventi culturali 1,5 0,9 Libri/Testi (non di turismo) 1,4 3,3 Film/Documentari 1,1 1,2 Eventi religiosi 1,1 0,3 Pubblicità 1,1 2,8 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 1,0 3,4 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 59 di 166

60 Statunitensi: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Stati Uniti Totale Stranieri Praticato attività sportiva 57,8 46,8 Escursioni 38,4 31,3 Ho degustato i prodotti tipici locali 28,5 22,8 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 27,5 17,6 Ho fatto shopping 26,1 29,7 Visita di musei e/o mostre 25,0 16,3 Ho assistito a spettacoli musicali 21,1 13,2 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 14,0 9,5 Partecipazione ad eventi enogastronomici 11,3 9,4 Sono andato al mare/ lago 10,0 13,9 Partecipazione ad eventi folkloristici 8,5 7,9 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 7,7 4,3 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 4,3 3,0 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 4,0 4,3 Ho assistito a spettacoli sportivi 3,5 3,2 Gite in barca privata 1,9 2,0 Gite in barca a noleggio 1,3 2,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 60 di 166

61 Statunitensi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Stati Uniti Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,0 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Accessibilità del territorio 8,2 8,0 Presenza di aree verdi 8,1 8,0 Cortesia/ospitalità della gente 8,1 8,0 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,8 7,5 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,7 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,6 7,7 Pulizia del luogo 7,6 7,6 Atmosfera legata all identità locale 7,6 7,5 Organizzazione del territorio 7,5 7,3 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,5 7,6 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,5 7,6 Informazioni turistiche 7,4 7,5 Strutture di alloggio 7,7 7,8 Professionalità del personale 8,1 7,9 Accoglienza nelle strutture di alloggio 8,0 7,8 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,9 7,9 Conoscenza delle lingue straniere 7,9 7,8 Costo dell alloggio 7,8 7,9 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,7 7,9 Valorizzazione dell identità locale 7,7 7,8 Rapporto qualità/prezzo 7,6 7,5 Capacità di problem solving 7,4 7,6 Pulizia dell alloggio 7,4 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,3 7,6 Promozione dei prodotti tipici 7,0 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 61 di 166

62 Statunitensi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Stati Uniti Totale Stranieri Ristorazione 7,8 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,3 8,2 Organizzazione di eventi enogastronomici 8,2 8,0 Promozione dei prodotti tipici 8,0 8,0 Varietà dell offerta 8,0 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,8 7,7 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,5 7,7 Costo della ristorazione 7,4 7,4 Tipicità dell offerta 7,3 7,4 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,3 7,5 Trasporti 7,4 7,4 Costo dei trasporti locali 7,9 7,9 Accessibilità via terra/via mare 7,7 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,5 7,5 Bike sharing/car sharing 7,4 7,6 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,3 7,3 Piste ciclabili 7,3 7,4 Accoglienza nei porti turistici 7,2 7,3 Offerta dei porti turistici 7,2 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,1 7,2 Prezzi nei porti turistici 7,0 7,3 Traffico 7,0 7,2 Attività 7,7 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,9 7,8 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,8 7,8 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,8 7,6 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,8 7,7 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,6 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,7 7,8 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,7 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,5 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,5 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 62 di 166

63 Il turismo del Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Statunitensi VAR% 2012/2011 Arrivi ,2 Presenze ,6 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 11,8 12,3 11,9 Presenze 9,0 10,2 9,9 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Prodotto di destinazione del soggiorno in Toscana (%) Stati Uniti Totale stranieri Città 75,9 51,8 Mare 19,7 23,1 Verde 2,4 15,2 Terme 1,4 8,2 Montagna 0,7 1,7 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire per la Toscana (%) Stati Uniti Totale stranieri Sì 32,4 58,4 No 67,6 41,6 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 63 di 166

64 Modalità di prenotazione della vacanza in Toscana possibili più risposte; % sul totale turisti Stati Uniti Totale stranieri Contattando direttamente la struttura ricettiva 15,1 17,0 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 0,0 19,1 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 15,1 6,6 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 0,0 13,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 0,0 7,9 Contattando direttamente la società di trasporto 19,5 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 0,0 2,1 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 0,0 9,4 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 7,3 4,3 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 15,1 2,9 Agenzia immobiliare 12,8 1,6 Altro 15,1 8,5 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Motivazione principale del soggiorno dei turisti in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti anno 2012 Stati Uniti Totale stranieri Posto ideale per riposarsi 16,3 23,3 Decisione altrui 16,1 12,5 Ho i parenti/amici che mi ospitano 14,9 4,2 Per i divertimenti che offre 13,7 10,0 Bellezze naturali del luogo 11,2 29,9 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 9,8 15,8 Prezzi convenienti 9,8 11,4 Studio 8,8 4,4 Il desiderio di vedere un posto mai visto 5,4 11,9 Località esclusiva 5,1 6,8 Per il gusto dell'avventura 4,9 4,3 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 4,9 3,8 Eventi 4,9 4,3 Abbiamo la casa in questa località 3,9 4,0 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 3,9 1,8 Posto ideale per praticare un particolare sport 2,6 8,3 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 64 di 166

65 Canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Stati Uniti totale stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 33,8 38,3 C ero già stato/esperienza personale 31,6 21,2 Internet 22,2 29,5 Non ho scelto io/hanno deciso altri 19,6 7,1 Richiesto dai figli fino a 14 anni 13,7 2,9 Abbiamo la casa in questa località 4,9 1,3 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 3,9 3,7 Consiglio dell agenzia di viaggi 2,4 7,9 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 0,2 3,3 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Attività svolte dai turisti in Toscana possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Stati Uniti Totale stranieri Visita di musei e/o mostre 48,0 29,0 Praticato attività sportiva 46,4 46,8 Escursioni 44,8 44,0 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 40,6 27,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 31,8 26,3 Ho assistito a spettacoli musicali 25,9 17,8 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 21,0 13,5 Ho fatto shopping 18,6 28,6 Partecipazione ad eventi enogastronomici 17,1 12,0 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 8,8 4,8 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 4,9 1,9 Partecipazione ad eventi folkloristici 2,4 8,1 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 1,7 7,7 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 65 di 166

66 Giudizio medio sul soggiorno - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Stati Totale Uniti stranieri Offerta turistica nel complesso 8,0 8,0 Destinazione / Territorio 7,9 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,3 8,1 Organizzazione del territorio 7,8 7,4 Informazioni turistiche 8,0 7,5 Atmosfera legata all identità locale 8,5 8,1 Coerenza con l immagine/aspettative 7,8 7,7 Accessibilità del territorio 8,0 7,9 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,4 7,4 Pulizia del luogo 7,8 7,7 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 8,5 8,1 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,8 7,6 Presenza di aree verdi 7,5 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,9 7,6 Strutture di alloggio 7,7 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 8,0 Professionalità del personale 6,8 7,8 Conoscenza delle lingue straniere 7,3 7,8 Capacità di problem solving 8,0 8,0 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 8,7 7,9 Pulizia dell alloggio 7,6 7,8 Costo dell alloggio 7,4 7,7 Rapporto qualità/prezzo 6,2 7,5 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 9,1 8,0 Valorizzazione dell identità locale 8,6 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,6 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,4 7,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 66 di 166

67 Giudizio medio sul soggiorno - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Stati Uniti Totale stranieri Ristorazione 8,0 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,5 8,3 Tipicità dell offerta 8,0 7,8 Promozione dei prodotti tipici 7,7 7,8 Varietà dell offerta 8,4 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 8,2 8,0 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,4 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,5 7,4 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 8,4 8,0 Costo della ristorazione 7,6 7,5 Trasporti 7,3 7,3 Accessibilità via terra/via mare 7,6 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,6 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,6 7,5 Costo dei trasporti locali 7,4 7,3 Traffico 6,7 7,0 Bike sharing/car sharing 7,8 7,7 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 6,7 7,2 Piste ciclabili 7,0 7,3 Offerta dei porti turistici 5,5 7,0 Accoglienza nei porti turistici 6,5 6,9 Prezzi nei porti turistici 7,5 6,8 Attività 7,9 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 8,4 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,8 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,6 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,9 7,5 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,7 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,8 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 8,0 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,9 7,8 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 67 di 166

68 FRANCIA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Francia Anno Totale viaggi (in milioni) 203,6 203,2 Totale viaggi all'estero e DOM (in milioni) 23,1 22,4 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 11,4 11,0 Fonte: STD (direction du Tourisme, TNS Sofre) Anno 2013 Pagina 68 di 166

69 Destinazioni principali delle vacanze all'estero dei turisti francesi Anni (% su totale viaggi all'estero e DOM ) Spagna 15,9 15,1 17,1 15,6 16,4 16,1 Italia 11,2 12,6 11,4 11,4 10,6 10,7 Regno Unito 4,4 4,7 4,5 3,0 7,3 7,0 Belgio, Lussemburgo 5,4 5,9 6,2 5,8 5,8 6,2 Germania 4,8 4,5 5,3 5,0 5,2 5,1 Stati Uniti 1,8 2,8 2,9 2,8 3,5 3,7 Portogallo 2,8 3,8 3,7 3,0 3,6 3,5 Marocco 4,8 4,4 4,3 3,8 3,7 3,4 Tunisia 5,3 4,5 6,2 5,3 4,7 2,8 Grecia 2,4 2,5 3,1 2,3 2,4 2,2 Egitto 1,8 2,5 2,0 1,8 2,0 1,1 Fonte: STD (direction du Tourisme, TNS Sofre) Mezzo di trasporto utilizzato dai turisti francesi per raggiungere le località estere Anni (% sul totale viaggi all'estero e DOM) Aereo 52,7 52,2 55,0 55,5 57,4 Auto, moto 29,3 29,5 27,2 27,5 26,0 Treno 7,2 8,5 8,0 8,2 7,6 Pulman 7,9 6,8 6,4 5,8 5,8 Nave 1,3 1,3 2,3 2,1 1,9 Camper 0,7 0,8 0,9 0,7 0,9 Altro 0,9 0,8 0,2 0,2 0,4 Fonte: STD (direction du Tourisme, TNS Sofre) Alloggio utilizzato dai turisti francesi all'estero Anni (% sul totale viaggi all'estero e DOM) Alloggio presenti sul mercato 72,5 73,4 74,2 74,1 75,8 di cui: Hotel 49,1 49,9 54,7 55,6 56,4 Affittacamere, Bed & Breakfast, Agriturismo 10,2 10,8 10,5 10,2 10,4 Campeggio 2,8 3,4 3,2 2,1 2,5 Alloggio non presenti sul mercato 27,5 26,6 25,8 25,9 24,2 Fonte: STD (direction du Tourisme, TNS Sofre) di cui: Casa di parenti 15,2 14,5 15,0 15,3 14,8 Casa di amici 7,3 7,3 7,0 6,9 6,1 Casa privata 1,2 1,4 1,2 1,7 1,1 Anno 2013 Pagina 69 di 166

70 Viaggi dei turisti francesi per tipo di prestazione prenotata Anni (% sul totale viaggi all'estero e DOM) Viaggi che comprendono almeno la prenotazione del trasporto 69,5 67,3 66,1 65,4 68,5 Viaggi che comprendono almeno la prenotazione dell'alloggio 66,2 65,9 64,6 64,9 67,7 Viaggi che comprendono almeno la prenotazione delle attività sul posto 21,6 21,7 27,6 27,5 27,8 Fonte: STD (direction du Tourisme, TNS Sofre) Anno 2013 Pagina 70 di 166

71 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Francia in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,8 6,6 Extralberghiero ,8 8,7 Totale ,6 7,0 % su totale estero 7,7 7,6 7,6 7,7 8,1 7,9 7,8 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,5 8,4 Extralberghiero ,7 5,4 Totale ,9 7,6 % su totale estero 6,3 6,3 6,3 6,3 6,6 6,4 6,5 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 71 di 166

72 Viaggiatori provenienti dalla Francia in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,1 0,6 % su totale estero 14,1 14,1 13,6 13,4 13,4-5,5 0,1 Pernottamenti (valori in migliaia) ,7 8,8 % su totale estero 9,1 10,1 9,8 9,0 9,7 7,1 8,6 Spesa (valori in milioni di euro) ,1 1,7 % su totale estero 9,6 9,6 9,2 9,1 9,0-7,0-2,0 Fonte:Banca d'italia Anno 2013 Pagina 72 di 166

73 Il mercato organizzato della Francia Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 20,5 28,5 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Spagna Spagna Francia Italia Germania Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Città d'arte Mare Laghi Mare Archeologia Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Lazio Laghi Tour Veneto Toscana Campania Sicilia Lombardia Piemonte Emilia-Romagna Mare Laghi Veneto Toscana Campania Lombardia Sicilia Piemonte Puglia Puglia Umbria Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 60,9 69,4 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Tour Mare Sport Enogastronomia Anno 2013 Pagina 73 di 166

74 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator francesi (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 72,2 Attenzione alla Qualità 16,7 Maggiore richiesta viaggi su misura 8,3 Maggiore richiesta esigenze particolari 2,8 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 2,8 Maggior attenzione al prezzo 2,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) FRANCIA La Cultura 88,9 La Storia 77,8 La cucina 27,8 La Natura 22,2 Monumenti Unici 5,6 Tradizione e Folclore 5,6 Stile di vita italiano 2,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 74 di 166

75 Francesi:prodotto di destinazione del soggiorno (%) Francia Totale Stranieri Città 39,7 36,7 Mare 27,9 23,7 Montagna 11,0 11,6 Verde 9,4 9,4 Lago 8,3 13,9 Terme 3,6 4,7 Altro - 0,1 Terme 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Francesi: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Francia Totale Stranieri Si 52,5 50,6 No 47,5 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Francesi:modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Francia Totale Stranieri Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 26,2 21,0 Contattando direttamente la struttura ricettiva 22,1 18,2 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 8,9 5,4 Contattando direttamente la società di trasporto 6,7 7,6 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 6,5 6,9 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 5,9 6,7 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 4,7 6,4 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 4,0 5,2 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 4,0 5,7 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 3,1 5,6 Agenzia immobiliare 1,9 4,3 Altro 6,0 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 75 di 166

76 Francesi: spesa sostenuta per il viaggio e l'alloggio e le altre spese in Italia in Toscana Viaggio A/R 131,25 115,86 Alloggio (media giornaliera) 42,24 54,28 Spesa media giornaliera 70,82 70,91 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Francesi: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Francia Totale Stranieri Bellezze naturali del luogo 24,5 26,9 Posto ideale per riposarsi 23,9 25,9 Il desiderio di vedere un posto mai visto 21,6 20,2 Per i divertimenti che offre 18,1 16,6 Praticare sport 16,8 16,4 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 14,9 11,7 Prezzi convenienti 10,1 12,0 Decisione altrui 9,3 11,3 Shopping 8,9 9,2 Interessi enogastronomici 7,5 8,6 Per il gusto dell'avventura 7,2 9,1 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 6,7 5,3 Località esclusiva 6,3 7,2 Abbiamo la casa in questa località 5,7 4,7 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 5,5 5,9 Ho i parenti/amici che mi ospitano 5,2 5,4 Posto adatto per bambini piccoli 5,0 4,2 Eventi 4,6 4,3 Benessere, beauty farm, fitness 3,9 3,6 Per la vicinanza 3,6 4,9 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 2,9 3,4 Motivi di lavoro 2,5 2,9 Viaggio di nozze 2,1 1,0 Studio 1,5 1,2 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 1,5 2,3 Motivazione religiosa 1,0 0,8 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 76 di 166

77 Francesi: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Francia Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 40,6 36,7 Internet 29,9 29,8 Informazioni su Internet 18,5 20,2 Offerte su Internet 14,7 13,1 C ero già stato/esperienza personale 16,2 22,4 Consiglio dell agenzia di viaggi 8,6 8,1 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 8,4 8,5 Guide turistiche 7,9 4,2 Non ho scelto io/hanno deciso altri 5,7 7,0 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 4,5 6,0 Richiesto dai figli fino a 14 anni 3,1 2,3 Pubblicità 2,6 2,8 Pubblicità in TV 1,3 0,9 Abbiamo la casa in questa località 2,5 1,7 Libri/Testi (non di turismo) 2,2 3,3 Film/Documentari 2,0 1,2 Mostre/Convegni/Fiere 1,9 2,8 Attrazioni / eventi culturali 1,8 0,9 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 1,5 3,4 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Francesi: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Francia Totale Stranieri Praticato attività sportiva 44,7 46,8 Escursioni 30,4 31,3 Ho fatto shopping 29,5 29,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 20,3 22,8 Sono andato al mare/ lago 20,0 13,9 Visita di musei e/o mostre 19,2 16,3 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 17,9 17,6 Ho assistito a spettacoli musicali 15,2 13,2 Partecipazione ad eventi enogastronomici 9,3 9,4 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 9,0 9,5 Partecipazione ad eventi folkloristici 6,6 7,9 Ho assistito a spettacoli sportivi 3,5 3,2 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 3,2 4,3 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 3,0 4,3 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 2,5 3,0 Gite in barca a noleggio 2,5 2,3 Gite in barca privata 1,6 2,0 Altro 1,5 1,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 77 di 166

78 Francesi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Francia Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 7,9 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Accessibilità del territorio 7,9 8,0 Cortesia/ospitalità della gente 7,9 8,0 Presenza di aree verdi 7,9 8,0 Pulizia del luogo 7,7 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,6 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,6 7,7 Atmosfera legata all identità locale 7,6 7,5 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,6 7,6 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,5 7,6 Informazioni turistiche 7,5 7,5 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,5 7,5 Organizzazione del territorio 7,1 7,3 Strutture di alloggio 7,7 7,8 Professionalità del personale 7,9 7,9 Valorizzazione dell identità locale 7,8 7,8 Costo dell alloggio 7,8 7,9 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,8 7,9 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,8 7,9 Conoscenza delle lingue straniere 7,8 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,7 7,8 Capacità di problem solving 7,7 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,6 7,6 Promozione dei prodotti tipici 7,6 7,5 Rapporto qualità/prezzo 7,5 7,5 Pulizia dell alloggio 7,5 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 78 di 166

79 Francesi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Francia Totale Stranieri Ristorazione 7,7 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,1 8,2 Promozione dei prodotti tipici 7,9 8,0 Varietà dell offerta 7,8 7,8 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,8 8,0 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,7 7,7 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,5 7,7 Tipicità dell offerta 7,5 7,4 Costo della ristorazione 7,4 7,4 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,2 7,5 Trasporti 7,4 7,4 Costo dei trasporti locali 7,7 7,9 Bike sharing/car sharing 7,6 7,6 Accessibilità via terra/via mare 7,5 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,5 7,5 Piste ciclabili 7,4 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,3 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,2 7,2 Prezzi nei porti turistici 7,2 7,3 Accoglienza nei porti turistici 7,2 7,3 Traffico 7,2 7,2 Offerta dei porti turistici 7,2 7,3 Attività 7,7 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,9 7,8 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,8 7,8 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,7 7,8 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,7 7,7 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,6 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,7 7,6 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,7 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,6 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,5 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 79 di 166

80 Il turismo verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Francesi VAR% 2012/2011 Arrivi ,5 Presenze ,8 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 9,2 8,8 8,5 7,9 Presenze 7,9 8,0 7,7 7,2 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Prodotto di destinazione del soggiorno in Toscana (%) Francia Totale stranieri Città 62,2 51,8 Mare 16,0 23,1 Verde 11,9 15,2 Terme 7,0 8,2 Montagna 2,9 1,7 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire per la Toscana (%) Francia Totale stranieri Sì 77,7 58,4 No 22,3 41,6 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 80 di 166

81 Modalità di prenotazione della vacanza in Toscana possibili più risposte; % sul totale turisti Francia Totale stranieri Contattando direttamente la struttura ricettiva 20,7 17,0 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 24,9 19,1 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 6,5 6,6 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 4,6 13,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 16,9 7,9 Contattando direttamente la società di trasporto 2,6 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 0,0 2,1 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 5,3 9,4 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 2,6 4,3 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 0,0 2,9 Agenzia immobiliare 0,0 1,6 Altro 15,8 8,5 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Motivazione principale del soggiorno dei turisti in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti anno 2012 Francia Totale stranieri Bellezze naturali del luogo 26,8 29,9 Posto ideale per riposarsi 22,0 23,3 Per i divertimenti che offre 20,2 10,0 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 17,1 15,8 Il desiderio di vedere un posto mai visto 12,9 11,9 Interessi enogastronomici 12,1 7,7 Decisione altrui 9,8 12,5 Località esclusiva 8,4 6,8 Posto ideale per praticare un particolare sport 8,3 8,3 Prezzi convenienti 8,1 11,4 Per il gusto dell'avventura 5,8 4,3 Ho i parenti/amici che mi ospitano 5,0 4,2 Abbiamo la casa in questa località 4,3 4,0 Posto adatto per bambini piccoli 4,2 3,4 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 4,0 1,8 Benessere, beauty farm, fitness 3,7 5,1 Eventi 3,6 4,3 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 3,6 4,1 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 3,1 3,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 81 di 166

82 Canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Francia totale stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 40,4 38,3 Internet 28,3 29,5 C ero già stato/esperienza personale 14,9 21,2 Non ho scelto io/hanno deciso altri 9,6 7,1 Consiglio dell agenzia di viaggi 9,4 7,9 Guide turistiche 6,1 5,7 Film/Documentari 6,0 2,1 Pubblicità 5,2 2,1 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 4,5 3,7 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 3,6 3,3 Mostre/Convegni/Fiere 2,1 0,6 Eventi religiosi 2,0 0,6 Libri/Testi (non di turismo) 2,0 2,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Attività svolte dai turisti in Toscana possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Francia Totale stranieri Escursioni 46,3 44,0 Praticato attività sportiva 39,4 46,8 Ho fatto shopping 36,4 28,6 Visita di musei e/o mostre 32,0 29,0 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 26,8 27,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 20,8 26,3 Ho assistito a spettacoli musicali 18,1 17,8 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 12,7 13,5 Partecipazione ad eventi enogastronomici 10,5 12,0 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 7,6 7,7 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 5,7 4,8 Partecipazione ad eventi folkloristici 4,6 8,1 Ho assistito a spettacoli sportivi 4,3 2,2 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 82 di 166

83 Giudizio medio sul soggiorno in Toscana - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Totale Francia stranieri Offerta turistica nel complesso 7,9 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 7,9 8,1 Organizzazione del territorio 7,5 7,4 Informazioni turistiche 7,7 7,5 Atmosfera legata all identità locale 8,1 8,1 Coerenza con l immagine/aspettative 7,7 7,7 Accessibilità del territorio 7,7 7,9 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,6 7,4 Pulizia del luogo 7,6 7,7 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 8,0 8,1 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,6 7,6 Presenza di aree verdi 7,4 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,5 7,6 Strutture di alloggio 7,8 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 8,2 8,0 Professionalità del personale 7,8 7,8 Conoscenza delle lingue straniere 7,4 7,8 Capacità di problem solving 8,2 8,0 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,8 7,9 Pulizia dell alloggio 8,0 7,8 Costo dell alloggio 7,8 7,7 Rapporto qualità/prezzo 7,7 7,5 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 8,0 8,0 Valorizzazione dell identità locale 7,9 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,5 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,8 7,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 83 di 166

84 Giudizio medio sul soggiorno in Toscana - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Francia Totale stranieri Ristorazione 7,7 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,2 8,3 Tipicità dell offerta 7,7 7,8 Promozione dei prodotti tipici 7,8 7,8 Varietà dell offerta 8,0 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,6 8,0 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,5 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,4 7,4 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,8 8,0 Costo della ristorazione 7,5 7,5 Trasporti 7,3 7,3 Accessibilità via terra/via mare 7,3 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,5 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,4 7,5 Costo dei trasporti locali 7,3 7,3 Traffico 7,3 7,0 Bike sharing/car sharing 7,6 7,7 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,4 7,2 Piste ciclabili 7,2 7,3 Offerta dei porti turistici 6,7 7,0 Accoglienza nei porti turistici 6,8 6,9 Prezzi nei porti turistici 6,6 6,8 Attività 7,6 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,6 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,7 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,8 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,4 7,5 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,8 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,6 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,9 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,8 7,8 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,9 7,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 84 di 166

85 REGNO UNITO Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti nel Regno Unito anno di riferimento Totale viaggi all'estero (in milioni) 69,5 69,0 58,4 55,6 56,8 56,5 Fonte:Office for National Statistics,2011 Anno 2013 Pagina 85 di 166

86 Anno 2013 Pagina 86 di 166

87 Anno 2013 Pagina 87 di 166

88 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dal Regno Unito in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,4 2,3 Extralberghiero ,9 4,7 Totale ,8 2,6 % su totale estero 8,4 7,7 7,7 7,4 6,5 6,1 5,8 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,4 5,2 Extralberghiero ,6 1,4 Totale ,9 4,4 % su totale estero 8,6 8,1 8,0 7,6 6,6 6,3 6,1 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 88 di 166

89 Viaggiatori provenienti dal Regno Unito in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,4 4,8 % su totale estero 5,8 5,0 4,5 4,6 4,8-17,3 4,4 Pernottamenti (valori in migliaia) ,0 11,2 % su totale estero 7,4 7,2 7,0 6,5 7,2-2,9 11,0 Spesa (valori in milioni di euro) ,3 14,8 % su totale estero 8,4 7,4 7,0 6,9 7,6-9,1 10,6 Fonte:Banca d'italia Il mercato organizzato della Regno Unito Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 30,4 30,2 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Francia Spagna Francia Spagna Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Mare Mare Agriturismo Città d'arte Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Mare Agriturismo N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Veneto Toscana Veneto Campania Sicilia Lombardia Umbria Laghi Mare Laghi Lazio Toscana Lombardia Campania Umbria Emilia- Romagna Trentino-Alto Adige Sicilia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 62,5 52,8 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Enogastronomia Agriturismo Agriturismo Mare Anno 2013 Pagina 89 di 166

90 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator britannici (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Attenzione alla Qualità 52,8 Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 30,6 Maggiore richiesta viaggi su misura 19,4 Maggior attenzione al prezzo 13,9 Attenzione alla Sostenibilità 5,6 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 5,6 Maggiore richiesta esigenze particolari 2,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) REGNO UNITO La Cultura 61,1 La cucina 55,6 La Natura 30,6 Monumenti Unici 25,0 La Storia 22,2 Stile di vita italiano 11,1 La moda 5,6 Tradizione e Folclore 5,6 Scoperta di luoghi unici 5,6 Il Design 2,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 90 di 166

91 Britannici: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Regno Unito Totale Stranieri Città 45,8 36,7 Mare 29,8 23,7 Lago 8,7 13,9 Montagna 7,5 11,6 Verde 5,4 9,4 Terme 2,8 4,7 Altro 0,0 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Britannici: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Regno Unito Totale Stranieri Si 59,4 50,6 No 40,6 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Britannici: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Regno Unito Totale Stranieri Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 27,0 21,0 Contattando direttamente la struttura ricettiva 19,9 18,2 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 10,1 6,7 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 10,1 6,4 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 5,7 5,4 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 5,4 5,6 Contattando direttamente la società di trasporto 4,9 7,6 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 4,2 6,9 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 4,1 5,7 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 3,8 5,2 Agenzia immobiliare 1,9 4,3 Altro 2,9 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 91 di 166

92 Britannici: spesa sostenuta per il viaggio e l'alloggio e le altre spese in Italia in Toscana Viaggio A/R 147,80 130,90 Alloggio (media giornaliera) 54,32 52,23 Spesa media giornaliera 69,87 57,00 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Britannici: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Regno Unito Totale Stranieri Posto ideale per riposarsi 25,2 25,9 Per i divertimenti che offre 23,3 16,6 Bellezze naturali del luogo 22,4 26,9 Il desiderio di vedere un posto mai visto 21,0 20,2 Shopping 17,1 9,2 Prezzi convenienti 15,6 12,0 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 15,4 11,7 Praticare sport 14,0 16,4 Per il gusto dell'avventura 13,6 9,1 Decisione altrui 12,1 11,3 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 8,0 5,9 Località esclusiva 7,9 7,2 Interessi enogastronomici 7,6 8,6 Ho i parenti/amici che mi ospitano 6,3 5,4 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 6,2 5,3 Posto adatto per bambini piccoli 4,5 4,2 Eventi 3,9 4,3 Abbiamo la casa in questa località 3,5 4,7 Benessere, beauty farm, fitness 3,2 3,6 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 2,8 3,4 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 2,1 2,3 Per la vicinanza 1,7 4,9 Viaggio di nozze 1,6 1,0 Motivazione religiosa 1,6 0,8 Motivi di lavoro 1,4 2,9 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 92 di 166

93 Britannici: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Regno Unito Totale Stranieri Internet 38,2 29,8 Informazioni su Internet 25,9 20,2 Offerte su Internet 14,7 13,1 Social network 4,4 2,3 Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 36,4 36,7 C ero già stato/esperienza personale 20,8 22,4 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 10,6 8,5 Consiglio dell agenzia di viaggi 9,6 8,1 Non ho scelto io/hanno deciso altri 5,8 7,0 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 5,6 3,4 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 5,1 6,0 Libri/Testi (non di turismo) 3,0 3,3 Mostre/Convegni/Fiere 2,8 2,8 Pubblicità 2,5 2,8 Pubblicità sulla stampa 1,1 1,1 Guide turistiche 2,0 4,2 Film/Documentari 1,7 1,2 Smart phone 1,7 1,1 Richiesto dai figli fino a 14 anni 1,2 2,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Britannici: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Regno Unito Totale Stranieri Praticato attività sportiva 44,5 46,8 Ho fatto shopping 39,4 29,7 Escursioni 36,3 31,3 Ho degustato i prodotti tipici locali 22,0 22,8 Visita di musei e/o mostre 21,7 16,3 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 21,0 17,6 Sono andato al mare/ lago 17,8 13,9 Ho assistito a spettacoli musicali 12,2 13,2 Partecipazione ad eventi enogastronomici 9,7 9,4 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 9,1 9,5 Partecipazione ad eventi folkloristici 8,1 7,9 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 5,4 4,3 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 3,9 4,3 Gite in barca privata 2,5 2,0 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 2,4 3,0 Ho assistito a spettacoli sportivi 2,2 3,2 Gite in barca a noleggio 1,8 2,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 93 di 166

94 Britannici: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Regno Unito Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,0 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,0 8,0 Presenza di aree verdi 7,9 8,0 Accessibilità del territorio 7,7 8,0 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,6 7,6 Pulizia del luogo 7,6 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,6 7,7 Atmosfera legata all identità locale 7,6 7,5 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,6 7,6 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,5 7,6 Informazioni turistiche 7,5 7,5 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,4 7,5 Organizzazione del territorio 7,3 7,3 Strutture di alloggio 7,7 7,8 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,9 7,9 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,8 7,9 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,7 7,8 Costo dell alloggio 7,7 7,9 Professionalità del personale 7,7 7,9 Valorizzazione dell identità locale 7,6 7,8 Promozione dei prodotti tipici 7,6 7,5 Rapporto qualità/prezzo 7,5 7,5 Pulizia dell alloggio 7,5 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,5 7,6 Conoscenza delle lingue straniere 7,5 7,8 Capacità di problem solving 7,5 7,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 94 di 166

95 Britannici: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Regno Unito Totale Stranieri Ristorazione 7,8 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,1 8,2 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,8 8,0 Promozione dei prodotti tipici 7,8 8,0 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,8 7,7 Varietà dell offerta 7,8 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,6 7,7 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,5 7,5 Costo della ristorazione 7,5 7,4 Tipicità dell offerta 7,4 7,4 Trasporti 7,4 7,4 Costo dei trasporti locali 7,7 7,9 Bike sharing/car sharing 7,6 7,6 Accessibilità via terra/via mare 7,5 7,5 Prezzi nei porti turistici 7,5 7,3 Accoglienza nei porti turistici 7,4 7,3 Informazioni sui trasporti locali 7,4 7,5 Piste ciclabili 7,4 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,4 7,3 Traffico 7,3 7,2 Offerta dei porti turistici 7,1 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,1 7,2 Attività 7,7 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,7 7,8 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,7 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,7 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,6 7,8 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,6 7,6 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,6 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,5 7,5 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,5 7,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 95 di 166

96 Il turismo del Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Britannici VAR% 2012/2011 Arrivi ,2 Presenze ,7 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 6,6 6,1 5,8 5,8 Presenze 6,6 6,4 6,1 6,1 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Prodotto di destinazione del soggiorno in Toscana (%) Regno Unito Totale stranieri Città 51,2 51,8 Mare 25,4 23,1 Verde 16,9 15,2 Terme 5,0 8,2 Montagna 1,4 1,7 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire per la Toscana (%) Regno Unito Totale stranieri Sì 77,3 58,4 No 22,7 41,6 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 96 di 166

97 Modalità di prenotazione della vacanza in Toscana possibili più risposte; % sul totale turisti Regno Unito Totale stranieri Contattando direttamente la struttura ricettiva 19,6 17,0 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 25,8 19,1 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 7,3 6,6 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 25,6 13,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 4,3 7,9 Contattando direttamente la società di trasporto 0,0 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 2,6 2,1 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 6,5 9,4 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 2,6 4,3 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 0,0 2,9 Agenzia immobiliare 2,6 1,6 Altro 3,2 8,5 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Motivazione principale del soggiorno dei turisti in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti anno 2012 Regno Unito Totale stranieri Bellezze naturali del luogo 26,4 29,9 Posto ideale per riposarsi 25,7 23,3 Prezzi convenienti 20,9 11,4 Decisione altrui 15,5 12,5 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 14,6 15,8 Posto ideale per praticare un particolare sport 12,5 8,3 Località esclusiva 11,5 6,8 Per i divertimenti che offre 11,1 10,0 Interessi enogastronomici 9,0 7,7 Il desiderio di vedere un posto mai visto 7,1 11,9 Eventi 6,0 4,3 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 5,6 4,1 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 5,1 3,8 Studio 4,9 4,4 Benessere, beauty farm, fitness 4,6 5,1 Posto adatto per bambini piccoli 4,5 3,4 Abbiamo la casa in questa località 4,5 4,0 Per il gusto dell'avventura 3,8 4,3 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 3,1 1,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 97 di 166

98 Canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno in Toscana possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Regno Unito totale stranieri Internet 44,9 29,5 Offerte su Internet 19,8 10,8 Informazioni su Internet 27,6 20,8 Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 30,4 38,3 Consiglio dell agenzia di viaggi 14,9 7,9 C ero già stato/esperienza personale 12,4 21,2 Film/Documentari 4,8 2,1 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 2,5 3,7 Non ho scelto io/hanno deciso altri 2,5 7,1 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 2,4 2,4 Attrazioni / eventi culturali 2,4 1,2 Richiesto dai figli fino a 14 anni 2,4 2,9 Pubblicità 2,3 2,1 Libri/Testi (non di turismo) 2,0 2,0 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 2,0 3,3 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Attività svolte dai turisti in Toscana possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Regno Unito Totale stranieri Escursioni 53,0 44,0 Praticato attività sportiva 52,1 46,8 Ho fatto shopping 39,6 28,6 Visita di musei e/o mostre 37,7 29,0 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 31,8 27,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 31,3 26,3 Ho assistito a spettacoli musicali 14,2 17,8 Partecipazione ad eventi enogastronomici 14,1 12,0 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 13,4 13,5 Partecipazione ad eventi folkloristici 8,1 8,1 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 8,0 4,8 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 7,6 7,7 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 2,4 1,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 98 di 166

99 Giudizio medio sul soggiorno in Toscana - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Regno Totale Unito stranieri Offerta turistica nel complesso 8,4 8,0 Destinazione / Territorio 7,9 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,4 8,1 Organizzazione del territorio 7,9 7,4 Informazioni turistiche 7,9 7,5 Atmosfera legata all identità locale 8,0 8,1 Coerenza con l immagine/aspettative 8,0 7,7 Accessibilità del territorio 7,9 7,9 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,5 7,4 Pulizia del luogo 7,8 7,7 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 8,0 8,1 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,6 7,6 Presenza di aree verdi 7,9 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,8 7,6 Strutture di alloggio 8,0 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 8,0 Professionalità del personale 8,2 7,8 Conoscenza delle lingue straniere 8,1 7,8 Capacità di problem solving 8,0 8,0 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,9 7,9 Pulizia dell alloggio 8,2 7,8 Costo dell alloggio 8,0 7,7 Rapporto qualità/prezzo 7,9 7,5 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,7 8,0 Valorizzazione dell identità locale 7,7 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,8 7,6 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 8,1 7,9 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 99 di 166

100 Giudizio medio sul soggiorno in Toscana - (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Regno Unito Totale stranieri Ristorazione 7,9 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,5 8,3 Tipicità dell offerta 7,9 7,8 Promozione dei prodotti tipici 7,8 7,8 Varietà dell offerta 7,6 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 8,2 8,0 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,8 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,5 7,4 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,8 8,0 Costo della ristorazione 7,7 7,5 Trasporti 7,4 7,3 Accessibilità via terra/via mare 7,6 7,4 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,6 7,5 Informazioni sui trasporti locali 7,7 7,5 Costo dei trasporti locali 7,5 7,3 Traffico 7,0 7,0 Bike sharing/car sharing 7,6 7,7 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,3 7,2 Piste ciclabili 7,1 7,3 Offerta dei porti turistici 7,7 7,0 Accoglienza nei porti turistici 8,1 6,9 Prezzi nei porti turistici 7,6 6,8 Attività 7,9 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 8,0 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 8,1 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,8 7,7 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,8 7,5 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,7 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 8,0 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,8 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,8 7,8 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,8 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 100 di 166

101 I MERCATI POTENZIALI SPAGNA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Spagna anno di riferimento Totale viaggi (in milioni) 160,8 158,7 Totale viaggi all'estero (in milioni) 13,3 12,2 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 8,3 7,7 Fonte: IET Anno 2013 Pagina 101 di 166

102 Destinazioni principali delle vacanze all'estero dei turisti spagnoli Anni (% su totale viaggi all'estero ) Francia 21,7 20,7 19,7 21,3 22,5 20,4 18,2 Portogallo 12,7 14,1 12,3 12,4 11,0 11,4 12,2 Italia 7,9 8,4 10,5 8,9 9,3 10,8 11,4 Regno Unito 6,9 5,6 6,1 6,4 6,9 7,0 8,6 Marocco 3,6 4,3 5,0 5,3 6,0 6,5 6,2 Germania 6,0 5,3 5,1 4,9 5,2 5,8 5,7 Fonte: IET Anno 2013 Pagina 102 di 166

103 Anno 2013 Pagina 103 di 166

104 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Spagna in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,5 3,0 Extralberghiero ,7 6,0 Totale ,1 3,3 % su totale estero 4,2 4,3 4,6 4,4 4,3 4,3 4,1 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,9 4,0 Extralberghiero ,0 3,9 Totale ,8 4,0 % su totale estero 2,8 2,9 3,2 3,0 3,0 3,1 3,0 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 104 di 166

105 Viaggiatori provenienti dalla Spagna in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,5-13,8 % su totale estero 3,9 4,2 4,1 4,0 3,4-10,8-14,2 Pernottamenti (valori in migliaia) ,1-6,5 % su totale estero 5,0 5,4 5,3 5,4 5,1 0,2-6,6 Spesa (valori in milioni di euro) ,3-7,8 % su totale estero 4,5 4,8 4,8 4,4 3,9-15,0-11,2 Fonte:Banca d'italia Il mercato organizzato della Spagna Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 22,2 27,8 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Francia Spagna Francia Germania Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Città d'arte Tour Mare Mare Business Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Tour Archeologia Mare Business N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Lazio Veneto Toscana Sicilia Campania Lombardia Emilia-Romagna Veneto Toscana Lombardia Campania Sicilia Sardegna Umbria Puglia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 64,7 61,5 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Tour Enogastronomia Enogastronomia Sport Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 105 di 166

106 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator spagnoli (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 53,8 Attenzione alla Qualità 46,2 Maggiore richiesta viaggi su misura 15,4 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 15,4 Maggiore richiesta esigenze particolari 7,7 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) SPAGNA La cucina 46,2 La Cultura 46,2 Stile di vita italiano 38,5 Monumenti Unici 38,5 Scoperta di luoghi unici 15,4 La moda 7,7 La Storia 7,7 La Natura 7,7 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 106 di 166

107 Spagnoli: prodotto di destinazione dei turisti (%) Spagna Totale Stranieri Città 55,6 36,7 Mare 14,9 23,7 Lago 10,9 13,9 Verde 9,0 9,4 Terme 5,2 4,7 Montagna 4,4 11,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Spagnoli: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Spagna Totale Stranieri Si 39,6 50,6 No 60,4 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Spagnoli: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Spagna Totale Stranieri L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 15,5 5,7 Contattando direttamente la società di trasporto 14,6 7,6 Contattando direttamente la struttura ricettiva 13,3 18,2 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 9,5 6,9 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 8,9 21,0 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 7,2 5,2 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 7,0 6,4 Agenzia immobiliare 6,7 4,3 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 6,5 5,6 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 4,9 5,4 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 1,7 6,7 Altro 4,2 7,1 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 107 di 166

108 Spagnoli: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Spagna Totale Stranieri Il desiderio di vedere un posto mai visto 29,8 20,2 Bellezze naturali del luogo 24,5 26,9 Per il gusto dell'avventura 17,9 9,1 Posto ideale per riposarsi 16,1 25,9 Prezzi convenienti 15,5 12,0 Decisione altrui 15,2 11,3 Per i divertimenti che offre 14,4 16,6 Per la vicinanza 13,2 4,9 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 11,5 5,3 Interessi enogastronomici 10,1 8,6 Shopping 8,5 9,2 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 8,3 11,7 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 7,0 5,9 Località esclusiva 6,5 7,2 Praticare sport 6,3 16,4 Ho i parenti/amici che mi ospitano 5,7 5,4 Motivi di lavoro 4,0 2,9 Benessere, beauty farm, fitness 2,6 3,6 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 2,0 2,3 Viaggio di nozze 1,8 1,0 Posto adatto per bambini piccoli 1,8 4,2 Eventi 1,8 4,3 Abbiamo la casa in questa località 1,1 4,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 108 di 166

109 Spagnoli: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Spagna Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 44,5 36,7 Internet 39,0 29,8 Informazioni su Internet 29,3 20,2 Offerte su Internet 14,5 13,1 Social network 6,2 2,3 C ero già stato/esperienza personale 15,5 22,4 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 14,6 8,5 Non ho scelto io/hanno deciso altri 11,6 7,0 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 10,9 6,0 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 8,0 3,4 Mostre/Convegni/Fiere 5,5 2,8 Libri/Testi (non di turismo) 3,7 3,3 Smart phone 3,0 1,1 Guide turistiche 2,9 4,2 Pubblicità 2,7 2,8 Pubblicità in TV 1,6 0,9 Attrazioni / eventi musicali 1,2 0,1 Consiglio dell agenzia di viaggi 1,2 8,1 Videocassette/ CD / Giochi 1,1 0,1 Altro 1,2 0,1 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 109 di 166

110 Spagnoli: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Spagna Totale Stranieri Ho fatto shopping 36,8 29,7 Escursioni 30,4 31,3 Praticato attività sportiva 30,3 46,8 Ho degustato i prodotti tipici locali 21,8 22,8 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 21,8 17,6 Visita di musei e/o mostre 15,3 16,3 Ho assistito a spettacoli musicali 13,8 13,2 Partecipazione ad eventi enogastronomici 13,1 9,4 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 10,4 9,5 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 7,2 4,3 Sono andato al mare/ lago 7,1 13,9 Partecipazione ad eventi folkloristici 7,0 7,9 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 6,5 3,0 Ho assistito a spettacoli sportivi 3,0 3,2 Gite in barca privata 2,9 2,0 Ho svolto attività agricole 2,8 1,1 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 1,9 4,3 Ho lavorato 1,6 1,8 Altro 1,1 1,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 110 di 166

111 Spagnoli: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Spagna Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,1 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,1 8,0 Presenza di aree verdi 8,0 8,0 Accessibilità del territorio 8,0 8,0 Coerenza con l immagine/aspettative 7,8 7,7 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,7 7,6 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,7 7,6 Informazioni turistiche 7,6 7,5 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,6 7,6 Atmosfera legata all identità locale 7,5 7,5 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,5 7,5 Organizzazione del territorio 7,5 7,3 Pulizia del luogo 7,4 7,6 Strutture di alloggio 7,7 7,8 Costo dell alloggio 8,5 7,9 Valorizzazione dell identità locale 8,1 7,8 Professionalità del personale 7,9 7,9 Conoscenza delle lingue straniere 7,9 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 7,8 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,7 7,9 Rapporto qualità/prezzo 7,7 7,5 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,7 7,6 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,7 7,9 Capacità di problem solving 7,4 7,6 Promozione dei prodotti tipici 7,4 7,5 Pulizia dell alloggio 7,2 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 111 di 166

112 Spagnoli: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Spagna Totale Stranieri Ristorazione 7,8 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,3 8,2 Organizzazione di eventi enogastronomici 8,2 8,0 Promozione dei prodotti tipici 8,0 8,0 Varietà dell offerta 8,0 7,8 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,8 7,7 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,7 7,7 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,6 7,5 Costo della ristorazione 7,3 7,4 Tipicità dell offerta 7,1 7,4 Trasporti 7,6 7,4 Costo dei trasporti locali 8,2 7,9 Accessibilità via terra/via mare 7,8 7,5 Offerta dei porti turistici 7,8 7,3 Bike sharing/car sharing 7,8 7,6 Accoglienza nei porti turistici 7,6 7,3 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,4 7,3 Prezzi nei porti turistici 7,4 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,4 7,2 Informazioni sui trasporti locali 7,3 7,5 Piste ciclabili 7,1 7,4 Traffico 7,4 7,2 Attività 7,7 7,7 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,9 7,8 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,9 7,8 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,9 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,8 7,6 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,8 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,8 7,6 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,6 7,5 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 112 di 166

113 Il turismo dal Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Spagnoli VAR% 2012/2011 Arrivi ,8 Presenze ,4 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 5,7 5,6 5,2 3,9 Presenze 3,9 4,0 3,6 2,8 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Anno 2013 Pagina 113 di 166

114 OLANDA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti nei Olanda anno di riferimento Totale viaggi (in milioni) 36,1 36,3 Totale viaggi all'estero (in milioni) 18,4 18,6 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 51,0 51,1 Fonte: CBS 2011 Anno 2013 Pagina 114 di 166

115 Il turismo dal Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dall Olanda in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,9 4,1 Extralberghiero ,1 4,8 Totale ,8 4,5 % su totale estero 3,8 3,7 3,9 4,3 4,5 4,2 4,1 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,1 2,3 Extralberghiero ,6 4,0 Totale ,6 3,5 % su totale estero 5,6 5,7 5,9 6,6 6,8 6,5 6,3 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 115 di 166

116 Viaggiatori provenienti dall'olanda in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,4-7,4 % su totale estero 3,1 3,0 2,4 2,7 2,5-20,0-7,9 Pernottamenti (valori in migliaia) ,0-2,8 % su totale estero 4,9 4,8 3,9 4,1 3,9-20,0-3,0 Spesa (valori in milioni di euro) ,0-4,5 % su totale estero 4,2 3,9 3,2 3,6 3,3-22,4-7,9 Fonte:Banca d'italia Il mercato organizzato dell'olanda Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 26,1 52,1 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Spagna Germania Francia Spagna Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Città d'arte Mare Mare Archeologia Archeologia Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Mare Mare Tour Agriturismo N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Toscana Toscana Lazio Lazio Veneto Veneto Campania Sicilia Sicilia Marche Lombardia Campania Emilia-Romagna Puglia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 80,0 60,9 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Mare Agriturismo Enogastronomia Mare Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 116 di 166

117 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator olandesi (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Attenzione alla Qualità 78,3 Maggior attenzione al prezzo 34,8 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 21,7 Maggiore richiesta viaggi su misura 17,4 Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 17,4 Attenzione alla Sostenibilità 8,7 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) OLANDA La cucina 78,3 La Natura 47,8 La Cultura 43,5 Stile di vita italiano 30,4 Tradizione e Folclore 8,7 La moda 4,3 La Storia 4,3 Monumenti Unici 4,3 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Olandesi: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Olanda Totale Stranieri Lago 39,6 13,9 Città 30,4 36,7 Mare 16,4 23,7 Montagna 8,6 11,6 Terme 3,1 4,7 Verde 1,9 9,4 Altro - 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 117 di 166

118 Olandesi: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Olanda Totale Stranieri Si 51,4 50,6 No 48,6 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Olandesi: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Olanda Totale Stranieri Contattando direttamente la struttura ricettiva 27,1 18,2 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 19,9 21,0 Agenzia immobiliare 17,1 4,3 Contattando direttamente la società di trasporto 12,3 7,6 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 7,5 5,7 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 5,9 5,4 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 3,1 5,2 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 1,8 5,6 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 1,3 6,4 Altro 2,8 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Olandesi: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Olanda Totale Stranieri Bellezze naturali del luogo 40,7 26,9 Posto ideale per riposarsi 37,7 25,9 Per i divertimenti che offre 16,2 16,6 Praticare sport 14,7 16,4 Decisione altrui 14,5 11,3 Interessi enogastronomici 13,6 8,6 Prezzi convenienti 11,1 12,0 Il desiderio di vedere un posto mai visto 8,7 20,2 Per il gusto dell'avventura 8,4 9,1 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 7,2 11,7 Posto adatto per bambini piccoli 6,7 4,2 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 5,5 5,9 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 5,1 3,4 Benessere, beauty farm, fitness 4,9 3,6 Eventi 4,3 4,3 Abbiamo la casa in questa località 4,2 4,7 Località esclusiva 4,0 7,2 Ho i parenti/amici che mi ospitano 3,2 5,4 Motivi di lavoro 3,0 2,9 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 2,8 5,3 Shopping 1,3 9,2 Per la vicinanza 1,0 4,9 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 118 di 166

119 Olandesi: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Olanda Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 38,8 36,7 C ero già stato/esperienza personale 37,3 22,4 Internet 23,8 29,8 Offerte su Internet 12,7 13,1 Informazioni su Internet 10,3 20,2 Social network 3,7 2,3 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 11,2 6,0 Consiglio dell agenzia di viaggi 9,8 8,1 Libri/Testi (non di turismo) 7,4 3,3 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 7,3 8,5 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 6,5 3,4 Guide turistiche 4,9 4,2 Non ho scelto io/hanno deciso altri 4,7 7,0 Film/Documentari 3,2 1,2 Mostre/Convegni/Fiere 2,7 2,8 Attrazioni / eventi culturali 2,2 0,9 Richiesto dai figli fino a 14 anni 1,7 2,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Olandesi: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Olanda Totale Stranieri Praticato attività sportiva 60,8 46,8 Escursioni 32,6 31,3 Sono andato al mare/ lago 23,7 13,9 Ho degustato i prodotti tipici locali 16,9 22,8 Ho assistito a spettacoli musicali 16,2 13,2 Ho fatto shopping 13,2 29,7 Visita di musei e/o mostre 11,4 16,3 Gite in barca a noleggio 10,4 2,3 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 10,2 17,6 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 9,8 9,5 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 7,6 4,3 Gite in barca privata 5,6 2,0 Partecipazione ad eventi folkloristici 3,1 7,9 Partecipazione ad eventi enogastronomici 1,9 9,4 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 1,3 3,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 119 di 166

120 Olandesi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Olanda Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 7,9 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 8,2 7,6 Cortesia/ospitalità della gente 8,0 8,0 Accessibilità del territorio 7,9 8,0 Informazioni turistiche 7,8 7,5 Pulizia del luogo 7,8 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,7 7,7 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,6 7,6 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,5 7,6 Presenza di aree verdi 7,5 8,0 Atmosfera legata all identità locale 7,5 7,5 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,1 7,5 Organizzazione del territorio 6,7 7,3 Strutture di alloggio 7,8 7,8 Valorizzazione dell identità locale 8,2 7,8 Capacità di problem solving 8,1 7,6 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 8,0 7,9 Costo dell alloggio 7,9 7,9 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,8 7,6 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,7 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,7 7,5 Rapporto qualità/prezzo 7,6 7,5 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,6 7,8 Professionalità del personale 7,6 7,9 Conoscenza delle lingue straniere 7,5 7,8 Pulizia dell alloggio 7,4 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 120 di 166

121 Olandesi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Olanda Totale Stranieri Ristorazione 7,7 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,2 8,2 Promozione dei prodotti tipici 8,0 8,0 Varietà dell offerta 7,9 7,8 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,9 8,0 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,8 7,7 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,6 7,7 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,5 7,5 Costo della ristorazione 7,2 7,4 Tipicità dell offerta 7,1 7,4 Trasporti 7,4 7,4 Accoglienza nei porti turistici 7,7 7,3 Informazioni sui trasporti locali 7,7 7,5 Costo dei trasporti locali 7,7 7,9 Bike sharing/car sharing 7,6 7,6 Prezzi nei porti turistici 7,6 7,3 Traffico 7,5 7,2 Offerta dei porti turistici 7,4 7,3 Accessibilità via terra/via mare 7,3 7,5 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,3 7,3 Piste ciclabili 7,1 7,4 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 6,9 7,2 Attività 7,6 7,7 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,9 7,8 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,7 7,8 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,7 7,8 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,7 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,5 7,7 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,4 7,6 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,4 7,6 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,4 7,6 Informazioni sull offerta culturale 7,3 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 121 di 166

122 Il turismo dal Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Olandesi VAR% 2012/2011 Arrivi ,4 Presenze ,1 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 6,5 5,5 5,2 5,1 Presenze 11,0 9,2 9,0 8,6 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori SVIZZERA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Svizzera anno di riferimento Totale viaggi (in milioni) 16,6 16,2 Totale viaggi all'estero (in milioni) 10 10,5 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 60,2 64,8 Fonte: Office fédéral de la statistique (OFS) Anno 2013 Pagina 122 di 166

123 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dalla Svizzera in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,8 10,5 Extralberghiero ,2 9,2 Totale ,8 10,2 % su totale estero 4,2 4,0 3,8 3,8 4,2 4,1 4,2 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,9 8,6 Extralberghiero ,2 7,3 Totale ,9 8,2 % su totale estero 4,7 4,6 4,4 4,3 4,6 4,6 4,6 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 123 di 166

124 Viaggiatori provenienti dalla Svizzera in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,9-3,3 % su totale estero 17,0 17,1 18,1 17,8 17,2 0,8-3,7 Pernottamenti (valori in migliaia) ,8-18,5 % su totale estero 4,4 5,5 5,3 5,3 4,3-1,6-18,6 Spesa (valori in milioni di euro) ,4-2,8 % su totale estero 6,8 7,5 7,4 6,7 6,3-7,3-6,3 Fonte:Banca d'italia Anno 2013 Pagina 124 di 166

125 Il mercato organizzato della Svizzera Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 21,7 25,5 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Francia Spagna Spagna Grecia Prodotti turistici più venduti nel mondo Mare Mare Tour Città d'arte Città d'arte Agriturismo Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Sicilia Mare Tour Veneto Toscana Sicilia Lombardia Sardegna Campania Mare Laghi Sardegna Campania Lazio Toscana Veneto Liguria Puglia Lombardia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 52,2 50,0 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Tour Mare Mare Enogastronomia Anno 2013 Pagina 125 di 166

126 Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator svizzeri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 80,0 Attenzione alla Qualità 45,0 Maggiore richiesta viaggi su misura 15,0 Maggiore richiesta viaggi esclusivi 5,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) SVIZZERA La cucina 95,0 La Natura 65,0 La Cultura 35,0 Stile di vita italiano 15,0 Monumenti Unici 15,0 La Storia 10,0 Tradizione e Folclore 10,0 Scoperta di luoghi unici 5,0 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 126 di 166

127 Svizzeri: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Svizzera Totale Stranieri Montagna 38,7 11,6 Città 23,2 36,7 Lago 12,7 13,9 Verde 10,4 9,4 Mare 7,8 23,7 Terme 7,2 4,7 Altro 0,1 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Svizzeri: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Svizzera Totale Stranieri Si 33,3 50,6 No 66,7 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Svizzeri: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Svizzera Totale Stranieri L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 21,4 5,7 Contattando direttamente la struttura ricettiva 18,6 18,2 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 15,7 21,0 Contattando direttamente la società di trasporto 11,9 7,6 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 8,8 5,6 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 8,4 6,9 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 4,3 5,2 Agenzia immobiliare 2,9 4,3 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 2,8 6,4 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 1,8 5,4 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 1,5 6,7 Altro 1,9 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 127 di 166

128 Svizzeri: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Svizzera Totale Stranieri Posto ideale per riposarsi 27,4 25,9 Praticare sport 25,2 16,4 Il desiderio di vedere un posto mai visto 20,6 20,2 Bellezze naturali del luogo 20,6 26,9 Per i divertimenti che offre 14,4 16,6 Per il gusto dell'avventura 13,0 9,1 Decisione altrui 12,9 11,3 Per la vicinanza 12,3 4,9 Ho i parenti/amici che mi ospitano 10,7 5,4 Prezzi convenienti 9,9 12,0 Interessi enogastronomici 9,7 8,6 Abbiamo la casa in questa località 7,7 4,7 Località esclusiva 5,5 7,2 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 5,2 5,3 Benessere, beauty farm, fitness 5,0 3,6 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 4,2 11,7 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 3,9 3,4 Shopping 3,8 9,2 Eventi 2,2 4,3 Motivi di lavoro 1,8 2,9 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 1,6 5,9 Studio 1,5 1,2 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 1,1 2,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 128 di 166

129 Svizzeri: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Svizzera Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 32,8 36,7 C ero già stato/esperienza personale 27,7 22,4 Internet 22,0 29,8 Informazioni su Internet 16,9 20,2 Offerte su Internet 7,0 13,1 Consiglio dell agenzia di viaggi 10,8 8,1 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 9,5 8,5 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 8,0 3,4 Non ho scelto io/hanno deciso altri 6,6 7,0 Mostre/Convegni/Fiere 4,2 2,8 Libri/Testi (non di turismo) 3,8 3,3 Pubblicità 1,9 2,8 Guide turistiche 1,7 4,2 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 1,7 6,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Svizzeri: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Svizzera Totale Stranieri Praticato attività sportiva 43,9 46,8 Ho fatto shopping 32,0 29,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 20,9 22,8 Escursioni 18,5 31,3 Visita di musei e/o mostre 13,6 16,3 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 12,8 17,6 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 11,9 9,5 Ho assistito a spettacoli musicali 9,5 13,2 Sono andato al mare/ lago 7,3 13,9 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 6,5 4,3 Partecipazione ad eventi folkloristici 6,1 7,9 Partecipazione ad eventi enogastronomici 5,2 9,4 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 4,4 4,3 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 2,3 3,0 Altro 2,5 1,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 129 di 166

130 Svizzeri: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Svizzera Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,1 8,0 Destinazione / Territorio 7,9 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,2 8,0 Presenza di aree verdi 8,1 8,0 Accessibilità del territorio 8,1 8,0 Coerenza con l immagine/aspettative 8,0 7,7 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,9 7,6 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,8 7,6 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,8 7,6 Pulizia del luogo 7,7 7,6 Atmosfera legata all identità locale 7,7 7,5 Informazioni turistiche 7,5 7,5 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,5 7,5 Organizzazione del territorio 7,3 7,3 Strutture di alloggio 8,1 7,8 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 8,3 7,9 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 8,2 7,9 Professionalità del personale 8,1 7,9 Valorizzazione dell identità locale 8,0 7,8 Conoscenza delle lingue straniere 7,9 7,8 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 7,8 Costo dell alloggio 7,9 7,9 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,7 7,6 Pulizia dell alloggio 7,7 7,5 Rapporto qualità/prezzo 7,6 7,5 Capacità di problem solving 7,5 7,6 Promozione dei prodotti tipici 7,3 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 130 di 166

131 Svizzeri: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Svizzera Totale Stranieri Ristorazione 7,9 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,3 8,2 Promozione dei prodotti tipici 8,1 8,0 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,9 7,7 Organizzazione di eventi enogastronomici 7,8 8,0 Varietà dell offerta 7,7 7,8 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,6 7,5 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,5 7,7 Tipicità dell offerta 7,5 7,4 Costo della ristorazione 7,5 7,4 Trasporti 7,6 7,4 Costo dei trasporti locali 8,1 7,9 Accoglienza nei porti turistici 7,9 7,3 Prezzi nei porti turistici 7,8 7,3 Bike sharing/car sharing 7,8 7,6 Traffico 7,8 7,2 Offerta dei porti turistici 7,7 7,3 Piste ciclabili 7,7 7,4 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,4 7,2 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,4 7,3 Informazioni sui trasporti locali 7,3 7,5 Accessibilità via terra/via mare 7,3 7,5 Attività 7,9 7,7 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,9 7,7 Informazioni sull offerta di intrattenimento 7,8 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,7 7,5 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,6 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,7 7,6 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,6 7,8 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,6 7,8 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,5 7,6 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,4 7,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 131 di 166

132 Il turismo del Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Svizzeri VAR% 2012/2011 Arrivi ,9 Presenze ,2 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 4,0 3,7 3,6 3,7 Presenze 5,9 5,6 5,4 5,7 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori Anno 2013 Pagina 132 di 166

133 BELGIO Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Belgio Anno 2011 (viaggi di più di 4 giorni) Totale viaggi (in milioni) 9,6 Totale viaggi all'estero (in milioni) 8,1 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 85,1 Fonte: Direction générale Statistique et Information économique Anno 2013 Pagina 133 di 166

134 Destinazioni principali delle vacanze all'estero dei turisti belgi Anni (% sul totale vacanze estero) Francia 37,6 33,5 32,9 33,2 32,9 Spagna 10,7 12,0 11,3 13,2 11,9 Italia 7,7 8,8 9,4 8,1 9,8 Olanda 3,0 2,7 3,7 3,5 4,5 Germania 5,0 2,6 3,7 4,8 4,3 Austria 5,1 4,9 4,6 4,0 4,3 Grecia 3,0 2,7 3,1 2,9 3,7 Regno Unito 1,4 1,1 1,6 0,8 1,8 Fonte: Direction générale Statistique et Information économique Anno 2013 Pagina 134 di 166

135 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dal Belgio in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,4 6,6 Extralberghiero ,2 6,5 Totale ,5 6,6 % su totale estero 2,2 2,2 2,1 2,3 2,4 2,3 2,3 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,9 4,6 Extralberghiero ,2 3,6 Totale ,6 4,3 % su totale estero 2,5 2,5 2,5 2,6 2,8 2,7 2,6 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 135 di 166

136 Viaggiatori provenienti dal Belgio in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,1-13,6 % su totale estero 1,8 1,8 1,7 2,2 1,9 5,7-14,0 Pernottamenti (valori in migliaia) ,0-3,3 % su totale estero 2,5 2,6 2,3 2,6 2,5 1,2-3,5 Spesa (valori in milioni di euro) ,1-5,1 % su totale estero 2,4 2,3 2,3 2,5 2,3-4,1-8,6 Fonte:Banca d'italia Anno 2013 Pagina 136 di 166

137 Il mercato organizzato della Belgio Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 15,0 23,3 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Spagna Spagna Francia Turchia Grecia Prodotti turistici più venduti nel mondo Città d'arte Mare Mare Laghi Città d'arte Eventi Prodotti turistici più venduti verso l'italia Città d'arte Città d'arte Mare Mare Montagna Enogastronomia N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Lazio Lazio Veneto Toscana Campania Sicilia Lombardia Sardegna Veneto Sicilia Sardegna Toscana Lombardia Puglia Liguria Calabria Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 57,1 50 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Mare Terme Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator belgi (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 87,5 Maggiore richiesta viaggi su misura 25,0 Attenzione alla Qualità 12,5 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 137 di 166

138 I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) BELGIO La cucina 100,0 La Cultura 100,0 La Storia 62,5 La Natura 37,5 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Prodotto di destinazione del soggiorno (%) Belgio Totale Stranieri Città 35,8 36,7 Lago 24,1 13,9 Mare 13,7 23,7 Montagna 12,6 11,6 Verde 9,5 9,4 Terme 4,2 4,7 Altro 0,2 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Belgi: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Belgio Totale Stranieri Si 47,5 50,6 No 52,5 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 138 di 166

139 Belgi: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Belgio Totale Stranieri Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 22,8 21,0 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 20,7 5,4 Contattando direttamente la struttura ricettiva 14,8 18,2 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 14,0 6,7 Contattando direttamente la società di trasporto 9,3 7,6 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 4,5 5,7 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 3,7 6,4 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 2,0 6,9 L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 1,9 5,6 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 1,5 5,2 Agenzia immobiliare 1,1 4,3 Altro 3,8 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Belgi: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Belgio Totale Stranieri Bellezze naturali del luogo 33,0 26,9 Posto ideale per riposarsi 26,4 25,9 Il desiderio di vedere un posto mai visto 21,3 20,2 Decisione altrui 17,8 11,3 Per i divertimenti che offre 16,1 16,6 Per il gusto dell'avventura 16,0 9,1 Interessi enogastronomici 11,1 8,6 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 9,9 11,7 Shopping 9,8 9,2 Abbiamo la casa in questa località 8,6 4,7 Ho i parenti/amici che mi ospitano 7,0 5,4 Praticare sport 6,0 16,4 Prezzi convenienti 4,8 12,0 Motivi di lavoro 4,4 2,9 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 4,2 5,9 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 2,6 5,3 Località esclusiva 2,0 7,2 Benessere, beauty farm, fitness 1,3 3,6 Posto adatto per bambini piccoli 1,1 4,2 Eventi 1,0 4,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 139 di 166

140 Belgi: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Belgio Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 40,2 36,7 Internet 29,3 29,8 Informazioni su Internet 19,7 20,2 Offerte su Internet 10,9 13,1 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 17,8 8,5 C ero già stato/esperienza personale 14,9 22,4 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 13,4 6,0 Non ho scelto io/hanno deciso altri 11,8 7,0 Consiglio dell agenzia di viaggi 10,5 8,1 Guide turistiche 5,9 4,2 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 3,5 3,4 Pubblicità 3,3 2,8 Pubblicità sulla stampa 1,7 1,1 Pubblicità alla radio 1,5 0,4 Film/Documentari 1,8 1,2 Mostre/Convegni/Fiere 1,5 2,8 Richiesto dai figli fino a 14 anni 1,2 2,3 Libri/Testi (non di turismo) 1,0 3,3 Film/Documentari 1,0 1,2 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 140 di 166

141 Belgi: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Belgio Totale Stranieri Praticato attività sportiva 53,3 46,8 Ho fatto shopping 39,1 29,7 Escursioni 30,8 31,3 Partecipazione ad eventi enogastronomici 20,7 9,4 Sono andato al mare/ lago 20,5 13,9 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 17,1 17,6 Ho degustato i prodotti tipici locali 13,5 22,8 Partecipazione ad eventi folkloristici 9,8 7,9 Visita di musei e/o mostre 9,3 16,3 Ho assistito a spettacoli musicali 7,6 13,2 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 6,9 9,5 Ho assistito a spettacoli sportivi 4,0 3,2 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 3,7 4,3 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 3,6 4,3 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 3,4 3,0 Gite in barca a noleggio 3,1 2,3 Gite in barca privata 1,1 2,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 141 di 166

142 Belgi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Belgio Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 8,2 8,0 Destinazione / Territorio 7,7 7,7 Cortesia/ospitalità della gente 8,2 8,0 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 8,2 7,6 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,9 7,6 Coerenza con l immagine/aspettative 7,9 7,7 Informazioni turistiche 7,9 7,5 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,7 7,6 Presenza di aree verdi 7,7 8,0 Atmosfera legata all identità locale 7,7 7,5 Accessibilità del territorio 7,5 8,0 Pulizia del luogo 7,4 7,6 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,1 7,5 Organizzazione del territorio 6,8 7,3 Strutture di alloggio 7,8 7,8 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 7,9 7,9 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,9 7,9 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 7,8 Professionalità del personale 7,7 7,9 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,7 7,6 Conoscenza delle lingue straniere 7,6 7,8 Capacità di problem solving 7,6 7,6 Rapporto qualità/prezzo 7,6 7,5 Valorizzazione dell identità locale 7,5 7,8 Costo dell alloggio 7,4 7,9 Promozione dei prodotti tipici 7,4 7,5 Pulizia dell alloggio 7,4 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 142 di 166

143 Belgi: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Belgio Totale Stranieri Ristorazione 7,7 7,8 Promozione dei prodotti tipici 8,1 8,0 Qualità del mangiare e bere 8,0 8,2 Organizzazione di eventi enogastronomici 8,0 8,0 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,9 7,7 Varietà dell offerta 7,9 7,8 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,7 7,7 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,6 7,5 Costo della ristorazione 7,3 7,4 Tipicità dell offerta 7,2 7,4 Trasporti 7,5 7,4 Accessibilità via terra/via mare 7,8 7,5 Bike sharing/car sharing 7,6 7,6 Informazioni sui trasporti locali 7,5 7,5 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,5 7,3 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,5 7,2 Offerta dei porti turistici 7,4 7,3 Costo dei trasporti locali 7,4 7,9 Piste ciclabili 7,4 7,4 Accoglienza nei porti turistici 7,4 7,3 Prezzi nei porti turistici 7,2 7,3 Traffico 7,2 7,2 Attività 7,7 7,7 Informazioni sull offerta di intrattenimento 8,0 7,8 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,9 7,8 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,9 7,6 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,8 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,6 7,5 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,6 7,7 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,5 7,7 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,4 7,6 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,4 7,6 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 143 di 166

144 Il turismo dal Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Belgi VAR% 2012/2011 Arrivi ,0 Presenze ,1 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 2,9 2,5 2,4 2,3 Presenze 3,8 3,4 3,2 3,3 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori AUSTRIA Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Austria (con 4 o più pernottamenti) anno di riferimento Totale viaggi (in milioni) 8,9 9,4 Totale viaggi all'estero (in milioni) 5,7 6,2 Peso % viaggi all'estero su totale viaggi 64,7 65,6 Fonte: STATISTICS AUSTRIA Anno 2013 Pagina 144 di 166

145 Destinazioni principali delle vacanze all'estero dei turisti austriaci Anni (% su totale viaggi all'estero) Italia 21,1 20,7 19,5 20,1 20,0 19,0 21,2 22,1 Croazia 11,3 12,8 12,6 11,3 12,1 12,3 14,9 14,5 Germania 7,6 7,3 7,9 8,9 8,6 8,3 10,3 9,4 Spagna 5,9 8,2 7,1 7,4 6,7 8,2 7,9 7,4 Turchia 6,6 5,7 6,6 4,9 5,3 5,7 6,2 4,4 Francia 3,0 3,0 3,8 3,3 3,8 5,0 3,1 3,6 Fonte: STATISTICS AUSTRIA Anno 2013 Pagina 145 di 166

146 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dall'austria in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,3 4,5 Extralberghiero ,7 7,2 Totale ,6 5,2 % su totale estero 4,5 4,4 4,3 4,2 4,7 4,6 4,5 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,2 5,9 Extralberghiero ,3 4,5 Totale ,5 5,4 % su totale estero 5,1 4,9 4,8 4,6 5,1 5,0 4,9 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 146 di 166

147 Viaggiatori provenienti dall'austria in Italia: numero di viaggiatori alle frontiere, pernottamenti e spesa (migliaia di unità e milioni) Anni Variazione % 2012/2008 Variazione % 2012/2011 Viaggiatori alle frontiere (valori in migliaia) ,1 6,3 % su totale estero 9,2 10,2 10,4 8,6 9,1-1,8 5,8 Pernottamenti (valori in migliaia) ,0-9,8 % su totale estero 4,8 4,6 4,9 4,8 4,3-9,9-10,0 Spesa (valori in milioni di euro) ,1-3,7 % su totale estero 4,7 5,1 5,3 4,9 4,6-2,9-7,2 Fonte:Banca d'italia Anno 2013 Pagina 147 di 166

148 Il mercato organizzato dell'austria Quota % dell'italia sul totale dei viaggi venduti 22,3 24,3 Destinazioni più richieste dalla clientela Italia Italia Spagna Francia Spagna Germania Prodotti turistici più venduti nel mondo Mare Mare Città d'arte Tour Città d'arte Enogastronomia Prodotti turistici più venduti verso l'italia Mare Città d'arte Città d'arte Montagna N di regioni italiane vendute Destinazioni italiane più vendute Veneto Veneto Toscana Lazio Emilia-Romagna Campania Sicilia Mare Laghi Lazio Lombardia Sicilia Toscana Campania Lombardia Emilia-Romagna Friuli-Venezia Trentino-Alto Adige Giulia Quota % di T.O. che vendono la regione Toscana 76,9 72,7 Prodotti turistici toscani più venduti Città d'arte Città d'arte Mare Enogastronomia Agriturismo Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Le nuove tendenze della domanda secondo i Tour Operator austriaci (possibili più risposte; % sul totale T.O.) Attenzione alla Qualità 90,9 Maggiore attenzione rapporto qualità prezzo 90,9 Maggiore richiesta viaggi su misura 36,4 Attenzione alla Sostenibilità 9,1 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Anno 2013 Pagina 148 di 166

149 I motivi per i quali l'italia è una meta sognata dai turisti stranieri (possibili più risposte; % sul totale T.O.) AUSTRIA La Cultura 81,8 La Natura 54,5 La cucina 36,4 La Storia 36,4 Monumenti Unici 36,4 Scoperta di luoghi unici 36,4 Stile di vita italiano 9,1 Fonte: Osservatorio turistico regionale, Unioncamere Toscana Austriaci: prodotto di destinazione del soggiorno (%) Austria Totale Stranieri Montagna 26,1 11,6 Città 22,2 36,7 Mare 14,9 23,7 Verde 14,8 9,4 Lago 14,0 13,9 Terme 7,8 4,7 Altro 0,2 0,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Austriaci: turisti che hanno effettuato prenotazioni prima di partire (%) Austria Totale Stranieri Si 35,4 50,6 No 64,6 49,4 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 149 di 166

150 Austriaci: modalità di prenotazione del soggiorno per organizzare il viaggio e il soggiorno % calcolata sul totale turisti che ha effettuato prenotazioni Austria Totale Stranieri L'agenzia viaggi prenotando solo il viaggio 15,8 5,6 Direttamente tramite internet scegliendo solo l'alloggio 15,6 21,0 Contattando direttamente la struttura ricettiva 15,5 18,2 Privati che mi hanno affittato l'appartamento 9,2 6,9 L'agenzia viaggi, per un pacchetto completo, che però non ha utilizzato proposte da catalogo 6,2 6,4 Direttamente tramite internet scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 5,6 6,7 L'agenzia viaggi prenotando solo l'alloggio 5,2 5,7 Agenzia immobiliare 4,1 4,3 Direttamente tramite internet scegliendo solo il viaggio 3,7 5,2 Contattando direttamente la società di trasporto 3,0 7,6 L'agenzia di viaggi, scegliendo una proposta completa su un catalogo di un tour operator 2,3 5,4 Altro 13,7 7,1 Totale 100,0 100,0 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Austriaci: motivazione principale del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Austria Totale Stranieri Praticare sport 32,3 16,4 Bellezze naturali del luogo 26,3 26,9 Il desiderio di vedere un posto mai visto 19,3 20,2 Posto ideale per riposarsi 17,9 25,9 Motivi di lavoro 10,1 2,9 Facilità di raggiungimento buoni collegamenti 10,0 5,3 Per i divertimenti che offre 9,1 16,6 Per la vicinanza 7,8 4,9 Decisione altrui 7,8 11,3 Prezzi convenienti 7,6 12,0 Località esclusiva 7,5 7,2 Ho i parenti/amici che mi ospitano 7,3 5,4 Abbiamo la casa in questa località 5,4 4,7 Posto adatto per bambini piccoli 5,2 4,2 Per il gusto dell'avventura 5,1 9,1 Perché siamo clienti abituali di una struttura ricettiva di questa località 5,1 3,4 Ricchezza del patrimonio artistico/monumentale 4,9 11,7 Benessere, beauty farm, fitness 4,6 3,6 Eventi 3,7 4,3 Per conoscere usi e costumi della popolazione locale 3,5 5,9 Shopping 3,3 9,2 Partecipare a eventi folkloristici della cultura locale 2,9 2,3 Interessi enogastronomici 2,8 8,6 Studio 1,0 1,2 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 150 di 166

151 Austriaci: motivazione principale del soggiorno: posto ideale per praticare sport % sul totale motivazione sport Austria Totale Stranieri Sci 56,3 18,7 Passeggiate 22,9 29,9 Ciclismo 11,7 12,2 Nuoto 10,5 29,6 Golf 2,8 3,7 Alpinismo 2,2 2,7 Passeggiate con i racchettoni 2,1 2,5 Surf/windsurf 1,3 4,3 Tennis 1,2 3,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Austriaci: canali di comunicazione che influenzano la scelta del soggiorno possibili più risposte, % calcolata sul totale turisti Austria Totale Stranieri Consiglio/Racconti di amici/parenti/ familiari 33,9 36,7 C ero già stato/esperienza personale 22,0 22,4 Internet 18,6 29,8 Informazioni su Internet 11,6 20,2 Offerte su Internet 10,3 13,1 Social network 2,6 2,3 Consiglio dell agenzia di viaggi 12,6 8,1 Motivi di lavoro 8,4 1,4 Consiglio di enti/uffici turistici presso cui mi sono recato 6,4 6,0 Non ho scelto io/hanno deciso altri 5,6 7,0 Cataloghi/Depliant di agenzie di viaggi 4,6 8,5 Articoli/redazionali su periodici/quotidiani 3,3 3,4 Guide turistiche 3,0 4,2 Smart phone 2,4 1,1 Mostre/Convegni/Fiere 2,2 2,8 Richiesto dai figli fino a 14 anni 1,2 2,3 Libri/Testi (non di turismo) 1,1 3,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 151 di 166

152 Austriaci: attività svolte possibili più risposte; % calcolata sul totale turisti Austria Totale Stranieri Praticato attività sportiva 53,8 46,8 Ho fatto shopping 24,4 29,7 Ho degustato i prodotti tipici locali 23,3 22,8 Escursioni 17,3 31,3 Ho assistito a spettacoli musicali 12,7 13,2 Visita di musei e/o mostre 10,1 16,3 Sono andato in centri benessere (saune ecc.) 9,6 4,3 Sono andato al mare/ lago 9,2 13,9 Visitato monumenti e siti di interesse archeologico 8,8 17,6 Ho lavorato 8,6 1,8 Partecipazione ad eventi folkloristici 6,8 7,9 Ho acquistato prodotti tipici e/o dell'artigianato locale 6,5 9,5 Partecipazione a spettacoli teatrali o cinematografici 6,0 4,3 Partecipazione ad eventi enogastronomici 5,6 9,4 Ho assistito a spettacoli sportivi 3,7 3,2 Partecipazione a convegni e/o congressi o fiere e manifestazioni espositive 3,2 3,0 Altro 1,7 1,3 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 152 di 166

153 Austriaci: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Austria Totale Stranieri Offerta turistica nel complesso 7,8 8,0 Destinazione / Territorio 7,8 7,7 Accessibilità del territorio 8,1 8,0 Cortesia/ospitalità della gente 8,0 8,0 Presenza di aree verdi 7,9 8,0 Coerenza con l immagine/aspettative 7,8 7,7 Rispetto per l ambiente/urbanizzazione/inquinamento 7,7 7,6 Adozione di misure di sostenibilità ambientale (raccolta differenziata, mezzi pubblici, ) 7,5 7,6 Pulizia del luogo 7,5 7,6 Atmosfera legata all identità locale 7,5 7,5 Informazioni turistiche 7,5 7,5 Presenza di connessioni wi-fi gratuite 7,4 7,6 Attività di sensibilizzazione verso i turisti 7,4 7,5 Organizzazione del territorio 7,1 7,3 Strutture di alloggio 7,9 7,8 Valorizzazione dell identità locale 8,3 7,8 Costo dell alloggio 8,1 7,9 Coerenza con l immagine veicolata (sito/immagini/informazioni) 8,0 7,9 Professionalità del personale 7,9 7,9 Accoglienza nelle strutture di alloggio 7,9 7,8 Informazioni nelle strutture di alloggio (personale, materiale informativo, Internet) 7,9 7,9 Capacità di problem solving 7,8 7,6 Conoscenza delle lingue straniere 7,7 7,8 Misure di sostenibilità ambientale nelle strutture di alloggio 7,7 7,6 Rapporto qualità/prezzo 7,5 7,5 Pulizia dell alloggio 7,5 7,5 Promozione dei prodotti tipici 7,4 7,5 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 153 di 166

154 Austriaci: giudizio medio sul soggiorno (dove 1 è il minimo e 10 il massimo) Austria Totale Stranieri Ristorazione 7,9 7,8 Qualità del mangiare e bere 8,3 8,2 Organizzazione di eventi enogastronomici 8,2 8,0 Promozione dei prodotti tipici 8,1 8,0 Azioni di sensibilizzazione ambientale verso la clientela 7,8 7,7 Presenza di menù per persone con esigenze speciali (celiachia, intolleranze, bambini piccoli, etc.) 7,7 7,7 Tipicità dell offerta 7,6 7,4 Varietà dell offerta 7,5 7,8 Costo della ristorazione 7,3 7,4 Misure di sostenibilità ambientale nei luoghi di ristoro (ristoranti, bar, aree pubbliche) 7,0 7,5 Trasporti 7,5 7,4 Costo dei trasporti locali 8,0 7,9 Bike sharing/car sharing 7,7 7,6 Informazioni sui trasporti locali 7,6 7,5 Accessibilità via terra/via mare 7,4 7,5 Accoglienza nei porti turistici 7,4 7,3 Presenza e qualità dei collegamenti (strade, nodi di scambio, etc.) 7,4 7,3 Offerta dei porti turistici 7,3 7,3 Prezzi nei porti turistici 7,3 7,3 Traffico 7,3 7,2 Attenzione alle esigenze speciali di mobilità (scivoli, semafori per non udenti, etc.) 7,2 7,2 Piste ciclabili 7,1 7,4 Attività 7,7 7,7 Informazioni sull offerta di intrattenimento 8,1 7,8 Offerta di intrattenimento (cinema, teatri, discoteche, etc.) 7,9 7,8 Offerta culturale legata al territorio (eventi folkloristici e della cultura locale) 7,8 7,6 Rapporto qualità prezzo delle attività ricreative 7,7 7,6 Varietà dell offerta per il tempo libero 7,6 7,7 Offerta culturale (musei, monumenti, chiese, castelli, ) 7,6 7,8 Informazioni sull offerta culturale 7,5 7,5 Fruibilità dell offerta (orari e giorni di apertura, accessi gratuiti, etc.) 7,4 7,6 Occasioni di socializzazione (eventi a tema, etc.) 7,4 7,7 Fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo - dati Unioncamere Anno 2013 Pagina 154 di 166

155 Il turismo del Paese verso la Toscana Arrivi e presenze degli stranieri in Toscana Austriaci VAR% 2012/2011 Arrivi ,7 Presenze ,0 Totale estero VAR% 2012/2011 Arrivi ,1 Presenze ,8 % sul totale estero Arrivi 2,3 2,0 1,9 1,8 Presenze 2,6 2,5 2,4 2,2 Fonte: Istat, 2012 dati provvisori GIAPPONE Il turismo dal Paese verso l estero Numero di viaggi dei residenti in Giappone anno di riferimento Totale viaggi all'estero (in milioni) 17,8 16,2 16,5 13,3 16,8 17,4 17,5 17,3 16,0 15,4 16,6 17,0 Fonte: JNTO (Japan National Tourism Organization) Anno 2013 Pagina 155 di 166

156 Il turismo del Paese verso l Italia Arrivi e presenze dei turisti provenienti dal Giappone in Italia Anni Arrivi Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,8 3,2 Extralberghiero ,5 9,6 Totale ,9 3,5 % su totale estero 4,3 4,0 3,4 3,1 3,2 3,1 3,0 Presenze Var % Var % 2011/2010 Alberghiero ,7 2,4 Extralberghiero ,0 8,2 Totale ,8 2,8 % su totale estero 2,2 2,0 1,8 1,6 1,6 1,6 1,5 Fonte:Istat Anno 2013 Pagina 156 di 166

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO Destinazione Italia I viaggi organizzati verso il nostro Paese mostrano segnali positivi di ripresa. Premiata la qualità e la varietà dell offerta. Meglio se certificate testo e foto di Aura Marcelli Cresce

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

Il mercato del turismo montano

Il mercato del turismo montano Gennaio 2012 A cura di Sommario Le dimamiche del turismo montano... 3 1. I numeri del turismo montano: la capacità ricettiva ed i flussi turistici... 8 2. Il turismo montano secondo le imprese ricettive...

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Luglio 2009 Agosto 2009 A cura di Storia

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2005: 2 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

IL TURISMO IN PUGLIA

IL TURISMO IN PUGLIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA IL TURISMO IN PUGLIA Focus sui mercati, sui prodotti e sui target Marzo 2013 A cura di Sommario Premessa... 3 Il turismo in Puglia: ripartire dall eccellenza....

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007 I Numeri dell Osservatorio Economico Statistico Regionale -TURISMO n. 2/2008 Periodico dell Unioncamere Molise Poste Italiane SpA spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2007

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

CUSTOMER CARE TURISTI

CUSTOMER CARE TURISTI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con CUSTOMER CARE TURISTI RAPPORTO ANNUALE Marzo 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Versione: 1.0

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Agosto 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze dei residenti in... 4 Nota metodologica... 13 Periodo

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica)

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) (novembre 2007) (codice prodotto OSPN04-R02-D02) Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE E LE RICADUTE ECONOMICHE DEL TURISMO NELLA REGIONE LIGURIA FOCUS SUI PRODOTTI PRINCIPALI DEL TERRITORIO Rapporto annuale 2015 Marzo 2016

Dettagli

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO Disegno di Legge di Iniziativa della Giunta Regionale PUNTI SALIENTI E NOVITA Venezia, 18 maggio 2011 Quanto perderebbe l economia del Veneto senza il turismo?

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 2009 ANALISI CONGIUNTURALE 2009 COMUNICATO Gennaio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA di Brindisi Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: dicembre

Dettagli

Mercoledì 3 giugno 2015

Mercoledì 3 giugno 2015 Comunicato stampa 15 Barometro Vacanze Ipsos / Europ Assistance Crisi alle spalle? Il 60% degli Europei (+6 punti rispetto al 2014) dichiara che andrà in vacanza quest estate. Italiani su di 8 punti percentuali

Dettagli

SCHEDE MERCATO GERMANIA

SCHEDE MERCATO GERMANIA SCHEDE MERCATO GERMANIA Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico tedesco... 3 Conclusioni... 20 Nota metodologica... 21 Quadro d insieme Caratteristiche socio-economiche

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 12 bollettino mensile Dicembre 2009 Gennaio 2010 A cura di Storia

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Luglio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Liguria Versione: 1.0 Quadro dell opera: Pagina 2 di 44 Sommario Premessa...

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani

Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani I turisti di lingua tedesca che visitano ogni anno l'italia sono una risorsa importantissima per l'industria turistica

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 Luglio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

OSSERVATORIO SUL TURISMO

OSSERVATORIO SUL TURISMO UFFICIO STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO SUL TURISMO Tra prospettive di sviluppo e criticità La vocazione turistica del nostro Paese è ben nota. Oltre alla presenza di risorse territoriali e amenities (la

Dettagli

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 Misurare in tempo reale la competitività della destinazione Puglia e monitorare le variazioni quali/quantitative dei flussi turistici

Dettagli

STUDIO SUI MERCATI STRANIERI: GERMANIA

STUDIO SUI MERCATI STRANIERI: GERMANIA in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO STUDIO SUI MERCATI STRANIERI: GERMANIA Luglio 2012 A cura di Sommario Premessa... 3 In sintesi... 4 1. Il turista tedesco: vacanze in Germania e

Dettagli

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici:

Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Barometro Ipsos / Europ Assistance Intenzioni e preoccupazioni degli europei per le vacanze estive Sintesi Ipsos per il Gruppo Europ Assistance Giugno 2015 Contatti Ipsos per gli Affari Pubblici: Fabienne

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione LE DIMENSIONI ED I COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Febbraio 2011 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo Economico

Dettagli

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA Stagione estiva 2003 settembre 2003 Previsioni ottobre-novembre 2003 MONITORAGGIO PROVINCIALE SULL'ANDAMENTO DEI FLUSSI TURISTICI NELLA STAGIONE

Dettagli

Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione

Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione 1 di 5 20/02/2013 22.11 prima pagina chi siamo Agenzie tradizionali e web: tutti i numeri della promocommercializzazione All interno di un quadro economico caratterizzato da una forte pressione e competitività

Dettagli

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

Il Portale Turistico più completo sull Italia, consultato dai turisti di tutto il mondo

Il Portale Turistico più completo sull Italia, consultato dai turisti di tutto il mondo beta Il Portale Turistico più completo sull Italia, consultato dai turisti di tutto il mondo [pag. 2] Perché scegliere VisitItaly [pag. 3] Il pacchetto promozionale VisitItaly [pag. 5] Newsletter [pag.

Dettagli

Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza

Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza 18 Maggio 2016 Press release Estate 2016: cresce la capacità di spesa prevista, ma meno Italiani (ed Europei) andranno in vacanza 16 edizione del barometro Vacanze Europ Assistance - Ipsos Cresce considerevolmente

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO EUROPEO luglio 2004 a cura di SOMMARIO

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 19 febbraio 2007 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno 2006 L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel 2006. Le informazioni provengono

Dettagli

SCHEDE MERCATO SPAGNA

SCHEDE MERCATO SPAGNA SCHEDE MERCATO SPAGNA Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico spagnolo... 3 Conclusioni... 17 Nota metodologica... 18 Quadro d insieme Caratteristiche socio-economiche

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE per Osservatorio Nazionale del turismo INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE Maggio 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento

Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento Newsletter VisitItaly in lingua italiana, tedesca e inglese. Il mezzo più veloce per raggiungere il proprio target di riferimento [pag. 2] Cos è la Newsletter di VisitItaly [pag. 3] Perché promuoversi

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Puglia sui mercati dell intermediazione internazionale Agosto 2012 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

Le potenzialità e le caratteristiche dei mercati stranieri per il turismo in Toscana

Le potenzialità e le caratteristiche dei mercati stranieri per il turismo in Toscana OSSERVATORIO REGIONALE DEL TURISMO IN TOSCANA Le potenzialità e le caratteristiche dei mercati stranieri per il turismo in Toscana SCHEDE MERCATO ANALISI DEL POSIZIONAMENTO SUL WEB Settembre 2012 A cura

Dettagli

VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO

VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO 12 febbraio 2014 Anno 2013 VIAGGI E VACANZE IN ITALIA E ALL ESTERO Nel 2013, i residenti in Italia hanno effettuato 63 milioni e 154 mila viaggi con pernottamento, contro i 78 milioni e 703 mila dell anno

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO Terza indagine nazionale sui prezzi rilevati nei siti web degli alberghi e delle strutture turistiche nelle località balneari italiane. Stagione estiva 2008 a cura della

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 17 febbraio 2010 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel. Le informazioni provengono dall

Dettagli

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Allegato 9 Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Osservatorio Turistico della Regione Puglia 1 Osservatorio Turistico Regione Puglia L osservatorio turistico della

Dettagli

IL TURISMO SOCIALE E ASSOCIATO IN ITALIA. Quarto rapporto - Anno 2011

IL TURISMO SOCIALE E ASSOCIATO IN ITALIA. Quarto rapporto - Anno 2011 IL TURISMO SOCIALE E ASSOCIATO IN ITALIA Quarto rapporto - Anno 2011 Maggio 2012 A cura di Sommario Premessa... 3 Le dimensioni del fenomeno nel 2011... 4 1.L offerta ricettiva legata al turismo sociale

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD INDICE I trend del turismo a Roma p. 3 Il vantaggio di Roma rispetto alle altre grandi mete turistiche italiane

Dettagli

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA CERNOBBIO 28 MARZO 2015 PREMESSA L esposizione universale, a due mesi dall avvio, è considerata come la grande occasione per il rilancio del turismo italiano. Non solo

Dettagli

Indagine sui voli Low Cost

Indagine sui voli Low Cost Indagine sui voli Low Cost L appeal di Napoli e della Campania (Aprile 2007) Codice Documento- OSPS12-R01-D03 Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011

BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 BAROMETRO IPSOS - EUROP ASSISTANCE 2011 Gli europei e le vacanze estive: abitudini e tendenze Sintesi della ricerca Anche quest anno l Istituto di Ricerca IPSOS ha realizzato per conto di Europ Assistance

Dettagli

Il turismo in Italia e in Piemonte

Il turismo in Italia e in Piemonte Il turismo in Italia e in Piemonte Piemonte e Turismo Turismo: risorsa economica anticrisi? a cura di Flavia Maria Coccia Direttore Operativo ISNART Torino, 25 giugno 2008 Nati mortalità delle imprese

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

Turismo 2013 La Spezia e tendenze

Turismo 2013 La Spezia e tendenze Turismo 2013 La Spezia e tendenze La presente nota riporta dati e brevi riflessioni sul turismo oggi nella nostra provincia. Dopo un 2012 segnato dalle ricadute negative del periodo post alluvioni, il

Dettagli