Force of Will TCG Penalty Guidelines

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Force of Will TCG Penalty Guidelines"

Transcript

1 Force of Will TCG Penalty Guidelines Versione del Documento Questa versione delle Penalty Guidelines è effettiva dal 04/08/2015. In ogni caso la versione con l ultimo aggiornamento possibile, potrà esser trovata e scaricata sempre da Eliminare qualsiasi versione precedente di questo documento in modo da evitare confusione. Introduzione Questo documento contiene informazioni specifiche legate ai tornei di Force of Will Trading Card Game (FoW TCG). Questo documento è inoltre uno strumento di supporto per aiutare gli arbitri nel determinare la giusta penalità da assegnare in base all infrazione riscontrata nel corso di un torneo. Ciò serve a creare e mantenere un ambiente di coerenza e correttezza nei tornei per tutti i giocatori. Gli errori in buonafede verranno solo segnalati, con gentilezza, dagli arbitri. Barare o avere un comportamento antisportivo sono atteggiamenti che non verranno tollerati. Per la maggior parte delle penalità che seguiranno, si presume che il giocatore non le abbia commesse intenzionalmente. Se un arbitro sospettasse invece che l infrazione sia stata commessa intenzionalmente, sarà necessario portere l accaduto all attenzione del Capo Arbitro. Qualora venisse effettivamente verificata l infrazione intenzionale, questa verrà considerata Barare, in questo caso verranno comminate penalità a termine di regolamento in seguito ad investigazione. Gli arbitri sono presenti per assicurare a tutti un corretto svolgimento dell evento. In virtù di ciò, gli arbitri devono intervenire anche nel corso di un incontro qualora riscontrassero un errore, credano che un errore sia avvenuto o per impedire che un errore avvenga.. Questo documento è diviso in due parti: La Parte 1 descrive i diversi tipi di penalità ed elenca le procedure appropriate per gestirle e segnalarle. La Parte 2 elenca i tipi di infrazione e le appropriate penalità per tali infrazioni. 1

2 Parte 1 Tipi di Penalità e Segnalazioni LIVELLI DI REGOLE 4 TIPI DI PENALITÀ 5 PT1 Ammonizione 5 PT2 Partita Persa 5 PT3 Incontro Perso 5 PT4 Squalifica 5 GESTIONE E SEGNALAZIONE DELLE PENALITÀ 6 PR1 Segnalare le Penalità 6 PR2 Segnalazione di Squalifica 6 PR3 Tempo Addizionale 7 PR4 Ripetere Infrazioni 7 PR5 Deviare 8 PR6 Procedura Inversa 8 Parte 2 Tipi di Infrazione ERRORI DI GIOCO 8 GE1 Errore di Regole di Gioco 9 GE2 Stato della Partita Illegale 10 GE3 Mancato Innesco di Abilità Automatiche 10 GE4 Mancato Mantenimento dello Stato della Partita 12 GE5 Guardare Carte Addizionali 12 GE6 Pescare Carte Addizionali o Effettuare il Break di Carte Addizionali 13 GE7 Mancato Posizionamento dell'area Lifebreak 15 GE8 Mancato Posizionamento della Carta Sovrano 16 GE9 Non Rivelare le Carte 16 ERRORI DI TORNEO 17 TE1 Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali 17 TE2 Non Seguire Istruzioni Dirette 17 TE3 Mischiare in Modo Insufficiente 18 TE4 Ritardo 19 TE5 Giocare con l Avversario Sbagliato 19 TE6 Gioco Lento 20 TE7 Carte Segnate senza uno Schema 20 TE8 Carte Segnate con uno Schema 21 TE9 Assistenza Esterna 21 ERRORI DI MAZZO E LISTA DEL MAZZO 22 DE1 Errore di Registrazione 22 DE2 Lista Illegale 23 DE3 Mazzo Illegale 24 DE4 Non Rimuovere le Carte del Side Deck 24 CONDOTTA ANTISPORTIVA 25 UC1 Condotta Antisportiva Maggiore 25 UC2 Condotta Antisportiva Minore 26 2

3 UC3 Condotta Antisportiva Grave 26 UC4 Furto 27 UC5 Comportamento Aggressivo 27 BARARE 27 CH1 Manipolare il Risultato di un Incontro 28 CH2 Manipolare i Fattori di una Partita 28 CH3 Travisare Informazioni 29 CH4 Stallare 29 INFORMAZIONI DI CONTATTO 30 3

4 Parte 1 Tipi di Penalità e Segnalazioni LIVELLI DI REGOLE Tutti i tornei sono soggetti a due livelli di regole differenti: Standard e Competitivo. Il Livello di Regole (LR) rappresenta l atmosfera dell evento, il livello di applicazione delle regole e la severità con cui le penalità vengono applicate alle infrazioni. Il Livello di Regole Standard viene applicato ad eventi come tornei locali, negli Store Championships, nei Release Party e altri eventi promozionali indirizzati ai negozi. Il Livello di Regole Competitivo si applica ad eventi quali, National Grand Prix Trial, National Grand Prix, Tornei Open e Worlds Grand Prix. Per una completa lista degli eventi, controllare la tabella sottostante. Il Livello di Regole viene applicato in maniera uniforme all interno di uno stesso evento a tutti i giocatori. Sarà consentito agli arbitri di meno severi con i giocatori principianti che partecipano a un torneo Competitivo, senza però variare le penalità o piegare le regole per loro. D altro canto si applicheranno le regole in maniera corretta e senza avere una maggiore severità nei confronti dei giocatori esperti che partecipano a un torneo con Livello di Regole Standard. Non seguire queste regole darebbe l impressione di avere pregiudizi verso particolari giocatori. Tipi di Eventi e Livelli delle Regole LR Standard Local Hobby Store Tournament Storyteller Championship Sneak Preview Release Party LR Competitivo National Grand Prix Trial Open Tournament National Grand Prix Masters Worlds Grand Prix 4

5 TIPI DI PENALITÀ Esistono quattro diverse penalità che gli arbitri possono utilizzare: Ammonizione (A) Partita Persa (PP) Incontro perso (IP) Squalifica (SQ) L applicazione di queste penalità dipende dall infrazione commessa dal giocatore e dal Livello di Regole (LR) utilizzato nel torneo. PT1 Ammonizione L Ammonizione è un modo per tenere traccia di infrazioni minori. L obiettivo dell Ammonizione è quello di allertare gli ufficiali di gara ed il giocatore che la riceve, al fine di prevenire ulteriori problematiche. Le Ammonizioni vengono usate per tenere traccia di schemi e identificare i giocatori problematici, quindi gli arbitri devono ricordarsi di segnalare le Ammonizioni che assegnano. PT2 Partita Persa La Partita Persa costringe il giocatore a perdere la partita in corso. Se il giocatore si trova tra una partita e l altra, egli perderà la successiva partita di quello specifico torneo. Se un giocatore si trova tra una partita e l altra e commette simultaneamente infrazioni da Partita Persa e da Incontro Perso, si applicherà per prima l Incontro Perso seguito dalla Partita Persa. Nella eventualità di una Partita Persa prima dell inizio di un incontro, che può avvenire a seguito di un controllo del mazzo, nessun giocatore è autorizzato ad utilizzare la side prima dell inizio della prossima partita. PT3 Incontro Perso La penalità di Incontro Perso costringe il giocatore a perdere l incontro in corso. Nella eventualità di un Incontro Perso mentre il giocatore è tra un incontro e l altro, egli perderà il successivo incontro di quello specifico torneo. Inoltre, il Capo Arbitro può applicare l Incontro Perso al successivo incontro se ritiene che applicare la penalità all incontro in corso non risulti essere abbastanza severo, come nel caso di un giocatore che è già sul punto di perdere l incontro in corso. PT4 -Squalifica La penalità di Squalifica, fa sì che il giocatore perda l incontro in corso e si ritiri in maniera forzata dal torneo. Questa penalità ha due gradi di severità: con o senza premio. Nel caso di una Squalifica con premio, il giocatore potrà ancora ricevere i premi alla fine del torneo. Nel caso di una squalifica senza premio, il giocatore perde ogni diritto di ricevere premi e l attribuzione del premio che spetterebbe a quel giocatore scalerà al giocatore immediatamente successivo in classifica, come se il giocatore squalificato non esistesse in classifica. Il giocatore squalificato potrà comunque tenere i premi ricevuti prima della squalifica, ma non riceverà nessun altro premio che eventualmente gli sarebbe spettato. 5

6 Soltanto il Capo Arbitro può assegnare una squalifica. Gli Arbitri potranno fare riferimento alla sezione sulla Segnalazione di Squalifica per ulteriori informazioni riguardanti le Squalifiche senza premio. La Squalifica ricevuta in seguito a una penalità aumentata per infrazioni ripetute sarà sempre una Squalifica con premio. GESTIONE E SEGNALAZIONE DELLE PENALITÀ Questa sezione spiega il processo tramite il quale gli arbitri gestiscono e segnalano le penalità. Tutte le penalità dovranno essere seguite da una spiegazione dell infrazione, spiegazione della penalità, potenziali conseguenze dal ripetersi di una determinata infrazione ed educazione del giocatore che riceve la penalità. PR1 Report delle Penalità Quando un arbitro assegna una penalità, egli deve immediatamente comunicarlo allo scorekeeper. Lo scorekeeper inserirà la penalità all interno del software di gestione del torneo in modo che verrà effettuato l upload sul database. Il modo di migliore di comunicare una penalità allo scorekeeper è quello di scrivere, e cerchiare, l appropriato codice (W, GL, ML o DQ) nella parte frontale del cedolino del risultato, a fianco al nome del giocatore a cui viene assegnata. Inoltre, un arbitro deve scrivere tutti i dettagli della penalità sul retro del cedolino del risultato relativo all incontro in cui quella penalità è stata assegnata. Tali dettagli devono includere il nome del giocatore che ha ricevuto la penalità, l infrazione commessa, la penalità per tale infrazione, breve spiegazione di ciò che è accaduto e le iniziali o il nome per esteso dell arbitro che l ha assegnata. È buona norma che il Capo Arbitro crei una lista con tutti i nomi degli arbitri e le loro iniziali da consegnare allo scorekeeper. Oltre a comunicare le penalità allo scorekeeper, a volte i Capo Arbitro richiederanno che alcune infrazioni o penalità (tipo Partita Persa o penalità più gravi) vengano comunicate anche a loro. Gli arbitri dovranno accordarsi con il Capo Arbitro circa questo aspetto all inizio del torneo. È fondamentale che il Capo Arbitro nell adottare questa procedura non rallenti troppo lo svolgimento del torneo. Un giocatore non può evitare una penalità ritirandosi dal torneo o concedendo una partita o un incontro. Per quanto gli arbitri non possano vietare al giocatore di ritirarsi o concedere, essi dovranno comunicare ai giocatori che tali azioni non impediranno comunque l assegnazione di tali penalità. In aggiunta, un giocatore che non partecipa a un evento può essere iscritto in quell evento al solo scopo di tenere traccia delle infrazioni che commette come spettatore, ritirandolo subito dopo da quell evento. Inoltre, un giocatore non può mai fare richiesta che una penalità per il proprio avversario non venga assegnata. PR2 Segnalazione di Squalifica Un giocatore non deve necessariamente essere iscritto ad un evento per poter essere squalificato. Se uno spettatore o qualcuno che si trova nel luogo del torneo commette 6

7 determinate infrazioni che portano alla squalifica, egli deve essere inserito nel torneo e squalificato seguendo le procedure elencate di sotto. Solo il Capo Arbitro può assegnare una squalifica. Squalifiche con premio non richiedo mai di essere segnalate. Squalifiche senza premio e con un LR Competitivo devono sempre essere segnalate Squalifiche senza premio in tornei con LR Standard non devono essere segnalate tranne in caso di comportamento violento o di furto. Quando la segnalazione è richiesta, se il Capo Arbitro assegna una squalifica senza premio a un giocatore, il Capo Arbitro dovrà raccogliere le dichiarazioni da tutte le parti coinvolte nella squalifica. Nell inoltrare la sua dichiarazione, il Capo Arbitro dovrà inserire il suo FOW ID, il nome dell evento, la data dell evento, il nome del giocatore che riceve la penalità, ed il FOW ID di quel giocatore. Il Capo Arbitro dovrà aggiungere tutti i dettagli rilevanti che riguardano la penalità, inclusa lista del mazzo del giocatore oltre ad informazioni sullo storico del giocatore, oltre ad i dettagli sulle comunicazioni intercorse con arbitri, giocatori e spettatori coinvolti. Questa corrispondenza andrà inoltre comunicata via mail a con oggetto " Report Squalifica ". PR3 Tempo Addizionale Se l investigazione e la gestione di una penalità ha interrotto la partita per più di un minuto, l arbitro è tenuto a dare del tempo addizionale. Per tale ragione, quando un arbitro viene coinvolto in una partita, egli dovrebbe sempre annotare il tempo del torneo. Non c è bisogno che i giocatori chiedano del tempo addizionale prima che sia l arbitro a concederlo. PR4 Ripetere Infrazioni Penalità per infrazioni ripetute a Livello Regole Standard possono essere aumentate a discrezione del Capo Arbitro. Molte penalità a Livello di Regole Competitivo devono essere aumentate se le stesse infrazioni vengono commesse ripetutamente. Esistono comunque alcune eccezioni che sono annotate nella spiegazioni delle singole penalità. Lo schema standard di aumento delle penalità è il seguente: Ammonizione >Ammonizione > Partita Persa > Incontro Perso Squalifica con premio. Se un infrazione segue un differente schema di aumento, tale schema sarà annotato nella specifica sezione di quella penalità. La maniera più veloce per controllare le infrazioni ripetute è quella di domandare allo stesso giocatore se ha in precedenza ricevuto penalità per una simile infrazione. Una volta terminato l incontro, l arbitro deve verificare con lo scorekeeper. Lo scorekeeper dovrà aggiornare le informazioni sullo storico delle penalità assegnate ai giocatori nel torneo in corso. Nel caso l informazione ricevuta dallo scorekeeper risulti essere discordante, sarà necessario indagare se il giocatore ha mentito a un ufficiale del torneo. 7

8 PR5 Deviare Deviare dalle penalità standard significa assegnare una penalità che non è prevista normalmente per una determinata infrazione. Questo documento è uno strumento per l applicazione delle penalità. In casi estremi, solo il Capo Arbitro ha l autorità di deviare dalle normali penalità. I casi estremi sono rari e possono includere situazioni non possono essere categorizzati sotto alcuna delle infrazioni esistenti. Il desiderio di un arbitro di educare il giocatore, il livello dell arbitro o l esperienza torneistica, l età o lo storico di un giocatore non rientrano nei casi estremi. Gli arbitri non devono deviare dalle normali penalità in questi casi. Quando gli arbitri spiegano una deviazione dalla guida alle penalità ai giocatori, sono tenuti a spiegare al giocatore qual è la penalità normale per quell infrazione e il motivo per cui stanno assegnando una penalità differente. Tali spiegazioni aggiuntive sono necessarie poiché si rischia maggiormente di apparire discriminanti agli occhi dei giocatori. Le specifiche deviazioni scritte nelle descrizioni delle infrazioni non devono essere applicate solo nei casi estremi. Solo il Capo Arbitro ha l autorità di deviare da una penalità. Se un altro arbitro crede che sia appropriato deviare dalla normale penalità, egli deve consultare il Capo Arbitro. PR6 Procedura Inversa La procedura inversa si verifica quando un arbitro prima stabilisce che tipo di penalità un giocatore dovrebbe ricevere e poi associa un infrazione sulla base della penalità. Ciò crea un pregiudizio nell arbitro e non è equo verso i giocatori. Gli arbitri non devono mai adottare la procedura inversa nell assegnare penalità. Per evitare ciò, prima bisogna stabilire quale infrazione è stata commessa e poi fare riferimento alla guida alle penalità per la penalità appropriata. PARTE 2 Tipi di Infrazione Questa sezione della Guida alle Penalità spiega le specifiche infrazioni e le appropriate penalità associate a tali infrazioni. La maggior parte delle infrazioni vengono raggruppate in categorie con eventuali spiegazioni ulteriori associate. Ogni infrazione spiega per prima cosa le circostanze in cui tale infrazione può accadere, seguita da ulteriori considerazioni per un arbitro nel decidere quale infrazione applicare. Poi vengono elencate istruzioni addizionali per l arbitro, come i rimedi usati per l infrazione, seguite dalle penalità per entrambi i livelli di regole. Molte descrizioni di infrazioni sono seguite da esempi che elencano brevemente le circostanze che portano all infrazione con le appropriate azioni degli arbitri. ERRORI DI GIOCO Gli errori di gioco si verificano normalmente nel corso di una partita e sono solitamente giocate sbagliate che causano una stato della partita diverso da come dovrebbe essere. Tutte le penalità in questa sezione partono dal presupposto che l errore venga commesso non intenzionalmente. Qualora un arbitro ritenga che l errore sia stato intenzionale, sarà necessario fare riferimento alla categoria di infrazioni raggruppate sotto Barare. Entrambi i giocatori sono tenuti a rispettare le regole di gioco e condividono la responsabilità per qualsiasi errore di gioco riguardante informazioni pubbliche. Per tale motivo, è possibile 8

9 che un avversario e/o un compagno di squadra di un giocatore che ha commesso un particolare errore di gioco ricevano una penalità per mancato mantenimento dello stato della partita come descritto nell apposita sezione di quell infrazione più in basso. Gli errori di gioco che coinvolgono informazioni private sono un eccezione a questa regola. In tal caso, la responsabilità per lo stato di gioco privato è solamente del giocatore che ha commesso quella particolare infrazione. In questa situazione, un avversario non può commettere l infrazione di Mancato Mantenimento dello Stato della Partita, ma i compagni di squadra del giocatore che commette tale infrazione possono. GE1 Errore di Regole di Gioco Questa infrazione avviene quando un giocatore non segue correttamente le procedure o regole di gioco. Questa infrazione generica si applica solo quando l errore non rientra in un altra infrazione più specifica. Se l arbitro crede che i giocatori abbiano notato l errore a distanza di non più di due turni di gioco (un turno per ogni giocatore) e la situazione è abbastanza semplice da consentire di riavvolgere lo stato della partita senza creare importante scompiglio al corso della partita stessa, l arbitro può riavvolgere la partita al punto dell errore. Gli errori scoperti immediatamente devono essere sempre riparati riavvolgendo. L arbitro indica a ogni giocatore di annullare le azioni svolte fino a che la partita non viene riavvolta al punto immediatamente precedente all errore. Ogni carta pescata che sia nota a entrambi i giocatori tornerà in cima al mazzo principale nell ordine appropriato. Per ogni altra carta pescata che non è nota a entrambi i giocatori, l arbitro indicherà di mettere in cima al mazzo una carta a caso dalla mano del giocatore. Se l arbitro ritiene che la situazione è troppo complessa e/o che riavvolgere potrebbe influenzare il corso della partita, l arbitro dovrà lasciare lo stato della partita così com è senza tentare alcun riavvolgimento. Gli arbitri non devono mai tentare di riavvolgere lo stato della partita ricostruendola parzialmente. Dunque o viene riavvolta e ripristinato per intero lo stato della partita o non viene affatto riavvolta. La penalità per un Errore di Regole di Gioco è un Ammonizione a entrambi I i Livelli di Regole. Tutte le infrazioni di Errori di Regole di Gioco vengono considerate allo stesso modo quando si tratta di aumentare la penalità. 1) Un giocatore gioca Bacio della Morte distruggendo un risonatore luce. Un Ammonizione per Errore di Regole di Gioco deve essere assegnato al giocatore che l ha commesso. Il risonatore deve essere lasciato nel cimitero a meno che l arbitro ritenga che lo stato della partita possa essere riavvolto al momento precedente l errore. Se sono passati più di turni di gioco, lo stato della partita rimane così com è. Bacio della Morte, (1)(B), [Magia: Canto - Istantanea] Distruggi un risonatore non-luce bersaglio. 2) Un giocatore non intenzionalmente paga 2 volontà per giocare un risonatore il cui costo totale è pari a 3. Fatte le dovute verifiche, si scopre che lo stesso giocatore ha già commesso due Errori di Regole di Gioco prima della partita in corso durante il torneo. Poiché questa è la terza infrazione di Errore di Regole di Gioco commessa, una partita 9

10 persa deve essere assegnata al giocatore in questione e quel giocatore deve essere informato che la prossima infrazione dello stesso tipo comporterà un Incontro Perso. GE2 Stato della Partita Illegale Questa infrazione solitamente scaturisce da una giocata errata che non viene colta da entrambi i giocatori. Entrambi i giocatori sono tenuti a mantenere lo stato della partita legale. Poiché le decisioni e le strategie vengono fatte in base allo stato attuale della partita, gli arbitri non devono riavvolgere o riparare la partita per compensare potenziali vantaggi ottenuti dallo stato della partita illegale. Inoltre, l avversario del giocatore che ha commesso l infrazione di Stato della Partita Illegale deve ricevere una penalità per mancato mantenimento dello stato della partita. Gli arbitri devono usare metodi specifici per rendere lo stato della partita legale, come quello di effettuare l Esecuzione delle Regole. Se l infrazione è causata da un giocatore che non ha compiuto una scelta necessaria, gli arbitri devono indicare al giocatore di fare quella scelta. La penalità per uno Stato della Partita Illegale è un Ammonizione a entrambi i Livelli di Regole. Tutte le infrazioni di Stato della Partita Illegale sono considerate allo stesso modo quando si tratta di aumentare la penalità. 1) Un giocatore si dimentica di mettere nel cimitero del suo proprietario un [Addizione:Risonatore] che era aggiunta a un risonatore che è stato distrutto successivamente. Questo viola le regole di gioco. Un Ammonizione viene assegnata al giocatore per Stato della Partita Illegale e deve immediatamente mettere quella carta nel cimitero del suo proprietario a causa della violazione delle regole di gioco. 2) Un giocatore ha giocato un Arnese Tribù senza scegliere una razza. Dal momento che la scelta non è opzionale, quando l errore viene scoperto, quel giocatore riceverà un Ammonizione per Stato della Partita Illegale e deve effettuare la scelta in quel momento. Arnese Tribù, (1), [Risonatore:Arnese] [Entrata] Scegli una razza. [Continuo] Finché questa carta è in un terreno, la sua razza è quella scelta tramite la sua abilità [Entrata]. GE3 Mancato Innesco di Abilità Automatiche Questa infrazione si verifica quando i giocatori saltano un abilità innescata nel corso della partita e non effettuano le azioni che essa richiede. Ci sono due tipi di abilità innescate: Obbligatoria Opzionale Un abilità innescata opzionale contiene di solito nel testo della carta parole come può. Ogni altra abilità innescata è obbligatoria. 10

11 Le abilità innescate opzionali sono responsabilità del giocatore la cui carta ha causato l innesco e appartengono alla pura abilità del giocatore mentre la partita è in corso. L avversario non è tenuto a ricordare al giocatore le abilità innescate opzionali. Gli arbitri devono dare per scontato che il giocatore ha scelto di non effettuare l azione opzionale, dunque non devono assegnare alcuna penalità per questa infrazione. Le abilità innescate obbligatorie devono essere risolte in modo appropriato ed è responsabilità di tutti i giocatori assicurarsi che ciò accada. Un avversario non deve far notare l esistenza di un abilità innescata obbligatoria sino a che non si passa al momento immediatamente successivo per risolverla, il che di solito avviene quando si tenta di effettuare successivamente un azione. Alcune abilità innescate hanno un opzione di base descritta nell innesco. Quando un giocatore dimentica di innescare questo tipo di abilità, gli arbitri devono risolvere immediatamente l azione di base generata dall innesco, ignorando le regole sulla tempistica. Se tale azione fa sì che alcune magie o abilità in rincorsa non siano più legali, l arbitro deve riavvolgere lo stato della partita al punto in cui tutte queste magie o abilità possano essere rimosse. Se risolvere l azione di base crea altri inneschi, essi si innescano e risolvono seguendo le normali regole sulla tempistica. Alcune abilità innescate obbligatorie non hanno un opzione di base nel loro innesco. Quando un giocatore dimentica di innescare questo tipo di abilita e l errore viene colto prima che siano terminati due turni (di solito uno per ciascun giocatore), gli arbitri devono aggiungere l abilità innescata alla rincorsa usando regole precise per la tempistica. Gli arbitri non devono riavvolgere lo stato della partita al punto in cui l abilità si sarebbe dovuta innescare. Tutti i giocatori hanno la possibilità di rispondere all abilità innescata. Qualsiasi scelta che deve essere fatta per tali abilità non può coinvolgere oggetti che non erano nelle zone interessate al momento dell evento che ha causato l innesco. Se sono passati più di due turni dal momento in cui l innesco si è verificato, lasciare la partita così com è. Il Mancato Innesco di Abilità Automatiche è responsabilità di entrambi i giocatori. Il giocatore la cui carta crea l'innesco dell'abilità ha commesso un infrazione di Mancato Innesco mentre l'avversario ha commesso un infrazione di Mancato Mantenimento dello Stato della Partita, sempre che i giocatori non abbiano corretto immediatamente l'infrazione di Mancato Innesco di Abilità Automatiche. La penalità per il Mancato Innesco è un Ammonizione a entrambi i Livelli di Regole. Tutte le infrazioni di Mancato Innesco sono considerate allo stesso modo quando si tratta di aumentare la penalità. 1) Un giocatore controlla Butz, il Cavaliere d'ebano, ma dimentica di mettere la prima carta del suo mazzo nel cimitero. All'inizio del turno dell'avversario si accorge dell'errore. Poiché quell'innesco è opzionale si presume che l'azione non è stata eseguita e nessuna penalità dovrà essere assegnata. Butz, il Cavaliere d'ebano [Risonatore:Cavaliere] [Break]: Metti nel tuo terreno questa carta. 11

12 [Continuo] Alla fine del turno, puoi mettere la prima carta del tuo mazzo principale nel tuo cimitero. 2) Un giocatore controlla Labirinto del Dubbio. Quel giocatore dimentica di pagare le due volontà acqua all'inizio della fase di acquisizione. Poiché l'innesco di quest'abilità è obbligatoria, il giocatore dovrà bandire il Labirinto del Dubbio. Labirinto del Dubbio [Addizione:Terreno] [Continuo] Alla fine del turno, fai tornare ogni risonatore che ha attaccato in questo turno in mano al suo proprietario. [Continuo] All'inizio della tua fase di acquisizione, bandisci questa carta a meno che tu paghi [u][u]. GE4 Mancato Mantenimento dello Stato della Partita Questa infrazione si verifica quando i giocatori non sono riusciti a notare una violazione delle regole da parte del loro compagno di squadra o dagli avversari. Visto che è responsabilità di ogni giocatore mantenere un corretto stato della partita, questa infrazione è solitamente la contro-parte ad altre infrazioni derivate dagli Errori di Gioco. Questa penalità viene assegnata agli avversari che avrebbero avuto modo di notare l'errore, ma non lo hanno fatto. Gli arbitri non devono assegnare questa penalità ai giocatori che non avevano possibilità di notare o correggere l'infrazione di Errore di Gioco. Ciò succede quando l'errore viene commesso su informazioni private o l'errore viene subito notificato da un giocatore. La penalità per il Mancato Mantenimento dello Stato della Partita è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. Questa penalità non dovrà mai essere aumentata perché potrebbe scoraggiare i giocatori a chiamare l'arbitro per segnalare questa infrazione. 1) Un giocatore bersaglia un risonatore che non può essere bersaglio di magia o abilità. Quest'errore non viene notato per un turno. L'arbitro assegnerà un infrazione per Violazione delle Regole di Gioco al giocatore che ha commesso l infrazione e Mancato Mantenimento dello Stato della Partita all'avversario. 2) Un giocatore attacca con un risonatore senza [Rapidità] che è stato messo in gioco questo turno. Quest'errore non viene notato fino a dopo che la interfase di battaglia si è conclusa. Il giocatore che controlla il risonatore riceverà una penalità perché ha commesso un infrazione per Violazione delle Regole di Gioco mentre il suo avversario riceverà una penalità per aver commesso l infrazione di Mancato Mantenimento dello Stato della Partita. GE5 Guardare Carte Addizionali Questa infrazione avviene quando un giocatore accidentalmente guarda delle carte dal suo mazzo quando non avrebbe potuto farlo. Lo scompiglio causato alla partita è minimo; tuttavia vi è un certo grado di vantaggio 12

13 acquisito. Per risolvere questo problema, l'arbitro dovrebbe prima determinare se una porzione del mazzo è in un ordine conosciuto tramite precedenti effetti di gioco e deve far mettere da parte al giocatore quella porzione dal resto del mazzo. Una volta che il mazzo è stato separato in porzioni di carte conosciute e carte casuali, l'arbitrò dovrà far rimischiare le carte accidentalmente rivelate al giocatore nella porzione di carte casuali del mazzo. Una volta rimischiate in questo modo, l arbitro farà riunire la porzione di carte casuali con quella di carte conosciute e farà riprendere la partita. In un torneo con Livello di Regole Standard, se l'arbitro non è in grado di determinare l esistenza di una porzione di carte non-casuali, farà rimischiare l'intero mazzo al giocatore. In un torneo con Livello di Regole Competitivo, se l'arbitro non è in grado di determinare esattamente la porzione di carte già conosciute, l'arbitrò dovrà aumentare la penalità per quest'infrazione assegnando una Partita Persa. La penalità per il Guardare Carte Addizionali è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. Tutte le infrazioni di Guardare Carte Addizionali sono considerate allo stesso modo quando si tratta di aumentare la penalità. Esempio: 1) Un giocatore usa l'abilità attiva di Sorella di Linorsphairia ma per sbaglio guarda le prime quattro carte del suo mazzo delle pietre magiche. Il giocatore riceverà un Ammonizione per Guardare Carte Addizionali. L'arbitro dovrà determinare se in base a precedenti effetti di gioco una porzione del mazzo delle pietre magiche si trovava in un determinato ordine e in tal caso separarla. L'arbitro poi farà rimischiare la quarta carta rivelata all'interno della porzione di carte casuali del mazzo in questione e subito riunirà le due porzioni in modo da ricostituire il mazzo delle pietre magiche. Sorella di Linorspahairia [Sovrano] [Attiva] {Spossa} Guarda le prime tre carte del tuo mazzo delle pietre magiche, metti una pietra magica di luce tra di esse nella tua area delle pietre magiche. Poi metti il resto in fondo al tuo mazzo delle pietre magiche in qualsiasi ordine. [Attiva-G] Costo: Paga [w][w][2]. GE6 Pescare Carte Addizionali o Effettuare il Break di Carte Addizionali Questa infrazione avviene quando un giocatore accidentalmente pesca carte addizionali o rivela carte addizionali dalla sua Area Lifebreak. Una carta viene considerata pescata nel momento in cui viene aggiunta al resto della mano. Un break si considera effettuato nel momento in cui il giocatore guarda/rivela la prima carta dalla sua Area Lifebreak. Se l'arbitro è in grado di determinare, in base alla circostanze, le carte pescate in più, quest'infrazione deve essere declassata a Guardare Carte Addizionali e quindi si potrà applicare il relativo rimedio previsto. Se un giocatore a inizio partita pesca per sbaglio più carte del previsto, verranno rimosse carte in modo casuale dalla sua mano fino a raggiungere il numero appropriato. Dopo il giocatore dovrà rimischiare le carte pescate addizionalmente all'interno del suo mazzo e la penalità verrà declassata ad Ammonizione. Ciò si applica anche nel caso di un giocatore 13

14 che inizia la partita e dimentica di saltare la pescata. L'infrazione per le carte pescate come risultato di un Errore di Regole di Gioco può o non può essere considerata Pescare Carte Addizionali. Per determinare come gestire questo tipo di situazione, l'arbitro dovrà porre le seguente domanda: L'Errore di Regole di Gioco ha provocato immediatamente la pescata di una o più carte da parte del giocatore? Se la risposta è affermativa, l'infrazione di Pescare Carte Addizionali è corretta e verrà applicata la penalità appropriata; Se la risposta è negativa, la pescata verrà considerata legale e deve essere applicata una penalità per il precedente Errore di Regole di Gioco. Negli eventi con Livello di Regole Standard, l arbitro deve scegliere una carta a caso dalla mano del giocatore e metterla in cima al suo mazzo. Nel determinare la carta casuale, l arbitro dovrebbe escludere tutte quelle carte che entrambi i giocatori possono confermare si trovassero già in quella mano, ad esempio, perché rivelate precedentemente da un effetto. Allo stesso modo, negli eventi con Livello di Regole Standard, nel caso in cui un giocatore effettua un Break illegale guardando o rivelando una o più carte dalla sua Area Lifebreak, queste carte dovranno essere rimischiate nel Mazzo Principale (seguendo la stessa procedura per rimediare all infrazione di Guardare Carte Addizionali) Dopo, si dovrà riposizionare lo stesso numero di carte, dalla cima del Mazzo Principale nell'area Lifebreak senza rivelarle. La penalità per Pescare Carte Addizionali o Effettuare il Break di Carte Addizionali è Ammonizione per il Livello di Regole Standard, mentre per il Livello di Regole Competitivo è Partita Persa. 1) Un giocatore durante un torneo dello StoryTeller Championship effettua il Break di Albero della Benedizione Celeste,dalla sua Area Lifebreak, e pesca la carta innescata dalla sua abilità [Entrata] per sbaglio, in quando non è stata evocata, giocandola dalla mano. Siccome è un torneo con Livello di Regole Standard, verrà assegnata un Ammonizione per Pescare Carte Addizionali e una carta casuale verrà rimessa in cima al mazzo del giocatore. Se invece fosse stato un torneo con livello di Regole Competitivo, la penalità sarebbe stata una Partita Persa. Albero della Benedizione Celeste [Risonatore] Break: Metti nel tuo terreno questa carta. [Continuo] Questa carta non può attaccare. [Entrata] Un giocatore bersaglio pesca una carta. 2) Durante un National Gran Prix, un giocatore con 3200 punti vita effettua un break rivelando la sua seconda carta dall'area Lifebreak. Siccome questo è un evento a Livello di Regole Competitivo e il giocatore ha effettuato una break addizionale, riceverà una Partita Persa per Effettuare il Break di Carte Addizionali. 3) Un giocatore in un evento a Livello di Regole Competitivo controlla un risonatore a cui è 14

15 aggiunto Kris dello Spirito Acquatico. Gioca Spazzare Via bersagliando una Melma Miraggio recuperata nel terreno dell avversario facendola tornare nella sua mano. Poi, attacca il suo avversario che non controlla risonatori, infliggendogli danno e pescando una carta per via dell abilità di Kris dello Spirito Acquatico. Successivamente i giocatori si accorgono che Spazzare Via non avrebbe potuto bersagliare Melma Miraggio, in quel momento si rendono conto dell Errore di Regole di Gioco precedente. In tale situazione, l Errore di Regole di Gioco è stato usare Spazzare Via su Melma Miraggio. Poiché tale azione non ha causato immediatamente la pescata di una carta, l infrazione non è Pescare Carte Addizionali. Invece, dovrebbe essere assegnata una penalità per l infrazione di Errore di Regole di Gioco. Kris dello Spirito Acquatico, (U)(1), [Addizione: Risonatore] [Continuo] Ogniqualvolta il risonatore aggiunto infligge danno da battaglia al tuo avversario, pesca una carta. Melma Miraggio, (U)(2), [Risonatore: Melma] [Break] Metti nel tuo terreno questa carta. [Continuo] Questa carta non può essere bersaglio di magie o abilità. GE7 Mancato Posizionamento dell'area Lifebreak Questa infrazione avviene quando un giocatore si dimentica di posizionare la propria Area Lifebreak prima che la partita inizi. Solitamente, lo scompiglio creato è minimo; Per risolvere questo problema, l'arbitro dovrebbe prima determinare se una porzione del mazzo è in un ordine conosciuto tramite precedenti effetti di gioco e deve far mettere da parte al giocatore quella porzione dal resto del mazzo. Una volta che il mazzo è stato separato in porzioni di carte conosciute e carte casuali, l'arbitro farà posizionare al giocatore le prime 4 carte della porzione casuale del mazzo principale nell'area Lifebreak, costituendo così l Area Lifebreak. Una volta eseguita questa operazione, l arbitro farà riunire la porzione di carte casuali con quella di carte conosciute e farà riprendere la partita. Se questa infrazione viene scoperta prima che il giocatore peschi la sua prima carta (o prima di manipolare il suo Mazzo Principale con un effetto di gioco), deve essere considerata invece come Errore di Regole di Gioco. In un torneo con livello di Regole Standard, se l'arbitro non è in grado di determinare se esiste una porzione di carte conosciuta, farà rimescolare l'intero mazzo al giocatore e successivamente farà posizionare l'area Lifebreak. In un torneo con Livello di Regole Competitivo, se l'arbitro non è in grado di determinare esattamente la porzione di carte già conosciute, l'arbitrò dovrà aumentare la penalità per quest'infrazione assegnando una Partita Persa. La penalità per Mancato Posizionamento dell'area Lifebreak è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. 15

16 In un torneo con Livello di Regole Competitivo, la ripetuta infrazione di Mancato Posizionamento dell'area Lifebreak deve seguire il seguente schema di aumento delle penalità: Ammonizione > Partita Persa > Incontro Perso > Squalifica con Premio GE8 Mancato Posizionamento della Carta Sovrano Questa infrazione avviene quando un giocatore si dimentica di posizionare il suo sovrano prima dell inizio della partita. Ogni giocatore ha la responsabilità di posizionare la propria carta sovrano e di controllare che il suo avversario posizioni la sua carta sovrano subito prima che la partita abbia inizio. Ciò può accadere mischiando il sovrano nel Mazzo Principale o semplicemente dimenticandosi di posizionare la carta sovrano nell Area del Sovrano. Di solito, questa infrazione viene scoperta quando la partita è sul punto di iniziare o subito dopo che è iniziata, durante il primo turno di gioco del giocatore che l ha commessa. Per rimediare, gli arbitri devono estrarre la carta sovrano dal Mazzo Principale (se era stata mischiata nel Mazzo Principale per errore) o far posizionare a quel giocatore la sua carta sovrano principale (se si è semplicemente scordato di mettere la carta sovrano nell Area del Sovrano). La carta sovrano principale è il sovrano che è stato registrato nell Area del Sovrano della lista del mazzo del giocatore. La penalità per Mancato Posizionamento della Carta Sovrano è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. Anche una penalità per Mancato Mantenimento dello Stato della Partita deve essere assegnata all avversario di quel giocatore. GE9 Non Rivelare le Carte Questa infrazione avviene quando un giocatore accidentalmente mette una carta nella sua mano (o in una zona nascosta) senza rivelarla, nonostante fosse tenuto a farlo nello svolgere un azione di ricerca che indica a quel giocatore di prendere una carta con determinate caratteristiche. Questa infrazione avviene quando la carta che il giocatore non ha rivelato viene aggiunta al resto della mano. Se l'arbitro è in grado di determinare, in base alla circostanze, quale carta il giocatore ha messo nella sua mano, questa infrazione deve essere declassata a un Errore di Regole di Gioco e deve far sì che quel giocatore riveli quella carta al suo avversario. La stessa cosa accade quando tutte le carte in mano di quel giocatore risultano essere carte legali per l azione di ricerca in questione: in tal caso, l arbitro dovrebbe declassare l infrazione a un Errore di Regole di Gioco e far sì che quel giocatore riveli la sua mano al suo avversario. La penalità per Non Rivelare le Carte è una Partita Persa per entrambi i Livelli di Regole. 16

17 ERRORI DI TORNEO Gli errori di torneo sono violazioni alle regole del torneo. Le regole del torneo esistono per assicurare una piacevole esperienza di gioco a tutti i partecipanti. TE1 Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali Questa infrazione avviene quando un giocatore non rispetta le Policy Ufficiali del Torneo o non segue le direttive ufficiali comunicate durante l'evento. I giocatori sono tenuti a conoscere e comprendere le Policy del Torneo e devono rispettare gli avvisi di carattere generale da parte dello staff. In caso contrario si creano disguidi al torneo e quindi si può creare un clima di gioco scorretto verso gli altri partecipanti. Questa penalità è anche appropriata quando non si rispettano i limiti di tempo al di fuori di un incontro, il che include i limiti di tempo per la registrazione dell insieme di carte ricevute in un torneo formato sealed o per la costruzione del mazzo. In questo caso la penalità per questa infrazione va assegnata dopo cinque minuti che il limite di tempo è scaduto. Una seconda penalità va assegnata dopo che sono ulteriori cinque minuti. Gli arbitri devono essere misurati nel gestire questa infrazione. La cosa più importante per gli arbitri è educare i giocatori che violano le Policy ufficiali. In un torneo con livello di Regole Standard, non esiste nessuna penalità per questa infrazione, quindi non andrebbe assegnata alcuna penalità; Comunque, nel caso di ripetute infrazioni il Capo Arbitro potrà assegnare penalità a sua discrezione. La penalità per la Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali è un Ammonizione per un torneo con Livello di Regole Competitivo. 1) Durante il discorso inaugurale del Capo Arbitro al National Grand Prix viene annunciato che i giocatori non possono avere cibo o bevande sui tavoli. Durante il torneo un giocatore viene sorpreso con una bevanda aperta sul tavolo. Verrà quindi assegnata una penalità di Ammonizione per Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali, facendo rimuovere la bibita dal tavolo e ricordando al giocatore di seguire le Policy Ufficiali. 2) In un torneo con Livello di Regole Competitivo il Capo Arbitro comunica che i giocatori dovranno chiamare un arbitro per consegnare il cedolino dei risultati. Un giocatore porta il suo cedolino dei risultati allo scorekeeper. Quel giocatore riceverà un Ammonizione per Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali e gli verrà ricordata qual è la corretta procedura da seguire. TE2 Non Seguire Istruzioni Dirette Questa infrazione avviene quando un giocatore non segue delle Istruzioni Dirette comunicate specificamente a quel giocatore da un Ufficiale di Gara. Questo succede quando un ufficiale di gara affronta un problema con un giocatore o come parziale risoluzione di un altra infrazione. I giocatori devono seguire le istruzioni di un ufficiale di gara. Chi non lo fa, mina l'autorità 17

18 degli ufficiali e causa ritardi al torneo. Inoltre, questa infrazione implica che un ufficiale di gara aveva già trovato e affrontato una determinata problematica con quel giocatore. Di conseguenza la penalità per questa infrazione è grave per un torneo con Livello di Regole Competitivo. La penalità per Non Seguire Istruzioni Dirette è un Ammonizione a Livello di Regole Standard, mentre per il Livello di Regole Competitivo è una Partita Persa. 1) Un arbitro ha assegnato a un giocatore un infrazione per Carte Segnate senza uno Schema in un torneo con Livello di Regole Competitivo e aveva comunicato al giocatore che doveva cambiare le buste tra un incontro e l altro e il giocatore non ha seguito le istruzioni dell'arbitro. Deve essere assegnata una Partita Persa a quel giocatore per Non Seguire Istruzioni Dirette ed egli dovrà cambiare le buste immediatamente. 2) Un arbitro comunica a un giocatore di rimuovere una bibita dal tavolo in un torneo con livello di Regole Standard e successivamente quel giocatore non ha rimosso la bibita. Un Ammonizione per Non Seguire Istruzioni Dirette deve essere assegnata a quel giocatore e la bibita dovrà essere immediatamente rimossa dal tavolo. TE3 Mischiare in Modo Insufficiente Questa infrazione avviene quando un giocatore non mischia il mazzo in modo tale che non si conosca più l'ordine di una carta specifica o di un gruppo di carte. Questo può succedere quando un giocatore mischia in modo insufficiente dopo che ha cercato dal proprio mazzo o a inizio partita quando presenta il mazzo al proprio avversario senza aver mischiato ripetutamente. I mazzi potrebbero trovarsi in qualsiasi configurazione prima di mischiarli ed è quindi necessario che i giocatori mischino il loro mazzo in modo sufficiente al tavolo di gioco, mentre sono seduti di fronte al proprio avversario. Inoltre, qualora un giocatore dovesse vedere il contenuto del proprio mazzo in qualsiasi momento durante la mischiata, per esempio mischiando col fronte delle carte rivolto verso di sé, la configurazione del mazzo non si considera più casuale e la mischiata va rifatta da zero. Mescolare il mazzo prima di sedersi al tavolo per un incontro non è preso in considerazione da questa infrazione. La distribuzione casuale delle carte nel mazzo è fondamentale in ogni gioco di carte. Senza di essa, i giocatori creerebbero un ambiente di gioco scorretto. Una buona regola per mischiare il proprio mazzo è quella di utilizzare più metodi più volte. Un singolo metodo di mischiata non è sufficiente per rendere casuale l ordine delle carte del proprio mazzo. Detto questo, la maggior parte delle infrazioni per mischiare in modo insufficiente sono veramente non intenzionali. È importante per un arbitro educare i giocatori circa l importanza di mischiare in modo sufficiente. Se un arbitro crede che la mischiata insufficiente sia invece intenzionale, dovrà riferimento all infrazione Manipolare i Fattori di una Partita. La penalità per Mischiare in Modo Insufficiente è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. 18

19 1) Un giocatore, dopo aver cercato dal proprio mazzo, esegue solo il riffle shuffle con le carte rivolte verso di lui e presenta poi il mazzo al suo avversario. Un Ammonizione per Mischiare il Mazzo in Modo Insufficiente verrà assegnata a quel giocatore e lo si dovrà informare su come eseguire una mischiata corretta. Il mazzo dovrà essere rimischiato in modo appropriato. 2) Un giocatore, dopo aver inserito carte dalla side per la seconda partita, mischia solo un paio di volte il mazzo con il metodo delle pile prima di presentarlo all'avversario. Un Ammonizione per Mischiare il Mazzo in Modo Insufficiente verrà assegnata a quel giocatore e lo si dovrà informare su come eseguire una mischiata corretta. Il mazzo dovrà essere rimischiato in modo appropriato. TE4 Ritardo Questa Infrazione avviene quando un giocatore arriva al tavolo dopo che il tempo è iniziato. È importante che i giocatori arrivino in tempo al tavolo per le loro partite. Arrivare in ritardo rallenta il torneo per tutti i giocatori, soprattutto per coloro che dovranno aspettare che l'incontro iniziato in ritardo finisca. Questa infrazione ha due diverse penalità associata a essa: Dopo tre minuti verrà assegnata, al giocatore che ritarda, una Partita Persa; Dopo dieci minuti di ritardo verrà assegnato, al giocatore che ritarda, un Incontro Perso. Questa penalità viene anche applicata a un giocatore che ha perso il suo mazzo durante i turni e quindi non può presentare un mazzo legale entro i limiti di tempo. Un giocatore a cui è stato assegnato un Incontro Perso per Ritardo verrà escluso dal torneo a meno che non si presenti entro la fine del round dallo Scorekeeper per confermare la sua presenza nel torneo. La penalità per Ritardo è una Partita Persa dopo tre minuti e un Incontro Perso dopo dieci minuti per entrambi i Livelli di Regole. TE5 Giocare con l'avversario Sbagliato Questa infrazione avviene quando un giocatore sbaglia ad identificare il proprio tavolo sugli abbinamenti e quindi si siede a un tavolo sbagliato. Questa è un infrazione grave che di solito viene scoperta quando il round è già iniziato da tempo e le soluzioni variano in base al Livello di Regole del torneo e a quanto tempo è trascorso dall inizio del round quando viene scoperto questo errore. Per i tornei con Livello di Regole Standard gli arbitri dovranno correggere gli abbinamenti in modo tale che risultino come i giocatori si sono realmente seduti. Per i tornei con Livello di Regole Competitivo gli arbitri dovranno assegnare una penalità in base a quando l'infrazione viene scoperta durante il round. Se viene scoperta prima che una penalità per Ritardo (Partita Persa) possa essere assegnata, far sedere i giocatori nei posti corretti e non assegnare alcuna penalità. Se sono passati più di tre minuti ma meno di dieci quando l'infrazione viene scoperta, la penalità per questa infrazione sarà una Partita Persa. Se sono passati più di dieci minuti, la penalità per questa infrazione sarà Incontro Perso. Questa infrazione solitamente avviene quando due giocatori si siedono ai tavoli sbagliati e 19

20 due giocatori si siedono ai tavoli corretti. Poiché tutti i giocatori sono responsabili di controllare che stiano giocando con gli avversari corretti, quei giocatori che si sono seduti al tavolo corretto hanno commesso l infrazione di Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali. La penalità per Giocare con l'avversario Sbagliato è un Ammonizione per il Livello di Regole Standard. Per il Livello di Regole Competitivo è una Partita Persa dopo tre minuti e un Incontro Perso dopo dieci minuti. Esempio: 1) Un giocatore, durante un torneo con Livello di Regole Competitivo, sbaglia a leggere il suo abbinamento e si siede su un tavolo sbagliato. Questo errore non viene scoperto fino alla fine del round. Quel giocatore riceve un Incontro Perso mentre al giocatore seduto al tavolo corretto verrà assegnata un Ammonizione per Violazione delle Policy o di Annunci Ufficiali (non aver verificato di giocare con l avversario corretto). TE6 Gioco Lento Questa infrazione avviene quando un giocatore non intenzionalmente causa un ritardo nella partita. Ciò avviene quando un giocatore non riesce a fare una scelta o attraverso azioni ripetitive che non fanno proseguire la partita. I giocatori sono responsabili di mantenere un ritmo di gioco elevato indipendentemente dalla complessità della partita o dal numero di scelte che un giocatore è chiamato a fare. Chi non si attiene a ciò rallenta l'intero torneo. Oltre ad assegnare una penalità per questa infrazione, l'arbitro dovrà assegnare ai giocatori due turni addizionali, uno per giocatore da far applicare durante le procedure di fine incontro. La penalità per Gioco Lento è un Ammonizione per entrambi i Livelli di Regole. Esempio: 1) Un giocatore è eccessivamente lento a scegliere se tenere la mano iniziale. Un Ammonizione per Gioco Lento verrà assegnata a quel giocatore e l'arbitro assegnerà due turni addizionali, uno per giocatore, da applicare se l'incontro arriverà ai turni addizionali. TE7 Carte Segnate senza uno Schema Questa infrazione avviene quando un giocatore ha delle carte o buste protettive facilmente distinguibili da altre del resto del mazzo. Questo include carte piegate o eccessivamente usurate, carte con segni distintivi e buste protettive sporche, rovinate o danneggiate. Le carte che sono facilmente distinguibili sono casuali per questa infrazione. Se invece le carte facilmente distinguibili hanno un determinato schema, l'arbitrò dovrà assegnare una penalità per Carte Segnate con uno Schema. Le carte segnate rappresentano un significativo vantaggio per barare. Tuttavia, gli arbitri devono essere consapevoli che le soluzioni per questa infrazione richiedono tempo e potrebbero far ritardare inutilmente il torneo. Gli arbitri possono richiedere al giocatore di sostituire le buste protettive o le carte segnate immediatamente, o in alcuni casi possono 20

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15

CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 Pagina 1 CAMPIONATO ITALIANO CURLING STAGIONE 2014-15 FINALI NAZIONALI SERIE B MASCHILE DOCUMENTO INFORMATIVO PER IL TEAM MEETING Team Meeting Finali B Maschili Pagina 1 Pagina 2 Sommario 1 INTRODUZIONE...3

Dettagli

Domande frequenti su iscrizioni e partecipazione al Grand Prix

Domande frequenti su iscrizioni e partecipazione al Grand Prix Iscrizioni Devo iscrivermi e pagare anche se non gioco l'evento principale? L'ingresso alla sala torneo è gratuito. Il costo di iscrizione deve essere pagato solo per gli eventi a cui vuoi partecipare.

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Guida Breve alle Regole del FootGolf

Guida Breve alle Regole del FootGolf Guida Breve alle Regole del FootGolf Lo Spirito del Gioco INTRODUZIONE Il Footgolf è giocato, per la maggior parte, senza la supervisione di un arbitro. Il gioco si affida all integrità dell individuo

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007

Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 Before the Wind By Torsten Landsvogt For 2-4 players, age 10+ Phalanx Games, 2007 IMPAGINAZIONE DELLE REGOLE 1.0 Introduzione 2.0 Contenuto del gioco 3.0 Preparazione 4.0 Come si gioca 5.0 Fine del gioco

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Ambiente di lavoro improntato al rispetto

Ambiente di lavoro improntato al rispetto Principio: Tutti hanno diritto a un trattamento rispettoso nell ambiente di lavoro 3M. Essere rispettati significa essere trattati in maniera onesta e professionale, valorizzando il talento unico, le esperienze

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

A queste rispondo cosi:

A queste rispondo cosi: La presente traduzione non sostituisce in alcun modo il regolamento originale del gioco. Il presente documento è da intendersi come un aiuto per i giocatori di lingua italiana per comprendere le regole

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO BRIDGE Norme Integrative al Codice Internazionale del Bridge Edizione 2012 a cura di Maurizio Di Sacco Direttore della Scuola Arbitrale Italiana Modificata con Delibera del C.F.

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E 1865 SARDINIA Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E Attenzione: il regolamento originale va comunque letto. Il presente sunto ha il solo scopo di fare da introduzione e veloce

Dettagli

REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation

REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation REGOLE DI TENNIS Approvate dalla International tennis federation (1) (1) NOTA. Eccetto quando è diversamente stabilito, ogni riferimento di queste Regole ai giocatori include anche le giocatrici. ... schema

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Diaz - Appunti di Statistica - AA 2001/2002 - edizione 29/11/01 Cap. 3 - Pag. 1 = 1

Diaz - Appunti di Statistica - AA 2001/2002 - edizione 29/11/01 Cap. 3 - Pag. 1 = 1 Diaz - Appunti di Statistica - AA 2001/2002 - edizione 29/11/01 Cap. 3 - Pag. 1 Capitolo 3. L'analisi della varianza. Il problema dei confronti multipli. La soluzione drastica di Bonferroni ed il test

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore Cicli in Visual Basic for Application Le strutture del programma che ripetono l'esecuzione di una o più istruzioni sono chiamate Cicli. Alcune strutture per i cicli sono costruite in modo da venire eseguite

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013

World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013 World Flying Disc Federation Regolamento dell Ultimate 2013 Traduzione conforme al WFDF Rules of Ultimate 2013 Versione Ufficiale in vigore dal 1 gennaio 2013 Indice delle Regole Introduzione... 1 1. Spirit

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

La guerra delle posizioni

La guerra delle posizioni www.maestrantonella.it La guerra delle posizioni Gioco di carte per il consolidamento del valore posizionale delle cifre e per il confronto di numeri con l uso dei simboli convenzionali > e < Da 2 a 4

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici 232.21 del 5 giugno 1931 (Stato 1 agosto 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, in virtù degli articoli

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori

Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori Principali aspetti della nuova direttiva UE sui diritti dei consumatori giugno 2014 Nell Unione europea la legislazione a tutela dei consumatori garantisce a ogni cittadino il diritto di ricevere un trattamento

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

Foglio per gli studenti Domande

Foglio per gli studenti Domande Domande Rispondi Sì o No a ciascuna delle seguenti domande (Rispondi con sincerità. Questo questionario è visto solo da te!): Domande: 1. Hai mai sentito una barzelletta che prendeva in giro una persona

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

La ricerca empirica: una definizione

La ricerca empirica: una definizione Lucido 35/51 La ricerca empirica: una definizione La ricerca empirica si distingue da altri tipi di ricerca per tre aspetti (Ricolfi, 23): 1. produce asserti o stabilisce nessi tra asserti ipotesi teorie,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

Cenni sul calcolo combinatorio

Cenni sul calcolo combinatorio Cenni sul calcolo combinatorio Disposizioni semplici Le disposizioni semplici di n elementi distinti di classe k con kn sono tutti i gruppi di k elementi scelti fra gli n, che differiscono per almeno un

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

WFRP3 HOUSE RULES MOD AZIONI. decidere quale usare e su quale attacco.

WFRP3 HOUSE RULES MOD AZIONI. decidere quale usare e su quale attacco. WFRP3 HOUSE RULES Le basic reactions (Block, Dodge, Parry) e le loro versioni avanzate possono essere usate ogni turno (quindi Recharge ZERO) ma solo 1 contro ogni attacco. Quindi un personaggio con tutte

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ;

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ; Allegato A RICHIESTA AFFIDAMENTO AREE VERDI COMUNALI E RIDUZIONE TARES OGGETTO: Richiesta affidamento area verde comunale e riduzione TARES. Il sottoscritto.. nato a il.. residente a in Via.. n... CHIEDE

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI Nota a: Corte EDU, Grande Stevens e altri contro Italia - ric. 18640/10, 18647/10, 18663/10, 18668/10

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba

Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba - 1 - Metodiche di allenamento delle tecniche di gamba Mentore Siesto Le tecniche di gamba costituiscono un bagaglio molto importante nella preparazione di un karateka. In campo agonistico, le tecniche

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013

Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013 Circolare della Funzione Pubblica n. 5 del 21 novembre 2013 sul DL 101/2013 La circolare del dipartimento funzione pubblica esplicativa dell articolo 4 del Decreto Legge n. 101 del 31 agosto 2013, convertito

Dettagli

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni di Pierluigi Rausei * La Sezione II, del Capo III (Disciplina

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti

Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti 1 L educatore professionale nasce negli anni successivi alla seconda guerra mondiale Risponde alle esigenze concrete lasciate

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli