Gestione dei rifiuti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione dei rifiuti"

Transcript

1 IL SOFTWARE PER LA SICUREZZA E L AMBIENTE STRUMENTO Gestione dei rifiuti Gestione dei rifiuti La finalità dello strumento Rifiuti di Risolvo è una rapida registrazione delle operazioni di carico e scarico, da stampare su modello conforme al DM 148/1998; affinché questo avvenga in modo controllato, è necessaria la corretta gestione delle Anagrafiche (stabilimenti, utenti, CER, Fornitori) e sono disponibili varie utilità per agevolare il rispetto dei requisiti previsti dal legislatore e/o definiti dall utente stesso. Di seguito un esempio di Registro stampato

2 Le principali utilità a supporto dello strumento sono: controllo giacenze (su ogni operazione e come riepilogo per registro); elaborazione statistiche esportata su file.xls; mail di notifica settimanale per la verifica del rispetto dei requisiti di gestione; verifica di coerenza tra carichi e scarichi per consentire la stampa definitiva del registro; archiviazione automatica delle stampe definitive del registro; definizione di profili con diversi livelli di accesso (gestione anagrafiche, registrazione operazioni, stampe registro); riporto automatico delle giacenze da un registro vecchio ad uno nuovo (se entrambi su Risolvo). Il Manuale di Risolvo, con link diretti nelle sezioni più critiche, agevola i passaggi informatici. In allegato si descrivono con maggiore dettaglio gli aggiornamenti on line negli ultimi due mesi: procedura automatica per la creazione di un nuovo registro; aggiornamento della mail di notifica settimanale; maggiori controlli sulle frasi H; maggiori informazioni visualizzate sul riepilogo giacenze CER; modifiche al file.xls di estrazione delle statistiche, alla luce delle modifiche di cui sopra.

3 Procedura automatica per la creazione di un nuovo registro La procedura si applica se è già presente, per lo stabilimento in esame, un Registro aperto su Risolvo (che si vuole / deve chiudere, riportando quindi le giacenze residue sul nuovo). Se il nuovo Registro da aprire è il primo Registro di Risolvo (per lo stabilimento in questione) l apertura può invece essere fatta solo manualmente inserendo le giacenze residue dalla precedente gestione con l operazione CG. La nuova procedura garantisce la tracciabilità tra le giacenze ereditate e i carichi originari (non completamente scaricati): in particolare garantisce la tracciabilità della data per evitare di mantenere in carico un rifiuto per più di un anno (operazione vietata e sanzionata). I passi previsti sono i seguenti: 1. aprire manualmente un nuovo registro (lasciandolo inattivo) per consentire con congruo anticipo la stampa e vidimazione del frontespizio e dei fogli intestati; 2. quando effettivamente sono terminate le operazioni sul vecchio registro, stamparle in modo definitivo, rendere inattivo il vecchio registro e rendere attivo il nuovo (mantenendolo vuoto); si ricorda che il vecchio registro va chiuso anche nella gestione cartacea riportando sul Frontespizio il numero dell ultima registrazione; 3. richiedere la generazione automatica dei riporti: la procedura informatica genera una nuova operazione (RP = carico riporto) per ogni carico del registro origine che non sia stato completamente scaricato, mantenendo un link tra le informazioni delle due operazioni. I carichi RP non possono essere generati manualmente, ma solo attraverso una procedura che attualmente può essere avviata solo da server; è quindi necessario comunicare a Necsi gli estremi dei due registri (origine e destinazione) e la data con la quale le operazioni RP devono essere generate. Ogni RP viene generato come se fosse stato stampato in modo definitivo, quindi non sarà mai stampato sul registro dall utente; agli RP sono inoltre assegnati numeri negativi per evitare di influenzare la numerazione delle operazioni nuove, che partiranno come sempre dal numero indicato nel Frontespizio. La procedura si conclude con successo solo se sono verificate tutte le seguenti ipotesi: 1. i due registri sono intestati al medesimo stabilimento della medesima ragione sociale; 2. il registro origine è inattivo e il registro destinazione è aperto; 3. tutte le operazioni del registro origine sono stampate in modo definitivo; 4. il registro destinazione è vuoto; altrimenti non si genera alcun RP. Quando sarà registrato uno scarico riferito ad un RP, nel Registro sarà stampato il riferimento al carico originario: per garantire la tracciabilità e l identificazione dei registri, Risolvo ha assegnato ad ogni registro un ID composto da due lettere, che viene stampato sui fogli intestati per la vidimazione e viene combinato al progressivo delle registrazioni quando le stesse sono citate. rif. a carico di registro diverso rif. a carico dello stesso registro L informazione sui carichi di riferimento viene visualizzata anche nel dettaglio di uno scarico (informazione precedentemente solo stampata).

4 Aggiornamento della mail di notifica settimanale È stata aggiornata la mail con la quale si notifica il mancato rispetto dei criteri di gestione definiti per ogni CER. Si ricorda che per ricevere le mail settimanali occorre: indicare i destinatari della mail, modificando la sezione Inserimento dati Anagrafica Sedi; definire i criteri di controllo, modificando la sezione Inserimento dati Anagrafica - Cer società Gestione. Si consiglia di mantenere un solo registro attivo per ogni sede. Le notifiche sono riferite ad ogni stabilimento, indipendentemente l uno dall altro. I criteri di gestione definiti per ogni CER sono agevolmente verificabili, essendo visualizzati anche nel riepilogo Giacenze di ogni Registro. La mail è strutturata in 4 sezioni possibili, ma solo quelle che contengono avvisi sono realmente notificate. Le sezioni III e IV sono verificate anche in assenza di criteri di gestione (è sufficiente individuare i destinatari della mail di notifica). Sezione I ESITO DELLA VERIFICA DEI CRITERI DI GESTIONE definiti sui CER ATTIVI, condotta sui SOLI REGISTRI ATTIVI relativamente ai seguenti criteri, se definiti per lo stabilimento in oggetto: 1. capacità di stoccaggio (controllando tutte le operazioni, sia provvisorie che definitive); 2. periodicità carichi (controllando tutte le operazioni, sia provvisorie che definitive); 3. periodicità scarichi (controllo possibile sulle sole registrazioni stampate in modo definitivo!!!) Sezione II ESITO DELLA VERIFICA DEI CRITERI DI GESTIONE definiti sui CER NON ATTIVI, condotta sui SOLI REGISTRI ATTIVI relativamente ai seguenti criteri, se definiti per lo stabilimento in oggetto: 1. capacità di stoccaggio (controllando tutte le operazioni, sia provvisorie che definitive); 3. periodicità scarichi (controllo possibile sulle sole registrazioni stampate in modo definitivo!!!) Sezione III ESITO DELLA VERIFICA SUI REGISTRI NON STAMPATI IN MODO DEFINITIVO. Elenco registri attivi che contengono operazioni provvisorie (non stampate in modo definitivo) registrate da oltre 14 giorni (quindi sicuramente oltre 10 giorni lavorativi) Sezione IV ESITO DELLA VERIFICA DEI FORMULARI PER I QUALI NON RISULTA PERVENUTA LA QUARTA COPIA, CONDOTTA SU TUTTI I REGISTRI (dello stabilimento in oggetto) PER TUTTI GLI SCARICHI (sia quelli provvisori che quelli stampati in modo definitivo) di tutti i CER (attivi e non) Elenco IV copie Formulari mancanti da più di 90 giorni, relative agli scarichi ESTRATTO PROCEDURA Nella sezione Inserimento dati Anagrafica Cer Società, entrando in modifica nell'area "Gestione", compilare i seguenti campi (utilizzati dal sistema per i controlli notificati con MAIL SETTIMANALE): capacità di stoccaggio: se questo parametro è definito, viene generato un avviso se la giacenza (calcolata sui registri attivi dello stabilimento) è maggiore della capacità di stoccaggio indicata; una scorretta gestione dei registri, in particolare dei riporti all apertura di un nuovo registro, potrebbe compromettere l efficacia di questo controllo; periodicità carichi: se questo parametro è definito, viene generato un avviso se si verifica una delle seguenti condizioni: a) il numero di giorni trascorsi tra la data della mail e l'ultimo carico è maggiore del numero di giorni indicato; b) non è presente alcun carico; periodicità scarichi: se questo parametro è definito, viene generato un avviso se la giacenza è diversa da 0, verificando il numero di giorni trascorsi tra la data della mail e il primo carico (non totalmente scaricato) fatto per quel CER [Variante]; questo parametro è impostato di default pari a 330 all apertura di un nuovo CER (per evitare di mantenere in stoccaggio un rifiuto più di un anno). I controlli di cui sopra sono eseguiti solo sui REGISTRI ATTIVI, relativamente ai CER (attivi) per i quali sono compilati i parametri di gestione. Per i CER non attivi si comporta in modo analogo ma non verifica i requisiti sulla periodicità dei carichi (verifica solo i requisiti sulla capacità di stoccaggio e la periodicità degli scarichi). La periodicità degli scarichi può essere verificata solo sulle registrazioni definitive, gli altri controlli sono condotti anche sulle operazioni provvisorie.

5 Nella mail vengono anche elencati eventuali scarichi per i quali non risulta pervenuta la IV copia del Formulario da oltre 90 giorni (si ricorda che questa informazione può essere agevolmente gestita dal flag riportato per ogni registrazione, nella sezione Strumenti > Registro rifiuti > Registrazioni). Questo controllo è condotto su TUTTI I REGISTRI e TUTTI GLI SCARICHI (sia quelli provvisori che quelli stampati in modo definitivo), su tutti i CER (attivi e non). Sono infine segnalati i Registri attivi non stampati in modo definitivo da oltre 14 giorni. La tabella seguente riepiloga l oggetto delle diverse segnalazioni: CRITERI DI CONTROLLO Scorretta gestione carichi per mancato rispetto del requisito definito sulla CAPACITÀ DI STOCCAGGIO Scorretta gestione carichi per mancato rispetto del requisito definito sulla PERIODICITÀ DEI CARICHI Scorretta gestione scarichi per mancato rispetto del requisito definito sulla PERIODICITÀ DEGLI SCARICHI Attivi CER Registri Operazioni Non attivi Attivi Non attivi Provv. Def. X X X - X X X - X - X X X X X - X - Segnalazione IV copia FIR non pervenuta da oltre 90 giorni X X X X X X Registri attivi non stampati in modo definitivo da oltre 14 giorni X X X X X -

6 Maggiori controlli sulle frasi H L attribuzione delle frasi H fa parte del processo di classificazione di un CER e richiede pertanto adeguato controllo e tracciabilità. D altro canto la realtà conferma che purtroppo, spesso, la classificazione di un rifiuto cambia (anche a registrazioni eseguite) e deve quindi essere possibile correggere le frasi H associate alle registrazioni. La procedura (così come modificata) prevede quanto segue: nel registro chiunque vede le frasi H associate al CER; normalmente nella sezione Registro rifiuti le frasi H non sono modificabili; solo i tecnici e gli utenti con ruolo Rifiuti Gestione anagrafica possono modificare le frasi H nella sezione Inserimento dati Anagrafica Cer società ; se vengono modificate le frasi H di CER registrati il sistema esegue un controllo e genera un messaggio di questo tipo Per modificare (eventualmente) le frasi H nelle registrazioni l utente deve abilitarsi alla modifica delle frasi H cliccando su Utilità ed help Abilita modifiche frasi H (l abilitazione è consentita solo ai tecnici e agli utenti con ruolo Rifiuti - Gestione anagrafica e termina al chiudersi della sessione informatica); eventuali operazioni stampate in modo definitivo risultano modificate e devono essere aggiornate anche su carta.

7 Maggiori informazioni visualizzate sul riepilogo giacenze CER Dalla sezione Registro Rifiuti, cliccando su Giacenza (in corrispondenza della riga del registro che ci interessa) sono visualizzate informazioni aggiuntive sulle caratteristiche del rifiuto (frasi H, ADR) e sulla gestione dello stoccaggio. La visualizzazione delle ultime tre colonne può essere nascosta deselezionando il box Parametri deposito del Frontespizio del Registro Analoghe informazioni sono visualizzate filtrando per CER le operazioni inserite all interno di un registro, in fondo alla pagina.

8 Modificato il file.xls di estrazione delle statistiche Essendo stato introdotto un nuovo tipo di operazione (RP) è stato aggiornato il file.xls in cui sono estratte le registrazioni ed elaborate le statistiche. Si ricorda che le statistiche possono essere estratte cliccando su Statistiche rifiuti in intestazione all elenco dei Registri rifiuti, quindi selezionando Statistiche movimenti. Nel file.xls cliccare infine su Estrai Tutto del foglio Parametri. Per il corretto funzionamento è necessario che siano abilitate le macro di Excel. Nel foglio SALDOeCOSTI : è stato modificato il calcolo della somma dei carichi, per renderlo più fruibile ai fini del MUD; sono stati chiariti i limiti del calcolo della giacenza iniziale e finale. Nella maschera iniziale di impostazione dell estrazione, l opzione TUTTI è stata sostituita con Tutti i registri ATTIVI, per evitare errori non gestibili nel calcolo delle giacenze, che presuppone una corretta gestione dei riporti all apertura di un nuovo registro. Qualora ci fosse la necessità di estrarre tutti i dati è sempre possibile rendere temporaneamente attivo il registro interessato.

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015 SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06 Revisione OO del 01/06/2015 Copyright 2015 by Maggioli S.p.A. Maggioli Editore è un marchio di Maggioli S.p.A. Azienda con sistema qualità certificato ISO

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI 1 SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE...3 GESTIONE LISTA ISCRITTI...4 INSERIMENTO

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

B-B WASTEMAN. I vantaggi. Le caratteristiche

B-B WASTEMAN. I vantaggi. Le caratteristiche B-B WASTEMAN Le aziende che hanno a che fare con la produzione, il trattamento, lo stoccaggio, lo smaltimento di rifiuti, devono poter contare su una gestione accurata che permetta loro da un lato, di

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica i di 56 Indice 1... 3 1.1 CONFIGURAZIONE SGFE... 3 1.2 FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA... 17 1.3 PROTOCOLLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA...

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura,

Dettagli

MANUALE GESTIONE RIFIUTI

MANUALE GESTIONE RIFIUTI MANUALE GESTIONE RIFIUTI Qui di seguito è visualizzato il menù della procedura GESTIONE RIFIUTI. Entrando nel dettaglio della maschera di menù possiamo dire che è composta da una serie di pulsanti. Ogni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese Data ultimo aggiornamento: 28/01/2013 Pagina 1 di 31 Indice 1. GESTIONE CATALOGO... 3 1.1.

Dettagli

MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140311)

MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140311) MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140311) INTRODUZIONE Il presente manuale è rivolto ad aziende che gestiscono in proprio il registro di carico e scarico con la procedura ecotraccia ; la configurazione del sistema

Dettagli

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 CortileGAS Linee guida amministratore Gas Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 Linee guida per l amministrazione di un Gas attraverso il software CortileGAS (gas.cortile.org) Sommario 1 Gestione listini

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140117)

MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140117) MANUALE ECOTRACCIA (ver 1.20140117) ACCESSO AL SISTEMA L accesso al portale www.ecotraccia.it consente di selezionare l area di accesso al servizio In questo modo si accede all area riservata dove sono

Dettagli

Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame

Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame Prenotazione / Gestione on-line dei verbali d esame PREMESSA Il documento ha lo scopo di definire e regolamentare le procedure connesse con la prenotazione degli esami on line in fase di prima applicazione.

Dettagli

ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE

ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAME SCRITTO NON VERBALIZZANTE + ORALE VERBALIZZANTE SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE.... p.

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

SERVIZIO PAGHE ON-LINE

SERVIZIO PAGHE ON-LINE ACCESSO AD INTERNET SERVIZIO PAGHE ON-LINE PROCEDURA SEGNAORE ON-LINE Per accedere alla procedura aprire internet Explorer e collegarsi al sito www.confartigianatocesena.it ; in basso a sinistra troverete

Dettagli

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI Istruzioni per la chiusura degli archivi Versione n. 2014.11.19 Del: 19/11/2014 Redatto da: Veronica Gimignani Luca Mattioli Approvato da: Claudio Caprara Categoria: File

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SISTRI

MANUALE OPERATIVO SISTRI A N A L I S I D I R I S C H I O ADEMPIMENTI TECNICI E NORMATIVI I N M A T E R I A D I P R E V E N Z I O N E INQUINAMENTO, SICUREZZA SUL LAVORO R A P P O R T O D I S I C U R E Z Z A w w w. s a f e t y e

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

Fatturazione elettronica con WebCare

Fatturazione elettronica con WebCare Fatturazione Elettronica con WebCare 1 Adempimenti per la F.E. Emissione della fattura in formato elettronico, tramite produzione di un file «XML» nel formato previsto dalle specifiche tecniche indicate

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE Direzione Acquisti e Contratti Il Direttore PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE 1 PROCEDURA OPERATIVA ALBO FORNITORI 1.1 ALBO FORNITORI L Albo Fornitori contiene

Dettagli

Abbonamento alla consultazione delle Norme UNI MANUALE D USO. Ver. 1 Settembre 2014

Abbonamento alla consultazione delle Norme UNI MANUALE D USO. Ver. 1 Settembre 2014 MANUALE D USO Ver. 1 Settembre 2014 Pag. 1 di 40 Manuale d uso ver. 2.1 luglio 2014 UTENTE ABBONAMENTO Pag. 2 di 40 Manuale d uso ver. 2.1 luglio 2014 SPAZIO PERSONALE Dopo aver eseguito il login appare

Dettagli

Modulo gestione antiriciclaggio. Soggetti coinvolti

Modulo gestione antiriciclaggio. Soggetti coinvolti Modulo gestione antiriciclaggio Il modulo consente la completa gestione di tutti gli adempimenti previsti per i liberi professionisti dalla normativa vigente in materia di antiriciclaggio. In particolare

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Integrazione Generazione Dettagli Contabili INFORMAZIONI

Dettagli

Presentazione MyMailing 3.0

Presentazione MyMailing 3.0 Prog. MyMailing Vers. 3.0 12/11/2009 Presentazione MyMailing 3.0 Novità della versione 3.0 Lead : Ricerca unificata su tutti gli elenchi Inserimento di più referenti per ogni lead con area, e-mail, incarico,

Dettagli

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente Inventario di Magazzino Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 10 del 23/01/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Prerequisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica Bollettino 5.0.1H4-23 6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica E disponibile una nuova gestione dell invio e-mail per le funzioni: - Rubrica - Stampa Estratto Conto - Recupero Crediti.

Dettagli

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost

Italia. Indice. Manuale Gestione Lato Cliente N 1 MyPost Indice par. titolo 1. Scopo 2. Registrazione Utenti 3. Accesso al sito TNT Post e Attivazione My Post 4. Ricarica My Post 5. Accesso al conto My Post 5.a Interfaccia del conto: Maschera dettaglio movimentazioni

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

1. Invio documenti via e-mail

1. Invio documenti via e-mail Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7RLGL76876 Data ultima modifica 01/04/2010 Prodotto Suite Bilancio Modulo Bilancio Oggetto: Pratica con invio per e-mail dei documenti da firmare e riacquisizione

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 Il pacchetto P15_200ElencoCF_Patch1.exe contiene una serie di aggiornamenti alla procedura di generazione del file contenente l. Download: 1) Assicurarsi di avere una versione

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online

Università degli Studi della Basilicata. Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Università degli Studi della Basilicata Guida Docenti alla gestione degli Appelli e alla Verbalizzazione degli esami online Gestione Appelli e Verbalizzazione online pag. 1 di 42 INDICE 1. LOGIN... 3 2.

Dettagli

La gestione degli esami di profitto in UniTn -Verbalizzazione cartacea-

La gestione degli esami di profitto in UniTn -Verbalizzazione cartacea- La gestione degli esami di profitto in UniTn -Verbalizzazione cartacea- Area Docente Sommario Premessa... 2 1 Gli esami di profitto... 3 1.1 La gestione degli esami di profitto in UniTn... 3 1.1.1 Definizione

Dettagli

GESTIONE ARCHIVI INVENTARI

GESTIONE ARCHIVI INVENTARI GESTIONE ARCHIVI INVENTARI Sommario 1. FLUSSO OPERATIVO... 1 2. PARAMETRI AZIENDA (Archivi Azienda/Parametri Parametri azienda Parametri azienda)... 2 3. GENERAZIONE ARCHIVIO INVENTARI (Magazzino Attività

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese. Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese. Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese Data ultimo aggiornamento: 10/03/2015 Pagina 1 di 45 Indice 1. GESTIONE CATALOGO... 3 1.1.

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica TINN s.r.l. TERAMO sede legale e amministrativa Via G. De Vincentiis, snc 64100 TE Tel. 0861 4451 Fax 0861 210085 BARI Via F. Campione, 43 70124 BA Tel. 080 5574465 Fax 080 5508790 Partita Iva 00984390674

Dettagli

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio Documento Tecnico Sondaggi OnLine Descrizione delle funzionalità del servizio Prosa S.r.l. - www.prosa.com Versione documento: 1, del 30 Maggio 2005. Redatto da: Michela Michielan, michielan@prosa.com

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

Procedura per l'accesso al SISTRI e compilazione telematica degli appositi modelli per la dichiarazione MUD 2010

Procedura per l'accesso al SISTRI e compilazione telematica degli appositi modelli per la dichiarazione MUD 2010 1 Procedura per l'accesso al SISTRI e compilazione telematica degli appositi modelli per la dichiarazione MUD 2010 Relatore: Dario Trevisiol Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Pordenone

Dettagli

Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali

Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali Manuale per i Fornitori uso del portale di scambio ordini e documenti contrattuali INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 DEFINIZIONI ED ACRONIMI... 3 2 ACCESSO AL PORTALE... 4 3 COLLABORAZIONE

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Topkey SOFTWARE & CONSULTING

Topkey SOFTWARE & CONSULTING NOTE SULLE COMUNICAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 12.2011 A seguito dell introduzione dell Articolo 21 del Decreto-legge del 31 maggio 2010 n. 78, convertito dalla Legge 30 luglio 2010 n. 122 e successive

Dettagli

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext CREAZIONE UTENZE DOCENTI Per creare le utenze dei docenti per l'utilizzo su Scuolanext è necessario eseguire delle operazioni preliminari

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste,

Dettagli

IS357_03_01 Lettera aggiornamento Anagrafe - Elettorale vers. 06.08.02 ANAGRAFE ELETTORALE

IS357_03_01 Lettera aggiornamento Anagrafe - Elettorale vers. 06.08.02 ANAGRAFE ELETTORALE ANAGRAFE ELETTORALE OGGETTO: aggiornamento della procedura ANAGRAFE-ELETTORALE dalla versione 06.08.01 alla versione 06.08.02 Nell inviarvi quanto in oggetto Vi ricordiamo che gli aggiornamenti vanno effettuati

Dettagli

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI Versione 1.2 del 19/05/2006 Storia delle Versioni Versione Data di emissione Sommario delle modifiche 1.0 12/11/2004 Prima stesura Sono stati modificati i seguenti

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012 SOMMARIO 1 Scopo e campo di applicazione... 3 2 Responsabilità... 3 3 Riferimenti... 3 4 Accesso all applicazione... 3 4.1 Primo accesso all applicazione Preventivi... 4 4.2 Accessi successivi all applicazione

Dettagli

Creazione nuovo registro di carico e scarico 2014

Creazione nuovo registro di carico e scarico 2014 Page: 1 of 7 IMPORTANTE!!!!: Prima di iniziare le operazioni del 2014 occorre: a) Verificare le giacenze di fine ed inizio anno 2013; b) creare nuovo registro di carico e scarico (Nuovo Archivio); a) Verificare

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 3736/08

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 3736/08 (RAEE): pc, server, video e altre periferiche. Pag. 1/8 Indice 1 Scopo e campo di applicazione... 2 2 Riferimenti... 2 3 Definizioni... 2 4 Modalità operative... 4 4.1 Diagramma di flusso gestione... 4

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

SISTEMA AFFILIAZIONE TESSERAMENTO TRASFERIMENTI

SISTEMA AFFILIAZIONE TESSERAMENTO TRASFERIMENTI SISTEMA AFFILIAZIONE TESSERAMENTO TRASFERIMENTI ONLINE MANUALE UTENTE ASD/SSD AFFILIATE REVISIONE 1.0 NOVEMBRE 2014 Sistema Affiliazione Tesseramento trasferimenti online 1 INTRODUZIONE Questo manuale

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Indice 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Autorizzazione... 6 3.1 Dettaglio... 7 3.2 Istruttoria...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

PORTALE TERRITORIALE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

PORTALE TERRITORIALE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA REGIONE CALABRIA PORTALE TERRITORIALE PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Pag. 1 di 12 Sommario AREA PUBBLICA... 3 PAGINE INFORMATIVE... 3 PAGINA DI LOGIN... 4 AREA PRIVATA... 4 PROFILO UFFICIO... 5 FATTURAZIONE

Dettagli

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions L area Punto Vendita, rivolta alle aziende commerciali al dettaglio, consente la gestione delle operazioni di vendita al banco e più precisamente l immissione, la manutenzione, la stampa, l archiviazione

Dettagli

Supporto ai fini della gestione della Sicurezza (Legge 81.08) e della gestione Qualità

Supporto ai fini della gestione della Sicurezza (Legge 81.08) e della gestione Qualità Supporto ai fini della gestione della Sicurezza (Legge 81.08) e della gestione Qualità A chi è diretto Può essere utilizzato in diversi settori aziendali da responsabili/addetti a: Formazione Sicurezza

Dettagli

Manuale d uso del. Portale Argo. release 3.0.0

Manuale d uso del. Portale Argo. release 3.0.0 Manuale d uso del Portale Argo release 3.0.0 vers. 24/09/2015 PORTALE ARGO Sommario Sommario... 2 Premessa... 3 Accesso... 3 Applicazioni e Servizi... 4 Centro Notifiche... 4 Gestione Utenze... 4 Profilo

Dettagli

DATI STATISTICI NOTARILI GIUDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA CON DIGITAL OFFICE

DATI STATISTICI NOTARILI GIUDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA CON DIGITAL OFFICE DATI STATISTICI NOTARILI GIUDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA CON DIGITAL OFFICE Pagina 1 di 10 Dati Statistici Notarili Con il presente aggiornamento viene introdotta la generazione del file ai fini dell

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE GUIDA ALL ACCESSO E ALLA CONSULTAZIONE DEL SITO CREV SEZIONE STATISTICHE - 1 - ACCESSO STATISTICHE DAL SITO CREV: Per accedere alla pagina delle statistiche è necessario fare preventiva richiesta di accesso

Dettagli

AD HOC Servizi alla Persona

AD HOC Servizi alla Persona Software per la gestione dell amministrazione AD HOC Servizi alla Persona GESTIONE PASTI RESIDENZIALE Le principali funzioni del modulo pasti si possono suddividere nei seguenti punti: gestire le prenotazioni

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.00.5c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 19.03.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI

e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI e-procurement Hera Domande di partecipazione a Bandi di Gara o Sistemi di Qualifica QUICK MANUAL FORNITORI 1 INDICE Il presente manuale operativo riassume le attività a carico dei Fornitori per i processi

Dettagli

ARCHIVIAZIONE AUTOMATICA (Gestione Allegati)

ARCHIVIAZIONE AUTOMATICA (Gestione Allegati) M.I.Ba. Modulo Indagini Bancarie e Finanziarie Funzioni EXTRA Le Funzioni EXTRA nascono su indicazione dei nostri clienti e hanno come scopo far risparmiare più tempo possibile nella gestione delle indagini

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario 29. Inventari Valorizzazione Inventario Il programma dispone di un sistema di valorizzazione dell inventario teorico che si basa sul numero di Record presenti negli Archivi Giacenze degli Articoli Univoci

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

Guida rapida utente. Indice generale. AmaAmbiente. Mud 2013. di Francesco Sgaravatti. Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2013

Guida rapida utente. Indice generale. AmaAmbiente. Mud 2013. di Francesco Sgaravatti. Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2013 AmaAmbiente Mud 2013 Guida rapida utente di Francesco Sgaravatti Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2013 Indice generale 1. Introduzione...2 2. Unità locale del dichiarante...3 3. Registri...4 4. Causali...5

Dettagli

Banca Dati Giuridica del Personale della Polizia di Stato

Banca Dati Giuridica del Personale della Polizia di Stato All. 5 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA Direzione Centrale per le Risorse Umane Banca Dati Giuridica del Personale della Polizia di Stato Manuale Utente 1. Manuale Utente Banca Dati Giuridica del

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli