Vibrazione di stringa e forme tetradiche - Attilio Taverna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vibrazione di stringa e forme tetradiche - Attilio Taverna"

Transcript

1 Vibrazione di stringa e forme tetradiche - Attilio Taverna

2 Un anno va via. Non lascerà a noi un buon ricordo di sé. Non crediamo nelle false consolazioni, tuttavia dinanzi ai soprusi di una delle più buie crisi che si ricordino, non ci rimane che la speranza. E non per costruire l'involucro a un'ingannevole illusione, ma perché vogliamo essere testimoni, malgrado tutto, di un ottimismo che qua e là riverbera i suoi luminosi lampi sulla realtà d'ogni giorno. Testimoni, noi, di quella Bellezza salvifica che il nuovo numero di Free Time consegna, una volta ancora, ai suoi lettori. É un numero oltremodo importante perché segna l'inizio di un'avvin- FREETIME LUXURY LIFESTYLE Anno XI gennaio - febbraio 2014 cente collaborazione con i membri della Fondazione Roma Capitale, impegnati in tanti grandi progetti in Idea & Projet ambito tecnologico-ambientale, energetico, di riqualificazione urbana e rivitalizzazione delle città. Direttore Responsabile Antonella Ferrari Antonella Ferrari Ed è altresì un numero che segna tante novità. A partire dal calcio, da quella grande favola popolare che coinvolge, in un modo o in un altro, ciascuno di noi, vista però da un'ottica diversa da quella chiassosa e solita. E da nuovi orizzonti familiari e sociali. Di nuovi modelli che un mondo in perenne divenire crea e legittima: due mamme, Alessandra e Francesca, e due bimbe, Nina e Cloe, ma un solo amore. Che è l'amore di sempre, uguale per tutti, uguale a se stesso. Non poteva mancare, in questo numero, la Moda, con "Alta Roma Alta Moda" e la celebrazione romana di un grande assoluto protagonista del fashion mondiale: Jean Paul Gaultier. E per andare oltre i confini nazionali (noblesse oblige!), la piattaforma del Made in Italy che approda alla New York Fashion Week: da non perdere il servizio relativo. E ancora altre novità di ampio respiro internazionale. Tra feste e ambasciate, accademie e mondanità, in un gustoso mix di cultura ed evasione, ecco Free Time, il magazine italiano accreditato in molte sedi diplomatiche e distribuito nelle istituzioni e negli alberghi più prestigiosi, grazie anche alla collaborazione con la Fondazione Roma Capitale. Insomma, un numero da godere, al di là e a ristoro dei mali sociali e delle personali ambasce, con la certezza che questo nostro vecchio dolente mondo, tra abiezioni e dolcezze, risorga, ancora una volta, con rinnovata grazia. Editore / Editor Antonella Ferrari Direttore Responsabile Managing Director Antonella Ferrari Redazione - Editorial Office Via Guglielmo Calderini, Roma Grafica e Impaginazione Graphic Design and Layout Stefano Arduini Traduzione / Translation Chiara Cianfarani Michael Cardarelli Vibrazione di stringa e forme tetradiche - Attilio Taverna One more year has passed by. it will not let us have fond memories of it. We do not believe in the false consolations, however, before the harassment of one of the darkest crisis so far, what we can do is continuing to hope again. And not to build housing in a deceptive illusion, but because we want to be witnesses, despite everything, of an optimism that reverberates around the bright flashes of a daily reality. Witnesses, us, the Beauty of saving the new issue of Free Time delivery, once again, to its readers. It's a number of a major importance, because it marks the beginning of an exciting collaboration with the members of the Roma Capitale Foundation, involved in many important projects in the environmental technology, energy, urban redevelopment and revitalization of the city. And it is also a number that highlights many new features. Starting from football, to that great folk tale that involves, in one way or another, each of us, but seen from a different perspective than usual and rowdy. And new horizons family and society. New models that creates a world in perpetual becoming and legitimate: two mothers, Alessandra and Francesca, and two daughters, Nina and Chloe, but only love. What is Love always, equal for all, equal to itself. We could not miss in this issue, the fashion, with Alta Roma Alta Moda and the Roman celebration of a great protagonist of the fashion world: Jean Paul Gaultier. And to go beyond national borders (noblesse oblige!) Platform Made in Italy who arrives at New York Fashion Week: Do not miss the related service. And still other news of broad international. Between parties and embassies, academia and social life, in a tasty mix of culture and evasion, here's Free Time, the Italian magazine credited in many diplomatic missions and distributed in institutions and in the most prestigious hotels, thanks to the collaboration with the Roma Capitale foundation. Briefly, a number to be enjoyed, beyond refreshment and social ills and personal anguish, with the certainty that our old sorrowful world, including vileness and sweetness, could rise again with renewed grace. Stampa Tipografia Ceccarelli - Acquapendente (VT) Hanno collaborato a questo numero Nazzareno Rotili, Ernesto Girlando Emma Rossi Bernardi,Chiara Cianfarani Giancarlo Alù, Maria Maranzana Irene Bozzi, Rosa Fiore, Mario De Santis Rosa Fiore, Federico Mancuso Michael Pavonvello, Andrea Nicolini Pubbliche Relazioni Isabella Moro Ranieri, Emma Rossi Bernardi Registrazione del Tribunale di Roma Registration at the court of Rome n. 515 del Redazione della Roma Capitale Investments Fondation Presidente - Giorgio Heller Coordinatore - Rosario Sampieri Ufficio Stampa - Fausto Sobrini Marketing e Pubblicità - Maurizio Ruggeri Hanno collaborato Ambiente - Franco Cotana Innovazione tecnologica - Teodoro Valente Tutela dei consumatori - Carlo Rienzi Spazio - Mariano Bizzarri Cultura - Giuseppina Capriotti

3 Sommario DUBAI MARINA - EMIRATI ARABI UNITI Vacanze Luxury EMIRATI ARABI UNITI - DUBAI AL BURJ AL ARAB, L'HOTEL "VELA" DI DUBAI MONTECARLO BAY montecarlobay.com PREMIO INTERNAZIONALE FONTANE DI ROMA 6 XIII PREMIO LONGINES 8 SPAZIO E MOLECOLE 12 PROSPETTIVE E OPPORTUNITÀ NEL CAMPO DELL ENERGIA 15 42ESIMA FESTA NAZIONALE DEGLI EMIRATI ARABI UNITI 16 L ITALIA È IN FORTE RITARDO 19 FESTA NAZIONALE LIBANESE 20 CODACONS DALLA PARTE DEI CONSUMATORI 22 UN EGITTOLOGA AL CNR 24 LA MIA OPERA MIGLIORE 28 MODERNI SIGNIFICATI DI GEOMETRIA NELL ARTE ISLAMICA 29 IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA 31 IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA 32 IL CUORE CHE L UNIVERSO MUOVE 34 ARTE A ROMA 35 RENATE 36 VENTI CONTRARI È TEMPO DI CULTURA 38 ALTAROMALTAMODA 42 FTL MODA 44 ARTUR ASATRYAN 46 FEDERICA ZUCCHERI 50 ROMA WEB FEST 52 TASTE OF ROMA ROMA ASSAGGIA I GRANDI CHEF 54 FOTOMODELLA DELL ANNO 56 EPILDREAM DIODO LASER 58 ETICA E SPIRITO IMPRENDITORIALE 60 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA 62 ABITART 64 ROMA AURORA 66 UNA VITA BIZZARRA 67 GIMI IL LEONE DI ORVIETO 70 IL CALCIO UNA GRANDE FAVOLA POPOLARE INFINITA 72 A CACCIA DI UN SORRISO BELLO E SANO 74 IL PIANO DI SVILUPPO TURISTICO E DI PIANO IMPRENDITORIALE 76 FRANCESCA VECCHIONI STORIA DI DUE MADRI 78 SIMONA ROCCHI 80 STORIA E SAPORI DI ROMA GRAND HOTEL RIMINI Parco Federico Fellini RIMINI RN ITALIA Tel FAIRMONT HOTEL 12, AVENUE DES SPÉLUGUES, MC MONACO HOTEL tel. (+377) WS Spa tel. (+377) fairmont.com/montecarlo

4 PREMI / AWARDS Giunto alla sua 33 edizione il Premio, organizzato da L Accademia Internazionale La Sponda presieduta da Benito Corradini, ha lo scopo di sottoporre alla ribalta internazionale quelle personalità del mondo imprenditoriale, artistico e culturale che si sono particolarmente distinte per la loro professionalità. Nel corso delle varie edizioni il Premio ha raggiunto una risonanza sempre più vasta che ha travalicato il simbolo delle Fontane di Roma per collocarsi in un contesto decisamente più cosmopolita. Nel corso degli anni il Premio è stato assegnato a personaggi che hanno fatto la storia nella loro attività professionale come Federico Fellini, Alberto Sordi, Nino Manfredi, Giulio Andreotti, il Rabino Elio Toaff per portare alcuni esempi del solo contesto italiano. Particolarmente significativo il riconoscimento che è stato dato in questa edizione al Presidente Giorgio Heller nella suggestiva cornice dell Auditorium della Conciliazione in Roma che per l occasione era particolarmente gremito. La Fondazione,infatti, è costituita da appena un anno ed è nata in un contesto particolarmente difficile per i suoi compiti istituzionali che sono proprio quelli di portare investimenti stranieri sul territorio romano ed il suo hinterland. Infatti la crisi, che vede coinvolte nella recessioni le economie di molti Paesi, sembrava rendere impossibile il compito della Fondazione ma se si conosce un po la storia del suo Presidente si capisce che Giorgio Heller non è uomo che si scoraggia facilmente ma anzi le difficoltà sembra che lo stimolino. Il suo passato professionale ne è una testimonianza, infatti, dopo una lunga e feconda attività nella produzione cinematografica e nell industria audiovisiva italiana viene chiamato dal sindaco Alemanno a curare i 33 PREMIO INTERNAZIONALE FONTANE DI ROMA OMAGGIO A NINO MANFREDI Importante riconoscimento a Roma Capitale Investiment Foundation Al Presidente Giorgio Heller conferito il Premio Internazionale Fontane di Roma di Fausto Sobrini / traduzioni Michael Cardarelli rapporti con le grandi industrie tecnologiche per il Comune di Roma. Grazie a questa esperienza, caratterizzata da molti successi, a Giorgio Heller viene affidata la Presidenza di Roma Capitale Investiment Foundation con la quale il Comune di Roma cerca investimenti internazionali. Dopo un anno d attività Heller ha creato solidi rapporti con il Governo Cinese, Brasiliano, Emirati Arabi e Russia per la realizzazione d importanti progetti. L applauso spontaneo dell Auditorium quando è salito sul palco per ricevere il Premio è sicuramente il riconoscimento di un lavoro difficile ma fatto con grande passione come del resto si può leggere nelle motivazioni. Per aver promosso la storia ed il patrimonio culturale di Roma presso i Governi più potenti dell economia mondiale suscitando il loro interesse ed i loro investimenti sul territorio romano ed il suo hinterland. Il sindaco Carmine Valentino, accompagnato dall assessore Luciano Iannotta Foto del 33 Premio Internazionale all'auditorium Conciliazione di Roma: il dott. Benito Corradini, presidente del Premio, col sindaco di Sant'Agata dei Goti, Carmine Valentino, paese natìo del nuovo sindaco di New York, Bill De Blasio. Tra i premiati di quest anno S.E.R. Card. Josè Saraiva Martins, Prefetto Emerito; la Principessa Kethevan Bragation Orsini, Ambasciatore della Georgia presso la S. Sede ed altri Ambasciatori; Personalità e Personaggi di Cultura, Lavoro, Spettacolo, Atleti e Campioni dello Sport, Cittadini meritevoli di elogio. Significativa la presenza di Comuni che hanno dato i natali a Personalità di valore internazionale: Sant Agata dei Goti ai nonni del Sindaco di New York, Bill De Blasio e Montichiaro d Asti ai genitori di Papa Francesco. Il Comitato Organizzatore è composto da esperti dell Accademia La Sponda, Vip, Personalità della Cultura, dell Arte, del Giornalismo, dello Spettacolo, dello Sport, con Erminia Manfredi. La Giuria, come tradizione, è presieduta da Romano Bartoloni, Presidente 33RD INTERNATIONAL PRIZE "FONTANE DI ROMA" HOMAGE TO NINO MANFREDI. Now in its 33 edition of the prize, organized by La Sponda International Academy headed by Benito Corradini, is intended to refer to international prominence those personalities from business, art and culture that have distinguished themselves for their professionalism. During the various editions the Prize has reached a wider and wider resonance that has gone beyond the symbol of the Fountains of Rome to be placed in a much more cosmopolitan. Over the years, the Prize has been awarded to personalities who have made history in their professional activity such as Federico Fellini, Alberto Sordi, Nino Manfredi, Giulio Andreotti, the Rabbi Elio Toaff to mention only a few examples of the Italian context. Particularly significant is the recognition that has been given in this edition to President George Heller in the picturesque setting of Auditorium della Conciliazione in Rome, in that occasion was particularly crowded. The Foundation, indeed, is made up of just one year, and was born in a particularly difficult context for its institutional tasks that are the ones to bring foreign investments on the territory of the Roman Empire and its hinterland. Indeed, the crisis, which involves recessions in the economies of many countries, seemed to make impossible the task of the Foundation, but if you know a little past of its President, it is clear that George Heller is not a man who is easily discouraged but rather the difficulties seem to stimulate him. His past professional is a testimony, in fact, after a long and productive career in the Italian cinema and audiovisual industry he was hired by the former mayor Alemanno to liaise with the big tech industries to the city of Rome. Thanks to this experience, marked by many successes, George Heller was appointed to the Presidency of Roma Capitale Investiment Foundation with which the City of Rome looking for international investment. After a year of activity Heller created strong relationships with the Chinese government, Brazilian, United Arab Emirates and Russia for the construction of major projects. The Auditorium spontaneous applause when he gained the stage to receive the award. It is certainly the recognition of an hard job but he did it with so great passion as the rest you can read in the motivations: For having promoted the history and the cultural heritage of Rome among the most powerful governments in the world economy arousing their interest and their investments on the territory of the Roman Empire and its hinterland. dei Cronisti Romani. La serata del Premio, all Auditorium Conciliazione, è stata presentata dall attrice Eleonora Albrecht e dal giornalista Luigi Saitta. Among the winners of this year S.E.R. Cardinal Jose Saraiva Martins, Prefect Emeritus; Kethevan Bragation Princess Orsini, Ambassador of Georgia to the Holy See and other Ambassadors; Personality of Culture, Jobs, Entertainment, Athletes and Sports Champions, Citizens deserving of praise. A significant number of municipalities that have given birth to personalities of international Sant'Agata dei Goti the grandparents of the Mayor of New York, Bill De Blasio and Montichiaro d'asti parents to Pope Francis. The Organizing Committee is composed of experts from the Riverside Academy, Vip, Personality of Culture, Art, Journalism, Performing Arts, Sports, Erminia Manfredi. The jury, as a tradition, is chaired by Romano Bartoloni, president of the Romans Reporters. The evening of the Awards, the Auditorium della Conciliazione, was presented by actress Eleonora Albrecht and the journalist Luigi Saitta. 4 5

5 EVENTI / EVENTS XIII PREMIO LONGINES LE SIGNORE DELL IPPICA ALL ARA PACIS di Antonella Ferrari / traduzione Michael Cardarelli L Auditorium del Museo dell Ara Pacis, a Roma, è stato l elegante palcoscenico della tredicesima edizione del Premio Longines Le Signore dell Ippica, evento che celebra le eccellenze al femminile del mondo del cavallo. La premiazione, tradizionalmente organizzato da HippoGroup Roma Capannelle come prologo del Premio Longines Lydia Tesio, A far gli onori di casa sul palco delle premiazioni Tomaso Grassi, e Elio Pautasso, Presidente e Direttore Generale di HippoGroup Roma Capannelle e Juan Carlos Capelli, Vice Presidente e Head Marketing Longines. Il brand svizzero Longines è da tre anni title sponsor del Premio Le Signore dell Ippica e del Premio Lydia Tesio. Nell occasione è stata presentata l opera realizzata da Gilda Louise Aloisi, fotografa romana che è stata consegnata a tutte le premiate che per l edizione 2013 sono risultate: ANNA CAVALLARO: Amazzone di volteggio premiata dal Commissario FISE Gianfranco Ravà; BARBARA DE ROSSI: Attrice, premiata da Juan Carlos Capelli, Vice Presidente Longines; MONICA FA- ENZI: Parlamentare, premiata da Tomaso Grassi, Presidente di HippoGroup; LAURA MELI: Proprietaria trotto, dirigente Ippodromo, premiata da Franca Audisio Presidente Ass.Donne Imprenditrici Dirigenti d Azienda; ANNA ROMANELLO: Proprietaria galoppo, premiata da Alessandro Maspes, INFRONT Italy; SCUDERIA IN ROSA Scuderia di sole proprietarie donne, premiate dall On. Paolo Russo; CLASS HORSE TV: Redazione al femminile, premiata da Elio Pautasso, Direttore HippoGroup Roma-Capannelle XII LONGINES AWARD The Auditorium Ara Pacis Museum, in Rome, has been the elegant stage of the thirteenth edition of the Longines Award for Lady Riders, event that celebrates the feminine excellence of the horse racing world. The award, traditionally organized by HippoGroup Roma Capannelle as a prologue to the Lydia Tesio Longines Award. Host on the podium of awards Tomaso Grassi, and Elio Pautasso, President and General Director of HippoGroup Roma Capannelle and Juan Carlos Capelli, Vice-president and Longines Head Marketing. The Swiss brand Longines is for the third year title sponsor of the Lady Riders Award and the Lydia Tesio Award. On that occasion was presented the work by Gilda Louise Aloisi, roman photographer, which was delivered to all the awarded ones for edition 2013 as following: ANNA CA- VALLARO Vaulting Amazon awarded by FISE (Italian Federation Equestrian Sports) Commissioner Gianfranco Ravà; BARBARA De Rossi Actress, awarded by Juan Carlos Capelli, Longines Vice-president; MONICA FAENZI Parliamentarian, awarded by Tomaso Grassi, HippoGroup President; LAURA MELI trot owner, Hippodrome Manager, awarded by Franca Audisio President of Women Entrepreneurs Association, Company Manager; ANNA ROMANELLO Gallop Owner, awarded by Alessandro Maspes, INFRONT Italy; SCUDERIE IN ROSA only women owners stable, awarded by Hon. Paolo Russo; CLASS HORSE TV, feminine Newsroom, awarded by Elio Pautasso, Director of Hippo- Group Rome-Capannelle. 6 7

6 SPAZIO / SPACE Mariano Bizzarri, è professore di patologia presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell Università La Sapienza (Roma), dove dirige il Systems Biology Group (www.sbglab.org). Tiene corsi universitari a Boston (Mass., USA) e a Tomsk (Russia). E direttore del Systems Biology Laboratory e cofondatore della Italian Society for Space Biomedicine and Biochemistry (www.issbb.org). E membro fondatore del Consiglio per i Diritti Genetici (2002) ed è vicepresidente della Associazione Italiana di Metabolomica (Assimet). Dal 2005 è membro del Consiglio Scientifico dell Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dal "SPAZIO E MOLECOLE" Prof. Mariano Bizzarri, Head del Systems Biology Group, Dip. di Medicina Sperimentale, Università La Sapienza Roma, Presidente del Consiglio Scientifico dell'agenzia Spaziale Italiana Responsabile Settore Aerospaziale e Membro del CdA della Roma Capitale Investments Foundation di Ernesto Girlando / traduzione Michael Cardarelli 2011 ne è diventato il Presidente. E direttore della prima rivista italiana dedicata allo Spazio: Space Magazine (www.spacemagazine.it) e del Master in Biomedicina e Biotecnologie Spaziali. E autore di circa 100 pubblicazioni internazionali e di una quindicina di volumi a carattere scientifico e divulgativo. È attivamente impegnato in associazione con altri Centri Italiani ed Internazionali, a proporre una nuova teoria cancerogenica, prevalentemente incentrata sul tumore come malattia tissutale, governata da dinamiche non-lineari, proprie dei sistemi complessi (Systems Biology Studies). In quest ambito ha finalizzato le ricerche dell ultimo decennio alla scoperta di nuovi composti anti-tumorali, estratti dalle cellule staminali di pesce e dalle piante, mettendo a punto due nuovi brevetti. La trasposizione clinica di queste ricerche ha consentito di conseguire importanti progressi nella cura dei tumori del fegato, del pancreas, del colon e della mammella. Nell ambito della Biomedicina spaziale è attivamente impegnato nel definire una teoria generale delle interazioni tra Gravità e Sistemi viventi, finalizzata a determinare quali alterazioni genetiche e biofisiche vengono a crearsi nel corso dei viaggi spaziali. D. Professore, qual è il tema centrale delle ricerche che conduce all Università La Sapienza, presso il Systems Biology Lab? Il mio laboratorio, che comprende una decina tra ricercatori e dottorandi, ha indirizzato la propria attività principalmente allo studio delle interazioni complesse che regolano la vita e il differenziamento delle cellule e dei tessuti. Il concetto chiave è rappresentato dal fatto che il cancro non nasce da una cellula isolata dal suo contesto, ma da un tessuto il cui destino, prima ancora che dai geni, è dettato da fattori biochimici e biofisici che si esplicano a livello del cross-talk tra le cellule e il loro micro-ambiente (stroma). Questo ha delle importanti ripercussioni pratiche, dato che impone di spostare l attenzione dai singoli geni ai fattori che regolano l interazione cellula-stroma. Per questo nel nostro Laboratorio ci siamo concentrati su molecole naturali (come la melatonina, gli estratti di semi di uva e l inositolo), o su nuovi farmaci (come quelli ottenuti da cellule staminali di pesce o dall uovo di gallina) capaci di modulare complessivamente la biofisica delle cellule e la loro interazione con il micro-ambiente. In questo modo abbiamo potuto ottenere sulle colture cellulari il blocco della replicazione tumorale, l aumento dei processi che portano alla morte delle cellule cancerose ed anche la riconversione di queste in cellule normali. Il significato di questi studi indica quanto sia importante inserirsi a livello delle comunicazioni che si stabiliscono tra cellule e tessuto, al fine di dirigere i processi, piuttosto che puntare sulla eliminazione fisica della cellula malata, come fanno la chemio e la radioterapia. Alcuni di questi studi sperimentali sono stati già verificati a livello clinico con ottimi risultati, che ci hanno permesso di brevettare due nuovi composti: uno ottenuto dal pesce Zebrafish ed uno formulato in base agli estratti da albume di uovo. Applicazioni cliniche (oltre a quelle già note per la melatonina) sono previste anche per l inositolo (che si è tra l altro rivelato utile per favorire i processi di fertilità nelle donne affette da sindrome dell ovaio policistico) e per gli estratti di semi di uva (che hanno mostrato una straordinaria potenza antitumorale, dando ragione agli epidemiologici che da sempre indicano quanto sia importante assumere da 1 a 2 bicchieri di vino rosso al giorno). È ipotizzabile, fermo restando la necessità dei trattamenti convenzionali per tutta una gamma di tumori, che lo sviluppo di questi nuovi trattamenti possa affiancarsi a quelli tradizionali per conseguire maggiori opportunità di guarigione, soprattutto nei casi refrattari ai farmaci chemioterapici. Un secondo ambito di ricerche riguarda invece le modificazioni indotte dalla microgravità sulla struttura e sulla funzione delle cellule e dei tessuti. Stiamo lavorando per costruire una teoria generale che spieghi come le strutture biologiche rispondano ai vincoli biofisici tra i quali la gravità costituisce indubbiamente un fattore preminente che ha contribuito a plasmare l evoluzione sulla Terra. Si tratta di un tema affascinante ma che ci permette di capire come qualunque definizione di Vita non possa prescindere dalla gravità: l assenza completa di gravità rende probabilmente impossibile lo sviluppo di qualunque forma vivente. Professore, leggendo il suo libro La mente e il cancro si direbbe che è il mondo dell Io che è malato, che la malattia colpisca quando all Io, alla ragione, si concede uno strapotere che soffoca e imbriglia quell energia antica che trova sfogo e rappresentazione, ancor oggi, nel mondo delle fiabe, nei miti, nei riti. È impensabile concepire lo sviluppo di una malattia come il tumore al di fuori del contesto complessivo. I fattori endocrini, immunitari e mentali svolgono un ruolo rilevante, ormai ben acclarato sia a livello sperimentale sia a livello clinico. L esistenza di guarigioni spontanee ha ricevuto una solida conferma statistica. Proprio queste dimostrano che se esiste una guarigione spontanea, questa deve necessariamente essere promossa da un meccanismo neuroimmunobiologico che sappia e possa attivare una complessa serie di reazioni a cascata che bloccano e quindi uccidono la cellula neoplastica. La questione da porsi è dunque la seguente: esiste un guaritore interno? E se si, quale è il suo substrato organico? Quali reazioni vengono ad essere attivate per riuscire a sconfiggere una patologia tanto complessa e letale come il cancro? Ed infine, come è possibile accedere a quella complessa rete di interconnessioni tra organi e sistemi per dirigerne l attività in funzione della guarigione del paziente? Numerosi studi - sia retrospettivi che prospettici - hanno sottolineato l esistenza di una connessione significativa tra l esistenza di determinati tratti di personalità, depressione e maggiore incidenza di cancro. Per altro verso, l atteggiamento mentale assunto nei confronti della malattia neoplastica, influenza in modo considerevole l evoluzione della malattia di base. In uno studio di alcuni anni fa, per esempio, si metteva in evidenza come le diverse reazioni emotive e psicologiche adottate dalle pazienti affette da carcinoma del seno condizionano in modo significativo la probabilità di sopravvivenza: a fronte di un tasso di guarigione dell 85% a 13 anni nel gruppo di malate definite come combattive, il gruppo di pazienti caratterizzate da un atteggiamento di sfiducia e di depressione presentava un tasso di lungoviventi non superiore al 20%. Parimenti due studi randomizzati su tre hanno verificato l utilità di un trattamento di sostegno psicoterapeutico nel migliorare non solo la qualità di vita dei pazienti neoplastici, ma altresì nel prolungarne significativamente la durata. Questi dati hanno concorso a dare risposta affermativa a due questioni cruciali: può il paziente essere considerato a pieno titolo il protagonista della propria salute? Può egli concorrere ad attivare consapevolmente i meccanismi neurobiologici su cui riposa il cosiddetto guaritore interno? Il sostegno sociale, emozionale, le tecniche antistress, meditative e psicologiche, e più in generale qualunque fattore capace di promuovere una positiva catarsi, possono aiutare significativamente il benessere e la prognosi di pazienti affetti da patologie in cui è dominante il coinvolgimento del sistema immunologico? La risposta a questi interrogativi pur con tutte le cautele e precauzioni del caso deve essere oggi senz altro ritenuta positiva. 8 9

7 SPAZIO / SPACE Quali programmi portate avanti presso Agenzia Spaziale Italiana nell ambito Biomedico e Biotecnologico? L ASI ha promosso sin dal 2005 un articolato programma di studi volti a definire l impatto della microgravità e delle radiazioni sulla vita. Gli uomini che viaggiano nello spazio sono infatti esposti a radiazioni elevate, ad un regime di gravità vicino allo zero (che si avvicina al 50% di quello terrestre solo su Marte), a drammatiche fluttuazioni temperatura (-150 C/+ 150 C), in condizioni cosiddette estreme in cui viene soppresso il normale ritmo circadiano (governato dall alternarsi del giorno e della notte) e l influenza del campo magnetico terrestre. Capire come questo ambiente anomalo stravolga la normale fisiologia dell uomo è essenziale non solo per tutelare la salute degli astronauti, ma altresì indispensabile per porre le basi del futuro dell esplorazione umana interstellare. Non solo, ma le conoscenze apprese in questo contesto sperimentale si stanno rivelando determinanti per meglio capire molte patologie che interessano l uomo qui sulla Terra. Tra queste vi è l osteoporosi, le diverse forme di distrofia muscolare, le disabilità neuro-motorie e il cancro. Per altro verso, le peculiari condizioni microgravitazionali della Stazione Spaziale Internazionale possono essere sfruttate per la sintesi di cristalli, proteine, tessuti e farmaci privi di impurezze e pressoché perfetti, successivamente utilizzabili sulla Terra. Grazie ad un accordo con l Università di Tor Vergata, l ASI ha recentemente promosso la costituzione di un Polo Didattico e di Ricerca Scientifica Spaziale (PDRS), specificamente rivolto allo studio della Biomedicina e delle Biotecnologie spaziali. Il Polo permetterà di coordinare ricerche di avanguardia in tale settore e contemporaneamente di far crescere una nuova leva di giovani ricercatori. Per questo l Università La Sapienza ha da pochissimo istituito il primo Master in Biomedicina e Biotecnologie Spaziali, affidandomene la direzione. Quale è il rapporto tra ASI e Fondazione Roma Capitale Investments? L ASI rivolge un attenzione speciale al settore delle tecnologie emergenti e considera essenziale sostenere e strutturare il rapporto tra Enti di Ricerca e Piccole e Medie Imprese, al fine di promuovere la ricerca e il trasferimento tecnologico in questo settore. Poiché tale obiettivo è in qualche modo nel cuore degli obiettivi della Fondazione, ci è sembrato doveroso sostenerla in questa direzione fornendo al Presidente Heller il contributo dell Agenzia. Colgo l occasione per sottolineare quanto sia importante che organismi come la Fondazione possano adempiere al ruolo di catalizzatori, riunendo intorno ad un unico tavolo uomini di scienza, capitali, istituzioni e imprese, grandi e piccole. Questo è particolarmente rilevante in questa congiuntura anche per promuovere la posizione dell Italia in ambito internazionale. SPACE AND MOLECULES Mariano Bizzarri, is professor of pathology at the Department of Experimental Medicine, University La Sapienza (Rome), where he runs the Systems Biology Group (www.sbglab.org). He holds undergraduate courses in Boston (Mass., USA) and Tomsk (Russia). He s the Director of Systems Biology Laboratory and co-founder of the Italian Society for Space Biomedicine and Biochemistry ( He s a founding member of the Council for Genetic Rights (2002) and Vice President of the Italian Association of Metabolomics (Assimet). Since 2005 he is member of the Scientific Council of the Italian Space Agency (ASI) and in 2011 became its President. He s also the director of the first Italian magazine dedicated to Space: Space Magazine (www.spacemagazine.it) and director of the MA in Biomedicine and Biotechnology Space. He s the author of a hundreth International publications and fifteen volumes in scientific and popular ones. He is actively engaged with other Italian and international centers, to propose a new theory carcinogenic, mainly focused on the tumor tissue as a disease, governed by nonlinear dynamics, their complex systems (Systems Biology Studies). In this last decade, research has aimed to the discovery of new anti-cancer compounds, extracted from the stem cells of fish and plants, developing two new patents. The clinical translation of this research has allowed us to achieve significant progress in treatment of tumors of the liver, pancreas, colon and breast cancer. As part of Biomedicine space is actively engaged in defining a general theory of the interaction between gravity and living systems, aimed to determine which genetic and biophysical alterations occur through space travel. Professor, what is the pivotal aim of the research conducted at the Systems Biology Lab, La Sapienza University? My lab, which includes a dozen of researchers and graduate students, has focused its activities mainly to the study of complex interactions that govern the life and differentiation of cells and tissues. The key concept is the fact that cancer does not originate from a cell isolated from its context, but from a fabric whose fate, even before the genes, is dictated by biochemical and biophysical factors that are conducted at the level of cross-talk between cells and their microenvironment (stroma). This has important practical implications, since it requires to shift the focus from single genes to the factors that regulate the cell- stroma. For this reason, in our laboratory we have focused on molecules "natural" (such as melatonin, extracts of grape seed and inositol), or of new drugs (such as those derived from stem cells of fish or chicken egg) capable of modulating total biophysics of cells and their interaction with the micro-environment. In this way we could get the block in cell culture replication of tumor, the increase of the processes that lead to the death of cancer cells and also the "conversion" of these cells normal. The significance of these studies show how important it is inserted at the level of "communication" that are established between the cells and tissue in order to direct the process, rather than focus on the "physical elimination " of the cell "sick", as do the chemo and radiotherapy. Some of these experimental studies have already been clinically tested with excellent results, which have enabled us to patent two new compounds: one from the Zebrafish and one formulated on the basis of extracts from egg white. Clinical applications (in addition to those already known for melatonin ) are also provided for inositol (which has proved useful for, interalia, encourage the process of fertility in women with polycystic ovary syndrome) and in extracts of grape seed (which showed a remarkable antitumor potency, giving reason to epidemiological always indicate how important it is to take 1 to 2 glasses of red wine per day). It is conceivable, considering the requirement of conventional treatments for a whole range of cancers, the development of these new treatments will work alongside the traditional ones in order to achieve greater opportunities for healing, especially in cases refractory to chemotherapy drugs. A second area of research concerns the changes induced by microgravity on the structure and function of cells and tissues. We are working to build a general theory that explains how biological structures respond to the biophysical constraints such as gravity is undoubtedly a significant factor that has helped shape the evolution on Earth. It is a fascinating subject, but that allows us to understand how any definition of life can not be separated by gravity: the complete absence of gravity makes it probably impossible to develop any form of life. Il Prof. Francesco Lacquaniti, direttore del Centro di Biomedicina Spaziale dell'università Tor Vergata e la Prof.ssa Alberta Zallone, past president della Italian Society for Space Biomedicine and Biotechnology Professor, reading his book "The Mind and cancer," we would say that it is ' "the world of the ego that is sick," when the disease affects the ego, to reason, we grant a superpower that suffocates and restrains that ancient energy that finds its outlet and representation, even today, in the world of fairy tales, myths, rituals. It is unthinkable to conceive the development of a disease such as tumor outside of the overall context. The endocrine, immune and mental play an important role, now well ascertained in both experimental and clinical level. The existence of "spontaneous healing" received a solid statistical confirmation. Just these show that if there is a "spontaneous healing", it must necessarily be promoted by a mechanism that is able neuroimmunobiologico and can activate a complex series of cascade reactions that block and then kill the cancer cell. The question to be asked is the following: there is an "inner healer"? And if so, what is its organic substrate? What reactions are to be activated to be able to defeat a disease as complex and deadly as cancer? And finally, as you have access to the complex web of interconnections between organs and systems to direct its activities according to the patient's recovery? Numerous studies - both retrospective and prospective - have pointed out the existence of a significant link between the existence of certain personality traits, depression, and increased incidence of cancer. On the other hand, the mental attitude taken towards the neoplastic disease, significantly influence the evolution of the underlying disease. In a study a few years ago, for example, highlighted how the different emotional reactions and psychological taken by patients with breast carcinoma affect significantly the probability of survival compared with a cure rate of 85% 13 years in the group of ill-defined as "combative" the group of patients characterized by an attitude of distrust and depression showed a rate of "longlastings" not more than 20%. Likewise, two randomized three have verified the usefulness of a treatment psychotherapeutic support in improving not only the quality of life of cancer patients, but also in prolonging the lifetime significantly. These data have combined to give an affirmative answer to two crucial questions: can the patient be considered full-fledged protagonist of his own health? Can he contribute to consciously activate the neurobiological mechanisms which rests on the so-called "inner healer"? Social support, emotional, stress techniques, meditation and psychological, and more generally, any factor capable of promoting a positive catharsis, can significantly help the well-being and prognosis of patients with diseases in which the dominant involvement of the immune system? The answer to these questions-even with all the cautions and precautions - must certainly be seen as positive today. What programs carried out by the Italian Space Agency under the Biomedical and Biotechnology? The ASI has promoted since 2005 a program of studies designed to assess the impact of microgravity and radiation on life. The men who travel in space are in fact exposed to high radiation, to a regime of gravity close to zero (that is close to 50% of the terrestrial only on Mars), to dramatic fluctuations in temperature ( -150 C / C I) in the so-called "extreme" which is suppressed in the normal circadian rhythm (governed by the alternation of day and night) and the influence of the Earth's magnetic field. Understanding how this environment "anomalous" distorts the "normal" human physiology is essential not only to protect the health of the astronauts, but also essential to lay the foundations for the future of manned interstellar. Not only that, but the knowledge learned in this experimental context are proving to be crucial for a better understanding of many diseases that affect humans here on Earth. Among these is osteoporosis, different forms of muscular dystrophy, neuro-motor disabilities and cancer. On the other hand, the peculiar conditions microgravitazionali the International Space Station can be exploited for the synthesis of crystals, proteins, tissues and medicines free of impurities and almost perfect, then you can use on Earth. Thanks to an agreement with the University of Tor Vergata, ASI has recently promoted the establishment of an Educational Centre of Scientific Research and Space (pdrs), specifically devoted to the study of Biomedicine and Biotechnology space. The Pole will coordinate cutting-edge research in this field and at the same time to grow a new generation of young researchers. For this reason, La Sapienza University has very little to set up the first Master in Biomedicine and Biotechnology Space, entrusting the management to me. What is the relationship between ASI and Roma Capitale Investments Foundation? The ASI turns special attention to emerging technologies and considers it essential to support and structure the relationship between research organizations and SMEs, in order to promote research and technology transfer in this area. Since this objective is in some ways the "heart" of the objectives of the Foundation, it seemed only right to support it in this direction by providing Heller 's contribution to the Chairman of the Agency. I take this opportunity to stress how important it is that organizations such as the Foundation can fulfill the role of a catalyst, bringing together around a single table men of science, capital, institutions and businesses, large and small. This is particularly relevant at this juncture also to promote the position of Italy internationally

8 AMBIENTE / ENVIRONMENT PROSPETTIVE E OPPORTUNITÀ NEL CAMPO DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE: EFFICIENZA ENERGETICA, CONTROLLO DELL ALBEDO E TORRE ENERGETICA AMBIENTALE MULTIFUNZIONALE Franco Cotana Responsabile Energia e Ambiente Roma Capitale Investments Foundation di Andrea Nicolini / traduzione Michael Cardarelli Franco Cotana, Professore Ordinario in Fisica Tecnica Industriale presso l Università degli Studi di Perugia, Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca sull Inquinamento e sull Ambiente Mauro Felli (CIRIAF),. Direttore del CRB (Centro nazionale di Ricerca sulle Biomasse), istituito dal Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio presso l Università degli Studi di Perugia, autore di oltre 250 articoli scientifici e brevetti, nell ambito dell energetica, dell impiego di fonti rinnovabili di energia e dell inquinamento ambientale. E membro dell Accademia delle Scienze di New York. Rappresentante dello Stato Italiano a Bruxelles nel SET PLAN EIBI, membro presso il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del Nucleo di Coordinamento della Commissione AIA-IPPC. Il Prof. Franco Cotana ha conseguito diversi premi e riconoscimenti per l attività scientifica svolta nel campo dell energia e dell ambiente, tra cui The Award "Commitment for sustainable development" for Outstanding Contribution during 2006/2007 (12 giugno 2007), il Premio "Sviluppo Sostenibile 2009" con medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano (29 ottobre 2009), per il progetto ERAASPV di valorizzazione energetica delle potature di vite presso le Cantine Lungarotti di Torgiano, il Premio "Ecopolis 2010" - Progetto "360 Green Revolution" (14 aprile 2010), per la sostenibilità ambientale nel management aziendale per il progetto implementato presso l'azienda ATI Monte Vibiano Vecchio di Fasola, il Premio "Bioenergy Italy 2011" per le Migliori Pratiche - Best Practices 2011 (18 marzo 2011) per il progetto di filiera Sarmenti di vite/energia, il Premio Città di Perugia (20 Giugno 2013), per l attività dei centri di ricerca CIRIAF e CRB dell Università degli Studi di Perugia. Quali prospettive e opportunità nel medio-lungo termine vede nel campo dell energia? La prospettiva più interessante è indubbiamente quella relativa all efficienza energetica e all impiego di energie rinnovabili. In particolare, l efficienza energetica nel campo edilizio offre grandi opportunità per gli ampi margini di miglioramento che si possono ottenere. A titolo esemplificativo, le costruzioni degli anni 70 presentano consumi energetici tra 150 e 200 kwh/mq*anno mentre quelle attuali in classe A sono caratterizzate da consumi inferiori a 20 kwh/mq*anno. Particolarmente interessante è il caso degli edifici storici, di cui Roma Capitale è particolarmente ricca: in tale ambito, presso il CIRIAF, centro di ricerca dell Università degli Studi di Perugia, abbiamo messo a punto un sistema che, utilizzando pompe di calore e geometria a bassa entalpia, eventualmente alimentato con impianti fotovoltaici, permette di riscaldare e raffreddare gli edifici con un risparmio energetico del 50%. In tal modo, si evita l installazione di motocondensanti sulle facciate storiche o fori a vetri delle finestre, che creano un notevole impatto negativo sull estetica originale degli edifici. Su tali edifici, inoltre, un altro sistema, denominato monitor della consapevolezza, permette di risparmiare fino al 30% dei consumi energetici influenzando il comportamento personale e gestionale. Altri interventi per il miglioramento energetico degli edifici riguardano l impiego di nuovi materiali termoisolanti per edilizia e di componenti quali finestre e porte con elevate prestazioni di isolamento termico e acustico. Come salvaguardare l ambiente e creare opportunità di sviluppo? Parlando di ambiente, è necessario distinguere tra ambiente locale e su scala mondiale. Nel primo caso, le problematiche di inquinamento del suolo, trattamento e valorizzazione dei rifiuti, prevenzione dell inquinamento delle acque, riduzione delle emissioni in atmosfera sono tra le priorità da affrontare. Nel secondo caso, a livello mondiale, è prioritario il grave problema dei cambiamenti climatici, che si manifesta con eventi meteorologici estremi (uragani, bombe d acqua, innalzamento del livello medio dei mari) di sempre maggiore frequenza. Dalle crisi ambientali locali e globali possono nascere opportunità per trasformare il problema ambientale in un progetto di sviluppo che consenta di mitigare gli effetti dell inquinamento anche attraverso nuove e più avanzate tecnologie, superando anche l effetto Nimby. A titolo esemplificativo, che può eventualmente riguardare applicazioni anche per la città di Roma, per risolvere il problema della frazione organica dei rifiuti (FORSU) e produrre energia elettrica e calore per interi quartieri, con occupazione minima di suolo, nel gruppo di ricerca da me coordinato abbiamo ideato la Torre Energetica Ambientale Multifunzionale TEAM (di cui ho parlato ai media e anche a Radio24 nelle recenti trasmissioni del novembre 2013). Si tratta di una torre cilindrica verticale in cui è realizzato un digestore anaerobico che produce biogas da FORSU. Il biogas prodotto consente di alimentare un motore per la produzione di 300 kw di energia elettrica e 500 kw di energia termica, utilizzando FORSU prodotta da un quartiere di circa abitanti. Possono essere inoltre previsti sistemi di accumulo energetico costituiti da due serbatoi (termico e meccanico-miniidroelettrico) alla base ed alla sommità della torre stessa. Infine, sono previsti sistemi di monitoraggio ambientale, geometria a bassa entalpia nei pali di fondazione, impianti fotovoltaici. Per quanto riguarda la mitigazione del clima, il progetto albedo (www.albedocontrol.it) può costituire un valido sistema per mitigare nel breve periodo gli effetti dei cambiamenti climatici attraverso azioni locali che prevedano l installazione di superfici altamente riflettenti la radiazione solare. Quale ruolo può avere Roma Capitale Investments Foundation nelle problematiche energetico-ambientali? Indubbiamente, nessun progetto può essere realizzato senza un adeguato piano finanziario ed una puntuale analisi tecnico-economica che preveda ritorni in tempi certi. In questo ambito, la Fondazione può giocare un ruolo fondamentale, garantendo anche il reperimento delle risorse necessarie e rapidi tempi di realizzazione. PROSPECTS AND OPPORTUNITIES IN THE SECTOR OF ENERGY AND ENVIRONMENT: ENERGY EFFICIENCY, CONTROL TOWER AND ALBEDO ENERGY AND MULTIFUNCTIO- NAL ENVIRONMENT Franco Cotana, Professor in " Technical Physics " at the University of Perugia, Director of the Interuniversity Research Centre Pollution and the Environment "Mauro Felli" (CIRIAF). Director of the CRB (National Centre for Biomass Research), set up by the Ministry for the Environment and Territory at the University of Perugia, author of over 250 scientific articles and patents, as part of energetics, of use of renewable energy sources and environmental pollution. He's member of the New York Academy of Sciences. Italian Representative in Brussels for the SET-Plan EIBI; member of board at the Ministry for the Environment, Land and Sea of the Core Coordination Commission AIA- IPPC. Prof. Franco Cotana achieved several awards and acknowledgements for the scientific activity in the energy and environment sector, like the Award for "Commitment for sustainable development" for Outstanding Contribution During 2006/2007 (12 June 2007) Award "2009 Sustainable Development "with the medal of the President of the italian Republic Giorgio Napolitano (29 October 2009), for the project ERAASPV of energy enhancement pruning vine at the Cantine Lungarotti Torgiano, the Prize "Ecopolis, 2010" - Project" 360 Green Revolution" ( 14 April 2010), for environmental sustainability in corporate management for the project implemented at the company ATI Monte Vibiano Vecchio di Fasola, the Prize "Bioenergy Italy 2011" for Best Practices 2011 ( March 18, 2011 ) for the chain project "Shoots lives / energy", the Città di Perugia Prize ( June 20, 2013 ), for the activity of the research centers and CRB CIRIAF at the University of Perugia

9 AMBIENTE / ENVIRONMENT AMBASCIATE / EMBASSIES 42ESIMA FESTA NAZIONALE DEGLI EMIRATI ARABI UNITI di Maria Maranzana / traduzione Michael Cardarelli What future and opportunities for the middle-to-long term you foresee in the energy sector? The most interesting perspective is undoubtedly the one relating to the energy efficiency and use of renewable energy. In particular, the energy efficiency in the building sector offers great opportunities for wide margins of improvements that can be achieved. For example, the construction of the 70's show energy consumptions between 150 and 200 kwh / m² * year, instead those in the current class A are characterized by consumption of less than 20 kwh / m² * year. Particularly interesting is the case of historic buildings, which Rome is particularly plenty of: in this context, at the CIRIAF, a research center at the University of Perugia, we developed a system, that using heat pumps and geometry low enthalpy, also powered by photovoltaic systems, can heat and cool buildings with an energy saving of 50%. In this way, you avoid the installation of condensing units on the historic facades or holes in the windows, which create a significant adverse impact on the aesthetics of the original buildings. On these buildings also another system, called "Monitors of awareness", allows you to save up to 30 % of energy consumption by influencing the behavior of staff and management. Other measures for improving energy efficiency of buildings related to the use of new insulating materials for construction and components such as windows and doors with high-performance thermal and acoustic insulation. How to protect the environment and create opportunities for development? Speaking of environment, it is necessary to distinguish between local and global environment. In the first case, the problems of soil pollution, treatment and recovery of waste, prevention of water pollution, reduction of emissions into the atmosphere are among the priorities to be addressed. In the second case, at world level, it is a priority for the serious problem of climate change, which is exposed by extreme weather events (hurricanes, water bombs, rising for sea level) are increasing more and more. Local and global environmental crises can arise opportunity to transform the environmental problem in a development project that allows to mitigate the effects of pollution through new and more advanced technologies, overcoming the NIMBY effect. For example, it can possibly affects the applications for the city of Rome, to solve the problem of the organic fraction of the waste ( MSW ) and produce electricity and heat for whole neighborhoods, with a minimum occupancy of the soil, in the research group coordinated by me we designed the Tower Energy and Environment Multifunctional - TEAM (which I have spoken to media and also on Radio24 in a recent show on the November 2013). It is a vertical cylindrical tower in which is made an anaerobic digester that produces biogas from biowaste. The biogas produced can be fed from an engine to produce 300 kw of electricity and 500 kw of thermal energy, using biowaste produced by a neighborhood of about 15,000 inhabitants. May be further provided energy storage systems consisting of two tanks ( thermal and mechanical mini hydroelectrical) at the base and at the top of the tower itself. Finally, there are environmental monitoring systems, geometry low enthalpy in the foundation piles, photovoltaic systems. As for climate mitigation, the project albedo ( ) can be a good way to mitigate the short-term effects of climate change through local actions involving the installation of highly reflective surfaces solar radiation. Which role can have Roma Capitale Investments Foundation in energy and environmental issues? Undoubtedly, no project can be accomplished without a proper financial plan and a detailed technical and economic analysis that includes results in certain timings. In this context, the Foundation can play a key role, including ensuring the procurement of the necessary resources quickly. Il giorno 5 dicembre 2013, presso il Grand Hotel St.Regis di Roma, si è tenuta la Festa Nazionale degli Emirati Arabi Uniti per la celebrazione del 42esimo anniversario dell'unità dello Stato. S.E. Abdulaziz Alshamsi, Ambasciatore degli UAE presso il Quirinale, insieme a S.E. Hissa Al Otaiba, Ambasciatore degli UAE presso la Santa Sede e in Spagna, consorte dell'ambasciatore, hanno accolto i numerosi ospiti insieme al Secondo Segretario d'ambasciata, Sig. Mohammed Al Mansoori, al Terzo Segretario d'ambasciata, Sig. Hamad Al Nuaimi, alla Dott.ssa Noora Jumaa, Console degli Emirati Arabi Uniti a Milano, e al Sig. Nabet Al Zahmi, Vice Addetto Militare. Inoltre, hanno preso parte alla festa anche il Consigliere d'ambasciata Alessandro Monti dell'ufficio IX del Ministero degli Affari Esteri, l Ambasciatore di Giordania S.E. Zaid Al Lozi, l Ambasciatore dell Arabia Saudita S.E. Saleh Al Ghamdi, l Ambasciatore d Egitto S.E. Amr Helmy, l Ambasciatore del Libano S.E. Stephan Charbel, oltre a stilisti, attori e personalità. 42TH NATIONAL DAY OF UAE On December 5, 2013, at the St. Regis Grand Hotel in Rome, was held on the National Day of the United Arab Emirates for the celebrations of the 42nd anniversary of the unification of the state. H.E. Alshamsi Abdulaziz, Ambassador of the UAE to the Quirinal, with H.E. Hissa Al Otaiba, UAE Ambassador to the Holy See and Spain, wife of the Ambassador, welcomed the numerous guests along with the Second Secretary of the Embassy, Mr. Mohammed Al Mansoori, the Third Secretary of Embassy, Mr. Hamad Al Nuaimi, to Dr. Noora Jumaa, Consul of the United Arab Emirates to Milan, and Mr. Al Nabet Zahmi, Assistant Military Attaché. In addition, they took part in the festival also the Counsellor Alessandro Monti IX Office of the Ministry of Foreign Affairs, Ambassador of Jordan SE Zaid Al Lozi, Ambassador of Saudi Arabia H.E. Saleh Al Ghamdi, Ambassador of Egypt H.E. Amr Helmy, Ambassador of Lebanon H.E. Charbel Stephan, as well as stylists, actors and personalities. 14

10 INNOVAZIONE TECNOLOGICA L ITALIA E IN FORTE RITARDO NELL APPROCCIO AL SETTORE DELLA RICERCA La ripresa e lo sviluppo sono possibili solo con l innovazione tecnologica Teodoro Valente Presidente Consiglio Scientifico Roma Capitale Investments Foundation di Teodoro Valente / traduzioni Michael Cardarelli L importanza dell innovazione tecnologica ai fini della crescita economica è ampiamente condivisa in letteratura, così come è riconosciuta la relazione esistente tra innovazione e ritmo di crescita di un sistema Paese. Gli elementi essenziali per il recupero e il mantenimento di competitività, elementi in grado di condizionare positivamente lo sviluppo, in un contesto globale, sono infatti la diffusione delle innovazioni tecnologiche e la crescita del capitale umano, entrambi necessari per sostenere e promuovere la crescita sostenibile nel medio-lungo periodo. Sul piano della pura terminologia, diverse sono le tipologie di innovazione, in base a definizioni ampiamente condivise a livello europeo. Innovazione può essere un prodotto nuovo o migliorato in modo non routinario, sia esso un bene o un servizio, introdotto sul mercato, ovvero l introduzione di un processo nuovo o anch esso migliorato in modo significativo. Innovazione ed invenzione non sono sinonimi, le innovazioni sono basate su nuove conoscenze, su nuove combinazioni di conoscenze/tecnologie esistenti e possono essere radicali oppure incrementali. Il concetto di innovazione è anche distinto da quello di ricerca e sviluppo, esplorativa o applicata che sia, pur essendo questo secondo concetto oggi divenuto essenziale per la sostenibilità dei processi innovativi e per la loro effettiva trasferibilità, in una società complessa dove internazionalizzazione e tecnologie abilitanti sono riconosciuti come driving force primaria. Il nostro Paese soffre, su questo versante, non per capacità di generare nuova conoscenza o individuare nuove soluzioni, ma per la ridotta propensione al trasferimento tecnologico. Ciò è legato a molti fattori tra i quali si può citare la peculiarità del tessuto industriale italiano, la non estesa collaborazione tra pubblico e privato, la difficoltà di accedere a specifiche forme finanziarie di supporto, la non adeguata qualità del capitale umano se confrontata con quella di altri Paesi Europei, la scarsa propensione all investimento privato in capitale di rischio, l eccessiva onerosità, temporale e cartacea, degli strumenti esistenti. Se da un lato viene spesso evocata la difficoltà di comunicazione tra impresa e mondo della ricerca e la percezione del mondo industriale che i costi di transazione siano troppo elevati, è altrettanto vero che sovente gli instaurati rapporti di collaborazione sono solo episodici, che la propensione al rischio del capitale privato è contenuta e che alcune crescenti rigidità del sistema pubblico contribuiscono a generare un freno non trascurabile. Il sistema può assumere il necessario carattere di proattività solo con il ricorso ad un approccio integrato, tanto più necessario quanto più la conoscenza multidisciplinare è fattore critico di successo, creando reti che consentono ai diversi attori istituzionali di fornire il loro sinergico contributo in base alle loro specifiche missioni e competenze, senza trascurare serie forme di incentivazione anche di natura fiscale. Solo così il connubio tra ricerca e sviluppo, innovazione e trasferimento tecnologico può innescare un indispensabile circolo virtuoso. Coniugando la fonte di conoscenza con le modalità con cui la conoscenza può raggiungere il mercato si possono sostenere azioni di innovazione di successo. Il trasferimento può essere realizzato verso imprese già esistenti oppure può avere come obiettivo quello della creazioni di nuove imprese (spin off, start up). In tale ambito è necessario evidenziare che i costi di valutazione del progetto, l elevato rischio e la potenziale incertezza sui ritorni dell investimento condizionano l accesso al credito e rendono necessario il ricorso a forme di finanziamento alternative a quelle tradizionali. Nello specifico, con diretto riferimento al finanziamento dell imprenditorialità, in Italia non sono affatto trascurabili le difficoltà generate dalla mancanza di adeguati fondi di cassa e di adeguati capitali di rischio da investire, soprattutto per quelle iniziative ad elevato contenuto di conoscenza/tecnologia le imprese spin off high-tech - che in fase incipiente non possono offrire, per loro intrinseca natura, adeguate garanzie. E altresì importante evidenziare l esistenza di diverse fasi dello sviluppo di una iniziativa spin off, fasi strettamente collegate allo sviluppo della tecnologia che ne costituisce il cosiddetto core business. In ognuna di queste fasi l impresa nascente ha di fronte problematiche diverse e diverse esigenze finanziarie. IN MODO SINTETICO: - il concepimento dell idea innovativa (seed) è la fase embrionale dell impresa in cui si valuta la fattibilità economica del progetto. E una fase ad alto rischio, ma ad impatto finanziario basso. ; - l avvio del processo innovativo (start up) è la fase associata alla realizzazione prototipale ed alla fase di studio del mercato, fase ad alto rischio con elevato impatto finanziario; - l espansione iniziale (early growth) è la fase di sviluppo in cui il prodotto è lanciato sul mercato, fase a rischio medio ma con alto impatto finanziario; - il consolidamento (sustained growth) è la fase matura dell attività innovativa, con rischio ed impatto finanziario bassi. Per il sostegno delle citate iniziative, escludendo le azioni seed, gli strumenti di private equity costituiscono una possibile soluzione finanziaria, con il ricorso ad un investitore privato per l apporto di capitali, sia esso formal oppure informal. Alla prima tipologia appartiene il venture capital, alla seconda il cosidetto angel finance. In questo quadro Roma Capitale Investement Foundation è stata costituita ed opera. Lo scopo, grazie alla sottoscrizione di specifici accordi con venture capitalists ed altri soggetti finanziatori, è quello di individuare iniziative innovative trasferibili e di generare quel circolo virtuoso che faciliti la raccolta di capitali di rischio per il sostegno delle stesse. La Fondazione svolte la propria azione esercitando un ruolo di valutazione, dalla innovatività alla sostenibilità economica delle iniziative, prima di avviare il contatto diretto tra i proponenti e gli investitori. Rappresenta cioè, grazie alle competenze di cui si avvale provenienti dal mondo industriale ed accademico, quell elemento di garanzia necessario al finanziatore per validare in fase di avvio l iniziativa, iniziativa cui la stessa Fondazione offre la disponibilità alla partecipazione in modo formalizzato e per la quale chiede ai proponenti disponibilità alla condivisione del rischio. E una azione, questa, che sposa esattamente le esigenze di superare la frammentazione, favorire la comunicazione, avvicinare al private equity le idee ed iniziative meritevoli, avviare iniziative di trasferimento innovative a sostegno della competitività del tessuto regionale e dell intero sistema Paese. Di seguito alcune immagini (da scegliere), del sottoscritto e di carattere generale da inserire nel testo per dare un po di colore e richiamare l attenzione del lettore. Non serve inserire una didascalia essendo le stesse soprattutto di carattere scenografico ITALY IS ON A BIG DELAY ON RESEARCH The importance of technological innovation for the purpose of economic growth is widely shared in the literature, as well as recognized the relationship between innovation and growth rate of a country. The essential elements for the recovery and maintenance of competitiveness, which are capable of positively influencing the development in a global context, are in fact the diffusion of technological innovations and the growth of human capital, both needed to support and promote sustainable growth in the medium to long term. On the level of pure terminology, there are different types of innovation, based on definitions widely shared across Europe. In innovation can be a new or improved product in a non-routine, be it a good or a service, which was introduced on the market, or the introduction of a new process or also improved significantly. Innovation and invention are not synonymous, the innovations are based on new knowledge, new combinations of knowledge / technology exist and can be radical or incremental. The concept of innovation is also distinct from that of research and development, exploratory or applied it, although the latter concept has now become essential for the sustainability of innovative processes and for their effective transferability, in a complex society where internationalization and enabling technologies are recognized as the primary driving force. Our country suffers, on this side, not for the ability to generate new knowledge or new solutions, but for the low propensity for technology transfer. This is related to many factors, among which we can mention the peculiarity of the Italian industry, not the extended collaboration between the public and private sectors, lack of access to specific forms of financial support, inadequate quality of human capital when compared with that other European countries, the low propensity to invest in private venture capital, the excessive cost, time and paper, the existing tools. While it is often evoked the difficulty of communication between business and the research community and the perception of the industry that the transaction costs are too high, it is equally true that often the established collaborative relationships are only episodic, that the propensity to risk of private capital is limited and that some increasing rigidity of the public system contribute to generating a brake is not negligible. The system can take the necessary character of proactivity only with the use of an integrated approach, the more necessary as the multidisciplinary knowledge is a critical success factor, creating networks that enable different institutional actors to provide their synergistic contribution based on their specific tasks and responsibilities, without neglecting series of incentives including tax. Only then can the combination of research and development, innovation and technology transfer can trigger a virtuous circle indispensa

11 INNOVAZIONE TECNOLOGICA AMBASCIATE / EMBASSIES FESTA NAZIONALE LIBANESE di Maria Maranzana / traduzioni Michael Cardarelli aveva incaricato di portare il suo saluto ed i suoi auguri ai presenti. L'On. Pistelli, nel suo intervento, ha sottolineato che esiste un legame fortissimo da millenni tra i due popoli a tutti i livelli, affermando: "non esagero se dico che scorre sangue libanese dentro ogni italiano e viceversa". Si è anche soffermato sull'ospitalità dei libanesi, che hanno finora accolto nelle loro case più di un milione di profughi siriani. ble. Combining the source with knowledge of the ways in which knowledge can reach the market may support successful innovation. The transfer can be made to existing businesses or may have the objective of creating new companies (spin-offs, start-up). In this context it should be emphasized that the costs of evaluation of the project, the high risk and uncertainty about the potential return on investment affect access to credit and necessitate the use of forms of financing alternatives to the traditional ones. Specifically, with direct reference to the financing of entrepreneurship in Italy are by no means negligible difficulties arising from the lack of adequate cash funds and adequate venture capital to invest, especially for those initiatives with a high content of knowledge / technology - the high-tech spin-off companies - which in the early phase can not offer, by their very nature, adequate collateral. It is also important to highlight the existence of different stages of development of a spin-off initiative, steps closely linked with the development of technology that forms the so-called core business. In each of these phases the fledgling enterprise has faced different problems and different financial needs. SO SYNTHETIC : - The conception of an innovative idea (seed) is the embryonic stage of the company in which you evaluate the economic feasibility of the project. It's a stage high-risk, but low financial impact; - The launch of the innovative process (start-up) is the phase associated with the stage of prototype development and market study, being at high risk with high financial impact - the initial expansion (early growth) is being developed in where the product is launched on the market, being at average risk but with high financial impact; - Consolidation (sustained growth) is the mature phase of innovative activity, with low risk and financial impact. For the support of these initiatives, excluding treasury shares seed, the private equity can provide a financial solution, with the use of a private investor for the capital contribution, whether it be formal or informal. The first type belongs venture capital, according to the so-called angel finance. In this framework, Rome Capital Investement Foundation was incorporated and operates. The goal, thanks to the signing of specific agreements with venture capitalists and other funders, is to identify innovative initiatives between transferable and generate a virtuous circle that will facilitate the collection of risk capital to support them. The Foundation carried out its action by exercising the role of evaluation, from innovation to economic sustainability initiatives, before starting the direct contact between the proponents and investors. Is that, thanks to the skills that it uses from industry and academia, that element of assurance necessary to validate the lender at startup initiative, an initiative which the Foundation offers the availability to participate in a formalized way and which calls proposers willingness to share the risk. It is one share, this, that exactly the bride needs to overcome fragmentation, encourage communication, approach to private equity ideas and initiatives deserving of transfer innovative initiatives to support the competitiveness of the region and of the entire system country. - Here are some pictures (samples) of the undersigned and general ones to be included in the text to give a little of color and draw to the reader's attention. No need to insert a caption above all being the same scenic feature In occasione della festa Nazionale Libanese, l'ambasciatore del Libano Charbel Stephan ha organizzato presso il Grand hotel Parco dei Principi una cerimonia alquanto spettacolare a cui hanno partecipato diverse personalità politiche e religiose, tra cui il Presidente del Senato Pietro Grasso ed il vice Ministro degli Esteri, On. Lapo Pistelli, in qualità di rappresentante del Governo Italiano, oltre ai 5 Patriarchi cattolici che guidano le diverse comunità religiose del Libano. S.B. il patriarca Maronita Bechara Rai ha raccontato di essere stato tutta la giornata in Vaticano per partecipare al sinodo delle chiese orientale insieme a Papa Francesco che lo NATIONAL DAY OF LEBANON On the occasion of the National Day of Lebanon, Ambassador of Lebanon Charbel Stephan held at the Grand Hotel Parco dei Principi, a rather spectacular ceremony which was attended by various political and religious figures, including Senate President Pietro Grasso and the Vice Minister of foreign Affairs, the Hon. Lapo Pistelli, as a representative of the Italian Government, in addition to the 5 Catholic Patriarchs that drive the different religious communities in Lebanon. S.B. Maronite Patriarch Bechara Rai said to have been the whole day at the Vatican to attend the synod of the Eastern churches together with Pope Francis, who had instructed him to bring his greetings and best wishes to those present. The Hon. Pistelli, in his speech, pointed out that there is a strong bond between the two peoples for thousands of years at all levels, saying: "I am not exaggerating when I say that the Lebanese blood flows inside every Italian and vice versa." It also focused on the hospitality of the Lebanese people, who have so far accepted in their homes more than a million Syrian refugees

12 SOCIETÀ / SOCIETY 20 CODACONS DALLA PARTE DEI CONSUMATORI A Roma il Codacons è senza dubbio l associazione dei consumatori più nota ai cittadini. Questo per via delle tante battaglie e delle innumerevoli iniziative da noi intraprese a tutela degli utenti capitolini ma anche del bene pubblico. Avete portato avanti il ricorso al Tar del Lazio per i lavori di restauro del Colosseo. Il ricorso al Tar del Lazio relativo ai lavori di restauro del Colosseo, è stata un azione che alcuni hanno voluto vedere come un ostacolo al rinnovo del monumento, ma che in realtà era tesa a tutelare un bene comune come l Anfiteatro Flavio, garantendo la massima trasparenza dell intera operazione. Qual è stata l iniziativa del Codacons che ha apportato maggiori benefici ai cittadini romani? Probabilmente è stata quella sulle strisce blu, quando grazie ad un nostro ricorso l amministrazione capitolina fu costretta dapprima a rendere gratuiti tutti i parcheggi in città, e poi a rimodulare i posteggi a pagamento incrementando quelli gratis e ristabilendo la legalità nelle strisce blu. Il nostro rapporto con il Comune di Roma è stato sempre di fattiva collaborazione conservando però la libertà di criticare, anche ferocemente, le scelte dell amministrazione. Ad esempio abbiamo attaccato Alemanno (ex sindaco si Roma ndr)sul fronte delle Olimpiadi nella capitale ma al tempo stesso abbiamo avviato con la sua giunta un progetto per rispondere alle istanze degli utenti in tema di controversie con le società municipalizzate. E speriamo che anche con il Sindaco Ignazio Marino possa instaurarsi un rapporto analogo, dove l amministrazione tenga conto delle nostre denunce e delle nostre critiche, senza per questo creare conflitti o antipatie che certo non apportano alcun contributo ai cittadini. Cosa c è ai vertici delle vostre preoccupazioni? I trasporti; troppe le segnalazioni che quotidianamente riceviamo da chi a Roma si sposta con i mezzi pubblici o dai pendolari che utilizzano i treni regionali per recarsi a scuola o a lavoro. Per non parlare di chi è costretto a usare la macchina e, a causa del traffico, deve sprecare parte della propria vita in automobile in fila sulle strade. Roma va totalmente ripensata sul piano dei trasporti, prima potenziando quelli pubblici e poi incentivandone l uso, anche attraverso una riduzione delle tariffe per fasce orarie. C è poi la questione della sicurezza, punto Intervista al Presidente Carlo Rienzi Cosigliere d Amministrazione Roma Capitale Investments Foundation di Carlo Rienzi / traduzione Michael Cardarelli debole della capitale, che potrebbe essere affrontata grazie a sistemi di monitoraggio in grado di assicurare un intervento in tempo reale nelle situazioni di particolare criticità. Su tutti questi temi ci mettiamo a disposizione del Sindaco, per attivare una proficua collaborazione in grado di migliorare la città e aumentare il benessere dei residenti. In tal senso, avanziamo già una prima proposta al primo cittadino: in vista del Natale, istituire a Roma una giornata straordinaria di sconti nei negozi, così come avviene in tutte le capitali mondiali (vedi il Black Friday negli Stati Uniti). Così facendo, si permetterebbe ai consumatori di incrementare gli acquisti per le feste senza riduzioni dei consumi, e ai commercianti della capitale di aumentare le vendite come noto al lumicino in questo periodo di crisi. Parlando della Fondazione Roma Capitale Investments Siamo assolutamente favorevoli ad enti in grado di valorizzare la città e apportare un contributo concreto ai cittadini. Crediamo anzi debba crearsi una sinergia tra tali istituzioni e chi, come il Codacons, rappresenta gli utenti con le loro istanze e i loro problemi, finalizzata ad aumentare il benessere di chi vive a Roma e a migliorare il territorio. Altra proposta. Attraverso questo spazio voglio proporre al sindaco di Roma Ignazio Marino una soluzione immediata per risolvere il problema della mobilità capitolina: nei giorni a ridosso delle feste di Natale, rendiamo i mezzi pubblici gratuiti per i cittadini, così da consentire un risparmio ma soprattutto evitare il solito triste spettacolo di auto incolonnate e parcheggiate in doppia fila nelle vie dello shopping,. Sarebbe proprio un bel regalo di Natale alla città e agli abitanti. CODACONS: ON THE CONSUMERS'S SIDE In Rome CODACONS is with no doubt the most known Consumers' Association. This is due to the many battles and many initiatives we have taken to protect Capitoline consumers, but also for the common wealth. You plead the appeal to the TAR of Lazio for the restoration of the Colosseum. The appeal to the TAR of Lazio regarding the restoration of the Colosseum, was an action that some have wanted to see as an obstacle to the renewal of the monument, but in reality it was intended to protect a common good as the Flavian Amphitheatre, ensuring full transparency of the entire operation. What was the initiative of Codacons that has generated major benefits to the citizens of Rome? It was probably the one on the blue stripes, when, thanks to our complaint to the Capitoline administration they were forced to make, to freed all car parks in town, and then reschedule the parking slots increasing the free ones and re-establishing the rule of law for the blue stripe ones. Our relationship with the City of Rome has always been based on collaborative cooperation retaining for ourselves the option to criticize, even fiercely, the choices of the administration. For example, we raised against Alemanno on the Olympic Games issue in Rome but at the same time, we started off a project with his council to respond to the needs of users in terms of disputes with municipal companies. And we hope that even with the new Mayor Ignazio Marino, a similar relationship can be established, where the administration takes account of our complaints and our criticism, without creating conflicts or dislikes that certainly don't make any benefit to the citizens. What is at the top of your concerns? Transportations; So many messages we receive on a daily basis by those who move in Rome by public transports or by commuters who use the regional trains to go to school or work. Not to mention those who are forced to use the car and, due to the traffic, have to waste most of their lives in a row on the road. Rome goes totally rethought in terms of transportations, first by enhancing the public ones and then promoting their use, including through a reduction cost for the fares. Then there are the issues about security weakness in the capital, which could be addressed through monitoring systems able to deliver a real time solution during critical situations. On all these issues we EPX Wedding Planner rely on the Mayor, to enable a fruitful collaboration that will make the city better and increase the well-being of residents. In this sense, we advance already an initial proposal to the mayor: looking forward for Christmas, let's set up in Rome, an extraordinary day of discounts, as well as in all the capitals of the world (see the Black Friday in the United States ). Doing that, it would allow consumers to increase purchases for the holidays without reductions in consumption, and traders in the capital would increase sales as noted in its death throes in this time of crisis. Talking about Roma Capitale Investments Foundation. We are absolutely in favor of institutions that will enhance the city and make a real contribution to the citizens. We indeed need to create a synergy between these institutions and those who, like Codacons represents the users with their issues and problems, aiming to increase the well-being of those who live in Rome and make a better territory. Another proposal. Through this, we want to propose to the mayor of Rome Ignazio Marino an immediate solution to solve the problem of Capitoline mobility: during the day before the Christmas holidays, it could be made the public transportation free of charge to the public, so as to allow saving, but above all to avoid, the usual silly car shows in rows and double-parked in the streets on shopping time. That would be a nice Christmas gift to the city and its inhabitants. BOOK FOTOGRAFICI FOTO E RIPRESE VIDEO - LOCATION ESCLUSIVE PER RICEVIMENTI IN ITALIA E ALL'ESTERO ABITI DA SPOSA D ALTA MODA E BOMBONIERE PEZZI UNICI REALIZZAZIONI GRAFICHE

13 Nella foto: Missione ad Aswan, Qubbet el-hawa, rilievi fotografici al tramonto 22 Ha iniziato il lungo cammino di formazione nell egittologia alla scuola del prof. Sergio Donadoni, decano degli egittologi italiani, famoso in ambito internazionale. Attualmente è Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche presso l Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico. Nonostante le attuali difficoltà economiche nelle quali il nostro paese si dibatte, grazie all entusiasmo e alla dedizione di tanti colleghi, al CNR è possibile portare avanti ricerche interdisciplinari, nelle quali si intrecciano competenze diverse, per arrivare a risultati innovativi. Attualmente, ad esempio, stiamo presentando i risultati di un progetto riguardante le calamità naturali nell antico Egitto. Iscrizioni geroglifiche e archeologia possono fornire dati alla conoscenza dei cambiamenti climatici e dei disastri ambientali. Egittologi, geologi, climatologi hanno lavorato ad una ricerca interdisciplinare per la conoscenza degli eventi estremi. Nel Giuseppina Capriotti gruppo, alcuni esperti di telerilevamento satellitare stanno applicando tecnologie avanzate alla ricerca di aspetti geomorfologici, antichi percorsi nel deserto, strutture nascoste sotto la sabbia. Dal 15 al 18 novembre 2013, su questi argomenti, abbiamo organizzato un workshop in Egitto, nella magnifica cornice di Aswan, al quale hanno partecipato numerosi colleghi egiziani e italiani in un confronto teso a collaborazioni future. È stato il primo evento internazionale organizzato in Egitto dopo la rivoluzione di luglio ed è stato UN EGITTOLOGA AL CNR Ricerche su una civiltà antichissima, tecnologie avanzate e cooperazione internazionale Intervista a Giuseppina Capriotti Vittozzi di Rosa Fiore / traduzioni Michael Cardarelli possibile grazie alla piena collaborazione con l Ufficio dell Addetto Scientifico dell Ambasciata d Italia al Cairo, prof. Francesco Porcelli. Il nostro lavoro, finalizzato alla ricerca scientifica, ha in realtà dei risvolti molto interessanti per quanto concerne la cooperazione internazionale, l incontro tra culture, le relazioni tra paesi. In tal senso, l appoggio del CNR attraverso l Ufficio Accordi e Relazioni Internazionali è veramente prezioso. L interesse per l incontro tra culture ed esperienze diverse è una costante nel mio lavoro, e non solo nell attualità. Nella mia linea di ricerca, infatti, uno dei temi importanti è la presenza della cultura egizia a Roma antica. In questa magnifica città, nell antichità, furono presenti artisti e specialisti egizi, alcuni imperatori si fecero rappresentare come faraoni e fecero realizzare iscrizioni geroglifiche: non dimentichiamo che oggi la Città Eterna possiede più obelischi innalzati dell intero Egitto, perfettamente inseriti nel tessuto urbano grazie alla loro valorizzazione e collocazione in età moderna, in seguito all innalzamento di epoca imperiale. Roma fu in qualche modo, allora, una nuova Menfi, una proiezione dell antichissima e favolosa capitale egizia: qui la ricerca dell antica sapienza egizia si intrecciò a tensioni spirituali verso nuove forme religiose e alle pretese faraoniche di alcuni imperatori. Proprio di recente, è stato pubblicato un mio libro intitolato La Terra del Nilo sulle sponde del Tevere, che offre una chiave di lettura per questo fenomeno. Confesso che raccontare il mio lavoro, comunicare i miei studi, mi appassiona, ed è per questo che ho accettato, in questo anno accademico, di insegnare Egittologia alla Sapienza Università di Roma, nell ambito di accordi di collaborazione tra CNR e Sapienza, perché trasmettere ai giovani quanto siamo riusciti a comprendere del passato è un dovere, perché rendere consapevoli le nuove generazioni del lavorio umano nei secoli, delle conquiste più alte ma anche delle possibili scelte distruttive, serve a costruire un sentiero di speranza verso il futuro. AN EGYPTOLOGIST AT THE CNR He began the long journey of training in Egyptology at the school of prof. Sergio Donadoni, dean of Italian Egyptologists, famous in the international arena. Currently he is a researcher of the National Research Council at the Institute of Studies on Ancient Mediterranean. Despite the current economic difficulties in which our country is struggling, thanks to the enthusiasm and dedication of many colleagues, at the CNR is possible to carry out interdisciplinary research in which different skills are intertwined, to arrive at innovative results. Currently, for example, we are presenting the results of a project on natural disasters in ancient Egypt. Hieroglyphic inscriptions and archeology can provide data to the knowledge of climate change and environmental disasters. Egyptologists, geologists, climatologists have worked on an interdisciplinary research for the understanding of extreme events. In the group, some experts satellite remote sensing are applying advanced technology in search of geomorphological, ancient routes in the desert, structures hidden under the sand. From November 15 to 18, 2013, on these topics, we organized a workshop in Egypt, in the magnificent setting of Aswan, which was attended by numerous Italian and Egyptian colleagues in a tense confrontation in future collaborations. It was the first international event organized in Egypt after the revolution of July and it was possible thanks to the full cooperation with the Office of the Scientific Attaché of the Embassy of Italy in Cairo, prof. Francesco Porcelli. Our work aimed at the scientific research, it actually has very interesting implications with regard to international cooperation, the meeting of cultures, relations between countries. In this sense, the support of the National Research Council through the Office of Agreements and International Relations is really valuable. The interest in the encounter between different cultures and experiences is a constant in my work, and not just in actuality. In my line of research, in fact, one of the important issues is the presence of Egyptian culture in ancient Rome. In this magnificent city, in antiquity, Egyptians were present artists and specialists, some emperors became represented as pharaohs and did realize hieroglyphic inscriptions : do not forget today that the Eternal City has more obelisks of Egypt, raised, perfectly integrated into the urban fabric thanks to their promotion and placement in the modern age, following the raising of the imperial era. Rome was in some way, then, a new Memphis, a projection of the ancient Egyptian capital and fabulous : here the research of the ancient Egyptian wisdom intertwined with spiritual tensions towards new forms of religion and the claims of some monumental emperors. Just recently, it was published my book called" The Land of the Nile on the banks of the Tiber," which offers a key to understanding this phenomenon. I confess that I talk about my work, communicate my studies, I am passionate about, and that is why I accepted in this academic year to teach Egyptology at the Sapienza University of Rome, in the framework of cooperation agreements between CNR and Wisdom, because convey to young people as we were able to understand the past is a duty, because the younger generation make you aware of the workings of the human over the centuries, but also the highest achievements of the possible destructive choices, you need to build a path of hope for the future. ph: Foto di Andrea Angelini e Michele D. Vittozzi Giuseppina Capriotti con il prof. Ashraf Shaalan, Presidente del National Research Center of Egypt, durante la Giornata della Scienza Europa - Egitto, il 18 aprile

14 IMPRENDITORI / ENTREPRENEUR LA MIA OPERA MIGLIORE Colloquio con il costruttore Romolo Appolloni, romano de Roma doc.. di Mario De Santis / traduzione Michael Cardarelli Nel soggiorno pieno di luce, nella sua bella casa nei Castelli romani, Romolo Appolloni, 77 anni, tuttora ben portati, malgrado qualche acciacco, mi sorride anche con lo sguardo, mentre lo invito ad una sorta di estemporaneo esame della situazione relativa al difficile momento economico che le famiglie e le Imprese attraversano oggi nel nostro paese. Il mio sogno, purtroppo incompiuto, sarebbe stato quello di vedere intorno a me, a questo punto della mia vita, un mondo con meno diseguaglianze e molto più attento a riconoscere i meriti di chi opera e lavora, ed anche di chi mettendosi senza esitazioni ripetutamente in gioco, crea opportunità di benessere per tutti. Purtroppo questo non accade più e non mi nascondo una grande preoccupazione tutte le volte che penso al futuro che ci attende, soprattutto per i tanti giovani che oggi sono alla disperata ricerca di una occupazione, in un contesto sempre più avaro di offerte, anche per le ragioni di cui dirò fra poco. Così Romolo Appolloni, erede di tre generazioni di costruttori, inizia il nostro colloquio, dedicato ad una informale analisi, sicuramente vissuta anche in prima persona, della situazione che affligge il nostro Paese, dedicando, con la sua profonda esperienza sul campo, più puntuali riferimenti al mondo delle costruzioni civili e dell indotto ad esso sottostante. Posso ben dire oggi di affidare ai miei figli un Gruppo di Imprese, non più solo operanti nell ambito delle costruzioni civili, la cui odierna dimensione è il frutto di quasi cento anni di lavoro e di sacrifici miei, oltre che loro e di chi ci ha preceduto. Abbiamo generato, in questo lungo percorso di vita e di lavoro, benessere ed opportunità di crescita, creando anche una immagine complessiva di una Azienda che ha avuto sempre, come priorità assoluta, il rispetto degli impegni presi. Anche nei tanti momenti difficili che talvolta ci è toccato attraversare, non abbiamo mai scelto scorciatoie di comodo, ma abbiamo sempre privilegiato il mantenimento della parola data verso tutti i nostri innumerevoli interlocutori, siano essi stati Clienti o Fornitori a vario titolo, avendo anche il conforto sempre nella stessa comune visione, anche etica, dell essere Impresa dei miei Figli e di tutti i miei preziosi Collaboratori. Vorrei aggiungere, a tale riguardo e senza false modestie, che coltivo la ragionevole consapevolezza di essere così riuscito a contribuire, anno per anno, a qualche centesimo di punto del nostro PIL nazionale, il che, mi creda, non è certamente alla portata di molti imprenditori. Ma quello che vedo e sento oggi, e lo dico con molta amarezza, - prosegue Romolo Appolloni è che molto del nostro lavoro è divenuto un lavoro di contenimento, non più quindi un lavoro propositivo e catalizzatore di importanti ricadute economiche sul territorio, ma piuttosto un incerto e difficoltoso incedere fra i famosi lacci e laccioli, proprio come il compianto Guido Carli, prestigioso Governatore di Bankitalia prima ed importante Presidente di Confindustria, poi, amava definire tutto l imponente, ed alle volte insormontabile, apparato burocratico ed amministrativo della nostra repubblica. Al di là delle difficoltà contingenti, che sono, come visto, sicuramente tante, per non dire troppe, accade che la maggior parte delle nostre risorse vada spesa per non farci definitivamente annientare da una fiscalità predatoria e da una burocrazia del tutto autoreferenziale ed inetta. Non nascondo che quest anno faremo davvero fatica a pagare tutti gli innumerevoli balzelli che oggi gravano sulle imprese edili e sui loro asset, collateralmente aggrediti anche da una drammatica proliferazione di obblighi cartolari invero indegni di un Paese che si auto qualifica in termini di PIL, settima/ottava Nazione del mondo. A questo riguardo, vorrei citare un solo esempio, certamente illuminante, nel settore che mi è più vicino. Oggi, a Roma, per un area che il PRG destina alla edificazione, sono necessari se tutto va bene - non meno di dieci anni per ritirare materialmente il Permesso di Costruire. All interno di questi due lustri, occorre sottostare quasi ad una moderna rivisitazione della mitica Odissea, in un ininterrotto trionfo di carte, pareri, commissioni e sottocommissioni e balzelli vari, come ogni mio più illustre o meno illustre Collega ben sa, per averlo sperimentato sulla propria pelle e nelle proprie tasche. Cosa, allora, ci fa stare ancora sulla breccia, malgrado tutto questo remare contro??? A questo suo interrogativo, certamente non retorico, Romolo Appolloni, fa seguire questa lucida risposta. Forse, o senza forse, il sentimento prima di tutto. Quell ideale legame, cioè, di affetti che il nostro cuore antico sa ancora riconoscere ed apprezzare e che ci trattiene ancora nel borgo natio, dove le persone e le cose che abbiamo conosciuto ed amato sono divenute parte integrante di noi stessi. E poi la passione, quella intima passione per ogni lavoro ben fatto, e che ci ha accompagnato tutta una vita. Ma, lo affermo molto sommessamente e con la giusta consapevolezza, non sarà sempre così. I giovani, i tanti giovani di oggi, sono delusi ed amareggiati dalla situazione senza sbocchi che li circonda ed i migliori fra loro non esitano, o non esiteranno a breve, a cercare altrove le fortune che essi sentono di meritare. Ed è un peccato, un vero peccato per la nostra nazione assistere a questo quotidiano, inutile e beffardo dibattito che attanaglia la nostra classe dirigente, peraltro da noi stessi scelta. Un Governo che non riforma, non decide, non mantiene ciò che promette, con pari demerito è giusto precisarlo fra Destra e Sinistra, non può quindi apparire come il risolutore dei tanti problemi sul tappeto, offrendo concrete prospettive di recupero e di ripresa soprattutto ai giovani ed al Paese. Eppure ci vorrebbe poco per riprendere una rotta virtuosa. Vorrei a questo punto ragionare da buon padre di famiglia, senza invenzioni fantasmagoriche, ma con un occhio vigile sulla spesa, su quella che oggi tutti chiamano spending review. Orbene, se una famiglia normale in un periodo di difficoltà può riuscire a sopravvivere ancora dignitosamente con un taglio del 10% delle proprie spese correnti e di mantenimento, perché non può accadere lo stesso per la ben più grande famiglia delle nostre Amministrazioni Comunali, Provinciali, Regionali e, per finire, dello Stato?? Potrei fare più di un esempio concreto in tal senso, ma almeno in questa sede non vorrei innescare inopportune polemiche. Ognuno fra noi sa ben vedere che questa e non altra, è la via di uscita dal nostro ingombrante debito pubblico, il cui peso, inesorabilmente, schiaccia le generazioni future e sottrae preziose risorse a quelle presenti. Ogni imprenditore dovrebbe quasi per definizione essere un inguaribile ottimista, a meno di essere in palese contraddizione di termini con il ruolo che si è dato. Anche io desidero essere ottimista, ma questo mio atteggiamento non può essere disgiunto da una sana impronta di ragionevolezza cui ispirarsi nelle varie circostanze di vita e del quotidiano operare. Allora, bisogna partire proprio dalla ragione che mai dovrebbe abbandonarci e fare in modo che ciascuno di noi, ad iniziare da coloro che hanno responsabilità di governo, si ispiri a modelli di sviluppo e di crescita che siano sostenibili, ma soprattutto siano prioritariamente utili alle persone ed ai loro territori. Il tempo delle tante cattedrali nel deserto è definitivamente tramontato e con esso le tante avide clientele cui sono state dispensate, nel corso degli anni ed a piene mani, enormi risorse finanziarie, per lo più rimaste, specie nel Sud del nostro Paese, assurde testimonianze di altrettanti ingiustificabili sprechi. Oggi, bisogna mettere un punto a tutto ciò ed andare a capo. Dal mio punto di vista, il Gruppo di Imprese che fa riferimento alla mia famiglia e che guido da cinquanta anni, non si sottrarrà agli stringenti paradigmi che i nuovi scenari macroeconomici e sociali proiettano sulla Europa intera, Germania compresa. Le Imprese e la Politica devono quindi adottare un condiviso modello di sviluppo, a patto però che esso sia compatibile con le risorse disponibili ovvero come si diceva una volta che proporzioni il proprio passo alla lunghezza della gamba. Nel chiudere queste note mi sovviene alla memoria il bellissimo sigillo del Presidente degli Stati Uniti d America, che sin dal 1776 porta inciso E pluribus unum. E se la più grande potenza mondiale, ( forse però non ancora per molto, chissà.. ), fa della unione solidale di tutti i suoi cittadini, delle contee e degli stati, la sua forza, un motivo ci sarà, e questo vale anche per noi e per la nostra cara e vecchia Europa : o ci salviamo tutti o nessuno. Infine, sempre per pensare positivo, vorrei rivolgere a quei giovani Lettori, ( ma anche ai meno giovani fra loro), che hanno avuto la benevolenza di seguirmi sin qui, l invito a non abbandonarsi, pur nello scoramento e nella difficoltà delle avverse situazioni economiche, alle lusinghe di quelle sirene il cui canto incita alla fuga in avanti, abbandonando così la partita. A loro dico, la vostra Italia, la nostra Italia, è ancora un grande Paese. Ha solo bisogno di una adeguata ristrutturazione che comporti una rinnovata efficienza amministrativa, gestita da una nuova, qualificata classe dirigente che abbia il coraggio di riformare ed innovare ovunque ciò sia necessario, eliminando qualsiasi tipo di rendita di posizione e di vetero parassitismo. Sarà un compito difficile. Richiederà passione, competenza, onestà intellettuale e tanto, tanto lavoro. Tutte queste categorie dello spirito umano, che in tutta onestà sento profondamente appartenermi, ho cercato di trasmetterle in tutti questi anni, tanti, ma oramai volati via, ai miei Figli ed ai miei Collaboratori. Posso oggi confermare che ne sono stato ampiamente ripagato. Considero questo risultato, ben al di là dei tanti milioni di metri cubi che in questo mezzo secolo ho edificato, la vera ed autentica opera che mi è meglio riuscita, e che mi piace qui ricordare con legittimo orgoglio per quel che resta del mio giorno. A tutti Voi la mia profonda gratitudine. MY BEST ENDEAVOUR In the living room full of light, in his beautiful home in the Castelli Romani Romolo Appolloni, 77, still in a good standing, despite some ailment, smiling at me with his eyes, and I invite him to a sort of extemporaneous examination of the situation regarding the families and companies 24 25

15 IMPRENDITORI / ENTREPRENEUR in economic difficulties throughout our country. My dream, unfortunately uncompleted, was to see around me, at this point in my life, a world with less inequalities and much more cares for those who reckon the merits of those who work hard, and even of those who with no hesitation, putting themselves on the line, creating opportunities and prosperity for everybody. Unfortunately this does not longer happen and I do not hide a big concern every time I think about the future that awaits us, especially for the many young people today who are desperate for a job, in a background increasingly of more stingy offers, even for the reasons which will tell soon. So Romolo Appolloni, the heir of three generations of builders, begins our interview, dedicated to a casual analysis, certainly lived on his own of the situation that plagues our country, paying with his deep experience in the field, the more precise references to the world of civil construction industries and below it. I entrust my children today a group of companies, not just the most active in the field of civil construction, whose size is today the result of nearly a hundred years of our work and sacrifice, as well as their own and those who preceded us. We generated in this long journey of life and work, welfare and opportunities for growth, and also creating an overall image of a company that has always had, as an absolute priority, respect for commitments. Even in many hard times that sometimes we had to go through, we never chose easy shortcuts, but we have always favored the retention of the word to all of our many stakeholders, whether they were customers or suppliers were in various capacities, having also the comfort - in the same common vision, even ethics, company being - of my children and all my precious collaborators I would like to add, in this respect, and without false modesty, I grew a reasonable knowledge of being able to contribute as well, year after year, a few hundredths of a point in our national GDP, which, believe me, is certainly not within the reach of many entrepreneurs But what I see and feel today, and I say this with great bitterness, - says Romolo Appolloni - and that much of our work and become a work of containment, not more then a job and proactive catalyst for significant economic impact on the region, but rather a difficult and uncertain gait between the famous laces, as the late Guido Carli, Governor of the Bank of Italy prestigious and important first President of Confindustria, then, liked to call all impressive, and sometimes insurmountable bureaucratic and administrative of our Republic. Beyond the difficulty of quotas, which are, as we have seen, certainly many, not to say too much, it happens that the majority of our resources go shopping for us not to permanently wipe from predatory taxation and a completely self-referential and inept bureaucracy. I do not deny that this year we will really struggle to pay all the innumerable imposts which today weigh on construction companies and their assets, even collaterally attacked by a dramatic proliferation of obligations cartularies indeed unworthy of a country that is self considers in terms of GDP, seventh / eighth country in the world. In this regard, I would like to cite just one example, certainly enlightening, in the area that is closer to me. Today, in Rome, in an area that the PRG destination to the building are required - if all goes well - not less than ten years to withdraw materially the Building Permit. Within these two decades, it is necessary to undergo almost a modern revisitation of the legendary Odyssey, in an uninterrupted triumph of papers, opinions, various committees and subcommittees and levies, as every one of my more or less illustrious illustrious Connects know, having experienced it on their skin and in their pockets. What, then, makes us feel still going strong, in spite of all this work against? At this his question, certainly not rhetorical, Romolo Appolloni, does follow this lucid response. Maybe, or maybe not, the feeling first. That ideal relationship, that the affections of our hearts knows the ancient and still recognize and appreciate that holds us still in his native village, where people and things that we have known and loved have become an integral part of ourselves. And then the passion, the intimate passion for the job well done, and it took us a lifetime. But, I say this very quietly and with the right knowledge, it will not be always so. Young people, many young people today, they are disappointed and saddened by the landlocked situation that surrounds them and the best of them do not hesitate, or they will not hesitate in short, to look elsewhere for the fortunes that they feel they deserve. And it 's a shame, a real shame for our nation to witness this daily, useless and mocking debate that is gripping our ruling class, however, by ourselves choice. A government that does not reform, has not decided, does not keep what it promises, with equal demerit - and down - I'm clearly stated - between the Right and Left, then it can not appear as the solver of the many issues on the table, offering real prospects of recovery and recovery, especially to young people and to the country. Yet it would take little to take a course of virtue. I would think at this point as a good father of a family, without phantasmagoric inventions, but with a watchful eye on spending, on what is now everyone calls spending review. However, if a normal family - in a period of difficulty - may still be able to survive with dignity with a cut of 10% of its running costs and maintenance, why can not the same happen for the very largest family of our municipalities, provincial, Regional and, finally, the Government? I could make more of a concrete example in this regard, but at least here I would not trigger undue controversy. Every one of us knows how to do this and nothing else, and the way out of our unwieldy public debt, the weight of which, surely, crushes future generations and subtracts valuable resources to those present. Every entrepreneur should - almost by definition - be a hopeless optimist, unless you are in blatant contradiction of terms with the role that you and given. Also I would like to be optimistic, but this attitude can not be separated from a healthy impression of reasonableness for inspiration in the various circumstances of life and daily functioning. So, you have to start right from the reason that it should never abandon us and make sure that each one of us, starting with those who have the responsibility of government, are reflected in patterns of growth and development that are sustainable, but especially useful primarily to people and within their territories. The time of the many cathedrals in the desert and definitely gone and with it the many avid clientele which were dispensed, over the years, and with both hands, enormous financial resources, mostly remained, especially in the South of our country, absurd testimonials many unjustifiable waste. Today, you have to put a point to everything and go to the head. From my point of view, the Group of Companies, which refers to my family and I drive past fifty years, will not shirk the strict paradigms that the new macroeconomic and social project on the whole of Europe, including Germany. Enterprise and the policy should be adopted for a shared development model, provided, however, that it is compatible with the resources available, or - as we used to say - that the proportions right step to the length of the leg. In closing these notes to the memory I remember the beautiful seal of the President of the United States of America, which since 1776 is engraved with E pluribus unum. And if the greatest power in the world, ( but perhaps not for much longer, who knows...), is supportive of the union of all its citizens, counties and states, its strength, there is a reason, and this is also true for us and for our dear old Europe: either we save all or none. In the end, I always think positive, I would like to ask those young players, (but also the less young among them), who had the kindness to follow me right here, do not call to surrender, despite the discouragement and difficulties of the adverse situations economic, to the lure of the sirens whose song incites forward flight, thus abandoning the game. To them I say, your Italy, our Italy, and still a great country. She just needs a proper restructuring that involves a renewed administrative efficiency, managed by a new, qualified leaders who have the courage to reform and innovate wherever this is required, eliminating any kind of advantageous position and the Old parasitism. It will be a difficult task. Will require passion, expertise, intellectual honesty and lots of work. All these categories of the human spirit, I feel deeply belong to me, I tried to send it in all these years, so many, but now flown away, my children and my co-workers. I can now confirm that I have been amply repaid. I consider this result, well the many millions of cubic meters in half a century that I have built, the true and authentic work that I and most successful, and I would like to mention with legitimate pride in what remains of my day. To all of you my deepest gratitude. (Conversation with Eng. Mario de Santis, marketing manager of the Group of Companies Appolloni R. & F., Rome). 26

16 ARTE / ART 28 MODERNI SIGNIFICATI DI GEOMETRIA NELL ARTE ISLAMICA Artista profondamente radicato nella pittura del cosiddetto razionalismo astratto vive e lavora a Bassano del Grappa in provincia di Vicenza. Ha studiato a Venezia e Padova per proseguire in Europa e negli USA. Ha ottenuto importanti pubblicazioni nazionali ed internazionali. Molte università italiane e straniere si sono interessate alla sua esperienza estetica, alle sue scoperte visivamente importanti per la cultura islamica. Credo di poter mostrare come la mia esperienza estetica possa essere compresa nelle sue coordinate formali in una storicita artistica derivabile da quella stagione dell astrattismo geometrico europeo chiamata neo-plasticismo. Ecco la mia tesi di filosofia estetica sulla geometria e l arte islamica. Vengono mostrate dalla mia pittura, delle convergenze formali tra le eredita del pensiero visivo della cultura Intervista al pittore Attilio Taverna di Maria Maranzana / traduzione Michael Cardarelli islamica ( crystals and quasi -crystals forms ) ed alcune strutture formali della fisico-geometria- matematica moderna circa la natura formale della luce-energia. In questa prospettiva allora, la mia pittura sarebbe un documento visivo estremamente significante e legittimamente sovrapponibile tra la cultura visiva islamica e la cultura visiva europea. Conduco da più di trent' anni un'esperienza estetica (pittura) che interroga la natura formale della luce-energia partendo dal punto di vista della conoscenza della fisica quantistica sulla radiazione che chiamiamo luce. Qualche anno fa mi sono accorto che la cultura sufi era profondamente intrisa di intuizioni formali straordinarie circa la natura formale della luce stessa. Che era esattamente ciò che da sempre esteticamente ed artisticamente - andavo cercando. Soltanto che lo avevo sempre fatto - e lo dovevo rigorosamente fare proprio cosi - a partire da ciò che la scienza moderna ( fisica quantistica ) conosceva sulla natura formale della luceenergia. Ma ecco improvvisamente venire in primo piano delle chiare ed impensabili assonanze, delle convergenze stupefacenti, delle analogie visive abissali proprio con le intuizioni della metafisica della luce islamica sufi : Ghazali in primis. Ho studiato allora i libri di Henry Corbin ( il celebre filosofo francese della Sorbona specialista della visione sufi ) ma debbo anche dire che mi ha sorpreso moltissimo il libro " Miskhat al anwar " di Ghazali, Abou Hamid. Quali sono queste stupefacenti convergenze sulla metafisica della luce islamica e la fisico-matematica moderna sulla natura formale della luce-energia. Ghazali teorizza l esistenza di un ultima luce possibile e sensibile come crystal-vision prima dell'aprirsi delle luci soltanto intelligibili nella via che l uomo deve percorrere per avvicinarsi alla divinità. Luci dunque, queste ultime, quelle intelligibili, perciò stesso invisibili. Dunque l ultima visione e immagine della luce sensibile e possibile all uomo è una declinazione cristallina: crystal vision. Tutto ciò debbo dire mi ha sorpreso moltissimo. Rimanendo all'interno del paradigma scientifico, la fisica quantistica per la natura formale della luce-energia aveva già elaborato un modello " wave-particlemath-model " (il quale però aveva avuto la conferma scientifica definitiva soltanto nel 1961! ). Il quale modello matematico - se sviluppato esteticamente e visivamente - conduceva di necessità logica a delle immagini visibili e comprensibili come declinazioni delle luci cristalline che erano vicinissime alla visione di cui parlava Ghazali, Abou Hamid dieci secoli prima. Se a tutto ciò aggiungiamo che sono proprio queste declinazioni della luce cristallina che creano lo spazio-tempo...allora si comprenderà bene come si possa essere stupefatti dalla intuizione di Ghazali sulla natura formale della luce-energia come " crystal-vision". Pensando concettualmente alla luce come " divine guidance" ( Huda ) Ghazali dice che l'ultima immagine di essa come possibilità sensibile e visibile dell'uomo è quella dell'immagine della luce cristallina...qui significa che con questa immagine siamo sul bordo ultimo della percezione. umana... e poi scopriamo che scientificamente lo stesso bordo ultimo della luce ( come lo conosce la fisica quantistica ) possiede la stessa immagine limite...ossia luce come declinazione visiva cristallina allora tutto ciò diventa abbastanza sorprendente. Attorno al quindicesimo secolo apparvero delle decorazioni sugli edifici religiosi islamici appartenenti ad uno stile geometrico-astratto oggi ben conosciuto e chiamato "quasi crystals"..quello che è altrettanto sorprendente è che alcuni esempi di quello stile decorativo "quasi.crystals" mostravano sì le dinamiche del movimento dei solidi platonici come movimento del cristallo - ma all'interno di queste dinamiche geometrico formali cristalline faceva la sua apparizione per la prima volta nella storia dell'umanità un movimento formale del cristallo come dotato di interna " rottura di simmetria ". La scoperta fu del fisico-matematico britannico Roger Penrose e avvenne attorno agli anni 80 del secolo scorso, anche se venne ripresa recentemente e divulgata nei media da due studiosi della Princeton University. Quindi 500 anni prima del 1980 l arte visiva islamica aveva trovato delle forme geometriche che mostravano una concezione del cristallo che poteva ripetersi in maniera non periodica, ossia ripetersi come un divenire formale sempre nuovo e originale perché quella forma cristallina possedeva al suo interno la capacità intrinseca di rottura di simmetria? Si. La cosa immensamente interessante della formulazione visiva e geometrico-matematica della forma del cristallo a-periodico ossia cristallo dotato di intrinseca rottura di simmetria, è che essa si rivelò progressivamente importantissima per moltissime discipline scientifiche moderne, e come ricordato, venne riconosciuta dalla matematica occidentale soltanto nel 1980! Queste dinamiche formali geometriche del cristallo dotato di " rottura di simmetria " furono appunto chiamate proprio per questo quasi.crystals..". ( quasi cristalli )! E tutto ciò che attinenza ha con la sua pittura? Tutta la mia esperienza estetica, la mia pittura, degli ultimi vent'anni è stata totalmente costruita sui concetti visivo-formali come quelli dei " crystals and quasi.crystals vision, e sui concetti di trasparenza percettiva e rottura di simmetria ", partendo da studi legati alla filosofia estetica. Mi chiedo e chiedo: questa convergenza visivo culturale che appare oggi con la mia esperienza estetica tra la cultura visiva razionalista europea e quella visiva non potrebbe essere un gigantesco dono che oggi la cultura italiana potrebbe fare alla cultura visiva dell intero Islam? E dono, questo, gravido di conseguenze forse decisive per la cultura visiva islamica in quanto apporto culturale e artistico in grado di condurre immediatamente la cultura visiva islamica all interno della più scottante modernità scientifica. MODERN MEANINGS OF GEOMETRY IN THE ISLA- MIC ART Deeply-rooted artist in the painting of the so-called abstract rationalism lives and works in Bassano del Grappa, Vicenza Province. He studied in Venice and Padua and then in Europe and the USA. He has obtained important national and international publishings. Many Italian and foreign Universities were interested to his aesthetic experiences, and visually important discoveries for the Islamic culture. I believe to be able to show how my aesthetic experience can be comprised in its formal coordinates in a artistic historicity coming from that season of the European geometric abstractionism called new-plasticism. Here comes my thesis of aesthetic philosophy on geometry and the Islamic art. They are shown by my painting, some formal convergences between the inheritances of the visual thought of the Islamic culture (crystals and almost - crystals forms) and some formal structures of modern mathematical physicist-geometry about the formal nature of the energy- light. In this perspective then, my painting would be a visual document extremely significant overlays among the Islamic and European visual culture. I lead for more than thirty years an aesthe- 29

17 ARTE / ART DIPLOMAZIA / DIPLOMACY - FOTO DI CLAUDIO NERI tic experience (paintings) that interrogates the formal nature of the energy- light starting from the point of view of the acquaintance of the quantum physics on the radiation that we call light. Few years ago I noticed that the sufi culture was deeply soaked of extraordinary formal intuitions about the formal nature of light itself. That was exactly what always aesthetically and artistic - I was looking for. Only that I had always did it - and I had rigorously make that way - starting from what modern science (quantum physics) knew already on the formal nature of the energy- light. But suddenly here it comes to the fore some clear and unthinkable assonances, some amazing convergences, some abysmal visual analogies own with the intuitions of the metaphysics of the Islamic light sufi : Ghazali firstly. I have studied then the books of Henry Corbin (the famous French philosopher, specialist of the sufi vision at Sorbona University) but I must also say that the book Miskhat al anwar of Ghazali, Abou Hamid, has surprised me so much. What are these amazing convergences on the Islamic light metaphysics and the modern physicist-mathematics on the formal nature of the energy- light. Ghazali conjectures the existence of a last possible and sensitive light like crystal-vision before the opening of the only intelligible lights in a way that the man must cover in order to approach himself the divinity. Lights thus, the latter ones, those intelligible, therefore invisible. Afterwards the last vision and image of the sensitive and possible light to the man is a crystalline declination: crystal vision. All of this I must say has surprised me so much. staying inside the scientific paradigm, the quantum physics for what concern the formal nature of the energy- light was already issued a model wave-particle- math-model (which had a definitive scientific approval only in 1961! ). That mathematical model - if developed aesthetically and visually - would lead, on logical necessity, to the visible and comprehensible images like declinations of the crystalline lights that were close to the vision of Ghazali Abou Hamid uttered ten centuries before. If, to all of this, we add that these declinations of the crystalline light create the space-time.then it will be comprised well how it can be dumbfound by the intuition of Ghazali on the formal nature of the energy- light like crystal-vision. Thinking conceptually to light as divine guidance (Huda) Ghazali says that the last image of it as a sensitive and visible possibility of the man that is of that image of the crystalline light here means that, with this image, we are on the last edge of human perception... and then we discover that, scientifically, the same last edge of the light (as known by the quantum physics) has the same limit-image... or rather, as crystalline visual declination then everything becomes enough unexpected. Around the fifteenth century appeared some decorations on the Islamic religious buildings pertaining to a geometric-separate style nowadays very known and called almost-crystals. What is equally amazing is that some examples of that decorative style almost-crystals would show indeed the dynamics of the movement of platonic solids as the movement of the crystal - but inside these crystalline formal geometric dynamics would make its first apparition in the history of humanity a formal movement of crystal equipped like an internal symmetry breach. The discovery was made by a British physicist-mathematician Roger Penrose around the 80 s of the last century, even if was resumed recently and published on media by two students of Princeton University. Then 500 years before 1980 the Islamic visual art had found already geometric forms that showed a conception of crystal that could be repeated in non periodic way, or rather to repeat itself as formal becoming always brand new and original because that crystalline shape had inside the intrinsic ability of symmetry breach? Yes. The immensely interesting thing about the visual formulation and geometricmathematics of the shape of the aperiodic crystal that is endowed crystal of intrinsic symmetry breach, revealed itself so progressively important for very many modern scientific disciplines, and as already mentioned, was recognized by the western mathematics only in 1980! These formal geometric dynamics of the crystal endowed of symmetry breach were exactly called for this reason almost crystals! What relationship has, all of this, with your paintings? All my aesthetic experience, my paintings, of the last twenty years is completely based on the visual-formal concepts like those of crystals and almost-crystals vision, and on the concepts of a perceptive transparency and symmetry breach, starting from the studies related to the aesthetic philosophy. I wonder and I ask: couldn't this cultural visual convergence that today appears with my aesthetic experience among the visual rationalist European culture and the visual one, be a gigantic gift that today the Italian culture could make to the visual culture of the whole Islam? And I give, that, fraught with consequences maybe pivotal for the visual Islamic culture as cultural and artistic contribution able to lead immediately to the visual Islamic culture within a more scorching scientific modernity. IV EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA DIPLOMAZIA Sviluppo e responsabilità sociale la ricetta anti-crisi della Ferrero La diplomazia è essenziale, l arte di trattare questioni di politica internazionale per conto dello Stato vanta radici assai remote; incaricati d affari esistevano già nel Medioevo; la Spagna accredita per prima un ambasciatore a Londra nel 1487; e già da due secoli, nel 1265, Venezia aveva insediato a Costantinopoli un bailo, via di mezzo tra diplomatico e il procacciatore d affari: era anche il capo dei mercanti della Serenissima in zona. Con nove giorni di incontri e dibattiti torna a Roma e a Spoleto Diplomacy, Il Festival della Diplomazia, giunto alla quarta edizione, un occasione per confrontarsi sugli eventi che hanno disegnato lo scenario politico del 2013.Tra i temi centrali il ricorso a una politica di soft power nelle zone critiche del paese, ai ricordi legati all ambasciatrice Usa del Dopoguerra Clare Booth Luce, a lei è dedicato un documentario, alla Diplomazia del gusto perché anche il bon ton reclama la propria parte, al rapporto della responsabilità d impresa del Gruppo Ferrero, ai 75 anni del famoso viaggio di Hitler nella Capitale, come relatori varie decide di uomini famosi di tutto il mondo. di Maria Maranzana / traduzione Michael Cardarelli FESTIVAL OF DIPLOMACY Diplomacy is essential, the art of dealing with international politics issue on behalf of the Country, boasts very remote roots; people in charge of affairs existed since the Middle Ages; Spain accredited an ambassador firstly in London in 1487, and yet two centuries later, in 1265 Venice had established in Constantinople a "Bailo", something between a diplomatic and broker: it was also the chief of the merchants of the "Serenissima" in the area. In nine days of meetings and discussions returns to Rome and to Spoleto Diplomacy, "The Festival of Diplomacy" now has reached its fourth edition, an opportunity for sharings which the events that drew the political scenario of Central Topics of this year are the use of a "soft power" policy in the critical areas of the country; the memories related to the Postwar U.S. ambassador Clare Booth Luce, to her is dedicated a documentary, to the "Diplomacy of taste" because even the etiquette claims its own part, in relation to the Corporate Responsibility of Ferrero Group, 75 years of Hitler's famous journey in the Capital, as various speakers tens of famous men from all over the world. Il nostro segreto è molto semplice. Passione, innovazione e l etica, che per noi ha un importanza straordinaria. E poi noi crediamo nella politica del fare e non nella politica del dire», spiega il presidente di Ferrero Spa, ambasciatore Francesco Paolo Fulci, che ha presentato il rapporto a Roma al Circolo del Ministero degli Esteri Quattro le colonne su cui poggia. «La prima colonna - dice - sono i nostri prodotti, che sono rispettosi dei consumatori e delle loro aspettative. La seconda colonna è la Fondazione Ferrero, che si prende cura di tutti i nostri ex dipendenti vita natural durante. La terza colonna è costituita dalle Imprese Sociali Ferrero, che in Africa e in Asia contribuiscono alla crescita, alla salute e all educazione dei bambini del posto. Quarta e ultima colonna, è lo sport, che è uno dei veri modi per combattere l obesità». 30

18 ARTE / ART IL CUORE CHE L UNIVERSO MUOVE di Antonella Ferrari / traduzione Michael Cardarelli verticale che sovrasta il suo capolavoro. È un unico filo, isolato, fuori posto. Appena lo elimina, tutta la tela crolla. Spesso, ciò che è essenziale (come, ad es. l aria ci fa respirare e vivere) non è neanche considerato. Così capita che si parla poco del cuore.. ma se venisse a mancare ciò che l universo tutto muove, allora la nostra povera umanità crolla distrutta. Il cuore che batte muove l universo e l universo muove il cuore. Questa è la relazione dello spirito umano con il mistero del mondo e della vita. THE HEART THAT MOVES THE UNIVERSE There is a term in the German language that in a word encloses a scientific, artistic philosophical and literary meaning so deep that is hard to translate it in other languages: the composed word Weltanschauung expresses a fundamental concept of pure abstraction that can be restrictively translated into the vision or conception of the world and things. It encloses a concept that extends the single one and reaches in the shared collective. In this interpersonal dimension, to me, the possibility to express with a single term amplex concept, summarize it in the HEART. A vision of the world that leaves from the heart transforms the life of the individuals; on the contrary, without to change the way to often see remains impossible to obtain a real solution to the personal psychological suffering. To have a vision of the world leaving from the heart it can be the best way in order to read the book of the things that are carried out around we. We intend the heart like a center of the feelings and symbol of love. The love is not a vague and voluble human feeling, but a concrete truth, a physical force that regulated the entire order of the nature. Apparently it seems difficult to explain that the heart is the motor of the universe. Pascal asserts that the heart has its reasons that the reason does not know. Dante in his amazing Divina Commedia concludes the Paradise with this last hendecasyllable: the amor that it moves the sun and other stars. If it is logical to accept the theory of Dante that places the love like motor of the universe, it is easy to imagine a universe in which the HEART it is encircled by other hearts satellites that live of light own and of light induced from vitality that pulsates from the central heart. We try, for absurdity, to remove the heart from our life. Sure we will understand the moral of the fable of the spider. It observes with satisfaction the work of its talent: a perfect canvas; neither the best architect would be able to create such geometric proportions and symmetries! It observes, the spider, is puffed up, but it sees to out of the canvas a vertical thread that surpasses its masterpiece. It is an only thread, block, outside place. As soon as it eliminates it, all the canvases collapses. Often, this that is essential (as, eg. the air makes us to breathe and to live) neither is not considered. So it happens that it is spoken little about the heart... but if it would come to lack this universe all moves, then our poor humanity collapses destroyed. The heart that it beats moves the universe and the universe moves the heart. This is the relation of the human spirit within the mystery of the world and the life. C è un termine nella lingua tedesca che in una parola racchiude un significato filosofico scientifico, artistico e letterario talmente profondo che difficile è tradurlo in altre lingue: la parola composta Weltanschauung esprime un concetto fondamentale di pura astrazione che può essere restrittivamente tradotto con "visione o concezione del mondo e delle cose". Racchiude un concetto che trascende il singolo e attinge nel collettivo condiviso. In questa dimensione sovrapersonale, per me, la possibilità di esprimere con un solo termine un concetto complesso, si compendia nel CUORE. Una visione del mondo che parte dal cuore trasforma la vita degli individui; al contrario, senza cambiare il modo di vedere spesso resta impossibile ottenere una reale soluzione alla personale sofferenza psicologica. Avere una visione del mondo partendo dal cuore può essere la migliore maniera per leggere il libro delle cose che si svolgono attorno a noi. Noi intendiamo il cuore come sede dei sentimenti e simbolo di amore. L amore non è un vago e volubile sentimento umano, ma una concreta realtà, una forza fisica che regola l intero ordine della natura. Apparentemente sembra difficile spiegare che il cuore è il motore dell universo. Pascal afferma che il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce. Dante nella sua stupenda Divina Commedia conclude il Paradiso con quest ultimo endecasillabo: l amor che move il sole e le altre stelle. Se è logico accettare la teoria di Dante che pone l amore come motore dell universo, è facile immaginare un universo in cui il CUORE è circondato da altri cuori satelliti che vivono di luce propria e di luce indotta dalla vitalità che pulsa dal cuore centrale. Proviamo, per assurdo, a togliere il cuore dalla nostra vita. Sicuramente capiremo la morale della favola del ragno. Egli osserva con soddisfazione l opera del suo ingegno: una tela perfetta; neanche il miglior architetto sarebbe capace a creare tali proporzioni e simmetrie geometriche! Osserva, il ragno, s insuperbisce, ma vede al di fuori della tela un filo 32

19 MUSA dinner spa suite Suite privata tra benessere, relax e gusto nella poesia del cuore di Roma. Esaltare i sensi, circondati da profumi, vapori e luci che creano un atmosfera unica e senza tempo. Un esperienza solo per due 3 ore magiche con massaggio a scelta di un ora, eseguito contemporaneamente da due operatrici esperte, bagno turco, vasca balinese in oro 24 carati con cascata d acqua e fiori freschi, doccia emozionale e una romantica cena per due. FASHION TIME di Maria Maranzana / traduzione di Michael Cardarelli Appuntamento con il ri-uso per le otto creative di Re-Nate, il fashion lab all'insegna della difesa dell'ambiente è stato presentato a Roma con un allegro party, organizzato da Emilio Sturla Furnò, nel nuovo padiglione del Mo Mò Republic dell imprenditore Alberto Salerno, sito in Piazza Forlanini 10. Un Team al femminile unito dalla medesima sensibilità, lo stesso entusiasmo e voglia di fare: sono Stefania Giacomini e Pilù Martini - ideatrici del progetto - assieme all architetto e designer Beatrice Amodeo, a Giusy Messina, fashion designer,a Ludovica Cirillo, eco-tech designer nelle cui mani i tasti del computer diventano gioielli, all eco-cocker Nicole Rossini, alla shoes designer Sara Onori, shoes designer, che reinventa scarpe e borse e ad Ileana Giacintucci light designer eco-scultrice che raccoglie dal mare i componenti per lampade e soprammobili. La terra è satura, soffocata dai rifiuti, dalla plastica, dai veleni compriamo, consumiamo, sprechiamo, buttiamo troppo - dicono ecco perché nasce il nostro Atelier dedicato alla seconda vita degli oggetti. Riuso, rifacimento, riciclo, trasformazione questi i sostantivi che ci piacciono. Il nostro non è un negozio dell'usato, ma un lab-fashion laboratorio della Moda - in cui portare vestiti, scarpe, borse, accessori, lampade, oggetti per la casa e di arredamento, persino computer. Re-Nate, il nome lo certifica, daranno loro una rinascita, un nuovo look. RE-NATE Rendezvous with re-use for the eight creatives of Re-Nate, the fashion lab to the environment defense, was presented in Rome in a cheerful party, organized by Emilio Furnò Sturla, in the new Hall of Mo Mo Republic, property of the entrepreneur Alberto Salerno, located in Piazza Forlanini 10. An all-women team bond by the same feeling, the same enthusiasm and itch to do, they are: Stefania Giacomini and Martini Pilu - creators of the project - alongside with the architect and designer Beatrice Amodeo, Giusy Messina, fashion designers, Ludovica Cirillo, eco- tech designers in whose hands the computer keys become jewelry, thus the eco-cocker Nicole Rossini, the shoes designer Sara Honors, the latter reinvents shoes and bags, Ileana Giacintucci, lighting designer and eco-sculptor who collects the sea components for lamps and knick-knacks. "The earth is saturated, choked by waste from plastic, the poisons... we buy, consume, squander, we throw too much" - they say - "that's why our Atelier was founded dedicated to the second life of objects. Reuse, refurbishment, recycling and processing these are the nouns we like. Ours, is not a thrift store, but a lab-fashion - Fashion laboratory - to carry in clothes, shoes, bags, accessories, lamps, household items and furniture, and even computers. "Re-Nate, the name is the warranty, will give them a rebirth, a new look. 35

20 CULTURA / CULTURE VENTI CONTRARI... E TEMPO DI CULTURA di Stella Bernini / traduzione di Chiara Cianfarani Nella foto: la profe.ssa Isabella Camera D'Afflitto insieme ayoussef El Kaied e Sayed Hegad. Sopra a sinistra: gli ambasciatori del Libano, Arabia Saudita e dell'egitto; Sopra: La direttrice dell Accademia d'egitto insieme alla direttrice Antonella Ferrari e alla segretaria dell'ambasciata degli Emirati Arabi Uniti Fatima Matcha. ACCADEMIA D EGITTO Via Omero 4, Roma - L'Accademia d'egitto a Roma, organo istituzionale per la diffusione e promozione della cultura egiziana, araba, diretta dalla Prof.ssa Gihane Zaki, con la conferenza di apertura Venti contrari E tempo di Cultura ha inaugurato la nuova stagione culturale alla presenza dell Ambasciatore della Repubblica Araba d Egitto in Italia S.E. Amb. Amr Helmy, dell Ambasciatore del Libano e dell Ambasciatore dell Arabia Saudita. Sono intervenuti Youssef El Kaied, Illustre scrittore, la professoressa Isabella Camera d Afflitto, autorevole arabista dell Università La Sapienza e il poeta Sayed Hegab. Durante la serata sono state inaugurate le mostre Sguardi sull Egitto. Il genio di un caricaturista egiziano di Amr Okasha e Roma e l Egitto. L archeologia nel XIX secolo: fotografie della collezione privata di Roberto Lucignani. E stato anche presentato il programma dedicato alla Storia dell arte egiziana che si articolerà in otto settimane, oltre alle innumerevoli iniziative che l Accademia propone (scuola di egittologia per bambini con laboratori didattici, visita al Museo Egizio, salotti musicali, conferenze). HEADWINDS IT'S CULTURETIME! The Egyptian Academy in Rome, actually directed by Professor Gihane Zaki, is the institutional body that represents and promotes the Egyptian and the Arab culture in Italy. Recently it has inaugurated a new cultural season with the presence of eminent authorities such as the Egyptian Ambassador in Italy, his Excellency Amr Helmy, the Libyan Ambassador and the Saudi Arabia Ambassador. Also famous writer Yussef El Kaid, poet Sayed Hegab and Professor Isabella Camera D'Afflitto, eminent Arabicist from Sapienza, University of Rome participated to the event. During the evening two exhibitions were inaugurated entitled Sguardi sull Egitto. Il genio di un caricaturista egiziano by Amr Okasha and Roma e l Egitto. L archeologia nel XIX secolo, photos from Roberto Lucignani s private collection. This was the occasion to launch the programme dedicated to Egyptian history of art that will take place during eight weeks, besides the many initiatives proposed by the Academy among which can be mentioned the lectures with workshops of Egyptology held for children, the Egyptian Museum tour, music gatherings and conferences too.

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety 01 safety leader FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety ( Progettualità e concretezza, passione e impegno ( La Fondazione LHS nasce con lo scopo di produrre conoscenza e proporre strumenti di intervento

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

Construction OF. mould s Made in italy

Construction OF. mould s Made in italy COSTRUZIONE STAMPI AD INIEZIONE PER MATERIE PLASTICHE Construction OF INJECTION MOULDS FOR PLASTIC MATERIALS mould s Made in italy COSTRUZIONE STAMPI AD INIEZIONE PER MATERIE PLASTICHE Italtechnology S.r.l.

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA The Africa Scholarship Program consists of 10 awards of 27,000 each, covering the full amount of the tuition fees for the participation in the MBA of Alma Graduate

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it IL SOLE è IL NOSTRO FUTURO La passione per lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, a favore di una migliore qualità della vita, ci guida nel nostro cammino. Il nostro desiderio è quello

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Expectations 2013: ADAC (automobile association)

Expectations 2013: ADAC (automobile association) Expectations 2013: ADAC (automobile association) «Io sono un amante dell Emilia Romagna. È semplicemente una bellissima regione che offre qualcosa per ognuno, pure per la nostra clientela come ADAC. Noi

Dettagli

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy

Megaphonemini. Portable passive amplifier. design by. Made in Italy Portable passive amplifier design by Made in Italy Amplificatore passivo portatile in ceramica per iphone. La forma è studiata per amplificare ed ottimizzare al meglio l uscita del suono. Dopo il successo

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living

Housing Solar. Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar Energie rinnovabili per l abitare Renewable energies for living Housing Solar crede che l ambiente sia il luogo di un abitare responsabilizzato e che il consumo e la produzione di energia

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

Total Living. Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami

Total Living. Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami Total Living Insoliti luoghi di ospitalità, a terra, in volo e fra i rami Unsual hospitality places on the ground, mid air, and among the branches of a tree Poste Italiane s.p.a. Sped. in a.p. 55% DCB

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

INIZIATIVA PATROCINATA DALLA CONFINDUSTRIA BULGARIA EVENT SUPPORTED BY CONFINDUSTRIA BULGARIA

INIZIATIVA PATROCINATA DALLA CONFINDUSTRIA BULGARIA EVENT SUPPORTED BY CONFINDUSTRIA BULGARIA COLLABORAZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO E IL LICEO 105 ATANAS DALCHEV COLLABORATION BETWEEN UNIVERSITY OF URBINO CARLO BO AND LYCEUM 105 ATANAS DALCHEV INIZIATIVA PATROCINATA DALLA

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com GiPlanet è un player che opera nel mondo dell exhibition, degli eventi e dell architettura temporanea. Presenta una serie

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors Censimento e monitoraggio dei consumi energetici e comportamento dei cittadini Controllo Energetico dei Consumi degli Edifici Monitoraggio

Dettagli

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy

Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy Jewellery in silver sterling 925 Made in Italy I gioielli Cavaliere si distinguono per l artigianalità della produzione. Ideazione, progettazione e prototipazione di ogni singola creazione avvengono all

Dettagli

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!»

100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» 100% Italiana «Lo stile ha una nuova via!» «Style has got a new way!» Non esiste ciclista al mondo che non pensi di aver comprato la miglior bicicletta al mondo! There is no rider who doesn t think he

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather Catalogo generale Le chiusure, sono presenti sul mercato della pelletteria dalla nascita del prodotto e sono contraddistinte dalla famosa scatola marrone. Il marchio e la qualità, non necessitano di particolare

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF - Are you searching for Venditore Books? Now, you will be happy that at this time Venditore PDF is available at our online library. With our complete

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

why? what? when? where? who?

why? what? when? where? who? why? l azienda overview l innovazione innovation WeAGoo è un azienda italiana specializzata nella raccolta di informazioni turistiche brevi ed essenziali a carattere storico, artistico, culturale, naturalistico

Dettagli

Il differenziamento cellulare

Il differenziamento cellulare Liceo Classico M. Pagano Campobasso Docente: prof.ssa Patrizia PARADISO Allieve (cl. II sez. B e C): BARONE Silvia Antonella DI FABIO Angelica DI MARZO Isabella IANIRO Laura LAUDATI Federica PETRILLO Rosanna

Dettagli

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale Paving the way for self sufficient regional Energy supply based on sustainable concepts and renewable energy sources WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca

La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca La passione per il proprio lavoro, la passione per l'innovazione e la ricerca tecnologica insieme all'attenzione per il cliente, alla ricerca della qualità e alla volontà di mostrare e di far toccar con

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

" Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili

 Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili " Goccia è un prodotto assolutamente nuovo e ricco di contenuti tecnologici, racchiusi in un design affascinante e moderno. Le cover intercambiabili la rendono sempre abbinabile ad ogni outfit, la luce

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm.

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm. WORKSHOP INTERASSOCIATIVO La dimensione etica della professione nella radioprotezione e nella fisica medica 19 Giugno 2015 Università degli Studi Sapienza Roma EFOMP Malaga Declaration: quale possibile

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli