La presente Brochure redatta per soli scopi informativi e pubblicitari LA PRESENTE NON COSTITUISCE OFFERTA AL PUBBLICO 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La presente Brochure redatta per soli scopi informativi e pubblicitari LA PRESENTE NON COSTITUISCE OFFERTA AL PUBBLICO 1"

Transcript

1 P re sentazione So cie tà Sede Legale : Viale Virgilio, 58/C MODENA Direzione Generale: P.zza Principe Umberto, 24/ NAPOLI Codice fiscale e partita IVA n. IT Capitale sociale al 31/12/2010 sottoscritto e versato ,00 Iscritta presso il Registro delle Imprese di Modena REA n. MO Iscritta Elenco Generale degli Intermediari Finanziari U.I.F. BANCA D ITALIA ai sensi dell art. 106 D.Lgs. 385/93 al n A.B.I R.U.I. ISVAP E

2 2

3 Cariche Sociali CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Presidente C.d.A. - Marco Limoncelli VicePresidente - Ortensio Marano Amministratore D. - Luisella Osso Consigliere Delegato - Forestieri Filiberto Consigliere Delegato - Morelli Gabriele Consigliere Delegato - Talarico Giovanni Consigliere Delegato - Flavio De Rogatis COLLEGIO SINDACALE Presidente C. Sindaci - Costanzo Giuseppe Sindaco - Tomaselli Ivan Sindaco - Francesco Coscarella Sindaco Supplente - Imperato Maddalena Sindaco Supplente - Di Maio Antonio 3

4 Egregi Signori, la CooperFin Cooperativa Finanziaria è stata costituita nel 2008 da un pool di Società Finanziarie nazionali per creare un autorevole polo finanziario al servizio dell'impresa e del privato. In effetti le singole socie, le quali annoverano una notevole specializzazione, apportano, alla Cooperfin, le proprie infrastrutture sui prodotti per permettere la distribuzione altamente professionale all'intera rete commerciale. La CooperFin Cooperativa Finanziaria è una cooperativa di Società Finanziarie, mediatori creditizi, agenti in attività finanziaria, promotori finanziari, società industriali, società commerciali, imprenditori e liberi professionisti. La struttura del Management si caratterizza per la presenza di professionisti con un background articolato e multidisciplinare, maturato in alcune delle realtà più importanti dei settore del corporate finance, del management consulting e dell'industria. Ci poniamo sul mercato con innovative formule finanziarie per essere competitivi, dinamici e vicini all'esigenze dei ns. Clienti. Il ns. claim è "SINERGIA IMPRENDITORIALE PER CRESCITA COMUNE". Con questo obiettivo e con dati concreti e tangibili la crescita della base sociale è stata esponenziale nell ultimo biennio e si appresta ad incrementarsi ulteriormente, in maniera notevole. Di seguito riportiamo uno grafico esplicativo, in ordine alla crescita dei soci, riferito alla data del 30/03/2011. NUMERO SOCI Nel grafico successivo viene riportata la crescita annuale della base sociale, suddivisa per composizione professionale. 4

5 Composizione Sociale Soci Professionisti Privati Imprenditori Società Industriali Società Commerciali Mediatori e Agenti Società Finanziarie E da sottolineare come le domande di adesione alla compagine sociale siano anch esse in costante aumento, ciò prefigura che, entro la fine dell anno 2011, la stessa compagine superi di gran lunga quota 400. Come dimostrato dal grafico precedente, la distribuzione dei nuovi soci risulta essere piuttosto omogenea in termini di appartenenza professionale, seppur con una leggera dominanza dei privati rispetto alle altre categorie ed un numero minore di società finanziare; tutta via tra queste ultime si annoverano soggetti di alta profilatura professionale, i quali sono entrati a far parte del novero dei soci CooperFin acquistando quote di notevole spessore con un sensibile aumento del capitale sociale della Società. Core Business Il core-business di CooperFin Cooperativa Finanziaria, rispetto ai propri competitors, sono i prodotti dedicati al mondo dell'impresa rispetto a quello dei Privati. Tuttavia, per il tramite delle imprese, raggiungiamo i dipendenti di quest'ultime. Di seguito riportiamo i prodotti trattati: Conti Correnti per Imprese e Privati; Leasing strumentale; Leasing immobiliare; Sale & Lease Back; Mutui Ipotecari Privati; Mutui Ipotecari Impresa Mutui chirografari; Anticipo fatture mediante cessione crediti; Anticipo Crediti per affitti immobiliari; 5

6 Cessione del Quinto e Delegazione di Pagamento sullo stipendio; Sconto portafoglio commerciale; Cessione crediti inesigibili; Prestiti Personali; Prestiti su Pegno; Prestiti cambializzati; Credito al Consumo; Prestito Partecipativo; Fidejussioni e Cauzioni; Carte di Credito e di Debito; Studio per strutture finanziarie societarie; Il mercato di riferimento in Italia e in Europa nel biennio Nel periodo in cui nasce la CooperFin Cooperativa Finanziaria si appalesa una generale crisi dei mercati finanziari, quando i mutui ipotecari statunitensi sub-prime intensificavano il tracollo dei mercati anche a seguito del fallimento di Lehman Brothers, colosso bancario statunitense, che ha provocato una serie di dissesti e gravi difficoltà nel mondo creditizio. Tale crisi ha avuto forti ripercussioni in tutto il mondo, determinando una paralisi del mercato interbancario, con una fortissima crisi di fiducia tra le banche, una restrizione delle politiche di credito e significativi aumenti nel costo del funding, con rialzi dei tassi di scambio che ancora perdurano. I crolli dei mercati azionari e la restrizione del credito a breve termine hanno evidenziato serie criticità del sistema finanziario internazionale e hanno bloccato alcune delle funzioni di breve periodo essenziali per supportare l economia reale, quali, prima fra tutte, la fornitura di credito alle imprese. A questi effetti si sono accompagnati segnali di debolezza nell economia reale, penalizzando le scelte di consumo delle famiglie e gli investimenti e la produzione delle imprese non solo negli Stati Uniti, ma anche in Italia e in Europa. In tale contesto, anche sulla base dell esperienza annoverata da alcune socie, si è pensato che la crisi poteva rappresentare un opportunità poiché le Imprese hanno sempre rappresentato un ottimo portafoglio, specie per le operazioni repeat. Suddivisione Pratiche per Area Geografica Nord Centro Sud & Isole

7 Linee guida strategiche La CooperFin Cooperativa Finanziaria forte dell esperienza maturata dal Management, in un anno e mezzo dalla nomina, auspica di continuare l incremento della quota di mercato acquisita anche beneficiando di economie di scala sempre più significative. Inoltre tali scelte strategiche sono state condivise dai partners finanziari della Società, che possono rappresentare un ruolo importante nel rafforzamento commerciale. Le linee guida delle iniziative intraprese da CooperFin Cooperativa Finanziaria in condivisione con i propri Business Partners, molti dei quali soci, sono le seguenti: 1. Potenziamento della rete commerciale territoriale, mediante associazione dei più autorevoli agenti di ogni singola regione; 2. Implementazione piattaforme informatiche per rendere estremamente celere e proficuo il lavoro di istruttoria, delibera e controllo erogazioni finanziarie; 3. Formazione continua (on-site ed on-line) della rete commerciale, tale da formare un gruppo professionale coeso, distinguibile dai competitors; 4. Sviluppo di forme finanziarie differenti che possano avvicinarsi alle esigenze della clientela (es. Prestito su Pegno; micro-lease-back; Anticipo fatture mediante cessione crediti). 5. Ampliamento della Gamma Prodotti anche per il comparto ASSICURATIVO (strutturate partnership con players assicurativi di elevato standing) per via dell iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi ( ) n E Inoltre sono attive le operatività per i prodotti a Medio e Lungo Termine con numerosi Players di valenza internazionale. Di seguito è constatabile l incremento notevole di rapporti commerciali e distributivi definiti. Implementazione Partners Commerciali Mediatori e Agenti Business Partners

8 Linee di azione per l anno Per la celere realizzazione delle linee strategiche predette, si è programmato l interscambio della rete commerciale tra le socie al fine di operare come centrale di acquisto per avvantaggiarsi delle economie di scala. Per raggiungere celermente tale obiettivo ha anche acquisito partecipazioni in alcune importanti reti distributive di prodotti finanziari ed assicurativi quali la Gesfin S.p.A. (Intermediario Finanziario ex art. 106 operante nel settore della Moneta Elettronica) e la Coop.Co.F.In. S.c.p.A. (Società di mediazione creditizia che ha come soci numerosi mediatori creditizi). Nel primo semestre dell anno 2010, è stato approntato un programma di sviluppo commerciale della rete di agenzie nazionali a proprio brand sul territorio nazionale che è stato realizzato nel primo trimestre 2011, per ampliare la distribuzione del prodotto Prestito su Pegno, Anticipo su fatture mediante cessione crediti, Prestiti cambializzati ed anche, addirituttura, polizze assicurative RC Auto e Temporanee Caso Morte. Alla data del 30/06/2011 ed in soli 4 mesi sono stati stipulati oltre nuovi contratti di PRESTITO SU PEGNO per un erogato di oltre ,00 corrispondente ad oltre 1,8 quintali di oro. Per completare la gamma prodotti è stato definito il progetto per ulteriormente incrementare il brand CooperFin : tutti i Negozi Finanziari a marchio COOPERFIN possono distribuire i CONTI CORRENTI per PRIVATI ED IMPRESE. 8

9 Inoltre è stata perfezionata anche l espansione territoriale mediante le seguenti convenzioni nazionali: FINETICA ONLUS (Associazione a scopi sociali per l erogazione del Microcredito) per agevolare l accesso al credito alla fascia di clienti svantaggiati e/o senza garanzie reali. La Finetica ONLUS, proprio per sviluppare in maniera poderosa la propria azione operativa, ha versato un Fondo di Garanzia di ,00 a vantaggio della CooperFin. F.A.I. (Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane) grazie al supporto di Finetica ONLUS, è stata delineata una linea operativa a vantaggio di quella fascia di clientela esposta al Rischio Usura per l impossibilità all accesso al credito. U.M.C.I. (Unione Mediatori Creditizi Italiani per la distribuzione nazionale, tramite i loro 300 associati nazionali, dei prodotti CooperFin e da quest ultima distribuiti per conto dei vari Business Partners. CRAL degli Avvocati di Napoli affinché quest ultimi possano beneficiare di un eventuale anticipazione dei crediti derivanti dalle parcelle emesse per il Patrocinio Gratuito dello Stato oltre a beneficiare di un conto corrente a costi altamente competitivi. Oltre a tutto ciò sono in corso trattative commerciali per definire un ulteriore importante partnership con un player autorevole del settore della Mediazione Creditizia che conta oltre associati! I suddetti prodotti, infatti, necessitano di una presenza territoriale, per riuscire a conoscere le notizie ufficiali ed ufficiose che arginano i rischi di insolvenza oltre al bisogno di una banca che funga da custode per i beni oggetto di pegno. La policy aziendale ha predisposto anche il rafforzamento dei rapporti istituzionali con Associazioni di Categoria, per le erogazioni garantite dai rispettivi Confidi, e gli Enti. Ma la strategia di accordi nazionali verte anche nei confronti di importanti categorie di professionisti che, a breve, porterà la CooperFin a contatto con oltre liberi professionisti. Nell anno 2010, il Management, si è adoprato alacremente per adeguare gli standards operativi a criteri di massima efficienza che hanno portato la CooperFin ad essere scelta da numerosi Istituti di Credito nazionali per l implementazione dei plafond da dedicare alle erogazione dei propri prodotti di core business. Grazie a tale impegno, la CooperFin ha ottenuto l importante certificazione EN UNI ISO 9001:2008 lo scorso febbraio 2011; un riscontro importante per l impegno profuso da tutto il Management CooperFin. 9

10 Per mantenere tale status, acquisito con enormi sacrifici di tutto l intero Management, sono stati effettuati, lo scorso 01/02/03 luglio 2010, i corsi di formazione full immersion ed in aula al fine di qualificare la professionalità dei singoli Soci operanti nel settore della Mediazione Creditizia. Tutta la rete agenti viene continuamente informata tramite una mailing list coordinata per la formazione continua, specie in tema di Antiriciclaggio. In qualità di Ente Erogante la CooperFin è un Istituzione che usufruisce ed alimenta il Credit Bureau EXPERIAN per prevenire eventuali tentativi di frode, per mitigare il proprio rischio di credito, per migliorare sensibilmente il proprio portafoglio di erogazione ed essere il linea con le Credit Policy degli Istituti di Credito Nazionale ed Internazionale disponibili alla cartolarizzazione delle pratiche di finanziamento. Oltre a tutto ciò si ripercuote in maniera sensibile sul minor costo nei confronti dell Utenza proprio per la minore entità di posizione ad incaglio e/o a sofferenza. Relativamente ai partners bancari è in corso il perfezionamento di un contratto di palfonatura, la quale fornirà credito annuale alla CooperFin Cooperativa Finanziaria per oltre , a condizioni di tasso particolarmente favorevoli. L accordo, che ha richiesto un lungo e preciso studio di fattibilità ed adeguamento informatico, diventerà operativo entro il secondo semestre 2011, in concomitanza con la trasformazione societaria da Soc. Coop. a Società per Azioni. L obiettivo della CooperFin Cooperativa Finanziaria è la diversificazione del funding, sia in termini di modalità operativa (plafonds - contratti prosoluto), sia per numero di rapporti. La riduzione di funding poiché si ricercherà di effettuare il reimpiego delle proprie disponibilità per aumentare la marginalità netta. Investimenti Nell ottica delle linee di azione contemplate nel Piano industriale del periodo , la CooperFin Soc. Coop. ha già effettuato una serie di notevoli investimenti di valenza assolutamente strategica, nello specifico : 1. Nell ottica di un sempre maggiore accrescimento sia del numero e della qualità dei prodotti finanziari che CooperFin offre alla clientela finale, e sia nella prospettiva societaria di una costante crescita in termini di fette di mercato, è stata inaugurata, lo scorso 31/01/2011, l apertura della una nuova Direzione Generale a Napoli; in essa CooperFin, tramite i propri dipendenti, offre alla clientela tutto il suo bouquet di prodotti, sia corporate che retail; tale luogo, proprio per l enorme dotazione di sistemi di allarme e videosorveglianza, è il deposito 10

11 dei preziosi oggetto del Prestito su Pegno. Un immobile di oltre 300 mq, di proprietà di Unicredit S.p.A., ubicato nel cuore della terza capitale d Italia: Napoli, nella splendida Piazza Principe Umberto, 24/26. Ben 9 vetrine fronte strada che danno l immagine reale di una realtà giovane ma votata alla crescita ordinata ed incessante. Ulteriore plus deriva dal fatto che tale location è stata una filiale bancaria per oltre 35 anni fino al settembre La suddetta sede è dotata già di tutti i migliori sistemi di sicurezza (video sorveglianza, collegamento diretto con le forze dell ordine, sistema di sorveglianza a raggi infrarossi, oltre naturalmente alla presenza fisica costante del personale di sicurezza). Infine, proprio per adeguarsi ai migliori standard di sicurezza è stato predisposto un apposito manuale di gestione della filiale e ci si è dotati, all interno dei locali, di casseforti blindate temporizzate, cash dispenser per la gestione del contante relativo ai conti correnti, suppellettili vari atti all allestimento dei locali. Di seguito riportiamo alcune fotografie che mostrano la cura dedicata all allestimento della filiale. DIREZIONE GENERALE P.ZZA PRINCIPE UMBERTO, 24/ NAPOLI Porte di accesso e vetrine frontali 6 vetrine laterali con cassetta sicurezza 11

12 Ingresso con Bussole e Metal Detector Ingresso con Uffici Retail & Corporate N 03 casse dedicate ai Conti Correnti Uffici Gestione Clientela Privata ed Aziendale Ufficio Responsabile di Cassa Ufficio di Presidenza Sala Riunioni 2. Al fine di mantenere alti standard qualitativi la CooperFin Soc. Coop. ha effettuato un ulteriore sensibile investimento economico relativo alle piattaforme software per l operatività globale che compiranno le seguenti branche operative: Apertura e gestione conti correnti; 12

13 Emissione e gestione delle carte di debito; Gestione delle fasi operative del prodotto di Anticipo fatture mediante cessione crediti; Gestione delle fasi operative del prodotto di Prestito su Pegno di beni preziosi; Nello specifico CooperFin ha preferito sviluppare tali piattaforme software grazie al supporto di un validissimo team di professionisti dell ingegneria elettronica con a capo l Ing. Ignazio Finizio. 3. Cooperfin ha effettuato notevoli investimenti anche di natura pubblicitaria, questo perché il management ha ritenuto doveroso far accrescere la conoscenza del brand societario, in particolar modo in tutta la regione Campania oltre che nella zona della città di Napoli e in virtù dell apertura della suddetta sede. CooperFin è stata Main Sponsor della trasmissione GOAL SHOW in onda ogni lunedì su CANALE9, la trasmissione che ha seguito le vicende del calcio Napoli in campionato di serie A come in Europa League. Nello specifico il contratto di sponsorizzazione ha previsto 60 billboards totali all apertura e chiusura del programma, 1 schermo fisso con logo CooperFin all interno del teatro dove il programma viene messo in onda, 60 spot pubblicitari nell arco di tutta la stagione, 960 passaggi su Canale 9 nell arco di tutta la stagione, e 960 passaggi su RADIO KISS KISS. Si è deciso di legare il brand societario al mondo del calcio perché, come tutti sanno, Napoli e la Campania tutta segue le sorti della squadra di calcio con una passione senza eguali, di conseguenza la CooperFin ha compiuta questa scelta di marketing intravedendo in essa lo strumento ideale per penetrare in maniera capillare nel proprio target di riferimento. Infine, per massificare il proprio messaggio comunicazionale, ha individuato anche alcune testate giornalistiche di alta tiratura sul quale è presente con le proprie pagine pubblicitarie differenziate rispetto al target dei lettori. 13

14 4. Ulteriore investimento effettuato da CooperFin, in virtù dell apertura della nuova e prestigiosa Direzione Generale di Napoli, è stato quello dell assunzioni di nuovi dipendenti ad alto valore curriculare e professionale per servire l utenza esistente e futura. Va sottolineato che il management intende l aumento numerico della forza lavoro come un investimento e non una mera spesa in quanto, nell ottica di fornire un servizio sempre più elevato alla propria utenza finale, la CooperFin ha selezionato 4 nuove unità lavorative in base ai curricula ricevuti, utilizzando rigidi criteri di selezione e, per di più, con la ferma intenzione di sottoporre i propri dipendenti a periodici e intensivi corsi di aggiornamento/formazione siano essi on site che on line. Adeguatezza patrimoniale e movimenti sul capitale Il decreto n. 297 del 27 dicembre 2006, che ha approvato la nuova disciplina comunitaria sul capitale delle banche e delle imprese di investimento (cosiddetta Basilea 2), ha previsto che le banche e i gruppi bancari abbiano una dotazione patrimoniale necessaria per fronteggiare i rischi tipici dell attività bancaria e finanziaria (di credito, di mercato e operativi). Pertanto sono state regolamentate diverse metodologie di calcolo dei requisiti patrimoniali in funzione delle dimensioni, della complessità e delle capacità organizzative degli intermediari. 14

15 L emanazione del decreto legislativo e le consequenziali istruzioni di vigilanza da parte della Banca d Italia hanno incentivato il Management di CooperFin Cooperativa Finanziaria ad incrementare notevolmente il proprio patrimonio sociale benché il minimo previsto sia già cospicuo. La CooperFin Cooperativa Finanziaria ha, alla data odierna ed in base agli investimenti previsti nel piano industriale , un proprio capitale sociale interamente sottoscritto e versato, al 31/12/2010, di ,00, rispetto ai previsti ,00, mentre al 31/12/2008 era di ,00. Nella trasformazione societaria, da Soc. Coop. a Società per Azioni, prevista entro il 31/07/2011 si effettuerà un importante innalzamento di capitale sociale ad ,00 Come si nota l incremento di soci e capitale è esponenziale proprio perché il progetto è condiviso su base nazionale. Ulteriore ampliamento societario, il quale rappresenterà un notevole plus, si avrà con l accesso al capitale riservato ai propri agenti e mediatori, il quale dovrebbe rappresentare un incremento medio di circa un 3% annuo. La Goverance societaria Benché la CooperFin Cooperativa Finanziaria è una Merchant Bank iscritta nella sezione ex art. 106 T.U.B., l organigramma e mansionigramma è molto più strutturato rispetto a quanto normativamente previsto; tale scelta è dettata dalla volontà del Management di crescere in maniera ordinata e preventivata. Invero è una delle poche società iscritte nell Elenco ex art. 106 dell U.I.F., che annoverano un proprio comparto di Compliance e Audit Di seguito è rappresentato l organigramma societario: 15

16 Elenco soci al 01/09/2010 La CooperFin Cooperativa Finanziaria, al 01/09/2010 è così composta: 1 RECCHIA GIUSEPPE 2 ROMANO LUIGI 3 FERRARESI STEFANO 4 CBR SERVICE SRL 5 NOTO ALBERTO 6 CREOCAPITAL FOR HOLIDAY SRL 7 MAXFIN CONSULTING SRL 8 MAC FOR BUSINESS LLC 9 AREA CONSULTING SRL 10 BERGAMO AMILCARE 11 SERVIZI E TRASPORTI SRL 12 ELABERG MOTO SHOP SNC 13 VILLANI GIAN PAOLO 14 ZANILINI LUCA 15 ANTONELLI SERGIO 16 DA PENNA DE ALMEIDA 17 BARRONCHELLI ALLAN 18 KRUK NATALIYA 19 MBAGUE NANDTOU CHIMENE MARTIALE 20 CHETAV MIRA 21 KUDINOVA IRYNA 16

17 22 FODOROVA VERA 23 ANITA SNC 24 MENDICINO FIORELLA 25 NGUEA CHARLES DURAND 26 KOUAKEP KOUAYEP PRUDENCE LUDEVINE 27 CREOCAPITAL SPA 28 PRESTITEL SRL 29 MARCO NICOLA 30 MANDALARI ANTONIO 31 BARUZZI ROBERTO 32 CROCIANI DAVID 33 DE FAZIO SALVATORE 34 GHIDELLI DANIELE 35 FLISI GIORGIO 36 FASHION SAS DI SPINOSA 37 KADJI TCHOUANGO AGATHE FLORE 38 KEOU NGANDEU JOANNI CK BODOUIN 39 EUROPRINT SPA 40 REZQI LOUBNA 41 KLEM OLHA 42 ERRICO MARCO 43 COOP SOCIALE SANLORE 44 OMNIA CONSUL DI BUCALO CARMELA 45 COOP.CO.FIN. SOC COOP. 46 LIMONCELLI MARCO 47 Flash Service s.r..l. 48 Cosentino Luigi 49 Mediadue sas 50 Novacta srl 51 Tomaino Vincenzo 52 Pubbly Europe Srl 53 Az. Agricola Tassoni 54 Malito Salvatore 55 Petit Chateau Srl 56 R.T. Srl 57 Ediltecnica srl 58 Donato Srl 59 Fincontinuo spa 60 Costruzioni Santangelo s.r.l. 61 Castaldi Claudio 62 Bilotta Paolo 63 Gioielleria Parisi s.a.s. 64 Studio Commercialistico Fimiani 65 Morelli Gabriele 66 Talarico Giovanni 67 Frangella Salvatore 17

18 68 Osso Pietro 69 Chilelli Mario 70 Aloisio Paolo 71 Ediltecnica srl 72 Cerminara Marco 73 Forestieri Filiberto 74 Osso Angela 75 Osso Giuseppina 76 Robel Credit di Bellantoni Vincenzo 77 Onoranze Funebri Petrungaro Gianluca 78 Civitelli Franco 79 Ditta Guglielmo Salvatore 80 Osso Adriano 81 Guglielmo Massimo 82 Chilelli Veronica 83 Chilelli Anna 84 Iorio Gnisci Antonio 85 Della Valle Anna 86 Brusco Roberto 87 Brusco Salvatore 88 Ditta Brusco Pasquale 89 Brusco Eugenio Salvatore 90 Brusco Mario 91 Zappa Giuseppe 92 Globalfin S.r.l. 93 Donna IN di Rosetta Chirico 94 Fintalservice s.a.s. 95 Ditta D'Amato Salvatore 96 Domanico Francesco Pietro 97 Giavi Travel s.n.c. 98 B.d.S. S.r.l. 99 Morelli Tito 100 Planet MT s.r.l. 101 IFI Group S.p.A. 102 Falsetti Angelo 103 Cucinotta Giacomo 104 Ditta Sconza Leonardo 105 Sunflower s.a.s. 106 Giemme s.r.l. 107 Gullo Costruzioni s.r.l. 108 Fimiani Federica 109 Osso Giovanni 110 Industrie Conglomerati s.r.l. 111 Osso Estrattive s.r.l. 112 Osso Luisella 113 Tripicchio Pia Marta 18

19 114 Iorio Gnisci Maria Franceschina 115 Gelso Floriana 116 D'Abaco Orietta 117 Armenio Salvatore 118 Sistema Italia S.r.l. 119 Barone Aldo 120 Si.Me. S.n.c. 121 Genovese Anna Chiara 122 Genovese Dario 123 Provenzano Luigi 124 Furgiuele Alberto 125 Brusco Giancarlo 126 Bossio Franca 127 Brusco Stefano 128 Cuore Andrea 129 Ar Color 130 Carbone Simona 131 Aloe Antonella 132 Aloe Francesco 133 Aloe Pierluigi 134 Pati Giovanni 135 Ecoimpianti S.r.l. 136 Morelli Raffaele 137 Zappa Michelangelo 138 Zappa Chiara 139 Longo Aurelio Amedeo 140 Agrimonti Massimiliano 141 D'Agostino Rosita 142 Inno Giuseppe 143 Rundo Francesco 144 Studigest s.a.s. dell'avv. Pasquale Barbieri 145 ditta Tempo Pietro 146 Infinity Sistemi Finanziari di Prisco Gerardo 147 Gammella Giacomo 148 Forte Costruzioni S.r.l. 149 Falsetti Angelo 150 Arlia Carmela 151 Aloisio Roberto 152 Benavoli Maria 153 Morelli Alfredo 154 Società Cooperativa Lago che lavora 155 Sconza Silvana 156 Porco Emma Mirella 157 Miceli Loredana 158 Barone Francesco 159 Petruzza ROSARIO 19

20 160 Pate Francesco 161 Gallina Antonio 162 Frangella Saverio 163 Attanasio Aldo 164 Attanasio Donatella 165 Iorio Gnisci Letizia 166 Osso Francesco 167 Palmieri Patricia 168 Cariello Francesco 169 Bazzarelli Mario 170 Pati Silvana 171 Arlia Fabio 172 Perri Carmela 173 Marano Francesca 174 Colavolpe Gerardo 175 Perri Arnaldo 176 Falsetti Domenica 177 Elettronica Falsetti 178 Morelli Umberto 179 Protsyshin Oksana 180 Morelli Maria 181 Morelli Ettore 182 Barone Maurizio 183 Arlia Giuseppe Alberto 184 GEOINFO S.r.l. 185 Castaldi Gloria 186 Castaldi Marzia Angela 187 Residence Paradise 188 Cartucciopoli by IGS Soc. Coop. 189 Chirico Rosetta 190 D'Amato Salvatore 191 P & P Arredamenti 192 I.P.M. EUROPE S.R.L. 193 Guglielmo Salvatore 194 I.GE.CO. S.R.L. 195 I.T.E.R.M. S.R.L. 196 IMMEDIL S.R.L. 197 Malito Marlina 198 Marano Ortensio 199 Mazzucca Silvana 200 Sconza Walter 201 Tir Bitumi SRL 202 Veltri Carmine 203 di Neubourg Noemi 204 Roca Luca 205 Pappa Michele 20

21 206 Prencipe Franco 207 Matturro Armando 208 Mandolese Giovanni 209 Arpino Gioacchino-Alfonso 210 Stanganelli Massimo 211 Molinaro Giovanni 212 SKY CREDIT di Ciro Nicolò Del Sorbo 213 Battimelli Carmine Vincenzo 214 SIDA di Butera Francesco 215 Manganiello Antonio 216 Caccavale Carolina 217 Vigilanza Secur Bull di Manganiello A. 218 Edilpetruzzo 219 SDAO Scarcella Antonio 220 Beni Stabili e Gestione S.r.l. 221 Amendola Rosario 222 Carriello Francesco 223 Pellegrino Stefania 224 Mannarino Vincenzo 225 Perina Bruno 226 Ricciardi Anna 227 Pacofin S.r.l. 228 Paduano S.r.l Composizione Societaria La forza commerciale deriva dalla presenza di soci del medesimo comparto, specializzati per tutti i prodotti trattati (società ex art. 106) oltre agli agenti in attività finanziaria e mediatori creditizi che hanno intuito la forza commerciale del fare SQUADRA nel preciso settore finanziario. Tutto ciò si è tradotto nel vantaggio delle economie di scala oltre che del potere contrattuale nell ambito dei Business Partners istituzionali. Altresì tale concetto già da se positivo è stato ulteriormente declinato in maniera proficua anche negli altri settori economici, cui fanno parte tutti i restanti soci, per via del maggior numero. Numeri di produzione 2010 La forza commerciale deriva dalla presenza di soci del settore specializzati per tutti i prodotti trattati (società ex art. 106) oltre agli agenti in attività finanziaria e mediatori Prodotti Erogazioni Prestiti P CQS DLG

22 Carte Credito 600 Mutui Ipotecari Leasing vari Anticipo Fatture Finanziamenti part Prestito su Pegno Fidejussioni (premi) Il sito Internet Il sito internet è il mezzo di comunicazione societaria con area riservate anche per i Clienti dei Conti Correnti, con aree funzionali per i Soci Mediatori e per la doverosa trasparenza nei confronti dell Utenza. 22

23 La nuova Area Multifunzionale Riservata integrerà in un unica area le odierne piattaforme di seguito elencate: Accesso Piattaforma Caricamento CQS DLG; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera Mutui Ipotecari e Chirografari; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera Anticipo Fatture con Cessione Crediti; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera Prestiti Personali e Cambializzati; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera per Carte Credito e Debito; Accesso Piattaforma di calcolo per Merito Creditizio; Accesso Piattaforma verifica assumibilità Amministrazioni Terze Cedute; Accesso diretto per Sistemi informatici Antifrode; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera Leasing Immobiliari e Strumentali; Accesso Piattaforma Istruttoria e Delibera Fideiussioni e Cauzioni. Inoltre il miglioramento della qualità operativa aumenterà anche sensibilmente il valore commerciale del Brand che, già oggi, è notevole. 23

24 CONTATTI Presidenza e Segreteria di Presidenza VicePresidenza & Relationship Management Direzione Commerciale e Risorse Umane Marketing - P.R. & Events Direzione Amministrativa & Risk Mgt Direzione Back Office e Front Office Gestione Intermediari e Soci Ufficio Reclami e Gestione ABF Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata per Area Controllo e Finanza Fax line Stabilimenti Operativi Napoli (NA) P.zza Principe Umberto, 24/26 - tel fax Belmonte Calabro (CS) V. C. Pisacane, 143 tel fax Nocera Inferiore (SA) V. A. Barbarulo tel fax Lamezia Terme (CZ) V. G. La Pira s.n. tel fax

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME

CLASSE DI CONCORSO:A019 DISCIPLINE GIURIDICHE ED ECONOMIC. CLASSE DI CONCORSO:A024 DISEGNO E STORIA DEL COSTUME CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI BARONI SILVANA 06/03/1962 VV 262,00 C D DI VITO GREGORIO 12/09/1957 VV 193,00 C D DRAMISSINO ROSALBA 07/06/1960 CS 176,00 C D ** FIAMINGO ANTONIA

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4

Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1. Il Gruppo e le sue attività Pag. 2. La filosofia della holding Pag. 4 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Una holding per sviluppare sinergie Pag. 1 Il Gruppo e le sue attività Pag. 2 La filosofia della holding Pag. 4 Contact: Barabino & Partners Claudio Cosetti c.cosetti@barabino.it

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013

FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 FAQs pubblicate sul portale OAM il 20 maggio 2013 RECUPERO CREDITI L agente in attività finanziaria può svolgere l attività di ristrutturazione e recupero dei crediti? Si. L art. 128-quaterdecies del TUB

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

Con la presente scrittura tra

Con la presente scrittura tra Accordo per assicurare la liquidità alle imprese creditrici dei Comuni e delle Province della Regione Emilia-Romagna attraverso la cessione pro-soluto dei crediti a favore di banche od intermediari finanziari

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L.

DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. DEBITI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PIANO DEI PAGAMENTI EX ART. 6, COMMA 9, D.L. 35/2013 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI IN L. 64/2013 Fatture in C/Capitale non estinte alla data dell'8 Aprile 2013 1 F.lli

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche.

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche. ARCAE s.a.s. di Galli Patrizio & C. - Viale A. Silvani, 10/G - 40122 BOLOGNA Tel. 051 55 44 50 - Fax 051 52 02 54 E - mail: info@arcae.it - Internet: www.arcae.it Partita IVA: 04169300375 - C.C.I.A.A.

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE

AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE 2006 AGOS: IL BILANCIO INDIVIDUALE BILANCIO INDIVIDUALE Capitale sociale E 60.908.120 interamente versato Sede legale in Milano, via Bernina 7 Registro delle Imprese di Milano n. 264551

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS

I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS IAS-IFRS E NON PERFORMING LOANS Verona, 9 giugno 2006 I crediti e la loro classificazione secondo gli IAS/IFRS Andrea Lionzo Università degli Studi di Verona andrea.lionzo@univr.it 1 Indice 1. I fondamenti

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6

TOT SEDE ASSEGNATA PUNTI 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F FIGLI INF ANNI 6 1 DSGA QUATTRINI ROBERTA 581 I.I.S. CAVAZZI PAVULLO N/F 1 DSGA CARIDI MASSIMO 24 16 40 DD 1 CIRCOLO MODENA 2 DSGA LERA GIORGIO FRANCESCO 24 24 IC SAN CESARIO S/P 3 DSGA PETRUZZO ANTONIETTA 24 24 IC FERRARI

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli