IED. marketing e comunicazione. d impresa. Corsi diurni triennali Basic Study Program Comunicazione.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IED. marketing e comunicazione. d impresa. Corsi diurni triennali Basic Study Program Comunicazione. www.ied.it"

Transcript

1 IED Corsi diurni triennali Basic Study Program Comunicazione Dall esperienza dell Istituto Superiore di Comunicazione marketing e comunicazione d impresa Pubblicità Progettazione e management degli eventi Regia e produzione audiovideo Scrittura per i media e lo spettacolo milano [ roma ] torino madrid barcelona são paulo

2 le figure professionali the professional roles Il corso dà la possibilità allo studente di approfondire la sua preparazione teorica e pratica verso le funzioni professionali più consone alle sue potenzialità. Ne ricordiamo alcune. L analista sa valutare gli scenari in cui si muove un impresa, effettua ricerche di mercato, ricerche di marketing e sondaggi di opinioni. Il marketing manager effettua strategie che permettono di acquisire considerevoli quote di mercato. Il product manager definisce le strategie di un prodotto o di una linea di prodotti. Il sales manager coordina il rapporto con la rete dei venditori, interni ed esterni. Il responsabile relazioni pubbliche cura la comunicazione con azionisti, istituzioni finanziarie, mezzi di comunicazione di massa, opinion leader, enti pubblici ed organi di governo. Progetta campagne ed eventi per promuovere l immagine aziendale. L esperto di comunicazione pubblica e politica applica le sue conoscenze al settore istituzionale. Queste funzioni rispondono ad esigenze specifiche ma implicano tutte dei requisiti essenziali: curiosità e capacità di ascolto; visione approfondita della società come sistema complesso; abilità di comunicazione interpersonale, capacità espressive che si manifestano in uno stile semplice, chiaro, conciso, concreto e ricco di personalità, sia scritto che parlato; capacità di pianificare il proprio lavoro e quello degli altri, capacità di lavorare in gruppo. The course enables students to develop their theoretical knowledge and practical skills in relation to the professional role which best suits their individual strengths. A few of these profiles are: the analyst, who is able to evaluate the contexts in which a company works, and carry out market research and public opinion surveys; the marketing manager, whose role is to identify strategies which will significantly increase a company s market share; the product manager, who creates strategies for individual products or product lines; the sales manager, who coordinates a company s relationship with external and internal sales networks; the public relations manager, who is responsible for communications with shareholders, financial institutions, the mass media, opinion leaders, public bodies and government bodies, and planning campaigns and events to promote a company s image; the public and political communications expert, who applies his or her knowledge to the institutional sector. Although these profiles require specific skills, they do share some general requisites: curiosity and good listening skills; a broad vision of society as a complex system; interpersonal communication skills, that is, the ability to express oneself in a simple, clear, concise, concrete and individual way, both on paper and verbally; the ability to plan one s own work and that of others and to work as part of a team.

3 an no 11 st year MARKETING Marketing L origine del marketing nelle società industriali. Filosofia e valori dell impresa marketing-oriented, definizione del target di mercato, sviluppo di strategie e definizione dei principali strumenti operativi. Origins of marketing in industrial societies. Philosophy and values of the marketingoriented company, identifying target groups, developing strategies and identifying principal marketing tools. PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Psychology of communication Elementi fondamentali della psicologia con particolare attenzione agli aspetti legati alla comunicazione interpersonale. Cenni sulla ricerca quantitativa/qualitativa sul consumatore. Il lavoro di gruppo. The basic elements of this form of psychology, with particular focus on aspects relating to interpersonal communication. Aspects of quantitative/qualitative consumer research. Teamwork. COMUNICAZIONE D IMPRESA 1 Business communication 1 Processi e strategie di comunicazione, esterna ed interna; principali strumenti di comunicazione integrata. Internal and external communication strategies and processes; the main tools of integrated communication. ECONOMIA Economics Cenni storici. Principi di macroeconomia e microeconomia. I concetti di domanda e offerta. Lineamenti di politica economica. Elementi di diritto e di fiscalità d impresa. Brief history. The principles of macro and micro economics. The concepts of supply and demand. The features of economic policy. Company law and tax regulations. STORIA E TECNICA DEI MEDIA Media: history and techniques Storia dei mezzi di comunicazione di massa, con particolare attenzione agli aspetti che incidono sulla gestione delle imprese. Il meccanismo di produzione dell informazione. Tipologia dei media e loro caratteristiche. History of the mass media, focusing on aspects relating to business management. The mechanism of information production. Media forms and their characteristics. STATISTICA Statistics Conoscenze teoriche e capacità operative necessarie al rilevamento, misurazione e trattamento dei dati quantitativi e qualitativi emersi dalle ricerche. Applicazione alle problematiche di business. Theoretical knowledge and operative skills needed to collect, measure and process quantitative and qualitative data obtained through research. Application to businessrelated problems. BUSINESS MANAGEMENT Business management Processo di costituzione, gestione e controllo dell impresa. Elementi di pianificazione e valutazione degli investimenti. Tecniche di controllo, verifica e ottimizzazione. The process of setting up, managing and controlling a business. Elements of investment planning and evaluation. Techniques of monitoring, checking and optimisation. TECNICHE DI SCRITTURA 1 Writing techniques 1 Sviluppo delle capacità linguistiche e della creatività necessarie ad una comunicazione scritta efficace. Il linguaggio creativo e persuasivo. Developing the linguistic and creative skills needed for effective written communication. Creative and persuasive language. ORGANIZZAZIONE EVENTI Events organization Nozioni base e componenti strategiche dell organizzazione degli eventi. Ideazione, organizzazione e coordinamento delle diverse fasi di un evento. Le sponsorizzazioni. Basic notions and strategic components of the organization of events. Planning, organising and coordinating the various stages of an event. Sponsorship. COMPUTER 1 Computer 1 Alfabetizzazione informatica. La comunicazione telematica. I principali software di office automation. Computer alphabetization. Telecommunications. The main office automation software packages. INGLESE English Lezioni pratiche orientate al mondo della comunicazione. In base ai risultati di un test che si sostiene all inizio dell anno, gli studenti vengono assegnati alla classe corrispondente al loro livello di conoscenza della lingua. Practical lessons with an emphasis on the world of communications. Based on the results of a test taken at the beginning of the year, students are divided into classes to suit their level of english. WORKSHOP Workshop Temi progettuali complementari e trasversali alle diverse aree professionali. Esperienze intensive, finalizzate alla realizzazione di un progetto. Exploration of possible project themes related to various professional areas. Intensive work leading to the production of a project. roma marketing e comunica

4 an no 22 nd year MARKETING STRATEGICO 1 Strategic marketing 1 La pianificazione strategica, processi e piani di marketing. Analisi della concorrenza, identificazione e segmentazione dei mercati, scelta dei target e del posizionamento, formulazione del marketing mix. Strategic planning and processes of marketing. Analysing the competition, identifying market segments, choosing positioning and target groups, marketing mix. SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE The sociology of communication Cenni storici e introduzione alla sociologia generale. La comunicazione come processo sociale. La sociologia applicata all attività delle imprese, private e pubbliche. Historical outline and general introduction to sociology. Communication as a social process. Sociology applied to the activities of private business and public bodies. ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Company organization Elementi teorici e schemi di analisi organizzativa di un impresa. Analisi del processo decisionale e di comunicazione interna. Modelli organizzativi dei paesi industrializzati. Theoretical elements and analytic models of company organization. Analysis of decision-making processes and internal communication. Organizational models of industrialised nations. SALES MANAGEMENT Sales management Elementi teorici e pratici dell attività di vendita. I principali canali di intermediazione/vendita, caratteristiche e problematiche gestionali. L organizzazione della forza vendita. Theoretical and practical elements of sales activity. Principal intermediation/sales channels, management characteristics and PRODUCT MANAGEMENT 1 Product management 1 Attitudini, competenze e area di azione del product manager. Processi decisionali per la scelta degli obiettivi strategici e tattici nel ciclo di vita di un prodotto. Skills and role of the product manager. Choosing strategic goals and tactics at the different stages in a product s life cycle. TECNICHE DI SCRITTURA 2 Writing techniques 2 Sviluppo delle capacità linguistiche e creative nella scrittura. La scrittura professionale: lettere, relazioni, comunicazioni interne ed esterne. Development of linguistic and creative skills in writing. Professional writing: letters, reports, internal and external communications. RICERCHE DI MERCATO Market research Una panoramica completa delle diverse metodologie della ricerca di marketing a supporto del processo decisionale. Indagini qualitative, quantitative, interviste e sondaggi. A comprehensive overview of the methodologies of market research related to decision-making processes. Qualitative and quantitative research, interviews and surveys. COMPUTER 2 Computer 2 Utilizzo avanzato di software per fogli elettronici, database e presentazioni. Advanced use of software for electronic sheets, databases and presentations. COMUNICAZIONE D IMPRESA 2/ RELAZIONI PUBBLICHE Business communication 2/Public relations Le relazioni pubbliche come filosofia dell impresa. Relazioni con i principali interlocutori dell impresa. Promozione dell immagine aziendale. Le sponsorizzazioni. Relazioni con i consumatori. Public relations as a business philosophy. Relations with main company associates. Promotion of company image. Sponsorship. Consumer relations. zione d impresa problems. Organization of sales team. PUBBLICITA Advertising Funzioni della pubblicità. I committenti. Le agenzie pubblicitarie. Dalla strategia di marketing alla strategia di pubblicità. Il briefing. La copy-strategy. La scelta dei mezzi e dei veicoli. Budget e controllo. Roles of advertising. Customers. Advertising agencies. From marketing strategy to advertising strategy. Briefing. Copy-strategy. Choosing media forms and channels. Budgeting and control. INGLESE English Approfondimento della conoscenza generale della lingua inglese, tenendo conto del livello di conoscenza dei singoli allievi. Glossario dei termini riferiti al settore. Improving general english skills, taking into account the level of each single student. Glossary of terms related to the sector. WORKSHOP Workshop Realizzazione di un progetto di marketing e comunicazione, attraverso lo sviluppo di una case history reale. Putting a marketing and communication project together through the development of a real case history.

5 an no 33 rd year FINANZA ED ECONOMIA AZIENDALE Company finance and economy Elementi di economia dell impresa. La direzione finanziaria. Il bilancio. La comunicazione con gli azionisti. Elements of company economy. Financial direction. The budget. Communication with shareholders. PRODUCT MANAGEMENT 2 Product management 2 Strategie di successo e di promozione di nuovi prodotti o servizi. Approfondimento delle competenze del Product Manager attraverso la simulazione di piani strategici di marketing. Strategies for promoting new products and services. Broadening Product Manager skills by simulating strategic marketing plans. MARKETING STRATEGICO 2 Strategic marketing 2 Analisi delle strategie di marketing nazionale ed internazionale di alcuni settori specifici legati alla finanza e ai servizi, con la partecipazione di testimoni esterni. Utilizzo dei nuovi media nell attività di marketing: produrre e gestire un oggetto di e-commerce e di e-business Analysis of the national and international marketing strategies of sectors specifically linked to finance and services, with external guest speakers. The use of new media forms in marketing: producing and managing an e-commerce or e-business project. COMUNICAZIONE D IMPRESA 3 Business communication 3 Le relazioni con la stampa: strategie di relazioni, redazione di comunicati stampa, position papers, redazionali, ecc. I giornali aziendali. La comunicazione in situazione di crisi. La comunicazione pubblica. La comunicazione politica ed elettorale. Il lobbying. La comunicazione sociale e interculturale. Relations with the press: relations strategies, compilation of press releases, position papers, editorials, etc. Company newspapers. Communication in crisis situations. Public communication. Political and electoral communication. Lobbying. Social and intercultural communication. TECNICHE DI PRESENTAZIONE E PUBLIC SPEAKING Presentation and public speaking techniques Presentazione in pubblico di progetti, relazioni, idee. Partecipazione a dibattiti, talk-show, conferenze. Presenting projects, reports and ideas in public. Participation in debates, talk-shows, and conferences. BUSINESS ENGLISH Business english Approfondimento della lingua inglese, con particolare riferimento alla terminologia del settore. More in-depth study of the english language, with particular reference to the terminology of the sector. WORKSHOP Workshop Leadership e self management Gestire il posizionamento personale verso l organizzazione e verso terzi interlocutori. La gestione dei conflitti di interesse. Leadership and self-management Managing your role within the company and in relation to third parties. Dealing with conflicts of interest. PROGETTO DI TESI Dissertation projects Il progetto di tesi prevede l organizzazione di gruppi di studio e di lavoro attorno a problematiche progettuali complesse. Obiettivo primario è quello di individuare percorsi di ricerca che simulino la realtà professionale e sviluppino maturità ed autonomia progettuale. I gruppi di lavoro sono seguiti da uno staff composto da docenti/professionisti e assistenti. Il progetto di tesi è generalmente gestito in collaborazione con partner esterni, Aziende, Enti pubblici e privati, Associazioni che svolgono una funzione di reali committenti del progetto. La progettazione è supportata da seminari specifici sull argomento trattato con approfondimenti nelle aree culturali, tecnologiche e di mercato. Temi e modalità organizzative sono definiti e comunicati all inizio di ciascun anno accademico. Dissertation projects envisage the organisation of students into work and study teams that tackle complex issues incurred in project design. The key goal is to pinpoint research pathways that simulate professional realities and develop project design competencies and autonomy. These teams are monitored and sustained by senior and junior members of our teaching faculty and professionals. Dissertation projects are generally managed in collaboration with external partners, Companies, Public Bodies and Private Associations that hold the role of the real customers of the projects. Dissertation design projects are flanked by specific seminars on the issue tackled with in-depth coverage of cultural, technological and market issues. Topics and organisation modalities are defined and communicated at the beginning of each academic year. La Direzione si riserva di apportare al piano di studi tutte le eventuali modifiche che riterrà opportune in rapporto agli obiettivi didattici prefissati. The School Board holds the right to make any eventual changes it feels necessary to the curriculum in relation with the established didactic set goals.

6 il percorso formativo education pathway La formazione prevede un percorso all interno delle varie discipline, che si svolge attraverso esperienze dirette di progettazione, dapprima a livello propedeutico, poi, in modo più finalizzato, attraverso l apprendimento delle tecniche di visualizzazione tradizionali, la conoscenza dei materiali e delle tecniche di produzione, il training operativo sugli strumenti professionali (hardware e software). Altrettanto importante è l acquisizione di una solida preparazione culturale umanistica: gli strumenti culturali, filosofici, psicologici, antropologici, sociologici, economici, mettono in grado di comprendere la realtà e di intervenire in contesti nuovi proponendo soluzioni inedite. Inoltre è necessario aggiungere una buona preparazione metodologica, sia teorica che operativa, e la capacità di presentare ed argomentare correttamente i propri progetti. Il percorso formativo è articolato in sei semestri, per una durata complessiva di tre anni, ognuno dei quali con obiettivi specifici. Il primo anno è dedicato alla propedeutica, ovvero all acquisizione della formazione di base, dei riferimenti culturali, degli strumenti e delle regole che distinguono e caratterizzano un atteggiamento progettuale. Il secondo anno si concentra sulla metodologia e sulla progettazione assistita. Lo studente acquisisce consapevolezza e competenza nelle specifiche aree professionali attraverso esperienze pratiche guidate, lo studio di discipline tecniche, insegnamenti di carattere culturale, con particolare attenzione all evoluzione dei contesti, dei mercati, dei linguaggi. Il terzo anno è dedicato alla progettazione avanzata e alla simulazione professionale, affrontando le tematiche progettuali di competenza delle figure professionali dei vari settori. Momento culminante di questo percorso formativo, nel sesto semestre, è il progetto di tesi: un progetto complesso e articolato, svolto da gruppi di lavoro in collaborazione con Enti e Aziende che interagiscono con l Istituto Europeo di Design con intenti di ricerca di soluzioni originali e innovative. Gli studenti sono stimolati ad acquisire autonomia operativa, capacità di effettuare scelte coerenti e argomentate, di rapportarsi con un committente, di assumersi responsabilità precise. Questa esperienza semi-professionale costituisce per i diplomati una "carta" in più al momento del loro ingresso nel mondo del lavoro. La didattica è affidata ai professionisti dei vari settori; in questo modo le rapide trasformazioni in atto nei contesti produttivi nazionali e internazionali trovano un immediato riscontro nei contenuti dei corsi. Gli insegnamenti descritti costituiscono il programma obbligatorio che tutti gli studenti devono svolgere e sulla base del quale devono sostenere esami o verifiche. Nell arco del triennio vengono inoltre proposti workshop di progetto, seminari culturali, partecipazione a concorsi, cicli di conferenze, progetti speciali, visite ad aziende e stabilimenti di produzione. La partecipazione a queste attività è complementare al piano didattico strutturato di cui è parte integrante. Così come fondamentali e parte integrante del percorso formativo sono le attività di esercitazione sia individuali sia nei laboratori di Sede. This education pathway envisages many interdisciplinary moments, that evolve through direct design project activities, beginning at an introductory level, moving on to a more in-depth level through the acquisition of traditional visualisation techniques, the knowledge of materials, production techniques and operative training on professional (hardware and software) tools. A sound humanistic cultural background is given exactly the same degree of importance: cultural, philosophical, psychological, anthropological, sociological and economic tools place our students in a position to truly understand realities and to intervene in new contexts, proposing new innovative solutions. Moreover, both theoretical and operative methodological competencies, together with the confidence to present and outline projects, represent an indispensable part of this training programme. This training course is structured into six six-month modules, for a total duration of three academic years, each one with specific objectives. The first year is dedicated to the foundations of basic training, cultural references, tools and rules that distinguish and characterise aptitudes and attitudes towards projects. The second year concentrates on methodology and guided projects. The student acquires awareness and competencies in specific professional fields through guided practice, the study of technical disciplines, lessons on culture, with particular attention given to the evolution of contexts, markets and languages. The third year is dedicated to advanced project design and to professional role-play simulation, tackling the design project competencies and skills of professionals in various sectors. The peak moment in the last six-month module is the dissertation project which is complex and highly structured. These projects are carried out in teams in collaboration with public bodies or companies that collaborate with the Istituto Europeo di Design with the aim of finding original and innovative solutions. Students are encouraged to acquire operative autonomy, the capacity to make coherent and sustained decisions, to establish relationships with customers and to take on specific responsibilities. This semi-professional experience represents a winning card for graduates when they enter the working world. Teaching is entrusted to professionals from various sectors in a view to tackle the rapid ongoing changes, in various national and international production contexts, directly in the contents of courses. The basic training course described above constitutes an obligatory part of the programme that all students have to follow including taking exams and tests. Throughout the three years, project workshops, cultural seminars, entrance to competitions, conferences, special projects, visits to companies and production studios are organized on a regular basis. Participation in these activities complements the academic training and is an integral part of it. Practical activities carried out either individually or in the school laboratories are fundamental and an integrated part of the education pathway. Istituto Europeo di Design North American Admissions Office Tel.: milano roma torino madrid barcelona são paulo IED Comunicazione Servizio Informazioni e Orientamento via Giovanni Branca, Roma Italia Tel Fax Direzione: Vincenzo Piccolo Marketing e Comunicazione d Impresa: Alessandro Perini

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GOVERNO E CONTROLLO AZIENDALE (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E MANAGEMENT (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

IED Design. industrial design. [ milano ] roma torino madrid barcelona. Corsi diurni triennali Basic Study Program. www.ied.it.

IED Design. industrial design. [ milano ] roma torino madrid barcelona. Corsi diurni triennali Basic Study Program. www.ied.it. www.ied.it IED Design Corsi diurni triennali Basic Study Program [ milano ] roma torino madrid barcelona industrial design Transportation design Transportation design: car design Scenografia Interior design

Dettagli

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2 PIANI DI STUDIO a.a. 015 1 Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1 Economia e finanza (CLEF) pag. Economia e scienze sociali (CLEF) pag. Economia e management per arte, cultura e comunicazione (CLEACC)

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN DIREZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (71/S Classe delle lauree specialistiche in scienze delle pubbliche amministrazioni) Articolo 1 Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI EGIF (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe di appartenenza 1. È istituito presso l Università degli Studi

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DELL AMBIENTE E DEL TURISMO SOSTENIBILE (Classe 28: Scienze Economiche)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DELL AMBIENTE E DEL TURISMO SOSTENIBILE (Classe 28: Scienze Economiche) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DELL AMBIENTE E DEL TURISMO SOSTENIBILE (Classe 28: Scienze Economiche) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e relativa classe di appartenenza 1. È istituito

Dettagli

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing Essere, Divenire, Comprendere, Progredire Being, Becoming, Understanding, Progressing Liceo Classico Liceo linguistico Liceo delle scienze umane Human Sciences Foreign Languages Life Science Our contacts:

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

SOFT SKILLS IN LINGUA

SOFT SKILLS IN LINGUA AREA TEMATICA SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE SOFT SKILLS IN LINGUA Interpersonal communication & Problem solving 1 Presenting with influence 2 Working across cultures 3 Technical & report writing skills

Dettagli

account and communication manager

account and communication manager Triennali Comunicazione di Impresa, Relazioni pubbliche ed eventi Marketing: account and communication manager Pubblicità: Art direction Pubblicità: Copywriting Il Network Internazionale di Formazione

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ECONOMICHE E BANCARIE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe di appartenenza 1. È

Dettagli

SOFT SKILLS IN LINGUA

SOFT SKILLS IN LINGUA AREA TEMATICA SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE SOFT SKILLS IN LINGUA Interpersonal communication & Problem solving 1 Presenting with influence 2 Working across cultures 3 Technical & report writing skills

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

INTERNATIONAL BUSINESS. Prof. Claudio F. Fava IL PROGRAMMA

INTERNATIONAL BUSINESS. Prof. Claudio F. Fava IL PROGRAMMA INTERNATIONAL BUSINESS Prof. Claudio F. Fava IL PROGRAMMA 1. SIGNIFICATO DELLA GLOBALIZZAZIONE Parte prima Attrezzature Analisi degli attrezzi da lavoro per affrontare le varie problematiche della Globalizzazione.

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012 Testi del Syllabus Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 2000655 - MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615. Insegnamento: 2000655 - MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente INNOCENTI ALESSANDRO Matricola: 004615 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 2000655 - MARKETING Corso di studio: LE007 - COMUNICAZIONE, LINGUE E CULTURE Anno regolamento: 2012

Dettagli

L insegnamento delle lingue straniere in Italia. Gisella Langé. gisella.lange@istruzione.it

L insegnamento delle lingue straniere in Italia. Gisella Langé. gisella.lange@istruzione.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca L insegnamento delle lingue straniere in Italia Gisella Langé gisella.lange@istruzione.it Rome, 29 Novembre, 2012 1 Tre punti 1. Il contesto

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

IED Design. Corsi diurni triennali Basic Study Program. milano roma [ torino] madrid barcelona são paulo. www.ied.it

IED Design. Corsi diurni triennali Basic Study Program. milano roma [ torino] madrid barcelona são paulo. www.ied.it www.ied.it IED Design Corsi diurni triennali Basic Study Program interior design Transportation design Transportation design: car design Scenografia Industrial design milano roma [ torino] madrid barcelona

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Italian

CURRICULUM VITAE. Italian CURRICULUM VITAE 1.Personal data: Family name: Risso First names: Alessandra Date of birth: May 18, 1961 Nationality: Italian 2.Education: University of Trieste (IT), Training Sciences Faculty Date: 05

Dettagli

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com GiPlanet è un player che opera nel mondo dell exhibition, degli eventi e dell architettura temporanea. Presenta una serie

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288

Testi del Syllabus. Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288 Testi del Syllabus Docente FERRETTI MARCO Matricola: 006288 Anno offerta: Insegnamento: Corso di studio: Anno regolamento: 2014 CFU: Settore: Tipo attività: 2014/2015 1005960 - PROGRAMMAZIONE, CONTROLLO

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A.

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A. MATERIA LINGUA INGLESE CLASSE V INDIRIZZO AFM/RIM/ DESCRIZIONE Unità di Apprendimento UdA n. 1 Titolo: GET FIRST! (1) Utilizzo della L2 per scopi comunicativi in contesti quotidiani e professionali Exploring

Dettagli

IPMA International Project Management Association

IPMA International Project Management Association IPMA International Project Management Association II Workshop di Project Management 2012 BEYOND THE PROJECT Ordine degli Ingegneri di Salerno Giuseppe Pugliese Direttore della Certificazione IPMA Italia

Dettagli

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Testi del Syllabus Docente AZZALI STEFANO Matricola: 004466 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno

Dettagli

Anno Scolastico 2014/2015. Quinto anno. (Amministrazione, Finanza e Marketing) Classe: 5ª. Disciplina: INGLESE. prof. CertINT 2012 Label Europeo 2013

Anno Scolastico 2014/2015. Quinto anno. (Amministrazione, Finanza e Marketing) Classe: 5ª. Disciplina: INGLESE. prof. CertINT 2012 Label Europeo 2013 Anno Scolastico 2014/2015 Quinto anno (Amministrazione, Finanza e Marketing) Classe: 5ª Disciplina: INGLESE prof. UNITÀ TEMATICA N. 1 TITOLO: Marketing: Market research, e-commerce TEMPI: 30 con attività

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1003991 - ECONOMIA DELLE AZIENDE PUBBLICHE Corso di studio: 3035 - ECONOMIA AZIENDALE Anno regolamento:

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi 3

Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi 3 Principali informazioni sull insegnamento Denominazione italiana Laboratorio di comunicazione aziendale Corso di studio Scienze della comunicazione e dell'animazione socioculturale Curriculum Crediti formativi

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035. Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035. Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1005205 - SOCIAL MEDIA MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno

Dettagli

Fashion Marketing. Milano. Triennali. www.ied.it. Il Network Internazionale di Formazione in Design, Comunicazione, Arti Visive e Moda

Fashion Marketing. Milano. Triennali. www.ied.it. Il Network Internazionale di Formazione in Design, Comunicazione, Arti Visive e Moda Triennali Design del gioiello Fashion communication Fashion design Fashion marketing Fashion stylist Print & textile design Fashion accessories and shoe design Urbanwear design 2007 ABente Bjor My Own

Dettagli

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO OBIETTIVI Il corso Business Communication è un corso sviluppato da un

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Firenze, 6 marzo 2013 Consiglio Regionale della Toscana Evento organizzato dal Branch Toscana-Umbria del PMI NIC Walter Ginevri, PMP, PgMP, PMI-ACP

Dettagli

Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell Ambiente

Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell Ambiente Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell Ambiente AiQ-CdS SAFE Corso di Laurea in Ingegneria dei Sistemi Logistici per l agro-alimentare Anno Accademico 2015/2016

Dettagli

DOLCETA. Un progetto di Educazione al Consumo Online. Tina Cuffari Carpi, 5 Novembre 2009. An on line project on consumers education

DOLCETA. Un progetto di Educazione al Consumo Online. Tina Cuffari Carpi, 5 Novembre 2009. An on line project on consumers education DOLCETA Un progetto di Educazione al Consumo Online An on line project on consumers education Tina Cuffari Carpi, 5 Novembre 2009 Perchè Dolceta? Why Dolceta? Per proteggere i consumatori To protect consumers

Dettagli

Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche

Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche Specifiche economiche deliberate per il dottorato Ateneo Dip. Esterne Giovani Riserva Tassa Sovran. 4 3 0 1 0 3 3 Assegnazione per il curriculum

Dettagli

A unique expertise combined with innovative solutions to improve Learning & HR efficiency

A unique expertise combined with innovative solutions to improve Learning & HR efficiency A unique expertise combined with innovative solutions to improve Learning & HR efficiency Evaluation services, and much more The monitoring of Learning and HR projects requires cutting edge services capable

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli

Come la Certificazione IPMA sostiene l evoluzione del business Giuseppe Pugliese Direttore Certificazione IPMA Italy

Come la Certificazione IPMA sostiene l evoluzione del business Giuseppe Pugliese Direttore Certificazione IPMA Italy Come la Certificazione IPMA sostiene l evoluzione del business Giuseppe Pugliese Direttore Certificazione IPMA Italy TECNICHE MODERNE DI PROJECT CONTROL SEMINARIO - Roma 28.03.2013 IPMA 50 ANNI DI STORIA

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe di appartenenza 1.

Dettagli

Prof. Tullio Scrimali

Prof. Tullio Scrimali Prof. Tullio Scrimali Insegnamento di Psicologia Clinica delle Dipendenze Modulo Settore scientifico-disciplinare Anno di corso Periodo didattico Numero totale di crediti Prerequisiti (se previsti) Propedeuticità

Dettagli

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Incontro di Orientamento 5 maggio 2015 Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Novità : 4 nuovi curricula LM 2015/16 Novità: 2 curricula in lingua inglese; Informazioni sul primo anno;

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS Insegnamenti SUBJECT DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS CODICE CODE ECTS CREDITS A/S PERIODO SEMESTER Advanced Legal English* L-LIN/12 9 A Annuale Analisi

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015

Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015 Informazione Regolamentata n. 0208-10-2015 Data/Ora Ricezione 24 Aprile 2015 17:33:07 MTA - Star Societa' : POLIGRAFICA S. FAUSTINO Identificativo Informazione Regolamentata : 56989 Nome utilizzatore :

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Valutazione soggettiva dei processi

Valutazione soggettiva dei processi PRO TRAIN è un programma formativo orientato al processo che pone l attenzione sulla comprensione, la ricaduta e l ottimizzazione dei processi aziendali. Si prefigge di fornire ai lavoratori le basi teoriche

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E GESTIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale )

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E GESTIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale ) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E GESTIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale ) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024. Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI. Anno regolamento: 2014 CFU:

Testi del Syllabus. Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024. Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI. Anno regolamento: 2014 CFU: Testi del Syllabus Docente FRANCHI MAURA Matricola: 006024 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07664 - SOCIOLOGIA DEI CONSUMI Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno regolamento:

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S._2013 2014 SCUOLA Liceo Linguistico Manzoni DOCENTE: Wright Mark D. MATERIA: Conversazione inglese Classe 5 Sezione I FINALITÀ DELLA DISCIPLINA OBIETTIVI:

Dettagli

Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016

Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016 Allegato A al Regolamento dei Corsi di laurea magistrale emanato con Decreto Rettorale n. 114 del 4 agosto 2015 Piani di studio corsi di Laurea magistrale coorte 2015-2016 Allegato A1: Piano studi del

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Pensare in termini di mercato è una necessità per la vita delle

Dettagli

KAEMaRT. IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto. Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it

KAEMaRT. IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto. Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it KAEMaRT Knowledge Aided Engineering, Manufacturing and Related Technologies IL TECHNOLOGY FORECASTING: finalità, metodo, esperienze a confronto Gaetano Cascini gaetano.cascini@polimi.it I Laboratori per

Dettagli

Le attese del mondo del lavoro

Le attese del mondo del lavoro Campagna di Informazione 2011-2013 sul Processo di Bologna Seminario Nazionale, presso Università di Genova Un offerta formativa flessibile, orientata alle competenze, atta a migliorare l occupabilità

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU OBIETTIVI DEL CORSO

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

CASE HISTORY 02: VALUTAZIONE DEL POTENZIALE DI NEO-ASSUNTI

CASE HISTORY 02: VALUTAZIONE DEL POTENZIALE DI NEO-ASSUNTI CASE HISTORY 02: VALUTAZIONE DEL POTENZIALE DI NEO-ASSUNTI Obiettivo: identificare le potenzialità di giovani assunti e assegnarli nelle aree di lavoro dall impresa con la posizione di Junior Manager.

Dettagli

SCELTE LIBERE A.A 2014-2015. Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA

SCELTE LIBERE A.A 2014-2015. Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA SCELTE LIBERE A.A 2014-2015 Insegnamenti o moduli selezionabili per Corso di laurea magistrale in PSICOLOGIA CLINICA Curriculum in lingua italiana Psicologia clinica 1) Lista per iscritti al I anno SCELTE

Dettagli

Una scuola per l'europa...ready to leave! Fate clic per aggiungere testo

Una scuola per l'europa...ready to leave! Fate clic per aggiungere testo Una scuola per l'europa...ready to leave! Fate clic per aggiungere testo The schools are provided to committing a course aimed at: Developing the attendee's language sense and the linguistic skills in

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti Bando di gara a procedura aperta per l affidamento del Servizio di assistenza tecnica finalizzata al supporto alle attività di gestione, monitoraggio, valorizzazione e diffusione dei risultati del Programma

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035

Testi del Syllabus. Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Testi del Syllabus Docente NEGRI FRANCESCA Matricola: 204035 Anno offerta: Insegnamento: Corso di studio: Anno regolamento: 2012 CFU: Settore: Tipo attività: 2013/2014 1005596 - LABORATORIO DI CRISIS COMMUNICATION

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi. MiMeC. Master in Marketing e Comunicazione MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MiMeC Master in Marketing e Comunicazione Pensare in termini di mercato è una necessità per la vita delle

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2014 CFU:

Testi del Syllabus. Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710. Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING. Anno regolamento: 2014 CFU: Testi del Syllabus Docente SABBADIN EDOARDO Matricola: 005710 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1006025 - DESIGN MARKETING Corso di studio: 5007 - TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Anno regolamento:

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

contract -arredi furnishings Underline furnishings benefit from the high degree of specialisation gained over the years in the design of customised furnishings for sales outlets by a team of trained professionals

Dettagli

Economia. Management. Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA

Economia. Management. Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA Economia Management Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA ECONOMIA CORSI DI LAUREA Economia Management Amministrazione, controllo e finanza aziendale CORSI DI LAUREA MAGISTRALE Economia

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli