Bibliografia. AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, 2004.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bibliografia. AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, 2004."

Transcript

1 Bibliografia AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, AIROLDI G., BRUNETTI G., CODA V., Economia Aziendale, Il Mulino, Bologna, ALBERICI A., Analisi dei bilanci e previsione delle insolvenze, ISEDI, Milano, ALBERICI A., L analisi di bilancio per i fidi bancari, Franco Angeli, Milano, ALTMAN E.I., CAOUETTE J., NARAYANAN P., Managing credit risk: the next great financial challenge, Wiley, New York, ALTMAN E.I., Credit risk measurement: developments over the last 20 years, in Journal of Banking and Finance, n.21, ALTMAN E.I., Financial ratios, discriminant analysis and the prediction of corporate bankruptcy, in Journal of Finance, september ALTMAN E.I., The implications of corporate bond rating drift, in Financial Analysis Journal, AMODEO D., Ragioneria generale delle imprese, Giannini, Napoli, ANOLLI M., GUALTIERI P., La misurazione del rischio di credito nella gestione delle banche, Il Mulino, Bologna, ANTONELLI V., D ALESSIO R., DELL ATTI V., Analisi di bilancio e Basilea 2, IPSOA, Milano, ARGENTI J., Predicting corporate failure, Institute of Chartered Accountants in England and Wales, in Accounting Digest, n. 138, I

2 AZZINI L., I gruppi aziendali, Giuffrè, Milano, BANCA D ITALIA, Modelli per la gestione del rischio di credito. I ratings interni, in Tematiche Istituzionali, Roma, BARONTINI R., L utilizzo dei modelli di previsione delle insolvenze nella valutazione del merito di credito, in Associazione per lo sviluppo degli studi di banca e borsa, quaderno n.153, BARONTINI R., La valutazione del rischio di credito. Modelli di previsione delle insolvenze, Il Mulino, Bologna, BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, Credit ratings and complementary sources of credit quality information, Working Papers n.3, BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, Principles for the management of credit risk, settembre BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, The internal ratings-based approach, Consultative Document, Basel, BEAVER W., Financial ratios as predictors of failure, in Journal of Accounting Research, supplemento al vol.5, BONIFAZI A., SINOPOLI A., TOISE G., Basilea 2: il nuovo merito del credito, IPSOA, Milano, BONIFAZI A., TROISE G., Basilea 2: leve di governo del rating bancario, IPSOA, Milano, BOZZOLAN S., I sistemi di supporto alle decisioni nella valutazione del rischio di credito: opportunità e limiti, in Analisi Finanziaria, n.34, BREALEY R.A., MYERS S.C., SANDRI S., Principi di finanza aziendale, McGraw Hill, Milano, II

3 BRUGGER G., L analisi della dinamica finanziaria dell impresa, Giuffrè, Milano, BRUNETTI G., BERGAMIN BARBATO M., CODA V., Indici di bilancio e flussi finanziari, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., CODA V., FAVOTTO F., Analisi, previsioni, simulazionieconomico finanziarie d impresa, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., Contabilità e bilancio d esercizio, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., OLIVOTTO L., Il controllo del capitale circolante, UTET, Torino, CANNATA F., Il metodo dei rating interni, Bancaria Editrice, Roma, CANNATA F., La componente quantitativa dei rating delle agenzie. Alcune evidenze empiriche, Luiss Guido Carli, Roma, CANTINO V., Valore dell impresa e merito creditizio. Il rating, Giuffrè, Milano, CANTOR R., PACKER F., Multiple ratings and credit standards: differences of opinion in the credit in the credit rating industry, Research paper, Federal Reserve Bank of New York, novembre CAPALDO P., Il cash flow e le analisi finanziarie nella gestione d impresa, in Rivista dei Dottori Commercialisti, novembre-dicembre CAPALDO P., Reddito, capitale e bilancio di esercizio, Giuffrè, Milano, CAPARVI R., Il cash flow. Una metodologia di indagine nell apprezzamento della capacità di credito delle aziende, Cursi, Pisa, CAPPELLETTO R., La previsione economico-finanziaria d impresa e l istruttoria di credito industriale, Giuffrè, Milano, III

4 CAPRARA U., Ancora a proposito di indicatori per la valutazione dell affidabilità creditizia, in Rivista dei Dottori Commercialisti, CARAMIELLO C., DI LAZZARO F., FIORI G., Indici di bilancio, Giuffrè, Milano, CARAMIELLO C., Il rendiconto finanziario, Giuffrè, Milano, CARATOZZOLO M., Il bilancio consolidato di gruppo, Giuffrè, Milano, CARATOZZOLO M., Il bilancio d esercizio, Giuffrè, Milano, CARTY L.V., Moody s rating migration and credit quality correlation , in S. DAS (a cura di), Credit derivatives: trading & management of credit & default risk Wiley, New York, CASCONE F., LUGARESI S., ORICCHIO G., ROMANELLO E., Gli effetti dell IRAP e della DIT sull economia delle società di capitali e sul rischio di credito, Giappichelli, Torino, CATTANEO M., Analisi finanziaria e di bilancio. Teoria e tecnicha nella concessione del credito, Etas Libri, Milano, CATTANEO M., Manuale di finanza aziendale, Il Mulino, Bologna, CATTURI G., IANNIELLO G., Redazione del bilancio di esercizio, Cedam, Padova CERIANI G., FRAZZA B., Analisi di bilancio, Cedam, Padova, CIOCCA P., La valutazione dell affidabilità della clientela da parte delle banche: criteri e prassi operative, Contributi alla ricerca economica, Banca d Italia, COLQUITT J., Credit Risk Management, McGraw Hill, New York, IV

5 CONGIU P., MELIS G., Il bilancio d esercizio delle imprese industriali, mercantili e di servizi, Giuffrè, Milano CORIGLIANO R., Rischio di credito e pricing dei prestiti bancari, Università Bocconi, Milano, COSMA S., Il rapporto banca-impresa: le variabili relazionali e comportamentali nella valutazione del rischio di credito, Giappichelli, Torino, DALLOCCHIO M., Finanza d azienda. Analisi e valutazioni per le decisioni di impresa, Egea, Milano, DAMODARAN A., Manuale di valutazione finanziaria, McGraw Hill, Milano, DAVIES E.P., Bank Credit Risk, Working Paper Series n.8, Bank of England, aprile DE ANGELI R., Il rischio d impresa nelle decisioni di concessione di fidi bancari, in Il Risparmio, n.3, DE LAURENTIS G., CASELLI S., Miti e verità di Basilea 2, Egea, Milano, DE LAURENTIS G., Il rischio di credito: i fidi bancari nel nuovo contesto teorico, normativo e di mercato, Milano, Egea, DE LAURENTIS G., Rating interni e credit risk management, Bancaria Editrice, Roma, DE LAURENTIS G., SAITA F., SIRONI A., Rating interni e controllo del rischio di credito, Bancaria Editrice, Roma, DE LAURENTIS G., SIRONI A., Dalla selezione del rischio di credito al credit risk management: opportunità e cautele per le banche italiane, Bancaria Editrice, Roma, V

6 DE SERVIGNY A., RENAULT O., Measuring and managing credit risk, McGraw Hill, New York, DEZZANI F., PISONI P., PUDDU L., Il bilancio, Giuffrè, Milano, ECCHIA S., Il rischio di credito. Metodologie avanzate di previsione delle insolvenze, Giappichelli, Torino, EUROFER, Report on the economic and steel market situation, pubblicazione interna, ottobre FEDERACCIAI, L industria siderurgica italiana nel Relazione Annuale, pubblicazione interna, FEDERACCIAI, La siderurgia in cifre. Relazione Annuale, pubblicazione interna, FERRERO G., Autofinanziamento d esercizio, in Banche e banchieri, n.9, FERRERO G., DEZZANI F., PISONI P., PUDDU L., Analisi di bilancio e rendiconti finanziari, Giuffrè, Milano, FERRERO G., Flussi monetari e flussi non monetari nel vario configurarsi del fabbisogno di capitale, in Studi in memoria del prof. Riparbelli, Cursi, Pisa, FITCH IBCA, Corporate Rating Analysis, pubblicazione interna, FOGLIA A., LAVIOLA S., MARULLO REEDTZ P., Struttura delle relazioni di credito e rischiosità delle imprese, in Banca Impresa Società, n.2, FORESTIERI G., Rischio del credito e finanza d impresa, in Economia e Management, n.6, FOSS G., Capital allocation and pricing credit risk, in The Journal of Commercial Lending, October VI

7 GALLATI R., Risk Management and capital adequacy, McGraw Hill, New York, GANGUIN B., BILARDELLO J., Standard & Poor s fundamentals of Corporate Credit Analysis, McGraw Hill, New York, GORDON M.J., The investment, financing and valuation of the corporation, Irwin, Homewood, Illinois, III, 1962 GUATRI L., Trattato sulla valutazione delle aziende, EGEA, Milano, HAYT G., How to price Credit Risk, Risk, January, HULL J., Assessing credit risk in a financial institution s off-balance sheet commitments, in Journal of financial and quantitative analysis, n.24, December INTERNATIONAL IRON AND STEEL INSTITUTE, World steel in figures 2007, pubblicazione interna, JOHNSON C., Ratio analysis and the prediction of firm failure, in Journal of Finance, KIESEL R., PERRAUDIN W., TAYLOR A., The structure of credit risk, Birkbeck College, London, LIBBY R., Accounting ratios and the prediction of failure: some behavioral evidence, in Journal of Accounting Research, n.1, LO MARTIRE G., L analisi di bilancio con la metodologia degli indici di gestione, Franco Angeli, Milano, MAINO R., Nuove metodologie di gestione del rischio di credito e vantaggi competitivi per le banche, Economia & Management, MARCHI L., ZAVANI M., Economia dei gruppi e bilancio consolidato, Giappichelli, Torino, VII

8 MARIANI M., Impresa, banche e rischio di credito, Egea, Milano, MASERA R., Il rischio e le banche. La revisione dell accordo di Basilea: implicazioni per banche e imprese, Il Sole 24 Ore, Milano, MASSARI M., Finanza aziendale. Valutazione, McGraw Hill, Milano, MELIS G., Il bilancio d esercizio come strumento di controllo della gestione, Giuffrè, Milano MERTON R.C., On the pricing of corporate debt: the risk structure of interest rates, in Journal of Finance, n.29, MONFERRA S., La gestione del rischio di credito in presenza di gruppi di imprese, in SIRONI A., MARSELLA M. (a cura di), La misurazione e la gestione del rischio di credito, Bancaria Editrice, Roma, MOODY S INVESTOR SERVICE, Global Credit Analysis, IFR Publishing LTD, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Global Credit Research: Moody s Rating Methodology for the Global Steel Industry, pubblicazione interna, New York, ottobre MOODY S INVESTOR SERVICE, Il processo di rating e i rating assegnati ad obbligazioni di società industriali e di servizi: per comprendere l operato di Moody s, pubblicazione interna, New York, ottobre MOODY S INVESTOR SERVICE, Industrial Company Rating Methodology, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Moody s Rating Methodology Handbook, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Moody s Rating Symbols and Definitions, pubblicazione interna, New York, august VIII

9 MOODY S INVESTOR SERVICE, Rating Methodology. How Moody s evaluates support mechanism provided by parents, affiliate or other related entities, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Rating Methodology. Rating nonguaranteed subsidiaries: credit considerations in assigning subsidiary ratings in the absence of legally binding parent support, pubblicazione interna, New York, dicembre NADOTTI L., Rischio di credito e rating interno, Egea, Milano, ONG M., Credit ratings. Methodologies, rationale and default risk, Risk Books, London, ONG M., Internals credit risk model: capital allocation and performance measurement, Risk Books, London, ONIDA P., Economia d azienda, Utet, Torino, ONIDA P., Il bilancio d esercizio nelle imprese, Giuffrè, Milano, ORICCHIO G., L immunizzazione del rischio di credito: una pietra miliare nel marketing bancario?, in Auditing, n.4, ORICCHIO G., La gestione del rischio di credito nelle aziende di servizi: strumenti e tecniche di gestione, Edizioni Universitarie Romane, Roma, PAGANELLI O., Analisi di bilancio, Utet, Torino, PARRILLO G., I rating interni. Il ruolo essenziale nella funzione di governo del credito, in Rivista Bancaria Minerva Bancaria, n.3, PISONI P., BIANCONE P., BUSSO D., CISI M., Il bilancio consolidato IAS/IFRS, Giuffrè, Milano, PODDIGHE F., Analisi di bilancio per indici, Cedam, Padova, IX

10 PREVITI FLESCA G., L analisi di bilancio per la valutazione del merito di credito, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, PROVASOLI A., VIGANO A., Bilancio. Valutazioni, lettura, analisi, Egea, Milano, RESTI A. (a cura di), Misurare e gestire il rischio di credito nelle banche: una guida metodologica, Alpha Test, Milano, RESTI A., I modelli di rating interno: le conseguenze sulle politiche del credito, in M. COMANA (a cura di), Le banche regionali tra credito e risparmio, Bancaria Editrice, Roma, RESTI A., OMACINI C., Che cosa determina i rating creditizi delle aziende europee? Un analisi econometrica, in Banche e Banchieri, vol. 28, n.3, RESTI A., Replicating agency ratings through multinomial scoring models, in M.ONG, Credit ratings. Methodologies, rationale and default risk, Risk Books, London, RUOZI R., Economia e gestione della banca, Egea, Milano, SAITA F., Il risk management in banca. Performance corrette per il rischio e allocazione del capitale, Egea, Milano, SAVONA P., SIRONI A., La gestione del rischio di credito nelle grandi banche italiane, Bancaria Editrice, Roma, SEPRIANO G., Il flusso di cassa disponibile - il vero indicatore dei risultati aziendali, Associazione per lo sviluppo degli studi di banca e borsa, Milano, SIRONI A., Gestione del rischio e allocazione del capitale nelle banche, Egea, Milano, X

11 SIRONI A., I rating interni e i modelli per la gestione del rischio di credito, in BANCA D ITALIA, Modelli per la gestione del rischio di credito. I ratings interni, in Tematiche Istituzionali, Roma, SIRONI A., MARSELLA M., La misurazione e la gestione del rischio di credito. Modelli, strumenti e politiche, Bancaria Editrice, Roma, SORRENTINO S., DELZIO M.F., SETTEPANI A., Il rischio di credito sui titoli corporate, Bancaria Editrice, Roma, SOSTERO U., FERRARESE P., Analisi di bilancio, Giuffrè, Milano, STANDARD & POOR S, Corporate Ratings Criteria, McGraw Hill, New York, SUPERTI FURGA F., Il bilancio d esercizio italiano, Giuffrè, Milano, SZEGO G., VARETTO F., Il rischio creditizio: misura e controllo, Utet, Torino, TEODORI C., L analisi di bilancio, Giappichelli, Torino, TREACY W.E., CAREY M.S., Credit risk rating at large U.S. Banks, Federal Reserve Bulletin, November VERGARA C., Le rielaborazioni del bilancio d esercizio per le analisi economicofinanziarie, Giuffrè, Milano, VIGANO E., Analisi e rappresentazione dei flussi finanziari, in L evoluzione della finanza aziendale, Atti del seminario nazionale Aidea, Cagliari, ottobre VIGANO E., Contenuto e finalità del bilancio, Cedam, Padova, VISCONTI V., Analisi delle sofferenze e modelli di previsione delle insolvenze per un sistema di rating, in Analisi Finanziaria, n.34, XI

12 ZANDA G., D AMICO E., LAGHI E., ORICCHIO G., La stima del capitale economico d impresa: modelli per la determinazione del premio per il rischio, in Rivista Bancaria, n.1, ZANDA G., Il bilancio delle società, Giappichelli, Torino, ZANDA G., LACCHINI M., ONESTI T., La valutazione delle aziende, Giappichelli, Torino, ZANDA G., Lineamenti di Economia Aziendale, Ed.Kappa, Roma, ZAPPA G., Il reddito d impresa, Giuffrè, Milano, XII

ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO

ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO di Maurizio Nizzola Introduzione L obiettivo di questo lavoro è svolgere un analisi

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

Programma del Corso di

Programma del Corso di Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 8 C.L. Economia e Amministrazione Aziendale (classe L-18) Anno Accademico 2014-15 Prof. Enzo Scannella Il corso di Economia

Dettagli

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale CURRICULUM VITAE FORMAZIONE Laurea in Economia e Commercio conseguita presso l Università degli Studi La Sapienza

Dettagli

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE Note biografiche Nato il 10 marzo 1951 Residente in Milano, Via Carlo Crivelli, n.15/1 Laurea in Economia Aziendale presso

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome: Mango Nome: Fabiomassimo Data di nascita: 01.01.1970 Comune di Nascita: Castrovillari (CS) Nazionalità: italiana Telefono mobile:

Dettagli

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa Indice 3 PREFAZIONE 5 INTRODUZIONE - Tendenze evolutive del rapporto banca-impresa 5 I.1 Premessa 6 I.2 Le recenti riforme dell ordinamento bancario 9 I.2.1 Le direttive del Comitato di Basilea 12 I.2.2

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ZANDA GIANFRANCO Nazionalità Italiana Data di nascita 04/04/1941 ESPERIENZA

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

Implementazione di un sistema di rating interno

Implementazione di un sistema di rating interno Implementazione di un sistema di rating interno Dott. Gabriele Sabato Gennaio 2004 Abstract Il nuovo Accordo di Basilea, ormai in fase di conclusiva definizione, prevede diversi approcci, di complessità

Dettagli

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI Nato a Roma l 11 dicembre 1969 Indirizzi e-mail: giannotti@economia.uniroma2.it giannotti@lum.it Posizione attuale Professore Ordinario di Economia degli intermediari

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE Dati Anagrafici Luogo e data di nascita: Sede universitaria: Dipartimento afferenza Atri (TE), 22 Ottobre 1970 Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Via

Dettagli

4 Bibliografia * 183 *

4 Bibliografia * 183 * 4 Bibliografia ABI (000) Aspetti metodologici dell implementazione di Internal Rating Systems, Roma Aguais S.D., Forest L., Krishnamoorthy S., Mueller T. (1997), Creating value from both loan structure

Dettagli

Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO)

Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO) Obiettivi del corso: Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO) Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale L obiettivo

Dettagli

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 Indice Prefazione Introduzione XIII XV Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 1.1 Definizione e tipologie di investimento 1 1.1.1 Caratteristiche degli investimenti produttivi 3 1.1.2 Caratteristiche

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. F. Black, M. Scholes 1973 The pricing of options and corporate liabilities, in Journal of Political Economy, n. 81

BIBLIOGRAFIA. F. Black, M. Scholes 1973 The pricing of options and corporate liabilities, in Journal of Political Economy, n. 81 BIBLIOGRAFIA M. S. Arcangeli (a cura di) 1999 La sostenibile pesantezza dell intangibile (intervista a P. Ceccarelli), in Hamlet, n. 13, AIDP, C. Berretti, F. Di Massa, A. Farina, E. Orsini, E. Pellizzoni

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di ida.panetta@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Professore Associato (SECS p/11) - Componente del Team di Qualità di Facoltà - Componente del Nucleo

Dettagli

M A R I O L A T O R R E

M A R I O L A T O R R E M A R I O L A T O R R E Curriculum Vitae Nato a Roma il 19 agosto 1965, domiciliato in Roma, Via Asmara n 33, 00199, cell. 335/5268483, e-mail: mario.latorre@uniroma1.it. POSIZIONE ACCADEMICA POSIZIONI

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

Temi di Management intermediazione finanziaria e assicurazioni

Temi di Management intermediazione finanziaria e assicurazioni Temi di Management intermediazione finanziaria e assicurazioni evoluzione degli strumenti e delle competenze di rating Giacomo De Laurentis Occorre rendere i modelli meno miopi e prociclici, nonché creare

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Elenco completo periodici in abbonamento 20 giugno 2013 Ver. 1.0 Ministero dell Economia e delle Finanze Ufficio per il coordinamento tecnico logistico Biblioteca e ufficio di documentazione del DT Sommario

Dettagli

Come prendere le decisioni. finanziamento dell impresa. Il caso Meccanica Italiana S.p.a.

Come prendere le decisioni. finanziamento dell impresa. Il caso Meccanica Italiana S.p.a. Come prendere le decisioni di finanziamento dell impresa. Il caso Meccanica Italiana S.p.a. di Giuseppe Marzo (*) e Elena Scarpino (**) Le scelte di finanziamento sono fondamentali per consentire uno sviluppo

Dettagli

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali Francesco Dainelli Curriculum Vitae 2011 www.fargroup.eu f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali 25/02/2014 0

Dettagli

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Giuseppe Di Martino CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Aprile 2012, Università Statale degli Studi di Trieste Dottorato di Ricerca in Finanza Aziendale SECS-P/09 Titolo e Descrizione

Dettagli

Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale,

Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale, Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale, a.a. 2002/03 pagina della tesi: http://www.tesionline.it/default/tesi.asp?idt=11522

Dettagli

Curriculum vitae di CESARE BISONI

Curriculum vitae di CESARE BISONI Curriculum vitae di CESARE BISONI Nato a Caslino d'erba (Como) il 1 ottobre 1944. Laureato in Economia e Commercio presso l'università Commerciale Luigi Bocconi di Milano. Diploma ITP (Program in Business

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM del Prof. MAURO ROMANO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM del Prof. MAURO ROMANO CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM del Prof. MAURO ROMANO Nato a Casarano (Lecce), il 23 settembre 1974. Stato civile: coniugato con prole Il Prof. Mauro Romano è Professore Straordinario di Economia Aziendale

Dettagli

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA (Aggiornato a MARZO 2013) NOME E COGNOME E-MAIL Paola Ramassa ramassa@economia.unige.it CURRICULUM STUDI LAUREA Laurea in Economia e Commercio (indirizzo aziendale) Università degli Studi di Genova DOTTORATO

Dettagli

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia.

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia. DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE Luogo e anno di nascita: Avellino, 1956 Residenza: Avellino, via Macchia, 25/A; Stato civile: coniugato con un figlio. Posizione attuale Professore Ordinario di Economia

Dettagli

Classificazione tipologie di rischio

Classificazione tipologie di rischio Università Bicocca - Milano Anno Accademico 2007 / 2008 Classificazione tipologie di rischio Corso di Risk Management Milano, 27 Febbraio 2008 1 Rischi impliciti nell attività bancaria RISCHIO DI CREDITO

Dettagli

STATISTICA MEDICA. Prof. Tarcisio Niglio. http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook. Anno Accademico 2012-2013

STATISTICA MEDICA. Prof. Tarcisio Niglio. http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook. Anno Accademico 2012-2013 STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2012-2013 Altman, Edward I. Max L. Heine Professor of Finance Vice Director, NYU Salomon

Dettagli

Airoldi G., La struttura delle aziende, in Airoldi G., Brunetti G., Coda V., Lezioni di economia aziendale, Il Mulino, Bologna, 1989.

Airoldi G., La struttura delle aziende, in Airoldi G., Brunetti G., Coda V., Lezioni di economia aziendale, Il Mulino, Bologna, 1989. Bibliografia Airoldi G., La struttura delle aziende, in Airoldi G., Brunetti G., Coda V., Lezioni di economia aziendale, Il Mulino, Bologna, 1989. Airoldi G., Brunetti G., Coda V., Lezioni di economia

Dettagli

CURRICULUM VITAE. TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07).

CURRICULUM VITAE. TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07). CURRICULUM VITAE TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07). Vincitore con borsa, nel marzo del 2002, del concorso di ammissione al dottorato di ricerca XVII ciclo in Economia

Dettagli

Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica

Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca Università degli studi di Parma, 9 Marzo 2012 Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica Giuseppe Torluccio,

Dettagli

CV sintetico di Daniele Angelo Previati, con elenco completo delle pubblicazioni

CV sintetico di Daniele Angelo Previati, con elenco completo delle pubblicazioni CV sintetico di Daniele Angelo Previati, con elenco completo delle pubblicazioni Informazioni personali ed educazione Nato a Milano il 21 giugno 1957, sposato con due figli Diploma Liceo Classico, Liceo

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012

Testi del Syllabus. Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525. Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE. Anno regolamento: 2012 Testi del Syllabus Docente PAVARANI EUGENIO Matricola: 002525 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1001399 - CORPORATE BANKING AND FINANCE Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

XV Introduzione XXI Profili degli autori. 3 Parte prima - Profili istituzionali. 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri

XV Introduzione XXI Profili degli autori. 3 Parte prima - Profili istituzionali. 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri XV Introduzione XXI Profili degli autori 3 Parte prima - Profili istituzionali 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri 5 1.1 Premessa: l attività bancaria e il moltiplicatore

Dettagli

E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu

E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu BARBARA SVEVA MAGNANELLI E-mail bmagnanelli@luiss.it, bsmagnanelli@yahoo.it, bmagnanelli@johncabot.edu Attuale Posizione Accademica Precedente Posizione Accademica Da Maggio 2013 Assistant Professor in

Dettagli

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008 Cod. Z6015 Profilo in uscita Contesto di riferimento Gli ordinamenti giuridici nazionali e internazionali, negli

Dettagli

ELENCO RIVISTE STRANIERE ED ITALIANE DT - UCRE - Biblioteca e Ufficio di documentazione del DT PERIODICI CEE KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE

ELENCO RIVISTE STRANIERE ED ITALIANE DT - UCRE - Biblioteca e Ufficio di documentazione del DT PERIODICI CEE KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE PERIODICI CEE TITOLO periodico 1 COMMON MARKET LAW REVIEW KLUWER LAW INTERNATIONAL/ NE IN BIBLIOTECA DAL VERSIONE CARTA/ONLINE 2 CONSENSUS FORECASTS G7 COUNTRIES WESTERN EUROPE -SINGLE USER CONSENSUS ECONOMICS

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria e la loro

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA. Paolo Pietro BIANCONE

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA. Paolo Pietro BIANCONE CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E DIDATTICA Paolo Pietro BIANCONE Profilo Formativo - Laurea in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di Torino, 5.11.1992; votazione 110/110 lode e

Dettagli

Titoli di Studio. Incarichi di insegnamento e posizioni accademiche

Titoli di Studio. Incarichi di insegnamento e posizioni accademiche Titoli di Studio Giugno 1998 Dottorato di Ricerca in Economia Politica. Tesi sulle teorie dell'intermediazione finanziaria, supervisore: professor Marcello de Cecco. Luglio 1990 Laurea in Economia, conseguita

Dettagli

IL RISCHIO DI SPREAD :

IL RISCHIO DI SPREAD : Corso tecnico/pratico Seconda Edizione IL RISCHIO DI SPREAD : MISURAZIONE E GESTIONE TRAMITE COSTRUZIONE IN AULA DI MODELLI IN EXCEL Milano, 26 e 27 novembre 2013 Hotel Four Points Sheraton Via Cardano

Dettagli

CREDITO. Il c. è una anticipazione di risorse che un agente economico concede a un altro agente a fronte di una promessa di restituzione futura.

CREDITO. Il c. è una anticipazione di risorse che un agente economico concede a un altro agente a fronte di una promessa di restituzione futura. CREDITO. Il c. è una anticipazione di risorse che un agente economico concede a un altro agente a fronte di una promessa di restituzione futura. La natura del c. ha diverse implicazioni. Due in particolare.

Dettagli

Curriculum Scientifico e Didattico di Matteo Cotugno

Curriculum Scientifico e Didattico di Matteo Cotugno Curriculum Scientifico e Didattico di Matteo Cotugno DATI PERSONALI Cognome e Nome Cotugno Matteo Ufficio Corso Italia, 55 Piano III, Stanza 16 Catania Tel/Fax +39 095 7537618 / +39 095 7537510 E-mail

Dettagli

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE S A B R I N A L E O POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE Novembre 2013 (21-22 novembre) Sapienza Università di Roma. Partecipazione Corso di Formazione Come presentare una proposta di successo

Dettagli

CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE

CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE Lo scopo del calepino: L obiettivo delle brevi considerazioni che seguono è fornire alcune indicazioni potenzialmente utili per tutti gli studenti

Dettagli

Operazioni di Project Finance

Operazioni di Project Finance Università degli Studi di Milano-Bicocca Anno Accademico 2005 / 2006 Operazioni di Project Finance Corso di Risk Management S Milano, 22 Marzo 2006 definizione Finanziamento tipicamente di natura bancaria:

Dettagli

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Dott. Rundeddu Vincenzo Le operazioni di Impiego 2 Bibliografia della corrente

Dettagli

b.magnanelli@unimercatorum.it bmagnanelli@johncabot.edu

b.magnanelli@unimercatorum.it bmagnanelli@johncabot.edu BARBARA SVEVA MAGNANELLI E-mail b.magnanelli@unimercatorum.it bmagnanelli@johncabot.edu Attuale Posizione Accademica Precedente Posizione Accademica Da Maggio 2013 Assistant Professor in Economia Aziendale

Dettagli

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX INDICE XIII XV XVII XIX Gli Autori Simbologia Presentazione Introduzione 3 Parte prima: Corporate Finance e creazione di valore 5 Capitolo 1 Introduzione alla Corporate Finance: significato, ruolo ed obiettivo

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale

26 e 27 giugno. Convegno Annuale e 26 e 27 giugno Convegno Annuale 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 26 MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CAPITALE E REDDITIVITA : PROSPETTIVE PER IL SISTEMA BANCARIO Giovanni Sabatini, ABI MARTEDÌ 26 POMERIGGIO

Dettagli

Massimo Saita. Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana

Massimo Saita. Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana Massimo Saita Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana Ruolo e responsabilità attuali Presidente Scuola Economia e Statistica -

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria

Dettagli

Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca

Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca SAITA MASSIMO Curriculum Ruolo e responsabilità attuali Preside della Facoltà di Economia presso l'università degli Studi di Milano - Bicocca Direttore Centro Studi Aziendali Università degli Studi di

Dettagli

Curriculum Vitae. Professore aggregato di Finance presso l università di Roma Tor Vergata Dipartimento di Economia e Finanza

Curriculum Vitae. Professore aggregato di Finance presso l università di Roma Tor Vergata Dipartimento di Economia e Finanza Curriculum Vitae Nato a Roma (RM) il 22/11/1978 Indirizzo e-mail: gianluca.mattarocci@uniroma2.it Posizione attuale Ricercatore confermato di Economia degli Intermediari Finanziari presso l università

Dettagli

Gennaio 2014 IN ITALIA

Gennaio 2014 IN ITALIA Gennaio 2014 IN ITALIA BNP PARIBAS IN ITALIA BNP Paribas è leader nei servizi bancari e finanziari in Europa e nel Mondo, presente in 78 Paesi con circa 190.000 collaboratori. Opera in 3 settori chiave

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di Marina Brogi marina.brogi@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Vicepreside della Facoltà di Economia dell Università di Roma La Sapienza - Professore

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

AI SOCI DELLA SEZIONE LOMBARDIA

AI SOCI DELLA SEZIONE LOMBARDIA AI SOCI DELLA SEZIONE LOMBARDIA Milano, 22 marzo 2011 MT/dg Caro Socio, un gruppo di ricercatori dell area Finanza dell Università di Ferrara (facoltà d economia) in collaborazione con il Master CFO ANDAF-UNIFE

Dettagli

OIV - Best Practices - 22 settembre 2014

OIV - Best Practices - 22 settembre 2014 OIV - Best Practices - 22 settembre 2014 Mario Massari Università L. Bocconi - Milano Il saggio privo di rischio ed il rischio paese 1 Cosa è il Risk Free Rate (RFR)? Il RFR può essere usato per differenti

Dettagli

La gestione finanziaria delle piccole e medie imprese: le prospettive per il 2011 e oltre

La gestione finanziaria delle piccole e medie imprese: le prospettive per il 2011 e oltre La gestione finanziaria delle piccole e medie imprese: le prospettive per il 2011 e oltre Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti Contabili Bergamo, 11 febbraio 2011 PROF. MARIO COMANA Ordinario

Dettagli

I risultati di prove interlaboratorio nel settore della microbiologia ambientale 17 a e 18 a Prova MIAC 2 a e 3 a Prova MIAS

I risultati di prove interlaboratorio nel settore della microbiologia ambientale 17 a e 18 a Prova MIAC 2 a e 3 a Prova MIAS I risultati di prove interlaboratorio nel settore della microbiologia ambientale 17 a e 18 a Prova MIAC 2 a e 3 a Prova MIAS Prof Tarcisio Niglio Servizio Informatico Istituto Superiore di Sanità??? Roma,

Dettagli

Il RISCHIO DI TASSO DI INTERESSE. Il Cash Flow Mapping La normativa di vigilanza

Il RISCHIO DI TASSO DI INTERESSE. Il Cash Flow Mapping La normativa di vigilanza Il RISCHIO DI TASSO DI INTERESSE Il Cash Flow Mapping La normativa di vigilanza NEMANJA RADIĆ 22/04/2009 AGENDA Introduzione I. I modelli basati sul cash flow mapping II. III. 2 Gli obiettivi del cash

Dettagli

C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI

C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI Professore emerito di Economia e gestione delle imprese nell'università degli Studi di Napoli Federico II C U R R I C U L U M DEL PROF. SERGIO SCIARELLI NAPOLI, MAGGIO 2015 INDIRIZZO : Piazza della Repubblica

Dettagli

SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO

SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO Corso di Laurea: Economia e gestione delle imprese Insegnamento/i: Matematica

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Il risparmio degli italiani. Le sfide per l industria finanziaria: rischi ed opportunità 4 Dario Focarelli, ANIA Carlo

Dettagli

Banca, Credito. e Rischi. Saggi in onore ditancredi Bianchi B 374812. Mario Comana (a cura di) Volume 2. Prefazione di Corrado Faissola

Banca, Credito. e Rischi. Saggi in onore ditancredi Bianchi B 374812. Mario Comana (a cura di) Volume 2. Prefazione di Corrado Faissola tnca E MERCATI, Mario Comana (a cura di) Banca, Credito e Rischi Saggi in onore ditancredi Bianchi Volume 2 Prefazione di Corrado Faissola B 374812 BANCARIA EDITRICE Prefazione Corrado Faissola Presentazione

Dettagli

CLUB FINANZA D IMPRESA QUADERNO INFORMATIVO: IL BUSINESS PLAN. In collaborazione con L & P

CLUB FINANZA D IMPRESA QUADERNO INFORMATIVO: IL BUSINESS PLAN. In collaborazione con L & P CLUB FINANZA D IMPRESA QUADERNO INFORMATIVO: IL BUSINESS PLAN In collaborazione con L & P Pag. 2 Questa collana rappresenta uno strumento con il quale il Club Finanza d'impresa va oltre la funzione divulgativa

Dettagli

Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa

Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa Roma, 12 Febbraio 2015 La professionalità e gli strumenti formativi nel settore

Dettagli

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 PRESENTAZIONE DEL CORSO RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 Informazioni generali LAUREA MAGISTRALE IN FINANZA E RISK MANAGEMENT Prof. Paola Schwizer Ufficio: Via J.K. Kennedy,

Dettagli

Partita IVA Codice Fiscale DLLSFN70C10A662M Nazionalità ITALIANA Data di nascita 10 marzo 1970 Luogo di nascita BARI

Partita IVA Codice Fiscale DLLSFN70C10A662M Nazionalità ITALIANA Data di nascita 10 marzo 1970 Luogo di nascita BARI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail DELL ATTI STEFANO Partita IVA Codice Fiscale DLLSFN70C10A662M Nazionalità ITALIANA Data

Dettagli

Professore Aggregato di Organizzazione degli Intermediari Finanziari

Professore Aggregato di Organizzazione degli Intermediari Finanziari F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAMELIA MAURO Indirizzo VIA DEL CASTRUCCIO, 88 SOVICILLE LOC. SAN ROCCO A PILLI (SI) Telefono 335 307833 Fax E-mail camelia@unisi.it

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E A L B E R T O B U R C H I DATI PERSONALI Data di nascita: Luogo di nascita: Residenza: Recapito telefonico: Indirizzo di posta elettronica: burchi@unipg.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE. Progetto di ricerca

DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE. Progetto di ricerca DIVERSIFICAZIONE E PERFORMANCE Progetto di ricerca Premessa La diversificazione rappresenta, ormai da qualche anno, uno dei temi verso i quali esperti e studiosi di finanza e di management rivolgono grande

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Lingue conosciute: Inglese (ottimo), Tedesco (discreto), Francese (discreto).

CURRICULUM VITAE. Lingue conosciute: Inglese (ottimo), Tedesco (discreto), Francese (discreto). CURRICULUM VITAE Prof. Giovanni FIORI Nato a Padova il 15-12-1961 Residente in Roma, Via del Monte della Farina, 19. Studio in Roma, Via Giovanni Paisiello 24 E-mail: g.fiori@fioriassociati.it, gfiori@luiss.it,

Dettagli

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale Modina Silvio Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di Economia e Gestione delle Imprese SSD SECS-P/08 9 CFU A.A. 2014-2015 Docente: Prof. Mario Risso

Dettagli

Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Prof.ssa Mariantonietta Intonti CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Dipartimento di studi aziendali e giusprivatistici Università di Bari Aldo Moro Largo Abbazia Santa Scolastica, 53-70124 Bari Tel. Ufficio

Dettagli

IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management

IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management Fabio Arnaboldi - Francesco Saita Convegno IAS/IFRS e imprese bancarie Università Bocconi-FITD, 8 aprile 2005 Introduzione Il credit risk management

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA di Loris Landriani

CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA di Loris Landriani CURRICULUM DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA di Loris Landriani nato a Napoli il 20 dicembre 1975 residente in via Acitillo 114 80128 Napoli tel. 0815602037, cell. 3477420498 Cod. Fiscale: LNDLRS75T20F839S

Dettagli

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività FINSTUDI Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività di formazione interaziendale attraverso corsi,

Dettagli

CURRICULUM VITAE ROBERTO TASCA. Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università degli Studi di Bologna Sede di Forlì

CURRICULUM VITAE ROBERTO TASCA. Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università degli Studi di Bologna Sede di Forlì CURRICULUM VITAE ROBERTO TASCA Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari Università degli Studi di Bologna Sede di Forlì - Nato a Milano il 13 febbraio 1962. Coniugato con 2 figli.

Dettagli

Schede prodotto inserite

Schede prodotto inserite Comitato scientifico di Struttura Università degli Studi di CAGLIARI Schede prodotto inserite Panel: 13 Scienze economiche e statistiche Classe: A 1. A 1 BRUSCO S, LOPOMO G. (2002). Collusion via Signalling

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di fabrizio.santoboni@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Ricercatore confermato di Economia degli Intermediari Finanziari (SECS-P/11) - Dal 03 Aprile

Dettagli

Pubblicazioni Prof. Franco Tutino

Pubblicazioni Prof. Franco Tutino Pubblicazioni Prof. Franco Tutino Pagina 1 di 9 1 ARTICOLO SU RIVISTA 1a Pubblicazione su Rivista 1. Dalla meccanizzazione all automazione bancaria: il trattamento delle operazioni in conto corrente, Il

Dettagli

Economia. Finanza aziendale La gestione del rischio d impresa, la finanza evoluta e la crisi dei mercati finanziari.

Economia. Finanza aziendale La gestione del rischio d impresa, la finanza evoluta e la crisi dei mercati finanziari. 367.40 11-09-2009 9:58 Pagina 1 Il presente volume trae origine dal precedente Temi di finanza aziendale, curato da Ivano Paci, e, sebbene profondamente differente nei temi trattati, ugualmente si propone

Dettagli

07/01/2015 Department of Studi aziendali e giusprivatistici

07/01/2015 Department of Studi aziendali e giusprivatistici Fabio Pizzutilo PhD 07/01/2015 Department of Studi aziendali e giusprivatistici University of Bari Aldo Moro Largo Abbazia S. Scolastica, 53, 70124 Bari +39 080 5049285 fabio.pizzutilo@uniba.it http://www.uniba.it/ricerca/dipartimenti/disag/dipartimento/personale/docentidella-facolta/pagine-docenti/pizzutilo-fabio/pizzutilo-fabio

Dettagli

Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013

Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013 Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013 Presentazione ABI Roma, 23 giugno 2015 Agenda Rapporto Banca Impresa Capital

Dettagli

CURRICULUM VITAE AVV. MARCO PALMIERI

CURRICULUM VITAE AVV. MARCO PALMIERI CURRICULUM VITAE AVV. MARCO PALMIERI DATI PERSONALI E RECAPITI Nato a Treviso, l 8 gennaio 1978. C. F.: PLMMRC78A08L407G. P. IVA: 02726171206. Domicilio: Via Farini 37, 40124 Bologna. Tel. 051-9925127;

Dettagli

Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA)

Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA) Proposta di valutazione dei prodotti della ricerca ai fini dell'assegnazione dei fondi ADIR (ex FRA) La commissione, formata da Guido Cazzavillan (presidente), Renzo Derosas, Paola Ferretti, Giuliana Martina,

Dettagli

Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI

Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI Settore disciplinare: SECS-P09 (Finanza Aziendale) Professore Tutor: Dott.sa Barbara Petracci 1) Il

Dettagli

14/02/2008 Dottore di ricerca in Dottrine economico-aziendali e governo dell impresa XX ciclo, Università degli studi di Napoli Parthenope

14/02/2008 Dottore di ricerca in Dottrine economico-aziendali e governo dell impresa XX ciclo, Università degli studi di Napoli Parthenope C U R R I C U L U M V I T A E R A F F A E L E F I O R E N T I N O RICERCATORE IN ECONOMIA AZIENDALE PROFESSORE AGGREGATO DI STRATEGIA E POLITICA AZIENDALE FACOLTÀ DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Indice Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Evoluzione dei modelli della banca e dell assicurazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci I modelli dell intermediazione bancaria. Premessa.2 Il modello

Dettagli