Bibliografia. AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, 2004.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bibliografia. AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, 2004."

Transcript

1 Bibliografia AA.VV., Rischio di credito e le implicazioni di Basilea 2, Giuffrè, Milano, AIROLDI G., BRUNETTI G., CODA V., Economia Aziendale, Il Mulino, Bologna, ALBERICI A., Analisi dei bilanci e previsione delle insolvenze, ISEDI, Milano, ALBERICI A., L analisi di bilancio per i fidi bancari, Franco Angeli, Milano, ALTMAN E.I., CAOUETTE J., NARAYANAN P., Managing credit risk: the next great financial challenge, Wiley, New York, ALTMAN E.I., Credit risk measurement: developments over the last 20 years, in Journal of Banking and Finance, n.21, ALTMAN E.I., Financial ratios, discriminant analysis and the prediction of corporate bankruptcy, in Journal of Finance, september ALTMAN E.I., The implications of corporate bond rating drift, in Financial Analysis Journal, AMODEO D., Ragioneria generale delle imprese, Giannini, Napoli, ANOLLI M., GUALTIERI P., La misurazione del rischio di credito nella gestione delle banche, Il Mulino, Bologna, ANTONELLI V., D ALESSIO R., DELL ATTI V., Analisi di bilancio e Basilea 2, IPSOA, Milano, ARGENTI J., Predicting corporate failure, Institute of Chartered Accountants in England and Wales, in Accounting Digest, n. 138, I

2 AZZINI L., I gruppi aziendali, Giuffrè, Milano, BANCA D ITALIA, Modelli per la gestione del rischio di credito. I ratings interni, in Tematiche Istituzionali, Roma, BARONTINI R., L utilizzo dei modelli di previsione delle insolvenze nella valutazione del merito di credito, in Associazione per lo sviluppo degli studi di banca e borsa, quaderno n.153, BARONTINI R., La valutazione del rischio di credito. Modelli di previsione delle insolvenze, Il Mulino, Bologna, BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, Credit ratings and complementary sources of credit quality information, Working Papers n.3, BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, Principles for the management of credit risk, settembre BASEL COMMITTEE ON BANKING SUPERVISION, The internal ratings-based approach, Consultative Document, Basel, BEAVER W., Financial ratios as predictors of failure, in Journal of Accounting Research, supplemento al vol.5, BONIFAZI A., SINOPOLI A., TOISE G., Basilea 2: il nuovo merito del credito, IPSOA, Milano, BONIFAZI A., TROISE G., Basilea 2: leve di governo del rating bancario, IPSOA, Milano, BOZZOLAN S., I sistemi di supporto alle decisioni nella valutazione del rischio di credito: opportunità e limiti, in Analisi Finanziaria, n.34, BREALEY R.A., MYERS S.C., SANDRI S., Principi di finanza aziendale, McGraw Hill, Milano, II

3 BRUGGER G., L analisi della dinamica finanziaria dell impresa, Giuffrè, Milano, BRUNETTI G., BERGAMIN BARBATO M., CODA V., Indici di bilancio e flussi finanziari, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., CODA V., FAVOTTO F., Analisi, previsioni, simulazionieconomico finanziarie d impresa, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., Contabilità e bilancio d esercizio, Etas Libri, Milano, BRUNETTI G., OLIVOTTO L., Il controllo del capitale circolante, UTET, Torino, CANNATA F., Il metodo dei rating interni, Bancaria Editrice, Roma, CANNATA F., La componente quantitativa dei rating delle agenzie. Alcune evidenze empiriche, Luiss Guido Carli, Roma, CANTINO V., Valore dell impresa e merito creditizio. Il rating, Giuffrè, Milano, CANTOR R., PACKER F., Multiple ratings and credit standards: differences of opinion in the credit in the credit rating industry, Research paper, Federal Reserve Bank of New York, novembre CAPALDO P., Il cash flow e le analisi finanziarie nella gestione d impresa, in Rivista dei Dottori Commercialisti, novembre-dicembre CAPALDO P., Reddito, capitale e bilancio di esercizio, Giuffrè, Milano, CAPARVI R., Il cash flow. Una metodologia di indagine nell apprezzamento della capacità di credito delle aziende, Cursi, Pisa, CAPPELLETTO R., La previsione economico-finanziaria d impresa e l istruttoria di credito industriale, Giuffrè, Milano, III

4 CAPRARA U., Ancora a proposito di indicatori per la valutazione dell affidabilità creditizia, in Rivista dei Dottori Commercialisti, CARAMIELLO C., DI LAZZARO F., FIORI G., Indici di bilancio, Giuffrè, Milano, CARAMIELLO C., Il rendiconto finanziario, Giuffrè, Milano, CARATOZZOLO M., Il bilancio consolidato di gruppo, Giuffrè, Milano, CARATOZZOLO M., Il bilancio d esercizio, Giuffrè, Milano, CARTY L.V., Moody s rating migration and credit quality correlation , in S. DAS (a cura di), Credit derivatives: trading & management of credit & default risk Wiley, New York, CASCONE F., LUGARESI S., ORICCHIO G., ROMANELLO E., Gli effetti dell IRAP e della DIT sull economia delle società di capitali e sul rischio di credito, Giappichelli, Torino, CATTANEO M., Analisi finanziaria e di bilancio. Teoria e tecnicha nella concessione del credito, Etas Libri, Milano, CATTANEO M., Manuale di finanza aziendale, Il Mulino, Bologna, CATTURI G., IANNIELLO G., Redazione del bilancio di esercizio, Cedam, Padova CERIANI G., FRAZZA B., Analisi di bilancio, Cedam, Padova, CIOCCA P., La valutazione dell affidabilità della clientela da parte delle banche: criteri e prassi operative, Contributi alla ricerca economica, Banca d Italia, COLQUITT J., Credit Risk Management, McGraw Hill, New York, IV

5 CONGIU P., MELIS G., Il bilancio d esercizio delle imprese industriali, mercantili e di servizi, Giuffrè, Milano CORIGLIANO R., Rischio di credito e pricing dei prestiti bancari, Università Bocconi, Milano, COSMA S., Il rapporto banca-impresa: le variabili relazionali e comportamentali nella valutazione del rischio di credito, Giappichelli, Torino, DALLOCCHIO M., Finanza d azienda. Analisi e valutazioni per le decisioni di impresa, Egea, Milano, DAMODARAN A., Manuale di valutazione finanziaria, McGraw Hill, Milano, DAVIES E.P., Bank Credit Risk, Working Paper Series n.8, Bank of England, aprile DE ANGELI R., Il rischio d impresa nelle decisioni di concessione di fidi bancari, in Il Risparmio, n.3, DE LAURENTIS G., CASELLI S., Miti e verità di Basilea 2, Egea, Milano, DE LAURENTIS G., Il rischio di credito: i fidi bancari nel nuovo contesto teorico, normativo e di mercato, Milano, Egea, DE LAURENTIS G., Rating interni e credit risk management, Bancaria Editrice, Roma, DE LAURENTIS G., SAITA F., SIRONI A., Rating interni e controllo del rischio di credito, Bancaria Editrice, Roma, DE LAURENTIS G., SIRONI A., Dalla selezione del rischio di credito al credit risk management: opportunità e cautele per le banche italiane, Bancaria Editrice, Roma, V

6 DE SERVIGNY A., RENAULT O., Measuring and managing credit risk, McGraw Hill, New York, DEZZANI F., PISONI P., PUDDU L., Il bilancio, Giuffrè, Milano, ECCHIA S., Il rischio di credito. Metodologie avanzate di previsione delle insolvenze, Giappichelli, Torino, EUROFER, Report on the economic and steel market situation, pubblicazione interna, ottobre FEDERACCIAI, L industria siderurgica italiana nel Relazione Annuale, pubblicazione interna, FEDERACCIAI, La siderurgia in cifre. Relazione Annuale, pubblicazione interna, FERRERO G., Autofinanziamento d esercizio, in Banche e banchieri, n.9, FERRERO G., DEZZANI F., PISONI P., PUDDU L., Analisi di bilancio e rendiconti finanziari, Giuffrè, Milano, FERRERO G., Flussi monetari e flussi non monetari nel vario configurarsi del fabbisogno di capitale, in Studi in memoria del prof. Riparbelli, Cursi, Pisa, FITCH IBCA, Corporate Rating Analysis, pubblicazione interna, FOGLIA A., LAVIOLA S., MARULLO REEDTZ P., Struttura delle relazioni di credito e rischiosità delle imprese, in Banca Impresa Società, n.2, FORESTIERI G., Rischio del credito e finanza d impresa, in Economia e Management, n.6, FOSS G., Capital allocation and pricing credit risk, in The Journal of Commercial Lending, October VI

7 GALLATI R., Risk Management and capital adequacy, McGraw Hill, New York, GANGUIN B., BILARDELLO J., Standard & Poor s fundamentals of Corporate Credit Analysis, McGraw Hill, New York, GORDON M.J., The investment, financing and valuation of the corporation, Irwin, Homewood, Illinois, III, 1962 GUATRI L., Trattato sulla valutazione delle aziende, EGEA, Milano, HAYT G., How to price Credit Risk, Risk, January, HULL J., Assessing credit risk in a financial institution s off-balance sheet commitments, in Journal of financial and quantitative analysis, n.24, December INTERNATIONAL IRON AND STEEL INSTITUTE, World steel in figures 2007, pubblicazione interna, JOHNSON C., Ratio analysis and the prediction of firm failure, in Journal of Finance, KIESEL R., PERRAUDIN W., TAYLOR A., The structure of credit risk, Birkbeck College, London, LIBBY R., Accounting ratios and the prediction of failure: some behavioral evidence, in Journal of Accounting Research, n.1, LO MARTIRE G., L analisi di bilancio con la metodologia degli indici di gestione, Franco Angeli, Milano, MAINO R., Nuove metodologie di gestione del rischio di credito e vantaggi competitivi per le banche, Economia & Management, MARCHI L., ZAVANI M., Economia dei gruppi e bilancio consolidato, Giappichelli, Torino, VII

8 MARIANI M., Impresa, banche e rischio di credito, Egea, Milano, MASERA R., Il rischio e le banche. La revisione dell accordo di Basilea: implicazioni per banche e imprese, Il Sole 24 Ore, Milano, MASSARI M., Finanza aziendale. Valutazione, McGraw Hill, Milano, MELIS G., Il bilancio d esercizio come strumento di controllo della gestione, Giuffrè, Milano MERTON R.C., On the pricing of corporate debt: the risk structure of interest rates, in Journal of Finance, n.29, MONFERRA S., La gestione del rischio di credito in presenza di gruppi di imprese, in SIRONI A., MARSELLA M. (a cura di), La misurazione e la gestione del rischio di credito, Bancaria Editrice, Roma, MOODY S INVESTOR SERVICE, Global Credit Analysis, IFR Publishing LTD, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Global Credit Research: Moody s Rating Methodology for the Global Steel Industry, pubblicazione interna, New York, ottobre MOODY S INVESTOR SERVICE, Il processo di rating e i rating assegnati ad obbligazioni di società industriali e di servizi: per comprendere l operato di Moody s, pubblicazione interna, New York, ottobre MOODY S INVESTOR SERVICE, Industrial Company Rating Methodology, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Moody s Rating Methodology Handbook, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Moody s Rating Symbols and Definitions, pubblicazione interna, New York, august VIII

9 MOODY S INVESTOR SERVICE, Rating Methodology. How Moody s evaluates support mechanism provided by parents, affiliate or other related entities, pubblicazione interna, New York, MOODY S INVESTOR SERVICE, Rating Methodology. Rating nonguaranteed subsidiaries: credit considerations in assigning subsidiary ratings in the absence of legally binding parent support, pubblicazione interna, New York, dicembre NADOTTI L., Rischio di credito e rating interno, Egea, Milano, ONG M., Credit ratings. Methodologies, rationale and default risk, Risk Books, London, ONG M., Internals credit risk model: capital allocation and performance measurement, Risk Books, London, ONIDA P., Economia d azienda, Utet, Torino, ONIDA P., Il bilancio d esercizio nelle imprese, Giuffrè, Milano, ORICCHIO G., L immunizzazione del rischio di credito: una pietra miliare nel marketing bancario?, in Auditing, n.4, ORICCHIO G., La gestione del rischio di credito nelle aziende di servizi: strumenti e tecniche di gestione, Edizioni Universitarie Romane, Roma, PAGANELLI O., Analisi di bilancio, Utet, Torino, PARRILLO G., I rating interni. Il ruolo essenziale nella funzione di governo del credito, in Rivista Bancaria Minerva Bancaria, n.3, PISONI P., BIANCONE P., BUSSO D., CISI M., Il bilancio consolidato IAS/IFRS, Giuffrè, Milano, PODDIGHE F., Analisi di bilancio per indici, Cedam, Padova, IX

10 PREVITI FLESCA G., L analisi di bilancio per la valutazione del merito di credito, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale, PROVASOLI A., VIGANO A., Bilancio. Valutazioni, lettura, analisi, Egea, Milano, RESTI A. (a cura di), Misurare e gestire il rischio di credito nelle banche: una guida metodologica, Alpha Test, Milano, RESTI A., I modelli di rating interno: le conseguenze sulle politiche del credito, in M. COMANA (a cura di), Le banche regionali tra credito e risparmio, Bancaria Editrice, Roma, RESTI A., OMACINI C., Che cosa determina i rating creditizi delle aziende europee? Un analisi econometrica, in Banche e Banchieri, vol. 28, n.3, RESTI A., Replicating agency ratings through multinomial scoring models, in M.ONG, Credit ratings. Methodologies, rationale and default risk, Risk Books, London, RUOZI R., Economia e gestione della banca, Egea, Milano, SAITA F., Il risk management in banca. Performance corrette per il rischio e allocazione del capitale, Egea, Milano, SAVONA P., SIRONI A., La gestione del rischio di credito nelle grandi banche italiane, Bancaria Editrice, Roma, SEPRIANO G., Il flusso di cassa disponibile - il vero indicatore dei risultati aziendali, Associazione per lo sviluppo degli studi di banca e borsa, Milano, SIRONI A., Gestione del rischio e allocazione del capitale nelle banche, Egea, Milano, X

11 SIRONI A., I rating interni e i modelli per la gestione del rischio di credito, in BANCA D ITALIA, Modelli per la gestione del rischio di credito. I ratings interni, in Tematiche Istituzionali, Roma, SIRONI A., MARSELLA M., La misurazione e la gestione del rischio di credito. Modelli, strumenti e politiche, Bancaria Editrice, Roma, SORRENTINO S., DELZIO M.F., SETTEPANI A., Il rischio di credito sui titoli corporate, Bancaria Editrice, Roma, SOSTERO U., FERRARESE P., Analisi di bilancio, Giuffrè, Milano, STANDARD & POOR S, Corporate Ratings Criteria, McGraw Hill, New York, SUPERTI FURGA F., Il bilancio d esercizio italiano, Giuffrè, Milano, SZEGO G., VARETTO F., Il rischio creditizio: misura e controllo, Utet, Torino, TEODORI C., L analisi di bilancio, Giappichelli, Torino, TREACY W.E., CAREY M.S., Credit risk rating at large U.S. Banks, Federal Reserve Bulletin, November VERGARA C., Le rielaborazioni del bilancio d esercizio per le analisi economicofinanziarie, Giuffrè, Milano, VIGANO E., Analisi e rappresentazione dei flussi finanziari, in L evoluzione della finanza aziendale, Atti del seminario nazionale Aidea, Cagliari, ottobre VIGANO E., Contenuto e finalità del bilancio, Cedam, Padova, VISCONTI V., Analisi delle sofferenze e modelli di previsione delle insolvenze per un sistema di rating, in Analisi Finanziaria, n.34, XI

12 ZANDA G., D AMICO E., LAGHI E., ORICCHIO G., La stima del capitale economico d impresa: modelli per la determinazione del premio per il rischio, in Rivista Bancaria, n.1, ZANDA G., Il bilancio delle società, Giappichelli, Torino, ZANDA G., LACCHINI M., ONESTI T., La valutazione delle aziende, Giappichelli, Torino, ZANDA G., Lineamenti di Economia Aziendale, Ed.Kappa, Roma, ZAPPA G., Il reddito d impresa, Giuffrè, Milano, XII

Programma Rating e Credit Risk Management

Programma Rating e Credit Risk Management Programma Rating e Credit Risk Management 20-24 maggio 2013 PROGRAMMA Copyright 2012 SDA Bocconi, Milano Lunedì, 20 maggio 2013 Il quadro regolamentare e le metodologie di rating 09.30 10.45 Andrea Sironi

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO

ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO ANALISI DI BILANCIO E PIANIFICAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLA GEWISS SPA CON DETERMINAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO di Maurizio Nizzola Introduzione L obiettivo di questo lavoro è svolgere un analisi

Dettagli

Syllabus. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis)

Syllabus. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Syllabus Course: Risk Management - CFU 6 C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Academic Year 2013-14 Prof. Enzo Scannella Course Objectives:

Dettagli

SYLLABUS. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie - Curriculum: Economic and Financial Analysis

SYLLABUS. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie - Curriculum: Economic and Financial Analysis SYLLABUS Course: Risk Management - CFU 6 C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie - Curriculum: Economic and Financial Analysis Academic Year 2014-15 Prof. Enzo Scannella Course Objectives:

Dettagli

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE Note biografiche Nato il 10 marzo 1951 Residente in Milano, Via Carlo Crivelli, n.15/1 Laurea in Economia Aziendale presso

Dettagli

SYLLABUS. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie. (Curriculum: Economic and Financial Analysis)

SYLLABUS. Course: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie. (Curriculum: Economic and Financial Analysis) SYLLABUS Course: Risk Management - CFU 6 C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Academic Year 2015-16 Prof. Enzo Scannella Course Objectives:

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari

Dettagli

TESI SU PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO TESTI CONSIGLIATI

TESI SU PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO TESTI CONSIGLIATI TESI SU PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO SUL CONTROLLO DI GESTIONE, PER INIZIARE: G. AZZONE, Innovare il sistema di controllo di gestione. Economic value added, benchmarking, e-economy: le nuove

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it

PIERPAOLO FERRARI. Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it PIERPAOLO FERRARI DATI PERSONALI Data di nascita: 26/11/1970 Luogo di nascita: Alessandria Residenza: Milano Email: pierpaolo.ferrari@unibs.it FORMAZIONE a.a. 1998-1999 a.a. 1996-1997 a.a. 1993-1994 UNIVERSITÀ

Dettagli

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale

Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale Massimo Matthias Professore a contratto - Università degli Studi di Siena Consulente Aziendale CURRICULUM VITAE FORMAZIONE Laurea in Economia e Commercio conseguita presso l Università degli Studi La Sapienza

Dettagli

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa Indice 3 PREFAZIONE 5 INTRODUZIONE - Tendenze evolutive del rapporto banca-impresa 5 I.1 Premessa 6 I.2 Le recenti riforme dell ordinamento bancario 9 I.2.1 Le direttive del Comitato di Basilea 12 I.2.2

Dettagli

Programma del Corso di

Programma del Corso di Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 8 C.L. Economia e Amministrazione Aziendale (classe L-18) Anno Accademico 2014-15 Prof. Enzo Scannella Il corso di Economia

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE Dati Anagrafici Luogo e data di nascita: Sede universitaria: Dipartimento afferenza Atri (TE), 22 Ottobre 1970 Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Via

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI

CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI CURRICULUM VITAE DI ANDREA LANDI Dati anagrafici Andrea Landi, nato a Bologna il 12 febbraio 1955, residente a Modena Studi Universitari Laurea in Economia e Commercio presso l'università degli Studi di

Dettagli

Programma del Corso di

Programma del Corso di Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6 C.L. Economia e Finanza (classe L-33) - Facoltà di Economia (Curriculum Economico-Applicato) Anno Accademico 2013-14 Prof.

Dettagli

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali Francesco Dainelli Curriculum Vitae 2011 www.fargroup.eu f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali 25/02/2014 0

Dettagli

Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V. Indice. Introduzione

Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V. Indice. Introduzione Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V Indice XI Introduzione 3 CAPITOLO 1 Il valore come sintesi degli obiettivi aziendali 3 1.1 Evoluzione e contenuti della funzione finanziaria d

Dettagli

Firenze 7 e 8 ottobre 2005

Firenze 7 e 8 ottobre 2005 Le Banche Regionali e il Corporate Banking: Esperienze dall Europa Firenze 7 e 8 ottobre 2005 Palazzo Incontri Banca CR Firenze via dei Pucci, 1 Un Modello di Analisi dei Profili Finanziari dell Impresa

Dettagli

M A R I O L A T O R R E

M A R I O L A T O R R E M A R I O L A T O R R E Curriculum Vitae Nato a Roma il 19 agosto 1965, domiciliato in Roma, Via Asmara n 33, 00199, cell. 335/5268483, e-mail: mario.latorre@uniroma1.it. POSIZIONE ACCADEMICA POSIZIONI

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

Programma del Corso di. Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6. C.L. Economia e Finanza (classe L-33)

Programma del Corso di. Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6. C.L. Economia e Finanza (classe L-33) Programma del Corso di Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari - CFU 6 C.L. Economia e Finanza (classe L-33) (Curriculum Economico-Applicato) Anno Accademico 2015-16 Prof. Enzo Scannella Il corso

Dettagli

Parte prima - Il costo del capitale per la determinazione del rendimento finanziario obiettivo

Parte prima - Il costo del capitale per la determinazione del rendimento finanziario obiettivo Indice Presentazione, di Gilberto Gabrielli Introduzione Significato dei simboli e degli acronimi XI XII XXI Parte prima - Il costo del capitale per la determinazione del rendimento finanziario obiettivo

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE Nato a Mantova, il 05/07/1970 Dottore di ricerca in Economia Aziendale (PhD) XI ciclo, Università di Pisa, 1999.

Dettagli

Elenco generale delle Pubblicazioni di Matteo Cotugno

Elenco generale delle Pubblicazioni di Matteo Cotugno Elenco generale delle Pubblicazioni di Matteo Cotugno 1. Cotugno M. (2014), Gli strumenti creditizi di finanziamento a breve termine, in Munari (a cura di), Strumenti finanziari e creditizi. Dai bisogni

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO

CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO CURRICULUM VITAE DI FABIOMASSIMO MANGO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome: Mango Nome: Fabiomassimo Data di nascita: 01.01.1970 Comune di Nascita: Castrovillari (CS) Nazionalità: italiana Telefono mobile:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ZANDA GIANFRANCO Nazionalità Italiana Data di nascita 04/04/1941 ESPERIENZA

Dettagli

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio Le Novità del Credito: corso di aggiornamento Obiettivi Fornire una visione sistematica e completa dell'operatività creditizia, aggiornata alle piu recenti novita (I.A.S., riforma societaria, riforma diritto

Dettagli

Curriculum vitae di CESARE BISONI

Curriculum vitae di CESARE BISONI Curriculum vitae di CESARE BISONI Nato a Caslino d'erba (Como) il 1 ottobre 1944. Laureato in Economia e Commercio presso l'università Commerciale Luigi Bocconi di Milano. Diploma ITP (Program in Business

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale

26 e 27 giugno. Convegno Annuale e 26 e 27 giugno Convegno Annuale 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 26 MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CAPITALE E REDDITIVITA : PROSPETTIVE PER IL SISTEMA BANCARIO Giovanni Sabatini, ABI MARTEDÌ 26 POMERIGGIO

Dettagli

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989 Nato a Spilimbergo (PN) il 27 aprile 1965 Studi formali ANDREA GARLATTI Laurea in Economia aziendale, conseguita con punti 110/110 e lode presso l Università Bocconi nell anno accademico 1987/88 Dottorato

Dettagli

IL RISCHIO DI SPREAD :

IL RISCHIO DI SPREAD : Corso tecnico/pratico Seconda Edizione IL RISCHIO DI SPREAD : MISURAZIONE E GESTIONE TRAMITE COSTRUZIONE IN AULA DI MODELLI IN EXCEL Milano, 26 e 27 novembre 2013 Hotel Four Points Sheraton Via Cardano

Dettagli

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16

RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 PRESENTAZIONE DEL CORSO RISK MANAGEMENT E CREAZIONE DEL VALORE NELLE BANCHE a.a. 2015/16 Informazioni generali LAUREA MAGISTRALE IN FINANZA E RISK MANAGEMENT Prof. Paola Schwizer Ufficio: Via J.K. Kennedy,

Dettagli

Finanza Aziendale 1. Prof. Alfio Cariola. Corso di Laurea in Economia Aziendale SECS P09

Finanza Aziendale 1. Prof. Alfio Cariola. Corso di Laurea in Economia Aziendale SECS P09 Finanza Aziendale 1 Prof. Alfio Cariola Corso di Laurea in Economia Aziendale Disciplina Finanza Aziendale modulo 1 SECS P09 Fornire le conoscenze di base dalla corporate finance con particolare riferimento

Dettagli

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013

CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Università degli Studi di Cagliari Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2012-2013 Dott. Rundeddu Vincenzo Le operazioni di Impiego 2 Bibliografia della corrente

Dettagli

Elenco delle pubblicazioni di Andrea Resti. Libri e monografie:

Elenco delle pubblicazioni di Andrea Resti. Libri e monografie: Elenco delle pubblicazioni di Andrea Resti Libri e monografie: 1. Introduzione all'informatica per managers (coautore: G. Gambarelli), FrancoAngeli, Milano, 1991, pp.391. 2. L'efficienza nell'industria

Dettagli

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1

Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 Indice Prefazione Introduzione XIII XV Capitolo 1. Profilo finanziario degli investimenti 1 1.1 Definizione e tipologie di investimento 1 1.1.1 Caratteristiche degli investimenti produttivi 3 1.1.2 Caratteristiche

Dettagli

XV Introduzione XXI Profili degli autori. 3 Parte prima - Profili istituzionali. 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri

XV Introduzione XXI Profili degli autori. 3 Parte prima - Profili istituzionali. 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri XV Introduzione XXI Profili degli autori 3 Parte prima - Profili istituzionali 5 Capitolo primo Storia ed evoluzione della banca di Stefano Perri 5 1.1 Premessa: l attività bancaria e il moltiplicatore

Dettagli

Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica

Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca Università degli studi di Parma, 9 Marzo 2012 Il rapporto banca-impresa: l evoluzione dell interpretazione teorica Giuseppe Torluccio,

Dettagli

Bibliografia. ALTMAN E.I., Financial Ratios, Discriminant Analysis and The Prediction of Corporate Bankruptcy, in Journal of Finance, settembre, 1968.

Bibliografia. ALTMAN E.I., Financial Ratios, Discriminant Analysis and The Prediction of Corporate Bankruptcy, in Journal of Finance, settembre, 1968. Bibliografia ALTMAN E.I., Financial Ratios, Discriminant Analysis and The Prediction of Corporate Bankruptcy, in Journal of Finance, settembre, 1968. BASTIA P., Crisi e risanamento dell impresa, strumenti

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Elenco completo periodici in abbonamento 20 giugno 2013 Ver. 1.0 Ministero dell Economia e delle Finanze Ufficio per il coordinamento tecnico logistico Biblioteca e ufficio di documentazione del DT Sommario

Dettagli

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Giuseppe Di Martino CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Aprile 2012, Università Statale degli Studi di Trieste Dottorato di Ricerca in Finanza Aziendale SECS-P/09 Titolo e Descrizione

Dettagli

Formazione, attività scientifica e/o professionale

Formazione, attività scientifica e/o professionale STEFANIA SYLOS LABINI Bari 25/4/1981 stefania.syloslabini@unifg.it Formazione, attività scientifica e/o professionale Titoli accademici e altri titoli Marzo 2007: Dottore di Ricerca in Scienze bancarie

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E A L B E R T O B U R C H I DATI PERSONALI Data di nascita: Luogo di nascita: Residenza: Recapito telefonico: Indirizzo di posta elettronica: burchi@unipg.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA

CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA CURRICULUM ATTIVITÁ DIDATTICA E SCIENTIFICA di ida.panetta@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA - Professore Associato (SECS p/11) - Componente del Team di Qualità di Facoltà - Componente del Nucleo

Dettagli

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Indice Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Evoluzione dei modelli della banca e dell assicurazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci I modelli dell intermediazione bancaria. Premessa.2 Il modello

Dettagli

Elvira Anna Graziano. Curriculum Vitae

Elvira Anna Graziano. Curriculum Vitae Elvira Anna Graziano Curriculum Vitae DATI ANAGRAFICI Cognome e Nome Elvira Anna Graziano Data di nascita 06/02/1984 Luogo di nascita Cariati (CS) Residenza Via Beata Teodora, 14 87067 Rossano (CS) Domicilio

Dettagli

1. Alternative di Finanziamento delle reti

1. Alternative di Finanziamento delle reti 1. Alternative di finanziamento delle reti Finanziamento delle reti d imprese Finanziamento delle singole imprese in rete Finanziamento della rete in quanto tale Finanziamento della reteoggetto Finanziamento

Dettagli

Gennaio 2014 IN ITALIA

Gennaio 2014 IN ITALIA Gennaio 2014 IN ITALIA BNP PARIBAS IN ITALIA BNP Paribas è leader nei servizi bancari e finanziari in Europa e nel Mondo, presente in 78 Paesi con circa 190.000 collaboratori. Opera in 3 settori chiave

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

1.3. Le analisi di bilancio nell azienda di oggi pag. 7 1.4. La struttura del volume pag. 11

1.3. Le analisi di bilancio nell azienda di oggi pag. 7 1.4. La struttura del volume pag. 11 1. Le analisi di bilancio: note evolutive ed introduttive 1.1. Introduzione pag. 3 1.2. Le analisi di bilancio nella tradizione degli studi economicoaziendali italiani pag. 3 1.3. Le analisi di bilancio

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12 SYLLABUS Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Alessandro Cortesi Il primo macro-modulo ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di utilizzare con efficacia i sistemi software per la corretta

Dettagli

Professore Aggregato di Organizzazione degli Intermediari Finanziari

Professore Aggregato di Organizzazione degli Intermediari Finanziari F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAMELIA MAURO Indirizzo VIA DEL CASTRUCCIO, 88 SOVICILLE LOC. SAN ROCCO A PILLI (SI) Telefono 335 307833 Fax E-mail camelia@unisi.it

Dettagli

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale

Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI. Posizione attuale Curriculum Vitae CLAUDIO GIANNOTTI Nato a Roma l 11 dicembre 1969 Indirizzi e-mail: giannotti@economia.uniroma2.it giannotti@lum.it Posizione attuale Professore Ordinario di Economia degli intermediari

Dettagli

Indice. Presentazione

Indice. Presentazione Presentazione di Pier Luigi Fabrizi pag. XIII 1 LÕeconomia del mercato mobiliare di Pier Luigi Fabrizi È 1 1.1 Premessa È 1 1.2 LÕesercizio semantico È 1 1.3 La collocazione della disciplina È 4 Bibliografia

Dettagli

IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management

IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management IAS/IFRS: le implicazioni per il credit risk management Fabio Arnaboldi - Francesco Saita Convegno IAS/IFRS e imprese bancarie Università Bocconi-FITD, 8 aprile 2005 Introduzione Il credit risk management

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

Classificazione tipologie di rischio

Classificazione tipologie di rischio Università Bicocca - Milano Anno Accademico 2007 / 2008 Classificazione tipologie di rischio Corso di Risk Management Milano, 27 Febbraio 2008 1 Rischi impliciti nell attività bancaria RISCHIO DI CREDITO

Dettagli

IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA

IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA IN OTTICA BASILEA 2 DOTT. GABRIELE TROISE - troise@innofin.net 1 PRINCIPI ISPIRATORI DI BASILEA 2 BASILEA 2 E UNA NORMATIVA DIRETTA ALLE BANCHE. FUNZIONE PRECIPUA DELLA

Dettagli

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 23 MATTINA (9.15 13.00) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: DENTRO LA VIGILANZA UNICA Giovanni Sabatini,

Dettagli

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario Indice Presentazione di Michele Rutigliano 1 Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa 1 di Giuseppe Ceriani e Beatrice Frazza 1.1 Gli interventi del legislatore in tema di contenuto

Dettagli

L analisi complessiva della struttura del bilancio aziendale e la valutazione delle singole poste: la descrizione complessiva

L analisi complessiva della struttura del bilancio aziendale e la valutazione delle singole poste: la descrizione complessiva Lunedì 19 gennaio 2004 L analisi complessiva della struttura del bilancio aziendale e la valutazione delle singole poste: la descrizione complessiva 9.30-10.00 Dott.ssa. D. Ventrone Presentazione del corso.

Dettagli

Implementazione di un sistema di rating interno

Implementazione di un sistema di rating interno Implementazione di un sistema di rating interno Dott. Gabriele Sabato Gennaio 2004 Abstract Il nuovo Accordo di Basilea, ormai in fase di conclusiva definizione, prevede diversi approcci, di complessità

Dettagli

ECONOMIA AZIENDALE I CANALE (A-C)

ECONOMIA AZIENDALE I CANALE (A-C) ECONOMIA AZIENDALE I CANALE (A-C) LAUREA TRIENNALE A. A. 2 012/2013 I SEMESTRE Prof.ssa Lidia D Alessio l.daless@uniroma3.it Ricevimento: lunedì ore 13-15 Stanza: 4.23 Collaboratori Assistente alla cattedra:

Dettagli

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi più industrializzati. Il Comitato non legifera, formula

Dettagli

FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE

FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE FABRIZIO FIORDILISO CURRICULUM VITAE BREVE PROFILO PERSONALE Nato ad Aversa (CE) in data 07/03/1958 e domiciliato in Napoli - Via del Rione Sirignano, 6. Recapiti telefonici: 081 662318 081 7611405 335

Dettagli

Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale,

Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale, Creazione di Valore nel Settore delle Acque Minerali Luca Aversano, Università degli Studi di Cassino, Facoltà Economia corso di Economia Aziendale, a.a. 2002/03 pagina della tesi: http://www.tesionline.it/default/tesi.asp?idt=11522

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione SDA Bocconi School of Management seconda edizione l obiettivo del progetto formativo Creare condivisione, costruire e rafforzare l alleanza tra management della banca e direttori di filiale, fondata sulla

Dettagli

Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO)

Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO) Obiettivi del corso: Programma di DIRITTO COMMERCIALE (a.a. 2013-2014) (Prof. GIANNELI GIANVITO) Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale L obiettivo

Dettagli

SYLLABUS. Subject: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie. (Curriculum: Economic and Financial Analysis)

SYLLABUS. Subject: Risk Management - CFU 6. C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie. (Curriculum: Economic and Financial Analysis) SYLLABUS Subject: Risk Management - CFU 6 C.L. Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (Curriculum: Economic and Financial Analysis) Academic Year 2016-17 Prof. Enzo Scannella Course Objectives:

Dettagli

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii

Indice. Presentazione, di Roberto Ruozi. pag. xiii Presentazione, di Roberto Ruozi 1 L attività bancaria 1.1 Una definizione di banca 1.2 Le origini del sistema bancario moderno 1.3 L evoluzione del sistema creditizio nel quadro europeo: concorrenza e

Dettagli

OIV - Best Practices - 22 settembre 2014

OIV - Best Practices - 22 settembre 2014 OIV - Best Practices - 22 settembre 2014 Mario Massari Università L. Bocconi - Milano Il saggio privo di rischio ed il rischio paese 1 Cosa è il Risk Free Rate (RFR)? Il RFR può essere usato per differenti

Dettagli

Gianluigi Roberto Introduzione alla contabilità generale. Logica e metodologia delle rilevazioni contabili in partita doppia

Gianluigi Roberto Introduzione alla contabilità generale. Logica e metodologia delle rilevazioni contabili in partita doppia A13 461 Gianluigi Roberto Introduzione alla contabilità generale Logica e metodologia delle rilevazioni contabili in partita doppia Copyright MMXI ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX INDICE XIII XV XVII XIX Gli Autori Simbologia Presentazione Introduzione 3 Parte prima: Corporate Finance e creazione di valore 5 Capitolo 1 Introduzione alla Corporate Finance: significato, ruolo ed obiettivo

Dettagli

Indice. Presentazione

Indice. Presentazione Indice Presentazione di Pier Luigi Fabrizi pag. XIII 1 L economia del mercato mobiliare di Pier Luigi Fabrizi» 1 1.1 Premessa» 1 1.2 L esercizio semantico» 1 1.3 La collocazione della disciplina» 4 Bibliogra

Dettagli

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate PMI e Rating: un nuovo standard di comunicazione Milano, 11 Giugno 2014 CRIF Credit Rating Definizioni Rating Emittente: l opinione

Dettagli

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE S A B R I N A L E O POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE Novembre 2013 (21-22 novembre) Sapienza Università di Roma. Partecipazione Corso di Formazione Come presentare una proposta di successo

Dettagli

Modelli per il pricing del credito

Modelli per il pricing del credito Corso tecnico - pratico Modelli per il pricing del credito Calcolo degli spread a copertura del rischio di credito Valutazione dei bond rischiosi: obbligazioni governative, corporate bond e mini-bond Milano,

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. RICCARDO VIGANO

CURRICULUM VITAE PROF. RICCARDO VIGANO Note biografiche CURRICULUM VITAE PROF. RICCARDO VIGANO Luogo di nascita: Napoli Data di Nascita: 22.04.1969 Contatti: (email: riccardo.vigano@unina.it) (tel: +39 081 7614491) (fax: +39 081 669987) (skype:

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. F. Black, M. Scholes 1973 The pricing of options and corporate liabilities, in Journal of Political Economy, n. 81

BIBLIOGRAFIA. F. Black, M. Scholes 1973 The pricing of options and corporate liabilities, in Journal of Political Economy, n. 81 BIBLIOGRAFIA M. S. Arcangeli (a cura di) 1999 La sostenibile pesantezza dell intangibile (intervista a P. Ceccarelli), in Hamlet, n. 13, AIDP, C. Berretti, F. Di Massa, A. Farina, E. Orsini, E. Pellizzoni

Dettagli

CURRICULUM VITAE. TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07).

CURRICULUM VITAE. TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07). CURRICULUM VITAE TITOLI E DIPLOMI Ricercatore confermato in Economia Aziendale (SECS-P/07). Vincitore con borsa, nel marzo del 2002, del concorso di ammissione al dottorato di ricerca XVII ciclo in Economia

Dettagli

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia.

DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE. Professore Ordinario di Economia Politica alla Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Economia. DOMENICO SARNO CURRICULUM VITAE Luogo e anno di nascita: Avellino, 1956 Residenza: Avellino, via Macchia, 25/A; Stato civile: coniugato con un figlio. Posizione attuale Professore Ordinario di Economia

Dettagli

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016.

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016. Procedura selettiva per un posto di professore universitario di seconda fascia ex art. 18 legge 30 dicembre 2010 n. 240, presso il Dipartimento di giurisprudenza (sede di Roma), settore scientifico disciplinare

Dettagli

IL SISTEMA BANCARIO A SUPPORTO DELLA CRESCITA DEL PAESE NEL 2013 MERITO CREDITIZIO E RUOLO DEL CONFIDI E DEL COMMERCIALISTA NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA

IL SISTEMA BANCARIO A SUPPORTO DELLA CRESCITA DEL PAESE NEL 2013 MERITO CREDITIZIO E RUOLO DEL CONFIDI E DEL COMMERCIALISTA NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA IL SISTEMA BANCARIO A SUPPORTO DELLA CRESCITA DEL PAESE NEL 2013 MERITO CREDITIZIO E RUOLO DEL CONFIDI E DEL COMMERCIALISTA NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA SIRACUSA Martedì 29 Gennaio 2013 Il processo e gli

Dettagli

La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II

La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II La gestione del debito dopo gli accordi di Basilea II Massimo Buongiorno Convegno ARGI Milano, 27 ottobre 2004 Perché Basilea II, esisteva un Basilea I? Nel 1988 il Comitato di Basilea stabilisce una quota

Dettagli

Massimo Saita. Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana

Massimo Saita. Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana Massimo Saita Luogo e data di nascita - Milano, 9 novembre 1943 Indirizzo Corso Magenta, 22-20123 Milano Nazionalità - italiana Ruolo e responsabilità attuali Presidente Scuola Economia e Statistica -

Dettagli

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività FINSTUDI Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività di formazione interaziendale attraverso corsi,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE a. s. 2013/2014 Pagina 1 di 6 DISCIPLINA: ECONOMIA AZIENDALE INDIRIZZO: MERCURIO CLASSE: 5BR DOCENTE: BONOMINI MIRELLA Elenco moduli Argomenti Metodi /Strumenti / Testi Letture A 1 I CARATTERI DELLE Le caratteristiche

Dettagli

INTRODUZIONE PARTE I LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSI

INTRODUZIONE PARTE I LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSI INTRODUZIONE 1. CRISI D IMPRESA 1.1. Crisi e risanamento pag. 5 1.2. Le cause della crisi pag. 7 1.3. Gli indicatori della crisi pag. 12 1.4. Gli eventi scatenanti pag. 18 1.5. I modelli di intervento

Dettagli

Rating interni e controllo. del rischio di credito

Rating interni e controllo. del rischio di credito Rating interni e controllo del rischio di credito esperienze, problemi, soluzioni Milano, 31 marzo 2004 DIREZIONE RISK MANAGEMENT Giovanni Parrillo Responsabile Servizio Rischi di Credito 1 Rating interni:

Dettagli

4 Bibliografia * 183 *

4 Bibliografia * 183 * 4 Bibliografia ABI (000) Aspetti metodologici dell implementazione di Internal Rating Systems, Roma Aguais S.D., Forest L., Krishnamoorthy S., Mueller T. (1997), Creating value from both loan structure

Dettagli

La gestione commerciale del rating Da sentenza a strumento di miglioramento della relazione con il cliente

La gestione commerciale del rating Da sentenza a strumento di miglioramento della relazione con il cliente La gestione commerciale del rating Da sentenza a strumento di miglioramento della relazione con il cliente Dott. Antonio Muto Vice Direttore Generale Banca di Roma 23 gennaio 2007 Agenda Basilea II e la

Dettagli

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA

nelle aziende (XX ciclo) Università degli Studi di Parma POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE POSIZIONE UNIVERSITARIA (Aggiornato a MARZO 2013) NOME E COGNOME E-MAIL Paola Ramassa ramassa@economia.unige.it CURRICULUM STUDI LAUREA Laurea in Economia e Commercio (indirizzo aziendale) Università degli Studi di Genova DOTTORATO

Dettagli

Analisi di. di Sergio Mario Ghisoni IMPORTANTE

Analisi di. di Sergio Mario Ghisoni IMPORTANTE Analisi di Bilancio di Sergio Mario Ghisoni IMPORTANTE N.B.: Nelle versioni elettroniche del volume tutti i rimandi (per es. da Sommario a Paragrafi) sono attivabili (link) Indice sistematico Prefazione...

Dettagli

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO PROFESSORE ORDINARIO DI ECONOMIA AZIENDALE NELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Notizie di carattere generale - Nato il 3 gennaio 1960 a Torricella Peligna (CH) e residente

Dettagli