Il supporto informatico nella didattica inclusiva. ovvero Lezioni di realismo per docenti entusiasti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il supporto informatico nella didattica inclusiva. ovvero Lezioni di realismo per docenti entusiasti"

Transcript

1 Il supporto informatico nella didattica inclusiva ovvero Lezioni di realismo per docenti entusiasti

2 Web at a glance web informazioni contenuti da Interfaccia 1.0 Stand-alone; statiche Webmaster browser 2.0 Aggiornate in tempo reale con servizi di rete Webmaster e utenti 2D 3D 3.0 e superiore Aggiornate in tempo reale con servizi di rete da db integrato Webmaster, utenti, IA 3D 2

3 E la scuola? scuola studente docente Etica di riferimento 1.0 Riceve contenuti Ripete contenuti Ripete contenuti Corregge ripetizioni inesatte Si aggiorna (?) Ignora il gap generazionale Autorità 2.0 Apprende un metodo attraverso i contenuti Intuisce collegamenti Partecipa Insegna un metodo attraverso i contenuti Suggerisce collegamenti Stimola la partecipazione Si aggiorna (se può) Ascolta lo studente È consapevole del gap generazionale, linguisticoculturale, di abilità Autorevolezza Impegno X.0 Apprende competenze attraverso i contenuti Rielabora i contenuti Ha accesso a (quasi) infinite informazioni Partecipa Insegna a costruire competenze attraverso i contenuti Presenta creativamente i contenuti Ha accesso a (quasi) infinite informazioni Coordina la partecipazione Si aggiorna (se vuole) Ascolta lo studente Ha strumenti per capire il gap generazionale, linguistico-culturale, di abilità Autorevolezza Impegno Collaborazione Competenza Integrazione Etc. 3

4 La didattica inclusiva -1 Finalità Fare in modo che lo studente si senta parte di un gruppo che lo riconosce, lo rispetta, lo stima e gli vuole bene Riesca a soddisfare il più possibile il suo Bisogno di essere come gli altri Bisogno di veder riconosciute le proprie peculiarità quindi Per tutti 4

5 E cioè chi? Studenti di altra madrelingua Non capiscono testi Non conoscono la cultura Non condividono esperienze Non hanno argomenti di cui parlare A rischio drop out, che spesso Non condividono esperienze Non hanno argomenti di cui parlare Vivono una profonda dicotomia tra scuola/extra-scuola Di valori Di interessi Di competenze Sociale. 5

6 Molti studenti (e docenti) Percepiscono la scuola come rigidamente legata ai risultati Sono bravo e apprezzato, se ottengo certi risultati Se fallisco, non sono nulla e sono disprezzato quindi Meglio non fare nulla, almeno non avrò (tentato e) fallito 6

7 La didattica inclusiva -2 Finalità Creare le condizioni per cui il docente si senta parte di un gruppo (CdC, CdD, etc.) che lo riconosce, lo rispetta, lo stima Riesca a soddisfare il più possibile il suo Bisogno di essere come gli altri Bisogno di veder riconosciute le proprie peculiarità quindi non solo docenti di sostegno anzi 7

8 Quattro strade Formazione dei docenti Contenuti e strumenti Noi siamo qui Clima in classe Relazione insegnamento / apprendimento 8

9 Formazione dei docenti No docente di sostegno Specializzazioni funzionali 9

10 Clima in classe Buon clima = buon apprendimento Evitare sistemi comunicativo-relazionali poveri e monotoni Stima reciproca (è la parte più difficile) 10

11 Relazione insegnamento / apprendimento Costruire interazione sociale significativa L alunno è importante Il docente è importante 11

12 Contenuti e strumenti Adattare contenuti e strategie = flessibilità Più attenzione al processo in vista del risultato, anziché centralità del risultato e scarsa attenzione al processo I contenuti li sapete già 12

13 Incominciamo! 13

14 In pratica (ma non sempre) 14

15 La differenza

16 Sarà vero? Il saggio di Prensky risale al 2001

17 Il digital dinosaur Recognize that around 65% 85% of students and parents DO HAVE ACCESS to computers and the Internet and acknowledge that TECHNOLOGY IS NOT JUST A FAD. Things are changing at an ever increasing rate and will continue to do so in the lives of today's children, so you need to be a role model for LIFE-LONG LEARNING AND FLEXIBLE THINKING or you risk becoming irrelevant. Consider where you'd be today if most people in the 20th Century refused to accept the automobile and kept using horse-drawn buggies just because a car seemed unnatural and complicated? If you worked in business or industry, you would NOT HAVE THE OPTION TO REFUSE to use new programs instituted by your employer, so why should teachers think they are exempt? Would you want to go to a doctor or surgeon who refused to use new cutting-edge innovations? Don't keep bragging about your unwillingness to try new technology because YOU KNOW WHAT HAPPENED OVER 65 MILLION YEARS AGO TO DINOSAURS WHO COULDN'T ADAPT! Thank your lucky stars that according to modern research in neuroscience, your BRAIN DOES NOT STOP making new connections when you are six years old! Remember that you are still the teacher, and even though you may not be as adept at computers as some of your students, you are the expert in your content. You only have to learn enough tech tricks to engage your students' attention. Then they'll be motivated to learn subject content from you, and they can teach you the tech tools! According to Jack Lemmon, "FAILURE SELDOM STOPS YOU. WHAT STOPS YOU IS FEAR OF FAILURE." You CAN LEARN to use these tools, but the longer you ignore them, the more skills and knowledge you will have to catch up with so don t waste any more time ignoring them START LEARNING! TRANSLATION - OLD DOGS DINOSAURS CAN LEARN NEW TRICKS! (But, just like students, they have to want to learn!) 17

18 Un brevissimo test Da You Might be a Digital Dinosaur di Bob Cannon/The Cannon Advantage, 2009 (aggiornato) Ad ogni risposta negativa (no/non solo) assegnare +1. Pensate che Pinterest sia un sito per amanti della pittura? La vostra bilancia è di marca Instagram? Pensate che Stumbleupon sia un nuovo standard di sicurezza? Penaste che Fancy sia un nuovo cocktail della movida milanese? Pensate che LinkedIn abbia a che fare con le esigenze del vostro cane in giardino? Pensate che WordPress sia quello che Gutenberg ha utilizzato per stampare la Bibbia? Pensate che AJAX sia un noto detergente per la casa? 18

19 Ecco come assegnare i risultati >5 = Marketing Guru 4 = Social Networker 3 = Tweeter - Tweet Galateia 2 = appena sufficiente - Parla con un tweeter 1 = Digital Dinosaur chiedere immediatamente aiuto a un tweeter. 19

20 E allora? Dal momento che non possiamo sederci e piangere, vediamo se possiamo fare qualcosa : frase storica pronunciata dalla docente di Elaborazione del segnale digitale a una classe di studenti del secondo anno di Informatica alle prese col prodotto di convoluzione. Due o tre cose che faremmo bene a sapere, prima di cominciare 20

21 User created/generated content L utente non utilizza solo servizi, ma contribuisce al contenuto da loro offerto Es. librerie on-line (review degli utenti); ranking di hotel e tour operator, cellulari etc. Wiki (non solo pedia) Vantaggi: Maggiore facilità di reperimento di contenuti Più libertà di espressione anche critica Feed-back attraverso i commenti Svantaggi: Eventuali violazioni di diritti Errori non controllati (tempestivamente) 21

22 Social bookmarking Il social bookmarking è un metodo per gli utenti di internet di condividere, organizzare, cercare e gestire i segnalibri di risorse web. Non è file sharing. 22

23 Podcasting e Video Piace ai nativi digitali Costa poco (da fare, distribuire e fruire) È flessibile: si adatta a molti stili di apprendimento, ma presenta il rischio di replicare la lezione frontale Serve a Studenti per Ripassare Sentire lezioni cui sono stati assenti Italiano L2 (e non solo): migliorare competenze linguistiche Docenti per Autovalutazione Confronto con colleghi 23

24 QR-code Un QR Code (Quick Response) è un codice a matrice (o codice a barre bidimensionale) creato da Denso-Wave nel Oggi è usato anche per passare informazioni al cellulare via foto (link, dati, etc.). 24

25 Word-clouds Una tag-cloud o word-cloud è una rappresentazione visiva di user-generated tag, o semplicemente del contenuto verbale, di solito utilizzato per descrivere il contenuto dei siti web. I tag sono di solito le singole parole e in genere vengono elencati in ordine alfabetico, e l'importanza di un tag viene evidenziata grazie alla dimensione o al colore. 25

26

27 Ora possiamo Rilassarci e pensare a come usare tutto questo Surf Chair by Kenneth Lylover e Leif Sørensen 27

28 Alcuni links utili Edmodo: piattaforma per classe online Motore di ricerca per documenti e e-books La scuola che funziona (comunità italiana) 28

29 Cloud

30 Cloud Dropbox Google Drive SkyDrive icloud

31 Condivisione di risorse de.li.cio.us Citeulike Mendeley Pinterest Fancy Instagram Flickr

32 And many more Provate a cercare in rete e divertitevi a navigare un po di siti 32

33 E ora?? Come restare informati col minimo sforzo? RSS Feed Reader (Feed Demon, and so on ;-)) Ad esempio, 33

34 Un caso di studio: problemi Classe neoformata Competenze e conoscenze variegate Presenza di stranieri e / o disabili Assenza di relazioni sociali importanti Nuovo curriculum ministeriale Geografia e storia sono una sola materia Il docente non ha mai insegnato così Gli studenti non hanno mai appreso così Necessità di insegnare /imparare un metodo di lavoro 34

35 Un caso di studio: possibile soluzione Scienze è già presente in curriculum dal primo anno: il docente può darci una mano Troviamo un argomento comune e lavoriamo collaborativamente Tra noi Con gli studenti Dandoci una tempistica precisa (3-4 ore max) Badando al processo e non tanto al risultato Che comunque ci interessa (non mentiamoci!) Facciamo un wiki 35

36 Proposta: le glaciazioni Tra i primi argomenti in storia Con forti legami con la geografia Di attualità Ci poniamo una domanda importante: Capire la questione del riscaldamento globale e cioè È davvero così grave? Quanto incide l inquinamento? Chi fa affermazioni su questo argomento, come può giustificarle? Come sappiamo che tempo faceva un milione di anni fa? Etc. 36

37 Wiki Un wiki è un sito Web (o comunque una collezione di documenti ipertestuali) che viene aggiornato dai suoi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che vi hanno accesso. La modifica dei contenuti è aperta, nel senso che il testo può essere modificato da tutti gli utenti (a volte soltanto se registrati, altre volte anche anonimi) procedendo non solo per aggiunte, ma anche cambiando e cancellando ciò che hanno scritto gli autori precedenti. Ogni modifica è registrata in una cronologia che permette in caso di necessità di riportare il testo alla versione precedente; lo scopo è quello di condividere, scambiare, immagazzinare e ottimizzare la conoscenza in modo collaborativo. Il termine wiki indica anche il software collaborativo utilizzato per creare il sito web e il server. Da wikipedia 37

38 Sul web Molti servizi a pagamento e gratuiti Registrazione in inglese Interfaccia utente in genere localizzabile in italiano Molto materiale Ricordarsi che: Wiki ci permette di coprire i nostri testi con Creative Commons, ma ci vieta di copia/incollare materiale coperto da diritto d autore Unicuique suum tribuere Ogni studente si logga col suo account ed è perciò responsabile di quanto scrive/carica; l amministratore dovrà però comunque vigilare. 38

Le TIC per la didattica inclusiva

Le TIC per la didattica inclusiva Le TIC per la didattica inclusiva Nadia Ambrosetti LSL Marconi di Milano CTI4 Milano Università degli Studi di Milano Le TIC nella scuola oggi Hardware diffuso Software diffuso Editor di testi Editor di

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

Strategie digitali per. Francesco Passantino Palermo-Catania, 20-21 giugno 2012 fpassantino@gmail.com about.me/fpassantino

Strategie digitali per. Francesco Passantino Palermo-Catania, 20-21 giugno 2012 fpassantino@gmail.com about.me/fpassantino Strategie digitali per il marketing locale Francesco Passantino Palermo-Catania, 20-21 giugno 2012 fpassantino@gmail.com about.me/fpassantino Stats1 (dic2011) A new report from Juniper Research finds

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali INTRODUZIONE Esempio: Grazie per aver dedicato del tempo prezioso per rispondere ad alcune domane su NOME SITO/PORTALE Per la compilazione del questionario saranno necessari circa minuti. I tuoi commenti

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

La classe 2.0 BYOD. 24 Marzo 2015

La classe 2.0 BYOD. 24 Marzo 2015 La classe 2.0 BYOD 24 Marzo 2015 Voi siete qui Piano Nazionale Scuola Digitale incontro di livello base su: LIM in classe e videoproiezione - livello base Lavorare con i dispositivi destinati alla fruizione

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza.

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza. CORSO DI FORMAZIONE Insegnare e apprendere con i SocialMedia e gli Ambienti didattici 2.0 Ricordo a tutti quanti che le lezioni in presenza avranno un taglio teorico ma anche operativo dal momento che

Dettagli

WEB 2.0. Andrea Marin

WEB 2.0. Andrea Marin Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Significato di Web 2.0 Modelli

Dettagli

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE UDA UDA N. 1 About me Ore: 25 ore UDA N. 2 Meeting up Ore: 25 ore ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 PRIMA Bi Frof. Filomena De Rosa COMPETENZE DELLA UDA Utilizzare

Dettagli

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO

Dettagli

MANUALE D USO PER LA RACCOLTA STRUMENTI

MANUALE D USO PER LA RACCOLTA STRUMENTI MANUALE D USO PER LA RACCOLTA STRUMENTI Manuale sulla raccolta degli strumenti react per insegnanti e studenti Prodotto n. 4 Livello di diffusione: Pubblico Numero progetto: 511709-LLP-1-2010-1-ES-KA3-KA3MP

Dettagli

CLIL e Comenius: learning by doing... and sharing

CLIL e Comenius: learning by doing... and sharing CLIL e Comenius: learning by doing... and sharing Una scelta per insegnare e apprendere lingue e discipline Scuola secondaria di primo grado G.Borsi Livorno CLIL e Comenius: learning by doing... and sharing

Dettagli

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE Verbi ESSERE e AVERE TO BE e TO HAVE (TO indica l infinito) Sono verbi ausiliari (aiutano gli altri verbi a formare modi e tempi verbali): TO BE (forma progressiva, forma

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Wikischool. la scuola della partecipazione

Wikischool. la scuola della partecipazione Wikischool la scuola della partecipazione Il wiki Dalle Laste (home) Che cosa è "wikispaces"? Un wiki è uno spazio sul web in cui è possibile condividere il lavoro e le idee, immagini e link, video e media.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Outline Web 2.0 e Semantic Web Social Software Semantica e Ontologie SEDIMENTO 2 Obiettivi Aggiungere

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

Piano di lavoro A.S. 2014-15

Piano di lavoro A.S. 2014-15 ISTITUTO COMPRENSIVO VERONA N. 6 CHIEVO BASSONA BORGO NUOVO Via Puglie, 7/e 37139 Verona Tel.: 045.565602 Fax: 045.572033 e-mail: dirigente@ic6verona.it Piano di lavoro A.S. 2014-15 Docente Disciplina

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

Il Sito Web - Parte 1. Paolo Roganti

Il Sito Web - Parte 1. Paolo Roganti Il Sito Web - Parte 1 Paolo Roganti Agenda Gli obiettivi del nostro sito Le fasi per costruire un sito Come scegliere la piattaforma (di proprietà o di terze parti) Caratteristiche necessarie per un sito

Dettagli

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo

La tecnica della tartaruga. Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga Una metodo per insegnare l autocontrollo La tecnica della tartaruga è un metodo per insegnare ai bambini, fin dall età prescolare ad acquisire la capacità di controllare la propria

Dettagli

LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI

LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI Read Online and Download Ebook LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI DOWNLOAD EBOOK : LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO Click link bellow and

Dettagli

Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale

Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale Formazione Zanichelli in rete Così gli insegnanti imparano la didattica digitale Valentina Gabusi Zanichelli Editore S.p.A. vgabusi@zanichelli.it Dal 2014 a oggi sono più di 14.000 i docenti che hanno

Dettagli

Marke&ng)e) comunicazione)nell'era)di) blog)e)social)media:))

Marke&ng)e) comunicazione)nell'era)di) blog)e)social)media:)) Marke&ng)e) comunicazione)nell'era)di) blog)e)social)media:)) Community,)social)network)e)strumen&) tecnologici)per)una)promozione)efficace)e) innova&va.) Facoltà)di)Economia)e)Commercio:) Cagliari,)5)Marzo)2015)

Dettagli

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE Caro collega, grazie per la tua disponibilità. Compilando questo questionario, che richiederà solo 5 10 minuti, ci aiuterai a calibrare meglio la scelta

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA La Sicurezza Economica nell Età Anziana: Strumenti, Attori, Rischi e Possibili Garanzie. Courmayeur, 20 settembre 2008 Annamaria Lusardi Dartmouth College, NBER,

Dettagli

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche Blog e wiki Biblioteca 2.0 la biblioteca sta cambiando l impatto del Web 2.0 (Open Acess, Wikis, Google book, blogosfera, Flickr,

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Le tecnologie digitali e la didattica: il Wiki come ambiente di apprendimento

Le tecnologie digitali e la didattica: il Wiki come ambiente di apprendimento Le tecnologie digitali e la didattica: il Wiki come ambiente di apprendimento Com'è nato il nostro progetto: Contesto: classe quinta scuola primaria 25 alunni discipline: storia, geografia e tecnologie

Dettagli

Mappe e disegni da Parla l inglese magicamente! Speak English Magically! di Antonio Libertino. Copyright Antonio Libertino, 2015.

Mappe e disegni da Parla l inglese magicamente! Speak English Magically! di Antonio Libertino. Copyright Antonio Libertino, 2015. di Antonio Libertino Copyright Antonio Libertino, 2015 License note Hai il mio permesso di distribuire questo ebook a chiunque a patto che tu non lo modifichi, non chieda dei soldi e lasci inalterati il

Dettagli

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01)

DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) P.N.S.D. - Corso per Team A.D. - Dispositivi personali 1 DIDATTICA CON DISPOSITIVI PERSONALI (TABLET BASE CORSO 01) M-4 F. Sciarrone Calendario-Contenuti 2 Data Gio 7/4 Mar 12/4 Gio 14/4 Mar 19/4 Contenuti

Dettagli

CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI

CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI SOMMARIO Competenze informatiche per l office automation... 3 Competenze informatiche: Software di videoscrittura... 4 Competenze informatiche: Software fogli di

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA TECNICA DI PRESENTAZIONE SCHEDA TECNICA DI PRESENTAZIONE TITOLO: I bisogni BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: in questa unità di apprendimento si vuole introdurre la classificazione dei bisogni dell uomo DIDATTIZZAZIONE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 Scuola Sec. di 1 grado Classe 1 - sez. B Disciplina/e Inglese Ins. Apetri Norica N di alunni 21, di cui 9 maschi e 12 femmine.

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF - Are you searching for Guida Agli Etf Books? Now, you will be happy that at this time Guida Agli Etf PDF is available at our online

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE (Settembre, Ottobre, Novembre) Giorni della settimana Mesi Stagioni Sport e attività del tempo libero Halloween Thanksgiving day. CLASSE QUARTA I like/don t like

Dettagli

lingue: non funzionano gli audio senza linea. Difficoltà dopo l'aggiornamento delle app nel caricare i libri.

lingue: non funzionano gli audio senza linea. Difficoltà dopo l'aggiornamento delle app nel caricare i libri. Libr@ Verifica anno 2013/14 ASPETTI PUNTI DI FORZA LIMITI MIGLIORAMENTO Motivazione e organizzazione Interesse, motivazione e coinvolgimento da parte di tutti. Uso del web Possibilità di reperire in Internet

Dettagli

Internet Information Literacy: tecnologie collaborative per le competenze informative. Cinzia Ferranti - Dipartimento FISPPA cinzia.ferranti@unipd.

Internet Information Literacy: tecnologie collaborative per le competenze informative. Cinzia Ferranti - Dipartimento FISPPA cinzia.ferranti@unipd. Internet Information Literacy: tecnologie collaborative per le competenze informative Cinzia Ferranti - Dipartimento FISPPA cinzia.ferranti@unipd.it 10 settembre 2015 Information Literacy L'economia basata

Dettagli

Sistemi Web! per il turismo! - lezione 7 -

Sistemi Web! per il turismo! - lezione 7 - Sistemi Web! per il turismo! - lezione 7 - I siti Web per il turismo! I siti Web per il turismo sono insiemi di pagine Web a cui si accede tramite un particolare indirizzo URL (Uniform Resource Locator,

Dettagli

Un esperienza di successo. Guida per l insegnante

Un esperienza di successo. Guida per l insegnante Guida per l insegnante Obiettivi educativi generali Compito di esplorazione - Diventare consapevole delle proprie capacità e dei propri limiti. Compito di cristallizzazione - Nell analisi delle situazioni

Dettagli

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Utenti Internet nel mondo Utenti Internet in Europa Utenti Internet in Italia Utenti

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu Il Piano di Marketing 1 Di cosa parleremo A cosa serve il marketing In cosa consiste Perché scrivere un piano di marketing Come scriverlo...in particolare per new business e innovazioni 2 Because its purpose

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

Strategies for young learners

Strategies for young learners EUROPEAN CLIL PROJECTS CLIl Web 2.0--Indicazioni Strategies for young learners ramponesilvana1@gmail.com S.Rampone(IT) DD Pinerolo IV Circolo ramponesilvana1@gmail.com Indicazioni Nazionali O competenza

Dettagli

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS)

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) PREMESSA: RICHIAMI DI GRAMMATICA Il pronome (dal latino al posto del nome ) personale è quell elemento della frase

Dettagli

Il cyberbullismo. E. Modica

Il cyberbullismo. E. Modica Il cyberbullismo E. Modica Definizione di cyberbullismo Il cyberbullismo consiste nell uso delle nuove tecnologie per molestare, imbarazzare, intimorire, far sentire a disagio o escludere altre persone.

Dettagli

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ PA

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ PA ROGRAMMA SVOLTO agina 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ A DOCENTE Savigni Antonia DISCILINA Inglese LIBRO DI TESTO IN ADOZIONE: AUTORE Bartram Walton. TITOLO Think English vol. 1 e 2 CASA EDITRICE

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF ==> Download: EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF - Are you searching for Email Marketing Che Funziona Books? Now, you will be happy that

Dettagli

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10

Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11. Internet Explorer 10 Italiano: Explorer 10 pagina 1, Explorer 11 pagina 2 English: Explorer 10 page 3 and 4, Explorer 11 page 5. Compatibilità del Portale Piaggio con Internet Explorer 10 e 11 Internet Explorer 10 Con l introduzione

Dettagli

Associazione Docenti Italiani http://www.adiscuola.it

Associazione Docenti Italiani http://www.adiscuola.it Associazione Docenti Italiani http://www.adiscuola.it DA GUTENBERG ALL EBOOK Come cambia l'editoria scolastica di Valentina Gabusi DA GUTENBERG ALL EBOOK Come cambia l'editoria scolastica - Valentina Gabusi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** DOCENTE: CRITELLI ANNA CLASSE: 1F MATERIA: INGLESE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 201/1 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (CURRICOLO D ISTITUTO) Ascolto

Dettagli

TIC e Lingue straniere

TIC e Lingue straniere TIC e Lingue straniere why Riflettere su "Il docente deve imparare a servirsi, a secondo della disciplina che insegna, di particolari caratteristiche tecniche e didattiche per un uso consapevole e proficuo

Dettagli

FLIPPED CLASSROOM. Come e perché capovolgo la classe?

FLIPPED CLASSROOM. Come e perché capovolgo la classe? FLIPPED CLASSROOM Come e perché capovolgo la classe? Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it La Classe Capovolta 2 Come funziona? Faccio studiare prima della lezione: I ragazzi arrivano a lezione con delle

Dettagli

Progetto Generazione Web Lombardia

Progetto Generazione Web Lombardia Progetto Generazione Web Lombardia Strumenti di condivisione/archiviazione/documentazione La ricerca e la validitàdelle fonti Incontro 2 Il lavoro di oggi Approfondimenti sull utilizzo di risorse per la

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso.

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso. CLASSE 1^ Classe 1^ re vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, pronunciati chiaramente e lentamente relativi a se stesso. Produrre frasi significative riferite a oggetti e situazioni

Dettagli

La guerra, percorso interdisciplinare

La guerra, percorso interdisciplinare RELAZIONE FINALE Alessandra Ricci classe E13 pag. 1 di 5 La guerra, percorso interdisciplinare Finalità La finalità del progetto è di trasmettere la capacità e il desiderio di cercare nuove informazioni

Dettagli

Corso Neo Immessi in ruolo ITI LUCARELLI. Prof. Antonio Inglese

Corso Neo Immessi in ruolo ITI LUCARELLI. Prof. Antonio Inglese Corso Neo Immessi in ruolo ITI LUCARELLI PER INIZIARE I nativi digitali... Abbiamo a che fare con i Nativi Digitali Puri - 0/12 anni La Rivoluzione Digitale I Nuovi Media Cellulari, lettori, videogames

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Customer Satisfaction SISSA 2012

Customer Satisfaction SISSA 2012 Customer Satisfaction SISSA 2012 1 - PERIODO DI SVOLGIMENTO DELL INDAGINE 31 luglio 2012-15 settembre 2012 2 - OBIETTIVI GENERALI L obiettivo principale è stato quello di effettuare una prima indagine

Dettagli

LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI

LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI Read Online and Download Ebook LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO TESTAMENTO VERSIONE RIVEDUTA BY GIOVANNI LUZZI DOWNLOAD EBOOK : LA SACRA BIBBIA: OSSIA L'ANTICO E IL NUOVO Click link bellow and

Dettagli

Welcome to the Oxford School Montebelluna

Welcome to the Oxford School Montebelluna Welcome to the Oxford School Montebelluna Grazie per aver scelto la Oxford School of English di Montebelluna per il tuo studio della lingua inglese! È nostra intenzione offrirti un esperienza di apprendimento

Dettagli

Guida per il partecipante

Guida per il partecipante CORSO DI ALFABETIZZAZIONE DIGITALE PER CITTADINI Primo Livello COMPUTER/TABLET Guida per il partecipante Indice dei contenuti Introduzione al corso... 2 Destinatari dei Corsi... 2 Obiettivi del corso...

Dettagli

IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER

IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE LARCHITRAVE CARPENTIERI E SEYMOUR INTRODUZIONE BY JD SALINGER READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : IL GIOVANE HOLDEN FRANNY E ZOOEY NOVE RACCONTI ALZATE

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

Lepida Scuola. Lo studente al centro, didattica per problemi e progetti. HANDImatica 2012. Tante tecnologie quale didattica?

Lepida Scuola. Lo studente al centro, didattica per problemi e progetti. HANDImatica 2012. Tante tecnologie quale didattica? Lo studente al centro, didattica per problemi e progetti Lepida Scuola Tante tecnologie quale didattica? HANDImatica 2012 Bologna 23 Novembre 2012 Enzo Zecchi Cos è? Movimento di pensiero Nasce per rete

Dettagli

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27.

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27 01 Welcome Pagina 8. Es. 1: Tante parole della lingua inglese le senti anche quando

Dettagli

PROF... PORRINI LUCIA.. MATERIA: INGLESE...

PROF... PORRINI LUCIA.. MATERIA: INGLESE... PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF.... PORRINI LUCIA.. MATERIA: INGLESE... CLASSE 1 A T.P.. DATA DI PRESENTAZIONE: 30-11-2013 OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA COMPRENSIONE

Dettagli

Sistemi Web per il turismo - lezione 4 -

Sistemi Web per il turismo - lezione 4 - Sistemi Web per il turismo - lezione 4 - I siti Web per il turismo I siti Web per il turismo sono insiemi di pagine Web a cui si accede tramite un particolare indirizzo URL (Uniform Resource Locator, localizzatore

Dettagli

Laboratori remoti ad uso didattico: generalità ed applicazioni

Laboratori remoti ad uso didattico: generalità ed applicazioni Università di Siena Laboratori remoti ad uso didattico: generalità ed applicazioni Marco Casini Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università di Siena Email: casini@ing.unisi.it - 4 Aprile 2008

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente Materia Classe Antonio Cuciniello Lingua e civiltà inglese 4 Sirio PIANO DI LAVORO ANNUALE 1. Finalità L obiettivo generale dei moduli è fornire agli studenti gli strumenti necessari per poter

Dettagli

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria Istituto Comprensivo Novellara NUCLEI TEMATICI orale (ascolto) CLASSE 1^ ABILITA CONOSCENZE METODOLOGIE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Comprendere

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) LINEE DI PROGETTAZIONE ANNUALE DELLA CLASSE Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 Traguardi PREMESSA per lo sviluppo DISCIPLINARE delle competenze L apprendimento

Dettagli

Welcome to the Oxford School Montebelluna

Welcome to the Oxford School Montebelluna Welcome to the Oxford School Montebelluna Grazie per aver scelto la Oxford School of English di Montebelluna per lo studio della lingua inglese! È nostra intenzione offrirti un esperienza di apprendimento

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE)

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) secondo le Indicazioni del 2012. Unità di apprendimento n.1 cl. IV 1- Dati identificativi Titolo: Welcome to the B & B Materia : Lingua

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki. Barbara Spinelli Columbia University

L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki. Barbara Spinelli Columbia University L insegnamento del lessico nella classe di lingua: sviluppare un approccio integrato attraverso Wiki Barbara Spinelli Columbia University Consolato di Italia, IACE, J.D. Calandra 1 Institute, Queens College-

Dettagli