la PIATTAFORMA #BringBackOurGirls di stato grande esclusiva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "la PIATTAFORMA #BringBackOurGirls di stato grande esclusiva"

Transcript

1 #BringBackOurGirls Salumi & Consumi Newsletter On-line Anno 6 - Numero maggio 2014 grande esclusiva In scena l edizione 2014 di Thaifex-World of Food Asia. Successo della collettiva italiana. Ne parliamo con Thomas Rosolia, Ad di Koelnmesse Italia la PIATTAFORMA asiatica per il made in italy Il 21 maggio si è aperta l edizione 2014 di Thaifex-World of Food Asia, il salone internazionale dedicato agli alimentari, alle bevande, ai servizi legati al catering, all ospitalità, alla tecnologia alimentare, al retail e franchising, in scena a Bangkok, in Thailandia, fino al 24 maggio. Nell ultima edizione, la fiera ha raccolto oltre espositori e oltre 25mila operatori e buyer, provenienti da Malesia, Singapore, Taiwan, Australia, Filippine, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Indonesia e Vietnam. Durante lo svolgimento di questa edizione, disordini politici hanno coinvolto la capitale del Paese (vedi articolo a lato), ma senza creare eccessivi problemi. La grande Area italiana, presente all interno della kermesse, è stata organizzata da Anuga-Koelnmesse, Cibus-Fiere di Parma e Federalimentare e si poneva l obiettivo di portare il gusto, la qualità, lo stile dell enogastronomia italiana nel mondo. Proprio con Thomas Rosolia, amministratore delegato di Koelnmesse Italia, parliamo della manifestazione, che si concluderà domani, 24 maggio. Siamo molto soddisfatti di questa edizione di Thaifex-World of Food Asia, esordisce Rosolia. Malgrado la complessa situazione politica che si è venuta a creare nel Paese, non sono mancati i visitatori. Anzi, abbiamo registrato un incremento. Il numero complessivo, infatti, si aggira intorno ai 28mila operatori, con una crescita del 2,3% rispetto alla passata edizione. Numeri che confermano il ruolo della manifestazione. Thaifex sta diventando sempre di più una piattaforma interessante per il mercato Asean. Oltre a quelli della Thailandia, molti sono stati i buyer provenienti da Vietnam, Indonesia, Filippine, Cambogia, Corea del Sud e Giappone. Ma si sono visti anche operatori del settore provenienti da Africa, Emirati Arabi e Australia. Buone notizie anche sul fronte degli espositori. Vale la pena aggiungere che in questa edizione di Thaifex sono cresciuti gli espositori internazionali. Su un totale di aziende, con un incremento del 9,3% rispetto alla passata edizione, sono ben 771 gli espositori non thailandesi. Anche in questo caso l incremento si aggira intorno al 23%. Infine le collettive. Fra quelle più importanti presenti in fiera vale la pena citare la Cambogia, l Indonesia, il Giappone, la Malesia, le Filippine, Singapore, la Corea del Sud, Taiwan, Turchia, Inghilterra, Vietnam, Cina, Brasile. E quella italiana? Il nostro Paese si conferma un punto di riferimento sia per i buyer del settore Horeca sia per quelli del retail. La collettiva, realizzata da Koelnmesse Italia in collaborazione con Federalimentare e Cibus e con il supporto di Ice, fra le più importanti presenti in fiera, ha visto la presenza di 50 aziende leader italiane, che individuano in Thaifex una piattaforma strategica per il loro business nel mercato Asean. Thaifex si conferma un ottima fiera sia per quanto riguarda i servizi connessi sia per la logistica. E non ha nulla da invidiare alle manifestazioni che si svolgono a Colonia, conclude Rosolia. Dal nostro inviato Angelo Frigerio Il colpo di stato a Bangkok di Angelo Frigerio All inizio sembrava uno scherzo. Una sorta di colpo di stato da repubblica delle banane. E invece no. Sto parlando di quello che è avvenuto nei giorni scorsi in Thailandia e di cui sono stato testimone oculare. Nella giornata di giovedì i militari hanno occupato tutti i luoghi strategici di Bangkok. E, dopo un primo avvio soft della crisi, la vicenda si è complicata. Così almeno appariva la situazione il 22 maggio, quando i militari hanno annunciato in televisione il golpe e il coprifuoco. In quel momento, il principale problema, a Bangkok, è stato che il traffico, normalmente caotico, si è trasformato in una vera e propria bolgia dantesca. In taxi, nella serata di giovedì, abbiamo impiegato circa quattro ore per arrivare in centro da fuori città. Nella giornata di oggi, venerdì, siamo riusciti a capire meglio la situazione. La popolazione è dalla parte dei militari, che sono intervenuti a causa di una situazione politica del tutto ingestibile. Maggioranza e opposizione, infatti, si fronteggiavano da tempo, senza arrivare a nulla e bloccando, di fatto, il Paese. Semplicemente, i militari hanno detto: Fermi tutti, mettetevi insieme e cercate di risolvere la situazione per il bene della Thailandia. Per questa ragione, quindi, i soldati hanno il completo sostegno della popolazione, che è a favore dell intervento militare. E nella capitale tutto è tranquillo, senza disordini. Anche arrivare in fiera, oggi, è stato semplice e veloce.

2

3 Ice Seul Fabio De Cillis, deputy commissioner È la prima volta che partecipo a questa manifestazione, che sta rispondendo alle aspettative delle aziende, afferma Fabio De Cillis, deputy commissioner di Ice Seul. Nonostante la difficile situazione politica che la Thailandia sta affrontando, il Pil del Paese dovrebbe crescere del 2%. L intervento dei militari si muove nella direzione della stabilità e dell ordine, per questo incontra il favore della popolazione. Le potenzialità del mercato tailandese sono quindi buone: La Thailandia, fino a pochi anni fa, trainava la crescita. Oggi è stata in parte sopravanzata, in termini di opportunità, da Vietnam, Malesia e Indonesia, ma sta negoziando un accordo di libero scambio con la Ue, che potrebbe aprire nuovi orizzonti. Il Sud Est asiatico offrirà comunque ottime prospettive: Il prossimo anno dovrebbe entrare in vigore il mercato comune Asean, che prevede una maggiore uniformazione delle regole commerciali per tutti i paesi dell area, con importanti ricadute positive sul business. Nella foto: Fabio De Cillis e Elda Ghiretti Cibus/Fiere di Parma Elda Ghiretti, brand manager Area italiana è la collettiva presente al Thaifex, che ospita oltre 50 aziende del nostro Paese. L iniziativa è stata organizzata da Anuga-Koelnmesse, Cibus-Fiere di Parma e Federalimentare. Un progetto che si rivela vincente, spiega Elda Ghiretti, brand manager di Cibus. Le aziende, ancora una volta, ci hanno seguito per esplorare le potenzialità del mercato Asean: abbiamo registrato riscontri positivi. Altre iniziative verranno ripetute a breve. Mendelspeck Ivo Larcher, titolare Ivo Larcher, titolare del salumificio altoatesino Mendelspeck commenta con soddisfazione l andamento della fiera: Le prime impressioni sono positive. Abbiamo sviluppato contatti importanti con operatori provenienti da Vietnam, Indonesia, Malesia e, naturalmente, Thailandia. I canali di vendita sono diversi: Molti i contatti con il canale Horeca, ma anche il retail sembra interessato al nostro prodotto. Grazie al rapporto con Giorgio Ortolani, il nostro importatore molto conosciuto in Thailandia, stiamo sviluppando un business molto interessante. A oggi per noi l export rappresenta il 25% del fatturato. A livello di selezione del prodotto, le richieste del mercato si muovono in direzioni precise: È molto apprezzato il prodotto affumicato. E le referenze di alta qualità, come quelle che possiamo offrire. Inalca food and beverage Augusto Cremonini, ad Inalca Food And Beverage è una piattaforma di servizi specializzati, con l obiettivo di facilitare l internazionalizzazione delle Pmi, nata due anni fa dall esigenza di rifornire un importatore in Cina, racconta l amministratore delegato di Inalca, Augusto Cremonini. Oggi vogliamo essere come una portaerei, fatta da tanti aeroplani made in Italy. Un modo per colmare quel gap di competenza e dimensioni minime, che sono in grado di garantire l efficienza. E il mercato ci aspetta: gli importatori sono davvero affamati di prodotti italiani. Ma quali i servizi offerti? Prima di tutto ci poniamo come unico punto di riferimento, sia per chi produce sia per chi commercializza. Ci occupiamo direttamente di tutti i servizi di documentazione, del controllo qualità e della classificazione dei fornitori. Senza porre vincoli né legami. Tutto supportato da un efficiente infrastruttura logistica. La nostra, infatti, è una piattaforma molto flessibile e trasparente. Non facciamo trading, in questo progetto mettiamo a disposizione non solo le nostre competenze, ma anche la faccia. Ma come avviene la selezione dei fornitori? In base alle macro categorie di prodotti italiani, come olio, pomodoro pelato, formaggi, salumi, conserve classiche, pasta, e alle richieste specifiche dei clienti, spiega Cremonini. Che, circa i prodotti più apprezzati, racconta: Oltre ai grandi classici pasta pomodoro olio e aceto balsamico, vengono molto richiesti e apprezzati salumi formaggi e tutto il comparto dolciario. Progetti per il futuro? Tanti, dalla gamma del preaffettato, ad una filiale, a Capo Verde, nel Pini Andrea Parisi, responsabile commerciale Dopo aver partecipato a fiere in Corea, Singapore e Shanghai, il salumificio Pini sbarca per la prima volta in Thailandia. Siamo convinti che Thaifex sia una fiera strategica, in grado di assicurare contatti con vari paesi dell area, racconta Andrea Parisi, responsabile commerciale dell azienda. Anche se non mancano le difficoltà: In molti di questi paesi è laborioso ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, poiché sono molti attenti al rispetto dei requisiti delle loro normative. Le procedure sono lunghe, anche se ovviamente restano fondamentali. Per Pini l export è un canale fondamentale. Realizziamo fuori dai confini nazionali ben l 80% del nostro fatturato. I primi due mercati di destinazione delle nostre referenze sono Polonia e Ungheria. Quanto ai prodotti, le richieste dei paesi dell area asiatica appaiono diverse: A Singapore, in particolare, veicoliamo cartilagini, pancette e piedi. In Giappone, invece, pancette e coppe, mentre in Cina ossa e cartilagine. Quest ultimo sta diventando un mercato importante anche per altri prodotti conclude Parisi. Salumi & Consumi Newsletter On-line Anno 6 - Numero maggio

4 ANNUARIO2014 CLICCA QUI PER SFOGLIARE E SCARICARE L ANNUARIO È la guida elettronica, segmentata per regioni, di tutti i produttori del settore e delle tecnologie correlate.

5 Breaking News Fatti e protagonisti dal 17 al 23 maggio De Mari (spedizionieri doganali): Flussi materie prime già rilevabili Meda (Mb) Sabato 17/5. Giovanni De Mari, presidente del Consiglio nazionale degli spedizionieri doganali esprime le proprie perplessità in merito alla proposta del ministero della Salute di rendere pubblici i dati relativi all import di materie prime dall estero: I flussi commerciali delle materie prime provenienti dall estero sono rilevabili sia sul sito dell Agenzia delle Dogane, che su quello del ministero della Salute, spiega a Salumi&Consumi. Gli spedizionieri doganali trasmettono ad entrambi gli organi i documenti contenenti tutti i dati, come qualità merceologica, paese di origine, importatore ed altri ancora. Questi dati poi vengono in tempo reale trasmessi all Istat. Difficile dunque parlare di opacità nelle transazioni: Non mi risulta siano coperti da segreto di Stato : sono sicuramente dati sensibili soggetti come tutti gli altri alla normativa che disciplina e garantisce la privacy. La disinformazione e l allarmismo costituiscono un altro dei problemi che affliggono il nostro povero Paese. Ritengo che il ministro della Salute possa chiedere agli uffici del suo dicastero e dell Agenzia delle Dogane i dati che occorrono, senza bisogno di creare un comitato. Expo: bando per l area espositiva Azienda salumi. Offerta minima: 800mila euro Milano Martedì 20/5. È stato pubblicato negli scorsi giorni l avviso pubblico per la selezione di un soggetto che gestisca l area espositiva Azienda salumi, nel corso dell Expo L area in oggetto sarà di circa 160 metri quadri coperti e 75 metri quadri di spazio aperto, oltre a una terrazza di circa 215 metri quadri. Per aggiudicarsi la concessione, il contributo di base è di 800mila euro (Iva esclusa), da versare per il 30% alla firma del contratto e, per il restante, entro l inizio dell Expo. È anche prevista la proposta di una percentuale sul fatturato realizzato, comunque non inferiore all 8%. Naturalmente tutte le spese di preparazione, gestione e smontaggio dell area sono a carico dell azienda. Il bando prevede che, in base alle regole del Bureau international des expositions, non più del 20% dello spazio disponibile possa essere destinato all offerta commerciale, mentre almeno l 80% deve essere dedicato alla presentazione di un percorso educativo ed espositivo. L offerta commerciale, comunque, dovrà essere composta all 80% da salumi, mentre il resto potrà ospitare altre referenze, previa approvazione del Padiglione Italia. Il termine per presentare l offerta è il prossimo 23 giugno. Nova Coop: nel 2013 vendite a 1,061 miliardi di euro, in calo del 2% Torino Lunedì 19/5. Nova Coop ha chiuso il 2013 con un ricavo lordo dalle vendite pari a circa 1,061 miliardi di euro, con un calo del 2% rispetto al 2012 (-1,6% a rete omogenea). La Cooperativa, presente nel Nord Ovest, ha registrato un utile netto di 10,77 milioni di euro, con un cash flow di 59 milioni di euro. A mercato omogeneo il canale ipermercati ha segnato un -1,7% (pari a 681,8 milioni di euro), mentre i supermercati registrano una flessione dell 1,5%, pari a 356,9 milioni di euro. Forte la pressione promozionale: 28,93% nel canale ipermercato e 22,3% nel supermercato. Il conto economico preventivo per il 2014, stima ricavi lordi da vendita in leggera crescita, pari a circa 1,09 miliardi di euro. Anas: alla distribuzione quasi la metà del valore del suino pesante Roma Mercoledì 21/5. Anas (Associazione nazionale allevatori suini) ha pubblicato un analisi, sulla base di dati forniti dal Crpa (Centro ricerche produzioni animali), relativa alla valorizzazione del suino pesante lungo la filiera. La distribuzione contribuisce per il 46,25% alla determinazione del valore finale, stimato complessivamente intorno ai euro. Una quota, tuttavia, in calo dell 1,81% rispetto all anno scorso. Segue l industria, con un incidenza del 24,1%, in aumento dell 1,57%. Praticamente invariate rispetto lo scorso anno le quote sul valore finale della macellazione, pari a 11,24%, e dell allevamento (18,41%). Plma: ottimo il bilancio della manifestazione dedicata alla private label Amsterdam (Olanda) Mercoledì 21/5. Si è chiusa oggi l edizione 2014 di Plma, la manifestazione di due giorni dedicata alla private label, in scena nel quartiere fieristico Rai di Amsterdam. In attesa dei dati ufficiali sull andamento della fiera, l impressione è che la kermesse si sia confermata tra le più qualificate e orientate al business. Altissimo il livello dei contatti, grazie anche a prezzi dei biglietti d ingresso da finale dei Mondiali. Presenti buyer da tutto il mondo (con grande partecipazione anche degli operatori della Gdo italiana), per conoscere le proposte relative alla marca commerciale. Ma non solo: molte le aziende che hanno approfittato di questa vetrina internazionale per proporre novità relative al proprio brand. Un format fieristico, quindi, che continua a riscuotere consensi, grazie alla qualità, alla breve durata, alla possibilità di contenere gli investimenti e concentrare gli sforzi. Salumi & Consumi Newsletter On-line Anno 6 - Numero maggio

6 Breaking News Fatti e protagonisti dal 17 al 23 maggio Iri: La leva promozionale rischia di diventare poco efficace Milano Giovedì 22/5. Nonostante nei primi quattro mesi del 2014 l impiego delle promozioni sia ulteriormente cresciuto (un anno fa per ogni 100 euro spesi dallo shopper 26,7 venivano destinati a prodotti in offerta speciale, oggi sono diventati 28) i volumi complessivamente acquistati si sono ridotti. Le famiglie hanno infatti messo meno prodotti nel proprio carrello che, valorizzati ai prezzi di oggi, ammontano ad un calo di circa 130 milioni di euro. E questa l analisi condotta da Iri sulla base dei dati economici relativi ai primi mesi dell anno, come si legge in una nota diffusa dall istituto di ricerca. Le nostre misurazioni, che raccolgono le battute di cassa della gran parte della spesa effettuata nei supermercati italiani, evidenziano che le vendite continuano a segnare il passo, registrando nuovamente un calo pari al 1,1% (a volume, totale Italia, ipe r+super+superette+drugstore+discount) a chiusura del primo quadrimestre Da qui la preoccupazione espressa circa l utilizzo, sempre più marcato, delle promozioni. Emerge il rischio che la leva promozionale si riveli poco efficace, al contrario di quanto alcuni affermano. A fronte di una pressione di circa il 28%, infatti, il ritorno economico non è altrettanto elevato. E questo perché il consumatore è diverso, più infedele e tecnologicamente equipaggiato per confrontare e quindi selezionare l offerta a volantino. Istat/commercio al dettaglio: a marzo alimentari in calo dello 0,4% Roma Venerdì 23/5. Secondo i dati diffusi oggi dall Istat, a marzo 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) registra una diminuzione rispetto al mese precedente dello 0,2%. Nella media del trimestre gennaio-marzo 2014, l indice registra una flessione dello 0,3% nei confronti dei tre mesi precedenti. Quanto agli alimentari, nel confronto con febbraio 2014 le vendite diminuiscono dello 0,4%. Anche rispetto a marzo 2013 si registrano variazioni tendenziali negative per le vendite di prodotti alimentari, pari a -6,8%. Quanto alle forme distributive, nel confronto con il mese di marzo 2013 si registrano flessioni del 5,1% per le vendite delle imprese della grande distribuzione e del 2,3% per quelle delle imprese operanti su piccole superfici. Nella grande distribuzione le vendite per i prodotti alimentari diminuiscono, in termini tendenziali, del 6,7%. Nelle imprese operanti su piccole superfici, invece, le vendite segnano un calo del 6,6%. Per quanto riguarda gli esercizi non specializzati a prevalenza alimentare, le vendite dei discount diminuiscono dell 1,5%, quelle dei supermercati del 6,9% e quelle degli ipermercati del 7,1%. Consorzio mortadella Bologna: Corradino Marconi confermato alla presidenza Bologna Giovedì 22/5. Corradino Marconi è stato confermato oggi alla presidenza del Consorzio mortadella Bologna Igp per il triennio A deciderlo l assemblea generale dell Ente, con voto unanime. Per Marconi, in carica dal 2011, si tratta del secondo mandato alla guida del Consorzio: Sono ovviamente molto onorato e soddisfatto che l assemblea mi abbia confermato alla presidenza. Quello che si è appena concluso è stato un triennio molto importante su diversi fronti, ha commentato Marconi. Infatti, il Consorzio, negli ultimi anni, attraverso svariate iniziative ed attività, ha voluto dimostrare, sia al consumatore finale sia al mercato, che la mortadella Bologna Igp vale di più. Antitrust: sanzione di 300mila euro a Lidl per pratica commerciale scorretta Roma Giovedì 22/5. L Antitrust ha comminato a Lidl una sanzione da 300mila per aver messo in atto pratiche commerciali giudicate non corrette. Il procedimento prende il via dalla segnalazione di due consumatori e del Crcu (Centro ricerca e tutela dei consumatori e degli utenti) e si riferisce all applicazione della garanzia legale di conformità da parte del retailer, con particolare riferimento all iniziativa Soddisfatti e Rimborsati, che consentiva al consumatore di chiedere la sostituzione o il rimborso, entro 30 giorni, non solo di un prodotto difettoso, ma anche nel caso non fosse rimasto soddisfatto dell acquisto. L Agcm ha rilevato alcune mancanze, da parte di Lidl, nel garantire al consumatore di accedere con facilità al servizio di garanzia. In particolare non sarebbe stata fornita un adeguata comunicazione sul sito internet e i consumatori, che avevano riconsegnato il prodotto, venivano indirizzati direttamente al fornitore. Sps Ipc Drives Italia cresce: i visitatori della quarta edizione Parma - Venerdì 23/5. Si è conclusa ieri la quarta edizione di Sps Ipc Drives Italia, fiera delle tecnologie per l automazione elettrica, sistemi e componenti. L evento, cresciuto in termini di superficie espositiva e numero di aziende, ha fatto registrare un risultato superiore alle aspettative, con la partecipazione di visitatori (+17% rispetto all anno precedente). Un format all insegna dell innovazione, che ha favorito l incontro e il confronto tra gli operatori del mercato. Particolarmente apprezzate le tavole rotonde, alle quali hanno partecipato i responsabili di numerose aziende italiane, utilizzatori finali di componenti di automazione. Il prossimo appuntamento sarà sempre a Parma dal 12 al 14 maggio Salumi & Consumi Newsletter On-line Anno 6 - Numero maggio

la PIATTAFORMA di stato grande esclusiva In scena l edizione 2014 di Thaifex-World of Food Asia. Successo

la PIATTAFORMA di stato grande esclusiva In scena l edizione 2014 di Thaifex-World of Food Asia. Successo Formaggi & Consumi Newsletter On-line Anno 6 - Numero 21-23 maggio 2014 grande esclusiva In scena l edizione 2014 di Thaifex-World of Food Asia. Successo della collettiva italiana. Ne parliamo con Thomas

Dettagli

THAIFEX WORLD OF FOOD ASIA 2015

THAIFEX WORLD OF FOOD ASIA 2015 Presentazione Area Italiana THAIFEX WORLD OF FOOD ASIA 2015 Salone Internazionale per il Settore Alimentare e dell Ospitalità 20 24 maggio 2015 IMPACT Exhibition Center Bangkok, Thailandia Scopri le opportunità

Dettagli

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Export Seminar Focus ASEAN ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Presentazione ipotesi progettuale Parma 18.09.2012 Premessa: Il 2012 si sta connotando

Dettagli

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme.

Pur interessando tutte le principali aree industrializzate, l incremento della domanda di macchine utensili non sarà distribuita in modo uniforme. PRESENTATA OGGI A ROMA EMO MILANO 2015 COSTRUIAMO IL FUTURO. 150.000 VISITATORI ATTESI A OTTOBRE PER LA MONDIALE DEDICATA ALL INDUSTRIA DELLE MACCHINE UTENSILI, ROBOTICA E AUTOMAZIONE. NEL 2018 IL CONSUMO

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Giovanni Delle Donne Area Promozione e Internazionalizzazione Napoli, 2 maggio 2013 L Industria Alimentare Italiana Valori 2012 Fatturato

Dettagli

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico Fattori critici per un successo sostenibile Giugno 2014 Lo scenario macroeconomico Gli indicatori economici recenti segnalano che l economia italiana è ancora in difficoltà. Il trend tendenziale del PIL

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Progetto promosso da: Con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 OSSERVATORIO SANA 2015 a cura di OBIETTIVI

Dettagli

EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE:

EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE: EXPORT: UN TAVOLO INTERNAZIONALIZZAZIONE TRA INDUSTRIA ALIMENTARE E ISTITUZIONI PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY ALIMENTARE NEI SUOI 12 MERCATI CHIAVE: Australia, Brasile, Canada, Cina e Hong Kong, Corea

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014 Prodotti BiologiciFrozenfood Pane e sostituti Formaggi Pasta ripiena CioccolatoAcque minerali Conserve vegetali Export Pasta secca Formaggi Carni Delicatessen CIBUS 2014 Salumi Buyer Parma, 5-8 Maggio

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

Potrebbe sembrare un. La top 10 del largo consumo. Pubblicità, a marzo l alimentare è stabile MUST KNOW. Le aziende italiane nella top 250 mondiale

Potrebbe sembrare un. La top 10 del largo consumo. Pubblicità, a marzo l alimentare è stabile MUST KNOW. Le aziende italiane nella top 250 mondiale NEWS MUST KNOW La top 10 del largo consumo Paese di origine Core business Le aziende italiane nella top 250 mondiale Fatturato anno fiscale 2012 in milioni dollari Var.% Samsung Corea del Sud Elettronica

Dettagli

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale

RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale RE start. La sfida possibile di un Italia più internazionale Rapporto Export 2015/2018 Trasformare una geografia dei rischi in una geografia delle opportunità Il mondo ha mantenuto, nel suo complesso,

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Marcella Pedroni Fiere di Parma Spa Confindustria Palermo, 16 aprile 2014 L Industria Alimentare Italiana Consuntivo 2013 Fatturato

Dettagli

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q4 2006. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q4 26 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q4/6 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

PRODOTTI TIPICI E MADE IN ITALY: MERCATO, OPPORTUNITA, PROSPETIVE

PRODOTTI TIPICI E MADE IN ITALY: MERCATO, OPPORTUNITA, PROSPETIVE Bolzano, 29 maggio 2015 PRODOTTI TIPICI E MADE IN ITALY: MERCATO, OPPORTUNITA, PROSPETIVE DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma spa I TEMI DI APPROFONDIMENTO Il Made in Italy Dop e Igp :

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

Camera di Commercio Italiana per la Svizzera fondata nel 1909. ALIMENTARE, FORMAGGI, PARMIGIANO REGGIANO: il mercato svizzero

Camera di Commercio Italiana per la Svizzera fondata nel 1909. ALIMENTARE, FORMAGGI, PARMIGIANO REGGIANO: il mercato svizzero ALIMENTARE, FORMAGGI, PARMIGIANO REGGIANO: il mercato svizzero Reggio Emilia, 11.07.2007 RELAZIONI ECONOMICHE CON L ESTERO E MADE IN ITALY Sesto mercato target per il Made in Italy /11/07 (Mln ) 4000 3000

Dettagli

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI:

c) ATTIVITÀ E PROGETTI DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE 2016 PAG. 7 d) PROPOSTE PROGETTUALI PAG. 8 SEZIONI: PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2016 (Aggiornato CdA 30.11.15) SEZIONI: a) ATTIVITÀ A CARATTERE GENERALE DI SUPPORTO ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA PROMOZIONALE DI PAG. 1 b) ATTIVITÀ E PROGETTI DEI PROGRAMMI PROMOZIONALI

Dettagli

Crisi economica e prospettive dei consumi

Crisi economica e prospettive dei consumi Crisi economica e prospettive dei consumi Le difficoltà di una filiera estremamente importante Angelo Massaro Amministratore Delegato - Italia e Grecia 11 Dicembre, 2013 Il Largo Consumo Confezionato:

Dettagli

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione

Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Assemblea Ordinaria Annuale UNICOM Unione nazionale imprese di comunicazione Roma 16 maggio 2014 Roberto Luongo Direttore Generale ICE-Agenzia www.ice.gov.it 1 Esportazioni Importazioni Quote di mercato

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI

LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI Conegliano, 20 febbraio 2014 DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa LE PROSPETTIVE DI MERCATO PER IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI I temi di approfondimento

Dettagli

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Il mercato della Pellicceria Italiana ha raggiunto un plateau nell ultimo periodo dovuto principalmente ad un consumo interno stabile

Dettagli

IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI. Overview:

IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI. Overview: IL VINO IN TAVOLA: TENDENZE e DATI Overview: La prima settimana di Aprile si è svolta a Verona la 47 edizione del VINITALY che ha registrato 148.000 (+6% rispetto lo scorso anno) dei quali 50.000 esteri

Dettagli

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia

Coordinamento Servizi di Promozione del Sistema Italia 2013 2014 Articolazione innovativa in progetti tematici modulati in chiave geografica, con focus sulla Potenziamento ed estensione del supporto a Rafforzamento della I CONTENUTI IN SINTESI: I PUNTI CHIAVE

Dettagli

Il Gruppo Salumificio Fratelli Beretta SpA

Il Gruppo Salumificio Fratelli Beretta SpA Il Gruppo Salumificio Fratelli Beretta SpA Vittore Beretta Presidente Beretta Group Milano, Seminario INTERNET E L'INNOVAZIONE NELLA FILIERA ALIMENTARE Università Commerciale Luigi Bocconi Il gruppo Beretta

Dettagli

Il GRUPPO CREMONINI Cremonini Gruppo Cremonini Inalca IF&B

Il GRUPPO CREMONINI Cremonini Gruppo Cremonini Inalca IF&B Il GRUPPO CREMONINI Il nome Cremonini è sinonimo di Eccellenza italiana nel settore agroalimentare. Il Gruppo, fondato grazie all iniziativa imprenditoriale di Luigi Cremonini, si è distinto sia a livello

Dettagli

OSSERVATORIO SANA 2015

OSSERVATORIO SANA 2015 Progetto promosso da: Progetto realizzato da: Progetto realizzato con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 A CURA DI NOMISMA L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO La filiera biologica italiana

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V.

Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Federici Assicurazioni Agenzia di Milano Atradius Credit Insurance N.V. Una forza trainante nelle assicurazioni del credito e delle cauzioni Atradius - page 1 Una partnership solida Con decenni di esperienza

Dettagli

I consumi agroalimentari biologici in Italia: consuntivo 2010

I consumi agroalimentari biologici in Italia: consuntivo 2010 I consumi agroalimentari biologici in Italia: consuntivo 2010 Fiere e Comunicazioni commenta con soddisfazione la panoramica aggiornata del bio italiano nel 2010. Con la top ten delle bio-vendite e altre

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in B R A S I L E

il mercato dei prodotti agroalimentari in B R A S I L E (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in B R A S I L E 1 B r a s i l e G i a p p o n e A u s t r a l i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F r a n c i a

Dettagli

Informazioni per espositori. Answers for automation. Norimberga, Germania, 22 24 novembre 2016

Informazioni per espositori. Answers for automation. Norimberga, Germania, 22 24 novembre 2016 27ª Fiera settoriale internazionale per l Automazione Industriale Sistemi e Componenti Informazioni per espositori Norimberga, Germania, 22 24 novembre 2016 sps-exhibition.com Answers for automation La

Dettagli

ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia

ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia ASIA/PACIFIC: continua il trend positivo della produzione, grazie alle buone performance di Cina, Indonesia, Tailandia Nel 2012 sono stati prodotti in Asia 1 oltre 42,65 milioni di autoveicoli, con un

Dettagli

Thai-Italian Chamber of Commerce

Thai-Italian Chamber of Commerce Thai-Italian Chamber of Commerce Overview IL SETTORE AUTOMOBILISTICO IN THAILANDIA Il settore automobilistico è uno dei più sviluppati in Thailandia. Nato inizialmente intorno al semplice assemblaggio

Dettagli

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte EDIZIONE 16 prima parte SETTEMBRE La voce di Databank 2012 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata ABBIGLIAMENTO INFANTILE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A

il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in F R A N C I A 1 R e g n o U n i t o G i a p p o n e G e r m a n i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F r a n c

Dettagli

LUSSEMBURGO Il contesto economico ed

LUSSEMBURGO Il contesto economico ed LUSSEMBURGO Il contesto economico ed il mercato agroalimentare Dott.ssa Luisa Castelli Segretario Generale CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LUSSEMBURGHESE Roma, 3 marzo 2011 LUSSEMBURGO: posizione strategica

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa»

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» Forlì, 16 gennaio 2015 1 L Esposizione Universale Expo Milano 2015

Dettagli

Comitato Export e Internazionalizzazione dell Emilia-Romagna BRICST + PROGRAMMA STRATEGICO UNITARIO DELL EMILIA-ROMAGNA PER IL PERIODO 2013-2015

Comitato Export e Internazionalizzazione dell Emilia-Romagna BRICST + PROGRAMMA STRATEGICO UNITARIO DELL EMILIA-ROMAGNA PER IL PERIODO 2013-2015 Comitato Export e Internazionalizzazione dell Emilia-Romagna BRICST + PROGRAMMA STRATEGICO UNITARIO DELL EMILIA-ROMAGNA PER IL PERIODO 2013-2015 DELIBERAZIONE DEL COMITATO DEL 9 OTTOBRE 2012 DELIBERAZIONE

Dettagli

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO

Gli acquisti domestici di prodotti biologici confezionati in Italia nella GDO Maggio 2012 In sintesi Il quadro internazionale dell agricoltura biologica Nel 2010, secondo gli ultimi dati disponibili, l agricoltura biologica a livello mondiale ha sostanzialmente confermato l estensione

Dettagli

I dati economici italiani: ombre.

I dati economici italiani: ombre. I dati economici italiani: ombre. Nel 2014 la diminuzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano è pari allo 0,3% in termini reali. L Italia soffre più degli altri paesi Europei e la ripresa sarà molto

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014

ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014 ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014 Marco Pedroni Presidente Coop Italia Milano,5 Settembre 2013 I numeri di Coop 2012 Cooperative 109 Punti vendita 1.467 di cui Iper 103 MQ Area Vendita

Dettagli

CONSUMI E DIMENSIONI DEL

CONSUMI E DIMENSIONI DEL CONSUMI E DIMENSIONI DEL BIOLOGICO IN ITALIA FABIO DEL BRAVO ISMEA 12 settembre 2015 www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA Il contesto Le dinamiche recenti Il valore del mercato bio Il ruolo della GDO

Dettagli

Intervento del Prof. Beniamino Quintieri

Intervento del Prof. Beniamino Quintieri XVI Assemblea Plenaria dell Italy-Japan Business Group Intervento del Prof. Beniamino Quintieri Le relazioni economiche e commerciali tra Italia e Giappone si collocano oggi in un quadro congiunturale

Dettagli

Retail & Consumer Summit 2011

Retail & Consumer Summit 2011 www.pwc.com/it Retail & Consumer Summit 2011 La gestione della discontinuità e del cambiamento: sfide e opportunità 11 ottobre 2011 1 1 Discontinuità nei consumi: come sta cambiando il comportamento d

Dettagli

«Going Global: M&A per il food Made in Italy» Fare sistema per conquistare i mercati internazionali

«Going Global: M&A per il food Made in Italy» Fare sistema per conquistare i mercati internazionali «Going Global: M&A per il food Made in Italy» Fare sistema per conquistare i mercati internazionali Gregorio De Felice Direzione Studi e Ricerche Milano, 8 settembre 2015 Agenda 1 Importanza e specificità

Dettagli

I consumi di Formaggi nel mondo

I consumi di Formaggi nel mondo Francesco Biella I consumi di Formaggi nel mondo Global Cheese consumption Il Mercato dei Formaggi in Italia e nei paesi esteri. Le performance nella Distribuzione Moderna Francesco Biella Client Manager

Dettagli

LA MODA MASCHILE ITALIANA NEL 2006-2007: IL 2006 CHIUDE IN EQUILIBRIO E SI APRE IN CRESCITA IL 2007, TRAINATO DAGLI AUMENTI DI PRODUZIONE ED EXPORT

LA MODA MASCHILE ITALIANA NEL 2006-2007: IL 2006 CHIUDE IN EQUILIBRIO E SI APRE IN CRESCITA IL 2007, TRAINATO DAGLI AUMENTI DI PRODUZIONE ED EXPORT LA MODA MASCHILE ITALIANA NEL 2006-2007: IL 2006 CHIUDE IN EQUILIBRIO E SI APRE IN CRESCITA IL 2007, TRAINATO DAGLI AUMENTI DI PRODUZIONE ED EXPORT Nota a cura di: Federazione Imprese Tessili e Moda Italiane

Dettagli

ROADSHOW PMI CREDITO E PMI. IMPRESE, CREDITO E CRISI DELL ECONOMIA. Ricerca a cura di Confcommercio Format

ROADSHOW PMI CREDITO E PMI. IMPRESE, CREDITO E CRISI DELL ECONOMIA. Ricerca a cura di Confcommercio Format ROADSHOW PMI CREDITO E PMI. IMPRESE, CREDITO E CRISI DELL ECONOMIA Ricerca a cura di Confcommercio Format Milano 22 maggio 2009 Il 73,7% delle imprese avverte un peggioramento della situazione economica

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

Congresso Esportare di più si può, si deve

Congresso Esportare di più si può, si deve ICE AGENZIA PER LA PROMOZIONE ALL ESTERO E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ITALIANE Congresso Esportare di più si può, si deve Lecce, 16 ottobre 2014 Giovanni Sacchi Direttore Ufficio di coordinamento

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico

FATTI& CIFRE. Homo faber fortunae suae. www.autopromotec.it. 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico 25ª Biennale Internazionale delle Attrezzature e dell Aftermarket Automobilistico Prefazione All interno di Fatti&Cifre sono stati raccolti tutti i numeri della rassegna Autopromotec, che anche per questa

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO

EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO 5144-01:07:15/13:05 - milano, (agra press) - nel 2014 per l'agroalimentare le esportazioni, pari a circa 35 miliardi di euro, sono

Dettagli

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare

L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Milano, 28 aprile 2014 L industria del Made in Italy e la route to market verso l internazionalizzazione. Spunti su come l Europa ci può aiutare Paolo De Castro Presidente Commissione Agricoltura e Sviluppo

Dettagli

VERSO EXPO 2015, L ITALIA SPALANCATA AL MONDO.

VERSO EXPO 2015, L ITALIA SPALANCATA AL MONDO. www.aefi.it/roadtoexpo2015 VERSO EXPO 2015, L ITALIA SPALANCATA AL MONDO. Milano 2015. Un appuntamento che porta l Italia ad essere il palcoscenico mondiale dove ciascun Paese si sentirà impegnato verso

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

PIANO PROMOZIONALE 2015

PIANO PROMOZIONALE 2015 PIANO PROMOZIONALE 2015 IL PROGRAMMA TEMPORALE Definizione Piano Raccolta proposte estero Concertazione Approvazione Piano* Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre * Perché il Piano sia

Dettagli

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Analisi sull attrattività del mercato asiatico Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Il Sud-est Asiatico 2 10 Paesi 5,1 % di crescita media del PIL 3.000 di PIL pro-capite* *Dati al 2013 Fonte: www.worldbank.org

Dettagli

NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO.

NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO. ANFAO NUOVO RECORD PER L OCCHIALERIA ITALIANA SUI MERCATI INTERNAZIONALI: NEL 2014 EXPORT A +11,8%, OLTRE 3,1 MILIARDI DI EURO. STATI UNITI, FRANCIA, GERMANIA, SPAGNA, INGHILTERRA, PAESI EMERGENTI: QUESTI

Dettagli

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014 IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B Settembre 2014 INDICE 1- Il mercato turistico: ieri ed oggi 2- Il comportamento del turista 3- Le opportunità 4- Gli strumenti

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO Primi IL MERCATO A livello mondiale il mercato dell abbigliamento intimo vale circa 50 miliardi di euro e i principali Paesi consumatori sono l Europa e gli Stati

Dettagli

L ESPERIENZA DI EXPO RIVA SCHUH PER ARRIVARE IN INDIA

L ESPERIENZA DI EXPO RIVA SCHUH PER ARRIVARE IN INDIA L ESPERIENZA DI EXPO RIVA SCHUH PER ARRIVARE IN INDIA Oltre 1.200 espositori provenienti da 40 paesi 12.500 visitatori provenienti da 100 paesi Superficie netta occupata oltre 32.000mq EXPO RIVA SCHUH

Dettagli

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia Incontro tecnico ASSEMBLEA GENERALE ASPROCARNE Tendenze attuali e prospettive della nel mondo e in Italia Kees de Roest - Claudio Montanari CRPA-Reggio Emilia Mercoledì 24 giugno 2015 Fossano Centro Ricerche

Dettagli

EXPO RIVA SCHUH Expo Riva Schuh è il principale evento internazionale di business dedicato al comparto della calzatura di volume.

EXPO RIVA SCHUH Expo Riva Schuh è il principale evento internazionale di business dedicato al comparto della calzatura di volume. EXPO RIVA SCHUH Expo Riva Schuh è il principale evento internazionale di business dedicato al comparto della calzatura di volume. Da oltre quarant anni, la domanda e l offerta di questo settore scelgono

Dettagli

RAPPORTO ASSALCO ZOOMARK 2014. Parte 2 Mercati Esteri

RAPPORTO ASSALCO ZOOMARK 2014. Parte 2 Mercati Esteri an event by RAPPORTO ASSALCO ZOOMARK 2014 ALIMENTAZIONE E CURA DEGLI ANIMALI DA COMPAGNIA Parte 2 Mercati Esteri Con la collaborazione di IL CONTESTO INTERNAZIONALE Panoramica europea del petcare Pag.

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Intervento Paolo Zegna Presidente del Comitato Internazionalizzazione 27 marzo 2014

Intervento Paolo Zegna Presidente del Comitato Internazionalizzazione 27 marzo 2014 Intervento Paolo Zegna Presidente del Comitato Internazionalizzazione 27 marzo 2014 La promozione del sistema industriale italiano all'estero: migliorare efficacia ed efficienza. Le azioni. Grazie dottor

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E

il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E 1 B r a s i l e G i a p p o n e A u s t r a l i a S t a t i U n i t i C a n a d a F r a n c i a m

Dettagli

Bellavita London. 19-20-21 Luglio 2015. BIO Expo Area

Bellavita London. 19-20-21 Luglio 2015. BIO Expo Area Bellavita London 19-20-21 Luglio 2015 BIO Expo Area Il Regno Unito ha importato prodotti alimentari e bevande per un giro di affari complessivo che ammonta a 40.2 miliardi di sterline nel solo 2013. L

Dettagli

Il mercato delle Dop e Igp in Italia nel 2007

Il mercato delle Dop e Igp in Italia nel 2007 Il mercato delle Dop e Igp in Italia nel 2007 Ismea Direzione Mercati e Risk management e.deruvo@ismea.it (06 85568460) 1 Il mercato delle Dop e Igp in Italia nel 2007 1. I riconoscimenti Alla fine di

Dettagli

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca

FEDERAZIONE RUSSA. Agenzia ICE Mosca FEDERAZIONE RUSSA Interscambio, Esportazioni settore agroalimentare, Attività promozionale a supporto di Agenzia ICE Mosca Camera di Commercio Italo-Russa 29 Aprile 2015 Maurizio Forte Direttore Agenzia

Dettagli

agroalimentare I trimestre 2014

agroalimentare I trimestre 2014 AGRItrend Evoluzione e cifre sull agro-alimentare La bilancia commerciale agroalimentare I trimestre 2014 A 8 LA BILANCIA COMMERCIALE AGROALIMENTARE A differenza di quanto riscontrato nel corso del 2013,

Dettagli

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ NAPOLI 3/5 Dicembre 2015 Mostra d Oltremare SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ media partner partner istituzionali L EXPO CONTINUA A NAPOLI: DAL 3 AL 5 DICEMBRE ALLA

Dettagli

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17

WINE TECHNOLOGY SHOW. 11 15 SetteMbre 2O17 WINE TECHNOLOGY SHOW I N M U N I C H 11 15 SetteMbre 2O17 World s Leading Trade Fair for the Beverage and Liquid Food Industry Production + Filling + Packaging + Marketing Messe München drinktec.com/simei

Dettagli

INDACO NEL FOOD: Strategie e piano promozionale 2014. In.d.a.co. via Milazzo 28, Pesaro italia www.indaco.coop

INDACO NEL FOOD: Strategie e piano promozionale 2014. In.d.a.co. via Milazzo 28, Pesaro italia www.indaco.coop INDACO NEL FOOD: Strategie e piano promozionale 2014 In.d.a.co. via Milazzo 28, Pesaro italia www.indaco.coop MERCATO TARGET: CINA CENTRO- MERIDIONALE Strategia e strumenti PIATTAFORMA DISTRIBUTIVA: STRUMENTO

Dettagli

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO

CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO CRISI DELLE COSTRUZIONI E MERCATO DEL CALCESTRUZZO PRECONFEZIONATO Costruzioni: all illusione del 2011 fa seguito un nuovo calo produttivo nel 2012 Verona 21 giugno 2012 - Dopo tre anni di profondo declino,

Dettagli

CIBUS2008Parma 5_8 maggio 2008

CIBUS2008Parma 5_8 maggio 2008 CIBUS2008Parma 5_8 maggio 2008 ...è più SAPORITO. pg. 8 10 12 14 16 18 20 Cibus 2008 Una nuova formula espositiva Spirito internazionale Sapore italiano nel mondo Eccellenza alimentare italiana Città

Dettagli

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015

I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO. Milano, 6 ottobre 2015 I FLUSSI DI ESPORTAZIONE DEL COMPARTO AGROALIMENTARE ITALIANO Milano, 6 ottobre 2015 INFORMAZIONI GENERALI Export Il settore agroalimentare ha continuato a registrare negli ultimi anni una costante crescita

Dettagli

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line

Gestione della Supply Chain. Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende. Seminario on line Gestione della Supply Chain Gestione della Supply Chain Soluzioni Internet per le aziende Seminario on line 1 Seminario on line Gestione della Supply Chain Seminario sulle soluzioni Internet per le aziende

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica

Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Le politiche per l internazionalizzazione delle PMI della Regione Emilia-Romagna: servizi reali e finanziari alle imprese e diplomazia economica Max 10 a disposizione Morena Diazzi Direttore generale Direzione

Dettagli

Report n 1 «Il processo strategico d internazionalizzazione delle imprese»

Report n 1 «Il processo strategico d internazionalizzazione delle imprese» Un caso di studio nel settore dell abbigliamento: l intervento di Orga 1925 a supporto dell impresa nella proiezione verso i mercati esteri. A cura di Ezio Nicola e Silvano Magnabosco 1 Introduzione L

Dettagli

PRODOTTI DOP E IGP: PRESENTE, FUTURO, FATTORE DI COMPETITIVITA

PRODOTTI DOP E IGP: PRESENTE, FUTURO, FATTORE DI COMPETITIVITA Accademia dei Georgofili Firenze, 2 dicembre 2014 PRODOTTI DOP E IGP: PRESENTE, FUTURO, FATTORE DI COMPETITIVITA PAOLO DE CASTRO Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo LA CRESCITA

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari

Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi Divisione X Promozione in Asia, Oceania e Paesi del Golfo Strategie di promozione internazionale dei prodotti agroalimentari italiani

Dettagli

IL PROGETTO emarketservices

IL PROGETTO emarketservices Centro Studi SCiNT IL PROGETTO emarketservices Otranto, 14 giugno 2003 emarket Services Italia 5^modulo d.ssa S. Mussolino (ICE) Scaletta intervento 1. Cos è il progetto emarket Services 2. Ruolo degli

Dettagli