Il Progetto G2. Seconda generazione protagonista, attivo nell annualità 2012, ha voluto riconoscere e rinforzare il protagonismo della

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Progetto G2. Seconda generazione protagonista, attivo nell annualità 2012, ha voluto riconoscere e rinforzare il protagonismo della"

Transcript

1 CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI DI SECONDA GENERAZIONE Il Progetto G2. Seconda generazione protagonista, attivo nell annualità 2012, ha voluto riconoscere e rinforzare il protagonismo della cosiddetta Seconda Generazione (G2), i nati in Italia da genitori stranieri, quale risorsa ed agente fondamentale nella nuova configurazione interculturale della comunità lodigiana. ANALISI DEL FABBISOGNO La necessità di inserire la figura del mediatore linguistico culturale nei servizi in questi anni è sorta dal bisogno sentito dagli operatori pubblici e privati che si sono trovati a fare fronte a problematiche e aspettative di una nuova tipologia di utenza costituita dalla popolazione straniera. L'inserimento del mediatore linguistico culturale nei servizi è una strategia che permette di uscire dall'ottica dell'emergenza. Il mediatore linguistico culturale offre la possibilità di attuare una politica di inserimento della popolazione immigrata, così come viene auspicata nella "Relazione Finale in materia di relazioni fra la popolazione autoctona e la popolazione immigrata" del Consiglio di Europa (settembre 1991), nella quale a questo proposito si afferma che la presenza di un servizio di interpretariato, "può avere un'importanza minima in alcuni settori delle cure sanitarie (chirurgia, traumatologia) ma è molto importante in alcuni settori quali l'educazione sanitaria, la prevenzione e soprattutto, la psicoterapia. I malintesi interculturali si pagano cari: in tempo (sia per il paziente che per il servizio), in sofferenze supplementari inutili per il paziente e in spese superflue per il servizio come risultato di una diagnosi erronea o di un trattamento inadeguato". Le fonti di informazione sul fabbisogno sono state reperite in diverse strutture pubbliche e private che lavorano nell'ambito dell'immigrazione. E' possibile inoltre individuare alcune ulteriori problematiche che giustificano la formazione e l'inserimento della figura del mediatore e nella fattispecie il mediatore di seconda generazione: le precarie condizioni socio-economiche e relazionali che condizionano pesantemente le possibilità di integrazione piena degli immigrati la barriera linguistico culturale che costituisce un ostacolo insormontabile alla comunicazione fra utente e operatore; il riferimento a modelli culturali e comportamentali che determinano difficoltà nella fruibilità dei servizi da parte dell'utente straniero e nella gestione del servizio da parte dell'operatore.

2 OBIETTIVI: Il corso si propone di formare mediatori linguistici culturali di seconda generazione, che utilizzino le conoscenze linguistiche e culturali della propria cultura d origine e di quella acquisita nel nuovo paese di residenza e la propria capacità relazionale ed empatica per meglio interpretare ed esprimere le caratteristiche e i bisogni dei cittadini. A tal fine saranno approfondite le seguenti aree tematiche: aspetti psico-antropologici della migrazione; identità del mediatore linguistico-culturale aspetti socio-sanitari della migrazione legislazione e organizzazione dei servizi socio-sanitari la pratica del MLC nel contesto socio-sanitario e scolastico normativa di base relativa all immigrazione comunicazione e relazione interculturale DESCRIZIONE: Il corso prevede due fasi, una prima fase teorica e una seconda di formazione sul campo (stage). Totale numero corsisti: 33. Metodologia: Lezioni frontali, Analisi di casi, Simulazioni di casi, Lavori di gruppo in aula. I FASE: i moduli sono stati sviluppati nelle modalità e nei tempi di seguito descritti per un totale di 35 ore. I MODULO (1 INCONTRO) - 07 FEBBRAIO DOCENTI: G. CAMILLI B. GRECCHI immigrazione e cultura i progetti

3 II MODULO (1 INCONTRO) - 16 FEBBRAIO DOCENTI: B. GRECCHI E. BIANCHI la mediazione interculturale III MODULO (4 INCONTRI) 1 INCONTRO - 21 FEBBRAIO DOCENTE: B. GRECCHI immigrazione e salute: cura e prevenzione 2 INCONTRO - 28 FEBBRAIO DOCENTI: L. SGARIBOLDI R. BRUGNOLI le vaccinazioni profilassi malattie infettive: lo screening oncologico 3 INCONTRO - 06 MARZO DOCENTI: B. GRECCHI V. TAGLIAFERRI le politiche per la salute degli immigrati le risposte del SSN: normative, servizi, strumenti la rete locale 4 INCONTRO DOCENTE 13 MARZO DOCENTE:MARYAN ISMAIL SALUTE FEMMINILE E MIGRAZIONE 1. Shock culturale e salute 2. Accesso ai servizi 3. Salute sessuale e riproduttiva 4. Violenza contro le donne

4 5. Le mutilazioni genitali femminili IV MODULO (1 INCONTRO) - 20 MARZO DOCENTE: BARBARA GRECCHI LA PRATICA DELLA MLC NEL CONTESTO OSPEDALIERO problemi posti dall accesso degli utenti stranieri ai Servizi difficoltà degli Operatori difficoltà degli utenti stranieri difficoltà del MLC V MODULO (3 INCONTRI) DOCENTI: S. BISCEGLIA E. BIANCHI G. CORNALBA IMMIGRAZIONE E SCUOLA 1 INCONTRO 27 MARZO l inserimento dell alunno straniero all interno dell istituzione scolastica: la realtà italiana e locale linee guida 2 INCONTRO 03 APRILE la vulnerabilità dei bambini migranti: i momenti critici 3 INCONTRO 17 APRILE modello di scuola interculturale nel Lodigiano esempi di progetti realizzati VI MODULO (1 INCONTRO) 24 APRILE DOCENTI: S. BISCEGLIA E. BIANCHI G. CORNALBA la pratica della mlc nel contesto scolastico

5 VII MODULO (1 INCONTRO) - 08 MAGGIO DOCENTE: I. PAVLIDI disciplina dell immigrazione e del regolare soggiorno VIII MODULO (3 INCONTRI) DOCENTE: C. MARELLI LA COMUNICAZIONE TRANSCULTURALE 1 INCONTRO 15 MAGGIO 1. La multidimensionalità della comunicazione umana 2 INCONTRO 22 MAGGIO 2. La multidimensionalità della mediazione 3 INCONTRO 29 MAGGIO (giornata residenziale) 3. Riflessioni / Esercitazioni In sintesi: I. prima parte di formazione generale di base sulla MLC II. seconda parte di formazione specifica in tre campi (1: servizi sociali, educativi e di orientamento; 2: servizi socio-sanitari materno infantili) II FASE: stage dei 33 corsisti presso aree specifiche per un totale di 20 ore dove potranno, a seconda della tipologia del servizio, affiancare mediatori esperti o altre tipologie di professionisti specializzati nell ambito interculturale. Lo stage coprirà il seguente arco di tempo: da metà giugno a metà novembre Le aree individuate per lo stage sono state: - L Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi - L ASL della Provincia di Lodi: Ufficio Igiene e Consultorio - Il consultorio privato accreditato Il Mandorlo

6 - La Scuola - La Prefettura: Sportello Immigrazione - La Provincia: Osservatorio Provinciale sull Immigrazione della provincia di Lodi - Il Centro Interculturale I servizi dove i corsisti il tirocinio rispecchiano i contenuti della I fase teorica. RISORSE IMPIEGATE: 1) Struttura e presidii Aula E della Direzione Formazione A.O. della Provincia di Lodi Computer - Videoproiettore - Lavagna a fogli mobili Materiale didattico: cartaceo e in formato elettronico 2) Umane interne ed esterne DOCENTI Dr.ssa Giuseppina Camilli Sociologa Formatrice U.O. Politiche Sociali della Provincia di Lodi Dr.ssa Barbara Grecchi Filosofo Formatrice - Direzione Formazione- HPH e Ufficio Marketing - A.O. della Provincia di Lodi Sig.ra Loredana Sgariboldi Ostetrica Servizio di Medicina Preventiva nelle Comunità - ASL della Provìncia di Lodi Dr.ssa Rita Brugnoli Assistente Sanitaria - Servizio di Medicina Preventiva nelle Comunità - ASL della Provìncia di Lodi Dr. Valerio Tagliaferri- Medico - Direzione Medica di Presidio di Codogno - A.O. della Provincia di Lodi Dr.ssa Maryan Ismail Antropologa e Mediatrice Presidente Associazione ADIR Milano Dr.ssa Stefania Bisceglia Educatore Professionale Counselor /Analista Transazionale - Cooperativa Emmanuele Dr.ssa Enrica Bianchi Assistente Sociale- Counselor /Analista Transazionale - Cooperativa Emmanuele Dr. Gianluigi Cornalba Dirigente Scolastico - Resp. Sostegno alla persona e alla partecipazione studentesca - Ufficio Scolastico Lodi Dr.ssa Irene Pavlidi - Consulente legale per stranieri / Formatrice - ASL Milano 2 Dr.ssa Claudia Marelli Psicologa/Psicoterapeuta - Associazione EOS per le vittime di traumi e catastrofi - Pavia

7 COORDINAMENTO Dr.ssa Barbara Grecchi Filosofo Formatrice - Direzione Formazione- HPH e Ufficio Marketing - A.O. della Provincia di Lodi Dr.ssa Enrica Bianchi Assistente Sociale- Counselor /Analista Transazionale - Cooperativa Emmanuele RICADUTE DEL PROGETTO SUL CONTESTO LOCALE Porre l insieme dei servizi educativi, sociali, sanitari, amministrativi nella condizione di rispondere appropriatamente all intera popolazione residente, secondo criteri di equità e qualità. Valorizzare le competenze di mediazione interculturale in giovani di Seconda Generazione. Estensore della relazione: Il coordinatore del progetto dr.ssa Barbara Grecchi

OSPEDALE INTERCULTURALE

OSPEDALE INTERCULTURALE OSPEDALE INTERCULTURALE I PROGETTI Dr.ssa Barbara Grecchi Coordinatore HPH A.O. della Provincia di Lodi I PROGETTI DELL A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI PROGETTO OSPEDALE INTERCULTURALE: PROGETTO LIMEN PROGETTO

Dettagli

MASTER IN RICONOSCIUTO DAL FORUM DELLE FAMIGLIE EUROPEE

MASTER IN RICONOSCIUTO DAL FORUM DELLE FAMIGLIE EUROPEE MASTER IN Adeguato agli standard definiti dal Forum Europeo di Formazione e Ricerca in Mediazione Familiare e del Forum Europeo dell Integrazione Interculturale DENOMINAZIONE MEDIATORE INTERCULTURALE DESCRIZIONE

Dettagli

3 - Servizi sanitari

3 - Servizi sanitari 3 - Servizi sanitari B1 - Esistenza di un programma di sensibilizzazione e di educazione alla salute E proseguita anche nel 2000 l esperienza La scuola per una città sana e sostenibile, progetto integrato

Dettagli

AREA IMMIGRATI. Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture)

AREA IMMIGRATI. Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture) AREA IMMIGRATI Azione 1: CENTRO SERVIZI IMMIGRATI (Servizi per l integrazione e il rispetto delle diverse culture) A - DESCRIZIONE SINTETICA DELL AZIONE Le finalità principali che il Centro Servizi Immigrati

Dettagli

25 novembre 2015 Auditorium Ospedale Santa Chiara Trento. Organizzato da Società Italiana di Medicina delle Migrazioni S.I.M.M.

25 novembre 2015 Auditorium Ospedale Santa Chiara Trento. Organizzato da Società Italiana di Medicina delle Migrazioni S.I.M.M. Il benessere psicologico dei rifugiati e l'importanza della mediazione culturale Esperienze esistenti e sfide per il futuro 25 novembre 2015 Auditorium Ospedale Santa Chiara Trento Organizzato da Società

Dettagli

Storia ed evoluzione del termine Potere e autorità nell'organizzazione: le determinanti del comportamento individuale

Storia ed evoluzione del termine Potere e autorità nell'organizzazione: le determinanti del comportamento individuale Formia, 27/01/2011 Oggetto: Programma evento RES Piano formativo 2011 Di seguito si invia il dettaglio dell evento ECM RES EMPOWERMENT E PROMOZIONE DELLA SALUTE Programma: EMPOWERMENT Storia ed evoluzione

Dettagli

Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014

Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014 Direzione Generale dell Immigrazione e delle Politiche di Integrazione Divisione II Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati - Prima sezione Attività 2014 A cura della

Dettagli

CURRICULUM VITAE. aurea in psicologia, indirizzo applicativo, votazione 110/110 e lode, La Sapienza, 1983;

CURRICULUM VITAE. aurea in psicologia, indirizzo applicativo, votazione 110/110 e lode, La Sapienza, 1983; ANTONELLA DI BERTO MANCINI DOTT.SSA PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA brillaluna@libero.it CURRICULUM VITAE ATTIVITA PROFESSIONALE PSICOLOGA DIRIGENTE DI I LIVELLO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE AREA TUTELA SALUTE

Dettagli

Relazione sintetica dei dati 2013 rispetto agli accessi delle persone straniere presso l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi

Relazione sintetica dei dati 2013 rispetto agli accessi delle persone straniere presso l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi Relazione sintetica dei dati 2013 rispetto agli accessi delle persone straniere presso l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi Per facilitare la lettura della presentazione di dati in powerpoint

Dettagli

IL PROGETTO OSPEDALE INTERCULTURALE A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI / DIREZIONE FORMAZIONE PROVINCIA DI LODI ASL DI LODI

IL PROGETTO OSPEDALE INTERCULTURALE A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI / DIREZIONE FORMAZIONE PROVINCIA DI LODI ASL DI LODI SCHEDA PROGETTO Titolo IL PROGETTO OSPEDALE INTERCULTURALE Area Proponente Strutture coinvolte Settore d intervento SOCIO-SANITARIA Soggetto A.O. DELLA PROVINCIA DI LODI / DIREZIONE FORMAZIONE VIALE SAVOIA,1

Dettagli

Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 Programma di CORSO

Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 Programma di CORSO Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 Corso pilota per l implementazione del curriculum di Educatore di Salute di Comunità nell ambito del Progetto MEET Meeting the health literacy needs of immigrant

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Formazione di Infermieri Professionali specializzati in Neonatologia, Puericultura e Assistenza Materna

Master Universitario di I livello in. Formazione di Infermieri Professionali specializzati in Neonatologia, Puericultura e Assistenza Materna Master Universitario di I livello in Formazione di Infermieri Professionali specializzati in Neonatologia, Puericultura e Assistenza Materna Premessa Da alcuni anni, il Ministero dell Istruzione dell Università

Dettagli

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di I Livello in Infermieristica in Sanità Pubblica Art. 1 Attivazione del Master L Università degli Studi de L Aquila attiva, su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia, un Master di 1 livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione. Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marina Latini Data di nascita 13/08/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente sanitario Psicologo A.S.L. RM C

Dettagli

Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità. Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali

Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità. Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali R E G I O N E P U G L I A ALL. C Area Politiche per la Promozione della Salute, delle Persone e delle Pari Opportunità Servizi Sistema Integrato Servizi Sociali Via Caduti di Tutte le Guerre, 15-70123

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Murru Chiara Indirizzo(i) Domiciliata Telefono(i) E-mail Cittadinanza kia.murru@tiscali.it Italiana Data di nascita 04/10/1989 Sesso

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA 1 I SERVIZI SANITARI DELLA A.S.L. CASERTA 1 PER GLI STRANIERI NON COMUNITARI.

REGIONANDO 2000 REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA 1 I SERVIZI SANITARI DELLA A.S.L. CASERTA 1 PER GLI STRANIERI NON COMUNITARI. REGIONANDO 2000 REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA 1 I SERVIZI SANITARI DELLA A.S.L. CASERTA 1 PER GLI STRANIERI NON COMUNITARI. La L. 6 marzo 1998 n.40 ed il D.L. del 25 luglio 1998 n.

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Fulvia Pitto -----------------------------------------------------

CURRICULUM VITAE di Fulvia Pitto ----------------------------------------------------- CURRICULUM VITAE di Fulvia Pitto ----------------------------------------------------- Indirizzo - Domicilio : Via Sottile, 8/c 28100 Novara - Recapito mobile: 3387534443 - Recapito fisso: 0321625008 -

Dettagli

IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE NELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO. Rossella Buondonno, Luigi Guarnieri

IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE NELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO. Rossella Buondonno, Luigi Guarnieri IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE LINGUISTICO-CULTURALE NELLA ASL NAPOLI 1 CENTRO Rossella Buondonno, Luigi Guarnieri IL CONTESTO E L ASSETTO ORGANIZZATIVO La città di Napoli accoglie un numero consistente di

Dettagli

La promozione della salute delle donne migranti: i prodotti multimediali del progetto regionale Mum Health

La promozione della salute delle donne migranti: i prodotti multimediali del progetto regionale Mum Health La promozione della salute delle donne migranti: i prodotti multimediali del progetto regionale Mum Health Nome e cognome di chi presenta il progetto e di altri eventuali: Elisabetta Confaloni, Fabrizia

Dettagli

Progetto pilota ROMAINFORMA: Sportello Informativo per la tutela della salute e per la prevenzione delle epatiti B e C.

Progetto pilota ROMAINFORMA: Sportello Informativo per la tutela della salute e per la prevenzione delle epatiti B e C. Progetto pilota ROMAINFORMA: Sportello Informativo per la tutela della salute e per la prevenzione delle epatiti B e C. Data inizio: Novembre 2006 Durata: 2 anni Dove: Comune di Roma Soggetto proponente:

Dettagli

Corso di alta formazione sulla prima assistenza sanitaria alle vittime di violenza di genere e stalking

Corso di alta formazione sulla prima assistenza sanitaria alle vittime di violenza di genere e stalking Corso di alta formazione sulla prima assistenza sanitaria alle vittime di violenza di genere e stalking Programma didattico e modalità di partecipazione 1. Introduzione Il Dipartimento per le Pari Opportunità

Dettagli

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili

Alta Formazione e aggiornamento di Mediatori Interculturali per la prevenzione e il contrasto alle Mutilazioni Genitali Femminili Istituto Nazionale per la Salute, i Migranti e la Povertà Roma, Italia National Institute for Health, Migrants and Poverty Rome, Italy INMP Presentazione Progetto Macro-area C Formazione Alta Formazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. C al bando di ammissione pubblicato in data 18/10/2013 Art. 1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2013/2014, presso il Dipartimento di Medicina Interna e terapia Medica,

Dettagli

ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it

ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it ROSSI LORELLA Nata a Milano il 22 aprile 1968 lorella.ross@libero.it TITOLI DI STUDIO: Diploma di scuola media superiore conseguito presso il Liceo Classico A.Manzoni di Milano nel luglio 1988; diploma

Dettagli

Progetto MEDIAZIONE INTERCULTURALE AZIENDALE

Progetto MEDIAZIONE INTERCULTURALE AZIENDALE Regione Piemonte ASO S. Croce e Carle - Cuneo Progetto MEDIAZIONE INTERCULTURALE AZIENDALE Data emissione: 9.01.2015 Rev. n. 4 Verifica ed approvazione: dr G. Raineri, Responsabile Mediazione Interculturale

Dettagli

Accreditamento corso di specializzazione in counseling

Accreditamento corso di specializzazione in counseling Accreditamento corso di specializzazione in counseling Denominazione della struttura Shinui Centro di consulenza sulla relazione. Via Divisione Tridentina 5-24121 Bergamo. C.F. e P.IVA 02991620168. Rappresentante

Dettagli

L ambulatorio Senza Confini

L ambulatorio Senza Confini L ambulatorio Senza Confini novembre 1996 dicembre 2004 L ambulatorio medico dell Associazione L Associazione Senza Confini di Ancona è un associazione di volontariato che opera a favore dell uguaglianza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VIA E. DE MARCHI, 1 20021 BOLLATE (MI) Telefono 02 33261280 cell. 349 5503579 Fax E-mail claudia.braghin@spaziogiovani.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Consultorio Familiare LA CASA di Erba CARTA DEI SERVIZI E lo strumento del quale il Consultorio si è dotato per rendere più facilmente visibili i servizi offerti a coloro che intendono

Dettagli

Servizio Accoglienza Attiva per i Cittadini Stranieri

Servizio Accoglienza Attiva per i Cittadini Stranieri Servizio Accoglienza Attiva per i Cittadini Stranieri Garantisce assistenza e supporto all utenza straniera che afferisce all Azienda. Il servizio si avvale della consulenza di mediatori culturali, del

Dettagli

FORMAZIONE OPERATORI ASA/OSS AREA ANZIANI

FORMAZIONE OPERATORI ASA/OSS AREA ANZIANI FORMAZIONE OPERATORI ASA/OSS AREA ANZIANI LA CURA DI ANZIANI E/O DISABILI MODULI FORMATIVI PER OPERATORI Personale operatore dei Servizi Domiciliari (ASA OSS) che si occupa della cura di anziani e o persone

Dettagli

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici 1 PRESENTAZIONE Il Consultorio Familiare garantisce le cure primarie nell area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale per la donna e per la coppia, con equipe costituite da ostetriche,

Dettagli

conti.alessia@libero.it Italiana 19/11/1976 Treviglio BG - I CNTLSS76S59L400Z

conti.alessia@libero.it Italiana 19/11/1976 Treviglio BG - I CNTLSS76S59L400Z F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Conti Alessia Via Padre Tobia Corna, 35 Brignano Gera D Adda (BG) cellulare +39 340 6332828 E-mail conti.alessia@libero.it

Dettagli

IL PROGETTO MIGRANT FRIENDLY HOSPITALS NELLA REGIONE VALLE D AOSTA

IL PROGETTO MIGRANT FRIENDLY HOSPITALS NELLA REGIONE VALLE D AOSTA IL PROGETTO MIGRANT FRIENDLY HOSPITALS NELLA REGIONE VALLE D AOSTA 3 Laboratorio formativo progettuale Reggio Emilia, 29-30 gennaio 2009 ANALISI DEL CONTESTO DATI STATISTICI Fonte: Dossier Caritas Migrantes

Dettagli

Dichiara. VIA ANTONIO VIVALDI N. 90M 45023 COSTA DI ROVIGO Numero telefonico 3492130095. Chiarioni.donatella@azisanrovigo.it 22/10/1956 Femminile

Dichiara. VIA ANTONIO VIVALDI N. 90M 45023 COSTA DI ROVIGO Numero telefonico 3492130095. Chiarioni.donatella@azisanrovigo.it 22/10/1956 Femminile Curriculum Vitae Il/la sottoscritto/a...chiarioni DONATELLA..., consapevole che in caso di dichiarazioni non veritiere verranno applicate le sanzioni penali previste e la decadenza dal beneficio ottenuto

Dettagli

Servizio di Mediazione Linguistico Culturale ed interculturale

Servizio di Mediazione Linguistico Culturale ed interculturale Cooperativa Sociale e di Solidarietà DIMORA D ABRAMO Servizio di Mediazione Linguistico Culturale ed interculturale Con la collaborazione di una equipe di esperti madrelingua appartenenti alle diverse

Dettagli

Scheda Curriculum Vitae EUROPEO

Scheda Curriculum Vitae EUROPEO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono DONATELLA ALBINI E-mail Nazionalità ITALIANA Data di nascita Codice fiscale Date (da a)

Dettagli

Corso di formazione per Mediatori e Mediatrici linguistico-culturali in ambito socio-sanitario 1999-2000

Corso di formazione per Mediatori e Mediatrici linguistico-culturali in ambito socio-sanitario 1999-2000 Corso di formazione per Mediatori e Mediatrici linguistico-culturali in ambito socio-sanitario 1999-2000 progettato, organizzato e realizzato dall Associazione Senza Confini in collaborazione con: ASL

Dettagli

Pronto Intervento Lule Carta dei servizi

Pronto Intervento Lule Carta dei servizi Pronto Intervento Lule Carta dei servizi Cooperativa sociale LULE onlus Sede legale: Via Novara 35-20081 Abbiategrasso (MI) Sede operativa: Via Novara 35-20081 Abbiategrasso (MI) tel (02) 94965244 tel

Dettagli

Dott. Nadia Muscialini Via pio II 3, Milano

Dott. Nadia Muscialini Via pio II 3, Milano CURRICULUM VITAE Dr.ssa Nadia Muscialini Psicologa Clinica, Psicoterapeuta, Psicoanalista INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Dott. Nadia Muscialini Via pio II 3, Milano Telefono 02.405317 Fax 02\40222889

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZ OSP. POLICLINICO MODENA

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZ OSP. POLICLINICO MODENA REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZ OSP. POLICLINICO MODENA LE SCELTE DI OGGI PER UN OSPEDALE DI DOMANI: LE INIZIATIVE PER COINVOLGERE, INTEGRARE LE ETNIE MINORITARIE E VALORIZZARE LE DIFFERENZE

Dettagli

Cooperativa Sociale Progetto Con-Tatto

Cooperativa Sociale Progetto Con-Tatto Cooperativa Sociale Progetto Con-Tatto La Cooperativa Sociale Progetto Con-Tatto è impegnata dal 2000 sul territorio della provincia di Pavia per promuovere e sostenere interventi educativi e culturali,

Dettagli

Richiesta accreditamento

Richiesta accreditamento Richiesta accreditamento Denominazione della struttura Mediana s.n.c. Viale Roma 28-28100 Novara (NO). C.F. e P.IVA 02049680032. Email: info@consorziomediana.it, tel. 388-7308520, sito web: www.consorziomediana.it

Dettagli

Master MEDIATORE INTERCULTURALE. Edizione 2013/2014. INTEGRA onlus. Accreditato. Main partner

Master MEDIATORE INTERCULTURALE. Edizione 2013/2014. INTEGRA onlus. Accreditato. Main partner Accreditato Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca DM 5/7/2013 Regione Puglia Master MEDIATORE INTERCULTURALE Edizione 2013/2014 Main partner INTEGRA onlus Master MEDIATORE INTERCULTURALE

Dettagli

Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia di Novara.

Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia di Novara. Convegno Regione Piemonte Le buone pratiche sanitarie e la gestione del territorio Relazione presentata a Torino il 29.9.2007 Promozione della salute delle madri immigrate e dei loro bambini nella provincia

Dettagli

PERSICO ANNA MARIA INDIRIZZO PROFESSIONALE P.O. S.ANNA VIA VENTIMIGLIA, 3 10126 TORINO

PERSICO ANNA MARIA INDIRIZZO PROFESSIONALE P.O. S.ANNA VIA VENTIMIGLIA, 3 10126 TORINO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Foto INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PERSICO ANNA MARIA INDIRIZZO PROFESSIONALE P.O. S.ANNA VIA VENTIMIGLIA, 3 10126 TORINO Telefono

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI LERDA MARIA TERESA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Nome

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI LERDA MARIA TERESA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Nome ! F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome LERDA MARIA TERESA Indirizzo Via Macchieraldo, 12-13900, Biella Telefono +39 3332898990 Fax E-mail marlerda@alice.it Nazionalità italiana

Dettagli

Master in Mediazione Culturale Pediatrico Infantile

Master in Mediazione Culturale Pediatrico Infantile Alta Formazione IV Edizione Master in Mediazione Culturale Pediatrico Infantile Sigla: MCPI Master Interuniversitario Alta Formazione Durata: annuale Crediti Formativi Universitari: 60 C.F.U. Costo: 1.900,00

Dettagli

Risultati. Capitolina dell 11 marzo 2013 che ridisegna la mappa dei Municipi.

Risultati. Capitolina dell 11 marzo 2013 che ridisegna la mappa dei Municipi. Progetto SITI - Servizi Integrati e Tecnologie dell'incontro Report di fine progetto Giugno 0 Capofila: Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute di Roma Capitale Partner: Programma integra

Dettagli

ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI DIOMEDE

ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI DIOMEDE ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI DIOMEDE Corso di formazione Melting pot: didattica della lingua italiana per stranieri e legislazione dell immigrazione BANDO FORMAZIONE 2007 Ce.Se.Vo.Ca. Sede di Svolgimento:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MANCINO PAOLA ASL AL VIA RAGGIO 12, 15067 NOVI LIGURE (AL) Telefono 0143/332912 2363-2465 Fax 0143/332919

Dettagli

Aggiornato al 16/12/2013

Aggiornato al 16/12/2013 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Aggiornato al 16/12/2013 INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIACONI ANGELA Indirizzo - lavoro U.F. Attività Consultoriali presso Presidio Ospedaliero

Dettagli

Migliori pratiche nei servizi sanitari per gli immigrati in Europa Analisi delle leggi e le politiche nei paesi europei partecipanti

Migliori pratiche nei servizi sanitari per gli immigrati in Europa Analisi delle leggi e le politiche nei paesi europei partecipanti Migliori pratiche nei servizi sanitari per gli immigrati in Europa L'obiettivo generale di EUGATE (Best Practice in Health Services for Inmigrants in Europe) è stato quello di individuare le buone pratiche

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PRESENTAZIONE DEL CORSO AZIENDA OSPEDALIERA DI DESENZANO DEL GARDA SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA DIPARTIMENTO SPECIALITA MEDICO CHIRURGICHE, SCIENZE RADIOLOGICHE E SANITA PUBBLICA PRESENTAZIONE

Dettagli

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI In collaborazione per accreditamento ECM con: Master in LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA

Dettagli

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo

- Buona capacità nell'uso del computer - Buona capacità nell'uso dell'ecografo CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marsili Laila Maria Data di nascita 15/08/53 Qualifica Dottore in Medicina e chirurgia Specialista in Ginecologia e ostetricia Amministrazione ASL Roma C Incarico

Dettagli

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCHETTI FEDERICA Indirizzo PIAZZA DELLE VETTOVAGLIE, 35 56126 PISA Telefono cell. 347/3658099 ufficio 050/995751

Dettagli

12 Congresso nazionale ANSPI 1 Convegno ANSPI-SIT L innovazione tecnologica a sostegno dell universalità del diritto alla salute

12 Congresso nazionale ANSPI 1 Convegno ANSPI-SIT L innovazione tecnologica a sostegno dell universalità del diritto alla salute 12 Congresso nazionale ANSPI 1 Convegno ANSPI-SIT L innovazione tecnologica a sostegno dell universalità del diritto alla salute Innovazione e assistenza alle popolazioni migranti e svantaggiate Dott.ssa

Dettagli

L assistenza agli immigrati irregolari ed ai cittadini europei non iscritti

L assistenza agli immigrati irregolari ed ai cittadini europei non iscritti L assistenza agli immigrati irregolari ed ai cittadini europei non iscritti Antonio Brambilla Reggio Emilia, 25 ottobre 2011 cosa prevede la norma nazionale per gli STP L assistenza sanitaria a favore

Dettagli

Centro Clinico Crocetta CENTRO CLINICO DAS

Centro Clinico Crocetta CENTRO CLINICO DAS Centro Clinico Crocetta In collabo IN COLLABORAZIONE CON CENTRO CLINICO DAS PRESENTANO CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE ESPERTO IN EDUCAZIONE SESSUALE CORSO BIENNALE DI FORMAZIONE CONSULENTE IN SESSUOLOGIA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE DI MOHAMED ABDALLA TAILMOUN

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE DI MOHAMED ABDALLA TAILMOUN CURRICULUM VITAE DI MOHAMED ABDALLA TAILMOUN INFORMAZIONI PERSONALI Nome TAILMOUN, Mohamed Abdalla Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità Libica Data di nascita 04.04.1973 ESPERIENZE LAVORATIVE Datore di

Dettagli

Premio UNICEF Italia 2011 Attestato di Benemerenza Civica Comune di Milano 2014

Premio UNICEF Italia 2011 Attestato di Benemerenza Civica Comune di Milano 2014 L Associazione GeA-Genitori Ancora si è costituita nel 1987 per promuovere in Italia la pratica della mediazione familiare. La Mediazione Familiare è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni

Dettagli

Progetto immigrati e screening. Mauro Palazzi resp. Programma screening oncologici Ausl di cesena

Progetto immigrati e screening. Mauro Palazzi resp. Programma screening oncologici Ausl di cesena Progetto immigrati e screening Mauro Palazzi resp. Programma screening oncologici Ausl di cesena Profilo della popolazione immigrata nei Comuni del territorio Cesenate Gennaio 2006 A cura di M.Palazzi;

Dettagli

Le condizioni di salute degli immigrati irregolari, tra diritti esistenti e diritti negati

Le condizioni di salute degli immigrati irregolari, tra diritti esistenti e diritti negati Le condizioni di salute degli immigrati irregolari, tra diritti esistenti e diritti negati di Veronica Merotta Università degli Studi di Milano 16 giugno 2015 Una riflessione Una riflessione Quali sono

Dettagli

rappresentato dal fatto che gli immigrati, mentre hanno usualmente un buon livello di salute al

rappresentato dal fatto che gli immigrati, mentre hanno usualmente un buon livello di salute al L accessibilità ai servizi socio sanitari dedicati ai migranti Luca Pacini Gli studi e le ricerche sociologiche e antropologiche nazionali e internazionali hanno abbondantemente evidenziato che il processo

Dettagli

Incontriamoci a scuola

Incontriamoci a scuola a.s. 2014-2015 I. C. via Ferraironi Roma PROGETTO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA Incontriamoci a scuola progetto vincitore bando Regione Lazio Promozione di nuove frontiere per l integrazione sociale Premessa

Dettagli

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in OSTETRICIA

Dettagli

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI NELLA PROVINCIA DI SIENA DICEMBRE 2010 INDICE Introduzione.3 1. Il settore sociale 3 2. Il settore dello spettacolo.5 3. Il settore della sicurezza..6 4.

Dettagli

Corsi accreditati dall Ordine degli Avvocati di Milano (2009-10)

Corsi accreditati dall Ordine degli Avvocati di Milano (2009-10) 1 SpazioMeF-mediazione familiare e dintorni Associazione di Promozione Sociale Scuola di formazione alla Mediazione familiare Corsi accreditati dall Ordine degli Avvocati di Milano (2009-10) 1. sensibilizzazione

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO. Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO. Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 6253 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato PECORARO SCANIO Istituzione delle scuole di sessuologia clinica presso le università Presentata

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Annamaria Ruffo Indirizzo via Don Bosco 38 81020 Casagiove (CE) Telefono fisso portatile E-mail

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO ALLEGATO 1 SCHEDA RELATIVA ALLA PROPOSTA DI ISTITUZIONE/ATTIVAZIONE DI MASTER UNIVERSITARIO A.A 2011-2012 DENOMINAZIONE DEL CORSO Master Universitario di I Livello in Comunicazione Socio-Sanitaria LIVELLO

Dettagli

Corso Master: Migrazione e Migranti Problemi psicologici e clinici legati alla migrazione e alla globalizzazione

Corso Master: Migrazione e Migranti Problemi psicologici e clinici legati alla migrazione e alla globalizzazione STUDI COGNITIVI riconosciuta dal MIUR con decreto del 23/07/2001 e PSICOTERAPIA COGNITIVA E RICERCA riconosciuta dal MIUR con decreto del 26/07/2004 come Corso di Specializzazione in Psicoterapia ai sensi

Dettagli

PROGRAMMA AZIENDALE SALUTE MIGRANTI

PROGRAMMA AZIENDALE SALUTE MIGRANTI PROGRAMMA AZIENDALE SALUTE MIGRANTI A cura di UOS interdistrettuale Assistenza Immigrati Gruppo di coordinamento Tutela salute migranti Comitato Scientifico Centro Salute Migranti Forzati Equipe interdistrettuale

Dettagli

CURRICULUM VITAE FILIPPINI DANIELA. Laurea in Psicologia e specializzazione in Psicoterapia

CURRICULUM VITAE FILIPPINI DANIELA. Laurea in Psicologia e specializzazione in Psicoterapia CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Cognome Nome Titolo di studio FILIPPINI DANIELA Laurea in Psicologia e specializzazione in Psicoterapia Luogo e Data di nascita Genova, 14.01.1975 Nazionalità Italiana Residenza

Dettagli

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire il testo. riconoscimento di una struttura privata da parte di istituzioni pubbliche

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire il testo. riconoscimento di una struttura privata da parte di istituzioni pubbliche Unità 4 Mediazione In questa unità imparerai: a comprendere testi scritti che riguardano la figura del mediatore linguistico-culturale parole relative all'ambito della mediazione culturale l uso di alcune

Dettagli

STUDI MULTIDISCIPLINARI SULLO SVILUPPO COGNITIVO E PSICORELAZIONALE DEL BAMBINO

STUDI MULTIDISCIPLINARI SULLO SVILUPPO COGNITIVO E PSICORELAZIONALE DEL BAMBINO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE Parte integrante del Bando di attivazione dei Master universitari a.a. 2010/2011 Master universitario di I livello in STUDI MULTIDISCIPLINARI

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE PROMOZIONE DELL INTEGRAZIONE CULTURALE NELL AMBITO DEL DIRITTO ALLA SALUTE NELLA POPOLAZIONE IMMIGRATA Premessa il Servizio Multienico della ASL Frosinone mira ad avvicinare alla Sanità pubblica quella

Dettagli

DIRETTORE DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI NUORO. Direttore di Unità Operativa - DISTRETTO SANITARIO DI NUORO

DIRETTORE DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI NUORO. Direttore di Unità Operativa - DISTRETTO SANITARIO DI NUORO INFORMAZIONI PERSONALI Nome CHERCHI GESUINA Data di nascita 28/12/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio DIRETTORE DISTRETTO SOCIO SANITARIO DI NUORO Direttore di

Dettagli

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it

Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone. paolodamaso@libero.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Paolo Saragosa PRESAL Distretto B Viale Mazzini Frosinone Telefono 0775 207-326 Fax 0775 207-409 E-mail paolodamaso@libero.it Nazionalità

Dettagli

Enrica Rame nata a Milano il 17.3.1954 e residente a Perugia.

Enrica Rame nata a Milano il 17.3.1954 e residente a Perugia. Enrica Rame nata a Milano il 17.3.1954 e residente a Perugia. Laurea in Psicologia - Indirizzo Applicativo presso l'università degli Studi "La Sapienza" di Roma conseguita il 18 Novembre del 1981 discutendo

Dettagli

Venerdì 27 marzo 2015

Venerdì 27 marzo 2015 PREFETTURA MASSA CORSO DI FORMAZIONE Venerdì 27 marzo 2015 Servizio di mediazione linguistico culturale per: - le attività dei presidi ospedalieri e dei presidi territoriali dell'azienda USL 5 di Pisa

Dettagli

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE L incontro si è tenuto Martedì 22 Aprile alle ore 14:00 presso il Liceo Galvani I relatori erano i seguenti: Andrea Biancardi,

Dettagli

Una esperienza di formazione per operatori sanitari della ASL 5 di Jesi

Una esperienza di formazione per operatori sanitari della ASL 5 di Jesi Una esperienza di formazione per operatori sanitari della ASL 5 di Jesi Tutela della salute femminile e procreazione per una utenza multietnica 1998-1999 Associazione senza Confini INDICE PRESENTAZIONE

Dettagli

Allegato B Strutture soggette a Dich. Inizio Attività (regol. di cui alla L.R. 11/2007 del C.S.S. Alta Irpinia)

Allegato B Strutture soggette a Dich. Inizio Attività (regol. di cui alla L.R. 11/2007 del C.S.S. Alta Irpinia) DENOMINAZIONE SERVIZIO 01 ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CON SERVIZI SANITARI Il servizio di assistenza domiciliare integrata consiste in interventi da fornire ai cittadini al fine di favorire la permanenza

Dettagli

Schede su la Mediazione Linguistico Culturale Fondo Sociale Europeo

Schede su la Mediazione Linguistico Culturale Fondo Sociale Europeo GESCO CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI DEDALUS STUDI E RICERCHE Schede su la Mediazione Linguistico Culturale a cura di Andrea Morniroli Comune di Napoli Assessorato alla Dignità Progetto Casba: Attività

Dettagli

Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale.

Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale. Diritto alla salute per i nuovi cittadini. Approfondimento normativo e analisi della realtà provinciale. Data e sede 28/11/2014 Auditorium Ospedale S. Chiara Trento Organizzato da Società Italiana di Medicina

Dettagli

IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE CULTURALE DELL OVEST VICENTINO

IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE CULTURALE DELL OVEST VICENTINO Aggiornato a 26/11/2009 IL SERVIZIO DI MEDIAZIONE CULTURALE ATTIVITA DEL SERVIZIO DI MEDIAZIONE CULTURALE: INTERVENTI DI MEDIAZIONE CULTURALE CORSI DI FORMAZIONE PER I MEDIATORI CULTURALI INTERVENTI DI

Dettagli

CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale

CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale CARTA DEI: Servizi di Mediazione Culturale e Progetti di Educazione Interculturale Progettazione Cooperativa Sociale ONLUS Vai G. B. Moroni, 6 24066 Pedrengo (Bg) tel. 035657351 Intercultura, interpretariato,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. Nome LOPES MARIA ANNINA. Telefono 0667665216. Fax 0667665618 E-mail m.lopes@provincia.roma.

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. Nome LOPES MARIA ANNINA. Telefono 0667665216. Fax 0667665618 E-mail m.lopes@provincia.roma. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LOPES MARIA ANNINA Telefono 0667665216 Fax 0667665618 E-mail m.lopes@provincia.roma.it Data di nascita 25/02/56

Dettagli

RELAZIONE SUL SERVIZIO SPORTELLO STRANIERI Comune di Cento

RELAZIONE SUL SERVIZIO SPORTELLO STRANIERI Comune di Cento 2 A N N O 2 0 0 3 RELAZIONE SUL SERVIZIO SPORTELLO STRANIERI PRESENTAZIONE Dopo più di un anno dall apertura del Servizio Sportello Stranieri, sembra opportuno riproporre una relazione in cui si presentano

Dettagli

Francesca Santomauro. Dipartimento di Scienze della Salute - Università degli Studi di Firenze francesca.santomauro@unifi.it

Francesca Santomauro. Dipartimento di Scienze della Salute - Università degli Studi di Firenze francesca.santomauro@unifi.it Francesca Santomauro Dipartimento di Scienze della Salute - Università degli Studi di Firenze francesca.santomauro@unifi.it Padova, 18 dicembre 2014 Contesto internazionale Oltre 232 milioni di persone

Dettagli

RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI

RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI Ordine Assistenti Sociali della Regione Campania Via Amerigo Vespucci, 9 sc. P int 823-80142 NAPOLI - RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATICI PRESENTATA DAGLI ENTI Agenzia/Soggetto proponente Sede

Dettagli

Posizione Organizzativa - Ostretricia. Titolo di studio Diploma di ostetrica con la votazione di 50/50 Altri titoli di studio e professionali

Posizione Organizzativa - Ostretricia. Titolo di studio Diploma di ostetrica con la votazione di 50/50 Altri titoli di studio e professionali INFORMAZIONI PERSONALI Nome CATALDI PATRIZIA Data di nascita 30/09/1962 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio POSIZIONE ORGANIZZATIVA ASL DI SPEZZINO Posizione Organizzativa

Dettagli

Consultorio Familiare

Consultorio Familiare Distretto Sanitario di Trebisacce Consultorio Familiare Botero: Famiglia Il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un presidio socio-sanitario pubblico che offre interventi di tutela e di prevenzione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: MEDICI SENZA FRONTIERE ONLUS 2) Codice di accreditamento: NZ06128 3) Albo e classe

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

SOGGETTO ATTUATORE. O. F. Scheda Corso MEDIATORE CULTURALE

SOGGETTO ATTUATORE. O. F. Scheda Corso MEDIATORE CULTURALE Presidenza del Consiglio del Ministri PROVINCIA DI FOGGIA SOGGETTO ATTUATORE Comune di San Severo Allegato 0 O. F. Scheda Corso CODICE PROGETTO TIPOLOGIA CATALOGO 37.0 Avviso 8 azioni per 000 idee - Mediatore

Dettagli

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia

Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia Accesso e diritto alla salute per la popolazione migrante in Italia ALESSANDRA DIODATI Croce Rossa Italiana Direttore Sanitario monitoraggio progetti assistenza migranti COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA

Dettagli