Principio dell isonomia e giurisprudenza in Brasile, un Paese di civil law ( 1 ) Questa mia presentazione dovrà dividersi in tre parti.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Principio dell isonomia e giurisprudenza in Brasile, un Paese di civil law ( 1 ) Questa mia presentazione dovrà dividersi in tre parti."

Transcript

1 Principio dell isonomia e giurisprudenza in Brasile, un Paese di civil law ( 1 ) Teresa Arruda Alvim Wambier Libero docente, dottore e master in Giurisprudenza alla PUC-SP. Professoressa nei corsi di laurea, specializzazione, master e dottorato presso la stessa Istituzione. Professoressa nel corso di master all UNIPAR. Presidente dell IBDP. Membro dell International Association of Procedural Law, dell Instituto Ibero-americano de Direito Processual, dell Instituto Panamericano de Derecho Procesal, dell International Bar Association, dell Academia de Letras Juridicas do Paraná e São Paulo, dell IARP, IASP, AASP e IBDFAM. Relatrice Generale della Commissione di Giuristi nominata dal Senato per l elaborazione di un nuovo Codice di Processo Civile. Avvocato. Questa mia presentazione dovrà dividersi in tre parti. Nella prima parte, dirò qualcosa sulla necessità che esiste, anche nei paesi detti di civil law (quindi nei paesi in cui il guidice decide secondo la legge) che la giurisprudenza consolidata e uniforme sia rispettata. Sottolineo questo punto perché molti processualisti di prestigio a livello nazionale continuano a sostenere che il rispetto ai precedenti é un qualcosa di non armonico nel nostro sistema. Essi dicono che nel civil law, i giudici devono obbedienza alla legge e nient altro. Questa é un affermazione che a prima vista sembra suggerire un diritto piú rigido, una situazione che porta a maggior sicurezza e prevedibilitá. 1 ) Si tratta del testo della relazione presentat alla conferenza tenuta a Torino, il 2 dicembre

2 Ma ció, é chiaro, non é che frutto d ingenuitá, o, peggio, d un qualche artificio demagogico. Politicamente, suona bene dire che il giudice deve obbedire alla legge, e non ai Tribunali. Intanto, in realtá ció non esiste. Nessuno obbedisce alla legge, ma alla legge interpretata. Tale fenomeno diventa piú visibile se si asservano le tecniche abitualmente (oggigiorno) utilizzate dal legislatore per redigere i testi delle leggi. Egli, per dribblare la complessitá del mondo reale, introduce nel testo della legge una quantitá immensa di concetti vaghi, clausole generali, ogni volta di più, e attualmente si ammette apertamente che principii disimpegnino un ruolo rilevante nel fondamento delle decisioni giudiziali. Quindi, oggigiorno la possibilità di risultati diversi del processo interpretativo è ogni giorno più visibile. La seconda parte sarà dedicata a descrivere la caotica situazione che esiste oggigiorno in Brasile, gli strumenti processuali che sono stati creati per affrontare questo problema e quelli che saranno creati dal nuovo codice di procedura civile brasiliano. Sembra che il legislatore brasiliano si sia effettivamente reso conto che questa necessità esiste. Quindi, da più di dieci anni, include nella legge istituti che valorizzano la giurisprudenza consolidata e stimulano i giudici a rispettarla. 2

3 Nel 2004, ha avuto luogo persino una modificazione della Costituzione Federale, essendo stata creata la Súmula Vinculante 2, di cui si parlerà ancora, più avanti. Pare che gli unici a non convincersi di questa necessitá siano gli stessi magistrati. Purtoppo, anche quelli dei nostri Tribunali Superiori. Poi, per concludere, tenterò di fare delle distinzioni importanti tra i casi in cui, secondo me, la giurisprudenza non deve cambiare (perchè i cambiamenti del diritto devono esser opera del legislatore e non del giudice) ed i casi in cui il cambiamento della giurisprudenza è salutare per il sistema, perchè lo sviluppo del diritto, proprio in questi casi, è più opera dei Tribunali che del legislatore. 1) Io comincerei con il dire che parto da due affermazioni, che considero vere, da cui decorrono tutte le considerazioni successive. Tali veritá sono che il diritto ha due funzioni: a) generare sicurezza e b) offrire adattabilitá. Queste due funzioni sono anche le funzioni del Potere Giudiziario. Infatti il ruolo del Potere Giudiziario non puó essere che quello di fare in modo che il Diritto compia la sua funzione. Ma i cambiamenti della giurispreudenza che sono da me duramente criticati da un bel tempo non hanno niente a che vedere con la necessità di adattabilitá del diritto alla realtá sociale. Assolutamente, no. 2 Art. 103-A, CF. 3

4 L impressione che si ha, giaché il Brasile é un Paese in evidente sviluppo, é che esiste una specie d ebollizione nel Potere Giudiziario, e che ogni giudice vuol fare la sua parte, lasciare il suo segno. Molti lo fanno per idealismo, altri per vanitá. Pare che la fase in cui siamo stimoli questo attivismo, anche in campi in cui, effetivamente, non é benvenuto. Oltretutto viviamo in un Paese immenso in cui ci sono profonde differenze culturali. Il Sud é un Paese diverso dal Nord. Ció interferisce persino nel deplorevole livello della corruzione della magistratura purtroppo in buona parte del Paese, più al Nord che al Sud. La dispersione giurisprudenziale, di fatto, esiste in tutta l America latina, in Paesi che hanno queste stesse caratteristiche. Le eccezioni sono il Cile e la Costa Rica. Oggigiorno, noi viviano una fase che potrebbe qualificarsi come caotica. Certamente non è questo che si é voluto quando si sono concepiti i nostri sistemi di civil law! Di sicuro, non era questo che dovrebbe avvenire in decorrenza dell applicazione della regola secondo cui il giudice puó interpretare le leggi in conformitá con la propria convinzione. Infatti, il senso vero di questa regola, é che il Potere Giudiziario deve interpretare la legge. Se questo accade, si considera rispettata la tripartizione delle funzioni del Potere. Ma è evidente che tale regola non può significare che ogni giudice possa interpretare la legge secondo la propria convinzione! 4

5 Se i magistrati agiscono così, si capisce che abbiano perduto la nozione che il principio di legalitá, base di qualsiasi Stato di Diritto, dev essere applicato insieme con il principio d isonomia, pena mettere a repentaglio la sua ragione d essere. Sí, perché la ragione di essere del principio di legalitá é offrire prevedibilitá. Tale prevedibilitá é debilitata quando la stessa norma puó essere interpretata, indefinitamente nel tempo, in modi diversi dai tribunali. Quindi, uno standard di comportamento, che dá sicurezza al cittadino si trasforma in 2, in 3, in 4 regole differenti e, quindi, egli non sa piú quale di esse deve orientare la sua condotta. Questo é un problema che esiste in Brasile: abuso evidente della regola nel senso che ogni giudice puó interpretare il diritto secondo la propria convinzione personale. Tribunali Superiori. É comune la riluttanza dei tribunali a seguire l orientamento dei Intanto ció che preoccupa maggiormente é che anche questi tribunali che giudicano ricorsi di stretto diritto di cui la funzione costituzionalmente atribuita, è quella di orientare gli altri organi del Poter Giudiziario, non abbiano un orientamento giurisprudenziale stabile. Essi alterano la stessa giurisprudenza dominante in questione di mesi o di settimane! E ci sono anche orientamenti diversi, contemporaneamente (cioé nello stesso 5

6 momento storico) anche nell ambito interno di questi tribunali, provenienti da organi frazionari differenti. È rilevantissimo che si dica che questi fenomeni hanno luogo, puramente e semplicemente, per divergenza di opinione. Cioè non esiste un atteggiamento culturale di rispetto alla giurisprudenza consolidata della Corte, del Tribunale. Alle volte, si ha l impressione che i ministri, anche se devono decidere una quaestio iuris sulla quale ci sono parecchie decisioni anteriori, lo fanno come se ció avvenisse per la prima volta. Tanto é vero che il caso piú comune é che l alterazione di un orientamento di tribunale coincida con il cambiamento della sua composizione umana: ossia, un giudice muore, un altro va in pensione e le decisioni dell organo giurisdizionale cominciano ad essere diverse. E le divergenze avvengono su questioni di puro diritto. Non su quelle in cui si devono prendere in considerazione le peculiaritá del caso concreto. Non su ció che riguarda temi che sono disciplinati per legge, e che questa puó e deve essere intesa in modi diversi con il passare del tempo! Con questo voglio dire che è naturale che la giurisprudenza cambi, quando si tratta di sapere che cosa significhi per esempio moglie onesta, castigare moderatamente (i figli) o il contenuto del principio d'isonomia. Le decisioni giudiziali possono variare con il passare del tempo, in base a un medesimo testo di legge, quando si affrontano temi come questi. O, ancora, 6

7 quando per esempio si tratta di sapere se lo stesso principio viene rispettato in un certo caso concreto. In determinati momenti storici, si puó considerare di sí; in altri, di no. E la situazione puó essere la stessa. I casi in cui i nostri Tribunali cambiano d improvviso le proprie decisioni sono purtroppo numerosi. Questioni tributarie, di diritto previdenziario e anche processuali. Merita citazione: il termine a quo per la ação rescisória 3 (qualcosa di molto simile alla revocazione del diritto italiano) quando ci sono due cose giudicate nello stesso processo, formate in momenti diversi. I membri del nostro STJ (Superiore Tribunale di Giustizia) discutono ancora l ambito della cosa giudicata nelle azioni collettive. La cosa giudicata riguarderebbe solo la Stato Federato? Oppure l intero Paese? questo problema. 2) Vediamo adesso le tecniche che ci sono attualmente per risolvere Affinché si possa comprendere quanto è drammatico il panorama brasiliano, occorre riferire che il numero dei processi è spaventosamente elevato. Abbiamo, infatti, circa processi in corso e, allo stato, i nostri Tribunali superiori decidono circa di / ricorsi all anno. Adesso questo numero non è piu cosi spaventoso per il Supremo Tribunla Federal, perchè noi abbiamo, dal 2004, un filtro simile al Grundsätzlichebedeutung del dirritto tedesco. 3 Art. 485, CPC. 7

8 Il Supremo Tribunal Federal è composto però soltanto da 11 giudici (Ministri); nel Superiore Tribunale di Giustizia c è ne sono È quindi materialmente impossibile che un numero così esiguo di giudici possa svolgere una tale mole di lavoro. Pertanto, ciascuno di essi è adiuvato da assistenti (assessori), per la verità da moltissimi assistenti. Questo quadro non può pertanto che determinare una situazione di incoerenza interna, una mancanza di armonia delle decisioni e, conseguentemente, un discredito del Potere Giudiziario. È pertanto alla luce di questo scenario che si deve capire la dimensione del nostro problema. Quello che esiste già è un tipo di ricorso che ha come scopo quello di uniformare la giurisprudenza interna dei Tribunali superiori, che si chiama embargos de divergência 5. Quando un recurso especial ( questioni legali) oppure un recurso extraordinario ( questioni constituzionali) sono decisi ed esiste un altra sentenza, anteriore, dello stesso Tribunale, in senso diverso, questo ricorso può essere utilizzato. Si capisce dunque che il Tribunale dovrebbe essere il grande interessato ad accogliere questo ricorso, giacchè, quando un Tribunale ha la giurisprudenza uniformata su una questione di diritto, significa necessariamente che ci saranno meno (o non ci saranno) dei ricorsi su questo punto. Invece, quando ci sono delle divergenze interne, gli avvocati sempre tentano, e non hanno torto! Ma, chi lo sa perchè, i Tribunali Superiori dimostrano un'incredibile e sorprendente malavoglia nei confronti di questo ricorso e fanno 4 Art. 101 e art. 104, CF. 5 Art. 546, CPC. 8

9 di tutto per trovare una ragione, anche se non giuridica, per considerarlo inammissibile. L altra via che ci porta ad un risultato più isonomico e contribuisce anche a diminuire il sovraccarico di lavoro dei Tribunali Superiori è un regime giuridico speciale, creato recentemente dalla legge, per decidere insieme ricorsi che girano intorno alla stessa quaestio iuris 6. Questo è frequente quando si tratta di azioni contro le istituzioni bancarie, contro industrie (azioni dei consumatori), e contro il governo poichè noi non abbiamo i Tribunali amministrativi. In questi casi, quando ci sono 200, 300, 400 ricorsi presso i tribunali di secondo grado, che probabilmente arriveranno ai Tribunali Superiori, questi tribunali possono scegliere un ricorso che sia rappresentativo della controversia e deciderlo. Quello che deciderà il Tribunale sulla quaestio iuris del ricorso scelto (che è la stessa degli altri 300 pendenti), dovrà, in un certo modo, essere rispettato dai Tribunali di secondo grado. La legge non lo dice chiaramente, ma è così. E poi, il terzo metodo che mi pare abbastanza efficiente è la Súmula Vinculante, introdotta nel diritto brasiliano nel 2004, per un cambiamento nella nostra Costituzione Federale 7. 6 Arts. 543-B e art. 543-C, CPC. 7 Art. 103-A, CF (Aggiunto da emendamento costituzionale nº 45, 2004). 9

10 Ci sono degli autori che insistono nell idea che si tratti di un istituto ispirato al common law. Ma io vi dico il contrario e vi spiego il perchè. Non si tratta affatto di un precedente vincolante (binding precedent). Consiste in un tipico fenomeno di civil law: non si tratta, come ho detto, di un precedente vincolante, ma della vincolazione di una linea di giurisprudenza reiterata, anteriore, in un senso determinato, del Supremo Tribunal Fereral e su questioni costituzionali, che è, per cosi dire, riassunta nella súmula. Rispettare una linea di giurisprudenza reiterata, di un Tribunale Superiore è un fenomeno tipico del Civil Law. Quindi, la súmula vinculante non sarebbe neanche necessaria, se ci fosse questa cultura. E non ha ninete a che vedere con il Common Law. Questi tre metodi rispettano direttamente la giurisprudenza, ma ci sono altre figure, altri istituti il cui scopo è generare rispetto al principio dell uguaglianza, come, per esempio, le azioni collettive 8, abbastanza svillupate nel diritto brasiliano, e l azione declaratoria d incostituzionalità 9, che non ha questo scopo, ma lo raggiunge senz altro. In Brasile, le azioni collettive possono avere come scopo, oltre che proteggere un diritto veramente coletivo, come, per esempio, il diritto di respirare l aria pura (che appartiene a tutti), quello di far valere anche i diritti 8 Lei n /1985 Lei da Ação Civil Pública e art. 81, CDC. 9 Art. 102, a, CF. 10

11 detti individuali omogenei 10. Un esempio di questi diritti sarebbe quello di un gruppo di consumatori, i cui membri hanno tutti comprato una Fiat, anno 2012, con un difetto al cambio. Invece che ognuno dei consumatori prenda l iniziativa di fare causa alla Fiat, ci può essere una sola azione, mossa da un associazione di consumatori e la sentenza, se favorevole, toccherá/abbraccerá tutti i compratori lesi dall'acquisto di una Fiat difettosa. Questa tecnica, certamente, contribuisce alla diminuzione del sovraccarico dei Tribunali e porta alla realizzazione concreta del principio d'isonomia, giacché tutti coloro che hanno lo stesso problema saranno contemplati dalla medesima soluzione, fornita dalla sentenza. Finalmente, l azione declaratoria d incostituzionalità è il controllo concentrato, secondo il modello austriaco, in cui il merito è la compatibilità della legge con la Costituzione Federale. La sentenza ovviamente ha effetti erga omnes e ex tunc 11, ma è possibile la modulazione", in certi casi, secondo il criterio del giudice 12. procedura civile? 2 A) Cosa c è di nuovo nel disegno di legge per un nuovo codice di Prima di tutto, l incidente di resolução di azioni ripetitive 13. Trattasi della possibilità che il giudice di prima instanza, rendendosi conto che sta davanti ad un caso concreto che può suscitare questo incidente, chieda al 10 Art. 81, III e art. 91 e seggs., CDC. 11 Art. 102, 2.º, CF. 12 Art. 27, Lei n.º 9.868/99 e art. 11, Lei n.º 9.882/ Art. 988 e segg. del disegno di legge. 11

12 tribunale (2.º grado) di decidere la quaestio juris. I casi che possono generare l apparizione di questo incidente sono quelli che potenzialmente rappresentano un rischio di moltiplicazione di molti altri processi identici. La decisione sulla quaestio juris avrà effetto vincolante su tutti i giudici di primo grado che dovranno rispettar la decisione del Tribunale e decidere le loro cause individuali, laddove possano sorgere altre questioni. È un istituto molto simile al Musterverfahren del diritto tedesco. Poi, il nuovo codice prevede una serie di principi, che saranno allora diritto positivo, di cui i destinatari sono i Tribunali. Si dice nel codice disegnato che i Tribunali debbono creare una giurisprudenza uniforme e stabile, che la giurisprudenza dei Tribunali Superiori deve orientare gli organi inferiori (Tribunali di secondo grado e giudici di primo grado) e che, prima di cambiare la loro giurisprudenza consolidata, debbono prendere in considerazione la necessità di sicurezza giuridica, di previdibilità. Ma se un Tribunale Superiore decide di cambiare l orientamento, deve dire il perchè, motivare densamente la nuova decisione e confutare le ragioni su cui la posizione superata si basava. In quest opportunitá, il Tribunale puó modulare gli effetti del nuovo intendimento 14. Questa è forse una delle più interessanti novità del nuovo codice. Classicamente, si dice que una decisione giudiziale non genera degli effetti diretti che nei confronti delle parti. La cosa giudicata, ordinariamente, opera tra le parti, attore e convenuto. Quindi, gli autori classici non sarebbero in grado di capire questo fenomeno. Ora, se un Tribunale cambia il suo orientamento su un tema 14 Art. 520 e segg. del disegno di legge. 12

13 giuridico, in un processo fra Giovanni e Maria, l effetto della sua decisione atinge Giovanni e Maria. Cosa significa, dunque, questa modulazione? che effetti riguarderebbe? Soltanto una postura impregnata di pragmatismo é capace di comprendere e spiegare il fenomeno della modulazione, poiché esso é la risposta alla constatazione di un fenomeno che avviene nella vita reale, ma anche la concezione classica dei sistemi di civil law non ammette e molto meno chiarisce. La modulazione del efetto del cambiamento di giurisprudenza é frutto dela coscienza della funzione creativa del giudice. Con ció voglio dire che si ammette che le decisioni giudiziali producono effetti nella comunitá giuridica in generale, creano regole di comportamento per la società, completano il senso della norma, il disegno finale del diritto. Dunque, in una certa misura, se viste come precedenti, esse si destinano a un pubblico piú ampio di quello formato dalle parti, Giovanni e Maria. E che fare con le decisioni passate in giudicato, tra Giuseppe e Rita, alla luce dell orientamento anteriore? In Brasile, si pensa su ação rescisória 15, qualcosa di simile alla revocazione, del diritto italiano. É per questo che abbiamo deciso di prevedere nella legge la possibilitá che il Tribunale determini l efficacia del proprio cambiamento di 15 Art. 485, CPC e art. 978 del disegno di legge. 13

14 posizione, determinando se, per la comunitá, quella nuova orientazione avrá effetti ex tunc ou ex nunc. Questa regola esiste giá per l azione declaratoria d incostituzionalitá, prevista espressamente nella legge, ma in tal caso, anche la dottrina piú conservatrice puó spiegare questa possibilitá, giacché questa azione produce, ex legge, effeti erga omnes. E lo stesso se deve dire della súmula vinculante. 3) La necessità di rispetto ai precedenti, di uniformare la giurisprudenza, nasce dalla costatazione inevitabile che il giudice crea il diritto. In misure diverse, ma lo fa. E questo può aver luogo in casi molto semplici. Per esempio: la legge dice che la madre ha una licenza di tre mesi dopo la nascita del figlio. Ma, e se il figlio non è naturale, ma è stato adottato? Il giudice deve decidere se la parola madre comprende madre naturale e madre adottiva o solo la prima. D'altra parte, le tecniche redazionali delle leggi del secolo XXI sono molto cambiate. Le leggi contengono spesso elementi che danno al giudice una dose visibile di libertà d interpretazione, il che significa in molti casi mettere sulla bocca del legislatore quello che non ha detto. In molti casi, perchè non l ha voluto, quando si tratta, per esempio, delle clausole generali. 14

15 Queste tecniche sono dei pori per mezzo il diritto dei quali si comunica con la realtá, permettendo che essa entri e diventi anch essa giuridica: sono i principii giuridici, le clausole generali, i concetti indeterminati. Essi danno vita al diritto e concistono in modelli piú flessibili perché il gudice decida. Adattano il Diritto ai cambiamenti sociali, fanno in modo che la decisione sia concepita specificamente per quel peculiare caso concreto. E anche in questi casi la giurisprudenza deve essere uniformata, perchè se si tratta di una nuova regola, deve valere per tutti. Ci sono degli esempi interessanti di applicazione di questi parametri più flessibili. Esempi estratti dalla nostra giurisprudenza: Nonni aspirano al diritto di vedere i nipoti, i cui genitori sono divorziati. La legge non lo prevede, ma il giudice concede, basandosi sull idea di abuso di patrio potere. Il nostro nuovo Codice Civile (2002) dice que la proprietà ha una funzione sociale 16. Si capisce come sia difficile applicare questa clausola generale ad um caso concreto. C è stata una decisione molto creativa ed a mio avviso assolutamente armonica con la Constituzione Federale, in cui un Ministro ha deciso che nei confronti di una parte della terra che era stata espropriata dal governo, per ragioni di pubblico interesse, l'indennizzo non era dovuta perchè il proprietario ci piantava degli sostanze stupefacenti Art , 1.º, CC. 17 STF, RE /MG, Tribunal Pleno, j , v.u., rel. Min. Eros Grau, DJe

16 Anche in questi casi, come si vede, é necessaria l uniformizzazione. Perchè le regole valgono per tutti. E vediamo un esempio, molto conosciuto, bello ed interessante del cambiamento della giurisprudenza. Per lungo tempo si é considerato, negli Stati Uniti, che l esistenza di scuole separate per neri e per bianchi, purchè avessero lo stesso livello di qualitá, non contrastasse con il principio d isonomia. Oggi, evidentemente, questo intendimento é superato. Non possono esserci scuole per bianchi e scuole per neri, pena la presenza di una flagrante violazione del principio d isonomia. È cambiata la realtá ed é cambiato correlatamente il senso che dev essere estratto dal testo in cui si dichiara che tutti devono essere trattati in modo isonomico. Questo sí è un cambiamento legittimo della giurisprudenza, che ha avuto luogo non in un mese, o in un anno, ma in decenni. Ed io aggiungerei, proprio perchè questa osservazione mi sembra assai interessante, che in questi settori dove il diritto è, per cosi dire, più flessibile, è possibile ci sia una certa influenza dei precedenti stranieri. Ci sono degli esempi curiosi. In Brasile, la prima sentenza in cui si ha considerato che l unione tra due persone dello stesso sesso può essere classificata come famiglia, è stata basata su dei principi costituzionali, 16

17 principalmente quello dell uguaglianza e quello della dignità umana 18, e anche su dei precedenti americani, canadesi, olandesi ecc. Si vede dunque, ancora una volta che anche in questi casi, uniformare dopo il cambiamento è assolutamente imprescindibile. Questi campi del diritto sono proprio quelli in cui lo sviluppo del diritto ha luogo soprattutto come risultato del lavoro dei giudici: diritto di famiglia, diritti dell uomo, diritti fondamentali ecc. Questo accade perchè i principii che stanno alla base di questi rami del diritto sono più flessibili e di solito antepongono la necessità di adattamento alla previdibilità e alla sicurezza. Ma i cambiamenti della giurisprudenza, anche in questi campi del diritto dove essi sono benvenuti, non possono mai essere bruschi, repentini. Alterazioni nei costumi, nelle verità morali di uma società ci mettono anni/impiegano anni (quest'ultimo é meno colloquiale) a realizzarsi. Perció la correlata alterazione del diritto, che in questi casi, é in effetti normalmente opera dei giudici, deve accadere lentamente. Non é ció che succede in Brasile. Avvengono alterazioni dove non dovrebbero avvenire, e a una velociá inaccettabile. 18 STF, RE /MG, 2.ª T., j , v.u., rel. Min. Celso de Mello, DJe

18 Quali sono i campi dove, secondo me, lo sviluppo del diritto non può essere opera dei giudici? Quando si tratta di un ramo del diritto dove i principi e le regole generali sono duri, rigidi, come accade per esempio nel diritto penale o nel diritto tributario i cambiamenti del diritto devono essere opera del legislatore, perchè i principii che sono alla base di questi settori del diritto danno importanza soprattutto alla necessità di sicurezza e di prevedibilità, come, per esempio, il nullum crimen, nulla poena sine lege 19 oppure il principio dell annualità (le imposte create in un anno determinato valgono soltanto per l anno seguente) 20. Quindi il diritto tributario e penale (ed altri) non devono cambiare (svilupparsi) per opera dei Tribunali e la giurisprudenza, à son tour, non deve, una volta uniformata, cambiare. Infatti, in questi campi del diritto, non si può negare che il rispetto ai precedenti è un metodo che rappresenta una migliore efficienza dell attività giudiziaria sotto il profilo della superiore velocità del processo decisorio, e quindi della superiore efficienza del Potere Giudiziario. Si rispetta il principio dell uguaglianza e si crea prevedibilitá. Inoltre, anche la credibilità del Potere Giudiziario viene rafforzata. cambiare la legge. Se si vuole il cambiamento o la modificazione della regola, si deve 19 Art. 1.º, CP. 20 Art. 104, CTN. 18

19 Come ho già detto, purtroppo il campo del diritto tributario è proprio uno di quelli in cui la giurisprudenza dei nostri tribunali superiori è poco (pochissimo) stabile. Per concludere, io direi che in Brasile il sitema positivo ha una serie di strumenti che sono veramente capaci di evitare quello che chiamiamo dispersione della giurisprudenza. Inotre, il nuovo CPC (ancora un disegno di legge) prevede, come ho detto, varii principii che raccomandano ai Tribunali, principalmente ai Tribunali Superiori, di creare una giurisprudenza uniforme e di mantenerla stabile. Questa é infatti la loro ragione d essere. Tuttavia le leggi non fanno dei miracoli, specie se quelli che le utilizzano, principalmente i membri del Potere Giudiziario, non hanno almeno un po' di buona volontá. 19

La raccomandata o la quadratura del cerchio

La raccomandata o la quadratura del cerchio 1 La raccomandata o la quadratura del cerchio Premessa Dedicheró questo post alla raccomandata e alle conseguenze di una notifica infruttuosa della stessa.. La realizzazione di molte conseguenze giuridiche,

Dettagli

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO II I destinatari del diritto Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione

Dettagli

L arbitrato internazionale: perchè e come

L arbitrato internazionale: perchè e come 12 PROMOZIONE FIRENZE n.1, gennaio/giugno 2006 L arbitrato internazionale: perchè e come * Professore ordinario dell Università di Firenze; Avvocato Vincenzo Vigoriti * I - L arbitrato è l istituto che

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

LE LINGUE NELL UNIONE EUROPEA IL MULTILINGUISMO

LE LINGUE NELL UNIONE EUROPEA IL MULTILINGUISMO LE LINGUE NELL UNIONE EUROPEA IL MULTILINGUISMO Perché una questione linguistica per l Unione europea? Il multilinguismo è oggi inteso come la capacità di società, istituzioni, gruppi e cittadini di relazionarsi

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti III. 1958-1961. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti III. 1958-1961 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 914 Anno 1961 A Luigi Pellizzer Pavia, 22 settembre 1961 Caro Avvocato, io credo che la discussione

Dettagli

LE SINGOLE AZIONI CIVILI: L AZIONE DI ACCERTAMENTO

LE SINGOLE AZIONI CIVILI: L AZIONE DI ACCERTAMENTO LE SINGOLE AZIONI CIVILI: L AZIONE DI ACCERTAMENTO PROF. ANGELO SCALA Indice 1 LE SINGOLE AZIONI CIVILI: L AZIONE DI ACCERTAMENTO ---------------------------------------------- 3 Per il proficuo studio

Dettagli

LA ROULETTE RUSSA DELL'ARTICOLO 18 di Andrea Ichino e Paolo Pinotti. La voce.info

LA ROULETTE RUSSA DELL'ARTICOLO 18 di Andrea Ichino e Paolo Pinotti. La voce.info LA ROULETTE RUSSA DELL'ARTICOLO 18 di Andrea Ichino e Paolo Pinotti La voce.info La protezione di un diritto fondamentale della persona è affidata alla roulette russa che si attiva con l assegnazione casuale

Dettagli

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona

Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Intervento dell Avv. Nicolino De Cantis - Componente della Commissione Giuridica Provinciale dell Automobile Club di Verona Congresso Commissioni giuridiche ACI- Napoli - Riflessioni su : Patente di guida

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo.

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie 1

Dettagli

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Lussemburgo, 18 dicembre 2014 Stampa e Informazione Parere 2/13 La Corte si pronuncia sul progetto di accordo sull adesione dell Unione

Dettagli

Quali sono gli effetti concreti della decisione della Corte di Giustizia Europea?

Quali sono gli effetti concreti della decisione della Corte di Giustizia Europea? La corte di Giustizia Europea dichiara che la legislazione italiana in materia di contratti a termine per il personale della scuola OSTA con la normativa comunitaria La Corte di Giustizia Europea dichiara

Dettagli

AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI

AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI AMNESTY INTERNATIONAL E L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI Prof.ssa Marilina Marrone COS È L EDUCAZIONE AI DIRITTI UMANI (EDU)? «L EDU è una pratica intenzionale e partecipativa vòlta a favorire la presa di

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 450 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 451 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 452 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

risulta (x) = 1 se x < 0.

risulta (x) = 1 se x < 0. Questo file si pone come obiettivo quello di mostrarvi come lo studio di una funzione reale di una variabile reale, nella cui espressione compare un qualche valore assoluto, possa essere svolto senza necessariamente

Dettagli

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO

SINTESI SUL DOCUMENTO TESTAMENTO BIOLOGICO CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BATTISTA VIALE MICHELANGELO GRIGOLETTI, 5 PORDENONE Tel. 0434/362431 - Fax 0434/1702623 - Cell. 340-5900148 e-mail: chiesabattistapn@libero.it chiesabattistapn@gmail.com sito:

Dettagli

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria Industriale. Corso di Analisi e Geometria 2. Sezione D-G. (Docente: Federico Lastaria).

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria Industriale. Corso di Analisi e Geometria 2. Sezione D-G. (Docente: Federico Lastaria). Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria Industriale. Corso di Analisi e Geometria 2. Sezione D-G. (Docente: Federico Lastaria). Aprile 20 Indice Serie numeriche. Serie convergenti, divergenti, indeterminate.....................

Dettagli

AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI

AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI TUTTI POSSIAMO SPERIMENTARE LA CARITà IMPARANDO AD ACCOGLIERE ASCOLTARE E DONARSI Papa Francesco 28 aprile 2015 Scegli di fare un lascito. i tuoi beni continueranno a vivere nei gesti e nei sorrisi delle

Dettagli

Come fare una scelta?

Come fare una scelta? Come fare una scelta? Don Alberto Abreu www.pietrscartata.com COME FARE UNA SCELTA? Osare scegliere Dio ha creato l uomo libero capace di decidere. In molti occasioni, senza renderci conto, effettuiamo

Dettagli

Diritti umani ed etica professionale. Alarico Mariani Marini. Il Trattato di Lisbona ha posto l'avvocatura dinanzi a nuove e precise

Diritti umani ed etica professionale. Alarico Mariani Marini. Il Trattato di Lisbona ha posto l'avvocatura dinanzi a nuove e precise Diritti umani ed etica professionale Alarico Mariani Marini Il Trattato di Lisbona ha posto l'avvocatura dinanzi a nuove e precise responsabilità. Avere attribuito efficacia giuridica nel diritto europeo,

Dettagli

DIRITTI CIVILI E POLITICI

DIRITTI CIVILI E POLITICI Diritti umani e diritto internazionale, vol. 3 n. 3 2009 DIRITTI CIVILI E POLITICI Ancora sui rapporti tra ONU e CE in materia di lotta al terrorismo e tutela dei diritti fondamentali: la sentenza del

Dettagli

INTERVISTA A RENÉ MAJOR LA FORMAZIONE DELLO PSICANALISTA E LA RECENTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE IN MATERIA DI PSICANALISI

INTERVISTA A RENÉ MAJOR LA FORMAZIONE DELLO PSICANALISTA E LA RECENTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE IN MATERIA DI PSICANALISI INTERVISTA A RENÉ MAJOR LA FORMAZIONE DELLO PSICANALISTA E LA RECENTE SENTENZA DELLA CASSAZIONE IN MATERIA DI PSICANALISI Alessandra Guerra: Abbiamo aperto il sito del Manifesto per la difesa della psicanalisi

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI DOTT. CARLOS A. PEREYRA CARDINI - PROF.SSA ALESSANDRA FERMANI PROF.SSA MORENA MUZI PROF. ELIO RODOLFO PARISI UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Gli arbitrati commerciali. L arbitrato societario: alcuni aspetti problematici

Gli arbitrati commerciali. L arbitrato societario: alcuni aspetti problematici L arbitrato societario: alcuni aspetti problematici Fondazione Forense Modenese Modena 5 ottobre 2012 venerdi 5 ottobre 2012 1 Premessa L arbitrato societario è disciplinato dagli artt. 34 ss. del d. lgs.

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

LA MEDIAZIONE CIVILE NELL INTERPRETAZIONE DEI GIUDICI

LA MEDIAZIONE CIVILE NELL INTERPRETAZIONE DEI GIUDICI RITA BEVACQUA LA MEDIAZIONE CIVILE NELL INTERPRETAZIONE DEI GIUDICI L istituto della Mediazione civile quale strumento alternativo di giustizia è stato introdotto dal Decreto Legislativo 4 marzo 2010,

Dettagli

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Preambolo aggiornato al 2008 Crescere figli è un segno di speranza. Ciò dimostra che si ha speranza per il futuro e fede nei valori che si

Dettagli

BeLL Questionario. www.bell-project.eu

BeLL Questionario. www.bell-project.eu Q BeLL Questionario www.bell-project.eu Gentile corsista, L obiettivo di questa indagine è raccogliere informazioni sulla sua esperienza di apprendimento in età adulta. Siamo interessati in particolare

Dettagli

Cosa ci può stimolare nel lavoro?

Cosa ci può stimolare nel lavoro? a Cosa ci può stimolare nel lavoro? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa

Dettagli

RINNOVO DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI DELL ISIA DI FIRENZE TRIENNIO 2010/2013. Elenco e Programmi dei candidati

RINNOVO DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI DELL ISIA DI FIRENZE TRIENNIO 2010/2013. Elenco e Programmi dei candidati RINNOVO DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI DELL ISIA DI FIRENZE TRIENNIO 2010/2013 Elenco e Programmi dei candidati ISIA Firenze, aprile 2010 ELENCO DEI CANDIDATI PER LA CONSULTA DEGLI STUDENTI TRIENNIO 2010-2013

Dettagli

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare

Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A. A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera. video intervista con cellulare Alunni:Mennella Angelica e Yan Xiujing classe 3 sez. A A. Metodo per l intervista: video intervista con telecamera intervista con solo voce registrata video intervista con cellulare intervista con appunti

Dettagli

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico.

Diritto.it. Il bene si può definire statico, il servizio si può definire dinamico. Prestazione di servizi e contratto di assicurazione: resoconto del convegno sull argomento e intervista al Prof. Gabriele Racugno Presidente dell AIDA Sardegna, Ordinario di Diritto Commerciale e Avvocato

Dettagli

Convegno del 8 ottobre 2015 L'elaborazione giurisprudenziale in tema di anatocismo Avvocato Massimiliano Elia

Convegno del 8 ottobre 2015 L'elaborazione giurisprudenziale in tema di anatocismo Avvocato Massimiliano Elia Il tema dell'anatocismo ha acceso in questi anni un vivace dibattito alimentato tanto dal legislatore quanto dalla giurisprudenza, sull'inciso contenuto nell'art. 1283 c.c. - usi contrari- nel quadro della

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 12898 del 13 giugno 2011

Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 12898 del 13 giugno 2011 Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili, sentenza n. 12898 del 13 giugno 2011 Presidente: dott. Paolo Vittoria; Relatore Consigliere: dott.ssa Roberta Vivaldi IL TERMINE BREVE PER IMPUGNARE DECORRE SOLO

Dettagli

NEwSLETTER. Del 17 marzo 2014

NEwSLETTER. Del 17 marzo 2014 NEwSLETTER Del 17 marzo 2014 La giurisprudenza a seguito delle novità Introdotte con il d.l. 150/2012 (c.d. decreto balduzzi), convertito con modificazioni dalla l. 189/2012 In considerazione delle problematiche

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

La riforma forense: Il tirocinio professionale

La riforma forense: Il tirocinio professionale La riforma forense: Il tirocinio professionale A cura di Francesco Zigrino Premessa In data 2 febbraio 2013 è entrata ufficialmente in vigore la tanto attesa Legge 31 dicembre 2012 n. 247 rubricata: Nuova

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Survey Internazionale sulla Famiglia Risultati italiani

Survey Internazionale sulla Famiglia Risultati italiani Survey Internazionale sulla Famiglia Risultati italiani L indagine Obiettivo Indagare l opinione delle utenti di alfemminile sul concetto di famiglia al giorno d oggi. Date ottobre 2011 Numero di rispondenti

Dettagli

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.)

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Presentazione del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Roma, 18 luglio 2002 Il Forum delle imprese regolate, che oggi viene inaugurato, vuole essere un luogo permanente di consultazione e scambio

Dettagli

Convertito il decreto del fare: ora è prioritaria la scelta dell SPP interno

Convertito il decreto del fare: ora è prioritaria la scelta dell SPP interno Convertito il decreto del fare: ora è prioritaria la scelta dell SPP interno SPP, si ritorna al principio sancito dal 626 28 agosto 2013 di Renzo Rivalta E giunto alla conclusione l iter di conversione

Dettagli

= 8.000 + 2.000 = 5.000.

= 8.000 + 2.000 = 5.000. Esercizio 1 Consideriamo il mercato delle barche usate e supponiamo che esse possano essere di due tipi, di buona qualità e di cattiva qualità. Il valore di una barca di buona qualità è q = 8000, mentre

Dettagli

CARTA DEI VALORI DI AREA

CARTA DEI VALORI DI AREA approvata dall Assemblea di Roma l 8 giugno 2013 1. Identità e scopo 1. Siamo magistrati italiani ed europei, orgogliosi di far parte di una magistratura indipendente e autonoma, che, proprio perché tale,

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

MASSIME PENALE. Corte di Cassazione Sez. VI Penale 23 Aprile 2014, n 17691 (Pres. Penale Delitti contro la famiglia Assegno di mantenimento Reato

MASSIME PENALE. Corte di Cassazione Sez. VI Penale 23 Aprile 2014, n 17691 (Pres. Penale Delitti contro la famiglia Assegno di mantenimento Reato MASSIME PENALE Corte di Cassazione Sez. VI Penale 23 Aprile 2014, n 17691 (Pres. De Roberto; Rel. Aprile) Penale Delitti contro la famiglia Assegno di mantenimento Reato di violazione degli obblighi di

Dettagli

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO

LA PERLA IL TESORO PREZIOSO LA PERLA E IL TESORO PREZIOSO In quel tempo, Gesù disse alla folla: Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende

Dettagli

Nelle premesse, infatti, si parla giustamente di competenza giurisdizionale punto (6).

Nelle premesse, infatti, si parla giustamente di competenza giurisdizionale punto (6). IL REGOLAMENTO EUROPEO RELATIVO ALLE DECISIONI IN MATERIA MATRIMONIALE E DI POTESTA DEI GENITORI N 1347/2000, del 29 maggio 2000 in vigore dal 1 marzo 2001 1. LA COMPETENZA GIURISDIZIONALE Quando il regolamento

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

Studio Legale Avv. Paolo Savoldi Via Verdi, 14 24121 Bergamo

Studio Legale Avv. Paolo Savoldi Via Verdi, 14 24121 Bergamo LA CULTURA E LA PRATICA DELLA CONCILIAZIONE: GLI ESPERTI SI CONFRONTANO Bergamo, 23 Ottobre 2008 Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni Sala del Mosaico Come noto i procedimenti di conciliazione

Dettagli

G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79.

G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79. G. M. QUER, Democrazia e diritti umani in Israele. Un modello per un mondo che cambia, Milano, Proedi Editore, 2006, pp. 1-79. di Cristina Gazzetta Il libro che qui si segnala al lettore è il risultato

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

LA RESPONSABILITA MEDICA: RESPONSABILITA DEL MEDICO, RESPONSABILITA PER OMESSO CONSENSO INFORMATO E RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA *

LA RESPONSABILITA MEDICA: RESPONSABILITA DEL MEDICO, RESPONSABILITA PER OMESSO CONSENSO INFORMATO E RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA * LA RESPONSABILITA MEDICA: RESPONSABILITA DEL MEDICO, RESPONSABILITA PER OMESSO CONSENSO INFORMATO E RESPONSABILITA DELLA STRUTTURA SANITARIA * * Avv. Natale Callipari Nell ambito della responsabilità medica,

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "ilquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Matilde Soana Supervisione di Sofia Macchiavelli

Dettagli

Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora

Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora Diritto alla residenza per gli occupanti un alloggio senza titolo e per le persone senza fissa dimora 1. Il punto di partenza indiscutibile è quello, sottolineato più volte da tutti, che l iscrizione anagrafica

Dettagli

Gli istituti principali del contratto estero il contenzioso

Gli istituti principali del contratto estero il contenzioso Gli istituti principali del contratto estero il contenzioso Presentazione dell avvocato Fabio Petracci, avvocato giuslavorista del Foro di Trieste 1. Fattispecie e definizioni Quali sono gli elementi di

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

0 ) = lim. derivata destra di f in x 0. Analogamente, diremo che la funzione f è derivabile da sinistra in x 0 se esiste finito il limite

0 ) = lim. derivata destra di f in x 0. Analogamente, diremo che la funzione f è derivabile da sinistra in x 0 se esiste finito il limite Questo breve file è dedicato alle questioni di derivabilità di funzioni reali di variabile reale. Particolare attenzione viene posta alla classificazione dei punti di non derivabilità delle funzioni definite

Dettagli

IL RISCHIO DI INVESTIRE IN AZIONI DIMINUISCE CON IL PASSARE DEL TEMPO?

IL RISCHIO DI INVESTIRE IN AZIONI DIMINUISCE CON IL PASSARE DEL TEMPO? IL RISCHIO DI INVESTIRE IN AZIONI DIMINUISCE CON IL PASSARE DEL TEMPO? Versione preliminare: 1 Agosto 28 Nicola Zanella E-mail: n.zanella@yahoo.it ABSTRACT I seguenti grafici riguardano il rischio di investire

Dettagli

Il mantenimento dei figli maggiorenni

Il mantenimento dei figli maggiorenni Il mantenimento dei figli maggiorenni Di Germano Palmieri L articolo 30 della Costituzione italiana sancisce che è dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli, anche se nati fuori

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

INTERVENTO ON. BERGAMINI

INTERVENTO ON. BERGAMINI Informativa urgente del Governo sul trattamento riservato ai migranti nel Centro di soccorso e di prima accoglienza di Lampedusa, come emerso in un recente filmato trasmesso dalla RAI 21 dicembre 2013

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

La privacy è un diritto fondamentale oggi riconosciuto dall ordinamento giuridico di tutti i paesi europei e delle principali nazioni del mondo.

La privacy è un diritto fondamentale oggi riconosciuto dall ordinamento giuridico di tutti i paesi europei e delle principali nazioni del mondo. LUCERNA IURIS LEGAL EUROPEAN NETWORK STUDIO LEGALE MAGLIO E ASSOCIATI - Cosa è la privacy - Cosa sono i dati personali - I principi fondamentali da conoscere per proteggere i dati personali a. Cosa è la

Dettagli

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840.

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. PENSIERO DI LENIN Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. Articolo datato 6 gennaio 1923 e pubblicato sulla «Pravda» del 27 gennaio 1923. ******

Dettagli

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna

non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna non siamo bambole Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna siamo non bambole Cercasi donne appassionate che vogliono cambiare la politica e migliorare il Paese Vorrei che la conferenza delle donne dell

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Parte prima DISPOSIZIONI GENERALI. Titolo primo DISPOSIZIONI FONDAMENTALI

CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Parte prima DISPOSIZIONI GENERALI. Titolo primo DISPOSIZIONI FONDAMENTALI (Avvertenza: testo emendato dalla redazione; Gazzetta ufficiale no. 148 del 20.12.2012 testo emendato e no. 25 del 28.02.2013, nelle quali è indicato il periodo della loro entrata in vigore) CODICE DI

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

Assicurazione professionale

Assicurazione professionale Assicurazione professionale dei medici-chirurghi e odontoiatri Caratteristiche per una copertura assicurativa ideale massima Caratteristiche per una copertura assicurativa ideale massima Nell analisi delle

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

www.problema-capelli.it e-mail: info@problema-capelli.it Ideato da Carmine Bruscella Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli

www.problema-capelli.it e-mail: info@problema-capelli.it Ideato da Carmine Bruscella Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli Progetto MINOXIBRUS Ricerca sulla ricrescita dei capelli Guida veloce ai contenuti del Sito: Notizie, cure e consigli sulla salute dei capelli. www.problema-capelli.it. di Carmine Bruscella 1 Pagina 1

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi

Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi Adozioni in Toscana, alcuni dati di sintesi A cura del Centro Regionale di Documentazione per l Infanzia e l Adolescenza Istituto degli Innocenti Per quanto le adozioni, coerentemente con quanto avviene

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

Percorso raccomandato:

Percorso raccomandato: Percorso raccomandato: 1) Ottenere una diagnosi accurata. 2) Crescere il paziente come un bambino o una bambina (il consiglio dei medici è di grande aiuto in questa fase). 3) Ottenere informazioni dettagliate

Dettagli

CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI QUALIFICAZIONE, DI PARTECIPAZIONE E QUOTE DI ESECUZIONE NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE

CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI QUALIFICAZIONE, DI PARTECIPAZIONE E QUOTE DI ESECUZIONE NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE 1. NULLITÀ DELLA CLAUSOLA DEL BANDO CHE IMPONE LA CORRISPONDENZA TRA QUOTE DI QUALIFICAZIONE, DI PARTECIPAZIONE E QUOTE DI ESECUZIONE NEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE 2. VERIFICA DI ANOMALIA E UTILE

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*) «Rinvio pregiudiziale Spazio di libertà, sicurezza e giustizia Cooperazione giudiziaria in materia civile Regolamento (CE) n. 864/2007 Articolo

Dettagli

SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO?

SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO? regolazione SONO DAVVERO APPETIBILI PER GLI INVESTITORI GLI STRUMENTI FINANZIARI DI TIPO PARTECIPATIVO? Raffaele Lener * Gli strumenti finanziari di tipo partecipativo, che il diritto societario ha consentito

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

La medicina della riproduzione: alcuni spunti etici e politici Alberto Bondolfi Université de Genève Un ricordo del 1987 Mi ricordo il primo intervento su queste tematiche, tenuto quando il centro locarnese

Dettagli

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY

TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY TRANSATLANTIC TRENDS - ITALY D.1 Per il futuro dell Italia Lei ritiene che sia meglio partecipare attivamente agli affari internazionali o rimanerne fuori? - Partecipare attivamente - Rimanerne fuori D.2

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli