RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE «ANNA FRANK» P.ZZA MARTIRI N MONTECALVO IN FOGLIA (PU) Tel Fx C.F COD.MEC. PSIC80500E RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F COADIUVATO DAL DIRETTORE S.G.A. IVANA BRACCI

2 PREMESSA Il presente documento illustr l gestione finnziri dell Istituto per l A.F. 2014, come previsto dl D.I. 44/2001 «Regolmento concernente le istruzioni generli sull gestione mministrtivo-contbile delle istituzioni scolstiche». «L gestione finnziri delle istituzioni scolstiche si esprime in termini di competenz ed è improntt criteri di efficci, efficienz ed economicità e si conform i principi dell trsprenz, nnulità, universlità, integrità, unità, veridicità» (D.I. 44/2001 rt. 2 c. 2): pertnto il progrmm nnule riport le entrte e le uscite, l lordo, riferite ll nno 2013, tenendo nell dovut considerzione il controllo dei costi, l vlutzione obiettivi/risultti e risorse impiegte/benefici ottenuti. Il progrmm nnule è stto strutturto in sintoni con il Pino dell Offert Formtiv, poiché trduce in termini finnziri le strtegie progettuli definite nel POF, ccordndo l progettzione didttic con l progrmmzione finnziri. «Le risorse ssegnte dllo Stto, costituenti l dotzione finnziri di Istituto, sono utilizzte, senz ltro vincolo di destinzione che quello prioritrio per lo svolgimento delle ttività di istruzione, di formzione e di orientmento proprie dell istruzione interesst, come previste ed orgnizzte nel Pino dell Offert Formtiv (P.O.F.)» (D.I. 44/2001 rt. 1 c. 2). RIFERIMENTI NORMATIVI Riferimenti normtivi essenzili per l predisposizione del progrmm nnule sono: - D.I. 44 del 01/02/2001 «Regolmento concernente le istruzioni generli sull gestione mministrtivo-contbile delle istituzioni scolstiche»; - D.M. 21 del 01/03/ Not MIUR del 05/12/2013 Prot. N 9144 Istruzioni per l predisposizione Progrmm nnule 2014 L not MIUR chirisce che l risors finnziri ssegnt ll scuol - è riferit l periodo gennio-gosto è stt clcolt sull bse del D.M. 21/07 - potrà essere oggetto di integrzioni e modificzioni - l quot riferit l periodo settembre-dicembre 2014 srà oggetto di successiv integrzione, per consentire un ordint gestione dei dimensionmenti scolstici in tto. Rest vlido qunto previsto dll'rt. 7, comm 38, del D.L. 6 luglio 2012, n. 95, («spending review»), convertito, con modificzioni, dll legge 7 gosto 2012, n. 135, che h esteso il cd. Cedolino Unico nche lle supplenze: «l somm ssegnt per le supplenze brevi e slturie non deve essere previst in bilncio, né, ovvimente, ccertt». INFORMAZIONI DI CONTESTO L Istituto Comprensivo Sttle «Ann Frnk» di Monteclvo in Fogli è stto istituito nell nno scolstico 1996/97 ggregndo in un solo orgnismo le Scuole dell Infnzi, Primrie e Secondrie di Primo Grdo del territorio per migliorre e rendere più coerente il progetto eductivo dell scuol di bse. L Istituto si present, dl punto di vist orgnizztivo, come un struttur compless per l mpi copertur territorile e per il suo bcino di utenz. I plessi scolstici dei tre ordini di scuol sono collocti nei centri di Borgo Mssno, Tvoleto, Csinin e Monteclvo in Fogli e rispondono quttro mministrzioni comunli, consorzite nel Consorzio Intercomunle del Montefeltro e due comunità montne. L Sede Centrle dell Istituto con l ufficio di Presidenz, gli uffici di Segreteri, tre sezioni di Scuol Secondri di primo grdo e due corsi di Scuol Primri, è ubict l centro del comprensorio, fr le frzioni di C Gllo e Csinin, lungo l Provincile Fogliense. L scuol si inserisce in un reltà socile piuttosto vriegt, crtterizzt d uno sviluppo urbnistico frmmentto, m sostnzilmente omogeneo. Accnto i nuclei urbni originri, costituiti di pesi, si sono sviluppte, soprttutto lungo il corso del fiume Fogli, ltre reltà bittive distribuite in diverse loclità e ciscun con specifiche crtteristiche mbientli. Dl punto di vist demogrfico,

3 negli ultimi dieci nni, il sldo dell popolzione residente è sempre stto in crescit, in virtù di un consistente immigrzione di cittdini strnieri che, tuttvi, si è ridimensiont nell ultimo biennio cus dell difficile situzione economic. Il contesto territorile, nlizzto sotto il profilo socio-economico e culturle, richiede sempre più un scuol qulifict che vlorizzi le eccellenze e pong ttenzione l sostegno delle vrie forme di diversità, di disbilità o di svntggio proponendo strtegie che fvoriscno inserimento e socilizzzione, lfbetizzzione e orgnizzzione di percorsi didttici personlizzti. Dll nlisi dell mbiente in cui oper l Scuol e dll esperienz mturt, si sono ricvte le principli informzioni circ l domnd formtiv che genitori e lunni pongono ll scuol. L umento dell presenz di lunni strnieri, pur in un contesto socile bbstnz omogeneo, f sì che l utenz esprim bisogni formtivi ssi diversi: dll necessità di cquisire gli strumenti di bse dell comuniczione in lingu itlin o di superre le difficoltà nell esercizio delle bilità fondmentli, ll possibilità di rricchire ed mplire il proprio percorso formtivo. Il Pino dell Offert Formtiv si propone, inftti, di - Fornire un solid formzione di bse - Guidre ll cquisizione di un metodo di studio; - Fvorire l mturzione pien e conspevole dell utonomi; - Educre ll solidrietà, ll democrzi, l rispetto dei diritti umni; - Attivrsi per prevenire e curre le situzioni di disgio e i comportmenti problemtici e/o rischio; - Differenzire i percorsi formtivi nel rispetto dei bisogni e dei ritmi di pprendimento di ciscuno; - Orgnizzre ttività di recupero e pprofondimento; - Prestre ttenzione ll integrzione degli lunni strnieri; - Attivrsi per prevenire e curre le situzioni di disgio e i comportmenti problemtici e/o rischio; - Fvorire l pien integrzione degli lunni diversmente bili; - Amplire l offert formtiv con progetti e lbortori; - Potenzire lo studio delle lingue; - Diffondere l uso delle nuove tecnologie; - Fvorire un rpporto di collborzione con le fmiglie; - Utilizzre le risorse del territorio; - Orgnizzre incontri con esperti. Il processo eductivo si fond sull vlorizzzione dell esistente e sul migliormento e mplimento dell offert formtiv, d relizzrsi in strett collborzione con le fmiglie e con gli Enti locli. DATI DI CONTESTO Dti Generli Scuol Infnzi - Dt di riferimento: 15 ottobre 2013 L Istituto h tre plessi di Scuol dell Infnzi situti in tre diversi Comuni, Auditore (plesso di Csinin), Monteclvo in Fogli (plesso di Monteclvo cpoluogo) e Tvoleto (plesso di Tvoleto cpoluogo). A Csinin e Tvoleto funzionno delle monosezioni, mentre Monteclvo le sezioni sono tre. L struttur delle clssi per l nno scolstico 2013/2014 è l seguente: Numero sezioni con orrio ridotto () Numero sezioni con orrio normle (b) Totle sezioni (c=+b) Bmbini iscritti l 1 settembre Bmbini frequentnti sezioni con orrio ridotto (d) Bmbini frequentnti sezioni con orrio normle (e) Totle bmbini frequentnti (f=d+e) Di cui diversmente bili Medi bmbini per sezione (f/c) ,40

4 Dti Generli Scuol Primri - Dt di riferimento: 15 ottobre 2013 L Istituto cont tre plessi di Scuol Primri distribuiti su due comuni, Tvoleto e Monteclvo in Fogli. In quest ultimo comune rientrno si il plesso di Borgo Mssno, si il plesso dell sede centrle con 10 clssi. Il plesso di Tvoleto, cus dell limitt popolzione scolstic h, in quest nno scolstico solo tre clssi, di cui due pluriclssi. L struttur delle clssi per l nno scolstico 2013/2014 è l seguente: Numero con 24 ore () Numero tempo normle (d ore) (b) Numero Totle clssi (d=+b+c) tempo pieno/prolung to (40 ore) (c) Alunni iscritti l 1 settembre (e) Alunni frequentnti con 24 ore (f) Alunni frequentnti tempo normle (d ore) (g) Alunni frequentnti tempo pieno/prolung to (40 ore) (h) Totle lunni frequentnti (i=f+g+h) Di cui diversmente bili Differenz tr lunni iscritti l 1 settembre e lunni frequentnti (l=e-i) Medi lunni per clsse (i/d) Prime ,67 Seconde ,34 Terze ,00 Qurte ,67 Quinte ,00 Pluriclssi ,50 Totle ,67 Dti Generli Scuol Secondri di Primo Grdo - Dt di riferimento: 15 ottobre 2013 L Istituto h un unico plesso di Scuol Secondri di I Grdo, ubicto nell sede centrle. Cont tre sezioni per un totle di nove clssi; di queste due sono tempo prolungto. L struttur delle clssi per l nno scolstico 2013/2014 è l seguente: Numero con 24 ore () Numero tempo normle (30 ore) (b) Numero tempo prolungto (36 ore) (c) Totle clssi (d=+b+c) Alunni iscritti l 1 settembre (e) Alunni frequentnti con 24 ore (f) Alunni frequentnti tempo normle (30 ore) (g) Alunni frequentnti tempo prolungto (36 ore) (h) Totle lunni frequentnti (i=f+g+h) Di cui diversmente bili Differenz tr lunni iscritti l 1 settembre e lunni frequentnti (l=e-i) Medi lunni per clsse (i/d) Prime ,34 Seconde ,00 Terze ,34 Pluriclssi Totle ,23 Dti Personle - Dt di riferimento: 15 ottobre 2013 L situzione del personle docente e ATA (orgnico di ftto) in servizio può così sintetizzrsi: DIRIGENTE SCOLASTICO 1 PERSONALE DOCENTE NUMERO Insegnnti titolri tempo indeterminto full-time 40 Insegnnti titolri tempo indeterminto prt-time 0 Insegnnti titolri di sostegno tempo indeterminto full-time 3 Insegnnti titolri di sostegno tempo indeterminto prt-time 0 Insegnnti su posto normle tempo determinto con contrtto nnule 4 Insegnnti di sostegno tempo determinto con contrtto nnule 4 Insegnnti tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno 3

5 Insegnnti di sostegno tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno 2 Insegnnti di religione tempo indeterminto full-time 0 Insegnnti di religione tempo indeterminto prt-time 0 Insegnnti di religione incricti nnuli 5 Insegnnti su posto normle con contrtto tempo determinto su spezzone orrio* 2 Insegnnti di sostegno con contrtto tempo determinto su spezzone orrio* 5 TOTALE PERSONALE DOCENTE 68 PERSONALE ATA NUMERO Direttore dei Servizi Generli ed Amministrtivi 1 Direttore dei Servizi Generli ed Amministrtivi tempo determinto 0 Coordintore Amministrtivo e Tecnico e/o Responsbile mministrtivo 0 Assistenti Amministrtivi tempo indeterminto 3 Assistenti Amministrtivi tempo determinto con contrtto nnule 0 Assistenti Amministrtivi tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno 0 Assistenti Tecnici tempo indeterminto 0 Assistenti Tecnici tempo determinto con contrtto nnule 0 Assistenti Tecnici tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno 0 Collbortori scolstici dei servizi tempo indeterminto 10 Collbortori scolstici tempo indeterminto 0 Collbortori scolstici tempo determinto con contrtto nnule 0 Collbortori scolstici tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno 4 Personle ltri profili (gurdrobiere, cuoco, infermiere) tempo indeterminto 0 Personle ltri profili (gurdrobiere, cuoco, infermiere) tempo determinto con contrtto nnule Personle ltri profili (gurdrobiere, cuoco, infermiere) tempo determinto con contrtto fino l 30 Giugno Personle ATA tempo indeterminto prt-time 2 TOTALE PERSONALE ATA FINALITÀ DEL PROGRAMMA L destinzione delle risorse disponibili, esigue per l riduzione generle dell spes pubblic che coinvolge nche il comprto scuol, l limitt consistenz del contributo volontrio delle fmiglie, è finlizzt : - grntire l continuità nell erogzione del servizio scolstico, mministrtivo e didttico; - promuovere un utilizzo rzionle delle risorse l fine di grntire un migliormento complessivo dell zione didttic e mministrtiv; - grntire un minimo di degumento dell dotzione tecnologic dell Istituto per rispondere lle esigenze imposte dlle nuove norme rigurdnti l demterilizzzione; - rispondere lle nuove norme in mteri di sicurezz sul lvoro; - sostenere l formzione e l ggiornmento del personle docente e non docente dell Istituto; - prevedere occsioni didttiche intese come mplimento e pprofondimento dell normle ttività scolstic. In prticolre, per qunto rigurd l ultimo punto in elenco, m non in scl di importnz, si è ritenuto di llocre risorse nei sotto elencti progetti che non esuriscono, tuttvi, l inter progettulità dell Istituto. L disponibilità dei finnzimenti del MOF consentirà il dispiegrsi di ulteriori opportuni-

6 tà formtive. Non mnchernno, inoltre proposte progettuli provenienti dllo stesso MIUR, dll Regione, d Enti ed orgnismi esterni, lle quli l scuol potrà rispondere come già vvenuto in pssto. Progetti inseriti nel Progrmm Progetto «Lettur» - Progetto «Sostegno lunni extrcomunitri» - Progetto «Crescere con l music» - Progetto «Viggi di istruzione» - Progetto «Aggiornmento personle ATA» - Progetto «Formzione Docenti» - Progetto «Sport nch io» - Progetto «Educzione ll slute Agio e Disgio» - Progetto «Diversmente Abili» - Progetto «Sicurezz» - Progetto «Aggiornmento dell dotzione tecnologic e dei sussidi didttici» ENTRATE Riprtizione delle entrte Il Progrmm Annule E.F prevede un entrt complessiv di Euro ,04 così compost: Aggregto 01 - Avnzo di mministrzione: ,30 Non Vincolto 8.381,87 Vincolto ,43 Aggregto 02 - Finnzimenti dllo Stto: 4.514,66 Somm così compost: Voce 01 - Dotzione ordinri 4.514,66 In quest voce è stt inserit l somm di 4.514,66 comunict nell not del M.P.I. Prot. n del 05/12/2013 recnte «Indiczioni riepilogtive per il Progrmm Annule delle Istituzioni Scolstiche per l nno 2014» e così compost: 4.370,66 Fondi per il funzionmento mministrtivo e didttico 8/12 E.F ,00 Fondi per lunni diversmente bili Aggregto 04 - Finnzimenti d Enti Locli o d ltre istituzioni pubbliche 3.035,00 Somm così compost: Voce 05 Comune Vincolti 1.035,00 In dettglio:

7 1.035,00 Contributo del Comune di Monteclvo in Fogli per l liquidzione del compenso l Collbortore Scolstico dell scuol mtern di Monteclvo in Fogli per le funzioni miste (come d contrtto/convenzione stipulto) Voce 06 Altre istituzioni 2.000,00 In dettglio: 2.000,00 Contributo dell Comunità Montn del Montefeltro per il Progetto «Uniti dentro e fuori l scuol» comprendente tre zioni di intervento: «Oltre l lingu», «RecuperiAMO l mtemtic» e «L gioi dell music» (come d comuniczione dell Comunità Montn del Montefeltro Prot. n del 24/05/2013) Aggregto 05 - Contributi d privti ,00 Voce 02 Fmiglie vincolti ,00 In dettglio: ,00 Contributo lunni scuol secondri di 1 grdo clssi Terze per viggio di istruzione Isol d Elb e in Abruzzo; (somm previst) 1.980,00 Contributo lunni scuol secondri di 1 grdo clssi Seconde per viggio di istruzione Mntov (somm previst 800,00 Contributo lunni scuol secondri di 1 grdo clssi Prime per visit didttic Pennbilli (somm previst) 900,00 Contributo lunni scuol secondri di 1 grdo clssi Prime per visit didttic ll gol del Furlo (somm previst) 900,00 Contributo lunni scuol primri Sede Centrle clssi 3^/4^/5^ per vi-sit didttic Sltr Museo del Blì (somm previst) 1.200,00 Contributo lunni scuol primri di Tvoleto per il progetto Crescere con l music.s. 2013/14 375,00 Contributo lunni scuol dell infnzi di Tvoleto per il progetto Crescere con l music.s. 2013/14 520,00 Contributo lunni clssi 1^ e 3^ scuol sec. 1 grdo per cquisto INVALSI CARD.s. 2013/14 95,00 Contributo genitori Istituto Comprensivo per ssicurzione infortuni e mplimento dell offert formtiv.s. 2013/14 Aggregto 07 Altre entrte 27,08 Voce 01 - Interessi 27,08 In dettglio: 27,08 Interessi conto tesoreri Stto SPESE Riprtizione delle spese

8 Le entrte di cui sopr sono stte riprtite per finnzire le spese per le sotto elencte ttività. A1 Funzionmento mministrtivo generle ,97 Tle ggregto di spes è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto e non vincolto di prte delle economie verifictesi nel progrmm nnule Inoltre si sono utilizzti gli interessi e prte dell dotzione ordinri ,00 Beni di consumo Per l cquisto di mterile di cncelleri, stmpti, registri, crt per fotocopitrici e fx, nstri e inchiostri per stmpnti e mcchine d scrivere ecc, per l cquisto di libri e riviste d uso mministrtivo, per l cquisto di mterile e strumenti tecnico-specilistici, mterile informtico, e per l cquisto di eventuli softwre che si rendessero necessri per il funzionmento mministrtivo ,97 Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi Per il pgmento del contrtto nnule per l ssistenz nell uso dei progrmmi Argo e il pgmento del cnone per l registrzione e dominio internet, per il servizio di PEC e lo spzio Web dell scuol, per il pgmento di eventuli ftture reltive visite fiscli effettute prim del 07/07/2012 per il contrtto di noleggio dell fotocopitrice e per l cquisto di un pcchetto ore per l mnutenzione, per l ssistenz dei computer e dei softwre in dotzione e per coprire le spese di tenut conto in seguito l rinnovo dell Convenzione per l gestione del servizio di Css in regime di Tesoreri Unic ,00 Altre spese Per sostenere le spese postli, telegrfiche e bncrie, per l eventule cquisto di mrche d bollo e per l comprtecipzione i rimborsi spese per i revisori 500,00 Beni di investimento Per l cquisto di PC o ltro mterile che si rend necessrio. A2 Funzionmento didttico generle ,02 Tle ggregto di spes è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione, vincolto e non vincolto, di prte delle economie verifictesi nel progrmm nnule E.F. 2013, con il contributo vincolto delle fmiglie per ssicurzione e migliormento offert formtiv e con il contributo dei genitori delle clssi 1^ e 3^ dell scuol sec. di 1 grdo per l cquisto delle Invlsi Crd ,32 Beni di consumo Tle somm viene stnzit per l cquisto di mterile vrio di fcile consumo e di cncelleri per i vri plessi di scuol primri, dell infnzi e secondri di 1 grdo; per l cquisto di crt per fotocopitrici, inchiostri per stmpnti, cd per computer; per l cquisto di mterile vrio di fcile consumo per i lbortori di scienze, rtistic, informtic e multimedile presenti nell scuol secondri di 1 grdo e per l cquisto delle Invlsi Crd ,27 Mterili e ccessori Per l cquisto di sussidi didttici e mterile informtico comprese le Invlsi Crd.

9 1.262,70 Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi Tle somm viene stnzit per il noleggio delle fotocopitrici nei vri plessi. A3 Spese di personle 4.034,95 Tle ggregto di spes è finnzito con prte dell vnzo di mministrzione vincolto e con il contributo del Comune di Monteclvo in Fogli per l liquidzione delle funzioni miste l personle ATA per l.s. 2013/ ,95 Spese del personle Tle somm viene stnzit per l liquidzione delle funzioni miste nell scuol dell infnzi di Monteclvo in fogli e ltri pgmenti ccessori non FIS e reltivi contributi crico dei di-pendenti e dell Amministrzione. A4 Spese di investimento 1.643,90 Tle ggregto di spese è finnzito intermente con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto di prte delle economie relizzte nel progrmm nnule Euro 1.643,90 Beni di investimento In tle tipologi di costi rientrno le spese per l cquisto di mterile d uso didttico, scienti-fico o mministrtivo e per strumentzioni che si rendessero necessrie supporto delle ttività scolstiche o per gli uffici. PROGETTI 01 - Progetto «Lettur» 400,00 Il progetto è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione non vincolto di prte delle economie verifictesi nel progrmm nnule ,00 Beni di consumo Acquisto di libri per bibliotec. 02-Progetto «Sostegno lunni extrcomunitri» 708,74 Il progetto è finnzito intermente con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto dei fondi per il potenzimento dell lingu itlin nelle scuole forte processo immigrtorio, rimsti inutilizzti ll fine dell esercizio precedente, nello stesso Progetto. 708,74 Personle Liquidzione dell ttività di recupero e potenzimento dei speri forti effettut di docenti e reltivi contributi crico dei dipendenti e dello Stto

10 03-Progetto «Crescere con l music» 1.575,00 Il progetto è finnzito per intero con il contributo versto di genitori degli lunni derenti l progetto.s. 2013/ ,00 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Liquidzione ll Istituto per l music «Hrmoni» dei corsi di educzione musicle effettuti nel plesso di scuol primri e scuol dell infnzi di Tvoleto. 04-Progetto «Viggi di istruzione» ,44 Il progetto è finnzito con il contributo vincolto dei genitori per i viggi di istruzione.s. 2013/ ,44 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Liquidzione dei viggi di istruzione e le uscite didttiche effettute nell.s. 2013/ Progetto «Aggiornmento ATA» 893,15 Il progetto è finnzito intermente con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto di prte dei fondi per l ggiornmento del personle ATA, rimsti inutilizzti ll fine dell esercizio precedente. 300,00 Beni di consumo Acquisto di riviste specilizzte, di libri e di guide opertive on-line sui softwre in dotzione negli uffici per l ggiornmento del personle. 593,15 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Relizzzione di eventuli corsi di ggiornmento per il personle ATA. Liquidzione dell quot di prtecipzione d eventuli corsi di formzione e il pgmento delle spese di viggio (escluso uso del mezzo proprio). 06-Progetto «Formzione Docenti» 867,81 Il progetto è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto di prte dei fondi per l ggiornmento rimsti inutilizzti fine esercizio precedente. 867,81 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Liquidzione del compenso per l ggiornmento e l formzione del personle docente e per l prtecipzione reti di scuole e consorzi 07 -Progetto «Sport Anch io» 356,79

11 Il progetto è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto di prte delle economie verifictesi nel progrmm nnule ,79 Beni di consumo Acquisto di mterile vrio ginnico Acquisto di mterile igienico snitrio e di primo soccorso. 150,00 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Liquidzione dell prcell l medico ssistente lle gre sportive orgnizzte livello di Istituto Progetto «Educzione ll slute Agio e Disgio» 2.360,96 Il progetto è finnzito con il prelevmento dll vnzo di mministrzione vincolto di prte delle economie verifictesi nel progrmm nnule 2013 e con un contributo dell Comunità Montn del Montefeltro ,96 Spese di personle Liquidzione di prte delle spese reltive ll progettzione e relizzzione del progetto «Uniti dentro e fuori l scuol» e reltivi contributi crico dei dipendenti e dell mministrzione 250,00 Beni di consumo Acquisto di crt per fotocopie o ltro mterile che si rend necessrio. 09 -Progetto «Diversmente Abili» 992,53 Il progetto è finnzito con il prelevmento dll vnzo mministrzione dei fondi specifici per l hndicp rimsti inutilizzti ll fine dell esercizio precedente sul medesimo progetto e con prte dell dotzione ordinri. 992,53 Beni di consumo Acquisto di mterile strutturto specifico per lunni diversmente bili (sussidi didttici, libri e riviste specilizzte) 10-Progetto «Sicurezz» 5.985,49 Il progetto è finnzito con il prelevmento di prte dell vnzo mministrzione vincolto e con prte dell dotzione ordinri 800,00 Beni di consumo Acquisto di mterile snitrio e igienico e di dispositivi per l sicurezz 5.185,49 Acquisto di servizi e utilizzo di beni di terzi Pgmento del contrtto nnule per l «Consulenz e l ppliczione delle norme in mteri

12 di sicurezz ed igiene sul lvoro D.Lgs. 81/2008», per le eventuli visite mediche richieste e per l formzione specific sull sicurezz del personle scolstico 11-Progetto «Aggiornmento dell dotzione tecnologic e dei sussidi didttici» 4.959,83 Il progetto è finnzito con il prelevmento di prte dell vnzo di mministrzione vincolto e non vincolto di prte delle economie verifictesi ll fine dell E.F ,83 Beni di consumo Acquisto di mterile tecnico specilistico e sussidi didttici 3.068,00 Beni di investimento Acquisto di LIM, Computer o ltro mterile, nche seguito dell demterilizzzione Fondo di riserv 150,00 Il fondo di riserv è stto determinto tenendo conto del limite mssimo previsto dll rt. 4 comm 1 del D.I. n. 44/2001. Tle somm, ccntont dll dotzione ordinri, verrà utilizzt per eventuli fbbisogni che dovessero verificrsi. Disponibilità finnziri d progrmmre ,46 L voce Z rppresent l differenz fr il totle delle entrte e quello delle uscite; vi confluiscono, pertnto, le voci di finnzimento che, llo stto ttule, non risultno essere indirizzte verso lcun ttività o progetto. Tle fondo è costituito d un prte dell vnzo di mministrzione E.F e corrisponde i residui ttivi ncor d riscuotere reltivi ll nno 2013 e quelli dovuti dl MIUR fino l 2010 non ncor liquidti quest istituzione scolstic. Monteclvo in Fogli, 12 febbrio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Sergio Brndi

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. Troccoli SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Ministero dell Istruzione dell Università e dell Ricerc Vi Felicizz n. 22-870 Frz. Luropoli di CASSANO ALL

Dettagli

o d M k m J B \< 2 i 0

o d M k m J B \< 2 i 0 Dt P ro i n, j G e g m o o d M k m J B \< 2 i 0 Lo scostm ento tr li preventivo sse st to e 1! consuntivo pri 73,0 min di minori u scite è dovuto : 1. m ggiori uscite per sp e se di funzionm ento reltive

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA Sch ed di pro gettzion e d elle Un ità d i App rend imento nu mero 1 UDA N 1 Scienze e Tecnologie Applicte: Indirizzo INFORMATICA UdA N 1 Disciplin Riferimento Titolo The incredibile mchine! informtic

Dettagli

SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008. Associazione Genitori Scuole Cattoliche 5 ottobre 2007

SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008. Associazione Genitori Scuole Cattoliche 5 ottobre 2007 SCUOLA PARITARIA E RISORSE FINANZIARIE DOSSIER IN VISTA DELLA FINANZIARIA 2008 Associzione Genitori Scuole Cttoliche 5 ottobre 2007 Proseguendo nell trdizione formtiv dell Associzione Genitori Scuole Cttoliche,

Dettagli

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici ALLEGATO A) Disciplinre del Fondo per l Progettzione degli Interventi Strtegici 1. Finlità del fondo Al fine di rzionlizzre e ccelerre l spes per investimenti pubblici, con prticolre rigurdo ll relizzzione

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo Sttle FABIO FILZI Sede Amministrtiv: Vi Rvenn 15 20139 MILANO Tel 025397050 Fx 02 7303040 e-mil: rvendir@tin.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA L nostr scuol come luogo d incontro, di

Dettagli

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale ........ Rilevzioni contbili: vecchi e nuov contbilità confronto. L ccertmento di un entrt corrente di ntur ptrimonile curdimurobellesi Dirigente Comune di Vicenz - Publicist... Premess Il cso L rubric

Dettagli

io chiedo la pensione di vecchiaia

io chiedo la pensione di vecchiaia io chiedo l pensione di vecchii PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp sede di 01010101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/-

-37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- VIosPEoALE S^n.(GBr\R,,r,,1,,:r, ;,;;,; rr, r'-'-rr, "r,-^no -37 t+ -6MA62015 DELIBERAZIONE N. del Atti n. -/- KR/p Foglio n. 1 di 4 OGGETTO: decreto 19 mrzo 2015 - ggiornmento dell regol tecnic di prevenzione

Dettagli

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti Allegto 1 - REGOLAMENTO DI DISCIPLINA PER LA SCUOLA PRIMARIA Prte integrnte dello stesso Regolmento Mncnze disciplinri Snzioni disciplinri Orgni competenti Il presente llegto costituisce un elenco esemplifictivo,

Dettagli

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA CONCESSIONE DI SERVIZI PER LA GESTIONE INTEGRALE DEL CIMITERO COMUNALE E LAVORI ACCESSORI 2014/2043 ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA 1. CANONI CONCESSIONE SEPOLTURE... 2 2. TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI...

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città

d.bisogno c. mi ss io ne iso gni Valorizzare la Villa reale 1 Rendere nuovamente la Villa Reale polo di attrazione e di promozione della città nome politio deleghe od. ontesto polit i. d.sse finlità C. sse iso gni d.isogno. mi ss io ne d.missioni.p ro gr m m d.progrmm inditori Dirigente ssegntri o Progrmm.Pr d.progetto oget to resp. Progetto

Dettagli

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà#g $$=.rts uceù scr {înco 9tr4LÉ tt,rs H# H,È+ see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts R-fidfihàni D i stretto S co I sti co n" 43 LICEO SCIENTIFICO STATALE..ELIO VITTORINI'' www.el iovittori n i n pol

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

Le verifiche finali e le scritture di assestamento

Le verifiche finali e le scritture di assestamento Numero 60/2012 Pgin 1 di 8 Le verifiche finli e le scritture di ssestmento Numero : 60/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prssi : Scric l guid complet sulle scritture di chiusur e il pssggio del bilncio d

Dettagli

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente:

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente: RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO Le spese di viggio di ndt e ritorno dll Itli, in occsione delle ferie, sono rimborste dll Amministrzione ogni 18 mesi nell misur del 90%, indipendentemente dll qulific dell sede

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 Allegto ll D.G. n. 20 del 20 febbrio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 1 Sommrio 1. Dti d pubblicre... 3 2. Modlità di pubbliczione

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "VOLTERRA - ELIA" 60100 TORRETTE DI ANCONA (AN)

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE VOLTERRA - ELIA 60100 TORRETTE DI ANCONA (AN) Eserizio finnzirio 2010 Mod. H (rt. 18,. 2) ENTRATE Voe Progrmmzione definitiv ertte risosse rimste d risuotere e = - 01 Avnzo di mministrzione utilizzto 01 Avnzo Non vinolto 02 Avnzo Vinolto 02 Finnzimento

Dettagli

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA io chiedo l pensione di vecchii P R O T O C O L L O I N P D A P All'Inpdp sede di 0 1 0 1 0 1 0 1 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento.

Dettagli

RIEPILOGO per TIPOLOGIA SPESA Esercizio finanziario 2014

RIEPILOGO per TIPOLOGIA SPESA Esercizio finanziario 2014 Ministero dell'istruzione, dell'università e dell Rier Eserizio finnzirio 2014 Pgin n. 1 Desrizione Progrm mzione definitiv impegnte 01 Personle 138.826,94 41.707,73 41.707,73 0,00 97.119,21 0,00 0,00

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

Comune DI TONARA. Pagina 1 di 7

Comune DI TONARA. Pagina 1 di 7 Comune DI TONARA (rovinci di Nuoro) Vile dell Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) -.iv 00162960918 emil: sindcotonr@libero.it ; sindcotonr@tiscli.it ; sindcotonr@hotmil.it ; Approvto dl Consiglio

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni)

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni) io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Bisogni Educativi Speciali

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Bisogni Educativi Speciali ISTITUTO COMPRENSIVO STILO-BIVONGI Anno scolstico 2015 2016 Scuol sede P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per llievi con Bisogni Eductivi Specili Percorso A : ordinrio obiettivi comuni ll clsse con

Dettagli

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr All'Inpdp Sede Provincile - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr PROTOCOLLO INPDAP e p.c. l sig....... COD 01071645 Dti Amministrzione L Amministrzione Amministrzione Codice iscr. ll Inpdp Codice fiscle Indirizzo

Dettagli

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle **

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle ** I temi MAP (Liber consultzione) Il TFR nel Bilncio 2007 * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Il TFR è stto riformto con il D.Lgs. 05/12/2005, n. 252, concernente l disciplin

Dettagli

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione Il sistem itlino dei confidi: tr stori ed evoluzione Corso di investment bnking nd rel estte finnce Università degli Studi di Prm Prm, lì 25 febbrio 2014 I punti di nlisi L stori dei confidi: gli interventi

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014 TABELLA DEGLI ANNO 04 criteri di ppliczione (estrtto rt. 5ter, lett. "" del Regolmento Edilizio vigente) Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinnz concernente l legge sul credito l consumo (OLCC) 221.214.11 del 6 novemre 2002 (Stto 1 mrzo 2006) Il Consiglio federle svizzero, visti gli rticoli 14, 23 cpoverso 3 e 40 cpoverso 3 dell legge federle

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

IL CONSIGLIO INFORMA

IL CONSIGLIO INFORMA A Ordinistiche IL CONSIGLIO INFORMA BILANCIO preventivo 2008 Ordine degli Psicologi DELIBERA n G/616 dell Toscn - Firenze dottt nell riunione del Consiglio dell Ordine il 1/12//07 OGGETTO: BILANCIO PREVENTIVO

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02040801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

9. Il sistema delle biblioteche comunali a Roma

9. Il sistema delle biblioteche comunali a Roma 9. Il sistem delle biblioteche comunli Rom Il ptrimonio bibliogrfico pubblico rppresent un importnte ricchezz collettiv e il compito delle mministrzioni locli che lo gestiscono è quello di conservre i

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI prtners rgionieri commercilisti economisti d impres vldgno (vi) vi l. festri,15 tel. 0445/406758/408999 - fx 0445/408485 dueville (vi) - vi g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO 1. Indicre se le seguenti ffermzioni sono VERE o FALSE VERO FALSO Nel codice civile non sono presenti principi contbili. Per correttezz tecnic come clusol generle di formzione del bilncio si intende conoscenz

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) RENDICONTO PROGETTO/TTIVIT' ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE 04 RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc 01 vnzo i mministr utilizzto 01 vnzo Non vincolto 02 vnzo Vincolto f=-

Dettagli

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura

Fatture registro unico. Oggetto della fornitura .S.: - - IC GIOVNNI XXIII/CESTE MIICBC (CF: ) nno Finnzirio: Ftture registro unico Ftture trovte: Numero- Dt Prg Reg Procoll o /B - -- /B - -- /B - -- Tipo Doc fttur fttur fttur Numero Fttur V- /M Dt Fttur

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042701 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA Il Comitto centrle decret il regolmento seguente conformemente ll rt. 57 e ll rt. 9, cpv. 4 lett. i degli sttuti dell ASI del 5 novemre 00 Tutte

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

[Preambolo] Livellamento remunerativo Italia-Europa

[Preambolo] Livellamento remunerativo Italia-Europa Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 Gzzett Ufficile 6 luglio 2011, n. 155 Disposizioni urgenti per l stbilizzzione finnziri. Convertito in legge, con modificzioni, dll'rt.1 L. 15.07.2011, n.111 con decorrenz

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI Cpitolo 8 LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Alfredo Vignò Titoli e Prtecipzioni Sono strumenti finnziri che rppresentno impieghi rispettivmente in quote

Dettagli

13. La Fondazione Bioparco

13. La Fondazione Bioparco 13. L Fondzione Bioprco In questo cpitolo si propone un sintesi dell prim fse dello studio condotto dll Agenzi sull Fondzione Bioprco di Rom e pubblicto nel mese di Febbrio 2008 1. L nlisi, per il momento

Dettagli

REGOLAMENTO DI DISCIPINA SCUOLA SECONDARIA IL CONSIGLIO D ISTITUTO

REGOLAMENTO DI DISCIPINA SCUOLA SECONDARIA IL CONSIGLIO D ISTITUTO Allegto 8 l Regolmento d Istituto ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN ZENONE DEGLI EZZELINI Vi ACnov,2 Tel 0423/567080 Fx0423/964574 e-mil tvic862003@istruzionei tvic862003@pecistruzioneit sito web wwwcomprensivosnzenonegovit-cmtvic862003

Dettagli

Il quadro di riferimento. Modalità, criteri e aspetti fiscali per la stipula dei contratti di ricerca e borse di studio

Il quadro di riferimento. Modalità, criteri e aspetti fiscali per la stipula dei contratti di ricerca e borse di studio Il qudro riferimento Modlità, criteri e spetti fiscli stipu dei contrtti ricerc e borse stuo Teres Cltbino Are del Ricerc Ctni, 9 cembre 2010 Incremento ttrzione fon esterni: essenzile il finnzimento delle

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI "SANTORRE DI SANTAROSA" 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO)

ISTITUTO TECNICO STATALE PER ATTIVITA' SOCIALI SANTORRE DI SANTAROSA 10139 Codice Fiscale 80093150011 TORINO (TO) RIEPILOGO ENTRTE COMPETENZ ggr. ccrtt riscoss Inizili Riscossi Rimsti Voc c=+ 01 vnzo i mministr utilizzto 39.258,13 39.258,13 01 vnzo Non vincolto 39.258,13 39.258,13 02 vnzo Vincolto 02 Finnzimnto llo

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042601 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Testo coordinto D.Lgs. 192/2005 DECRETO LEGISLATIVO 19 gosto 2005, n. 192: "Attuzione dell direttiv 2002/91/CE reltiv l rendimento energetico nell edilizi" Coordinto con il Decreto Legisltivo 29 dicembre

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto:

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto: io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Io sottoscritto/ Cod. 02020101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA AREA R'SORSE UMANE E ORGANIZAZONE S ERVIZI O ORG AN IZZAZI O N E E I N N OVAZI ON E Plzzo del Mino - Vi Mentn,4-27100 Pvi Telefono 0382 984966-4969- 4979 - fx 0382 984970 Responsbile: Dott.ss llen POMICI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 4_01/08/2014 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M LE FONTI DI FINANZIAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Le fonti di finnzimento in un società comprendono: ) il cpitle socile b) il cpitle di credito c) l utofinnzimento

Dettagli

14. Le farmacie comunali

14. Le farmacie comunali 14. Le frmcie comunli Nell mbito degli pprofondimenti temtici sul settore socile, l Agenzi h vvito uno studio sull ziend specile frmceutic del Comune di Rom Frmcp, con l obiettivo di nlizzre l offert dei

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

Prefettura di A/essan dria Ilfficio Territoriale del Governo

Prefettura di A/essan dria Ilfficio Territoriale del Governo Prefettur di A/essn dri Ilfficio Territorile del Governo PROTOCOLLO DI INTESA PER LA îorì ;TTTRA DI DATI E L'INTERSCAIUIBIO DI INîORMAZIONI stii RAPP}RTI DI I.AvoRo DEI CITTADINI S?RANrERI TRA LA PREFETTURA

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041401 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Regime di interesse semplice

Regime di interesse semplice Formule d usre : I = interesse ; C = cpitle; S = sconto ; K = somm d scontre V = vlore ttule ; i = tsso di interesse unitrio it i() t = it () 1 ; s () t = ( 2) 1 + it I() t = Cit ( 3 ) ; M = C( 1 + it)

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041001 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO 1 ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 9 LE OPERAZIONI DI ACQUISIZIONE, REMUNERAZIONE E RIMBORSO DEI DEBITI DI FINANZIAMENTO cur di Murizio Pini Esercizi reltivi l pr. 9.6 (I mutui pssivi). ESERCIZIO 9.6/1 (1) In

Dettagli

8. I servizi culturali

8. I servizi culturali 8. I servizi culturli Tr le innovzioni introdotte nell mbito dell Relzione Annule, un prticolre importnz ssume tr gli pprofondimenti settorili l introduzione di un nuovo cpitolo intermente dedicto l settore

Dettagli

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO

AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO AMMORTAMENTO PERDITE ESERCIZIO PERDITA D ESERCIZIO OLTRE 1/3 C.S. L società Alf sp C.S. 500.000,00 nell nno 200x rilev un perdit di 410.000,00. L ssemble dei soci deliber l riduzione del cpitle socile

Dettagli

CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficiario con 65 anni o più

CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficiario con 65 anni o più CARTA ACQUISTI CHE COSA È E COSA FARE PER OTTENERLA Beneficirio con 65 nni o più L Crt Acquisti è un normle crt di pgmento elettronico, ugule quelle che sono già in circolzione e mpimente diffuse nel nostro

Dettagli

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna Desk CSS-KPMG Innovre l PA Presentzione del progetto di ricerc Orgniztion Review Lucino Hinn Obiettivo del progetto Mettere punto un nuov metodologi, intes come strumento d consegnre lle pubbliche mministrzioni

Dettagli

Fornitori 1.000,00 200,00. Crediti per contributi a Altri ricavi e proventi 400,00. Banca c/c a Crediti per contributi 400,00

Fornitori 1.000,00 200,00. Crediti per contributi a Altri ricavi e proventi 400,00. Banca c/c a Crediti per contributi 400,00 CONTRIBUTI I contributi, in bse ll loro motivzione e destinzione possono suddividersi in: - contributi in conto esercizio - seguono il principio di competenz; - contributi in conto impinti - seguono il

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) nto/ il residente in

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA Descrizione Trattamento civilistico Trattamento fiscale

TABELLA RIASSUNTIVA Descrizione Trattamento civilistico Trattamento fiscale OPERAZIONI IN VALUTA ATTIVITA E PASSIVITA IN VALUTA Codice civile. Art. 2425-bis.2: I ricvi e i proventi, i costi e gli oneri reltivi d operzioni in vlut devono essere determinti in bse l cmbio corrente

Dettagli

Esercitazione Operazioni di acquisto e vendita con IVA

Esercitazione Operazioni di acquisto e vendita con IVA Esercitzione Operzioni di cquisto e vendit con IVA Esercizio 1 In dt 1 febbrio X l società Bic S.p.A. stipul un contrtto nnuo di ssicurzione su un utoveicolo che prevede il pgmento nticipto di un premio

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI 2 INTRODUZIONE Le detrzioni fiscli previste dll Legge di Stbilità 2014 L Legge di Stbilità

Dettagli

Testo coordinato del D.Lgs. n. 192/05. con tutte le modifiche legislative fino al Decreto rinnovabili (decreto 3.3.2011, n. 28)

Testo coordinato del D.Lgs. n. 192/05. con tutte le modifiche legislative fino al Decreto rinnovabili (decreto 3.3.2011, n. 28) Testo coordinto del D.Lgs. n. 192/05 con tutte le modifiche legisltive fino l Decreto rinnovbili (decreto 3.3.2011, n. 28) Copyright EDILCLIMA S.r.l. 2012 Vi Vivldi 7 28021 Borgomnero (NO) Tel. 0322.835816

Dettagli

Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST

Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST Studio LA RAPPRESENTAZIONE CONTABILE DELLA GESTIONE DEI BENI IN TRUST 18 MARZO 2010 A cur dell Commissione IL TRUST Presidente Domenico Antonio Mzzone Componenti Murizio Bstinelli Sndro Certo Michel Cignolini

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo

PROVINCIA DI VERONA Settore Direzione Generale Servizio controllo di gestione e sviluppo organizzativo Allegto C PROVICIA DI VEROA ettore Direzione Generle ervizio controllo di gestione e sviluppo orgnizztivo Veron, Pgin 1/7 Oggetto: Referto del controllo di gestione reltivo ll esercizio 2007 (rt. 198 del

Dettagli

L indicatore della situazione economica equivalente ISEE ISEE. I limiti dei criteri di selettività precedenti la nascita dell Isee ISEE

L indicatore della situazione economica equivalente ISEE ISEE. I limiti dei criteri di selettività precedenti la nascita dell Isee ISEE Bosi ( cur di), Corso di scienz delle finnze, il Mulino, 212 1 Cpitolo VIII L indictore dell situzione economic equivlente Disciplinto un prim volt con l L 449 del 1997 e i DLgs 19 del 1998 e DLgs 13 del

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

Alcune nostre realizzazioni

Alcune nostre realizzazioni L nostr stori L Mistem di Pelizzri M. & C snc. relizz impinti ed utomzioni elettriche, impinti fotovoltici, impinti domotici, clen-rooms. Nostro impertivo è quello di diventre l unico intermedirio elettrico

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

RAGIONERIA GENERALE 10 CFU Simulazione

RAGIONERIA GENERALE 10 CFU Simulazione Prof. Stefno Coronell Cognome: Nome: Mtricol: Aul: Documento identità (tipo e numero; bst nche il solo libretto universitrio) Rilscito d: Firm Rilscito il: Segnre con un X l unic rispost corrett (rispost

Dettagli

15.1 L evoluzione nella gestione del servizio e alcuni dati quantitativi

15.1 L evoluzione nella gestione del servizio e alcuni dati quantitativi 15. I servizi cimiterili nel Comune di Rom Nell mbito degli pprofondimenti temtici nel settore socile, in questo cpitolo vengono esminti, dl punto di vist quntittivo e qulittivo, i servizi cimiterili nel

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Dniel Corbett P.S.: l fine di trttre in modo esustivo l rgomento, si precis che nei seguenti esercizi

Dettagli