Market Outlook Aprile 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Market Outlook Aprile 2015"

Transcript

1 Market Outlook Aprile 2015

2 Highlights Macro Currency Prosegue una dinamica di dati macro a favore di europa e paesi emergenti, con sovraperformance dei relativi mercati azionari. Negli Usa, nonostante le pressioni inflattive e la crescita dei salari restino molto contenuti, la Fed conferma indirettamente l ipotesi di un aumento tassi a Giugno ma contemporaneamente abbassa il livello di tassi atteso per fine anno. Da segnalare come il mercato obbligazionario si sia invece mosso in direzione opposta, soprattutto a seguito di dati macro non particolarmente brillanti di immobiliare, consumi, e produzione industriale; l ipotizzato aumento dei consumi legato all effetto minori costi energetici-maggiore reddito disponibile non si è materializzato, mentre il dollaro forte sta frenando l attività manifatturiera. Segnali di forza economica emergono dal mercato del lavoro e dalla quota di investimenti aziendali in ricerca e sviluppo. L economia britannica marcia ad un ritmo sostenuto, accompagnata da una inflazione azzerata e dal miglioramento delle finanze pubbliche; più incerti gli sviluppi di politica monetaria stante l approssimarsi delle elezioni di maggio. Cresce sopra le attese l attività economica nell eurozona, alimentata una confidence sensibilmente migliorata in tutta l area e da politiche dell Ecb che iniziano a raggiungere l economia reale di imprese e consumatori. Il focus in Giappone si concentra sul sostenere la domanda interna, con prossimi sensibili aumenti delle retribuzioni (+2.4%), scelta favorita da una dinamica positiva dei profitti aziendali che si sta allargando a diversi settori dell economia. Dati macroeconomici piuttosto tiepidi in Cina, soprattutto sul versante dell attività manifatturiera e dell export, hanno spinto il governo verso nuovi sostegni alla crescita, producendo già a marzo una prima ripresa del sentiment manifatturiero sopra quota 50. Il programma Shangai-Hong Kong connect sta comunque alimentando una crescita verticale delle quotazione, dapprima per le A-shares ed ora anche per le H-shares, con segnali evidenti di speculazione per le prime. Euro stabile nel corso dell ultimo mese (EER ad un mese +0.64%) Deboli Sterlina (EER ad un mese -2.79%) e Corona Svedese (EER ad un mese -2.21%). La Corona Danese continua a tenere il peg contro euro e molti trader prevedono un aumento dei tassi nel 2015 per il mantenimento dello stesso, da attuale. La debolezza della corona è spiegata dal pagamento dei dividendi delle principali società danesi, i cui azionisti sono spesso residenti esteri. Crisi greca e Quantitative Easing Europeo sono due fattori che potrebbero incidere sulla tenuta del peg Eur Dkk.

3 Highlights Bond Forti Dollaro Neozelandese (EER ad un mese +4.03%) e Franco Svizzero (EER +2.61% ad un mese), ma anche Nok e Cad. In logica di portafoglio possibile un rimbalzo della divisa europea. L attesa di rialzo tassi potrebbe far continuare la forza del dollaro seppur non indichiamo possibilità di esposizione perché il mercato dovrebbe già aver anticipato l effetto carry trade. Target verso dollaro stimato intorno alla parità, con poco spazio residuo rispetto ai prezzi attuali. Ultime ottave per il mercato del reddito fisso internazionale all insegna della stabilità, con rendimenti sostanzialmente intorno ai minimi assoluti per le curve europee in virtù dell azione attuale dell Ecb. I rendimenti del decennale tedesco hanno sfiorato i 15bp mentre per le scadenze quinquennali gli yield sono in territorio negativo. Tasso decennale italiano stabilmente al di sopra dei 120bp. Sovra-performance invece per i Treasury statunitensi con rendimenti del decennale che sono scesi dal picco di marzo di 225bp sino ad area 180 bp nei primi giorni di aprile tracciando idealmente il passo sotto tono dei dati macroeconomici e delle mutate aspettative del mercato per quanto concerne il primo aumento tassi da parte della Fed, ora dopo le delusioni soprattutto nei payrolls di inizio mese shiftate verso un intervento nei mesi estivi, fra giugno e con maggiore probabilità settembre. Malgrado il leggero recupero dei tassi americani negli ultimi giorni che ha prodotto un leggero bear steepening della curva, il risultato maggiore della dinamica degli Us yield si è riflessa sulle emissioni dei paesi emergenti che hanno immediatamente beneficiato del rinnovato clima distensivo, realizzando performance ad un mese per l indice Embi+ pari a circa il 4%. Riteniamo che la stabilità nel regime dei tassi attuale possa continuare a persistere nei mesi a venire, malgrado picchi di volatilità improvvisa dovuti a repricing speculativi soprattutto nel mondo dei risky asset, non ravvisando nell immediato spinte inflattive sulle principali curve benchmark derivabili principalmente da un surriscaldamento del mercato del lavoro e di quello dell housing, al momento condizione molto lontana. In tale contesto, manteniamo un sovrappeso sulle emissioni maggiormente rischiose come quelle corporate high yield in grado di offrire spread tra i 500 ed i 350bp in Us ed Europa, altamente competitivi nell attuale scenario di yield governativi compressi e multipli equity in espansione.

4 Highlights Equity Nelle ultime settimane i principali mercati azionari internazionali hanno continuato il trend rialzista in essere con una variazione media positiva intorno al 4%. Recenti best performer sono stati senza alcun dubbio i listini dei principali paesi emergenti, con l indice Bric in grado in poche settimane di incamerare la maggior parte della performance realizzata sin qui da inizio anno prossima al 13%. Oltre all azionario emergente, in generale tutti i listini asiatici sono risultati largamente sovraperformanti trainati dalla forza rialzista della borsa cinese che in poche settimane ha registrato una variazione nell ordine del 15%. Bene anche il Nikkey che ha approcciato aree record intorno ai punti. Enfatizzando l ennesimo exploit della Cina, oltre a circostanze maggiormente idiosincratiche come il collegamento fra le 2 borse di Shangai e Hong Kong con conseguenti afflussi finanziari record e un numero crescente di Ipo appena approvate in grado di far lievitare il sentiment verso i risky asset, si registra anche in oriente un affermarsi del concetto di sweet spot dell equity, sostenuto da dati macro timidamente positivi oppure come nel caso della Cina, seppur in contrazione o al di sotto delle attese, più che compensati dalle aspettative di mercato di un maggior sostegno da parte delle autorità in termini di liquidità e di interventi di spesa alle infrastrutture produttive in grado di rilanciare l economia. Sostegno delle banche centrali tuttora vivo e presente sia in Europa, con diversi listini vicini a record storici ed in aggregato con ritorni da inizio anno di circa il 25%, che negli Stati Uniti alle prese con un ridimensionamento delle previsioni economiche e con un mercato del lavoro recentemente non solo volatile ma anche piuttosto debole in grado di minare le aspettative future circa i prossimi interventi della Fed. Anche qui indirettamente l attesa espansiva ha sostenuto i listini statunitensi con l S&P500 in retest di area Il recente rallentamento degli indicatori economici leading statunitensi ed anche in alcuni casi globali sembra attualmente da interpretarsi come temporaneo. In egual misura sono attese nuove conferme nella ripresa degli investimenti produttivi a lungo termine su scala globale. Questi elementi di turning point macro-economico rappresentano senza dubbio delle variabili da monitorare nelle settimane a venire in grado di minare in caso di mancanza di evidenze positive il trend rialzista in atto, almeno nel breve periodo. Contesto vulnerabile atteso da monitorare per i listini dei paesi developed in particolare per quello che concerne rischi di reversal nel puro sentiment di propensione al rischio in essere, rappresentato indirettamente da livelli di consumer confidence in Us sui massimi ante 2008 così come in Europa caratterizzata dal binomio sentiment in forte momentum e policy uncertainty molto bassa.

5 Highlights L approssimarsi della stagione delle trimestrali dovrebbe ulteriormente alimentare volatilità sui listini azionari, in particolare è sottoposto a verifica nei livelli di earnings il mercato americano dopo un primo trimestre non positivo penalizzato da condizioni meteo e dalla forza del dollaro, così come quello europeo con multipli in continua espansione e quello giapponese con una crescita implicita negli utili intorno al 15%, pari alla progressione delle borse ytd. Tali elementi ci portano a stimare una possibile ripresa della volatità, con livelli trigger ad esempio del Vix intorno a 17 a difesa del quadro di breve bullish, in grado di consentire l implementazione di strategie di accumulo su debolezza su beta market in un contesto ancora favorevole dal punto di vista strategico e relativo all azionario globale. Tatticamente prediligiamo un posizionamento sull area geografica statunitense ed asiatica lasciando spazio agli interventi di acquisto contrarian per quella europea. Commodity Materie prime stabili nel corso dell ultimo mese (+0.1%). Mercato trainato dal buon andamento dei metalli, sia preziosi (ad un mese +5.13%) che industriali (ad un mese +2.95%), giunti alla quinta settimana consecutiva di flussi in ingresso. Platino e Palladio potrebbero beneficiare sia di una debolezza del dollaro statunitense sia di una ripresa dell industria mondiale dell auto, in seguito alle forti vendite in Cina e Stati Uniti. China Association of Automobile stima una crescita dell 8% delle vendite di auto in Cina per il Negativi settore Energetico (ad un mese -2.51%) e dei Grains (ad un mese -1.77%). Nell'ultima settimana si segnala il maggior controvalore in vendita sugli strumenti (ETP) con sottostante il WTI dal 2010 al Nyse. In Maggio la produzione di Shaile Oil statunitense subirà un forte ridimensionamento per controbilanciare l eccesso di offerta presente sul mercato del greggio. Probabilmente il ridimensionamento dell offerta è stato superiore a quello che il mercato sta prezzando e con scorte in decisa crescita e in attesa di essere utilizzate in seguito ad una crescita dei prezzi di quotazione. Allo stesso tempo, però, si affaccerà sul mercato in modo preponderante con un offerta in deciso incremento rispetto al passato lo stato iraniano. Il periodo di debolezza del petrolio, quindi, potrebbe avere durata non solo temporanea. In ottica di portafoglio le materie prime permangono in un momento negativo del ciclo economico, in quanto la crescita mondiale, pur mostrando segnali di miglioramento, non è caratterizzata da un surriscaldamento dei prezzi, ambito economico nel quale le materie prime esprimono tutto il loro potenziale. Alcuni settori, comunque, potrebbero riservare sorprese positive anche in questo contesto, come i metalli preziosi, spesso utilizzati come bene rifugio e le agricole, ancora su livelli di sottovalutazione negli ultimi mesi.

6 Market performances Market picture Market performance Tactical distance Strategic distance Interest rates 4/10/15 Ytd 3mn 12mn 3mn (expected high - low) 12mn (expected high - low) Euro 10y (36bp) 0.1 (13 bp) 1 (76bp) (3 bp) Usa 10y (34bp) 1.7 (26 bp) 2.8 (84bp) (56 bp) Japan 10y (15bp) 0.3 (4 bp) 0.6 (25bp) (24 bp) Currency 4/10/15 Ytd 3mn 12mn 3mn (expected high - low) 12mn (expected high - low) Eur.Usd % -10.4% -23.5% 1.13 (6.6%) 1.05 (-1.0%) 1.18 (11.3%) (-10.4%) Eur.Gbp % -7.3% -12.4% 0.74 (2.2%) 0.7 (-3.3%) 0.76 (4.9%) (-6.1%) Eur.Jpy % -9.2% -9.6% 135 (6.0%) 122 (-4.2%) 160 (25.6%) (-1.9%) Eur.Chf % -13.5% -14.7% 1.1 (5.9%) 1 (-3.7%) 1.15 (10.7%) (-13.3%) Equity 4/10/15 Ytd 3mn 12mn 3mn (expected high - low) 12mn (expected high - low) Dj Eurostoxx % 25.4% 21.1% 4000 (4.8%) 3600 (-5.7%) 3900 (2.2%) (-17.5%) S&P % 2.8% 14.7% 2170 (3.2%) 1960 (-6.8%) 2270 (8.0%) (-10.1%) Topix % 15.1% 38.3% 1620 (1.9%) 1350 (-15.1%) 1660 (4.4%) (-22.0%) SMI % 4.0% 12.5% 9500 (0.3%) 8700 (-8.1%) (5.6%) (-13.8%) Ftse % 9.1% 6.7% 7350 (3.7%) 6520 (-8.0%) 7500 (5.8%) (-14.0%) Dow Jones Bric % 9.3% 10.2% 580 (5.0%) 510 (-7.6%) 620 (12.3%) (-11.3%) Commodity 4/10/15 Ytd 3mn 12mn 3mn (expected high - low) 12mn (expected high - low) Crb Index % -3.7% -30.0% 240 (10.5%) 210 (-3.3%) 260 (19.7%) (-7.9%) Gold % -0.9% -8.6% 1250 (3.5%) 1100 (-8.9%) 1350 (11.8%) (-17.2%) Oil WTI % 6.8% -50.1% 58 (12.3%) 40 (-22.5%) 65 (25.9%) 1 35 (-32.2%) One year market dynamics, euro investor perspective

7 Macro outlook Growth forecasts Key rates Growth Inflation Areas Real GDP CPI US Uk Eurozone Italy Japan Australia OECD China Emerging World Industrial production main countries InterestRates Off. Rates 3 mns 10 yrs US Uk Eurozone (ecb) Italy 1.26 Japan Economic surprise developed and emerging economies

8 Allocation strategies Strategic Outlook and Strategies SATEGIC VIEW (12m) Govt Bond Non Govt Bond Equity Currency Commodities Overweights Eurozone High Yield, Convertible Consumer Stocks, Usa Usd Underweights Emerging EQUITY Sector picks Country picks World sectors: Technology, Healthcare Taiwan, Germany Tactical Outlook and Strategies TACTIVAL VIEW (3m) Overweights Govt Bond Non Govt Bond Equity Currency Commodities European peripheral bond Corp BBB Corp HY Conv Global Usa and Asia Gbp Underweights Europe Jpy EQUITY Sector picks Country picks World sectors: US Discretionary, World Information Technology European sectors: Industrial, Auto, Retail, Healthcare, Energy Taiwan, India

9 Current themes Grafici di monitoraggio dei principali temi di allocazione

10 Current themes Investment Grade, Short term, US and Eurozone Spread Bloomberg US Corporate Bond Index (IG) - Bid OAS Spread (bp) Bloomberg EUR Corporate Bond Index (IG) - Bid OAS Spread (bp) High Yield,, US and Eurozone Spread Bloomberg US High Yield Bond Index - Bid OAS Spread (bp) Bloomberg EUR High Yield Bond Index (IG) - Bid OAS Spread (bp)

11 Current themes Eurozone: 5 year yields Wti Oil Future. one month and long dated future prices Developed valuations (Usa, Eurozone, Asia Pacific) P/E ntm. Expected price vs earnings, next twelve months P/E cury. Price vs current year expected earnings

12 Current themes Oil WTI and Brent Eur EER EUR effective exchange rate (Boe calculations)

13 Current themes Country and sectors picks Taiwan vs World - Total Return $ Italy vs World - Total Return LC US Consumer Discretionary vs Area Total return Eurozone Banks vs Area Total return Technology vs World Total return EU Healthcare vs Area Total return

14 Current strategies Key Markets: charts and levels

15 Sintesi livelli mercati principali \ Last Us 10 Y Us 3 M 0.28 AVG 0.28 AVG 0.56 Japan 10 Y Eur/Usd Eur/Gbp Eur/Jpy Eur/Chf Direction & Target Eu 10 Y Eu 3 M 0.01 AVG 0.1 AVG 0.09 DWT DWT DWT UPT DjEurostoxx S&P Topix SMI 9471 Ftse DJ Bric 50 CRB Gold (London) Last Oil (Wti) Direction & Target DWT DWT DWT Legenda UPT: uptrend DWT: downtrend : trading range AVG: average expected (): level of maximum risk 3 mns forecast 12 mns forecast Euro 10y Usa 10y Japan 10y Eur.Usd Eur.Gbp Eur.Jpy Eur.Chf Eurostoxx 50 S&P 500 Topix 1000 Smi Ftse 100 DJ Bric 50 Crb Index Gold Oil WTI Euro 10y Usa 10y Japan 10y Eur.Usd Eur.Gbp Eur.Jpy Eur.Chf Eurostoxx 50 S&P 500 Topix 1000 Smi Ftse 100 DJ Bric 50 Crb Index Gold Oil WTI

16 Livelli Eurozone 10y Trend High Low /31/14 Level Var (bp) US 10y Trend High Low /31/14 Level Var (bp) Japan 10y Trend High Low /31/14 Level Var (bp)

17 Livelli Eur Usd Trend DWT High Low /31/14 Level Var (%) -12.4% -10.4% -23.5% Eur Gbp Trend DWT DWT High Low /31/14 Level Var (%) -6.7% -7.3% -12.4% Eur Jpy Trend High Low /31/14 Level Var (%) -12.0% -9.2% -9.6% Eur Chf Trend High Low /31/14 Level Var (%) -13.7% -13.5% -14.7%

18 Livelli Euro stoxx 50 Trend High Low /31/14 Level Var (%) 21.3% 25.4% 21.1% S&P 500 Trend High Low /31/14 Level Var (%) 2.1% 2.8% 14.7% Topix Trend High Low /31/14 Level Var (%) 12.9% 15.1% 38.3%

19 Livelli Swiss Market Index SMI Trend High Low /31/14 Level Var (%) 5.4% 4.0% 12.5% Ftse 100 Trend High Low /31/14 Level Var (%) 8.0% 9.1% 6.7% Dow Jones Bric 50 Trend High Low /31/14 Level Var (%) 12.0% 9.3% 10.2%

20 Livelli Crb index Trend DWT High Low /31/14 Level Var (%) -5.6% -3.7% -30.0% Gold Trend High Low /31/14 Level Var (%) 0.1% -0.9% -8.6% WTI Oil Trend DWT DWT High Low /31/14 Level Var (%) -3.1% 6.8% -50.1%

21 Disclaimer Società Portfolio Lab Investments Srl fornisce servizi di studio, ricerca ed analisi in materia di investimenti e servizi di consulenza finanziaria indipendente ove autorizzato dalle autorità di controllo locali. Portfolio Lab Investments Srl non gestisce direttamente gli averi dei clienti. Analisi e Ricerche Il documento deve essere inteso come fonte di informazione e non può, in nessun caso, essere considerato un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di prodotti finanziari. Le informazioni contenute in questo documento sono frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Portafogli Qualsiasi decisione di investimento che venga presa in relazione all'utilizzo di informazioni ed analisi contenute nel presente documento è di esclusiva responsabilità dell'investitore, che deve considerare i contenuti espressi come strumenti di informazione, analisi e supporto alle decisioni. I portafogli presentati, fatto salvo una esplicita dichiarazione, non forniscono alcuna garanzia formale di rendimento o di tutela del capitale.

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Giugno 2015 CIO View Un pezzo dopo l altro Verso l integrazione fiscale europea Nove posizioni Le nostre previsioni L aumento

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Il nostro processo d investimento

Il nostro processo d investimento Il nostro processo d investimento www.moneyfarm.com Sommario Le convinzioni alla base della nostra strategia d investimento 2 Asset Allocation 3 La scelta di strumenti a basso costo gestionale 3 L approccio

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

Le strategie di trading basate sull effetto momentum

Le strategie di trading basate sull effetto momentum Tesi di Dottorato in BANCA E FINANZA CICLO XIX Le strategie di trading basate sull effetto momentum RELATORE Chiar.mo Prof. Alessandro Carretta CANDIDATO D.ssa Francesca Battaglia COORDINATORE CHIAR.MO

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX DailyFX Strategies Breakout e medie mobili Davide Marone, Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Breakout e medie mobili Davide Marone INTRO Prima di costruire una qualsiasi

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures Manuale operativo Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. MERCATO REGOLAMENTATO DEI FUTURES O FOREX? Vediamo qual è la differenza tra questi due mercati e soprattutto

Dettagli

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di pag. 0 1 In un piano di rimborso di un mutuo a tasso fisso, basato su uno schema di ammortamento alla francese: la rata è costante la quota capitale è costante la quota interessi è costante la rata è decrescente

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Tipologie di strumenti finanziari

Tipologie di strumenti finanziari Tipologie di strumenti finanziari PRINCIPALI TIPOLOGIE DI STRUMENTI FINANZIARI: Azioni Obbligazioni ETF Opzioni 1 Azioni: definizione L azione è un titolo nominativo rappresentativo di una quota della

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI capitolo 15-1 POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI OBIETTIVO: EQUILIBRIO (ANCHE SE NEL LUNGO PERIODO) DISAVANZI: IMPLICANO PERDITE DI RISERVE VALUTARIE AVANZI: DANNEGGIANO ALTRI PAESI E CONDUCONO A

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI SVIZZERI VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 1. Premesse Il 1 luglio 2013, BlackRock ha completato l'acquisizione

Dettagli

Consulenza Finanziaria Indipendente

Consulenza Finanziaria Indipendente Consulenza Finanziaria Indipendente Investire per il lungo periodo GROUP Via Traversa Pistoiese 83-59100 Prato Tel: +39 0574 613447 email: info@kcapitalgroup.com www.kcapitalgroup.com L industria del risparmio

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1

Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 Martin Scheicher +43 1 40420 7418 martin.scheicher@oenb.at Determinanti dell avversione al rischio degli investitori: riscontri giornalieri dal mercato azionario tedesco 1 I prezzi azionari oscillano al

Dettagli

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager

ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager ab Asset management research Ottobre 2012 L evoluzione dell Asset Manager Soluzioni orientate ai risultati Obiettivo raggiunto L esperienza trentennale di UBS Global Asset Management nella gestione dei

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Politica economica in economia aperta

Politica economica in economia aperta Politica economica in economia aperta Economia aperta L economia di ciascun paese ha relazioni con il Resto del Mondo La bilancia dei pagamenti (BP) è il documento contabile che registra gli scambi commerciali

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 Roma, 26 giugno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore I principali prodotti derivati Elementi informativi di base Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice I - Premessa 3 II - Cosa sono i prodotti derivati 4 III - I principali prodotti

Dettagli