Rilevamento degli ingredienti per una pizza perfetta.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rilevamento degli ingredienti per una pizza perfetta."

Transcript

1 Estate 2006 Rilevamento degli ingredienti per una pizza perfetta. N e v e r s t o p Trajexia nell imballaggio La piattaforma completamente integrata di Omron confeziona bottiglie all ora. A pagina 24 Servosistema Junma Tuning-less Nuovo standard in compattezza e semplicità A pagina 22 N e v e r f a i l Manutenzione preventiva Come diminuire i fermi macchina Senza programmazione e in pochi minuti A pagina 10 RENO-TEC implementa la rete di sicurezza Never fail DeviceNet Safety A pagina 8 J u s t c r e a t e... Papelera Brandia si affida a CX-One Il software CX-One controlla la produzione di carta presso una cartiera spagnola A pagina 16 Lean Thinking è ciò che rende competitiva la produzione europea Omron A pagina 26

2 2 E d i t o r i a l e e S o m m a r i o Da Sensing tomorrow a Never fail Faouzi Grebici European Marketing Manager Sensing Tomorrow è il motto Omron che descrive la nostra visione dello sviluppo tecnologico del rilevamento nell automazione industriale. L eccellenza di Omron nel campo dei sensori fotoelettrici compatti si è raggiunta attraverso una continua innovazione nella miniaturizzazione ottica. Il sensore della diffusa serie E3Z è il primo a disporre di componenti ottici ed elettronici integrati ed è ormai disponibile da oltre un decennio. Di conseguenza, il sensore della serie E3Z è il più affidabile e robusto presente sul mercato. Tuttavia, il concetto Never fail va oltre l affidabilità dei dispositivi. L intera catena di gestione e controllo delle macchine deve essere in grado di diagnosticare eventuali malfunzionamenti e avvisare l operatore senza che venga interrotta la produzione. A tale proposito, Omron condivide con l utente i vantaggi della robustezza dei propri sensori e garantisce facilità di comprensione su come incorporare la manutenzione preventiva nella produzione utilizzando il concetto di Smart Platform senza costi proibitivi e in pochi minuti. Sommario Argomenti principali Novità e tendenze Pagina 4 Portatemi Pizza Hawaii finché non dico basta è una famosa frase coniata da Elvis Presley. Oggi, i sensori E3Z garantiscono una richiesta illimitata di pizza non solo da parte di Elvis. 8 RENO-TEC implementa la rete di sicurezza Never fail DeviceNet safety. 10 Manutenzione preventiva senza programmazione in pochi minuti La chiave per diminuire i fermi macchina è incorporare la manutenzione preventiva nel processo di produzione sin dall inizio. 16 Il software CX-One controlla la produzione di carta per Papelera Brandia Un progetto per installare un sistema per il dosaggio continuo nella produzione della pasta di legno in una cartiera in Spagna è stato realizzato a tempo di record grazie al software CX-One. 7 Nuovo sensore antimicrobico Una novità per i settori dell imballaggio e alimentare 7 Omron acquisisce il gruppo sicurezza di STI 9 E on line il nuovo Product selector 13 Il segreto del leader Nessuna sorpresa e nessun compromesso. 24 Guida all automazione industriale Lo strumento indispensabile per scegliere i componenti e i sistemi per automatizzare le proprie macchine. Product News Pagina 14 Soluzione RAS di Omron Creato appositamente per un funzionamento 24/7 persino negli ambienti industriali più esigenti, il PC industriale DyaloX di Omron propone nuovi standard di affidabilità industriale. 18 Controllo dell uniformità della temperatura ancora più facile La nuova tecnologia per il controllo bidimensionale della temperatura (GTC, Gradient Temperature Control) consente di ottenere l uniformità della temperatura. 20 Servosistema Junma ML-2 Risparmi in termini di tempo, cablaggio e spazio. 20 Barriere fotoelettriche di sicurezza F3S-TGR-KXC Barriere fotoelettriche destinate alla pallettizzazione. 22 Il servosistema Junma Tuning-less combina piccole dimensioni e semplicità La nuova serie Junma propone un nuovo standard quanto a compattezza e semplicità. 20 Termoregolatore modulare EJ1 Controllo e connettività. 20 Protezione automatica dei circuiti S8M Controllo completo sull alimentazione a 24 V c.c. Pagina 24 Trajexia confeziona bottiglie all ora. La piattaforma completamente integrata di Omron facilita il pieno funzionamento alle prestazioni desiderate, con un affidabilità maggiore. 26 Il concetto di Lean thinking rende competitiva la produzione europea Omron Una maggiore capacità di produzione e il 40% in meno di manodopera sono il risultato della decisione di adottare il concetto Lean Manufacturing nel centro di produzione olandese di Omron. 21 Serie acciaio inox E3ZM La soluzione ideale nei casi in cui l igiene e la resistenza ad agenti detergenti aggressivi sono fondamentali. Colophon 27 Colophon

3 3 Roberto Maietti Presidente e CEO di Omron Europe CEO europeo di Omron Europe Roberto Maietti è il primo europeo ad essere nominato presidente e CEO di Omron Europe e tale nomina riflette l importanza che Omron Corporation attribuisce ad un avvicinamento ulteriore alla sua clientela europea. Si tratta, per la regione, di un importante opportunità di dare voce agli interessi della clientela locale, migliorare la comprensione delle sue esigenze e orientare la strategia aziendale in una prospettiva europea. Ciò non significa soltanto adottare la visione strategica del Giappone e adattarla all Europa afferma Maietti ma anche apportare una prospettiva europea nell ambito della strategia aziendale. Il risultato, secondo Maietti, sarà una maggiore attenzione nei confronti dei clienti. Omron è estremamente desiderosa di comprendere meglio le esigenze reali dei clienti e di quanto sta dietro ad esse. Mi viene offerta la meravigliosa opportunità di continuare il lavoro che ho iniziato nel settore vendite e di mantenere la promessa di fornire innovazioni, che aiutino i clienti a differenziarsi, ma anche di rendere le nostre soluzioni più semplici da installare e utilizzare, migliorando l efficienza produttiva dei clienti e velocizzando il loro time to market. Chi è Roberto Maietti Roberto Maietti ha 50 anni, è sposato, ha due figli e vive a Milano. E laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano. Una volta terminati gli studi, ha avuto esperienze nel campo delle vendite e ha lavorato come progettista prima di iniziare la sua carriera in Omron. Contemporaneamente al suo nuovo ruolo in Omron, è anche presidente di Assoautomazione l Associazione Italiana per l Automazione Industriale membro dell ANIE. Carriera e tappe fondamentali Aprile 2006 Presidente e CEO di Omron Europe B.V Direttore vendite europeo di Omron Europe B.V Responsabile della Sensor Business Unit Omron di Stoccarda 2001 Omron Electronics SpA è stata segnalata dal The Great Place to Work Institute Inc. per l eccellente clima lavorativo instaurato all interno della società Direttore Generale di Omron Electronics SpA Direttore Generale delegato di Omron Electronics SpA 1994 Direttore commerciale di Omron Electronics SpA Direttore marketing per Omron Electronics SpA COMUNICAZIONE COLLABORAZIONE IMPEGNO Product Manager dei sistemi per l automazione per Omron Electronics SpA Progettista di sistemi per il gruppo Gavazzi Notizie interessanti Omron in Italia Omron Electronics SpA opera sul mercato italiano da più di 30 anni, dispone di 3 uffici regionali con più di 200 dipendenti e una rete commerciale affidabile con 160 distributori. Nel 2005/2006 Omron Electronics SpA ha fatturato un totale di 141 milioni di euro.

4 4 N e v e r f a i l S e n s o r i f o t o e l e t t r i c i E 3 Z si tratta di una famosa frase coniata da Elvis Presley, ma probabilmente era all oscuro del fatto che la famiglia di sensori fotoelettrici E3Z garantisce una produzione non stop di pizza di alta qualità dalla scelta degli ingredienti fino a quando una pizza Hawaii surgelata non viene acquistata in un supermercato. Una pizza senza pomodoro non è una vera pizza, pertanto per realizzarla è necessario coltivare e raccogliere i pomodori. Oggi, molte verdure vengono coltivate in serre completamente automatizzate, in cui le piante crescono su vassoi e sono portate su nastri trasportatori per la raccolta. Nel settore dell orticultura, gli impianti di produzione e la logistica sono completamente integrati a un elevato livello di automazione industriale. Le serre vengono costruite per consentire alle piante di essere raggiunte da tutta la luce solare di cui hanno bisogno. Tuttavia tale aspetto, positivo per le piante, può rappresentare una delle principali cause di malfunzionamento dei sensori ottici, creando interruzioni nelle operazioni di trasporto automatizzate. Nella luce solare, in genere, sono presenti tutte le lunghezze d onda della luce visibile, della luce a infrarossi e della luce ultravioletta e la sola protezione effettiva per i sensori fotoelettrici deriva dal bloccare meccanicamente la luce solare. La famiglia E3Z è stata progettata per ridurre l influenza della luce solare La famiglia E3Z è stata progettata per ridurre l influenza della luce solare a un angolazione minima direttamente dalla parte frontale. Inoltre, per garantire un immunità totale dalla luce artificiale, i sensori E3Z utilizzano il metodo di sincronizzazione a impulsi esclusivo Omron. Oltre a una custodia robusta e a tenuta stagna, i sensori E3Z garantiscono operazioni di trasporto non stop all interno delle serre automatizzate. Tuttavia, nelle serre non vengono coltivati solo ortaggi ma anche la maggior parte dei fiori e delle piante. Pertanto, mentre si è nelle serre, si possono anche raccogliere fiori per delle cene a due. Una pizza in compagnia si gusta senz altro meglio. Altri ingredienti per la pizza Hawaii sono il prosciutto cotto e, ovviamente, il formaggio. Per soddisfare la richiesta di milioni di consumatori di carne fresca e di prodotti caseari di alta qualità, i processi di produzione vengono altamente automatizzati. Oltre alle sfide logistiche di lavorazione, imballaggio e consegna di elevate quantità di merci deperibili in breve tempo, che richiedono assenza di fermi macchina, esistono due requisiti fondamentali che tali macchine devono soddisfare.

5 5 Gunnar Bischoff Product Marketing Manager presso la Sensor Business Unit di Omron Europe Portatemi pizza Hawai finché non dico basta Posizionamento Precottura Congelamento Niente pomodori Niente pizza. I pomodori sono gli ingredienti principali per la realizzazione della pizza, per cui i coltivatori devono ottenere il risultato giusto al primo tentativo. E il lavoro comporta più del semplice utilizzo dei sensori E3Z nelle serre. Esiste un intera serie di operazioni logistiche da prendere in considerazione. Ad ogni stadio, Omron è pronta a offrire il proprio aiuto. Oltre ai sensori E3Z, esistono molti altri prodotti Omron che supportano soluzioni logistiche nelle serre, quali: PLC CJ1 con I/O remoti Compobus/s, terminali NS, inverter J7, V7 e, a volte, F7, alimentatori, sensori di prossimità E2A, prodotti di sicurezza, relè e contattori. WPS Horti Systems & HAWE Systems Europe B.V. sono due esempi di clienti Omron che utilizzano tali prodotti. WPS Horti Systems fornisce soluzioni logistiche di qualità per le serre. Il Walking Plant System viene utilizzato per la produzione efficiente di piante da vaso. Il Plant Order System è il nome per soluzioni specifiche per il cliente nel processo di selezione degli ordini. HAWE Systems Europe B.V. sviluppa, produce e distribuisce sistemi logistici integrati per serre internazionali. HAWE fornisce alle serre che necessitano di una soluzione su misura, il proprio sistema logistico interno automatizzato, o parte di esso. I sistemi di trasporto e i sistemi logistici interni più utilizzati sono sistemi di contenitori di rotoli, sistemi per condutture mobili, sistemi di distribuzione e software di gestione/controllo.

6 6 N e v e r f a i l S e n s o r i f o t o e l e t t r i c i E 3 Z Ricetta del sensore per una pizza senza problemi: Immunità totale dalla luce artificiale e da quella solare Custodia metallica per resistere a pulizie gravose Resistenza alle variazioni termiche Lenti antiappannanti Eccellenti prestazioni ottiche in condizioni gravose Per ulteriori informazioni sui sensori E3Z: Durante il funzionamento delle macchine, è necessario garantire un igiene totale per evitare che il cibo venga contaminato da batteri, microbi o corpi estranei. Le macchine sono progettate in base alle direttive igieniche che richiedono, ad esempio, superfici piane, fessure e rientranze ridotte al minimo e un accesso semplice a tutte le zone della macchina per una pulizia totale. È necessario evitare zone in cui potrebbe accumularsi acqua o sporcizia. I cicli di pulizia tra i processi di produzione implicano l uso di detergenti aggressivi e di temperature elevate per rimuovere eventuali batteri e microbi. Vengono, inoltre, utilizzati getti d acqua ad alta pressione per rimuovere tutte le rimanenze di cibo. Tali misure per la pulizia risultano molto gravose per i materiali. Stress termico e meccanico e sostanze chimiche aggressive riducono drasticamente la durata delle macchine costruite con materiali normali. Ecco perché la maggior parte delle macchine impiega acciaio inox e materiali plastici di elevate prestazioni. I sensori fotoelettrici con custodia in metallo E3ZM offrono le stesse prestazioni di rilevamento dei sensori della serie E3Z ed entrambe le famiglie soddisfano i requisiti di progettazione igienica e lunga durata. L elevata resistenza all acqua e alle sostanze detergenti della custodia in acciaio inox AISI 316L con superficie liscia (certificazione Ecolab e IP69K), rende il sensore 20 volte più duraturo dei sensori standard con custodia in metallo. Una volta che tutti gli ingredienti si trovano nell impasto, le pizze vengono precotte e quindi congelate prima di essere confezionate e immagazzinate per la consegna. Tali aree con elevati cambi di temperatura tra la fase di produzione e, ad esempio, i periodi di pulizia, possono portare a formazioni di condensa che influenzano le prestazioni ottiche dei sensori fotoelettrici. Le lenti antiappannanti opzionali Omron per i sensori fotoelettrici evitano la formazione di condensa e garantiscono la funzionalità della macchina al 100% dopo le procedure di avvio o pulizia. Oggi, i sensori E3Z soddisfano una richiesta illimitata di pizza non solo da parte di Elvis. L unico posto in cui il sensore E3Z smette di controllare una pizza è nel supermercato locale quando questa viene messa sul nastro trasportatore della cassa.

7 7 Nuovo sensore antimicrobico Novità per i settori dell imballaggio e alimentare La creazione di un valore aggiunto per i sensori utilizzati nell industria alimentare e dell imballaggio rappresenta il risultato di una collaborazione continua tra Omron e i suoi partner. L uso innovativo di materiale antimicrobico nelle applicazioni alimentari può allungare gli intervalli tra i cicli di pulizia necessari e migliorare notevolmente la disponibilità dell impianto. Ulteriori informazioni sulla collaborazione di Omron con Lumberg ed ENSINGER che ha portato al nuovo sensore di prossimità E2F-D, verranno fornite nella prossima edizione di Technology & Trends. Se non volete aspettare fino al prossimo numero, contattateci per ulteriori informazioni. Sensore induttivo antimicrobico E2F-D Materiale speciale utilizzato per la custodia che riduce in modo attivo il numero di microbi e batteri sul sensore. Riduce il rischio di contaminazioni alimentari tramite batteri tra un ciclo di pulizia e l altro. Omron acquisisce il gruppo sicurezza di STI Omron Corporation e Scientific Technologies Incorporated (STI) hanno raggiunto un accordo secondo il quale Omron acquisirà il gruppo prodotti di sicurezza di STI. In seguito a tale acquisizione Omron, che al momento è già leader nel mercato giapponese dei dispositivi di sicurezza, otterrà una posizione primaria in Nord America diventando così una realtà a livello globale nel campo delle soluzioni di sicurezza. La gamma di barriere fotoelettriche di sicurezza, scanner laser e altri dispositivi di sicurezza di STI e i servizi di consulenza andranno ad arricchire ulteriormente la linea di prodotti Omron e accelereranno lo sviluppo di nuove soluzioni. Il centro europeo per la sicurezza, vicino a Stoccarda, trarrà vantaggi da questa robusta rete di sicurezza mondiale e contribuirà attraverso la produzione locale, il marketing e la progettazione di dispositivi di sicurezza e altre soluzioni.

8 8 N e v e r f a i l D e v i c e N e t s a f e t y RENO-TEC implementa la rete di sicurezza Frank Bauder Product Marketing Manager presso la Sensor Business Unit di Omron Europe RENO-TEC è un impresa familiare con sede a Troisdorf, Germania. Grazie alla sua esperienza combina la realizzazione di macchine classiche con le innovazioni della tecnologia moderna, consentendo, in questo modo, ai propri clienti di stare al passo in un settore altamente competitivo. Dopo cinque anni di successi nel campo della riparazione, del rinnovamento e della realizzazione di macchine per la lavorazione delle materie plastiche, RENO-TEC presenta la sua prima macchina per la produzione di buste autoadesive di alta qualità per documenti, la RENObag GS La nuova RENObag GS è stata progettata con l impiego di una tecnologia che è una garanzia per il futuro, utilizzando il controllore di sicurezza NE1A DeviceNet e gli I/O remoti DST1 di Omron. Entrambi supportano le richieste da parte dei costruttori di macchine di nuova generazione per una maggiore flessibilità ed espandibilià in vista di esigenze future. In macchinari altamente complessi come la nostra RENObag 850.6, la flessibilità e la facilità con cui la macchina può espandersi nel futuro rappresentano una caratteristica essenziale per i nostri clienti, sostiene Edmund Mundorf, Direttore di RENO-TEC. Il controllore di rete di sicurezza è programmabile e, pertanto, non richiede alcun cablaggio aggiuntivo nel quadro nel caso in cui decidessimo di espandere il sistema. Inoltre, il concetto di I/O decentralizzati ci ha consentito di ridurre radicalmente l hardware relativo alla sicurezza. Un ulteriore vantaggio derivante dall uso di un sistema di reti ibrido, è che la diagnosi delle funzioni di sicurezza e standard viene ora integrata completamente nel sistema di controllo della macchina. La funzione di manutenzione preventiva e il monitoraggio avanzato del sistema di sicurezza rendono le nostre macchine altamente affidabili e riducono notevolmente i tempi di avvio.

9 9 Attiva/disattiva funzione Panoramica delle famiglie di prodotti Fare clic per le informazioni sui prodotti e gli accessori Selezionare e aggiungere all elenco Preselezione nel caso in cui non siano disponibili altre opzioni Più criteri di selezione Seleziona/deseleziona Principali criteri di selezione Selezione accessori Quantità desiderata Azione richiesta E on line il nuovo Product selector Scegliete! Pochi secondi per la ricerca. Grazie all intelligenza integrata, è possibile trovare in brevissimo tempo il prodotto scelto. Man mano che si procede, il selettore disattiva automaticamente le opzioni non consentite e attiva quelle valide per tutti i prodotti rimanenti (preselezione). Al termine della selezione rimarrà un solo prodotto. In qualsiasi momento, è possibile aggiungere prodotti a Elenco personale. Da qui, è possibile esportare e stampare il proprio elenco o richiedere un preventivo. Visitate il sito

10 10 N e v e r f a i l M a n u t e n z i o n e p r e v e n t i v a Ho bisogno di una pulizia immediata È un giorno della settimana impegnativo, le pianificazioni sono rigide e si sta lavorando oltre le normali capacità. All improvviso, viene emesso un allarme sulla confezionatrice a flusso continuo nella cella di produzione numero 4. L arresto della produzione è l ultima cosa che si desidera in questo momento. Ci si sta affrettando e il responsabile della manutenzione e il supervisore stanno cercando di decifrare il messaggio lampeggiante rosso sul display dell HMI Error 401 input not responding (Errore 401 l ingresso non risponde). Già dice il supervisore il modulo di manutenzione di questa macchina è più caro del 10% e richiede 3 settimane di programmazione ignoriamolo. Verifica della funzione con la selezione dell intensità di luce del sensore E3Z-G2 Ingresso selezione dell intensità di luce Emettitore Intensità emissione sorgente luminosa ON OFF 1 1/2 0 Sfortunatamente, si tratta di uno scenario comune in diversi impianti. L unità per la riduzione dei costi di produzione e la pressione per il rispetto dei piani di consegna stanno portando le apparecchiature e i lavoratori al limite. La chiave per aumentare la disponibilità della macchina sta nell incorporare la manutenzione preventiva nel processo di produzione sin dall inizio. L approccio di Omron deve riguardare tutti i livelli di controllo. Verrà ora descritto come l emissione di un allarme di un sensore viene tradotta in un messaggio significativo su un terminale di visualizzazione in pochi minuti. La prevenzione attiva viene avviata a livello di sensore Il sensore fotoelettrico compatto E3Z dispone di 2 allarmi distinti di lenti sporche : Ricevitore Transistor di uscita ON OFF PULITO Allarme di lenti sporche passivo: non appena il segnale emettitore-ricevitore scende al di sotto della soglia critica, Transistor di uscita ON OFF SPORCO il sensore attiva un uscita di allarme. Allarme di lenti sporche proattivo: tale funzione, esclusiva dell E3Z, viene attivata all avvio o al cambio di produzione. E possibile impostare Per ulteriori informazioni, visitare il sito: l E3Z in modo che continui a funzionare correttamente anche con una riduzione della luce emessa fino al 50%. Se la contaminazione comporta una riduzione

11 11 Manutenzione preventiva senza programmazione in pochi minuti superiore, il rilevamento non viene portato a termine e si attiva l allarme. Livello di I/O La famiglia SmartSlice Omron va oltre la semplice esecuzione dei task di I/O. Incorpora quanto segue: Routine per diagnosticare qualsiasi malfunzionamento all interno dei dispositivi sul campo. Stima il tempo di funzionamento del sensore e verifica che non superi una certa soglia. Verifica del sensore all avvio Verificare il sensore all avvio o al cambio di produzione richiamando una Smart-Active Part. 1 Allarme del sensore durante il funzionamento normale 4 L HMI visualizza un messaggio breve richiamando il modulo SAP La Smart Platform consente un integrazione perfetta con tutte le reti basate su CIP* e con Profibus DPV1. Il PLC richiama un function block per la verifica del sensore 2 3 Il PLC non viene disturbato. Agisce solo come gateway Architettura trasparente a livello di controllo La manutenzione preventiva è un task non critico che viene effettuato in background durante la normale esecuzione dei task di gestione e controllo delle macchine. In questo campo, i sensori/attuatori devono alzare la mano in caso di anomalie. È, inoltre, possibile utilizzare una libreria testata di function block per la manutenzione preventiva. SmartSlice attiva l ingresso di verifica del sensore Il sensore (E3Z) esegue una verifica di rilevamento dell emissione di luce SmartSlice legge l allarme del sensore e verifica l alimentazione Il sensore (E3Z) rileva l instabilità del segnale *CIP è l acronimo di Common Industrial Protocol (Protocollo Industriale Comune) ed è il protocollo utilizzato in CompoNet, DeviceNet e EtherNet/IP.

12 12 N e v e r f a i l M a n u t e n z i o n e p r e v e n t i v a A livello dell HMI Invece di spendere ore nella creazione di pagine e tabelle di I/O, Omron fornisce una libreria di oggetti pronti per la comunicazione che possono essere semplicemente trascinati sul software di programmazione dell HMI, NS-Designer. Tali librerie sono denominate Smart Active Part (SAP) Una volta compilata e scaricata la SAP nell HMI, la comunicazione automatica viene stabilita direttamente dall HMI al dispositivo sul campo senza che sia necessaria una programmazione del PLC. Conclusione È possibile realizzare la manutenzione preventiva all interno della macchina senza un eccessivo lavoro di programmazione. La realizzazione di funzioni di manutenzione intelligente a livello di sensore/azionatore e la garanzia di un architettura trasparente, insieme a una preparazione delle pagine dell HMI semplice e intuitiva, rendono la manutenzione preventiva alla portata di tutti, semplice ed efficace. Messaggi astratti quali Error 401 input not responding vengono trasformati in Sensor_ 1 in flow wrapper_cell4 needs cleaning within the next maintenance cycle (Il sensore 1 della cella 4 della confezionatrice a flusso continuo deve essere pulito durante il successivo ciclo di manutenzione). Esempi di una Smart Active Part per la manutenzione del sensore E3Z. C h i e d i a l l e s p e r t o Heinrich Hoh Product Engineer presso la Sensor Business Unit di Omron Europe René Heijma Product Engineer alla Control Business Unit di Omron Europe Qual è la differenza tra l uscita di allarme e la riduzione dell emissione di luce? HH: L uscita di allarme dell E3Z indica se il segnale sta superando una soglia critica. Tale avviso segnala l instabilità del sensore. La funzione di riduzione dell emissione di luce è in grado di rilevare la riduzione di potenza del sensore con maggiore anticipo. Attivata da un segnale del PLC, tale funzione riduce l intensità della luce trasmessa al 50% e, se il segnale del sensore è instabile, indica che è necessario pulire le lenti. Sebbene sia probabile che il sensore funzioni perfettamente con un intensità di luce trasmessa pari al 100%, è possibile pulirlo al successivo arresto pianificato della macchina per evitare malfunzionamenti. E3Z è la sola famiglia di sensori con la funzionalità di manutenzione preventiva? HH: Il sensore E3Z è il primo sensore fotoelettrico a disporre di questa funzione. Tuttavia, la prossima generazione di sensori miniaturizzati E3T includerà anche le funzioni di prevenzione intelligenti. In che modo SmartSlice è in grado di prevedere un guasto in un attuatore? RH: SmartSlice è in grado di monitorare il tempo che intercorre tra la disattivazione di un ingresso e l attivazione di un altro. Si tratta del tempo necessario a un attuatore per completare un ciclo. Diciamo, ad esempio, che un attuatore pneumatico necessita di 600 ms per completare un ciclo. A causa dell usura e della contaminazione, l azionatore inizia a muoversi più lentamente, così invece di 600 ms necessita ora di 700 ms, ossia rallenta di quasi il 20% rispetto all inizio. Se il sistema SmartSlice è programmato per inviare un allarme quando si superano, ad esempio, i 650 ms, allora l operatore è consapevole del fatto che sarà necessario eseguire la manutenzione a tale azionatore durante il prossimo arresto della produzione. Inoltre, ciascun modulo tiene in memoria l ultima data di manutenzione; pertanto, il personale addetto alla manutenzione può verificare quando un singolo modulo è stato sostituito o riparato. È, inoltre, possibile aggiungere un commento descrittivo per ciascun nodo, modulo o perfino punto di I/O. La manutenzione preventiva di SmartSlice funziona solo con i prodotti Omron? RH: Al contrario. La manutenzione preventiva di SmartSlice si basa su reti aperte standard quali DeviceNet e PROFIBUS. Il sistema martslice utilizza una comunicazione con scambio di messaggi per consentire tutte le possibilità di configurazione e monitoraggio. La maggior parte delle reti aperte supportano tale scambio di messaggi; pertanto, funzionerà anche su unità di controllo di terze parti. È vero che l uso delle SAP non richiede alcuna programmazione? RH: Non è richiesta alcuna programmazione durante l uso delle Smart Active Part. Le SAP sono oggetti di una libreria che possono essere utilizzati liberamente in un applicazione dell HMI. Incorporano la comunicazione, la funzione logica e la visualizzazione. Una volta posizionate le SAP nell applicazione HMI, tutto ciò di cui si ha bisogno è una configurazione corretta, che richiede solo pochi minuti.

13 N e v e r s t o p 13 Alberto Fuentes Product Marketing Manager, Omron Yaskawa Motion Control Il segreto del leader 10,00 8,00 Confronto tra inverter tradizionale e V7 400 V 4,0 Kw a 40 C Omron Yaskawa V7AZ 10,00 8,00 Confronto tra inverter tradizionale e V7 400 V 4,0 Kw a 50 C Omron Yaskawa V7AZ Uscita (A) 6,00 4,00 6,00 4,00 Inverter tradizionale Inverter tradizionale 2,00 2,00 0,00 Funzionamento rumoroso Funzionamento silenzioso 2, , Frq.Port. (KHz) 0,00 Funzionamento rumoroso Funzionamento silenzioso 2, , Frq.Port. (KHz) Omron Yaskawa è una delle aziende leader nel settore degli inverter per uso generale con un 25% della quota del mercato, in base a IMS grazie al maggiore grado di affidabilità. Certamente, è semplice per noi dire che offriamo l affidabilità maggiore, ma cosa dicono i nostri clienti? Alla Goodwin Electronics riteniamo che l affidabilità debba seguire integrità e qualità. La nostra reputazione si basa sull affidabilità ed è per questo motivo che abbiamo scelto Omron per le nostre soluzioni di controllo del movimento, sostiene Steve Pritchard, Direttore vendite di Goodwin Electronics. Anders Gullberg, Responsabile del reparto elettrico di AKAB, afferma che la sua società sceglie i prodotti Omron -Yaskawa in quanto esportiamo il 98% della nostra produzione, pertanto un guasto alle macchine è semplicemente inammissibile. Franco Stefani, Responsabile generale di System Ceramics, sottolinea i vantaggi dell affidabilità di Omron Yaskawa. L elevata affidabilità riduce i costi e aumenta la produttività - spiega. Questo è il modo per vincere! Pertanto, qual è il segreto? Yaskawa ha sviluppato un algoritmo esclusivo che bilancia perfettamente la frequenza portante e la corrente di uscita dell inverter. Tutto ciò consente e garantisce un uscita di corrente elevata con funzionamento silenzioso. La figura in alto mostra il comportamento tipico della curva di un inverter V7 da 4,0 kw rispetto a un inverter tradizionale presente sul mercato. Tenere presente che durante il funzionamento in modalità quasi silenziosa, il V7 fornisce circa il doppio della corrente rispetto all inverter tradizionale. Nella modalità completamente silenziosa, l inverter tradizionale cede semplicemente. Nella maggior parte dei casi, l utente ha bisogno di un inverter di una o persino due dimensioni più grandi per soddisfare le proprie esigenze di applicazione. Il V7 è stato progettato per azionare il motore corrispondente in modalità silenziosa in piena coppia. Tale posizione di nessun compromesso è un qualcosa che noi prendiamo molto seriamente. What you see is what you get In breve, l inverter V7 offre esattamente quello che dichiara, con parametri di uscita notevolmente migliori rispetto a un inverter standard, all interno di un intervallo di temperatura elevato (persino in modalità silenziosa). Nessuna sorpresa e nessun compromesso! Uno dei segreti di un vero leader!

14 14 S o l u z i o n e O m r o n R A S Omron RAS Per il funzionamento industriale 24/7 Creato appositamente per il funzionamento 24/7 persino negli ambienti industriali più esigenti, il PC industriale DyaloX di Omron raggiunge nuovi standard in quando ad affidabilità industriale. Abbiamo raggiunto tale affidabilità eccezionale utilizzando i principali componenti a livello industriale ed eliminando ogni eventuale origine di guasti, quali parti in movimento come dischi rigidi e ventole di raffreddamento. Grazie alla nostra grande esperienza nella produzione di apparecchiature basate su PC stand alone a livello industriale (quali gli sportelli automatici delle banche), abbiamo creato un hardware e un software di autodiagnostica esclusivi, come la soluzione RAS - Reliability, Availability, Serviceability (affidabilità, disponibilità, manutentibilità). Scheda RAS per il monitoraggio continuo All interno della serie di IPC DyaloX, una scheda separata, collegata tramite il software dell utility RAS incorporata, monitora continuamente la scheda madre. Poiché la scheda RAS è autonoma, può raccogliere dati dalla scheda madre indipendentemente dalle condizioni dell hardware o del sistema operativo. La soluzione RAS di Omron è in grado di notificare quando vengono rilevate condizioni di instabilità del software o dell hardware. Se necessario, può intervenire per risolvere automaticamente gli errori e consente di ricercare le cause del guasto. I livelli di avvertimento dei valori di monitoraggio possono essere impostati manualmente nell utilità RAS. I dati registrati al momento del guasto, quali la temperatura della scheda madre, le tensioni, data e ora, le condizioni dell LCD e altri dati correlati, possono essere visualizzati automaticamente al riavvio o manualmente utilizzando il software dell utilità RAS. Pertanto, qualunque sia la causa del guasto, la scheda RAS è in grado di fornire un istantanea del sistema poco prima che si verifichi il guasto. Analizzando i dati registrati, è possibile individuare rapidamente la causa dei guasti e risolverli per una maggiore affidabilità futura. La serie di PC industriali DyaloX con la propria funzionalità RAS consentirà di ottenere la maggiore affidabilità possibile nelle applicazioni basate su PC.

15 15 1 slot CF per l espansione 2 porte seriali della memoria Connettore di alimentazione (24 Vc.c.) 2 USB Ethernet 10/100 MB 2 connettori PS/2 per mouse/tastiera Sono disponibili due slot PCI liberi nel DyaloX, al fine di aumentarne la funzionalità. Senza hard disk Disk on module è un tipo di memoria molto affidabile con temperature di funzionamento industriale e gestione dei settori danneggiati. Nessuna ventola Una ventola è un componente poco affidabile di un PC. Se la ventola si rompe, potrebbe danneggiarsi l intero sistema. È per questo motivo che abbiamo optato per un architettura senza ventole. C h i e d i a l l e s p e r t o La RAS è in grado di evitare che il PC si guasti? Non direttamente; tuttavia, la scheda RAS è in grado di avvertire l utente relativamente a determinate condizioni dell hardware e può anche arrestare il PC prima che si verifichino danni. Dopo il riavvio, il file di log della scheda RAS consente di analizzare il momento e il motivo per cui il PC è stato arrestato, in modo da evitare guasti futuri. Anche durante l arresto del PC, la scheda RAS separata è in grado di continuare a monitorare le condizioni del PC e dopo il riavvio può, ad esempio, mostrare quali processi del sistema hanno causato l arresto del PC. Qual è il significato di RAS? RAS è l acronimo di Reliability, Availability & Serviceability e indica che con questa scheda RAS di Omron il tuo PC è: Più affidabile; ad esempio, grazie alla segnalazione delle condizioni instabili dell hardware, prima che si verifichi il danno. Più disponibile: tempi di fermo inferiori, in quanto è possibile prevenire gli errori analizzando/risolvendo le cause dei guasti. Più semplice da gestire: in quanto l utilità RAS facilita l analisi della causa dei guasti. Maickel van Haren RProduct Marketing Manager HMI presso la Control Business Unit di Omron Europe

16 16 J u s t c r e a t e P a p e l e r a B r a n d i a s i a f f i d a a C X- O n e Il software CX-One controlla la produzione di carta per Papelera Brandia Un progetto per installare un dosaggio continuo per la produzione della pasta di legno in una cartiera di Papelera Brandia a Santiago de Compostela, Spagna, è stato realizzato a tempo di record grazie all importante ruolo giocato dal software CX-One di Omron. Conformità ai requisiti moderni Per soddisfare la tendenza verso ordini sempre più piccoli e termini di consegna più ristretti, Papelera Brandia si è rivolta a un azienda di consulenza ingegneristica, ABECOR Sistemes, S.L., per offrire una soluzione in grado di rendere ancora più flessibile il processo di produzione. ABECOR Sistemes, S.L. è specializzata nell automazione e nella gestione di installazioni industriali e ha sviluppato in modo specifico un sistema di controllo innovativo per un dosaggio continuo durante i processi di produzione della carta. La soluzione sviluppata comporta un sistema di controllo per un massimo di 35 anelli ed è dotata di apparecchiature Omron basate sul controllore programmabile CS1. Tale soluzione consente alla fabbrica di ottimizzare i propri processi di produzione al fine di soddisfare le esigenze attuali dell industria cartaria. Dosaggio continuo Nella produzione della carta, esistono due metodi di base per ottenere una miscela di ingredienti o componenti con caratteristiche specifiche: il dosaggio predeterminato e il dosaggio continuo. L elaborazione batch comporta il posizionamento prestabilito di quantità di materie prime in un contenitore in base a una ricetta. La quantità complessiva o il volume della pasta di legno viene quindi pulito, privato delle scaglie e rifinito fino a ottenere le caratteristiche desiderate. Grazie al sistema di dosaggio continuo installato ora nella fabbrica di Papelera

17 17 Processo di dosaggio continuo Brandia, i componenti vengono opportunamente preparati e trattati singolarmente prima di essere posizionati direttamente in un miscelatore. Tale metodo riduce le materie prime impiegate e i costi energetici, consentendo di risparmiare tempo durante i cambi di produzione. Offre, inoltre, una flessibilità di produzione totale che nell industria cartaria odierna rappresenta un requisito sempre più importante. Processo altamente sofisticato Il dosaggio continuo richiede il tracking e l analisi durante tutte le fasi preparatorie della produzione della pasta di legno e una flessibilità totale in termini di monitoraggio. Richiede, inoltre, un controllo preciso, inclusi il coordinamento di tutti i movimenti e azionamenti (apertura e chiusura delle valvole, arresto e avvio dei motori, con anelli di controllo, livelli dei serbatoi, portate, valori di pressione e così via) e la realizzazione dei calcoli tramite l uso delle variabili effettive del processo, delle portate, delle cifre di produzione, delle proporzioni e così via. Passaggio graduale Tutti gli aspetti precedenti sono stati raggiunti utilizzando le apparecchiature Omron che includevano il controllore programmabile CS1 e i touch-screen serie NS12. Tuttavia, è stato il software CX-One ad apportare un contributo fondamentale al progetto consentendo di effettuare il passaggio al dosaggio continuo in tempo di record e senza l interruzione della produzione. Infatti, l impianto ha continuato a produrre a livelli normali, 24 ore su 24 e senza dover scontentare alcun cliente. Un portavoce di ABECOR Sistemes, S.L. ha dichiarato: Le caratteristiche e le potenti funzionalità dei dispositivi hardware, insieme al nuovo software CX-One, hanno consentito di realizzare il progetto in un tempo record di soli tre mesi per la progettazione e lo sviluppo dell applicazione, mentre la configurazione dell intero sistema è stata portata a termine in sole sei settimane. Tutto ciò è stato raggiunto senza interrompere il processo di produzione di 24 ore.

18 18 Te c n o l o g i a G T C Controllo dell uniformità della temperatura ancora più facile La nuova tecnologia per il controllo bidimensionale della temperatura (GTC, Gradient Temperature Control) consente di ottenere automaticamente l uniformità della temperatura. GTC funziona non solo a temperature costanti, ma anche durante i cambi di temperatura, per mantenere il profilo di temperatura perfetto durante tutto il processo, a partire dal riscaldamento iniziale, fino al periodo di stato costante e anche in caso di disturbi (ad esempio, quelli causati dall inserimento di un nuovo componente sulla piastra di riscaldamento). Riscaldamento eccessivo dall interno Riscaldamento eccessivo dall esterno Uniformità della temperatura La tecnologia GTC di Omron offre: Profili di temperatura bidimensionali perfettamente controllati, uniformi o con qualsiasi profilo richiesto dall elaborazione. Tempi di messa in funzione più brevi senza che sia necessario un laborioso processo di regolazione per tentativi ed errori Prestazioni e qualità dei prodotti ottime e riproducibili Minore sollecitazione sui componenti e sulle parti della macchina Elaborazione più rapida Risparmio energetico, grazie all ottima distribuzione della temperatura Zone riscaldate e gradienti di temperatura notevoli rappresentano un problema serio nell elaborazione chimica e termica dei materiali in foglio, inclusi pannelli laminati in vetro, fogli di ceramica, wafer di silicio, materie plastiche, presse a iniezione e lavorazioni alimentari. Differenze di temperatura nel prodotto possono ridurne la qualità e le prestazioni. Nei processi termici, la dispersione della temperatura della superficie viene osservata negli stati costante e transitorio. Nello stato costante, viene soppressa con un azione integrale e mediante una progettazione appropriata dell apparecchiatura. Nello stato transitorio essa è causata da velocità differenti della conduzione termica che va dai riscaldatori al prodotto e dalla loro interazione, per cui ciascuna zona viene influenzata in modo differente. Tale conduzione è più acuta nei punti in cui la piastra termica è larga e sottile. Molte progettazioni, dai wafer semiconduttori alla laminazione in vetro dei pannelli solari, rientrano in questa categoria. Per ottenere qualità e prestazioni migliori è necessario un profilo di temperatura uniforme e costante. I controlli ad anelli multipli utilizzano più riscaldatori per ridurre tale gradiente. La superficie riscaldata viene suddivisa in molte aree, in ciascuna delle quali vengono effettuati controlli specifici. Tuttavia, l interferenza termica tra le zone influenza la stabilità dinamica e la precisione di controllo. Pertanto, è difficile realizzare un sistema di controllo della temperatura preciso basato su un singolo controllo PID tradizionale.

19 19 Funzionamento del GTC La tecnologia GTC è un miglioramento del controllo PID tradizionale che utilizza due elementi aggiuntivi rispetto al controllo PID ad anello: un convertitore di modalità e un precompensatore. Il convertitore di modalità converte i valori attuali (PV) letti all uscita dei controllori PID in una temperatura media e in una serie di temperature uniformi. Il precompensatore riduce l interferenza termica tra le zone di riscaldamento. Una volta terminata l interferenza termica, GTC è in grado di ridurre al minimo la dispersione di uniformità della temperatura e di creare rapidamente un profilo di temperatura bidimensionale ben controllato su un area definita, eliminando gli effetti nocivi delle zone riscaldate. Inoltre, la funzione di autotuning consente anche uno schema di controllo per l identificazione dei parametri PID e del precompensatore ottimali. In questo modo, vengono ridotti i tempi di configurazione e impostazione nella maggior parte delle applicazioni, con conseguente riduzione dei costi di messa in funzione di questi strumenti. Conclusioni La tecnologia GTC di Omron consente all utente di regolare, mettere in funzione, eseguire e gestire il controllo dei materiali per i fogli in modo analogo ai tradizionali controlli a singolo anello. Si tratta di un vantaggio notevole verso il raggiungimento di una messa in funzione semplice e ottimale in un mercato competitivo. La tecnologia GTC è disponibile nella serie EJ1 di controllori ad anelli multipli e nelle serie CJ/CS dei PLC, per una compatibilità con le applicazioni di riferimento. Controllo della temperatura tradizionale Interferenza di passaggio esterna PID PID Destinazione di controllo Temperatura Controllo dell uniformità della temperatura Convertitore modalità Gm Interferenza di passaggio esterna Temperatura media Temperatura uniforme Valore di riferimento PID PID Precompensatore Gc Destinazione di controllo Gp Un nuovo approccio al controllo PID interattivo ad anelli multipli C h i e d i a l l e s p e r t o Ottenere una temperatura uniforme non è una novità. La tecnologia GTC in cosa differisce dalle soluzioni tradizionali? Avvio: dal momento che viene notevolmente ridotta l interazione, il tempo di avvio pratico del processo silicio superiori ai 300 mm. Altre opportunità applicative riguardano la realizzazione di materie plastiche, Con le soluzioni tradizionali, viene ridotta relativo alla temperatura di funzionamento l estrusione, le macchine a iniezione e solo la sensibilità verso i disturbi e i risulta più breve. Ciò implica un maggior il rivestimento della carta dove la qualità cambiamenti. Tale riduzione avviene flusso di prodotti e costi energetici sta facendo sempre più la differenza. meccanicamente tramite un inerzia termica notevole oppure tramite la desintonizzazione delle singole unità di inferiori. Maggiore qualità: il controllo migliore Quale piattaforma di controllo dovrei utilizzare? controllo. L unità di controllo reagisce molto del gradiente di temperatura sul prodotto, Dipende molto dalla scala del processo lentamente ai cambiamenti all interno comporta un miglioramento notevole delle coinvolto. Per le soluzioni su scala da Coorous Mohtadi dei set point e ai disturbi esterni.con la tecnologia GTC, l interazione naturale tra i canali viene identificata ed eliminata prestazioni di processo, meno sfridi, maggior consistenza e qualità del prodotto. piccola a media, per le quali sono adatti tempi di campionamento da 500 ms a 1 s, la serie EJ1 fornisce la piattaforma logica. Product Engineer del team di Smart Platform di Omron Europa in modo sostanziale mediante il Nel caso di un numero notevole di canali precompensatore. Gli anelli PID possono quindi essere maggiormente reattivi ai cambiamenti del set point e ai disturbi È necessario conoscere la tecnologia di controllo avanzata per utilizzare GTC? o nei casi in cui è richiesto un campionamento più veloce inferiore ai 10 ms, la soluzione ideale verrà offerta dalla esterni. No. La tecnologia integrata in GTC è serie CJ1-CPU45P-GTC. Infine, quando fa Come posso risparmiare con GTC? avanzata, ma l utente non deve necessariamente comprenderne i dettagli. parte di un processo più grande, la scelta giusta è CS1W-LCB05. GTC offre vantaggi in tre aree distinte. Impostazione iniziale e messa in funzione: dal momento che la tecnologia GTC offre una funzione di autotuning sistematica, la messa in funzione consiste soprattutto L intelligenza integrata negli algoritmi fa sì che gli utenti possano preoccuparsi solo dei problemi legati ai processi. Quali vantaggi derivano da questa tecnologia? Quali sono le applicazioni? Unità di controllo ad anello CJ1 e termoregolatore ad anelli multipli EJ1 nell esecuzione di una verifica iniziale Al momento ci sono clienti che utilizzano la del cablaggio seguita da una procedura tecnologia GTC per la produzione di schermi di autotuning. In questo modo, viene LCD di dimensioni notevoli per le TV, per la completamente eliminato il lungo laminazione e il rivestimento in vetro di alta e casuale approccio per tentativi ed errori, qualità dei pannelli solari e per i wafer in

20 20 P r o d u c t N e w s Servosistema Junma ML-2 La serie di servosistemi ultracompatti Junma ML-2 si basa sulla tecnologia Omron Yaskawa impiegata nei servoazionamenti leader nel mondo per aprire nuove dimensioni verso la semplicità di impiego. La serie Junma è probabilmente la prima serie di servoazionamenti interamente esente da regolazioni e che non richiede il ricorso a programmi appositi. Dispone anche di un bus MECHATROLINK II integrato. La serie Junma consente di risparmiare fino al 30% di spazio nel quadro e fino al 50% del tempo dedicato al cablaggio e all installazione. Barriere fotoelettriche di sicurezza F3S-TGR-KXC Ultima creazione Omron nel campo delle barriere di sicurezza, la famiglia F3S-TGR- SBx-KxC rappresenta la scelta perfetta per le applicazioni di pallettizzazione. La serie, disponibile sia nella versione di Tipo 2 che di Tipo 4, si differenzia dalla comuni barriere in commercio, in quanto è composta da un elemento attivo e uno passivo. Il primo alloggia il trasmettitore ed il ricevitore, il secondo incorpora un sistema di specchi per permettere la riflessione. Grazie alla funzione di muting, completamente integrata in queste barriere, è possibile ottimizzare la gestione dei prodotti pallettizzati, semplificando allo stesso tempo il cablaggio e l installazione. In tal modo anche l installazione viene semplificata riducendo il cablaggio richiesto ed eliminando la necessità di una centralina di muting dedicata. Termoregolatore modulare EJ1 EJ1 è un termoregolatore modulare multicanale ideato per gestire profili di temperatura complessi grazie all esclusivo algoritmo proprietario GTC - Gradient Temperature Control (Controllo dell uniformità della temperatura), nonché per offrire facili comunicazioni con PLC e terminali di comando Omron e di terze parti, senza la necessità di ricorrere a programmi appositi. EJ1 incorpora tutte le innovative tecnologie di facile utilizzo per il controllo della temperatura, quali 2-PID, controllo dei disturbi e varie modalità di regolazione. Protezione automatica dei circuiti S8M Con S8M la macchina diventa conforme alla norma UL Classe 2 e la corrente di intervento massima è di 3,8 A per canale (regolabile). L unità può controllare fino a 4 circuiti. Inoltre, è possibile ottenere il controllo delle sequenze di avvio/arresto nonché le funzioni di visualizzazione e allarme, quali tensione, corrente in uscita, tempo di funzionamento, temperatura oltre i limiti e riassetto esterno. È possibile impostare queste funzioni utilizzando i pulsanti anteriori o con il software di supporto gratuito. Le impostazioni possono essere protette.

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan

Forerunner. 10 Manuale Utente. Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Forerunner 10 Manuale Utente Luglio 2013 190-01472-31_0C Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente il presente

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore Mod Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore DIAMO VALORE AL VOSTRO EDIFICIO u v x OTIS presenta l ammodernamento con una tecnologia innovativa ad alta efficienza energetica u w v Azionamento

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23

LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 LAVATRICI SUPERCENTRIFUGANTI LM 8-11 LM 14-18 - 23 SERIE LM LA SCELTA VINCENTE Le lavatrici IMESA serie LM sono la soluzione ideale per le esigenze di hotel, ristoranti, centri ospedalieri, case di cura,

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

La luce dà emozione agli acquisti

La luce dà emozione agli acquisti Comunicato stampa La luce dà emozione agli acquisti Un nuovo supermercato Spar con illuminazione interamente LED studiata da Zumtobel Per il suo nuovo supermercato a Budapest, la catena Spar ha chiamato

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ

OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ ROBOT RASAERBA GARDENA R40Li OGGI IL PRATO SI TAGLIA COSÌ In completo relax! LASCIATE CHE LAVORI AL VOSTRO POSTO Il 98 % di chi ha comprato il Robot Rasaerba GARDENA lo raccomanderebbe.* Non dovrete più

Dettagli

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT

PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT P.M.S. S.r.l. Via Migliara 46 n 6 04010 B.go S.Donato Sabaudia (LT) Tel. 0773.56281 Fax 0773.50490 Email info@pmstecnoelectric.it PROGETTO: PCS7 PROCESS CONTROL FOR SITE EMISSION CONTAINMENT Dalla richiesta

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E

OGRA R FIA I I N AMBI B TO ED E I D LE E E LA TERMOGRAFIA TERMOGRAFIA IN AMBITO EDILE E ARCHITETTONICO LA TERMOGRAFIA IN ABITO EDILE ED ARCHITETTONICO INDICE: LA TEORIA DELL INFRAROSSO LA TERMOGRAFIA PASSIVA LA TERMOGRAFIA ATTIVA ESEMPI DI INDAGINI

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni La Manutenzione preventiva (PM, Preventive Maintenance) di Agilent offre l'assistenza di fabbrica consigliata affinché i sistemi analitici funzionino correttamente e forniscano risultati sempre precisi.

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli