LE MIELODISPLASIE NEL PAZIENTE ANZIANO: aspetti clinici e assistenziali. Claudia Boglione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE MIELODISPLASIE NEL PAZIENTE ANZIANO: aspetti clinici e assistenziali. Claudia Boglione"

Transcript

1 LE MIELODISPLASIE NEL PAZIENTE ANZIANO: aspetti clinici e assistenziali Claudia Boglione

2 ANZIANO Di età avanzata, attempato; convenzionalmente, in medicina e sociologia, soggetto di età superiore al sessantacinquesimo anno.

3 Le Mielodisplasie sono una patalogia dell anziano, anche se oggi l età non è piu un limite Infatti studi clinici recenti non considerano, come una volta, l età un criterio di esclusione.

4 Come si sceglie la terapia giusta? FATTORE BIOLOGICO= età, comorbidità, stato funzionale FATTORE PSICOLOGICO= aderenza alla terapia, autosufficienza, deficit cognitivo FATTORE SOCIALE = presenza di un caregiver, mezzo di trasporto FATTORE GERIATRICO = depressione, demenza, abuso

5 NEL PAZIENTE ANZIANO FIT= TRAPIANTO DI MIDOLLO OSSEO ALLOGENICO< 70 ANNI CHEMIOTERAPIA AD ALTE DOSI EPO E FATTORI DI CRESCITA TRASFUSIONI FERROCHELAZIONE NON FIT= CHEMIOTERAPIA A BASSE DOSI AZACITIDINA EPO E FATTORI DI CRESCITA TRASFUSIONI FERROCHELAZIONE FRAGILE= MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA DI VITA

6 L ANZIANO RICHIEDE UNA VALUTAZIONE POLISPECIALISTICA

7 Quando una persona si ammala, si ammala tutta la famiglia, la situazione puo diventare molto gravosa.

8 La Presenza di un Caregiver è fondamentale

9 Pazienti poco ospedalizzati, soprattutto a gestione ambulatoriale, migliorare l assistenza domiciliare aumenterebbe sicuramente la QdV.

10

11 La MDS Foundation è un organizzazione no profit Fondata 1994 da ricercatori riconosciuti da tutto i mondo Dedicato alla ricerca della conoscenza scientifica, supporto del paziente, ed educazione sullesindromimielodisplastiche La sede si trova a Yardville, New Jersey, USA ed è attiva in piu di 59 paesi in tutto il mondo I membri sono professionisti, pazienti e caregivers Attualmente ci sono 874 membri

12 Project Manager: Lea Harrison Leadership & Team Chairman: Stephen Nimer, MD Executive Committee: Pierre Fenaux, MD Peter Greenberg, MD Alan List, MD Stephen Nimer, MD Sandy Kurtin, RN, MS, AOCN, ANP C Director of Operations: Susan Hogan Grants Director: Tracey Iraca Patient Liaison: Audrey Hassan Patient Coordinator: Deborah Murray Production Coordinator: Janice Butchko

13 Key Partners Partnerships International MDS Centers of Excellence meeting the highest standard for diagnosis and treatment of MDS 152 total Centers (57 US and 95 Ex US) Global Patient Organizations/Campaigns, for example: Belgium: Belgische MDS Contactgroep foundation.org/psg/vlaamse/ Brazil: ABRALE Canada: Hamilton, Ontario MDS Support Group foundation.org/psg/cpsghhs/ Canada: Toronto, Ontario MDS Support Group foundation.org/psg/cpsgt/ Czech Republic: Sdruzeni MDS mds.cz/ Denmark: MDS DK Patientstøttegruppen and you.info/; LYLE France: Association Connaître et Combattre les Myélodysplasies Germany: Interessengemeinschaft von und für MDS Patienten mds patienten.de MDS Net Deutschland net de.orgleukaemie Hilfe Rhein Main rhein main.de/ Italy: AIL (Associazione Italiana contro le leucemie) Japan: MDS Renrakukai Netherlands: Spain: AEAL (Asociación Linfoma Mieloma y Leucemia) Sweden: Blodcancer Forbundet United Kingdom: UK MDS Patient Support Group Life Beyond Limits MAX Foundation Pharmaceutical Partners: Amgen, Baxter, Celgene, Genoptix, Novartis, Onconova

14 Attività chiave Advocacy del paziente Patient and Family Forums Sviluppo di gruppi di supporto di pazienti Building Blocks of Hope Strategie per Pazienti e Caregivers CHE VIVONO con MDS Uno strumento educazionale stampabile e Online foundation.org/bboh/ Educazione del professionista sanitario Online Clinical Toolbox disponibile in tutto il mondo Simposio Internazionale MDS il piu recente a Berlino, Germania, Maggio 2013 prossimo meeting Washington, DC, Maggio 2015 Ricerca Fondi per giovani ricercatori

15 Copyright 2012 Building Blocks of Hope Building Blocks of Hope Una guida al paziente e caregiver per VIVERE con MDS The International Nursing Leadership Board and Board of Directors The MDS Foundation Created by Sandra Kurtin Copyright 2012 Building Blocks of Hope

16 The MDS Foundation International Nurse Leadership Board foundation.org/nursing leadership board nlb/ Erik Aerts, RN Zürich, Switzerland Louise Arnold, RN Co chair Leeds, United Kingdom Lotta Billgert, RN Stockholm, Sweden Angelika Bitter, RN Dresden, Germany Claudia Boglione, RN Florence, Italy Núria Borràs, RN Barcelona, Spain Karen Campbell, BSc(Hons), RN, MN, PGcert Edinburgh, Scotland, United Kingdom Debbie Carr, RN, Ba OH&S Newcastle, Australia Nicole Crisp, MN, NP Edmonton, Alberta, Canada Erin Demakos, RN, CCRN Co chair New York, New York, United States Corien Eeltink, RN, MA ANP Amsterdam, The Netherlands Lenn Fechter, RN Stanford, California, United States Janet Hayden, RN, BSc(hons), MPH Co chair London, United Kingdom Sandra E. Kurtin, RN, MS, AOCN, ANP C Co chair Tucson, Arizona, United States Petra Lindroos Kolqvist, RN Goteborg, Sweden Arno Mank, RN Amsterdam, The Netherlands Cindy Murray RN, MN, NP adult Toronto, Ontario, Canada Phyllis Paterson, RN, RSCN, Dip Onc Cambridge, United Kingdom Jean A Ridgeway, MSN, APN, NP C, AOCN Chicago, Illinois, United States Jayshree Shah, APN C, AOCN, RN, MSN, BSN, BS, CCRP Hackensack, New Jersey, United States Natalie Singer, MSc, RN,BSc(Hons) Glasgow, Scotland, United Kingdom Mary L. Thomas, RN, MS, AOCN San Francisco, California, United States Sara M. Tinsley, ARNP, AOCN Tampa, Florida, United States

17 Building Blocks of Hope Rispondere a domande comuni sull MDS Capire la diagnosi di MDS Come è diagnosticata la MDS? Quali sono le mie opzioni terapeutiche? Quali sono I piu comuni effetti collaterali delle terapie,e cose puo essere fatto per tenerle sotto controllo? Quali nuove terapie ci sono all orizzonteper trattare pazienti con MDS? Quali sono le conseguenze di una trasfusione di sangue? Dovrei sottopormi a ferrochelazione? Come faccio a selezionare un centro trapianti? Cosa posso fare per mantenermi in salute Kurtin, et al. (2012) CJON Copyright 2012 Building Blocks of Hope

18 Strumenti e strategie per il Successo Conoscere Building Blocks of Hope Capire la malattia Cononoscere il tuo punteggio IPSS ora IPSS R categoria di rischio Fare domande sulle opzioni di trattamento Come sono impostate Possibili effetti collaterali Strategie per gestirli Considerare lo stile di vita, mezzi di trasporto Chiedere aiuto Diventare attivo nel tuo viaggio con MDS Costruire il tuo piano MDS Imparare a tenere traccia dei tuoi progressi Copyright 2012 Building Blocks of Hope

19 The manuscript describing the Revised IPSS (IPSS R) for MDS is available now at Blood Online (June 27, 2012, (vol.120, p2454) OR on the MDSF website foundation.org/ipss r calculator/ r.com An iphone App for the IPSS R calculator tool is also accessible through the Apple Store (enter MDS IPSS R)

20 Fattori chiave di Terapoia nelle MDS Trapianto di midollo osseo allogenico rimane la sola cura potenziale. Questa non è un opzione per la maggior parte dei pazienti dovuta alle comorbidità e alla disponibilità di un donatore L età non dovrebbe escludere terapie attive Considerare performance status e comorbidità Tutte le terapie attive per MDS richiedono tempo per funzionare (4 6 mesi di trattamento continuativo) La conta dei globuli spesso diventa peggiore,prima di migliorare Una gestione attiva degli effetti collaterali nelle prime fasi del trattamento sono fondamentali per ottenere una risposta migliore Copyright 2012 Building Blocks of Hope

21 Risposta delle tre linee dopo 4 Cicli di Azacitidina Kurtin, S. et al. (2012) Digital Object Identifier: /12.CJON.S Copyright 2012 Building Blocks of Hope

22 Cosa posso fare per stare in Salute? Dieta Bilanciata Attività giornaliera/esercizi Evitare infezioni Evitare sanguinamenti Continuare ad apprezzare le cose che ami VIVERE Riposarsi Approfittare delle risorse Esplorare the Building Blocks of Hope Chiedere aiuto quando ne hai bisogno Devi essere un partecipante attivo nel Costruire Speranza Copyright 2012 Building Blocks of Hope

23 Diventare Partner nella tua cura: Costruire il tuo piano MDS Copyright 2012 Building Blocks of Hope

24 Building Blocks of Hope Formato Interattivo Online PDF format not interaction but can be saved as I book on I pad or Kindle

25 MDS Patient Outreach and Advocacy Program Pazienti o caregivers possono contattare il referente direttamente chiamando (toll free) o via e mail to foundation.org

26 E ADESSO PARLIAMO DI VOI! GRAZIE Copyright 2012 Building Blocks of Hope

Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano

Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano Wine Pleasures Workshops Dove i produttori di vino e gli importatori si incontrano Opportunità di marketing e sponsorizzazione Buyer Meets Italian Cellar Buyer Meets Iberian Cellar 2 26-28 ottobre 2015

Dettagli

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE Francesca Colombo, Divisione Salute OCSE 2 Aprile 2013 Il lavoro sulla sanità all OCSE è cresciuto nel tempo, come il budget sanità % GDP 12 France Germany Italy United

Dettagli

Forum europeo per i pazienti e le loro famiglie

Forum europeo per i pazienti e le loro famiglie La invitiamo a partecipare al Forum europeo per i pazienti e le loro famiglie organizzato dalla MDS Foundation Un forum globale incentrato sui pazienti 2-4 ottobre 2008 Hilton Frankfurt Hotel Francoforte

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020)

Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Un unico programma UE per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport (2014-2020) Pesaro, 11 febbraio 2014 Agenzia ERASMUS +/INDIRE ITALIA c.grano@indire.it L Architettura di E+ 7 esistenti programmi

Dettagli

L e-commerce come volano per l export italiano

L e-commerce come volano per l export italiano 9 novembre 04, Milano Roberto Liscia Presidente Netcomm L e-commerce come volano per l export italiano Agenda 4.0 L e-commerce come volano per l export italiano Roberto Liscia - Presidente - NETCOMM 4.50

Dettagli

Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013

Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013 Partner tecnico Meet@Torino I Torino, 21-22 ottobre 2013 Professionisti di origine piemontese all estero incontrano la high tech business community di Torino e Piemonte business + top ranking network +

Dettagli

TERAPIA. Sostegno alla Donna, alla Famiglia, Collaborazione con Organizzazioni ed altri Servizi

TERAPIA. Sostegno alla Donna, alla Famiglia, Collaborazione con Organizzazioni ed altri Servizi TERAPIA. Sostegno alla Donna, alla Famiglia, Collaborazione con Organizzazioni ed altri Servizi Francesca Rovera Università degli Studi dell Insubria Azienda Ospedale di Circolo Varese CARCINOMA MAMMARIO:

Dettagli

La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma

La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma La valutazione economica dei farmaci biologici in reuma, gastro e derma Sergio Iannazzo ISBEM - Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo SIHS Health Economics Consulting SCELTA COLLETTIVITA SCELTA

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica?

Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e l U.O. di Ematologia e Immunologia Clinica di Padova INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per l Unità Operativa di Ematologia e Immunologia Clinica? Passato, presente,

Dettagli

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97.

I contributi all A.L.C. - ONLUS - possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi in base all art. 13 D.LGS. n. 460 del 4/12/97. L Associazione Laura Coviello è nata nel 1996, indipendente e senza fini di lucro, con lo scopo di aiutare i malati leucemici con informazioni mirate e specifiche e sostenere il Centro Trapianti di Midollo

Dettagli

per la stampa digitale e la comunicazione visiva

per la stampa digitale e la comunicazione visiva Il tuo Partner per la stampa digitale e la comunicazione visiva Da oltre 30 anni nel mercato della comunicazione visiva e stampa digitale. Il centro del vostro mercato è la comunicazione visiva. Dal 1976

Dettagli

Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione

Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione L'afasia è una disabilità acquisita della comunicazione dovuta ad un danno alle aree cerebrali del linguaggio,

Dettagli

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014

dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 La proposta di regolamento europeo sulle sperimentazioni cliniche: nuove opportunità per i pazienti e per la ricerca dr.ssa Enrica Capitoni 10 giugno 2014 Clinical research nurse: (UK e USA) Contesto Italiano:

Dettagli

Arrivi Firenze vs città. Arrivi Firenze vs paesi

Arrivi Firenze vs città. Arrivi Firenze vs paesi Arrivi Firenze - 2012 vs 2013 - città da mondo (città) da mondo (città) a firenze a firenze n città di provenienza: % n città di provenienza: % % 2012 vs 2013 1 London 21,3% 1 London 19,8% -7,0% 2 Moscow

Dettagli

astenia (causata dall anemia), aumentata suscettibilità alle infezioni (causata dalla leucopenia), emorragie (causate dalla piastinopenia).

astenia (causata dall anemia), aumentata suscettibilità alle infezioni (causata dalla leucopenia), emorragie (causate dalla piastinopenia). MIELODISPLASIE Le sindromi mielodisplastiche (SMD) sono un gruppo eterogeneo di malattie, prevalenti nell adulto-anziano, caratterizzate da una difettosa produzione, da parte del midollo osseo, di globuli

Dettagli

Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL

Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL Sognando Itaca VI Edizione Giugno 2014 -------------------------------------------- Un lungo viaggio nel mare della solidarietà a bordo della barca a vela dell AIL --------------------------------------------

Dettagli

LA VISIONE INTERNAZIONALE DELLA TERAPIA OCCUPAZIONALE: UNA PROFESSIONE FORTE ED ESSENZIALE. Julie Cunningham 23 maggio 2009. juliecp@tiscali.

LA VISIONE INTERNAZIONALE DELLA TERAPIA OCCUPAZIONALE: UNA PROFESSIONE FORTE ED ESSENZIALE. Julie Cunningham 23 maggio 2009. juliecp@tiscali. LA VISIONE INTERNAZIONALE DELLA TERAPIA OCCUPAZIONALE: UNA PROFESSIONE FORTE ED ESSENZIALE Julie Cunningham 23 maggio 2009 juliecp@tiscali.it MARILYN PATTISON, WFOT Executive Director Voglio celebrare

Dettagli

2010 I.C.F. CAMPIONATI DEL MONDO CANOA POLO - Programma

2010 I.C.F. CAMPIONATI DEL MONDO CANOA POLO - Programma Mercoledì 1 Settembre (1 Girone) 09.00 Uomini A Netherlands Japan Uomini B France South Africa Uomini C ltaly China Taipei Uomini D Australia Belgium 09.30 Uomini A New Zealand USA Uomini B Germany Sweden

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Quando il dolore è ancora un problema. XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013

Quando il dolore è ancora un problema. XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013 Quando il dolore è ancora un problema XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013 Marta Gentili vivere senza dolore onlus In Italia, nel 2012, si stimano circa 364 mila nuove diagnosi per tumore

Dettagli

Beginner - Lesson 1. Il verbo To Be

Beginner - Lesson 1. Il verbo To Be Beginner - Lesson 1 Il verbo To Be F o r m a a f f e r m at i v a Il verbo essere ( To Be ) è naturalmente la base per l apprendimento della lingua inglese ed è stato ampiamente utilizzato dai nostri amici

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

GNOCCHI» IL PROGETTO E LE MODALITÀ DI MISURAZIONE DEI

GNOCCHI» IL PROGETTO E LE MODALITÀ DI MISURAZIONE DEI EHEALTH 4 ALL «PREVENZIONE DELLA DISABILITÀ NELL ANZIANO: L APPROCCIO INNOVATIVO INTEGRATO DI FONDAZIONE DON GNOCCHI» IL PROGETTO E LE MODALITÀ DI MISURAZIONE DEI RISULTATI PROGETTUALI ING. G. POZZA DIRETTORE

Dettagli

WORKSHOP MIELOFIBROSI IL TRAPIANTO. Stefano Guidi TMO AOU Careggi Firenze

WORKSHOP MIELOFIBROSI IL TRAPIANTO. Stefano Guidi TMO AOU Careggi Firenze WORKSHOP MIELOFIBROSI IL TRAPIANTO Stefano Guidi TMO AOU Careggi Firenze Mielofibrosi: Storia naturale Decorso da indolente ad aggressivo MF primitiva 1 per 100.000 secondarie 0.1 per 100.000 Il quadro

Dettagli

RUOLO DEL TRAPIANTO NEL PAZIENTE CON MIELOMA MULTIPLO

RUOLO DEL TRAPIANTO NEL PAZIENTE CON MIELOMA MULTIPLO RUOLO DEL TRAPIANTO NEL PAZIENTE CON MIELOMA MULTIPLO Nicola Giuliani U. O. Ematologia e CTMO, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma MM-EPIDEMIOLOGIA 10% di tutti i tumori del sangue Malattia dell

Dettagli

TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002.

TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002. TREND DI INCIDENZA PER LEUCEMIA E LINFOMI NON-HODGKIN IN BAMBINI E ADOLESCENTI EUROPEI, 1991-2002. Giulia Zigon, Gemma Gatta, Guido Pastore, Riccardo Capocaccia e gruppo di lavoro di EUROCARE XIII RIUNIONE

Dettagli

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011 Il carrello rosa Milano, dicembre 2011 La voce delle donne in 21 paesi 3.421 interviste nei PAESI SVILUPPATI U.S. Canada Italy D Germany France Sweden South Korea U.K. Spain Turkey Thailand Mexico Brazil

Dettagli

Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus - Anno 2014

Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus - Anno 2014 Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus - Anno 2014 Lezione 8 Interventi socio assistenziali nell anziano Docenti: Claudia Onofri Ivana Palumbieri L invecchiamento

Dettagli

FPA - Summer 2014. UCSC International. Via Carducci, 28/30 20123 Milano. > ucscinternational.unicatt.it

FPA - Summer 2014. UCSC International. Via Carducci, 28/30 20123 Milano. > ucscinternational.unicatt.it FPA - Summer 2014 UCSC International Via Carducci, 28/30 20123 Milano > ucscinternational.unicatt.it Focused Programs Abroad - Summer 2014 Tutti i programmi FPA prevedono il riconoscimento di crediti CFU

Dettagli

Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino

Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino Misurazione e valutazione della performance dei pubblici dipendenti: l'esperienza dell'ateneo fiorentino Prof. Carlo ODOARDI Firenze, 16 aprile 2010 VALUTARE PER VALORIZZARE GLI INDIVIDUI E PROMUOVERE

Dettagli

Fondazione Mantovani

Fondazione Mantovani Fondazione Mantovani Onlus Promuove Prevenzione e Cura della Demenza di Alzheimer: la sfida del Center on Aging dell Università di Miami - USA 16 OTTOBRE 2015 ORE 9:30-13:30 COLLEGIO OBLATI MISSIONARI

Dettagli

Medicina di famiglia e UVA. Un rapporto complesso da intensificare ovvero Il futuro della continuità assistenziale per le persone affette da demenza

Medicina di famiglia e UVA. Un rapporto complesso da intensificare ovvero Il futuro della continuità assistenziale per le persone affette da demenza 52 Congresso Nazionale SIGG Paese vecchio, assistenza nuova: il caso Italia Firenze, 1 dicembre 2007 Medicina di famiglia e UVA. Un rapporto complesso da intensificare ovvero Il futuro della continuità

Dettagli

Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici

Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici Le Cure Domiciliari per i Malati con Problemi Ematologici Claudio Cartoni Cure Palliative, Ematologia Policlinico Umberto I, Roma Associazione contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma DESTINATARI E SETTING

Dettagli

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO.

IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. IL DONO È ALTRUISMO. UN AIUTO PER LA RICERCA È SOLIDARIETÀ. INSIEME DANNO UNA SPERANZA AL MONDO. SABATO 21 E DOMENICA 22 NOVEMBRE Centro d Abruzzo Ipercoop San Giovanni Teatino www.centrodabruzzo.com Chi

Dettagli

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE

PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE COMUNICATO STAMPA Milano, Lunedì 17 Marzo 2014 PAZIENTI, FAMIGLIARI, DONATORI DI MIDOLLO E MEDICI SI INCONTRANO IN OCCASIONE DI UN CONVEGNO INTERNAZIONALE A la fine di questo mese, in occasione del 40

Dettagli

Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio

Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio Vinciamo insieme la vita Roma 13-16 maggio 2010 Rosa Oricchio Il tumore negli anziani e il suo caregiver "Nessuno è tanto vecchio da non ritenere di poter vivere ancora un anno (Cicerone, De Senectute,

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE.

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. CELLULE STAMINALI Il termine trapianto di midollo osseo è oggi sostituito da trapianto di cellule staminali. Queste possono essere AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. Il trapianto di celule staminali è

Dettagli

Transmission capacity that is faster. Digital Network (ISDN) at 1.5 or 2.0

Transmission capacity that is faster. Digital Network (ISDN) at 1.5 or 2.0 Next Generation Networking Le tecnologie per l accesso ultrabroadband Università degli Studi di Roma Tor Vergata Villa Mondragone 31 gennaio 2008 05/02/2008 Rocco Casale 1 Quattro rivoluzioni nelle reti

Dettagli

UN AIUTO CONCRETO ALLO SVILUPPO DEL TUO BUSINESS ANTONIO AGOSTINI

UN AIUTO CONCRETO ALLO SVILUPPO DEL TUO BUSINESS ANTONIO AGOSTINI UN AIUTO CONCRETO ALLO SVILUPPO DEL TUO BUSINESS ANTONIO AGOSTINI COCOA (THEOBROMA CACAO): albero tropicale originario delle foreste pluviali del Rio delle Amazzoni e dell Orinoco; il suo nome scientifico

Dettagli

Caratteristiche del prodotto

Caratteristiche del prodotto Caratteristiche del prodotto Assima Change Management Suite Assima Change Management Suite (ACMS) è la soluzione per guidare l adozione di nuovi processi e sistemi all interno delle aziende. ACMS presenta

Dettagli

L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE

L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE Belluno 11 ottobre 2008 Derossi Valentina LA MIA FORMAZIONE Diploma universitario di infermiera 1999 Dal 2000 lavoro

Dettagli

RUOLO E PROBLEMATICHE DEL CAREGIVER NELLA DEMENZA

RUOLO E PROBLEMATICHE DEL CAREGIVER NELLA DEMENZA RUOLO E PROBLEMATICHE DEL CAREGIVER NELLA DEMENZA Ricordare che l 80% dei malati vive in famiglia! (indagine Censis 2006) Chi è il caregiver? (letteralmente: colui che presta assistenza) Un familiare Un

Dettagli

EDUCAZIONE SANITARIA...

EDUCAZIONE SANITARIA... EDUCAZIONE SANITARIA... Satta Hai Anna Siamo negli anni 20, l inizio dell era insulinica: prende forma l idea che il diabetico debba essere adeguatamente istruito e motivato (cioè educato). Questa nuova

Dettagli

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità Progetto S STEGNO VOL. 6 A chi rivolgersi in caso di necessità A chi rivolgersi in caso di necessità 118 ORE Il 118 è il numero telefonico attivo in Italia per la richiesta di soccorso sanitario. È un

Dettagli

RUOLO DEI CARE GIVERS

RUOLO DEI CARE GIVERS RUOLO DEI CARE GIVERS Antonella Surbone, MD PhD FACP Professor of Medicine New York University Novi Ligure, January 16 th, 2009 Demographics of ageing Elderly population in the US people > 65 are the

Dettagli

L importanza delle CRO nella Ricerca e Sviluppo Clinico. Il ruolo dell AICRO in Italia. Antoinette van Dijk, Scientific Director AICRO

L importanza delle CRO nella Ricerca e Sviluppo Clinico. Il ruolo dell AICRO in Italia. Antoinette van Dijk, Scientific Director AICRO L importanza delle CRO nella Ricerca e Sviluppo Clinico Il ruolo dell AICRO in Italia Antoinette van Dijk, Scientific Director AICRO L importanza delle CRO nella Ricerca e Sviluppo Clinico Stato attuale

Dettagli

Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu.

Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu. Informazioni sulla donazione delle cellule staminali. Il rimedio migliore contro la leucemia sei tu. Martin Q., donatore di cellule staminali registrato Salvare una vita umana è così semplice. Friederike

Dettagli

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica

Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Il ruolo dell infermiere specializzato nell educazione educazione terapeutica Satta Hai Anna SDD A.O. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi - Varese Nella legge n, 42 del 26/02/ 99 scompare la parola

Dettagli

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova?

Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? L A.I.L. - Sezione di Padova ONLUS e la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova dal 1975 INSIEME per la VITA Sai cosa fa l AIL per il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova? Passato, presente,

Dettagli

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO ASPETTI BIOETICI, LIVELLI ASSISTENZIALI E RETE DEI SERVIZI Rovereto, 16 ottobre 2009 Auditorium Melotti MaRT L assistenza al morente Massimo Petrini Centro di

Dettagli

STAMINALI EMOPOIETICHE

STAMINALI EMOPOIETICHE IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE dott.ssa Anna Paola Iori Cellula staminale Tipi di trapianto Trapianto autologo Trapianto allogenico Le CSE vengono prelevate al Le CSE vengono prelevate

Dettagli

IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI

IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI IL TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI Maria Teresa Petrucci (Roma) La terapia (orale, endovenosa, sottocutanea) ha un ruolo fondamentalenellaterapia nella terapia delmielomamultiploche Multiplo è una malattia

Dettagli

OCSE PISA 2009 Programme for International Student Assessment

OCSE PISA 2009 Programme for International Student Assessment 7 dicembre 2010 INVALSI OCSE PISA 2009 Programme for International Student Assessment Risultati nazionali La rilevazione OCSE PISA 2009 Quarta edizione del programma PISA (rilevazioni triennali). Obiettivo

Dettagli

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE?

A COSA SERVONO LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE? MODULO INFORMATIVO ORDINANZA 4 MAGGIO 2007 IN MATERIA DI ESPORTAZIONE DI STAMINALI DI CORDONE OMBELICALE Gent.ma Sig.ra, Le chiediamo di leggere con attenzione le informazioni sotto riportate e di rispondere

Dettagli

Comunicare e Collaborare in modo molto personale

Comunicare e Collaborare in modo molto personale Aumentare la produttività semplificando i processi e le attività: come facilitare la relazione e la collaborazione tra le persone Comunicare e Collaborare in modo molto personale Enrico Bonatti Direttore

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

MILESTONE CARE. Milestone CARE MANTIENI IL TUO MOTORE SEMPRE IN FUNZIONE LE POSSIBILITÀ INIZIANO QUI

MILESTONE CARE. Milestone CARE MANTIENI IL TUO MOTORE SEMPRE IN FUNZIONE LE POSSIBILITÀ INIZIANO QUI Milestone CARE Completa suite di servizi di assistenza e manutenzione per le organizzazioni che utilizzano i prodotti di sorveglianza Milestone. MILESTONE CARE MANTIENI IL TUO MOTORE SEMPRE IN FUNZIONE

Dettagli

4/20/2015 INDIRIZZI DI SALUTO. Nadia ElKebir International Myeloma Foundation

4/20/2015 INDIRIZZI DI SALUTO. Nadia ElKebir International Myeloma Foundation INDIRIZZI DI SALUTO Nadia ElKebir 1 2 Udine - Italia 2015 Nadia Elkebir Europe 3 SusieNovis Presidente Dr BrianDurie Presidente del Consiglio di Amministrazione 4 Quattro aree di interesse Al fianco dei

Dettagli

MODULO DI ADESIONE PROGETTO

MODULO DI ADESIONE PROGETTO 7-8 OTTOBRE 2011 CITTÀ STUDI BIELLA MODULO DI ADESIONE PROGETTO Titolo del progetto: APPLICAZIONE DEL PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE (PDTA) IN PSICONCOLOGIA PRESSO I CENTRI ONCOLOGICI DELLA

Dettagli

AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI

AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI ASSISTENZA PSICOLOGICA AL PAZIENTE CON MIELODISPLASIA E AI SUOI FAMILIARI dott.ssa Carmela Tanese (Taranto) psiconcologa con il supporto incondizionato di Persone famiglie Spesso le persone le famiglie

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Atrial Fibrillation Study - Italy Study conducted by Opinion Health

Atrial Fibrillation Study - Italy Study conducted by Opinion Health Atrial Fibrillation Study - Italy Study conducted by Opinion Health Obiettivi Valutare il livello di awareness della FA e dei sintomi Comprendere l impatto della FA e del trattamento sulla qualità di vita

Dettagli

Il medico di medicina generale, le cure domiciliari ed i bisogni non corrisposti. Ovidio Brignoli Mmg Brescia

Il medico di medicina generale, le cure domiciliari ed i bisogni non corrisposti. Ovidio Brignoli Mmg Brescia Il medico di medicina generale, le cure domiciliari ed i bisogni non corrisposti Ovidio Brignoli Mmg Brescia Se andiamo a vedere il dato anagrafico della popolazione assistita a domicilio nell ASL

Dettagli

Il Paziente e la famiglia nella dimissione protetta Bologna 2010. A. Zagari 1

Il Paziente e la famiglia nella dimissione protetta Bologna 2010. A. Zagari 1 Il Paziente e la famiglia nella dimissione protetta Bologna 2010 A. Zagari 1 Dimissione protetta Definizione È la dimissione di un utente che necessita di prestazioni sanitarie o socio-sanitarie erogabili

Dettagli

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015 La disciplina delle mansioni Optime - Grand Hotel et de Milan 1 luglio 2015 Jobs Act 1 (L. 16 maggio 2014, n. 78) Contratti a termine (superato dal D.lgs 15 giugno 2015, n. 81) Jobs Act 2 (L. 23 dicembre

Dettagli

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP 22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP Microsoft: l evoluzione dell ERP 22 Ottobre 2013 - UNA Golf Hotel Cavaglià (BI) In qualsiasi tipo di azienda,

Dettagli

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo.

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Senato della Repubblica, S.Com. Pol. sociali, 1 Aprile 2015 L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Pasquale Tridico

Dettagli

Outplacement individuale

Outplacement individuale Outplacement individuale TRASFORMIAMO IL CAMBIAMENTO IN OPPORTUNITÀ CHI SIAMO PERCHÈ SCEGLIERE OP SOLUTION Professionisti nel supporto alla ricollocazione professionale per chi è in fase di chiusura del

Dettagli

IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI

IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI KAIZEN: MIGLIORAMENTO ED INNOVAZIONE CONTINUI. IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI.

Dettagli

48 IEEE International Carnahan Conference on Security Technology. Roma, 13-16 Ottobre 2014

48 IEEE International Carnahan Conference on Security Technology. Roma, 13-16 Ottobre 2014 48 IEEE International Carnahan Conference on Security Technology Roma, 13-16 Ottobre 2014 L International Carnahan Conference on Security Technology è di gran lunga la conferenza sulla security più antica

Dettagli

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa A cura della Rete europea per i diritti e i doveri dei pazienti e degli operatori sanitari della Association

Dettagli

EDITORI! NELL ERA DIGITALE

EDITORI! NELL ERA DIGITALE EDITORI! NELL ERA DIGITALE SOLO IN DIGITALE, SI LEGGE DI PIÙ! L ITALIA DEI LIBRI 2011-2013 - NIELSEN! STUDIO COMMISSIONATO DAL! CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA! DI GIAN ARTURO FERRARI!! 20 MARZO - CORRIERE

Dettagli

DEMENZA DI ALZHEIMER: REVISIONE DELLA LETTERATURA RELATIVA AL BURDEN DEI CAREGIVERS

DEMENZA DI ALZHEIMER: REVISIONE DELLA LETTERATURA RELATIVA AL BURDEN DEI CAREGIVERS DEMENZA DI ALZHEIMER: REVISIONE DELLA LETTERATURA RELATIVA AL BURDEN DEI CAREGIVERS Maria Eduarda Batista de Lima Infermiere Case Manager Neuro-Geriatrico Antonella Leto Prince (2004); Pereira MF(2008);

Dettagli

Indirizzo(i) Via dei Sabelli n 108. 00185, Roma Italia Telefono(i) +39/064462382 Fax +39/064957857 E-mail vincenzo.guidetti@uniroma1.

Indirizzo(i) Via dei Sabelli n 108. 00185, Roma Italia Telefono(i) +39/064462382 Fax +39/064957857 E-mail vincenzo.guidetti@uniroma1. Curriculum Vitae Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Vincenzo Guidetti Indirizzo(i) Via dei Sabelli n 108. 00185, Roma Italia Telefono(i) +39/064462382 Fax +39/064957857 E-mail vincenzo.guidetti@uniroma1.it

Dettagli

Indagine OCSE - PISA 2006 I risultati del Trentino comparati a livello nazionale e internazionale

Indagine OCSE - PISA 2006 I risultati del Trentino comparati a livello nazionale e internazionale Indagine OCSE - PISA 2006 I risultati del Trentino comparati a livello nazionale e internazionale Conferenza stampa 1.2.2008 Il campione del Trentino E stato coinvolto un campione di 1757 studenti distribuiti

Dettagli

Costi e Sostenibilità delle Cure Domiciliari. Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I Roma Ass. contro Leucemie, Linfomi e Mieloma

Costi e Sostenibilità delle Cure Domiciliari. Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I Roma Ass. contro Leucemie, Linfomi e Mieloma Costi e Sostenibilità delle Cure Domiciliari Claudio Cartoni UOC Ematologia A.O. Policlinico Umberto I Roma Ass. contro Leucemie, Linfomi e Mieloma Una modalità assistenziale E sostenibile quando: E EFFICIENTE:

Dettagli

COMUNICARE IL RISCHIO DI LESIONI DA PRESSIONE

COMUNICARE IL RISCHIO DI LESIONI DA PRESSIONE Al COMUNICARE IL RISCHIO DI LESIONI DA PRESSIONE Dott.ssa Marisa Prezza DIREZIONE CENTRALE SALUTE, INTERAZIONE SOCIOSANITARIA E POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA Area servizi assistenza ospedaliera Background(1)

Dettagli

Convivere con le sindromi mielodisplastiche (MDS)

Convivere con le sindromi mielodisplastiche (MDS) Il presente opuscolo non vuole sostituirsi ai consigli del medico che vi ha visitato e che ha diagnosticato il vostro disturbo. Richiedete al medico o al personale infermieristico chiarimenti in merito

Dettagli

Il mieloma multiplo La terapia

Il mieloma multiplo La terapia MIELOMA MULTIPLO Il mieloma multiplo è una malattia neoplastica caratterizzata dalla proliferazione e accumulo nel midollo osseo di linfociti e di plasmacellule che, direttamente o indirettamente, possono

Dettagli

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Lelio Iapadre (Università dell Aquila e UNU-CRIS, Bruges) Corso per i poli regionali di innovazione ITA, Roma, 3 febbraio 2015 Sommario

Dettagli

Infectious Disease Controls

Infectious Disease Controls Bio-Rad Laboratories Q U A L I T Y C O N T R O L Infectious Disease Controls Controlli di Qualità per Virologia, Sierologia e Biologia Molecolare Q U A L I T Y C O N T R O L Infectious Disease Controls

Dettagli

Il 65% dei pazienti seguiti dagli psichiatri italiani soffre di schizofrenia, il 29% di disturbo bipolare e il 5% di disturbo schizoaffettivo.

Il 65% dei pazienti seguiti dagli psichiatri italiani soffre di schizofrenia, il 29% di disturbo bipolare e il 5% di disturbo schizoaffettivo. Keeping Care Complete Psychiatrist Survey Focus sull Italia Background Obiettivo dell indagine Keeping Care Complete è comprendere - in relazione alle malattie mentali gravi - quale ruolo e quale influenza

Dettagli

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma)

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma) LA TERAPIA DEL PAZIENTE GIOVANE Maria Teresa Petrucci (Roma) La terapia farmacologica ha un ruolo fondamentale nel trattamento del Mieloma Multiplo che è una malattia già disseminata nell organismo al

Dettagli

Marzo 2013. Produttività e regimi di protezione all impiego

Marzo 2013. Produttività e regimi di protezione all impiego Marzo 2013 Produttività e regimi di protezione all impiego di Paolo Pini (Università di Ferrara) È vero che maggiori rigidità nel mercato del lavoro si accompagnano a minore produttività? I dati non lo

Dettagli

IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO

IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO Ricerca Commissionata da Lottomatica Group spa Claudio Barbaranelli Sapienza Università di Roma Centro Interuniversitario per la Ricerca

Dettagli

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Impegnati

Dettagli

Al servizio del mercato della comunicazione visiva

Al servizio del mercato della comunicazione visiva Al servizio del mercato della comunicazione visiva Spandex è uno dei fornitori leader di materiali e accessori per l intaglio e per la stampa digitale nonché di sistemi display e di segnaletica modulare

Dettagli

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Informazione per pazienti Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Questo opuscolo è stato realizzato per fornire alcune utili informazioni sul percorso seguito

Dettagli

Come trovare informazioni sanitarie affidabili su Internet

Come trovare informazioni sanitarie affidabili su Internet Come trovare informazioni sanitarie affidabili su Internet How to Find Good Quality Health Information on the Internet Italian Informazioni per i pazienti e per le famiglie Leggere questo opuscolo per

Dettagli

Dona Il Tuo 5 X 1000 All Associazione I.Change Onlus. Sostienici!

Dona Il Tuo 5 X 1000 All Associazione I.Change Onlus. Sostienici! www.timeoutintensiva.it, http://www.timeoutintensiva.it/ichange/ http://www.timeoutintensiva.it/pixel/ Dona Il Tuo 5 X 1000 All Associazione I.Change Onlus. Sostienici! A te non costa nulla. Per noi può

Dettagli

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia

7 domande sui tumori. Convivere con la malattia 1. 7 domande sui tumori 2. Convivere con la malattia Dott. Andrea Angelo Martoni Direttore Unità Operativa di Oncologia Medica Policlinico S.Orsola-Malpighi Bologna 1. Cosa sono i tumori? i tumori Malattia

Dettagli

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE Dr Mauro Bandera Oncologo I progressi nella terapia dei tumori hanno portato ad una sopravvivenza a 5 anni dei 2/3 dei pazienti e di circa la metà a 10 anni dalla diagnosi.

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche. Cattedra di Ematologia Centro Trapianti Midollo Osseo

Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche. Cattedra di Ematologia Centro Trapianti Midollo Osseo Nome ed Indirizzo Mangoni Marcellina ( Lina) Via Ruggero da Parma 3 43100 Parma Qualifica professionale Prof. Associato II Fascia Med /15 Dipartimento Medicina Interna e Scienze Biomediche Cattedra di

Dettagli

Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto

Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto Nuovi regimi terapeutici nel trattamento del mieloma multiplo in pazienti non candidabili a trapianto Antonio Palumbo Divisione di Ematologia Universitaria, Ospedale Molinette, Torino Per più di quattro

Dettagli

IL RUOLO DELL EDUCAZIONE EDUCAZIONE TERAPEUTICA PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL DIABETE

IL RUOLO DELL EDUCAZIONE EDUCAZIONE TERAPEUTICA PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL DIABETE II Convegno PREVENIRE LE COMPLICANZE DEL DIABETE: DALLA RICERCA DI BASE ALL ASSISTENZA ASSISTENZA IL RUOLO DELL EDUCAZIONE EDUCAZIONE TERAPEUTICA PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL DIABETE Dott. Paolo Di Berardino

Dettagli

L infermiere casemanager

L infermiere casemanager L infermiere casemanager Valentina Sangiorgi U.C.S.C. di Roma Policlinico Universitario A.Gemelli Firenze 29-11/1-12-2007 La riorganizzazione delle cure primarie e l integrazione del sistema L aumento

Dettagli

Organizzazione sanitaria e

Organizzazione sanitaria e Università Cattolica del Sacro Cuore Facoltà di Economia Organizzazione sanitaria e Sistemi sanitari comparati Prof. Gualtiero Ricciardi Direttore, Istituto di Igiene Professore Ordinario di Igiene presso

Dettagli

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia,

Spett.le Segreteria SIN. Via Del Cavallerizzo 1. 53100 Siena. Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, Spett.le Segreteria SIN Via Del Cavallerizzo 1 53100 Siena Cari Colleghi e soci della Società Italiana di Neurologia, con la presente propongo la mia candidatura in qualità di consigliere della nostra

Dettagli