[ Corso Teorico-Pratico Avanzato] Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "[ Corso Teorico-Pratico Avanzato] Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano"

Transcript

1 [ Corso Teorico-Pratico Avanzato] Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano, maggio 2012 Saranno richiesti i patrocinii Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva (SIAARTI) European Airway Management Society (EAMS) Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico S. Orsola-Malpighi Alma Mater Studiorum - Università di Università degli Studi G. D'Annunzio Chieti e Pescara ASL 2 Lanciano Vasto Chieti Gruppo Interdisciplinare di Endoscopia Respiratoria Pediatrica Interventistica (GIERPI) Società di Anestesia e Rianimazione Neonatale e Pediatrica Italiana (SANERPI) Prehospital Airway Management Italian Association (PAMIA) 1

2 [Programma Preliminare] Venerdì, 25 maggio Ore 8.00 Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti. Finalità e presentazione del corso e del team didattico Questionario preliminare di apprendimento Giulio Frova, Arturo Guarino Le competenze dichiarate dai partecipanti all atto dell iscrizione (Job Profile, da compilare on line) verranno utilizzate per poter aderire al massimo alle esigenze comuni del gruppo di partecipanti durante le Fasi I e II nel Centro di didattica e hands-on (HUB). In base ai JP il team didattico allestirà scenari e casi clinici, suddividendo i partecipanti in gruppi di interesse omogeneo che possono così ottenere percorsi riservati. I Centri Spoke illustreranno i percorsi assistenziali offerti nella III Fase del Corso (CPD, Clinical Professional Development). Setting Anestesia Scelte tecniche e farmaci; ruolo miorisoluzione e RSI Ruolo e indicazioni tecniche video-endoscopiche Scenari clinici Gestione e difficoltà per l obeso e l OSAS Gestione e difficoltà in ostetricia Gestione e difficoltà in anestesia cardio-toracica Gestione e difficoltà in ORL Gestione fuori dalla SO (NORA, Ambulatory Surgery ) Gestione e difficoltà in campo pediatrico Supervisore Hub: Arturo Guarino Giulio Frova Tutor: Vanni Agnoletti, Simonetta Baroncini, Ruggero M. Corso, Massimiliano Sorbello, Guido Merli, Filippo Bressan Supervisore Spoke: Giorgio Gambale Flavia Petrini Tutor: Ida Di Giacinto, Emanuele Piraccini Setting Terapia Intensiva (soggetto adulto e pediatrico, TI/ICU-PICU) Peculiarità e caratteristiche fisiopatologiche del pz critico (adulto, pediatrico) Applicazione delle tecniche di gestione delle vie aeree al pz critico: valutazione, preossigenazione, monitoraggio, attrezzature routine e devices rescue Ruolo della NIV Estubazione: programmata, accidentale, decannulazione e sostituzione tubo/cannula Rischio infettivo e gestione delle vie aeree: protocolli gestionali Gestione tracheotomia I devices come strumento diagnostico: metodiche Competenze personali e di team in Terapia Intensiva Scenari critici (VAP, trauma, ustioni, lesioni vie aeree...) Supervisore Hub: Guido Merli - Massimiliano Sorbello Tutor: Antonina Pigna, Luigi Lazzari Agli, Elena Zangheri, Ida Di Giacinto Supervisore Spoke: Arturo Guarino - Simonetta Baroncini Tutor: Marco Patelli, Rocco Trisolini, Luigi Lazzari Agli Setting Emergenza Strategie gestione Emergenza intra-ospedaliera; scelte per il MET (Medical Emergency Team) Gestione del traumatizzato Gestione vie aeree sul territorio Supervisore Hub: Maurizio Menarini - Elena Bigi - Tutor: Flavia Petrini, Emanuele Piraccini, Elena Zangheri, Vanni Agnoletti 2

3 Supervisore Spoke: Giorgio Gambale - Ruggero M. Corso - Tutor: Massimiliano Sorbello, Antonia Pigna Verranno illustrati e discussi 3 scenari clinici per setting di circa 30' ciascuno. La presentazione si conclude offrendo il percorso gestionale secondo algoritmi basati su EBM e consenso di esperti di diverse specialità La discussione verte a far emergere le specifiche soluzioni adottate negli scenari clinici, a discutere la difficoltà a realizzare il percorso raccomandato nella quotidianità e a discutere i rischi di errori tecnici e comportamentali Ore Ore Coffee break HUB/Spoke live scenarios Collegamento con una Sala Operatoria /TI e dimostrazione procedura avanzata di gestione delle vie aeree su casi clinici Descrizione di una o più tecniche Discussione Supervisore Hub: Flavia Petrini Tutor: Guido Merli, Marco Patelli, Rocco Trisolini, Luigi Lazzari Agli Supervisore Spoke: Arturo Guarino Tutor: Antonina Pigna Ore Ore Lunch Hands-on. Esercitazioni dei partecipanti a gruppi su ciascuna delle seguenti stazioni pratiche (rapporto Tutor/discente max 1/5-6): 1. FOI in anestesia (inclusa l esclusione polmonare); FOB in TI e manovre diagnostiche (BAL, brushing, biopsia...), applicato alla tracheotomia, nell ostruzione vie aeree (broncoscopio rigido e flessibile per diagnosi e rimozione di CE) 2. PEG: dalla routine anestesiologica alla via aerea critica; uso combinato 3. Gestione dell emergenza (pz con collare, cricotirotomia, gestione dei CE.) 4. Tecniche video-endoscopiche e difficoltà; mandrini introduttori, tube-exchanger Ore Ore Ore Coffee break Discussione di casi clinici Coordinano: Giulio Frova, Arturo Guarino, Guido Merli, Flavia Petrini, Massimiliano Sorbello Chiusura dei lavori Sabato, 26 maggio Ore 8.00 Ore Ore CRM: Crew Crisis Resource Management Simulazione avanzata Imparare dagli errori comportamentali riprodotti negli scenari clinici critici I Docenti inscenano uno scenario che viene effettuato in versione contenente errori, discusso con i partecipanti e riproposto corretto. Elena Bigi, Ruggero Corso, Maurizio Menarini, Antonia Pigna, Massimiliano Sorbello, Debriefing: Elena Bigi, Maurizio Menarini, Giorgio Gambale, Filippo Bressan Coffee break CRM: Crew Crisis Resource Management Simulazione avanzata Altri scenari simulati 3

4 Vanni Agnoletti, Emanuele Piraccini, Guido Merli, Arturo Guarino Debriefing: Elena Bigi, Maurizio Menarini, Giorgio Gambale, Filippo Bressan Ore Ore Lunch Infezioni respiratorie - Gestione dello strumentario e scelte strategiche Prevenzione e gestione IN respiratorie. Protocolli di ricondizionamento dello strumentario. Criteri di scelta fra devices disposable e non. Clinical competence, NTS e decision making in Terapia Intensiva Supervisore Hub: Simonetta Baroncini Tutor: Luigi Lazzari Agli Marco Patelli Rocco Trisolini Supervisore Spoke: Antonina Pigna Flavia Petrini Tutor: Massimiliano Sorbello, Guido Merli Ore Conclusioni e questionario di valutazione dell apprendimento [Rivolto a] Specialisti in Anestesia e Rianimazione. [Obiettivi] La gestione delle Vie Aeree Difficili (VAD) rimane ancora oggi una criticità di rilievo nella gestione anestesiologica del paziente in ogni settore di intervento. L update della letteratura scientifica vede lo sviluppo continuo di nuove proposte e modifiche agli algoritmi già in uso da tempo. Nel frattempo l innovazione tecnologica ha una tal rapidità che spesso la fase organizzativa e l evoluzione della competenza clinica stentano a rimanere al passo. La formazione nell approccio al problema non ha sempre uno sviluppo strutturato e spesso si perde in mere acquisizioni nozionistiche, mentre l esperienza sul campo è saltuaria e casuale. Il bisogno di contestualizzare la formazione al sistema complesso in cui si agisce, al case mix locale ed ai team operativi stessi, prende sempre più piede e si traduce in una maggiore attenzione a comprendere le ragioni dell errore umano ed alle competenze non tecniche. Tra gli strumenti vincenti su questi percorsi di safety clinica la formazione è essenziale e, in particolare, quella basata sulla simulazione ad alta fedeltà. Le tecniche formative adottate durante il Corso VAD Avanzato permettono anche una valutazione più attenta e puntuale della clinical competence acquisita permettendo ad ogni singolo partecipante di misurarsi con i problemi clinici ed il decision making diagnostico-terapeutico. L obiettivo del Corso VAD Avanzato è appunto quello di dare modo ai colleghi, anche esperti sulle tecniche di gestione delle vie aeree, di misurarsi con le nuove acquisizioni tecnologiche del settore, ma anche con scenari clinici più o meno complessi, sia in condizioni elettive che in situazioni cliniche di emergenza ambientati nei vari contesti di lavoro. Gestione degli scenari di criticità - I e II fase: Hands-on - HUB/Spoke e scenari-live: Sviluppo di planning per gestione eventi critici sulla base degli algoritmi VAD utilizzati (relativa analisi). Conoscenza delle attrezzature e nuove tecnologie: modalità di controllo. Analisi di processo dei diversi contesti operativi Lavoro di squadra: lavoro al tavolo e sul campo, sequenza degli "ordini da impartire e da non impartire", come evitare gli errori di fissazione, distribuzione dei compiti al team Il ruolo dell'esperto da allertare: elementi che sostengono la leadership CRM (Crew-Crisis Resource Management), ruolo delle Non Technical Skills Briefing/Debriefing della gestione degli scenari Mentalità blame free, discussione degli errori Valore aggiunto del Corso VAD Avanzato: III Fase: CPD Clinical Professional Development: (40 ore). dimostrare nella realtà clinica l applicazione delle tecniche innovative (tricks and trips) 4

5 discutere con gli esperti i diversi approcci utili a gestire le vie aeree anche in situazioni considerate grey zone dalla medicina basata sull evidenza Si conclude entro l anno solare con la frequenza clinica presso la sede scelta dai partecipanti in base a ambiti di interesse ed offerta da parte dei docenti, oltre che di criteri geografici e temporali (di seguito identificati i periodi). Ogni referente Centro di riferimento (Spoke) si offre come tutor e fornirà le informazioni sugli atti formali e la documentazione necessaria alle DS dei vari presidi ospedalieri. Il Corso è rivolto principalmente ad Anestesisti Rianimatori con un bagaglio già consolidato di esperienza alle spalle e che abbiano già acquisito i principi della gestione VAD in corsi teorico-pratici di base. Anche se il corso è finalizzato al learning e non all assessment, il singolo partecipante dovrà dichiarare nella scheda personale da compilare all iscrizione le proprie competenze e gli ambiti che si aspetta di sviluppare con il corso, da consentendo così alla Faculty di personalizzare il percorso formativo in base alle esigenze dei partecipanti. [Centro di Simulazione Hub Minimally Invasive Paediatric Surgery Center] Direttore Mario Lima Università degli Studi The MISCBO, the first one in Italy, provide impulse to the acquisition, improvement and teaching of minimally invasive pediatric surgery thoracoscopic, laparoscopic and retroperitoneoscopic (www.miscbo.it). The Center is an independent structure directly connected by audio and high-definition video with the Pediatric Surgery and with all the other surgery rooms and ICU of the S.Orsola Hospital, The video and audio-based endoscopic solutions offered in this Center are from KARL STORZ Company: the available technology offered have already proven that the Tuttlingen-based company is one of the decisive trendsetters in endoscopic achievement. The Auditorium can host up to about 30 people, is arranged with video and audio-based endoscopic solutions, is located in the 4 th floor of the Department of Paediatric Surgery and can be connected via IP videoconferencing, ISDN and satellite with other advanced simulation Canters worldwide. The teaching rooms are equipped with technologies for distance learning and host several Minimally Invasive Courses every year. Part of the Center is an "exercise room" with electronic and advanced endoscopic simulators. A videorecording and editing system that allows to create and deliver educational videos both from surgical theatres or ICUs or to connect with other Simulation Centers. The new challenge is to offer integrated techniques to teach the best airway management practice improving the advanced manual skills needed for endoscopic ability, and rising the experience useful for individual complex skills and also in teamwork during realistic scenarios. [ Presidente ] Giulio Frova Università degli Studi [ Gruppo di coordinamento - Hub ] Simonetta Baroncini U. O. di Anestesiologia e Rianimazione Dipartimento salute della donna, del bambino e dell'adolescente Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi 5

6 Giulio Frova Università degli Studi Giorgio Gambale U.O di Anestesia e Rianimazione Ospedale Morgagni Pierantoni Arturo Guarino UO Anestesia e Rianimazione Villa Scassi Genova Guido Merli U.O. di Anestesia e Rianimazione Centro Cardiologico Monzino Flavia Petrini U.O.C. Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva, DEA ASL 2 Università G. D Annunzio Chieti Massimiliano Sorbello U.O.C. di Anestesia e Rianimazione A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele P.O. Gaspare Rodolico Catania [ Centri di riferimento - Spoke ] Simonetta Baroncini U.O. Anestesiologia e Rianimazione, Dipartimento salute della donna, del bambino e dell'adolescente, Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi, Antonina Pigna - U.O. Terapia Intensiva, Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi Chieti Flavia Petrini U.O.C. Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva, DEA PO SS.ma Annunziata, Chieti Giorgio Gambale U.O. Anestesia e Rianimazione, Ospedale Morgagni Pierantoni, Genova Arturo Guarino U.O. Anestesia e Rianimazione Villa Scassi, Genova 6

7 Guido Merli - U.O. di Anestesia e Rianimazione, Centro Cardiologico Monzino, [ Relatori e tutor ] Vanni Agnoletti U.O. di Anestesia e Rianimazione Ospedale Morgagni Pierantoni Simonetta Baroncini U. O. di Anestesiologia e Rianimazione Dipartimento salute della donna, del bambino e dell'adolescente Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi Elena Bigi AUSL di - U.O. Rianimazione Ospedale Maggiore Filippo Bressan Istruttore simulazione medica avanzata Ospedale di Prato Ruggero Massimo Corso U.O di Anestesia e Rianimazione Ospedale Morgagni Pierantoni Ida Di Giacinto U.O. Anestesiologia e Terapia Intensiva Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi Giulio Frova Università degli Studi Giorgio Gambale U.O di Anestesia e Rianimazione Ospedale Morgagni Pierantoni Arturo Guarino UO Anestesia e Rianimazione Villa Scassi Genova 7

8 Luigi Lazzari Agli U.O. di Pneumologia ASL Rimini Maurizio Menarini AUSL di - U.O. Rianimazione Ospedale Maggiore Guido Merli U.O. di Anestesia e Rianimazione Centro Cardiologico Monzino Marco Patelli U.O. di Endoscopia Toracica Azienda USL Città di Ospedale Maggiore Flavia Petrini U.O. di Medicina Perioperatoria e di Area Critica Anestesia e Rianimazione, DEA Università G. D Annunzio Chieti Antonina Pigna U.O. Anestesiologia e Terapia Intensiva Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi Emanuele Piraccini U.O. di Anestesia e Rianimazione Ospedale Morgagni Pierantoni Massimiliano Sorbello U.O.C. di Anestesia e Rianimazione A.O.U. Policlinico Vittorio Emanuele P.O. Gaspare Rodolico Catania Rocco Trisolini V.O. Endoscopia Toracica e Pneumologia Azienda USL Città di Ospedale Maggiore Elena Zangheri U.O. Anestesiologia e Terapia Intensiva Azienda Ospedaliera Policlinico S. Orsola- Malpighi 8

9 [ Sede Hub ] Aula IV Piano MISCBO Dipartimento di Chirurgia Pediatrica Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico S. Orsola-Malpighi 9

10 10

Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano

Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano Sezione di Anestesia e Rianimazione Corso Teorico-Pratico Avanzato e Simulazione full scale CRM Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano Bologna, 7-8 febbraio 2014 Presidente:

Dettagli

Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano. Corso Teorico- Pratico Avanzato e Simulazione ad alta fedeltà/crm

Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano. Corso Teorico- Pratico Avanzato e Simulazione ad alta fedeltà/crm Corso Teorico- Pratico Avanzato e Simulazione ad alta fedeltà/crm Gestione delle vie aeree: competenze, skills tecnici e fattore umano Milano, 13 14 febbraio 2015 Con il patrocinio di: La gestione delle

Dettagli

Gestione(delle(vie(aeree:( competenze,(skills(tecnici(e(fattore(umano! Corso%Teorico*Pratico%Avanzato%e%Simulazione%ad%alta%fedeltà/CRM%

Gestione(delle(vie(aeree:( competenze,(skills(tecnici(e(fattore(umano! Corso%Teorico*Pratico%Avanzato%e%Simulazione%ad%alta%fedeltà/CRM% Corso%Teorico*Pratico%Avanzato%e%Simulazione%ad%alta%fedeltà/CRM% Gestione(delle(vie(aeree:( competenze,(skills(tecnici(e(fattore(umano Milano,15 16maggio2015 Conilpatrociniodi: La gestione delle Vie Aeree

Dettagli

Dirigente Medico Tempo Indeterminato

Dirigente Medico Tempo Indeterminato INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCESCA MARTINELLI Data di nascita 21/02/1972 Qualifica Incarico attuale Numero telefonico Dirigente Medico Tempo Indeterminato TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI FLAVIA PETRINI

INFORMAZIONI PERSONALI FLAVIA PETRINI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FLAVIA PETRINI LAVORATIVO: U.O.C. ANESTESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA, P.O. SS.MA ANNUNZIATA CHIETI, ASL2 ABRUZZO UNIVERSITÀ CHIETI-PESCARA,

Dettagli

EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: TERAPIA ANTIFUNGINA: CONFRONTO CON GLI ESPERTI N.ECM 106-108711 INFORMAZIONI DI DETTAGLIO SUL PROGRAMMA FORMATIVO

EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: TERAPIA ANTIFUNGINA: CONFRONTO CON GLI ESPERTI N.ECM 106-108711 INFORMAZIONI DI DETTAGLIO SUL PROGRAMMA FORMATIVO EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: TERAPIA ANTIFUNGINA: CONFRONTO CON GLI ESPERTI N.ECM 106-108711 INFORMAZIONI DI DETTAGLIO SUL PROGRAMMA FORMATIVO TIPOLOGIA EVENTO E ACCREDITAMENTO Evento Residenziale (RES).

Dettagli

PROFESSIONALE IN CHIRURGIA E AREA CRITICA

PROFESSIONALE IN CHIRURGIA E AREA CRITICA CENTRO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN CHIRURGIA E AREA CRITICA Centro di Simulazione Avanzata La formazione professionale e l aggiornamento in chirurgia e area critica, con lo scopo di

Dettagli

BRONCOSCOPIA IN AREA CRITICA

BRONCOSCOPIA IN AREA CRITICA FACULTY Piero Balbo, Novara Sergio Baldi, Torino Marco Bardessono, Torino Emanuela Barisione, Genova Michela Bezzi, Brescia Caterina Bucca, Torino Pier Aldo Canessa, Sarzana (SP) Gian Luca Casoni, Forlì

Dettagli

C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E

C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E C U R R I C U L U M B R E V E F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E D O T T. S S A G E R O L M I N A C A L A B R E S E DATI PERSONALI ISTRUZIONE Data di nascita: 08/12/1962 Luogo di nascita: Gravina

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ANNA RITA SCALERA RESIDENZA: VIA SOLARIA N 35 67100 L AQUILA DOMICILIO ATTUALE: VIA DON PRIMO MAZZOLARI

Dettagli

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA: UPDATE AND ORGANIZATION8 EDIZIONE a BOLOGNA 14>15>16 febbraio 2013 B4 Bologna Tower Hotel CON IL PATROCINIO DI Regione Emilia-Romagna Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

CURRICULUM VITAE et STUDIORUM

CURRICULUM VITAE et STUDIORUM CURRICULUM VITAE et STUDIORUM Name: RUGGERO MASSIMO Surname: CORSO PERSONAL DATA. Married. Nationality: Italian. DoB: 18.Jul.1969. Place of Birth: Milano (Italy). Residence: Forlì. Street: Via Orceoli,

Dettagli

Collaboratore Professionale Sanitario Esperto nella prevenzione e gestione delle infezioni correlate all assistenza in area critica.

Collaboratore Professionale Sanitario Esperto nella prevenzione e gestione delle infezioni correlate all assistenza in area critica. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo LANZARONE SALVATORE Telefono 011 6933445 Cellulare 393 8727518 VIA ILARIO VERNERO 2,10090 ROSTA (TO) E-mail lanzarone.salvatore77@gmail.com

Dettagli

La Simulazione in situ in Pediatria

La Simulazione in situ in Pediatria La Simulazione in situ in Pediatria Dott. Marco de Luca Responsabile Programma Simulazione DEA Pronto Soccorso A.O.U. Meyer Firenze www.meyer.it/simulazione In quale ambito nasce la simulazione? Eventi

Dettagli

[Convegno] Grandangolo 2015 nel Trapianto di Organi Solidi VI EDIZIONE. Bologna, 26-27 novembre 2015

[Convegno] Grandangolo 2015 nel Trapianto di Organi Solidi VI EDIZIONE. Bologna, 26-27 novembre 2015 [Convegno] Grandangolo 2015 nel Trapianto di Organi Solidi VI EDIZIONE, 26-27 novembre 2015 1 di 7 [ Programma ] Giovedì, 26 novembre 14.00 Apertura dei lavori Sergio Stefoni 14.05 Saluto del Presidente

Dettagli

Milano. novembre 2011 EUROPEAN PEDIATRIC LIFE SUPPORT. S.A.R.N.eP.I. Ospedale. dei Bambini Buzzi Aula Magna. Italian Resuscitation Council.

Milano. novembre 2011 EUROPEAN PEDIATRIC LIFE SUPPORT. S.A.R.N.eP.I. Ospedale. dei Bambini Buzzi Aula Magna. Italian Resuscitation Council. Milano Ospedale dei Bambini Milano-Buzzi Ospedale dei Bambini Buzzi Aula Magna S.A.R.N.eP.I. Società di Anestesia Rianimazione Neonatale e Pediatrica Italiana Italian Resuscitation Council 25 26 novembre

Dettagli

Congresso in memoria del Dottor De Vecchi CONGRESSO IL CONSENSO NEL PAZIENTE PEDIATRICO OSPEDALIZZATO

Congresso in memoria del Dottor De Vecchi CONGRESSO IL CONSENSO NEL PAZIENTE PEDIATRICO OSPEDALIZZATO Congresso in memoria del Dottor De Vecchi CONGRESSO IL CONSENSO NEL PAZIENTE PEDIATRICO OSPEDALIZZATO VENERDI 23 MARZO 2012 Aula Anfiteatro Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna PRESIDENTE: Dr. Onofrio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail fernandadiana@asl8cagliari.it CODICE FISCALE DNIFNN53C53G113U Nazionalità italiana

Dettagli

TECNICHE MININVASIVE NELLA CHIRURGIA DEL NEONATO E DEL LATTANTE: IN VS OUT (endoscopy vs open)

TECNICHE MININVASIVE NELLA CHIRURGIA DEL NEONATO E DEL LATTANTE: IN VS OUT (endoscopy vs open) TECNICHE MININVASIVE NELLA CHIRURGIA DEL NEONATO E DEL LATTANTE: IN VS OUT (endoscopy vs open) 18-19 Dicembre 2015 Aula Salviati P.zza Sant Onofrio, 4-00165 Roma RESPONSABILI SCIENTIFICI Pietro BAGOLAN

Dettagli

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE Standard Generali di Qualità per l Assistenza Ospedaliera Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 Bologna, settembre 2015 febbraio 2016 MANAGEMENT & policy making Il Patto

Dettagli

FIRENZE, Fortezza Da Basso 31 Maggio 2013 CONGRESSO NAZIONALE ANMCO

FIRENZE, Fortezza Da Basso 31 Maggio 2013 CONGRESSO NAZIONALE ANMCO //////////////////// Formazione MultiprofessionalE e Multidisciplinare in Area Critica CORSO DI SIMULAZIONE AD ALTA FEDELTA' CON PRINCIPI DI CRM: CRISIS RESOURCE MANAGEMENT Segreteria Organizzativa: Centro

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DEL REGNO SIMONE Indirizzo Telefono cell. az. 3284206123 Fax Lavoro 055 5662559 E-mail s.delregno@meyer.it

Dettagli

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE

AND ORGANIZATION8 BOLOGNA. B4 Bologna Tower Hotel EDIZIONE P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA: UPDATE AND ORGANIZATION8 EDIZIONE a BOLOGNA 14>15>16 febbraio 2013 B4 Bologna Tower Hotel CON IL PATROCINIO DI Regione Emilia-Romagna* Azienda Unità Sanitaria

Dettagli

ore 8.30 Venerdì 9 novembre 2012 Ospedale di Bentivoglio (BO) Corso intensivo diecografia interventistica

ore 8.30 Venerdì 9 novembre 2012 Ospedale di Bentivoglio (BO) Corso intensivo diecografia interventistica ore 8.30 Venerdì 9 novembre 2012 (BO) Corso intensivo diecografia interventistica Numero dei partecipanti 25 partecipanti Destinatari Medici specialisti in Medicina Interna, Gastroenterologia, Chirurgia,

Dettagli

FORUM di 3 Pneumologia. interventistica. Interventistica. Bologna 7-8 Giugno 2013 Royal Carlton Hotel

FORUM di 3 Pneumologia. interventistica. Interventistica. Bologna 7-8 Giugno 2013 Royal Carlton Hotel FORUM di 3 Pneumologia a interventistica RAZIONALE FACULTY FORUM di a Sergio Baldi, Torino Stefano Gasparini, Ancona L attività interventistica in Pneumologia ha trovato indicazioni e risultati soprattutto

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

I Corso di Pneumologia Interventistica 9-12 Maggio 2013. Hotel Del Golfo**** loc. Marciana - Procchio (Isola d Elba)

I Corso di Pneumologia Interventistica 9-12 Maggio 2013. Hotel Del Golfo**** loc. Marciana - Procchio (Isola d Elba) I Corso di Pneumologia Interventistica 9-12 Maggio 2013 Hotel Del Golfo**** loc. Marciana - Procchio (Isola d Elba) Iscrizione al Corso L iscrizione al corso avviene tramite apposita scheda (reperibile

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 04 / 03 / 1966 MARCEDDU ALESSANDRA Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero di telefono

Dettagli

Al Gaslini e per il Gaslini

Al Gaslini e per il Gaslini Al Gaslini e per il Gaslini Calendario delle iniziative Istituzionali del mese di Novembre 2015 Seminari, Convegni, Congressi, Corsi, Aggiornamento dei Piani Formativi Aziendali Data / Ora / Luogo Titolo

Dettagli

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini

La gestione della crisi: CRM. G. Scagliarini La gestione della crisi: CRM G. Scagliarini Obiettivi Introdurre concetto di CRM Razionale della Simulazione Cosa hanno in comune aeronautica, anestesia e emergency medicine? Elementi comuni Alta complessità

Dettagli

Centro di Anestesia e Rianimazione ENDOSCOPIA RESPIRATORIA A.O.U A. MEYER Direttore: Dott. LORENZO MIRABILE

Centro di Anestesia e Rianimazione ENDOSCOPIA RESPIRATORIA A.O.U A. MEYER Direttore: Dott. LORENZO MIRABILE Centro di Anestesia e Rianimazione ENDOSCOPIA RESPIRATORIA A.O.U A. MEYER Direttore: Dott. LORENZO MIRABILE Curriculum dott Lorenzo Mirabile Dott. Lorenzo Mirabile Nato il 26/11/1951 Residente a Firenze

Dettagli

Eventi ECM 2014.xls N. PARTECIPANTI ORE CORSO SEDE. Firenze 6 60 7 LAMEZIA TERME 6 100 6. San Benedetto del Tronto. Vicenza 6 80 7.

Eventi ECM 2014.xls N. PARTECIPANTI ORE CORSO SEDE. Firenze 6 60 7 LAMEZIA TERME 6 100 6. San Benedetto del Tronto. Vicenza 6 80 7. ORE OBIETTIVO 84237 1 RUOLO DELL ECOGRAFIA IN ANESTESIA E RIANIMAZIONE: BLOCCHI NERVOSI ECOGUIDATI Firenze 6 60 7 CONTENUTI TECNICO-PROFESSIONALI (CONOSCENZE E COMPETENZE) SPECIFICI DI CIASCUNA PROFESSIONE,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via della Mattonaia 31 Firenze Telefono 335-6349326; 0544-285745 Fax 0544/285395 E-mail m.margheri@ausl.ra.it

Dettagli

Procedure diagnostico-terapeutiche in Pneumologia:

Procedure diagnostico-terapeutiche in Pneumologia: 7 CORSO ECM PNEUMOTECH Tecnologie applicate alla pneumologia www.pneumotech.it Procedure diagnostico-terapeutiche in Pneumologia: incontri con gli esperti PROGRAMMA PRELIMINARE Merano 26-28 Novembre 2010

Dettagli

2 Convegno Regionale sulla Sindrome di Marfan e patologie correlate

2 Convegno Regionale sulla Sindrome di Marfan e patologie correlate DIPARTIMENTO CARDIO-TORACO-VASCOLARE Centro Hub - Presidio della Rete per le Malattie Rare (DGR 1966/06) Rete Regionale per la Diagnosi e il Trattamento della Sindrome di Marfan 2 Convegno Regionale sulla

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo PETROZZINO GERARDINA MARINA LOCALITÀ LE STREGONIE 110, GABBRO,57016 ROSIGNANO MARITTIMO (LIVORNO)

Dettagli

a.giugni@118er.it Sesso Maschio Data di Nascita 19/01/1975 Nazionalità

a.giugni@118er.it Sesso Maschio Data di Nascita 19/01/1975 Nazionalità INFORMAZIONI PERSONALI AIMONE GIUGNI e-mail a.giugni@118er.it Sesso Maschio Data di Nascita 19/01/1975 Nazionalità POSIZIONE RICOPERTA DIRIGENTE MEDICO ANESTESIA E RIANIMAZIONE ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

Palazzo Torlonia III MEETING DI RIANIMAZIONE, EMERGENZA INTENSIVA E TERAPIA III CORSO DI AGGIORNAMENTO (CARET) avezzano 8-9-10 giugno 2006.

Palazzo Torlonia III MEETING DI RIANIMAZIONE, EMERGENZA INTENSIVA E TERAPIA III CORSO DI AGGIORNAMENTO (CARET) avezzano 8-9-10 giugno 2006. avezzano 8-9-10 giugno 2006 Palazzo Torlonia III MEETING DI RIANIMAZIONE, EMERGENZA E TERAPIA INTENSIVA III CORSO DI AGGIORNAMENTO (CARET) Avezzano 8-9-10 giugno 2006 Sala Conferenze ARSSA Presidente ANGELO

Dettagli

Posizione Organizzativa - Dipartimento dei Servizi

Posizione Organizzativa - Dipartimento dei Servizi INFORMAZIONI PERSONALI Nome Andronico Pasquale Data di nascita 15/04/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Coordinatore infermieristico titolare di posizione organizzativa

Dettagli

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol.

Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Table S1. List of Independent Ethics Committees and/or Institutional Review Boards that approved the study protocol. Center Clinica di Malattie Infettive Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino Independent

Dettagli

(per chirurghi generali e specialisti, anestesisti, infermieri)

(per chirurghi generali e specialisti, anestesisti, infermieri) Università degli Studi G. d Annunzio A. S. L. 2 Lanciano - Vasto Chieti Corso Satellite CORSO BASE di CHIRURGIA ROBOTICA (per chirurghi generali e specialisti, anestesisti, infermieri) giovedì 11 giugno

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E Nome KEIM ROBERTO ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 1985.1988 H. Policlinico di Milano rep. E.VECLA. Allievo interno presso Istituto

Dettagli

Al Gaslini e per il Gaslini

Al Gaslini e per il Gaslini Al Gaslini e per il Gaslini Calendario delle iniziative Istituzionali del mese di Aprile 2015 Seminari, Convegni, Congressi, Corsi, Aggiornamento dei Piani Formativi Aziendali Data / Ora / Luogo Titolo

Dettagli

1) Diploma di Infermiere Professionale conseguito nell anno 1981/82, presso la scuola Infermiere Professionale di Sezze.

1) Diploma di Infermiere Professionale conseguito nell anno 1981/82, presso la scuola Infermiere Professionale di Sezze. 1 Curriculum vitae composto da 51 voci, presentato da: Antonio Mattei nato a Sezze, il 04/02/1962, residente a Sezze, in Via della Speranza 14 C.A.P 04018. 1) Diploma di Infermiere Professionale conseguito

Dettagli

Disturbi respiratori nel sonno

Disturbi respiratori nel sonno III CORSO AVANZATO UP TO DATE IN Disturbi respiratori nel sonno Cose nuove e cose aggiornate Con il patrocinio di Forlì, 13-14 Novembre 2014 Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni Cose nuove e cose aggiornate

Dettagli

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...? CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?, 7 Maggio 2015 Fondazione IRCCS Ca Granda - Ospedale Maggiore Policlinico Aula Magna del Devoto RAZIONALE L incontro interdisciplinare tra diabetologi e

Dettagli

MEDICO SPEC.TO IN CHIRURGIA D EMERGENZA E/O IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Eccellente conoscenza della lingua inglese

MEDICO SPEC.TO IN CHIRURGIA D EMERGENZA E/O IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA. Eccellente conoscenza della lingua inglese MEDICO SPEC.TO IN CHIRURGIA D EMERGENZA E/O IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA Afghanistan, Sierra Leone, Sudan,Cambogia Richiesta la laurea in medicina con specializzazione in chirurgia generale o di emergenza

Dettagli

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale

RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO. Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale RAPPORTI UNIVERSITA E OSPEDALI DI INSEGNAMENTO Marco Bosio Direttore Sanitario Aziendale UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE E stata fondata da Padre Agostino Gemelli nel 1921 E presente in 4 città: Milano,

Dettagli

ESPERIENZA LAVORATIVA

ESPERIENZA LAVORATIVA GALASSO ROSANNA Nato a : Montevarchi (AR), il 20 febbraio 1977 Residente a : Terranuova Bracciolini Prov. Arezzo (solo città) Professione : Infermiera Sede lavorativa: Rianimazione Pediatrica, AOU Meyer

Dettagli

Formato Europeo Curriculum Vitae

Formato Europeo Curriculum Vitae Formato Europeo Curriculum Vitae Io sottoscritta MINOZZI CINZIA nata a Modena il 08/05/1972 valendosi delle disposizioni di cui all art. 46 del DPR n. 445 del 28/12/2000 e consapevole che chi dichiarerà

Dettagli

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?

CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...? CUORE-DIABETE: COSA E SUCCESSO NEL FRATTEMPO...?, 7 Maggio 2015 Fondazione IRCCS Ca Granda - Ospedale Maggiore Policlinico Aula Magna del Devoto RAZIONALE L incontro interdisciplinare tra diabetologi e

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Ennio Sicoli Via Giustino Fortunato N 4, C.A.P. 87100 Cosenza Telefono(i) 098435979 Cellulare: 3343118653 E-mail Cittadinanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/09/1958 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero di telefono e fax dell ufficio

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE BRUNO Emiliano Nato a Torre Annunziata il 01/04/1973 residente a Beinasco (To) Via Principe Amedeo 31 Recapito tel. 011 3497206 / 3383088341 e-mail: unosettetre@libero.it

Dettagli

PIANO OPERATIVO DELLA FORMAZIONE AZIENDALE 2015 OBIETTIVO SPECIFICO: FORMAZIONE AREA DIPARTIMENTALE

PIANO OPERATIVO DELLA FORMAZIONE AZIENDALE 2015 OBIETTIVO SPECIFICO: FORMAZIONE AREA DIPARTIMENTALE OBIETTIVO SPECIFICO: FORMAZIONE AREA DIPARTIMENTALE FORMAZIONE INTERDIPARTIMENTALE Economico-Finanziario Tecnologico Emergenza Anestesia e Rianimazione Ortopedia Immagini, Patologia Clinica, Medicina,

Dettagli

TRAUMA UPDATE. Protocolli di trattamento. 28 maggio 2012. Aula Magna della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia

TRAUMA UPDATE. Protocolli di trattamento. 28 maggio 2012. Aula Magna della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia P R O G R A M M A P R E L I M I N A R E TRAUMA UPDATE Aspetti critici dei traumi maggiori del fegato e del bacino Protocolli di trattamento 28 maggio 2012 Aula Magna della Presidenza della Facoltà di Medicina

Dettagli

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 424 del 25 marzo 2010 Istituzione del Trauma Center Pediatrico presso l'ao Santobono - Pausilipon PREMESSO che: - Le esperienze condotte principalmente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE ANTONIO VENDITTI Indirizzo LARGO GRAN SASSO 6 00015 MONTEROTONDO (RM) ITALIA Telefono 328 9119894

Dettagli

Disturbi respiratori nel sonno

Disturbi respiratori nel sonno CORSO AVANZATO UP TO DATE IN nel sonno Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni UP TO DATE IN nel sonno 27-28 Gennaio 2012 I disturbi respiratori nel sonno ( DRS ) ed in particolare la sua forma più diffusa,

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE Le malattie croniche respiratorie sono, a tutt oggi, tra le patologie a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche e professionali,

Dettagli

Medico Specialista di Pneumologia

Medico Specialista di Pneumologia F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Cinti, Cristina, Indirizzo via Nazionale Toscana 8b, 40068 San Lazzaro di Savena, Bologna Telefono 051 477771;

Dettagli

Pneumologia Pratica: dalla diagnosi alla gestione delle patologie respiratorie

Pneumologia Pratica: dalla diagnosi alla gestione delle patologie respiratorie Corso teorico - pratico Pneumologia Pratica: dalla diagnosi alla gestione delle patologie respiratorie 22-24 Gennaio 2014 Hotel Nettuno Catania Associazione Scientifica Interdisciplinare per lo Studio

Dettagli

FORMAZIONE SANITARIA SPECIALISTICA IN SPAGNA: NUOVI PERCORSI FORMATIVI. Pilar Carbajo Congresso CALASS Granada, 5 settembre 2014

FORMAZIONE SANITARIA SPECIALISTICA IN SPAGNA: NUOVI PERCORSI FORMATIVI. Pilar Carbajo Congresso CALASS Granada, 5 settembre 2014 FORMAZIONE SANITARIA SPECIALISTICA IN SPAGNA: NUOVI PERCORSI FORMATIVI Pilar Carbajo Congresso CALASS Granada, 5 settembre 2014 Formazione dei professionisti della sanità Formazione di base Specializzazione

Dettagli

COGNOME NOME SALA ANDREA. Professione : Medico. Sede lavorativa AOU Maggiore della Carità Novara E-mail: lpwss@tin.it CURRICULUM

COGNOME NOME SALA ANDREA. Professione : Medico. Sede lavorativa AOU Maggiore della Carità Novara E-mail: lpwss@tin.it CURRICULUM COGNOME NOME SALA ANDREA Professione : Medico Sede lavorativa AOU Maggiore della Carità Novara E-mail: lpwss@tin.it CURRICULUM ISTRUZIONE E FORMAZIONE. Consegue il Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia

Dettagli

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico LA FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA ABILITA NON TECNICHE MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Sede: Auditorium G. Gaber - Palazzo Pirelli, Piazza Duca

Dettagli

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION CUSLS BL1 ~ PROVIDER CANINE ULTRASOUND LIFE SUPPORT 'USCMC LEVEL 1 CERTIFICATION SKILL SET ENTRY COURSE FOR USLS BL1-P [ULTRASOUND LIFE SUPPORT - BASIC LEVEL 1 - PROVIDER] ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

Dettagli

EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GLIFI 2014: LE INFEZIONI FUNGINE: UN APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE N. ECM 106-102742

EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GLIFI 2014: LE INFEZIONI FUNGINE: UN APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE N. ECM 106-102742 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE: GLIFI 2014: LE INFEZIONI FUNGINE: UN APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE N. ECM 106-102742 INFORMAZIONI DI DETTAGLIO SUL PROGRAMMA FORMATIVO TIPOLOGIA EVENTO E ACCREDITAMENTO Evento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM PIANO DIDDATICO DEL MASTER IN CHIRURGIA TROPICALE E DELLE EMERGENZE UMANITARIE. A.A. 00-0 Denominazione Moduli Denominazione insegnamenti ORE di didattica frontale per insegnamento CFU tot. Per modulo

Dettagli

Partecipazioni a comitati consigli Convegni e Corsi di aggiornamento. Date Anno 2011

Partecipazioni a comitati consigli Convegni e Corsi di aggiornamento. Date Anno 2011 Partecipazioni a comitati consigli Convegni e Corsi di aggiornamento Date Anno 2011 Partecipazio ne al Corso Aziendale ECM Funzioni e compiti del Coordinatore Infermieristico Partecipazione al Corso Aziendale

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Informazioni personali: Istruzione e formazione: Esperienza Lavorativa. Oliveri Rita Teresa.

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Informazioni personali: Istruzione e formazione: Esperienza Lavorativa. Oliveri Rita Teresa. CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE Informazioni personali: Nome Indirizzo Nazionalità Oliveri Rita Teresa Palermo Italiana Data di nascita 09/09/1955 Istruzione e formazione: Data: 7 luglio 1980 Data:

Dettagli

HEARTLINE. IRCCS S. Martino Genoa Cardiology Meeting. Genova. 13/14 novembre 2015. www.heartline.it. Hotel NH Collection Marina.

HEARTLINE. IRCCS S. Martino Genoa Cardiology Meeting. Genova. 13/14 novembre 2015. www.heartline.it. Hotel NH Collection Marina. Programma HEARTLINE IRCCS S. Martino Genoa Cardiology Meeting IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro Genova Hotel NH Collection Marina 13/14

Dettagli

Nome GENOVA Antonio Indirizzo 101,via Le Chiuse, 10144,Torino,Italia Telefono 3357809266 E-mail genova.antonio@gmail.com

Nome GENOVA Antonio Indirizzo 101,via Le Chiuse, 10144,Torino,Italia Telefono 3357809266 E-mail genova.antonio@gmail.com F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GENOVA Antonio Indirizzo 101,via Le Chiuse, 10144,Torino,Italia Telefono 3357809266 E-mail genova.antonio@gmail.com

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O CARMELLO,ROSA. rosa.carmello@sanita.padova.it

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F O R M A T O E U R O P E O CARMELLO,ROSA. rosa.carmello@sanita.padova.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail CARMELLO,ROSA rosa.carmello@sanita.padova.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Tipo di azienda o settore Formazione professionale in ambito sanitario Principali mansioni e Coordinatore scientifico

Tipo di azienda o settore Formazione professionale in ambito sanitario Principali mansioni e Coordinatore scientifico ANTONIO GIOVANNI VERSACE Specialista in Medicina Interna CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONIO GIOVANNI VERSACE Indirizzo VIA OLIMPIA 4/C CPL NETTUNO PAL.I 98168 MESSINA Cellulare (+ 39)

Dettagli

Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002

Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002 Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico Corso di Porta Nuova, 23 Milano I SEMINARI DEL FATEBENEFRATELLI ANNO 2002 Addestramento alla rianimazione cardiopolmonare di base(bls) 9-18 10 aprile 8

Dettagli

Cari amici. Giuseppe Martorana

Cari amici. Giuseppe Martorana Cari amici è con grande piacere che vi presento il primo corso di HOLEP rivolto a tutti gli urologi interessati all apprendimento di questa importante metodica endoscopica. Si tratta di una tecnica molto

Dettagli

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA

REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA Direzione Medica di Presidio ARCISPEDALE SANT'ANNA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI FERRARA Servizio Sanitario Nazionale Regione Emilia-Romagna REGOLAMENTO EMERGENZA MEDICA INTRAOSPEDALIERA A cura

Dettagli

Segreteria Organizzativa

Segreteria Organizzativa Comitato Organizzatore Matteo Berton, Paolo Biban, Riccardo Boverio, Erga Cerchiari, Emiliano Cingolani, Elvio De Blasio, Michele Elia, Claudia Moroni, Giuseppe Nardi, Brigida Panzarino, Paola Perfetti,

Dettagli

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico.

Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. Allegato alla Delib.G.R. n. 46/17 del 22.9.2015 Linee di indirizzo per la gestione del rischio clinico. 1. Modello organizzativo 1.1 Introduzione Il presente documento fonda ogni azione prevista sull importanza

Dettagli

La gestione del paziente con malattia di Parkinson. Dall ambiente specialistico all assistenza territoriale

La gestione del paziente con malattia di Parkinson. Dall ambiente specialistico all assistenza territoriale [ Corso Residenziale] La gestione del paziente con malattia di Parkinson. Dall ambiente specialistico all assistenza territoriale, 20 maggio 2011 [ Programma preliminare] Venerdì, 20 maggio 9.15 Saluto

Dettagli

SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate

SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate SCUOLA SPECIALE ACOI DI CHIRURGIA PEDIATRICA Indirizzo I: Cooperazione sanitaria nei Paesi a risorse limitate Direttore: Dott. Andrea Franchella Sede scuola: Ferrara E.mail: fca@unife.it, chirped@ospfe.it

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Pneumologia

Corso di Alta Formazione in Pneumologia A.O.U. POLICLINICO VITTORIO EMANUELE FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA U.O. di Fisiopatologia Respiratoria ed Allergologia Corso di Alta Formazione in Pneumologia Corso di formazione teorico - pratico per

Dettagli

Settore Formazione Universitaria Az.Ospedaliero-Universitaria di Parma, via Gramsci 14, Parma 0521 703235 elisa.vetti@unipr.it

Settore Formazione Universitaria Az.Ospedaliero-Universitaria di Parma, via Gramsci 14, Parma 0521 703235 elisa.vetti@unipr.it INFORMAZIONI PERSONALI Vetti Elisa Settore Formazione Universitaria Az.Ospedaliero-Universitaria di Parma, via Gramsci 14, Parma 0521 703235 elisa.vetti@unipr.it POSIZIONE RICOPERTA ESPERIENZA PROFESSIONALE

Dettagli

Pediatric Alarm. Intercettamento precoce del peggioramento clinico. C. Bondone, I. Bergese, M.C. Rossi, A. F. Urbino

Pediatric Alarm. Intercettamento precoce del peggioramento clinico. C. Bondone, I. Bergese, M.C. Rossi, A. F. Urbino Pediatric Alarm Intercettamento precoce del peggioramento clinico C. Bondone, I. Bergese, M.C. Rossi, A. F. Urbino Centro di Riferimento SIMEUP Torino, Ospedale Infantile Regina Margherita REGIONE PIEMONTE

Dettagli

Presidio Ospedaliero di Eboli PO Maria SS Addolorata

Presidio Ospedaliero di Eboli PO Maria SS Addolorata F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MEROLA ELENA Indirizzo VIA S. BERARDINO, 12 84025 EBOLI (SA) Telefono 338/9186874 E-mail ele.merola@gmail.com Nazionalità Italiana Data

Dettagli

1 Incontro di AVEC sui tumori del torace

1 Incontro di AVEC sui tumori del torace 1 Incontro di AVEC sui tumori del torace Il percorso diagnosticoterapeutico per i pazienti con NSCLC avanzato Direttori Antonio Frassoldati Andrea Martoni Con il patrocinio Sezione di Oncologia Corso Residenziale,

Dettagli

Corso di aggiornamento interdisciplinare sul paziente critico

Corso di aggiornamento interdisciplinare sul paziente critico 4 Corso di aggiornamento interdisciplinare sul paziente critico PRESIDENTI Giuseppe Pittella Domenico Adduci Luigi De Trana MATERA 11-12 Aprile 2013 Casa Cava Rione San Bagio Sasso Barisano COORDINATORI

Dettagli

Il dolore Neuropatico:

Il dolore Neuropatico: Il dolore Neuropatico: dalla fisiopatologia alla terapia Gubbio Park Hotel ai Cappuccini 30/31 ottobre 2009 Segreteria Organizzativa: meeting solutions Via San Martino, 25 - Ancona tel 071 55165 - Fax

Dettagli

Primo Soccorso e gestione dell emergenza sanitaria aziendale: aspetti normativi, organizzativi e istruzione teorica e pratica

Primo Soccorso e gestione dell emergenza sanitaria aziendale: aspetti normativi, organizzativi e istruzione teorica e pratica OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESU ID. 784 CORSO DI FORMAZIONE Primo Soccorso e gestione dell emergenza sanitaria aziendale: aspetti normativi, organizzativi e istruzione teorica e pratica Destinatari Il

Dettagli

U.O. Pronto Soccorso Emergenza Territoriale. alla Azienda USL di Ferrara.

U.O. Pronto Soccorso Emergenza Territoriale. alla Azienda USL di Ferrara. U.O. Pronto Soccorso Emergenza Territoriale Azienda USL Ferrara Istituita con delibera N. 2079 del 21/12/2000 in considerazione del fatto che una UNICA UO assicura più ampie garanzie di uniformità nella

Dettagli

Meris.fiamminghi@ausl.bo.it. Manageriale - Dirigente delle Professioni Sanitarie L.251/00

Meris.fiamminghi@ausl.bo.it. Manageriale - Dirigente delle Professioni Sanitarie L.251/00 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI FIAMMINGHI MERIS telefono 0516225173 ( segret. SATER Bellaria ) Fax 0516225312 E-mail Meris.fiamminghi@ausl.bo.it Nazionalità Italiana Data

Dettagli

Progetto formativo 15-16 Maggio 2015 Rimini V CORSO PREHOSPITAL TRAUMA CARE PEDIATRICO (PHTC)

Progetto formativo 15-16 Maggio 2015 Rimini V CORSO PREHOSPITAL TRAUMA CARE PEDIATRICO (PHTC) Progetto formativo 15-16 Maggio 2015 Rimini V CORSO PREHOSPITAL TRAUMA CARE PEDIATRICO (PHTC) PROGRAMMA DEL CORSO ( 24 partecipanti): Medici Infermieri(discipline: Pediatria, Anestesia e Rianimazione,

Dettagli

giuliaganco@libero.it DICHIARA SOTTO LA PROPRIA PERSONALE RESPONSABILITA, IL SEGUENTE CURRICULM VITAE:

giuliaganco@libero.it DICHIARA SOTTO LA PROPRIA PERSONALE RESPONSABILITA, IL SEGUENTE CURRICULM VITAE: La sottoscritta: Nome GANDOLFI COLLEONI GIULIA E-mail giuliaganco@libero.it Data di nascita 24 AGOSTO, 1974 DICHIARA SOTTO LA PROPRIA PERSONALE RESPONSABILITA, IL SEGUENTE CURRICULM VITAE: ISTRUZIONE Maggio

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Maurizia Sezzano Telefono(i) Facoltativo (v. istruzioni) Cellulare: Fax E-mail Cittadinanza Italiana Data di nascita 20/02/1967

Dettagli

La prevenzione delle cadute in ospedale

La prevenzione delle cadute in ospedale La prevenzione delle cadute in ospedale Coordinatori: Tommaso Bellandi, Laura Rasero e Donatella Rizzini Supervisori: Stefania Rodella e Riccardo Tartaglia http://www.salute.toscana.it/sst/rischio-clinico.shtml

Dettagli