Territorio. Cultura. il Modello. il Modello. il Marketing. le referenze. le referenze. Sistema Territorio e Passaparola. del.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Territorio. Cultura. il Modello. il Modello. il Marketing. le referenze. le referenze. Sistema Territorio e Passaparola. del."

Transcript

1 marketing, comunicazione ANNI DI COMUNICAZIONE PUbbLICA il Marketing Territorio del PAR TECIPAZIONE INNOV AZIONE S VILUPPO DEL TERRITORIO Sistema Territorio e Passaparola Il territorio è un Sistema che per svilupparsi deve individuare le proprie eccellenze e definire una strategia per valorizzarle e promuoverle verso i pubblici di interesse, in una competizione senza respiro con altri territori. Il modello di comunicazione esterna del Piano Regolatore della Comunicazione prevede l attivazione di un dialogo con i fruitori del Sistema Territorio finalizzato alla fidelizzazione e alla multistagionalità. Sono stati realizzati piani di promozione di successo per grandi regioni, come la Sardegna e il Piemonte, ma anche per territori di ridotte dimensioni e con forti vocazioni turistiche come la Media Valle dell Oglio, il Sistema dei Navigli Lombardi e le colline di Lucca. Lo strumento di lavoro è il Piano promozionale d Area e i progetti sono studiati per poter conseguire finanziamenti a livello nazionale ed europeo. il Marketing Cultura della le referenze Sistema Territorio il Modello volontà condivisa Il Territorio è la risultante dell insieme dei segmenti che lo compongono. La capacità di attrazione e la competitività del territorio stesso derivano da come queste risorse funzionano, vengono comunicate e rese fruibili a cittadini, turisti, investitori. L obiettivo è superare la promozione di nicchia a favore di quella di Sistema. Passaparola SEGMENTI OffERTA TARGET domanda La promozione innovativa di un territorio è basata sul passaparola e sulla fidelizzazione. TradeMark Italia mostra come quasi il 50% dei turisti scelgano per consiglio di amici e conoscenti e il 35% per abitudine e interessi personali. La comunicazione generalista lascia così il passo a quella mirata e per interessi. le referenze il Modello Piano d Area fasi/stagioni SEGMENTI OffERTA TARGET domanda fasi/stagioni Coinvolgere gli attori dello sviluppo territoriale, organizzare i motori (eventi, eccellenze, programmi mirati) in un percorso integrato e multistagionale. Costituire un database di fruitori noti verso cui attivare processi di comunicazione mirata. La strategia diviene sempre più misurabile nei risultati e incisiva.

2 Il Piano Regolatore della comunicazione Il Marketing del Territorio 2 L immagine coordinata La definizione di tipologie grafiche precise, ha permesso sia una maggiore identificazione dell Assessorato che uno strumento di organizzazione dell offerta. Turismo Il caso Piemonte Il marketing 1 to 1 in assenza di tecnologia A un offerta segmentata e profilata deve corrispondere una domanda nota e se ne devono conoscere aspettative e caratteristiche. Il progetto di marketing one to one, realizzato per la Regione Piemonte agli inizi degli anni 90, non dispone ancora di internet e , potenti alleati. Per costruire il database della domanda ci si affida al periodico leader in quegli anni, TV Sorrisi e Canzoni, inserendo nella tiratura delle regioni del Nord cartoline con questionario. I italiani che rispondono ricevono Viaggio in Piemonte, guida organizzata per motivazioni e per territori e vengono inseriti in un database gestito dal CSI Piemonte in modo da poter ricevere comunicazioni profilate, attraverso il periodico Fuori Città, su Enogastronomia, Montagna-Neve, Artigianato e Commercio, Cultura. La promozione a 360 dei turismi e del territorio privilegia le aree più vicine al Piemonte in considerazione della dimensione limitata della ricettività che non consente di puntare strategicamente sul turismo di lungo periodo. Questionario Dimmi come ti chiami e ti dirò chi sono Piemonte questionari veicolati questionari restituiti

3 database profilato ENOGASTRONOMIA La newsletter cartacea tematica Inviata a tutti i registrati nel database in base all interesse espresso, la newsletter, in formato doppio UNI su 8 pagine, partendo dal tema di interesse sviluppava tutti gli argomenti correlati e gli approfondimenti, fino a fornire numeri, indirizzi utili e suggerimenti. Firme prestigiose, sponsor di rilievo, interviste con gli amministratori regionali e con gli attori dello sviluppo locali, hanno fatto dei tabloid strumenti di comunicazione di successo. montagna-neve artigianato -commercio cultura 3 La comunicazione interna rivolta agli operatori dello Sviluppo Contestualmente alla comunicazione esterna, programmi di comunicazione interna al Sistema puntavano a formare gli operatori dell offerta territoriale, a consolidare la cultura dell accoglienza e della qualità, in tutti i settori. L house organ Fuori Città, pubblicazione bimestrale, nell ottica della valorizzazione di Sistema, ha rappresentato l interfaccia con la grande distribuzione, i cral aziendali, le associazioni, i principali referenti della domanda. Con l indicazione di: volume d affari del mercato milanese, calendario fiere e manifestazioni di settore, numero commercianti per settore e contatti, referenti, informazioni e indirizzi utili, fino ai corrieri, capacità di assorbimento della filiera agroalimentare, lo strumento puntava a fornire agli operatori dell offerta Piemonte tutti gli strumenti, le informazioni, le strategie utili a potenziare la capacità di penetrazione sul mercato milanese, a promuoversi con successo e a comunicare con tutto il bacino di domanda potenziale. La partnership con Euromercato Per la prima volta presso le sedi della grande distribuzione organizzata, vengono organizzate le settimane dei prodotti tipici.

4 Il Piano Regolatore della comunicazione Il Marketing del Territorio 4 Turismo Sardegna L attività svolta per la Sardegna ricalca il modello Piemonte ma conta, all inizio del nuovo millennio, sulla forza di internet. Si elabora un progetto che costituirà la base della misura 4.5 del POR Sardegna e che sarà finanziato dalla U.E. con 12 miliardi di vecchie lire; si predispone un modello che sarà testato con la costituzione di un database prototipale e che mostra nel 2002 quasi il 25% degli utenti interessati a dialogare via con la Regione. Il modello testato viene posto alla base di una gara internazionale per attivare la promo-commercializzazione. A Giuliano Bianucci, Amministratore di M&C, è conferito l incarico di Direttore dei lavori per garantire la massima coincidenza tra il modello e la realizzazione. La domanda nota Il questionario per la realizzazione del database prototipale viene somministrato a turisti in partenza dalla Sardegna. Obiettivo è valutare a caldo soddisfazione e aspettative. I dati raccolti su risposte consentono di definire con precisione cosa chiede la domanda e crea le condizioni per iniziative mirate di destagionalizzazione. Quanto è soddisfatta e cosa chiede la domanda Ristorazione Spiagge Tempo libero Escursioni Servizi igienici pubblici Punti informativi Locali Noleggio barche Trasporto pubblico Servizio sanitario Impianti sportivi Sicurezza pubblica MODELLO E PROGETTO M&C CONSULENZA E DIREZIONE LAVORI Casa parenti-amici Casa per vacanze Albergo 5-4 stelle Residence Albergo 3-1 stelle Campeggio-Agriturismo Casa di proprietà Ostello-Affittacamere-B&B Altro/Non indicato LA VALUTAZIONE DELLA STRUTTURA RICETTIVA NEL COMPLESSO RISULTATI ATTIVITÀ Valutazioni complessive gli aspetti sui quali investire Pulizia e attrezzatura spiagge Traffico e viabilità Trasporti, collegamenti Intrattenimento, divertimento Natura, paesaggio Assistenza al turista Qualità dell'ambiente Impianti sportivi, attrezzature Gite, escursioni Tranquillità, relax Capacità ricettiva Enogastronomia Non indicato Non indicato 9,9% Molto soddisfatto 47,0% Pulizia spiagge Traffico Trasporti 33.3 Intrattenimento Natura, paesaggio 25.7 Assistenza al turista Qualità dell ambiente Impianti, attrezzature Gite, escursioni Tranquillità, relax Capacità ricettiva Enogastronomia Non indicato Per niente soddisfatto 4,8% Poco soddisfatto 5,8% Abbastanza soddisfatto 32,4% Molto soddisfatto 68,5% L Assessorato al Turismo affida a M&C l incarico di sviluppare un piano di marketing innovativo per il turismo. Percorso di semplificazione procedure e formazione della struttura interna alla gestione del processo. Rilevazione profili, customer needs e satisfaction di turisti. Invio prime newsletter tematiche. Presentazione valutazione complessiva meeting della internazionale degli esperti del vacanza trascorsa in Sardegna turismo. Avvio strategie co-marketing. Abbastanza soddisfatto 23,6% Poco soddisfatto 2,2% Non indicato 4,3% Per niente soddisfatto 1,4%

5 24761 registrati di cui 6065 con Dal questionario alle newsletter tematiche. Il censimento della domanda prosegue a livello territoriale mediante la somministrazione di questionari cartacei presso i principali punti di contatto. L indirizzo dei Sardinia Board e Club viene promosso su tutti gli strumenti e comunicazioni istituzionali della Regione. Un analogo form interattivo permette la registrazione on line. I registrati vengono raggiunti con una prima comunicazione profilata, le newsletter sui principali temi: cultura, tempo libero, sport, mare ambiente e natura. 5

6 Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit sed diam nonumm y nibh Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit sed diam nonumm y nibh Europa Facile 6 Nel 2003, la Commissione Speciale per l Attuazione delle Politiche Comunitarie del Consiglio Regionale della Lombardia, adottando ufficialmente il modello di marketing one to one (metodologia proprietaria della società), ha affidato a M&C l incarico di elaborare e seguire il progetto Europa Facile. Strategie per lo sviluppo del Sistema Territorio, finalizzato alla creazione di un dialogo strutturato fra la Regione e tutti gli Attori dello Sviluppo. Gli step del progetto: è stata costituita una task force con i referenti primari del marketing territoriale è stato attuato un Road Show che ha consentito il confronto con Province, Comuni, Associazioni, Sistema dei servizi è stato realizzato il manuale omonimo dello sviluppo e dell innovazione (sponsorizzato dalla BEI e dalla Camera di Commercio di Milano) e lo si è reso disponibile sul sito dedicato (www. europafacile.it), sportello di registrazione e dialogo è stato popolato il database innovazione, con oltre 500 utenti profilati è stato realizzato l evento di presentazione ufficiale del progetto, con la partecipazione delle più alte cariche istituzionali regionali ed europee. TASK FORCE Stefano Maullu ISPI Giuliano Bianucci Germana di Falco Gian Pietro Fontana Rava Sergio Valentini M&C (elaborazione Modello) Novembre 2003 Gennaio 2004 ROAD SHOW - Milano - Bergamo - Varese - Como - Brescia - Pavia MANUALE E SITO TUTOR Preparazione degli strumenti e reperimento risorse Attivazione del sito per scaricare il manuale on-line REGISTRAZIONE Comunicazione a tutti gli Attori dello Sviluppo Costruzione Database innovazione Newsletter per creare dialogo o interattivo e selezionare le Best Practices 31 gennaio 2004 EVENTO Invitati e relatori: - Attori dello Sviluppo - Registrati nel Database innovazione L unico strumento per invitare i registrati è stata l . Hanno partecipato all evento 200 di essi. Europa Facile Il manuale dello sviluppo e dell innovazione nel Marketing territoriale con le sponsorizzazioni della Camera di Commercio di Milano e della BEI, Banca Europea degli Investimenti. Strategie Newsletter per lo innovazione sviluppo Sportello interattivo e form per la registrazione profilata. La newsletter profilata Ottobre n 1 Marketing del cittadin Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonumm y nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim Strategie veniam, quis nostrud Newsletter e erci x tation. per Dolor in hendrerit lo innovazione in sviluppo vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit feugiat nulla facilisis at vero eros et accumsan et iusto odio sed diam nonumm y nibh dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed am nonumm y nibh Ottobre n 1 euismod tincidunt ut laoreet dolore magna ali quam erat Marketing delle imprese volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud e erci x tation ullamcorper suscipit bortis lo nisl ut aliquip ex ea Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, commodo conse quat. uis autem vel eum iriure dolor in sed diam nonumm y nibh euismod tincidunt ut laoreet hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel Lorem ipsum dolor sit amet, illum dolore eu feugiat dolore nulla magna facilisis aliquam at erat vero volutpat. eros et Ut wisi enim ad minim consectetuer adipiscing elit sed diam nonumm y nibh accumsan et iusto veniam, odio dignissim quis nostrud qui blandit e erci x praesent tation. Dolor in hendrerit in Strategie Newsletter per lo innovazione sviluppo Lorem ipsum dolor luptatum sit amet, zzril delenit vulputate augue duis velit dolore esse molestie te feugait consequat, nulla vel illum dolore eu consectetuer adipiscing elit facilisi. Na m liber tempor feugiat cum nulla soluta facilisis nobis at eleifend vero eros option et accumsan et iusto odio sed diam nonumm y nibh congue nihil imperdiet dignissim doming id qui quod blandit mazim praesent placerat facer luptatum zzril delenit augue Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit sed diam nonumm y nibh duis dolore te feugait nulla facilisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed am nonumm y nibh Ottobre n 1 euismod tincidunt ut laoreet dolore magna ali quam erat Marketing del turismo volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud e erci x tation ullamcorper suscipit bortis lo nisl ut aliquip ex ea Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, commodo conse quat. uis autem vel eum iriure dolor in sed diam nonumm y nibh euismod tincidunt ut laoreet hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et veniam, quis nostrud e erci x tation. Dolor in hendrerit in accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla feugiat nulla facilisis at vero eros et accumsan et iusto odio facilisi. Na m liber tempor cum soluta nobis eleifend option dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed am nonumm y nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna ali quam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud e erci x tation ullamcorper suscipit bortis lo nisl ut aliquip ex ea commodo conse quat. uis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi. Na m liber tempor cum soluta nobis eleifend option congue nihil imperdiet doming id quod mazim placerat facer Palazzo possim assum. Clerici Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer 31 Gennaio 2004 L Ambasciatore Umberto Vattani, il Presidente Roberto Formigoni e Stefano Maullu, Presidente della Commissione del Consiglio Regionale Lombardo.

7 Il Piano Regolatore della comunicazione Il Marketing del Territorio Sistema Navigli M&C nel 2004 ha realizzato e gestisce per la Società Navigli Lombardi s.c.a.r.l della Regione Lombardia (soggetto unico di gestione, salvaguardia, recupero e valorizzazione dell area Navigli) un piano di comunicazione strategica basato sulle logiche del marketing relazionale 1 to 1 per la promozione esterna/interna e la valorizzazione delle aree di riferimento dei 5 Navigli (e 51 Comuni) come Sistema integrato di eccellenze. Il progetto è finalizzato alla creazione di una sistema di contatti e relazioni che garantisca ricadute positive, in termini economici, di afflusso e partecipazione e visibilità, per tutta l area. Il piano prevede azioni di comunicazione organizzate sui due fronti: interno, per favorire la partecipazione della rete degli operatori, pubblici e privati, sul territorio e la condivisione delle linee di sviluppo esterno, per richiamare pubblici sull area, durante tutto l anno, e garantire ricadute positive per tutto il Sistema. Il progetto, in corso, sta riscontrando interessi e consenso diffusi. Il Road Show Il Road Show, in tre tappe, nei centri sui principali rami dei Navigli, Magenta, Cernusco e Pavia, è finalizzato al coinvolgimento di tutti gli Attori dello Sviluppo. Il tabloid vivereinavigli Distribuito gratuitamente in copie attraverso la rete dei referenti aggregativi, il tabloid ospita rubriche fisse di settore e un paginone centrale con ampio spazio alle notizie relative ai 5 singoli rami dei Navigli. 7 Lo sportello interattivo online vivereinavigli.it Consente la registrazione della Domanda e dell Offerta del Sistema Navigli. - Naviglio Partners, intranet per tutti gli operatori che ricevono una newsletter dedicata - Naviglio Club, sportello per la registrazione della domanda cui inviare la newsletter sulle occasioni di fruizione del territorio. I punti di contatto I punti di contatto, resi visibili da una vetrofania, creano l incontro con la domanda: - il tabloid viene esposto nel formato locandina; - sono presenti urne per la raccolta dei questionari.

8 La comunicazione istituzionale e divulgativa. Modena enogastronomia e motori 8 Con la consociata Mito Group vengono realizzati importanti interventi di promozione del territorio modenese a partire dai prodotti ambasciatori di immagine (Aceto balsamico, Lambrusco, Motori, prodotti tipici dell area). Agli eventi di degustazione si affiancano le iniziative culturali per radicare la percezione positiva del territorio. Tutte le iniziative vedono convergere nella promozione gli interessi di diversi attori: Comune, Provincia, Enoteca Regionale dell Emilia Romagna, consorzi di produzione, Camera di Commercio. Le tavole umoristiche e la promozione per il punto vendita. Provincia di Modena La città di Modena viene invasa dalle auto-testimonial. Il sito interattivo che a partire dai prestigiosi marchi dei motori modenesi (Ferrari, Bugatti, Lamborghini, Maserati, Qvale) promuove l insieme dell offerta del territorio.

9 Il Piano Regolatore della comunicazione Il Marketing del Territorio Sardegna. Formaggi e ovini sardi Per l Assessorato all Agricoltura della Sardegna viene realizzata una campagna che propone il marchio FOS, tuttora esistente dopo venti anni. Ai manifesti e agli spot si affiancano i ricettari per educare il consumatore e suggerire accostamenti con vini e sapori, naturalmente della Sardegna. Per la prima volta viene impiegato il prodotto come testimonial del territorio. I ricettari vengono richiesti tramite un coupon che consentirà di costruire il database degli amanti dei sapori sardi, da riutilizzare per successive promozioni. L immagine del pastore con l agnello, parte integrante del marchio, è stata realizzata dal pittore Remo Brindisi 9 I prodotti tipici e il territorio I distretti del gusto uniti al marchio di qualità Prodotti alimentari sardi offrono una chiave di marketing territoriale basata sui sapori già a partire dagli inizi degli anni 80. I prodotti tipici vengono proposti in abbinamento con altre motivazioni di fruizione: artigianato, eventi, folclore e commercio formano un sistema integrato di attrazione multistagionale.

10 Il Piano Regolatore della comunicazione Il Marketing del Territorio Progetto strategico per lo sviluppo della Media Valle dell Oglio 10 M&C ha prodotto per la Media Valle dell Oglio (area complessa comprendente circa 50 Comuni, 4 valli, un ramo del lago e due province, Brescia e Bergamo) un esclusivo modello di marketing one to one, finalizzato all individuazione delle linee strategiche per la promozione strutturata del contesto, a partire dalle eccellenze territoriali. Il piano d area proposto, partendo dall organizzazione del database dell offerta del territorio, punta al popolamento di un database profilato dell utenza interessata (attuale e potenziale), da raggiungere con comunicazioni mirate, grazie all articolazione di un processo di promozione per nicchia, sulla base dei desiderata espressi dalla domanda. Tutti gli attori dello sviluppo del territorio e i promotori dell offerta dell area vengono coinvolti nelle operazioni grazie ad un parallelo processo di in-formazione interna al sistema. Il piano proposto sarà sviluppato con il partner Micromega. I territori ricadenti nella Media Valle dell Oglio e la costruzione del database dell offerta. Censimento di tutti gli attori e motori dello sviluppo del territorio. Newsletter tematica1 Newsletter tematica2 I bacini di utenza (attuali e potenziali) da raggiungere con comunicazioni mirate e la costruzione del database profilato della domanda. Newsletter tematica3 Il piano promozionale d area Articolazione di un processo mirato di promozione destagionalizzata del territorio, per nicchie, che supera la comunicazione generalizzata basandosi sulle logiche del Marketing 1 to 1.

11 Melfi. Attrazione di investimenti ASI CONSORZIO DI SVILUPPO INDUSTRIALE COMUNE DI MELFI I PARTNER ISTITUZIONALI CONSORZIO DI BONIFICA VULTURE E ALTO BRADANO COMUNITÀ MONTANA DEL VULTURE Il Comune di Melfi decide di avviare un attività di sviluppo del territorio che lo renda meno dipendente dalle uniche attività industriali di Fiat ed Eni. Il primo passo è la costituzione del Consorzio Melfi 2000 che raccoglie oltre al Comune, la Comunità Montana, il Consorzio di sviluppo industriale e quello di Bonifica del Vulture. La volontà condivisa di promuoversi è codificata in un piano di sviluppo concertato tra gli attori territoriali. Si definisce un piano d area che prefigura la tipologia di imprese che si vogliono attrarre e che comporta un attività di benchmarking per codificare eccellenze e criticità rispetto ai territori concorrenti. Si avvia un road show per promuovere i pacchetti localizzativi in Italia e all estero coinvolgendo Medio Credito Centrale e ICE. Irlanda North West Galles Irlanda del Nord Melfi Haute Vosges Vallonia Vendee Niederbayern Madeira Scozia East Midlands Pirenee Antique North Limonge Malaga Navarra West Midlands 11 Irlanda Scozia North West West Midlands Galles East Midlands North Irlanda del Nord Yorkshire Melfi Pirenee Antique Haute Vosges Vendee Limonge Vallonia Madeira Niederbayern Malaga Navarra Irlanda Galles Scozia North West West Midlands Irlanda del Nord Melfi Vendee Limonge Vallonia Pirenee Antique North Yorkshire Haute Vosges Niederbayern Madeira East Midlands Malaga Navarra Yorkshire Irlanda Scozia North West West Midlands Galles Nord Italia East Midlands Vallonia Pirenee Antique North Irlanda del Nord Yorkshire Haute Vosges Vendee Limonge Malaga Niederbayern Sud Italia Navarra Madeira Dal benchmarking si evidenziano i punti di forza del territorio e il potenziale competitivo. Il piano d area definisce obiettivi e tipologie di imprese che il territorio, concordemente, ritiene di gradimento e utili a creare logiche di distretto.

12 Giuliano Bianucci e Mauro Del Corpo lavorano in società da 25 anni. Le sigle con cui è stata realizzata l esperienza di comunicazione pubblica descritta in questa pubblicazione cambiano nel tempo e si affiancano decine di collaboratori, molti dei quali, ancora oggi, costituiscono rete di competenze che si attivano su specifiche iniziative e progetti. Il percorso professionale si avvia con l Agenzia Stampa, Il Periodico Comunale (79) che nel 1980 diviene ICI Informazione Comunicazione Immagine ( ) e che, successivamente, cede il passo a M&C Marketing-Comunicazione ( ). Con queste società, cui si aggiunge il Consorzio Cooperativo Comunicazione e la partecipazione societaria a La Fabbrica (progetto Centro Navigli/Piemonte) sono stati realizzati interventi, servizi e prodotti per oltre 400 Enti locali, Amministrazioni e Aziende pubbliche di ogni dimensione e si sono diffusi oltre 30 milioni di copie di strumenti divulgativi su tutto il territorio nazionale. Sono stati forniti prodotti e servizi per realizzare interventi di comunicazione interattiva a livello generale e per specifiche categorie sociali privilegiando un approccio divulgativo che consentisse elevati livelli di penetrazione del messaggio per favorire un dialogo strutturato con il cittadino cliente e per migliorare le relazioni di qualità con il pubblico e la conoscenza del grado di soddisfazione espresso dall utenza per i servizi erogati. Nel 1998, M&C è entrata a far parte della società Events, partecipata dal Gruppo Moratti e titolare di un progetto di ricerca industriale sulla comunicazione innovativa di pubblica utilità, che ha investito 9 miliardi di vecchie lire cofinanziati dal Ministero del Bilancio. Della società Events M&C ha avuto per quattro anni la responsabilità di gestione. Nel 2000 M&C partecipa al capitale di Mito, società che in Modena sviluppa progetti di promozione di prodotto. Nel 2001 la partecipazione a Master consente lo sviluppo dei Musei virtuali di ATAC e Lazio. Dal 2002 i modelli elaborati nella ricerca industriale con Events divengono prototipi e M&C li raccoglie in un modello unitario di intervento strategico nell area comunicazione considerata non più settore ma trasversale tra tutte le strutture di un Ente. Nasce così Il Piano Regolatore della Comunicazione, modello organizzativo che mira a industrializzare la consulenza nell area comunicazione suddividendola in tre macro-filoni: il Marketing del Cittadino, il Marketing del Territorio e il Marketing della Cultura. abbiamo lavorato per Ministeri: Ministero per il Mezzogiorno, Ministero dei Rapporti con il Parlamento, Ministero per le Politiche Comunitarie, Ministero del Lavoro, Presidenza del Consiglio, Ministero per i Beni Culturali Regioni: Lazio, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Toscana, Val d Aosta Province: Caltanissetta, Milano, Novara, Parma, Pavia, Reggio Emilia. Principali Comuni: Alessandria, Ancona, Arezzo, Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari, Cremona, Enna, Ferrara, Forlì, Genova, La Spezia, Livorno, Milano, Modena, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Rimini, Roma, Sesto San Giovanni, Siena, Torino, Urbino, Valenza, Varese, Venezia, Verona. Repubblica di San Marino, Montecarlo. Aziende di pubblica utilità: AEM Milano, AMGA Ferrara, AMCM Modena, Atm Milano, Amsa Milano. Società/associazioni/enti strumentali: Assolombarda, Unione del Commercio, Parco del Ticino, Associazionismo Melfi 2000, Biblioteca Apostolica Vaticana, Associazione Italiana Malati di Alzheimer, Consorzio dei Produttori del Lambrusco, Fondazione Cariplo, Apt Lago Maggiore, Apt Valsusa, Apt Val D Ossola, Gruppo Fondiaria, Expo CT, Fiera Milano, Fiera di Roma SpA, ATAC Trasporti Roma, Media Valle dell Oglio, Consorzio 21, Porto Conte Ricerche, Accademia dei Lincei, Navigli Lombardi. M&C, Marketing - Comunicazione Srl Milano , via Costanza, 36 Tel Fax Lucca , via Pascoli, 206 Tel Fax

Territorio. il Marketing. Sistema Territorio e Passaparola. del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO

Territorio. il Marketing. Sistema Territorio e Passaparola. del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO marketing, comunicazione 1979-2004 25 ANNI DI COMUNICAZIONE PUBBLICA il Marketing Territorio del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO Sistema Territorio e Passaparola Il territorio è un Sistema

Dettagli

Logo Gruppi del cuore Istruzioni per l uso

Logo Gruppi del cuore Istruzioni per l uso Logo Gruppi del cuore Istruzioni per l uso Le istruzioni per l uso del logo dei gruppi del cuore contengono informazioni e spiegazioni per utilizzarlo in pratica. Definiscono le proporzioni tra immagine

Dettagli

I sistemi di posta elettronica standard

I sistemi di posta elettronica standard Famiglia Cultura Informazione Studio Legale Paternostro EDU Le notifiche a mezzo posta elettronica certificata Modulo 1 I sistemi di posta elettronica standard Prerequisiti operativi Per poter realizzare

Dettagli

Eccellere. nell innovazione

Eccellere. nell innovazione Eccellere nell innovazione Cos è la creatività? Per Monnalisa rappresenta la leva competitiva per eccellenza, da preservare e valorizzare come una delle componenti chiave del patrimonio intangibile dell

Dettagli

velit. Castia è una piattaforma facile, veloce ed economica, Progetto Castia Il progetto CASTIA

velit. Castia è una piattaforma facile, veloce ed economica, Progetto Castia Il progetto CASTIA Progetto Castia Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud

Dettagli

Città di TREVIGLIO IMMAGINE COORDINATA. Manuale d uso e linee guida per l'identità visiva

Città di TREVIGLIO IMMAGINE COORDINATA. Manuale d uso e linee guida per l'identità visiva IMMAGINE COORDINATA Manuale d uso e linee guida per l'identità visiva L intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento. Stephen Hawking (matematico, fisico e cosmologo britannico) Concept, testi,

Dettagli

Il nuovo entrato nella gamma Bosch: Sistemi sterzanti per automobili e veicoli commerciali

Il nuovo entrato nella gamma Bosch: Sistemi sterzanti per automobili e veicoli commerciali Il nuovo entrato nella gamma Bosch: Sistemi sterzanti per automobili e veicoli commerciali Sempre sicuro sulla carreggiata con i sistemi ed i componenti sterzanti Bosch Maggiori aree Sterzo Sterzo Sterzo

Dettagli

MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ENTI EROGATORI PUBBLICI E PRIVATI SISTEMA SANITARIO REGIONE LOMBARDIA

MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ENTI EROGATORI PUBBLICI E PRIVATI SISTEMA SANITARIO REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ENTI EROGATORI PUBBLICI E PRIVATI SISTEMA SANITARIO REGIONE LOMBARDIA Nella comunicazione al cittadino, Regione Lombardia sottolinea l unitarietà del lombardo affiancando

Dettagli

Tutta un altra storia

Tutta un altra storia Rival srl _ Tutta un altra storia RIVAL ha una storia lunga 45 anni e il suo nome nasce dalle parole che ne spiegano l originale oggetto societario: Rivestimenti Industriali, 1969 2014 Vernici ed Affini

Dettagli

MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ASL REGIONE LOMBARDIA

MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ASL REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDELINES MARCHIO ASL REGIONE LOMBARDIA Il nuovo marchio ASL di Regione Lombardia nasce per offrire al pubblico un immagine coordinata unitaria e immediatamente riconducibile all ente istituzionale.

Dettagli

Multifunzionalità in bianco e nero con i vantaggi del colore!

Multifunzionalità in bianco e nero con i vantaggi del colore! Multifunzionalità in bianco e nero con i vantaggi del colore! La produttività del bianco e nero e l innovazione del colore, in una sola attrezzatura Oggi gli uffici aziendali devono garantire massima produttività

Dettagli

PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri. gennaio / marzo 2011. incontri, concerti, rassegne, spettacoli

PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri. gennaio / marzo 2011. incontri, concerti, rassegne, spettacoli PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri gennaio / marzo 2011 incontri, concerti, rassegne, spettacoli 3 3 4 5 6 7 8 8 9 9 10 incontri, concerti, spettacoli Italiani! Immagini come sogni Ti racconto una

Dettagli

Brand Identity / Web Design / Prodotti editoriali / Sistemi informativi / Stampa /

Brand Identity / Web Design / Prodotti editoriali / Sistemi informativi / Stampa / Brand Identity / Web Design / Prodotti editoriali / Sistemi informativi / Stampa / Brand Identity Naming, logo, logotipo, immagine coordinata salt4skin DB DB DB cosmetics SpaWear beauty via Cavour, 8 (vicino

Dettagli

FOGLI DI STILE PER IL SITO SCOLASTICO

FOGLI DI STILE PER IL SITO SCOLASTICO 1 FOGLI DI STILE PER IL SITO SCOLASTICO 1) PREFAZIONE Questa guida è stata redatta per tutti quegli insegnanti che fino ad oggi hanno utilizzato il linguaggio HTML per strutturare il proprio sito scolastico

Dettagli

PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri. aprile / giugno 2011. incontri, concerti, rassegne, spettacoli

PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri. aprile / giugno 2011. incontri, concerti, rassegne, spettacoli PROGRAMMA Oratorio di San Filippo Neri aprile / giugno 2011 incontri, concerti, rassegne, spettacoli 3 4 6 7 7 8 9 9 10 3 4 5 5 6 8 incontri, concerti, spettacoli Maserati-OSCA Concerto in onore di S.

Dettagli

B. Stampati per corrispondenza

B. Stampati per corrispondenza B. Stampati per corrispondenza Indice Premessa Linea operativa 01 Carta intestata Camere di Commercio 02 Carta intestata con specifica 03 Carta intestata Unioni Regionali 04 Carta intestata Aziende Speciali

Dettagli

URMET SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE CAMPAGNA STAMPA. Annuncio per nuovo sistema di termoregolazione urmet

URMET SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE CAMPAGNA STAMPA. Annuncio per nuovo sistema di termoregolazione urmet Above the line URMET SISTEMI DI TERMOREGOLAZIONE CAMPAGNA STAMPA Annuncio per nuovo sistema di termoregolazione urmet URMET PULSANTIERA DOMUS AURA CAMPAGNA STAMPA Annuncio per pulsantiera top di gamma

Dettagli

Studio sui compensi dei consigli di amministrazione delle società del FTSE MIB. Anno 2014

Studio sui compensi dei consigli di amministrazione delle società del FTSE MIB. Anno 2014 Studio sui compensi dei consigli di amministrazione delle società del FTSE MIB Anno 2014 Responsabile dello studio Guido Cutillo Direttore Osservatorio LUISS su Executive Compensation e Corporate Governance

Dettagli

Corporate Design Manual Hotel Granbaita. www.hotelgranbaita.com/corporate versione agosto 2012. Gardena.Net

Corporate Design Manual Hotel Granbaita. www.hotelgranbaita.com/corporate versione agosto 2012. Gardena.Net Corporate Design Manual Hotel Granbaita www.hotelgranbaita.com/corporate versione agosto 2012 Gardena.Net Introduzione Il Corporate Design è la guida che descrive e caratterizza lo stile di un attività

Dettagli

strategie Blog Slideshow Post May 23rd, 2013 no avanti un progetto comune sfruttando le loro complementarità, senza rinunciare alla

strategie Blog Slideshow Post May 23rd, 2013 no avanti un progetto comune sfruttando le loro complementarità, senza rinunciare alla home company strategie servizi partners case study DA SOLO PUOI CRESCERE NEL MERCATO. INSIEME, PUOI CAMBIARLO. Hai un idea? Hai un idea? stabile di collaborazione per cui diverse imprese portano avanti

Dettagli

Cittadino. il Marketing. Comunicazione Coinvolgimento Consenso. del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO

Cittadino. il Marketing. Comunicazione Coinvolgimento Consenso. del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO marketing, comunicazione 1979-2004 25 ANNI DI COMUNICAZIONE PUBBLICA il Marketing Cittadino del PARTECIPAZIONE INNOVAZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO Comunicazione Coinvolgimento Consenso 1979. Nasce l ditoria

Dettagli

Via S. Antonio, 13-20122 Milano Tel +39 02 58480101 - Fax. +39 02 58315867

Via S. Antonio, 13-20122 Milano Tel +39 02 58480101 - Fax. +39 02 58315867 cerca nel sito azienda prodotti FILIERA CURIOSITà news contatti Importazione e distribuzione di tagli, refrigerati e congelati, di pregiate carni bovine sudamericane. Una realtà che con passione ed esperienza

Dettagli

Fotografie di Manolo Cinti VOLONTARI DI CUORE. la forza della rete nell associazionismo volontario

Fotografie di Manolo Cinti VOLONTARI DI CUORE. la forza della rete nell associazionismo volontario Fotografie di Manolo Cinti VOLONTARI DI CUORE la forza della rete nell associazionismo volontario Un progetto Makenoise a cura di Veronica Marica Fotografie di Manolo Cinti Promosso da La Rete della Solidarietà

Dettagli

SOCIAL HOUSING MUSEO ETTORE FICO DI TORINO 15-16 OTTOBRE 2015 XII EDIZIONE TRIENNALE DI MILANO 17-20 NOVEMBRE 2015

SOCIAL HOUSING MUSEO ETTORE FICO DI TORINO 15-16 OTTOBRE 2015 XII EDIZIONE TRIENNALE DI MILANO 17-20 NOVEMBRE 2015 SOCIAL HOUSING MUSEO ETTORE FICO DI TORINO 15-16 OTTOBRE 2015 XII EDIZIONE TRIENNALE DI MILANO 17-20 NOVEMBRE 2015 04 UN RESOCONTO DI URBANPROMO 2014 07 URBANPROMO 2015: TORINO E MILANO 08 LA GALLERY:

Dettagli

GUIDA ALL IMPAGINAZIONE DEGLI INTERNI DEL LIBRO

GUIDA ALL IMPAGINAZIONE DEGLI INTERNI DEL LIBRO GUIDA ALL IMPAGINAZIONE DEGLI INTERNI DEL LIBRO INDICE 1. Come sono composti i modelli 2. Duplica una sezione tipo 3. Elimina una sezione tipo 4. Inserisci il testo 5. Inserisci le immagini 6. Inserisci

Dettagli

TRIENNALE DI MILANO 11-14 NOVEMBRE 2014

TRIENNALE DI MILANO 11-14 NOVEMBRE 2014 TRIENNALE DI MILANO 11-14 NOVEMBRE 2014 MILANO E IL 2014 LA GALLERIA: COMUNICAZIONE, INTERAZIONE, GLOBALIZZAZIONE E CONDIVISIONE I LUOGHI DOVE: RACCONTARE, INCONTRARE, CONFRONTARE LO SPAZIO ESPOSITIVO

Dettagli

10 OTTIMI MOTIVI PER VISITARE IL LAGO D INVERNO (E DORMI A PARTIRE DA 14 EURO A PERSONA AL GIORNO)

10 OTTIMI MOTIVI PER VISITARE IL LAGO D INVERNO (E DORMI A PARTIRE DA 14 EURO A PERSONA AL GIORNO) 10 OTTIMI MOTIVI PER VISITARE IL LAGO D INVERNO (E DORMI A PARTIRE DA 14 EURO A PERSONA AL GIORNO) dal 19 dicembre al 6 gennaio riapre il MEET Meet Gardalake Hostel - Via Benaco 14, Peschiera del Garda

Dettagli

Manuale di stile che coordina l immagine dell Agenzia LLP

Manuale di stile che coordina l immagine dell Agenzia LLP Manuale di stile che coordina l immagine dell Agenzia LLP Manuale di stile che coordina l immagine dell Agenzia LLP Elisabetta Mughini: Responsabile Ufficio Comunicazione Agenzia Scuola Lorenzo Guasti:

Dettagli

INDICE. INTRODUZIONE Comunicazione e identità cittadina L immagine Comunale. L IDENTITA VISIVA Il manuale di identità visiva

INDICE. INTRODUZIONE Comunicazione e identità cittadina L immagine Comunale. L IDENTITA VISIVA Il manuale di identità visiva INDICE INTRODUZIONE Comunicazione e identità cittadina L immagine Comunale L IDENTITA VISIVA Il manuale di identità visiva LOGO Gli elementi dell identità visiva Dallo Stemma al Logo Lo stemma Il logotipo

Dettagli

Autore: Nicola Ceccon. Classe: QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004. Scuola: Itis Euganeo LAYOUT E CSS

Autore: Nicola Ceccon. Classe: QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004. Scuola: Itis Euganeo LAYOUT E CSS Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo LAYOUT E CSS Dispensa Obiettivo di questo documento non è quello di affrontare la tematica, assai

Dettagli

Introduzione al L A TEX

Introduzione al L A TEX Università di Udine Dipartimento di Matematica e Informatica Introduzione al L A TEX Gianluca Gorni 25 febbraio 2015 Il corso 2 Qui si insegna: a usare il L A TEX, un sistema professionale; ad apprezzare

Dettagli

Apparato Mara Progettazione artistica per l impresa II - Web e comunicazione Accademia Belle Arti SantaGiulia

Apparato Mara Progettazione artistica per l impresa II - Web e comunicazione Accademia Belle Arti SantaGiulia Apparato Mara Progettazione artistica per l impresa II - Web e comunicazione Accademia Belle Arti SantaGiulia Contenuto 01 Introduzione 02 Proposte di logo 03 Significato logo 04 Riduzione/ Ingrandimento

Dettagli

Indice. Web Identity. Introduzione

Indice. Web Identity. Introduzione Manuale di 2007 Indice 1 2 2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7 2.8 3 3.1 3.2 3.3 4 4.1 4.2 5 5.1 5.2 5.3 5.4 5.5 5.6 5.7 6 6.1 6.2 6.3 6.4 6.5 7 7.1 7.2 7.3 7.4 7.5 7.6 8 8.1 8.2 8.3 8.4 8.5 8.6 Introduzione Marchio

Dettagli

PSR 2007-2013. Brand Manual

PSR 2007-2013. Brand Manual Indice 2 Note 3 Logo - Slogan 6 Logo - Slogan compatto 7 Logo + Sito web 8 Font 9 Codici cromatici 10 Utilizzi non consentiti 11 Applicazioni su tinte piatte 12 Applicazioni su fondi non uniformi 13 Applicazioni

Dettagli

Gorizia/ Nova Gorica/ Miren/ Trieste/ 3-7 giugno 2015 IN\VISIBLE CITIES / URBAN MULTIMEDIA FESTIVAL OPEN CALL / VIDEO-MAPPING.

Gorizia/ Nova Gorica/ Miren/ Trieste/ 3-7 giugno 2015 IN\VISIBLE CITIES / URBAN MULTIMEDIA FESTIVAL OPEN CALL / VIDEO-MAPPING. IN\VISIBLE CITIES / URBAN MULTIMEDIA FESTIVAL OPEN CALL / VIDEO-MAPPING Il seguente bando è rivolto a singoli artisti, gruppi, collettivi, studi di produzione intendono realizzare uno spettacolo di video-mapping

Dettagli

Principali tipi di detersivi presenti sul mercato al momento:

Principali tipi di detersivi presenti sul mercato al momento: I detersivi sono stati introdotti in commercio in Germania, nel 1917. II sapone è una sostanza pulente inefficace, se c o n f r o n t a t a a i c o m p o s t i c h i m i c i e s i n t e t i c i c o n o

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

RACCONTARE LA STORIA DEL ROTARY IDENTITÀ VISUALE E VERBALE LINEE GUIDA 547A-IT (715)

RACCONTARE LA STORIA DEL ROTARY IDENTITÀ VISUALE E VERBALE LINEE GUIDA 547A-IT (715) RACCONTARE LA STORIA DEL ROTARY IDENTITÀ VISUALE E VERBALE LINEE GUIDA 547A-IT (715) I PIÙ GRANDI SUCCESSI SI OTTENGONO COORDINANDO GLI SFORZI FATTI CON IL CUORE, CON LA MENTE E CON LE MANI. PAUL P. HARRIS,

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

la storia Il Sig. Marco Gutter iniziò la sua attività nel 1901 rilevando Dal 1906 protagonisti nel sollevamento

la storia Il Sig. Marco Gutter iniziò la sua attività nel 1901 rilevando Dal 1906 protagonisti nel sollevamento Dal 1906 protagonisti nel sollevamento la storia Il Sig. Marco Gutter iniziò la sua attività nel 1901 rilevando una modesta officina che comunque godeva già la stima e la fiducia di una buona clientela

Dettagli

Cultura. il Modello. il Modello. le referenze. le referenze. Grandi Eventi Finanziamenti Musei tematici. della

Cultura. il Modello. il Modello. le referenze. le referenze. Grandi Eventi Finanziamenti Musei tematici. della marketing, comunicazione 1979-2004 25 ANNI DI CoMUNICAZIoNE PUbbLICA il Marketing Cultura della PAR TECIPAZIoNE INNov AZIoNE S viluppo DEL TERRIToRIo Grandi Eventi Finanziamenti Musei tematici le referenze

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

BRERA DESIGN DISTRICT FORMAT DI ADESIONE. FUORISALONE DESIGN WEEK 14-19 Aprile 2015 PACCHETTI DI COMUNICAZIONE. In collaborazione con:

BRERA DESIGN DISTRICT FORMAT DI ADESIONE. FUORISALONE DESIGN WEEK 14-19 Aprile 2015 PACCHETTI DI COMUNICAZIONE. In collaborazione con: BRERA DESIGN DISTRICT FUORISALONE DESIGN WEEK 14-19 Aprile 2015 FORMAT DI ADESIONE PACCHETTI DI COMUNICAZIONE In collaborazione con: BRERA DESIGN DISTRICT È IL PIÙ IMPORTANTE DISTRETTO DI PROMOZIONE DEL

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

BANNER TOP. Dimensione 140x60 BANNER

BANNER TOP. Dimensione 140x60 BANNER BANNER BANNER TOP Il banner è situato in alto, al di sotto dell'header. La categoria TOP prevede 6 posizioni allineate orizzontalmente per l'intera larghezza della pagina. Offre un'immediata visualizzazione

Dettagli

Elenco Istituti Tecnici Superiori

Elenco Istituti Tecnici Superiori Elenco Istituti Tecnici Superiori N. Regione Provincia ITS Area tecnologica Ambiti 1 Abruzzo CHIETI 2 Abruzzo L'AQUILA Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Sistema Meccanica Istituto Tecnico

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

RACCONTARE LA STORIA DEL. Identità Visuale e Verbale Linee Guida per Rotariani

RACCONTARE LA STORIA DEL. Identità Visuale e Verbale Linee Guida per Rotariani RACCONTARE LA STORIA DEL Rotary Identità Visuale e Verbale Linee Guida per Rotariani Il più grande successo fra tutti...è il risultato della combinazione degli sforzi fatti col cuore, con la mente e con

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Oggetto dell'attestato. Servizi energetici presenti Climatizzazione invernale Ventilazione meccanica Illuminazione

Oggetto dell'attestato. Servizi energetici presenti Climatizzazione invernale Ventilazione meccanica Illuminazione DATI GENERALI Destinazione d'uso Residenziale Non residenziale Classificazione D.P.R. 412/93: E.1(1) esclusi collegi, case di pena, conventi e caserme Dati identificativi Oggetto dell'attestato Intero

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Uno stimolo creativo, un cumulo di idee, progetti nati dalla fantasia unita alla passione per il disegno. Luca Salmaso graphics.

Uno stimolo creativo, un cumulo di idee, progetti nati dalla fantasia unita alla passione per il disegno. Luca Salmaso graphics. LUCA SALMASO GRAPHICS. PORTFOLIO 2015 Uno stimolo creativo, un cumulo di idee, progetti nati dalla fantasia unita alla passione per il disegno. Luca Salmaso graphics. pizzico di creatività Comune di Carmignano

Dettagli

ticino transfer Rete per il trasferimento di tecnologia e del sapere della Svizzera italiana

ticino transfer Rete per il trasferimento di tecnologia e del sapere della Svizzera italiana Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 ID 7600741 RIPPI Rete Insubrica Promozione Proprietà Industriale Rete di competenza per la Promozione ed il supporto alla

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

MARKETING TERRITORIALE

MARKETING TERRITORIALE SCENARIO MARKETING TERRITORIALE Il marketing territoriale è lo strumento che analizza,,pianifica e promuove il territorio, attraverso l implementazione di programmi per la valorizzazione delle risorse

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

Turismo di Comunità in Val di Rabbi

Turismo di Comunità in Val di Rabbi Turismo di Comunità in Val di Rabbi Sintesi del progetto Il Turismo di Comunità : definizione Il turismo responsabile di comunità è una nuova forma di accoglienza turistica, recentemente sviluppatasi in

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

ACCESSIBILITÀ: PROBLEMI E SOLUZIONI

ACCESSIBILITÀ: PROBLEMI E SOLUZIONI Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo ACCESSIBILITÀ: PROBLEMI E SOLUZIONI Dispensa In questa dispensa si affrontano alcuni problemi tipici

Dettagli

SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO

SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO SALONE EUROMEDITERRANEO DEL BUON CIBO E DEL BUON VINO 29-30 NOVEMBRE - 1 DICEMBRE 2014 CENTRO LE CIMINIERE - CATANIA www.expofoodandwine.com LE STRADE LA STRADA DEL VINO Area dedicata alle aziende vitivinicole,

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

BRERA DESIGN DISTRICT FORMAT DI ADESIONE. FUORISALONE DESIGN WEEK 12-17 Aprile 2016 PACCHETTI DI COMUNICAZIONE. In collaborazione con:

BRERA DESIGN DISTRICT FORMAT DI ADESIONE. FUORISALONE DESIGN WEEK 12-17 Aprile 2016 PACCHETTI DI COMUNICAZIONE. In collaborazione con: BRERA DESIGN DISTRICT FUORISALONE DESIGN WEEK 12-17 Aprile 2016 FORMAT DI ADESIONE PACCHETTI DI COMUNICAZIONE In collaborazione con: BRERA DESIGN DISTRICT È IL PIÙ IMPORTANTE DISTRETTO DI PROMOZIONE DEL

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARI SODDISFAZIONE DEL TURISTA STAGIONE 2012 QUESTIONARI ELABORATI N. 724.

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARI SODDISFAZIONE DEL TURISTA STAGIONE 2012 QUESTIONARI ELABORATI N. 724. ELABORAZIONE DATI QUESTIONARI SODDISFAZIONE DEL TURISTA STAGIONE 2012 QUESTIONARI ELABORATI N. 724. CON CHI E' IN VACANZA? famiglia 296 solo 22 118 14 coppia 280 amici 118 Np 14 280 22 296 famiglia solo

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

Lombardia e Veneto un abbinata vincente

Lombardia e Veneto un abbinata vincente 1 EDIZIONE 16-19 Novembre 2013 3 EDIZIONE NAZIONALE 8-11 Febbraio 2014 Lombardia e Veneto un abbinata vincente 1 EDIZIONE 16-19 Novembre 2013 wine beer food bio-vegan professional technology restaurant

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

I percorsi di viaggio

I percorsi di viaggio I percorsi di viaggio L Italia ed il turismo internazionale nel 2005 Venezia 11 Aprile 2006 Paolo Sergardi Pragma Carla Natali TNS Infratest CONTESTO DI RIFERIMENTO Il contesto di analisi è costituito

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Sei. La consulenza evoluta

Sei. La consulenza evoluta Sei. La consulenza evoluta Consulenza: la tradizione Fideuram diventa riferimento per il mercato. Da oltre quaranta anni la nostra missione è offrire ai nostri clienti consulenza finanziaria con un alto

Dettagli

SOCIAL HOUSING VI EDIZIONE POLO DEL '900 DI TORINO 6-7 OTTOBRE 2016 XIII EDIZIONE PROGETTO PAESE TRIENNALE DI MILANO 8-11 NOVEMBRE 2016

SOCIAL HOUSING VI EDIZIONE POLO DEL '900 DI TORINO 6-7 OTTOBRE 2016 XIII EDIZIONE PROGETTO PAESE TRIENNALE DI MILANO 8-11 NOVEMBRE 2016 SOCIAL HOUSING VI EDIZIONE POLO DEL '900 DI TORINO 6-7 OTTOBRE 2016 XIII EDIZIONE PROGETTO PAESE TRIENNALE DI MILANO 8-11 NOVEMBRE 2016 4 UN RESOCONTO DI URBANPROMO 2015 7 URBANPROMO 2016: SOCIAL HOUSING

Dettagli

Modello di Tesi di Laurea in L A TEX

Modello di Tesi di Laurea in L A TEX Politecnico di Milano SCUOLA DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL INFORMAZIONE Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Tesi di Laurea Magistrale Modello di Tesi di Laurea in L A TEX Relatore Prof.

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli