CASSANI 40 CV - Anno Articolo del Dott.Ing. Giorgio BENVENUTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CASSANI 40 CV - Anno 1927. Articolo del Dott.Ing. Giorgio BENVENUTO"

Transcript

1 CASSANI 40 CV - Anno 1927 Articolo del Dott.Ing. Giorgio BENVENUTO

2 Progettato, brevettato e costruito, nel 1927, dai F.lli CASSANI, Francesco ed Eugenio, nella propria officina di Treviglio che, già all epoca, aveva le attrezzature necessarie. Nella foto e nella successiva, un primo modello bicilindrico verticale, con ventola posta davanti al radiatore, della potenza di 30 Cv.

3

4

5

6 Modello poi abbandonato e sostituito da un definitivo bicilindrico orizzontale. Trattore molto interessante in quanto dotato di un motore a 2 tempi DIESEL, primo diesel in Italia e primo diesel bicilindrico orizzontale al mondo.

7

8

9 Costruito il prototipo e collaudatolo a fondo, i F.lli CASSANI si accordarono con le Officine GAETANO BARBIERI & C. di Castelmaggiore, per la produzione in serie. Tuttavia, per difficoltà finanziarie subentrate, le Officine Barbieri non lo produssero.

10

11 Le CARATTERISTICHE TECNICHE

12

13

14

15 TECNICA COSTRUTTIVA : MOTORE INGRESSO ARIA USCITA SCARICO RADIATORE PortaVentola Cinghia della ventola PortaSigaretta ARIA Compressa Filtro Aria su Ingresso Lamellare INIETTORE

16 Puleggia cinghia ventola Assale anteriore e Sterzo sulle ruote anteriori Pompa H2O Azionamento Pompe Nafta (1-2) ed OLIO CILINDRI Frizione a secco MONODISCO

17 Metodologie d avviamento di un motore diesel a due tempi : Un motore di questo tipo ha un rapporto di compressione maggiore di un comune testa calda ma minore di un diesel a 4 tempi. Per avviarlo si può : - Riscaldare la testata con una lampada a benzina, come se fosse un Testa Calda. - Provvedere una SIGARETTA di ACCENSIONE (come nei trattori MARSHALL) ed in questo caso, dopo aver acceso la sigaretta, la partenza può avvenire con un motorino elettrico o con rotazione manuale di un volano. - Provvedere una comune CANDELA d accensione (come nel LANZ ), però occorre una batteria, una dinamo con regolatore di tensione, un motorino d avviamento ed un vibratore : la partenza avviene a benzina. - Provvedere una CANDELETTA ad incandescenza(come nel trattore bicilindrico verticale Svedese BOLINDER MUNKTELL BM 20) anche qui occorrono batteria, dinamo e motorino, non è più necessario il vibratore e la partenza può avvenire a gasolio. I F.lli CASSANI dotarono il loro motore di accensione a SIGARETTA e, per avviarlo non adottarono un avviamento elettrico, bensì un AVVIAMENTO ad ARIA COMPRESSA, del tipo in uso nei motori marini.

18 La sigaretta del MARSHALL, semidiesel costruito in Inghilterra.

19 Poterono adottare questo tipo d avviamento perché il loro era un motore bicilindrico. Vediamo il concetto di funzionamento : Al cinindro 1 - SERBATOIO ARIA COMPRESSA VALVOLA ARIA Pilota. Al cilindro 2 - VALVOLA ARIA d avviamento. Rubinetto a comando manuale.

20

21 Essendoci 2 cilindri, necessitano 2 valvole pilota, le cui camme sono collegate all albero motore ed opportunamente tra loro sfasate. La camma 1, ruotando, fa alzare la leva 2 e l ingresso proveniente dal serbatoio risulta collegato col tubo di collegamento alla valvola di avviamento. Ritornando la leva 2 nella sua posizione iniziale, si interrompe il collegamento. Quando il motore è avviato, si sposta la maniglia 16 e si disattiva così la valvola pilota. A lato è mostrata la VALVOLA di AVVIAMENTO. Dalla valvola pilota Il serbatoio era riempito con aria compressa a 12 Atm, tutte le giornate lavorative. A motore fermo, bastava aprire il RUBINETTO dell aria ed il motore si metteva in moto. Subito successivamente lo si chiudeva. Un piccolo compressore d aria manuale, posto dietro al trattore, poteva essere usato in caso di necessità.

22 FRIZIONE CAMBIO DIFFERENZIALE 1 O - 2 O - 3 O albero del cambio DIFFERENZIALE Ingranaggio che trasmette moto al cambio VOLANO FRIZIONE monodisco a secco con comando a LEVA

23 Puleggia Scatola Sterzo con vite senza fine e chiocciola Pompa manuale Aria Compressa 1 O - 2 O 3 O Albero del cambio DIFFERENZIALE

24

25 SERBATOI Nafta Olio - Aria

26

27 Sistema di lubrificazione TOTAL LOSS, cioè a perdere.

28 La POMPA del combustibile con la leva manuale di supplemento. Questo trattore è anche dotato di un regolatore di velocità centrifugo che automaticamente regola la corsa dei pompanti del combustibile, evitando pericolosi fuori-giri.

29 Leva di decompressione

30

31

32

33 RACCOLTA FOTOGRAFIE d EPOCA

34

35

36

37 Nel 1942 i fratelli Franceso ed Eugenio CASSANI fondarono, a Treviglio, la SAME - Società Accomandita Motori Endotermici

38 ARTICOLO di : GIORGIO BENVENUTO Tortona Dottore in Ingegneria TORTONA (AL) C.so Don Orione 31/A BIBLIOGRAFIA : ARCHIVIO STORICO SAME DEUTZ-FAHR Descrizioni verbali fornite dal Sig. Livio MARONE con officina in Treviglio

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6

CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 CONTROLLO MOTORE MARELLI CR/EDC MULTIJET 6 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) Schema elettrico Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel 188 A 9.000 (04-) 1 Fiat Idea 1.3 JTD 16V Motore Diesel

Dettagli

Gli studii che hanno reso possibile la realizzazzione del MOTORE a 2 TEMPI a TESTA CALDA

Gli studii che hanno reso possibile la realizzazzione del MOTORE a 2 TEMPI a TESTA CALDA Gli studii che hanno reso possibile la realizzazzione del MOTORE a 2 TEMPI a TESTA CALDA Questi studii furono condotti, in Inghilterra, da : - HERBERT AKROYD STUART (28.01.1864, Halifax 19.02.1927, Halifax)

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

9-10 MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA e MOTORE DIESEL

9-10 MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA e MOTORE DIESEL 9-10 MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA e MOTORE DIESEL DIFFERENZE TRA MOTORE A SCOPPIO E DIESEL Il motore a scoppio aspira attraverso i cilindri una miscela esplosiva di aria e benzina nel carburatore, questa

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html

file://c:\elearn\web\tempcontent5.html Page 1 of 10 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - CONTROLLO ELETTRONICO POMPA DI PRESSIONE INIEZIONE DIESEL DESCRIZIONE COMPONENTI CENTRALINA DI INIEZIONE (COMMON RAIL MJD 6F3 MAGNETI MARELLI) E montata

Dettagli

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi)

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi) I Motori Marini 1/2 Classificazione Descrizione I motori marini non sono molto diversi da quelli delle auto, con lo stesso principio di cilindri entro cui scorre uno stantuffo, che tramite una biella collegata

Dettagli

AUTOMAN. Compressori a pistone (0,75-8,1 kw / 1-11 CV)

AUTOMAN. Compressori a pistone (0,75-8,1 kw / 1-11 CV) AUTOMAN Compressori a pistone (0,75-8,1 kw / 1-11 CV) SERIE AH: AZIONAMENTO DIRETTO: COMPATTI, MANEGGEVOLI, OIL-FREE I compressori oil-free della serie AH sono progettati per un ampia serie di applicazioni.

Dettagli

ELEMENTI RIASSUNTIVI

ELEMENTI RIASSUNTIVI SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena S C H E D A R I E P I L O G A T I V A P I A N O D I S T U D I O D E L C O R S O VOLONTARI DI TRUPPA IN SERVIZIO PERMANENTE SOTTOCAPI "TECNICI DI MACCHINA / C.N.A.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti

Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti Ministero dell Istruzione, dell Università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi Correnti Prot. n. Art. 4 e 6 D.P.R. 416/74 Art. 3 D.P.R. 417/74 SITO WEB :www.severi-correnti.it Codice

Dettagli

La propulsione Informazioni per il PD

La propulsione Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/10 Compito Come funziona un automobile? Gli alunni studiano i diversi tipi di propulsione (motore) dell auto e imparano qual è la differenza tra un motore diesel e uno a benzina.

Dettagli

Funzionamento del motore 4 tempi I componenti fondamentali del motore 4 tempi I componenti ausiliari del motore 4 tempi La trasmissione del moto Le innovazioni motoristiche L influenza dell aerodinamica

Dettagli

L AVVIAMENTO NEI MOTORI MARINI DI MEDIA E GRANDE POTENZA

L AVVIAMENTO NEI MOTORI MARINI DI MEDIA E GRANDE POTENZA L AVVIAMENTO NEI MOTORI MARINI DI MEDIA E GRANDE POTENZA Quando il motore è fermo, bisogna fornire dall'esterno l'energia necessaria per le prime compressioni, onde portare l'aria ad una temperatura sufficiente

Dettagli

ALL INTERNO DEL MOTORE, QUANDO UN PISTONE VIENE SPINTO VERSO IL BASSO PER COMPRESSIONE, VIENE IMPRESSO IL MOVIMENTO ALTERNATO ALL ALBERO MOTORE CHE VIENE QUINDI MESSO IN ROTAZIONE. PER EVITARE CHE L ALBERO

Dettagli

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000 Codice dei motori Dati tecnici Versioni Codice motore 1.2 8v 69 CV 169A4000 1.4 16v 100CV 169A3000 1.3 16v Multijet 169A1000 1.2 bz 1.3 Multijet 1.4 bz Carburante benzina diesel benzina Livello ecologia

Dettagli

Il gasogeno imbert. Fu inventato nel 1920 da Georges IMBERT, ingegnere chimico, nato il 25.03.1884 in Lorraine e morto il 06.02.1950 in Alsace.

Il gasogeno imbert. Fu inventato nel 1920 da Georges IMBERT, ingegnere chimico, nato il 25.03.1884 in Lorraine e morto il 06.02.1950 in Alsace. Il gasogeno imbert Fu inventato nel 1920 da Georges IMBERT, ingegnere chimico, nato il 25.03.1884 in Lorraine e morto il 06.02.1950 in Alsace. (Alsazia e Lorena erano Tedesche nel 1884 e Francesi nel 1950

Dettagli

Multipurpose All Terrain Vehicle

Multipurpose All Terrain Vehicle FRESIA F18 4X4 Multipurpose All Terrain Vehicle Mezzo Speciale per Trasporto Materiale Logistico in condizioni estreme su ogni tipo di terreno 4 Ruote Motrici 4 Ruote Sterzanti L F18 4x4 è un veicolo leggero

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4

CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 CONTROLLO MOTORE BOSCH MOTRONIC ME 7.3H4 Schema elettrico TCM00085 1 TCM00085 2 TCM00085 3 Descrizione dei componenti A01 ELETTROPOMPA CARBURANTE Azionare la pompa del carburante per misurarne la portata

Dettagli

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a

Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d Europa. L azienda ha quasi un secolo di esperienza in motori affidabili e poteni. Originariamente, la

Dettagli

Impianti di propulsione navale

Impianti di propulsione navale Motori diesel 4T Sezione motore Wärtsilä L46 Componenti principali: 1. Incastellatura; 2. Sportelli di visita per manutenzioni; 3. Asse a camme; 4. Pompa iniezione combustibile; 5. Circuito combustibile;

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO

STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO Relatore: Prof. Ing.. L. Piancastelli Correlatori: Prof. Ing.. F. Persiani Prof. Ing.. A. Liverani Candidato:

Dettagli

Professionista del verde

Professionista del verde Professionista del verde f a l c i a t r i c i a p i a t t o f r o n t a l e t r a t t o r i a g r i c o l i e p e r g i a r d i n a g g i o Falciatrici a piatto frontale Elevata produttività, versatilità,

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Corso di Meccanica e. Meccanizzazione Agricola

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie. Corso di Meccanica e. Meccanizzazione Agricola Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie Corso di Meccanica e Meccanizzazione Agricola Prof. S. Pascuzzi 1 Motori endotermici 2 Il motore endotermico L energia da legame chimico, posseduta dai combustibili

Dettagli

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE

D e s c r i z i o n e i n t e r v e n t o N OPERAZ. ORE LAV. 28 SOSTITUZIONE MOTORINO AVVIAMENTO 29 S.R. MOTORINO AVVIAMENTO E REVISIONE ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA SERVIZIO TERRITORIALE DI NUORO VIA A. DEFFENU N 9 T e m p a r i o V e i c o l i I n d u s t r i a l i 2012 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 ESECUZIONE TAGLIANDO CON: SOST.NE FILTRO

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI

STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI Università degli Studi di Bologna FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Elaborato Finale di Laurea in Laboratorio di CAD STUDIO DI MASSIMA DI UN DIESEL AD ALTE PRESTAZIONI Candidato

Dettagli

M Motore 01 MOTORE CUSTODIA 005 DESIGN GROUP tavola d'orientamento 010 MOTORE

M Motore 01 MOTORE CUSTODIA 005 DESIGN GROUP tavola d'orientamento 010 MOTORE M Motore 01 MOTORE CUSTODIA 005 DESIGN GROUP tavola d'orientamento 010 MOTORE 012 MOTORE DI BASE 015 CARTER CILINDRO, COVER, kit guarnizioni 030 TIMING CASE 045 PAN OIL & DISPLAY LIVELLO OLIO 065 TESTA

Dettagli

MONOGRAFIA di Giorgio BENVENUTO

MONOGRAFIA di Giorgio BENVENUTO ORSI PIETRO & FIGLIO COSTRUZIONI MECCANICHE AGRICOLE TORTONA MONOGRAFIA di Giorgio BENVENUTO ORSI PIETRO & FIGLIO Monografia di Giorgio Benvenuto INTRODUZIONE : INDICE Cenni Storici. La Famiglia Orsi.

Dettagli

560 HY WS POWERSAFE. frizione idraulica brevettata PowerSafe. trasmissione idrostatica di avanzamento a variazione continua con 2 gamme di velocità.

560 HY WS POWERSAFE. frizione idraulica brevettata PowerSafe. trasmissione idrostatica di avanzamento a variazione continua con 2 gamme di velocità. 560 HY WS lingua 560 HY WS POWERSAFE Dalla tecnologia Ferrari e dall esperienza maturata in tanti anni di studio e di lavoro nasce la 560 HY WS PowerSafe, monoasse polivalente con trazione idrostatica

Dettagli

Centralino Tel. +39 0471 920 300 Ricambi Tel. +39 0471 508 320 Officina Tel. +39 0471 508 325 Hotline Assistenza Tecnica +39 045 6700440

Centralino Tel. +39 0471 920 300 Ricambi Tel. +39 0471 508 320 Officina Tel. +39 0471 508 325 Hotline Assistenza Tecnica +39 045 6700440 Centralino Tel. +39 0471 920 300 Ricambi Tel. +39 0471 508 320 Officina Tel. +39 0471 508 325 Hotline Assistenza Tecnica +39 045 6700440 Telefax +39 0471 920 079 E-mail info@stafflerbz.com Web www.stafflerbz.com

Dettagli

BCS sinonimo. Punti di forza

BCS sinonimo. Punti di forza 660 HY WS lingua BCS sinonimo di monoassi Dal 1943 BCS progetta e produce nel proprio stabilimento di Abbiategrasso (Milano) monoassi di altissima qualità che l hanno resa famosa nel mondo. Dalla tecnologia

Dettagli

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail)

SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) SPIEGAZIONE DEL SISTEMA DI INIEZIONE DIESEL A CONTROLLO ELETTRONICO JTD (Common Rail) INTRODUZIONE: IL COMMON RAIL (o JTD) Il Common Rail viene lanciato come progetto verso metá degli anni 80 dal gruppo

Dettagli

LA TRATTRICE AGRICOLA

LA TRATTRICE AGRICOLA LA TRATTRICE AGRICOLA TIPOLOGIE DI TRATTRICI STRUTTURA DELLE TRATTRICI MODERNE PARTICOLARI TIPI DI TRATTRICE PRINCIPALI PARTI DELLA TRATTRICE TIPOLOGIE DI TRATTRICI La trattrice agricola viene definita

Dettagli

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Posizione della caldaia 1. Per garantire un funzionamento perfetto della caldaia è necessario che la stessa, per mezzo della

Dettagli

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw

LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw LA SCELTA PIU AFFIDABILE PER MOTORI CON PIU DI 1900 Kw Anglo Belgian Corporation (ABC) è uno dei principali costruttori di motori diesel a media velocità d'europa. L'azienda ha quasi un secolo di esperienza

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

Compressori Corso base

Compressori Corso base Compressori Funzione I compressori hanno la funzione di produrre la necessaria portata di aria compressa in un automezzo per alimentare tutti gli utilizzatori d'aria compressa. I compressori WABCO sono

Dettagli

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html

file://c:\elearn\web\tempcontent4.html Page 1 of 5 GRANDE PUNTO 1.3 Multijet GENERALITA'' - ALIMENTAZIONE INIEZIONE DIESEL CARATTERISTICHE FUNZIONE Il Common Rail Magneti Marelli MJD 6F3 è un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione

Dettagli

Allestimenti veicoli commerciali Sistemi pulizia strade post incidente

Allestimenti veicoli commerciali Sistemi pulizia strade post incidente via Carducci, 36-37059 Campagnola di Zevio (VR) P.IVA 02965140235 2 Allestimenti e sistemi per la pulizia stradale post incidente Il sistema Road Cleaner permette il ripristino del manto stradale a seguito

Dettagli

MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero

MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero Nei motori endotermici (m.e.t.) l energia termica è prodotta mediante combustione di sostanze liquide o gassose, generalmente dette carburanti. Si tratta di motori a

Dettagli

LE SOSTANZE INCENDIARIE

LE SOSTANZE INCENDIARIE LE SOSTANZE INCENDIARIE Le sostanze incendiarie generano una reazione fortemente esotermica e, per alcune di esse, la reazione può avvenire anche in assenza di ossigeno (metalli incendiari). Per i lanciafiamme

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

GARANZIA VENDITA AL CONSUMATORE

GARANZIA VENDITA AL CONSUMATORE GARANZIA CONVENZIONALE DI 12 MESI AI SENSI DEGLI ARTT. 128, COMMA 2, LETT. D) E 133 DEL D. LGS. N. 206 DEL 6 SETTEMBRE 2005 (CODICE DEL CONSUMO) VENDITA AL CONSUMATORE La Garanzia Convenzionale viene proposta

Dettagli

Motore endotermico ed ibrido

Motore endotermico ed ibrido Motore endotermico ed ibrido Sommario Prefazione... 5 1. Il Motore dell'auto in generale... 6 1.1.Introduzione - motori a combustione interna... 6 1.2 Il Motore dell'auto... 8 2. Il Motore Diesel... Errore.

Dettagli

I sistemi a norma UNI EN 12845. Curva caratteristica Pompa principale per sistemi di pressurizzazione idrica antincendio a norme UNI EN 12845

I sistemi a norma UNI EN 12845. Curva caratteristica Pompa principale per sistemi di pressurizzazione idrica antincendio a norme UNI EN 12845 Curva caratteristica Pompa principale per sistemi di pressurizzazione idrica antincendio a norme UNI EN 12845 Tipologie di pompe ammesse: 1. Pompe base-giunto di tipo back Pull-out 2. Pompe base-giunto

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione d) (Acquisto di attrezzature e mezzi innovativi per il potenziamento degli interventi di prevenzione

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI URBANI PER LA PRODUZIONE DI COMPOST DI QUALITA IN LOCALITA QUIRRA-OSINI MANUTENZIONE PROGRAMMATA MEZZI

Dettagli

Scheda tecnica Lancia Fulvia Coupè 1,6 HF 2 a Serie

Scheda tecnica Lancia Fulvia Coupè 1,6 HF 2 a Serie ANNO DI PRODUZIONE: 1970 1973 ESEMPLARI PRODOTTI: 3.690 TELAIO Scheda tecnica Lancia Fulvia Data emissione: febb 2010 Pag 1 di 6 Tipo: 818.740 guida a sinistra 818.741 guida a destra MOTORE Tipo: 818.540,

Dettagli

La sostituzione, in AGRICOLTURA, dei LOCOMOBILI a VAPORE con Motori ELETTRICI, prima dell avvento del Motore ENDOTERMICO

La sostituzione, in AGRICOLTURA, dei LOCOMOBILI a VAPORE con Motori ELETTRICI, prima dell avvento del Motore ENDOTERMICO La sostituzione, in AGRICOLTURA, dei LOCOMOBILI a VAPORE con Motori ELETTRICI, prima dell avvento del Motore ENDOTERMICO Ricerca in Internet del Dott. Ing. Giorgio BENVENUTO Questa sostituzione fu possibile

Dettagli

Compressori a benzina e diesel

Compressori a benzina e diesel Compressori a benzina e diesel Le versioni a benzina e diesel della serie Automan, sono progettate specificamente per quelle applicazioni in cui l'alimentazione elettrica è insufficiente o difficilmente

Dettagli

2. Fonti di Energia e Ricevitori di Energia

2. Fonti di Energia e Ricevitori di Energia 2. Fonti di e Ricevitori di 2.1. Da dove proviene l energia e dove va? La figura 1 mostra una stufa a nafta e il modo in cui viene rifornita di energia. La stufa a nafta si trova nella camera, la cisterna

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 CASA COSTRUTTRICE: AUDI MODELLO: A3 1.8 Turbo CODICE MOTORE: APP ANNO: 1999-03 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 180.000 km - sostituire. Danni al motore ATTENZIONE:

Dettagli

Dumper. Mezzi in servizio

Dumper. Mezzi in servizio Dumper Mezzi in servizio PERLINI S 30 G MATRICOLA INTERNA: DMP 08 S/N : 741876 DATA ACQUISTO: 2000 ANNO COSTRUZIONE: 1974 N. CESPITE: 25 54.000 kg. 24.000 kg. 30.000 kg. MOTORE: GM 8V 71T N 70 7083-7300

Dettagli

Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV)

Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV) Dati tecnici Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic (150 CV) Diesel, 4 cilindri in linea, con turbocompressore a gas di scarico VTG, DOHC, iniezione diretta TDI Distribuzione / n valvole per cilindro bilancieri

Dettagli

Barry Pickthall Il motore diesel Guida per individuare e risolvere ogni tipo di problema. Traduzione di Marco Tisselli

Barry Pickthall Il motore diesel Guida per individuare e risolvere ogni tipo di problema. Traduzione di Marco Tisselli Barry Pickthall Il motore diesel Guida per individuare e risolvere ogni tipo di problema Traduzione di Marco Tisselli INDICE Introduzione pag. 7 1. FUNZIONAMENTO DI UN MOTORE DIESEL Funzionamento di pag.

Dettagli

La Same ha finito di dare i

La Same ha finito di dare i XXXXXXXXXXXX D EPOCA Puledro: il tiro a sei della Same di William Dozza La Same ha finito di dare i numeri! Così la presero gli agricoltori alla presentazione del nuovo Puledro. In realtà, sino all anno

Dettagli

Leader con Rhiag Group

Leader con Rhiag Group RHIAG GROUP NEL MONDO Leader con Rhiag Group Storica azienda di distribuzione di ricambi per Auto e Veicoli Industriali, dal 1999 Bertolotti è parte di Rhiag Group, un gruppo multinazionale tra i leader

Dettagli

Decespugliatori attila. Loro passano dove gli altri si arrestano

Decespugliatori attila. Loro passano dove gli altri si arrestano Decespugliatori attila Loro passano dove gli altri si arrestano attila 51 Sicuro ed efficace attila 51 falciadecespugliatore robusto, sicuro e particolarmente efficace. A proprio agio su tutti i tipi di

Dettagli

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi Elenco dei più frequenti inconvenienti di funzionamento con le loro possibili cause. Attenzione!! Proponiamo anche alcuni possibili interventi:

Dettagli

Gentile cliente, PAG.2

Gentile cliente, PAG.2 Gentile cliente, La C.R.A. Ricambi Auto è lieta di presentarvi il suo nuovo catalogo ricambi, per la vecchia, mitica FIAT 500. Un piccolo catalogo nato dall' esigenza di soddisfare le continue richieste,

Dettagli

SAME SOCIETA ACCOMANDITA MOTORI ENDOTERMICI. - Fratelli Cassani, 1942 - SAME GROUP: Same, Deutz Fahr, Lamborghini e Hürlimann.

SAME SOCIETA ACCOMANDITA MOTORI ENDOTERMICI. - Fratelli Cassani, 1942 - SAME GROUP: Same, Deutz Fahr, Lamborghini e Hürlimann. SAME SOCIETA ACCOMANDITA MOTORI ENDOTERMICI - Fratelli Cassani, 1942 - SAME GROUP: Same, Deutz Fahr, Lamborghini e Hürlimann. Siate affamati, siate folli Stay hungry, stay foolish Steve Jobs. All età di

Dettagli

OM 642. Motore. Motore OM 642

OM 642. Motore. Motore OM 642 Motore OM 642 Motore OM 642 I motori della serie OM 642 sostituiranno i motori diesel delle serie OM 612 e OM 628. Novità essenziali della serie OM 642: Disposizione a V a 72 dei 6 cilindri Iniezione diretta

Dettagli

GENERALITÁ. L impianto può essere diviso in 4 parti:

GENERALITÁ. L impianto può essere diviso in 4 parti: GENERALITÁ L impianto I.A.W. 59F, montato sui motori Fiat / Lancia 1.2 8V Fire, appartiene alla categoria di impianti di iniezione ed accensione integrati. L accensione statica, l iniezione intermittente

Dettagli

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE

CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE ACCADEMIA NAVALE 1 ANNO CORSO APPLICATIVO GENIO NAVALE CORSO DI IMPIANTI DI PROPULSIONE NAVALE Lezione 09 Motori diesel lenti a due tempi A.A. 2011 /2012 Prof. Flavio Balsamo Nel motore a due tempi l intero

Dettagli

5. I Trasferitori di Energia

5. I Trasferitori di Energia 5.1. Fonti e ricevitori trasferiscono energia 5. I Trasferitori di Le fonti di energia, come il nome lascia ben intuire, cedono energia. Da dove ricevono però l energia che cedono? La ricevono da altre

Dettagli

Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition

Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition 0.9 Turbo TwinAir 105 CV 1.6 16v M Jet II 105 CV 1.6 16v M Jet II 120 CV 1.4 16v T Jet 120 CV DIMENSIONI Numero posti 5 5 5 5 Numero porte 5 5 5 5 Lunghezza (mm)

Dettagli

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw EQUIPGGIMENTO STNDRD vviamento elettrico con motorino e alternatore 12V Comando acceleratore a distanza Pressostato

Dettagli

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone:

1. Rispondere con V (vero) o F (falso) alle affermazioni seguenti concernenti la corsa del pistone: Data Cand. N o Punti ottenuti Esame finale MECCANICO (CA) DI MANUTENZIONE D AUTOMOBILI VEICOLI UTILIRI Conoscenze professionali II - Serie 00 Esperto Esperto Tempo 60 min.. Rispondere con V (vero) o (falso)

Dettagli

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine

Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Installazione Sistema Ibrido Beta Marine Foto 1 L installazione di un sistema ibrido è ragionevolmente semplice. Seguendo le indicazioni date in questo manuale non si dovrebbero incontrare particolari

Dettagli

Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI

Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI Filtro aria secondaria (esterno /interno) - pulizia liquido di raffreddamento - sostituzione Olio freni - sostituzione OGNI

Dettagli

DAF MultiSupport. Non solo riparazioni e manutenzione

DAF MultiSupport. Non solo riparazioni e manutenzione DAF MultiSupport Non solo riparazioni e manutenzione Migliorare la redditività con DAF MultiSupport! Nel settore dei trasporti, tutto è studiato per massimizzare la produttività e ridurre al minimo i costi,

Dettagli

Informazione prodotto veicoli entro 2 anni

Informazione prodotto veicoli entro 2 anni 12, 24 Mesi Programma per veicoli usati recenti del gruppo VW Informazione prodotto veicoli entro 2 anni IT-IT-0fb (06/2013) I. Condizioni generali 1. Periodo di validità Per i veicoli usati del gruppo

Dettagli

Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition

Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition Scheda tecnica di Fiat 500L Beats Edition 0.9 Turbo TwinAir 105 CV 1.6 16v M Jet II 105 CV 1.6 16v M Jet II DIMENSIONI Numero posti 5 5 5 5 Numero porte 5 5 5 5 Lunghezza 4.270 4.270 4.270 4.270 Larghezza

Dettagli

LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE

LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE LE MODIFICHE APPORTATE DURANTE LA PRODUZIONE Gennaio 1976 fascia in plastica rigata nera tra i gruppi ottici posteriori nuova leva del freno a mano Marzo 1976 nuova guarnizione di fissaggio alla scocca

Dettagli

Spazio per inserire. il biglietto da visita agente. Tel. 0 461 000 000 info@sta com.it 39100 Bolzano Fax. 0 461 000 000 www.sta com.

Spazio per inserire. il biglietto da visita agente. Tel. 0 461 000 000 info@sta com.it 39100 Bolzano Fax. 0 461 000 000 www.sta com. Spazio per inserire il biglietto da visita agente STA.COM Srl nasce da una iniziativa delle societá Comel Spa di Bologna e Staffler Srl di Bolzano con l obiettivo di offrire servizi e ricambi per le autofficine

Dettagli

Assicuratore Solid Försäkring AB, Swiss Branch, una compagnia di assicurazioni specializzata in assicurazioni di garanzia, attiva in Svizzera

Assicuratore Solid Försäkring AB, Swiss Branch, una compagnia di assicurazioni specializzata in assicurazioni di garanzia, attiva in Svizzera Condizioni generali di assicurazione per automobili e autoveicoli per trasporto merci fino a 3,5 tonnellate (CGA) Assicurazione di garanzia / Automobil Club Svizzera Definizioni: Assicuratore Solid Försäkring

Dettagli

LEXUS EXTRACARE. Programma di estensione della garanzia Lexus.

LEXUS EXTRACARE. Programma di estensione della garanzia Lexus. LEXUS EXTRACARE Programma di estensione della garanzia Lexus. Indice 1. Nozioni generali 2. La Garanzia Lexus Extracare in dettaglio 3. Casi non coperti dalla Garanzia Lexus Extracare 4. Riparazioni effettuate

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE PIANO DI MANUTENZIONE Prima dell utilizzo: controlli da effettuare - Efficienza impianto freni di servizio (assenza di giochi anomali, puntamenti o aria nell impianto) - Efficienza impianto freni ausiliario

Dettagli

Motori endotermici I MOTORI ENDOTERMICI. Corso di Laurea Scienze e Tecnologie Agrarie

Motori endotermici I MOTORI ENDOTERMICI. Corso di Laurea Scienze e Tecnologie Agrarie Corso di Laurea Scienze e Tecnologie Agrarie Motori endotermici Dipartimento Ingegneria del Territorio - Università degli Studi di Sassari I MOTORI ENDOTERMICI Il motore converte l energia termica del

Dettagli

L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative.

L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative. IMPIANTO A.P.U. Missione dell impianto L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative. Aspetti costruttivi

Dettagli

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da:

KIT 600 MANUALE ISTRUZIONI D USO SINCRO SINCRO. Rappresentato da: MANUALE ISTRUZIONI D USO Rappresentato da: Via G.P. Sardi, 2(/A 43000 Alberi, Parma, ITALY Tel: +39-0521-648293 (713) Fax: +39-0521-648382 E-mail: info@sincro.com URL: www.sincro.com - 2 - - 31 - INDICE

Dettagli

TERMODINAMICA. T101D - Banco Prova Motori Automobilistici

TERMODINAMICA. T101D - Banco Prova Motori Automobilistici TERMODINAMICA T101D - Banco Prova Motori Automobilistici 1. Generalità Il banco prova motori Didacta T101D permette di effettuare un ampio numero di prove su motori automobilistici a benzina o Diesel con

Dettagli

7. Uscita di Raffreddamento

7. Uscita di Raffreddamento 7. Uscita di Raffreddamento 7.1. L uscita di raffreddamento La figura 1 mostra due apparecchi molto simili. Si tratta di motori elettrici ai quali si possono allacciare diversi utensili. Uno trova ut i-

Dettagli

E' formato da uno statore (fisso) e da un rotore (mobile) che ruota dentro lo statore, collegato al motore tramite una cinghia.

E' formato da uno statore (fisso) e da un rotore (mobile) che ruota dentro lo statore, collegato al motore tramite una cinghia. ORGANI IMPIANTO ELETTRICO Producono ed accumulano energia elettrica per il funzionamento del motorino di avviamento degli apparecchi di illuminazione e di tutti i sistemi elettrici di bordo. Sono formati

Dettagli

Schede tecniche di Fiat Panda 4x4 e Fiat Panda Trekking

Schede tecniche di Fiat Panda 4x4 e Fiat Panda Trekking Schede tecniche di Fiat Panda 4x4 e Fiat Panda Trekking Trekking 4x4 1.3 Multijet 75 Cv Stop&Start 0.9 85 cv TwinAir Stop&Start 0.9 80CV CNG TwinAir 1.3 Multijet 75 Cv Stop&Start 0.9 85 cv TwinAir Stop&Start

Dettagli

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori

Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Bioetanolo: dalla produzione all utilizz Centro Studi l Uomo e l Ambient Padova 200 Problematiche dell utilizzo di biocarburanti nei motori Rodolfo Taccani, Robert Radu taccani@units.it, rradu@units.it

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Compressori a Pistone Serie Polar Serie Sunny

Compressori a Pistone Serie Polar Serie Sunny INDUSTRIALS GROUP Compressori a Pistone Serie Serie Intelligente e conveniente CHAMPION COMPRESSED TECNOLOGIA DELL ARIA AIR TECHNOLOGIES COMPRESSA Compressori a : affidabili, robusti, adatti per impieghi

Dettagli

ENERGIA. Trasferimento e trasformazione dell energia

ENERGIA. Trasferimento e trasformazione dell energia ENERGIA Trasferimento e trasformazione dell energia L energia L auto per muoversi ha bisogno di benzina, il treno di elettricità, l uomo di cibo: indipendentemente dal modo in cui viaggiamo abbiamo bisogno

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

UTILIZZO DELLE MOTOPOMPE IN EMERGENZA. Stefano Stoppa

UTILIZZO DELLE MOTOPOMPE IN EMERGENZA. Stefano Stoppa UTILIZZO DELLE MOTOPOMPE IN EMERGENZA Stefano Stoppa Definizione Le pompe sono componenti idrauliche che, ricevendo energia meccanica da un qualsiasi motore, la trasmettono al liquido che le attraversa.

Dettagli

TERMODINAMICA. T113D - Banco Prova Motori a Combustione Interna

TERMODINAMICA. T113D - Banco Prova Motori a Combustione Interna TERMODINAMICA T113D - Banco Prova Motori a Combustione Interna 1. Generalità Il banco, completamente autonomo, è carrellato e strutturato in modo da consentire un agevole cambio del motore sul telaio dove

Dettagli

le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino)

le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino) le attività dei GAMBINO di CHIERI (torino) i loro prodotti enologici ed il loro trattore testa calda autocostruito ARTICOLO del Dott.Ing.Giorgio BENVENUTO BENVEN2d@benvenutoluigifrancesco.191.it www.benagri.it

Dettagli

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV

TSI. Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV TSI Turbocharger stratified injection 1.2 CC 105 CV DATI TECNICI: DESCRIZIONE DATI PREFISSO CODICE MOTORE CBZ DISPOSIZIONE E N CILINDRI 4 CILINDRI IN LINEA CILINDRATA 1197 centimetri cubi ALESAGGIO X CORSA

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE 1 PIANO DI MANUTENZIONE rete fognaria Il presente Piano di Manutenzione della rete fognaria è stato redatto ai sensi dell art. 16, comma 5 (Attività di Progettazione) della Legge 109/94 e successive modifiche

Dettagli

AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4

AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4 AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4 Aero Club Belluno Arturo Dell Oro Manuale d Uso e Ordinaria Manutenzione Specifiche Tecniche: Cilindrata: 8424 cm³ Anno di fabbricazione: 1973 Potenza: 129

Dettagli

Motore: 15LD 350 Tavola: A

Motore: 15LD 350 Tavola: A Motore: 15LD 350 Tavola: A stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350 Tavola: B stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350 Tavola: C stampato da LOMBARDINI: 23/03/2007 Motore: 15LD 350

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E PROGRAMMATA DI MACCHINARI-MEZZI-ATTREZZATURE IN DOTAZIONE ALL IMPIANTO

PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E PROGRAMMATA DI MACCHINARI-MEZZI-ATTREZZATURE IN DOTAZIONE ALL IMPIANTO PROVINCIA DELL OGLIASTRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI URBANI PER LA PRODUZIONE DI COMPOST DI QUALITA IN LOCALITA QUIRRA-OSINI PIANO DELLE ATTIVITA DI MANUTENZIONE

Dettagli

Garanzia per veicoli usati

Garanzia per veicoli usati Garanzia per veicoli usati La garanzia di viaggiare senza preoccupazioni La garanzia di viaggiare senza preoccupazioni Fidarsi è bene, garantirsi è meglio. ACQUISTARE UN AUTO È QUESTIONE DI FIDUCIA. Statisticamente

Dettagli