Incontro con le Organizzazioni Sindacali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Incontro con le Organizzazioni Sindacali"

Transcript

1 Incontro con le Organizzazioni Sindacali Torino - Mirafiori Motor Village -

2 Il Gruppo Fiat nel 2005 Gruppo focalizzato sui settori automotoristici operante a livello internazionale ma ancora radicato in Italia Fatturato milioni di cui venduto in Italia milioni Investimenti (al netto dei veicoli ceduti in buy-back) milioni di cui in Italia milioni Spese complessive di Ricerca e Sviluppo (costi capitalizzati + quelli imputati in conto economico) milioni Occupazione (Compresa Sevel Val di Sangro) di cui in Italia

3 Raggiunti o superati tutti gli obiettivi del 2005! Risultato gestione ordinaria di Gruppo a 1,0 mld, 2,1% dei ricavi, rispetto a 50 mn nel 04, a fronte di un fatturato lievemente in crescita (+2%)! Tutti i Settori hanno raggiunto o superato i propri obiettivi di risultato della gestione ordinaria rispetto ai ricavi: Obiettivo Consuntivo Auto ~(1,5%) (1,4%) CNH 6-6,5% 6,8% Iveco >4% 4,4% Componenti ~3% 3,7%! Utile netto a 1,4 mld, in miglioramento di 3 mld rispetto al 2004! Cash flow industriale netto pari a 3,4 mld, meglio del target! Debito industriale netto ridotto di 2/3 a 3,2 mld! Liquidità a fine anno a 7,0 mld, da 6,1 mld nel 2004, dopo rimborso obbligazioni in scadenza per 1,9 mld! Risolti con successo tutti i principali nodi strategici e finanziari! Confermati tutti gli obiettivi

4 Sviluppo strategico dei Settori (I)! Automobili! Avviata una strategia di accordi mirati di cooperazione industriale/licenza senza scambio di partecipazioni azionarie (7 accordi in meno di 12 mesi)! PSA/Tofas, Ford, Tata Motors, Suzuki, PIDF, Zastava, Severstal! Crescita quote di mercato in Europa! Livello di servizio al cliente con standard qualitativi in linea con la migliore concorrenza! CNH! Riorganizzazione per Brand e loro riposizionamento per avvicinare i marchi al mercato e migliorare il servizio al cliente! Riconquista quote di mercato! Obiettivo di redditività in linea con i migliori concorrenti attraverso una riduzione e semplificazione della base dei costi! Iveco! Da costruttore internazionale a costruttore globale! Incremento della presenza sul mercato dei veicoli pesanti 3

5 Sviluppo strategico dei Settori (II)! FPT Powertrain Technologies! Incremento opportunità verso clienti terzi e sviluppo di un piano prodotto di mediolungo termine che valorizzi le tecnologie di proprietà (Multiair, Multijet), al fine di:! Consolidare la leadership tecnologica sui motori diesel! Rafforzare il posizionamento competitivo sui motori a benzina! Adottare tecnologie innovative sui cambi e nell ambito della mobilità sostenibile! Componenti! Rafforzare il portafoglio clienti (gruppo e terzi) e ampliare la presenza nei mercati emergenti! Perseguimento dell eccellenza nella qualità e nel servizio attraverso la collaborazione con i clienti! Business Solutions! Evoluzione in centro di competenza e servizi per gli altri Settori del Gruppo nelle aree contabilità e amministrazione personale Rafforzamento della presenza internazionale di tutti i Settori del Gruppo 4

6 Aggiornamento Operativo Primo Trimestre 2006 Miglioramenti della gestione operativa in tutti i Settori! Ricavi del Gruppo in crescita del 16,7% a 12,6mld! Automobili : +23,2% grazie al successo dei nuovi modelli! CNH: +13,7% in Euro (+6% a parità di cambi), grazie alla crescita dei volumi nel settore Macchine per le costruzioni e all effetto prezzo! Iveco: +5% grazie all effetto prezzo e mix! Risultato gestione ordinaria di Gruppo a 323mn, in aumento di 276mn! Il Settore Auto con 57mn fornisce il maggiore contributo e migliora di 186mn! Fiat Powertrain (FPT) diventa un nuovo settore consolidato integralmente! Ricavi pari a 1,6mld, risultato della gestione ordinaria pari a 34mn! Utile netto a 151mn, in crescita di 363mn (esclusi i proventi atipici 2005)! Cash flow industriale netto positivo di 0,3 mld in miglioramento di 1,9mld sul 2005 (al netto della transazione con GM)! Forte riduzione del capitale di funzionamento, soprattutto grazie all Auto! Debito industriale netto a 2,9 mld, in calo di 0,3 mld da fine 2005! Debito/patrimonio netto a 0.31 : 1! Liquidità di fine trimestre a 8,8mld (in aumento di 1,8mld) a seguito anche di emissioni obbligazionarie per 1,4mld! Confermati tutti gli obiettivi; target Fiat Auto di risultato della gestione ordinaria innalzato a 200 mn 5

7 Fiat Auto Consolidamento della performance operativa (escluse Ferrari & Maserati) Risultato Gestione ordinaria mn (48) (129) (24) 57! Volumi di vendita in crescita di 66k unità! Favorevole mix prodotto (Croma, Alfa 159, Grande Punto)! Maggiore produzione (85k unità) con conseguente miglior 56 assorbimento dei costi fissi! Attenzione continua sul contenimento dei costi di struttura e Q1 '05 Volume Price/Mix Purchasing, net Absorption Ricavi e margini gestione ordinaria mn R&D Advert. Mkt Exp. SG&A Other Q1 ' ,0% spese di R&S! Spese di marketing più elevate per sostenere il lancio di nuovi prodotti e il posizionamento di mercato margine Secondo trimestre consecutivo con risultato operativo positivo dopo (2,8%) 17 trimestri consecutivi di perdite Q1 '05 Q1 '06 6

8 Fiat Auto Cresce la quota grazie ai nuovi prodotti Grande Punto 300k ordini dal lancio (obiettivo k unità) Fiat Sedici 22k ordini in 4 mesi di vendita (obiettivo 06 20k unità) Alfa k ordini dal lancio (obiettivo 06 80k unità) Alfa Brera 8k ordini dal lancio (obiettivo k unità) Quota di mercato di maggio al 7,9% in Europa Occidentale e al 30,7% in Italia (quinto mese consecutivo sopra al 30%) Quota gen-mag 2006 al 8% in Europa Occidentale e stabilmente al 30,7% (+2,7 p.p.) in Italia! Continuo rafforzamento dei veicoli commerciali leggeri! Profittevole e bilanciata presenza internazionale! Circa 11% di quota in Europa Occidentale! Ricco mix di prodotto! Il lancio commerciale di Nuovo Ducato, ~1/3 degli LCV, in giugno aumenterà le vendite nel secondo semestre! Obiettivo di 130k unità, +20% vs. 2005, nel 2007! Obiettivo di quota del 12,5% in Europa Occidentale nel 2008 Quota di mercato - Italia & Europa Occidentale (vetture) Q1 Obiettivo Obiettivo Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 Q1 Q2 Q3 Q4 7 Q1

9 CNH - Macchine agricole e per costruzioni Margini in progressivo miglioramento Risultato Gestione ordinaria mn 124 1Trim '05 (24) '05 Oneri Assist Trim '05 rettific Volumi 4,3%* ,2% 1Trim '05 1Trim '06 * Riclassifica per provento non ricorrente sui costi assistenziali 49 Prezzo Ricavi e margini gestione ordinaria mn 12 7 R&S (12) SG&A (13) Costi Produz. Acquisti margine R&S/SG&A (25) 137 (12) Altro 1Trim '06! Mercati agricolo e delle costruzioni sopra le aspettative in Nord America e Resto del Mondo, solido mercato delle macchine costruzioni anche in America Latina! Quota di mercato globale stabile! L andamento delle Macchine per costruzioni più che compensa quello delle Macchine agricole! Continuo recupero sui prezzi, soprattutto in Nord America! Costo delle materie prime in moderato aumento! Le spese di R&S crescono per supportare la qualità e la diversificazione del prodotto! Azioni per la riduzione dello stock in entrambe le divisioni Nel 2006 i ricavi industriali di CNH sono previsti in aumento del 5%- 10%, trainati dalle maggiori vendite delle macchine per costruzioni 8

10 Iveco Veicoli industriali I volumi e prezzi migliorano il margine Risultato gestione ordinaria ( mn) (11) 6 (1) 70! Il mercato dei veicoli commerciali cresce del 5,2% in Europa Occidentale a 290mila unità! Leggeri +7,2%; medi +4,9%; pesanti in calo Perimetro 5 (15) dell 1,1%! Quota di mercato in Europa Occidentale in diminuzione di 0,6 punti al 10,2% 48! La crescita di quota nei veicoli medi (al 26,5%) e pesanti (al 10,5%) compensa solo in parte il calo di quota nei Leggeri dal 9,5% all 8,6% in attesa del nuovo Daily 1Trim '05 Vol/Mix Prezzo Costo Prod. Buyback R&S SG&A Altro 1Trim '06! Ricavi in crescita del 5% con volumi stabili escludendo le vendite con patto di riacquisto! 42mila unità vendute, + 1,6% Ricavi e margine gestione ordinaria ( mn) 2,071! Di cui 3mila con patto di riacquisto (in aumento di 600 unità) 1,972 margine 3,4%! Prezzi in aumento e favorevole mix prodotto/mercato 2,4%! Efficienze su costi di prodotto! Forte raccolta ordini e buona visibilità per i prossimi trimestri 1Trim '05 1Trim '06! Raccolta ordini in crescita del 19% nel I Trimestre 06! Portafoglio ordini pari a 34mila unità, + 30% 9

11 FPT Powertrain Technologies Gruppo che integra le attività motori e cambi, completamente consolidato Ricavi! Missione! Sviluppo mercato non-capitve! Condivisione della tecnologica! Sinergie di processi e di costi A terzi 0,7 mld Industriali & Marini ~ 2,5 mld (46%) Dati principali 2005 (proforma)! Ricavi 5,5 mld! R&S su vendite 5,2%! Investimenti su vendite 5,8%! Dipendenti ! Produzione (milioni di unità) Captive 2,3 mld Captive 2,1mld! Motori 2,4! Cambi 1,9! Presenza nel mondo! 16 stabilimenti e 10 centri R&S in 8 paesi Vetture e veicoli commerciali ~ 3,0 mld (54%) A terzi 0,4 mld! Concessionari e centri assistenza in oltre 100 paesi 10

12 Componenti La crescita dei volumi guida il miglioramento della gestione operativa Ricavi ( mn) 1.762! Marelli ,7% -3,2% ! Ricavi in aumento per le maggiori vendite di modelli Fiat, Alfa e Lancia e per la maggiore incidenza di prodotti ad alto valore unitario della divisione Lighting ,8% 1,196! Le efficienze sui costi di struttura compensano la pressione sui prezzi! Comau I Trim '05 I Trim '06 Marelli Comau Teksid! Ricavi in calo per la cessione dell attività di sistemi di verniciatura Risultato gestione ordinaria ( mn) 48! Risultato della gestione ordinaria in crescita di 3mn per il miglioramento di tutte le attività (su commessa e service) 29! Teksid! Aumento dei volumi della divisione ghisa in Europa e Brasile, che più che compensa la flessione della divisione magnesio! Il risultato della gestione ordinaria cresce di 7mn I Trim '05 I Trim '06 11

13 Obiettivi confermati Obiettivi di Gruppo! 2006: - Risultato gestione ordinaria a 1,6-1,8 mld - Utile netto di circa 700 mn! 2007: ROS 5-6% Obiettivi dei Settori ROS 2006 ROS 2007 Auto: 0,5%-1,0% 2%-4% CNH: 7,0%-7,5% 10% Iveco: 5,5%-6,0% 7,5% Componenti: 3,5%-4,0% 5%-7% 12

14 Obiettivi finanziari di Gruppo confermati 2004 Consuntivo 2005 Consuntivo 2006 Obiettivi 2007 Obiettivi Ricavi di Gruppo Crescita media annua cumulata dei ricavi del 6% Gestione Ordinaria & margine Break-even di Gruppo Risult. gest. ord. su ricavi 2% Ris. gest. ord. di 1,6 / 1,8 mld Risultato gest. ord. su ricavi 5-6% Cash Flow di Gruppo (a) Cash flow neg. prima delle partite non ricorrenti fortemente ridotto Cash flow netto ind. Flow di 3.4 mld grazie a partite non ricorrenti (b) Cash flow operativo di Gruppo positivo Utile netto di Gruppo Perdita netta 1.6 mld Utile netto di 1.4 mld grazie a partite non ricorrenti Utile netto di oltre 700 mio Utile netto di 1,6-2,0 mld EPS 1.25/1.55 Debito industriale netto di Gruppo Rapporto debito netto patrimonio del Gruppo 1.92:1 Rapporto debito netto patrimonio del Gruppo 0.34:1 Debito netto su patrimonio del Gruppo non oltre 1:1 Debito netto su patrimonio del Gruppo non oltre 1:1 (a) (b) Cash Flow industriale Incl. Italenergia Bis: 1,8 mld; Immobili: 0,2 mld; Indennizzo GM, al netto del debito Powertrain: 1,1 mld 13

15 Aggiornamento sui Settori 14

16 Automobili Aggiornamento gamma prodotto Brand Fiat! Conferma della gamma vetture: Bravo, 500, Minicargo Panorama! Facelift di Croma al 2007! Introduzione di un modello cross-over compatto in sostituzione del Futuro Monovolume Brand Lancia! Conferma facelift su Ypsilon (2006) e inserimento di una versione Sport (2007)! Rafforzamento dell intervento di prodotto su Musa! Segmento C/D, modello di nicchia e facelift su Thesis in valutazione! Modello SUV per il momento mantenuto su brand Fiat in relazione al successo commerciale del Sedici Brand Alfa Romeo! Avvio della Futura Segmento C nel 2008! Ampliamento dell offerta alto di gamma con modelli derivati dall architettura Premium Brand Veicoli Commerciali! Conferma della gamma: Nuovo Scudo, Minicargo 15

17 Fiat Bravo e Fiat 500 FIAT BRAVO! Design italiano! Sportività con dimensioni da puro segmento C! Qualità! Nuovi target di eccellenza! Cura degli interni! Personalizzazioni! Abitabilità! Spaziosa e confortevole 5 posti, ottima capacità del bagagliaio! Sicurezza best-in-class! Obiettivo 5 stelle EuroNcap FIAT 500! Nuovo modello di segmento A, complementare a Panda! City-car giovane e di tendenza destinata ai giovani! Modernità e retrò! Design italiano! Accuratezza nei dettagli! Sviluppo congiunto e produzione comune con Ford nello stabilimento Fiat a Tychy in Polonia! Nuove motorizzazioni! Benzina: Nuovo 1.4 turbo! Diesel: Nuovo 1.6 Multijet 16

18 Automobili Previsioni mercato Europa Occidentale Vetture! Attesa una modesta crescita della domanda nel 2006 (+0,5% rispetto al 2005)! Mercato stabile nel 2007 (circa 14,6 milioni di veicoli)! Nel 2008 è prevista una contenuta crescita (+1,2%) con la domanda che dovrebbe attestarsi a circa 14,8 milioni di unità Veicoli commerciali leggeri! Dopo una crescita della domanda nel 2006 (+2,9% rispetto al 2005) si stima che il mercato rimanga stabile a circa 1,9 milioni di unità con modeste fluttuazioni della domanda nell arco del periodo Italia Vetture! Dopo una prevista crescita della domanda nel 2006 (+5,1% rispetto al 2005 con volumi superiori a 2,3 milioni di unità) si prevede una flessione di circa 1,3% all anno nel periodo Veicoli commerciali leggeri! Mercato sostanzialmente stabile nel periodo (circa k unità) 17

19 Automobili Stabilimenti 2006 Mirafiori Confermati monovolume famiglie L 0 / L 1 e produzioni alto di gamma Proseguimento produzione Punto Avviata produzione Grande Punto Melfi Produzione Grande Punto Cassino Produzione Croma Produzione Stilo Avviata attività per inserimento Fiat Bravo Pomigliano Produzione Alfa 147 e Alfa GT Produzione Alfa 159 berlina e Sportwagon Termini Imerese Produzione Ypsilon Sevel Val di Sangro Produzione Ducato (X-244) Avviata produzione Nuovo Ducato (X-250) 18

20 Automobili Linee produttive 2006 Livelli di utilizzo manodopera negli stabilimenti italiani superiore a quanto previsto (incontro a Palazzo Chigi del 2005)! Saturazione superiore alle attese per gli stabilimenti di Mirafiori e Termini Imerese! Conferma avviamento di Fiat Bravo nello stabilimento di Cassino 19

21 Automobili Il comprensorio Mirafiori! Nuova linea di produzione Punto (Maggio 2006)! Mirafiori Motor Village Inaugurato il 26 maggio 2006! Nuovo Centro IBM Operativo da fine anno 2006! Nuovo Centro Stile Previsto per aprile 2007! Polo tecnologico Aree cedute a Torino Nuova Economia per la realizzazione di un polo tecnologico 20

22 Automobili Allocazioni produttive Si conferma che il piano di allocazioni produttive a partire dal 2007, oggetto di valutazioni in corso anche in funzione dei risultati 2006, sarà determinato sulla base dei seguenti criteri: Valutazioni industriali:! Miglior utilizzo della capacità produttiva! Costi - competitività! Comunanza architetture! Ottimizzazione investimenti in impianti Aspetti occupazionali:! Saturazione dell utilizzo manodopera La realizzazione del piano richiede che vengano date adeguate e immediate risposte alle esigenze di qualità, flessibilità, efficienza e competitività dettate dalle condizioni di mercato 21

23 CNH Gamma prodotto macchine agricole (produzione Italia) Facelift sui trattori New Holland TDD e Case JX (multi-applicazione economica medio leggera) Facelift sui modelli Utility (lavorazioni leggere, trasporto, allevamento) e Steyr Kompakt Introduzione di nuovi trattori APL (All Purpose Light) Facelift della gamma specialty ruotati e cingolati (frutteto, vigneto) Lancio dei nuovi modelli con motori conformi Tier3 ( Emissionati ) 22

24 CNH Gamma prodotto macchine per costruzioni (produzione Italia) Escavatori Cingolati/Gommati Rinnovo totale della gamma cingolati con introduzione di 8 nuovi modelli Terne Rinnovo della gamma e lancio dei nuovi modelli con motori conformi Tier3 ( Emissionati ) Pale Gommate Nuovi modelli di gamma medio alta per mercati Europa, Africa e Medio Oriente Facelift sui modelli della gamma di bassa potenza Lancio dei nuovi modelli con motori conformi Tier3 ( Emissionati ) Apripista Lancio dei nuovi modelli con motori conformi Tier3 ( Emissionati ) Altri Prodotti Telescopici: rinnovo della gamma, introduzione di 2 nuovi modelli e lancio dei nuovi modelli con motori conformi Tier3 ( Emissionati ) Mini escavatori: facelift sui modelli in gamma 23

25 CNH Stabilimenti 2006 Jesi Centro di eccellenza per la produzione di trattori agricoli (specialty, utility, multi-applicazione medio leggera) Modena San Mauro Imola Lecce Centro di eccellenza per la produzione di componenti per trattori agricoli (assali, trasmissioni, sollevatori/componenti idraulici, cabine) Upgrade trasmissioni per trattori di gamma medio-alta Escavatori cingolati >8t per il mercato Europa, Africa e Medio Oriente Escavatori gommati (unico centro di produzione per CNH con integrazione del prodotto trasferito dallo stabilimento di Berlino) Componenti strutturali (telai cingolati, bracci, cilindri) Terne dell intera gamma di prodotto per i marchi New Holland e Case Mini escavatori <8t e completamento gamma in corso con trasferimento della produzione da Kobelco (Giappone) Pale gommate compatte trasferite dallo stabilimento di Berlino Pale gommate per Europa, Africa e Medio Oriente Dozer meccanici superiori a 150 cv Concentrazione sulla componentistica ad alto valore aggiunto Allargamento della produzione dei telescopici anche al settore agricolo dal

26 Iveco Aggiornamento gamma prodotto Lancio delle motorizzazioni Euro 4 (anche in versione a metano) sulla gamma leggeri Facelift EUROCARGO Lancio delle motorizzazioni Euro 4 e Euro 5 Lancio delle motorizzazioni Euro 4 e Euro 5 (anche a metano su STRALIS) sull intera gamma pesanti Lancio nuova gamma autobus urbani CITELIS Euro 4/5 Lancio del nuovo bus turistico NEW DOMINO Lancio della nuova gamma interurbani ARWAY Lancio del NEW COACH Gran Turismo 25

27 Iveco Stabilimenti 2006 Brescia Focalizzazione su produzione veicoli Gamma Media (Eurocargo) Suzzara Conferma su produzione Daily stabilimento capocommessa per innovazione di prodotto e processo su Gamma Leggeri Valle Ufita Avviamento nuova Gamma bus urbani Avviamento New Domino (bus turistico) Bolzano Conferma attuali linee di produzione di veicoli militari 26

28 Magneti Marelli Aggiornamento gamma prodotto Lighting Sviluppo proiettori a LED Estensione fanale a LED su vetture di medio gamma Nuova generazione proiettori adattativi Sistemi Elettronici Integrazione sistemi telematici con dispositivi consumer (Blue&Me) Sistemi telematici basso costo Quadri di bordo: consolidamento rapporto fornitura clienti tedeschi Controllo Motore Nuovi componenti per motori Diesel (iniettore pompa) Evoluzione sistemi alimentazione pluricombustibile (Flex Fuel) Applicazioni cambi robotizzati per clienti francesi Avvio produttivo componenti GDI per clienti tedeschi Sistemi Sospensione Sistemi controllo smorzamento (SDC) Ampliamento portafoglio a clienti francesi Industrializzazione ammortizzatore Monotubo Sistemi di Scarico Trappola antiparticolato Diesel (DPF) 27

29 Magneti Marelli Stabilimenti 2006 Lighting Venaria: confermata attività di focalizzazione su proiettori Tolmezzo: missione orientata alla produzione di fanali posteriori Sistemi elettronici Corbetta: centro produttivo dedicato a quadri di bordo Controllo motore Bologna / Crevalcore: confermato piano specializzazione centro eccellenza (collettori aspirazione) Bari: centro eccellenza produzione iniettori e cambi robotizzati. In avviamento componenti per motori diesel Corbetta: centro dedicato alla produzione di centraline controllo motore Sistemi sospensione Sulmona, Rivalta, Pomigliano e Melfi: componenti e sotto-moduli sospensioni Sistemi di scarico Caivano e Venaria: produzione sistema completo di scarico 28

30 FPT Powertrain Technologies Aggiornamento gamma prodotto Passenger & Commercial Vehicles Motori Benzina Ampliamento gamma motore 1,4 Fire Termoli! 1,4 Starjet con variatore di fase e PDA! 1,4 Turbo cv Rinnovo motore Fam. B Pratola Serra Motori Diesel Incremento prestazioni motore Fam. B/C Pratola Serra Adeguamento limiti emissione Euro5 per SDE Polonia e Fam. B Pratola Serra Motori Piccoli Industrial & Marine Nuova famiglia HPI F1A 2300 cc e F1C 3000 cc per veicoli commerciali leggeri (anche con applicazioni a metano) Nuovo motore F5C 3200 cc per applicazioni agricole e industriali e power generation Motori Medi Adeguamento limiti emissione Tier 3 famiglia NEF Incremento cilindrata Fam. B a 2000 cc Cambi Intervento su cambio C530 a Verrone Nuovo cambio M40 Termoli per veicoli commerciali e versione robotizzata 29

31 FPT Powertrain Technologies Stabilimenti 2006 Mirafiori Cambi meccanici di gamma piccola (C Nm) Reinsourcing in atto della variante AWD Verrone Termoli Pratola Serra Cambi meccanici di gamma medio-alta (C Nm) Reinsourcing in atto dei cambi per Stilo JTD Motori di gamma medio-piccola (famiglia FIRE) Cambi automobilistici di gamma media (C Nm) Cambi per veicoli commerciali leggeri (M40 400Nm) Motori diesel di gamma media e medio-alta (Famiglie B e C) Motori benzina di gamma medio-alta SPA - Torino Motori diesel e CNG di gamma media (NEF da 3 a 6 cilindri) Pregnana Trasformazione di motori base prodotti in altri stabilimenti per applicazioni marine ed industriali Foggia Motori di gamma piccola (famiglie F1A ed F1C) per applicazione su veicoli commerciali delle gamme Fiat ed IVECO 30

32 Il piano (rif. incontro Palazzo Chigi 2005) La realizzazione del Piano richiede:! Redditività del Gruppo Fiat secondo gli obiettivi indicati! Finanziamento e contributi alle iniziative di R&S e innovazione! Proventi straordinari per programmi specifici (Mirafiori) RISORSE FINANZIARIE Competitività (costi) e Qualità Flessibilità (volumi e utilizzo impianti) Produttività (certezza dei tempi ciclo) Gestione delle dissaturazioni delle strutture CONDIZIONI OPERATIVE! Condivisione obiettivi! Dialogo e confronto con le Organizzazioni Sindacali CONSENSO La realizzazione del Piano consente di assicurare continuità all attività produttiva negli stabilimenti in Italia 31

33 32

Il Gruppo Fiat e il Piano di Sviluppo di Fiat Auto

Il Gruppo Fiat e il Piano di Sviluppo di Fiat Auto Il Gruppo Fiat e il Piano di Sviluppo di Fiat Auto Presentazione alle Istituzioni e alle Organizzazioni Sindacali Palazzo Chigi 3 Agosto 2005 Il Gruppo Fiat Gruppo industriale focalizzato sulle attività

Dettagli

Comunicato stampa I RISULTATI DEL GRUPPO FIAT NEL SECONDO TRIMESTRE 2006

Comunicato stampa I RISULTATI DEL GRUPPO FIAT NEL SECONDO TRIMESTRE 2006 Comunicato stampa I RISULTATI DEL GRUPPO FIAT NEL SECONDO TRIMESTRE 2006 PERFORMANCE OPERATIVE IN CONTINUO MIGLIORAMENTO PER IL GRUPPO FIAT. RICAVI IN CRESCITA DEL 12,9% A 13,6 MILIARDI DI EURO E RISULTATO

Dettagli

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Palazzo Chigi 18 giugno 2009

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Palazzo Chigi 18 giugno 2009 Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali Palazzo Chigi 18 giugno 2009 Agenda 1. Andamento mercati 2. Fiat Group 1. Settori industriali 2. La gestione della congiuntura e la situazione

Dettagli

CNH (risultato rispetto al mercato) Nord. Mercato (consegne cliente finale, var.% annua) Nord. Eur. Occ. Resto mondo. Am.

CNH (risultato rispetto al mercato) Nord. Mercato (consegne cliente finale, var.% annua) Nord. Eur. Occ. Resto mondo. Am. 1 CNH Mercati forti, posizione più forte sui mercati Macchine Agricole Mercato onsegne cliente finale, var.% annua) rd. Eur. Occ. Am. Lat. Resto mondo CNH (risultato rispetto al mercato) Nord Am. Eur.

Dettagli

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2005

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2005 RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2005 Fiat Auto ha conseguito, nel quarto trimestre 2005, il primo utile della gestione ordinaria (21 milioni di euro) dopo 17 trimestri consecutivi in perdita.

Dettagli

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Palazzo Chigi 22 dicembre 2009

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Palazzo Chigi 22 dicembre 2009 Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali Palazzo Chigi 22 dicembre 2009 Accordo con Chrysler 22 Dicembre 2009 Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali 2 Chrysler: dal

Dettagli

Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2008

Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2008 Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2008 FIAT GROUP CHIUDE IL SECONDO TRIMESTRE 2008 CON I RICAVI E IL RISULTATO DELLA GESTIONE ORDINARIA PIU ALTI NELLA SUA STORIA. QUATTORDICESIMO MIGLIORAMENTO

Dettagli

2 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2009

2 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2009 Comunicato stampa RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2009 IN UN MERCATO ESTREMAMENTE DIFFICILE, IL GRUPPO FIAT HA CHIUSO IL TRIMESTRE CON UN UTILE DELLA GESTIONE ORDINARIA DI 310 MILIONI DI EURO (MARGINE

Dettagli

3 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2009

3 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2009 Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2009 NONOSTANTE L ESTREMA DEBOLEZZA DEL CONTESTO ECONOMICO GLOBALE, IL GRUPPO FIAT HA CHIUSO IL TRIMESTRE CON UN UTILE DELLA GESTIONE ORDINARIA DI 308 MILIONI

Dettagli

Relazione Trimestrale Terzo Trimestre 2006

Relazione Trimestrale Terzo Trimestre 2006 Relazione Trimestrale Terzo Trimestre 2006 Data di emissione: 26 Ottobre 2006 Il presente fascicolo è disponibile su Internet all indirizzo: www.fiatgroup.com FIAT S.P.A. Sede legale in Torino, Via Nizza,

Dettagli

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 16 Settembre 2010 1 Agenda I. La Scissione: Obiettivi e descrizione dell

Dettagli

3 trimestre 2010. Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2010

3 trimestre 2010. Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2010 Comunicato stampa RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2010 IL GRUPPO FIAT HA CHIUSO IL TERZO TRIMESTRE CON RICAVI PARI A 13,5 MILIARDI DI EURO, IN AUMENTO DELL 11,9% RISPETTO AL TERZO TRIMESTRE 2009, E CON UN

Dettagli

243 30. Informativa per settore di attività

243 30. Informativa per settore di attività 243 Nel corso dell esercizio il Gruppo ha rilevato costi per canoni di leasing per 48 milioni di euro inclusi tra gli Utili/(perdite) delle Continuing Operation e per 45 milioni di euro inclusi tra gli

Dettagli

Nuvole n. 32, giugno 2008. Fiat e dintorni. di Aldo Enrietti *

Nuvole n. 32, giugno 2008. Fiat e dintorni. di Aldo Enrietti * Fiat e dintorni di Aldo Enrietti * Collocare il Piemonte e Torino nell ambito dell industria autoveicolistica, e quindi del rapporto con Fiat, richiede una preventiva valutazione delle recenti fasi del

Dettagli

RISULTATI DELL ESERCIZIO E DEL QUARTO TRIMESTRE 2009

RISULTATI DELL ESERCIZIO E DEL QUARTO TRIMESTRE 2009 Comunicato stampa RISULTATI DELL ESERCIZIO E DEL QUARTO TRIMESTRE 2009 IL GRUPPO FIAT CHIUDE IL 2009 CON UN UTILE DELLA GESTIONE ORDINARIA DI 1,1 MILIARDI DI EURO E UN INDEBITAMENTO NETTO INDUSTRIALE DI

Dettagli

Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A.

Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Assemblea degli Azionisti Fiat Industrial S.p.A. Intervento del Presidente Sergio Marchionne Centro Congressi Lingotto 8 aprile 2013 h 11:00 Signori Azionisti, il 2012 è stato un anno particolarmente significativo

Dettagli

2.2.2 IL COMPARTO AUTOMOBILISTICO IL COMPLETAMENTO DEL TURNAROUND

2.2.2 IL COMPARTO AUTOMOBILISTICO IL COMPLETAMENTO DEL TURNAROUND 2.2.2 I L COMPARTO AUTOMOBILISTICO E LA FIAT 2.2.2 IL COMPARTO AUTOMOBILISTICO E LAFIAT IL COMPLETAMENTO DEL TURNAROUND L analisi dell andamento del gruppo Fiat dal punto di vista finanziario presenta

Dettagli

LA RIORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO FIAT. Vera Palea

LA RIORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO FIAT. Vera Palea LA RIORGANIZZAZIONE DEL GRUPPO FIAT 1 Prima della riorganizzazione: Automobili, componenti e relativi sistemi di produzione Group Automobiles, Ferrari, Maserati, Magneti Marelli, Teksid, Comau, attività

Dettagli

Il Gruppo Fiat nel 2002

Il Gruppo Fiat nel 2002 Il Gruppo Fiat nel 2002 In copertina: A 37 anni di distanza, Alfa Romeo fa rivivere il mito GTA con l Alfa 156 GTA (in copertina) e la Sportwagon GTA, due vetture che interpretano in modo assoluto i valori

Dettagli

Punto 2012. Sconto 16% Benzina, Diesel Extrasconto 1.500 Natural Power e GPL Extrasconto 1.800. 500 e 500c Sconto 12%

Punto 2012. Sconto 16% Benzina, Diesel Extrasconto 1.500 Natural Power e GPL Extrasconto 1.800. 500 e 500c Sconto 12% Nuova Panda Punto 2012 Benzina, Diesel Extrasconto 1.500 Natural Power e GPL Extrasconto 1.800 Bravo Extrasconto 1.100 500 e 500c Benzina, Diesel (500) GPL Extrasconto 900 Extrasconto 1.700 (500c) Idea

Dettagli

1 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2009

1 trimestre 2009. Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2009 Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2009 NONOSTANTE LE DIFFICILI CONDIZIONI DI MERCATO, CON RICAVI IN CALO DI OLTRE IL 25% RISPETTO AL PRIMO TRIMESTRE 2008, FIAT GROUP HA REGISTRATO UNA PERFORMANCE

Dettagli

EBITDA 2014. 2015 (326,8 371,4 77,8 (-17,3%), 27 12 11 19,2 (5,2% 37% 30,5 (6,8% 2013; 8,5% 9,4% EBIT 5,1 (1,4% 66,6% 15,3 (3,4% 2013; EBIT

EBITDA 2014. 2015 (326,8 371,4 77,8 (-17,3%), 27 12 11 19,2 (5,2% 37% 30,5 (6,8% 2013; 8,5% 9,4% EBIT 5,1 (1,4% 66,6% 15,3 (3,4% 2013; EBIT GRUPPO CARRARO: approvati dal CdA i risultati del primo semestre 2014. Fatturato e marginalità del Gruppo in contrazione principalmente a causa dei risultati di Elettronica Santerno, che vede slittare

Dettagli

Un anno di Sostenibilità: fatti e numeri

Un anno di Sostenibilità: fatti e numeri Un anno di Sostenibilità: fatti e numeri Per il secondo anno Fiat è leader per le più basse emissioni di CO 2 in Europa con 133,7 g/km PACE Award a Magneti Marelli per la tecnologia TetraFuel Grande Punto

Dettagli

è nato Fiat Freemont.

è nato Fiat Freemont. è nato Fiat Freemont. tutte le auto che vuoi. Siamo noi, sei tu. PitStop_SETTEMBRE_WEB.indd 1 06/09/11 15.35 Freemont 500 Bravo Finanziamento 48 mesi TAN zero, anticipo zero 1a rata a Gennaio 2012 Benzina

Dettagli

L andamento produttivo e occupazionale dei principali stabilimenti di assemblaggio dei gruppi FCA e CNH nel IV trim.

L andamento produttivo e occupazionale dei principali stabilimenti di assemblaggio dei gruppi FCA e CNH nel IV trim. Trimestrale Fiom L andamento produttivo e occupazionale dei principali stabilimenti di assemblaggio dei gruppi FCA e CNH nel IV trim. 2014 e nel 2014 Stabilimenti interessati dalla rilevazione: 1. FCA

Dettagli

Il Gruppo Fiat nel 2002

Il Gruppo Fiat nel 2002 Il Gruppo Fiat nel 2002 In copertina: Il monovolume Lancia Phedra offre oltre a caratteristiche di versatilità e di spazio, che sono proprie di questa tipologia di vetture, anche il comfort, la cura dell

Dettagli

Jeep è un marchio Chrysler Group LLC. jeepwrangle IL NUOVO JEEP WRANGLER È IN CITTÀ. Siamo noi, sei tu.

Jeep è un marchio Chrysler Group LLC. jeepwrangle IL NUOVO JEEP WRANGLER È IN CITTÀ. Siamo noi, sei tu. Jeep è un marchio Chrysler Group LLC r.it jeepwrangle IL NUOVO JEEP WRANGLER È IN CITTÀ. Siamo noi, sei tu. Punto Evo e Punto MyLife Benzina Extrasconto 1.300 Multijet Extrasconto 1.700 Natural Power e

Dettagli

Economia dei gruppi e bilancio consolidato. Lettura e interpretazione delle performance di gruppo * * *

Economia dei gruppi e bilancio consolidato. Lettura e interpretazione delle performance di gruppo * * * Lettura e interpretazione delle performance di gruppo * * * Il caso Fiat Group 1 Gli utilizzatori del financiali reporting di gruppo Utilizzatori interni Management della capogruppo Managementdll dellesocietà

Dettagli

(in milioni di euro) 2015 2014 Variazioni

(in milioni di euro) 2015 2014 Variazioni FCA ha chiuso il primo trimestre con ricavi in aumento del 19% a 26,4 miliardi di euro e un Adjusted EBIT in crescita del 22% a 800 milioni di euro. L indebitamento netto industriale è aumentato di 0,9

Dettagli

Bilancio consolidato di gruppo. Lettura e interpretazione del bilancio consolidato * * * Il caso Fiat Group

Bilancio consolidato di gruppo. Lettura e interpretazione del bilancio consolidato * * * Il caso Fiat Group Lettura e interpretazione del bilancio consolidato * * * Il caso Fiat Group 1 Gli utilizzatori del bilancio consolidato Utilizzatori interni Management della capogruppo Management delle società di gruppo

Dettagli

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2015

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2015 RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2015 CNH Industrial ha chiuso il secondo trimestre con ricavi di 7,0 miliardi di dollari, utile operativo delle Attività Industriali di 401 milioni di dollari e utile netto

Dettagli

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile

SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile SUD AMERICA La domanda di autoveicoli cresce del 2,6%, grazie al buon recupero del Brasile Nell area considerata, che include Argentina, Brasile, Cile e Venezuela, il mercato ha registrato, con oltre 5,12

Dettagli

Relazione Trimestrale

Relazione Trimestrale Relazione Trimestrale 2 trimestre 2004 Data di emissione: 27 luglio 2004 Il presente fascicolo è disponibile su Internet all indirizzo: www.fiatgroup.com FIAT S.P.A. Sede legale in Torino, Via Nizza, 250

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI PIRELLI & C. SPA HA ESAMINATO I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 RISULTATI IN LINEA CON I TARGET

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI PIRELLI & C. SPA HA ESAMINATO I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014 RISULTATI IN LINEA CON I TARGET COMUNICATO STAMPA Per effetto della sottoscrizione dell accordo di cessione del 100% delle attività steelcord, tale business è stato classificato come discontinued operation e il risultato riclassificato

Dettagli

Il biometano, un opportunità per i trasporti

Il biometano, un opportunità per i trasporti Il biometano, un opportunità per i trasporti Negli ultimi anni, il gas naturale è un carburante che ha caratterizzato in maniera rilevante in Italia e in Europa l evoluzione del mercato automobilistico,

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 INDICE ORGANI DI AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO... RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL GRUPPO FIAT... 2 ANDAMENTO GESTIONALE... 2 Highlights... 2 Andamento

Dettagli

1 trimestre 2011. Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011

1 trimestre 2011. Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 Comunicato stampa RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 FIAT HA CHIUSO IL SUO PRIMO TRIMESTRE DOPO LA SCISSIONE CON RICAVI IN CRESCITA DEL 7,1% E PARI A 9,2 MILIARDI DI EURO, UN UTILE DELLA GESTIONE ORDINARIA

Dettagli

Risultato ante imposte di Gruppo risultato netto Posizione finanziaria netta

Risultato ante imposte di Gruppo risultato netto Posizione finanziaria netta GRUPPO CARRARO: approvati dal CdA i risultati al 30.06.2015. Fatturato stabile rispetto al 2014 e in linea con le attese. Importante crescita di Carraro Agritalia (+50%). In netto miglioramento la marginalità

Dettagli

RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 CNH Industrial ha chiuso il primo trimestre 2015 con ricavi di 6,0 miliardi di dollari, utile operativo delle Attività Industriali di 223 milioni di dollari e utile netto

Dettagli

In occasione dell Investor Day in corso a Torino, l Amministratore Delegato Sergio Marchionne ha dichiarato:

In occasione dell Investor Day in corso a Torino, l Amministratore Delegato Sergio Marchionne ha dichiarato: FIAT GROUP AUTOMOBILES Business Plan In occasione dell Investor Day in corso a Torino, l Amministratore Delegato Sergio Marchionne ha dichiarato: Il piano si basa su sei pilastri. Assumiamo che nel mercato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights FCA ha chiuso il 2014 con una forte performance, in linea con i target. I Ricavi sono cresciuti dell 11% a 96,1 miliardi di euro e l, escluse le componenti atipiche, è salito a 3,7 miliardi di euro. L

Dettagli

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2015

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2015 CNH Industrial chiude l anno con solidi risultati. Ricavi di 7,1 miliardi di dollari nel quarto trimestre 2015, utile operativo delle Attività Industriali di 563 milioni di dollari, in crescita del 50%,

Dettagli

Cross Cultural Management Il caso India. Presentazione allo Stoa Villa Campolieto - Ercolano. Napoli, 15 gennaio 2007

Cross Cultural Management Il caso India. Presentazione allo Stoa Villa Campolieto - Ercolano. Napoli, 15 gennaio 2007 Cross Cultural Management Il caso India Presentazione allo Stoa Villa Campolieto - Ercolano Napoli, 15 gennaio 2007 Relatore: Giovanni De Filippis 1 IL caso India La Fiat e l India L India per Fiat Auto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights

COMUNICATO STAMPA. FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES - Highlights FCA ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in crescita del 14% a 23,6 miliardi di euro e l EBIT in crescita del 7% a 0,9 miliardi di euro. L Indebitamento netto industriale si è attestato a 11,4 miliardi

Dettagli

IL GRUPPO CHIUDE IL TRIMESTRE CON UN ULTERIORE CRESCITA DEI PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI GRUPPO PIRELLI & C. SPA

IL GRUPPO CHIUDE IL TRIMESTRE CON UN ULTERIORE CRESCITA DEI PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI GRUPPO PIRELLI & C. SPA COMUNICATO STAMPA IL CDA DI PIRELLI & C. SPA APPROVA LA RELAZIONE AL 31 MARZO 2006: IL GRUPPO CHIUDE IL TRIMESTRE CON UN ULTERIORE CRESCITA DEI PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICI GRUPPO PIRELLI & C. SPA RICAVI:

Dettagli

Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei»

Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei» Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei» Daniele Chiari Head of Product Planning and Institutional Relations

Dettagli

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013

NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Il mercato cresce del 3,9% nei primi 6 mesi del 2014 e migliora ancora nel 3 trimestre: +8,6% su luglio-settembre 2013 NAFTA Nel 2013 la domanda di light vehicles contava oltre 18,33 milioni di unità,

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Data/Ora Ricezione 23 Ottobre 2015 14:23:44 MTA - Star Societa' : SOGEFI Identificativo Informazione Regolamentata : 64513 Nome utilizzatore : SOGEFIN01 - ALBRAND

Dettagli

Francesca Amadori Giovanni Morresi Azzurra Nicchi Anna Renzini Elisa Rosati Lorenzo Schiavi

Francesca Amadori Giovanni Morresi Azzurra Nicchi Anna Renzini Elisa Rosati Lorenzo Schiavi Il cambiamento in Fiat Auto attraverso le parole di Sergio Marchionne Corso di Strategie d impresa A.A. 2010/2011 Prof. Tonino Pencarelli, Dott. Simone Splendiani Teamwork: Francesca Amadori Giovanni Morresi

Dettagli

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi.

1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016. Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. 1.330.600 autovetture immatricolate a maggio 2016 Il mercato delle autovetture cresce del 15,5% a maggio e del 9,7% nei primi cinque mesi. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA a maggio 2016

Dettagli

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Intervento dell Amministratore Delegato del Gruppo Fiat Sergio Marchionne

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Intervento dell Amministratore Delegato del Gruppo Fiat Sergio Marchionne Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali Intervento dell Amministratore Delegato del Gruppo Fiat Sergio Marchionne Roma (Palazzo Chigi), giovedì 18 giugno 2009 - h 9.00 Signor Presidente

Dettagli

AL CONEXPO FPT INDUSTRIAL PRESENTA GLI ULTIMI PROPULSORI PER MACCHINE DA COSTRUZIONE E LE PROPRIE INNOVATIVE SOLUZIONI IN MATERIA DI EMISSIONI

AL CONEXPO FPT INDUSTRIAL PRESENTA GLI ULTIMI PROPULSORI PER MACCHINE DA COSTRUZIONE E LE PROPRIE INNOVATIVE SOLUZIONI IN MATERIA DI EMISSIONI AL CONEXPO FPT INDUSTRIAL PRESENTA GLI ULTIMI PROPULSORI PER MACCHINE DA COSTRUZIONE E LE PROPRIE INNOVATIVE SOLUZIONI IN MATERIA DI EMISSIONI Torino, Febbraio 2014 FPT Industrial, leader mondiale nella

Dettagli

Iveco al RAI di Amsterdam con il nuovo Stralis LNG Natural Power

Iveco al RAI di Amsterdam con il nuovo Stralis LNG Natural Power Iveco al RAI di Amsterdam con il nuovo Stralis LNG Natural Power Iveco, società del Gruppo Fiat Industrial, è presente al Salone Bedrijfsauto 2012, l importante evento espositivo per il settore del trasporto

Dettagli

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2014

RISULTATI DEL QUARTO TRIMESTRE E DELL ESERCIZIO 2014 CNH Industrial ha chiuso l anno 2014 con ricavi di 32,6 miliardi di dollari, utile netto di 708 milioni di dollari e utile netto prima dei costi di ristrutturazione e di altre componenti eccezionali di

Dettagli

Relazione degli Amministratori sull andamento della gestione relativa. al 1 semestre 2003. 98º esercizio

Relazione degli Amministratori sull andamento della gestione relativa. al 1 semestre 2003. 98º esercizio Relazione degli Amministratori sull andamento della gestione relativa al 1 semestre 2003 98º esercizio Indice 2 Principali dati economici e finanziari del Gruppo Fiat 3 Consiglio di Amministrazione, Collegio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri In febbraio immatricolate 165.289 nuove auto (-24,5%) PRIMI SEGNALI DI RISVEGLIO DELLA

Dettagli

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019

ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 ENEL : PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO 2015 2019 Si prevede che efficienza operativa e crescita industriale possano produrre un robusto incremento dell Ebitda e generazione di cassa, a sostegno della crescita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

COMPANY CAR DRIVE - VALLELUNGA. Relatore: Dr. Nicola Pumilia Fleet Europe Sales Director

COMPANY CAR DRIVE - VALLELUNGA. Relatore: Dr. Nicola Pumilia Fleet Europe Sales Director COMPANY CAR DRIVE - VALLELUNGA Relatore: Dr. Nicola Pumilia Fleet Europe Sales Director FIAT S.p.A. 88,4% 100% 100% 100% 85 % 58,5% 100% 100% 100% 100% 84,8% RISULTATI FINANZIARI Ricavi totali 2011 59.559

Dettagli

AGRITECHNICA 2009: FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES PRESENTA LA GAMMA DI MOTORI AGRICOLI E INDUSTRIALI

AGRITECHNICA 2009: FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES PRESENTA LA GAMMA DI MOTORI AGRICOLI E INDUSTRIALI 8 Novembre 2009 AGRITECHNICA 2009: FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES PRESENTA LA GAMMA DI MOTORI AGRICOLI E INDUSTRIALI FPT Fiat Powertrain Technologies, l azienda del Gruppo Fiat specializzata in ricerca,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso di inflazione, il mercato ha avuto un calo improvviso

Dettagli

1 Relazione sulla gestione

1 Relazione sulla gestione Settore Bancario Andamento della gestione del Gruppo Unipol Banca Il 2013 è stato un anno caratterizzato da profondi cambiamenti che hanno riguardato sia la struttura direzionale della banca che la composizione

Dettagli

Bilancio consolidato di gruppo. Lettura e interpretazione delle performance di gruppo. * * * Il caso Fiat Group

Bilancio consolidato di gruppo. Lettura e interpretazione delle performance di gruppo. * * * Il caso Fiat Group Lettura e interpretazione delle performance di gruppo * * * Il caso Fiat Group 1 v Gli utilizzatori del financial reporting di gruppo Utilizzatori interni Management della capogruppo Management delle società

Dettagli

RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015

RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015 RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015 CNH Industrial chiude il terzo trimestre 2015 con ricavi di 5,9 miliardi di dollari, utile operativo delle Attività Industriali di 245 milioni di dollari e un margine

Dettagli

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Comunicato stampa. Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica Comunicato stampa UNA CRESCITA IMPORTANTE PER IL MERCATO AUTO A MAGGIO, CHE CHIUDE A +27,3% ANCHE GRAZIE A DUE GIORNI LAVORATIVI IN PIU RISPETTO A MAGGIO 2015 Le previsioni di chiusura d anno, che si attestano

Dettagli

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005

Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Relazione trimestrale al 30 settembre 2005 Buzzi Unicem S.p.A. Sede: Casale Monferrato (AL) Via Luigi Buzzi 6 Capitale sociale 118.265.497,80 Registro delle Imprese di Alessandria n. 00930290044 Indice

Dettagli

FCA: alla ricerca della verità perduta.

FCA: alla ricerca della verità perduta. FCA: alla ricerca della verità perduta. Superare il dialogo tra sordi, che ha contraddistinto le relazioni tra i sindacati nell universo ex-fiat presuppone una sintassi unitaria. Un linguaggio logico in

Dettagli

AD AGRITECHNICA FPT INDUSTRIAL LANCIA IL NUOVO MOTORE R22 E PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE

AD AGRITECHNICA FPT INDUSTRIAL LANCIA IL NUOVO MOTORE R22 E PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE AD AGRITECHNICA FPT INDUSTRIAL LANCIA IL NUOVO MOTORE R22 E PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE Torino, novembre 2013 Società all avanguardia nella progettazione e produzione di propulsori

Dettagli

i i i radiografiat Indagine nazionale della Fiom-Cgil sugli stabilimenti italiani dei Gruppi Fca e Cnh Industrial Davide Bubbico

i i i radiografiat Indagine nazionale della Fiom-Cgil sugli stabilimenti italiani dei Gruppi Fca e Cnh Industrial Davide Bubbico i i i radiografiat Indagine nazionale della Fiom-Cgil sugli stabilimenti italiani dei Gruppi Fca e Cnh Industrial Davide Bubbico RADIOGRAFIAT Foto di copertina: [Kirill Cherezov]/123RF.COM Coordinamento

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

FPT INDUSTRIAL PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE ALL EIMA

FPT INDUSTRIAL PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE ALL EIMA FPT INDUSTRIAL PRESENTA I PROPRI MOTORI PER APPLICAZIONI AGRICOLE ALL EIMA Torino, novembre 2014 FPT Industrial, società all avanguardia nella progettazione e produzione di propulsori per applicazioni

Dettagli

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali COMUNICATO STAMPA CERVED INFORMATION SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO FIRMATO CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FORWARD START DI EURO 660 MILIONI PER RIFINANZIARE A

Dettagli

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%)

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%) GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SpA COMUNICA: Gruppo Espresso: utile netto consolidato in crescita da 46,1 a 67,8 milioni di euro (+47,2%) Si è riunito oggi a Roma, presieduto da Carlo Caracciolo, il Consiglio

Dettagli

Emilio di Camillo Marzo 2011 http://www.centrostudisubalpino.it

Emilio di Camillo Marzo 2011 http://www.centrostudisubalpino.it Osservatorio congiunturale del Mercato Europeo dell Auto. Fine anno 21. Dopo un 29 condizionato dalla spinta agli acquisti motivata dagli incentivi, il 21 ci ha fatto riavvicinare, almeno nel caso Italiano,

Dettagli

Informazioni stampa MAN SE. Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record. Monaco di Baviera, 14.02.2012

Informazioni stampa MAN SE. Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record. Monaco di Baviera, 14.02.2012 MAN SE Bilancio di esercizio 2011: MAN registra un fatturato record Fatturato: 16,5 miliardi di Euro (anno precedente: 14,7 miliardi di ) Ordini pervenuti: 17,1 miliardi di Euro (15,1 miliardi di ) Reddito

Dettagli

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali

Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali Incontro con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali Intervento dell Amministratore Delegato del Gruppo Fiat Sergio Marchionne Roma (Palazzo Chigi), 22 dicembre 2009 ore 16.00 1 Signori Ministri,

Dettagli

FPT FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES AL BAUMA 2010. PADIGLIONE B5 STAND 108/406

FPT FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES AL BAUMA 2010. PADIGLIONE B5 STAND 108/406 FPT FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES AL BAUMA 2010. PADIGLIONE B5 STAND 108/406 FPT Fiat Powertrain Technologies è presente alla 29esima edizione 2010 del Bauma di Monaco di Baviera, con alcuni propulsori

Dettagli

UNRAE. Conferenza Stampa. Milano, 15 dicembre 2011

UNRAE. Conferenza Stampa. Milano, 15 dicembre 2011 UNRAE Conferenza Stampa Milano, 15 dicembre 2011 Mercato italiano delle autovetture 2011/2010 1.961.472 1.750.000 2010 2011 * - 10,8% Elaborazioni Centro Studi UNRAE * stime Mercato europeo delle autovetture

Dettagli

Relazione Trimestrale

Relazione Trimestrale Relazione Trimestrale 1 trimestre 2003 Data di emissione: 13 maggio 2003 Il presente fascicolo è disponibile su Internet all indirizzo: www.fiatgroup.com Fiat S.p.A. Sede legale in Torino, Via Nizza, 250

Dettagli

Relazione Trimestrale

Relazione Trimestrale Relazione Trimestrale 2 trimestre 2003 Data di emissione: 31 luglio 2003 Il presente fascicolo è disponibile su Internet all indirizzo: www.fiatgroup.com Fiat S.p.A. Sede legale in Torino, Via Nizza, 250

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri MARZO: IL MERCATO SEMBRA RALLENTARE LA CADUTA IL NOLEGGIO SOSTIENE LE VENDITE MA IL CONFRONTO

Dettagli

GRUPPO FIAT Highlights

GRUPPO FIAT Highlights IL GRUPPO FIAT HA CHIUSO IL 2013 CON UN UTILE DELLA GESTIONE ORDINARIA DI 3,4 MILIARDI DI EURO E UN INDEBITAMENTO NETTO INDUSTRIALE DI 6,6 MILIARDI DI EURO: SIGNIFICATIVA DIMINUZIONE DELLE PERDITE IN EMEA

Dettagli

THE FUTURE POWERING ON ROAD OFF ROAD MARINE POWER GENERATION

THE FUTURE POWERING ON ROAD OFF ROAD MARINE POWER GENERATION POWERING THE FUTURE ON ROAD OFF ROAD MARINE POWER GENERATION OGGI, CON 8.000 PERSONE, COSTRUIAMO 500.000 MOTORI Le persone sono da più di cento anni la forza motrice della nostra azienda Giovanni Bartoli,

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 27 ottobre 2015 Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2015 Utile netto a 244m, miglior risultato trimestrale degli ultimi 5 anni Margine di interesse

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione. al 31 marzo 2011

Resoconto intermedio di gestione. al 31 marzo 2011 Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 Indice Elementi principali del primo trimestre 2011...3 Premessa...4 Andamento del mercato e

Dettagli

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15

Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Gruppo Mondadori Risultati 1Q15 Investor Presentation Conference call 12 Maggio 2015 Agenda Highlights 1Q15 Risultati 1Q15 Focus sulle Aree di Business Outlook FY 2015 2 Highlights 1Q15 ( m) RICAVI 2015

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri In ottobre immatricolate in Italia 195.545 auto (+15,7%) IL MERCATO CONFERMA L EFFICACIA DEGLI ECO-INCENTIVI

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015

Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Informazione Regolamentata n. 0036-1-2015 Data/Ora Ricezione 27 Marzo 2015 18:58:41 MOT - DomesticMOT Societa' : BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Identificativo Informazione Regolamentata : 55362 Nome utilizzatore

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2006

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2006 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2006 2006 ANNO DI SVOLTA PER SEAT PAGINE GIALLE CON UN SECONDO SEMESTRE IN FORTE CRESCITA GRAZIE ALLE INNOVAZIONI

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli