Scansione in tempo reale con le tecniche di analisi in RadarScreen. Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scansione in tempo reale con le tecniche di analisi in RadarScreen. Sommario"

Transcript

1 Scansione in tempo reale con le tecniche di analisi in RadarScreen Sommario RadarScreen Ordinamento e classificazione dei simboli 6 Inserimento dei simboli 2 Impostazione delle allerte in RadarScreen... 7 Inserimento delle pagine. 2 Utilizzo dei template... 8 Inserimento degli elenchi dei simboli 3 Utilizzo dei gruppi di analisi 9 Inserimento delle tecniche di analisi. 4 Aggiornamenti periodici via 10 Impostazione dell'intervallo delle barre 5 RadarScreen RadarScreen offre molto di più rispetto alla finestra di base Quotes disponibile in TradeStation. Consente di tenere traccia non solo dei dati del prezzo, ma anche delle tecniche di analisi personalizzate o integrate che vengono calcolate usando i dati storici. È possibile inserire centinaia di simboli all interno di una pagina e monitorare gli indicatori ShowMes e PaintBars in tempo reale. Ogni riga di RadarScreen è un grafico virtuale che può essere impostato su qualsiasi intervallo della barra e può caricare tutte le barre storiche necessarie per calcolare gli indicatori. Ogni colonna o, in alcuni casi, un gruppo di colonne è una tecnica di analisi che visualizza i dati sui prezzi o i valori delle tecniche di analisi calcolate. Pag. 1 di 14

2 Inserimento dei simboli Quando si crea per la prima volta una finestra di RadarScreen, essa è vuota. Per inserire i simboli, digitare un simbolo sotto alla colonna Symbol e premere Invio sulla tastiera. Continuare a digitare i simboli e premere Invio sulla tastiera fino ad inserire tutti i simboli. Per visualizzare la finestra di dialogo Insert Symbol, è anche possibile fare clic sulla sequenza dei menu Insert - Symbol. Digitare un simbolo nella casella del simbolo e fare clic sul pulsante Add. Ripetere i passaggi fino a quando nella casella Symbol vengono visualizzati tutti i simboli, quindi fare clic sul pulsante Insert. Fare clic sul pulsante Lookup... per cercare i simboli per nome. Inserimento delle pagine In ogni finestra di RadarScreen è possibile disporre di fino a otto pagine. La scheda di ogni pagina è disponibile nella parte inferiore della finestra. Per inserire una nuova pagina, fare clic sulla sequenza dei menu Insert Page. Per rinominare una pagina, fare clic con il pulsante destro del mouse su una scheda e quindi fare clic su Rename. Il nome attuale della scheda verrà evidenziato e sarà possibile rinominarlo con un nuovo nome; infine, premere Invio sulla tastiera. Per disporre le pagine in ordine diverso, fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi scheda e quindi fare clic su Move. La finestra di dialogo Move Page consente di organizzare le pagine facendo clic sui pulsanti Move Up o Move Down. Infine, fare clic su OK. È anche possibile fare clic e trascinare le schede della pagina in una posizione diversa. Schede di RadarScreen e menu di scelta rapida Pagina 2 di 11

3 Inserimento degli elenchi dei simboli TradeStation fornisce elenchi di simboli che agevolano l'inserimento rapido di più simboli in una finestra di RadarScreen. Utilizzare la sequenza del menu Insert Symbol List o fare clic con il pulsante destro del mouse sulla finestra RadarScreen, quindi fare clic su Insert Symbol List dal menu di scelta rapida. TradeStation fornisce tre categorie di elenchi di simboli basati su più classificazioni: I Custom Symbol Lists sono gli elenchi creati dall utente. I Reuters Symbol Lists sono gli elenchi creati da Reuters che vengono forniti e aggiornati tramite la rete dati di TradeStation.. I simboli sono elencati per gruppi settoriali. I TradeStation Symbol Lists sono elenchi che vengono forniti e aggiornati tramite la rete dati di TradeStation. Gli elenchi sono raggruppati in quattro categorie diverse: Index Components Indexes Industry Groups Largest Volume Stocks. Pagina 3 di 11

4 Inserimento delle tecniche di analisi Insieme a RadarScreen viene fornita la maggior parte degli indicatori storici disponibili nei grafici e una serie di tecniche di analisi per le azioni basate sui dati fondamentali, che consentono di monitorare una tabella di simboli con gli stessi strumenti usati in ogni grafico. Utilizzare il menu Insert per inserire gli indicatori ShowMes e PaintBars in una pagina di RadarScreen. Nella finestra di dialogo Insert Analysis Technique, fare clic sul menu a discesa Select Analysis Type e selezionare il tipo da inserire nel RadarScreen. Se è selezionato All, la casella Available elenca tutti gli indicatori integrati e personalizzati, ShowMes e PaintBars in TradeStation. Un segno di spunta sotto alla colonna History indica che la tecnica di analisi richiede il calcolo dei dati storici. È possibile aggiungere una qualsiasi delle tecniche di analisi elencate nella casella Available, evidenziandola e facendo clic sul pulsante Add per trasferirla nella casella Selected. Tutte le tecniche di analisi elencate nella casella Selected verranno visualizzate come colonne nella finestra RadarScreen. Rimuovere eventuali tecniche di analisi non necessarie evidenziandole nella casella Selected e facendo clic sul pulsante Remove. Una volta che tutte le tecniche di analisi selezionate sono contenute nella casella Selected, è possibile fare clic sui pulsanti Move Up o Move Down per disporle nell'ordine desiderato. Fare clic sul pulsante Format... per modificare i parametri del calcolo nella scheda Input, o per cambiare l'aspetto delle tecniche di analisi nelle schede Color e Style. Fare clic su OK per applicare le modifiche. Pagina 4 di 11

5 Impostazione dell'intervallo delle barre Nella pagina RadarScreen è possibile formattare l'intervallo e la sessione di un simbolo o di un gruppo di simboli. Ogni riga può essere impostata sullo stesso intervallo di barre o su un intervallo diverso, e lo stesso simbolo può essere presente più volte con intervalli diversi. Per modificare l'intervallo di un simbolo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul simbolo e selezionare Format Symbol dal menu di scelta rapida. Per modificare contemporaneamente l'intervallo su simboli diversi, è possibile evidenziare un gruppo di simboli, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'area evidenziata e quindi fare clic su Format Selected Symbols dal menu di scelta rapida. Per formattare tutti i simboli della pagina attiva in una sola volta, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla colonna Symbol e fare clic su Format All Symbols... dal menu di scelta rapida. L'intervallo viene utilizzato nel calcolo delle tecniche di analisi. Ogni riga caricherà le barre dei dati storici sulla base dell'intervallo di dati selezionato per il calcolo degli indicatori, ShowMes e PaintBars. Fare clic sul pulsante View/Customize... per modificare la sessione di trading predefinita per i simboli selezionati. La finestra di dialogo Sessions consente di gestire i modelli della sessione utilizzati nella finestra RadarScreen per aggiornare i dati dei prezzi e calcolare le tecniche di analisi. È possibile visualizzare i dettagli dei modelli della sessione e selezionare un nuovo modello della sessione per uno qualsiasi o tutti i simboli della finestra corrente. Pagina 5 di 11

6 Ordinamento e classificazione dei simboli La funzionalità di ordinamento di RadarScreen consente di ordinare i valori di qualsiasi tecnica di analisi, in ordine decrescente o crescente. Per ordinare le colonne, è possibile utilizzare i vari metodi disponibili. Per effettuare un ordinamento su richiesta, è possibile fare doppio clic sull'intestazione della colonna. La prima volta che si fa doppio clic, i valori verranno ordinati in ordine crescente; la seconda volta che si fa doppio clic, i valori verranno ordinati in ordine decrescente. È anche possibile ordinare i gruppi di simboli all'interno della stessa pagina inserendo una riga vuota o una riga dell'etichetta tra i gruppi di simboli. I simboli vengono ordinati automaticamente all'interno di questi gruppi se separati da righe vuote o righe dell'etichetta. Per inserire una riga vuota o una riga dell'etichetta, fare clic sulla riga iniziale di un gruppo e quindi fare clic sulla sequenza dei menu Insert Label Row o Insert Blank Row; la riga vuota o la riga dell'etichetta verranno aggiunte sopra alla riga selezionata. Quando viene inserita una Label Row, questa viene evidenziata per poter digitare un nome personalizzato per ogni riga. Per digitare un nome diverso, se necessario, è possibile fare clic su Label Row in qualsiasi momento. Per stabilire una sequenza di ordinamento da eseguire ad una frequenza regolare, utilizzare le impostazioni della scheda Sort nella finestra di dialogo Format Page. Per accedere a questa finestra, fare clic sulla sequenza dei menu Format Page o fare clic con il pulsante destro del mouse su RadarScreen e selezionare Format Page dal menu di scelta rapida. Inserire un segno di spunta nella casella Keep data sorted per mantenere i simboli ordinati a seconda dei criteri, anche durante la variazione dei dati di mercato e il ricalcolo delle tecniche di analisi. Se nelle tecniche di analisi vengono utilizzate le allerte, è possibile ordinare i simboli in base ai trigger di queste allerte. In Sort Keys, selezionare la tecnica di analisi seguita dalla parola Alert tra parentesi. Impostare la freccia di ordinamento su ascendente per spostare tutti i simboli con le allerte attivate nella parte superiore dell'elenco. Pagina 6 di 11

7 Impostazione delle allerte in RadarScreen È possibile impostare le allerte per un'unica cella, un gruppo di celle all'interno di una colonna o un'intera colonna. Per alcune tecniche di analisi, la scheda Input viene utilizzata per definire i criteri dell'allerta. Per attivare le allerte, fare clic sulla scheda Alerts nella finestra di dialogo Format Analysis Technique disponibile dal menu Format o fare clic sul menu di scelta rapida di qualsiasi analisi tecnica. Fare clic sulla scheda Inputs di questa finestra di dialogo per modificare i criteri dell'allerta. Le allerte possono essere abilitate con o senza la notifica. Sotto al titolo Use the following Message Center notification settings, è possibile scegliere tra le allerte seguenti: None inserisce gli indicatori dell'allerta nelle celle RadarScreen, ma non genera messaggi di allerta separati quali i messaggi audio, pop-up, ecc. Questa opzione si riferisce solo a RadarScreen e di solito viene usata quando l'ordinamento è basato sui criteri dell'allerta. Use the global messaging preferences fornisce le notifiche sull'allerta tramite il Message Center e può includere bip audio, pop-up visivi o messaggi di posta elettronica, a seconda delle impostazioni globali. Use Custom Settings fornisce le notifiche sull'allerta tramite il Message Center e può includere bip audio, pop-up visivi o messaggi di posta elettronica, a seconda delle impostazioni personalizzate solo per questa istanza. Indicatori dell'allerta Nella finestra RadarScreen, nelle celle vengono visualizzati gli indicatori dell'allerta per indicare lo stato di un'allerta. Alert Enabled: un indicatore blu in alto a destra della cella. Alert Triggered: un indicatore giallo sul bordo destro della cella. Past Triggered Alert: un indicatore magenta sul bordo destro della cella. Pagina 7 di 11

8 Utilizzo dei template I template consentono di salvare le impostazioni preferite della finestra in modo da applicarle a un'altra finestra e applicare immediatamente le stesse impostazioni a tutte le pagine della finestra. Le impostazioni salvate in un template includono le impostazioni generali, del colore, del carattere e della griglia disponibili quando si fa clic sulla sequenza dei menu Format Page. Insieme a TradeStation, vengono forniti diversi template di stile. Per applicare uno di questi template, fare clic con il pulsante destro de mouse sulla finestra di RadarScreen, selezionare Template e fare clic su Apply Template... dal menu di scelta rapida. Per impostare un template predefinito, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla pagina, selezionare Template e fare clic su Save Template... dal menu di scelta rapida. Selezionare il template che si desidera impostare come predefinito e spuntare la casella di controllo Set as Default nella parte inferiore della finestra. Per creare un nuovo template, formattare prima una pagina di RadarScreen per visualizzare i colori, lo stile e le impostazioni generali preferite. Quindi, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla pagina, selezionare Template e fare clic su Save template... dal menu di scelta rapida. Immettere un nuovo nome per il template o scegliere un template tra quelli esistenti per sovrascriverlo. Pagina 8 di 11

9 Utilizzo dei gruppi di analisi I gruppi di analisi sono strumenti organizzativi. In una finestra RadarScreen è possibile applicare tutte le tecniche di analisi preferite, formattarle nel modo desiderato e quindi salvarle come un gruppo di analisi. Quindi, è possibile aprire un'altra finestra di RadarScreen in qualsiasi area di lavoro e applicare il gruppo di analisi. È anche possibile selezionare un gruppo di analisi predefinito da applicare ogni volta che si crea una nuova finestra di RadarScreen. Con TradeStation sono inclusi parecchi gruppi di analisi, ma è anche possibile crearne uno salvando i gruppi preferiti delle tecniche di analisi in un gruppo di analisi. Per salvare un gruppo di tecniche di analisi, fare clic con il pulsante destro del mouse su RadarScreen e selezionare Save Analysis Group dal menu di scelta rapida. Per impostazione predefinita, tutte le tecniche di analisi elencate nella casella Group Content verranno selezionate e salvate nel gruppo di analisi. Per escludere una qualsiasi delle tecniche di analisi, deselezionare la casella di controllo. Se da questo punto in poi si desidera utilizzare le stesse tecniche di analisi, selezionare la casella di controllo Automatically insert on new RadarScreen (Quotes) windows. È anche possibile accedere e gestire i gruppi di analisi facendo clic con il pulsante destro del mouse nella finestra RadarScreen e selezionando Manage Analysis Groups... dal menu di scelta rapida. Pagina 9 di 11

10 Aggiornamenti periodici via La scheda Messaging nella finestra di dialogo Format Page consente di impostare la funzione di messaggistica dell'aggiornamento periodico nella finestra RadarScreen. Questa funzionalità invia un' contenente i valori selezionati da RadarScreen all'indirizzo scelto e con una frequenza specificata dall'utente. È possibile abilitare questa funzione in una pagina alla volta o per tutte le pagine. Inoltre, si può scegliere di essere avvisati con una frequenza più o meno regolare a seconda del tipo di simboli presenti in una pagina specifica. Spuntare la casella di controllo Enable Periodic Update e immettere il numero di minuti per la frequenza. Scegliere le tecniche di analisi da includere nell' spuntando le relative caselle di controllo. È anche possibile selezionare il numero di simboli di includere nell' . Fare clic sul pulsante Configure per inserire l'indirizzo e le impostazioni SMTP del provider di servizi Internet. Pagina 10 di 11

11 INFORMAZIONI IMPORTANTI: Nel presente manuale non si propongono offerte o sollecitazioni ad acquistare o vendere titoli azionari, derivati di titoli azionari, prodotti future o transazioni in valuta estera (forex) fuori borsa, o qualsiasi tipo di negoziazione o consulenza sugli investimenti, raccomandazioni o strategie, formulate, determinate o avallate in qualsiasi modo da un affiliato di TradeStation. Inoltre, le informazioni rese disponibili su questo sito non costituiscono un'offerta o una sollecitazione di alcun tipo in qualsiasi giurisdizione dove gli affiliati di TradeStation non sono autorizzati a condurre gli affari, incluso, ma senza limitazioni, il Giappone. Le performance passate, sia effettive, sia indicate dai test cronologici delle strategie, non sono una garanzia delle performance o dei risultati futuri. È possibile sostenere una perdita pari o superiore all'intero investimento, indipendentemente dall'asset class (azioni, future sulle opzioni o forex); pertanto, non si dovrebbero investire o rischiare soldi che non è possibile permettersi di perdere. Il trading delle opzioni non è adatto a tutti gli investitori. L'applicazione del conto per negoziare opzioni verrà considerata approvata o disapprovata sulla base di tutti i fattori pertinenti, inclusa l'esperienza di trading. Fare clic qui per visualizzare il documento dal titolo Characteristics and Risks of Standardized Options (Caratteristiche e rischi delle opzioni standardizzate). Prima di negoziare qualsiasi asset class, i clienti devono leggere le dichiarazioni attestanti i rischi rilevanti nella nostra pagina Other Information (Altre informazioni). L'accesso al sistema, l'esecuzione e l'inserimento dei trade possono essere ritardati o non riuscire a causa della volatilità e del volume del mercato, ritardi delle quotazioni, errori di sistema e software, traffico Internet, interruzioni e altri fattori. Affiliati di TradeStation Group, Inc.: Tutte le tecnologie proprietarie di TradeStation sono di proprietà di TradeStation Technologies, Inc. I titoli azionari, le opzioni sui titoli azionari, i prodotti e i servizi future sulle commodity vengono offerti da TradeStation Securities, Inc. (Membro del NYSE, FINRA, NFA e SIPC). La copertura SIPC di TradeStation Securities, Inc. è disponibile solo per i conti che possono negoziare titoli azionari e le opzioni sui titoli azionari. I prodotti e i servizi Forex sono offerti da TradeStation Forex, una divisione di IBFX, Inc. (Membro della NFA). Copyright TradeStation Group, Inc. Pagina 11 di 11

Filtraggio dell'universo di simboli con le liste di scelta rapida e lo scanner. Sommario

Filtraggio dell'universo di simboli con le liste di scelta rapida e lo scanner. Sommario Filtraggio dell'universo di simboli con le liste di scelta rapida e lo scanner Sommario Lezione 8 Liste di scelta rapida... 1 Selezione dell'universo di simboli.. 7 Scanner.. 3 Selezione dei criteri di

Dettagli

Sommario. 6 Finestra News... 3 Link di ricerca su Internet... 7 News Filter... 3 Finestra del browser. 8

Sommario. 6 Finestra News... 3 Link di ricerca su Internet... 7 News Filter... 3 Finestra del browser. 8 Notizie, orario e vendite, ricerca, browser e barra dei ticker Sommario Finestra Time & Sales. 1 Finestra della ricerca... 6 Finestra News... 3 Link di ricerca su Internet... 7 News Filter... 3 Finestra

Dettagli

Lezione 5 Tecniche di analisi e strumenti di disegno

Lezione 5 Tecniche di analisi e strumenti di disegno Sommario Strumenti di disegno... 1 Grafici dei cambiamenti percentuali... 7 Tecniche di analisi... 2 Importazione delle strategie e tecniche di analisi 8 Formattazione degli input nelle tecniche di analisi

Dettagli

Analisi grafica Tecniche per la generazione delle barre e stili dei grafici. Indice

Analisi grafica Tecniche per la generazione delle barre e stili dei grafici. Indice Analisi grafica Tecniche per la generazione delle barre e stili dei grafici Indice Finestre dell analisi grafica... 1 Richiesta dei dati con l utility di pianificazione dei download... 7 Formattazione

Dettagli

Sommario. La finestra Matrix... 1 Inserimento degli ordini con la Quick Trade Bar... 5

Sommario. La finestra Matrix... 1 Inserimento degli ordini con la Quick Trade Bar... 5 Inserimento degli ordini con i vari strumenti di Sommario immissione La finestra Matrix..... 1 Inserimento degli ordini con la Quick Trade Bar... 5 Geografia della finestra Matrix... 2 Inserimento degli

Dettagli

Lezione 6 Test, ottimizzazione e automazione delle strategie

Lezione 6 Test, ottimizzazione e automazione delle strategie Sommario Trading strategico... 1 Test retrospettivi utilizzando Portfolio Maestro... 9 Utilizzo dei componenti della strategia... 2 Ottimizzazione delle strategie... 10 Formattazione delle strategie...

Dettagli

Elementi essenziali del Desktop TradeStation. Sommario

Elementi essenziali del Desktop TradeStation. Sommario Sommario Installazione e requisiti di sistema... 1 Personalizzazione delle barre degli strumenti.. 10 Trading dal vivo / Trading simulato 3 Macro della riga di comando - Tasti di scelta rapida, 11 pulsanti

Dettagli

Lezione 2 Preferenze della barra degli ordini e delle immissioni degli ordini

Lezione 2 Preferenze della barra degli ordini e delle immissioni degli ordini Preferenze della barra degli ordini e delle immissioni degli ordini Indice Informazioni sulla barra degli ordini di TradeStation... 1 Ordini OCO e OSO... 7 Tracciamento degli ordini e delle posizioni in

Dettagli

Lezione 11 Introduzione a EasyLanguage

Lezione 11 Introduzione a EasyLanguage Sommario Descrizione di EasyLanguage 1 Input... 6 Vantaggi offerti dall'apprendimento di Referenziamento dei dati dalle barre 1 EasyLanguage... precedenti.. 6 Dati di mercato disponibili 1 Utilizzo delle

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale Foglio di calcolo Foglio di calcolo Foglio organizzato in forma matriciale: migliaia di righe e centinaia di colonne In corrispondenza di ciascuna intersezione tra riga e colonna vi è una CELLA Una cella

Dettagli

Spostarsi nella cartella di lavoro

Spostarsi nella cartella di lavoro EXCEL 2003 INDICE Spostarsi nella cartella di lavoro... pag. 02 Come inserire etichette e numeri in un foglio di lavoro... pag. 03 Come modificare i contenuti delle celle... pag. 05 Come selezionare più

Dettagli

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente

Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente Retrospect 9 per Mac Appendice al Manuale per l'utente 2 Retrospect 9 Manuale dell'utente Appendice www.retrospect.com 2011 Retrospect, Inc. Tutti i diritti riservati. Manuale per l'utente Retrospect 9,

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

USO DI EXCEL COME DATABASE

USO DI EXCEL COME DATABASE USO DI EXCEL COME DATABASE Le funzionalità di calcolo intrinseche di un foglio di lavoro ne fanno uno strumento eccellente per registrarvi pochi dati essenziali, elaborarli con formule di vario tipo e

Dettagli

www.brunopramaggiore.net

www.brunopramaggiore.net Manual eexcel Avanzat o Cr eat ebybr unopr amaggi or e www. br unopr amaggi or e. net Sommario Excel Avanzato 2010 GESTIONE ELENCHI DI DATI... 4 DEFINIZIONE E IMPOSTAZIONE DI UN ELENCO DI DATI... 4 ORDINAMENTO....................................................

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa in

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

SOFTWARE USER S GUIDE SitagriPro Infinite

SOFTWARE USER S GUIDE SitagriPro Infinite SOFTWARE USER S GUIDE SitagriPro Infinite Prodotto da: FINANCEAGRI c o r p o r a t e CONTENUTI FASE 1 : Installazione del software... p.3 1. Introduzione 2. Download del certificato FASE 2 : Identificazione...

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 4 Excel A cura di Mimmo Corrado MODULO 4 - FOGLIO ELETTRONICO 2 FINALITÁ Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri

Dettagli

Barre di scorrimento

Barre di scorrimento Barre di scorrimento La finestra della cartella è come un apertura dalla quale si può vedere una parte del foglio di lavoro Le frecce di scorrimmento permettono di spostarsi di una cella alla volta Le

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

Guida all'impostazione dei messaggi di avviso e delle destinazioni di scansione per le stampanti X500 Series

Guida all'impostazione dei messaggi di avviso e delle destinazioni di scansione per le stampanti X500 Series Guida all'impostazione dei messaggi di avviso e delle destinazioni di scansione per le stampanti X500 Series www.lexmark.com Luglio 2007 Lexmark, Lexmark con il simbolo del diamante sono marchi di Lexmark

Dettagli

Test Excel conoscenze di Base

Test Excel conoscenze di Base Test Excel conoscenze di Base 1)Che tipo di barra ha un foglio di calcolo, che un elaboratore testi non ha? a. La barra dei menu b. La barra della formula c. La barra del titolo d. La barra della formattazione

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Microsoft Excel è un programma che permette di lavorare con i fogli di calcolo, chiamati anche fogli elettronici.

Microsoft Excel è un programma che permette di lavorare con i fogli di calcolo, chiamati anche fogli elettronici. Indice generale Introduzione...1 Celle...3 Aggiungere componenti non presenti...7 Protezione...8 Stampa...9 Formule...10 Riferimenti...11 I nomi...11 Funzioni...13 DataBase...16 Grafici...19 PIVOT...20

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007. Isabella Dozio 17 febbraio 2012

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007. Isabella Dozio 17 febbraio 2012 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE M.K.GANDHI WORD 2007 Isabella Dozio 17 febbraio 2012 L IMPOSTAZIONE DI WORD 2007 PULSANTE - Fare clic qui per aprire, salvare o stampare il documento e per informazioni

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it ECDL Modulo 4 Foglio elettronico (SpreadSheet) Microsoft Excel 2007 Syllabus 5.0 Roberto Albiero MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Questo modulo permetterà al discente di comprendere il concetto di foglio elettronico

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica.

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. Il lavoro si presenta piuttosto lungo, ma per brevità noi indicheremo come creare la pagina iniziale,

Dettagli

Statistica Sociale Laboratorio 2

Statistica Sociale Laboratorio 2 CORSO DI STATISTICA SOCIALE Statistica Sociale Laboratorio 2 Dott.ssa Agnieszka Stawinoga agnieszka.stawinoga@unina.it Le variabili qualitative ( mutabili ) Le variabili qualitative (mutabili) assumono

Dettagli

Suite di produttività office automation

Suite di produttività office automation Suite di produttività office automation Cosa è una SUITE Una suite è una collezione di applicativi software ciascuno dei quali svolge un ruolo specifico all interno di un medesimo ambito (es: sicurezza,

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Qlik Sense Cloud. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Cloud. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Cloud Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

corretta Domanda testo lunedì 28 dicembre 2009 Pagina 1 di 34 Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura?

corretta Domanda testo lunedì 28 dicembre 2009 Pagina 1 di 34 Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura? Cosa indicano i cerchi rappresentati in figura? che quei valori sono ricavati da una formula che quei valori non sono ammessi dalle regole di convalida dei dati che quei valori sono sbagliati perché nell'esercizio

Dettagli

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti:

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti: EXCEL Prima lezione Excel è un programma che trasforma il vostro computer in un foglio a quadretti, così come Word lo trasformava in un foglio a righe. In altri termini con Ecel potrete fare calcoli, tabelle,

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali.

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Capitolo 6 GESTIONE DEI DATI 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Figura 86. Tabella Totali Si vuole sapere

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Manager

TeamViewer 9 Manuale Manager TeamViewer 9 Manuale Manager Rev 9.1-03/2014 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen teamviewer.com Panoramica Indice Indice... 2 1 Panoramica... 4 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 4 1.2

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Sommario. Segnalazione furti 3. Effettuare una nuova segnalazione di furto 4

Sommario. Segnalazione furti 3. Effettuare una nuova segnalazione di furto 4 Guida rapida utente Sommario Segnalazione furti 3 Effettuare una nuova segnalazione di furto 4 Fornire i dettagli della segnalazione furto Sezione 1. Specificare il computer 5 Fornire i dettagli della

Dettagli

DISPENSE (minime) DI EXCEL

DISPENSE (minime) DI EXCEL DISPENSE (minime) DI EXCEL 1 Operatori di calcolo delle formule Gli operatori specificano il tipo di calcolo che si desidera eseguire sugli elementi di una formula. Sono disponibili quattro diversi tipi

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro EXCEL 2000 Professionale SOMMARIO 1. LE TABELLE PIVOT: TECNICHE DI BASE...3 1.1 USO DELLE TABELLE PIVOT...3 1.2 LE TABELLE PIVOT...5 1.3 CREAZIONE DI UNA TABELLA PIVOT...5 1.4 MODIFICA

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Manuale Utente del Software per il Sistema di Trattamento delle apnee notturne

Manuale Utente del Software per il Sistema di Trattamento delle apnee notturne Manuale Utente del Software per il Sistema di Trattamento delle apnee notturne Pagina ii Avvisi Revisione 103483 Rev A Pubblicato in data 8 febbraio 2013 Sostituisce tutte le versioni precedenti. Avviso

Dettagli

Creazione di un modello di fattura. Parte prima Creazione di un prototipo

Creazione di un modello di fattura. Parte prima Creazione di un prototipo info@ecs-software.it Corso di Excel Avanzato Esercizitazione pratica Creazione di un modello di fattura Parte prima Creazione di un prototipo Prima di tutto occorre realizzare una struttura portante per

Dettagli

Modulo AM4. Foglio Elettronico. Livello Avanzato. Software di Riferimento: Microsoft Excel 2000/XP OpenOffice.org / StarOffice

Modulo AM4. Foglio Elettronico. Livello Avanzato. Software di Riferimento: Microsoft Excel 2000/XP OpenOffice.org / StarOffice Gabriella Grignolio Marina Cabrini Paolo Fezzi Modulo AM4 Foglio Elettronico Guida Critica del Syllabus 1.0 per Esaminatori Livello Avanzato Edizione Giugno 2006 Software di Riferimento: Microsoft Excel

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

Dimostrazione interattiva Better Lender

Dimostrazione interattiva Better Lender Dimostrazione interattiva Better Lender ii Dimostrazione interattiva Better Lender Indice Capitolo 1. Introduzione........ 1 Benvenuto in Better Lender......... 1 Azienda in breve............. 2 Capitolo

Dettagli

Uso delle tabelle e dei grafici Pivot

Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Uso delle tabelle e dei grafici Pivot 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella riassuntiva basata su condizioni multiple che hanno punti di

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba Centro Servizi Informatici Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba La presente guida ha la finalità di fornire le indicazioni per: Esportare/Importare la rubrica Webmail di Horde pg.2 Rimuovere

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 > Nuova Installazione 4 Installazione prerequisiti 5 Installazione di excellent Computi 6 > Aggiornamento di excellent Computi 10 Disinstallazione

Dettagli

L interfaccia utente di Office 2010

L interfaccia utente di Office 2010 L interfaccia utente di Office 2010 Personalizza la barra multifunzione Pagine: 3 di 4 Autore: Alessandra Salvaggio - Tratto da: Office 2010 la tua prima guida - Edizioni FAG Milano Ridurre la barra multifunzione

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Foglio elettronico Le seguenti indicazioni valgono per Excel 2007, ma le procedure per Excel 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Le query Le query sono oggetti del DB che consentono di visualizzare, modificare e analizzare i dati in modi diversi. Si possono utilizzare query come origine

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser

Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Guida per l'utente alla pianificazione OrgPublisher per tutti i browser Sommario Accesso alla pianificazione per tutti i

Dettagli

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Il presente documento descrive come installare e configurare il controller di rete Fiery per WorkCentre 7300 Series. IMPORTANTE: L installazione

Dettagli

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010

Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003. Excel 2003 Excel 2010 Traccia delle lezioni svolte in laboratorio Excel 2003 Excel 2003 Excel 2010 INTRODUZIONE A EXCEL EXCEL è un programma di Microsoft Office che permette di analizzare grandi quantità di dati (database)

Dettagli

Operazioni di base per l inserimento del testo

Operazioni di base per l inserimento del testo Office automation dispensa n.2 su Word Pagina 1 di 13 Operazioni di base per l inserimento del testo Usando un elaboratore di testi è consigliabile seguire alcune regole di scrittura che permettono di

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 98 3.10 Creare in serie lettere ed etichette La Creazione guidata Stampa unione, presente nel menu Strumenti, consente di creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste...

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 Stampa unione buste: passaggio 2 di 6 Con il pulsante Sfoglia, come nei casi precedenti, seleziona il file elenco per i destinatari da stampare sulle buste. Nel quarto

Dettagli

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE a cura di Ing. Alejandro Diaz FILE E CARTELLE I FILE Un file contiene una raccolta di informazioni. I file memorizzati in un computer includono documenti di testo, fogli

Dettagli