Servizio Politiche del Lavoro Tel , fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio Politiche del Lavoro Tel. 0583 417430, fax 0583 417401 www.luccalavoro.it lavoro@provincia.lucca.it"

Transcript

1 CARTA DEI SERVIZI

2 Servizio Presidenza, politiche comunitarie, culturali e formative Tel , fax Servizio Politiche del Lavoro Tel , fax Servizio Pubblica Istruzione Tel , fax Centro Pari Opportunità Tel , fax Provincia di Lucca Presidente Stefano Baccelli Assessore alle politiche del lavoro, formazione e pari opportunità Gabriella Pedreschi Assessore alla pubblica istruzione Silvano Simonetti Dirigente del Servizio presidenza, politiche comunitarie, culturali e formative Massimo Marsili Dirigente del Servizio politiche del lavoro Fiorella Baldelli Hanno collaborato alla carta dei servizi Per il Servizio presidenza, politiche comunitarie, culturali e formative Samuele Tognarelli, Angelo Lorenzoni, Giovanna Masetti, Enzo Fasano, Riccardo Isu, Adriano Scarmozzino Per il Servizio politiche del lavoro Francesca Bandecchi, Elena Amadei, Giuseppe Fanucchi, Giovanni Alberigi, Francesca Lodico Per il Servizio pubblica istruzione Patrizia Tintori, Cristina Del Soldato, Silvia Paoleschi, Silvia Borelli, Paola Farinelli, Elena Bianucci Per il Centro Pari Opportunità Serafina Marcacci Coordinamento e realizzazione testi Anna Benedetto - NOTEPRESS Piazza San Salvatore, Lucca Tel. e fax Realizzazione grafica MESCHIASSOCIATI Via degli Orti, Lucca Tel , fax Tipografia Menegazzo srl Stampato a Lucca nel Febbraio 2010

3 Nuovi bisogni. Nuovi strumenti. Queste le parole chiave che sono state scelte per la campagna di comunicazione finalizzata ad informare in modo diffuso e mirato le cittadine e i cittadini, le imprese e gli operatori circa le possibilità che la formazione, il lavoro e l istruzione offrono loro. Questa carta dei servizi è parte di questo impegno, che trova nei documenti di programmazione europea, statale e regionale, la propria ragione. Nuovi bisogni. Nuovi strumenti perché stiamo vivendo una fase di profondo cambiamento che investe l intera società e in particolare il mercato del lavoro. I nuovi bisogni delle imprese, delle famiglie e delle stesse amministrazioni pubbliche impongono la riflessione e l intervento a favore di nuove professionalità. I lavori e le professioni tradizionali si collocano in contesti rapidamente innovati. Questa carta dei servizi si rivolge quindi a tutti coloro che operano nei settori dell istruzione, della formazione e del lavoro. Ma in particolare si rivolge alle persone per offrire uno strumento di conoscenza dei servizi utili all orientamento delle scelte e delle attitudini: dallo studio al primo lavoro, dalle opportunità per i migranti alla creazione di nuova imprenditoria, dalla conciliazione dei tempi di vita e lavoro al reinserimento lavorativo, dai percorsi di pari opportunità alla valorizzazione delle competenze dei diversamente abili. Questo vademecum tascabile presenta quindi i servizi e le modalità per accedervi al fine di avvicinare i bisogni di ciascuno agli strumenti più adeguati al loro soddisfacimento e per non lasciare nulla di intentato nella direzione di un uso razionale e mirato delle risorse impiegate. Il Presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli L Assessore alle politiche del lavoro, formazione e pari opportunità Gabriella Pedreschi L Assessore alla pubblica istruzione Silvano Simonetti

4 4

5 È IMPORTANTE SAPERE CHE Guida alla consultazione della carta dei servizi Quella che stai sfogliando è una guida per usare al meglio i servizi dedicati a lavoro, formazione, istruzione e pari opportunità offerti dalla Provincia di Lucca. Un mini-manuale pensato per essere facilmente usato da tutti/e, italiani/e e stranieri/e, lavoratori/trici e imprese, agenzie formative e scuole, che offre informazioni immediate sulle opportunità a disposizione, su come farne uso ed a chi rivolgersi. Nelle prossime pagine troverai una serie di profili, pensati per facilitare la ricerca dei servizi: è sufficiente scegliere il profilo corrispondente, o più vicino al proprio (ad esempio cerco lavoro o sono un impresa ) e leggere i suggerimenti con la spiegazione di tutte le opportunità a disposizione: dal come entrare nel mondo del lavoro ai corsi di formazione per migliorare le proprie competenze o aggiornare il personale; cambiare o ri-trovare un occupazione; assumere lavoratori e lavoratrici; creare nuova impresa. Ciascun profilo rimanda alle schede che spiegano il funzionamento dei servizi ed offrono i recapiti dettagliati, con nomi e numeri di telefono, degli uffici e dei referenti. Le schede sono raccolte in 4 sezioni: lavoro (suddivisa in una parte dedicata ai servizi per le persone ed una ai servizi per le imprese, entrambe indicate con il colore verde), formazione (anch essa suddivisa in una parte dedicata alle persone e un altra alle imprese, segnalate con il colore viola), istruzione (colore arancio) e pari opportunità (colore magenta). La Provincia di Lucca, con i suoi servizi, offre una serie di opportunità, ed insieme propone un patto: l amministrazione si impegna a fornire prestazioni di qualità elevata in tempi rapidi, ma chiede a tutti i cittadini e le cittadine di partecipare attivamente alla ricerca del lavoro ed alle attività formative e di rispettare appuntamenti e scadenze. Se, nonostante l impegno di entrambe le parti, qualcosa non funziona, ciascun cittadino o cittadina può fare una segnalazione o dare un suggerimento per migliorare ed arricchire il servizio scrivendo a o compilando il modulo che si trova in fondo a questa guida e lasciandolo nelle urne apposite che si trovano nei Centri per l Impiego e negli uffici.

6 PROFILI Cerco lavoro In questa guida trovi le indicazioni per: ottenere informazioni e orientamento professionale (informazioni su accoglienza e colloqui a pag. 12 e 13) offrire la tua disponibilità alle richieste delle aziende (informazioni su come proporsi a pag. 13) fare un tirocinio (informazioni sul tirocinio a pag. 14) avviare una tua attività (informazioni sulla consulenza per l autoimprenditoria a pag. 15) trovare un occupazione nella pubblica amministrazione (informazioni a pag. 18) seguire corsi di formazione e migliorare le tue competenze (informazioni sui corsi da pag. 28 a pag. 32) Ho perso il lavoro In questa guida trovi le indicazioni per: iscriverti nelle liste di disoccupazione (informazioni a pag. 12) ottenere informazioni e orientamento professionale (informazioni su accoglienza e colloqui a pag. 12 e 13) offrire la tua disponibilità alle richieste delle aziende (informazioni su come proporsi a pag. 13) fare un tirocinio (informazioni sul tirocinio a pag. 14) seguire corsi di formazione (informazioni sui corsi da pag. 28 a pag. 32) avviare una tua attività (informazioni sulla consulenza per l autoimprenditoria a pag. 15) Sono un/una lavoratore/trice In questa guida trovi le indicazioni per: ottenere informazioni ed orientamento sulla formazione professionale (da pag. 28 a pag. 32) seguire corsi di formazione per migliorare le tue competenze (informazioni sui corsi da pag. 28 a pag. 32) accedere ad incentivi per la formazione: voucher, carta ILA (informazioni a pag. 31) ottenere informazioni sulla conciliazione dei tempi di lavoro e di vita (informazioni a pag. 49) 6

7 Sono una donna In questa guida trovi le indicazioni per: ricevere informazioni e consulenza per la ricerca di un occupazione (informazioni su donne e lavoro a pag. 48) avviare una tua attività (informazioni su lavoro e imprenditoria femminile a pag. 48 e sull autoimprenditoria a pag. 15) ottenere informazioni sulla conciliazione dei tempi di lavoro e di vita (informazioni a pag. 49) Sono in mobilità o in cassa integrazione In questa guida trovi le indicazioni per: iscriverti nelle liste di mobilità (informazioni a pag. 14) trovare un occasione di reinserimento nel mondo del lavoro (informazioni sullo sportello anticrisi a pag. 15) Sono un/una migrante In questa guida trovi le indicazioni per: ottenere informazioni e orientamento professionale (informazioni su accoglienza e colloqui a pag. 12 e 13) offrire la tua disponibilità alle richieste delle imprese (informazioni su come proporsi a pag. 13) fare un tirocinio (informazioni sul tirocinio a pag. 14) seguire corsi di formazione (informazioni sui corsi da pag. 28 a pag. 32) Sono uno/una studente/essa In questa guida trovi le indicazioni per: ottenere informazioni e sostegno per le scelte scolastiche (informazioni sull orientamento scolastico a pag. 16 e 43) ottenere chiarimenti sul diritto/dovere di frequentare attività formative fino ai 18 anni e sulle modalità disponibili (informazioni sull obbligo formativo a pag. 16 e 32) richiedere contributi per le spese scolastiche e borse di studio (informazioni sul diritto allo studio a pag. 42) 7

8 PROFILI Sono un/una disabile In questa guida trovi le indicazioni per: entrare nel mondo del lavoro (informazioni su iscrizione nelle liste di collocamento e avviamento al lavoro a pag. 17) fare il punto sulle tue capacità lavorative con tirocini e altre attività di formazione (informazioni sui percorsi di verifica a pag. 18) Sono un ente pubblico In questa guida trovi le indicazioni per: segnalare le tue necessità e conoscere i servizi dei Centri per l Impiego (informazioni sull accoglienza a pag. 22) attivare tirocini (informazioni sul tirocinio a pag. 23) ottenere informazioni sulla popolazione scolastica e sull edilizia scolastica (informazioni sull osservatorio scolastico a pag. 43) selezionare personale (informazioni su richiesta di personale da parte di pubbliche amministrazioni a pag. 25) Per le pari opportunità In questa guida trovi le indicazioni per: accedere a servizi tecnici e consulenze per imprenditrici, o aspiranti imprenditrici, al momento dell avvio dell attività e nei primi tre anni di sviluppo (informazioni su lavoro e imprenditoria femminile a pag. 48) ottenere orientamento, consulenza e sostegno nella ricerca di un occupazione per le donne (informazioni su donne e lavoro a pag. 48) ottenere informazioni sulla possibilità di organizzare il lavoro in modo da conciliarlo con i tempi lavorativi (informazioni su conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro a pag. 49) approfondire l analisi della società da una prospettiva di genere, attraverso il prestito e la consultazione dei libri contenuti nella biblioteca di genere (informazioni sulla biblioteca di genere a pag. 50) Sono un impresa In questa guida trovi le indicazioni per: segnalare le tue necessità e conoscere i servizi dei Centri per l Impiego (informazioni sull accoglienza a pag. 22) 8

9 selezionare personale (informazioni sulla ricerca di personale a pag. 22) attivare tirocini (informazioni a pag. 23) affrontare eventuali vertenze (informazione sulla gestione delle vertenze a pag. 23) ricollocare o assumere personale licenziato in seguito alla crisi (informazioni sullo sportello anticrisi a pag. 24) far fronte all obbligo formativo dei lavoratori e delle lavoratrici con contratto di apprendistato (informazioni sull apprendistato a pag. 24 e 36) assumere lavoratori e lavoratrici disabili o appartenenti alle categorie protette (informazioni sull avviamento al lavoro delle persone disabili a pag. 25) fare e accedere alla formazione (informazioni alle pag. 36 e 37) adottare un organizzazione che concili tempi di vita e tempi di lavoro (informazioni sulla conciliazione dei tempi a pag. 49) Sono una scuola In questa guida trovi le indicazioni per: realizzare progetti di sperimentazione didattica (informazioni sul sostegno e la promozione di progetti didattici a pag. 42) ottenere informazioni sul diritto-dovere all istruzione fino a 16 anni e sull orientamento scolastico (informazioni a pag. 43) realizzare progetti di educazione ambientale, con attività in aula o sul campo (informazioni sul laboratorio di educazione ambientale a pag. 44) approfondire le tematiche di genere, consultare libri sulle donne o scritti da donne (informazioni sulla biblioteca di genere a pag. 50) Sono un agenzia formativa In questa guida trovi le indicazioni per: avere un quadro delle necessità delle imprese in tema di formazione (informazioni sulla rilevazione dei fabbisogni formativi a pag. 37) attivare progetti di formazione (informazioni sulle consulenze disponibili a pag. 37) pubblicizzare i percorsi formativi che hai attivato in base ai parametri adottati dalla Provincia (informazioni sul catalogo dell offerta formativa a pag. 38) inserire i tuoi operatori ed operatrici nella banca dati provinciale che mira all incontro domanda - offerta di lavoro in tema di formazione e fornisce un quadro complessivo delle disponibilità sul territorio (informazioni sulla banca dati a pag. 38) 9

10

11 LAVORO: i servizi per le PERSONE

12 LAVORO.PERSONE Scheda.1 Accoglienza e iscrizione nelle liste di disoccupazione IL SERVIZIO: il primo contatto con il Centro per l Impiego prevede l iscrizione nelle liste di disoccupazione insieme alla valutazione dei bisogni e delle competenze della persona che si è rivolta all ufficio. A CHI SI RIVOLGE: alle persone che hanno perso il lavoro e a chi sta cercando una prima occupazione. COME FUNZIONA: oltre all iscrizione, questo primo passo prevede informazioni sui servizi offerti dal Centro per l Impiego, sulle modalità di ricerca di un lavoro compatibile con le competenze dell interessato/a e sulle possibilità di formazione. Chi ne è sprovvisto, potrà eventualmente preparare un curriculum insieme agli/alle operatori/trici per poi stabilire gli obiettivi professionali e il percorso da intraprendere per centrarli; la persona potrà anche essere indirizzata ad altri servizi che rispondono alle sue esigenze. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana, Piana di Lucca ed agli altri sportelli di prima accoglienza (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Scheda.2 Accoglienza e colloquio di orientamento di primo livello IL SERVIZIO: il primo contatto con il Centro per l Impiego prevede la valutazione delle necessità e delle competenze della persona che si è rivolta all ufficio. A CHI SI RIVOLGE: a chiunque abbia bisogno di informazione e orientamento professionale. COME FUNZIONA: fornisce, attraverso un colloquio, informazioni sui servizi offerti dal Centro per l Impiego, sulle modalità di ricerca di un lavoro compatibile con le competenze dell interessato/a e sulle possibilità di formazione. È prevista la possibilità di preparare un curriculum insieme agli/alle operatori/trici per poi stabilire gli obiettivi professionali e il percorso da intraprendere per centrarli; la persona potrà anche essere indirizzata ad altri servizi, compreso l orientamento di secondo livello, che rispondono alle sue esigenze. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana, Piana di Lucca ed agli altri sportelli di prima accoglienza (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni nella sezione formazione persone, scheda 1 a pagina

13 LAVORO.PERSONE Scheda.3 Colloquio di orientamento di secondo livello IL SERVIZIO: un sostegno ulteriore al momento di scegliere il lavoro o cambiarlo. A CHI SI RIVOLGE: a persone disoccupate o che non hanno mai lavorato, in fase di reinserimento o che desiderano cambiare lavoro. COME FUNZIONA: un colloquio faccia a faccia per approfondire gli aspetti già emersi nel primo incontro e fare il punto sulle competenze dell utente, sulla sua storia lavorativa, sulle sue acquisizioni professionali ed extraprofessionali. Si potrà anche preparare un progetto per fissare gli obiettivi di formazione e professionalità, individuando appositi strumenti personalizzati come voucher, carta ILA, corsi di formazione. Gli/le operatori/trici forniranno poi un quadro della situazione economica, delle esigenze del mercato del lavoro locale e delle figure professionali più richieste. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni nella sezione formazione persone, scheda 1 a pag 28; informazioni sugli strumenti per la formazione nella sezione formazione persone, schede 2.1 e 2.2 a pagina 29, scheda 3 a pagina 31. Scheda.4 Incontro domanda e offerta IL SERVIZIO: un semplice strumento per mettere in contatto persone che cercano lavoro e imprese. A CHI SI RIVOLGE: a persone disoccupate o che non hanno mai lavorato, in fase di reinserimento o che desiderano cambiare lavoro. COME FUNZIONA: le esigenze delle imprese vengono verificate con contatti diretti, le offerte di lavoro vengono pubblicizzate sul sito sul sito della Provincia, sulla stampa locale e sulle bacheche dei Centri per l Impiego; vengono raccolte le auto-candidature dei lavoratori e delle lavoratrici e organizzati colloqui di preselezione; in caso di richiesta delle imprese possono essere segnalati candidati e candidate con le caratteristiche che corrispondono alle necessità. A seconda dei profili vengono formulate proposte a candidati e candidate già individuati. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 13

14 LAVORO.PERSONE Scheda.5 Servizio tirocini IL SERVIZIO: un opportunità di formazione sul posto di lavoro: i Centri per l Impiego promuovono i tirocini nelle imprese disponibili. A CHI SI RIVOLGE: a persone disoccupate o che cercano il primo lavoro. COME FUNZIONA: con un colloquio individuale si mettono a fuoco le esperienze formative e professionali dell interessato o dell interessata e viene preparato un progetto formativo in linea con esse, oltre a fornire tutte le informazioni sulla pratica del tirocinio (compresi la durata e la definizione delle aree professionali); a questo primo passo segue la ricerca di un impresa ospitante. Il lavoratore o la lavoratrice potranno poi contare su visite e colloqui di tutoraggio per tutta la durata dell esperienza; al termine è prevista la verifica degli obiettivi e degli esiti del tirocinio. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Scheda.6 Iscrizione nelle liste di mobilità IL SERVIZIO: un supporto al reinserimento nel mondo del lavoro di persone che sono state licenziate a causa della crisi o in seguito a ristrutturazione, riorganizzazione aziendale, tagli al personale o cessazione dell attività. A CHI SI RIVOLGE: a lavoratori e lavoratrici con contratto a tempo indeterminato che sono stati licenziati per giustificato motivo oggettivo legato a riduzione, trasformazione o cessazione di attività o di lavoro. COME FUNZIONA: l iscrizione nelle liste di mobilità deve essere presentata entro 60 giorni dal licenziamento; un colloquio individuale fornisce informazioni su agevolazioni e obblighi previsti; lo stesso servizio rilascia eventuali certificati di inserimento nelle liste. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 14

15 LAVORO.PERSONE Scheda.7 Sportello anticrisi IL SERVIZIO: uno spazio speciale, dedicato al reinserimento di lavoratori e lavoratrici licenziati da aziende in crisi. A CHI SI RIVOLGE: a personale in mobilità, in cassa integrazione ordinaria e straordinaria o in deroga o aventi diritto all indennità di cassa integrazione. COME FUNZIONA: il primo passo consiste in visite nelle aziende che ne fanno richiesta per fare il punto della situazione con la dirigenza e la rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici; seguono incontri e seminari per offrire informazioni sul mercato del lavoro e sull andamento del settore; infine, ai lavoratori ed alle lavoratrici che lo richiedono viene assicurato il pagamento anticipato della cassa integrazione con interessi a carico della Provincia. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Scheda.8 Consulenza autoimprenditoria IL SERVIZIO: un sostegno su misura per valutare la fattibilità e sviluppare un idea di lavoro autonomo o un progetto imprenditoriale. A CHI SI RIVOLGE: a persone disoccupate o che non hanno mai lavorato, a donne in fase di reinserimento lavorativo, giovani e adulti che vogliono sviluppare un lavoro autonomo o dar vita ad un impresa. COME FUNZIONA: un primo colloquio fornisce gli strumenti per analizzare il mercato, valutando rischi e opportunità, per ricercare informazioni su finanziamenti pubblici e privati; chi vuole può chiedere aiuto per elaborare un piano di impresa personalizzato ed un business plan. Infine, vengono fornite agli/alle interessati/e indicazioni sugli altri servizi utili per l avvio del progetto. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 15

16 LAVORO.PERSONE Scheda.9 Orientamento scolastico IL SERVIZIO: un opportunità di informazione e sostegno nelle scelte scolastiche alle famiglie e ai giovani nel periodo dell obbligo scolastico. A CHI SI RIVOLGE: a ragazzi e ragazze in età di obbligo scolastico (sotto i 16 anni), a quelli/e in età di obbligo formativo (dai 16 ai 18 anni) ed alle loro famiglie. COME FUNZIONA: con interventi di orientamento nelle scuole medie e superiori; l obiettivo è fornire un quadro generale dell offerta scolastica del territorio anche facendo conoscere il servizio Obbligo Formativo dei Centri per l Impiego, motivare e offrire supporto nella eventuale scelta di un percorso di istruzione o formazione diverso e offrire informazioni generali in tema di scelta universitaria e ingresso nel mondo del lavoro. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni nella sezione formazione persone, scheda 5 a pagina 32 e nella sezione istruzione, scheda 4 a pagina 43. Scheda.10 Obbligo formativo IL SERVIZIO: offre informazioni e supporto ai giovani e alle loro famiglie sul diritto/dovere di frequentare attività formative fino ai 18 anni e sulle modalità a disposizione. A CHI SI RIVOLGE: a ragazzi e ragazze tra i 16 e i 18 anni. COME FUNZIONA: i/le giovani che hanno interrotto la frequenza e i loro genitori vengono convocati; in colloqui di orientamento si raccolgono informazioni sul quadro scolastico del/della giovane, i suoi interessi, la situazione personale e familiare, per elaborare un progetto formativo individuale realizzabile. Durante l avvio e la realizzazione del percorso il Centro per l Impiego fornisce un servizio di tutoraggio, che affianca il/la giovane nella valutazione dei corsi scolastici, delle offerte di lavoro e dei corsi di formazione e continua ad essere presente con colloqui di verifica e contatti telefonici. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni sul diritto-dovere all istruzione e alla formazione nella sezione formazione persone, scheda 5 a pagina 32, e nella sezione istruzione, scheda 4 pagina

17 LAVORO.PERSONE Scheda.11 Orientamento alla formazione in apprendistato IL SERVIZIO: orientamento alla scelta di un percorso formativo, da svolgersi presso agenzie formative accreditate, che sia in linea con l attività svolta per contratto di lavoro e complementare alla formazione fornita dall azienda stessa. A CHI SI RIVOLGE: a giovani con contratto di apprendistato. COME FUNZIONA: gli/le apprendisti/e per i/le quali è ancora previsto l obbligo di svolgere formazione esterna all azienda, e i/le loro datori/trici di lavoro (o tutor aziendali), sono convocati per colloqui in cui vengono descritti i percorsi formativi disponibili. Il Centro per l Impiego offre anche assistenza per la scelta dei corsi a disposizione. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana. (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni nella sezione formazione persone, scheda 2.3 a pagina 30. Scheda.12 Iscrizione, accompagnamento e avviamento al lavoro di lavoratori e lavoratrici disabili e appartenenti alle categorie protette IL SERVIZIO: offre sostegno all inserimento nel mondo del lavoro di persone disabili e appartenenti alle categorie protette. A CHI SI RIVOLGE: a persone disoccupate o in cerca di prima occupazione comprese in queste categorie: invalidi civili con invalidità superiore al 45%, invalidi del lavoro con invalidità superiore al 33%, non vedenti o sordomuti, invalidi di guerra, invalidi civili di guerra o invalidi per servizio con minorazioni previste dalla legge, orfani e coniugi di deceduti per causa di lavoro, guerra o servizio, figli e coniugi di grandi invalidi di guerra, di servizio o del lavoro o di profughi italiani rimpatriati. COME FUNZIONA: la persona viene iscritta nelle liste di collocamento dedicate (ex L. 68/99); poi, nel corso di un colloquio individuale si fa il punto su competenze, bisogni, aspettative e possibilità di inserimento lavorativo. Il Centro per l Impiego offre consulenze su percorsi formativi, accesso all incontro domanda/offerta di lavoro e colloqui di verifica. È prevista anche la rilevazione dei posti riservati disponibili, la pubblicazione delle offerte di lavoro (su sito della Provincia, stampa locale e bacheche dei Centri per l Impiego), la raccolta delle auto-candidature degli iscritti e la segnalazione alle aziende. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 17

18 LAVORO.PERSONE Scheda.13 Percorsi di verifica delle capacità lavorative per lavoratori e lavoratrici disabili IL SERVIZIO: in collaborazione con i servizi socio-sanitari, verifica le capacità lavorative grazie a percorsi realizzati in base alle specificità della persona, che prevedono formazione e tirocini. A CHI SI RIVOLGE: ai/alle disabili iscritti/e nelle liste dedicate (ex L. 68/99) con difficoltà di inserimento lavorativo. COME FUNZIONA: il Centro per l Impiego offre informazioni sul progetto di inserimento proposto, sul ruolo del tutor, sull attività in azienda e sulla verifica degli obiettivi; viene elaborato un progetto mirato che preveda, se necessario, formazione, tutoraggio e monitoraggio personalizzati. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Scheda.14 Accesso al lavoro nella pubblica amministrazione IL SERVIZIO: una selezione pubblica per l avviamento al lavoro nelle pubbliche amministrazioni; riguarda qualifiche e profili per i quali è previsto il solo requisito della scuola dell obbligo. A CHI SI RIVOLGE: gli/le interessati/e devono essere disoccupati/e o in cerca lavoro, avere più di 18 anni, avere i requisiti per l accesso al pubblico impiego ed aver assolto l obbligo scolastico. Possono essere richiesti ulteriori requisiti per professionalità specifiche, attraverso una selezione delle persone inserite negli elenchi dei servizi per l impiego della Toscana. COME FUNZIONA: l avviso pubblico di selezione viene pubblicato sul sito e sulla bacheca del Centro per l Impiego; dopo la raccolta delle candidature e la verifica dei requisiti viene preparata la graduatoria e si avviano gli aventi diritto alla selezione con le prove previste. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 18

19 LAVORO.PERSONE Scheda.15 Individuazione delle competenze IL SERVIZIO: ricostruisce e convalida le competenze di chi si rivolge ai Centri per l Impiego in vista della certificazione formale; si tratta della prima fase del percorso di certificazione delle competenze che avviene con il servizio offerto dal settore formazione (scheda 4 a pagina 31) A CHI SI RIVOLGE: a tutte le persone che ritengono di aver acquisito competenze con percorsi di apprendimento diversi da scuole, corsi ed altri canali formali. COME FUNZIONA: la persona viene aiutata a ricostruire la sua esperienza e ad elaborare una documentazione in grado di testimoniarla; si prepara il suo curriculum formativo e professionale; viene poi individuata l unità di competenze (tra quelle previste dal repertorio regionale delle figure professionali) a cui possono essere ricondotte le esperienze dell utente; alla fine viene rilasciata una scheda personale di validazione, secondo uno schema regionale standard, preparata sulla base del colloquio e della documentazione presentata. CONTATTI: ci si può rivolgere a gli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo di Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Altre informazioni nella sezione formazione persone, scheda 4 a pagina

20

21 LAVORO: i servizi per le IMPRESE

22 LAVORO.IMPRESE Scheda.1 Accoglienza IL SERVIZIO: è il primo contatto con l impresa, per fare il punto sui bisogni e presentare i servizi del Centro per l Impiego. A CHI SI RIVOLGE: a datori e datrici di lavoro pubblici e privati, consulenti, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, enti pubblici. COME FUNZIONA: con un colloquio con i/le referenti ed una eventuale visita alla sede si valutano le necessità ed i servizi che possono rispondere alle esigenze dell impresa, dell associazione, dell organizzazione o dell ente. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana, Piana di Lucca ed agli altri sportelli di prima accoglienza (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). Scheda.2 Ricerca di personale e preselezione IL SERVIZIO: mette in contatto le imprese con le disponibilità e le caratteristiche di chi cerca lavoro. A CHI SI RIVOLGE: ad imprese, famiglie e organizzazioni in cerca di personale. COME FUNZIONA: le richieste di personale raccolte dalle imprese vengono rese pubbliche su sul sito della Provincia, sulla stampa locale e sulle bacheche dei Centri per l Impiego; i profili professionali richiesti vengono ricercati in banca dati; vengono anche raccolte le disponibilità dei lavoratori e delle lavoratrici. Se l impresa lo richiede si passa ai colloqui di preselezione, a cui segue la segnalazione dei curricula. CONTATTI: ci si può rivolgere agli uffici di Lucca, Viareggio, Fornaci di Barga, Castelnuovo Garfagnana (per i recapiti consultare le pagine 52 e 53). 22

CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO

CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO CARTA DEI SERVIZI PER IL LAVORO DELLA PROVINCIA DI COMO CENTRI IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI COMO APPIANO GENTILE CANTU COMO ERBA MENAGGIO COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI 0 L DELLA PROVINCIA DI COMO Dal 1999

Dettagli

I servizi dei Centri per l impiego

I servizi dei Centri per l impiego CENTRI PER L IMPIEGO Provincia di Livorno: Livorno Via G. Galilei 40 Tel. 0586.257519 Fax 0586.449623 ci.livorno@provincia.livorno.it Cecina Via Roma 1 Tel. 0586.688022, 0586.688021 Fax 0586.688023 ci.rosignano@provincia.livorno.it

Dettagli

Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI

Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI Provincia di Rieti Carta dei Servizi per l Impiego SERVIZI PER I LAVORATORI SERVIZI PER I DATORI DI LAVORO PROGETTI Centri per l Impiego della Provincia di Rieti Centro per l'impiego Rieti Via M. Rinaldi

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1

PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 PROVINCIA DI ROMA Dipartimento XI Servizio 1 Centro per l Impiego di M O R L U P O Centro per l Impiego di Morlupo Via San Michele 87-89 telefono : 06/9072763 fax: 06/90192776 e-mail : impiego.morlupo@provincia.roma.it

Dettagli

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO

GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO ASSESSORATO AI CENTRI PER L IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ENERGIA E SICUREZZA Servizio Lavoro, Collocamento e Formazione GIOVANI: TRA FORMAZIONE E LAVORO GLI STRUMENTI MESSI IN

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO LAVORATIVO. (TESTO ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE CONSILIARE n. dd. )

REGOLAMENTO INTERVENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO LAVORATIVO. (TESTO ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE CONSILIARE n. dd. ) REGOLAMENTO INTERVENTI DI SOSTEGNO ALL INSERIMENTO LAVORATIVO (TESTO ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE CONSILIARE n. dd. ) Premessa Richiamata la normativa nazionale e regionale che regolamenta la materia dei

Dettagli

I servizi per i cittadini

I servizi per i cittadini CENTRI PER L IMPIEGO Provincia di Livorno: Livorno Via G. Galilei 40 Tel. 0586.257519 Fax 0586.449623 ci.livorno@provincia.livorno.it Rosignano Via Amendola 9 - Tel. 0586.760169 - Fax. 0586.760234 ci.rosignano@provincia.livorno.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità

servizi alle imprese Centri per l Impiego 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Cos è Destinatari Modalità 1. Consulenza su incentivi alle assunzioni e contratti di lavoro Presso ogni Centro per l impiego della Provincia di Siena è presente uno sportello di consulenza alle imprese. Le imprese si presentano

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA

NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA NUOVE OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI E IL LAVORO 1. PIANO GIOVANI SICILIA La Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per l avviamento di percorsi di tirocinio per

Dettagli

I NUMERI E LE ATTIVITA DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI TORINO

I NUMERI E LE ATTIVITA DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI TORINO 1 I NUMERI E LE ATTIVITA DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI TORINO 13 CENTRI PER L IMPIEGO su 15 SEDI, di cui 2 integrate con INPS (Torino e Carmagnola) 233 unità di personale impiegate nei CPI

Dettagli

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa

Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa Piano per l accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa 1. Premessa Le criticità e le difficoltà che incontrano i giovani ad entrare

Dettagli

Relazione dell Assessore Paolo Magnanensi. Seminario Il Bilancio di Genere nella Provincia di Pistoia. Martedì 7 dicembre 2010

Relazione dell Assessore Paolo Magnanensi. Seminario Il Bilancio di Genere nella Provincia di Pistoia. Martedì 7 dicembre 2010 Assessorato politiche inerenti lo sviluppo sostenibile, l industria, l artigianato, l innovazione produttiva, l università, la scuola, l istruzione, la formazione professionale, coordinamento politiche

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE Presentazione 2 Servizi alle persone 6 1.1. Accoglienza e informazione orientativa; 6 1.2. Colloquio di orientamento primo livello

Dettagli

Guida ai Servizi per un Lavoro più accessibile

Guida ai Servizi per un Lavoro più accessibile Guida ai Servizi per un Lavoro più accessibile a cura della Provincia Ogliastra Assessorato al Lavoro Progetto grafico e stampa: GRAFICHE PILIA srl - Tel. 0782 623475 - Tortolì INTRODUZIONE DELL ASSESSORE

Dettagli

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 Servizi per le aziende Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 L applicativo studiato per la trasmissione delle comunicazioni obbligatorie

Dettagli

Interventi di riqualificazione e reinserimento lavorativo di persone occupate a rischio del posto di lavoro

Interventi di riqualificazione e reinserimento lavorativo di persone occupate a rischio del posto di lavoro 1 INTERVENTI PER L OCCUPAZIONE RIVOLTI AGLI OCCUPATI A RISCHIO DEL POSTO DI LAVORO Pagina 1 di 5 Interventi di riqualificazione e reinserimento lavorativo di persone occupate a rischio del posto di lavoro

Dettagli

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO

SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO 00 SCOPRI COSA POSSONO FARE PER IL TUO LAVORO Piccolo glossario per gli utenti dei Centri per l Impiego. 2 1. La classificazione degli utenti 2. Lo stato di disoccupazione 3. Conservazione perdita e

Dettagli

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FERRARA

CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FERRARA CARTA DEI SERVIZI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI FERRARA Aggiornato al 30/09/13 STRUTTURA DELLA CARTA DEI SERVIZI PREMESSA A partire dalla fine del 99, si è realizzato il passaggio di competenze in materia

Dettagli

I SERVIZI PER L'IMPIEGO

I SERVIZI PER L'IMPIEGO I SERVIZI PER L'IMPIEGO Nel corso degli anni il ruolo del Centro per l Impiego è cambiato: c'è stato un passaggio epocale da amministrazione meramente certificatrice (ufficio di collocamento) ad amministrazione

Dettagli

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014.

È finanziato con risorse del Fondo sociale europeo pari a 74 milioni di euro. Ha avvio il I maggio 2014. La Garanzia Giovani è un progetto che intende assicurare ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 29 anni che non studiano e non lavorano opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato

Dettagli

GUIDA ALLA SENIORITY. Over40: la persona al centro dei servizi

GUIDA ALLA SENIORITY. Over40: la persona al centro dei servizi GUIDA ALLA SENIORITY Over40: la persona al centro dei servizi Aprile 2010 La Guida è stata realizzata nell ambito della ricerca Sulla strada della seniority. I lavoratori over 40 tra fuoriuscita forzata

Dettagli

Carta dei servizi. Servizi al lavoro

Carta dei servizi. Servizi al lavoro Carta dei servizi Servizi al lavoro 1 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Ente proponente presentazione generale... 3 2.1. Formazione professionale... 4 2.2. Servizi al lavoro... 5 2.3. Antidiscriminazione

Dettagli

Borsa continua nazionale del lavoro pag. 16

Borsa continua nazionale del lavoro pag. 16 RICERCA ATTIVA DEL LAVORO 2 sommario Introduzione pag. 4 Centri per l impiego pag. 6 Agenzie per il lavoro pag. 12 Informagiovani pag. 14 Altri operatori pag. 15 Borsa continua nazionale del lavoro pag.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO CARTA DEI SERVIZI PER L ORIENTAMENTO E AL LAVORO Edizione 01 settembre 2013 1 Sommario Premessa...3 Api formazione s.c.r.l...3 Struttura della Carta dei Servizi...4 1. Principi fondamentali e valori...4

Dettagli

Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su:

Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su: Approfondimenti Servizi alla persona: informazioni sul mondo del lavoro Il Centro di Mediazione al Lavoro raccoglie, elabora e diffonde informazioni per i cittadini e le imprese su: - percorsi formativi

Dettagli

Carta dei Servizi. per il Lavoro. La prima Carta dei Servizi per il Lavoro del Cittadino per tutti e di tutti! PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

Carta dei Servizi. per il Lavoro. La prima Carta dei Servizi per il Lavoro del Cittadino per tutti e di tutti! PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS io PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Carta dei Servizi per il Lavoro La prima Carta dei Servizi per il Lavoro del Cittadino per tutti e di tutti! Carta dei Servizi per il Lavoro 1 INDICE I Centri Servizi

Dettagli

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Provincia di Bergamo I servizi dei centri per l Impiego Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Lavoro e Politiche Le Politiche del Lavoro: Mirano a Interventi per regolare le modalità

Dettagli

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta.

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta. UNIONE EUROPEA MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI Direzione Generale per le Politiche per l Orientamento e la Formazione PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Investiamo nel vostro futuro

Dettagli

Il contratto di apprendistato

Il contratto di apprendistato Indice Il contratto di apprendistato - Che cos è - Tra formazione e lavoro - Riforma Biagi. L apprendistato si fa in tre - Piemonte: verso un nuovo apprendistato - Nuove opportunità formative - Apprendistato:

Dettagli

Formazione per l apprendistato. Vademecum del giovane apprendista. Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio Serafin, Stefania Milani

Formazione per l apprendistato. Vademecum del giovane apprendista. Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio Serafin, Stefania Milani Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista A cura del Centro per l Impiego di Grosseto: Roberta Giulietti, Massimo Caramelli, Lorella Dragoni Testi: Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio

Dettagli

Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista

Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista Formazione per l apprendistato Vademecum del giovane apprendista A cura del Centro per l Impiego di Grosseto: Roberta Giulietti, Massimo Caramelli, Lorella Dragoni Testi: Viola Pinzi, Giulio Iannis, Maurizio

Dettagli

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO

GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO GARANZIA GIOVANI IN UMBRIA MARCHE E ABRUZZO MISURE UMBRIA MARCHE ABRUZZO Misura 1A Accoglienza e informazioni sul Obiettivo minimo: Circa 25.000 giovani tra i 15-29 anni Informazioni disponibili presso

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SERVIZI AL CITTADINO SERVIZI AGLI ENTI

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 ALLEGATOA alla Dgr n. 1324 del 23 luglio 2013 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Ambito di applicazione...4

Dettagli

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO La nuova legge n. 68 del 12/03/1999 Norme per il diritto al lavoro dei disabili risponde alla necessità di creare maggiori ed innovative opportunità per un collocamento

Dettagli

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI Informativa su DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI formativi e di orientamento, dei tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo e dei tirocini estivi, in attuazione dell art. 35 della L.R. 30/2008

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

PUNTO LAVORO CIELI APERTI. Gennaio dicembre 2012

PUNTO LAVORO CIELI APERTI. Gennaio dicembre 2012 Associazione Cieli Aperti ONLUS - Via Lazzerini n 1-59100 Prato Sede operativa: Via Marengo n 51 Cod. Fiscale: 92062880486 - P. Iva: 01939060974 Telefono: 0574 607226 3280809395 - Fax: 0574 607226 E-mail:

Dettagli

SCHEDA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE

SCHEDA DELLA PROVINCIA DI FIRENZE SCHEDA DELLA Introduzione La seguente scheda è finalizzata alla presentazione dei dati sull utenza della Provincia di Firenze nonché delle esperienze realizzate a livello locale e rientranti a pieno titolo

Dettagli

- Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni

- Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni Indice L obbligo di istruzione - La scuola, oggi - Istruzione: un dovere e un diritto - A scuola fino a 16 anni - Dopo la terza media - Cosa scegliere? - L istruzione liceale - L istruzione tecnica - L

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE

CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE CARTA DEI SERVIZI DEI CENTRI TERRITORIALI PER L IMPIEGO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE E PUBBLICA ISTRUZIONE PROVINCIA BARLETTA-ANDRIA-TRANI SERVIZI AL CITTADINO SERVIZI AGLI ENTI

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE

GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE AZIENDALE Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro Assessorato all Agricoltura, Formazione professionale e Lavoro GUIDA AI SERVIZI E AGLI STRUMENTI PER LA FORMAZIONE RISERVATI ALLE AZIENDE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 13-11-2006 REGIONE BASILICATA. Disciplina degli aspetti formativi del contratto di apprendistato.

LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 13-11-2006 REGIONE BASILICATA. Disciplina degli aspetti formativi del contratto di apprendistato. Page 1 of 9 LEGGE REGIONALE N. 28 DEL 13-11-2006 REGIONE BASILICATA Disciplina degli aspetti formativi del contratto di apprendistato. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA N. 71 del 17

Dettagli

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Prima ancora di entrare nel dettaglio, occupandoci degli aspetti di preselezione e monitoraggio di competenza degli Operatori Centri

Dettagli

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda

[GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda 2014 Imera Sviluppo 2010 Giuseppe Di Gesù [GARANZIA GIOVANI] Garanzia Giovani: cos è, i destinatari, l attuazione, le azioni previste e come fare domanda GARANZIA GIOVANI: CHE COS E La Garanzia Giovani

Dettagli

INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO. Carta dei servizi per il lavoro

INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO. Carta dei servizi per il lavoro INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Carta dei servizi per il lavoro Carta dei servizi per il lavoro POR 2007-2013 Asse II OCCUPABILITÀ Linea di Intervento 1 Rafforzamento dei servizi per il lavoro INVESTIAMO

Dettagli

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI

INDICE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE PRESENTAZIONE PREMESSA FORMAZIONE 2. I SERVIZI PER LE IMPRESE E GLI ENTI PUBBLICI CARTA DEI SERVIZI INDICE PRESENTAZIONE PREMESSA - CHE COS'E' E A CHE COSA SERVE LA CARTA DEI SERVIZI - FINALITA' E PRINCIPI DELL AREA SERVIZI PER IL LAVORO DI SCALIGERA FORMAZIONE 1. I SERVIZI PER LE PERSONE

Dettagli

Guida allo stage. Il Progetto. Cos è lo stage La normativa Numero dei tirocinanti ospitati Interruzione

Guida allo stage. Il Progetto. Cos è lo stage La normativa Numero dei tirocinanti ospitati Interruzione Guida allo stage Il Progetto Cos è lo stage La normativa Numero dei tirocinanti ospitati Interruzione I soggetti attori del progetto Il tutor dell Ente Promotore Le aziende ospitanti Il tutor aziendale

Dettagli

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità.

DIREZIONE QUALITÀ. Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. DIREZIONE QUALITÀ La carta servizi di Verona Innovazione Le finalità, i modi, gli standard e le strutture per un servizio di qualità. 1 Verona Innovazione 5 servizio nuova impresa 10 sportello comunica

Dettagli

S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9

S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9 S e r v i z i a l l e p e r s o n e i s c r i t t e n e g l i e l e n c h i d e l l a L e g g e 6 8 / 9 9 Rev 1 1 di 14 Indice Presentazione...3 Erogazione servizi essenziali...4 Colloquio di orientamento...4

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani

DIPARTIMENTO POLITICHE GIOVANILI. Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani Il Piano straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani è parte integrante di una strategia di ampio respiro di rilancio e

Dettagli

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 2 Nuove

Dettagli

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014)

IL LAVORO COME MISSIONE... QUASI IMPOSSIBILE.. (LA STAMPA APRILE 2014) LAVORARE... occupare un posto di lavoro realizzazione personale, familiare indipendenza percepire uno stipendio, reddito conquistare un ruolo attivo riconoscibile dalla comunità, partecipazione sociale,

Dettagli

NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP. Ma, soprattutto di mettere tutti a conoscenza delle leggi che tutelano i portatori di handicap.

NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP. Ma, soprattutto di mettere tutti a conoscenza delle leggi che tutelano i portatori di handicap. NOTIZIE DAL MONDO DELL HANDICAP Come sapete, da settembre è attivo lo SPORTELLO HANDICAP (aperto tutte le mattine dal lun. al ven. dalle 9.30 alle 12.30, tel 0415491226) il quale ha come scopo principale

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 337 del 6.03.2012 pag. 1/9 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 - Art. 1 Definizioni...2 - Art.

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Cantieri

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO L. DA VINCI

PROVINCIA DI LIVORNO L. DA VINCI PROVINCIA DI LIVORNO SCUOLA PRIVATA L. DA VINCI La PROVINCIA DI LIVORNO e MULTIMEDIA GROUP SRL (accreditamento regionale n LI0535) in attuazione della Disposizione Dirigenziale n 47 del 11/03/2011 ai sensi

Dettagli

FORMAZIONE. Newsletter FORMAZIONE, ISTRUZIONE, LAVORO n.1. 10 Maggio 2009 NEWS DELLA SETTIMANA

FORMAZIONE. Newsletter FORMAZIONE, ISTRUZIONE, LAVORO n.1. 10 Maggio 2009 NEWS DELLA SETTIMANA FORMAZIONE NEWS DELLA SETTIMANA SEMINARIO: Si terrà il prossimo 15 maggio alle ore 16.00 presso Irecoop Toscana, Piazza San Lorenzo 1, piano secondo, il seminario dal titolo: FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida

Regione Toscana. Regione Toscana. Guida Regione Toscana Regione Toscana Guida Indice Presentazione Un progetto per l autonomia dei giovani Le opportunità di Giovanisì Tirocini Casa Servizio civile Fare impresa Lavoro Studio e formazione Info

Dettagli

Regione Piemonte ALLEGATO

Regione Piemonte ALLEGATO Regione Piemonte ALLEGATO alla domanda di accesso al fondo europeo FEG, presentata dal Ministero del Lavoro il 29 dicembre 2011, per interventi sui lavoratori in esubero dell azienda AGILE con sede di

Dettagli

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 2015 CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO 1 1. Chi siamo 2. La carta dei servizi 3. A chi ci rivolgiamo 4. I nostri servizi 5. Modalità di accesso 6. Attuazione e controllo 7. Dove siamo 2 1. CHI SIAMO C.C.S. è

Dettagli

DOTE 1 Inserimento Lavorativo

DOTE 1 Inserimento Lavorativo Area Sviluppo Economico Settore Lavoro PIANO PROVINCIALE DISABILI Annualità 2014 AVVISO PUBBLICO DOTE 1 Inserimento Lavorativo PREMESSE IL CONTESTO NORMATIVO LA LEGGE REGIONALE 22/2006 Con la Legge Regionale

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità.

PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016)

Dettagli

Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i.

Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i. Allegato A Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i. Indirizzi per la regolamentazione dell apprendistato

Dettagli

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013

AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE. Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 AGENZIA DEL LAVORO: I SERVIZI PER LE IMPRESE Comunità di Valle delle Giudicarie Tione, 16 maggio 2013 L Agenzia del lavoro L Agenzia del lavoro gestisce l anagrafe dei lavoratori (adempimenti) attua gli

Dettagli

SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE

SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE SERVIZI AFOL METROPOLITANA COMUNE DI LIMBIATE 1 COMUNE DI LIMBIATE Afol Metropolitana, tra le diverse attività, si occupa di gestire i servizi all impiego per favorire l ingresso delle persone nel mercato

Dettagli

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI

CPI COLLOCAMENTO MIRATO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI COLLOCAMENTO DISABILI E CATEGORIE PROTETTE CPI CENTRIPERL IMPIEGO PROVINCIADITERNI GUIDA AI SERVIZI PER LE PERSONE E PER LE IMPRESE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Fondo Sociale Europeo Regione Umbria

Dettagli

Centro per l Impiego di Lucca

Centro per l Impiego di Lucca Centro per l Impiego di Lucca Via Vecchia Pesciatina angolo Via Lucarelli 55100 S. Vito - Lucca Tel. 0583/417590 - Fax 0583/417812 Sito web: www.luccalavoro.it Posta elettronica: cilucca@provincia.lucca.it

Dettagli

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA

PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA PROGRAMMA FORMAZIONE ED INNOVAZIONE PER L OCCUPAZIONE SCUOLA & UNIVERSITA FIxO S&U AVVISO PUBBLICO A SPORTELLO RIVOLTO AD ISTITUTI DI SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE DI II GRADO PER LA REALIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE

Dettagli

Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente

Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente PROVINCIA DI COSENZA SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE SERVIZIO ORIENTAMENTO E FABBISOGNO FORMATIVO via Panebianco, 274 Cosenza tel. e fax 0984 393157 Carta dei Servizi e Carta dei Diritti dell Utente Approvata

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZIO SELEZIONI E ASSUNZIONI Via T. Tasso, n. 8 - BERGAMO (Tel. 035-387.103-4-5-6 - Fax 035-387.210) Http://www.provincia.bergamo.it e-mail: segreteria.personale@provincia.bergamo.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona

CARTA DEI SERVIZI. SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona CARTA DEI SERVIZI SPORTELLO LAVORO Consorzio Sol.Co. Verona 1 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno degli strumenti che un organizzazione utilizza per dare informazioni sulle attività che

Dettagli

Provincia di Pistoia. Misure Anticrisi

Provincia di Pistoia. Misure Anticrisi Provincia di Pistoia Misure Anticrisi Documento allegato alla relazione Consiglio straordinario aperto sui problemi della crisi 28 ottobre 2009 1) Gli interventi della Provincia di Pistoia in risposta

Dettagli

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro.

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. 17015 - CELLE LIGURE SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. Si comunica che è pubblicato sul sito del Comune di Celle Ligure il disoccupati/e

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone Centro per l Impiego Carta dei servizi alle persone SOMMARIO SERVIZI ALLE PERSONE - Accoglienza e informazione - Dichiarazione di disponibilità all impiego e colloquio di primo livello; - Colloquio di

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza Settore Tutela dei Consumatori e degli Utenti Politiche di Genere e di Promozione delle Pari Opportunità INIZIATIVE REGIONALI

Dettagli

SCUOLA EDILE NOVARESE

SCUOLA EDILE NOVARESE SCUOLA EDILE NOVARESE SEDE: Viale Manzoni 18 - Novara Tel 0321.627012 Fax 0321.640222 e.mail: gestionecorsi@scuolaedilenovarese.it SITO INTERNET: www.scuolaedilenovarese.it COMPITI Scuola edile Novarese,

Dettagli

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego

Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego Agenzia Regionale per il Lavoro Servizi per l Impiego 2015 Veronica Stumpo Responsabile di posizione organizzativa Centro per l Impiego di Trieste Trieste, 4 novembre 2015 L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome/ Cognome Indirizzo PAOLA PARADISI Via del Loretino 9 - Firenze Telefono 055 691151 cell. 335 6672128 E-mail p.paradisi@libero.it Cittadinanza Italiana

Dettagli

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE

OT 10 - INVESTIRE NELL ISTRUZIONE, FORMAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, PER LE COMPETENZE E L APPRENDIMENTO PERMANENTE La formazione continua nella programmazione FSE 2014-2020 di Franco Silvestri Insieme con i Fondi Interprofessionali è il Fondo Sociale Europeo la principale fonte di finanziamento per gli interventi di

Dettagli

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO NORMATIVA: L. n 68 del 12 marzo 1999 recante il titolo Norme per il diritto al lavoro dei disabili ; entrata in vigore il 18 gennaio

Dettagli

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO

PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO PROGETTO PROVINCIA DI TORINO FORMA.TEMP DESCRIZIONE DEL PROCESSO Questo documento descrive le principali fasi del progetto congiuntamente promosso dalla Provincia di Torino e da Forma.Temp nei termini

Dettagli

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani Cos è Dote Lavoro-Tirocini per i Giovani Dote Lavoro - Tirocini

Dettagli

TECNICHE DI RICERCA ATTIVA. Dr.ssa ELENA BERTONI Psicologa del lavoro

TECNICHE DI RICERCA ATTIVA. Dr.ssa ELENA BERTONI Psicologa del lavoro TECNICHE DI RICERCA ATTIVA Dr.ssa ELENA BERTONI Psicologa del lavoro CANALI UTILIZZATI PER LA RICERCA DI PERSONALE (anno 2012) Canali utilizzati dalle imprese per la selezione del personale Altre modalità

Dettagli

Api Formazione. Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione

Api Formazione. Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione Api Formazione Dal 2002 più di 18.000 persone hanno partecipato a oltre 1.200 corsi Api Formazione Api Formazione, Società Consortile a Responsabilità Limitata senza scopo di lucro, è nata nel 1992 come

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N. 26 COSTA SUD Comune di Cupello Fresagrandinaria Lentella San Salvo REGOLAMENTO BORSE LAVORO

AMBITO TERRITORIALE N. 26 COSTA SUD Comune di Cupello Fresagrandinaria Lentella San Salvo REGOLAMENTO BORSE LAVORO AMBITO TERRITORIALE N. 26 COSTA SUD Comune di Cupello Fresagrandinaria Lentella San Salvo REGOLAMENTO BORSE LAVORO AMBITO TERRITORIALE N. 26 COSTA SUD Comune di Cupello Fresagrandinaria Lentella San Salvo

Dettagli

Allegato A) Premessa. 1) Iter procedurale e obblighi dei soggetti coinvolti

Allegato A) Premessa. 1) Iter procedurale e obblighi dei soggetti coinvolti Allegato A) DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER L EROGAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA PUBBLICA NEI CONTRATTI DI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE (All. B DELLA DGR 609 DEL 12.7.2012). Premessa Al fine di regolare

Dettagli

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio REGIONE PIEMONTE - BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 DEL 21/01/10 Deliberazione della Giunta Regionale 21 dicembre 2009, n. 100-12934 LR 34/08 artt.38-41. Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di

Dettagli

Provincia di Ravenna

Provincia di Ravenna Provincia di Ravenna Bando per l assegnazione ai datori di lavoro pubblici e privati di contributi all assunzione di persone in situazione di disagio sociale e di donne prive di lavoro e per l assegnazione

Dettagli

Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI

Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI Career service dell Università IUAV di Venezia CARTA DEI SERVIZI 1 indice 1. La Carta dei Servizi 3 2. Il career service di IUAV 4-6 2.1. servizi offerti a laureandi e laureati 2.2. servizi offerti alle

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO

PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO PROVINCIA DI LIVORNO CENTRO PER L IMPIEGO NEWSLETTER PERIODICA DEL SERVIZIO SVILUPPO IMPRESE luglio 2014 n 19 Livorno, 24 luglio 2014 Questo servizio è a cura del consulente del Servizio Sviluppo Imprese.

Dettagli

Regione Siciliana ALLEGATO

Regione Siciliana ALLEGATO Regione Siciliana ALLEGATO alla domanda di accesso al fondo europeo FEG, presentata dal Ministero del Lavoro il 29 dicembre 2011, per interventi sui lavoratori in esubero dell azienda AGILE con sede di

Dettagli

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso

Giovani. Garanzia. istruzioni per l uso Garanzia Giovani istruzioni per l uso A cura del Dipartimento Politiche Giovanili della CGIL Marche Con il Patrocinio della Regione Marche www.marche.cgil.it Cos è Garanzia Giovani? Garanzia Giovani (Youth

Dettagli

I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE. Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova

I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE. Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova I SERVIZI ONLINE DEL PORTALE LAVORO E FORMAZIONE Dott. Giorgio Santarello Dirigente Settore Lavoro e Formazione Provincia di Padova Punto di partenza - Crisi economica del Mercato del Lavoro (utenza aumentata

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli