Stagione Teatro Ragazzi 18 0ttobre - 29 dicembre Teatro MoMoTI. edizione x. Anima e coru omaggio alla grande burattineria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stagione Teatro Ragazzi 18 0ttobre - 29 dicembre 2014. Teatro MoMoTI. edizione x. Anima e coru omaggio alla grande burattineria"

Transcript

1 sab. 18 / dom. 19 ottobre Qv Teatro de Marionetas Toni Zafra Qvántum il circo delle marionette edizione x sab. 25 / dom. 26 ottobre A1 Areste Paganòs e la farina del diavolo l eroe mascherato, pacificatore sab. 8 / dom. 9 novembre Oscar va in città l educazione stradale secondo Giosué e Peppino Stagione Teatro Ragazzi 18 0ttobre - 29 dicembre 2014 sab. 22 / dom. 23 novembre M Il Laborincolo Il miracolo della mula l offerta, la fede, l amore sab. 29 / dom. 30 novembre FC Teatro Tages locorallo CuoreCristallo una storia semplice, differente... inizio spettacoli ore 18 biglietti serali teatro: 5 euro abbonamenti teatro: 8 spettacoli 25 euro per informazioni e prenotazioni: Teatro MoMoTI Via 31 marzo 1943, 20 Monserrato (CA) sab. 13 / dom. 14 dicembre sab. 20 / dom. 21 dicembre sab. 27 / dom. 28 dicembre Do AC Anima e coru omaggio alla grande burattineria Doni il gesto del dono e la magia che lo accompagna lò tre storie, di figlie e di fili, dei fratelli Grimm

2 Qv sab. 18 / dom. 19 ottobre ore 18 Qvántum il circo delle marionette Marionette a filo età consigliata: per tutti sab. 25 / dom. 26 ottobre ore 18 Areste Paganòs e la farina del diavolo l eroe mascherato, pacificatore A1 Qvántum - Il circo delle marionette è uno spettacolo per un pubblico di tutte le età, realizzato con la tecnica della marionetta a filo. Non un circo con tendone, pista e cavalli, bensì un circo di figure in miniatura tirate da fili: Lilit che cammina sulla corda, Dun-Dun, l uomo proiettile, Manolita Bocanegra, campionessa di sollevamento pesi, e molti altri ancora Numeri musicali e parlati in cui Toni Zafra e Nadia Imperio manipolano a vista, mostrando la tecnica di manipolazione delle figure di legno. L alternanza di momenti di poesia e comicità rende queste piccole creature quasi fatte di pasta umana dei personaggi sorprendentemente vivi sulla scena. Cosa succede se l'immortale storia di Romeo e Giulietta spicca un balzo dalle pagine di Shakespeare e fa capolino sull allegro boccascena di un teatrino di burattini? È così che inizia una storia rocambolesca, che vede protagonisti il burattino sardo Areste Paganòs e due famiglie in perenne lotta tra loro. Perché gli Scorpioni Verdi e i Ragni Blu si sono giurati odio eterno? E perché le conseguenze di quest odio ricadono sugli innocenti Rocco e Rosina? Areste Paganos e la farina del diavolo è una storia d amore avventurosa piena di gags, invenzioni sceniche e trovate comiche. Areste dovrà superare mille difficoltà che si oppongono all unione tra due innamorati il nostro eroe avrà solo tre giorni di tempo per portare la pace e condurre a buon fine l amore tra i due giovani. Tre giorni molto movimentati! Link video: Autore, regia : Toni Zafra. Costruzione: Toni Zafra Interpretazione: Toni Zafra. Assistente tecnico ed artistico: Nadia Imperio. Musica: Archivio de la Compagnia e Toni Zafra. - Costumi manipolatori: Groc (Antoni Miró). Costumi marionette: Eugenia Ortiz e Toni Zafra. Materiale fotografico: Joan Cabacès, Josep Parer ed Ana Centelles. Teatro de Marionetas Toni Zafra Testo Walter Broggini, Donatella Pau e Antonio Murru Sceneggiatura e Regia Walter Broggini Burattini Donatella Pau Costumi Elisabetta Pau Scenografie Antonio Murru e Donatella Pau Con Antonio Murru e Donatella Pau.

3 sab. 8 / dom. 9 novembre ore 18 Oscar va in città l educazione stradale secondo Giosué e Peppino sab. 22 / dom. 23 novembre ore 18 Il miracolo della mula l offerta, la fede, l amore M Oscar va in città concorre alla massima diffusione tra i bambini di una cultura dell informazione alla sicurezza stradale attraverso il tributo dell arte della burattineria. Rivolto ai bambini della scuola dell infanzia e della scuola primaria, la storia propone il tema della sicurezza stradale in modo diretto, divertente, ma al tempo stesso rigoroso. Un percorso educativo, ludico e formativo che contribuirà a trasmettere ai bambini la consapevolezza di se stessi nel contesto stradale Protagonista è il giovane Oscar, un bambino di soli 9 anni, Oscar dovrà affrontare la strada con le sue sorprese e i suoi pericoli, ma non sarà solo! Gli imprevedibili Zio Giosuè e Zio Peppino aiuteranno il nipotino, gli insegneranno cosa bisogna sapere e conoscere per camminare nella strada e non avere paura. Tra cartelli stradali e semafori colorati, brusche frenate e impeccabili marescialli in divisa, lo spettacolo porta in scena una squisita e istruttiva storia che indaga sull argomento in modo innovativo e incisivo, fornendo dati e informazioni che inducono gli spettatori a una riflessione serena e consapevole. Link video: Regia Donatella Pau Drammaturgia Donatella Pau Con Antonio Murru e Giorgio Siccardi Musiche Autori Vari Costumi Scenografie Burattini Donatella Pau Tecnico audio e luci Fabio Atzeni Amministrazione Claudio Podda Segreteria organizzativa Sara Uccheddu Organizzazione Gianni Menicucci Duarata spettacolo: 50 minuti Che tu possa offrire non solo un tetto per la pioggia ma anche cibo per i denti Simplicio da Lubecca XI sec. Nel bel mezzo di una tempesta, il vescovo Simplicio attraversa il bosco a cavallo della sua mula Santuzza e si rifugia sotto a un grande albero di mele famoso per non aver mai dato un frutto. Tornato il sole, i due ripartono e fra le chiome, come per miracolo, compaiono le mele. Il giovane Poldino non crede ai suoi occhi: ora potrà cucinare la torta di mele e sposare la sua Orsola! Ma la Morte ci mette lo zampino e gli ruba la torta. Dovete infatti sapere che proprio quella sera la Morte aveva invitato a cena diavoli e santi per metterli d accordo: fagioli ai diavoli, pesci ai santi, ma offri la torta e li accontenti tutti quanti! Il giovane innamorato non si darà per vinto. Aiutato dal vescovo, monterà in groppa a Santuzza per scendere agli inferi, poi, travestito da Arlecchino, riuscirà a gabbare la Morte e a infiltrarsi nella dispensa e poi Orsola! Che ci fai qui? Andiamo, l uscita è da questa parte Link video: Ideazione di Gigio Brunello e Marco Lucci Con Marco Lucci Testo Gigio brunello Musiche di G. Brunello e C. Trenet Burattini Marco Lucci Scenografia Eva Hausegger Costumi Laura Bartolomei Regia Gigio Brunello Duarata spettacolo: 50 minuti Il Laborincolo

4 FC sab. 29 / dom. 30 novembre ore 18 sab. 13 / dom. 14 dicembre ore 18 locorallo CuoreCristallo una storia semplice, differente... Marionette a filo e pupazzi da tavolo Anima e coru omaggio alla grande burattineria e marionetta AC locristallo CuoreCorallo è una storia semplice. Semplice come i personaggi che la animano (un pupazzo di neve un coniglio una bambina un lupo). Semplice come i sentimenti che racconta (l amicizia l affetto la cura l egoismo) Semplice come il suo messaggio (niente si distrugge tutto - se c è la volontà - si trasforma). Ma la sua semplicità non prescinde soprattutto dall essere una storia nella quale la differenza non fa la differenza: perché è nel rispetto della individualità di ciascuno e nel confronto costruttivo dei singoli che si costruisce un mondo diverso e nella sua molteplicità unico ed universale. L omino di neve trova conforto alla sua candida solitudine nell amicizia di una bambina altruista e di un coniglio temerario: la cura che l uno riserva all altro contrasta con l egoismo di un lupo nero che tormentato dalla fame cerca di divorare qualunque essere viventi si trovi sulla sua strada. E il concetto di differenza si manifesta in una nuova accezione: la differenza tra chi pensa agli altri e chi solo a se stesso, tra chi costruisce legami che travalicano il tempo e lo spazio e scaldano il cuore chi invece sceglie la solitudine ed il buio dell anima. E se l omino sfidando le leggi della natura trasforma se stesso per non tradire gli affetti conquistati il lupo rimane tenacemente fedele alla propria indole rinunciando ai legami e scegliendo di avere il cuore vuoto ma la pancia piena. La storia è senza parole, raccontata solo con musiche e movimento delle marionette. di e con Agostino Cacciabue e Rita Xaxa Oggetti scenici: Tonino Murru e Stefano Dallari Scenografia: Sonia Carlini Maglieria: Maria Giovanna Cabiddu Lo spettacolo è composto da dieci brevi sketch, in cui si susseguono personaggi, stili, tecniche di animazione diversi (come Il toro, L abigeato, Don Pasquale, Il tango etc. ) A fare da filo conduttore a tutti gli episodi, la musica, con una selezione varia che va dai brani d opera, al paso doble, al tango e alla musica delle bande itineranti. Anima e cuore sono glai ingredienti che un burattinaio deve trasferire nel corpo del burattino perché possa verificarsi il prodigio del Teatro di Animazione, in cui un oggetto inanimato, agli occhi del pubblico, prende vita; per questo, tra un episodio e l altro, il burattinaio stesso entra in scena e interagisce con i suoi pupazzi e col pubblico, che diviene così parte integrante e interattiva dello spettacolo. Anima e Coru riesce a coinvolgere, divertire ed emozionare il pubblico di tutte le età, grazie alla sua varietà di temi e personaggi e alla sua orignalità, offrendo anche un saggio della crescita artistica della compagnia. Link video:http://youtu.be/jut3v3l55h4 Testo: Cristiano Bandini, Antonio Murru,Donatella Pau Regia :Antonio Murru e Donatella Pau Animazione: Antonio Murru Allestimento: Progetto, costruzione, burattini : Donatella Pau Realizzazione scene e oggetti:stefano Dallari e Antonio Murru Sartoria: Anna Sedda Teatro Tages

5 Doni lò Do sab. 20 / dom. 21 dicembre ore 18 sab. 27 / dom. 28 dicembre ore 18 il gesto del dono e la magia che lo accompagna tre storie, di figlie e di fili, dei fratelli Grimm Spettacolo di narrazione con pupazzi e oggetti Spettacolo di narrazione con marionette e oggetti Che cos è un dono? Secondo Marcel Mauss, antropologo e storico del secolo scorso, è un modo universale per creare relazioni umane, un veicolo di fiducia tra chi fa e chi riceve. Il dono, questo è certo, non ha una linea dritta ma circolare perché tutto torna, come nelle storie. Un racconto di Grazia Deledda, una favola dei fratelli Grimm, una fiaba di ambientazione araba e due leggende della tradizione popolare raccontano il gesto del dono e la magia che lo accompagna. In un piccolo spazio scenico, un tavolo e un carillon ospitano e scandiscono le cinque storie narrate da Donatella Pau che anima pupazzi e oggetti: una vecchia signora riceve una visita inaspettata, un ragazzino scopre il dono della vita proprio nella sera di Natale, un calzolaio e la moglie hanno nella generosità la loro più grande ricchezza, un giovane innamorato non ha solo sentimento ma anche il dono dell invenzione, una giovane ragazza riceve dalla nonna il dono di saper creare qualcosa con le proprie mani. Le scenografie diventano così fin da subito parte essenziale dei racconti e quasi si avverte davvero il calore di una casa, l aria pungente di un esterno ghiacciato dalla neve o il profumo del pane appena sfornato. Uno spettacolo sul dono che porta in sé una lettura sul significato del gesto: un azione sociale che crea legami e unisce, che è libera nella scelta e nella restituzione e che, in definitiva, è un aspetto specifico di una cultura in relazione con gli altri. Una tavola inclinata, porte che segnano l affacciarsi ad un mondo, un periodo, un momento difficile o sereno e pochi elementi naturali che danno il senso di un forte e sofferto rapporto con la natura e i suoi prodotti. Una scenografia semplice che dà risalto ai personaggi e le loro storie. Storie dove a scandire il tempo è il canto di un gallo, il sole, una campana. Un tempo passato, tempo di filatura, di incantesimi, di maledizioni e lieti fine. Tre storie, dove le protagoniste sono delle giovani che in qualche modo si affacciano alla vita, che si concludono con un finale bello, come una carezza che arrivi al pubblico per alleggerire la durezza di questo periodo storico. In lò c è quindi tutto ciò che serve per scivolare piacevolmente nella bellezza della fiaba semplice e classica. Lo spettacolo è avvolto e legato da un filo che è il perno comune delle tre storie ma rappresenta anche l andamento della vita che a volte si intreccia e stringe come a soffocare la stessa. Un intreccio da cui si può uscire rompendolo, trasformandolo o aprendo un varco con la propria intelligenza o con l aiuto di un intervento magico come spesso la vita ci offre se lo si sa cogliere. Ed è questo filo che fa la trama, l animatrice l ordito, i personaggi e le storie fanno il ricamo trasformando questo lavoro di tessitura in un opera da vedere e godere. di Elisabetta Pau e Donatella Pau con Donatella Pau Oggetti scenici: Tonino Murru e Stefano Dallari Scenografia: Sonia Carlini Maglieria: Maria Giovanna Cabiddu di Elisabetta Pau e Donatella Pau con Donatella Pau Costruzioni scene: Tonino Murru e Mimmo Ferrari Tecnico luci: Mimmo Ferrari Sartoria: Anna Sedda, Alessandra Solla, Rita Xaxa

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2011/2012 ASSOCIAZIONE CULTURALE "IFRATELLICAPRONI" Viale Suzzani, 295 20162 Milano tel 02/6473778 333/4791105 contatto Alessandro Larocca alelarocca@virgilio.it Andrea Ruberti

Dettagli

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO

Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Ho visto il lupo DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Liberamente tratto da Pierino e il lupo di Prokofiev Regia, realizzazione marionette e animazione Dino Arru Con Dino e Raffaele Arru HO VISTO IL LUPO Gli ultimi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta IL GUSTO DI CRESCERE INSIEME NELLA GIOIA. Per l anno educativo 2014/15 proponiamo ai bambini un viaggio nel mondo dell alimentazione: partendo dalla

Dettagli

INTRATTENIMENTI NATALE 2013

INTRATTENIMENTI NATALE 2013 INTRATTENIMENTI NATALE 2013 LASCERANNO TUTTI A BOCCA APERTA! 2 PARATA NATALIZIA sui trampoli i personaggi delle fiabe di Natale 2 3 Parata di trampolieri con costumi natalizi (Babbo Natale, l albero, il

Dettagli

CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI

CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI CUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI ISTITUTO COMPRENSIVO POLO I, GALATINA ( LECCE ) Scuola dell Infanzia Plesso di Via Teano a.s. 2013 /2014 Progetto Di Plesso Le storie dove stanno? Ce n è una

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba

PRESENTAZIONE. * Laboratori di aggiornamento per insegnanti: Comunicazione verbale e non verbale Dizione Lettura espressiva Narrazione della fiaba PRESENTAZIONE Le Acque compagnia teatrale, che svolge dal 1996 la propria attività in ambito artistico, formativo, scolastico e sociale, presenta dei progetti teatrali-educativi per la Scuola Primaria.

Dettagli

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Stampato in proprio dicembre 2008 Una lettera catechesi del cardinale Tettamanzi per gustare la gioia del Natale e raccontare la straordinaria

Dettagli

Lunaria cooperativa sociale

Lunaria cooperativa sociale Al Dirigente scolastico Oggetto: Progetto Il teatrino di Lunaria - Spettacolo La favola di Frya La Cooperativa sociale Lunaria nell ambito del progetto Il teatrino di Lunaria ha costituito una compagnia

Dettagli

Bimbi & Pupi SPETTACOLO DI TEATRO DI FIGURA: BURATTINI, MARIONETTE E PUPI DI STILE CATANESE, PER BAMBINI DAI 3 AI 10 ANNI.

Bimbi & Pupi SPETTACOLO DI TEATRO DI FIGURA: BURATTINI, MARIONETTE E PUPI DI STILE CATANESE, PER BAMBINI DAI 3 AI 10 ANNI. - MARIONETTISTICA F.LLI NAPOLI - OPERA DEI PUPI - CATANIA - Bimbi & Pupi SPETTACOLO DI TEATRO DI FIGURA: BURATTINI, MARIONETTE E PUPI DI STILE CATANESE, PER BAMBINI DAI 3 AI 10 ANNI. Il Progetto Bimbi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Insegnante Damiani Elena L INSEGNAMENTO

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Progetto realizzato in collaborazione tra: Sezione Azzurri scuola dell Infanzia Via Garibaldi Classe 1B scuola Primaria Omate Classe 1C scuola

Dettagli

ANIMAZIONE TEATRALE. Le Proposte

ANIMAZIONE TEATRALE. Le Proposte ANIMAZIONE TEATRALE Uno degli aspetti rilevanti dell attività di Eventi Culturali è l animazione teatrale nelle scuole, nei centri di aggregazione giovanile, nelle strutture protette per disabili mentali

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

le gite della giranimando

le gite della giranimando NUOVE GITE dal 2000 attivita' di animazione e ambiente per le scuole GIRANIMANDO C GIRANIMANDO C VIA UMBERTO I, 63 10020 PECETTO TORINESE TEL/FAX 011.860.98.82 WWW.GIRANIMANDO.COM INFO@GIRANIMANDO.COM

Dettagli

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical

I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista. Musical Rimini, Centro Tarkosvkij - 31 ottobre e 1 novembre 2007 I ragazzi della Parrocchia di San Giovanni Battista presentano Musical Regia di Christine Joan in collaborazione con Don Alessandro Zavattini e

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo amico dei poveri C è un luogo dell anima dove tutte le sere si ripete la stessa magia e gli ideali della solidarietà cristiana diventano realtà. Nell oasi naturalistica del Lago di San Pietro,, lo straordinario evento

Dettagli

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management DESCRIZIONE EVENTO Project Hollywood La regia cinematografica: un esperienza di project management La produzione di un film rappresenta l

Dettagli

Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003.

Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003. . 1 Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003. 2 Edizione speciale dedicata ai temi di Expo 2015

Dettagli

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013

spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013 spettacoli ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Luca Uslenghi Teatro dei Bambini Via Lario, 17 20159 Milano tel/fax 02.60830199 contatto Luca Uslenghi info@lucauslenghi.com www.lucauslenghi.com LA SCATOLA DEI GIOCATTOLI

Dettagli

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA

PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA Scuola infanzia di PALATA PEPOLI PROGETTO MUSICA E BIBLIOTECA DI QUALCHE ANNO FA. Di W:A MOZART Il Flauto Magico Progetto musica e biblioteca Scuola dell Infanzia di Palata Pepoli Destinatari: Luogo: Durata:

Dettagli

«PERSONAGGI FUORI DAL LIBRO»

«PERSONAGGI FUORI DAL LIBRO» DIREZIONE DIDATTICA 3 CIRCOLO SASSUOLO Gruppo letture animate: Maestre fuori classe «PERSONAGGI FUORI DAL LIBRO» Page 1 Presentazione del progetto Questo progetto nasce dalla consapevolezza che la lettura

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia. Stagione Teatrale

COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia. Stagione Teatrale COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia 2012 Stagione Teatrale Due ragazzi irresistibili, Le attese Interi: Euro 18,00; ridotti: Euro 15,00 Per informazioni: info@teatrogarage.it 010 51.14.47; 010 899.49.76

Dettagli

Educare con le favore

Educare con le favore Educare con le favore Come inventare e raccontare storie per aiutare i bambini a crescere felici Massimo Fancellu Gli e-book di Àgape www.agapeconsulting.it Raccontare favole ai bambini Come inventare

Dettagli

FollinFestival. Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE. Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA

FollinFestival. Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE. Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA FollinFestival Dal 14 al 23 marzo 2014 TERZA EDIZIONE Con il patrocinio di: COMUNICATO STAMPA Il FOLLINFESTIVAL (3 EDIZIONE) Festival Teatrale di Gaggiano Dopo le prime due edizione del FollinFestival

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO VERBICARO PLESSI : Molinelli, Pantano e Orsomarso INSEGNANTI :Biondi Beatrice - D Aprile Carmelina - Di Santo Tiziana

Dettagli

SPETTACOLI CON RIDUZIONI

SPETTACOLI CON RIDUZIONI SPETTACOLI CON RIDUZIONI PROMESSI SPOSI OPERA MODERNA Dal 2 al 25 ottobre Sabato ore 16:00 e ore 21:00 Domenica ore 16:00 In occasione di EXPO 2015 grande ritorno de "I PROMESSI SPOSI" l opera musicale

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Alla scoperta della biblioteca!

Alla scoperta della biblioteca! Alla scoperta della biblioteca! Incontri e letture per l'anno scolastico 2008/2009 Biblioteca Comunale Chelliana Piazza Carlo Cavalieri, 9 ( ex Via Danimarca 11/H ) tel. 0564-456244 fax 0564-451646 http://www.chelliana.it

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 SOMMARIO CAPITOLO 1 I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7 CAPITOLO 2 Il volto è la maschera rivelatrice 21 CAPITOLO 3 I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 CAPITOLO 4 Le parole

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007

PORCHIPINO. Periodo attuazione: ottobre/dicembre 2007 PORCHIPINO Temi: L incontro, lo stare e il partire. La narrazione della storia di Porchipino, un piccolo riccio rimasto solo nel bosco, introduce i bambini al tema dell incontro, dell accoglienza del diverso

Dettagli

un laboratorio, tante emozioni!

un laboratorio, tante emozioni! * Metodologia ludica, interdisciplinare e creativa della musica * un laboratorio, tante emozioni! Progetti di educazione al suono e alla musica presentati da Sandro Malva Fare musica è importante. Psicologi

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC SCUOLA DELL'INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI TEATRO Bambini di 4/5 anni LEGGIAMO CON IL RAGNETTO PUC ANNO SCOLASTICO 2011-12 1/10 SCUOLA DELL INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI

Dettagli

Narrami, o Musa dell eroe multiforme, che tanto vagò dopo che distrusse la rocca sacra di Troia: di molti uomini vide le città e conobbe i pensieri

Narrami, o Musa dell eroe multiforme, che tanto vagò dopo che distrusse la rocca sacra di Troia: di molti uomini vide le città e conobbe i pensieri C ERA UNA VOLTA ULISSE Narrami, o Musa dell eroe multiforme, che tanto vagò dopo che distrusse la rocca sacra di Troia: di molti uomini vide le città e conobbe i pensieri OMERO, ODISSEA traduzione di G.A.PRIVITERA

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SS. TRINITA

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SS. TRINITA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SS. TRINITA Anno scolastico 2012-2013 Presentazione Si riparte! L inizio di un nuovo anno scolastico è un momento impegnativo per i bambini e per i genitori che iniziano

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

sg.sport EDIZIONE ESTATE 2014

sg.sport EDIZIONE ESTATE 2014 sg.sport EDIZIONE ESTATE 2014 2 Indice 4 Cos'è il Summer Camp 6 A chi è rivolto 9 Le Strutture & il Team 10 Divertimento & Sport 11 Momenti speciali 3 12 Tutti a tavola 14 Tennis Camp Brunico 15 Camp Specialistico

Dettagli

Scuola dell Infanzia

Scuola dell Infanzia ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:primaria@consolatricemilano.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

ATELAB ATELIDEA L AVVENTURA DI TRASP COMUNE DI RIMINI IPOTETICHE EMOZIONI COLLEGATE TEMATICA SCUOLE DELL INFANZIA :

ATELAB ATELIDEA L AVVENTURA DI TRASP COMUNE DI RIMINI IPOTETICHE EMOZIONI COLLEGATE TEMATICA SCUOLE DELL INFANZIA : COMUNE DI RIMINI TITOLO DEL PROGETTO anno scolastico 2013-2014 ATELAB ATELIDEA L AVVENTURA DI TRASP IPOTETICHE EMOZIONI COLLEGATE Rabbia Paura collegate al tradimento TEMATICA Ludico - motoria SCUOLE DELL

Dettagli

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo.

ORARI DI APERTURA Tutti i giorni 9.30-18.00; martedì 9.30-13.00. Tel. 055 2343723 fax 055 2478350 Lunedì-venerdì 9.00-16.00 gruppi@museogalileo. DIDATTICA 2014/15 Si apre il nuovo anno scolastico e il Museo Galileo presenta ai suoi visitatori nuovi e stimolanti percorsi didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado. Oltre alle visite e ai

Dettagli

Gli insegnanti della scuola primaria Vittorio Sereni"di Porto Valtravaglia

Gli insegnanti della scuola primaria Vittorio Serenidi Porto Valtravaglia PROGETTO LETTURA: DALL ANALISI ONIRICA E PROFONDA DEI GRANDI MITI DEL PASSATO, PASSANDO DAL MITO DI ULISSE, FINO A GIUNGERE AI MITI RACCHIUSI NELL OPERA DEI GRANDI CANTAUTORI CONTEMPORANEI Premessa L'immaginario

Dettagli

Il mondo intorno a noi

Il mondo intorno a noi Il mondo intorno a noi SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA ANNO SCOLASTICO 2014/15 Le insegnanti, Germana Liani Giovanna d Isanti 1 Loredana Camiscia Angela Tomasi SCUOLA DELL INFANZIA DI CASOLABERZANTINA

Dettagli

FAVOLE FILOSOFICHE. 7-12 febbraio 2012

FAVOLE FILOSOFICHE. 7-12 febbraio 2012 a n a m i t t Se lle de 7-12 febbraio 2012 Settimana delle Settimana delle I Servizi Educativi della Città di Torino, nell ambito delle iniziative promosse da Le mie lingue, sono da tempo orientati a promuovere

Dettagli

PIMOFF - Progetto Scuole

PIMOFF - Progetto Scuole PIMOFF - Progetto Scuole Per la stagione 2015/16 il PimOff continua a portare il teatro contemporaneo nelle scuole per far conoscere agli studenti i suoi principali protagonisti (attori, registi, tecnici,

Dettagli

I docenti della scuola dell'infanzia del 1 Circolo didattico di Qualiano, dopo aver consultato il P.O.F., concordano che le loro scelte progettuali

I docenti della scuola dell'infanzia del 1 Circolo didattico di Qualiano, dopo aver consultato il P.O.F., concordano che le loro scelte progettuali I docenti della scuola dell'infanzia del 1 Circolo didattico di Qualiano, dopo aver consultato il P.O.F., concordano che le loro scelte progettuali debbano essere attuate in virtù del fatto che al bambino

Dettagli

Agriturismo Fattoria Didattica I Campi. Campagna è Scuola"

Agriturismo Fattoria Didattica I Campi. Campagna è Scuola Agriturismo Fattoria Didattica I Campi Campagna è Scuola" LA CAMPAGNA COME RISORSA E OPPORTUNITA DI FORMAZIONE E APPRENDIMENTO 1. La filosofia de I Campi L Azienda Agricola I CAMPI fa parte del circuito

Dettagli

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale

LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale LABORATORI CREATIVI PER FESTE DI COMPLEANNO L Asino d Oro Associazione Culturale Volete festeggiare il compleanno dei vostri bambini in maniera unica, originale e divertente? La nostra Associazione Culturale

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Calendario giornaliero. 1 ottobre / 20 dicembre

Calendario giornaliero. 1 ottobre / 20 dicembre Calendario giornaliero unautunno da SFOGLIARE 2015 1 ottobre / 20 dicembre OTTOBRE DAL 1 AL 31 OTTOBRE PRESTITO A SORPRESA Prestito di libri a sorpresa OGNI GIOVEDÌ, DAL 1 AL 29 OTTOBRE ore 19-22.30 Aperture

Dettagli

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum

QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum QUELLO CHE CERCHI C È Il mago di Oz - L. FrankBaum Questa storia è stata scelta perché ricca di spunti educativi. Nel periodo dell inserimento ci guiderà DOROTHY che ci aiuterà nella conoscenza delle regole

Dettagli

Seminario sul Teatro dei Burattini

Seminario sul Teatro dei Burattini BURATTINI Seminario sul Teatro dei Burattini di Ciro Cipriano STORIA E una delle più antiche forme di spettacolo. Essa è nata con la storia dell uomo, i quali hanno sentito il bisogno di riprodurre, in

Dettagli

Il ritorno dei Burattini di Luzzati e Cereseto in stile operetta LA FAVOLA DEL FLAUTO MAGICO di W. A. Mozart

Il ritorno dei Burattini di Luzzati e Cereseto in stile operetta LA FAVOLA DEL FLAUTO MAGICO di W. A. Mozart Il ritorno dei Burattini di Luzzati e Cereseto in stile operetta LA FAVOLA DEL FLAUTO MAGICO di W. A. Mozart una favola in musica con i burattini di Bruno Cereseto disegnati da Emanuele Luzzati Con Alessandro

Dettagli

CASA DEL TEATRO DI VIA GOLTIERI Teatro degli Acerbi e Alessio Bertoli

CASA DEL TEATRO DI VIA GOLTIERI Teatro degli Acerbi e Alessio Bertoli CASA DEL TEATRO DI VIA GOLTIERI Teatro degli Acerbi e Alessio Bertoli COMUNE DI ASTI TEATRO SCUOLA 2015-2016 con il contributo di Fondazione C.R.Asti in collaborazione con Fondazione TRG Onlus - Progetto

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA " MADRE LINDA LUCOTTI" ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012

SCUOLA DELL'INFANZIA  MADRE LINDA LUCOTTI ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012 ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE PREMESSA L incontro con la fiaba è molto stimolante perché sollecita nei bambini esperienze altamente educative, sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo. La fiaba

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN PANCRAZIO SALENTINO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN PANCRAZIO SALENTINO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN PANCRAZIO SALENTINO PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI 2 anni e1/2-3-4-5 ANNI Numero sezioni: 11 ANNO

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA MANUALE PER IL docente II EDIZIONE A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 1 INDICE Il progetto 03 Scambio di generazioni 04 Crescendo si scambia in 4 mosse 05 Certi giochi sono sempre

Dettagli

ZONA FRANCA Festival di creazioni artistiche per un pubblico giovane 6^edizione

ZONA FRANCA Festival di creazioni artistiche per un pubblico giovane 6^edizione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti WEEK END AL PARCO 2008.2009 2 novembre ore 16.30 prima nazionale Teatro delle Briciole Solares /Teatro Gioco Vita Scrooge ballata per attori e ombre

Dettagli

CONFINI. estate 2O12. rassegna teatrale. 9 edizione. www.confiniliberi.it. Borgomanero - Cressa - Invorio

CONFINI. estate 2O12. rassegna teatrale. 9 edizione. www.confiniliberi.it. Borgomanero - Cressa - Invorio CONFINI rassegna teatrale 9 edizione estate 2O12 Borgomanero - Cressa - Invorio www.confiniliberi.it Rassegna Teatrale CONFINI 2012 ASSOCIAZIONE CONFINI LIBERI Confini Liberi è un associazione culturale

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO L entrata alla scuola dell infanzia rappresenta per il bambino una tappa fondamentale di crescita. La scuola è il luogo dove il bambino prende coscienza della sua abilità

Dettagli

Acqua di Po Storia di un grande fiume

Acqua di Po Storia di un grande fiume Acqua di Po Storia di un grande fiume IL DOTTOR BOSTIK/UNOTEATRO Di Dino Arru Con Laura Righi Animazione Dino e Raffaele Arru Luci e fonia Bruno Pochettino Realizzazione plastico animato Giò Gobbi Realizzazione

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo

Il Grande Spettacolo dell Acqua Gerardo Maiella il Santo del Popolo Regia Gianpiero Francese Coreografie Carmen Vella, Piergianni Manca Direzione tecnica fontane Piero Moscariello Scenografie e costumi Vincenzo Pacilio Luci e suoni Vidio e Roberto Carbone Produzione e

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

AMAT. associazione marchigiana attività teatrali. città di porto san giorgio. L'amore, la Follia LA STAGIONE TEATRALE DI PORTO SAN GIORGIO 2010-11

AMAT. associazione marchigiana attività teatrali. città di porto san giorgio. L'amore, la Follia LA STAGIONE TEATRALE DI PORTO SAN GIORGIO 2010-11 città di porto san giorgio AMAT associazione marchigiana attività teatrali L'amore, la Follia LA STAGIONE TEATRALE DI PORTO SAN GIORGIO 2010-11 Stagione Culturale Sangiorgese L'amore, la Follia La stagione

Dettagli

ART. 1 - BANDO DI CONCORSO

ART. 1 - BANDO DI CONCORSO PRESENTAZIONE Lo scopo di questo concorso è di far riemergere la commedia teatrale come forma d arte virtuosa, che ha radici profonde nella cultura italiana. Difatti, da diversi decenni questo genere teatrale

Dettagli

MERAVIGLIARTI, IL CORSO DEI MIRACOLI

MERAVIGLIARTI, IL CORSO DEI MIRACOLI MERAVIGLIARTI, IL CORSO DEI MIRACOLI DOMENICA 18 OTTOBRE DALLE 10 ALLE 18 IN CORSO MARTIRI DELLA LIBERTÀ Il nostro mondo non morirà per mancanza di meraviglia, ma unicamente per la mancanza del desiderio

Dettagli

Gent.mo/a Dirigente, Gentile insegnante

Gent.mo/a Dirigente, Gentile insegnante Soprintendenza ai beni Architettonici e paesaggistici delle Provincie di LE BR TA Gent.mo/a Dirigente, Gentile insegnante Anche quest anno come già fatto negli scorsi anni scolastici, Vi inviamo, il nostro

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2010

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2010 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G.Galilei www.istitutocomprensivosgt.it CURRICOLO D ISTITUTO a. s. 2012 / 2013 CLASSE : 5 anni SCUOLA INFANZIA Consapevolezza ed espressione culturale / imparare a imparare.

Dettagli

WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO

WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 CONTENUTI. Drammaturgia dell oggetto... 5 MODALITÀ DI SVOLGIMENTO... 7 DESTINATARI... 7 OBIETTIVI E FINALITÀ DIDATTICHE... 7 2 PREMESSA Dire

Dettagli

LABORATORI PERMANENTI ALL INTERNO DELLO SPAZIO

LABORATORI PERMANENTI ALL INTERNO DELLO SPAZIO RESPONSABILE DELLO SPAZIO ARCOBALENO SILVIA BARDUAGNI: Educatrice, da anni impegnata nella gestione di eventi volti a promuovere un approccio educativo che miri ad uno sviluppo armonico del bambino, facendo

Dettagli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli

Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli GLI SPETTACOLI 1 Il filo di Arianna Performance teatrale su nove donne ribelli Il Filo di Arianna è una performance teatrale che si interroga sulla condizione femminile nella società contemporanea. Al

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A. S. 2012/13 ATTIVITA CURRICULARI EXTRACURRICULARI

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A. S. 2012/13 ATTIVITA CURRICULARI EXTRACURRICULARI PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A. S. 2012/13 ATTIVITA CURRICULARI EXTRACURRICULARI PROGETTO MUSICA TEATRO INFANZIA Denominazione del progetto/laboratorio PROGETTO FESTIVITA E RICORRENZE : Rappresentazione

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE L Associazione Culturale Aurea Incoming, ente gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone per il prossimo anno scolastico 2014/2015 una serie

Dettagli

GLI ALUNNI DELLA I A

GLI ALUNNI DELLA I A GLI ALUNNI DELLA I A Descrivi la festa di Halloween soffermandoti sui preparativi, che l hanno preceduta, sul suo svolgimento e parla delle tue impressioni al riguardo. Con la scuola elementare di Puccianiello

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

Curricolo Scuola dell'infanzia

Curricolo Scuola dell'infanzia Curricolo Scuola dell'infanzia I Campi d'esperienza sviluppati sono destinati a confluire nei nuclei tematici che le diverse discipline svilupperanno già a partire dal primo anno della Scuola Primaria

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA. Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch. 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno

SCHEDA DIDATTICA. Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch. 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno SCHEDA DIDATTICA Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch Compagnia : Il Dottor Bostik/Unoteatro 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno 2. Testo e regia:

Dettagli

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte)

Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) MUSEO CIVICO BASILIO CASCELLA PESCARA LABORATORI DIDATTICI DI APPRENDIMENTO ANNO SCOLASTICO 2006/07 Ideazione, realizzazione e cura di Irene Di Ruscio (storico dell arte) Una genealogia di artisti e le

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia.

Sviluppare la capacità di utilizzare varie modalità espressive: disegno,manipolazione, scrittura creativa, poesia. 1. Macroarea progettuale 4 CREATIVITA ED ESPRESSIVITA 2. Coordinatore progetto DE MARCHI ANTONIETTA. 3. Obiettivi Sviluppare la creatività e la manualità. Potenziare lo sviluppo della motricità fine e

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA DELL INFANZIA IL SE E L ALTRO Il bambino supera serenamente il distacco con la famiglia Conosce e rispetta le prime regole di convivenza E autonomo nelle situazioni di vita quotidiana (servizi igienici, pranzo, gioco)

Dettagli

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5

Ombra di Lupo Chiaro di Luna SCHEDE 1/5 Ombra di Lupo Chiaro di Luna Tratto da Lupus in Fabula di Raffaele Sargenti Narrazione e Regia Claudio Milani Adattamento Musicale e Pianoforte Federica Falasconi Soprano Beatrice Palombo Testo Francesca

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

FIABE, FAVOLE E FANTASIA

FIABE, FAVOLE E FANTASIA SCUOLA DELL INFANZIA SACRO CUORE DI NOVARA LABORATORIO DI STORIE FIABE, FAVOLE E FANTASIA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONE COCCINELLE (BAMBINI DI 4 ANNI) INSEGNANTE: BRUGNONE MARIA Il progetto laboratoriale

Dettagli